Sei sulla pagina 1di 15

Risparmio

energetico
Risparmio energetico
 Risparmioenergetico significa innanzitutto ridurre il proprio
fabbisogno di energia, ossia ridurre i consumi di energia
necessaria per i nostri bisogni o le nostre attività.

 Perottenerlo occorre in primo luogo modificare le abitudini


cercando di limitare gli sprechi.
Il risparmio energetico per le case
 Il primo settore in cui è possibile effettuare il risparmio
energetico è quello del riscaldamento: la maggior parte
dell’energia consumata in casa serve infatti proprio a
riscaldare l’abitazione.
 2% serve per l’illuminazione
 5% per cucinare e per far funzionare gli elettrodomestici
 15% è utilizzato per il rifornimento di acqua calda
 78% per il riscaldamento
 L’architettura può essere una preziosa alleata nel ridurre l’energia
consumata per il riscaldamento soprattutto con l’isolamento
termico, che diminuisce la dispersione di calore verso l’esterno e
aiuta anche a mantenere la casa fresca d’estate
 Utilizzare serramenti a doppi vetri:
 Utilizzare lampadine a risparmio energetico:
 Utilizzareapparecchi elettronici (frigoriferi, lavatrici ,
televisioni…) di classe energetica A
Il risparmio energetico
nelle industrie
A livello industriale, il risparmio energetico si attua
soprattutto con un uso razionale dell’energia elettrica:
per esempio, il calore prodotto da una parte del
processo (parte dell’energia elettrica si trasforma sempre
in calore) può essere recuperato e utilizzato in un’altra
fase.
 Negli ultimi anni stanno prendendo piede i processi di
cogenerazione, ossia la generazione contemporanea di
energia elettrica e termica a partire dalla stessa fonte.
 Lo sviluppo di efficienti reti di trasporto pubblico è una
priorità di tutte le grandi città, una risposta sia al
consumo di energia sia al problema dell’inquinamento.
 E’ importante incoraggiare i cittadini a usare più spesso i
mezzi pubblici e meno l’automobile.
 Una soluzione adottata in molte nazioni per risparmiare su grande
scala energia elettrica è rappresentato dall’ora legale. Anche in Italia,
all’inizio della primavera, le lancette degli orologi vengono per legge
spostate avanti di un’ora, per essere riportate indietro solo a
ottobre. Lo scopo è quello di sfruttare maggiormente le ore di luce
durante la stagione estiva e ridurre così le spese di elettricità per
l’illuminazione.
 Realizzare impianti di generazione di energia rinnovabile
 All’attuale generazione vorrei chiedere di risparmiare
elettricità.

 Alle generazioni future vorrei chiedere di:


 utilizzare meno le automobili e più i mezzi pubblici;
 costruire più pannelli solari da mettere sui tetti di tutte le case
per risparmiare energia.
 Allegenerazioni future vorrei lasciare un apparecchio in
grado di bloccare il consumo di energia ed acqua.

Esempio:
 Se lasciamo la luce accesa per sbaglio, questo
apparecchio è in grado di spegnerla automaticamente.

 Se invece lasciamo l’ acqua aperta esso è in grado di


chiuderla.