Sei sulla pagina 1di 1

Giorno mercoledì 24 aprile

Parco Valentino
Orari: sempre aperto. Miglior orario per evitare code: il Parco è molto esteso, si parla infatti di circa 421.000 metri quadrati. Sono
inoltre disponibili 4 ingressi dislocati ai quattro angoli dell'area verde. Per questo motivo, non farete mai coda per entrare nel Parco
del Valentino (se non in caso di eventi particolari!). Costo biglietto: accesso gratuito. Da vedere:
Il Castello del Valentino, oggi sede della Facoltà di Architettura del Politecnico, visitabile nel caso anche con visite guidate.
Il Borgo Medievale, un vero e proprio museo a cielo aperto attraverso l'accesso a un ponte levatoio. L'accesso al Borgo è gratuito,
alcune sale invece necessitano di un biglietto apposito, acquistabile all'ingresso, il cui costo varia a seconda delle esposizioni
presenti al momento. L'orario di visita durante il periodo estivo va dalle 9:00 alle 20:00, mentre durante i mesi invernali va dalle
9:00 alle 19:00 (sempre da lunedì a domenica).
Il Giardino roccioso, realizzato in occasione dell'Esposizione Universale del 1961, contenente oltre 200 specie di piante esotiche
(sia arboree che arbustive), oltre a fontane, ruscelli, aiuole e vari punti di sosta. (Gli orari d'accesso corrispondono a quelli del
Borgo Medievale).
L'Orto Botanico dell'Università degli Studi, aperto da aprile a ottobre (lunedì-venerdì: dalle 9:00 alle 12:00, sabato: dalle 15:00
alle 19:00, domenica e festivi: dalle 10:00 alle 19:00).

Museo gratis tutti i mercoledì: Museo di Antropologia criminale “Cesare Lombroso”, Via Pietro Giuria, 15 (Vicino Parco del
Valentino, apertura 10:00 – 17:30.

Giorno giovedì 25 aprile


Museo Egizio, Via Accademia delle scienze, 6. Apertura giovedì 25 aprile: 09:00 – 21:00. In occasione delle feste della
Liberazione e dei lavoratori, apertura speciale dalle 9:00 alle 21:00. Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura del Museo.
Palazzo Madama, Piazza Castello. Arte antica. Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00, CHIUSO IL MARTEDI', la biglietteria
chiude alle 17.00. Intero € 10, Ridotto € 8, Gratuito minori 18 anni. In caso di eventi straordinari, notti bianche, festività, gli orari
possono subire variazioni.

Giorno venerdì 26 aprile


Mole Antonelliana, Museo del cinema, Via Montebello 20. Salita a piedi della Cupola, Visite guidate senza prenotazione: Sabato,
Domenica e festivi: 12 e 16.30. Museo e Ascensore Panoramico: Lunedì 9 - 20, Martedì chiuso, Mercoledì 9 – 20, Giovedì 9 – 20,
Venerdì 9 – 20, Sabato 9 – 23, Domenica 9 – 20. VISITE GUIDATE SENZA PRENOTAZIONE, BIGLIETTO € 10. Le visite
guidate senza prenotazione sono solo in lingua italiana. La Salita a piedi della Cupola è sconsigliata ai visitatori affetti da difficoltà
motorie, gravi difetti della vista o dell’udito, cardiopatie o patologie polmonari, claustrofobia, sindromi da disorientamento
(labirintite, vertigini, ecc.).
MAO Museo d'Arte Orientale, Via San Domenico 11. Da martedì a venerdì dalle 10 alle 18, Sabato e domenica
dalle 11 alle 19, Chiuso il lunedì. La biglietteria chiude sempre un'ora prima. L’uscita dalle sale è prevista 10 minuti prima della
chiusura museale. Biglietto unico Valido tutto il giorno per le collezioni permanenti e per alcune mostre temporanee: Intero euro
10; ridotto euro 8. Ingresso libero alle collezioni permanenti il primo martedì del mese, se non festivo.
---------------------------------------
Armeria reale, Piazzetta Reale 1 (Vicino Palazzo Madama). Dalla stazione di Porta Nuova attraversare corso Vittorio Emanuele II
e proseguire su via Roma fino a Piazza Castello (15 minuti a piedi). Dalle 9.00 alle 19.00. Orario biglietteria dal martedì alla
domenica dalle 8.30 alle 18.00. Ultimo ingresso alle 18.30. Giorno di chiusura il lunedì. Il biglietto d'ingresso dei Musei Reali
comprende i seguenti percorsi: Appartamento dinastico al primo piano di Palazzo Reale con Armeria e Cappella della Sindone,
Galleria Sabauda e Museo di Antichità (Archeologia a Torino e Tesoro di Marengo). Biglietto intero: 12 € (biglietto integrato per
la visita dell’Armeria Reale, Galleria Sabauda e Museo di Antichità), Biglietto gratuito: per i minori di 18 anni.

Gallerie coperte: la Galleria Subalpina, La Galleria Umberto I. “Galleria dell’industria Subalpina”, Piazza Castello – via
Cesare Battisti, 11: Caffè Baratti & Milano (Piazza Castello, 29) ubicato tra la Galleria Subalpina e Piazza Castello, il caffè è
aperto dal 1875 ed il suo successo fu tale da diventare il fornitore della Casa Reale. migliori cioccolate calde di Torino. Galleria
Umberto I, Via della Basilica / Piazza della Repubblica. Galleria San Federico, Via Roma, Via Bertola e Via Santa Teresa.
Piazza S. Carlo, da stazione Porta Nuova a Piazza Carlo Felice (di fronte), poi via Roma fino piazza s. Carlo. Più avanti a sx:
museo egizio. Il caffè storico San Carlo, situato nei pressi dell’omonima piazza, è famoso soprattutto per le sue pregiate miscele
di caffè. Caffè Torino.

Gustarsi il Bicerin: Il fascino di Torino è da ritrovarsi anche negli storici caffè torinesi. Se siete infreddoliti e avete bisogno di
energie, gustatevi il bicerin: una bevanda a base di caffè, crema di latte e cacao. Da provare nel bar che porta il suo nome. Piazza
della Consolata, 5 (Vicino museo arte orientale).

Mangiare: Mercato Centrale Torino, Piazza della Repubblica (vicino museo Arte Orientale). Piole (trattorie): Caffè Vini Emilio
Ranzini, Via Porta Palatina 9 (vicino musei reali). Bicchierdivino Tavern, Via San Quintino, 15 (vicino staz Porta Nuova), solo
pranzo. Da Cianci, Largo 4 Marzo 9 (Vicino musei reali). Trattoria Coco’s, Via Bernardino Galliari, 27/C (vicino Parco del
Valentino). Ristoranti tipici: Solferino, Piazza Solferino, 3. Tre Galline, Via Bellezia 37 (bagna cauda).

Piatti tipici: NO fritto misto. Vitel tonné, Caponet (antipasto), Tomini (formaggi), Agnolotti, Tajarin al tartufo bianco d’Alba,
Brasato al barolo, Bagna Cauda (tipica salsa), Gran Bollito misto, cioccolato, bonet, amaro San Simone.