Sei sulla pagina 1di 63

LA MUSICA RIVOLUZIONA LA

SOCIETÀ O VICEVERSA?

RAPPORTO DUALE
(BIUNIVOCO)
CONTESTUALIZZATO
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
Per una sociologia delle musiche

LA
MUSICA NON E’ UN LINGUAGGIO
UNIVERSALE (FATTORI INTRAMUSICALI ED
EXTRAMUSICALI)

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA MUSICA NON È UNA LINGUA UNIVERSALE
POICHÈ HA INSITI FATTORI EXTRAMUSICALI

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


WALTER WIORA: 4 ETÀ DELLA MUSICA

TEMPI PREISTORICI = ISTINTO DI SOPRAVVIVENZA

SUMERI, EGIZIANI E GRANDI CULTURE ORIENTALI =


CODIFICA DEL LINGUANGGIO NOTAZIONALE +
FUNZIONE SPIRITUALE

MEDIOEVO-INIZIO 1900 = MUSICA PROFANA (MUSICA


STRUMENTALE)

NOSTRO SECOLO (CULTURA MUSICALE GLOBALE) =


MUSICA DI CONSUMO
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
LA MUSICA DEL NOSTRO SECOLO:
EQUALIZZATRICE DI STILI?

3 MONDI: INDUSTRIA CULTURALE (MEDIA, SOCIAL, CREA


UNA STANDARDIZZAZIONE DELL’ASCOLTO, POP STAR,
VEICOLAZIONE DEL FATTO MUSICALE/ DETERMINA UNA
MODA)

EDUCAZIONE FORMALE = AGENZIE FORMATIVE


MUSICALI

EDUCAZIONE COLTA CONTEMPORANEA = MUSICA E


TECNOLOGIA
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
COMPLESSITÀ DELLO STATUTO EPISTEMIOLOGICO
DELLA SOCIOLOGIA DELLE MUSICHE:
PROCESSI CHE LE CARATTERIZZANO (GENERI, FORME,
STILI MUSICALI), AUTORI E PRODUZIONI SPECIFICHE,
EPOCHE STORICHE E CULTURALI, ELEMENTI TECNICI DI
RIPRODUZIONE E FRUIZIONE SONORA, CONDIZIONI
SOCIALI DEI COMPOSITORI, DEGLI INTERPRETI E DEL
PUBBLICO. FUNZIONE SOCIALE E CULTURALE, RUOLO
DEI MEDIA E DELLE TECNOLOGIE DI COMUNICAZIONE.
DINAMICHE DI POTERE E FORME DI LEGITTIMAZIONE
SIMBOLICA E CULTURALE.
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
COMPITO DELLA SOCIOLOGIA DELLE MUSICHE
DOVREBBE ESSERE LO STUDIO DELL’INTERAZIONE
TRA REALTÀ SOCIALE E REALTÀ MUSICALE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


PUNTI FOCALI:

1) ESISTE UN RAPPORTO DIALETTICO DI INTERDIPENDENZA


TRA LA MUSICA E IL RESTO DEL SISTEMA SOCIOCULTURALE
2) IL TESTO (MUSICALE) NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO
AL DI FUORI DEL CONTESTO
3) UN FENOMENO MUSICALE È OGGETTO DI STUDIO NEL
MOMENTO IN CUI DIVENTA SOCIALMENTE RILEVANTE
(CAMBIAMENTI SIGNIFICATIVI ANCHE IN AMBITO NON
PRETTAMENTE MUSICALE
4)NESSUN GIUDIZIO DI VALORE O SULLA QUALITÀ DEL
PRODOTTO MUSICALE
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
LA SOCIOLOGIA INDAGA NON SUL PRODOTTO
MUSICALE IN SÉ MA SULLE INTERAZIONI DEGLI
INDIVIDUI NEL PROCESSI DI COMUNICAZIONE,
FRUIZIONE, ESECUZIONE E DI CONSUMO

(CREATORE – ESECUTORE – ASCOLTATORE)

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LE PRINCIPALI TEORIE DEL PENSIERO SOCIOLOGICO:

GEORG SIMMEL

MAX WEBER

THEODOR ADORNO
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
GEORG SIMMEL

ETNOMUSICOLOGO
L’ORIGINE DELLA MUSICA (CONTRO LA TEORIA
DARWINIANA)
LA CORNICE
SOCIOLOGIA DEI SENTIMENTI
MODA
MANCANZA DI SCIENTIFICITÀ
EUROCENTRISTA
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
L’OPERA D’ARTE NASCE DALLA CREATIVITÀ
DELL’INDIVIDUO E VIENE REINTERPRETATA DAL
FRUITORE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA CORNICE (1902)

LA PRESTAZIONE DELLA CORNICE NELL’OPERA D’ARTE


È DI SIMBOLEGGIARE ASSOLUTA CHIUSURA E DIFESA
NEI CONFRONTI DELL’ESTERNO, MA ANCHE SINTESI
UNIFICANTE NEI CONFRONTI DELL’INTERNO. ESSA
ESCLUDE OGNI ELEMENTO ESTERNO E QUINDI ANCHE
IL FRUITORE DELL’OPERA D’ARTE, CONTRIBUENDO A
PORLO IN QUELLA DISTANZA IN CUI SOLTANTO
L’OPERA È FRUIBILE ESTETICAMENTE.
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
LA MUSICA QUALE EVOUZIONE DEL
LINGUAGGIO IN CANTO E DEL RUMORE
(ORDINATO IN RITMO) IN MUSICA STRUMENTALE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


PENSIERO SI ESPRIME ATTRAVERSO LA LINGUA
PARLATA, I SENTIMENTI ATTRAVERSO
L’INTONAZIONE VOCALE E IL RITMO

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


L’ARTISTA VIENE FORTEMENTE STIMOLATO DAL PROPRIO
HABITAT CULTURALE

LA SOCIETÀ È FORTEMENTE TRASFORMATA DAL RITMO E


DALLA MELODIA

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LIMITI DEL PENSIERO DI SIMMEL SECONDO I COEVI

FONDATO SU ASPETTI ETNOMUSICOLOGICI


(PSICOLOGIA E SOCIOLOGIA)

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


MAX WEBER

RAZIONALITÀ
SCIENTIFICITÀ
MODALITÀ ALLA TONALITÀ
BUROCRATIZZAZIONE
CENTRALITÀ DELL’UOMO
ORGANO E PIANOFORTE
IDEALTIPI DI ASCOLTATORE
EUROCENTRICO
AGIRE DOTATO DI SENSO
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
OGGETTO DELLA SOCIOLOGIA È L’AGIRE DOTATO DI
SENSO.
AZIONI A CUI GLI INDIVIDUI ATTRIBUISCONO UN
SIGNIFICATO SOGGETTIVO.

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


GLI IDEALTIPI (TIPI IDEALI) QUALI STRUMENTI
CONOSCITIVI

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


ORGANO E PIANOFORTE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


I RUOLI MUSICALI E LA BUROCRATIZZAZIONE
DELLA SOCIETÀ EUROPEA OTTOCENTESCA

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


SIMMEL E WEBER A CONFRONTO:

SIMMEL ANALIZZA LA MUSICA COME STRUMENTO DI


COMUNICAZIONE E INTERAZIONE, WEBER STUDIA GLI
ASPETTI INTRAMUSICALI E TECNICI.

LO SVILUPPO DELLA MUSICA IN OCCIDENTE, PER


ENTRAMBI, RAPPRESENTA UNA EVOLUZIONE DAL
SEMPLICE AL COMPLESSO.

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


CRITICHE AL PENSIERO DI WEBER:

L’EUROCENTRISMO

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


THEODOR ADORNO

MUSICISTA
RAPPORTO MUSICA EUROPEA E AMERICANA
CATEGORIZZAZIONE DEGLI ASCOLTATORI
RAPPORTO TRA TONALITÀ E ATONALITÀ (SUPERAMENTO COME
RISPOSTA ALLA CONTEMPORANEITÀ)
STRAVINSKIJ (RIFUGIO NEL PASSATO – POLIRITMIA, PSEUDO
MODALITÀ)
SCHÖNBERG (ATONALITÀ)
BUONA MUSICA E TUTTO IL RESTO (JAZZ)
JAZZ (FINTA-ILLUSIONE DI LIBERTÀ)
EUROCENTRISMO
RUOLO DELL’INSEGNANTE
GIUDIZIO DI VALORE
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
OBIETTIVO DELLA SOCIOLOGIA DELLA MUSICA È
LA CONOSCENZA DEL RAPPORTO TRA GLI
ASCOLTATORI DI MUSICA, COME SINGOLI
INDIVIDUI SOCIALIZZATI, E LA MUSICA STESSA

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


È POSSIBILE COGLIERE IN ALCUNE FORME MUSICALI IL
RIFLESSO DELLE IDEOLOGIE E DELLE FORME DI
REPRESSIONE CHE CARATTERIZZANO LA SOCIETÀ DI
MASSA DI TIPO CAPITALISTA

GLI UOMINI SONO STRITOLATI DALLE CLASSI


DOMINANTI CHE FANNO DELLA MUSICA UNA MERCE
IN RELAZIONE AL VALORE ATTRIBUITO DAL MERCATO

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA VERA ARTE DOVREBBE PORSI IN MODO CRITICO E
OPPOSITIVO NEI CONFRONTI DEL SISTEMA. LA MUSICA
NON PUÒ ESSERE SOLO UN PRODOTTO DELLA SOCIETÀ
MA ANCHE UNA FORMA DI CRITICA AL SISTEMA
SOCIALE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


L’OPERA D’ARTE NON DEVE LASCIARSI INFLUENZARE E
ORIENTARE DA IMPULSI ESTERNI, DALLA VOLONTÀ DI
COMUNICARE UN QUALCHE MESSAGGIO

COMPITO PRIMARIO È AFFRANCARSI PER PORRE IN


RISALTO LE SITUAZIONI SOCIALI IRRISOLTE (CONFLITTI)

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


TIPI IDEALI WEBERIANI E COMPORTAMENTI D’ASCOLTO
MUSICALI

DAGLI ESPERTI AI PRIVI DI CONOSCENZE MUSICALI

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


L’ESPERTO (ASCOLTA IN MODO PERFETTAMENTE IDONEO)

IL BUON ASCOLTATORE (CAPISCE LA MUSICA COME UNO CAPISCE


LA PROPRIA LINGUA ANCHE SE SA POCO O NIENTE DELLA
GRAMMATICA O DELLA SINTASSI

IL CONSUMATORE DI CULTURA (BORGHESE, ASCOLTA MOLTO,


RACCOGLIE DISCHI, CONSUMANO MUSICA PER IL PIACERE DEL
CONSUMO E PER ACCRESCERE IL PROPRIO PRESTIGIO SOCIALE

L’ASCOLTATORE EMOTIVO (CONSUMA MUSICA PER LIBERARE


STIMOLI RIMOSSI O FRENATI DALLE NORME SOCIALI RIFUGIANDOSI
NELLA MUSICA PER RITROVARE QUELLE EMOZIONI CHE NON TROVA
IN SE STESSO E NELLA REALTÀ CHE LO CIRCONDA
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
L’ASCOLTATORE EMOTIVO (CONSUMA MUSICA PER
LIBERARE STIMOLI RIMOSSI O FRENATI DALLE NORME
SOCIALI RIFUGIANDOSI NELLA MUSICA PER RITROVARE
QUELLE EMOZIONI CHE NON TROVA IN SE STESSO E
NELLA REALTÀ CHE LO CIRCONDA

L’ASCOLTATORE RISENTITO (DISPREZZA LA MUSICA


UFFICIALE, PRODOTTO DELLA MERCIFICAZIONE,
RIFUGIANDOSI NELLE MUSICHE DEL PASSATO RITENUTE
PURE E AL SICURO DALLE LOGICHE COMMERCIALI
MODERNE
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
L’ASCOLTATORE DI MUSICA PER PASSATEMPO (IL PIÙ
DIFFUSO E PIÙ COMUNE, È IL PRINCIPALE BERSAGLIO
DELL’INDUSTRIA CULTURALE E DELLA MUSICA
COMMERCIALE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


L’ASCOLTATORE INDIFFERENTE (INCAPACE DI
ASCOLTARE, DEFICIENTE ALL’ASCOLTO A CAUSA DI
EVENTI O TRAUMI SUBITI NELLA PRIMA INFANZIA.

L’ASCOLTO IMPEGNATO DELL’ESPERTO VIENE SEMPRE


PIÙ SOSTITUITO DA UN ASCOLTO DISTRATTO E
LEGGERO FAVORITO DAI MEDIA
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA MUSICA DETERMINA
L’ALIENAZIONE DELL’ARTISTA CHE NON VIVE PIÙ LA
PROPRIA OPERA D’ARTE PERCHÉ DETTATA
DALL’INDUSTRIA CULTURALE.

RISPOSTA ALL’ALIENAZIONE CONTEMPORANEA:


STRAVINSKIJ (ACCETTAZIONE DELLA NUOVA REALTÀ E
RESTAURAZIONE DELLE FORME MUSICALI DEL PASSATO)
E SCHÖNBERG (RIFIUTO DELLE NUOVE TENDENZE E
REAZIONE AD ESSE CON IL PROGRESSO (ATONALITÀ))
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
IL PROCESSO DI RAZIONALIZZAZIONE DETERMINA LA
STANDARDIZZAZIONE DELLA MUSICA

CHORUS (RITORNELLO) DI UN BRANO POP O JAZZ


CONSISTE IN 32 BATTUTE
L’ESTENSIONE (RANGE) DI SUONO SIA LIMITATA AD
UN’OTTAVA E UNA NOTA
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
STANDARDIZZAZIONE E NON STANDARDIZZAZIONE:
MUSICA SERIA O BUONA MUSICA E MUSICA POPULAR

«NELLA BUONA MUSICA OGNI ELEMENTO, ANCHE IL


PIÙ SEMPLICE, È NECESSARIO E NON PUÒ ESSERE
SOSTITUITO DA NESSUN ALTRO ELEMENTO POICHÉ
CAUSEREBBE LA DISGREGAZIONE DEL SENSO
COMPLESSIVO DELL’OPERA D’ARTE. NELLA MUSICA
COMMERCIALE O POPULAR, L’ELEVATA
FRAMMENTARIETÀ E LA STRUTTURA NON ORGANICA
CHE CARATTERIZZA IL BRANO, SLEGANO IL SENSO
DALLO SPECIFICO SVILUPPO MUSICALE
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
SCOPO DELLA STANDARDIZZAZIONE NELLA
PRODUZIONE DI MASSA È IL GENERARE REAZIONI
ALTRETTANTO STANDARDIZZATE NEI SUOI FRUITORI.
L’ASCOLTATORE SARÀ PIÙ ATTRATTO AL CONSUMO
DALLE MELODIE CHE RICONOSCE COME FAMILIARI,
GIÙ SENTITE E INTERIORIZZATE. LA SICUREZZA DELLA
RIPETIZIONE (RITORNELLO) NECESSITÀ PERÒ,
CONTEMPORANEAMENTE, DI «PSEUDO-
INDIVIDUALIZZAZIONE» (ES: L’IMPROVVISAZIONE NEL
JAZZ. APPARENTEMENTE LIBERA ESECUTIVAMENTE MA
INGABBIATA IN RIGIDI SCHEMI ARMONICI E METRICI)
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
LE CANZONI PRESCELTE DALL’INDUSTRIA CULTURALE
VENGONO IMPOSTE CONTINUAMENTE «MARTELLATE IN
TESTA DEGLI ASCOLTATORI FINCHÈ QUESTI DEVONO
RICONOSCERLE E QUINDI AMARLE»
«MILIONI DI UOMINI NON HANNO PRATICAMENTE
L’ALTERNATIVA DI UDIRE ALTRA MUSICA»

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


IL JAZZ CORRISPONDE ALLA FORMA DI REGRESSIONE
POPOLARE E MILITARE DELLA MUSICA

IL TEMPO DI JAZZ È «RITMICO-OBBEDIENTE».


NONOSTANTE LA PSEUDO-VARIAZIONE DELLA
SINCOPE, ESSO CORRISPONDEREBBE AL TEMPO DELLA
MARCIA CHE RICHIAMA LA DISCIPLINA MILITARE E
SOPRATTUTTO AL TEMPO MECCANICO E
SINCRONIZZATO CARATTERISTICO DELLA PRODUZIONE
CONSUMISTICA
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
TRE TIPI DI OPERA D’ARTE:
L’OPERA COMPIUTA (LEGATA ALLA BORGHESIA)
L’OPERA MECCANICA (LEGATA AL FASCISMO-
NAZISMO)
L’OPERA FRAMMENTARIA (UTOPISTICA)

IL JAZZ È FASCISTA, UN’ARTE MECCANICA, «AGGREGA


E SINCRONIZZA UNA FOLLA DI INDIVIDUI ATOMIZZATI, LI
SINCRONIZZA AL RITMO DI MARCIA CREANDO QUELLA
BASE DI MASSA SPOLITICIZZATA E CULTURALMENTE
INERTE DI CUI I FASCIMI HANNO BISOGNO»
appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa
LA STANDARDIZZAZIONE DEL JAZZ E DEL SUO
CONSUMO QUALE ELEMENTO COMUNE AL
TOTALITARISMO

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA MUSICA DI MASSA (POPULAR MUSIC) ATTRAVERSO
LA RICORRENZA DI MELODIE SEMPLICI E CHE NON
RICHIEDONO ALCUNO SFORZO ALL’ASCOLTO RIDUCE
LA PERCEZIONE DEI CONFLITTI E LA CAPACITÀ CRITICA
NON IMPLICANDO ALCUN IMPEGNO INTELLETTIVO. LA
FAMILIARITÀ DELLE MELODIE RASSICURA L’UTENZA.

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


L’OSTILITÀ VERSO LA MUSICA CLASSICA IN TEMPI
RECENTI NASCE DAL SENSO DI IMBARAZZO CHE GLI
INDIVIDUI NUTRONO NEL RAPPORTO CON ESSA. «OGNI
MUSICA CHE RICORDI SE STESSI, LA CONDIZIONE DI
INCERTEZZA E LA POSSIBILITÀ DI RISOLLEVARE LA LORO
PROPRIA ESISTENZA LI IMBARAZZERÀ. IL FATTO CHE ESSI
SIANO DEL TUTTO PRIVATI DEL LORO POTENZIALE È IL
VERO MOTIVO CHE LI RENDE FURIBONDI SE GLI VIENE
RICORDATO ATTRAVERSO L’ARTE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA STORIA DELLA RIPRODUZIONE DEL SUONO E I
RELATIVI MUTAMENTI SOCIALI, CULTURALI E MUSICALI

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


ASCOLTO COLLETTIVO

ASCOLTO DOMESTICO

ASCOLTO INDIVIDUALISTICO

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA RIPRODUZIONE DIRETTA (ESECUTORE ED
ASCOLTATORE NELLO STESSO LUOGO E TEMPO) E LA
RIPRODUZIONE REGISTRATA (FRUIZIONE INDIVIDUALE O
COLLETTIVA INDIPENDENTE DAL TEMPO E DALLO
SPAZIO DI ESECUZIONE)

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


FONOGRAFO (EDISON, 1877)
JUKEBOX
VINILE
NASTRI MAGNETICI
CD
RADIO-TELEVISIONE
MP
WEB

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


APPRENDIMENTO A DISTANZA, ARCHIVI MUSICALI,
RECUPERO E RACCOLTA DI COMPOSIZIONI DI DIVERSE
EPOCHE O DI ALTRE NAZIONI E CULTURE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA RADIO:

RI-TRIBALIZZAZIONE E RI-ORALIZZAZIONE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


TROMBA SOSTITUITA CON GLI ALTOPARLANTI E
INSERIMENTO DELLA MANOPOLA DEL VOLUME

STEREOFONIA

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA RADIO FAVORISCE L’INTEGRAZIONE SOCIALE E
L’AFFRANCAMENTO DELLE RURALITÀ ATTRAVERSO LA
DIFFUSIONE DI INFORMAZIONI, NOTIZIE E MUSICHE DAL
MONDO

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA RADIO SOSTITUISCE I DISCHI FORNENDO MUSICA
DA BALLO A DOMICILIO. TRASMETTE MUSICA
INTRAMEZZATA DA INFORMAZIONE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


LA DIMENSIONE PERSONALE DELL’ASCOLTO

1931 EMI

RADIO (ASCOLTO IN MOVIMENTO) E TELEVISIONE


(FUNZIONE SOCIALE)

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


SOVRAINCISIONE DELLA PROPRIA VOCE (1975-
BOHEMIAN RHAPSODY- FREDDY MERCURY/QUEEN)

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


CRISI DEL MUSIC BUSINESS E NASCITA DELLE
POPSTAR (ANNI ‘80)

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


WALKMAN DELLA SONY (GIAPPONE 1979)

COMPILATION PERSONALIZZATE O ASCOLTO


DELLA RADIO

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


DISC-JOCKEY

VIDEO-JOCKEY

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


VHS E VIDEOREGISTRATORI

AUDIOCASSETTA E CD

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


PC

SINTETIZZATORI E CAMPIONATORI

MUSICA CONDIVISA

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


IPOD

SMART-PHONE

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


MUSICA LIQUIDA E MUSICA CONDIVISA
IL FILE SHARING E I DRM (DIGITAL RIGHT
MANAGEMENT)

I FLUSSI GRATUITI SULLA BASE DELLE INDICAZIONI DI


PREFERENZA DELL’UTENTE (GENOME PROJECT,
PANDORA, MERCORA)

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa


L’OTTICA MULTITASKING DELLA RETE
(FRUITORE, DISTRIBUTORE, CREATORE DI CONTENUTI AL
TEMPO STESSO)

LE COMUNITÀ VIRTUALI

appunti per lo studio - Sociologia della Musica - La Rosa