Sei sulla pagina 1di 3

Cambiata

Cambiata , o nota Cambiata ( italiano per nota mutato ), ha una serie di significati diversi e specifici nella musica.
Generalmente si riferisce a un pattern in un'ambientazione omofonica o polifonica (e solitamente contrappuntistica ) di
una melodia in cui una nota viene saltata da (in genere da un intervallo di un terzo ) in una direzione (salendo di tono o
scendendo di tono) e questo è seguito dalla nota, e quindi dal movimento nella direzione opposta (in altezza), e dove o la
nota saltata da è distinta come una dissonanza o la nota saltataa è distinto come tono non armonico o non cordale . Per
quanto riguarda le attività pedagogiche musicali e il contrappunto delle specie , si riferisce a un insieme più specifico di
modelli.

La cambiata è anche chiamata cambiando nota in inglese, anche se il significato letterale dell'italiano è cambiato nota .
[1] Non deve essere confuso con i toni mutevoli , che si risolvono con la nota originale. La terminologia utilizzata in altre
lingue (G. Wechselnote , P. note de rechange ), tutte relative ai concetti di "cambiamento" o "scambio".

Contenuto
Nel contrappunto di specie
Contrappunto di specie esterne
Vedi anche
note
Riferimenti e link esterni

Nel contrappunto di specie
Nel contrappunto delle specie, la cambiata  dissonante può essere definita un idioma in quanto è considerato un
modello accettabile anche se infrange una regola, in questo caso, quella di saltare da una dissonanza. La dissonanza nella
cambiata dissonante viene avvicinata da un gradino discendente e si verifica su una debole metà o un quarto del ritmo; il
salto dalla dissonanza deve essere un terzo discendente a una consonanza; e questa consonanza deve essere seguita da un
certo numero di passi ascendenti. Ciò significa che ci sono solo tre possibili cambiatas dissonanti essenziali in una terza
specie: due sopra il cantus firmus , con intervalli verticali 8-7-5-6 (Ex.1) e 6-b5-3-4 (Es.2); e uno sotto il CF, con 3-4-6-5
(Ex.3).

Esempio 1 Gioca ]]   Esempio 2 Gioca ]]   Esempio 3 Gioca ]]  

La consonante cambiata non è considerata un idioma come la versione dissonante in quanto non infrange da sola le
regole del contrappunto delle specie. Ci sono due consiane cambiatas in terza specie: una sopra il CF, con 6-5-3-4; e uno
sotto, con 5-6-8-7. Considerando che, quando si tratta di contrappunto di specie, la cambiata dissonante viene spesso
chiamata semplicemente "cambiata", la consonante cambiata è raramente chiamata "cambiata".
La invertita cambiata è una cambiata in cui il movimento melodico del contrapunto è invertito ; dove la dissonante
cambiata ha un salto di un terzo, la invertita cambiata ha un salto di un terzo, ecc. Ci sono sia cambiatas invertiti
dissonanti che consonanti. Ci sono tre cambiatas invertiti dissonanti in una terza specie: uno sopra il CF, con 3-4-6-5; e
due sotto, con 8-7-5-6 e 6-b5-3-4. Ci sono due cambiatas invertiti consonanti in terza specie: uno sopra il CF, con 5-6-8-
7; e uno sotto, con 6-5-3-4.

Nella quinta specie, i cambiatas non devono essere linee di quarti di nota aggiunte al cantus firmi di intere note come in
questi esempi, che è solo un requisito della terza specie, ma potrebbe assumere molte forme ritmiche diverse.
Ritmicamente, è essenziale che la dissonanza che viene saltata sia in una posizione debole, quando non si considerano
altre regole applicabili. Ciò significa inoltre che i cambiatas non devono avere lo stesso schema di intervalli verticali che i
cambiatas nella terza specie hanno. L'esempio 4 mostra una cambiata dissonante in quinta specie.

Esempio 4 Gioca  

Contrappunto di specie esterne
Contrappunto di specie esterne, ciò che è considerato una cambiata varia. Ciò che è comune a tutti è che una nota viene
saltata da una direzione e questa è seguita dal movimento nella direzione opposta, e la nota saltata da è distinta come
una dissonanza o la nota saltata è distinta come un tono non-cordale . Ciò significa che tre aspetti di cambiata nel
contrappunto di specie - che la nota che viene saltata da deve essere preceduta da un passo, che il salto sia un terzo, e che
la nota a cui viene saltata deve essere seguita da un passo nella direzione opposta del salto - non sono necessariamente
tutti veri per tutti i modelli che sono considerati cambiatas. Ad esempio, uno schema in contrappunto a due voci, simile
alla variazione invertita dissonante o dissonante nel contrappunto delle specie, ma che non segue solo la dissonanza che
viene saltata con un passo nella direzione opposta, ma piuttosto con un salto nella direzione opposta, viene ancora
chiamata una cambiata. Questo è mostrato nell'Esempio 5, da cui provieneGuerrero's Ex. 16-15.

L'esempio 6 mostra una variazione in * come un tono non armonico che viene saltato, piuttosto che come una dissonanza
da cui viene saltato. Viene avvicinato da un salto in una direzione e lasciato da un passo nella direzione opposta. Lo
stesso schema si verifica in (*), e anche questo può essere considerato un cambiata, ma potrebbe non esserlo se l'accordo
è considerato un settimo maggiore piuttosto che una triade, e quindi la nota non sarebbe non armonica.

  Esempio 6 Gioca  
Esempio 5 Gioca

Vedi anche
Elenco di ornamenti
Echappée

Note
1. William Drabkin. "Nota cambiata". In Deane L. Root. Grove Music Online. Oxford Music Online . La stampa
dell'università di Oxford. (abbonamento richiesto)

Riferimenti e link esterni
Peter Schubert. Contrappunto modale, stile rinascimentale . Oxford University Press, 1999. ISBN 0-19-510912-0 
Cos'è cambiata? (http://www.ars-nova.com/Theory%20Q&A/Q13.html)
Cambiata (http://www.tpub.com/harmony/20.htm)

Estratto da " https://en.wikipedia.org/w/index.php?title=Cambiata&oldid=865887560 "

Questa pagina è stata modificata l'ultima volta il 26 ottobre 2018, alle 20:39  (UTC) .

Il testo è disponibile sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike ; potrebbero essere applicati termini
aggiuntivi. Utilizzando questo sito, accetti i Termini d'uso e l' Informativa sulla privacy . Wikipedia® è un marchio
registrato di Wikimedia Foundation, Inc. , un'organizzazione senza scopo di lucro.