Sei sulla pagina 1di 40

Gianni

Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

1
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

2
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

101 SEGRETI PER CONVINCERE LE MASSE

3
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

Introduzione

Questo manuale rappresenta la quintessenza della persuasione


applicata alle tue presentazioni in pubblico.

In questo manuale ho sintetizzato ventitré anni di esperienza.

Esattamente come il manuale di scuola guida non potrà mai sostituire


l’esperienza straordinaria e il valore aggiunto di un corso dal vivo,
scopri il prossimo cliccando qui: https://www.infoimprenditore.it/
prossimo-evento/

4
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

1. Acquisisci ?iducia in te stesso

Una delle chiavi fondamentali per parlare in pubblico in modo


efIicace è quello di diventare più sicuri di se stessi. Devi credere di
essere bravo in quello che fai e per esserlo è necessario che tu sia
preparato sull'argomento di cui parlerai. Una maggiore sicurezza e
conIidenza derivano, inoltre, da molta pratica. Non cercare il
confronto continuo con altri oratori, soprattutto con quelli che
hanno più esperienza di te. Un sano confronto può fungere da
stimolo, ma se eccessivo, induce a pretendere sempre di più da se
stessi, creando un carico di stress difIicile da sopportare.

2. Allenati allo specchio

Un buon metodo per migliorare le tue abilità di public speaking è


quello di fare pratica di fronte allo specchio. La tua immagine
riIlessa ti permette di vedere come appari quando fai la tua
presentazione. Così puoi capire se hai bisogno di migliorare la tua
postura, il modo in cui apri la bocca, l’espressione dei tuoi occhi. In
alternativa puoi anche Iilmarti e riguardare il video, annotandoti le
parti del discorso che necessitano di essere migliorate.

3. Ascolta la tua voce

Fare molta pratica parlando in pubblico è fondamentale per far


vivere una piacevole esperienza ai tuoi spettatori. Tuttavia è
importante anche riascoltare la propria voce. Ripetere il proprio
discorso innumerevoli volte aiuta molto. Ma è ancora meglio
registrare la voce e riascoltarla, cosicché tu possa davvero sentire
come suona e quindi come la percepisce il tuo pubblico. Avendo una
percezione “interna” della propria voce è probabile che le prime
volte che la riascolti non ti piaccia. Tuttavia, continuando a
registrarti e riascoltarti, ti abituerai. Registrarsi è utilissimo
perché offre l’opportunità di cogliere tutte le sfumature “reali” della
voce, come l’intonazione, l’espressività e la dinamica.

5
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

4. Migliora la tua abilità di memorizzazione

Allenare la mente ti aiuta a parlare in pubblico. Questo perché, nella


maggior parte dei casi, quando devi presentare qualcosa di fronte
ad un pubblico prepari prima un copione che poi dovrai
memorizzare. Puoi migliorare la tua capacità di apprendimento
attraverso le tecniche di memorizzazione che trovi sul sito
metodogolfera.com che ti permettono di imparare in modo facile e
veloce il tuo discorso e di ricordarlo anche a distanza di tempo.

5. Migliora il tuo aspetto esteriore

Ricorda sempre che quando parli in pubblico le persone ti


osservano. Anche se la maggior parte di loro non è molto
interessata a ciò che indossi o a come porti i capelli, è comunque
importante prendersene cura al Iine di apparire al meglio.
Indossando qualcosa che ti veste bene diventerai più Iiducioso e
sicuro. Questo ti permetterà di presentare il tuo discorso nel
migliore dei modi. L’abbigliamento corretto ha il potere di
migliorare le proprie caratteristiche Iisiche e valorizzare i propri
punti di forza. Cura anche il tuo sorriso, perché è una delle cose più
affascinanti che si possano sfoggiare.

6. Impara sempre cose nuove su come parlare in pubblico

La ricerca e lo studio delle tecniche e dei trucchi per parlare in


pubblico possono aiutarti a migliorare la tua abilità. Per farlo visita
il sito infoimprenditore.it dove troverai le tecniche e i segreti per
persuadere e vendere in pubblico, sia in video che nelle
presentazioni dal vivo.

6
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

7. Cerca qualcuno che ti possa aiutare a parlare in pubblico

Assumere qualcuno che ti aiuti a parlare in pubblico è un’altra


scelta strategica che può farti davvero migliorare. Tuttavia è
necessario assicurarsi che il consulente a cui ti afIidi abbia davvero
una buona esperienza nel public speaking e nella vendita. Un
esperto del settore è in grado di darti feedback precisi e puntuali
sugli aspetti che hanno più bisogno di essere migliorati. Se vuoi che
sia io ad aiutarti contattami sul sito infoimprenditore.it

8. Inizia con un piccolo pubblico

Se pensi che affrontare una folla numerosa possa spaventarti,


dovresti cominciare parlando di fronte a un minor numero di
persone. Coinvolgi la tua famiglia, oppure chiedi ai tuoi amici di
ascoltarti. Quando parli, tuttavia, fai Iinta di non conoscerli, così da
apparire più realistico. Alla Iine del tuo discorso chiedi ad ognuno di
loro un’opinione su cosa gli è piaciuto e cosa può essere migliorato.

9. Prenditi cura della voce, soprattutto i giorni prima di parlare


in pubblico

Una delle chiavi fondamentali per essere efIicace nel parlare in


pubblico è quella di avere una voce bella e chiara. Pertanto
prenditene cura, soprattutto i giorni precedenti alla presentazione.
Ciò signiIica che non dovresti bere bevande fredde, urlare e restare
fuori casa sino a tarda notte. È importante bere molta acqua per
tenere le mucose idratate, non fumare e ridurre l’esposizione al
fumo passivo.

7
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse


10.Cambia frequentemente la tonalità

Modulazione vocale signiIica cambiare il tono e il volume della voce.


Quando moduli la voce impedisci al pubblico di annoiarsi o
confondersi. Una modulazione efIicace può inoltre aiutarti a dare
maggiore enfasi a certe parole. Quando ci si rivolge ad un pubblico
bisogna essere consapevoli che chi ascolta non può memorizzare
tutto e quindi l’utilizzo di toni e volumi diversi può aiutare
l’auditorio a ricordare meglio i passaggi fondamentali. Puoi
approfondire questo argomento leggendo gli articoli sul blog
infoimprenditore.it 


11.Prenditi il tempo necessario per fare pratica e migliorare

Potrebbe essere necessario del tempo per diventare un abile


relatore. Devi esercitarti più che puoi e non scoraggiarti se non sei
così efIicace come ti aspettavi. Pratica di più e mira sempre più in
alto, in modo da poter raggiungere presto i tuoi obiettivi.
Comunicare in pubblico è un’abilita che migliora soprattutto
attraverso il continuo allenamento e l’esercizio delle numerose
tecniche che imparerai.

12.Devi essere determinato

Essere determinato in qualunque cosa tu faccia può portarti al


successo molto più velocemente. Risulta quindi fondamentale
essere molto determinato nel presentare il tuo prodotto o servizio
attraverso una comunicazione davvero efIicace. Per sviluppare la
tua determinazione impara, innanzitutto, ad avere una chiara
visione di ciò che vuoi ottenere e un irremovibile desiderio di
ottenerlo. Ma ricordati anche di avere aspettative realistiche su ciò
che ti aspetterà lungo il tuo percorso. La determinazione ti può
aiutare molto anche durante la fase di preparazione. Dovresti
studiare bene il copione e adattare il contenuto del tuo discorso al
tipo di pubblico che avrai davanti.

8
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

13.Vai oltre la teoria

Se vuoi diventare veramente bravo nel public speaking dovrai


frequentare diversi corsi di formazione per afIinare le tue capacità.
Per imparare a comunicare in pubblico bisogna formarsi sul campo;
teorie e libri sono utili, ma non sufIicienti. Un esperto del settore,
dopo un’analisi dettagliata dei tuoi bisogni, potrà formarti
speciIicatamente sugli aspetti che desideri migliorare.

14.Sviluppa la passione per il tuo argomento

Per far sì che le persone che hai di fronte ascoltino quello che hai da
dire è fondamentale mostrare loro la tua passione per quello di cui
parli. Pertanto, tra gli argomenti che tratterai, individua quelli che
ami di più, quelli di cui sei più appassionato, in modo che tu possa
approfondirli e dargli maggiore enfasi durante l’esposizione. Ogni
volta che sei di fronte ad una platea, il tuo atteggiamento mentale
inIluenza anche quello dei tuoi ascoltatori. Se comunicherai con
entusiasmo, molto probabilmente, il pubblico si entusiasmerà e sarà
più predisposto all’ascolto attivo. Così facendo, puoi mostrare al
pubblico che sei un esperto del settore e ti prenderà come punto di
riferimento.

9
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

15.Devi essere autentico

Ogni volta che fai degli esempi per illustrare in modo più esaustivo
ciò che stai spiegando, non dimenticare che anche le tue esperienze
sfavorevoli possono aiutare. Infatti, uno dei segreti per un public
speaking vincente è quello di parlare del proprio background.
Riportando episodi della tua esperienza personale riuscirai a
catturare l’attenzione del pubblico in sala. Individua i racconti più
validi ed entusiasmanti scavando nel tuo passato e riuscirai a
conquistare il tuo pubblico. Così facendo farai sì che le persone si
rendano conto che sei una persona autentica. Oltretutto,
abbasseranno le loro difese e si sentiranno più vicini a te, poiché ti
riconosceranno come una persona sincera.

16.Attira l'attenzione del tuo pubblico

Uno dei modi migliori per attirare l'attenzione del pubblico è quello
di raccontare una storia divertente, un aneddoto o una citazione.
Investi del tempo per prepararli, attraverso ricerche su internet
oppure sui libri di testo. Ricordati di parlare sempre di cose inerenti
all’argomento che tratterai. Meglio se racconti una storia o fai una
citazione nella prima parte della presentazione, quando il livello di
attenzione è ancora alto. Una volta conquistato il loro interesse,
puoi aspettarti che restino attenti e recettivi durante tutta la
presentazione.

10
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

17.Preparati nel migliore dei modi

Una delle chiavi fondamentali per la corretta preparazione di una


presentazione è sicuramente quella di raccogliere informazioni
importanti sull’argomento che tratterai. Puoi fare una ricerca
attraverso internet che è indubbiamente una potentissima fonte di
informazioni, veloce e conveniente. Puoi trovare buone idee anche
ricercando video su youtube che trattano l’argomento su cui ti stai
preparando. Una volta Iinito il tuo discorso, ricordati di non buttare
via il copione e gli appunti, perché potresti averne bisogno e farne
buon uso in futuro.

18.Racconta delle storie

Mentre stai spiegando qualche concetto importante racconta delle


storie che siano correlate, in modo che le persone continuino ad
ascoltarti. Fin da piccoli ci abituiamo ad ascoltare Iiabe e racconti e
secondo i neuroscienziati, trasmettere informazioni attraverso delle
storie, utilizzando un linguaggio vivido, fa sì che il nostro cervello si
“accenda” e sia più propenso a prestare attenzione ai contenuti. Le
storie sono potentissime perché trasmettono emozioni, contengono
personaggi con i quali identiIicarsi e i loro percorsi per risolvere un
problema. Tuttavia, quando racconti storie di altre persone,
assicurati di conoscerle bene. In questo modo, potrai raccontare al
tuo pubblico alcuni speciIici dettagli su queste persone, che
possono far loro capire che le storie sono davvero autentiche.

11
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

19.Non fare af?idamento solo sulle tue parole

Le persone non apprendono solo ascoltando le tue parole, ma anche


e soprattutto attraverso come le esponi e come le presenti. Quindi,
oltre a sviluppare un buon discorso, è molto importante anche
migliorare il controllo della tua comunicazione non verbale. Lo
studio condotto nel 1972 da Albert Mehrabian mostra che la
maggior parte della nostra comunicazione è composta da aspetti
non verbali (55%), ossia la mimica, la postura e i gesti che fai. Il
restante dai cosiddetti aspetti para verbali (38%). Quest’ultimi
fanno riferimento al tono di voce, al timbro, alla cadenza, alle pause
e al volume con cui parli. L’efIicacia di ciò che stai comunicando
dipende, quindi, solo in minima parte dal signiIicato letterale delle
nostre parole.

20.Fai sempre attenzione alle tempistiche

Quando stai per fare una presentazione non dimenticare il tempo


totale che hai a disposizione. Dovresti sempre evitare di trovarti
nella situazione in cui le persone ti aspettino, oppure che qualcuno
ti debba fare dei segnali perché sei fuori tempo, quando magari sei
ancora a metà del tuo discorso. Prepara quindi con attenzione la tua
esposizione. Ripeti ad alta voce il discorso e tieni monitorato il
tempo per essere sicuro di stare nelle tempistiche prestabilite. Un
altro aspetto fondamentale da tenere in considerazione è quello
delle pause. Se hai in previsione una lunga presentazione prevedi
delle pause in modo che il tuo pubblico possa ritrovare un livello
più alto di attenzione. Questo massimizzerà negli spettatori la loro
abilità di assorbire informazioni.

12
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

21.Guarda e ascolta più che puoi gli esperti nel parlare in


pubblico

Che si tratti di seminari, di un evento in televisione o un video su


youtube, presta sempre molta attenzione agli esperti di public
speaking, tutte le volte che puoi. In questo modo puoi prendere nota
delle loro tecniche, delle loro abitudini e di altre buone pratiche.
Guardali in modo che tu possa avere un'idea migliore di ciò che li
rende oratori di successo. Studia soprattutto come affrontano le
parti più importanti del discorso: l’apertura, perché nei primi
minuti il pubblico si fa un’idea ben precisa di te e la chiusura, perché
sono le ultime frasi a rimanere, con più probabilità, nella mente del
tuo pubblico.

22.Controlla con anticipo la sala della tua presentazione

Visita sempre con largo anticipo il luogo in cui farai la tua


presentazione. In questo modo familiarizzerai con l'ambiente in cui
parlerai. Se è possibile, passa un po’ di tempo nel punto in cui
esporrai il tuo discorso, in modo che tu possa avere un'idea di come
sarà. Immagina il pubblico davanti a te e prova ripetutamente le
parti fondamentali della tua presentazione, come l’apertura, la
chiusura ed eventualmente la parte della vendita.

23.Conosci il tuo pubblico

Imparare di più sul tuo pubblico e sulle caratteristiche comuni delle


persone che lo compongono è fondamentale per costruire una
presentazione efIicace. Conoscere la demograIia, che lavoro fanno,
cosa pensano e cosa amano ti permette di modulare i vari aspetti
del tuo discorso. Ad esempio, se hai intenzione di presentarti di
fronte ad un pubblico di professionisti, dovrai tenere un tono della
comunicazione formale, non dimenticando, però, di fare anche
qualche battuta divertente. Questo impedirà loro di annoiarsi.

13
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

24.Mantieni alta la lucidità

Non è mai una buona idea bere bevande alcoliche prima di fare un
discorso. Alcune persone credono che bere un bicchiere di vino
possa aiutarle ad acquisire più coraggio nell'affrontare una platea.
Tuttavia è meglio ascoltare qualcuno che è sobrio, anche se mostra
qualche segno di nervosismo, piuttosto che assistere alla
presentazione di una persona che manca di lucidità.

25.Impara il più possibile sull'argomento di cui parlerai

Dedica tutto il tempo necessario alla ricerca sull'argomento di cui


parlerai. Questo per assicurarti di essere il più preparato possibile
durante la tua presentazione. Tieni presente che più sei preparato,
più efIicace sarà il tuo discorso. Secondo Cicerone, la cosa più
importante per essere un buon oratore è la padronanza della
materia. Per essere riconosciuto come autorevole nel tuo settore,
devi conoscere molto bene l’argomento di cui parli. Inoltre, più alto
è il tuo livello di preparazione e più alta sarà la tua autostima, che è
uno degli aspetti più importanti da possedere quando si tratta di
parlare in pubblico.

26.Anticipa le possibili domande del tuo pubblico

Se prevedi che il tipo di presentazione che farai possa generare


domande da parte del tuo pubblico, devi farti trovare preparato. Un
modo per farlo è quello di anticipare le possibili domande,
mettendo a punto delle risposte professionali. Ragiona sulle
domande più difIicili e inaspettate che potrebbero farti, in modo da
non essere colto alla sprovvista. In ogni caso, una buona idea, è
quella di chiedere al pubblico di appuntarsi tutte le domande,
garantendo che sarai disponibile durante le pause, per tutte le
risposte. Così facendo, eliminerai la possibilità di farti trovare
impreparato.

14
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

27.Pratica più che puoi

Tutti gli oratori, anche i più bravi, si preparano sempre con anticipo
e nel dettaglio. Più ti eserciterai a ripetere la tua presentazione, più
diventerai esperto. Quindi, pratica più spesso che puoi. Esercitati di
fronte a tuo Iiglio, al tuo partner, al tuo cane e anche davanti allo
specchio. Cronometra la presentazione e dai maggiore enfasi ai
punti che ritieni più importanti. Prova diversi stili e diverse tecniche
ed implementa quelle che più sono in armonia con la tua
personalità. Dedica molto tempo alla ricerca di esempi, storie e
metafore che permettano al pubblico di comprendere al meglio i
concetti che vuoi spiegare.

28.Vestiti comodo

Più sei comodo e più efIicace sarai nel trasmettere il tuo messaggio.
Per riuscirci assicurati di sentirti a tuo agio con i vestiti che indossi.
Ricordati che l’efIicacia dipende prima di tutto dal tuo livello di
preparazione per il discorso. Più alto è il tuo livello di preparazione
e più sarai in grado di essere efIiciente in qualsiasi condizione.

29.Sviluppa un atteggiamento positivo

Se tieni costantemente nella mente pensieri negativi, potresti non


avere successo nel parlare in pubblico. Dovresti sempre sforzarti di
pensare che sei bravo e che sei sufIicientemente preparato e
all’altezza. Quando si hanno costantemente pensieri positivi, si
diventa più Iiduciosi e sicuri di se stessi e si sviluppa una forte
motivazione a migliorare. Ricorda: il tuo cervello ama ricorrere alle
scorciatoie e tende a dirigersi verso i sentieri che utilizza con
maggior frequenza. Se prenderai l'abitudine di pensare
positivamente e controllare il tuo dialogo interiore, eliminando le
parole e le frasi negative, il tuo cervello inizierà a considerarla come
la "normalità" e comincerà a farlo in autonomia. Pensare positivo
contribuisce, inoltre, a ridurre sia lo stress che l’ansia.

15
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

30.Dai al tuo pubblico quello che vuole

È meglio conoscere le esigenze del pubblico prima ancora di iniziare


la presentazione. Sarai così in grado di convincerlo ad ascoltarti
durante il tuo discorso. Un buon modo per farlo è quello di porre
qualche domanda speciIica durante la fase di registrazione, appena
prima di iniziare. In tal modo potrai calibrare la presentazione in
base alle esigenze del pubblico presente.

31.Porta sempre con te i tuoi appunti

Quando parli in pubblico è utile avere degli appunti, una sorta di


traccia da seguire per dare coerenza a tutto il discorso. Assicurati,
quindi, di prepararli e studiarli con largo anticipo. Devono essere
pochi fogli, scritti in modo sintetico, con le parole chiave in
evidenza, in modo che tu possa facilmente leggerle con un solo
colpo d’occhio.

32.Utilizza ogni esperienza come un insegnamento

Non essere troppo duro con te stesso se ritieni di non aver dato il
cento per cento durante la tua presentazione. Ricorda che puoi
sempre apportare delle modiIiche alle tue prossime presentazioni,
in modo da poterle migliorare ulteriormente. Henry Ford diceva che
per raddoppiare i propri successi, per prima cosa bisogna
raddoppiare i propri fallimenti. Questo perché se si teme di
sbagliare, si Iinisce per evitare di agire e come risultato si fallisce.
Fai in modo di cogliere un insegnamento da ogni tua presentazione,
invece di vedere solo i lati negativi. In ogni caso, anche se tu pensi
che non sia stata un’ottima presentazione, non signiIica
necessariamente che il tuo pubblico non abbia apprezzato il tuo
discorso.

16
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

33.Se sbagli non muore nessuno

Dovresti imparare a rilassarti mentre parli davanti ad una folla.


Quando ti dimentichi una parte del copione o degli appunti che ti
sei preparato, devi considerare che nessuno tranne te lo sa.
Ricorda che, nella maggioranza dei casi, le persone del pubblico
sono venute ad imparare qualcosa su un argomento del quale tu sei
il massimo esperto presente nella sala.
Nessuno si metterà ad urlare o se ne andrà via se hai dimenticato
un'immagine nelle tue slide.

34.Non dire al pubblico che sei nervoso

Se sei nervoso per il discorso che dovrai tenere, dirlo al tuo


pubblico non è la cosa migliore che tu possa fare. Potrebbero
vederti come qualcuno che non ha esperienza e capacità nel parlare
davanti ad una platea. Pertanto, è meglio nascondere il nervosismo
e riuscire a trasformarlo in eccitazione, come fanno i grandi
sportivi. Quando gli sportivi manifestano i tipici segnali corporei del
nervosismo – mani che tremano, battito accelerato, nervi tesi – li
reinterpretano come effetti di emozione ed eccitazione. Quando sei
sul palco devi agire più o meno allo stesso modo. Appena cominci la
presentazione impegnati ad apparire più sicuro di te. Se lo farai, ti
renderai conto che, già dopo i primi minuti, tutto il tuo nervosismo
sarà già sparito.

35.Dai sempre il meglio di te

Ogni volta che parli di fronte ad una platea, cerca di dare sempre il
meglio. Ciò signiIica che devi sempre essere determinato nel fornire
la tua migliore performance. Così facendo, sIidi te stesso a
perfezionarti in modo costante e conseguentemente riconosci che
c'è sempre spazio per i miglioramenti.

17
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

36.Parla molto lentamente

Uno dei segni più evidenti di nervosismo e mancanza di Iiducia in se


stessi è quando un oratore inizia a parlare velocemente. Quando
diventi nervoso, il tuo cuore inizia a battere più velocemente e
anche le tue parole tenderanno a velocizzarsi. Ricorda però che
quando parli velocemente, nella maggior parte dei casi, il tuo
pubblico potrebbe non essere in grado di capire quello che stai
dicendo. Quindi, anche se sei nervoso, dovresti imparare ad
ascoltarti e rallentare un po’, in modo che tu possa respirare meglio,
più profondamente ed avere così anche più controllo sul tuo
nervosismo.

37.Evita di guardare gli occhi delle persone in prima ?ila

Se è la prima volta che parli con una grande platea, cerca di evitare
di guardare gli occhi delle persone più vicine a te, poiché può
renderti nervoso. Ovviamente questo non signiIica che dovresti
guardare il pavimento, il sofIitto o ai tuoi lati. Ricorda sempre che le
persone vogliono essere guardate negli occhi. Tuttavia se sei alle
prime esperienze e ti senti troppo nervoso nel farlo, una buona idea
è quella di guardare la loro fronte.

38.Respira profondamente prima di cominciare la tua


presentazione

Se stai tremando, preso da un attacco d’ansia, specialmente quando


mancano pochi secondi all’inizio del tuo discorso, dovresti praticare
una respirazione profonda. Fare un respiro profondo ti aiuterà a
calmare i nervi. Quindi, appena prima di posizionarti di fronte al
pubblico, fai qualche respiro profondo riempendo la pancia con
dell’aria come se stessi gonIiando un palloncino e poi rilasciala
mentre cominci a parlare. Sarai più rilassato e ti libererai del tuo
nervosismo.

18
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

39.Sii divertente, ma non esagerare

Raccontare storie divertenti correlate all'argomento di cui si parla è


sicuramente una tecnica efIicace per attirare l'attenzione del
pubblico. Tuttavia, non dovresti mai esagerare. Se fai troppe battute,
alcune persone potrebbero pensare che tu sia un comico invece di
un oratore professionista e smetterebbero di prenderti sul serio.
Esagerare nel fare ridere il tuo pubblico può far diminuire
drasticamente la validità della tua presentazione.

40.Non preoccuparti per gli errori

Fare errori è normale, quindi, non dovresti preoccupartene troppo.


Ad esempio, se pronunci male un paio di parole, non fermarti per
correggerti; farlo può inIluenzare la tua intera presentazione.
Quando sopraggiungono vuoti di memoria è fondamentale evitare
di passare troppo tempo in silenzio. Rimanere in silenzio, infatti,
può rovinare completamente la qualità della performance. Come
affrontare queste situazioni? Cercando di riempire i momenti di
incertezza facendo, ad esempio, domande dirette al pubblico, in
modo da non abbassare il livello di coinvolgimento generale e
trovare quella tranquillità mentale utile a riprendere il Iilo del
discorso.

41.Devi essere semplice e diretto

Durante le presentazioni può capitare di farsi prendere dall’ansia


d e l vo l e r d i m o s t ra re l a p ro p r i a c o m p e te n z a . Q u e s to
comportamento può portare a dilungarsi in dettagli inutili, poco
funzionali alla tematica principale dell’argomento trattato. Ricorda,
inoltre, che le persone non amano ascoltare lunghi discorsi. Cerca
quindi di mantenere la tua presentazione breve, in termini di
minutaggio e numero di slide. Questo richiede uno sforzo iniziale
Iinalizzato a selezionare i contenuti che contano davvero, ma una
volta fatto, sarà molto più semplice affrontare la presentazione con
tranquillità.

19
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

42.Considerati un messaggero

Devi tenere sempre presente che il tuo intervento non riguarda te,
ma l'argomento di cui parlerai e le persone che sono lì per
ascoltarti. In questo senso devi considerarti come un messaggero, il
cui unico compito è quello di trasmettere le informazioni al
pubblico, in modo che tu possa concentrarti maggiormente su
queste, invece di concentrarti su te stesso.

43.Fingi se necessario

Se sei alle prime esperienze di comunicazione in pubblico e non hai


ancora sviluppato sufIiciente Iiducia in te stesso, allora dovresti
Iingere. Fare Iinta signiIica provare ad agire come se tu fossi
Iiducioso, pienamente sicuro di te. Facendo ciò, ti ascolteranno più
attentamente e alla Iine guadagnerai anche la sicurezza che non
avevi.

44.Sii te stesso

Guardare gli esperti di public speaking può aiutarti in molti modi,


ma è meglio non imitarli. Questo perché alcune persone del
pubblico possono avere familiarità con le tecniche e gli stili che stai
copiando. Individua e scegli alcuni punti positivi degli esperti e sii te
stesso, in modo che tu possa trovare il tuo stile che la gente amerà.
Nel public speaking non devi essere perfetto, devi essere te stesso.

20
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

45.Pratica yoga

Praticare yoga genera molteplici beneIici. Per esempio fornisce


sollievo dallo stress ed è molto utile per mantenere in salute la tua
voce e la tua gola. Affrontare il public speaking con la pratica dello
yoga e della meditazione può essere un’occasione per imparare a
gestire la tensione interna, ma anche per guardarsi dentro ed
esprimere la propria identità, puntando a creare una relazione
autentica con chi ti ascolta.
Pratica yoga almeno due volte alla settimana. Eseguendo alcune
tecniche di base di yoga, sarai anche in grado di schiarirti la voce
prima della tua presentazione.

46.Ricorda sempre che il pubblico è la parte più importante


della tua presentazione

Ogni volta che hai una presentazione, ricordati che non è per te, ma
per il tuo pubblico. Le persone che sono venute ad ascoltarti lo
hanno fatto con l’obiettivo di imparare e di trarne beneIicio.
Pertanto, tieni sempre a mente che loro sono i veri protagonisti
della tua presentazione. Assicurati di essere in grado di tenere un
discorso che possa attirare la loro attenzione, in modo che possano
trarne beneIicio.

47.Comunica ciò che il pubblico vuole sentirsi dire

Dire ciò che vuoi può aiutare a sentirti più a tuo agio nel parlare
davanti al pubblico. Tuttavia, se vuoi che la tua presentazione sia
efIicace, allora devi dire quello che il tuo pubblico ha bisogno di
sentirsi dire. Pertanto, dovresti concentrarti maggiormente su ciò di
cui hanno bisogno, in modo da poter realizzare un discorso efIicace.
Ricorda che le persone decidono di venire ad ascoltarti perché
pensano di trovare nel tuo discorso le risposte alle loro domande e
la soluzione ai loro problemi. Conseguentemente, calibra il tuo
discorso a seconda di quello che vuole il tuo pubblico.

21
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

48.Impara ad improvvisare

Se i tuoi committenti ti hanno chiamato per un discorso che non era


in programma, ci sono alcune cose che devi fare per riuscire a dare
il meglio. Una di queste consiste nell’alzarti immediatamente in
piedi ed evitare di mostrare qualsiasi tipo di esitazione, in modo
tale da trasmettere una maggiore sicurezza e Iiducia in te stesso.
Considera inoltre che i tuoi committenti non ti avrebbero scelto per
la presentazione se non avessero creduto che tu fossi pronto a farla.

49.Mantieni alta l’attenzione del pubblico

Quando ti accorgi che qualcuno non ti sta ascoltando, una delle cose
che puoi fare è aumentare un po’ il volume della voce. Cerca inoltre
di stabilire un contatto visivo con queste persone, al Iine di attirare
la loro attenzione. Così facendo, stai dando loro segnali visivi che
hai notato che non stanno ascoltando.

50.Arriva in anticipo

Se arrivi in ritardo nel luogo in cui stai per fare la tua presentazione,
potresti non essere in grado di prepararti adeguatamente. Quindi è
meglio se arrivi almeno un’ora prima del tuo intervento. Così
facendo, avrai il tempo per tutti i preparativi necessari per sentirti
più a tuo agio e rilassato. Se la sede della presentazione è lontana da
casa tua, una buona idea è quella di considerare l’ipotesi di
prendere una camera in hotel per limitare gli eventuali imprevisti.

22
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

51.Se sei nervoso non preoccuparti

Non essere troppo preoccupato di essere nervoso, dato che è


perfettamente normale esserlo all’inizio. Infatti, anche alcuni degli
oratori più esperti sentono ancora tremare le gambe prima di
iniziare il loro discorso. Ciò che li fa apparire rilassati come se non
temessero di essere di fronte alla gente è la Iiducia che hanno in se
stessi. Quando sei sicuro di te, sei in grado di superare il nervosismo
ed essere più a tuo agio. Tieni a mente inoltre che il pubblico vuole
il tuo successo. Le persone, infatti, vogliono che gli oratori siano
interessanti, stimolanti, che informino e divertano. Tutti sono dalla
tua parte, vogliono che tu abbia successo.

52.Non farti distrarre

Quando parli di fronte ad una grande platea c'è sempre la


possibilità che qualcosa ti distragga. Per esempio, qualcuno che si
alza mentre stai parlando o qualcuno che arriva in ritardo e apre la
porta a presentazione già iniziata. Tieni a mente che queste
situazioni diventeranno le tue distrazioni solo e soltanto se tu lo
permetterai. È molto importante che tu rimanga focalizzato sul tuo
discorso, la cosa più importante per te in quel momento.

53.Impedisci alle persone di guardare fuori dalle ?inestre

Se la tua presentazione avrà luogo in una piccola stanza, dove avrai


un certo numero di partecipanti seduti di fronte a te, non lasciare
c h e g u a r d i n o c o s t a n t e m e n t e f u o r i d a l l a I i n e s t r a e
conseguentemente si perdano concetti importanti del tuo discorso.
Per evitare che ciò avvenga, assicurati di abbassare le tende e
regolare le luci prima di iniziare. Così facendo diminuirai anche la
probabilità di distrazioni dovute a persone curiose che guardano
dall’esterno.

23
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

54.Risolvi eventuali problemi in anticipo

Al Iine di prevenire l’insorgere di eventuali problemi presso la sede


in cui terrai il tuo discorso è necessario che tu possa veriIicare di
persona, con largo anticipo, il corretto funzionamento di tutte le
attrezzature e la corretta disposizione dei posti a sedere. Pertanto è
meglio visitare la sala accuratamente qualche giorno prima del tuo
intervento. Testa il proiettore, il microfono e i pennarelli. Se hai in
previsione di mostrare dei video, individua gli interruttori delle luci
così da non doverti trovare ad interrompere la presentazione per
cercarli. Se non puoi accedere alla sala qualche giorno prima,
assicurati di essere lì almeno un'ora prima dell'inizio, in modo che
tu possa risolvere immediatamente qualsiasi imprevisto.

55.Controllare il sistema audio

Parlare di fronte ad un elevato numero di persone può essere


frustrante se sai che alcune di quelle sedute in fondo alla sala non
sono in grado di sentirti bene. Pertanto, assicurati che la sala dove
presenterai sia dotata di un buon sistema audio. Oltre ad avere un
volume adeguato, il suono dovrebbe anche essere di buona qualità,
in modo che le persone siano in grado di capirti perfettamente.
VeriIica che le pile del microfono siano completamente cariche e
assicurati che sia presente un microfono secondario, in caso che il
primo dovesse smettere di funzionare.

24
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

56.Ripeti le parole che ti trasmettono sicurezza

Ci sono alcune parole che dovresti sempre ricordarti e ripetere


spesso prima della presentazione. Per esempio: preparato,
equilibrato, potente, persuasivo, composto e sicuro di sé. Le
ricerche hanno dimostrato che dopo un certo numero di ripetizioni
i pensieri diventano credenze e quindi pensiamo che la convinzione
acquisita sia la realtà. Pertanto, affermare ripetutamente parole di
questo tipo ti farà sentire in grado di poter esporre un ottimo
discorso. Oltretutto, creerà la percezione nel tuo pubblico che tu sia
realmente una persona che può essere descritta con le parole sopra
menzionate.

57.Non ti scusare

Se non sei stato in grado di prepararti sufIicientemente per la


presentazione, una delle cose che non dovresti mai fare è chiedere
scusa. Nella maggior parte dei casi le persone neanche se ne
accorgeranno, ma se tu chiedi scusa per ogni problema non stai
facendo altro che dirigere l’attenzione del tuo pubblico verso il tuo
errore. Inoltre, chiedere scusa ti farà sentire automaticamente meno
sicuro di te stesso e le persone potrebbero non voler ascoltarti, dal
momento che non si aspettano molto dalla tua presentazione.

58.Sfrutta al massimo i tuoi appunti

Potrebbero esserci delle volte in cui rimani bloccato perché non ti


ricordi come iniziare l’argomento successivo di cui vuoi parlare. Per
evitare che ciò accada potresti creare delle piccole schede, una per
argomento, e annotarci sopra le frasi di apertura in grassetto. In tal
modo eviterai eventuali lunghe pause, dal momento che puoi
semplicemente leggere la frase e ripartire da lì.

25
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

59.Acquisisci familiarità con i supporti visivi che userai

Se prevedi di prendere in prestito un proiettore, delle lavagne o


qualsiasi tipo di attrezzatura visiva dalla sede in cui terrai la
presentazione devi familiarizzare con il loro funzionamento.
Pertanto, trascorri un po’ di tempo utilizzando l’attrezzatura prima
della presentazione, in modo che tu sappia come gestirla alla
perfezione, scongiurando cosi il rischio di non essere preparato.

60.Evita di utilizzare un linguaggio troppo tecnico

Se la tua presentazione è di natura tecnica, potresti avere la


tentazione di utilizzare termini tecnici. Tuttavia, dovresti
considerare la possibilità che un certo numero di persone nel tuo
pubblico non li comprendano. Pertanto è meglio fare uso di termini
semplici e fare degli esempi o usare metafore e analogie per essere
sicuro che tutti riescano a seguire il discorso e sappiano di cosa stai
parlando.

61.Realizza la vendita durante la presentazione

Se la tua presentazione è Iinalizzata ad una vendita assicurati di


renderla il più vivace possibile, soprattutto se vuoi motivare il tuo
pubblico all’acquisto. Questo perché l'energia che metti nella tua
presentazione può determinare il tipo di motivazione che il
pubblico avrà nel momento della vendita. Inoltre, dovresti anche
prepararti e raccontargli delle storie con l’obiettivo di ispirarlo. Un
buon momento può essere l’apertura o la chiusura del discorso.

26
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

62.Non preoccuparti per le poche persone che potrebbero non


apprezzare la tua presentazione

Dopo la tua presentazione saprai se alla gente è piaciuta quando


inizieranno a battere le mani, a sorriderti o ad alzarsi in piedi.
Tuttavia, potresti notare che alcuni usciranno semplicemente dalla
stanza o saranno chiaramente non soddisfatti. Se ciò accade, ricorda
a te stesso che non puoi piacere a tutti. Quindi, lasciali andare e
apprezza il fatto che la maggior parte delle persone che ti hanno
ascoltato sono felici di ciò che hanno appreso.

63.Non indossare indumenti nuovi

Provare un nuovo paio di scarpe durante una presentazione


potrebbe non essere una buona idea. Questo perché non sai se
saranno ancora comode dopo essere stato in piedi per molte ore. Lo
stesso discorso vale per una nuova camicia o un nuovo paio di
pantaloni, dal momento che è importante che tu sia a tuo agio
durante l’evento.

64.Fai sentire correttamente la tua voce

Far sentire bene la tua voce è essenziale afIinché tutte le persone ti


comprendano chiaramente. Tieni a mente che per farsi ascoltare
non è necessario alzare eccessivamente il tono. Per far sentire
correttamente la voce devi fare uso del diaframma, in modo che
suoni bene e risulti più autorevole.

65.Cosa devi fare quando commetti un errore

Quando hai detto qualcosa di sbagliato o hai commesso un errore


nell'utilizzo delle attrezzature tecniche (proiettore, slide, lavagne
etc.) ricordati, come già detto, di non scusarti. È probabile che il tuo
pubblico non l'abbia nemmeno notato. Scusarsi, infatti, farà sì che le
persone si rendano conto che hai fatto un errore. Invece, proseguire
la propria presentazione senza esitazioni, nonostante l’errore
commesso, ti permetterà di non perdere la tua autorevolezza.

27
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

66.Utilizza correttamente la lavagna

Se desideri utilizzare una lavagna per la tua presentazione devi


assicurarti che i pennarelli funzionino prima di utilizzarli. Le
lavagne sono molto importanti quando si tratta di aiutare le
persone a capire meglio ciò che stai dicendo. È importante non
ritardare l’inizio della tua presentazione o fermarla quando hai già
cominciato, sprecando tempo a cercare un pennarello che funzioni
correttamente. I pennarelli che ogni speaker deve sempre avere con
sé devono avere la punta a scalpello. Questo consente al relatore di
fare segni ben visibili anche ai più lontani. Inoltre i colori che
devono esserci sempre sono nero, rosso, blu e verde.

67.Crea le tue slide

PowerPoint è un programma molto utile per realizzare una


presentazione efIicace. Puoi far creare una presentazione in
PowerPoint da un professionista del settore, in base alle tue
esigenze. Tuttavia, sarebbe meglio se fossi tu a realizzarla,
specialmente se è lunga, per essere sicuro di ricordarla e di essere
in grado di esporla senza esitazioni. Un errore da non fare quando
realizzi la tua presentazione in PowerPoint è quello di scrivere tutto
il discorso, slide per slide. Metti solamente i punti fondamentali in
ogni slide (che potranno servire anche a te come riferimento nel
caso perdessi il Iilo del discorso) e inserisci delle immagini. Se
possiedi un Mac il programma da utilizzare è Keynote.

68.Utilizza un copione in modo appropriato

Sicuramente potresti realizzare un copione che copra tutta la tua


presentazione, ma in realtà non è una buona idea scrivere e
imparare a memoria tutto il discorso. Farlo potrebbe farti sembrare
noioso e le persone potrebbero notare una mancanza di emozioni,
che sono l’aspetto fondamentale della presentazione, che non devi
mai trascurare. Quindi, scrivi un copione con l’obiettivo di creare
solamente una guida. Così facendo il tuo discorso sarà più naturale
ed autentico e conseguentemente piacerà di più al tuo pubblico.

28
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

69.Prova più volte il tuo ingresso

Cerca di arrivare in anticipo nel luogo in cui terrai la tua


presentazione, così da avere la possibilità di provare il tuo ingresso.
Provarlo ti permetterà di sentirti più a tuo agio nel pronunciare il
tuo discorso. Tieni a mente che i primi 10-15 minuti della
presentazione sono i più importanti poiché è proprio in quel lasso
di tempo che il pubblico si farà un’opinione di te. Quindi fai delle
prove sul palco quando non è arrivato ancora nessuno. Sarai più
rilassato e più sicuro di te stesso.

70.Termina ef?icacemente la presentazione

L'ultima cosa che dovresti fare prima di terminare la tua


presentazione è la “chiamata all’azione”, ossia invitare
esplicitamente l’utenza a tradurre a livello pratico quando esposto
durante il discorso. Si tratta di una scelta molto valida per una
strategia di public speaking in grado di convincere il pubblico e
farlo sentire parte integrante del processo di comunicazione. La
chiamata all’azione va realizzata al termine delle domande dei
partecipanti, prima che lascino la sala. Così facendo la “chiamata
all’azione” resterà nella mente delle persone.

71.Assicurati che il volume del microfono sia adeguato

Se non sei sicuro che le persone in fondo alla sala riescano a sentirti,
un buon modo per capirlo è quello di avere un amico in piedi o
seduto in quella zona della sala. Da li potrà farti dei segnali precisi
che ti indicheranno se il volume del microfono è adeguato.
Assicurati di concordare i segnali prima dell’inizio della
presentazione, così da non confonderti. Se il numero di partecipanti
non supera le 30 persone, l’utilizzo del microfono non è necessario.

29
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

72.Controlla le tue slide prima della presentazione

Quando i partecipanti non sono ancora arrivati alla sede, prova a


sederti in fondo alla sala per assistere alla proiezione delle tue slide.
Così avrai l'opportunità di veriIicare se le persone sedute nelle
ultime Iile saranno in grado di vederle correttamente e avrai il
tempo di apportare modiIiche se necessario.

73.Non fare troppo af?idamento sulle slide

Alcuni relatori utilizzano le loro slide come qualcosa su cui fare


completo afIidamento quando si tratta di ricordare l’argomento
successivo di cui parlare. Le slide sono un fantastico strumento di
supporto alla presentazione, tuttavia devono essere considerate
solo come un aiuto per chi presenta e non come sostituto. Se sono
usate nel modo sbagliato possono trasformarsi in uno strumento
mortalmente noioso. Tieni presente che le persone del pubblico
leggeranno le diapositive e potrà capitare che ti superino, ossia che
leggano parti della diapositiva che tu devi ancora spiegare. Inoltre,
se fai troppo afIidamento sulle diapositive, potrebbe capitare che il
proiettore smetta di funzionare e tu non saprai cosa dire. Pertanto,
è meglio provare la presentazione più volte senza l’ausilio delle
slide, assicurandoti così di renderti indipendente da qualsiasi
supporto visivo.

74.Spegni il telefono prima del tuo discorso

Spegnere il cellulare prima del discorso è fondamentale per aiutarti


a concentrarti maggiormente sull'attività da svolgere. Inoltre, può
anche aiutare a impedirti di distrarti con messaggi di testo non
importanti. Alcune persone pensano che sia sufIiciente mettere il
telefono in modalità vibrazione. In realtà dovresti eliminare
qualsiasi tipo di distrazione e concentrarti completamente sulla
cosa più importante in quel momento, la tua presentazione.

30
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

75.Scopri perché il tuo pubblico viene alla tua presentazione

Essere in grado di identiIicare le motivazioni che hanno spinto il tuo


pubblico a venire alla tua presentazione ti permetterà di migliorare
signiIicativamente l’efIicacia della presentazione stessa. Questo
perché sarai in grado di adattare la tua presentazione in base alle
motivazioni e hai bisogni che hanno spinto le persone ad essere
presenti. Dedicare tempo a questo tipo di ricerca è fondamentale
per assicurarsi che apprezzino di più il tuo intervento. Se possibile,
parla con le persone prima dell’inizio della presentazione e durante
ogni pausa. Fai domande precise per individuare i loro interessi e le
motivazioni che le hanno spinte a partecipare.

76.Elimina o minimizza l'uso degli intercalari

Uno dei pericoli maggiori che s’insinua durante una presentazione è


quello di utilizzare troppo suoni di vario genere (oh, mmm, eh, ecc.)
o più comunemente detti intercalari, cioè sequenze di parole (ad
esempio, ad essere sincero, ecc.) o espressioni personali (va be’, dai,
cioè, ecc.) che non sono assolutamente belle da sentire e “sporcano”
il discorso. Per smettere puoi chiedere aiuto ad un amico. Potrebbe
aiutarti stando dietro il pubblico e alzando la mano ogni volta che
utilizzi questo tipo di espressioni per ricordarti di non farlo di
nuovo. Oppure potresti registrare il tuo discorso così da individuare
la quantità degli intercalari che usi, per evitare di utilizzarli nelle
presentazioni future.

77.Individua i gruppi isolati all’interno del pubblico

Se tra le persone che sono venute ad ascoltarti c’è un gruppo isolato


di dimensioni ridotte, molto probabilmente si tratta di
rappresentanti di grandi aziende con potere decisionale. Pertanto è
necessario che tu assuma un atteggiamento formale durante tutta la
presentazione. Inoltre, assicurati di conoscere ognuno di loro e
quali sono i rispettivi interessi, così da poter tarare gli esempi e le
storie che racconti ancora prima di iniziare.

31
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

78.Crea un contatto visivo

Scansionare la sala non è sempre una buona idea, infatti, più


tenterai di raggiungere tutta la massa del pubblico, più diminuirai il
coinvolgimento emotivo con la platea. È invece molto più semplice
ed efIicace focalizzarsi, durante il discorso, direttamente sui singoli
partecipati. Se possibile è meglio rivolgere a ciascuna persona
un’intera frase o concetto, senza interrompere il contatto visivo.
Quando si conclude il periodo si può passare ad un’altra persona,
seguendo lo stesso meccanismo Iino alla conclusione di tutto il
discorso. Questa tattica non crea solamente una connessione più
profonda con i singoli, ma anche con tutto il resto del pubblico, che
percepisce un senso di maggiore coinvolgimento.

79.Riassumi quello che hai detto

Poco prima di terminare il tuo discorso è molto importante fare un


riassunto di tutto ciò che hai detto, in modo che le persone siano in
grado di recepire e comprendere i punti fondamentali con più
efIicacia. Quando arriva il momento del riassunto devi concentrarti
solo sull’obiettivo del tuo discorso. L’ideale quindi è determinare se
lo scopo è quello di persuadere, intrattenere o fornire informazioni
importanti.

80.Fornisci sempre fatti e dati concreti

Ricorda che, nella maggior parte dei casi, le persone vengono alla
tua presentazione per saperne di più dell’argomento di cui parli.
Pertanto, dovresti concentrarti sul fornire più dati e fatti possibili al
tuo pubblico, in tutte le parti del tuo discorso. Questi fatti
dovrebbero derivare da fonti credibili e dovresti sempre controllare
che siano accurati e veri.

32
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

81.Presta attenzione ai tuoi gesti, movimenti ed espressioni


facciali

I tuoi gesti, i movimenti e le espressioni facciali possono generare


nel tuo pubblico un'idea su di te. Osservandoli la platea percepirà il
tuo livello di sicurezza nel discorso e quanto conosci l’argomento
che stai esponendo. Pertanto, assicurati di prestare attenzione al
tuo linguaggio corporeo e alle tue espressioni facciali in modo da
migliorarti ogni volta, cosicché il tuo pubblico possa percepirti
come un oratore professionista, esperto del suo argomento. Un
buon modo per farlo è quello di videoregistrare la presentazione. Se
non ti è possibile, chiedi ad un amico di sedersi in fondo alla sala e
prendere appunti sulla tua comunicazione non verbale.

82.Prepara i supporti per i tuoi discorsi

Sono tre i supporti aggiuntivi da prendere in considerazione:


dispense, umorismo e supporti audiovisivi. Le dispense possono
aiutare il pubblico a prendere appunti sugli argomenti di cui si stai
parlando. Per esempio puoi realizzare delle dispense con appunti
già scritti, ma lasciando degli spazi vuoti che i partecipanti potranno
riempire durante il tuo discorso. L'umorismo fa sì che le persone si
godano la tua presentazione senza annoiarsi, soprattutto se il tuo
discorso ha un taglio molto tecnico. InIine, i supporti audiovisivi
assicurano che tutti siano in grado di comprendere pienamente i
vari punti esposti. A tal proposito le ultime ricerche hanno
dimostrato che agli stimoli visivi diamo un’attenzione 25 volte
maggiore rispetto a quelli uditivi.

33
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

83.Usa i gesti per completare le tue parole

Quando ci sono parole che vuoi enfatizzare di più, accompagnale


con dei gesti. Ad esempio, se stai parlando di un grosso gatto,
mostra la grandezza con l'uso delle tue braccia. In questo modo non
solo aiuterai il pubblico a capirti meglio, ma catturerai anche la sua
attenzione. Questo perché, come dimostrato da una ricerca
pubblicata su Brain and Language, il cervello comprende la
gestualità spontanea spesso in modo più immediato di quanto non
avvenga con le parole.

84.Prevedi del tempo da dedicare alle Domande e alle Risposte

Non tutte le presentazioni potrebbero offrirti la possibilità di


prevedere una parte di domande e risposte. Tuttavia, se hai questa
possibilità, allora dovresti approIittarne. La sezione Domande e
Risposte della presentazione non solo ti aiuterà a trasmettere il tuo
messaggio in modo più efIicace, ma darà al pubblico l'impressione
che tu non sia solo un oratore, ma anche un esperto.

85.Aspettati l'inaspettato

Quando ti aspetti l'inaspettato, non signiIica necessariamente che tu


stia pensando in modo negativo. SigniIica semplicemente essere
preparati al peggio. Infatti dovresti essere preparato su cosa fare nel
caso in cui, per esempio, manchi improvvisamente la corrente
oppure il proiettore smetta di funzionare o il pennarello di scrivere,
in modo che tu possa agire immediatamente.

86.Mira al miglioramento continuo

Ricorda sempre che nessuna presentazione è perfetta. Pertanto,


mira sempre a migliorare. Un buon modo per farlo è quello di
cercare sempre un feedback. Il feedback non deve venire
obbligatoriamente dagli esperti del settore. Puoi anche chiederlo
alle persone che fanno parte del tuo pubblico.

34
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

87.Studia altri oratori

Studiare gli altri oratori partecipando a conferenze e seminari è un


buon modo per migliorare le tue capacità di parlare in pubblico.
Anche Youtube brulica di presentazioni di esperti di ogni campo
(consigliatissimi i TED Talk). Quando li ascolti, presta attenzione e
studia i loro punti di forza e di debolezza e confronta i loro stili
l'uno con l'altro. Studia come utilizzano le pause ad effetto, il loro
linguaggio del corpo, come si muovono sul palco e come
interagiscono con il pubblico. Questo ti aiuterà a migliorare
ulteriormente i tuoi punti di forza e a superare le tue debolezze.

88.Condividi le tue esperienze personali

Condividere le tue esperienze personali durante il tuo discorso è


un’ottima idea per affascinare il pubblico. Assicurati però di
raccontare loro solo esperienze che sono correlate all’ argomento
che stai esponendo. Quando racconti una storia vera, che ti
coinvolge, le persone ascoltano tutto ciò che dici e ti vedono come
una persona autentica e sincera. Alcuni esempi di argomenti
interessanti su cui raccontare storie sono: i primi anni in famiglia e
a scuola, i primi ostacoli per farsi strada nel mondo del lavoro, le
esperienze curiose e bizzarre, i segreti che ti hanno portato al
successo.

35
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

89.Supera la paura del palcoscenico

Ti accorgi che hai paura del palcoscenico quando inizi a sudare


eccessivamente, labbra e bocca si asciugano e le ginocchia
cominciano a tremare. Quando sperimenti questi sintomi poco
prima di iniziare il tuo discorso non signiIica necessariamente che
devi ritirarti. Ci sono molte cose che puoi fare per superare la paura.
Per esempio puoi riIlettere sul fatto che la maggior parte delle
persone con cui parlerai non possiede alcuna conoscenza
dell’argomento e che quindi tu sarai il maggior esperto nella sala.
Oppure puoi metterti a sedere tra i partecipanti ed iniziare a parlare
con loro per sentirti più a tuo agio. Questo ti farà capire che il tuo
pubblico è composto da persone normali come te.

90.Non mangiare nelle 3 ore che precedono il tuo discorso

Per avere una buona energia quando parli al tuo pubblico non
mangiare appena prima di iniziare la tua presentazione. In effetti è
meglio mangiare almeno 3 ore prima del tuo discorso, in modo che
il tuo corpo termini il processo digestivo in tempo. Inoltre, così
facendo, il tuo corpo potrà subito utilizzare le energie accumulate
per ravvivarti durante la presentazione.

91.Riposa adeguatamente prima dell’evento

La sera prima del tuo evento di public speaking, assicurati di


dormire almeno 8 ore continuative. In questo modo, avrai l'energia
di cui hai bisogno per prepararti e performare al meglio. Senza il
giusto riposo, oltre a non avere abbastanza energia per fare un buon
discorso, potresti persino avere la tendenza a dimenticare certe
parti o frasi della tua presentazione.

36
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

92.Bevi molta acqua

A partire da alcune ore prima della presentazione dovresti bere


molta acqua per assicurarti che la bocca e la gola non si secchino.
Riduci gradualmente l’assunzione di liquidi quando si avvicina il
momento di parlare in pubblico e smetti di bere almeno 20 minuti
prima della presentazione per evitare lo stimolo di dover andare ai
servizi durante l’esposizione.

93.Mangia gli alimenti giusti

È necessario acquisire familiarità con gli alimenti che possono


turbare lo stomaco, al Iine di essere in condizioni ottimali per la
presentazione. Conoscerli ti permette di evitarli a partire da
qualche giorno prima dell'evento e soprattutto il giorno stesso. Non
è una buona idea affaticare lo stomaco il giorno del discorso, poiché
rischi di avere la necessità di recarti ai servizi.

94.Allena il tuo corpo con costanza

Allenarti alcune settimane prima della presentazione può


effettivamente fornire diversi beneIici. Quando sei allenato sei in
grado di produrre l’energia necessaria quando le circostanze lo
richiedono. Inoltre, un buon allenamento costante aumenta la tua
sicurezza, soprattutto perché ti senti sano e in forma.

95.Non aspettarti di raggiungere l'eccellenza al primo tentativo

Se è la prima volta che parli in pubblico è probabile che tu possa


subito ottenere un buon risultato, ma potrebbe non essere ancora il
meglio che tu possa fare. Parlare in pubblico è in realtà un'abilità
che devi imparare e padroneggiare nel tempo. Quindi devi
assicurarti di dedicare tutto il tempo necessario per la preparazione
de tuo primo tentativo, essere rilassato durante il discorso e tenere
a mente che, comunque vada, puoi apportare miglioramenti la volta
successiva.

37
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

96.Usa uno stile adatto alla tua personalità

Ci sono molti stili diversi per comunicare in pubblico che puoi fare
tuoi. Tuttavia, dovresti scegliere uno stile adatto alla tua personalità
per raggiungere il massimo grado di efIicacia. Esiste lo stile rilassato
e casual, quello divertente e veloce e molto altro ancora. Non è
necessario seguire uno stile particolare alla lettera. Sii te stesso e
presto riuscirai a trovare il tuo stile.

97.Imprimi la tua autorità già all'inizio del tuo discorso

Per attirare l'attenzione del tuo pubblico devi affermare la tua


presenza scenica (l’abilità di impressionare e comunicare
efIicientemente) e la tua autorità già all’inizio della presentazione.
Ciò può essere fatto partendo con qualcosa di forte e mostrando che
sei sicuro di te stesso. Inoltre è molto importante fare domande ai
partecipanti e attendere le loro risposte. Ricordati che il tuo
pubblico presterà più attenzione se tu lo rendi partecipe.

98.Ripeti sempre le domande

Se ti fanno una domanda ricorda sempre di ripeterla prima di


rispondere. Ripetere o parafrasare la domanda può aiutarti a capire
perfettamente e a prendere qualche secondo in più per preparare la
risposta. Inoltre, può capitare che la domanda venga posta da una
persona seduta nelle prime Iile e quindi in fondo alla sala
potrebbero non averla sentita.

99.Indossa abiti in armonia con la sede dell’evento

Tieni presente che ci sono luoghi che possono essere freddi, mentre
altri potrebbero essere un po’ più caldi. Pertanto è meglio che tu
conosca il tipo di temperatura a cui sarai soggetto durante l’evento.
In questo modo puoi indossare qualcosa che sia appropriato così da
sentirti più a tuo agio e il più rilassato possibile.

38
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

100. Sorridi durante il tuo discorso

Il sorriso è contagioso. Puoi usarlo mentre fai il tuo discorso in


modo da creare un'atmosfera più positiva. Inoltre, quando sorridi
mentre esponi, ti sentirai più a tuo agio e le persone saranno più
incoraggiate ad ascoltarti.

101. Vivi in prima persona ogni emozione che trasmetti

Quando trasmetti emozioni come la tristezza, la paura, l’entusiasmo


o la gioia assicurati di viverle in prima persona. Questa modalità si
chiama “intenzione” e viene utilizzata da attori professionisti che
vogliono comunicare in pubblico o in video.

39
Gianni Golfera 101 Segreti per Convincere le Masse

CONCLUSIONI

Ora che hai letto il manuale il prossimo passo da fare per riuscire a
comunicare in maniera abile efIicace e persuasiva è quello di
partecipare all’evento che trovi qui: https://www.infoimprenditore.it/
prossimo-evento/

40