Sei sulla pagina 1di 12

Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

1. TRAVE AD ASSE RETTILINEO


0 L
z

+
y

CARICHI p(z), q(z), m(z)

(*) (*)
0 L q (z)
z
m (z) p (z)

CARATTERISTICHE DI SPOSTAMENTO w(z), v(z), (z)


() ( )
0 P0 L v (z)
z
w (z)

y P

z
=
2
y

z
= z
2
y +
y n

(z)
z
= P
2
y

( ) ( )
z Nella configurazione deformata, la sezione
=
2 y non è perpendicolare all'asse

3
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

CARATTERISTICHE DI SOLLECITAZIONE

T(0) q(z)
M(0) m(z) M(L)
p(z) (*)
z
N(0) 0 z l N(L)

T(L)
y

(*)

T(z)
M(z) M(z) N = forza normale
T = forza di taglio
N(z) N(z) M= momento flettente
T(z)

EQUAZIONI DI EQUILIBRIO

dN
+p=0 (1)
dz
dT
+q =0 (2)
dz
dM
+m=T (3)
dz

Dalla (2) e dalla (3) segue:


T(0) q
M(0) m M(z)1
d2M dm p z1
+q+ =0 z
2
dz dz N(0) 0 L N(z)1

T(z)1
y

4
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

Dimostrazione:
Per un generico intervallo 0 ≤ z ≤ z 1 :
z1 z1 z1


N(z1) − N(0) + pdz = 0
0
;

T(z 1) − T(0) + qdz = 0
0
;

M(z1) − M(0) − T(z 1 )z1 + (m − qz)dz = 0
0

Tali relazioni possono anche scriversi:

z1 z1 z1
 dN   dT   dM d (Tz ) 

0

 dz
+ p dz = 0

;

0

 dz
+ q dz = 0

;
∫  dz −
0
dz
+ m − qz dz = 0

Essendo z1 arbitraria, devono annullarsi gli integrandi , e quindi valere le (1) (2) (3).

EQUILIBRIO T(0) q
M(0) m M(L)
p (S)
• Forza normale : N z
N(0) 0 L N(L)
• Forza di taglio : T
• Momento flettente : M T(L)
y
(S)

T
M M

N N

T
qdz
pdz mdz
T
( N + dN) − N + pdz = 0 M M+dM

N N+dN
(T + dT) − T + qdz = 0
(S)
T+dT
(M + dM ) − M − Tdz + mdz = 0 dZ

5
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

dN dT dM
+p=0 ; +q =0 ; +m=T
dz dz dz

CARATTERISTICHE DI DEFORMAZIONE
C

(*)
0 P 0
L
z
+
P P r
y 0 dz n
(*)

ds − dz v
• ε = dilatazione lineare =
dz n
ds
• κ = curvatura = 1 r
w P
• γ = scorrimento angolare

EQUAZIONI DI CONGRUENZA

(nell’ipotesi che la configurazione deformata sia molto vicina all’indeformata)

dw
ε= (4)
dz

κ= (5)
dz
dv
γ =ϕ + (6)
dz

d2v dγ
Dalla (5) e dalla (6) segue : 2
+κ − =0
dz dz
z n
2 dv
-
dz
+ asse
sez

Dimostriamo la (6):
y
ion
e

6
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

TEOREMA DEI LAVORI VIRTUALI

Spostamenti virtuali

T0 q
M0 m ML
p
z w0 w, v, L wL z
N0 0 L NL v0 0 vL
0 L
TL
y y
w
N, T, M
v

• sistema di forze (p, q, m ) e caratteristiche • sistema di spostamenti (δw , δv, δϕ ) e


di sollecitazione (N, T, M ) equilibrate. caratteristiche di deformazione (δε, δγ, δκ )
virtuali congruenti.
dN dδw
+p=0 δε =
dz dz
dT dδv
+q =0 δγ = δϕ +
dz dz
dM dδϕ
+m=T δκ =
dz dz

L L L

∫ (pδw + qδv + mδϕ )dz + Nδw + Tδv + Mδϕ


0 0
=
∫ (Nδε + Tδγ + Mδκ )dz
0

δLest
u = δL u
int

Dimostrazione:

d(Nδw + Tδv + Mδϕ ) 


L


δL = pδw + qδv + mδϕ + dz =
est
u
 dz 
0
L
 dN   dT   dM  dδ w dδ v dδϕ 
=
∫  p + dz δw +  q + dz δv +  m + dz δϕ + N
0
dz
+T
dz
+M
dz 
dz = T

L T L
  dδ v  dδ w dδϕ 
=

0
T δϕ + dz  + N dz + M dz dz =
    ∫
0
(Tδγ + Nδε + Mδk )dz = δLintu

7
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

Forze virtuali

T0 q
M0 m ML
w, v, p
z z
0 L N0 0 L NL
w
TL
y y N, T, M,
v

• sistema di spostamenti (w , v, ϕ ) e • sistema di forze (δp, δq, δm ) e


caratteristiche di deformazione (ε , γ , κ ) caratteristiche di sollecitazione
congruenti (δN, δT, δM ) virtuali equilibrate

ε = dw dz dδN dz + δp = 0
γ = ϕ + dv dz dδT dz + δq = 0
κ = dϕ dz dδM dz + δm = 0

L L L

∫ (δp ⋅ w + δq ⋅ w + δm ⋅ ϕ )dz + δN ⋅ w + δT ⋅ v + δM ⋅ ϕ = ∫ (δN ⋅ ε + δT ⋅ γ + δM ⋅ κ )dz


0 0 0

δLest
f = δL f
int

Dimostrazione:

d(δN ⋅ w + δT ⋅ v + δm ⋅ ϕ ) 
L


δL = δp ⋅ w + δq ⋅ v + δm ⋅ ϕ + dz =
est
f
 dz 
0
L
 dδ N   dδ T   dδ m  dw dv dϕ 
=

0
 δp + dz  w +  δq + dz  v +  δm + dz ϕ + δN ⋅ dz + δT ⋅ dz + δM ⋅ dz dz =
      
L L
  dv  dw dϕ 
=
∫ δT ϕ + dz  + δN ⋅ dz + δM dz  dz = ∫ (δT ⋅ γ + δN ⋅ ε + δM ⋅ κ )dz = δL
int
f
0
    0

8
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

LEGAME ELASTICO LINEARE

• Legame: in termini generali, relazione fra {N, T, M} e {ε , γ , κ } .


Si è visto nel Teorema dei Lavori Virtuali che vi è una naturale corrispondenza:
N ⇔ ε; M ⇔κ ; T⇔γ
• Legame elastico lineare: la corrispondenza è di proporzionalità:
N = RN ⋅ε ; M = R M ⋅κ T = RT ⋅ γ

dove i coefficienti R N , R M , R T sono le rigidezze (a forza normale, a flessione, a taglio),


dipendenti dalla forma della sezione e dal materiale.

Esplicitazione di R N , R M , R T

RN

dw w
w e ε = , costanti nella sezione
dz
σ = E⋅ε N
z z
E = modulo di elasticità normale
y y
∫ ∫
N = σ ⋅ dA = E ⋅ ε ⋅ dA = EA ⋅ ε
A A

R N = EA
w

M
RM n
w = ϕ⋅ y z z
y y
dw dϕ
ε= = y⋅ = y ⋅κ y y
dz dz
σ = E⋅ε

∫ ∫ ∫
M = σ ⋅ ydA = E ⋅ ε ⋅ ydA = E ⋅ κ y 2 dA = EJ ⋅ κ
A A A

R M = EJ

T
RT
z
Si può dimostrare che esiste una relazione: T = GK ⋅ γ
con: G = modulo di elasticità tangenziale y

K = costante dipendente della sezione


9
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

RT = G ⋅K

Quindi il legame elastico lineare è:

N = EA ⋅ ε ; M = EJ ⋅ κ ; T = GK ⋅ γ

10
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

q
m ML M
p
z w
0 L NL N
v
dN TdT dM T
y • equilibrio: + p = 0 (1) L + q = 0 (2) + m = T (3)
dz dz dz

dN dT dM
• equilibrio: + p = 0 (1) + q = 0 (2) + m = T (3)
dz dz dz

dw dv dϕ
• congruenza: ε= (4) γ = ϕ+ (6) κ= (5)
dz dz dz

legame: N = EA ⋅ ε (7) T = GK ⋅ γ (8) M = EJ ⋅ κ (9)

Condizioni al contorno: sei condizioni, riguardanti sei delle seguenti grandezze

w0 wL
v0 vL
ϕ0 ϕL
N0 NL
T0 TL
M0 ML

11
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

p
z
0 L w N

dalla (4) e dalla (7) segue:


dw
N = EA ⋅ (10)
dz
dalla (1) e dalla (10) segue:
d  dw 
 EA ⋅ +p =0
dz  dz 
più due condizioni al contorno, coinvolgenti due delle seguenti grandezze:
w0 wL
 dw   dw 
N 0 =  EA ⋅  N L =  EA ⋅ 
 dz  0  dz  L

12
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

q
m
z
0 L T M
v
y

dM dϕ
+m=T M = EJ⋅κ κ=
dz dz

dT dv
+q =0 T = GK⋅γ γ =ϕ +
dz dz

(a) (b) (c)

dalla (b) e dalla (c) segue:


M = EJ ⋅
dz

 dv 
T = GK ⋅ ϕ + 
combinando  dz  questo sistema con (a) si ottiene:

d  dϕ   dv 
 EJ ⋅  + m = GK ⋅  ϕ + 
dz  dz   dz 

d   dv 
 GK ⋅  ϕ +  + q = 0
dz   dz 

più quattro condizioni al contorno, coinvolgenti quattro grandezze fra:

v0 vL
ϕ0 ϕL
  dv    dv 
T0 = GK ϕ +  TL = GK ϕ + 
  dz  0   dz  L
 dϕ   dϕ 
M 0 =  EJ  M L =  EJ 
 dz  0  dz  L

13
Capitolo1 TRAVE AD ASSE RETTILINEO

Rigidezza a taglio infinita: T = GK ⋅ γ (G → ∞ ; γ → 0)

q
m
z
0 L

dM dϕ
+m=T κ=
dz dz
(3)
(1) M = EJ ⋅ κ (2) dv
dT ϕ =−
+q =0 dz
dz

dalle (1) si ottiene: dalle (3) si ottiene:


d2M d2v
= −q ∗ (4) = −κ (5)
dz 2 dz 2
 ∗ dm 
 N.B. q = q +  dalla (2) e dalla (5) si ottiene:
 dz 

d2v M
2
=− (6)
dz EJ
dalla (4) e dalla (6) si ottiene:

d2  d2v 
 EJ 2  = q *
dz 2  dz 

più quattro condizioni al contorno, coinvolgenti quattro grandezze fra:

v0 vL
ϕ 0 = −(dv dz )0 ϕ L = −(dv dz )L
(
M 0 = − EJd 2 v dz 2 ) 0
(
M L = − EJd 2 v dz 2 )
L

T0 = −
d
dz
(
EJd 2 v dz 2 )
0
TL = −
d
dz
(
EJd 2 v dz 2 )
L

14