Sei sulla pagina 1di 5

PATRIZIA ROSINI

GENEALOGIA DI CASA FARNESE


“Nuovo Rinascimento”
2012 (rivista nel 2015)

Ranieri
conte longobardo di
Orvieto
sp. Immilia

Bernardo
conte longobardo di
Orvieto
sp. contessa Berta
[nota 2]

Ugolino Pepone
detto Malavicino

Ottone Ranuccio Pepo Gentile
signore di Farnese

Pietro Nicola Lotto Ranuccio Nicola Guido Leonardo
condottiero condottiero vescovo di Orvieto nel vescovo di Orvieto
(comandante della (capitano dello stato 1297
cavalleria di Firenze pontificio nel 1309)
nel 1310)
 
Pepo Nicola (Cola)
(† post 1389)
signore di Farnese
e di Ischia

Pietro (Petruccio) Ranuccio Pepo (Pepuccio) Francesco
(†1363) condottiero signore di Ischia, viene
investito da Urbano V,
con il fratello Pepo, del
feudo di Valentano
(1368); sp. Pantasilea
Salimbeni dei signori di
Siena; sp. Giachelina dei
Baschi dei signori
di Orvieto

Francesco (†1395) Imperia (?) Puccio (†1395) Angelo (†1395) Pietro Bartolomeo Nicola Pier Bertoldo
 sp. Angela Orsini (1350-1415)
 di Pitigliano condottiero
Lodovico Giorgio cap. generale di Siena investiti del feudo di Latera nel 1408
sp. Pantasilea Dolci dei
signori di Canino conti di Corbara Ramo di Latera
Montemarte

Ranuccio Giovanni Pepo Sciarra Bartolomeo (Meo)
(1390?-1450) signori d’Ischia eredita il castello di La-
generale dell’esercito Leonardo tera dal fratello Ranuccio;
pontificio sotto Eugenio Antonio capitano della repubblica
IV; senatore di Roma nel Ludovico di Siena, patrizio di
1419 Orvieto, sp. Iolanda
sp. Agnese Monaldeschi
Francesco Monaldeschi
della Cervara
Magnantino
 
Angelo Bartolomeo Eugenia Pantasilea Giulia Caterina Violante Agnese Pier Luigi Francesca Nicola Gabriele Francesco Lucrezia Puccio Giovanni Pier Bertoldo
(Meo) sp. Stefa- (†1511) sp. Paolo (1435?-1478?) sp. Gentile (Cola) (†1475), generale della ( signore di Farnese
1
4
3
0
-
1
4
8
7
)
nello Co- (terziaria Savelli sp. Giovannella Monalde- repubblica di Siena sp. conservatore di
lonna di schi Francesco
francesca- Caetani (n. 1446?) sp. Isabella Orsini di Orvieto (†12/7/1511)
Palestrina Anguillara
na) dei duchi di Sermoneta Pitigliano sp. Battistina Anguillara

  Dolce Battistina 
  sp. Pier Bertoldo 
  Farnese di Latera 
 Agnese Ranuccio Pietro Paolo 
 sp. Andrea Piccolomini sp. Ippolita Pallavicino? protonotario apost. 
 Giovanni - Montanina  Beatrice Galeazzo Ferdinando
 - Pierfrancesco - Ales-  sp. Antonio Baglioni (1477?-1540) (†1501)
 sandro - Caterina -   1° duca di Latera, (condottiero)
 Vittoria   Farnese e Montalto e Angelo
conservatore di Orvieto Caterina
 Federico (1480?-1511) Lelia Ortensia (†1582)
sp. Ersilia Colonna (sp. Rinaldo Ariosto)
 sp. nel 1507 Ippolita  (figlia naturale)
(1490-1509) Jolanda
 Sforza di Santa Fiora  sp. Sforza Marescotti
sp. Isabella Anguillara (sp. Gaspare Petrucci
     di Siena)

Angelo (1465-1494) Gerolama (†1504) Giulia (1475-1524) Alessandro Camilla Mario Giacomo Alfonso 
sposa nel 1488 Lella Orsini di Pitigliano sp. Puccio Pucci (†1494) sp. Orsino Orsini (papa Paolo III) sp. Giulia Baglioni 
sp. Giuliano Anguillara (1473-1500) (1468-1549)  
relaz. con Silvia
    Ruffini  
Gabriello Francesca Isabella Laura (1492-1529?) Marcantonio 
(†1496) sp. Guido Sforza di sp. Galeazzo Farnese sp. Niccolò della 
Santa Fiora duca di Latera Rovere (†1531) 
   
   
Cecilia Aurelia Zenobia Giulia Marzia Federico   Ferdinando (vescovo) Girolama Battista Giulia Pier Bertoldo Violante
  Fabio sp. Alfonso Sanvitale sp. Mattia Varano sp. Vicino Orsini (1521?-1560) sp. Torquato Conti
  Gian Francesco  di Bomarzo sp. Giulia Acquaviva duca di Poli
     
Giulio (1512-1577) Elena (1514-1577) Lavinia (1521-1601)  Ercole Ottavia  Lotario
sp. Aurelia Orsini sp. Stefano IV Colonna sp. Paolo Orsini  sp. M.A. Marescotti  Carlo
di Nerola  di Mentana   Appio
   
Mario Giacomo Stefano V (†1567) Francesco II Giulio Cesare  Clarice Sforza Vicino Galeazzo 
(†1593) (†1564) sp. Virginia Savelli sp. Cornelia Baglioni sp. Artemisia Orsini  (Santa Giacinta) 
di Pitigliano  
  Pier Luigi Paolo Costanza Ranuccio 
  (1503 -1547) (1504-1505) (1500-1545) (1509-1529) 
Giulia  duca di Castro e sp. Bosio Sforza [vedi nota 3] 
(sp. Muzio Tuttavilla)  Ronciglione di Santa Fiora 
Caterina (monaca)  duca di Parma e
 Piacenza 
sp. Gerolama Orsini di
Cecilia Giacomo, abate Francesco III card. Guido Sforza Francesca sp. card. Faustina sp. Giulia sp. Paolo Muzio Carlo
sp. Ersilia Sforza Pitigliano (1503-1569) Ascanio (1520-1575) Girol.Orsini Alessandro Muzio Sforza Sforza
di Santa Fiora ( ( ( di Caravaggio Pallavicini
1 1 1
5 5 5
1 2 3
8 0 4
- - -
1 1 1
5 5 5
6 4 8
4 0 1
) ) )
  
Giulio Cesare II Giacomo, monsignore Artemisia († 1616) Agapito  Paolo Giordano Maria Felice 
(1602-1681) (1603-1653) sp. nel 1614 Federico  (1540-1595) (†1596) 
sp. Isabella Farnese Cesi d’Acquasparta  Alessandro Ferdinando Galeazzo II Fabio Mario Vittoria
(† 1645) (fondatore dell’Acca-  Flaminia (1543-1606) (1544-1575) (1547-1579) (†1619) Ottavia
sp. nel 1647 demia dei Lincei)  Violante vescovo sp. Lucrezia Tomacelli cavaliere di Malta sp. Camilla Lupi Virginia
Margherita Attendolo  Giulio  di Soragna Isabella
Ravegnani Sforza  Ferrante   Claudia
Manzuoli († 1690)  Francesca   Clelia

  
 Isabella Giulio 
 (morta fanciulla) chierico a Viterbo 
 
 Diofebo card. Giampaolo Ferrante monache Vittoria, Vir- Giulia Pietro Francesco Ottavia
 (†16121) Girolamo gesuita cavaliere ginia, Margherita e sp. Giovanni Albizi (†1662) sp. Giulio Rangoni
 patriarca (†1668) gerosoli- Isabella (fondatrice sp. Camilla Savelli
 mitano Monache Farnesiane) 
 
 Fabio Mario Maria Francesco (†1625) Margherita,
 (†1638) (†1636) sp. Anton Maria Tersi sp. Costanza Salviati Camilla, Irene
 monache

Vittoria (1519-1602) card. Alessandro Ottavio I card. Ranuccio Orazio
sp. Guidobaldo della (1520-1589) (1524-1586) (1530-1565) (1532 -1553)
Rovere, duca di Pesaro ha una figlia con sp. Margherita d’Austria sp. Diana di Francia
e Urbino Claude de Beaune (1522-1586) nessun figlio
  
Francesco Maria Lavinia Clelia (1556?-1613) Alessandro Carlo Lavinia Isabella altri figli naturali:
(1549-1631) Isabella sp. Giovan Giorgio (1545-1592) (1545-1545) (figlia naturale) (figlia naturale) Violante
sp. Lucrezia d’Este Beatrice Cesarini sp. Maria d’Aviz di sp. nel 1587 Alessan- sp. Alessandro Sforza Ersilia
sp. Livia della Rovere Leonora (1550-1585) Portogallo (1538-1577) dro Pallavicini Lucrezia
  
Federico Ubaldo Giuliano (1572 -1613) Margherita Ranuccio I card. Odoardo
(1605-1623) sp. Livia Orsini Caetani (1567-1643) (1569-1622) (1573-1626)
sp. Claudia de’ Medici dei duchi di San Gemini sp. Vincenzo Gonzaga sp. Margherita Aldo-
  suor Maria Lucenia brandini (1588-1646)
 
 
  
Vittoria card. Alessandro Ottavio Alessandro Odoardo I Maria Vittoria card. Francesco Maria altri figli naturali
(1622-1694) Giovan Giorgio IV (1598-1643) (n. 1611) (1612-1646) (1616-1646) (1618-1649) (1619-1647)
sp. Ferdinando II Pietro figlio naturale, trascor- (sordomuto) sp. Margherita de’ sp. Francesco I d’Este sp. Francesco I d’Este
de’ Medici Virginio re 21 anni in carcere Medici duca di Modena duca di Modena
 Ferdinando
 
Cosimo III card. Francesco Maria Ranuccio II Maria Maddalena Alessandro Orazio Maria Caterina Pietro
(1642-1723) (1660-1711) (1630-1694) (1633-1693) (1635-1689) (1636-1656) (1637-1684) (1639-1677)
granduca di Toscana nel 1709 sp. Eleonora sp. Violante di Savoia condottiero e condottiero monaca
sp. Margherita Luisa Luisa Gonzaga sp. Isabella d’Este governatore dei Paesi
d’Orléans senza figli sp. Maria d’Este Bassi spagnoli
 
Ferdinando Anna Maria Luisa Gian Gastone Margherita Maria Teresa Odoardo II Francesco Antonio
(1663-1713) (1667-1743) (1671-1737) (1664-1718) (1665-1702) (1666-1693) (1678-1727) (1679-1731)
sp. Violante di Baviera sp. Giovanni Carlo sp. Francesca di Sasso- sp. Francesco II d’Este monaca sp. Dorotea Sofia sp. Dorotea Sofia sp. Enrichetta d’Este
senza figli Guglielmo I Principe nia Lavenburg duca di Modena di Neuburg di Neuburg senza figli
Palatino senza figli senza figli  senza figli

Elisabetta
(1692-1766)
duchessa di Parma e
Piacenza, regina di
Spagna, erede del
granducato di Toscana
sp. Filippo V di Borbo-
ne re di Spagna

Carlo III Francisco Mariana Victoria Filippo Maria Teresa Maria Antonietta
di Borbone (1717-1717) (1717-1781) (1720-1765) Raffaella (1729-1785)
(1716-1788) (1726-1746)
NOTE: in suffragio delle anime dei suoi genitori e della moglie Berta defunti («[ego] Bernardus comes, filius Raneri comitis de comitatu Ur-
bisveteris, qui professus sum ex natione mea leges vivere Longobardorum una cum duobus filiis meis, Ugolino et Pepone, qui malus
1. I vari rami della famiglia prendono la loro denominazione dai castelli dove risiedono, a cominciare dal castello di Farnese: così tro- vicinus vocatus est, [...] matris meae Imilliae nobilissimae comitissae et pro anima uxoris meae Bertae [...]» ecc.ecc. Cfr. F. M ARABOTTINI,
veremo i “domini de Farneto” (bosco di farnie); infatti in un atto del 1295 si trova nominato «Peputius quondam Rainuctii Nicolai de filiis Annali d’Orvieto, ms. nella Biblioteca dell’Opera del Duomo di Orvieto, c. 60, e C. LANZI, Memorie citt., pp. 39-40).
d. Rainuctii Peponis de Farneto» (cfr. C. L ANZI, Memorie storiche sulla regione castrense, Grotte di Castro, Tip. Ceccarelli, 2003 [rist. 3. Ranuccio (1509-1529), citato nel testamento di Giulia Farnese come nipote da parte di fratello (insieme a Pier Luigi), si deve ritenere
anast.]). figlio di Alessandro seniore. Il fatto è confermato dalla bolla di legittimazione di papa Leone X (cfr. Dictionnaire d’histoire et de
2. In un istrumento del 1° marzo 1115, conservato nell'archivio episcopale di Orvieto, il longobardo Bernardo, figlio di Ranieri dei conti géographie ecclésiastique, publié sous la direction de A. Baudrillart, A. Vogt, U. Rouziès, R. Aubert, Paris, Letouzey et Ané, 1912-2010, t.
di Orvieto e di Immilia, dona al vescovo orvietano Guglielmo la chiesa di Santa Cristina di Bolsena e i beni annessi alla medesima, XVI, 1967, col. 598, e G. P. POZZI, Le porpore di Casa Farnese. Luci ed ombre nella Controriforma, Piacenza, Tip.Le.Co, 1995, p. 19).