Sei sulla pagina 1di 5

Scale Marzio Rosi

3M Scala modello Maggiore

⁄' ' ' ' ' ' ' ' s s Deriva dal modo IONICO;
modo aggiunto,nel secolo XIV,
I II III IV V VI VII VIII agli otto modi gregoriani.
sensibile

3m
Scala modello minore naturale
⁄' ' ' ' ' ' ' '
s s t Deriva dal modo EOLIO;
modo aggiunto,nel secolo XIV,
I II III IV V VI VII VIII agli otto modi gregoriani.
NOTA : non ha la sensibile,
sottotonica per questo e' considerata teorica
e quindi poco usata nel sistema tonale.

intervallo
di non facile intonazione.
1+1/2 t
Scala modello minore armonica
⁄ ' ' ' ' ' ' $' '
s s E' una scala minore naturale
con il VII grado alterato
I II III IV V VI VII VIII per ricreare "l'effetto" sensibile
necessario al sistema tonale.
sensibile
artificiale E' di uso preferibilmente strumentale,
per l'intervallo di 2 ecc.
di non facile intonazione
tra il VI ed il VII grado.

Scala modello minore melodica ascendente e discendente

⁄ ' ' ' ' ' $' $' ' & ' & ' ' ' ' ' '
s
s t

I II III IV V VI VII VIII VII VI V IV III II I


Per evitare l'intervallo di 2 ecc. sensibile La necessita' di alterare il VII grado
di non facile intonazione, artificiale per ricreare "l'effetto sensibile",
si e' alterato anche il VI grado; e' sentita solo per la parte ascendente della scala,
quindi scala di uso prettamente vocale. quindi tutto "naturale" per la parte discendente.
Scale Page 2

Scala cromatica

⁄ ' $' ' $' ' ' $' ' $' ' $' ' '
I II III IV V VI VII VIII IX X XI XII I

oppure

⁄ ' #' ' #' ' ' #' &' #' & ' #' &' '
I II III IV V VI VII VIII IX X XI XII I

Tutto identico per la parte discendente.

Scale pentafoniche

Nota: non ci sono intervalli di semitoni

⁄' ' ' ' ' ' 1 modo

I II III IV V I

⁄' ' ' ' ' ' 2 modo

I II III IV V I

⁄' ' ' ' #' ' 3 modo

I II III IV V I

⁄ ' #' ' ' #' ' 4 modo

I II III IV V I
Scale Page 3

Scale orientali

Maggiore orientale

⁄ ' #' ' ' #' ' #' '


I II III IV V VI VII VIII

Minore orientale

⁄ ' ' ' $' ' ' $' '


I II III IV V VI VII VIII

puo' iniziare
anche dalla ⁄ ' ' $' ' ' ' $' '
dominante.
I II III IV V VI VII VIII

Scala minore napoletana

⁄ ' #' ' ' ' ' $' '


I II III IV V VI VII VIII

o anche

⁄ ' #' ' ' ' $' $' '


I II III IV V VI VII VIII
Scale Page 4

Scala minore di BACH

⁄ ' ' ' ' ' $' $' ' $' $' ' ' ' ' '
I II III IV V VI VII VIII VII VI V IV III II I

Scala minore mista

⁄ ' ' ' ' ' ' $' ' & ' ' ' ' ' ' '
I II III IV V VI VII VIII VII VI V IV III II I

o anche

⁄ ' ' ' ' ' $' $' ' $' & ' ' ' ' ' '
I II III IV V VI VII VIII VII VI V IV III II I

Scala esatonale

⁄ ' ' ' $' $' $' ' impiegata anche da


Claude Debussy
I II III IV V VI I

Scala enigmatica di Verdi

⁄ ' #' ' $' $' $' ' '


I II III IV V VI VII VIII

Impiegata da Giuseppe Verdi nell'Ave Maria a quattro voci.


Scale Page 5

Scala alternata

⁄ ' #' #' &' $' ' ' #' '


I II III IV V VI VII VIII I

o anche

⁄ ' ' #' ' $' $' ' ' '


I II III IV V VI VII VIII I

Scala maggiore - minore

⁄ ' #' #' &' ' ' #' &' ' '
I II III IV V VI VII VIII IX I

Scala maggiore armonica

⁄' ' ' ' ' #' ' ' usata anche
nel finale
della Norma
I II III IV V VI VII I di Vincenzo Bellini

Scala blues

⁄ ' #' ' $' ' #' '


I II III IV V VI I

e anche

⁄ ' ' #' ' $' ' ' #' '


I II III IV V VI VII VIII I