Sei sulla pagina 1di 3

Cioccolato fondente: scegli il migliore per te

Scopri come scegliere il cioccolato fondente, quanto mangiarne e quali


benefici e controindicazioni ha questo alimento buonissimo dalla storia millenaria

Cominciamo col dire che il cioccolato fondente di calorie ne ha 550 per


ogni 100 grammi (neanche tantissime quindi) ma che come quasi tutti gli alimenti
ha dei pro e dei contro. Come si riconosce? Contiene almeno il 70% di polvere di
cacao nella sua composizione, non ha quasi latte e molto meno zucchero e grasso
rispetto ad altri tipi di cioccolato. I flavonoidi, in particolare l'epicatechina, sono le
sostanze più importanti nel cioccolato fondente, sono un potente antiossidante
che agisce contro i radicali liberi presenti nel corpo. Questi flavonoidi ridurranno il
rischio di malattie cardiovascolari e cancro, possono ridurre il colesterolo cattivo
(LDL) e la pressione sanguigna. Il cioccolato fondente ha caffeina, che è uno
stimolante del sistema nervoso centrale, migliora la concentrazione e l'energia, ha
anche un effetto termogenico, contribuendo alla perdita di peso (il cioccolato
fondente fa ingrassare? Se non si esagera no).

IL CIOCCOLATO FONDENTE PROTEGGE IL SISTEMA CARDIOVASCOLARE


l'epicatechina flavonoide del cioccolato fondente, che si trova anche nel tè
verde, stimola l'aumento del colesterolo buono, HDL e diminuisce il cattivo, LDL. Il
colesterolo cattivo può ossidarsi, intasare i vasi sanguigni e portare a problemi
cardiaci. Inoltre, i flavonoidi aiutano a dilatare le arterie, consentendo una migliore
circolazione sanguigna.

IL CIOCCOLATO FONDENTE RIDUCE LA PRESSIONE SANGUIGNA


I flavonoidi presenti nel cioccolato favoriscono la dilatazione delle arterie,
riducendo la resistenza vascolare, che contribuisce al miglioramento della
pressione sanguigna.
IL CIOCCOLATO FONDENTE AIUTA A PREVENIRE IL CANCRO
Riduce il rischio di cancro: il cioccolato fondente ha una buona quantità di
flavonoidi che sono potenti antiossidanti. Il cancro è correlato all'ossidazione del
DNA e l'eccessiva ossidazione aumenta il rischio di malattia, poiché i flavonoidi
prevengono parte di questo ossido, finendo per evitare il rischio di cancro.

IL CIOCCOLATO FONDENTE TI AIUTA A PROTEGGERE LA PELLE


Il cioccolato fondente fa bene alla pelle. Le radiazioni ultraviolette
aumentano l'ossidazione delle cellule della pelle, mentre i flavonoidi del cioccolato
fondente hanno una forte azione antiossidante e proteggeranno la pelle contro
questa radiazione.

IL CIOCCOLATO FONDENTE PROTEGGE IL CERVELLO


Il cioccolato fondente riduce l'ossidazione eccessiva nel cervello e può
prevenire malattie degenerative come l'Alzheimer.

IL CIOCCOLATO FONDENTE HA AZIONE ANTIOSSIDANTE


La forte attività antiossidante dei flavonoidi presenti nel cioccolato
fondente combatte i radicali liberi e quindi fornisce benefici per tutto il corpo.
Oltre a ridurre il rischio di cancro e problemi cardiovascolari, prevengono anche
l'invecchiamento cellulare.

IL CIOCCOLATO FONDENTE AIUTA A PERDERE PESO


Uno studio condotto dall'Università Chung Hsing di Taiwan ha indicato che
gli acidi fenolici presenti nel cacao possono aumentare la produzione dell'ormone
leptina, che aumenta la sensazione di sazietà (ciò non vuol dire che il cioccolato
fondente fa dimagrire ma in quantità accettabile è più che tollerabile).
CIOCCOLATO FONDENTE, QUANDO NON È CONSIGLIATO
Come detto vanno controllati del cioccolato fondente benefici e
controindicazioni. Fra gli svantaggi ce ne sono alcuni. Il cioccolato fondente non è
raccomandato per le persone con diabete. Sebbene contenga flavonoidi
(antiossidanti) che migliorano la sensibilità all'insulina, ha anche una buona
quantità di zucchero, che può aumentare i livelli di glucosio e innescare una crisi.
Le persone con obesità e allergia al cacao devono ovviamente evitarlo. Coloro che
hanno allergie o intolleranza al lattosio hanno bisogno di verificare se negli
ingredienti non ci siano queste sostanze. Non esiste un legame comprovato tra
consumo di cioccolato e acne. Questo dipenderà da ciascun individuo. Alcune
persone possono sviluppare l'acne dopo aver consumato un cibo grasso, come il
cioccolato.

CIOCCOLATO FONDENTE, QUANTO MANGIARNE


La quantità raccomandata di cioccolato fondente è di 30 grammi al giorno;
più di questo può essere problematico, dal momento che è un alimento comunque
calorico.
Fonte: Cosmopolitan.it