Sei sulla pagina 1di 3

Codice: DILE.ISUTE.MOD.

18
consac gestioni idriche spa
Via Ottavio Valiante, 30
84078 Vallo della Lucania (SA)
fax: 0974.75623
email: info@consac.it

1. Variazione elementi contrattuali o elementi rilevanti ai fini tariffari:


codice utente

☐☐/☐☐☐☐☐☐
2. Dati anagrafici del richiedente:
SEZIONE A ( da compilare a cura del richiedente persona fisica )

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
Cognome Nome Luogo di nascita

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
Data di nascita Comune di residenza anagrafica

………………………………………………………………………………………………………………………………………….………………………….…
CAP Indirizzo

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………....
Codice fiscale /p. iva Telefono Email
SEZIONE B (da compilare a cura del richiedente persona giuridica )

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………......................
Ragione sociale Codice fiscale /p. iva

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………......
Indirizzo sede Comune CAP Telefono

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………...…
Cognome / Nome rappresentante Qualifica rappresentante Data di nascita Luogo di nascita

3. Tipo di variazione (barrare la/e casella/e che interessa/no):

a. ☐ da fornitura domestica residente a fornitura domestica non residente;


b. ☐ da fornitura domestica non residente a fornitura domestica residente;
c. ☐ da fornitura domestica ad altri usi;
d. ☐ da fornitura per altri usi a ☐ domestica residente ☐ domestica non residente;
e. ☐ dell’assoggettabilità ai canoni di fognatura/depurazione a seguito di allacciamento del fabbricato alla pubblica fognatura dal
…....................................;
f. ☐ disdetta del contratto (indicare al punto "i" l’indirizzo per l’invio della bolletta di chiusura);
g. ☐ variazione indirizzo recapito fatture e/o altra comunicazione (riportare i dati di cui al punto "i");
h. ☐ variazione consumo presunto:
- si richiede la riduzione del consumo annuo ipotizzato a mc. …............................…. annui, perché:
☐ si è verificata una perdita di risorsa che ha incrementato i consumi storici;
☐ l’abitazione non è più abitata con la stessa frequenza degli anni decorsi;
☐ è stato trasferito il domicilio del nucleo familiare;
☐ altro (descrivere) ……........................………………………………………………………………………………….......…………
- si richiede l’aumento del consumo annuo ipotizzato a mc. …............................….annui, perché:
☐ è aumentato il numero dei componenti il nucleo familiare;
☐ si prevede un incremento dei prelievi;
☐ altro (descrivere)....................................................................................................................................................................

1
i. ☐ Nuovo indirizzo di recapito / indirizzo recapito della bolletta di chiusura (in caso di disdetta):

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
Nome Cognome CAP

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………
Indirizzo Comune (Provincia)

Il richiedente, con riferimento ad eventuali manchevolezze / integrazioni della presente istanza, allo scopo di accelerare l’iter amministrativo,
richiede di essere contatto ☐ per telefono ☐ per email, ai recapiti indicati al riquadro 2.

Luogo e data …………………….................................………..………. Firma ……...……………………………………………………………

Allegare copia del documento di riconoscimento del soggetto richiedente.

Luogo e data ................................................. Firma......................................................

2
Precisazioni

Variazione tipologia d’uso. L’acqua potabile è concessa per gli usi indicati dall’Utente all’atto della domanda. Il
Regolamento vieta espressamente alcuni usi e impone all’Utente di utilizzare l’acqua esclusivamente per gli usi per cui è
stata richiesta e concessa. Gli usi si distinguono in due macro – categorie: “uso domestico” e “altri usi”. Nel primo caso
rientrano gli usi abitativi. Il secondo caso è residuale e comprende tutti gli altri usi: commerciale, artigianale, piccole
aziende agricole, alberghi, uffici, etc.). L’attuale sistema tariffario privilegia la fornitura domestica effettuata ai residenti, ai
quali è concessa una prima fascia di consumi a prezzo particolarmente basso. Nel caso di somministrazione di acqua
potabile ad uso domestico residente, è necessario che l’utenza sia localizzata presso lo stesso indirizzo della residenza
anagrafica riportata sul documento di riconoscimento o sull’ autocertificazione di residenza allegata all’istanza.

Collegamento alla pubblica fognatura. La bolletta del servizio idropotabile contiene anche il corrispettivo del servizio di
fognatura e depurazione. Sono esentati dal pagamento di tali servizi le utenze non collegate alla pubblica fognatura e
quelle i cui reflui, ancorché recapitanti in fognatura, non subiscono il trattamento finale di depurazione. L’Utente, nel
produrre la domanda di allacciamento, è tenuto a dichiarare se il fabbricato è collegato alla pubblica fognatura. In caso
l’Utente dichiari che il fabbricato non è allacciato alla pubblica fognatura, Consac Gestioni Idriche S.p.A. interessa il
Comune sul cui territorio ricade l’utenza per accertare la veridicità della dichiarazione resa. Può accadere tuttavia che un
fabbricato non collegato alla fognatura sia successivamente allacciato al sistema fognario. In tal caso sorge l’obbligo per
l’Utente di comunicare tempestivamente al gestore la variazione.

Disdetta del contratto. L’Utente può disdettare in ogni tempo il contratto di fornitura.

Consumo presunto. Il sistema tariffario adottato da consac gestioni idriche spa prevede una lettura annuale che
normalmente è effettuata nel periodo estivo. Ne consegue che le prime due fatturazioni quadrimestrali sono calcolate sul
consumo storico, vale a dire sull’ultimo consumo reale accertato. La terza fatturazione di saldo è emessa invece sul
consumo reale e tiene conto degli acconti già corrisposti. Può dunque verificarsi che, per il cambiamento delle condizioni
che determinano il consumo, quali la riduzione o l’aumento dei componenti il nucleo familiare o per fatti occasionali, quali
ad esempio una perdita idrica poi riparata, il consumo storico non sia più significativo. L’utente, utilizzando il presente
modello, può richiedere l’aumento o la diminuzione del consumo presunto. Il consumo storico è comunque adeguato
dinamicamente ad ogni lettura.

Istruzioni per la compilazione

ATTENZIONE: SI PREGA DI COMPILARE IN MANIERA LEGGIBILE E COMPLETA TUTTI I CAMPI DI INTERESSE


• RIQUADRO 1: riportare il codice dell’utenza interessata da variazioni negli elementi contrattuali.
• RIQUADRO 2:compilare la “SEZIONE A” se trattasi di richiedente persona fisica; compilare la “SEZIONE B” se trattasi
di richiedente persona giuridica.
• RIQUADRO 3: compilare le sezioni afferenti agli elementi contrattuali da modificare.

Informativa per il trattamento dei dati personali

Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Generale sulla Protezione dei dati – UE/2016/679 (GDPR) il trattamento dei Suoi
dati sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti ad essa
connessi, secondo quanto indicato alla pagina www.consac.it/privacy-policy/. Nella Sua qualità di interessato, potrà
esercitare in qualsiasi momento presso il Titolare del trattamento, i diritti di cui agli artt. 12 e 15-22 GDPR consultabili
nella sezione Privacy Policy del sito istituzionale alla pagina www.consac.it/privacy-policy/ con le modalità ivi indicate,
inoltre, ai sensi dell’art. 77 GDPR, potrà proporre reclamo all’autorità di controllo (www.garanteprivacy.it/) secondo le
procedure previste.