Sei sulla pagina 1di 3

IICONSl.

RVATORIO DI MUSICA
·'A. ~<:!~~CJ.~~!~~:~.-
PALE. RMO

VERBALE n.~ .. I L~MA~~


Anno aCCadp!
I ..: /:tQ{).f.......................... '
L'anno duernil dìciannove il giorno tredici de(m-és·~·dimarzo alle ore quattordici e venti in
Palermo, pre so il Conservatorio di musica "Alessandro Scarlatti" di Palermo, sito in Via
Squarcialupo 45, a seguito di convocazione urgente si è riunito il Consiglio Accademico con
l'intervento dei seguenti membri:

MCFrancesco La Bruna
MCRosario Randazzo
MCSalvatore Palmeri
MCDaniele Ficola
MCPaolo Giacchino
Sig, Giuseppe Mancuso
Sig. Federico Immesi

Assenti i consiglieri: Darniani, Palacino, Sorge, Vernuccio e Visconti.


Segretario verbalizzante il consigliere Mancuso.
Presiede la seduta il direttore MCGregorio Bertolino
Constatata la presenza del numero legale il presidente dichiara aperta la seduta:
Si riassumono i punti all'ordine del giorno:

1. Modifica piani di studio triennio

Il presidente chiede di inserire all'odg un nuovo punto:

2. Borse di studio

Il CAapprova all'unanimità dei presenti.

Si passa alla trattazione del primo punto all'ordine del giorno.

1. Modifica piani di studio triennio


Il Ca inizia la discussione a partire dalla bozza presentata nel corso della precedente seduta
dando come indirizzo generico al momento quello di razionalizzare i piani di studio nell'ottica
della massima fruibilità da parte dello studente salvaguardando comunque la preparazione
complessiva rispetto agli obiettivi formativi. Il presidente comunica che inizierà delle
consultazioni con i singoli responsabili dei corsi onde giungere ad una sintesi da sottoporre a
discussione.
2. Il presidente comunica che è necessario istituire una borsa di studio per pianista
accompagnatore per il corso di Didattica della Musica. Il CAapprova all'unanimità dei
presenti di mettere a bando per studenti interni una borsa di studio di 50 ore.
I rappresentanti della Consulta presentano una lettera che si allega al presente verbale che
riguarda il regolamento di partecipazione degli studenti alle formazioni orchestrali che sarà
oggetto di discussione nel corso della prossima seduta.
Infine i presenti alla seduta odierna del CA auspicano un incontro del Consiglio
Accademico con il Consiglio di Amministrazione onde discutere su questioni di carattere
generale riguardanti la gestione artistico-amministrativa del Conservatorio.
Non avendo null'altro da discutere, la seduta si chiude alle ore quindici e trenta del
giorno tredici del mese di marzo dell'anno duemiladiciannove. Il presente verbale costituito
da numero due pagine, è siglato in ogni suo foglio, viene letto, approvato e sottoscritto.

Il segretario verbalizzante
(Sig. Giuseppe Mancuso)

2
Dati i problemi e le questioni circa la materia Esercitazioni Orchestrali (COMI/02), la consulta si premura di
sottoporre la questione al CA odierno al fine di trovare una soluzione che migliori e renda più chiara la

situazione sopra citata.

Le lamentele principali degli studenti riguardano le ore aggiuntive (ma obbligatorie, secondo quanto scritto
nel verbale di un CA dell'anno de II'A.A. 2015/2016) di produzione artistica ed orchestrale legata
all'Orchestra Sinfonica Bellini gestita dal Conservatorio.
Uno dei problemi principali è la chiarezzacon cui avvengono le comunicazioni: agli studenti viene
comunicato soltanto verbalmente il dovere di partecipare a queste produzioni, in quanto nel piano di studi
non è presente il monte ore totale da colmare, ma solo quello legato ad EsercitazioniOrchestrali (60 per i
trienni e 36 per i bienni). A queste ore vanno aggiunte, stando al citato regolamento, altre 30 ore per i
trienni e addirittura 54 per i bienni, da dedicare alle produzioni con l'orchestra del conservatorio e alla
classedi direzione d'orchestra.
Il regolamento scritto nel verbale di cui sopra, è stato redatto in un momento in cui la classedi Esercitazioni
Orchestrali era stata congelata e quindi è stato fatto per dare la possibilità agli studenti di poter colmare le
ore suonando nella classedi Direzione d'Orchestra e per le produzioni.
Oggi però la classedi Esercitazioni è attiva e ben funzionante
Sichiede quindi di inserire queste ore aggiuntive nei nuovi piani di studio così da essere regolarizzate, e, per
gli studenti già iscritti che partecipano a queste attività, di convalidare le ore in CFAutili per il
raggiungimento del tetto annuale, in maniera automatica e senza passareda nessuniter di convalida.
Inoltre deve essere reso noto agli studenti che nella distribuzione delle ipotetiche 90 ore, 60 devono essere
dedicate alla materia EsercitazioniOrchestrali, e solo 30 vanno alle produzioni con l'orchestra, alla classedi
direzione o a qualsiasi altra formazione interna al conservatorio, ma con una rispettosa e chiara
regolamentazione.
Riteniamo inoltre sbagliato che le informazioni sugli impegni orchestrali vengano comunicate in maniera
informale attraverso i social media e soprattutto che non venga fatto un conto delle ore già effettuate dagli
studenti, infatti ci sono state di recente moltissime situazioni in cui studenti che avesserogià colmato le 30
ore fantasma venissero contattati e inseriti in organico senza la possibilità di scegliere.