Sei sulla pagina 1di 4

Sfoglia:

usa la barra strumenti in alto

Browse:
use toolbars on the top

ETI&COD
LUGLIO-SETTEMBRE 2008

Etichettatura Codifica Rfid Tracciabilità

In questo numero
ETICHETTATURA
3 Prodotti (etichette, sleeve, sigilli)
10 Materiali, supporti e attrezzature
16 Macchine (etichettatrici,
print&apply, sleeveratrici)
22 Panorama su produttori
e distributori di sistemi

CODIFICA
26 Marcatori e codificatori
(trasferimento termico, ink jet, laser)
32 Panorama su produttori
e distributori di sistemi

RFID SMART LABELS


34 Soluzioni per
l’identificazione intelligente

TRACCIABILITÀ
40 Soluzioni e tecnologia

43 AGENDA
[ TRACCIABILITÀ ]

Prossima fermata:
Fieramilanocity
Smau 2008 consolida il proprio orientamento al servizio delle
imprese, rinnovando il concept e, a complemento della ker-
messe milanese, promuove una serie di appuntamenti locali:
Smau Business.

Ideati per incontrare “a casa loro” le piccole e medie imprese che


operano nelle principali aree economiche della nazione, gli Smau
Business affiancano uno Smau 2008 giunto alla 45esima edizione
(Fieramilanocity, 15-18 ottobre 2008) e che, da quest’anno, tornerà
a occupare il quartiere fieristico cittadino. Meglio identificato il tar-
get dei possibili fruitori, costituito da imprese, Pubblica
Amministrazione e operatori dell’Information Technology.
Per assecondarne le esigenze con maggiore efficacia gli orga-
nizzatori (Promotor I.C.T.) hanno affidato alla School of Management
del Politecnico di Milano il compito di stilare, ad ogni nuova edi-
zione, un nuovo Rapporto sull’impiego delle ICT in Italia, da pre-
sentare in esclusiva durante il convegno inaugurale.

COMUNICAZIONE MIRATA - La fiera si propone di “parlare” con


sempre maggiore chiarezza non solo ai responsabili dei sistemi
informativi ma anche ai vertici e al management delle imprese: un MOTORE DI SVILUPPO Due terzi delle PMI venete sono
concetto espresso dalla nuova campagna pubblicitaria firmata da “ben impostate” o addirittura lungimiranti nell’utilizzo
Armando Testa, che racconta in maniera divertente il (mancato) dell’ICT. Da una ricerca voluta da SMAU e Confindustria
dialogo tra un IT Manager e i dirigenti delle diverse funzioni azien- Veneto, condotta dalla School of Management del
dali. Coerentemente, il Salone delle ICT proporrà contenuti e mo- Politecnico di Milano, dati e valutazioni su un mercato che,
menti pensati per le diverse figure professionali e le varie tipolo- a livello regionale, è stimato in 1.100 milioni di euro. E
gie di realtà utilizzatrice, con incontri sui trend e gli scenari di potrebbe crescere ancora.
mercato, percorsi verticali per le diverse funzioni aziendali, work-
shop curati dai più autorevoli esperti e analisti, casi di successo,
innovazioni e momenti formativi...
Un’attenzione particolare verrà riservata ai grandi temi della logi-
stica, dell’identificazione e sicurezza, oltre che agli operatori del
P(ICCOLE)MI,
ALLO STATO
trade - storicamente rappresentano il 50% del pubblico della ras-
segna - che potranno usufruire di eventi “su misura. Importante,
al riguardo, l’adesione dell’Associazione nazionale dei distribu-
tori dei prodotti e servizi per l’ufficio, l’informatica e la telematica,

DELL’ARTE
che riconferma la propria presenza e allestisce un’area espositi-
va (Comufficio), in cui verranno proposte le ultime tecnologie per
il punto vendita: misuratori fiscali, PC touch screen e stampanti,
bilance, supporti multimediali, ma anche software per i negozi e i
pubblici esercizi, sistemi per l’identificazione e la rintracciabilità,
i sistemi di pagamento elettronico, la videosorveglianza e la si-
curezza del negozio.

N el 2007 il mercato veneto delle


tecnologie per la comunicazio-
ne e l’informazione (ICT), valeva
circa 1.100 milioni di euro. E questo con-
siderando le sole imprese con meno di
L’UTILIZZATORE TIPO
L’indagine del Politecnico è stata condot-
ta su un campione statisticamente signifi-
cativo di 500 imprese venete. Tre i princi-
pali obiettivi: stabilirne il livello di maturità
500 addetti, vale a dire l’assoluta mag- infrastrutturale, applicativa e ICT; verifica-
gioranza delle aziende che operano nel- re che uso fanno dell’ICT, con specifico fo-
la regione del nord-est. cus sulle componenti infrastrutturali e sul
Lo hanno stimato i ricercatori della School parco applicativo; stimare la dimensione
of Management del Politecnico di Milano, del mercato IT, relativo, cioè, all’acquisto
coordinati da Raffaello Balocco*, che ne di hardware, software e servizi.
hanno anche tratteggiato le caratteristi- Ecco, a grandi linee, che profilo è emer-
che strutturali. Dalla loro ricerca, pro- so dell’utilizzatore veneto “tipo”.
mossa da SMAU e Confindustria Veneto, Si tratta in larga misura (circa due terzi) di
è emerso un elevato grado di maturità imprese che hanno saputo sviluppare l’in-
ICT delle PMI locali, soprattutto in con- frastruttura IT e il parco applicativo utiliz-
fronto con la media nazionale: 2 impre- zando tecnologie e soluzioni allo stato
se venete su 3 risultano infatti “lungimi- dell’arte (e perciò classificate nella cate-
ranti” o “impostate”, a fronte di 1 impresa goria “Lungimiranti”), o che hanno iniziato
su 3 a livello italiano. a razionalizzare l’infrastruttura ponendo

40 | ETI&COD | LUG-SET/08
[ TRACCIABILITÀ ]
Per rispondere a questa domanda, i ri- L’INFRASTRUTTURA ICT
cercatori della School of Management Dall’analisi dell’infrastruttura ICT emer-
hanno analizzato il parco applicativo e ge, di contro, uno scenario più aggior-
l’infrastruttura IT delle PMI venete. nato. Circa il 17% delle PMI venete utiliz-
Ne emerge uno scenario positivo, anche za infatti un’infrastruttura evoluta e solo nel
se permangono alcune aree di migliora- 17% dei casi presenta una situazione “em-
mento. In particolare, rispetto alla media brionale”; più della metà delle aziende esa-
nazionale, nelle imprese del Veneto sono minate opera con un’infrastruttura ICT “in
maggiormente diffusi gli ERP (Enterprise evoluzione”, ossia caratterizzata da un
Resource Planning) internazionali - 6% buon livello di aggiornamento ma non an-
contro 3% - e si trovano meno imprese cora del tutto completa e coerente.
con un parco applicativo elementare. In relazione alla maggiore diffusione di
Inoltre, il livello di aggiornamento dei ge- sistemi personalizzati, in Veneto sem-
stionali è superiore, in quanto adottati brano mediamente più utilizzate le infra-
di recente - il che è emblematico di una strutture proprietarie e patchwork (che
maggiore attenzione all’avanzamento derivano dalla parziale apertura di in-
delle tecnologie - e risultano particolar- frastrutture proprietarie, Ndr); le infra-
mente diffuse le applicazioni che “com- strutture embrionali e quelle elementari
pletano” le funzionalità dei sistemi ge- aggiornate sono invece più rare (confer-
stionali, facilitando l’estensione del parco mando, comunque anche in questo
applicativo. caso, l’elevata informatizzazione della
Riportiamo qualche esempio emblema- Regione).

così le basi per la successiva evoluzione


del software (le cosiddette “Impostate”).
In genere vi opera una direzione IT strut-
turata, che dispone di un budget di spe-
sa più elevato rispetto alle altre catego-
rie, fissate dai ricercatori.
Inoltre, vi si trovano aziende di tutte le di-
mensioni - anche se, tra le Lungimiranti,
prevalgono quelle di dimensioni mag-
giori - in quanto il grado elevato di matu-
rità non è necessariamente collegato alla
classe di fatturato o al numero di dipen-
denti. Questo, semmai, dipende dal li-
vello di sensibilità dei vertici all’utilizzo di
queste tecnologie; dalla presenza nell’im- tico. Un’impresa su due, fra quelle con IL MERCATO IT IN VENETO
presa di un “pivot” ICT, ossia di un inno- un numero di addetti compreso tra 250 Come anticipato, nel 2007, la dimensio-
vatore che sappia svolgere un ruolo di e 500, utilizza applicazioni di business ne complessiva del mercato veneto
collegamento fra il business, la funzione intelligence, soprattutto per supportare dell’Information Technology (equivalente
IT e i fornitori; infine dalla presenza di una l’area marketing e vendite. alla somma degli acquisti di componen-
Direzione IT, con competenze non solo Le Intranet sono diffuse in circa il 20% ti hardware, licenze software e servizi da
tecnologiche ma anche gestionali e di delle piccole imprese (10-49 addetti) e parte delle imprese fino a 500 addetti) è
business. sfiorano il 60% nelle imprese di dimen- stata valutata in circa 1.100 milioni di euro,
I comparti in media più “evoluti” sono sioni maggiori (250-500 addetti), so- con una spesa media per addetto pari
quelli della chimica-gomma-plastica, il prattutto per agevolare la gestione del a circa 880 euro.
metalmeccanico-elettrico, il commercio documenti e la collaborazione tra i di- Il 40% circa di questo valore è relativo *Raffaello Balocco
è il responsabile
e i servizi alle imprese; sono comunque pendenti. Il CAD 3D ha sostituito del tut- all’acquisto di hardware; il restante 60% scientifico
stati individuati dei casi interessanti di uti- to il 2D nell’85% dei casi, mentre le ap- fa riferimento all’acquisto di licenze dell’Osservatorio
lizzo delle ICT anche in settori maturi se plicazioni Mobile&Wireless più diffuse software, relative a tutte le applicazioni ICT&PMI promosso
non, addirittura, in crisi, da parte di im- riguardano la gestione del magazzino e “a pacchetto” utilizzate nelle imprese, e dalla School of
prese che si sono ritagliate nicchie di della forza vendita, con percentuali di all’acquisto di servizi, relativi tanto all’in- Management del
Politecnico di
mercato particolarmente vivaci. adozione che superano il 50% in alcuni frastruttura IT dell’impresa quanto al par- Milano. Insegna
In conclusione, solo poco più del 20% di settori come tessile-abbigliamento, le- co applicativo. Gestione aziendale
imprese venete - in prevalenza di picco- gno-arredo e trasporti-logistica. Le microimprese con meno di 10 ad- presso il suddetto
le dimensioni - sono state classificate Permangono, tuttavia, alcune ombre. detti costituiscono la fetta più rilevante Politecnico (polo di
come “Immature”, a fronte di una media Ad esempio i sistemi sviluppati ad hoc, di tale mercato (circa il 40%), a fronte Como), dove svolge
anche attività di
nazionale superiore al 40%. In generale, dal buon livello di supporto integrato ma di una bassa spesa IT per addetto (in- docenza nei corsi di
i settori meno pronti sono quelli delle co- poco flessibili, sono ancora presenti nel feriore a 600 euro); le aziende con nu- eBusiness e di
struzioni e del turismo. 20% circa delle imprese. Sono partico- mero di addetti compreso fra 10 e 49 e Strategic Planning e
larmente richiesti nei settori che presen- fra 50 e 500 pesano in eguale misura ricopre il ruolo di
LE APPLICAZIONI tano alcune peculiarità di prodotto o di (30% circa) ed esprimono una spesa vicedirettore
dell’Executive MBA
Quali sono le motivazioni che stanno alla processo, come l’alimentare, il tessile- IT per addetto rispettivamente di circa ICT e dell’Executive
base di un tale livello di maturità ICT? abbigliamento e il legno-arredo. 760 e 930 euro. ■ MBA Part Time.

LUG-SET/08 | ETI&COD | 41
[ TRACCIABILITÀ ]

Esempi concreti dal


primo SMAU Business
Un gestionale integrato per il settore vitivinicolo, un sistema Trasporti, tramite l’erogazione elettronica
di tracciabilità basato su RFId per il trasporto pubblico, di biglietti, può rilevare ed elaborare i dati
tecnologia Mobile&Wireless per monitorare e ottimizzare le relativi all’utilizzo del servizio, anche a so-
consegne di un corriere privato… stegno di azioni di marketing volte a fide-
lizzare i passeggeri.

R iportiamo, in estrema sintesi, alcu-


ni fra gli innumerevoli casi appli-
cativi di successo, illustrati nel cor-
so dell’ultimo Smau Business Padova, il
nuovo format di Smau inaugurato lo scor-
dei prodotti finiti, che complica a vari li-
velli la vita d’impresa. Per semplificare le
necessarie procedure, Mionetto ha adot-
tato il sistema gestionale Freeway con da-
tabase Oracle fornito dalla software hou-
TNT Post - Il primo operatore privato di
servizi postali fattura 147 milioni di euro
con 1.200 addetti e fornisce un'ampia
gamma di servizi integrati che coinvol-
gono l'intero processo. Con l’aiuto di
so maggio e primo dei quattro appunta- se trevigiana Eurosystem, contraddistinto Vodafone, si è dotato di un’applicazione
menti organizzati per portare sul territorio da un elevato livello di personalizzazione di Sectaris per l'automazione del lavoro
innovazioni e conoscenza (gli altri sono in relazione al settore specifico. Si tratta di sul campo (Field Force Automation), de-
in calendario a novembre a Bari, a gen- un sistema integrato, che coin-
naio 2009 a Brescia e a febbraio a Parma). volge le principali attività azien-
Alla mostra-convegno padovana sono con- dali: dagli acquisti alle vendite,
fluiti oltre 2.200 operatori (ma in più di 3.600 dalla gestione del magazzino al-
si sono registrati sul sito web della fiera, l'amministrazione e controllo.
manifestando il vivo interesse per l’even- L’azienda trevisana ha introdot-
to), il 60% dei quali provenienti da PMI ve- to, inoltre, una soluzione di busi-
nete dei più svariati settori e gli altri dal mon- ness intelligence, che permette
do dell’ICT. Particolarmente apprezzati i di monitorare, con tempestività, la reddi- stinata a controllare la distribuzione di
30 workshop, suddivisi tra eventi formativi tività dei prodotti e delle commesse. posta pubblicitaria non indirizzata, inte-
e “storie di successo”, a cui ogni giorno si grata da un sistema di geomarketing.
sono iscritti circa 1.500 visitatori. In altre pa- Provincia Autonoma di Trento - Vi fan- L’applicazione si basa sull’utilizzo di di-
role, tre quarti dei presenti in fiera hanno no capo 500.000 abitanti e 200 Comuni spositivi GPS dotati di SIM Vodafone, in
assistito anche ad almeno un convegno, che usufruiscono del servizio di trasporto grado di notificare le avvenute conse-
di cui sono stati apprezzati tanto la con- pubblico erogato dalla locale Trentino gne. Grazie ad essa, per esempio, i clien-
cretezza delle presentazioni quanto la ca- Trasporti. ti di TNT Post possono visualizzare in
pacità di interazione dei relatori con il pub- Con la collaborazione di tempo reale, attraverso un
blico in sala. Telecom Italia, questa istituzio- sito web riservato, i punti in
ne ha finanziato il progetto MITT cui sono stati consegnati i loro
Mionetto (Treviso) - Protagonista del mer- (Mobilità Integrata dei Trasporti volantini pubblicitari all’inter-
cato vinicolo, con un fatturato annuo di 40 in Trentino), realizzato da un con- no di un determinato bacino
milioni di euro, filiali in Usa, Germania e sorzio di imprese e mirato ad au- di distribuzione.
Australia oltre a una rete di agen- tomatizzare i servizi di ticketing, Lo sviluppo futuro dell’appli-
ti locali in Sudamerica e Asia. la localizzazione automatica dei cazione permetterà a TNT
Le attività di questo settore mezzi e il loro monitoraggio. I be- Post di ottimizzare anche i per-
sono regolate da una nor- nefici? Grandi e per tutti: la Provincia corsi di distribuzione, rendendo
mativa sulla gestione delle è in grado di controllare l’attività del- ancora più efficiente e rapida l’at-
cantine e sulla tracciabilità l'azienda concessionaria e Trentino tività di recapito. ■

PROTEZIONE ALLA FONTE - In seguito a una prima prodotti della gamma Paglieri Sell System make up, fra
positiva sperimentazione su alcuni prodotti, Paglieri Sell cui le linee Broadway, HQ, HQ make up e Omniabotanica,
System - leader nella produzione di cosmetici e prodotti di consentendo ai retailer sia di massimizzare i profitti sia di
bellezza per la GDO - ha avviato una partnership ottimizzare i tempi di consegna delle merci.
strategica con Checkpoint Systems (Cusago, MI) per la Checkpoint fornirà a Paglieri Sell System le speciali
protezione alla fonte dell’intera gamma cosmetica. In etichette RF EP Label, progettate per l’applicazione su
base all’accordo stipulato, Checkpoint Systems prodotti di piccole dimensioni, come i cosmetici, appunto.
(specializzata nella realizzazione di soluzioni per il Grazie al formato e alla loro elevata resistenza
controllo delle differenze inventariali basate sulla elettrostatica, queste etichette permettono di aumentare
tecnologia RF) fornirà una piattaforma tecnologica per le velocità di applicazione, fino a 18.000 pezzi/ora, in
proteggere direttamente sul luogo di produzione tutti i modo automatico.

42 | ETI&COD | LUG-SET/08