Sei sulla pagina 1di 20

FOTI DOMENICA

V. ANITA GARIBALDI 222


89135 REGGIO CALABRIA RC

Fiumicino, 25/10/2018

N.Prot. 215271764

Benvenuto in TIM!
Ti comunichiamo che, come da Tua richiesta, abbiamo attivato l’offerta sulla tua linea telefonica

TIM CONNECT GOLD sulla linea di casa 0965374747

L’offerta è attiva in tecnologia FTTH

COMPLETA LA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE e RICHIEDI SUBITO IL SERVIZIO DI DOMICILIAZIONE


1 BANCARIA , se non lo hai già richiesto in fase di contatto commerciale.

LEGGI E CONSERVA
Ti invitiamo a leggere e conservare le caratteristiche dell’Offerta, le condizioni economiche e contrattuali e l’informativa
sulla privacy, che troverai nelle pagine successive
2 Se l'Offerta TIM CONNECT GOLD non corrisponde a quanto hai richiesto, potrai chiederne la disattivazione entro la data di
scadenza della quarta Fattura della tua linea di casa successiva all’attivazione di questa Offerta. Per disattivarla invia una
comunicazione scritta via fax al numero verde gratuito 800 000 386, oppure al seguente indirizzo: TIM - Servizio Clienti
- Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma).

Ti ringraziamo per averci scelto.


Arrivederci da TIM

Servizio Clienti linea fissa 187

20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P163-F

TIM S.p.A.
Sede legale: Via Gaetano Negri, 1 - 20123 Milano
Cod. Fisc./P. IVA e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00488410010 - Iscrizione al Registro A.E.E. IT08020000000799
Capitale Sociale € 11.677.002.855,10 interamente versato Casella PEC: telecomitalia@pec.telecomitalia.it
CGOFH#B#0965374747

COMPLETA LA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE, con il modulo di richiesta di autorizzazione permanente di


1.1 addebito da inviare al fax 800 000 187
(anche nel caso in cui la domiciliazione dei pagamenti sia stata già richiesta telefonicamente al Servizio Clienti linea fissa 187)

20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P164-R
000965374747

1.2 COMPLETA LA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE inviando i tuoi dati ed i seguenti documenti al numero verde fax
800 000 329

L'offerta "TIM CONNECT” è disciplinata dalle Condizioni Generali di Contratto Offerta FIBRA che costituiscono parte integrante e
sostanziale della presente Offerta. Il Cliente prende atto e accetta che:

• qualora sia un consumatore ai sensi del D.gs 206/2005 (Codice del Consumo), può esercitare anche il diritto di recesso
nelle forme e modalità previste dagli articoli 52 e seguenti del D.lgs. 206/2005 (Codice del Consumo), entro il termine di 14
(quattordici) giorni dalla data di perfezionamento del Contratto. Nello specifico, il Cliente deve inviare una comunicazione scritta
al numero di fax ovvero all’indirizzo postale indicato dal Servizio Clienti linea fissa 187, nella quale manifestare espressamente
la volontà di recedere dal Servizio e riportare la data in cui il Servizio stesso è stato accettato da TIM, anche utilizzando il
modulo presente sul sito www.tim.it. Inoltre, tutti i prodotti forniti da TIM con l’attivazione del Servizio devono essere restituiti
integri, corredati di tutti gli eventuali accessori e contenuti nell’imballo originario entro i 14 (quattordici) giorni dalla data in cui
il Cliente ha comunicato a TIM di voler recedere ai sensi degli articoli 52 e seguenti del D.lgs. 206/2005 a cura e spese del
Cliente all’indirizzo “Telecom Italia S.p.A c/o Geodis Logistics Magazzino Reverse A22 - Piazzale Giorgio Ambrosoli snc – 27015
Landriano (PV)”. Nel caso in cui il Cliente abbia richiesto espressamente di attivare il Servizio durante il periodo di recesso di 14
giorni sopra indicato - e il servizio sia effettivamente attivato da TIM entro detto termine - il Cliente sarà tenuto al pagamento
degli eventuali costi del Servizio fruito sino al momento in cui ha informato TIM del suo esercizio del diritto di recesso. Tutti i
recapiti utili per l’esercizio del diritto di recesso sono disponibili sul sito www.tim.it e sulla Carta dei Servizi.
• la durata del Contratto è di 24 mesi dalla data del suo perfezionamento. Con almeno 30 giorni di anticipo rispetto a detta
data di scadenza, il cliente ha facoltà di esercitare la disdetta mediante lettera raccomandata a/r con allegata fotocopia del
documento di identità, in assenza della quale il contratto sarà rinnovato a tempo indeterminato; in caso di disdetta l’eventuale la
rateizzazione dei prodotti sarà mantenuta attiva fino alla scadenza prevista nell’offerta a meno che con l’esercizio della disdetta
non sia indicata la volontà di pagare le rate residue in un’unica soluzione;
• inoltre ha facoltà di recedere dall'offerta in qualsiasi momento, dandone comunicazione, per iscritto, all'indirizzo indicato sulla
Fattura TIM o richiesto al Servizio Clienti linea fissa 187, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, o fax con
allegata fotocopia del documento di identità. Il recesso produce effetto dalla data di registrazione della richiesta di cessazione
nei sistemi informatici di TIM e, comunque, non oltre 30 (trenta) giorni dalla comunicazione del Cliente. In alternativa, nel rispetto
del termine indicato, il recesso può essere comunicato con modalità telematica tramite il sito web tim.it, chiamando il Servizio
Clienti 187, oppure con Pec all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it, allegando anche in tale caso fotocopia
del documento di identità. In caso di cessazione della linea con TIM, inclusi i casi di disdetta o recesso ovvero di migrazione ad
altro operatore, sarà inoltre tenuto al pagamento degli importi previsti nelle Condizioni Generali di contratto.

Dati da compilare e da inviare via fax:

LINEA TELEFONICA
NOME E COGNOME
CODICE FISCALE
LUOGO E DATA DI NASCITA
INDIRIZZO RESIDENZA /DOMICILIO/DIMORA
LOCALITA' CAP PROV
ESTREMI DEL DOCUMENTO DI IDENTIFICAZIONE
TELEFONO (prefisso e numero)
UBICAZIONE IMPIANTO CIVICO CAP
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P165-F

LOCALITA' PROV

DATA FIRMA

Documenti da inviare via fax:


1. fotocopia di un Documento d'Identità del titolare della polizza di abbonamento e dell'eventuale delegato alla firma.
2. fotocopia del Codice Fiscale del titolare della polizza di abbonamento.
3. in relazione a quanto stabilito dall’art. 48 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia),
uno dei seguenti documenti relativi all’unità immobiliare per la quale è stata fatta richiesta di collegamento telefonico:
• copia di una recente bolletta (luce, gas, acqua) anche se intestata ad altri precedenti soggetti, occupanti la medesima unità immobiliare
oppure
• dichiarazione sostitutiva di atto notorio, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, indicante gli estremi del
permesso di costruire, o, per le opere abusive, gli estremi del permesso in sanatoria, ovvero copia della domanda di permesso in sanatoria
corredata della prova del pagamento delle somme dovute a titolo di oblazione.
pagina 2
1.3 COMPLETA LA RICHIESTA DI ATTIVAZIONE controllando la correttezza dei tuoi dati impianto:

La linea telefonica di casa sarà attivata congiuntamente all’offerta “TIM CONNECT”:

con il numero telefonico


ed installata in

secondo la configurazione di seguito descritta:


Recapito Fattura
FOTI DOMENICA
V. ANITA GARIBALDI 222
89135, REGGIO CALABRIA RC

Allo scopo di coprire i costi che Telecom Italia sostiene per la disattivazione della linea telefonica, è previsto un costo di disattivazione
indicato nelle condizioni Generali di Contratto.

Il Richiedente ha dichiarato:
di volersi avvalere del servizio di domiciliazione delle fatture, mediante addebito sul conto corrente bancario, o postale;
di non volersi avvalere del servizio di domiciliazione delle fatture e di impegnarsi a versare, a titolo di Anticipo Conversazioni,
l’importo di 10€ (fuori campo Iva), che verrà restituito, salvo conguaglio, al termine del rapporto contrattuale. In caso di futura
adesione, tale importo gli verrà restituito.

Infine per quanto concerne il trattamento dei dati personali, ivi inclusi i dati di traffico, da parte di Telecom Italia, ti ricordiamo che, a seguito
delle tue indicazioni telefoniche, abbiamo documentato nei nostri sistemi informativi quanto segue:
• il tuo diniego all’utilizzo degli stessi per le finalità promo/pubblicitarie, ricerche di mercato, ecc. di cui al punto 3) dell’Informativa
sulla Privacy qui allegata;
• il tuo diniego alla profilazione dei tuoi dati personali di dettaglio, ivi inclusi i dati di traffico, di cui al suddetto punto 3);
• il tuo diniego a ricevere da TIM la pubblicità di soggetti terzi di cui al punto 4) dell’Informativa sulla Privacy qui allegata.

20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P166-R

pagina 3
2.1 LEGGI E CONSERVA le Condizioni Economiche dell’Offerta “TIM CONNECT GOLD”

TIM CONNECT GOLD Prezzi (IVA inclusa)

331,20€ una tantum oppure


TIM Expert* 6,90€/mese per 48 rate oppure
9,20€/mese per 36 rate oppure
13,80€/mese per 24 rate

* ll servizio TIM Expert, è fornito in abbinamento all’offerta TIM CONNECT. Un nostro tecnico, in fase di installazione delle linea Fibra, verifica e
ottimizza l’impianto telefonico e di trasmissione Internet, via cavo e WiFi, per permetterti di godere da subito e al massimo della nuova connessione
internet. In più, sono previsti tre interventi gratuiti di assistenza tecnica telefonica SOS PC da utilizzare nel mese dalla data di attivazione dell’offerta
In caso di cessazione dall’offerta TIM CONNECT prima della scadenza del piano rateale, il Cliente sarà tenuto a saldare tutte le eventuali rate residue
in un’unica soluzione.

TIM CONNECT GOLD Prezzi (IVA inclusa)

Abbonamento mensile TIM CONNECT GOLD(***) 30,90€/mese(**) (+ eventuali Abbonamenti ad Opzioni scelte)
Abbonamento mensile TIM CONNECT GOLD(***) 30,90€/mese(**) (+ eventuali Abbonamenti ad Opzioni scelte)

Opzione VOICE (1) (****) Compreso nell’offerta

**Gli abbonamenti mensili sono addebitati in modalità mese posticipato rispetto al periodo di fruizione del servizio.

*** Ti ricordiamo che potrai recedere dalla presente offerta in qualsiasi momento. In caso di cessazione della linea telefonica e del servizio FIBRA
prima della scadenza di 24 mesi dalla data di attivazione del servizio, per causa a te imputabile, sarai tenuto a corrispondere :
1. gli sconti di cui hai già usufruito sull’Abbonamento, compresi gli Abbonamenti delle Opzioni scelte e delle eventuali Opzioni che sceglierai
di attivare successivamente;

**** L’opzione VOICE , disciplinata dalle condizioni generali di contratto fonia e disabilitazione, permette di avere chiamate illimitate da linea fissa
verso tutti i fissi e i mobili Nazionali.
(1) Si considerano i cellulari TIM/Vodafone/Wind/H3G/ILIAD ITALIA/Lycamobile/BT Italia/Poste Mobile/DIGI Italy/Fastweb/Vectone/Welcome
Italiae altri operatori mobili virtuali che utilizzano la loro rete.
I prezzi delle altre tipologie di chiamate sono consultabili sul sito tim.it e potrebbero essere applicati specifici prezzi previsti da altre offerte
eventualmente attive.
Ti ricordiamo che sei tenuto ad utilizzare l’Offerta secondo buona fede e correttezza astenendoti dal conseguire vantaggi diversi da quelli connessi
alla normale comunicazione interpersonale, secondo quanto previsto dall’art 19 delle Condizioni Generali di Contratto Offerta FIBRA
Per quanto riguarda il traffico uscente verso cellulari nazionali si presume un uso conforme ai suddetti principi, il rispetto dei seguenti parametri:
• traffico giornaliero uscente non superiore a 300 minuti;
• traffico mensile uscente non superiore a 1500 minuti.
Il superamento di almeno uno di questi parametri costituisce presunzione di utilizzo dell’offerta per esigenze diverse dalla comunicazione
interpersonale. In tale ipotesi Tim si riserva di effettuare le necessarie verifiche, compreso l’eventuale contatto, riservandosi la facoltà di
sospendere l’applicazione delle condizioni tariffarie specifiche e pretendendo il pagamento dell'intero consumo di traffico effettuato, che verrà
valorizzato secondo le condizioni economiche dell’Offerta Voce o di altra offerta tariffaria con prezzi delle telefonate verso cellulari nazionali a
consumo che ti sarà preventivamente comunicato, ovvero di cessare l’Opzione

L’offerta è fornita in tecnologia FTTH pertanto il collegamento dalla centrale fino alla prima presa in casa del cliente viene effettuato in fibra ottica

Se hai richiesto il Servizio di consegna dell’elenco telefonico, sulla Fattura ti verrà addebitato un importo annuo di 3,90€ (IVA inclusa). Per maggiori
informazioni consulta il sito tim.it o chiama gratuitamente il Servizio Clienti linea fissa 187.

Se hai richiesto l’Offerta nel corso di specifiche campagne promozionali, programmi Fedeltà o attraverso il sito tim.it, si applicheranno le relative
condizioni speciali, che potranno essere diverse da quelle sopra riportate e che potrai riscontrare sulla prima Fattura utile. Inoltre i prezzi non
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P167-F

tengono conto di eventuali condizioni promozionali applicate nel caso di specifiche agevolazioni.

Ti ricordiamo che in caso di Delibera 46/17 viene applicata la riduzione del 50% sull’importo dell’abbonamento base TIM CONNECT e se richieste
sull’Opzione VOICE e l’Opzione MASSIMA VELOCITA’.

MASSIMA VELOCITA’ In promozione -> GRATIS per 12 mesi poi 5,00€/mese(**)

Puoi decidere di cessare l’Opzione MASSIMA VELOCITA’ in qualsiasi momento. In caso di cessazione, non sarà richiesto il recupero degli sconti fruiti e
continuerai a navigare con una velocità fino a 30/3 Mega. Tutti i dettagli sono riportati al paragrafo 2.2 “le Caratteristiche dell’Offerta “TIM CONNECT”.

pagina 4
L’Opzione MASSIMA VELOCITA’ comprende:
• Connessione Internet illimitata con accesso in fibra ottica su tecnologia Fiber to the Home con velocità fino a 1000 Mbps in download
per la ricezione dei dati e fino a 100 Mbps in upload per la trasmissione dei dati: (1)

(1) La velocità di navigazione in Internet dipende da molteplici e variabili fattori tecnici, quali il livello di congestione della rete Internet, i server
dei siti web cui il cliente si collega e le caratteristiche del modem e del computer in dotazione. Telecom Italia si impegna contrattualmente
sui seguenti parametri: Banda minima in download 200 Mbps; Banda minima in upload 20 Mbps; Ritardo massimo 50 millisecondi; Tasso
di perdita dei pacchetti 0,1 %. I suddetti valori si riferiscono a un utilizzo esclusivo della connessione per accesso ad internet, senza il
contemporaneo utilizzo di servizi su IP, quali ad es. servizi voce o servizi video. Nel caso in cui lo standard qualitativo specifico del collegamento
risulti inferiore ai valori su cui Telecom Italia si impegna contrattualmente, il cliente ha facoltà di recedere dal Contratto senza penali. Per i
dettagli si vedano le condizioni contrattuali.
Ti invitiamo a visitare il sito tim.it e prendere visione, all’interno della sezione dedicata all’offerta sottoscritta, del documento “Caratteristiche
del servizio”, sotto la voce “Info e supporto”. Il documento riporta i livelli di qualità minima su cui Telecom Italia si impegna contrattualmente
ai sensi dell’art. 8 comma 6 della delibera AGCom 244/08/CSP e successive modificazioni, nonché le informazioni sulle Prestazioni fornite
con l’offerta, sulla tecnologia utilizzata per l’accesso e sulle caratteristiche minime che il modem, il pc e la rete d’utente devono possedere
per fruire in modo corretto del servizio.

Abbonamento TIMVISION 1,00€/mese (**)


** L’abbonamento mensile è addebitato in modalità mese corrente rispetto al periodo di fruizione del servizio.

• Servizio TIMVISION

TIMVISION è la TV on demand di TIM che ti permette di scegliere migliaia di titoli tra serie tv, cinema, cartoni ed intrattenimento da vedere dove e
quando vuoi, per creare il tuo palinsesto senza interruzioni pubblicitarie.

Entra in timvision.it dalla linea su cui hai attivato “TIM CONNECT” e segui questi semplici passaggi:
1. Clicca sul tasto registrati
2. Inserisci l’indirizzo e-mail che usi più spesso
3. Crea una password

Usa l’account creato per vedere su diversi dispositivi tra cui:


1. Smart TV compatibili (es. Samsung, LG, Smart TV Android), attraverso l’apposita applicazione
2. PC su timvision.it
3. Smartphone e Tablet senza consumare Giga se sei cliente TIM Mobile

All’offerta è possibile abbinare il Decoder TIM BOX in vendita a 2,99€/mese per 48 rate per vedere TIMVISION sulla tua TV

Nel caso di difficoltà realizzative dell’impianto e/o di richieste specifiche del cliente che esulano dai normali standard tecnici,
TIM si riserva di stimare un eventuale contributo economico supplementare evidenziato nel preventivo sottoscritto.

Con l’offerta è fornito anche un Modem ADSL/FIBRA alle seguenti condizioni:

PRODOTTO Prezzi (IVA inclusa)


N°1 “TIM MODEM” In comodato d’uso GRATUITO *
* Ti ricordiamo che il modem è in comodato d’uso gratuito per i clienti che attivano l’offerta TIM CONNECT.
Se l’attivazione dell’offerta TIM CONNECT da te richiesta non va a buon fine per cause a te imputabili, oppure in caso di recesso dall’offerta
entro il termine di 14 (quattordici) giorni dalla data di perfezionamento del Contratto, dovrai restituire il prodotto, a tue spese, entro 14 giorni,
decorrenti dalla data in cui ci hai comunicato il recesso o entro 14 giorni dalla data in cui hai ricevuto il modem (se detta data è successiva),
inviandolo al seguente indirizzo: Telecom Italia S.p.A c/o Geodis Logistics Magazzino Reverse A22 - Piazzale Giorgio Ambrosoli snc – 27015
Landriano (PV). Anche in caso di cessazione dell’offerta TIM CONNECT o di variazione verso un’offerta differente da TIM CONNECT, il prodotto
dovrà essere restituito all’indirizzo sopra citato. In alternativa alla restituzione, sarà possibile esercitare la facoltà di acquisto del prodotto
al costo previsto di 25€; la mancata restituzione del prodotto entro i termini sopra previsti equivale all'esercizio della facoltà di acquisto
del prodotto stesso.
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P168-R

pagina 5
2.2 LEGGI E CONSERVA le Caratteristiche dell’Offerta “TIM CONNECT”

Nel caso tu decida di cessare l’Opzione MASSIMA VELOCITA’ o nel caso di mancata attivazione per problemi tecnici, i
parametri e la velocità della TIM CONNECT saranno:

Connessione Internet illimitata con accesso in fibra ottica su tecnologia Fiber to the Home con velocità fino a 30 Mbps in download per la
ricezione dei dati e fino a 3 Mbps in upload per la trasmissione dei dati (1)
(1) La velocità di navigazione in Internet dipende da molteplici e variabili fattori tecnici, quali la distanza della rete d’accesso che separa la sede del cliente
dalla centrale cui è attestata la linea telefonica, il livello di congestione della rete Internet, i server dei siti web cui il cliente si collega e le caratteristiche
del modem e del computer in dotazione. Telecom Italia si impegna contrattualmente sui seguenti parametri: Banda minima in download 24 Mbps; Banda
minima in upload 2 Mbps; Ritardo massimo 78 millisecondi; Tasso di perdita dei pacchetti 0,1 %. I suddetti valori si riferiscono a un utilizzo esclusivo della
connessione per accesso ad internet, senza il contemporaneo utilizzo di servizi su IP, quali ad es. servizi voce o servizi video. Nel caso in cui lo standard
qualitativo specifico del collegamento risulti inferiore ai valori su cui Telecom Italia si impegna contrattualmente, il cliente ha facoltà di recedere dal Contratto
senza penali. Per i dettagli si vedano le condizioni contrattuali.

L’offerta TIM CONNECT comprende:

(1) MAIL: 1 casella di posta elettronica da 3 GB, dotata di antivirus e di antispam, con possibilità di inviare Giga Allegati fino a 2 GB, consultabile sia
tramite webmail dal sito tim.it, sia tramite i principali programmi di posta, da PC o da telefonino. E con la nuova Webmail puoi navigare tra i tuoi allegati
ed impostare un cellulare di recupero, utile nel caso dimenticassi la tua password o per altri problemi di accesso. Se non l’hai già registrata, vai su
https://www.tim.it/registramail collegandoti dalla tua linea di casa;
(2) SMS: possibilità di inviare SMS, anche a più destinatari contemporaneamente. Fino a 10 sms Gratis/giorno da inviare tramite webmail (solo da linea ADSL
TIM). Superata tale soglia, il costo è di 15,25 €cent (IVA inclusa) per l’invio a ogni destinatario
(3) Internet Pay: l’attivazione della componente ADSL dell’Offerta comporta inoltre l’abilitazione automatica al servizio gratuito Internet Pay che consente di
acquistare on line contenuti digitali con addebito dei costi sulla tua Fattura. Per maggiori chiarimenti chiama il Servizio Clienti linea fissa 187 o visita il sito
www.tim.it/offerte/fisso/servizi-fisso-e-app/servizi-internet/internet-pay.

L’offerta “TIM CONNECT ” è disciplinata dalle Condizioni Generali di Contratto Offerta Fibra che costituiscono parte integrante e sostanziale della presente
offerta. Il Cliente prende atto e accetta che:
• qualora sia un consumatore ai sensi del D.gs 206/2005 (Codice del Consumo), può esercitare anche il diritto di recesso nelle forme e modalità previste
dagli articoli 52 e seguenti del D.lgs. 206/2005 (Codice del Consumo), entro il termine di 14 (quattordici) giorni dalla data di perfezionamento del
Contratto. Nello specifico, il Cliente deve inviare una comunicazione scritta al numero di fax ovvero all’indirizzo postale indicato dal Servizio Clienti
linea fissa 187, nella quale manifestare espressamente la volontà di recedere dall’offerta e riportare la data in cui l’offerta stessa è stata accettata da
TIM, anche utilizzando il modulo presente sul sito tim.it. Nel caso in cui il Cliente abbia richiesto espressamente di attivare il Servizio durante il periodo
di recesso di 14 giorni sopra indicato - e il servizio sia effettivamente attivato da TIM entro detto termine - il Cliente sarà tenuto al pagamento degli
eventuali costi del Servizio fruito sino al momento in cui ha informato TIM del suo esercizio del diritto di recesso. Tutti i recapiti utili per l’esercizio del
diritto di recesso sono disponibili sul sito tim.it e sulla Carta dei Servizi;
• la durata del Contratto è di 24 mesi dalla data del suo perfezionamento. Con almeno 30 giorni di anticipo rispetto a detta data di scadenza, il cliente
ha facoltà di esercitare la disdetta mediante lettera raccomandata a/r con allegata fotocopia del documento di identità, in assenza della quale il
contratto sarà rinnovato a tempo indeterminato; in caso di disdetta l’eventuale la rateizzazione dei prodotti sarà mantenuta attiva fino alla scadenza
prevista nell’offerta a meno che con l’esercizio della disdetta non sia indicata la volontà di pagare le rate residue in un’unica soluzione; inoltre ha
facoltà di recedere dall'offerta in qualsiasi momento, dandone comunicazione, per iscritto, all'indirizzo indicato sulla Fattura TIM o richiesto al Servizio
Clienti linea fissa 187, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, o fax con allegata fotocopia del documento di identità. Il recesso
produce effetto dalla data di registrazione della richiesta di cessazione nei sistemi informatici di TIM e, comunque, non oltre 30 (trenta) giorni dalla
comunicazione del Cliente. In alternativa, nel rispetto del termine indicato, il recesso può essere comunicato con modalità telematica tramite il sito
web tim.it, chiamando il Servizio Clienti 187, oppure con Pec all’indirizzo disattivazioni_clientiprivati@pec.telecomitalia.it, allegando anche in tale caso
fotocopia del documento di identità. In caso di cessazione della linea con TIM, inclusi i casi di disdetta o recesso ovvero di migrazione ad altro operatore,
sarà inoltre tenuto al pagamento degli importi previsti nelle Condizioni Generali di contratto.

Ti invitiamo a visitare il sito tim.it e prendere visione, all’interno della sezione dedicata all’offerta sottoscritta, del documento “Caratteristiche del servizio”, sotto
la voce “Info e supporto”. Il documento riporta i livelli di qualità minima su cui Telecom Italia si impegna contrattualmente ai sensi dell’art. 8 comma 6 della
delibera AGCom 244/08/CSP e successive modificazioni, nonché le informazioni sulle Prestazioni fornite con l’offerta, sulla tecnologia utilizzata per l’accesso e
sulle caratteristiche minime che il modem, il pc e la rete d’utente devono possedere per fruire in modo corretto del servizio.
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P169-F

pagina 6
2.3 LEGGI E CONSERVA le condizioni contrattuali dell’offerta Fibra

Articolo 1 - Oggetto 9. Per registrare l’account di posta elettronica associato al Servizio ed effettuare
Le presenti Condizioni Generali definiscono modalità e termini secondo cui il primo accesso ad internet, il Cliente deve scegliere un codice di identificazione
Telecom Italia S.p.A. attraverso il proprio marchio commerciale TIM (di seguito (User- ID) e una parola chiave (Password). Il Cliente è tenuto a conservare la
anche "TIM") fornisce al Cliente il servizio Fibra (di seguito "Servizio") fornito password con la massima riservatezza e diligenza. Sarà pertanto responsabile
nelle tecnologie FTTCab/FTTE (collegamento con casa cliente in VDSL2) o FTTH di qualsiasi danno arrecato a TIM e/o a terzi in dipendenza della mancata
(collegamento con casa cliente in fibra ottica). osservanza di quanto sopra. Il Cliente si impegna comunque a notificare
Il Servizio consiste nella fornitura da parte di TIM al Cliente, delle seguenti immediatamente e per iscritto a TIM l'eventuale furto, smarrimento o perdita
prestazioni: della password.
- accesso ad Internet con prestazione di posta elettronica; 10. Il Cliente prende atto e accetta l'esistenza del registro elettronico di
- servizio di comunicazione vocale su tecnologia a commutazione di pacchetto funzionamento ("Log"). Il contenuto del Log ha il carattere di riservatezza
con protocollo IP (VoIP). assoluta e potrà essere esibito
Il Cliente prende atto che nei casi in cui il Servizio si compone delle suddette esclusivamente su richiesta delle Autorità competenti.
prestazioni fornite congiuntamente da TIM, non è possibile la cessazione di 11. Ove il Cliente richieda un servizio supplementare che prevede come
una separatamente dall’altra e la cessazione di una sola di tali prestazioni prestazione anche quella della gestione di informazioni e di dati di sua proprietà,
determina l’automatica cessazione del Servizio. TIM garantisce lo stesso Cliente in merito alla riservatezza di tutti i dati gestiti
Articolo 2 - Disciplina contrattuale con il predetto servizio supplementare. In caso di cessazione per qualunque
Il Servizio viene fornito da TIM associato ad uno degli specifici profili di Offerta causa del Servizio e/o del predetto servizio supplementare, TIM non ha più
scelti dal Cliente (di seguito "Offerta"), i cui dettagli sono descritti nelle sezioni alcun onere ed obbligo inerente e/o derivante dalla gestione dei dati del Cliente.
relative alle "Condizioni Economiche", alle "Caratteristiche dell’Offerta" e alle Articolo 4 - Perfezionamento del Contratto
"Caratteristiche Tecniche" di ciascuna Offerta che formano, insieme alla Carta 1.  Il Contratto si perfeziona, salvo casi specifici, con l’accettazione di TIM
dei Servizi, parte integrante e sostanziale del presente Contratto. Il Servizio può della richiesta del Servizio da parte del Cliente. Qualora il Cliente lo richieda
essere richiesto dai clienti c.d. residenziali (di seguito "Cliente"), intendendosi espressamente, TIM avvia i processi-tecnico funzionali relativi all’attivazione del
per ciò la persona fisica residente in abitazione privata che intende utilizzare Servizio, salvo casi specifici, dal giorno della conclusione del Contratto e quindi
i servizi di TIM per finalità diverse dall’attività imprenditoriale e professionale durante il periodo di recesso di 14 giorni indicato nel successivo articolo 11.
eventualmente svolta. Il Cliente può richiedere il Servizio solo per proprie 2.  Nel caso di richiesta del Servizio da parte di Cliente moroso, TIM può
esigenze di comunicazione nonché relativamente ad immobili di cui ha il subordinare il perfezionamento del presente Contratto ovvero l’attivazione del
legittimo possesso, restando escluso qualsiasi altro utilizzo. Tutte le condizioni Servizio al pagamento delle somme rimaste insolute. In quest’ultimo caso, il
contrattuali sono disponibili sul sito www.tim.it. mancato pagamento delle somme insolute costituisce causa di risoluzione del
Articolo 3 - Accesso al Servizio Contratto ai sensi dell'articolo 1456 c.c..
1. Il Servizio è fornito esclusivamente sulle aree coperte da tecnologia Articolo 5 - Attivazione del Servizio
FTTCab/FTTE o FTTH nelle differenti tipologie di Offerta previste. 1.  Qualora il Cliente lo richieda espressamente, così come previsto dal
2. Nel caso in cui il Servizio includa la prestazione di comunicazione vocale di cui precedente articolo 4, il Servizio è attivato da TIM entro 60 (sessanta)
all’art. 1, per l’utilizzo del Servizio, è necessaria l’installazione presso la sede del giorni solari dalla data di perfezionamento del Contratto, fatti salvi i casi di
Cliente di un modem fornito da TIM e connesso alla linea VDSL2/Fibra ottica, particolare complessità tecnica ove TIM si riserva la possibilità di non attivare
che consente di collegare i dispositivi (Personal Computer, Tablet, Smartphone, il Servizio dandone apposita comunicazione al Cliente, ovvero a rimodulare
etc.) per connessioni ad Internet a larga banda e i telefoni per il servizio di con lo stesso tempi e modalità di attivazione. Nel caso in cui il Cliente non
comunicazione vocale di cui all’art. 1. abbia espressamente richiesto l’attivazione del servizio prima dello scadere del
3.Il Cliente intestatario di un Contratto di abbonamento al Servizio Telefonico o termine dell’esercizio del diritto di recesso di cui all’art. 11, i tempi di attivazione
di un Contratto di abbonamento al servizio “Alice Casa” prende atto ed accetta del servizio sopra indicati dovranno essere maggiorati di ulteriori 14 giorni.
che: a. la richiesta di attivazione del Servizio rappresenta manifestazione della 2. In tutti i casi in cui è previsto l’intervento tecnico presso il domicilio del
sua volontà di recedere dal contratto di abbonamento al Servizio Telefonico Cliente, TIM contatterà il Cliente ai fini dell’espletamento delle procedure
o dal Contratto di abbonamento al servizio “Alice Casa” in essere e con tecniche per l’attivazione del Servizio. Nei casi di nuovi impianti, passaggi da
effetto dalla data di attivazione del Servizio; b. Ai fini dell’avvio delle procedure altri operatori di telecomunicazioni su tecnologia FTTCab/FTTE e attivazioni
tecniche per l’attivazione del Servizio, vi è un’interruzione nell’erogazione dei in tecnologia FTTH di qualunque tipologia, è previsto l’intervento da parte
servizi di fonia e dati al momento fruiti. La predetta interruzione avviene per il di personale TIM, o di imprese incaricate, presso la sede ove è richiesto
tempo strettamente necessario all’espletamento delle operazioni di attivazione l’impianto e previo appuntamento concordato, per l’opportuna predisposizione
del Servizio. c. La numerazione telefonica associata al Servizio Telefonico o dei cablaggi e l’installazione dei dispositivi necessari per la fruizione del Servizio
al servizio Alice Casa viene mantenuta anche a seguito dell’attivazione del (quali, ad esempio: router, borchia ottica, terminazione ottica,...). La tipologia
Servizio, fatti salvi i casi di impossibilità tecnica o nei casi in cui il Servizio non di intervento sarà scelta daI tecnico, nel corso dell’intervento, secondo la
includa la prestazione di comunicazione vocale. soluzione più semplice ed idonea alle esigenze del Cliente. TIM si riserva
4. Il Cliente al momento della richiesta di attivazione del Servizio prende atto di stimare un eventuale contributo economico aggiuntivo qualora l'intervento
e accetta che: a. se è titolare di un contratto di accesso con altro operatore richiesto, per difficoltà realizzativa e/o richieste specifiche del Cliente, esuli dai
telefonico e intende mantenere lo stesso numero telefonico deve esercitare il normali standard tecnici. Il Cliente deve preventivamente approvare l’eventuale
diritto di recesso da detto contratto e richiedere il rientro in TIM, se possibile preventivo di spesa aggiuntiva e, in caso di mancata approvazione, il Contratto
tecnicamente, per poter consentire l’attivazione del Servizio; b. Se è intestatario si intenderà risolto ai sensi dell’articolo. 1456 c.c..
di un contratto avente ad oggetto la fornitura di un servizio di connessione 3. In tutti i casi di attivazione del Servizio senza l’intervento tecnico presso il
ad Internet con altro operatore telefonico o internet service provider deve domicilio del Cliente, TIM invierà il Modem e gli eventuali altri prodotti necessari
esercitare il diritto di recesso da detto contratto e richiedere l’attivazione del per l’attivazione del Servizio (es. telefoni), comprensivi di relative istruzioni,
Servizio. c. TIM non può procedere all’attivazione del Servizio qualora abbia già direttamente all’indirizzo del Cliente che dovrà provvedere in autonomia alla
attivi eventuali servizi telefonici, forniti dalla stessa TIM o da altro operatore di loro installazione secondo le istruzioni ricevute. I prodotti potranno essere forniti
telecomunicazioni, tecnicamente incompatibili con il Servizio. al Cliente in "comodato d’uso" o in "noleggio" o in "vendita con corrispettivo
5. L’accesso ad Internet in tecnologia VDSL2/Fibra ottica si basa su un incluso nell’offerta", secondo quanto indicato nelle Condizioni Economiche. In
protocollo a commutazione di pacchetto e, quindi, non è garantita la corretta caso di "vendita con corrispettivo incluso nell’offerta" l’acquisto del prodotto si
trasmissione dei pacchetti nel caso di eccezionale impegno della rete. Il Cliente perfeziona con l’attivazione del Servizio. In caso di annullamento della richiesta
prende atto che l’utilizzo del modem per la navigazione in Internet senza di attivazione del Servizio il Contratto si intende automaticamente risolto.
fili avviene mediante frequenze in banda condivisa e senza protezione dalle 4. TIM può subordinare l'attivazione del Servizio alle verifiche di fattibilità
interferenze; pertanto, in caso di utilizzo della predetta modalità da parte del tecnica, il cui esito negativo comporterà la risoluzione del Contratto. Qualora
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P170-R

Cliente, TIM non può offrire alcuna garanzia circa la qualità del Servizio. Nel caso a seguito della richiesta di attivazione del Servizio, tale attivazione non possa
di navigazione Internet senza fili è responsabilità del Cliente prendere le misure essere effettuata, sulla base di apposito esame tecnico di fattibilità ad opera di
di sicurezza che riterrà opportune per proteggere la propria rete da accesso TIM, quest’ultima provvederà ad informare il Cliente, senza che per ciò possa
esterno non autorizzato, configurando il modem fornito da TIM dalle pagine di essere imputata alcuna responsabilità a TIM.
gestione; ad esempio, attraverso la modifica periodica della chiave di cifratura 5.  Il Cliente è tenuto a fornire le informazioni e/o i dati necessari per la
Wi-Fi, la modifica della modalità di cifratura, l’inserimento di un controllo di fornitura del Servizio e quelle relative all’attività svolta in relazione all’utilizzo
accesso alla rete, l’impostazione di una password di accesso alle pagine di del Servizio stesso. Il Cliente è responsabile della veridicità delle informazioni
gestione modem. fornite rimanendo inteso che, in caso di informazioni non veritiere, TIM può
6.6. Nel caso in cui il Servizio includa la prestazione di comunicazione vocale di risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo 1456 c.c.. Il Cliente si impegna altresì
cui all’art. 1, alla numerazione telefonica del Servizio possono essere associati a comunicare al più presto, anche telefonicamente, qualunque cambiamento
uno o più apparecchi telefonici secondo le modalità indicate nella guida del relativo a tali informazioni nonché a fornire i documenti comprovanti la veridicità
Modem ADSL/Fibra. TIM garantisce il funzionamento del Servizio solo per i delle informazioni e/o dei dati necessari per la fornitura del Servizio. La
telefoni con questo compatibili mancata presentazione dei documenti richiesti costituisce causa di risoluzione
7. Il Cliente prende atto che nel caso d’interruzione nell’erogazione dell’energia del Contratto ai sensi dell'articolo 1456 c.c. TIM si riserva la facoltà di richiedere
elettrica, qualora non si sia autonomamente dotato di apparati alternativi che al Cliente i medesimi documenti anche successivamente all’attivazione del
gli consentono di sopperire alla mancanza di energia, il Servizio non ha alcuna Servizio. In tal caso la mancata presentazione degli stessi costituisce causa di
possibilità di funzionare. risoluzione del Contratto ai sensi dell'articolo 1456 c.c. e di cessazione della
8. Il Cliente dichiara di avere attivo un servizio di telefonia mobile, offerto fornitura del Servizio.
da un qualsiasi operatore mobile e prende atto che, nel caso di eventuale 6. Qualora il mancato rispetto dei tempi di attivazione del Servizio sia imputabile
indisponibilità del servizio Voip il predetto servizio di telefonia mobile potrà a TIM, quest’ultima corrisponderà automaticamente, a seguito di apposita
essere utilizzato per chiamare le numerazioni associate a servizi di emergenza.
pagina 7
segnalazione di disservizio del Cliente, un indennizzo pari a 5 (cinque) euro successivo all’attivazione del Servizio. Fatto salvo quanto previsto al successivo
per ogni giorno lavorativo di ritardo per i servizi con connettività flat fino a comma 7, le spese postali di spedizione della Fattura sono a carico del Cliente.
un massimo di 100 (cento) euro. Tali importi vengono accreditati sulla prima 4. TIM può variare la cadenza di fatturazione per esigenze commerciali ovvero
Fattura TIM utile, fatta salva la possibilità per il Cliente di richiedere l’eventuale nel caso di livelli di consumo elevati.
maggior danno subito come previsto dal Codice Civile. Il predetto indennizzo non 5. TIM, su richiesta del Cliente e in conformità a quanto previsto dal
trova applicazione se il ritardo è imputabile o comunque ascrivibile ad eventi di Codice in materia di protezione dei dati personali (D.lgs. 196/2003), fornisce
forza maggiore, al Cliente o a terzi diversi da TIM considerando come TIM anche gratuitamente la documentazione di tutte le comunicazioni telefoniche, con
i suoi subfornitori/subappaltatori. le ultime tre cifre oscurate, effettuate dal Cliente sulla base di un proprio
7. Il mancato pagamento da parte del Cliente della Fattura in cui è addebitato sistema interno di rilevazione. Nel caso di reiterato reclamo, se il Cliente
il contributo di attivazione costituisce, dopo 30 giorni dalla relativa scadenza, ne fa richiesta ai sensi della vigente normativa sulla privacy, TIM fornisce
causa di risoluzione del Contratto ai sensi dell’articolo 1456 c.c., determinando documentazione dettagliata del traffico effettuato con visibilità completa di una
la cessazione contestuale della fornitura del Servizio. In ogni caso, TIM si riserva o più numerazioni in uscita in contestazione.
altresì la facoltà di sospendere il Servizio decorsi inutilmente 5 giorni dalla 6. TIM rende disponibile gratuitamente la documentazione di tutte le
suddetta data di scadenza. comunicazioni telefoniche con le ultime tre cifre oscurate anche nella sezione
Articolo 6 - Caratteristiche del Servizio MyTIM Fisso del sito www.tim.it, previa registrazione del Cliente. Per quanto
Le modalità di funzionamento del Servizio e delle singole Offerte associate riguarda la visibilità completa delle numerazioni in uscita, il Cliente può
al Servizio sono descritte nelle specifiche "Caratteristiche del Servizio". TIM si accedere alle suddette informazioni on line mediante uno specifico accesso
riserva la facoltà di apportare, in qualsiasi momento, modifiche al portafoglio riservato e temporaneo.
dei servizi supplementari forniti gratuitamente sul Servizio, aggiungendo nuove 7. Al Cliente che abbia attivato il servizio di domiciliazione bancaria o postale
funzionalità che si rendono disponibili o rimuovendone altre che non sono più della Fattura TIM e che abbia configurato un indirizzo di posta elettronica
gestite. associato al Servizio, verrà attivato in automatico il servizio gratuito di ricezione
Articolo 7 - Qualità del Servizio delle Fatture in formato esclusivamente elettronico (di seguito "Conto online"),
1. La velocità di navigazione in internet riportata nella descrizione delle singole che consiste nella notifica via mail della possibilità di visualizzare la Fattura
offerte dipende da molteplici e variabili fattori tecnici, quali la distanza della nella sezione MyTIM Fisso del sito tim.it e dunque nell’eliminazione della Fattura
rete d’accesso che separa la casa cliente dalla centrale cui è attestata la cartacea e relativi costi.
linea telefonica, il livello di congestione della rete internet, i server dei siti Se il Cliente, che abbia configurato l’indirizzo di posta elettronica associato
web cui il Cliente si collega e le caratteristiche del modem e dei dispositivi al Servizio, sottoscrive la domiciliazione successivamente all’attivazione del
utilizzati dal Cliente. Nel documento Caratteristiche del Servizio allegato alle Servizio, il Conto online decorre a partire dalla seconda Fattura successiva
presenti condizioni generali sono riportati i livelli di qualità minima su cui all’attivazione della domiciliazione. Qualora il cliente abbia configurato solo
TIM si impegna contrattualmente ai sensi dell'art. 8 comma 6 della delibera un indirizzo di posta elettronica associato al servizio, ma non abbia attivato
dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ("AGCOM") 244/08/CSP e il servizio di domiciliazione bancaria o postale della fattura TIM, riceverà
successive modificazioni, nonché le informazioni sulle prestazioni fornite con comunque la notifica via mail della possibilità di visualizzare la fattura nella
il Servizio, tra cui quelle relative alla tecnologia utilizzata per l'accesso e alle sezione MyTIM Fisso del sito tim.it. Per poter visualizzare la Fattura il Cliente si
caratteristiche minime che il sistema di accesso del Cliente deve possedere dovrà necessariamente registrare al sito tim.it, specificando userid e password
al fine dell’integrale e corretta fruizione dello stesso. Le suddette informazioni, di accesso. Il Cliente può in ogni momento modificare l’indirizzo mail associato
insieme alle informazioni concernenti le misurazioni statistiche che vengono al Conto on line e/o alla notifica dell’emissione della Fattura e può richiedere
effettuate periodicamente da TIM nell'ambito degli indicatori di qualità previsti di ricevere nuovamente la Fattura anche in formato cartaceo, chiamando il
dalle delibere 131/06/CSP, 244/08/CSP e successive modificazioni sono Servizio Clienti linea fissa 187 o accedendo direttamente al sito. Per quanto non
anche pubblicate sul sito www.tim.it. espressamente previsto in questo articolo si applicano le Condizioni Generali di
2.  Il Cliente ha facoltà di recedere senza penali o costi di disattivazione dal erogazione del servizio Conto online.
Contratto qualora non siano rispettati i livelli di qualità del Servizio su cui 8. Al Cliente che riceve la Fattura cartacea (ed eventualmente anche il Bollettino
TIM si impegna contrattualmente ai sensi dell’art. 8 comma 6 della delibera Postale), per scelta o perché non in possesso di entrambi i requisiti descritti al
244/08/CSP e successive modificazioni. comma 7 del presente articolo, verrà addebitato un importo mensile pari a 2
Articolo 8 – Incompatibilità euro IVA inclusa, comprensivo delle spese di spedizione.
1. Il Servizio non è compatibile con impianti di tipo Duplex o dotati di servizio 9. Tutte le Fatture inviate sia in via elettronica che cartacea si intendono
di filodiffusione e con gli apparati DTS (Dispositivi Telefonici per Sordi). Non è pervenute trascorsi 15 giorni dalla data del relativo invio, fatta salva la prova
inoltre garantito il funzionamento di centralini e teleallarmi con combinatore contraria fornita dal Cliente.
telefonico collegato alla linea telefonica. Articolo 10 - Durata
2. L’attivazione del Servizio determina la disattivazione automatica di eventuali 1. Fermo restando quanto previsto al successivo comma 2, la durata del
numerazioni aggiuntive presenti, nonché l’impossibilità di fruire di eventuali Contratto è di 24 mesi dalla data del suo perfezionamento; in assenza di
servizi supplementari (ad es. Chiarotel, Segreteria Telefonica, conferenza a disdetta da inviarsi da parte del Cliente, con almeno 30 giorni di anticipo
3 ecc.) e di accessori attivi. I servizi supplementari di cui sopra che sono rispetto alla data di scadenza, con comunicazione scritta all’indirizzo indicato
compatibili col Servizio, così come meglio specificato nella descrizione delle sulla Fattura TIM o richiesto al Servizio Clienti linea fissa 187, mediante
singole Offerte, possono essere riattivati da TIM su richiesta del Cliente al lettera raccomandata con avviso di ricevimento, con allegata fotocopia di un
momento dell’attivazione del Servizio e, laddove a pagamento, secondo le documento di identità, il Contratto sarà rinnovato a tempo indeterminato
condizioni economiche dei singoli servizi. 2.  Il Cliente può recedere in qualsiasi momento dal Contratto dandone
3. Una volta attivato il Servizio, il Cliente non potrà attivare nuovi servizi di comunicazione per iscritto all’indirizzo indicato sulla Fattura TIM o richiesto al
fonia/dati tecnicamente incompatibili con il Servizio forniti da TIM o da altro Servizio Clienti linea fissa 187, mediante lettera raccomandata con avviso di
operatore di telecomunicazioni, se non previa cessazione del Servizio. I servizi ricevimento, o fax con allegata fotocopia del documento di identità. Il recesso
di fonia/dati di TIM che risultano attivi sulla linea telefonica al momento produrrà effetto dalla data di registrazione della richiesta di cessazione nei
dell’attivazione del Servizio vengono disattivati e sostituiti dallo stesso Servizio. sistemi informatici di TIM e, comunque, non oltre 30 (trenta) giorni dalla
4. Il Servizio è incompatibile con le offerte ADSL di TIM; pertanto tali comunicazione del Cliente. In alternativa, nel rispetto del termine indicato,
offerte, se precedentemente richieste e attivate, cessano automaticamente il recesso può essere comunicato con modalità telematica tramite il sito
al momento dell’attivazione del Servizio senza alcun onere economico a web tim.it chiamando il Servizio Clienti 187, oppure con Pec all’indirizzo
carico del Cliente, rimanendo altresì inalterate le configurazioni compatibili già telecomitalia@pec.telecomitalia.it, allegando anche in tale caso fotocopia del
attive. L’attivazione del Servizio determina inoltre l’automatica disattivazione di documento di identità.
eventuali altri servizi associati alle predette offerte ADSL. Tali servizi, qualora 3.  In entrambi i casi di disdetta o recesso, rispettivamente disciplinati ai
siano compatibili con il Servizio così come meglio specificato nella descrizione precedenti commi 1 e 2, il Cliente è comunque tenuto a pagare: (i) il corrispettivo
delle singole Offerte, possono essere riattivati da TIM su richiesta del Cliente del Servizio fruito fino alla data di efficacia del recesso; e (ii) la commissione
al momento dell’attivazione del Servizio. Il Cliente che dispone di un indirizzo dovuta per i costi sostenuti da TIM per le prestazioni di disattivazione del Sevizio
di posta elettronica associato ad una delle predette offerte ADSL di TIM pari a 49,00 (quarantanove) euro IVA inclusa, in caso di cessazione della linea
mantiene automaticamente tale indirizzo a seguito dell’attivazione del Servizio e pari a 35,00 (trentacinque) euro IVA inclusa, in caso di migrazione verso altro
quale unica casella associata al Servizio stesso. Il Cliente che ha attivo un Operatore. Tale commissione non è dovuta nei casi in cui il Cliente eserciti
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P171-F

abbonamento al servizio IPTV (con eventuali pacchetti aggiuntivi), continua a il diritto di recesso per effetto di variazioni contrattuali comunicate da TIM ai
poter fruire di tale servizio anche a valle dell’attivazione del Servizio. sensi della normativa vigente. Nel caso di offerte che prevedono l’attivazione del
5. In fase di attivazione del Servizio, viene cessato automaticamente il Servizio unitamente all’acquisto di beni con pagamento rateizzato e addebito
comodato d’uso sugli eventuali prodotti in possesso del Cliente, di proprietà di sulla Fattura TIM di durata superiore a 24 mesi, in caso di disdetta sarà
TIM, non compatibili con il Servizio stesso. Tale cessazione non prevede alcun mantenuta attiva la rateizzazione fino alla scadenza prevista nell’offerta a meno
costo per il Cliente. che con l’esercizio della disdetta non sia indicata la volontà di pagare le rate
6.Ove tecnicamente compatibile , è prevista nell’ambito del Servizio la residue in un’unica soluzione.
possibilità di cambio numero telefonico, trasloco e subentro. 4. Se il Cliente ha optato per il pagamento rateale del contributo di attivazione
Articolo 9 - Condizioni economiche e modalità di pagamento e recede dal Contratto, per qualsiasi motivo, prima di aver corrisposto tutte le
1. Gli importi a qualsiasi titolo dovuti, comprensivi di IVA e di eventuali altri rate ad esso relative, è comunque tenuto al pagamento delle rimanenti rate che
oneri di legge, sono descritti nelle Condizioni Economiche del Servizio e vengono saranno addebitate in un’unica soluzione sulla Fattura.
addebitati sulla Fattura TIM intestata al Cliente. Il Cliente è tenuto al pagamento 5. TIM può recedere dal Contratto dandone comunicazione al Cliente per
dei suddetti importi entro la data di scadenza indicata nella Fattura stessa e iscritto, anche mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, con
secondo le modalità previste nel seguente articolo, nella Fattura e nella Carta un preavviso non inferiore a 60 giorni dalla data di efficacia del recesso.
dei Servizi. Articolo 11 – Recesso
2. Il costo di abbonamento al Servizio e l’eventuale traffico a consumo sono Fermo restando quanto previsto nel precedente articolo 10, il Cliente in
addebitati in modo posticipato rispetto all'utilizzo del Servizio. Il costo di conformità alle disposizioni normative in materia di contratti a distanza e di
abbonamento decorre dalla data di attivazione del Servizio. contratti negoziati fuori dai locali commerciali, può esercitare anche il diritto di
3. La Fattura TIM viene emessa con cadenza mensile o secondo la diversa recesso nelle forme e modalità previste dagli articoli 52 e seguenti del D.lgs.
periodicità indicata nella documentazione contrattuale relativa a specifiche 206/2005 (Codice del Consumo) entro il termine di 14 (quattordici) giorni dalla
offerte, ed inviata al Cliente almeno 15 giorni prima della data di scadenza dei data di perfezionamento del Contratto. Nello specifico, il Cliente deve inviare
pagamenti. Le Fatture sono emesse a decorrere dal primo ciclo di fatturazione pagina 8
una comunicazione scritta al numero di fax ovvero all’indirizzo postale indicato segnalazione. Fanno eccezione i guasti di particolare complessità che vengono
dal Servizio Clienti linea fissa 187, nella quale manifestare espressamente la tempestivamente riparati.
volontà di recedere dal Servizio e riportare la data in cui il Servizio stesso è 3. Il Cliente accetta che TIM possa interrompere la fornitura del Servizio per
stato accettato da TIM, anche utilizzando il modulo presente sul sito www.tim.it. garantire gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Inoltre, TIM
Inoltre, tutti i prodotti forniti da TIM con l’attivazione del Servizio devono essere non è in alcun modo responsabile nei confronti del Cliente per la mancata
restituiti integri, corredati di tutti gli eventuali accessori e contenuti nell’imballo disponibilità del Servizio indotta da un'interruzione parziale o totale del Servizio
originale entro i 14 (quattordici) giorni dalla data in cui il Cliente ha comunicato fornito da altro Internet Provider.
a TIM di voler recedere ai sensi degli articoli 52 e seguenti del D.lgs. 206/2005. 4. Nel caso di ritardo imputabile a TIM, rispetto al tempo massimo di riparazione,
TIM rimborsa, entro 14 giorni dalla data di ricezione della richiesta di recesso, quest'ultima corrisponde, su richiesta del Cliente: un indennizzo pari a 5
gli eventuali pagamenti effettuati dal Cliente tramite le medesime modalità (cinque) euro per ogni giorno lavorativo di ritardo fino ad un massimo di 100
dallo stesso utilizzate, salvo diverse indicazioni. Nel caso in cui il Cliente abbia (cento) euro per il Servizio con profilo di offerta flat/semiflat. Tali importi
richiesto espressamente di attivare il Servizio durante il periodo di recesso di 14 vengono accreditati sulla prima Fattura TIM utile, fatta salva la possibilità per il
giorni sopra indicato -e il Servizio sia effettivamente attivato da TIM entro detto
Cliente di richiedere l’eventuale maggior danno subito come previsto dal Codice
termine-, il Cliente sarà tenuto al pagamento degli eventuali costi del servizio
Civile. Il predetto indennizzo non trova applicazione se il ritardo è imputabile o
fruito sino al momento in cui ha informato TIM del suo esercizio del diritto di
recesso. Tutti i recapiti utili per l’esercizio del diritto di recesso sono disponibili comunque ascrivibile ad eventi di forza maggiore, al Cliente o a terzi diversi da
sul sito www.tim.it e sulla Carta dei Servizi. TIM, considerando come TIM anche i suoi subfornitori/subappaltatori.
Articolo 12 - Opzione di acquisto dei prodotti 5. Il Cliente è responsabile a tutti gli effetti, anche verso terzi, del corretto
Il Cliente che recede dal Servizio e detiene un modem e/o un eventuale funzionamento dei propri apparati connessi alla rete, dell’impianto elettrico e
terminazione di rete ottica "ONT" presente solo su tecnologia FTTH, in noleggio del relativo impianto a terra. È fatto obbligo al Cliente di utilizzare sulla propria
o in comodato, associati al Servizio stesso (di seguito "Prodotti"), sarà tenuto linea solo apparati omologati. Il Cliente è responsabile per utilizzi impropri dei
a restituire gli stessi entro 30 giorni dalla data in cui ha comunicato di voler predetti apparati.
recedere, all’indirizzo fornito dal Servizio Clienti linea fissa 187 o consultabile Articolo 17 - Omologazione
sul sito www.tim.it, tramite corriere o pacco postale, comunicandone la Gli apparati non a marchio TIM che sono utilizzati dal Cliente per la fruizione
spedizione al Servizio Clienti linea fissa 187. Alternativamente, il Cliente può del Servizio devono essere muniti delle previste omologazioni o autorizzazioni
esercitare l’opzione d’acquisto dei Prodotti che ha avuto in uso pagando a stabilite dalle normative europee in vigore. In caso di mancato rispetto della
TIM il prezzo indicato nelle Condizioni Economiche, mediante addebito sulla suddetta disposizione il Cliente, oltre ad incorrere nelle sanzioni previste dalla
Fattura TIM associata alla sua Linea Telefonica. La mancata restituzione dei normativa in vigore, è comunque tenuto al pagamento del traffico imputabile a
Prodotti entro i termini sopra previsti sarà considerata a tutti gli effetti come tali apparati, nonché al risarcimento dei danni eventualmente arrecati.
esercizio dell’opzione di acquisto. Detto acquisto -che produce il trasferimento Articolo 18 - Uso degli impianti, apparati e delle infrastrutture di TIM
della proprietà senza incorrere in alcuna penale- si perfezionerà con l'emissione 1. E' proibito al Cliente aprire, smontare o manomettere gli impianti e/o operare
della relativa fattura di vendita da parte di TIM. a qualsiasi titolo sulla rete, nonché rivolgersi ad estranei per eseguire riparazioni
Articolo 13 - Modifica delle condizioni economiche e/o contrattuali o effettuare manomissioni per qualsiasi fine. Qualora il Cliente non rispetti tali
TIM ha facoltà di modificare unilateralmente le condizioni economiche, sia nella obblighi, fatte salve le sanzioni di legge, TIM può procedere, informando ove
tipologia che nella misura e nella struttura dei corrispettivi e degli oneri a possibile il Cliente, alla sospensione del Servizio ed alla risoluzione del Contratto
carico del Cliente comunque denominati, come anche di variare le condizioni ai sensi dell’articolo 1456 c.c., fatto salvo il risarcimento di tutti i danni subiti.
contrattuali e di erogazione/fruizione dei servizi, dandone comunicazione al 2. TIM non risponde di: a. cattivo funzionamento o guasti, sospensioni o
Cliente con almeno 30 giorni di anticipo e assicurando al Cliente, per tale interruzioni della fornitura del Servizio causati da manomissioni o interventi sul
periodo di tempo, il diritto di recesso senza penali né costi di disattivazione. Servizio e/o su sue componenti o sulle apparecchiature effettuati dal Cliente o
TIM potrà avvalersi della suddetta facoltà di modificazione unilaterale delle da terzi non autorizzati; b. errata utilizzazione del Servizio da parte del Cliente; c.
condizioni economiche sulla base della normativa applicabile e in ogni caso malfunzionamento degli apparecchi di connessione, strumenti non compatibili
potrà avvalersi della facoltà di modificazione unilaterale delle condizioni e/o programmi (software) utilizzati dal Cliente.
contrattuali e di erogazione/fruizione dei servizi: 3. Il Cliente che richiede, nell'ambito del Servizio, un'Offerta che prevede il
i) per esigenze tecniche, gestionali e/o economiche, quali, a titolo noleggio o il comodato di prodotti TIM, si impegna a non aprire, smontare
esemplificativo, mutamenti delle politiche commerciali e/o mutamenti o comunque manomettere detti prodotti per eseguire interventi di qualsiasi
tecnici delle piattaforme di rete e/o delle strutture di produzione o di natura. In caso contrario, TIM effettuerà quanto necessario per il ripristino
commercializzazione; a totale spesa del Cliente. Nel caso di acquisto di prodotti con consegna a
(ii) per mutamento della disciplina normativa e regolamentare di riferimento e/o domicilio e pagamento in Fattura TIM, Il vettore che effettua la consegna in
dei pertinenti orientamenti giurisprudenziali anche connessi a aspetti tecnici
nome e per conto di TIM ha la facoltà di subordinare la suddetta operazione
e/o gestionali dei servizi forniti;
alla contestuale consegna da parte del Cliente di una copia del documento di
(iii) per mutamenti delle condizioni del mercato che incidano sull’equilibrio
economico e/o sui richiamati aspetti tecnici e/o gestionali dei servizi forniti; identità in corso di validità.
(iv) per variazione delle modalità e dei termini di attivazione e disattivazione 4. Il Cliente è tenuto a conservare e custodire, con la dovuta diligenza, eventuali
delle Carte SIM e per aggiornamenti resi necessari al fine di assicurare il prodotti associati al Servizio detenuti in noleggio o in comodato per tutta la
corretto uso delle stesse e dei servizi forniti in relazione a fenomeni abusivi e/o durata del Contratto e comunque fino al momento della riconsegna degli stessi.
fraudolenti. Il Cliente, pertanto, si impegna a risarcire e tenere indenne TIM per l'eventuale
Articolo 14 - Accesso ai locali e attività necessarie per il collegamento della perdita e per gli eventuali danni arrecati agli stessi. Il Cliente non risponde
rete della perdita dei beni dovuta a furto comprovato da denuncia presentata alla
1. Il Cliente consente gratuitamente, previo avviso, al personale di TIM o competente Autorità Giudiziaria.
di terzi da essa incaricati, muniti di documento di riconoscimento, l'accesso Articolo 19 - Uso improprio del Servizio
e/o l’attraversamento, anche sotterraneo, all’immobile di sua proprietà per 1. Il Cliente non può utilizzare il Servizio: a. in violazione delle leggi vigenti; b.
eseguire interventi di installazione e/o di verifica all’impianto telefonico e in modo da creare turbativa a terzi o malfunzionamento della rete; c. in modo
agli apparati necessari per la fornitura del Servizio nonché per tutto quanto da abusare dell’offerta commerciale relativa al Servizio o dello stesso Servizio
occorrente ai collegamenti alla rete e a tutela del suo funzionamento. In caso tramite un suo utilizzo non conforme al presente Contratto.
contrario, TIM non è responsabile per ritardi o impossibilità nell’effettuare il 2. TIM ha la facoltà di sospendere immediatamente la fornitura del Servizio,
collegamento e/o la riparazione della linea. In caso di rifiuto, TIM, previo avviso, senza preavviso, qualora il Cliente ne faccia l’uso improprio indicato nel
può inoltre sospendere a tutela del buon funzionamento della rete, la fornitura precedente comma dandone, se del caso, idonea comunicazione alle autorità
del Servizio fintanto che il Cliente non acconsente l’accesso ai propri locali. competenti. Qualora l’uso improprio del Servizio da parte del Cliente riguardi
2. Qualora il collegamento alla rete sia impedito da terzi che non consentono l’accesso ad Internet, TIM si riserva di sospendere in via cautelativa tale accesso
l'accesso e/o l'attraversamento alla loro proprietà, TIM non è responsabile per mantenendo comunque attivo il servizio di comunicazione VOIP, laddove
ritardi o impossibilità nell’effettuare il collegamento. tecnicamente possibile.
Articolo 15 - Manutenzione dei prodotti 3. Il Cliente garantisce che qualunque materiale eventualmente immesso
TIM effettua il servizio di manutenzione sui prodotti TIM detenuti a noleggio dallo stesso in aree pubbliche della rete Internet che risulti imputabile allo
o in comodato associati al Servizio, direttamente da remoto oppure con stesso in virtù del codice di identificazione e/o password è nella sua legittima
l’intervento di un tecnico a seconda della tipologia di guasto. La manutenzione disponibilità, non contrasta con norme imperative e non viola alcun diritto
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P172-R

ha ad oggetto il ripristino delle funzionalità del prodotto guasto, per mezzo d'autore, di marchio, di segno distintivo, di brevetto o di altro diritto di terzi.
di sostituzione con prodotto nuovo o ricondizionato e/o riparazione di parti di Eventuale materiale protetto da copyright può essere immesso in rete solo
ricambio e/o componenti che a giudizio di TIM risultano difettose o guaste. La qualora il Cliente abbia acquisito, dal titolare del diritto d'autore, i connessi
manutenzione non comprende la fornitura di materiali accessori e di consumo, diritti di utilizzazione, quindi solo con il permesso scritto del titolare del
quali a titolo esemplificativo e non limitativo, cavi e filtri. Sono altresì escluse diritto e con l'obbligo di citare la fonte e l'esistenza del permesso. In caso di
le riparazioni del prodotto rese necessarie dall’uso non corretto, da incuria, violazione di quanto precedentemente esposto, TIM avrà la facoltà di rimuovere
da uso non conforme alle istruzioni fornite, da manomissione, da cause il materiale immesso senza alcun obbligo di preavviso. Il Cliente assume piena
accidentali (es. fulmini, calamità naturali) o da negligenza del Cliente, con responsabilità circa l'esattezza e la veridicità del materiale immesso.
particolare riferimento, in quest’ultimo caso, alle parti esterne del prodotto. Tali 4. Il Cliente prende atto del fatto che è vietato servirsi o dar modo ad altri
interventi manutentivi sono dunque a carico del Cliente. Per informazioni circa
di utilizzare il Servizio per comunicazioni e corrispondenza contro la morale e
la manutenzione il Cliente può rivolgersi al Servizio Clienti linea fissa 187, ai
l'ordine pubblico o con lo scopo di recare molestia alla quiete pubblica o privata,
negozi della rete di vendita di TIM o può consultare il sito www.tim.it.
Articolo 16 - Segnalazioni guasti e riparazioni di recare offesa o danno diretto o indiretto a chiunque e di tentare di violare
1. TIM fornisce, attraverso il Servizio Clienti linea fissa 187, opzione 2, un comunque il segreto dei messaggi privati. In ogni caso il materiale immesso dal
servizio telefonico gratuito di segnalazione guasti, attivo 7 giorni su 7. Cliente sulla rete Internet non deve presentare forme e/o contenuti di carattere
2.TIM si impegna a ripristinare gratuitamente gli eventuali disservizi della pornografico, osceno, blasfemo o diffamatorio. È comunque esplicitamente
rete e/o del Servizio non imputabili direttamente o indirettamente al Cliente vietato utilizzare il Servizio per contravvenire in modo diretto o indiretto alle
entro il secondo giorno successivo a quello della segnalazione. Nel caso vigenti leggi dello Stato italiano o di qualunque altro Stato. Il Cliente si impegna
in cui uno dei due giorni successivi alla segnalazione sia un giorno festivo a mantenere indenne TIM da ogni perdita, danno, responsabilità, costo o spese,
(domenica o festività annuale) il guasto viene riparato entro il terzo giorno incluse anche le spese legali, derivanti da ogni violazione di quanto previsto al
successivo alla segnalazione. Qualora siano festivi entrambi i giorni successivi presente comma.
alla segnalazione il guasto viene riparato entro il quarto giorno successivo alla 5. Il Cliente si impegna ad astenersi da ogni violazione dei sistemi e della
pagina 9
sicurezza delle reti che possano dar luogo a responsabilità civile e penale tra Trascorsi inutilmente 7 giorni dalla scadenza della Fattura sulla quale è riportato
cui: a. accedere ai sistemi, reti, informazioni di terze parti che non abbiano il messaggio il Servizio potrà essere sospeso.
fornito esplicita autorizzazione, mediante tecniche di scanning/probing, test 4. Al Cliente che non abbia pagato entro le rispettive scadenze almeno una
di vulnerabilità, tentativi di violazione della sicurezza o delle misure di delle Fatture dell’ultimo anno e ritardi il pagamento di una Fattura successiva,
autenticazione ecc.; b. intercettare le informazioni/dati ed il traffico relativo TIM si riserva, dopo 15 giorni dalla data di scadenza della Fattura stessa, di
a reti/sistemi di terze parti che non abbiano fornito esplicita autorizzazione; comunicare preventivamente che il Servizio sarà sospeso trascorsi 10 giorni
c. falsificare la propria identità; d. arrecare danno, in qualsivoglia modo, a dalla comunicazione di sollecito. In assenza di una specifica comunicazione
minori d'età; e. avere accesso alle informazioni che riguardino clienti terzi di di sollecito, TIM provvede a comunicare al Cliente la mancata ricezione del
TIM al fine di distruggerne, alterare, modificare i relativi contenuti; f. attaccare, pagamento medesimo inserendo un messaggio sulla Fattura del bimestre
sovraccaricare o interferire con le reti, i sistemi, gli host di altri clienti al fine di successivo. Alla data di scadenza della Fattura sulla quale è riportata il
limitare/impedire il pieno utilizzo del servizio mediante azioni di mailbombing, messaggio suddetto, il Servizio potrà essere sospeso.
attacchi broadcast, denial of service, hacking, cracking; g. tentare di utilizzare gli 5. Nel caso di Cliente al quale sia stato in precedenza sospeso il Servizio nel
account di posta o risorse di elaborazione di clienti terzi per presentarsi alla rete corso dell’ultimo anno, TIM procederà alla sospensione del Servizio, previa
con l'identità di questi ultimi (es. modificando l'header delle mail, utilizzando comunicazione, dal quinto giorno successivo alla data di scadenza indicata sulla
tecniche di spoofing degli indirizzi IP); h. introdurre/inviare programmi (virus, Fattura insoluta.
trojan horses, ecc.) che compromettano il funzionamento della rete di TIM 6. Al Cliente che, pur trovatosi nelle situazioni di cui ai commi 4 o 5, paghi le
violandone la sicurezza e/o dei sistemi dei clienti ad essa attestati. Il Cliente Fatture dell’anno successivo nei termini di scadenza, TIM tornerà ad applicare
si impegna, altresì, ad astenersi dall'inviare mail con contenuti di qualunque la disciplina prevista ai commi 2 o 3.
tipo (commerciali, pubblicitari, politici, ecc.) a persone/istituzioni/associazioni 7. La sospensione del Servizio, nel caso in cui il Cliente sia intestatario di più
che non ne abbiano fatto esplicita richiesta (unsolicited mail, junk mail, spam), Contratti, si applica a tutti i servizi e/o offerte fatturate congiuntamente in
causando loro disservizi ed eventuali lamentele che ne possano derivare. Fattura.
Medesima limitazione è da riferirsi all'invio massiccio di mail e di loro repliche 8. Il Cliente a cui sia stato sospeso il Servizio, per ottenerne il ripristino prima
ad uno o più newsgroup (multiple posting). Il Cliente non potrà, inoltre, utilizzare che il relativo Contratto sia risolto, è tenuto a corrispondere a TIM quanto dovuto
impropriamente e senza autorizzazione i mail server di terze parti per l'inoltro a qualsiasi titolo, ragione o causa. Il Servizio verrà riattivato entro due giorni
delle proprie mail (mail relay). lavorativi successivi alla comunicazione dell’avvenuto pagamento della somma
6. Nei casi previsti dal presente articolo, TIM potrà sospendere, in ogni dovuta e previo relativo accertamento da parte di TIM. In ogni caso il Cliente avrà
momento e senza preavviso, l’erogazione del Servizio riservandosi anche la la possibilità di utilizzare i numeri di emergenza, così come stabilito all’articolo
facoltà di risolvere di diritto il Contratto ai sensi dell’articolo 1456 c.c. TIM si 33.
riserva la facoltà di utilizzare l'indirizzo e-mail assegnato al Cliente a seguito 9. Quanto sopra non pregiudica il diritto di TIM di sospendere l’esecuzione delle
dell'attivazione del Servizio, per eventuali comunicazioni da indirizzare al Cliente proprie prestazioni per ragioni di autotutela previste dal codice civile.
stesso. Articolo 23 - Risoluzione contrattuale
Articolo 20 - Diritti di proprietà intellettuale e industriale Fermo restando gli altri casi di risoluzione di diritto previsti nel Contratto,
Il Cliente riconosce qualsiasi diritto di proprietà intellettuale e industriale trascorsi 15 giorni dalla data di sospensione del Servizio, determinatasi per
afferente o comunque connesso al contenuto, alla denominazione, all’oggetto qualsiasi causa, TIM può risolvere di diritto il presente Contratto tramite
del Servizio ovvero alla fornitura del software dei supporti, delle banche dati e raccomandata con avviso di ricevimento, con un preavviso di almeno 10 giorni,
di quant’altro connesso al Servizio. decorrenti dalla data di ricevimento della stessa. In tal caso il Cliente sarà tenuto
Rimane altresì inteso che qualunque testo, immagine, suono, video, opera, a corrispondere a TIM gli importi dovuti relativamente al Servizio fruito fino
informazione (di seguito "Contenuti"), che forma oggetto di diritti d’autore o alla data dell’avvenuta risoluzione e l'importo di 49,00 (quarantanove) euro IVA
di diritti di proprietà intellettuale e/o industriale di TIM e che è messo a inclusa a fronte dei costi sostenuti da TIM per le prestazioni di disattivazione.
disposizione del Cliente può essere utilizzato dallo stesso esclusivamente per Resta salvo il diritto di TIM al risarcimento del maggior danno. TIM si riserva
la fruizione del Servizio, essendo altresì vietata la riproduzione, pubblicazione la facoltà di cedere a società terze tutte le somme di cui sia rimasta creditrice
o qualsiasi altra forma di sfruttamento economico dei Contenuti. Il Cliente è in all'atto della cessazione del Contratto nel rispetto delle disposizioni di cui
ogni caso responsabile dei contenuti delle informazioni diffuse al pubblico e all’articolo 1264 c.c.
delle eventuali violazioni dei diritti d’autore o di diritti di proprietà intellettuale Articolo 24 - Mezzi di garanzia
e/o industriale, sollevando e tenendo indenne TIM da ogni azione, richiesta, 1. Al momento della richiesta di attivazione del Servizio, il Cliente può richiedere
pretesa avanzata da terzi per il risarcimento del danno. la domiciliazione delle Fatture su conto corrente, postale o bancario, o su
Articolo 21 - Indennità di ritardato pagamento carta di credito, ovvero concordare con TIM la prestazione di altri idonei mezzi
1. in caso di ritardato pagamento degli importi addebitati in Fattura alla di garanzia. In mancanza, è tenuto a versare in anticipo, a richiesta di TIM,
scadenza ivi indicata, il Cliente deve versare a TIM un’indennità di ritardato una somma corrispondente al presumibile ammontare delle conversazioni che
pagamento a titolo di penale pari: effettuerà in un bimestre. Per ogni nuovo Contratto ad uso di abitazione privata,
• alsarà2%effettuato
dell’importo indicato in Fattura e rimasto insoluto se il pagamento
dal 1° al 15° giorno solare successivo alla data di
detta somma è pari a 10 Euro.
2. L'anticipo conversazioni è addebitato sulla prima Fattura successiva
scadenza; all'attivazione del Servizio. Il mancato rilascio dei mezzi di garanzia conferisce a
• alsarà4%effettuato
dell’importo indicato in Fattura e rimasto insoluto se il pagamento
dal 16° al 30° giorno solare successivo alla data di
TIM la facoltà di risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo 1456 c.c. Inoltre TIM
si riserva la facoltà di non dare seguito alla richiesta di attivazione del Servizio
scadenza; qualora il cliente si rifiuti di fornire la suddetta garanzia.
• alsarà6% effettuato
dell’importo indicato in Fattura e rimasto insoluto se il pagamento
dopo il 30° giorno solare dalla data di scadenza.
3. La somma versata a titolo di anticipo conversazioni non costituisce deposito
e viene restituita al Cliente decorsi 90 giorni dalla cessazione del Contratto,
L'applicazione della predetta indennità del 6% sarà effettuata sino alla data in conformità all’articolo 1851 c.c., con la conseguente facoltà per TIM di
di risoluzione contrattuale. effettuare la compensazione a fronte di eventuali importi dovuti dal Cliente.
2.  L’indennità di ritardato pagamento di cui al comma precedente non trova 4. L’anticipo conversazioni viene restituito di norma a compensazione
applicazione qualora il Cliente abbia pagato le precedenti sei Fatture entro le dell’ultima Fattura da inviarsi entro 90 giorni dalla cessazione del Contratto.
rispettive date di scadenza e paghi la successiva Fattura entro il 30° giorno Qualora nell’ultima Fattura non vi sia sufficiente capienza, la restante somma
solare successivo alla data di scadenza. Se il ritardo si protrae oltre il 30° verrà restituita successivamente con l’aggiunta degli interessi legali calcolati a
giorno, l’indennità per ritardato pagamento sarà pari al 6% dell'importo indicato partire dalla data di scadenza dell’ultima Fattura.
in Fattura rimasto insoluto. 5. Il Cliente che ha versato l'anticipo conversazioni ha, in ogni momento, la
3. L’indennità di cui al comma 1 sarà addebitata da TIM nella prima Fattura facoltà di richiedere la domiciliazione delle Fatture conto corrente, postale o
utile successiva al pagamento della Fattura rimasta, in tutto o in parte, insoluta. bancario, o su una carta di credito, ovvero concordare con TIM la prestazione di
Nel caso di risoluzione contrattuale l’indennità verrà addebitata con la Fattura altri idonei mezzi di garanzia. In tal caso ha diritto alla restituzione dell'anticipo
emessa successivamente alla comunicazione di risoluzione inviata al Cliente. conversazioni in conformità all'articolo 1851 c.c., tramite accredito nelle Fatture
4. Ferma restando l’applicazione delle penali di cui al presente articolo, al fine immediatamente successive.
di assicurare il pieno adempimento degli obblighi assunti nei confronti di TIM, 6. Qualora il Cliente abbia già versato l’anticipo conversazioni per il Contratto
il Cliente intestatario di più contratti autorizza TIM a rivalersi delle somme di di Abbonamento al Servizio Telefonico di cui era titolare, tale anticipo sarà
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P173-F

cui sia risultato moroso sugli altri abbonamenti relativi ai servizi disciplinati dal trattenuto da TIM ai sensi del precedente comma 1.
presente Contratto. Articolo 25 - Reclami
Articolo 22 - Sospensione per ritardato pagamento 1. I reclami relativi ad importi addebitati in Fattura, devono essere inviati entro
1. Fatti salvi gli altri casi di sospensione del Servizio e quanto disposto in i termini di scadenza della Fattura in contestazione all'indirizzo indicato sulla
materia di indennità per ritardato pagamento, TIM, previa comunicazione anche stessa, salvo eventuali casi di ritardo nel recapito opponibili validamente dal
telefonica, può sospendere il Servizio al Cliente che non provveda al pagamento Cliente. Il Cliente è comunque tenuto al pagamento di tutti gli importi non
della Fattura entro la data di scadenza, ivi riportata secondo quanto disposto oggetto del reclamo addebitati nella Fattura entro la data di scadenza della
nei successivi commi. stessa. Nel caso in cui il Cliente non paghi entro la scadenza indicata in Fattura
2. Al Cliente con almeno un contratto attivo da oltre tre anni, che abbia pagato gli addebiti oggetto di reclamo, TIM sospende, fino alla comunicazione dell'esito
entro le rispettive scadenze le Fatture dell’ultimo anno e ritardi nel pagamento del reclamo stesso, l'applicazione di quanto previsto negli articoli 21 e 22.
di una successiva Fattura, TIM provvederà a comunicare la mancata ricezione 2. In caso di frode denunciata che abbia come oggetto l'uso indebito da parte di
del pagamento medesimo inserendo un messaggio sulla Fattura nel bimestre terzi soggetti del collegamento di rete effettuato al di fuori dei locali nei quali è
successivo. Trascorsi inutilmente 7 giorni dalla scadenza della Fattura sulla posto il terminale del Cliente, i pagamenti relativi all'asserito traffico fraudolento
quale è riportato il messaggio di cui al capoverso precedente, TIM provvederà a oggetto di denuncia rimangono sospesi sino alla definizione della procedura
comunicare al Cliente che il Servizio potrà essere sospeso qualora, entro e non di reclamo o sino alla definizione della procedura di conciliazione indicata
oltre 7 giorni dalla comunicazione stessa, non venga pagata. la Fattura insoluta . nel successivo articolo 26. L’accertata insussistenza di manomissione del
3. Al Cliente che abbia sottoscritto uno o più contratti da meno di tre anni, collegamento di rete, comporterà l’addebito dei pagamenti precedentemente
che abbia pagato entro le rispettive scadenze le Fatture dell’ultimo anno e sospesi.
ritardi nel pagamento di una successiva Fattura, TIM provvederà a comunicare 3. L'esito del reclamo è comunicato al Cliente per iscritto entro 30 giorni solari
la mancata ricezione del pagamento medesimo e la possibile sospensione del dal momento in cui il reclamo è pervenuto.
Servizio inserendo un messaggio sulla Fattura del bimestre successivo. 4. Ove sia riscontrata la fondatezza del reclamo, anche nell'ipotesi di frode
pagina 10
accertata, TIM provvede alla restituzione degli eventuali importi pagati dal iogdi TIM, del Cliente o di terzi. Ove sia il Cliente a porre in essere tali attività ai
Cliente, operando eventualmente anche in compensazione nella successiva danni di TIM, quest’ultima ha facoltà di risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo
Fattura e rimborsando al Cliente gli interessi legali per il periodo che intercorre 1456 c.c
tra l'avvenuto pagamento e la data del rimborso. Articolo 31 - Trasformazioni inverse
5. Qualora il reclamo non venga accettato, e conclusasi l’eventuale procedura Qualora il Cliente intenda richiedere l’attivazione di un abbonamento al Servizio
di conciliazione, il Cliente è tenuto al pagamento degli importi ancora dovuti Telefonico di TIM sulla numerazione dove è attivo il Servizio, dovrà formulare
maggiorati dell’’indennità di ritardato pagamento calcolata a decorrere dalla a TIM apposita richiesta di attivazione. Tale richiesta comporterà l’automatica
data di scadenza indicata nella Fattura contestata. La somma contestata cessazione del presente Contratto con conseguente disattivazione del Servizio.
deve essere pagata entro la data comunicata da TIM tramite la lettera di TIM attiverà il Servizio Telefonico entro 10 (dieci) giorni dalla predetta richiesta
definizione del reclamo e/o della conciliazione; quanto dovuto è addebitato su del Cliente, fatti salvi i casi di eccezionalità tecnica, o diverse tempistiche
una successiva Fattura. concordate con il Cliente stesso. TIM manterrà il medesimo numero telefonico
Articolo 26 - Procedura di Conciliazione ove tecnicamente possibile. Il Cliente è tenuto a corrispondere il contributo
Il Cliente che in relazione al rapporto contrattuale con TIM, lamenta la violazione previsto per l’attivazione dell’abbonamento al Servizio Telefonico ed eventuali
di un proprio diritto od interesse ed intende agire in via giudiziaria, deve costi e corrispettivi determinati in conseguenza dello stesso che gli verranno
preventivamente promuovere il tentativo obbligatorio di conciliazione secondo preventivamente comunicati.
quanto previsto dalle vigenti norme emanate dalla Autorità per le Garanzie Articolo 32 - Disabilitazione delle chiamate
nelle Comunicazioni con delibera 173/07/CONS e successive modifiche e 1.Nel caso in cui il Servizio includa anche la prestazione di comunicazione
integrazioni. vocale di cui all’art 1, TIM, in conformità a quanto previsto dal Codice delle
Articolo 27 -- Elenco telefonico dell’area geografica di appartenenza Comunicazioni Elettroniche (D.lgs. 259/2003) e dalle successive disposizioni
regolamentari emanate dalle Autorità competenti, fornisce la linea telefonica
1. Il Cliente, all’atto della richiesta del Servizio, viene gratuitamente inserito
disabilitata in modalità permanente verso alcune numerazioni relative ai servizi
nell'elenco abbonati al servizio telefonico dell’area geografica di appartenenza
a sovrapprezzo e verso le numerazioni internazionali e satellitari di elevato
sulla base delle indicazioni fornite dallo stesso. costo, salvo richiesta contraria del Cliente. In alternativa, sempre a richiesta
2. Il Cliente può richiedere gratuitamente di non essere incluso nell'elenco del Cliente, TIM fornisce la prestazione del blocco selettivo delle chiamate che
abbonati, di ottenere che il suo indirizzo sia in parte omesso e, se ciò è fattibile consente di abilitare-disabilitare la linea in modalità controllata dal Cliente,
dal punto di vista linguistico, di non essere contraddistinto da un riferimento tramite l’utilizzo di un codice personale (PIN), verso determinate tipologie di
che ne rilevi il sesso. Il Cliente ha altresì diritto, previa richiesta, a che i suoi dati numerazioni.
personali non siano utilizzati per l’invio di materiale pubblicitario. 2. TIM informa i Clienti mediante comunicazione scritta e/o idonea campagna
3. TIM aggiorna l'elenco telefonico dell'area geografica di appartenenza con informativa riguardo alla disabilitazione permanente e alla disponibilità delle
cadenza annuale e, previo consenso del Cliente, lo mette a sua disposizione diverse prestazioni di autodisabilitazione a PIN, descrivendone i contenuti di
facendolo recapitare nel luogo in cui è ubicato l'impianto telefonico. Per dettaglio, le caratteristiche e le opzioni accessibili e praticabili tecnicamente
tale servizio è previsto l’addebito in Fattura di un importo annuo per la attraverso procedure semplici e chiare. In ogni caso il Cliente può ottenere
consegna. Nulla è dovuto al personale addetto alla consegna. Il Cliente informazioni dettagliate sulla disabilitazione permanente o conoscere le
può rinunciare gratuitamente in qualsiasi momento al servizio di consegna caratteristiche dei diversi servizi di autodisabilitazione con PIN disponibili
dell’elenco telefonico dandone comunicazione per iscritto all’indirizzo indicato chiamando il Servizio Clienti linea fissa 187, o attraverso il sito www.tim.it
sulla Fattura o chiamando il Servizio Clienti linea fissa 187 e, di conseguenza, Articolo 33 - Chiamate di emergenza e comunicazioni dirette al Cliente
TIM non addebiterà più il relativo importo annuo. Nel caso in cui il Servizio includa anche la prestazione di comunicazione vocale
4. In caso di errore di inserimento nell'elenco telefonico dell'area geografica di cui all’art 1, la sospensione del Servizio, per qualsiasi motivo disposta da
di appartenenza del numero telefonico o del nominativo del Cliente indicati TIM sulla base del presente Contratto prevede la possibilità, di utilizzare i
nella richiesta, TIM corrisponde, su richiesta del Cliente, un indennizzo pari numeri di emergenza 112, 113, 114, 115, 118 e di ricevere chiamate, come
a 20 (venti ) euro e, ove sia tecnicamente possibile, mette gratuitamente da disposizioni di legge, in tutti i casi in cui è tecnicamente possibile.
a disposizione per due mesi un servizio vocale di segnalazione del numero Articolo 34 - Cessione del Contratto
corretto. In caso di mancato inserimento del Cliente nell'elenco telefonico degli Il Cliente non può cedere a qualsiasi titolo il presente Contratto, parzialmente
abbonati dell’area geografica di appartenenza, TIM corrisponde un indennizzo o totalmente, se non previa autorizzazione scritta di TIM. Il Cliente non può in
pari a 40 (quaranta) euro. TIM non è comunque responsabile né di eventuali alcun modo vendere o commercializzare a terzi l’accesso ad Internet o il traffico
errori nell'inserimento dei dati in elenco ad essa non imputabili né della telefoA gaico di cui fruisce in virtù del Servizio, o consentire l’utilizzo del Servizio
veridicità di titoli o qualifiche ovvero di ogni altro dato e/o informazione stesso a terzi, salvo che occasionalmente e senza che da ciò ne possa derivare
dichiarati dal Cliente. alcun corrispettivo a favore dello stesso Cliente. Il Cliente rimane comunque
5. In ogni caso, anche in relazione a quanto previsto al successivo articolo 35, le responsabile di tale utilizzo del Servizio da parte di terzi.
condizioni di cui al presente articolo verranno tempestivamente adeguate alle Articolo 35 - Trattamento dei dati personali
norme che di volta in volta disciplineranno la protezione dei dati personali e la 1. Il trattamento dei dati personali forniti dal Cliente all’atto della richiesta del
riservatezza delle comunicazioni. Servizio, avviene nel rispetto delle disposizioni di cui al Codice in materia di
Articolo 28 - Errori di sospensione del Servizio protezione dei dati personali (D.lgs. 196/2003) e successive modificazioni e
Qualora il Cliente venga sospeso dalla fornitura del Servizio per errore, ha diritto, integrazioni, con modalità idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza. I
su sua richiesta, ad un indennizzo pari a 5 (cinque) euro per ogni giorno di dati personali del Cliente saranno trattati per finalità connesse alla fornitura
del Servizio e, previo suo consenso, per finalità ulteriori, come specificamente
sospensione indebita.
riportato da TIM nell’Informativa privacy in allegato al presente Contratto.
Articolo 29 - Modalità di pagamento delle indennità
2. Qualora il Cliente sia intestatario di un Contratto di abbonamento al Servizio
TIM detrae le indennità dovute al Cliente a partire dalla prima Fattura Telefonico o di un Contratto di abbonamento al servizio "Alice Casa" e richiede,
utile operando in compensazione e applicando - nel caso in cui non siano con contestuale mantenimento del medesimo numero telefonico, l’attivazione
state riconosciute le indennità dovute sulla prima Fattura utile - le stesse del Servizio, prende atto ed accetta che restano confermati i consensi
percentuali previste per l’indennità di ritardato pagamento cui all’articolo 21, privacy precedentemente espressi a TIM, ivi inclusi quelli del questionario nei
ovvero provvederà alla loro liquidazione nei casi di cessazione del rapporto nuovi elenchi telefonici, associati al numero stesso. Pertanto, il numero di
contrattuale, salvo eventuali conguagli. telefono, ove presente in elenco abbonati, non subirà modifiche, salvo diversa
Articolo 30 - Consumi anomali manifestazione di volontà del Cliente.
Nel caso in cui si verifichino consumi anomali ovvero si evidenzino Articolo 36 - Norme finali
comportamenti che determinino un rischio di danno economico per TIM, Il presente documento, inviato al Cliente, intende assolvere anche agli obblighi
quest’ultima si riserva di informare il Cliente, anche tramite messaggio fonico, di di informazione ai quali è tenuto il fornitore del Servizio in conformità con
inviare una Fattura anticipata e/o di sospendere precauzionalmente il Servizio le disposizioni normative previste per i contratti a distanza e per i contratti
informando ove possibile il Cliente. Il Servizio sospeso viene ripristinato nella negoziati fuori dei locali commerciali (Codice del Consumo). Il presente
sua interezza non appena il Cliente avrà pagato il traffico telefonico effettuato Contratto è soggetto alle modifiche e/o integrazioni imposte con appositi atti
ed avrà prestato le eventuali ulteriori garanzie richieste. TIM si riserva altresì e/o provvedimenti di carattere normativo e regolatori.
la facoltà di sospendere il Servizio qualora riscontri evidenze di attività illecite
o fraudolente inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, abusi o utilizzi Aggiornamento Luglio 2018
impropri del Servizio e/o di Offerte associate al Servizio - poste in essere ai danni
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P174-R

pagina 11
2.4 LEGGI E CONSERVA il Trattamento dei Dati Personali nei nuovi elenchi telefonici

Gentile cliente, per quanto concerne il trattamento dei tuoi dati personali nei nuovi elenchi telefonici, durante il contatto con il nostro
operatore ci hai fornito le seguenti risposte in relazione alle cinque domande contenute nel "Questionario sul trattamento dei dati
personali nei nuovi elenchi telefonici":
1) non voglio che il mio nome sia presente nei nuovi elenchi telefonici e servizi di informazione
2) non voglio che compaia solo la lettera iniziale del mio nome
non voglio che compaia il mio indirizzo
3) non voglio che nei nuovi elenchi telefonici e servizi di informazione figurino altri dati
4) non voglio che una persona che conosce solo il mio numero di telefono o un altro mio dato possa risalire al mio nome
5) non voglio che il mio indirizzo possa essere usato per l’invio di posta pubblicitaria

Le summenzionate istruzioni, cui daremo fedele attuazione, sono state fornite in data 23/10/2018 in occasione della tua richiesta della
linea telefonica.

Se lo desideri, in qualsiasi momento puoi modificare tali dati, compilando il “Questionario sul trattamento dei dati personali nei nuovi
elenchi telefonici” disponibile on line su tim.it/privacy e inviandolo via fax all’800.000.187 o via posta a TIM - Servizio Clienti - Casella
Postale 111 - 00054 Fiumicino (Roma).

20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P175-F

pagina 12
2.5 LEGGI E CONSERVA Informativa sulla Privacy

Informativa di TIM ai clienti Consumer ai sensi della normativa sulla protezione dei dati personali
Gentile Cliente,
ai sensi del Regolamento 2016/679/UE (Regolamento generale sulla protezione dei dati – di seguito GDPR) e delle disposizioni ancora applicabili del D.Lgs. 196/2003 (il c.d.
Codice privacy), Telecom Italia S.p.A., nel seguito TIM, ti fornisce l’Informativa riguardante il trattamento dei tuoi dati personali.

1) Finalità per le quali il trattamento dei dati è necessario e relativa base giuridica
I tuoi dati personali, ivi compresi quelli relativi al traffico telefonico e/o telematico (i c.d. dati di traffico), da te forniti e/o acquisiti presso terzi anche nel corso del rapporto
contrattuale, saranno trattati da TIM per le seguenti finalità connesse all’esecuzione del contratto, ivi inclusa la fase precontrattuale: a) erogazione dei servizi di comunicazione
elettronica (es. accesso alla rete telefonica fissa, mobile e telematica, trasmissione delle comunicazioni da te effettuate) ed ogni altro connesso servizio eventualmente
richiesto; b) realizzazione e manutenzione di impianti, sistemi informatici/telematici e/o collegamenti; c) installazione, consegna e manutenzione di prodotti e/o apparati; d)
fatturazione, anche per conto terzi, di canoni, traffico ed eventuali prodotti/servizi supplementari; e) assistenza e gestione di eventuali reclami e contenziosi; f) gestione dei
ritardati/mancati pagamenti ed eventuale recupero del credito; g) cessione del credito a Società autorizzate; h) conservazione ed utilizzazione dei dati contabili relativi alla
puntualità dei pagamenti per politiche premiali; i) eventuale partecipazione a programmi a premio o di fidelizzazione.
Inoltre, nel caso tu sia titolare di uno dei servizi di accesso ad Internet e/o di una casella e-mail di TIM, i dati da te forniti saranno trattati per l’eventuale accesso ai servizi
offerti nei siti/portali aziendali, tra i quali: visualizzazione della fattura TIM e del dettaglio delle chiamate, accertamento dello stato dei pagamenti, verifica dello stato delle
richieste e/o segnalazioni guasti, assistenza, acquisto di prodotti e/o servizi. In particolare, qualora tu intenda utilizzare il servizio di assistenza tecnica on-line dei servizi ADSL
e Fibra, ti informiamo che durante l’esecuzione dei test sulla corretta configurazione del browser, del client di posta elettronica e del modem saranno rilevati i dati relativi
alla configurazione software della connessione internet, con i relativi dati tecnici del personal computer e della configurazione hardware, i quali saranno trasmessi a corredo
del ticket che tu invierai al Customer Care di TIM.
Per l’attivazione e la gestione di nuovi od ulteriori contratti, ai fini di verifica preliminare e di prevenzione delle frodi, TIM potrà acquisire direttamente o tramite società terze le
informazioni sul tuo grado di affidabilità e puntualità nei pagamenti provenienti da archivi o registri pubblici (es.: iscrizioni pregiudizievoli e protesti) e da sistemi di informazioni
creditizie (es.: rapporti di finanziamento), nonché consultare i dati già acquisiti (inclusi quelli relativi ai tuoi pagamenti e ad eventuali reclami) in relazione al contratto da attivare
ed a quelli eventualmente in corso od estinti con la nostra Società. In tale contesto potranno essere elaborati e/o acquisiti risultati o giudizi sintetici (score) in base alle risultanze
dei dati pubblici e/o delle informazioni creditizie, che saranno conservati da TIM per il tempo necessario per l’espletamento delle attività connesse al perfezionamento del
contratto e per la gestione di eventuali tue richieste di accesso ai dati personali. Inoltre, conformemente alla normativa relativa al sistema pubblico di prevenzione delle frodi nel
settore del credito al consumo, con specifico riferimento al furto d’identità, TIM comunicherà i dati all’Archivio Centrale Informatizzato, istituito presso il Ministero dell’Economia
e delle Finanze (titolare) e gestito da Consap S.p.A. e collegato alle banche dati di Agenzia delle Entrate, Ministero dell’Interno, Ministero dei Trasporti, Inps, Inail, per finalità
di verifica dell’autenticità dei dati contenuti nei documenti forniti dai clienti (ove ritenuto utile per accertarne l’identità, in caso di richiesta di dilazioni o di differimenti nei
pagamenti dei servizi), nonché per lo scambio di informazioni necessarie alla prevenzione del rischio di frodi e al contrasto alle frodi subite mediante furto d’identità.
Oltre che per la prevenzione delle frodi, i tuoi dati personali, ivi inclusi quelli relativi al traffico, potranno essere trattati da TIM per il perseguimento del proprio legittimo
interesse in misura strettamente necessaria e proporzionata per garantire la sicurezza delle reti e dell’informazione, nonché per trasmetterli all’interno del Gruppo TIM per
finalità amministrative.
I tuoi dati personali, ivi inclusi quelli relativi al traffico, potranno essere altresì trattati da TIM per far valere o difendere un proprio diritto in sede giudiziaria, nonché per adempiere
agli obblighi previsti da leggi, regolamenti o normative comunitarie e da disposizioni delle Autorità di vigilanza del settore o di altri soggetti istituzionali legittimati (ad esempio
per l’invio di comunicazioni per effetto di provvedimenti d'urgenza).
Il conferimento dei tuoi dati è necessario per il conseguimento delle finalità di cui sopra; il loro mancato, parziale o inesatto conferimento potrebbe avere come conseguenza
l’impossibilità di fornire i servizi richiesti.

2) Conservazione dei dati personali, ivi inclusi i dati di traffico


TIM conserverà i tuoi dati personali per un periodo di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati, nonché per
il periodo previsto per legge a fini amministrativi, di gestione di eventuali reclami, contenziosi o procedimenti penali. In particolare, i tuoi dati sullo stato e sulla puntualità
nei pagamenti e sugli eventuali reclami nell’ambito di contratti in corso od estinti saranno conservati fino a cinque anni dalla data dell’eventuale cessazione del rapporto
contrattuale con TIM e, comunque, finché permane lo stato di morosità e sono in corso le attività di recupero del credito.
Inoltre, i dati relativi al traffico telefonico e/o telematico saranno conservati: a) per un periodo massimo di sei mesi per finalità di fatturazione e/o pretesa di pagamento, salva
l’ulteriore specifica conservazione necessaria per effetto di una contestazione anche in sede giudiziale; b) per il periodo stabilito nei contratti da te eventualmente stipulati per
finalità di fornitura di servizi a valore aggiunto e di commercializzazione dei servizi di comunicazione elettronica; c) fino a settantadue mesi per finalità penali.

3) Finalità ulteriori del trattamento perseguibili previo consenso


Nel caso in cui tu abbia espresso il consenso al momento dell’attivazione del servizio richiesto o successivamente, i tuoi dati personali, ivi inclusi i dati di traffico, potranno
essere trattati da TIM, con modalità automatizzate di contatto (come sms, mms, fax, fonie, e-mail ed applicazioni web) e tradizionali (come telefonate con operatore), per
finalità di marketing, cioè quelle di invio di materiale pubblicitario, di vendita diretta, di compimento di ricerche di mercato e di comunicazione commerciale, con riguardo
all’offerta di prodotti e servizi TIM. A differenza di quanto appena indicato, il recapito di posta cartacea da te fornitoci in fase di acquisto di un nostro prodotto o servizio potrà
essere invece trattato da TIM, salvo tua opposizione nei modi di cui al successivo punto 9), per le suddette finalità di marketing, attinenti a nostri prodotti o servizi analoghi
a quelli da te acquistati.
Inoltre, nel caso in cui tu acconsenta, i tuoi dati personali (inclusi i dati di traffico e di navigazione internet) individuali e dettagliati potranno essere trattati da TIM per attività
di profilazione, al fine di identificare, anche mediante elaborazioni elettroniche, tuoi specifici comportamenti ed abitudini di consumo in modo da migliorare i servizi forniti,
soddisfare le tue esigenze ed indirizzare le proposte commerciali di interesse. Resta invece ferma la possibilità per TIM di trattare i dati predetti in forma aggregata, nel rispetto
delle misure prescritte dal Garante privacy ed in virtù dello specifico esonero dal consenso previsto dalla medesima Autorità, per analisi ed elaborazioni elettroniche (es.:
classificazione dell’intera clientela in categorie omogenee per livelli di servizi, consumi, spesa, ecc.) dirette a monitorare periodicamente lo sviluppo e l’andamento economico
delle attività di TIM, orientare i relativi processi industriali e commerciali, migliorare i servizi e piani tariffari, progettare e realizzare le campagne di comunicazione commerciale.
Inoltre, previa anonimizzazione, i dati predetti potranno essere utilizzati per elaborazioni aventi la sola finalità di produrre analisi a livello statistico, senza alcun effetto diretto
su singoli clienti.
Nel caso in cui tu acconsenta, i tuoi dati personali potranno essere comunicati da TIM alle Società del Gruppo (tra cui ad esempio Noverca s.r.l. e Olivetti S.p.A.; l’elenco
aggiornato delle Società del Gruppo Telecom Italia è consultabile sul sito www.telecomitalia.com, link privacy) che li tratteranno in qualità di autonomi Titolari per proprie
finalità di marketing, con modalità automatizzate di contatto (come sms, mms, fax, fonie, e-mail ed applicazioni web) e tradizionali (come telefonate con operatore), fino a tua
eventuale opposizione espressa a ciascuna delle Società del Gruppo Telecom Italia.

4) Ulteriori finalità del trattamento per ricevere da TIM pubblicità di terzi previo consenso
Nel caso in cui tu abbia espresso l’ulteriore e specifico consenso al momento dell’attivazione del servizio richiesto o successivamente, i tuoi dati personali, ivi inclusi i dati
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P176-R

di traffico, potranno essere trattati da TIM per comunicare e/o inviare, con modalità automatizzate di contatto (come sms, mms, fax, fonie, e-mail ed applicazioni web) e
tradizionali (come telefonate con operatore), materiale pubblicitario ed informazioni commerciali di soggetti terzi.

5) Revoca del consenso


Il rilascio dei tuoi dati e del tuo consenso al loro uso per le finalità di trattamento di cui ai precedenti punti 3) e 4) è facoltativo, ma può servire a migliorare i nostri prodotti e
servizi e a comunicarti aggiornamenti di tuo interesse. Tu potrai comunque verificare e revocare l’eventuale consenso fornito per tali finalità in qualsiasi momento, contattando
gratuitamente i numeri telefonici 187 (per i clienti consumer di rete fissa), 119 (per i clienti consumer di rete mobile), 803380 (per i clienti pay e free titolari di un servizio
di accesso ad Internet “Tin.it”), scrivendo al Servizio Clienti indicato sulla fattura o inviando una email all’indirizzo richiestaprivacy@telecomitalia.it. Tu hai altresì il diritto di
opporti in parte al trattamento dei tuoi dati per finalità di marketing (tramite modalità automatizzate o tradizionali di contatto). A seguito di eventuale diniego o revoca del citato
consenso, TIM tratterà i tuoi dati per le sole finalità indicate al precedente punto 1).

6) Modalità e logica del trattamento


Il trattamento dei dati sarà effettuato manualmente e/o attraverso strumenti informatici e telematici, con logiche di organizzazione ed elaborazione dei dati, anche di traffico,
correlate alle finalità sopra indicate e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati e delle comunicazioni. In particolare, i dati saranno trattati con
procedure automatizzate per: (i) identificare, all’atto della chiamata nell’ambito dei servizi di assistenza, la tipologia di cliente, il relativo contratto e l’apparato utilizzato, per
permettere all’operatore di rispondere in modo efficace alle richieste; (ii) profilare i clienti che hanno fornito il consenso per indirizzare proposte commerciali di interesse; (iii)
assumere una decisione in merito alla fornitura o meno dei prodotti/servizi richiesti ed alla gestione delle morosità.

pagina 13
7) Titolare, Data Protection Officer e categorie di persone autorizzate al trattamento dei dati in TIM
Il Titolare del trattamento dei tuoi dati personali è TIM S.p.A., con sede in via Gaetano Negri, n. 1 - 20123 Milano. TIM ha nominato un Data Protection
Officer per il Gruppo Telecom Italia, domiciliato presso TIM, via Gaetano Negri, n. 1 - 20123 Milano, e contattabile inviando una e-mail al seguente indirizzo:
dpo.clienticonsumer.tim@telecomitalia.it. L’elenco aggiornato dei dati di contatto del Data Protection Officer è consultabile sul sito www.telecomitalia.com, link privacy.
I tuoi dati personali saranno trattati dai dipendenti delle Funzioni di Customer Care, Commerciale, Marketing, Fatturazione, Antifrode e Funzioni tecnico/operative. I dipendenti
sono stati autorizzati al trattamento dei dati personali ed hanno ricevuto, al riguardo, adeguate istruzioni operative.

8) Categorie di soggetti terzi ai quali i dati potrebbero essere comunicati in qualità di Titolari o che potrebbero venirne a conoscenza in qualità di Responsabili
Oltre che dai dipendenti di TIM, alcuni trattamenti dei tuoi dati personali potranno essere effettuati da soggetti terzi, ivi incluse le Società del Gruppo Telecom Italia, ai quali
TIM affida talune attività (o parte di esse) per perseguire le finalità di cui al punto 1) e, qualora tu abbia prestato il consenso, per le ulteriori finalità di cui ai punti 3) e 4).
Tali soggetti terzi potrebbero essere stabiliti anche all’estero, in Paesi Ue o extra Ue; in quest’ultimo caso, il trasferimento dei dati è effettuato in virtù dell’esistenza di una
decisione della Commissione europea circa l’adeguatezza del livello di protezione dei dati del Paese extra UE oppure sulla base delle appropriate e opportune garanzie previste
dagli artt. 46 o 47 del GDPR (es. sottoscrizione delle “clausole tipo” di protezione dei dati adottate dalla Commissione europea) o degli ulteriori presupposti di legittimità al
trasferimento previsti dall’art. 49 del GDPR (es. esecuzione del contratto richiesto o già in essere, consenso del cliente). Tali soggetti opereranno in qualità di Titolari autonomi
o saranno designati Responsabili del trattamento e sono essenzialmente ricompresi nelle seguenti categorie: a) Soggetti ai quali TIM affida la realizzazione e la manutenzione
di impianti, sistemi informatici/telematici e collegamenti e/o la consegna, l’installazione e la manutenzione di apparati e prodotti; b) Soggetti (es. call center) ai quali TIM
affida attività di assistenza, pubblicità, promozioni e vendita alla clientela; c) Soggetti a cui TIM invia il codice fiscale/partita IVA per la verifica di esattezza e validità dei dati
del cliente; d) Società di recupero credito e Società che operano nell’ambito della prevenzione delle frodi e che forniscono servizi di informazioni creditizie, economiche e
commerciali, ivi comprese quelle che gestiscono sistemi informativi per la verifica dell’affidabilità e della puntualità dei pagamenti; e) Società che elaborano dati di traffico per
la fatturazione; f) Società incaricate per la stampa e la spedizione delle fatture e/o di altra documentazione ai clienti; g) altri Operatori di comunicazioni elettroniche, titolari
di numerazioni non geografiche, per conto dei quali TIM effettua il servizio di fatturazione e, in alcuni casi, il relativo recupero del credito; h) Consulenti; i) Società cessionarie
dei crediti; j) Agenti, Procacciatori d’affari e Dealer; k) Società che effettuano ricerche di mercato e sondaggi; l) Autorità di vigilanza (es. AGCom, AGCM e Garante privacy),
Ministero dell’Economia e delle Finanze ed ogni altro soggetto pubblico legittimato a richiedere i dati.

9) Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti


Tu hai diritto di accedere in ogni momento ai dati che ti riguardano e di esercitare gli altri diritti previsti (chiedere l’origine dei dati, la rettifica dei dati inesatti o incompleti,
la limitazione del trattamento, la cancellazione o l’oblio, la portabilità dei dati, nonché opporti al loro utilizzo per motivi legittimi o revocare il consenso per le finalità di cui ai
precedenti punti 3) e 4)), scrivendo al Servizio Clienti indicato sulla fattura TIM oppure inviando una email all’indirizzo richiestaprivacy@telecomitalia.it, nonché contattando
gratuitamente i numeri telefonici 187 (per i clienti consumer di rete fissa), 119 (per i clienti consumer di rete mobile), 803380 (per i clienti pay e free titolari di un servizio di
accesso ad Internet “Tin.it”). Infine, hai il diritto di proporre un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali.

TIM S.p.A.

Informativa ai sensi del Codice di deontologia e di buona condotta per i sistemi informativi gestiti da soggetti privati in tema di
crediti al consumo, affidabilità e puntualità nei pagamenti
Gentile Cliente,
desideriamo informarLa che la normativa vigente (art. 6-bis legge 148/2011) prevede la possibilità di accesso ai Sistemi di Informazioni Creditizie (SIC) da parte dei fornitori
di servizi di comunicazioni elettronica (di seguito “Operatori telefonici”).
Di seguito potrà trovare alcune specifiche indicazioni relative ai dati acquisiti da Telecom Italia S.p.A., nel seguito TIM, attraverso la consultazione dei SIC. Tali indicazioni
sono fornite sulla base del modulo prescritto dal Garante Privacy per i gestori dei SIC e per le banche e finanziarie partecipanti, che è stato opportunamente adattato in
virtù della diversa e circoscritta modalità di accesso prevista per gli Operatori telefonici, per i quali è esclusa a priori ogni forma di contribuzione dei dati dei relativi clienti
nei confronti dei SIC.
Come utilizziamo i Suoi dati.
Per concederLe il pagamento differito del servizio/prodotto richiesto, utilizziamo alcuni Suoi dati e informazioni che Lei stesso ci fornisce o che otteniamo consultando alcune
banche dati. Senza questi dati, che ci servono per valutare la Sua affidabilità, potrebbe non esserLe concesso il pagamento differito del servizio/prodotto.
Queste informazioni saranno conservate presso di noi e non saranno da noi comunicate a grandi banche dati istituite per valutare il rischio creditizio, gestite da privati, e
consultabili da molti soggetti quali banche o finanziarie a cui Lei potrebbe chiedere un prestito, un finanziamento, una carta di credito, ecc., anche per acquistare a rate
un bene di consumo. Tali soggetti pertanto non potranno sapere se Lei ci ha presentato una richiesta di servizio/prodotto a pagamento differito e se paga regolarmente il
previsto corrispettivo.
Qualora Lei sia puntuale nei pagamenti nei confronti dei suddetti soggetti, la consultazione da parte di TIM di queste informazioni conservate presso le predette banche dati
richiede il Suo consenso. In caso di pagamenti con ritardo o di omessi pagamenti, oppure nel caso in cui il servizio/prodotto richiesto riguardi la Sua attività imprenditoriale
o professionale, tale consenso non è necessario.
Lei ha diritto di conoscere i Suoi dati e di esercitare i diritti relativi al loro utilizzo (rettifica, aggiornamento, cancellazione, ecc.).
Per ogni richiesta riguardante i Suoi dati, utilizzi nel Suo interesse il fac-simile presente sul sito www.garanteprivacy.it. inoltrandolo alla nostra Società:

TIM S.p.A. presso il Servizio Clienti indicato sulla fattura TIM

e/o alla società sotto indicata cui TIM comunicherà i Suoi dati per l’accesso ai SIC:

Experian Italia S.p.A

Conserviamo i Suoi dati presso la nostra Società per tutto ciò che è necessario per gestire il pagamento differito del servizio/prodotto e adempiere ad obblighi di legge.
Al fine di meglio valutare il rischio creditizio, le banche e le finanziarie con cui Lei è eventualmente in rapporto, comunicano alcuni dati (dati anagrafici, anche della persona
eventualmente coobbligata, tipologia del contratto, importo del credito, modalità di rimborso) ai sistemi di informazioni creditizie, i quali sono regolati dal relativo codice
deontologico del 2004 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale del 23 dicembre 2004, n. 300; disponibile al sito web www.garanteprivacy.it). I dati sono resi
accessibili anche ad altri operatori bancari e finanziari partecipanti, nonché anche agli Operatori telefonici, come la nostra Società ed altri soggetti, che partecipano al sistema
di prevenzione delle frodi nel settore del credito al consumo e dei pagamenti dilazionati o differiti.
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P177-F

I dati che La riguardano sono aggiornati da banche e finanziarie periodicamente con informazioni acquisite nel corso del rapporto (andamento dei pagamenti, esposizione
debitoria residuale, stato del rapporto), mentre la nostra Società può solo accedere ai dati presenti nel SIC senza inserire alcun dato relativo al servizio/prodotto a pagamento
differito da Lei richiesto.
Nell'ambito dei sistemi di informazioni creditizie, i Suoi dati saranno trattati secondo modalità di organizzazione, raffronto ed elaborazione strettamente indispensabili per
perseguire le finalità sopra descritte, e in particolare per estrarre in maniera univoca dal sistema di informazioni creditizie le informazioni che La riguardano. Tali elaborazioni
verranno effettuate attraverso strumenti informatici, telematici e manuali che garantiscono la sicurezza e la riservatezza degli stessi, anche nel caso di utilizzo di tecniche
di comunicazione a distanza.
I Suoi dati sono oggetto di particolari elaborazioni statistiche al fine di attribuirLe un giudizio sintetico o un punteggio sul Suo grado di affidabilità e solvibilità (cd. credit scoring),
tenendo conto delle seguenti principali tipologie di fattori: numero e caratteristiche dei rapporti di credito in essere, andamento e storia dei pagamenti dei rapporti in essere
o estinti, eventuale presenza e caratteristiche delle nuove richieste di credito, storia dei rapporti di credito estinti. Alcune informazioni aggiuntive possono esserLe fornite in
caso di mancato accoglimento di una Sua richiesta. I sistemi di informazioni creditizie cui Telecom Italia accede sono gestiti da:
ESTREMI IDENTIFICATIVI: Experian Italia S.p.A., con sede legale Piazza dell'Indipendenza n. 11/b, 00185 Roma; Recapiti utili: Servizio Tutela Consumatori (responsabile interno
per i riscontri agli interessati), Piazza dell'Indipendenza n. 11/b, 00185 Roma - Fax: 199.101.850, Tel: 199.183.538, sito internet: www.experian.it (Area Consumatori) / TIPO
DI SISTEMA: positivo e negativo / PARTECIPANTI: Banche, intermediari finanziari nonché altri soggetti privati che, nell’esercizio di un’attività commerciale o professionale,
concedono una dilazione di pagamento del corrispettivo per la fornitura di beni o servizi (fatta eccezione, comunque, di soggetti che esercitano attività di recupero crediti) /
TEMPI DI CONSERVAZIONE DEI DATI: tali tempi sono ridotti a quelli indicati nella tabella sotto riportata nei termini previsti dalle disposizioni del codice deontologico / USO DI
SISTEMI AUTOMATIZZATI DI CREDIT SCORING: si / ALTRO: l’accesso al sistema di informazioni creditizie gestito da Experian Italia S.p.A. è limitato ai partecipanti ed ai soggetti
a ciò legittimati ai sensi delle disposizioni normative di volta in volta vigenti. Experian Italia S.p.A. effettua, altresì, in ogni forma (anche, dunque, mediante l’uso di sistemi
automatizzati di credit scoring) e nel rispetto delle disposizioni vigenti, il trattamento di dati provenienti da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili da chiunque.
pagina 14
I dati oggetto di trattamento da parte di Experian Italia S.p.A. possono venire a conoscenza di Experian Ltd, con sede in Nottingham (UK) che, nella qualità di responsabile,
fornisce servizi di supporto tecnologico funzionali a tale trattamento. L’elenco completo dei Responsabili, nonché ogni ulteriore eventuale dettaglio di carattere informativo,
con riferimento al trattamento operato dalla Experian Italia S.p.A., è disponibile sul sito www.experian.it.
Lei ha diritto di accedere in ogni momento ai dati che La riguardano, scrivendo al Servizio Clienti indicato sulla Fattura TIM, nonché contattando gratuitamente i numeri
telefonici 187 (per i clienti consumer di rete fissa), 119 (per i clienti consumer di rete mobile) e 191 (per i clienti business) oppure rivolgendosi al gestore dei sistemi di
informazioni creditizie ai recapiti sopra indicati.
Allo stesso modo può richiedere la correzione, l'aggiornamento o l'integrazione dei dati inesatti o incompleti, ovvero la cancellazione o il blocco per quelli trattati in violazione
di legge, o ancora opporsi al loro utilizzo per motivi legittimi da evidenziare nella richiesta (art. 7 del Codice privacy; art. 8 del codice deontologico).

Tempi di conservazione dei dati nei sistemi di informazioni creditizie:

richieste di finanziamento 6 mesi, qualora l'istruttoria lo richieda, o 1 mese in caso di rifiuto della richiesta o rinuncia della stessa

morosità di due rate o di due mesi poi sanate 12 mesi dalla regolarizzazione

ritardi superiori sanati anche su transazione 24 mesi dalla regolarizzazione

eventi negativi (ossia morosità, gravi 36 mesi dalla data di scadenza contrattuale del rapporto o dalla in cui è risultato necessario l'ultimo
inadempimenti, sofferenze) non sanati aggiornamento (in caso di successivi accordi o altri eventi rilevanti in relazione al rimborso)
rapporti che si sono svolti positivamente 36 mesi [cfr. avviso del Garante privacy pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 3 marzo 2006, n. 54]
(senza ritardi o altri eventi negativi)

Telecom Italia S.p.A.

20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P178-R

pagina 15
2.6 LEGGI E CONSERVA le Condizioni Generali per la fruizione di contenuti del Servizio TIMvision

1. Descrizione del Servizio b) SVOD – Video on demand fruibili con sottoscrizione di uno specifico
1.1 TIM S.p.A. con sede Legale in Via Gaetano Negri, 1 - 20123 Milano, abbonamento TIMVISION o “Contratto”
Direzione Generale e sede secondaria Corso d’Italia, 41 - 00198 Roma 3.2 Solamente ai fini della fruizione dei Contenuti di cui al precedente art. 3.1.
(di seguito "TIM") propone il servizio che consente ai clienti, che abbiano lett. b) (cd. SVOD) il Cliente dovrà essere titolare di un abbonamento al servizio
conseguito la maggiore età, che siano domiciliati in Italia e titolari di un ADSL/Fibra TIM oppure essere un Cliente di linea mobile TIM. A tal riguardo,
codice fiscale attribuito dallo Stato Italiano, che si collegano ad Internet su peraltro, TIM si riserva di rendere disponibili le modalità di fruizione dei predetti
classi di IP (Internet Protocol) italiane, dello Stato Città del Vaticano e dello Contenuti a pagamento di cui alle lett. a) e b) anche per coloro che non siano
Stato di San Marino e dei paesi appartenenti all’Unione Europea (di seguito titolari di abbonamento ADSL/Fibra o Clienti di linea mobile TIM.
il “Cliente”), di usufruire, in tutto o in parte, gratuitamente o a pagamento, Per la fruizione del servizio su TIMVISION.it è richiesta l’ultima versione
nei modi di seguito indicati, di contenuti audiovisivi messi a disposizione da disponibile di Silverlight. Il modo migliore per vedere TIMVISION è con i browser
TIM (di seguito “Servizio”). A titolo esemplificativo ma non esaustivo si tratta Firefox (dalla versione 39) o Internet Explorer (dalla versione 11) oppure con
di opere cinematografiche, audiovisivi in genere, opere musicali, multimediali Safari (su Mac/OSX). Per la fruizione del servizio TIMVISION e dei contenuti del
anche interattive o di qualunque altra natura (d'ora in avanti singolarmente o catalogo “A NOLEGGIO” da Device mobile (smartphone, tablet) è richiesta la
complessivamente indicati come i "Contenuti" e/o i "File"),- da usufruire tramite compatibilità del device sia con l’app TIMVISION che con la versione software
il decoder dedicato e/o altro dispositivo e/o applicazione dedicati (es. Smart dell’App Store.
TV, Applicazioni per Device mobili, Tablet, PC, game consolle) e mediante le 3.3 La fruizione dei Contenuti del Servizio acquistati dal Cliente attraverso un
funzioni: Dispositivo sarà consentita, utilizzando le medesime credenziali di accesso al
(i) TVOD (Transaction Video On Demand) Servizio, su gli altri Dispositivi abilitati oggetto di tali Condizioni Generali su un
(ii) SVOD (Subscription Video On Demand) massimo di n. 6 (sei) Dispositivi, fermo restando la disponibilità di TIM dei diritti
Il Servizio è disciplinato dalle presenti condizioni generali (di seguito sui Contenuti acquistati per quel determinato Dispositivo.
“Condizioni Generali”), nonché dalle eventuali ulteriori condizioni specifiche, 3.4 A seguito della registrazione del Servizio da parte del Cliente, TIM
eventualmente previste di volta in volta (di seguito “Condizioni Specifiche”). provvederà ad inviare, con cadenza settimanale, sulla casella email indicata
1.2 TIM potrà avvalersi di Società terze per l'erogazione di parte del Servizio. dal Cliente al momento della registrazione al Servizio la guida programmi (di
1.3 La fruizione del Servizio nella sua complessità e dei singoli Contenuti seguito “Guida”). Il Cliente potrà, in qualsiasi momento, sospendere la ricezione
che lo compongono presuppone la disponibilità da parte del Cliente di una della Guida cliccando su una sezione specifica presente nella Guida.
connessione Internet tramite tecnologia a banda larga, wireline e/o wireless, di 3.5 Un servizio di assistenza di primo livello gratuito per la raccolta delle
decoder dedicato e/o di altro dispositivo e/o applicazione dedicati (es. Smart segnalazioni viene fornito al Cliente contattando il Servizio Clienti linea fissa
TV, Applicazioni per Device mobili, Tablet, PC, game consolle) e di una casella 187 o il Servizio clienti linea mobile 119.
di posta elettronica con indirizzo @alice.it, @tim.it e/o altra casella previa 4. Sospensione del Servizio
opportuna registrazione al Servizio. 4.1 Il Cliente accetta che TIM potrà sospendere il Servizio per garantire gli
Per la fruizione del Servizio limitatamente ai Dispositivi es. decoder, Smart interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria senza che ciò abbia alcun
TV, PC, game consolle è necessario avere abbonamento ADSL/Fibra e non effetto sulla durata del Contratto o sulle Condizioni Specifiche di ciascun
essere in aree minidslam; per la fruizione del Servizio su Dispositivi mobili (es: Servizio.
Smartphone, Tablet) è necessario che il Cliente sia titolare di un contratto di 4.2 Il Cliente avrà la facoltà di richiedere in qualsiasi momento la sospensione
abbonamento o prepagato radiomobile. dell’abbonamento TIMVISION chiamando gratuitamente il Servizio Clienti linea
La mancanza dei requisiti ivi indicati determina l'impossibilità di usufruire in fissa 187. La sospensione comporta l’interruzione della visione dei titoli inclusi
tutto o in parte del Servizio, senza che alcuna responsabilità possa ascriversi nell’abbonamento TIMVISION e dell’addebito del corrispettivo di cui all’art. 6.2,
a TIM. a decorrere dalla data di evasione della richiesta da parte di TIM.
2. Disciplina del Servizio e trattamento dei dati personali del Cliente Durante il periodo di sospensione sarà comunque garantito il servizio
2.1 Ai fini della fruizione dei Contenuti, il Cliente, in fase di registrazione, di noleggio e acquisto di singoli Contenuti (TVOD). Il Cliente potrà
prima attivazione/utilizzo del Servizio, mette a disposizione di TIM i propri dati richiedere la riattivazione dell’abbonamento TIMVISION in qualsiasi momento
personali in modo veritiero, corretto e completo, che saranno trattati da TIM chiamando gratuitamente il Servizio Clienti linea fissa 187. La sospensione
in conformità con il Codice Privacy, assumendosi la responsabilità per danni dell’abbonamento TIMVISION potrà essere richiesta al massimo 3 volte in un
derivanti dall'inesattezza dei medesimi. anno solare.
2.2 Per poter fruire del Servizio e dei suoi Contenuti ai sensi del precedente art. 4.3 Il Cliente accetta che TIM potrà sospendere il Servizio per garantire gli
1.3, è necessario registrarsi, previa lettura della specifica informativa relativa interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria così come determinata
al Servizio TIMVISION (di seguito, “Informativa Privacy”) ai sensi dell'art. 13 nelle Condizioni Specifiche di ciascun Servizio. Qualora tali interruzioni
del Decreto Legislativo n. 196/03 recante il Codice in materia di protezione dovessero durare per più di 48 ore, TIM riconoscerà al Cliente uno sconto, di
dei dati personali (di seguito, "Codice Privacy") e mediante l'apposito "form" importo pari al valore del Servizio o del Contenuto non fruito/i rapportato al
o modulo on-line di registrazione presente sulla schermata di avvio del periodo di effettiva mancata fruizione del Servizio. Tale sconto verrà accreditato
Servizio accettando espressamente le presenti Condizioni Generali in fase di sulla prima fattura TIM utile.
registrazione al Servizio. Il testo integrale dell'Informativa Privacy è riportato in 5. Recesso dal Contratto - Durata
allegato. 5.1 Il Cliente, in conformità alle disposizioni normative in materia di contratti
2.3 TIM si riserva la facoltà di non attivare, di sospendere o di interrompere il a distanza e di contratti negoziati fuori dei locali commerciali, può esercitare
Servizio in qualsiasi momento qualora i dati messi a disposizione risultino errati anche il diritto di recesso dall’abbonamento TIMVISION nelle forme e modalità
o non esistenti. previste dall'art. 52 e seguenti del D.lgs. 206/2005 (Codice del Consumo) entro
2.4 Le credenziali di autenticazione (email, password, PIN acquisti, PIN parental il termine di 14 (quattordici) giorni dalla data di perfezionamento del rapporto
control) sono personali e non possono essere ceduti. Il Cliente è tenuto a contrattuale. Fermo restando quanto previsto nel successivo articolo 5.4, n
custodirli con la massima diligenza e a mantenerli riservati al fine di prevenire Nello specifico, il Cliente deve inviare una comunicazione scritta al numero di
l'utilizzo del Servizio e dei suoi Contenuti da parte di terzi non autorizzati. fax ovvero all'indirizzo postale indicato dal Servizio Clienti linea fissa 187 nella
2.5 Il Cliente si impegna a notificare immediatamente e comunque per iscritto quale manifestare espressamente la volontà di recedere dall’Abbonamento
a TIM qualsiasi uso non autorizzato da parte di terzi di tali dati. e riportare la data in cui il rapporto contrattuale si è perfezionato (data di
2.6 In caso di furto o smarrimento delle credenziali di autenticazione il Cliente ricevimento della conferma di TIM), anche utilizzando il modulo presente sul
dovrà contattare il Servizio Clienti linea fissa 187 e indicare gli estremi della sito www.tim.it. TIM rimborsa gli importi già versati dal Cliente entro 14 giorni
relativa denuncia alle competenti Autorità. TIM si riserva il diritto di disattivare dalla ricezione della comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso,
il Servizio correlato alle credenziali (i) dichiarate oggetto di furto, di illecita utilizzando le medesime modalità di pagamento scelte dal Cliente, salva diversa
sottrazione o di smarrimento, previo ricevimento della denuncia di cui sopra, indicazione del Servizio Clienti linea fissa 187. Nello specifico, nel caso di
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P179-F

ovvero (ii) per le quali siano stati accertati usi impropri e/o fraudolenti addebito su Fattura TIM, il rimborso viene effettuato con accredito sulla Fattura
2.7 Fermo restando quanto sopra, il Cliente sarà altrimenti responsabile di stessa nel caso di pagamento in contrassegno, tramite bonifico bancario; nel
qualsiasi utilizzo, compiuto da terzi autorizzati o non autorizzati, dei suddetti caso di pagamento con carta di credito, se l’addebito non è ancora stato
dati, nonché di qualsiasi danno arrecato a TIM e/o a terzi, in dipendenza della effettuato, TIM richiede alla banca, per il tramite di Banca Sella, l'annullamento
mancata osservanza di quanto sopra, impegnandosi sin d'ora a manlevare e della transazione; se invece l’addebito è stato già effettuato sulla carta di
tenere indenne TIM da ogni e qualsiasi richiesta, anche di risarcimento danni, credito, TIM richiede lo storno della transazione, ovvero il rimborso direttamente
derivante, direttamente ovvero indirettamente, dal su indicato uso o abuso. sulla carta di credito. Nel caso in cui il Cliente abbia richiesto espressamente di
3. Fruizione/attivazione del Servizio e Configurazioni minime di sistema attivare il Servizio durante il periodo di recesso di 14 giorni dal perfezionamento
Il servizio di TIMVISION si attiva immediatamente, salvo casi specifici in cui sia del rapporto contrattuale ed il Servizio sia effettivamente attivato da TIM entro
incluso in offerte che necessitino di tempi di attivazioni diversi. detto termine, il Cliente sarà tenuto al pagamento degli eventuali costi del
Nel caso in cui il Cliente non abbia espressamente richiesto l'attivazione del Servizio fruito sino al momento in cui ha informato Tim del suo esercizio del
servizio prima dello scadere del termine dell’esercizio del diritto di recesso di diritto di recesso. Tutti i recapiti utili per l’esercizio del diritto di recesso sono
cui all’ art. 5, i tempi di attivazione del servizio sopra indicati dovranno essere disponibili sul sito www.tim.it e sulla Carta dei Servizi.
maggiorati di ulteriori 14 giorni. 5.2 Fermo restando quanto indicato al precedente punto 5.1, qualora il Cliente
3.1 Il Servizio, così come descritto ai precedenti artt. 1 e 2, consente la fruizione richieda la fruizione di un Contenuto in modalità TVOD, accetta espressamente
delle seguenti tipologie di Contenuti: che non potrà esercitare il diritto di recesso di cui all’art. 52 del citato Codice del
a) TVOD (Transaction Video on Demand) quali, a titolo esemplificativo ma non Consumo secondo le modalità indicate al precedente punto 5.1 in quanto trova
esaustivo, film, serie tv, fiction, documentari del catalogo “A NOLEGGIO”; applicazione l’esclusione prevista alla lett. o) dell’art. 59 tema di “Eccezioni al

pagina 16
diritto di recesso” previsto in caso di fornitura di contenuto digitale mediante sui quali TIM non esercita alcun controllo preventivo. Il Cliente prende atto
un supporto non materiale. e accetta che attivando il Servizio sarà responsabile verso ogni terzo di
5.3 Fermo restando al successivo articolo 5.4, la durata del Contratto è di 24 tutti i conseguenti comportamenti che porrà in essere; ciascun terzo sarà
mesi dalla data del suo perfezionamento; in assenza di disdetta da inviarsi da esclusivamente responsabile nei suoi confronti per qualsivoglia danno gli venga
parte del Cliente, con almeno 30 giorni di anticipo rispetto alla data di scadenza, procurato nell'utilizzazione del Servizio.
con comunicazione scritta all’indirizzo indicato sulla Fattura TIM o richiesto al 8.6 Nell'usufruire del Servizio il Cliente è tenuto a rispettare la
Servizio Clienti linea fissa 187, mediante lettera raccomandata con avviso di "netiquette" (letteralmente "etichetta della Rete"), ovvero un complesso di
ricevimento, con allegata fotocopia di un documento di identità, il Contratto sarà regole sviluppatosi spontaneamente all'interno della Rete, in cui si ritrovano
rinnovato a tempo indeterminato. varie prescrizioni relativamente ai comportamenti che gli Utenti della Rete
5.4 Il Cliente potrà recedere dal Contratto in qualsiasi momento dandone sono tenuti ad osservare nell'utilizzo della stessa. Le regole che il Cliente deve
comunicazione per iscritto, con allegata fotocopia di documento d'identità, rispettare sono le seguenti:
mediante lettera (all'indirizzo indicato nella Fattura TIM) o via fax (al numero che 8.6.1 l'utilizzo del Servizio deve avvenire per scopi leciti, usando sempre toni ed
potrà chiedere al Servizio Clienti di linea fissa 187), in alternativa , il recesso espressioni conformi alle norme della civile convivenza;
può essere comunicato con modalità telematica tramite il sito web timvision.it 8.6.2 devono essere rispettate le tematiche che rientrano nell'area di interesse
oppure chiamando il Servizio Clienti 187. di un newsgroup (o gruppo di discussione), astenendosi dall'inviare messaggi
Qualora il Cliente sia un Cliente mobile TIM, quest’ultimo potrà recedere in di argomento diverso da quello oggetto di discussione;
qualsiasi momento contattando il Servizio Clienti linea mobile TIM 119. Il 8.6.3 il Servizio non deve essere usato per danneggiare altre persone e va usato
nel pieno rispetto degli altri;
recesso produrrà effetto dalla data di registrazione della richiesta di cessazione
8.6.4 è vietato appropriarsi, senza autorizzazione, del lavoro intellettuale altrui.
nei sistemi informatici di TIM e, comunque, non oltre 30 giorni dalla data in Tutte le creazioni intellettuali originali, i segni distintivi e le invenzioni sono
cui il recesso è stato richiesto. Il Cliente sarà tenuto a corrispondere a TIM gli tutelate rispetto all'autore e ai suoi aventi diritto, in conformità alle leggi italiane,
importi dovuti relativamente al Servizio fruito fino alla data di ricevimento e alla normativa comunitaria e ai trattati internazionali che regolano la proprietà
registrazione da parte di TIM della comunicazione del recesso. intellettuale ed industriale;
6. Corrispettivi, fatturazione e modalità di pagamento. Offerte Promozionali 8.6.5 è vietato violare la privacy di altri utenti della Rete, leggendo o
6.1 Il pagamento del corrispettivo del Servizio SVOD per i Clienti avverrà tramite intercettando i messaggi a loro destinati. Lo scambio della corrispondenza
addebito sulla Fattura di rete fissa TIM relativa all’abbonamento ADSL/Fibra, privata in Internet è fondata sulle disposizioni di legge che regolano il segreto
secondo i termini di pagamento ivi previsti, di cui è titolare il Cliente ovvero se epistolare. Al dovere generale di riservatezza e di vigilanza sui contenuti
Cliente linea mobile TIM attraverso il credito telefonico o Fattura TIM, secondo i immessi e/o ricevuti tramite la Rete sono tenuti, con particolare rigore, i soggetti
termini di pagamento ivi previsti, o con le ulteriori diverse modalità che di volta che svolgono attività commerciali e/o professionali in Rete;
in volta TIM potrà rendere disponibili. 8.6.6 la protezione dei minori impone il rifiuto di tutte le forme di sfruttamento,
6.2 Il pagamento del corrispettivo del Servizio VOD, laddove quest’ultimi fossero in particolare quelle di carattere sessuale, e di tutte le comunicazioni ed
previsti a pagamento, per i Clienti avverrà tramite la modalità scelta dal Cliente informazioni che possono sfruttare la loro credulità; il rispetto della sensibilità
ovvero tramite addebito sulla Fattura di rete fissa TIM relativa all’abbonamento dei minori impone inoltre cautela particolare nella diffusione al pubblico di
ADSL/Fibra di cui è titolare il Cliente o Carta di Credito autorizzata da TIM contenuti potenzialmente nocivi;
oppure, nel caso di Cliente linea mobile TIM attraverso il credito telefonico o 8.6.7 è vietato compromettere il funzionamento della Rete con programmi
Fattura TIM di rete mobile. (virus, etc.) creati appositamente;
6.3 I prezzi non comprendono i costi di connessione ad Internet che sono quelli 8.6.8 è vietato violare la sicurezza di archivi e computer della Rete;
praticati dall'operatore che offre il servizio di accesso. 8.6.9 è vietato copiare e vendere software riprodotti o distribuititi illecitamente.
6.4 La previsione di offerte promozionali del Servizio con sconti e/o promozioni 8.6.10 Il Cliente prende atto che eventuali dati personali di terzi potranno
sugli importi dovuti dal Cliente per l’Abbonamento può essere subordinata essere inseriti nei Servizi solo qualora abbia acquisito il consenso espresso
al mantenimento da parte del Cliente dell’Abbonamento per una durata dell'interessato al trattamento dei dati personali e alla comunicazione degli
determinata, stabilita di volta in volta dall’offerta promozionale secondo quanto stessi a terzi. Il Cliente assume la piena responsabilità in merito alla violazione
riportato nelle pagine dell’offerta commerciale di riferimento. del Codice Privacy e successive modifiche, con espressa manleva nei confronti
6.5 Qualora il Cliente receda prima del decorso della durata minima stabilita del Fornitore. E’ inoltre vietato trasmettere tramite i Servizi dati personali
potrebbe, laddove previsto, essere tenuto a versare a TIM una somma pari cosiddetti "sensibili" e cioè idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica,
all’importo dello sconto o al valore della promozione di cui ha beneficiato; tale le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche,
importo potrà essere addebitato al Cliente secondo le modalità di pagamento l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere
scelte dal Cliente all’atto di adesione all’Abbonamento. religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a
7. Ritardato pagamento rivelare lo stato di salute e la vita sessuale. Fermo restando quanto previsto
7.1 Qualora il Cliente non effettui il pagamento degli importi dovuti nei ai precedenti punti del presente articolo, qualora TIM riscontrasse tra le
termini previsti, sarà facoltà di TIM risolvere di diritto il Contratto ai sensi informazioni eventualmente trasmesse, dati o informazioni di tal tipo, si riserva
dell'art.1456 c.c., dandone comunicazione al Cliente stesso a mezzo lettera o il diritto di distruggere, senza darne alcun preavviso al Cliente, tale dato senza
e-mail all’indirizzo indicato dal Cliente in fase di registrazione al Servizio. conservarne alcuna registrazione o traccia.
8.6.11 Chiunque venga direttamente a conoscenza dell'esistenza di contenuti
7.2 Con la risoluzione del Contratto, il Cliente avrà l'obbligo di corrispondere
accessibili al pubblico di carattere illecito, provvede ad informare direttamente
a TIM le somme dovute fino a quel momento, fatto salvo il diritto di TIM al le Autorità competenti.
risarcimento di ogni eventuale danno. 8.6.12 Nel caso in cui la condotta del Cliente non dovesse più attenersi ai
8. Utilizzo del Servizio termini delle presenti Condizioni Generali, ovvero qualora TIM ritenga, a suo
8.1 Il Cliente dichiara espressamente di essere consapevole del fatto che il insindacabile giudizio, che tale condotta possa essere causa di danni a terzi o
Servizio è destinato esclusivamente ad un utilizzo personale e non commerciale alla stessa TIM o che il Servizio venga utilizzato da parte del Cliente per scopi
e si impegna a non utilizzare il Servizio in violazione di qualsivoglia legge o commerciali e/o in violazione di legge e regolamenti, TIM può, a sua completa
regolamento o in maniera impropria. I Contenuti e/o i supporti su cui risiedono discrezione, disabilitare immediatamente l'accesso al servizio. E' fatto salvo il
non potranno essere ceduti dal Cliente a nessun titolo e pertanto non potranno diritto di TIM al risarcimento dei danni subiti.
essere riprodotti o utilizzati se non per uso personale. È espressamente vietato 9. Garanzie e responsabilità
ogni utilizzo di natura imprenditoriale, commerciale o pubblicitario, ogni uso 9.1 Fermo restando quanto sopra, i Contenuti sono forniti nello stato in cui
che presupponga o richieda la titolarità dei diritti di sincronizzazione o dei si trovano pertanto, salvo quanto previsto inderogabilmente dalla legge, TIM
diritti di pubblicazione a stampa dei Contenuti, la comunicazione e diffusione al non risponde dei danni diretti o indiretti (inclusi anche il danno per perdita o
pubblico, nonché qualsiasi uso che sostanzialmente realizzi la re-distribuzione mancato guadagno o risparmio, interruzione dell'attività, perdita di informazioni
dei Contenuti o del supporto su cui essi risiedono. o dati ed altre perdite economiche) subiti dal Cliente o da terze parti, derivanti
8.2 Il Cliente non potrà in alcun modo appropriarsi né, a titolo esemplificativo dall'uso o dal mancato uso del Servizio.
e non esaustivo vendere, noleggiare i Contenuti stessi; inoltre, il Cliente non 9.2 TIM non risponderà di ritardi, cattivo funzionamento, sospensione e/o
potrà modificare i Contenuti, né creare alcun prodotto ricavato da essi, con interruzione - né verso il Cliente né verso soggetti direttamente o indirettamente
esclusione in ogni caso di qualsiasi appropriazione per finalità commerciali e/o connessi al Cliente stesso - nell'erogazione del Servizio causati da: forza
a scopo di lucro e/o a scopo di profitto da parte del Cliente. La riproduzione dei maggiore o caso fortuito; manomissione o interventi illeciti ad opera di terzi
Contenuti da parte del Cliente deve in ogni caso avvenire esclusivamente nel su servizi o apparecchiature utilizzate da TIM; manomissioni o interventi sugli
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P180-R

pieno rispetto di tutti i diritti, inclusi i diritti di copyright ed in genere diritti di apparati di connessione, che rientrano nella disponibilità del Cliente, effettuati
proprietà intellettuale e industriale, relativi ai Contenuti stessi, nonché di ogni da quest'ultimo o da terzi non autorizzati; errata utilizzazione del servizio da
legge e regolamento applicabile. parte del Cliente; malfunzionamento/configurazioni errate degli apparati di
8.3 Il Cliente è tenuto ad impedire ai minori la visione di eventuali programmi ad connessione utilizzati dal Cliente.
essi vietati dalle norme vigenti o la cui visione è ad essi sconsigliata e ciò anche 9.3 TIM non sarà in alcun modo responsabile nei confronti del Cliente per la
mediante l’utilizzo del dispositivo “Parental Control” che deve essere attivato mancata disponibilità del Servizio causata da un'interruzione parziale o totale
dal Cliente digitando il “Codice Parental Control”. del servizio di accesso fornito da altro operatore di telecomunicazioni.
8.4 Il Cliente resterà unico responsabile nei confronti di qualsiasi rivendicazione 10. Manleva
avanzata da terzi a causa dell'utilizzo improprio dei Contenuti e per la violazione Il Cliente accetta di manlevare sostanzialmente e processualmente nonché di
di qualsiasi diritto di proprietà industriale, proprietà intellettuale nonché per tenere indenne da ogni perdita, danno, responsabilità, costo, spese, incluse
la violazione di ogni altra disposizione vigente applicabile e comunque di ogni anche le spese legali TIM e le società sue collegate e controllate, i dirigenti
lesione di diritti di terzi. e gli impiegati nei confronti di qualsiasi rivendicazione avanzata da terzi a
8.5 In particolare, per quanto riguarda i Servizi eventualmente corredati causa dell'utilizzo del Servizio e/o della violazione delle Condizioni Specifiche
da applicazioni interattive, il Cliente prende atto che TIM non opera del singolo Servizio da parte del Cliente e/o delle presenti Condizioni Generali, o
dell'utilizzo del Servizio da parte di terzi attraverso TIMVISION, i Dispositivi e/o gli
alcuna sorveglianza o controllo sulle comunicazioni veicolate dal Cliente
identificativi del Cliente, nonché per la violazione di qualsiasi diritto di proprietà
che avvengono tramite il Servizio, salvo che ciò si renda necessario per intellettuale o di altri diritti altrui in qualunque modo connesso al Servizio e/o
adempiere ad una disposizione di legge, ad un ordine giudiziario o di altra ai Contenuti.
Autorità Competente. Il Cliente sarà dunque il solo responsabile dei dati delle
comunicazioni e di tutto quanto immesso e/o ricevuto tramite il Servizio

pagina 17
11. Clausola risolutiva espressa per TIM S.p.A. : Casella Postale 111 - 00054 Fiumicino (Roma);
TIM si riserva la facoltà di risolvere di diritto il Contratto relativo al Servizio, per il Cliente: indirizzo di residenza o recapito alternativo indicato dal Cliente o
ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 1456 c.c., a mezzo lettera o e- casella e.mail indicata dal Cliente al momento della registrazione al Servizio;
mail, all’indirizzo indicato dal Cliente in fase di registrazione, in caso di per qualsiasi altro tipo di comunicazione o richiesta di chiarimenti inerenti le
inadempimento di anche una soltanto delle obbligazioni contenute negli articoli presenti Condizioni Generali, il Contratto o le eventuali Condizioni Specifiche, il
2.2. (“Dati del Cliente), 7 ("Ritardato pagamento") e 8 ("Utilizzo del Servizio"). Cliente potrà anche rivolgersi gratuitamente al Servizio Clienti linea fissa 187 o
12. Modifica delle condizioni economiche e/o contrattuali il Servizio Clienti linea mobile 119.
TIM ha facoltà di modificare unilateralmente le condizioni economiche, sia nella Ai sensi dell'art. 7, comma 1, lett. c del d.lgs. 70/03, vengono di seguito indicati
tipologia che nella misura e nella struttura dei corrispettivi e degli oneri a gli elementi che Le permetteranno di contattare rapidamente e di comunicare
carico del Cliente comunque denominati, come anche di variare le condizioni direttamente ed efficacemente con TIM per eventuali richieste di chiarimenti:
contrattuali e di erogazione/fruizione dei servizi, dandone comunicazione al Servizio Clienti linea fissa 187 o Servizio Clienti linea mobile 119.
Cliente con almeno 30 giorni di anticipo e assicurando al Cliente, per tale 14.2 Il Cliente dichiara di essere domiciliato in Italia ed è tenuto a comunicare
periodo di tempo, il diritto di recesso senza penali né costi di disattivazione. Tale tempestivamente ogni variazione del proprio domicilio.
comunicazione potrà essere fornita anche tramite e-mail o mediante la mailbox 15. Foro Competente e rinvio a norme di Legge
dedicata. Il Contratto è regolato dalla legge italiana. Per qualsiasi controversia inerente
Fermo restando quanto sopra, TIM potrà avvalersi della suddetta facoltà il Contratto è competente il Foro della ove il Cliente ha la propria residenza o
di modificazione unilaterale delle condizioni economiche, delle condizioni domicilio ubicata nel territorio dello Stato italiano.
contrattuali e di erogazione/fruizione dei servizi: 16. Misure Tecnologiche di Protezione
(i) per esigenze tecniche, gestionali e/o economiche, quali, a titolo Il Cliente prende atto ed accetta che sui Contenuti possano essere presenti
esemplificativo, mutamenti delle politiche commerciali e/o mutamenti misure tecnologiche di protezione ai sensi e per gli effetti della Legge sul diritto
tecnici delle piattaforme di rete e/o delle strutture di produzione o di d'autore (legge n.633/41), consistenti in dispositivi e/o componenti che sono
commercializzazione; destinati a impedire o limitare atti non autorizzati dal/i titolare/i dei diritti; sugli
(ii) per mutamento della disciplina normativa e regolamentare di riferimento e/o stessi possono altresì essere apposte informazioni elettroniche sul regime dei
dei pertinenti orientamenti giurisprudenziali anche connessi a aspetti tecnici diritti indicanti i termini e le condizioni d'uso dei Contenuti, l'autore dell'opera
e/o gestionali dei servizi forniti; o qualsiasi altro titolare, nonché numeri o codici che rappresentano tali
(iii) per mutamenti delle condizioni del mercato che incidano sull’equilibrio informazioni o altri elementi di identificazione. Qualsiasi utilizzo dei Contenuti
economico e/o sui richiamati aspetti tecnici e/o gestionali dei servizi forniti; non previsto è espressamente vietato ed è punito, e penalmente sanzionato,
(iv) per variazione delle modalità e dei termini di attivazione e disattivazione chiunque, a fini di lucro, abusivamente duplica, riproduce, trasmette o diffonde
delle Carte SIM e per aggiornamenti resi necessari al fine di assicurare il in pubblico, vende, noleggia, cede a qualsiasi titolo, proietta in pubblico con
corretto uso delle stesse e dei servizi forniti in relazione a fenomeni abusivi e/o qualsiasi procedimento opere o parti di opere protette, e altresì rimuove o
fraudolenti altera le misure tecnologiche di protezione e/o le informazioni elettroniche di
13. Cessazione cui sopra. Alle predette violazioni si applicano le sanzioni previste dagli art. 171,
13.1 L’eventuale recesso/risoluzione, per qualunque causa intervenuta, del 171-bis, 171-ter, 174-bis e 174-ter della legge 633/1941.
servizio di connessione a banda larga tramite tecnologia ADSL/Fibra di TIM, 17.Rinvio
ovvero del contratto per il servizio radiomobile prepagato o in abbonamento Per quanto non espressamente indicato nelle Condizioni Specifiche e nelle
TIM, , comporterà l’automatica cessazione dell’abbonamento TIMVISION. Condizioni Generali, per i Clienti con linea fissa TIM, si applicano le Condizioni
13.2 L’eventuale venir meno della disponibilità dei diritti sui Contenuti del generali dell’abbonamento telefonico e le Condizioni Generali di contratto
Servizio consentirà a TIM di recedere, in qualunque momento, dal Contratto del servizio ADSL/Fibra di TIM e per i Clienti linea mobile TIM si applicano
per iscritto, anche via email, con un preavviso di almeno 30 giorni. In tal per i prepagati le Norme d’uso e per gli abbonati le Condizioni generali di
caso, il Cliente sarà tenuto a corrispondere a TIM soltanto gli importi dovuti abbonamento ai servizi mobili di TIM.
relativamente al Servizio fruito fino alla predetta data.
14. Comunicazioni e reclami Luglio 2018
14.1 Le comunicazioni relative al Contratto, così come eventuali segnalazioni di
malfunzionamento del Servizio, potranno essere inviate dalle parti ai seguenti
indirizzi:

20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P181-F

pagina 18
20181025174429-[CGOFH]-S1-D9-P182-R