Sei sulla pagina 1di 15

MANUALE D’USO DEL BLOCCO

ELETTRONICO
AGISМ 210/P12

AGIS M210/P13 SETUP VER. 1.10

1. Connessione della centralina AGIS M21O/P13 con PC

Per collegare il connettore della centralina al programma diagnostica AGIS P13 si usa
un'interfaccia. Le interfacce USB di ogni nostro prodotto sono compatibili con centraline
e programmi diagnostici delle versioni precedenti (AGIS, ALTIS, AGIS OBD/CAN,
AGIS MINI, AGIS M210, AGIS P12, AGIS D12).
Per l’uso corretto dell’interfaccia è necessario installare i driver progettati per questo tipo
di interfaccia. Si può trovarli sul nostro sito. Ad ogni collegamento con il programma
diagnostico, la porta COM dell'interfaccia viene identificata e connessa automaticamente.
In caso di mancanza del collegamento è necessario assicurarsi che il driver sia installato
correttamente. In certi casi l'interfaccia BLUETOOTH, installata sulla porta COM, non
permette di collegarsi al programma diagnostico. In questo caso bisogna disattivare la
connessione del BLUETOOTH.
Dopo l’instalazione del driver si può cominciare il lavoro col programma
diagnostico. L’accensione dell’automobile deve essere azionata. Quando si apre il
programma, si visualizza l'interfaccia. Il programma comincia il suo lavoro nelle
IMPOSTAZIONI DI FABBRICA.

Il lavoro col programma diagnostico è possibile anche senza il collegamento oppure nella
versione DEMO. In questo caso è necessario selezionare una delle seguenti opzioni:

2. DESCRIZIONE DELLE FUNZIONI DEL PROGRAMMA

Il programma diagnostico della nuova centralina è elaborata in modo che tutte le funzioni
di impostazione siano visualizzati su una finestra ed è divisa in alcuni settori.

2a. PANNELLO INFORMATIVO

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 2
Il pannello informativo è situato in alto del programma diagnostico, vicino al pannello di
impostazioni. Si può modificare il pannello informativo indipendentemente dalle
impostazioni situati in basso del programma informativo.

Panello informativo

Nel pannello informativo ci sono i seguenti parametri:


* tempo di apertura degli iniettori benzina, indicato in nero (il valore numerico viene
visualizzato sotto di esso)
* tempo di apertura degli iniettori gas, indicato in nero (il valore numerico viene
visualizzato sotto di esso)
* velocità del motore, indicata in verde (il valore numerico viene visualizzato sotto di
essa)
* depressione nel collettore di aspirazione in Bar, indicata in blu (il valore numerico
viene visualizzato sotto di essa)
* pressione di lavoro in Bar, indicata in azzurro (il valore numerico viene visualizzato
sotto di essa)
* temperatura del gas è indicata vicino a quella del riduttore
* tensione di alimentazione dell’automobile
* calcoli delle indicazioni OBD, presi dalla centralina di benzina
* pannello di passaggio B/G che informa sul tipo di lavoro dell’automobile e sulla
quantità di gas nella bombola
* pannelli AUTO/GAS/ BENZINА sono attivi se sono visualizzati in color arancione

Sul pannello informativo c’è la funzione di memorizzazione della diagnostica, basta


attivizzare il tasto MEMORIZZARE per avviare il calcolo automatico dei parametri
prescelti. Finito il lavoro con il pannello informativo, i calcoli saranno copiati in PC sul
C:/PROGRAM FILES/ AGIS_I8/DIAG.
In caso di problemi con la trascrizione può inviare i dati per l'analisi.

PANNELLO DI IMPOSTAZIONI
Il pannello di impostazione è diviso in schede di cui quantità ridotta consente la facilità
d’uso. Le funzioni sono raggruppate nel modo che in una sola scheda siano visualizzate
tutte le impostazioni necessari per la regolazione dell’automobile.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 3
IMPOSTAZIONI
TIPO DI CARBURANTE – scelta LPG / CNG, modifiche degli algoritmi di calcolo per
CNG (il colore del fondo è diverso per due tipi di carburante).
Segnale RPM - scelta del segnale della velocità di rotazione, possibilità del
collegamento del cavo RPM: bobina di accensione, iniettore, sensore albero motore,
sensore albero a camme, tachimetro. L’opzione iniettore non richiede il collegamento del
cavo, calcola il tempo di rotazione in base dei tempi d’apertura dell’iniettore. Nel caso di
errori di lettura se si sceglie questo tipo, è necessario utilizzare il divisore per impostare il
corretto calcolo delle rotazioni.

* tipo del segnale– sensibilità del segnale, tensione, in base di cui sarà letto il segnale di
rotazioni. In base della possibilità di collegamento scegliamo il segnale della rotazione
del motore.
* divisore – funzione che permette di definire la correzione dei calcoli RPM tramite la
connessione ai sensori di albero motore, albero a camme o iniettori.

TIPO DI INIETTORI – finestra attiva che dà la possibilità di scegliere un’iniettore dalla


tabella. Fatta la scelta, saranno impostate tutte le sue caratteristiche e parametri di
riscaldamento dell'iniettore nelle IMPOSTAZIONI BASE

PASSAGGIO – parametri di impostazioni del sistema


* velocità di rotazione del motore con cui si realizza il passaggio da un tipo di carburante
all’altro.
* temperatura del passaggio automatico - temperatura riduttore, mostrante che il gas è
riscaldato e può essere fornito al collettore attraverso gli ugelli gas.
* ritardo degli emulatori – questa funzione permette di accendere alternativamente gli
iniettori gas dal primo cilindro e così via con il ritardo dell’accensione dell’intervallo
impostato. Nel caso se nelle impostazioni il tempo del ritardo è 0 secondo, gli iniettori
gas di tutti i cilindri si accendono contemporaneamente.
* ritardo di passaggio – solo con il motore freddo, il tempo supplementare per i calcoli
dei parametri del sistema

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 4
PRESSIONE
* pressione di lavoro – si misura dopo il riduttore e si calcola automaticamente durante la
calibrazione automatica
* pressione minima – la pressione con cui si realizza il passaggio alla benzina, si calcola
automaticamente durante la calibrazione automatica, è più bassa della pressione di lavoro
del 60%.

SENSORE DI PRESSIONE– tipo di sensore, scelto nel sistema. E’ un sensore assoluto


MPXHZ6400A. E’ prevista anche l’opzione del sensore PS4250DP, in questo caso è
necessario cambiare il tipo di sensore per avere calcoli corretti della pressione di lavoro.
Il sensore di pressione PS4250DP non calcola la depressione, perché non dispone di
questa funzione e nella finestra diagnostica, l’indice della depressione sarà pari a 1 bar.

SENSORE DI TEMPERATURA– parametri del sensore di temperatura sono


preimpostati. Se parametri predefiniti sono stati modificati durante il montaggio, è
importante impostarne nuovi. Questi parametri influiscono notevolmente sul passaggio
così come sui calcoli della correzione della temperatura del gas durante il funzionamento
dell’automobile . Il programma diagnostico prevede l’installazione di quattro tipi dei
sensori di temperatura più popolari (da 2,2 kOhm a 10 kOhm).

SENSORE DI LIVELLO GAS - per una definizione corretta del livello gas nella
bombola è necessario scegliere ed installare correttamente il tipo di sensore di livello gas.
Per la multivalvola TOMASETTO essi sono disponibili nella tabella relativa. In caso di
errori di lettura di livello gas esiste una possibilità di taratura manuale e di modifica del
sensore di livello gas.

Il calcolo del livello gas è rappresentato in valore numerico nella finestra. Il livello gas
minimo-massimo viene corretto secondo la posizione del sensore sulla multivalvola e poi
viene inserito il suo valore. Fatto con la taratura manuale gli indicatori saranno più
corretti.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 5
Esistono 2 tipi di sensori livello gas – meccanico ed elettronico. Essi possono essere
distinti dalla struttura o l'aspetto, così come dal numero di pin nel connettore del sensore.
Il connettore a 2 pin – sensore meccanico, diodi LED e connettore a 3 pin – sensore
elettronico. Il sensore elettronico richiede un’alimentazione supplementare. Il sit
elettronico dispone di 2 cavi per collegamento di questo tipo di sensore, ed ha possibilità
di essere collegato a titti e due tipi di sensori. Per collegare il sensore meccanico al
sistema, il cavo di alimentazione deve essere isolato e utilizzato "segnale" filo o "segnale
per le masse. L’alimentazione dell’elettrovalvola sulla multivalvola si trova nelle opzioni
ALIMENTAZIONE VALVOLA.
PASSAGGIO A BENZINA – parametri che non corrispondono alle condizioni di lavoro a
gas, in risultato di cui avviene il ritorno alla benzina.
*Rotazione massima – il valore massimo con cui avviene il ritorno alla benzina.
* rotazione minima – rotazione minima a gas con cui la centralina realizza il passaggio a
benzina. Questa funzione viene applicata nei casi dei problemi del motore vano.
* temperatura minima del gas – questa funzione permette di interrompere
l’alimentazione del gas in caso dell’abbassamento di temperaratura.

INSTALLAZIONI BASE
Installazioni base è un’altro gruppo di funzioni destinate a migliorare il lavoro del
sistema.

In questa finestra si può correggere e modificare le preimpostazioni, modificare il modo


di iniezione benzina, modificare parametri del riduttore e effettuare correzioni
supplementari della temperatura.

INIETTORI
In questa finestra si ripete la selezione dell’iniettore (già fatta nella finestra precedente)
per non ritornare alla pagina precedente IMPOSTAZIONI DI FABBRICA. E’ attiva la
funzione del riscaldamento degli iniettori, di cui parametri sono visualizzati nella parte
sinistra INSTALLAZIONE INIETTORI.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 6
* configurazione /preliminare – è una funzione diagnostica capace, indipendentemente
dall’iniezione di benzina, di interrompere il lavoro degli iniettori gas o benzina tramite
emulatori usandoli in qualsiasi quantità e costantemente.
Col pulsante attivato DEFINIRE il sistema definisce automaticamente il tipo di iniezione
benzina e cambia automaticamente l’algoritmo sul pannello informativo.

* riscaldamento di ugelli–la funzione permette di riscaldare gli ugelli durante il


funzionamento dell’automobile a benzina. Il funzionamento graduale dell'iniettore si
realizza grazie aperture da brevi impulsi, che favorisce il passaggio graduale del gas.
I parametri del riscaldamento degli iniettori sono preimpostati durante la scelta del tipo
iniettore (l’utente non può vedere parametri dell’impulso di riscaldamento). Valori da
modificare sono: tempi di riscaldamento iniettori, tempo supplementare della temperatura
di passaggio automatico a gas.

* tempo minimo di iniezione– la funzione applicata per tutti i tipi degli iniettori gas
durante iniezioni brevi di benzina. La funzione effettua il calcolo del tempo di apertura
degli iniettori gas in modo che ogni iniettore apri indipendentemente dal tempo minimo
dell’apertura dell’iniezione di benzina.
* ritardo dell’iniezione gas - offset – ritardo principale dell’iniezione gas prima
dell’inizio dell’iniezione di benzina.

* uscita da cut off – la funzione che permette uscire da cut off senza interruzioni per il
motore. Nel regime cut off gli iniettori gas sono chiusi, invece la valvola di riduttore è
aperta, che porta alla presssione eccessiva sul sit iniettori. Ogni tipo d’iniettore gas ha il
limite massimo di pressione per la sua apertura che può provocare difficoltà di apertura
degli ugelli. Grazie a questa funzione l’uscita da cut off si realizza durante il
funzionamento a benzina per stabilire la pressione di lavoro ed assicurare un passaggio

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 7
graduale a gas. Qui bisogna impostare la pressione del passaggio a benzina, tempo di
stabilizzazione della pressione, tempo del passaggio degli emulatori a gas.

PARAMETRI DELL’INIEZIONE DI BENZINA

* Regolamento dell’iniezione 12 V – tipo di regolamento per vecchie automobili con


iniettori +12V
* L’ignorare di iniezioni brevi– la funzione che permette di impostare la durata
dell’impulso d’iniezione che sarà ignorata nei calcoli per gli iniettori gas (la funzione è
necessaria per alcuni tipi di motori mazda, rover, così come per le automobili con cut off
incompleto) .
* regolamento delle iniezioni lunghe
* Rivelazione rapida di perdita del segnale RPM – la funzione è necessaria per il
collegamento del potere + 12V sulla chiave in un posto dove, dopo l’arresto del motore,
rimane la tensione che può ostacolare il successivo avviamento del motore. Il limite delle
rotazioni del motore inferiore di 400 interrompe automaticamente il fornimento del gas e
garantisce un avviamento regolare del motore.

ALGORITMI SUPPLEMENTARI DI REGOLAMENTO

* passaggio veloce al gas– se il riduttore ha una temperatura impostata del passaggio al


gas la funzione assicura l’avviamento del motore senza indugi.
*attivazione della valvola di gas– alle condizioni di basse temperature questa funzione
serve per preservare il riduttore attivando la valvolvola di gas solo quando la temperatura
del riduttore raggiunge il valore impostato del passaggio automatico (invece di 5 secondi,
impostato per le condizioni normali).
* tempo di uniezione minimo - serve per gli ugelli con brevi tempi di iniezione durante
il funzionamento del motore a vuoto.
* arricchimento durante il passaggio– la funzione permette di aumentare la percentuale
del gas nel tempo stabilito al momento del passaggio dalla benzina al gas.
* tensione minima– parametro di fabbrica che limita la tensione minima necessaria per
l’alimentazione di tutto il sistema di gas. Se la tensione raggiunge il valore minimo, il
fornimento del gas si interrompe e l’automobile passa alla benzina.
* ritardo della lettura della pressione– la funzione permette di escludere la correzione
della pressione della miscella al momento del passaggio dalla benzina al gas. In questo
caso il sistema usa il valore della pressione di lavoro, ignorando la pressione elevata al
momento del passaggio.
* correzione sulla pressione– arricchisce la miscella quando la pressione nel sit di
iniettori comincia a diminuire. Questa rapida correzione elettronica di aumento del
tempo di iniezione gas dipende dal calcolo dell’abbassamento della pressione. Il valore 1
corrisponde al 10% di correzione.
* pressione media – la funzione permette di attenuare le variazioni di pressione nel
riduttore per evitare nuove correzioni
* correzioni temperatura – sistema di algoritmi che corregge i tempi di apertura degli
iniettori gas corrispondentemente alla temperatura del gas iniettato.
Riferimento - temperatura di base

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 8
pendenza - algoritmo di correzione. Il valore 0,3 significa che il cambiamento della
temperatura di 0 gradi corrisponde al 0,3 % di correzione, oppure il cambiamento della
temperatura del gas del 20 gradi porta alla correzione del tempo di apertura degli iniettori
del 6%.
ultimo limite minimo di temperatura– la temperatura minima con cui si attivano le
correzioni della temperatura
ultimo limite massimo di temperatura– la temperatura massima con cui si attivano le
correzioni della temperatura

TARATURA AUTOMATICA

La taratura automatica consiste nell’uso graduale delle correzioni per un tipo concreto di
motore. Il procedimento della taratura viene visualizzato sullo schermo.

In base dei parametri impostati (segnale RPM, parametri dei sensori di temperatura, di
livello del gas, tipo di iniettori gas) si può iniziare il processo di taratuta attivando il
pulsante TARATURA AUTOMATICA durante il funzionamento del motore a vuoto. Il
sistema comincia il passaggio dalla benzina al gas calcolando la correzione principale – il
primo parametro necessario per sintonizzare il funzionamento degli ugelli di gas e quelli
di benzina.
Per un motore a 4 cilindri la taratura dura qualche secondo (di sotto si vede il
procedimento della taratura).
La tappa seguente della taratura è la mappatura in base del carico al motore. E’ meglio
realizzarla durante la corsa dell’automobile o sullo stend di carichi. Nella scheda
TARATURA bisogna selezionare MAPPATURA, la mappatura si comincia dalle funzioni
CANCELLARE MAPPA BENZINA e CANCELLARE MAPPA GAS. La macchina si
mette e in moto e il sistema inizia subito a costruire la mappa segnalandone del colore
arancione. Se i valori del lavoro a benzina hanno raggiunto ai limiti impostati si può
finire la mappatura a benzina e passare la macchina al funzionamento a gas, continuando
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 9
la mappatura. Il colore dei punti della linea del gas è verde. Dopo aver raccolto un
numero sufficiente di punti, il sistema richiede automaticamente la scheda (di color nero).
Se questa linea non ha angoli acuti, si può prenderla di base.
Si può modificare e correggere la mappa anche manualmente. Con i tasti freccia destra-
sinistra si sposta il quadrato azzurro, premendo il tasto ENTER si può memorizzarla nel
sistema. Con i tasti freccia sopra-sotto si può cambiare la posizione della mappa in ogni
punto. Il limite della correzione per ogni punto è +- 50%. Se le correzioni sono state
modificate più del 20-25%, è necessario cambiare l’apertura degli iniettori o modificare il
valore della pressione sul riduttore.

АUTOMAPPATURA

Il sistema ha la capacità di effettuare autoadattamento dopo un determinato numero di


chilometri impostato dall'operatore. Questa funzione è automatica. I risultati
dell’automappatura vengono inseriti automaticamente nella mappa di correzioni. La
funzione può essere attivata premendo il pulsante AUTOMAPPATURA.

MAPPA – la funzione permette di usare correzioni OBD del collettore di benzina nella
mappatura. Bisogna collegare la centralina AGIS P12 al connettore diagnostico
dell’automobile (vedere lo schema di collegamento). Con la funzione MODIFICHE DEI
VALORI il sistema comincia a costruire la carta in base di OBD. Questo tipo della
mappatura si effettua solo durante il funzionamento a gas. La mappatura si considera
finita quando i valori finiscono di cambiare e il colore delle finestre cambiano in rosso.
Durante le mappature successive il sistema non cancellerà i valori precedenti, ma solo
porterà delle piccole correzioni.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 10
Questa funzione consente la correzione manuale dei valori della mappa, ma è consigliata
solo per operatori esperti. Si opera con il pulsante SHIFT per scegliere il campo e con
tasti di direzione della tastiera PC. Con il tasto CTRL vengono inserite le correzioni. Con
il doppio clik sul punto azzurro si può fare correzioni usando la tastiera.

Per installatori più esperti esiste la possibilità supplementare di costruire le mappe per la
temperatura del gas e pressione, indipendentemente dalle impostazioni automatiche della
centralina.
La scelta della finestra ed inserimento delle correzioni si trovano nella finestra delle
modifiche della mappa di correzione, si opera con i tasti ENTER e frecce di direzione.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 11
OBD

La centralina AGIS P12 in versione OBD possiede un’interfaccia che può essere
connessa al connettore diagnostico dell’automobile per la lettura dei parametri OBD sulla
linea CAN BUS /protocollo CAN/, così come per la lettura analoga dei dati / protocollo
ISO, KWP/. Per questo è diventato possibile il calcolo automatico e correzione della
miscella. Queste funzioni del sistema non richiedono il controllo dalla parte del
conducente.

Connessione all’ OBD dell’automobile.

Il cablaggio di AGIS P12 dispone di 4 cavi destinati alla connessione della centralina al
conettore OBD .

Protocollo CAN :
------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 12
bianco - pin 6 CAN H
giallo - pin 14 CAN L

Protocollo ISO/KWP
azzurro - pin 7 K-line
verde - pin 15 L-line

Il tipo del protocollo viene individuato più facilmente con l’aiuto dello scanner
diagnostico.
Senza lo scanner le funzioni vengono individuate in base della quantità di pin nel
connettore diagnostico. Se sono presenti i pin 6 e14 ed assenti 7 e 15 allora è necessario
connettersi alla linea CAN, se sono assenti i pin 6 e 14 e sono presenti i pin 7 e/o 15 è
necessario connettersi alla linea ISO/KWP.
L’elenco delle automobili che possono essere gestite tramite questi protocolli potete
trovarlo sul nostro sito www.acon.com.pl

Connessione all’OBD

Il sistema OBD della centralina AGIS P12 viene attivato nella finestra OBD del
programma diagnostico (pulsante ATTIVARE OBD). La centralina si connette
automaticamente con OBD, visualizzando il protocollo e velocità dello scambio, la
correzione a breve e lungo termine della sonda lambda prima e dopo il catalizzatore.

E’ meglio usare gli scanner diagnostici originali e dipendono dalla sequenza di


connessione. La centralina AGIS P12 effettua calcoli passivi di OBD, di cui dati non
vengono visualizzati.
*avvicinamento delle correzioni alla media– parametro che attenua l’intervallo di calcoli
delle impostazioni OBD
* correzioni massime – la limite delle correzioni per il concreto tipo dell’automobile
* punto neutro–il valore iniziale delle correzioni base OBD, per la maggior parte delle
automonili è pari a 0 %.

Se la centralina è connessa all’OBD, si può correggere le impostazioni dell’automobile


disattivando prima la funzione di correzioni su OBD. La funzione effettua
l’avvicinamento dei parametri durante il funzionamento a gas a quelli originali di
benzina senza partecipazione del conduttore o operatore. Durante il funzionamento a gas
la centralina effettua un monitoraggio continuo delle impostazioni OBD confrontandole
alle impostazioni di benzina.
Per le automobili con 2 banche dati c’è la possibilità di portarne le modifiche
separatamente. In questo caso è necessario definire la banca dati per cilindri. Il sistema
automatico di calibrazione rileva automaticamente la presenza di uno o due banche dati.
Se il sistema non è in grado di determinare il rapporto tra il cilindro di questa banca, è
necessario attivare la funzione 1 CORREZIONE PER TUTTI I CILINDRI e correggere
ogni cilindro a parte. Dopo aver definito l’appartenenza dei cilindri alle banche dati è
necessario ristabilire correzioni iniziali dei cilindri (fatti dopo l’autocalibrazione).

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 13
La centralina P12 ha la possibilità di diagnosticare ECU di benzina dal programma
diagnostica se la centralina è collegata all’OBD di benzina. C’è anche la possibilità di
leggere e cancellare errori di OBD.
La funzione viene attivata con i tasti LEGGERE ERRORI OBD, CANCELLARE
ERRORI OBD.

La centralina si distingue vantaggisamente sul mercato fra i prodotti analoghi perché


possiede di numerose funzioni facili da gestire. A breve sarà disponibile il bordo di
commutazione, eseguito su tecnologia OLED, caratterizzato dalla sua multifunzionalità.

INFORMAZIONI SULLA CENTRALINA

In questa finestra potete trovare le informazioni sulla versione della centralina, firmware,
numero di serie, data di produzione, quantità di iniettori gestiti, dati statistici sul
funzionamento a benzina e a gas, quantità di impostazioni ed altro.
La finestra della centralina gas visualizza tutti gli errori provocati da un
malfunzionamento del sistema in forma dei codici.

MEMORIZZAZIONE DATI E CALCOLO DI IMPOSTAZIONI

Memorizzando tutti i dati delle impostazioni del programma diagnostico è possibile poi
usarle per il regolamento delle altre automobili degli stessi modelli senza fare nuova
taratura e mappatura. Per memorizzare i dati è necessario, nell’angolo sinistro in alto,
attivare il tasto FILES/MEMORIZZARE IMPOSTAZIONI NEL FILE, dare il nome del
file e fare il clik sul tasto MEMORIZZARE. I dati saranno memorizzati automaticamente
su C:/Program Files/AGIS

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 14
Con l’apertura del file comincia la lettura delle impostazioni.

IMPOSTAZIONI DI FABBRICA

Il ritorno alle impostazioni di fabbrica è consigliato in caso se la centralina si è bloccata,


oppure non è possibile inserire nuove impostazioni. Questa funzione dà la possibilità di
cancellare la memoria della centralina e di ricominciare la programmazione.
AGGIORNAMENTO DELLA CENTRALINA
Ogni nuova versione di programmazione della centralina è chiamata FIRMWARE.
Connettendo la centralina al motore in azione potete aggiornare ill software della
centralina. Questa procedura richiede qualche secondo.
Presto per tutti gli utenti registrati sul nostro sito www.acon.com.pl sarà disponibile una
nuova versione di report automatici del software.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
, 15-502 Białystok, Plażowa 49/1, www.acon.com.pl, info@acon.com.pl
Strona 15