Sei sulla pagina 1di 1

PAESE :Italia AUTORE :L. O.

PAGINE :24
SUPERFICIE :10 %

16 maggio 2019 - Edizione Pesaro

L A M O ST R A

Urbinocelebra
ilcentenario
diPrimoLevi
– URBINO –

IN OCCASIONE del centenario


della nascita di Primo Levi, oggi
pomeriggio alle 16, nella Sala 5
del Collegio Raffaello, sarà inau-
guratala mostra“Primo Levi: dal-
le leggi razziali alla scrittura crea-
tiva”, a cura di Giorgio Tabanelli
e promossadal Comitato Naziona-
le per il centenario della nascita di
Primo Levi, dal Comune di Urbi-
no, dall’associazione “Carlo Bo”
di Urbino, dall’associazione Arte
Cinema Teatro Volontariato, in
collaborazione con l’Università di
Urbino.

DUE LE SEZIONI dell’esposi-


zione, che resterà aperta fino al 2
giugno:una partegenerale dedica-
ta alla storia delle leggi razziali in
Italia e una sezione che ripercorre
la vita e le opere di Primo Levi. Il
progetto espositivo si avvale di do-
cumenti originali del Seicento e
dell’Ottocento che ripercorrono
le origini dell’antigiudaismo e
dell’antisemitismo fino a rico-
struire l’ideologia antisemitica
dei primi decenni del Novecento,
in Germania e in Italia, con sinte-
si storica e sezioni inedite al pub-
blico: ladocumentazione sulle leg-
gi razziali, di grande interesse sto-
rico scientifico, si compone di vo-
lumi, giornali, riviste, volantini,
documenti, dei primi decenni del
Novecento. Tra le sezioni origina-
li e inedite, «Letteratura di svago
e antisemitismo» dove sono espo-
sti romanzi per ragazzi e gialli a
sfondo antigiudaico e antisemiti-
co. Il progetto si avvale della con-
sulenza degli storici Alberto Cava-
glion e Valerio DeCesaris. Per la
biografia e le opere di Primo Levi
hanno collaborato Roberta Mori
e Lia Toaff. Sarà presente anche
l’assessore alla Cultura Vittorio
Sgarbi.
l. o.

Tutti i diritti riservati