Sei sulla pagina 1di 1

LINGUISTICA ITALIANA

Settore scientifico-disciplinare L-FIL-LET/12

Docente: Sergio Marroni

Anno accademico 2014-2015

Modulo A da 6 crediti
1° semestre

PROGRAMMA

Variazione e mutamenti linguistici nell’italiano contemporaneo

Il corso si propone di ripercorrere le linee strutturali che formano il profilo dell’italiano


contemporaneo nella varietà dei suoi usi principali; questi, a loro volta, interagiscono sulle strutture
linguistiche generando tensioni a tutti i livelli: fonetico, fonologico, grafico, morfologico, sintattico,
lessicale, testuale. Laddove le forze in gioco sono maggiori (oggigiorno soprattutto a causa delle
pressioni che originano da varietà come quelle informali o quelle trasmesse o quelle tecnico-
scientifiche) si determinano fenomeni che possono condurre a mutamenti della norma codificata:
su questi processi sarà rivolta in particolare l’attenzione.

BIBLIOGRAFIA
– Gian Luigi Beccaria, Il mare in un imbuto. Dove va la lingua italiana, Einaudi, Torino, 2010
– Paolo D’Achille, L’italiano contemporaneo, Il Mulino, Bologna, 2010
– Luca Serianni, Giuseppe Antonelli, Manuale di linguistica italiana, Bruno Mondadori, Milano, 2011

Per approfondire lo studio di singoli fenomeni trattati nel corso o nei libri si consiglia, in particolare
agli studenti non frequentanti, la consultazione d’un buon vocabolario e d’una grammatica della
lingua italiana; fra quelle in commercio si segnalano:
– Luca Serianni, con la collaborazione di A. Castelvecchi, Grammatica italiana. Italiano comune e
lingua letteraria, Torino, UTET, 1991 (2ª ed. o successiva. Il testo della grammatica è stato
ripubblicato dall’editore Garzanti, Milano, 2012, con il titolo Italiano)
– Pietro Trifone, Massimo Palermo, Grammatica italiana di base, Bologna, Zanichelli, 2ª edizione,
2007

PRERQUISITI
Buona padronanza della lingua italiana scritta e orale.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI


L’esame consiste in una prova scritta.

Informazioni importanti sul corso, sui programmi e sugli esami (prenotazione, svolgimento,
verbalizzazione, periodo di validità dei risultati degli scritti) sono contenute nella pagina del docente
del sito di Lettere (http://lettere.uniroma2.it/it/dipartimento/616/docenti).
Le comunicazioni e gli avvisi relativi all’attività didattica (incluse eventuali modifiche di aula, di orario
delle lezioni o del ricevimento) vengono pubblicati nello stesso sito.