Sei sulla pagina 1di 5

Ancora Gorman-Holbert, ma potenziato… | Marco Olivotto 18/12/16, 11:08

Marco Olivotto

BIANCO E NERO, PHOTOSHOP

ANCORA GORMAN-HOLBERT, MA
POTENZIATO…
11/08/2013 | MARCO OLIVOTTO | 10 COMMENTI

Temo che lo abbiamo fatto di nuovo: qualche giorno fa, in questo articolo è stata messa a disposi-
zione un’azione di Photoshop realizzata da Luca Negri relativa alla conversione in bianco e nero di
un’immagine a colori con il metodo di Gorman-Holbert. L’azione è nata sulla base del mio articolo
che descrive questo interessante e versatile metodo per passare da un’immagine qualsiasi a un
bianco e nero o addirittura a una versione virata.

I due articoli, congiuntamente, sono diventati gli articoli tecnici di maggiore successo della storia
di questo blog, con oltre 2.000 visite divise più o meno equamente tra i due: segno evidente del
fatto che il bianco e nero è ancora un argomento interessante e che la rete tende ad appassionarsi
a tecniche magari poco note – ma potenti e modulabili sulle esigenze individuali. Ebbene, Luca ha
pensato di rendere tutto ancora più modulabile.

Qualche giorno fa mi ha contattato proponendomi una nuova azione, che poi si è suddivisa in ben
due azioni simili ma distinte, che elaborano ulteriormente questa tecnica. Le abbiamo provate per
qualche giorno, abbiamo rimosso qualche inevitabile bug e alla fine abbiamo deciso di renderle
pubbliche.

Andiamo in ordine. Perché due nuove azioni, e soprattutto, cosa fanno di nuovo?

Alla base di tutto rimane il metodo citato: se lo desiderate potete utilizzare la prima azione in ma-
niera del tutto analoga a quella già disponibile. In aggiunta, ad azione conclusa, noterete che saran-
no stati creati dei livelli di regolazione destinati a queste operazioni:

Estrarre dettaglio dalle ombre tramite una regolazione del gamma


Modificare la luminosità nelle aree contenenti una componente gialla (b>0)

http://marcoolivotto.com/ancora-gorman-holbert-ma-potenziato/ Pagina 1 di 5
Ancora Gorman-Holbert, ma potenziato… | Marco Olivotto 18/12/16, 11:08

Modificare la luminosità nelle aree contenenti una componente blu (b<0)


Modificare la luminosità nelle aree contenenti una componente magenta (a>0)
Modificare la luminosità nelle aree contenenti una componente verde (a<0)
Modificare la luminosità nelle aree neutre
Modificare la luminosità globale

La seconda azione è sostanzialmente identica, ma lavora


su un’immagine a colori basata comunque sulla luminosi-
tà prodotta dal metodo di Gorman-Holbert. La proposta
è ambiziosa, ma vediamo questa azione come una possibi-
le aggiunta (da esplorare e valutare) ai metodi standard
del passo 2 del flusso di lavoro PPW di Dan
Margulis. Come è noto, il passo 1 riguarda la correzione
del colore, o meglio l’eliminazione di colori non credibili
dall’immagine; il passo 2 riguarda l’ottimizzazione della
luminosità. Mentre esistono delle tecniche codificate di
intervento, non è prescritto che queste tecniche siano le
uniche che si possano utilizzare. In particolare, non mi ri-
sulta che esista alcuna tecnica basata solidamente sull’uti-
lizzo della luminosità definita dal canale L di Lab dell’im-
magine originale convertita. Questa azione va in quella
direzione, e i primi risultati sono promettenti almeno in
certi casi.

A prescindere da questo, si tratta comunque di un’azione


che permette interventi interessanti e selettivi sulla lumi-
Il pannello Livelli dopo la seconda azione (“PPW”).
nosità delle principali aree cromatiche, indipendentemen-
te dal fatto che si lavori all’interno del flusso PPW o meno.
In un certo senso la filosofia generale di questo set di curve è simile a quella dei cursori della rego-
lazione Bianco e nero, ma personalmente la trovo più intuitiva e forse per certi versi più facile da
utilizzare perlomeno per chi ha familiarità con la regolazione Curve. Soprattutto, permette subito
di capire se e quando stiamo esagerando, cosa non sempre evidente quando si lavora con la regola-
zione Bianco e nero

Vorrei ringraziare ancora Luca Negri per la sua rapidissima e precisa implementazione di azioni
che, come lo vedrete, non sono del tutto banali. In particolare, utilizzano tutti e quattro i metodi
colore principali (RGB, Lab, Scala di grigio e un CMYK “virtuale”, grazie alla realizzazione di un fin-
to canale nero basato su manipolazioni dei canali R, G e B). Lo ringrazio anche per la sua pazienza

http://marcoolivotto.com/ancora-gorman-holbert-ma-potenziato/ Pagina 2 di 5
Ancora Gorman-Holbert, ma potenziato… | Marco Olivotto 18/12/16, 11:08

nell’accogliere le mie critiche costruttive, soprattutto sulla maschera di livello della regolazione
Esposizione (per il controllo del gamma) e per avere fatto le pulci ad alcuni problemi che si manife-
stavano nella realizzazione delle maschere di livello delle regolazioni Curve. È stato entusiasmante
lavorare con te, Luca.

Infine, l’azione è gratuita ma è naturalmente distribuita così come l’abbiamo realizzata, senza ga-
ranzie e senza promesse di upgrade o di elaborazioni future. Potete usarla a vostra discrezione e
vi saremo grati se ci segnalerete eventuali bug o anomalie.

Infine: il link per scaricare l’azione è qui (NB: cliccare con il tasto destro del mouse e scaricare il
documento collegato), il tutorial è in coda a questo articolo. Chi sarà in grado di segnalare per pri-
mo nei commenti a quanti minuti e quanti secondi ho ricevuto un SMS durante la registrazione
avrà diritto a un premio ancora segreto. Chi sarà invece in grado di indovinare quale tra gli utenti
che compaiono nei commenti passati mi ha inviato quello specifico SMS avrà diritto a mezza gior-
nata di formazione gratuita con il sottoscritto. Questo per dire che il prodotto è tutto molto “in fa-
miglia” e abbiamo cercato di curare la sostanza più che la forma.

Un grande saluto a tutti, buon proseguimento di vacanze!


MO (per una volta con LN).

CONDIVIDI:

  30   1

MI PIACE:

http://marcoolivotto.com/ancora-gorman-holbert-ma-potenziato/ Pagina 3 di 5
Ancora Gorman-Holbert, ma potenziato… | Marco Olivotto 18/12/16, 11:08

 Mi piace
Di' per primo che ti piace.

AZIONE BIANCO E NERO GORMAN HOLBERT LUCA NEGRI MARGULIS PPW

10 PENSIERI SU “ANCORA GORMAN-HOLBERT, MA POTENZIATO…”

Antonio Vitone
11/08/2013 ALLE 22:34

6:55?

 Marco Olivotto
11/08/2013 ALLE 22:46

Antonio vince: un set di immagini (1.345 in totale) da testare con le azioni di Luca. Compli-
menti!!!

Antonio Vitone
11/08/2013 ALLE 23:01

E non è ancora Natale!


Un sincero ringraziamento a te e a Luca Negri. La passione, la passione!

Luca
11/08/2013 ALLE 22:48

Marco, che dire, sono io che ringrazio te, è stato davvero un onore lavorare…, no, lavorare è
una parola grossa :-), divertirmi collaborando con te nel creare queste azioni.
Marco, senza i tuoi articoli di certo non mi sarebbe venuta l’idea di crearle queste azioni. Sen-
za i tuoi insegnamenti non ne sarei stato capace. Per non parlare dei tanti consigli ricevuti e
delle soluzioni che hai trovato per risolvere i problemi via via che si presentavano. Quindi,
come ho già avuto occasione di dire, queste azioni, a ben vedere, sono più tue che mie.
Grazie ancora!

http://marcoolivotto.com/ancora-gorman-holbert-ma-potenziato/ Pagina 4 di 5
Ancora Gorman-Holbert, ma potenziato… | Marco Olivotto 18/12/16, 11:08

Antonio Vitone
11/08/2013 ALLE 23:03

Grazie Luca.

 Marco Olivotto
11/08/2013 ALLE 23:05

Eh, la modestia…

Antonio Vitone
12/08/2013 ALLE 11:25

Senti chi parla…

marco petracci
11/08/2013 ALLE 23:45

davvero ottimo…continuiamo cosi.

Erika
12/08/2013 ALLE 09:50

Senza parole… solo GRAZIE!!!!

Giuseppe
12/08/2013 ALLE 11:48

Che dire? Ancora grazie e grazie, davvero eccezionale e lo trovo di grande utilità. Il video illu-
strativo quanto mai opportuno che per chiarezza ti aiuta a capire il contenuto dell’azione.
Con stima

http://marcoolivotto.com/ancora-gorman-holbert-ma-potenziato/ Pagina 5 di 5