Sei sulla pagina 1di 5

216 | Súhu che siamo donne

't4

15

16

lle is

aggressivo e ostinato

by nature

essere calmo e flessibile.

ma si sforza di

I would lìke to takè

una lunga passeggiata nel bosco.

! Vedrai che tutto si sistemerà.

 

Don't cry

't7

nan appena srneffe di piovere.

 

We'll leave

18

perche è molto infelice.

He behaves that way

*.*,:.:*-r

i

Le donne e Ia politica

Active participation by women in politics is no longer controversial, but the question of

their greater presence in political institutions-Parliament, the cabinet, the judiciary for

unresolved in ltaly, as in the United States. ln both countries, the

instance-remains

number of women in elective office waxes and wanes, perhaps in response to the issues

that dominate the political scene. ln ltaly, it may be that the change from a system of

proportional representation to first past the post (winner-take-all) has favored men, at least for the time being. Since ltalian political parties control the choice of electoral can- didates al the national level, the issue of quotas set aside for women candidales, if not actual seats in Parliament, resurfaces every now and then, but arguments are as strong against quotas as they are in favor. The following selection offers an overall view as well as a particular viewpoint on the subject of women in politics.

NONSOLODONNA

Donne in potitice: l'ltelia è ultime

Sempre meno candidate, sempre meno elefte, Sia per il Polo che per l'Ulivo. E il nostro paese scivola in fondo alla classifica eurlpea. Di chi è la colpa? Scrivete

al forum.

di Chiara Valentini Perché in ltalia, ormai da vari anni, ad ogni elezione le donne vanno

peggio, perché ci sono sempre meno candidate e sempre meno elette?

Perché il mondo della politica, anche in momenti di passioni forti come

quelli che abbiamo appena vissuto, sembra sempre di più un club di soli

uomini? Proprio qualche giorno prima del 13 maggio una scrittrice che non

ha mai dato segni di misoginia, Francesca Sanvitale, aveva scritto sul- l'Unità un articolo molto severo. La colpa di questa esclusione dalla

politica sarebbe delle donne stesse, che già nel lontano 1945 avrebbero

considerato il voto appena ottenuto come un fastidioso rito. Anche in

seguito le italiane avrebbero continuato a votare con pochissima pas-

sione, seguendo pedissequamente tblindlyl

zati: la politica, per loro, sarebbe oggi

le idee di mariti, figli e fidan-

come ieri qualcosa di estraneo,

qualcosa di cui non si intendono e che preferiscono tener fuori il più

possibile dalla loro vita.

A urne aperte, e dopo aver constatato che ancora una volta per le italiane ha funzionato la'democrazia del gambero', la provocazione di

www.csprcsson I inc. k at aweb. it.

218 I Sebben che siama donne"'

FrancescaSanvitalepuòapparirecomeunadellespiegazionipossibili.

Dirò subito cne e una spiàgazione che

Ma

personalmente

nelle prime discussióni che si sono sentite qua e

qualche talk show ,uaioìo"i.o, è ugualmente

ii *rp.uot.

pt"pJà

d" *.tt.'e sul banco Aeg[

sarebbe

r. donne, cioè noi'

larga

dati presenti

dai partiti e non ci

nei due schieramenti nell'uninominale,

non condivido'

là' per esempio in

circolara I'idea che se c'è

accusati' questo colpevole sono

insomma perché ci teniamo aIIa

buttiamo nella competizione se' su 707 candi'

i nomi femminili

sonostatisoloTTperl'Ulivoe44perilPolo'Eancora'sarebbeacausa

elettrici ha poi

mazzl deil,offerta elettorale, fra camera e Senato, solo 87

;ìt;;;"

L.i*

tolidarietà

fra donne té it :z per cento delle

".r

candidate,parialg,2percentodellarappresentanza(alleelezionidel

1996 erano circa il l0 Per cento)'

--

Siamo diventate le ultirne

femminile. Non solo nel mitico

in Europa

quanto a rappresentanza

Nord Europa, dove le donne sono quasi

lametà,maancheneipaesilatinie-.dit.''a''.icomelaSpagna,la

il Portogallo, ad ogni elezione la presenza îemmjnilS aumenta'

di pohtlica, tutte battagliere

p".iiz perché invece

e combattive le signore e

tanra passività e tanto disinte-

ér

ir,

i;;;ú*rion-ate

signorine di

quei

resse fra

sceglie

noi italiane?

Chi, se non i

capi dei vari partiti'

a questoil

tutti rigorosamente uomrnl'

i candidati, .*.-í*

collegio sicuro e a quell'altro il col-

disfa le carriere? un antidoto a que-

il;ilil;"

o prua.ttóz cni"' ta e

stesceltediverticesarebberappresentatodalleelezioniprimarie,che

iscriiii

e alle iscritte di indicare i propri candidati. Ed è

primarie' tanto per fare un esempio' che nel

di cinque anni fa' era entrato

consenrono agti

stato proprio attraverso le

Labour

Party di Tony Blair, alle politiche

un grande numero di candidate donne,

Itti;p"tiit".

Da noi però niente

Ma anche qrrundo riescono

hanno vita grama.

cambiando la faccia di quel vec-

di tutto questo è accaduto'

a farsi *tttett in lista' le donne in Italia

Come ha documentato la responsabile della commis-

sionePariopportunitàMarinaPiazza,neivariPortaaPorta[4political

nelle rribune elettorali televi-

donne hanno occupato solo il

talk show on tne

stve lpoliticat

,ò p.ii

mali

pubtk w networkl.e

aeUotii Uilore the eledionsl ie

cento dello .p"rio rispetto

"tilu

ai loro colleghi uomini. E"questo non

to"u a farsi conoscere e a {arsi votare'

è un handicap da foco,

È anche per quest;ragioni

-a![a

parlamentari ao.rr.

presenrare

irur."tt"r",

che Marina Piazza ha convocato"' tutte le

Lidea è di impegnarle a

nuova legislatura.

,rr*. uJ.rne una legge cúe

cioè che

favorisca il riequilibrio della rap-

costringaìlartiti a non discriminare le donne' Per

.Sanvitale,.'.

P|azza, i,,,o*^", al'contrario che per Francesca

Marina

sarebbero gti uomini i veri colpevoli

dell'esclusione femminile'

cosa ne pensatei chi credete-che

abbia ragione e perché? o magari ritenete

colpevole? Rispondete scrivendo al nostro forum'

che ci sia un terTo

ESERCTZI

MAKING SENSE OF THE

'''."''O*

A Ans*"r the following questions.

Le donne e la politica |

2f 9

1 ú ls the number of women elected to Parliament increasing or decreasing?

2

ú

What does the world of politics resemble more and more?

3

ú

Who wrote an article about this issue? A man or a woman?

4

I

ln what publication did the article appear?

5

D

According to Sanvitale, whose fault is it if women are excluded from

politics?

6

ú

When did this phenomenon start?

7

D

Why is the year 1945 meaningful in ltalian electoral politics?

8

D

Whose opinion have women followed for a long time in their voting

choices?

9

ú

Does politics appear to be central or marginal in their lives?

10

ú

"A urne aperte" (with the polls still open), the journalist writes. Can you

guess when her article was written?

11

ú

The journalist refers to "ta 'democrazia del gambero'." What does the

crawfish symbolize here?

t2

ú

ls Sanvitale alone in thinking it is women's fault that so few women are

elected? Where do similar opinions surface?

13

D

ln the îirst round of parliamentary elections, were there more women candidates running tor il Polo (the Pole of Liberties, the right-of-center coalition that won the last elections) or for I'Ulivo (the Olive Tree, the defeated left-of-center coalition)?

14

D

What two reasons mentioned in the article could explain womenb meager presence on the electoral lists and in Parliament?

15

F How many women were electedT More lhan ten percent?

15

ú

How does ltaly compare to the rest of Europe in this regard?

17

!

ls the number of women elected increasing only in northern Europe,

or is it also increasing in the south?

I

18 According to the journalist, if it is not women's fault that women are not elected, whose fault is it?

D

19 Who chooses lhe candidatesT

ú

20 Who assigns the seats in Parliament?

21

E

Who has the power to make or break political careers?

22 E What could eliminate the negative impact ol these top-down r hoir,er /

220 | Sebbm che siamo donne

tr What party was changed by the introduction of primary elections? ln what country?

24

25

26

27

ú From what other venues besides electoral lists are women excluded?

n What appears to be the most important vehicle for being heard in

contemporary ltaly?

E What initìative did the woman in charge of the Committee for Equal Opportunity take?

n What initiative does she think women representatives and senators should

promote?

28 ú For Marina Piazza, whose fault is it if women are excluded from politics?

29

30

! What are readers invited to do?

tr The newspaper invites readers to write " al nostro forum." What is meant by forum here?

THE VOCABULARY OF POLITICS

"ó" Ciu" the English equivalent of the following expressions. True cognates

appear in bold type; beware of falsiamici.

la politica

l(a)'elezione

le primarie

l(a)'urna elettorale la lísta eleltorale

il voto

il suffragio univercale

ilcittadino

il candidato

l(o)'eletto

l(o)'elettore

il sístema proponìonale

il sistema unínominale

la circoscrizionelil collegio elettorale

il parlamenbre

ildeputato

la Camera dei deputati

il senatore

la Camera dei senatori

la repubblica

il presidente della repubblíca

la kesidenza della Repubblica il governo

ilmìnÍstro

il consiglio dei ministrí

il presidente del consiglio

lo rtatu

la regìone

Ia provincia

il comune

la giunta

la rappresentanza

la democrazÍa rappresentativa

Ia democrazia diretta

ilpaftito

il membroll'iscritto al paftÍto il referendum il plebiscito

_9,

'l

Le donne e la poktíca | 221

Complete the follcwing sentences.

L'ltalia è stata una monarchia fino al '1947, quando un

istituì la

La carica più alta aello stato è quella di

che viene eletto dal

della Repubblira,

non direttamente dai

3 ll Parlamento è divso in Camera dei

elettia

e Camera dei

universale

4

Erestrke il potere esecutiva

5

A capo del Consigiio dei Ministri c'è il

del

nominato dal Presidente della Repubblica, ma che

di fatto è il leader della coalizione che ha vinto le

 

6

LE

politiche sitengono ogni quattro anni.

7

Fino al 1992, l'ltalia aveva un

sistema

puro: il numero

degli

di ciascun partito era in proporzione ai voti ricevutr

da quel partito a livello nazionale.

Adesso I'ltalia ha un sistema misto, parte proporzionale e parte

Il grosso dei seggi parlamentari va al

di ciascuna circoscrizione che ha ottenuto il numero maggiore di

9il

nel 1945.

ll numero di donne nel

è stafo riconosciuto alle

italrane

italiano è andato

11 L'ltalia è all'

donne parlamentari.

12 Ilpartito

negli ultimianni.

posto in Europa in quanto a numero di

inglese ha introdotto le

cosa che ha poftato a un sensibile aumento del numero di donne candidate ed eletfe.

ÉXPRESSIONS OF TIME

p Familiarity with expressions of time is essential to underslanding narration.

Lo faccia subito. Lo faccio domani.

Glitelefono prima di Partire. Gli telefono dopo aver Parlato

con mio padre.

t'll do it at once. l'll do it tomorrow.

l'll call him before leaving.

I'll call him after talking to my father.

The following table lists common expressions of time organized by past, present, and future equivalents.

PAST

i eri / l' altro ierilqualche giorno

prima (di)

prima (di) poco falpoca tempo Prima

I'anno scorso

un anno faldue anni falecc.

PRESENT

oggi

adesso/ara

a//o sfesso tempol

alla stesn ora guest'anno quest'anno

da un annolda due annilecc.

nel passatolnei

secoli passati al giorno d'oggi

stamattina

oggiPomeriggio

stasera

mattina pomeríggio ieri sera

ieri

ieri

stanotte (last night/leri note stanotte/ questa notte

nella vita passata

nel lontano 1945

in questa vita

FUTURE

domanildopodomani/

qualche giorno

dopo (di)

dopo (di)

tra pocolpoco tempo dopo

l'anno prossimo

tra un annoltra due

annilecc.

tra un annoltra due

anni/ecc.

ínlnel futuro

domani mattina

domani pomeriggio

stasera (this eveningV

domani sera

sfanofre (tonight)/ domani natte nella vita futural

in seguito nel lontano 3268

P. Using the expressions of time above. complete the following sentences.

1

delte elezioni, una nota scrittrice ha detto che è colpa

Right before

delle donne se ci sono pache donne in parlamento.

C'erano più donne in parlamento

ten years ago

di

today

non andare più da lui quando hai bisogno di aiuto.

ln the future

Non ha mai fatto niente Per te.

Ho dormito veramente male

last night

-

(said at 9 a.v. the same day).

5 Ho <lrsrmtta ver,;tftwtle nulle ,

,*_"

,

-.

.

l.r5l niqht

Deve lavorare fino a tardi

tonighl

Vuoi tagliare quella pianta

now

-

- (urrl ùt I r,.M. thÈ 5amÈ ddy)

Mangeremo alle ll!

?! Non puoi aspettare fino

A year ago

sono sfati amici per la pelle

This year

a malapena si salutano. Dio solo sa che cosa succederà

Ci conosciamo

r0f

since 1990

for a year

nel loro quartiere.

rn a yeaf

che frequentano quella panocchia, anche se

non è

11

ce Io dicesti tu, nessuno ci aveva mai detto che i noxrt

conti non quadravano"

IDIOMATIC EXPRESSIONS AND PROVERBS RELATING TO TIME

a breve (termine)

a medio (termine)

a lungo (termine) alla fin della fiera alla lunga

alle calende greche C'era una volta

col tempo

dall'oggi aldomani

in giornata

in orario

in tempo

Meglio tardi che mai. tra poco

Una volta ogni morte di papa.

in the short run

in the medium run

in the long run

when all is said and done in the long run when hell freezes over

Onceuponatime

given enough time overnight by nightfall on time

in time

Better late than never. in a short time

Once in a blue moon.

CONJUNCTIONS USED TO EXPRESS TIME RELATIONSHIPS

p halian uses the following conjunctions to express the temporal relationship

of two clauses.

quando

prima mentre

dopo

appena

non appena

finché

non

finchélfin

tanto che

when

while

before

after

as soon as

no sooner than until insofar as

The following sentences show how ltalian uses the sequence of tenses

with these conjunctions,

Gli telefoniamo prima che voi partiafe. (pnesexr suuuruclvt)

We'll call them before you leave.

Gli telefoniamo quando partite. (pne seur rruorcnrrvc)

We'll call them when you leave.

Gli telefoniamo dopo che voi siate partiti. (pasl sueruncrvr)

We'll call them after you've left.

When the subject is the same in both clauses, the subordinate verb usually takes the infinitive.

Glitelefoniamo prima di partie.

We'll call him before we leave.

Gli telefoniamo dopo essere

partiti. We'll call him after we've left.

|

|

\,'l I

llfemminismo

The documents I this selection were produced by the ltaliart fenrittt',t rn{)vsrlorìl ll heyday, the 197(s. ltalian feminism was an offspring of, and elorely lrrl hr, tlre ll* left, its trade unDns, and its social movements. As in other cc)uÌrtrr,!, hr:wevnr, riiffrr

its principles andpolicies have become mainstream. The radical posrtlonr of tftpre t!

ments occupied:enter stage when the movement first came onto llrè llulilttill lrt

Readers will enctunter leftist political jargon typical of those

by groups, now nuch smaller, that promote "orthodox" socialilt ttieerkrtly

!{rrìrrr rr larqun l*p* r

Lotta di ctasse e femminismo

Apparentemelte per caso, in realtà perché ciascuna tli ttoi avrvil rrtt il bisogno di trle presa di contatto, c'è stato utt ittcrttttrn tli dttr ghrtt

Padova

di dorne del movimento femminista di (Irnllr(' pàflil, tlrt

paesi sono tnghilterra, Francia, Stati Uniti e, naturalrtrcrtte, ltglla, 'ft

noi abbiamo uvuto o continuiamo ad avere contatti corr st'ri(tttl dr,ll,r

nistra extraparlamentare e abbiamo constatato di avcrt iti (rtntltllf

cuni giudizi rei confronti di tale sinistra e all'intertro rlcl tnovintr femminista complessivo. Ci identifichiamo corne lcrtrrrrirìiiite fitdl r

assumendo qltesto ad indicare una nuova definizionc tli claruc, dal t

mento che la vecchia definizione aveva limitato la porl.ltiì tr l'rflLr

dell'azione sia della sinistra tradizionale che della nu()vt sirtistro" (!*r nuova deflnizione si basa sulla subordinazione dei lavoralori ltetnd sr

rio ai lavoratori salariati, dietro cui si nasconde la proclutllvl!t|, rlor sfruttamento del lavoro della donna nella casa e la causa rl(.1 sU{} intenso sfrufiAmento fuori. Tale analisi di classe presuplx)n(. tlnà nllr

area di lotta, lir sowersione non solo della fabbrica e dcll'rrf ficiu, 1116 ,

l'intero contesto sociale. Presuppone parimenti l'intertlipcntlerrr* gl

della rivoluzione comunista della lotta nelle due aree di prtxltrllnnr casa e la fabbrica, e la distruzione definitiva della natura anclllrrre dr

lotta della donna all'interno della lotta di classe

All'infcrttu rlel tnr

mento femmirrista perciò noi rifiutiamo sia la subordinaziorrc rlrlla lt di classe al fenminismo, sia la subordinazione del femminisntn allo lt

di classe. Lotta di classe e femminismo per noi sono una ste$$rt {'ttfi

Mentre ci collochiamo senza ambiguità tra le forze rivolrrriurdfl$

qualunque paese ci troviamo, riaffermiamo la necessità dell'atrtolrtlt

wv'rw.zz it/

- ago/femm/personale. htm.