Sei sulla pagina 1di 1

BIBBIA E VITA PRENATALE

(Salmo 139,13-18)
13 Sei tu che hai creato le mie viscere
e mi hai tessuto nel seno di mia madre.

14 Ti lodo, perché mi hai fatto come un prodigio;


sono stupende le tue opere,
tu mi conosci fino in fondo.

15 Non ti erano nascoste le mie ossa


quando venivo formato nel segreto,
intessuto nelle profondità della terra.

16 Ancora informe mi hanno visto i tuoi occhi


e tutto era scritto nel tuo libro;
i miei giorni erano fissati,
quando ancora non ne esisteva uno.

17 Quanto profondi per me i tuoi pensieri,


quanto grande il loro numero, o Dio;

18 se li conto sono più della sabbia,


se lì credo finiti, con te sono ancora.

Il tema dell'azione divina nel formare l'uomo fin dal grembo materno, è trattato dalla Bibbia in molte parti, sia
riguardo a personaggi di rilievo (elezione di Isacco. Sansone. Samuete, Isaia. Geremia. Israele, il Servo del
Singore) sìa riguardo a ogni uomo. Diamo alcuni esempi significativi:

Gb 10.8-11: "Le tue mani mi hanno plasmato e mi hanno fatto / integro in ogni parte; vorresti ora
distruggermi? / Ricordati che come argilla mi hai plasmato / e in polvere mi farai tornare. / Non m'hai colato
forse come latte / e fatto accagliare come cacio? / Di pelle e di carne mi hai rivestito, / d'ossa e di nervi mi hai
intessuto".

Sal 22.1O-11: "Sei tu che mi hai estratto dal grembo materno, / mi hai protetto fin dal seno di mia madre; / a te
mi sono appoggiato fin dalle viscere materne, / dal grembo di mia madre tu sei il mio Dio".

Sal 71,6: "Su di te mi appoggiai fin dal grembo materno, / fin dalle viscere di mia madre tu sei la mia eredità".

Ger 1.5: "Prima di formarti nel grembo materno, ti conoscevo. / prima che tu uscissi olla luce, ti avevo
consacrato; / ti ho stabilito profeta delle nazioni".

Is 44.2.24: "Così dice JHWH che ti ha fatto, / che ti ha formato dal grembo materno e ti aiuta".

Is 46,3: "Ascoltatemi... voi portati da me fin dal grembo materno, / sorretti fin dalla nascita".

/s 49, 1 : "JHWH dal grembo materno mi ha chiamato / fin dalle viscere di mia madre ha pronunziato il mio
nome".

2Mac 7.22-23: "Non so come siete apparsi nel mio seno; io non vi ho dato lo spirito e la vita, né io ho dato
forma alle membra di ciascuno di voi. Senza dubbio il Creatore del mondo, che ha plasmato all'origine l'uomo
e ha provveduto alla generazione di tutti, per la sua misericordia, vi restituirà lo spirito e la vita".

(Cfr.anche: Sal 119,73; Qo 11,5: Ger 18.6: Is 29, 16; 45,9; Rm 9,20-21...)