Sei sulla pagina 1di 2

24 CFU/CFA PER DISCIPLINE MUSICALI

Il Decreto legislativo 59/17 e il Decreto Ministeriale 616/17 definiscono i settori scientifico disciplinari antropo-psico-pedagogici e nelle metodologie didattiche nei quali
acquisire i 24 crediti formativi (CFA/CFU) per accedere al percorso FIT.
Devono essere acquisiti 6 Crediti in almeno 3 dei 4 ambiti disciplinari.
In modalità telematica possono essere acquisiti solo 12 CFU.

TABELLA RIPILOGATIVA DEI TITOLI D’ACCESSO E SETTORI SCIENTIFICO DISCIPLINARI


ACQUISIZIONE CFU/CFA e
Titolo di accesso
Classe di concorso SETTORI SCIENTIFICO DISCIPLINARI
ai sensi del DPR 19/16 e DM 259/17
(per tutte le classi di concorso)
A029
Diploma di Conservatorio Vecchio
Musica negli istituti di
Ordinamento oppure Diploma accademico di Pedagogia, Pedagogia speciale e
istruzione secondaria di II
II livello rilasciato dai Conservatori, oppure Didattica dell’inclusione
grado
Laurea in musicologia Esami riconosciuti in automatico:
M-PED (tutti i settori scientifico disciplinari),
A030 Diploma di Conservatorio Vecchio CODD/04, ABST/59, ADPP/01
Musica negli istituti di Ordinamento oppure Diploma accademico di
istruzione secondaria di I II livello rilasciato dai Conservatori, oppure Esami che richiedono la certificazione delle
grado Laurea in musicologia Università: ISME/01, ISME/02, ISDC/01 e
Laurea in Musicologia e beni musicali (LM- ISDC/05 in relazione alle classi concorsuali.
A053 Tutte le attività formative dovranno avere
45) o titoli equiparati ai sensi del D.I.
Storia della musica obiettivi formativi e contenuti integralmente
9.7.2009
inclusi fra quelli indicati negli allegati A, B e C
Diploma di Conservatorio Vecchio Psicologia
A-55 del D.M. 616/2017 per il rispettivo ambito
Ordinamento oppure Diploma accademico di Esami riconosciuti in automatico:
Strumento musicale nella (pedagogia, pedagogia speciale e didattica
II livello rilasciato dai Conservatori nello M-PSI (tutti i settori scientifico disciplinari),
scuola secondaria di II grado dell’inclusione; psicologia; antropologia;
specifico strumento CODD/04, ABST/58, ISSU/03, ISME/03, metodologie e tecnologie didattiche),
Diploma di Conservatorio Vecchio ISDC/01 eventualmente declinati a seconda delle
A-56
Ordinamento oppure Diploma accademico di specifiche classi concorsuali nel caso del
Strumento musicale nella
II livello rilasciato dai Conservatori nello quarto ambito. (cfr. Nota 29999/2017 e
scuola secondaria di I grado Esami che richiedono la certificazione delle
specifico strumento documento CUN 27/09/2017).
Università: ADPP/01 in relazione alle classi
Diploma accademico di II livello in Musica,
concorsuali
scienza e tecnologia del suono, di cui al D.M.
462/03; o Diploma accademico di II livello ad
A063
indirizzo tecnologico, di cui al D.M. n. 1
Tecnologie musicali Antropologia
dell’8.1.2004; o Diploma accademico di II
Esami riconosciuti in automatico: M-DEA 01,
livello “musica elettronica e tecnologie del
M-FIL 03, ABST/55
suono” di cui D.M. 39 del 12.3.2007; o
Diploma di “Musica elettronica” (vecchio
ordinamento); o qualsiasi Diploma Esami che richiedono la certificazione delle
accademico di II livello (conservatorio) Università: L-ART/08, CODD/06, ISSU/01,
purché il piano di studio seguito abbia ISSU/02, ADEA/01, ADEA/03, ADEA/04 in
compreso almeno 36 crediti nel settore delle relazione alle classi concorsuali
nuove tecnologie audiodigitali e/o della
musica elettronica Metodologie e Tecnologie didattiche
generali
Esami riconosciuti in automatico: M-PED 03,
M-PED 04

Esami che richiedono la certificazione delle


Diploma vecchio ordinamento o diploma
Università: MAT/04, FIS/08, L-LIN/02, M-
accademico di II livello in: composizione; -
A064 EDF/01, M-EDF/02, CODD/04, ABST/59,
direzione di orchestra; - organo e
Teoria, analisi e ADES/01 in relazione alle classi concorsuali.
composizione organistica; -musica corale e
composizione Tutti gli esami elencati negli allegati B e C del
direzione del coro; - strumentazione per
DM 616/2017, divisi per classi di concorso,
banda.
che vanno certificati nei termini delle
Metodologie e Tecnologie didattiche dalla
struttura accademica nella quale sono stati
conseguiti.

RICONOSCIMENTO CFU/CFA PREGRESSI E CERTIFICAZIONE “UNICA”


Con la nota 29999 del 25 ottobre 2017 il MIUR ha chiarito alcuni importanti aspetti relativi al riconoscimento dei 24 CFU “pregressi” , cioè maturati nel corso degli studi
universitari o accademici, in forma curriculare o aggiuntiva, compresi i Master universitari o accademici di primo e secondo livello, i Dottorati di ricerca e le Scuole di
specializzazione, nonché quelli relativi a singoli esami extracurriculari.
“Nel caso di competenze acquisite nel corso del curriculum precedente dello studente, la suddetta certificazione dovrà comunque essere presentata in un unico
documento che verrà rilasciato dall’Istituzione che per ultima in ordine di tempo ha erogato le attività formative richieste. Si evidenzia che tale certificazione “unica”
prescinde dalla stipula di eventuali convenzioni tra i vari Atenei. Essa dovrà sempre e comunque essere emessa dall’Ateneo presso cui sono stati acquisiti gli ultimi CFU.”

Potrebbero piacerti anche