Sei sulla pagina 1di 1

Casi risolti OBD MATRIX

Fiat Punto
Veicolo e problema riscontrato
Honda Civic Fiat Punto (Mod. 188) 1.3 Multijet anno 2004 Cod. motore 188 A 9.000 con 65.000 km. Il cliente lamenta che
in fase di accelerazione si accende la spia iniezione motore e avverte una perdita di potenza.

Mercedes Benz La particolarità del problema è legata al fatto che la spia motore si accende e poi si spegne. Il cliente in
Classe B questo caso porta l'auto in officina senza che si evidenzino particolari problemi. Questa situazione comporta
la necessità di un controllo con una prova su strada e quindi il fermo vettura. Montando OBD MATRIX su
Hyundai questa Punto e restituendola al proprietario, si potrà invece constatare che causa di questi spegnimenti della
Santa Fe spia e quindi rientrati allarmi (mentre invece il problema sussiste ancora) risiede nel fatto che la centralina
elaborando i dati provenienti da un sensore difettoso, li considera comunque plausibili. I dati appaiono infatti
plausibili alla centralina in determinate condizioni di carico motore ed al minimo, mentre in altre condizioni di
funzionamento comportano l'accensione della spia. OBD MATRIX "congelerà" questi momenti rendendo
semplice l'interpretazione del problema al tecnico riparatore.

Risoluzione del problema


Riguardo invece le modalità per identificare la causa del malfunzionamento, dal grafico seguente, scaricato
da OBD MATRIX si nota chiaramente la differenza tra pressione atmosferica e pressione di
sovralimentazione. Con il motore al minimo tali pressioni dovrebbero essere molto simili. Si nota invece una
pressione di sovralimentazione di 1392 mbar, troppo alta per il regime di giri considerato. Altro elemento di
analisi è il dato relativo alla differenza di valori rilevati per la massa aria misurata e la massa aria obiettivo al
minimo. Questa differenza nasce dal fatto che il calcolo della massa aria obbiettivo viene falsato da valori in
ingresso alla centralina non veri: in particolare il valore errato è quello generato dal sensore di pressione, che
va sostituito.

Depliant

Manuale

Oltre al problema del sensore, OBD MATRIX ha individuato anche un anomalia sul preriscaldamento delle
candelette di cui il cliente non si era accorto. Tale indicazione appare nella finestrella gialla di aiuto, con la
frase "Preriscaldo candelette (ATT)".

Un altro aspetto interessante è evidenziato dal grafico seguente, rilevato in un secondo viaggio, dove si vede
che l'errore non è più presente (la spia sull'auto si spegne) perché i valori rilevati dalla centralina rientrano
comunque in intervalli di plausibilità che la centralina accetta come validi. Ad una verifica fatta da un tecnico
autoriparatore, non sfugge però il valore di pressione di sovralimentazione, (legato alla dinamica di
funzionamento del veicolo su strada) assolutamente improbabile, per il valore eccessivo e per il livello
costante nel tempo per il quale si mantiene.