Sei sulla pagina 1di 17

Corso di Psicologia Clinica

Dott. Leonardo Fazio


L.FAZIO@PSICHIAT.UNIBA.IT

GROUP OF PSYCHIATRIC NEUROSCIENCE


www.gnp.uniba.it
Il significato dell’aggettivo
“clinico”
• Possiamo dire che il termine clinico deriva
dal greco κλίνη = letto, da cui si passa a
κλινικόσ = chi visita un malato a letto.
• Clinico è un aggettivo che esprime l’essenza
dell’operare direttamente a contatto con il
malato
Il significato dell’aggettivo
“clinico”
• Si riferisce alla sofferenza, a chi se ne fa
carico, al luogo di cura ed alla cura stessa, ed
alla scienza che se ne occupa.
• Il tentativo è di dare aiuto con il ricorso a
conoscenze e metodi psicologici
La psicologia clinica è una scienza
che esprime:
• Un approccio metodologico
(Metodo Nomotetico)

• Una dimensione applicativa


(Metodo Idiografico)
Approcci di indagine in Psicologia Clinica

•Metodo nomotetico
(Psicologia Generale, Classificazioni
dei Disturbi, Conoscenza degli
approcci in Psicologia Clinica)

•Metodo idiografico
(Lavoro sul Caso Clinico: lettura dei
sintomi, diagnosi differenziale,
trattamento clinico)
Definire per differenze…
• La Psicologia Clinica non è solo Clinica
Psicologica

• La Psicologia Clinica non è solo Psicoterapia

• La Psicologia Clinica è diversa dalla Psichiatria

cos'è la psicologia clinica 6


La Psicologia Clinica non è solo
Clinica Psicologica
• Clinica Psicologica: l’insieme delle procedure
e degli interventi che lo Psicologo Clinico
utilizza nei suo interventi di tipo
psicodiagnostico e psicoterapeutico
(tecnica clinica)

• Psicologia Clinica: include anche aspetti


teorici e metodologici
(teoria clinica)cos'è la psicologia clinica 7
La Psicologia Clinica non è solo
Psicoterapia
• La Psicologia Clinica utilizza un approccio:
• Psicodiagnostico
• Psicoterapeutico
• Preventivo

cos'è la psicologia clinica 8


La Psicologia Clinica non è solo
Psicoterapia
• La Psicologia Clinica utilizza un approccio:
• Psicodiagnostico: il processo diagnostico (o
valutazione clinica) è composto da un momento
descrittivo, in cui i sintomi vengono inquadrati a
classificati; da un momento di ricerca di
significato, in cui il sintomo viene inserito
all’interno della vita e della storia personale del
paziente
• Psicoterapeutico
• Preventivo
cos'è la psicologia clinica 9
La Psicologia Clinica non è solo
Psicoterapia
• La Psicologia Clinica utilizza un approccio:
• Psicodiagnostico
• Psicoterapeutico (in senso lato): include la
Psicoterapia vera e propria ma anche differenti
approcci di trattamento utilizzando strumenti
psicologici. Rappresenta il momento finale
dell’operare clinico, di cui il processo
Psicodiagnostico rappresenta invece il momento
preliminare.
• Preventivo
cos'è la psicologia clinica 10
La Psicologia Clinica non è solo
Psicoterapia
• La Psicologia Clinica utilizza un approccio:
• Psicodiagnostico
• Psicoterapeutico
• Preventivo: l’attenzione viene posta sulle
condizioni sia interne che esterne all’individuo
che possono essere riconosciute come cause di
disadattamento. Interventi attivi su aspetti
personali, ambientali o sociali di rischio e
promozione della salute.

cos'è la psicologia clinica 11


La Psicologia Clinica è diversa
dalla Psichiatria
• Convergenza sull’oggetto di indagine (i disturbi
comportamentali e psichici dell’individuo) e sullo
scopo diagnostico e terapeutico

• Quello che cambia è il punto di partenza: di fronte


ad uno stato di disagio, la Psicologia Clinica ne
ricerca il significato per il soggetto e le motivazioni
sottostanti, riportando il sintomo all’interno della
sua vita.
Clinica Medica e Psicologia Clinica
• L’accezione “clinica” rimanda alla patologia e
quindi alla cura come riconduzione alla
normalità
• Nel caso di una richiesta medica la
riconduzione alla normalità è fisiologica: la
domanda di cura può essere validata ed
accettata dal medico, quindi accantonata
perché irrilevante rispetto al procedimento
diagnostico e terapeutico
• Nel caso di una richiesta psicologico-clinica la
riconduzione alla normalità si basa su una
fenomenologia altamente variabile
• La domanda di cura si iscrive storicamente in
una relazione passata, si realizza entro il
rapporto con lo psicologo, e non ha la
mediazione di alcun sintomo
• Il vero sintomo del paziente è la sua stesa
domanda e come essa si presenta, si declina,
si dispiega nel rapporto con lo psicologo.
L’oggetto della Psicologia Clinica
• Sono oggetto di attenzione della psicologia
clinica i problemi di adattamento ed i disturbi
del comportamento degli individui. La
Psicologia Clinica è una Psicologia applicata,
che utilizza leggi e tecniche ottenuta dalla
ricerca sperimentale per spiegare i
comportamenti individuali, elaborare
interventi curativi e valutarne l’esito.

cos'è la psicologia clinica 15


Alcune precisazioni:
• Adattamento/Disadattamento VS
Benessere/Malessere

• Sofferenza Fisica VS Sofferenza Psichica

• “Avere una Malattia” VS “Essere Malati”

cos'è la psicologia clinica 16


cos'è la psicologia clinica
17