Sei sulla pagina 1di 2

Capitolo13 MECCANICA DEI SOLIDI

13. MECCANICA DEI SOLIDI

MECCANICA DEI SOLIDI

La meccanica dei solidi studia la statica e la dinamica di organismi di tipo più generale. Ci riferiamo
ad essi denominandoli “corpi”.

Nello spazio euclideo, un corpo è rappresentato dalla sua configurazione, che può essere identificata
con un dominio V di frontiera A.

Introdotta una terna cartesiana x, y, z, un punto P{x,y,z}


A
generico P del corpo è individuato dalle sue V
coordinate {x , y, z} . y

x
La meccanica dei solidi, come quella dei fluidi, appartiene alla meccanica dei continui, (o del
continuo), la quale studia un modello ideale del corpo, in cui la materia non è considerata
discontinua, come è in realtà, ma continua.
Ciò si esprime affermando che, dato un generico dV
P
punto P, ogni volumetto infinitesimo dV contiene A
una massa dm; poniamo:
dm = ρ ⋅ dv
dove ρ (dimensioni: massa/volume) è la densità di massa in P.

La teoria del continuo, anche se non conforme alla realtà microscopica della materia, è largamente
usata perché:
1) Operativamente consente di usare l’analisi matematica funzionale
2) Per le applicazioni alle strutture fornisce risultati soddisfacenti

96
Capitolo13 MECCANICA DEI SOLIDI

FORZE
A
Consideriamo due tipi di forze esterne: V

a) Le forze di volume y
b) Le forze di superficie(includenti le reazioni vincolari)
x

Le forze di volume (per esempio la forza di gravità) F {Fx , Fy , Fz } sono definite in ogni punto P

interno.

F P P
dV
V V

(Dimensioni: forza/volume)
Dato un volumetto infinitesimo dV nell’intorno di P, la risultante delle forze di volume agenti su di
esso è:
dF = F·dV
Le forze di superficie (per es. le forze di contatto con altri corpi f (f x , f y , f z ) ) sono definite in ogni

punto P sul contorno

A
f dA
P P A
A

(Dimensioni: forza/superficie)
Data una superficie infinitesima dA nell’intorno di P, la risultante delle forze di superficie agenti su
di essa è:
df = f·dA
Supponiamo il corpo in equilibrio. Quindi il sistema delle forze esterne deve verificare le equazioni
di equilibrio (3 traslaz. + 3 rotaz.)

97