Sei sulla pagina 1di 8

CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA

“GIUSEPPE VERDI”
- TORINO -
AVVISO PUBBLICO DI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA FORMAZIONE DI
UNA GRADUATORIA PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI RESPONSABILE TECNICO
PER I SISTEMI DI REGISTRAZIONE AUDIO DI PRODUZIONE E DOCUMENTAZIONE ARTISTICA
DELLE ATTIVITA DEL CONSERVATORIO “GIUSEPPE VERDI” DI TORINO

IL DIRETTORE

Vista la Legge 21.12.1999 n. 508;


Visto lo Statuto del Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Torino;
Vista la legge 241/1990 “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di
diritto di accesso ai documenti amministrativi” e successive modifiche ed
integrazioni;
Visto il D.Lgs. 165/2001 “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze
delle amministrazioni pubbliche” e successive modifiche ed integrazioni, che all'art.
7 comma 6 – 6 bis prevede per le Amministrazioni Pubbliche di conferire, per
esigenze cui non possono far fronte con personale in servizio, incarichi individuali
ad esperti di provata competenza;
Considerato che l’oggetto della prestazione è coerente con le esigenze di funzionalità del
Conservatorio;
Accertato che per la predetta esigenza, per le specifiche competenze richieste, non può farsi
fronte attraverso il personale in servizio presso il Conservatorio, stante l’elevata
professionalità e specificità dell’incarico;
Accertato che è necessario provvedere ad individuare un collaboratore esterno per le esigenze
sopra evidenziate e che sussistono i presupposti per conferire l’incarico tramite
contratto di prestazione autonoma, previa individuazione della professionalità
richiesta mediante idonea selezione;

RENDE NOTO QUANTO SEGUE

Articolo 1 - Oggetto
È indetta una selezione pubblica di valutazione comparativa per la formazione di una graduatoria
per il conferimento di n. 1 incarico per lo svolgimento di attività di “Responsabile tecnico per i
sistemi di registrazione audio di produzione e documentazione artistica” delle attività del
Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino.

Articolo 2 - Descrizione, Corrispettivo e Durata


La procedura di valutazione comparativa è intesa a selezionare n. 1 soggetto disponibile allo
svolgimento della seguente attività : “ Responsabile tecnico per i sistemi di registrazione audio di
produzione e documentazione artistica”
La collaborazione consisterà nell'espletamento di attività quali:
- Registrazione, missaggio, mastering, archiviazione dell’attività concertistica del Conservatorio
(Serate Musicali e Mercoledì del Conservatorio);
- Registrazione, missaggio, mastering, archiviazione delle produzioni interne dei dipartimenti del
Conservatorio, esterne (servizi a terzi) e degli studenti;
- Assistenza alle docenze e ai workshop tenuti in sala regia;
- Tutoraggio e coordinamento degli studenti borsisti della Scuola di Musica Elettronica del
Conservatorio;
- Calendarizzazione e gestione delle attività della Control Room.
- Manutenzione tecnica ordinaria e valutazione dell’eventuale manutenzione tecnica straordinaria.
L’attività oggetto della collaborazione avrà inizio il giorno successivo alla stipula del contratto,
durerà 12 mesi.
Il compenso è pari ad euro 21.000,00 al netto degli oneri di legge.

_______________________________________________________________
Via Mazzini 11 – 10123 Torino
C.F. 80092330010 P. IVA 11610890011
Tel. 011888470 / 0118178458 – Fax 011885165
Internet: http://www.conservatoriotorino.gov.it
CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA
“GIUSEPPE VERDI”
- TORINO -
Articolo 3 - Modalità di svolgimento
La collaborazione dovrà essere espletata personalmente dal soggetto selezionato in piena
autonomia, senza vincoli di subordinazione, coordinandosi con il Direttore del Conservatorio.

Articolo 4 - Requisiti
I requisiti di ammissione alla presente procedura di valutazione comparativa sono:
 cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti
alla Repubblica) o cittadinanza di uno stato membro dell’Unione Europea;
 godimento dei diritti civili e politici;
 età non inferiore agli anni 18;
 non aver riportato condanne penali o altre misure che escludano dalla nomina o siano
causa di destituzione da impieghi presso Pubbliche Amministrazioni;
 idoneità fisica;
 diploma Accademico di II livello in discipline musicali a indirizzo tecnologico (musica
elettronica) o titolo equivalente inerente alla disciplina specifica, conseguito con
votazione non inferiore a 105/110;
I requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine utile per la presentazione
della domanda.

Articolo 5 -Valutazione
La selezione per l’accesso al profilo avviene per titoli e attraverso una prova pratica.

Titoli valutabili:
- Altri certificati di specializzazione nell’ambito del sound engineering che non costituiscano titolo
d’accesso fino ad un massimo di 10 punti;
- Attività ed esperienze maturate inerenti l’area specifica di concorso (desumibili dal curriculum)
fino ad un massimo di 10 punti;
- la formazione e l’esperienza nella composizione e nell’assistenza a produzioni acustiche ed
elettroacustiche fino ad un massimo di 10 punti;
Verranno convocati per la prova pratica esclusivamente i candidati che otterranno la votazione
minima di 20/80.

La prova pratica dovrà accertare le competenze dei candidati, in particolare:


- la conoscenza operativa del mixer Solid State Logic AWS fino ad un massimo di 15 punti;
- la conoscenza e la capacità di gestione dei sistemi basati sul protocollo Audinate Dante fino ad
un massimo di 10 punti;
- la capacità operativa sulle DAW: Sadie, Pro Tools, Logic Pro, Digital Performer, Reaper, Nuendo,
Ableton fino ad un massimo di 10 punti;
- la conoscenza delle tecniche di ripresa microfonica stereofoniche e multicanale fino ad un
massimo di 5 punti;
- la conoscenza delle tecniche di sintesi e campionamento del suono e dei software Max/Msp e
Pure Data fino ad un massimo di 5 punti;
- la conoscenza dei protocolli OSC e MIDI fino ad un massimo di 5 punti;
Alla prova pratica sarà attribuito il punteggio massimo di 50/80.
Al termine della procedura di valutazione la Commissione redigerà un verbale delle operazioni
compiute, in cui darà conto delle valutazioni espresse nei confronti dei candidati.
L’Amministrazione si riserva la facoltà di procedere a idonei controlli sulla veridicità delle
dichiarazioni sostitutive contenute nella domanda di partecipazione e nel curriculum.

Articolo 6 - Domanda e termini di presentazione


La domanda di partecipazione (come modello allegato) dovrà essere inviata unicamente per via
telematica secondo le modalità di cui all’art. 65 del D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 (Codice
_______________________________________________________________
Via Mazzini 11 – 10123 Torino
C.F. 80092330010 P. IVA 11610890011
Tel. 011888470 / 0118178458 – Fax 011885165
Internet: http://www.conservatoriotorino.gov.it
CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA
“GIUSEPPE VERDI”
- TORINO -
dell’Amministrazione Digitale)1. La domanda dovrà essere spedita con posta elettronica certificata
(PEC), esclusivamente all’indirizzo info@pec.conservatoriotorino.eu e il candidato dovrà allegare la
documentazione richiesta in un unico file formato pdf., entro e non oltre il termine delle ore 12
del 12 dicembre 2018. Documentazione inviata con modalità differente da quella indicata non
sarà presa in considerazione. Le domande si considerano prodotte in tempo utile se spedite entro
la data di scadenza prevista dal bando. L'intempestività della domanda determina l'esclusione
dalla procedura.
Nella domanda di ammissione alla selezione il candidato deve dichiarare, sotto la propria
responsabilità, ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, e
successive modificazioni ed integrazioni, con chiarezza, quanto segue:
1. cognome e nome;
2. data e luogo di nascita;
3. codice fiscale;
4. indirizzo di residenza;
5. cittadinanza;
6. adeguata conoscenza della lingua italiana (per i cittadini non italiani);
7. il Comune nelle cui liste elettorali è iscritto, ovvero i motivi della mancata iscrizione o della
cancellazione dalle liste elettorali;
8. i servizi eventualmente prestati presso Pubbliche Amministrazioni e le cause di risoluzione dei
precedenti rapporti di lavoro con le stesse Amministrazioni;
9. l’assenza di condanne penali e/o di procedimenti penali ed amministrativi per l’applicazione di
misure di sicurezza o di prevenzione, nonché di precedenti penali iscrivibili nel casellario
giudiziario ai sensi dell’art. 686 del c.p.p. ovvero le eventuali condanne penali riportate;
10. il possesso del titolo di studio di cui all’art. 4 del presente bando, con l’indicazione del voto,
dell’anno in cui è stato conseguito e dell’Istituto che lo ha rilasciato, nonché della classe di
laurea per i laureati del nuovo ordinamento. I candidati che hanno conseguito il titolo di
studio all’estero, dovranno allegare sia la traduzione autenticata dalla competente
rappresentanza diplomatica o consolare italiana del titolo stesso, sia il decreto di
equiparazione del predetto titolo, emesso dal Presidente del Consiglio dei Ministri adottato su
proposta dei ministri competenti o copia della richiesta del medesimo;
11. l’idoneità fisica all’impiego;
12. il domicilio che il candidato elegge ai fini delle comunicazioni riguardanti la presente
valutazione comparativa (di preferenza in Italia anche per gli stranieri).
Ogni variazione del domicilio dovrà essere tempestivamente comunicata. Il Conservatorio non
assume alcuna responsabilità in caso di irreperibilità del destinatario, per dispersione di
comunicazione dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato o da
mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento dell’indirizzo indicato nella domanda.

1
Art. 65 del D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 Istanze e dichiarazioni presentate alle pubbliche amministrazioni per via telematica
1. Le istanze e le dichiarazioni presentate alle pubbliche amministrazioni e ai gestori dei servizi pubblici per via telematica ai sensi dell'articolo 38,
commi 1 e 3, del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, sono valide:
a) se sottoscritte mediante la firma digitale o la firma elettronica qualificata, il cui certificato è rilasciato da un certificatore accreditato;
b) ovvero, quando l'autore è identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'identità elettronica o della carta nazionale dei servizi, nei limiti di quanto
stabilito da ciascuna amministrazione ai sensi della normativa vigente;
c) ovvero quando l'autore è identificato dal sistema informatico con i diversi strumenti di cui all'articolo 64, comma 2, nei limiti di quanto stabilito da
ciascuna amministrazione ai sensi della normativa vigente nonché quando le istanze e le dichiarazioni sono inviate con le modalità di cui all'articolo 38, comma 3,
del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445.
c-bis) ovvero se trasmesse dall'autore mediante la propria casella di posta elettronica certificata purché le relative credenziali di accesso siano state
rilasciate previa identificazione del titolare, anche per via telematica secondo modalità definite con regole tecniche adottate ai sensi dell'articolo 71, e ciò sia
attestato dal gestore del sistema nel messaggio o in un suo allegato. In tal caso, la trasmissione costituisce dichiarazione vincolante ai sensi dell'articolo 6, comma
1, secondo periodo. Sono fatte salve le disposizioni normative che prevedono l'uso di specifici sistemi di trasmissione telematica nel settore tributario;
1-bis. Con decreto del Ministro per la pubblica amministrazione e l'innovazione e del Ministro per la semplificazione normativa, su proposta dei Ministri
competenti per materia, possono essere individuati i casi in cui è richiesta la sottoscrizione mediante firma digitale.
1-ter. Il mancato avvio del procedimento da parte del titolare dell'ufficio competente a seguito di istanza o dichiarazione inviate ai sensi e con le
modalità di cui al comma 1, lettere a), c) e c-bis), comporta responsabilità dirigenziale e responsabilità disciplinare dello stesso.
2. Le istanze e le dichiarazioni inviate o compilate su sito secondo le modalità previste dal comma 1 sono equivalenti alle istanze e alle dichiarazioni
sottoscritte con firma autografa apposta in presenza del dipendente addetto al procedimento.
(...)
4. Il comma 2 dell'articolo 38 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, è sostituito dal seguente:
«2. Le istanze e le dichiarazioni inviate per via telematica sono valide se effettuate secondo quanto previsto dall'articolo 65 del decreto legislativo 7
marzo 2005, n. 82».

_______________________________________________________________
Via Mazzini 11 – 10123 Torino
C.F. 80092330010 P. IVA 11610890011
Tel. 011888470 / 0118178458 – Fax 011885165
Internet: http://www.conservatoriotorino.gov.it
CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA
“GIUSEPPE VERDI”
- TORINO -
Il candidato deve allegare alla domanda, a pena di esclusione, un curriculum di studi, un curri -
culum professionale comprovante esperienza sul campo specifico e ogni documento utile ai fini
della selezione, copia di un documento di identità in corso di validità e copia del codice fiscale (co -
dice di identificazione personale). I titoli di studio e quelli professionali devono essere autocertifi-
cati. I candidati sono ammessi alla valutazione comparativa con riserva e in ogni momento ne può
essere disposta l’esclusione, con provvedimento motivato del firmatario del presente bando, per
difetto di requisiti.

Articolo 7 - Commissione giudicatrice e graduatoria


La Commissione, nominata dal Direttore, è composta da n. 3 componenti docenti di cui almeno
uno esperto nelle materie attinenti alla professionalità richiesta. La commissione formula la
graduatoria di merito secondo l’ordine decrescente dei punti attribuiti ai candidati.
La Commissione procederà alla verifica delle domande di partecipazione con riguardo al possesso
dei requisiti necessari per l’ammissione alla procedura e, con la presenza di tutti i componenti,
redigerà i verbali delle proprie riunioni all’espletamento delle valutazioni dei concorrenti.

Articolo 8 - Stipula del contratto


Il candidato risultato vincitore sarà invitato alla stipula del contratto individuale di prestazione di
lavoro autonomo ai sensi dell’art.2222 C.c.. L’efficacia del conferimento dell’incarico disposto con
la presente procedura di valutazione comparativa è subordinata all’esito positivo del controllo
preventivo della Corte dei Conti ai sensi dell’art. 17, comma 30, della legge 102/2009. La
mancata presentazione per la firma del contratto sarà intesa come rinuncia alla stipula del
contratto stesso.

Articolo 9 - Trattamento dei dati personali


I dati trasmessi dai candidati saranno trattati per le finalità di gestione della presente procedura
comparativa, ai sensi della normativa vigente.

Articolo 10 - Responsabile del procedimento


Responsabile del procedimento per la presente selezione è il Direttore del Conservatorio, e-mail
direzione@conservatoriotorino.eu.

Torino, 28 novembre 2018


Prot. n. 4261/ I-E

Il Direttore
M° Marco Zuccarini
firmato digitalmente

Allegati:
Modello di domanda
Schema di contratto

_______________________________________________________________
Via Mazzini 11 – 10123 Torino
C.F. 80092330010 P. IVA 11610890011
Tel. 011888470 / 0118178458 – Fax 011885165
Internet: http://www.conservatoriotorino.gov.it
MODELLO DOMANDA

Al Direttore
del Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Torino
Via Mazzini, 11
10123 Torino

Io sottoscritto/a __________________________________________________________________
nato/a a __________________________________ prov. di _______________il ____/____/_____
residente in _______________________________________________________ prov. di ________
domiciliato in _____________________________________________________ prov. di _________
via/piazza ________________________________________________________ n. _____________
Cap __________ tel. __________________________ cell. _________________________________
e-mail: ____________________@_____________ c.f. ____________________________________

chiedo

di essere ammesso/a alla selezione pubblica di valutazione comparativa per la formazione di una graduatoria per
il conferimento di n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa per lo svolgimento di attività di
Responsabile tecnico per i sistemi di registrazione audio di produzione e documentazione artistica del
Conservatorio.
A tal fine, consapevole delle sanzioni penali richiamate dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di dichiarazioni
mendaci, ai sensi e per gli effetti dell’art. 46 del citato D.P.R., dichiaro sotto la mia responsabilità:
1. di essere cittadino/a italiana oppure di essere cittadino/a dello Stato
________________________________ (per i cittadini di uno degli Stati dell’Unione europea);
2. di godere dei diritti politici;
3. aver compiuto i 18 anni di età;
4. di non avere riportato condanne penali né avere carichi penali pendenti;
5. di essere iscritto/a nelle liste elettorali del Comune di _________________, ovvero di non essere
iscritto/a nelle liste elettorali o di essere stato/a cancellata dalle liste elettorali del Comune di
__________________ per i seguenti motivi:
__________________________________________________________________________;
6. di non essere stato/a destituito/a o dispensato/a dall’impiego presso una pubblica amministrazione per
persistente insufficiente rendimento;
7. di non essere stato/a dichiarato/a decaduto/a da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego
mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
8. di possedere l'idoneità fisica all' espletamento dell' incarico in oggetto;
9. (per i candidati stranieri) di avere adeguata conoscenza della lingua italiana;
10. di possedere ai sensi dell'art. 4 del bando il seguente titolo di studio:
__________________________________________________________________________
conseguito in data _____________ presso ________________________________________
con la votazione ___________________________________;
11. di prestare servizio presso una Pubblica Amministrazione (indicare quale ed il periodo di servizio),
ovvero di aver prestato servizio presso una Pubblica amministrazione (indicare quale, il periodo ed il
motivo della cessazione del rapporto): ________________________________
__________________________________________________________________________

Io sottoscritto/a dichiaro, inoltre, di accettare incondizionatamente tutte le norme dell’ avviso pubblico e di tutti
i suoi allegati e di indicare il seguente domicilio presso il quale deve essere inoltrata ogni comunicazione in merito
al suddetto avviso:
_______________________________________________________________________________________
_________________________________________________________________________cell.___________
________________________ telefono __________________________________
indirizzo email____________________________________________________________________,

esonerando il Conservatorio da ogni responsabilità per il caso di irreperibilità, per dispersione di comunicazione
dipendente da inesatta indicazione del recapito o da mancata oppure tardiva comunicazione del cambiamento
dell’indirizzo indicato nella domanda.
Autorizzo il Conservatorio “Giuseppe Verdi”, ai sensi della normativa vigente, al trattamento dei dati personali
forniti con la presente domanda, limitatamente alle finalità di gestione della presente selezione.
Allego alla presente:
a. dichiarazione sostitutiva, ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000, relativa a titoli di studio, di servizio e
culturali posseduti, con firma autografa (la dichiarazione sostitutiva è necessaria qualora tali titoli non vengano
presentati all'atto della domanda);
b. curriculum vitae;
c. fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

data _______________ firma autografa __________________________


CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA
“GIUSEPPE VERDI”
- TORINO -
SCHEMA DI CONTRATTO DI COLLABORAZIONE

Tra

Il Conservatorio Statale di musica Giuseppe Verdi di Torino (di seguito il Conservatorio) con sede
legale in via Mazzini 11, in persona del suo legale rappresentante pro tempore M° Marco
Zuccarini,

…………………….……, residente in (……………..….) (di seguito il Collaboratore)

Premesso che
a) Il Conservatorio, conformemente alle finalità istituzionali proprie, si occupa di promuovere ai
più alti livelli la propria attività, e necessita, in coerenza con le esigenze di funzionalità, di un
supporto esterno ai servizi di Responsabile tecnico per i sistemi di registrazione audio di
produzione e documentazione artistica del Conservatorio.
b) Il …………………...., individuato a seguito di procedura comparativa del ……………... ha
manifestato la propria disponibilità ad effettuare l’attività di cui alla precedente lettera a), così
come meglio dettagliata al successivo articolo 2.

Ciò premesso, si conviene e si stipula quanto segue:

1 - Premesse
Le premesse costituiscono parte integrante ed essenziale del presente accordo.

2 - Oggetto
Il contratto ha ad oggetto le seguenti attività svolte in merito al progetto per Responsabile tecnico
per i sistemi di registrazione audio di produzione e documentazione artistica del Conservatorio. La
seguente attività verrà svolta dal Collaboratore per:
1. Registrazione, missaggio, mastering, archiviazione dell’attività concertistica del Conservatorio
(Serate Musicali e Mercoledì del Conservatorio);
2. Registrazione, missaggio, mastering, archiviazione delle produzioni interne dei dipartimenti del
Conservatorio, esterne (servizi a terzi) e degli studenti;
3. Assistenza alle docenze e ai workshop tenuti in sala regia;
4. Tutoraggio e coordinamento degli studenti borsisti della Scuola di Musica Elettronica del
Conservatorio;
5. Calendarizzazione e gestione delle attività della Control Room;
6. Manutenzione tecnica ordinaria e valutazione dell’eventuale manutenzione tecnica
straordinaria.

3 - Modalità di esecuzione dell’attività


Stante la natura autonoma del contratto, il Collaboratore non è assoggettato a vincoli di presenza
o orario. Per esigenze di coordinazione e per una migliore realizzazione degli obiettivi comuni, il
Collaboratore s’impegna in ogni caso a riferire con cadenza periodica concordata, alla Direzione
del Conservatorio, lo stato di avanzamento del proprio lavoro e i risultati dell’attività svolta.
In considerazione della natura dell’incarico il Collaboratore potrà svolgerà la sua attività anche
fuori dalla sede del Conservatorio. Il Collaboratore, durante lo svolgimento dell’incarico, rimane
libero di svolgere anche altri incarichi professionali o di altra natura – purché non concorrenziali
con l’attività svolta dal Conservatorio.

_______________________________________________________________
Via Mazzini 11 – 10123 Torino
C.F. 80092330010 P. IVA 11610890011
Tel. 011888470 / 0118178458 – Fax 011885165
Internet: http://www.conservatoriotorino.gov.it
CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA
“GIUSEPPE VERDI”
- TORINO -
4 - Decorrenza e durata
Il presente contratto decorre dalla data del __________ 2018 e cesserà entro il _____________ 2018.

5 - Corrispettivi, modalità di pagamento e rimborso spese


A fronte delle prestazioni oggetto del presente contratto, al Collaboratore spetterà un corrispettivo
di euro 21.000,00 al netto delle ritenute fiscali e previdenziali. Il corrispettivo sarà corrisposto, in
dodici rate mensili. Non sono previsti rimborsi delle spese vive (per tali intendendosi quelle
sostenute per eventuali spostamenti) sostenute nelle esecuzione dell’incarico.

6 - Obbligo di riservatezza e trattamento dati


Il Collaboratore si impegna a mantenere riservate tutte le notizie ed informazioni di cui verrà a
conoscenza nell’esecuzione del suo incarico.
Il Collaboratore esprime il consenso al trattamento dei suoi dati personali per le finalità connesse
allo svolgimento dell’incarico.

7 - Rinnovo del Contratto


Le parti sono tenute a disdettare il contratto di collaborazione a progetto, previo invio di
comunicazione scritta, con raccomandata a.r., che deve intervenire almeno due mesi prima della
scadenza naturale del contratto. In caso di mancata disdetta nei termini sopra indicati il
contratto, coerentemente alla stato di attuazione del progetto affidato, si intenderà concluso e non
potrà essere rinnovato. Prima della scadenza naturale del contratto le parti si incontreranno, in
ogni caso, per verificare lo stadio di attuazione e realizzazione del progetto.

8 – Efficacia del contratto


Il presente contratto è sospensivamente condizionato al controllo preventivo di legittimità della
Corte dei Conti ex lege 14 gennaio 1994 n° 20 articolo 3. Il contratto, pertanto, acquista efficacia
e diviene esecutivo dalla data di registrazione da parte della Corte dei Conti, a seguito di positivo
riscontro del controllo di legittimità. Il contratto diventa in ogni caso esecutivo decorsi 60 giorni
dalla loro ricezione da parte della Corte senza che questa si sia pronunciata.

9 - Rinvio alla disciplina generale in materia di lavoro autonomo


Per tutto quanto qui non espressamente stabilito, le parti si riportano alla disciplina contenuta
negli articoli 2222 e seguenti c.c. ed alla normativa in materia.

_______________________________________________________________
Via Mazzini 11 – 10123 Torino
C.F. 80092330010 P. IVA 11610890011
Tel. 011888470 / 0118178458 – Fax 011885165
Internet: http://www.conservatoriotorino.gov.it