Sei sulla pagina 1di 1

FORMA INTERROGATIVA

1. VERBI AUSILIARI
*I verbi ausiliari sono ESSERE TO BE e AVERE HAVE GOT. Si chiamano in questo modo perché
aiutano (ausiliano) altri verbi nel formare i tempi composti es. passato prossimo: io sono andato).
*Sono assimilati a questa categoria i verbi servili POTERE CAN e DOVERE MUST. In inglese
questi verbi vengono anche definiti MODALI (modals).
*Altri verbi modali di uso comune son per es. WILL (futuro), WOULD/COULD/SHOULD (condizionale).

TUTTI QUESTI VERBI REALIZZANO LA FORMA INTERROGATIVA


CAMBIANDOSI DI POSTO CON IL SOGGETTO.

es. SHE IS TALL-IS SHE TALL?;


YOU HAVE GOT A SISTER-HAVE YOU GOT A SISTER?;
I MUST GO-MUST I GO?;
WE WERE HAPPY-WERE WE HAPPY?;
HE CAN DANCE-CAN HE DANCE?

2. VERBI ORDINARI
*I verbi ordinari sono tutti gli altri verbi.

TUTTI QUESTI VERBI REALIZZANO LA FORMA INTERROGATIVA


RICORRENDO A UN AUSILIARE.

L’ordine della domanda risulta pertanto: AUSILIARE-SOGGETTO-VERBO ORDINARIO

Talvolta nella frase e GIA’ presente un ausiliare, per es. nel present continuous: YOU ARE GOING-
ARE YOU GOING? Si ricorre quindi all’inversione perché rientra nel caso 1.

Altre volte non è presente nessun ausiliare: YOU GO e bisogna ricorrere quindi
all’inserimento dell’ausiliare DO: DO YOU GO?

L’ausiliare DO va opportunamente coniugato, es. SEI ANDATO A SCUOLA IERI?-DID YOU GO


TO SCHOOL YESTERDAY?

n.b.: i pronomi interrogativi, cosiddetti WH-, si collocano al primo posto nella frase, dopodichè si
inseriscono regolarmente l’ausiliare e il soggetto e quindi tutto il resto: WHERE ARE YOU
GOING?