Sei sulla pagina 1di 4

ORMONI INTESTINALI

GASTRINA
Ormone polipeptidico(5aa in estremità C-terminale,critici per funzione e comuni a CCK)
PRODOTTO DA:cellule G nelle pareti laterali delle ghiandole della porzione pilorica dello stomaco
e da cell.argentaffini del duodeno
FUNZIONE:
stimola secrezione di HCl e PEPSINA
stimola motilità gastrica
azione trofica su mucosa gastrica e intestinale
stimola secrezione insulina e glucagone dopo pasto proteico(non glucidico)
SECREZIONE STIMOLATA DA:
residui della digestione proteica(aa)
fibre vagali mediante polipeptide liberante gastrina(GRP)
REGOLAZIONE SECREZIONE:
inibita a feedback da presenza di HCl

COLECISTOCHININ-PANCREOZIMINA
Ormone polipeptidico(5aa in estremità C-terminale,critici per funzione e comuni a gastrina)
PRODOTTO DA:cellule argentaffini del duodeno
FUNZIONE:
stimola contrazione della colecisti(quindi riversamento di bile ed enzimi pancreatici nel
duodeno)
stimola contrazione sfintere pilorico(impedisce reflusso nello stomaco)
stimola secrezione alcalina(bicarbonato)del pancreas (insieme a secretina)
azione trofica su pancreas
stimola secrezione glucagone(insieme a gastrina)
SECREZIONE STIMOLATA DA:
residui della digestione proteica(peptici,aa,acidi grassi)
REGOLAZIONE SECREZIONE:
stimolata a retroazione positiva fin quando i prodotti della digestione passano nelle porzioni
inferiori del tratto gastrointestinale
PRESENZA NEL SNC:
regola assunzione di cibo come inibitore della fame

SECRETINA
Ormone polipeptidico(struttura simile a glucagone,VIP e GIP)
PRODOTTO DA:cellule argentaffini(cell.S) del duodeno
FUNZIONE:
stimola secrezione alcalina(bicarbonato)del pancreas (insieme a CCK)
stimola secrezione bile
riduce secrezione acida dello stomaco

SECREZIONE STIMOLATA DA:


residui della digestione proteica(peptici,aa,acidi grassi)
acido nel duodeno
REGOLAZIONE SECREZIONE:
stimolata a retroazione negativa fino a quando non viene neutralizzato il contenuto acido nel
duodeno proveniente dallo stomaco

GIP(gastric inibitori peptide)


Ormone polipeptidico(struttura simile a glucagone,VIP e secretina)
PRODOTTO DA:cellule argentaffini(cell.K) del duodeno del digiuno

FUNZIONE:
stimola secrezione insulina
in alte dosi inibisce secrezione e motilità intestinale
SECREZIONE STIMOLATA DA:
glucosio e lipidi nel duodeno

VIP(vasoactive intestinal peptide)


Ormone polipeptidico(struttura simile a glucagone,GIP e secretina)
PRODOTTO DA:nervi del tratto gastrointestinale
FUNZIONE:
stimola secrezione intestinale di elettroliti e quindi di acqua
rilascia la muscolatura liscia intestinale e sfinteri
vasodilatazione
inibisce secrezione acida gastrica

SOMATOSTATINA
Ormone polipeptidico
PRODOTTO DA:cellule D delle isole del pancreas e da cellule D-simili nella mucosa
gastrointestinale
FUNZIONE:
inibisce secrezione di gastrina,VIP,GIP,secretina
inibisce secrezione pancreatica,gastrica e biliare
inibisce motilità gastrica
inibisce ormone della crescita in ipotalamo

SECREZIONE GASTRICA(acido cloridrico e muco)


ACIDO CLORIDRICO (HCl)
2500 ml di succo gastrico al giorno
PRODOTTO DA:cell.parietali o ossintiche del corpo e fondo dello stomaco
FUNZIONE:
uccisione batteri ingeriti
favorisce digestione proteica
abbassa il pH(vicino a 1) necessario xkè pepsina avvii la digestione di proteine
MODALITA’ DI SECREZIONE
Lo stomaco assorbe dal sangue molta CO2 che viene idratata con H2O dall’anidrasi carbonica per
formare H2CO3 che si dissocia in HCO3- e ioni H+.
L’HCO3- viene rilasciato dal polo basale della cellula nel LEC in antiporto con il Cl- .
Gli ioni H+ sono estrusi dal polo apicale della cellula nel lume intestinale contro gradiente di
concentrazione mediante la pompa H+/K+ ATPasi,mentre il Cl- viene estruso per diffusione facilitata
secondo gradiente elettrico mediante canali attivati dall’AMPc.

SECREZIONE STIMOLATA DA:


gastrina e acetilcolina che legate ai propri recettori aumentano la concentrazione di Ca2+
intracellulare
istamina che si lega a recettori H2 che aumentano l’AMPc intracellulare mediante proteina
G-stimolatrice
Ca2+ e AMPc agiscono tramite protein-chinasi aumentando il trasporto di H+ nel lume gastrico
mediante la pompa H+/K+ ATPasica.

REGOLAZIONE SECREZIONE:
le prostaglandine attivano una proteina G-inibitrice con effetti opposti all’istamina riducendo
la concentrazione di AMPc intracellulare

SUCCO PANCREATICO
Alcalino(pH8),1500 ml/d
COMPOSIZIONE SECRETO ACINI:
tripsinogeno,chimotripsina,carbossipeptidasi,a-amilasi pancreatica,colipasi,lipasi pancreatica,
DNAsi,RNAsi
COMPOSIZIONE SECRETO CELL.CENTRACINOSE E DEI DOTTI:
HCO3-(bicarbonato)

Il tripsinogeno viene convertito in tripsina dall’enteropepstidasi(enzima dell’orletto a spazzola)


La tripsina converte:
ulteriore tripsinogeno in tripsina
chimotripsinogeno in chimotripsina
proelastasi in elastasi
procarbossipeptidasi in carbossipeptidasi

FEGATO E BILE
COMPOSIZIONE BILE:
Acqua (97%)
Sali biliari
Sali inorganici
Pigmenti biliari
Colesterolo e altri lipidi

SALI BILIARI:
Sono sali di Na+ e K+ degli acidi biliari coniugati con la glicina e la taurina(derivato Cys)
Gli acidi biliari si formano nel fegato a partire dal colesterolo.
Il principale acido biliare primario è l’acido colico che viene poi trasformato ad opera dei batteri del
colon nel principale acido secondario,l’acido deossicolico.Tuttavia la coniugazione tra acido con la
glicina o la taurina ha luogo nel fegato.
FUNZIONE:abbassano la tensione superficiale tra lipidi e acqua formando micelle con i fosfolipidi
al cui interno vengono racchiusi acidi grassi liberi e colesterolo che in questo stato possono
attraversare lo strato di acqua stazionario e arrivare all’enterocita.
CIRCOLO ENTEROEPATICO DEI SALI BILIARI:i Sali biliari vengono riassorbiti per il 95%
nell’intestino e tornano al fegato attraverso la vena porta per essere riescreti nella bile.

PIGMENTI BILIARI:
Derivati dal catabolismo dell’eme
La Biribulina prodotta dai tessuti(in part.Milza)per scissione dell’emoglobina si trova in circolo
legata all’albumina.Giunta al fegato si dissocia dall’albumina e viene coniugata con 2molecole di
acido glucuronico dalla glucoroniltransferasi in modo da renderla idrosolubile e viene poi escreta
con la bile.Nell’intestino viene trasformata in urobilinogeno il quale in parte viene riassorbito
nell’intestino e escreto dai reni come urobilina,in parte viene espulso con le feci come stercobilina.