Sei sulla pagina 1di 12

AZIONAMENTI ELETTRICI ED ELETTRONICA DI POTENZA

RICHIAMI DI
ELETTROTECNICA

Prof. Eric Armando


Politecnico di Torino
Tel.: 011-090.7112
E-mail: eric.armando@polito.it
1
Richiami di elettrotecnica

 Generatore ideale di tensione

i(t) v(t)=f(t) la tensione è indipendente dalla corrente i(t)


La corrente dipende dal carico collegato al generatore
v(t)
Il generatore impone la tensione

 Generatore di tensione regime continuo

i(t) v(t)
i(t)
v(t) v(t)=costante V

t
𝑇𝑇
1
Il generatore ha una tensione con un valor medio 𝑉𝑉 = � � 𝑣𝑣(𝑡𝑡) � 𝑑𝑑𝑑𝑑
𝑇𝑇 0

2
Richiami di elettrotecnica
 Generatore di tensione in regime periodico
i(t)
T
v(t)=f(t), f(t) funzione periodica v(t) 1
v(t)
T periodo della forma d’onda 0.8

0.6

0.4

Caso particolare regime sinusoidale 0.2

0
t
𝑣𝑣 𝑡𝑡 = 𝑉𝑉� � sin 2 � 𝜋𝜋 � 𝑓𝑓 � 𝑡𝑡 + 𝜑𝜑 = 𝑉𝑉� � sin 𝜔𝜔 � 𝑡𝑡 + 𝜑𝜑 -0.2

1
-0.4

𝜔𝜔 = 2 � 𝜋𝜋 � 𝑓𝑓 𝑓𝑓 = -0.6
𝑇𝑇
-0.8

Valore efficace o RMS -1


0 0.01 0.02 0.03 0.04 0.05 0.06

1 𝑇𝑇
𝑉𝑉� 1 𝑇𝑇
𝑉𝑉𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅 = 2
� � 𝑣𝑣(𝑡𝑡) � 𝑑𝑑𝑑𝑑 = 𝑉𝑉 = � � 𝑣𝑣 𝑡𝑡 � 𝑑𝑑𝑑𝑑 = 0 𝑉𝑉𝑝𝑝𝑝𝑝 = 0.9
𝑇𝑇 0 2 𝑇𝑇 0 T = 20ms

3
Richiami di elettrotecnica
 Generatore di tensione in regime periodico T
i(t) v(t) 1

v(t)=f(t), f(t) funzione periodica 0.8

v(t) 0.6

T periodo della forma d’onda 0.4

0.2

Caso particolare regime sinusoidale 0


t
𝑛𝑛
-0.2

𝑣𝑣 𝑡𝑡 = 𝑉𝑉�1 � sin 𝜔𝜔1 � 𝑡𝑡 + 𝜑𝜑1 + � 𝑉𝑉�𝑘𝑘 � sin 𝑘𝑘 � 𝜔𝜔1 � 𝑡𝑡 + 𝜑𝜑𝑘𝑘 -0.4

𝑘𝑘=2 -0.6

1
𝜔𝜔 = 2 � 𝜋𝜋 � 𝑓𝑓
-0.8
𝑓𝑓 =
𝑇𝑇 -1
0 0.01 0.02 0.03 0.04 0.05 0.06

Valore efficace o RMS T = 20ms


𝑇𝑇 𝑛𝑛
1 2 1 𝑇𝑇
𝑉𝑉𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅 = � � 𝑣𝑣(𝑡𝑡)2 � 𝑑𝑑𝑑𝑑 𝑉𝑉𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅 = � 𝑉𝑉𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅,𝑘𝑘 𝑉𝑉 = � � 𝑣𝑣 𝑡𝑡 � 𝑑𝑑𝑑𝑑 = 0
𝑇𝑇 0 𝑇𝑇 0
𝑘𝑘=1

4
Richiami di elettrotecnica

 Generatore di ideale di corrente


i(t)
i(t)=f(t) la corrente è indipendente dalla tensione
v(t)
La tensione dipende dal carico collegato al generatore
Il generatore impone la corrente
Duale del generatore di tensione

 Generatore di corrente regime continuo


i(t) i(t)

v(t) i(t)=costante

5
Richiami di elettrotecnica
 Generatore di corrente in regime periodico
i(t)
i(t)=f(t), f(t) funzione periodica
v(t)
T periodo della forma d’onda

Caso particolare regime sinusoidale Caso generale periodico


T T
i(t) 1 i(t) 1

0.8
0.8

0.6
0.6

0.4
0.4

0.2
0.2

0
t 0
t
-0.2
-0.2

-0.4
-0.4

-0.6
-0.6

-0.8
-0.8

-1
-1
0 0.01 0.02 0.03 0.04 0.05 0.06
0 0.01 0.02 0.03 0.04 0.05 0.06

6
Richiami di elettrotecnica

 Componenti passivi
 Resistori
i(t)
• i(t),v(t) solo legati insieme da un parametro proprio del
componente, chiamato resistenza elettrica
𝒗𝒗(𝒕𝒕) = 𝑹𝑹 � 𝒊𝒊(𝒕𝒕)
R v(t) • Legge di Ohm
• Il resistore è un dissipatore di potenza elettrica non è in grado di
accumulare energia al suo interno

7
Richiami di elettrotecnica

 Componenti passivi
 Induttori
i(t) • i(t),v(t) solo legati insieme da un parametro proprio del componente e da
una relazione di tipo dinamico:
𝒅𝒅𝒊𝒊(𝒕𝒕)
𝒗𝒗(𝒕𝒕) = 𝑳𝑳 �
𝒅𝒅𝒅𝒅
L v(t) • Il parametro è chiamato induttanza
• Gli induttori hanno un comportamento da generatore di corrente si
oppongono alle variazioni di corrente mettendo in gioco della tensione

• Sono anche detti componenti reattivi che sono in grado di accumulare


energia al loro interno, l’induttore ideale non dissipa potenza
𝟏𝟏 𝟐𝟐
𝑾𝑾 = 𝑳𝑳𝑰𝑰
𝟐𝟐

8
Richiami di elettrotecnica

 Componenti passivi
 Condensatori
i(t) • i(t),v(t) solo legati insieme da un parametro proprio del componente e da
una relazione di tipo dinamico:
𝒅𝒅𝒅𝒅(𝒕𝒕)
𝒊𝒊(𝒕𝒕) = 𝑪𝑪 �
𝒅𝒅𝒅𝒅
C v(t) • Il parametro è chiamato capacità
• I condensatori hanno un comportamento da generatore di tensione si
oppongono alle variazioni di tensione mettendo in gioco della corrente

• Sono anche detti componenti reattivi che sono in grado di accumulare


energia al loro interno, il condensatore ideale non dissipa potenza
𝟏𝟏 𝟐𝟐
𝑾𝑾 = 𝑪𝑪𝑽𝑽
𝟐𝟐

9
Richiami di elettrotecnica
 Convenzioni di segno
 Convenzione degli utilizzatori
i(t) • Corrente entrante nel polo positivo di tensione
• Si associa a questa convenzione potenza elettrica entrante nel
dispositivo come positiva
v(t)

 Convenzione dei generatori


i(t)
• Corrente uscente dal polo positivo di tensione
• Si associa a questa convenzione potenza elettrica uscente dal dispositivo
v(t)
come positiva

10
Richiami di elettrotecnica

 Legge di Kirchhoff delle correnti


• La somma delle correnti a un nodo è pari a zero.

i2
𝑖𝑖1 𝑡𝑡 + 𝑖𝑖2 𝑡𝑡 − 𝑖𝑖3 𝑡𝑡 − 𝑖𝑖4 (𝑡𝑡) = 0

i1 i3 Ha validità generale ed è indipendente dalle convenzioni di


segno impostate dai versi delle correnti assunti negli
schematici.
Si può applicare sia alle correnti efficaci che quelle medie,
i4 nel caso dei valori efficaci è opportuno tenere conto degli
eventuali sfasamenti (teoria dei versori)

𝐼𝐼𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅,1 + 𝐼𝐼𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅,2 − 𝐼𝐼𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅,3 − 𝐼𝐼𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅,4 = 0

𝐼𝐼1 + 𝐼𝐼2 − 𝐼𝐼3 − 𝐼𝐼4 = 0

11
Richiami di elettrotecnica
 Legge di Kirchhoff delle tensioni

• La somma delle tensioni ad una maglia chiusa è pari a zero.


Percorrendo la maglia chiusa in senso orario si può scrivere:
i(t)
−𝑣𝑣1 (𝑡𝑡) + 𝑣𝑣2 (𝑡𝑡) + 𝑣𝑣3 (𝑡𝑡) = 0

L’espressione ha validità generale, vale anche per i valori medi


v2(t) ed efficaci in quest’ultimo caso bisognatenere conto degli
sfasamenti tra le tensioni (teoria dei fasori)
v1(t)
−𝑉𝑉1 + 𝑉𝑉2 + 𝑉𝑉3 = 0

v3(t)
−𝑉𝑉𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅,1 + 𝑉𝑉𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅,2 + 𝑉𝑉𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅𝑅,3 = 0

12