Sei sulla pagina 1di 1

Ernst Bloch

tuire il concetto di “ornamento” Ernst Bloch (1885-1977) è


in tutto il suo spessore teoretico, uno degli autori più importanti
emancipandolo da quella vulga-
ta che lo vorrebbe assimilato al Ernst Bloch nell’ambito del Novecento te-
desco. Allievo di Simmel e di
decorativismo posticcio, a un Weber, amico di gioventù di Lu-
accessorio opzionale, a un sup- kács, divenne uno dei protago-
pellettile, a un vezzo. nisti della cultura d’avanguar-
dia, vicino ad Adorno, Brecht,
Micaela Latini ricercatrice di Benjamin e Kracauer. Costretto
Letteratura tedesca presso l’Uni- a un lungo periodo di esilio nel
versità di Cassino, ha studiato
filosofia e germanistica a Ro-
ORNAMENTI periodo del Nazismo, una volta
rientrato in Europa insegnò a
ma, Urbino e Vienna. Si occupa
principalmente della cultura te-
Arte, filosofia e letteratura Lipsia e poi, allontanato dalla
DDR per divergenze con le au-
desca del Novecento. È autrice torità comuniste, a Tubinga.
di numerosi saggi e dei volumi
Il possibile e il marginale. Studi I testi qui raccolti, tratti per lo
su Ernst Bloch (Milano, 2005); più dai Saggi letterari, copro-

ornamenti
La pagina bianca. Thomas Ber- no un arco temporale che va
nhard e il paradosso della scrit- dal 1914 al 1968, e riguardano
tura (Milano, 2010); Il Museo a cura di la questione ornamentale – un
degli errori. Thomas Bernhard
e gli Antichi Maestri (Milano,
micaela latini tema che ha sempre affascinato
Bloch. Che cosa è l’ornamento?
2011). Collabora da molti an- Quale aspetto comune soggiace
ni ai programmi culturali della alle diverse forme ornamentali?
Rai. Che differenza è riscontrabile
tra l’ornamento e la decorazio-
ne? Perché il mondo contem-
poraneo ha emarginato i tratti
ornamentali? C’è ancora spazio
per l’ornamento nell’epoca del-
la riproducibilità tecnica? Sono
queste solo alcune delle questio-
ni che interessano queste pagine
di Bloch. Occuparsi di questo
www.armando.it
ITINERARI DI FILOSOFIA motivo significa tentare di resti-

e 9,00

Interessi correlati