Sei sulla pagina 1di 5

23/5/2019 Audio Central Magazine » Quantiloop per iPad

Home Gear Recording Software Events Tutorial Vintage Drone Department Bookshelf search...

Quantiloop per iPad Tag più popolari
xils‑lab drone buchla Case Study
Written by Antonio Antetomaso on 16 febbraio 2017. Posted in Software
vintage Kontakt DSI make noise motu
Ben ritrovati. Ritorniamo a parlare di “musica con l’iPad” e precisamente del tema “live looping” che, come step sequencer sequencer
è noto, a me è molto caro. Per chi si fosse avvicinato per la prima volta a queste tematiche suggerisco le native instruments Waldorf Live
letture a tema nelle quali mesi orsono mi sono cimentato e che vedono Ableton Live! e l’iPad come
synthesizer drum machine synth
protagonisti.
ipad clavia moog roland
Orbene, se avete chiara “la concetta”, la puntata in oggetto è ancora incentrata su un’app di nuova euro rack analog
concezione che consente di trasformare il vostro fido tablet di casa Cupertino in una vera e propria looping korg arturia modular
station, rendendolo un arma micidiale dal vivo, a patto di prenderci un po’ di confidenza. novation delay Ableton Reaktor
ARP doepfer yamaha midi Elektron
Parliamo infatti di Quantiloop, ovverosia un’app che porta sull’iPad un looper a 4 tracce comandabile via midi
Sound Design Nord Modular G2
assai versatile.
IK Multimedia sound library Oberheim
Di Antonio Antetomaso app Odyssey virtual analog controller

Nuovi Articoli
Gamechanger Audio Motor Synth

Superbooth 2019 – Giorno 3

Superbooth 2019 – Giorno 2

Superbooth 2019 – Giorno 1

Novation Summit Polyphonic


Synthesizer

IK Multimedia presenta UNO


Scopo dell’articolo è per l’appunto approfondire le caratteristiche di questo software allo scopo di sondarne
Drum analog/PCM drum
l’efficacia, la semplicità d’uso, la stabilità e (se esistono) i possibili margini di miglioramento.
machine
Partiamo con il ricordare brevemente cos’è un looper. Un looper è un aggeggio che è capace di catturare un Solid State Logic SiX, l’anello
frammento audio e di mandarlo in esecuzione ripetutamente, consentendo al musicista di suonarci su. che mancava – Parte Prima
Tipicamente disponibile sotto forma di pedale, è un oggetto spesso usato dai chitarristi (vedi Ed Sheeran)
anche se le nuove tecnologie hanno fatto scoprire tale giocattolo anche a tastieristi e DJ: mi riferisco ad Arturia V Collection 7
Ableton Live! con il suo arci‑valido “Looper” e alle varie soluzioni per iPad sempre più integrate e
Moog Matriarch
sincronizzate con il mondo esterno.
Moon Modular 528 Sample And
Quantiloop si propone per l’appunto come una nuova soluzione per il live looping, pensata per il mondo iOS Hold
ed ispirata al pedale hardware utilizzato da Ed Sheeran (la citazione di prima non era casuale). Una volta
avviata, l’app si presenta all’utente così: Kurzweil PC4 Performance
Controller & Production Station

Nord Grand

Rupert Neve Designs open day –


VIP event

1010music Blackbox Compact


Sampling Studio

Antelope Audio Edge Go


Microphone

Archivio Articoli
Andiamo ad analizzarne le varie sezioni e a scoprirne le varie funzionalità. Iniziamo con il dire che l’app,
MAGGIO: 2019
come ogni buon “cittadino” del mondo iOS, è integrata con il mondo esterno attraverso quelli che ormai sono
riconosciuti “standard” del mondo “mobile”: L M M G V S D

www.audiocentralmagazine.com/quantiloop-per-ipad/ « Apr    
1/5
1. Audiobus
23/5/2019 Audio Central Magazine » Quantiloop per iPad L M M G V S D
2. Inter‑App audio di casa Apple
  1 2 3 4 5
3. Ableton Link
6 7 8 9 10 11 12
Per l’appunto i primi due costituiscono il modo principale con cui inviare dati audio alle quattro tracce di 13 14 15 16 17 18 19
Quantiloop, unitamente all’audio di sistema in ingresso all’’iPad naturalmente.
20 21 22 23 24 25 26
Mi spiego meglio. L’app offre quattro tracce in cui catturare dei loop da mandare in esecuzione e da 27 28 29 30 31  
controllare, su cui suonare su. Ciascuna traccia riceve dati audio in ingresso e le sorgenti da cui attingere per « Apr    
catturare i loops sono:
Elenco discesa
1. Audio input di sistema (microfono o il line‑in di una qualunque scheda audio compatibile collegata al
Seleziona mese
dispositivo);
2. Una qualunque sorgente Audiobus;
3. Una qualunque sorgente compatibile con Inter‑app audio (ormai lo sono tutte le APP), lo standard di
Apple per la comunicazione audio‑midi tra app musicali diverse. Ultimi commenti
Nell’esempio in figura Quantiloop è configurato per ricevere audio sulla prima traccia da Animoog attraverso Francesco
Audiobus. 22 maggio 2019 | #

…Rettifico in parte ciò che ho


scritto prima: questo fastidioso
fruscio di fondo non c’è solo
quando smetti di suonare, c’è
proprio sempre e anche prima
che inizi a suonare…e se poi usi
gli effetti interni…ancora
peggio!!! Ma…..!

Francesco
22 maggio 2019 | #

…buongiorno Enrico, sai…prima


di sborsare tanti euro per quello
Tornando all’interfaccia dell’APP essa è organizzata in tre sezioni principali. La sezione in alto offre i che dovrebbe essere un synth al
controlli generali che consentono, in buona sostanza, di salvare e gestire le varie song composte e regolare top della gamma Moog, hai una
parametri come tempo, modalità di sincronizzazione, panning, volume del progetto ecc. Al centro troneggia risposta su questa questione: mi
un generoso display che offre informazioni in merito al progetto caricato, al tempo e ai bpm. sono arrivate voci e vari forum
ne hanno dato certezza, che nel
momento che finisci di suonare
il Moog One, si presenta un
Immancabile la possibilità di gestire l’audio in background e l’help in linea, al momento l’unica fonte fastidioso fruscio di fondo
informativa assieme ai video tutorial. Il manuale sarà reso disponibile in seguito. (pensa quando si usa un ampli
con parecchie centinaia di Watt
di potenza). Hai qualcosa da
dire? Grazie e rimango in
attesa: Francesco.

Francesco
15 maggio 2019 | #

Perchè nessun costruttore,


Intellijel compresa, continua la
strada anche delle 1U Tiles?

Enrico Cosimi
11 maggio 2019 | #

La sezione centrale è dedicata al controllo delle quattro tracce e dei loop che è possibile catturare in l’unico modo per non staccare e
ciascuna di esse: di ogni traccia un ampio display offre informazioni relativamente al loop catturato in riattaccare i cavi consiste nel
esecuzione (durata, numero di battute, modalità di esecuzione ecc.). Al di sotto di ogni display tre pulsanti dedicare il pre ad un singolo
che consentono di: percorso audio, decidendo che
lavora sempre su un
1. Impostare la modalità di esecuzione del loop (one shot, continua ecc.); determinato ingresso.
2. Regolare il volume della traccia; In alternativa, si può prendere
3. Regolare il panning; in considerazione l’ipotesi di
una patchbay nella quale far
La gestione di ciascun loop è demandata, come ogni looper che si rispetti, ad un unico pulsantone la cui
confluire tutti i segnali delle
interfaccia ricorda vagamente quella di un pedale. E’ disponibile un pulsante di comando per ciascuna delle
sorgenti, dei trattamenti e dei
quattro tracce e a seconda della modalità con cui esso viene pigiato, si innesca una precisa azione.
percorsi audio verso la scheda –
Precisamente: ma è sicuramente più costoso.

1. Singolo tap: avvia la registrazione–>ferma la registrazione commutando la traccia in modalità “play”– Vincenzo
>mette la traccia in modalità “overdub”–>mette la traccia in modalità “play”; 11 maggio 2019 | #

www.audiocentralmagazine.com/quantiloop-per-ipad/ 2/5
2. Tap prolungato: annulla/riattiva la modalità “overdub” seAudio
23/5/2019 la traccia è Magazine
Central in esecuzione. Cancella
» Quantiloop per iliPad
loop se Salve prof. Cosimi,
la traccia è ferma; qualche anno fa ho
3. Doppio tap: ferma la traccia; abbandonato l’hw e, anche per
4. Doppio tap prolungato: cancella il loop a prescindere dallo stato di esecuzione della traccia. praticità, mi sono lasciato
sedurre dai virtual synth.
  Adesso, in seguito ad un
incidente che mi ha portato ad
Se si attiva il tasto “ARM mode” al centro dell’interfaccia ciascuno dei quattro pulsanti agisce in tal guisa:
avere molto tempo libero (non
1. Singolo tap durante l’esecuzione: avvia la traccia → ferma la traccia tutti i mali vengono per nuocere
2. Singolo tap a traccia ferma: arma/disarma la traccia per l’esecuzione ), alla soglia dei 50 anni,
sono tornato a recuperare il
  vecchio amore per l’hw e ho
acquistato alcune macchine:
Alla destra del tasto “ARM Mode” presenti rispettivamente:
Attualmento possiedo un
1. Tasto “Stop Start”: ferma a tempo o avvia tutte le tracce con un singolo tap, ferma immediatamente prophet rev2 e un synth moog
tutte le tracce con un doppio tap, cancella tutto ciò che è stato registrato con un doppio tap prolungato; mother32 e mi diverto così, ma
2. Tasto “Rhythm”: avvia l’esecuzione di una traccia ritmica che di default è il metronomo ma che può non escludo di prendere qualche
essere impostata ad una qualunque sequenza ricevuta da un’app compatibile con Inter‑App audio oppure altra cosa in futuro da
ad un loop importato da iTunes, da iCloud drive o mediante AudioCopy. Chi decide cosa è il “ritmo” è il affiancare a questa
tasto “edit” in alto a destra. Moooolto carino quest’insieme di features!! strumentazione.
Adesso veniamo alla domanda
che vorrei porle: possiedo una
scheda audio a due canali
(apogee duet 2) e un pre
focusrite isa two che vorrei
usare, oltre che per amplificare
le uscite dei vari strumenti,
anche con i microfoni che
possiedo. Ero già orientato
verso l’acquisto di un piccolo
mixer (avevo pensato ad un
mackie 802vlz4 che non è molto
ingombrante) per gestire il
L’app offre inoltre la possibilità di gestire due gruppi di effetti. Il primo gruppo modifica il flusso audio in routing e l’ascolto di questa
ingresso alle varie tracce, il secondo modifica il flusso audio in uscita dall’app. Per ciascun gruppo è possibile attrezzatura, e questo
abilitare simultaneamente fino a tre effetti. Del gruppo di effetti in INPUT, il primo dei tre è selezionabile a esauriente articolo mi ha
scelta tra: aiutato molto a capire i
collegamenti, ma non ho capito
1. Riverbero/delay come inserire questo pre nella
2. Compressore catena audio.
3. Gate
In sostanza vorrei poter
4. UDITE UDITE…un effetto compatibile Inter‑App audio. Ancora un triplo hip‑hip‑urrà per l’ideatore
sfruttare questo pre senza
dell’app.
staccare/riattaccare cavi, lo so
Gli altri due consentono di effettuare rispettivamente il reverse e la trasposizione del loop registrato. che bisogna scegliere tra
Irrinunciabili anche loro. versatilità o qualità ma le
chiedo se c’è un collegamento
Del gruppo di effetti in OUTPUT, il primo consente di applicare un FADE IN/OUT a una o tutte le tracce. Il che possa evitare un
secondo, di trasporre una o tutte le tracce. Il terzo di applicare un effetto a scelta, secondo la stessa logica peggioramento audio.
del suo corrispondente per il gruppo di effetti IN. grazie e complimenti per la sua
attività di divulgazione che
Dei quattro pulsanti, gli ultimi due possono essere assegnati, in luogo del controllo delle rispettive tracce, al
seguo da molto tempo
controllo del ritmo, al controllo della modalità ARM, alla gestione del tempo, al controllo degli effetti.
Ovviamente si rinuncerà ad avere le tracce relative operative, se si opera tale riassegnazione.
Enrico Cosimi
11 maggio 2019 | #
Qualcuno potrebbe obiettare che tutti questi controlli a disposizione, molti dei quali tra l’altro “sotto al
cofano”, potrebbero minare la concentrazione del musicista durante l’esecuzione, dal momento che egli il System‑8 è una macchina “a
dovrebbe pensare, oltre che a suonare, anche a controllare l’app. Niente paura, in aiuto del povero musicista personalità multipla”: oltre ad
alle prese con “tap” e “ritap” viene il protocollo MIDI. avere un eccellente motore di
base, può caricare diversi plug‑
E già perchè l’APP offre la possibilità di controllare mediante messaggi di CC i quattro pulsantoni. Il menu out della galassia Roland Cloud
MIDI in basso è quello che fa al caso nostro: un tap su MIDI IN consente di assegnare i vari messaggi di CC al e incarnare diversi
controllo dei pulsanti. Cosa usare? Un qualunque controller MIDI pilotabile mediante i nostri piedini e comportamenti timbrici degli
programmabile va bene. Alcuni esempi suggeriti sul sito dell’app: storici strumenti Roland.
Il Nord Lead 4 è un’altra
IRIG Blueboard
macchina altrettanto
Behringer FCB1010
eccellente, ma “può fare solo
Positive Grid BT‑4, al momento parzialmente supportato
se stessa”…
Line 6 FBV3

www.audiocentralmagazine.com/quantiloop-per-ipad/ 3/5
23/5/2019 Audio Central Magazine » Quantiloop per iPad Dovrai scegliere in base alla
timbrica nativa di ciascuna delle
due.

Enrico Cosimi
11 maggio 2019 | #

caro Paolo, magari avere il


tempo per poterlo fare… è l’una
di notte, tra cinque ore devo
svegliarmi di nuovo e sono in
piedi dalle 6 di stamattina…

Il pulsante MIDI OUT consente di inviare il clock dell’APP esternamente, attraverso Virtual MIDI (quindi ad Enrico Cosimi
11 maggio 2019 | #
un’altra APP compatibile), attraverso una connessione MIDI over Network, oppure attraverso la nostra
interfaccia audio/midi collegata all’iPad.

  Hunnytheurry
10 maggio 2019 | #
Tiriamo le somme Uuuhhh quante tante coae!!!
Ancora ancora!!!
Quantiloop è un’app che sa far divertire. L’interfaccia assai intuitiva e ben organizzata lascia spazio ad
un’innumerevole quantità di features aggiuntive che una volta padroneggiate aumentano la potenza di fuoco
Gianmarco
in modo esponenziale. L’interoperabilità con il mondo esterno c’è tutta e dal punto di vista della stabilità 10 maggio 2019 | #
nulla da dire. Salve prof.
Vorrei la sua opinione tra
Certamente, se intendete utilizzarla seriamente dal vivo il consiglio spassionato è quello di dotarvi di un
questa macchina è il nord lead 4
pedale MIDI, anche se con un po’ di pratica si riesce a padroneggiarla quanto basta per divertirsi anche a
…korg….ob…moog…… sono
colpi di dito indice.
indeciso per l’acquisto. Io tifo
Il costo è irrisorio considerato il potenziale: 9,99 euro. per il nord…. sulla fascia dei
1500 euro circa….quale secondo
Volendo vedere dei margini di miglioramento, ci permettiamo di suggerire all’autore di valutare l’idea di lei è la macchina più
rendere Quantiloop capace di gestire anche loop MIDI. Sarebbe veramente un bel salto in avanti: performante… ?
difficilmente si avrebbero rivali.
paoloconti
Ad ogni modo, come dire…STRACONSIGLIATA!! 10 maggio 2019 | #

Salve Maestro
Alla prossima.
Deve essere una fiera
Tags: ipad, Quantiloop entusiasmante per la roba
esposta. In alcune foto si
Leave a comment riconoscono i prodotti in altre
non tutti sono ferrati; magari
Name * una didascalia con l’indirizzo
web.
E­mail * Grazie

Website glauco
10 maggio 2019 | #

usi il cavo con jack da 6,3 mm


mono, quello da chitarra come
detto da Enrico, ed
automaticamente il segnale si
sbilancia sull’interfaccia perchè
il polo freddo (cold o ‑) viene
Submit Comment cortocirciutato a massa.

Inserisci il numero mancante: * Emiliano


9 maggio 2019 | #
 +  3  =  7  Hai, ragione! Grazie per la
segnalazione, emiliano
Tweet Like 3

nessuno
7 maggio 2019 | #

Il prezzo non è assolutamente


“nettamente più basso”. E’
semplicemente commisurato a
ciò che ti offre, non ti stanno
regalando niente ne comprando
il Grandmother ne comprando il
Matriarch.
www.audiocentralmagazine.com/quantiloop-per-ipad/ Da qui ne deriva la mia 4/5
23/5/2019 Audio Central Magazine » Quantiloop per iPad personale opinione che
PORTAFOGLI PERMETTENDO
(ripeto visto che non ti è chiaro)
allora è più logico prendere il
Matriarch che ti permette di
fare praticamente tutto ciò che
fa il Grandmother e anche
molto di più.
Poi se stai cercando un
monofonico e basta quello è un
altro discorso, e non è la
riflessione che ho espresso io.

Enrico Cosimi
6 maggio 2019 | #

non ci sono effetti interni…

Enrico Cosimi
6 maggio 2019 | #

di solito, si tiene il filtro


sufficientemente aperto da
garantire un uso pratico del
primo inviluppo (“di filtraggio”)
nel ruolo pitch envelope…

Enrico Cosimi
6 maggio 2019 | #

usi uno stesso inviluppo per fare


le due cose… oppure, ti arrangi
con il modulo LFO…

Enrico Cosimi
6 maggio 2019 | #

intendo dire: temperamento


equabile “normale”, o quarti di
tono, o macro toni in base a
quanto stringi o allarghi il kybd
track verso la sinusoide in auto
oscillazione…

Enrico Cosimi
6 maggio 2019 | #

purtroppo, non conosco il poly


moon…

Enrico Cosimi
6 maggio 2019 | #

appena mi arriva un esemplare


lavorabile… più o meno, Agosto
2019…

© 2012 AUDIO CENTRAL MAGAZINE


Privacy e Cookie Policy | Contattaci: Info ‑ Redazione ‑ Pubblicità

ga('send', 'pageview');

www.audiocentralmagazine.com/quantiloop-per-ipad/ 5/5