Sei sulla pagina 1di 1

Come e perché creare mappe

La rappresentazione dei contenuti della conoscenza è un tema particolarmente stimolante per i


bibliotecari: il mapping è un approccio che declina il problema facendo leva sull’aspetto visivo,
sfruttandone le caratteristiche di immediatezza e di sintesi.

Le mappe sono strumenti versatili che aiutano a comprendere, sintetizzare, memorizzare,


progettare, presentare, elaborare nuove idee; utili a chi insegna e a chi sta imparando ad apprendere.

I titoli che seguono ci possono aiutare a capire cosa sono le mappe, perché è produttivo costruirle,
quali sono i tipi più diffusi e come si realizzano:

L'apprendimento significativo : le mappe concettuali per creare e usare la conoscenza / Joseph D.


Novak. – Rist Trento : Erickson, 2001 285 p. ; 24 cm

Negli anni ‘60 Novak, psicologo, applica la teoria dell’apprendimento significativo di Ausubel elaborando i criteri per
creare mappe concettuali: sono rappresentazioni che mostrano i concetti chiave di un argomento e i legami logico-
semantici che li collegano.

Come realizzare le mappe mentali / Tony Buzan ; traduzione di Ira Rubini Milano : Frassinelli,
2006, XIX, 88 p., 4 c. di tav. ; 21 cm

Negli anni ‘70 Tony Buzan definisce teoria e tecnica per creare mappe mentali: è la versione contemporanea di una
tecnica in realtà molto antica, che sfrutta l’ elemento pittorico della rappresentazione per renderla efficace ed
evocativa.

Alcuni manuali:

Costruire mappe per rappresentare e organizzare il proprio pensiero : strumenti fondamentali per
professionisti, docenti e studenti... / Alberto Scocco ; prefazione di Franco Amicucci
Milano : Angeli, [2008] 175 p. ; 23 cm.

Insegnare e imparare con le mappe : strategie logico-visive per l'organizzazione delle


conoscenze / Flavio Fogarolo e Marco Guastavigna Trento : Erickson, 2013 270 p. : ill. ; 24 cm.

Mappe per capire, capire per mappe : rappresentazioni della conoscenza nella didattica / Mario
Gineprini, Marco Guastavigna Roma : Carocci Faber, 2004 127 p. ; 20 cm.

Un sito web curato da uno dei più attivi formatori italiani:

www.lemappedelpensiero.it