Sei sulla pagina 1di 3

LINFONODI

Gruppi linfonodali della testa e del collo

CATENA ORIZZONTALE SUPERIORE situata lungo una linea ideale cervicomandibolare. È costituita dai
gruppi:

- Sottomentoniero (sede superficiale)


- Sottomandibolare (sede superficiale)
- Parotideo (sede superficiale e profonda)
- Mastoideo o retroauricolare (sede superficiale)
- Occipitale (sede superficiale)

Drenano il territorio delle labbra, mento, parte della lingua, denti, parte del naso, ghiandole salivari, cuoio
capelluto, meato acustico esterno, padiglione auricolare.

CATENA VERTICALE comprende i seguenti gruppi:

- Linfonodi cervicali superficiali anteriori


- Linfonodi cervicali superficiali
- Lifonodi cervicali profondi (sede profonda)
- Linfonodi del triangolo posteriore (sede profonda)

Drenano visceri del collo, porzione posteriore delle cavità nasali, regioni sottomentale, mandibolare e
linguale. (linfonodi laterocervicali)

CATENA ORIZZONTALE INFERIORE o sopraclaveare, comprende i seguenti gruppi:

- Linfonodi dell’arteria cervicale trasversa (sede profonda)

Drenano le regioni posteroinferiori cervicali, sopra e sottoclaveari, ascellare alta. (linfonodi che si
appoggiano sulla succlavia)

TUTTI I LINFONODI DI QUESTA REGIONE FANNO CAPO AL TRONCO GIUGULARE.

Gruppi linfonodali dell’ascella

Gruppo laterale (o brachiale), formato da 4-7 linfonodi. Ad esso afferiscono i collettori linfatici dell’arto
superiore. Portano la linfa ai linfonodi ascellari dei gruppi centrale e apicale.

Gruppo anteriore (o pettorale o toracico), formato da 3-6 linfonodi. Ad esso afferiscono la maggior parte
dei collettori linfatici provenienti dai tegumenti e dai muscoli della parete anterolaterale del torace, dalle
regioni centrale e laterale della mammella, dalla cute e dai muscoli della regione sopraombelicale della
parete addominale. Portano la linfa ai linfonodi ascellari dei gruppi centrale e apicale

Gruppo posteriore (o sottoscapolare), formato da 2-6 linfonodi. Riceve i collettori linfatici che drenano la
linfa della cute e dei muscoli superficiali della parte posteriore del torace, della regione scapolare e della
parte posteroinferiore del collo. Riceve anche alcuni collettori dell’arto superiore. Porta la linfa ai linfonodi
ascellari dei gruppi centrale e apicale

Gruppo centrale, formato da 3-5 linfonodi. Riceve i collettori efferenti degli altri gruppi linfonodali ascellari.
Porta la linfa ai linfonodi ascellari del gruppo apicale.

Gruppo apicale, formato da 6-12 linfonodi. Riceve la linfa dagli altri gruppi linfonodali ascellari. Dal plesso
costituito dai collettori efferenti di questo gruppo linfonodale nasce il tronco linfatico succlavio che si porta
al confluente venoso giugulosucclavio.
NB Per quanto riguarda il drenaggio linfatico della mammella, di essa normalmente si occupano in maggior
parte i linfonodi ascellari, e in particolare il gruppo anteriore. È possibile, tuttavia, un drenaggio alternativo
in caso di blocco delle vie di drenaggio normali:

- Drenaggio per via superficiale dell’ascella controlaterale


- Drenaggio retrogrado verso il fegato attraverso la catena linfonodale toracica interna.

ANATOMIA TOPOGRAFICA ASCELLA

- Apice= spazio compreso tra 1°costa, clavicola e muscolo


sottoscapolare
- Faccia anteriore= muscolo grande e piccolo pettorale
- Faccia posteriore= faccia anteriore del muscolo
sottoscapolare, muscolo grande rotondo e muscolo grande
dorsale
- Faccia mediale= parete toracica laterale rivestita dal
muscolo dentato anteriore
- Faccia laterale= solco bicipitale dell’omero

Linfonodi inguinali

I linfonodi inguinali sono situati tutti nel triangolo femorale o triangolo di Scarpa. I limiti di quest’ultimo
sono costituiti dal legamento inguinale, dal muscolo sartorio e dal muscolo adduttore lungo.
Posteriormente il limite è costituito dal muscolo pettineo, mentre il limite anteriore è dato dalla fascia
cribrosa. Distinguiamo tra linfonodi superficiali e linfonodi profondi. I linfonodi superficiali si trovano
anteriormente rispetto alla fascia cribrosa, intorno allo sbocco della vena grande safena nella vena
femorale. Tracciando una linea orizzontale ed una verticale, entrambe passanti per questo punto,
dividiamo i linfonodi inguinali in 4 gruppi:

gruppo superomediale (genitali esterni, canale anale, perineo)

gruppo superolaterale (regione glutea)

gruppo inferomediale e inferolaterale (tutti i linfatici superficiali dell’arto inferiore, eccetto quelli
provenienti dalle facce posteriore e laterale)

I linfonodi inguinali profondi ricevono tutti i collettori profondi che risalgono con i vasi femorali.

TUTTI I LINFONODI INGUINALI TRASMETTONO LA LINFA AI LINFONODI ILIACI ESTERNI.

Linfonodi del torace

Gruppo mediastinico- linfonodi che si trovano inteorno al cuore

Gruppo tracheobronchiale-

Gruppo dei linfonodi mediastinici posteriori

Linfonodi dell’addome

Presenta preaortici, aortici