Sei sulla pagina 1di 8

TITOLO

“INDAGINE RELATIVA ALLE PROBLEMATICHE PROFESSIONALI


DELL’INFERMIERE ONCOLOGICO - GRADO DI SODDISFAZIONE;
CONVOLGIMENTO EMOTIVO”

Interesse del grado di soddisfazione e del coinvolgimento emotivo dell’infermiere professionale in


oncologia, e nell’approfondire le capacità e professionalità dell’infermiere oncologo.

DOMANDA DI RICERCA

Quanto l’infermiere oncologico si sente soddisfatto del suo lavoro svolto?

MODELLO CONCETTUALE DI RIFERIMENTO

CALLISTA ROY

METODO

Quantitativa

STRUMENTO

Questionario da 14 items

CAMPIONAMENTO

Tutti gli infermieri che lavorano nel campo oncologico dell’Ospedale Regina Elena.

IPOTESI

Una maggiore conoscenza dell'infermiere oncologico, e delle sue capacità di poter affrontare le
problematiche che si possono presentare durante l'assistenza al paziente oncologico.
QUESTIONARIO

1. Sesso

M o

F o

2. Età ……………

3. Da quanto tempo lavora in questa U.O.?

4. Infermiere con master in Oncologia?

5. Hai fatto corsi di formazione, a suo giudizio, che le servono per lavorare bene nell’ambito
oncologico?

6. Ha tutto gli strumenti necessari per fare al meglio il suo lavoro?

7. Riceve tutte le informazioni di cui ha bisogno per dare una buona assistenza oncologica?

8. Quanto si sente parte integrande nel lavoro?

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

9. Quanto si sente parte integrante dell’organizzazione?

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

10. Quanto le sue proposte o suggerimenti, vengono ascoltati all’interno del suo team?

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

11. Quanto le procedure, linee guida e protocolli di lavoro sono chiari e facilitano il suo lavoro?

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

12. Quanto si sente coinvolto emotivamente durante l’assistenza ad un paziente oncologico?

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

13. Quanto si sente stanco fisicamente durante la sua giornata lavorativa?

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

14. Quanto si sente soddisfatto del posto in cui lavora?

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
CAMPIONE

300 infermieri

Domanda 1

Maschi 102
Femmine 198

Domanda 2

Età

24-34 85
35-45 103
46-56 60
57-67 52
Domanda 3

anno 1-3 90
anno 4-7 80
anno 8-12 70
anno 13-18 40
anno 19-25 20

Domanda 4
Domanda 5

Domanda 6
Domanda 7
DISCUSSIONE

Dall’analisi dei dati elaborati attraverso i grafici si deduce quanto segue:

- Il campione comprende 300 infermieri tra cui il 66% è femminile e il 34% è maschile
(grafico 1); l’età maggiormente presente è compresa tra 35-45 anni seguito poi dalla fascia
di età 24-34; gli infermieri in minor numero si trovano nella fascia di età tra 57-67 anni
(grafico 2).
- Nel grafico 3 ho analizzato da quanto tempo il personale infermieristico lavora in
quell’Unità Operativa di Oncologia; notiamo il valore maggiore va da 1 anno a 3 anni,
mentre il valore minore va da 19 a 25 anni.
- Nel grafico 4 notiamo che gli infermieri specializzati rappresentano solo 1/3; però
partecipano a corsi di formazione (73%) (grafico 5)
- Il grafico 6 invece mette in evidenza gli strumenti necessari per svolgere al meglio
l’assistenza al paziente oncologico, il 93% risponde di si e solo il 7% di no.
- Alla domanda se l’infermiere riceve tutte le informazioni di cui ha bisogno per dare una
buona assistenza oncologica risponde positivamente (90%) (grafico 7)
- L’ultimo grafico rappresenta una scala che va da 1 a 10, ma le risposte da me ottenute vanno
da 5 a 10 (grafico 8), partendo quindi dalla sufficienza.

CONCLUZIONE

Dallo studio effettuato sono in grado di giungere ad alcune conclusioni tra cui l’infermiere che
lavora nel reparto di oncologia acquisisce maggiori conoscenze attraverso corsi di formazione e
utilizzando al meglio protocolli e linee guida, affrontando le problematiche che si possono
presentare durante l'assistenza al paziente oncologico; ritengo quindi che alla domanda di ricerca
posso rispondere che l’infermiere si sente soddisfatto del suo lavoro svolto utilizzando gli strumenti
offerti dall’Unità Ospedaliera.
GLI ALLEGATI

Inserisco tutti gli intervistati, gli articoli della mia ricerca.

BIBLIOGRAFIA

Libri ecc.

EMEROGRAFIA

Giornale e Riviste.

SITOGRAFIA

Tutti i siti che ho utilizzato e indirizzi.

RINGRAZIAMENTI