Sei sulla pagina 1di 100

Manuale d'installazione per Windows di SAP BusinessObjects Edge Series

3.1
■ SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

2010-12-01
Copyright © 2010 SAP AG. Tutti i diritti riservati.SAP, R/3, SAP NetWeaver, Duet, PartnerEdge, ByDesign,
SAP Business ByDesign e altri prodotti e servizi SAP qui menzionati, come anche i relativi logo, sono
marchi o marchi depositati di SAP AG in Germania e in altri paesi. Business Objects e il logo Business
Objects, BusinessObjects, Crystal Reports, Crystal Decisions, Web Intelligence, Xcelsius e altri
prodotti e servizi Business Objects menzionati nel presente documento nonché i rispettivi logo sono
marchi o marchi registrati di Business Objects S.A. negli Stati Uniti e in altri paesi. Business Objects
è una società SAP. Tutti gli altri nomi di prodotti e servizi qui menzionati sono marchi di proprietà dei
rispettivi titolari. Questo documento ha finalità prettamente informative. Le specifiche nazionali dei
prodotti possono variare di caso in caso. SAP si riserva il diritto di modificare tutti i materiali senza
preavviso. I materiali sono forniti da SAP AG e dalle affiliate (“Gruppo SAP”) a solo scopo informativo,
senza alcun fine illustrativo o di garanzia di qualsiasi natura; il Gruppo SAP si astiene da una qualsiasi
responsabilità conseguente ad eventuali errori od omissioni riscontrati nei materiali. Le uniche garanzie
applicabili ai prodotti e ai servizi del Gruppo SAP sono quelle espressamente menzionate nelle apposite
garanzie rilasciate per i singoli prodotti o servizi. Nessuna parte della presente nota scritta è da
interpretarsi quale garanzia accessoria.

2010-12-01
Sommario

Capitolo 1 Introduzione............................................................................................................................7
1.1 Informazioni sulla documentazione...........................................................................................7
1.2 Destinatari della documentazione.............................................................................................7
1.3 SAP BusinessObjects Edge Series 3.1....................................................................................7
1.4 Linea di prodotti SAP BusinessObjects Edge Series 3.1..........................................................8
1.5 Manuali di SAP BusinessObjects Edge Series.........................................................................9
1.6 Novità del Manuale d'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series.................................9

Capitolo 2 Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series.................................11


2.1 Presentazione dell'installazione..............................................................................................11
2.1.1 Requisiti di sistema ...............................................................................................................11
2.1.2 Requisiti di rete .....................................................................................................................12
2.1.3 Autorizzazioni degli utenti per installare SAP BusinessObjects Edge Series...........................12
2.1.4 Installazione in un'unità non di sistema...................................................................................13
2.1.5 Impostazione della comunicazione del server.........................................................................13
2.1.6 Compatibilità con altri prodotti SAP BusinessObjects............................................................15
2.2 Elenco di controllo dell'installazione........................................................................................16
2.3 Tipi di installazione.................................................................................................................16
2.4 Modalità di installazione.........................................................................................................17
2.4.1 Installazione invisibile all'utente ..............................................................................................17
2.5 Installazione dei soli strumenti client ......................................................................................18
2.6 Preparazione e requisiti del database CMS............................................................................19
2.6.1 Utilizzo di MySQL come database CMS................................................................................20
2.6.2 Per configurare un account di database per SAP BusinessObjects Edge Series.....................20
2.6.3 Impostazione di un database vuoto per il CMS.......................................................................20
2.7 Preparazione di un server di database esistente.....................................................................24
2.8 Prima di distribuire le applicazioni Web...................................................................................24

3 2010-12-01
Sommario

Capitolo 3 Esecuzione di un'installazione di Express.............................................................................27

Capitolo 4 Esecuzione di un'installazione avanzata...............................................................................31

Capitolo 5 Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1.....................................................39


5.1 Aggiornamento da BusinessObjects Crystal Decisions a Edge Series 3.1..............................39
5.2 Aggiornamento da BusinessObjects Edge Series 3.0.............................................................43
5.2.1 Installazione di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 su un sistema BusinessObjects Edge
Series 3.0..............................................................................................................................44
5.2.2 Trasferimento di contenuti BI in SAP BusinessObjects Edge Series 3.1.................................53

Capitolo 6 Installazione invisibile all'utente...........................................................................................59


6.1 Panoramica dell'installazione invisibile all'utente.....................................................................59
6.2 Parametri specifici del file .ini per setup.exe ..........................................................................60
6.2.1 Per creare un file .ini di installazione.......................................................................................60
6.2.2 File .ini di esempio..................................................................................................................61
6.2.3 Parametri di installazione invisibile all'utente...........................................................................62

Capitolo 7 Installazione di Data Services...............................................................................................71


7.1 Pacchetto di pulitura...............................................................................................................71
7.2 Aggiornamento di Data Services............................................................................................71
7.2.1 Aggiornamento da Edge 3.0...................................................................................................72

Capitolo 8 Dopo l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series...................................................73


8.1 Avvio della Central Management Console (CMC)..................................................................73
8.1.1 Per accedere a CMC.............................................................................................................73
8.1.2 Risoluzione dei problemi di accesso alla console CMC..........................................................74
8.2 Clonazione di un Server del contenitore di applicazioni Web..................................................74
8.3 Registrare il prodotto installato...............................................................................................75

Capitolo 9 Language pack......................................................................................................................77


9.1 Informazioni sui language pack ..............................................................................................77
9.1.1 Fallback della lingua inglese ...................................................................................................77
9.1.2 Modifiche alle impostazioni internazionali del prodotto ...........................................................77
9.2 Installazione di language pack ................................................................................................78
9.2.1 Individuazione dei language pack ...........................................................................................78
9.2.2 Per installare i language pack ................................................................................................78
9.3 Selezione di una lingua ..........................................................................................................79

4 2010-12-01
Sommario

9.4 Per disinstallare language pack ..............................................................................................80

Capitolo 10 Installazione di strumenti client............................................................................................81


10.1 Panoramica dell'installazione di strumenti client......................................................................81
10.2 Componenti client di SAP BusinessObjects Edge Series.......................................................81
10.3 Per installare gli strumenti client.............................................................................................83
10.4 Installazione invisibile all'utente degli strumenti client .............................................................85
10.4.1 File .ini di esempio per strumenti client...................................................................................86

Capitolo 11 Manutenzione dell'installazione............................................................................................89


11.1 Operazioni di manutenzione di SAP BusinessObjects Edge Series.........................................89
11.1.1 Per attivare la modalità di manutenzione.................................................................................89
11.2 Disinstallazione di SAP BusinessObjects Edge Series da Windows.......................................89
11.2.1 Disinstallazione invisibile all'utente.........................................................................................90
11.3 File di registro dell'installazione..............................................................................................90

Capitolo 12 Componenti aggiuntivi di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1........................................93


12.1 Live Office.............................................................................................................................93
12.2 Crystal Reports Viewer..........................................................................................................93
12.3 BusinessObjects XI 3.1 Integration for SAP Solutions............................................................94
12.4 BI Widgets.............................................................................................................................94
12.5 BusinessObjects XI 3.1 SharePoint Portal Integration Kit.......................................................94
12.6 Polestar.................................................................................................................................95
12.7 BusinessObjects XI Integration for PeopleSoft Enterprise......................................................95
12.8 BusinessObjects XI Integration for Oracle E-Business Suite...................................................95
12.9 BusinessObjects XI Integration for JD Edwards EnterpriseOne..............................................96
12.10 BusinessObjects XI Integration for Siebel...............................................................................96

Appendice A Ulteriori informazioni.............................................................................................................97

Indice 99

5 2010-12-01
Sommario

6 2010-12-01
Introduzione

Introduzione

1.1 Informazioni sulla documentazione

In questa documentazione vengono fornite informazioni, procedure e opzioni per l'installazione, la


rimozione e il ripristino di SAP BusinessObjects Edge Series, strumenti client e language pack. Sono
disponibili due versioni di questo manuale.
• Manuale di installazione per Windows di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1: per l'uso con sistemi
operativi Microsoft Windows.
• Manuale di installazione per Linux di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1: per l'uso con sistemi
operativi Linux.
Nota:
Le informazioni relative alla distribuzione post-installazione di file WAR in un server di applicazioni Java
viene trattata nel Manuale della distribuzione in rete di applicazioni Web di BusinessObjects Enterprise.

1.2 Destinatari della documentazione

Questa documentazione è destinata agli amministratori del sistema che intendono installare SAP
BusinessObjects Edge Series in un sistema operativo Microsoft Windows. È essenziale avere familiarità
con l'ambiente di rete, l'utilizzo delle porte, l'ambiente di database e il software per server Web.
Nota:
Se si installa SAP BusinessObjects Edge Series in un sistema operativo Linux. consultare il Manuale
d'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series per Linux.

1.3 SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 è un sistema di reporting di business intelligence flessibile,
scalabile e affidabile che può essere integrato nell'infrastruttura IT esistente. Grazie al supporto per
vari sistemi di database standard del settore, può accedere facilmente ai dati aziendali da analizzare.
L'utilizzo di standard di sicurezza comuni del settore consente di utilizzare sistemi di autenticazione

7 2010-12-01
Introduzione

esistenti per controllare l'accesso a SAP BusinessObjects Edge Series. Inoltre, grazie al supporto di
diverse piattaforme è possibile installare SAP BusinessObjects Edge Series con il sistema operativo
e l'architetture hardware che si preferisce.

Durante l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series, l'amministratore di sistema deve prendere
molte decisioni. Questa documentazione offre assistenza per prendere le decisioni corrette per creare
un sistema di reporting di business intelligence affidabile ed efficiente per la propria azienda.

1.4 Linea di prodotti SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

SAP Business Objects Edge Series 3.1 è la scelta di Business Intelligence (BI) delle società di media
grandezza che desiderano migliorare i processi aziendali, scoprire nuove opportunità e ottenere un
vantaggio sulla concorrenza. Tale prodotto include soluzioni semplici e dai prezzi contenuti in grado di
soddisfare qualsiasi requisito BI, dal reporting operativo, al reporting e all'analisi di query ad hoc flessibili,
ai cruscotti e alla visualizzazione, a un'efficace gestione della qualità e integrazione dei dati, fino alla
pianificazione e al budgeting. Questa soluzione consente di sperimentare un'esperienza BI semplice
e intuitiva, indipendentemente dal luogo e dalla modalità di lavoro: dai dispositivi di ricerca e portatili e
i cruscotti all'integrazione di Microsoft Office.

SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 è disponibile nelle tre versioni riportate di seguito:

SAP BusinessObjects Edge


SAP BusinessObjects Edge consente di familiarizzare con la business intelligence. Questa versione
include le principali funzionalità di base di business intelligence in grado di fornire all'utente una maggiore
conoscenza delle informazioni. Mediante il reporting ad hoc, le query, l'analisi e i cruscotti, è possibile
prendere decisioni rapide e basate sui dati senza doversi affidare alla tecnologia IT. È anche possibile
trarre vantaggio dal pratico accesso ai dati "dal vivo" negli strumenti utilizzati quotidianamente, quali
Microsoft Office e SharePoint. Inoltre, sostenuta da una piattaforma di business intelligence aperta e
comprovata, la versione SAP BusinessObjects Edge offre un accesso sicuro alle informazioni gestite
e consente in tal modo di ottenere le informazioni giuste al momento giusto.

SAP BusinessObjects Edge con data integration


SAP BusinessObjects Edge con data integration consente di prendere decisioni sicure mediante una
piattaforma di business intelligence affidabile. Questa versione offre tutta la funzionalità del pacchetto
SAP BusinessObjects Edge, oltre alle funzioni che consentono di combinare i dati da più origini, inserire
dati rapidamente in un data warehouse e utilizzare le funzionalità di analisi ad hoc, avanzata e di drill
down.

SAP BusinessObjects Edge con data management


SAP BusinessObjects Edge con data management combina tutte le funzionalità del pacchetto SAP
BusinessObjects Edge e della versione SAP BusinessObjects Edge con data integration e aggiunge
potenti funzionalità per l'analisi dei dati, la pulizia e la sincronizzazione degli indirizzi all'interno
dell'ambiente di integrazione dei dati. Offre anche una funzionalità di gestione della qualità dei dati
incorporata che può essere distribuita rapidamente, consentendo all'utente di garantire una gestione
della qualità dei dati attraverso il processo di integrazione dei dati.

8 2010-12-01
Introduzione

1.5 Manuali di SAP BusinessObjects Edge Series

La seguente tabella contiene un elenco di manuali di SAP BusinessObjects Edge Series e una breve
descrizione del contenuto.

Manuale Descrizione

Manuale d'installazione di SAP Busines- In questo manuale vengono descritte le operazioni neces-
sObjects Edge Series sarie per eseguire il programma di installazione e comple-
tare l'installazione di BusinessObjects Edge Series 3.1.
Sono disponibili la versione per UNIX e Windows di questo
manuale.
Guida introduttiva di SAP BusinessObjects Questa guida fornisce un'introduzione ai componenti di
Edge Series 3.1 SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 e una descrizione
delle relative modalità di utilizzo.
Note sulla versione di SAP BusinessObje- Contiene una descrizione dei problemi noti e risolti nella
cts Edge Series 3.1 versione 3.1 di SAP BusinessObjects Edge Series.
Riepilogo delle note sulla versione di SAP Evidenzia le principali caratteristiche della versione 3.1 di
BusinessObjects Edge Series 3.1 SAP BusinessObjects Edge Series.
White paper su amministrazione e distribu- Nel white paper vengono elaborate le operazioni necessa-
zione di WACS rie per creare un'istanza di WACS, distribuire diverse ap-
plicazioni ed eseguire il debug.
Manuale d'installazione di Data Services In questo manuale vengono illustrati i passaggi necessari
per eseguire il programma di installazione di Data Services.
Guida introduttiva di Data Services Questa guida fornisce un'introduzione a Data Services e
descrive come utilizzare il prodotto.
Note sulla versione di Data Services Contiene una descrizione dei problemi noti e risolti di Data
Services.

1.6 Novità del Manuale d'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

La documentazione di installazione e distribuzione delle release precedenti di SAP BusinessObjects


Edge Series è stata suddivisa in manuali di distribuzione di applicazioni Web e di installazione separati:
• Per informazioni correlate all'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series, consultare il Manuale
di installazione di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 (il presente manuale).
• Per informazioni correlate alla distribuzione post-installazione delle applicazioni Web, consultare il
Manuale della distribuzione in rete di applicazioni Web di BusinessObjects Enterprise XI 3.1.

9 2010-12-01
Introduzione

In questo documento vengono fornite per la prima volta informazioni relative alle seguenti funzionalità
della versione per Microsoft Windows di SAP BusinessObjects Edge Series:

Funzionalità Descrizione

WACS WACS (Web Application Container Server) consente di ospitare le applicazioni


Web di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1. Per ospitare le applicazioni Web,
non è necessario installare server di applicazioni Web Java di terze parti, come
ad esempio Tomcat. WACS viene amministrato dalla console CMC (Central Ma-
nagement console) e dal CCM (Central Configuration Manager).
Supporto IPv6 È ora possibile utilizzare gli indirizzi IP versione 6 (IPv6) in SAP BusinessObjects
Edge Series
File di risposta Le informazioni del file di risposta sono state aggiornate.
Sistemi operativi SAP BusinessObjects Edge Series è ora supportato anche nei seguenti sistemi
operativi:
• Windows Server 2008
• Windows Vista SP1
Nota:
Per un elenco dei sistemi operativi supportati dal prodotto Data Services, vedere
i documenti della matrice di supporto disponibili all'indiriz-
zo:https://www.sdn.sap.com/irj/sdn/businessobjects-articles

Pubblicazione re- La pubblicazione dei report è il processo di creazione di documenti quali report
port Crystal, documenti Web Intelligence e documenti Desktop Intelligence disponibili
pubblicamente. Il contenuto di questi documenti può essere distribuito automati-
camente mediante posta elettronica o FTP (File Transfer Protocol), salvato su
disco o gestito mediante la piattaforma SAP BusinessObjects Edge Series per
la visualizzazione sul Web, l'archiviazione e il recupero, ed infine automatizzato
mediante la pianificazione.

La documentazione di Business Objects è disponibile nelle lingue supportate sul sito Web del supporto
tecnico e viene aggiornata con nuovi contenuti non appena vengono resi disponibili tra una release e
l'altra. Per la documentazione più recente sui prodotti, visitare http://help.sap.com.

10 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects


Edge Series

2.1 Presentazione dell'installazione

Prima di installare SAP BusinessObjects Edge Series, è necessario:


• Per una visione generale del processo di installazione e delle diverse opzioni disponibili, consultare
il Manuale della pianificazione di BusinessObjects Enterprise.
• Analizzare i sistemi per verificare che soddisfino i requisiti di base per un'installazione di SAP
BusinessObjects Edge Series. Consultare Requisiti di sistema .
• Verificare che tutti i computer che fanno parte della distribuzione di SAP BusinessObjects Edge
Series comunichino in modo corretto nella rete. Consultare Requisiti di rete .
• Determinare la posizione dei componenti da installare. Sono inclusi i sistemi di subnet, computer,
database, protezione o cluster utilizzati per eseguire il sistema.
• Decidere quale metodo di installazione utilizzare. Consultare Tipi di installazione.
Nelle sezioni seguenti vengono elencati i requisiti software principali, le scelte disponibili nell'ambito
dei requisiti principali e i metodi da utilizzare per l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series.

È disponibile un elenco di controllo per assicurarsi di essere pronti a installare SAP BusinessObjects
Edge Series.

Argomenti correlati
• Elenco di controllo dell'installazione
• Requisiti di sistema

2.1.1 Requisiti di sistema

Per un elenco dettagliato degli ambienti supportati e i requisiti hardware, consultare il documento
Products Availability Report (PAR) disponibile sul sito del supporto di Business
Objectshttps://www.sdn.sap.com/irj/sdn/businessobjects-articles. Questo documento include i requisiti
specifici per la versione e il livello di patch dei server di applicazioni Web, dei browser Web e dei sistemi
operativi. Per informazioni relative alla pianificazione di una distribuzione di SAP BusinessObjects Edge
Series 3.1, consultare il Manuale della pianificazione di BusinessObjects Enterprise.

11 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 viene fornito con il server di applicazioni Web Tomcat e il server
di database MySQL. Se si intende utilizzare un altro server di database, è necessario installarlo e
configurarlo prima di installare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1.

Argomenti correlati
• Preparazione e requisiti del database CMS

2.1.2 Requisiti di rete

Quando si installa SAP BusinessObjects Edge Series, assicurarsi che il computer client comunichi
tramite TCP/IP con il computer in cui è in esecuzione Central Management Server (CMS). Tutti i client
desktop devono essere in grado di accedere al server. Per ulteriori informazioni sulla comunicazione
tra i componenti, consultare il capitolo Architettura nel Manuale della pianificazione di BusinessObjects
Enterprise.
Nota:
• Se si installa SAP BusinessObjects Edge Series in un ambiente protetto da firewall, consultare il
capitolo Utilizzo di firewall del Manuale dell'amministratore di BusinessObjects Enterprise.
• Se si esegue l'installazione in una macchina virtuale VMware, assicurarsi che il nome del computer
non includa il carattere di sottolineatura (_), il punto (.) o le barre (/ o \).

2.1.3 Autorizzazioni degli utenti per installare SAP BusinessObjects Edge Series

Per installare SAP BusinessObjects Edge Series in Windows, l'utente che esegue il programma di
installazione deve disporre delle autorizzazioni elencate nella tabella seguente:

12 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Categoria Autorizzazioni necessarie

Sistema operativo Privilegi di amministratore sul computer locale.


Rete Connettività di rete in tutti i computer della distribuzione, nonché accesso
alle porte appropriate su ciascun computer.
Database Diritti di creazione ed eliminazione di tabelle, oltre ai diritti di lettura, scrittura
e modifica delle righe. Per ulteriori informazioni sui privilegi di database richie-
sti, consultare “Database in BusinessObjects Enterprise” nel Manuale della
pianificazione di BusinessObjects Enterprise.
Server di applicazioni Utilizzare lo stesso account utente per l'installazione di SAP BusinessObjects
Web Edge Series e del server di applicazioni Web per ridurre la probabilità che si
verifichino problemi relativi alle impostazioni di controllo dell'accesso.

Nota:
Gli scenari seguenti non sono supportati:
• Installazione su un controller di dominio
• Installazione in un computer Windows in cui sono state modificate le impostazioni di protezione del
gruppo Amministratori locale predefinito.

2.1.4 Installazione in un'unità non di sistema

È possibile utilizzare il programma di installazione per installare SAP BusinessObjects Edge Series in
una qualsiasi unità locale. Quando si esegue l'installazione in una directory nella stessa partizione del
sistema operativo, assicurarsi che lo spazio disponibile sia sufficiente per l'espansione del sistema
operativo e di SAP BusinessObjects Edge Series quando verranno aggiunti aggiornamenti e nuove
caratteristiche.

Se è stato precedentemente installato un altro prodotto Business Objects della stessa versione, il
programma di installazione di SAP BusinessObjects Edge Series utilizza automaticamente la directory
comune esistente per aggiungere nuovi prodotti Business Objects.

Per installare diversi prodotti Business Objects in un'unità non di sistema, installare prima SAP
BusinessObjects Edge Series. Tutti i prodotti Business Objects installati successivamente utilizzeranno
la stessa unità per i file condivisi.

2.1.5 Impostazione della comunicazione del server

13 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

• Ciascun computer SAP BusinessObjects Edge Series deve poter comunicare tramite CTP/IP con
il computer su cui è in esecuzione il Central Management Server (CMS). Il server CMS è responsabile
della gestione di un database di informazioni relative al sistema SAP BusinessObjects Edge Series
a cui gli altri componenti possono accedere in base alle necessità. I dati memorizzati dal CMS
includono informazioni su utenti e gruppi, sui livelli di protezione, sul contenuto di SAP
BusinessObjects Edge Series e sui server. Per ulteriori informazioni sul server CMS, consultare il
capitolo “Gestione e configurazione dei server” nel Manuale dell'amministratore di BusinessObjects
Enterprise.
• Se il computer host ha più di una scheda NIC, il server CMS può effettuare automaticamente
l'associazione a una scheda NIC primaria. Se la NIC primaria non è instradabile, può essere
necessario configurare i server dopo l'installazione. In alternativa, è possibile rendere instradabile
la NIC primaria prima di installare SAP BusinessObjects Edge Series. Per ulteriori informazioni sulla
riconfigurazione per l'associazione a NIC instradabili, consultare il capitolo “Gestione e configurazione
dei server” nel Manuale dell'amministratore di BusinessObjects Enterprise.
• I server su cui è in esecuzione SAP BusinessObjects Edge Series devono disporre di un nome host
fisso. Per impostare un nome host fisso sono necessari privilegi amministrativi. È possibile utilizzare
nomi di dominio completi per specificare il percorso del server CMS.
Nota:
Assicurarsi che il nome host utilizzato non includa uno dei seguenti caratteri: carattere di sottolineatura
(_), punto (.), barra rovesciata (\) o barra (/).
• Verificare che il client e il server del database siano impostati per utilizzare la codifica di caratteri
Unicode, come UTF-8. Consultare la documentazione del database per stabilire le impostazioni
richieste per una configurazione Unicode.
• Se si connette SAP BusinessObjects Edge Series a un server di applicazioni Web, questo deve
essere in grado di comunicare con tutti i computer SAP BusinessObjects Edge Series. Questa
comunicazione viene abilitata tramite l'SDK di SAP BusinessObjects Edge Series, installato come
parte dei componenti di livello Web. Se si prevede di utilizzare un server di applicazioni Java e il
server di applicazioni esistente non include una versione del JDK (Java Development Kit) supportata
da SAP BusinessObjects Edge Series, sarà necessario installarla.
• Se si installa SAP BusinessObjects Edge Series in un ambiente protetto da firewall, saranno necessari
altri dettagli di configurazione. Consultare la sezione “Utilizzo di firewall” del Manuale
dell'amministratore di BusinessObjects Enterprise.

2.1.5.1 Scelta della posizione del server

Quando si pianifica l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series, è necessario considerare


anche dove verranno posizionati i server di distribuzione.

Crystal Reports Page Server, Desktop Intelligence Report Server, Connection Server, Web Intelligence
Report Server, Job Server e Report Application Server comunicano frequentemente con i server di
database che contengono i dati in report pubblicati. Per ottimizzare il recupero dei dati e ridurre il traffico
di rete, posizionare i server di elaborazione accanto ai server di database (se possibile, nella stessa
sottorete).

14 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Nel CMS (Central Management Server) vengono archiviati dati relativi agli utenti e gruppi, ai livelli di
protezione, agli oggetti pubblicati e ai server all'interno del database CMS. Il CMS è inoltre in grado di
gestire un database di controllo separato per le informazioni sulle azioni degli utenti. Per ottimizzare le
prestazioni del CMS, posizionarlo nella stessa LAN dei server di database che ospitano il database
CMS e il database di controllo di SAP BusinessObjects Edge Series.

Consultare la sezione “Gestione e configurazione dei server” del Manuale dell'amministratore di


BusinessObjects Enterprise per informazioni su altri fattori da prendere in considerazione nella
pianificazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series.

2.1.6 Compatibilità con altri prodotti SAP BusinessObjects

Questa sezione contiene informazioni sulla compatibilità di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 e
altri prodotti SAP BusinessObjects.
Nota:
Le informazioni sulla compatibilità fornite in questa sezione si riferiscono solo ai prodotti SAP
BusinessObjects installati sullo stesso sistema.

SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 è compatibile con i seguenti prodotti SAP Business Objects:
• Crystal Reports 2008 (XI 3.1)
• Live Office XI 3.1
• BusinessObjects Edge Series XI Release 2 (Business Objects Crystal Decisions)
• BusinessObjects Enterprise XI Release 1
• Prodotti BusinessObjects legacy (5.x/6.x)
• Prodotti Crystal legacy (Crystal Enterprise 10 o precedente)
• BI Widgets XI 3.1

SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 non è compatibile con i seguenti prodotti SAP Business Objects:
• Crystal Reports 2008 (XI 3.0)
• Live Office (XI 3.0)
• BusinessObjects Edge Series 3.0 Client/Server
• BusinessObjects Enterprise XI 3.1 Client/Server
• BusinessObjects Enterprise XI 3.0 Client/Server
• BusinessObjects Enterprise XI Release 2
• Crystal Reports Server XI Release 2
• Crystal Reports Server 2008
• Crystal Reports Server XI
• Crystal Reports Server Embedded - Tutte le versioni (RAS autonomo)
• BI Widgets XI 3.0

15 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Nota:
Se si tenta di installare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 su un sistema in cui è già installato uno
dei prodotti summenzionati, il programma di installazione di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 si
interrompe.

2.2 Elenco di controllo dell'installazione

Prima di installare SAP BusinessObjects Edge Series, verificare l'elenco di controllo riportato di seguito.
• È stata verificata la connettività di rete appropriata tra tutti i computer che faranno parte della
distribuzione?
• Se si utilizza il proprio server di database:
• È stato creato un database per il CMS?
• È stato creato un database di controllo, se necessario?
• Sono stati creati un ID utente e una password con accesso al database esistente (se viene
integrato il software del server di database già in uso) in modo tale da consentire all'installazione
di accedere al database per configurare il database CMS?
• Si è verificato di poter accedere al database con l'ID e la password di accesso?
• È stata testata la connessione di database tra il computer che ospita i server di database e il
server CMS?
• Se si utilizza DB2 o Sybase, si è verificato se il database in uso ha creato le impostazioni corrette
(alcune impostazioni non possono essere modificate una volta completata la creazione del
database)?
• Il software client di database è stato configurato correttamente?
• Se si utilizza il proprio server di applicazioni Web:
• È stato stabilito quale server di applicazioni Web utilizzare?
• Il server è già stato installato e configurato?
• Si è verificato che nel server di applicazioni Web esistente sia stato installato il JDK necessario?
• Se si esegue l'installazione in una macchina virtuale VMware, assicurarsi che il nome del computer
non includa il carattere di sottolineatura (_), il punto (.) o le barre (/ o \).

2.3 Tipi di installazione

SAP BusinessObjects Edge Series supporta i seguenti tipi di installazione:


• Installazione "Express": questa installazione viene utilizzata per installare rapidamente SAP
BusinessObjects Edge Series con parametri predefiniti per i numeri di porta, il database CMS e i
server di applicazioni. SAP BusinessObjects consiglia di scegliere questo tipo di installazione se si
installa SAP BusinessObjects Edge Series per la prima volta.

16 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

• Installazione "avanzata": questa installazione viene utilizzata per installare SAP BusinessObjects
Edge Series con valori personalizzati per i numeri di porta, il database CMS e i server di applicazioni.
SAP BusinessObjects consiglia di scegliere questo tipo di installazione solo se si conoscono bene
i componenti specifici di SAP BusinessObjects Edge Series e si desidera modificare i valori predefiniti.

Per informazioni sull'esecuzione degli aggiornamenti dell'installazione, consultare il Manuale di


aggiornamento di BusinessObjects Enterprise.

2.4 Modalità di installazione

Sono disponibili due metodi per installare SAP BusinessObjects Edge Series:
• Esecuzione del programma di installazione.

Durante l'installazione vengono visualizzate diverse schermate che consentono di selezionare un


tipo di installazione, specificare i dettagli per il database CMS e distribuire applicazioni Web in un
server di applicazioni supportato.
• Esecuzione di un'installazione automatica o con script

Per un'installazione automatica o con script vengono utilizzate le informazioni di configurazione


memorizzate in un file di risposta .ini durante un'installazione precedente di SAP BusinessObjects
Edge Series eseguita dalla riga di comando. Questo metodo è utile quando si eseguono più
installazioni o si desidera eseguire l'installazione evitando le richieste di informazioni di configurazione
del programma di installazione.

2.4.1 Installazione invisibile all'utente

Per un'installazione automatica vengono utilizzate le informazioni di configurazione memorizzate in un


file di risposta .ini durante un'installazione precedente di SAP BusinessObjects Edge Series eseguita
dalla riga di comando. Questo metodo è utile quando si eseguono più installazioni o si desidera eseguire
l'installazione evitando le richieste di informazioni di configurazione del programma di installazione.
È anche possibile incorporare il comando di installazione invisibile all'utente negli script di generazione
personalizzati. Ad esempio, se la propria società utilizza script per installare software sui computer, è
possibile aggiungere il comando per l'installazione invisibile all'utente di SAP BusinessObjects Edge
Series ai propri script.

È possibile scegliere un'installazione invisibile all'utente se:


• Si richiede un metodo automatico per eseguire installazioni uguali o simili in più computer.
• Non si desidera eseguire il programma di installazione di SAP BusinessObjects Edge Series.

17 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

2.5 Installazione dei soli strumenti client

È possibile installare gli strumenti client di Business Objects utilizzando il pacchetto di installazione
Strumenti client di SAP BusinessObjects Edge Series.

Gli strumenti client sono applicazioni che è possibile installare solo in Windows, con il pacchetto di
installazione Strumenti client di Windows.

Se si installano i server SAP BusinessObjects Edge Series in un computer Linux, è possibile connettersi
in remoto a SAP BusinessObjects Edge Series attraverso gli strumenti client installati in un computer
Windows.
Gli strumenti disponibili sono:

Strumento client Descrizione

Desktop Intelligence Strumento di query, reporting e analisi per acce-


dere ai dati dell'organizzazione a scopo di presen-
tazione e analisi in un documento Desktop Intelli-
gence....
Web Intelligence Rich Client Offre agli utenti aziendali un'interfaccia interattiva
e flessibile per la creazione e l'analisi dei report
ottenuti dai dati aziendali sul Web, tramite una In-
tranet o una Extranet protetta.
Migrazione guidata origine dati Migra i report basati su query, dizionari o InfoView
Crystal a SAP BusinessObjects Edge Series.
Strumento di conversione dei report Converte i report Desktop Intelligence (file .rep)
in formato Web Intelligence (.wid). I file convertiti
possono quindi essere pubblicati nel Central Ma-
nagement Server (CMS).
Importazione guidata Importa contenuti di utenti, gruppi, oggetti o cartelle
da distribuzioni di Crystal o SAP BusinessObjects
Edge Series precedenti o attuali.
Pubblicazione guidata Pubblica e imposta le proprietà per più report in
SAP BusinessObjects Edge Series.
Query come servizio Web Crea servizi Web personalizzati per query speci-
fiche utilizzando Servizi Web di BusinessObjects.
Universe Designer Crea connessioni agli universi per documenti Web
Intelligence e Desktop Intelligence.
Translation Manager Definisce le traduzioni per documenti e prompt
multilingue. Supporta gli universi di Universe Desi-
gner e i documenti Web Intelligence..

18 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Strumento client Descrizione

Deployment Diagnostic Tool Deployment Diagnostic Tool è un'applicazione


basata su Java progettata per verificare le funzio-
nalità operative di base di un'installazione di SAP
BusinessObjects Edge Series 3.1.
Strumento di inventario software Software Inventory Tool è uno strumento di manu-
tenzione basato su Java disponibile agli amminis-
tratori di SAP BusinessObjects Edge Series. Soft-
ware Inventory Tool crea e gestisce un inventario
di tutte le modifiche apportate al software Business
Objects attraverso i programmi di installazione di
Business Objects e consente di visualizzare tali
modifiche.
Universe Builder Crea connessioni agli universi per documenti Web
Intelligence e Desktop Intelligence.

Installare queste applicazioni per utenti che hanno la responsabilità della gestione del contenuto di
SAP BusinessObjects Edge Series, dello sviluppo delle applicazioni o dell'importazione dei dati di
sistema. Gli strumenti client non sono necessari per gli utenti che accedono a InfoView o alle applicazioni
Web di amministrazione CMC.

Nota:
Il programma di installazione degli strumenti client di SAP BusinessObjects Edge Series non richiede
in genere una chiave di licenza per l'attivazione del prodotto.

2.6 Preparazione e requisiti del database CMS

SAP BusinessObjects Edge Series richiede un database per l'archiviazione delle informazioni del server
CMS sul sistema e i relativi utenti. Questo database è noto come database CMS o di sistema.
Nelle sezioni seguenti sono indicate le impostazioni richieste e viene descritto come testare le
impostazioni per:
• DB2
• MySQL
• Oracle
• Sybase
Prima di installare SAP BusinessObjects Edge Series, è opportuno rivedere queste informazioni per
preparare correttamente il sistema CMS e il database di controllo. Per ulteriori informazioni sui requisiti
di database, consultare la sezione “Database in BusinessObjects Enterprise” nel Manuale della
pianificazione di BusinessObjects Enterprise.

19 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Nota:
Indipendentemente dal tipo, il database deve essere impostato per l'utilizzo della codifica di caratteri
Unicode, ad esempio UTF-8.

2.6.1 Utilizzo di MySQL come database CMS

MySQL è un database open-source incluso in SAP BusinessObjects Edge Series che può essere
automaticamente installato e configurato per l'utilizzo come database CMS o di sistema.

Per utilizzare un server di database supportato esistente, è possibile immettere i parametri di connessione
e autenticazione durante il processo di installazione di SAP BusinessObjects Edge Series.

2.6.2 Per configurare un account di database per SAP BusinessObjects Edge Series

Il server CMS utilizza un database per archiviare le informazioni di sistema. Se si sceglie di installare
MySQL come parte dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series, verrà creato automaticamente
un database CMS MySQL. Se si intende utilizzare il proprio database, è necessario completare i
passaggi elencati di seguito prima di installare SAP BusinessObjects Edge Series.
Per creare tabelle e scrivere dati nel nuovo database CMS è necessario che gli script di installazione
stabiliscano una connessione al server di database. Quando si accede all'account utilizzato per installare
SAP BusinessObjects Edge Series, l'ambiente deve includere le variabili e i driver di database appropriati
per accedere al database selezionato. Solo in questo modo il programma di installazione potrà accedere
al database CMS mediante il software client di database.
1. Creare o selezionare un account utente che fornisca a SAP BusinessObjects Edge Series i privilegi
appropriati per il server di database.
2. Verificare di poter accedere al database e di disporre dei diritti per aggiungere o rimuovere le tabelle
di database e per aggiungere, eliminare o modificare le righe delle tabelle con l'account utente in
uso.

2.6.3 Impostazione di un database vuoto per il CMS

Se si desidera utilizzare un server di database esistente come server CMS o database di controllo, è
necessario creare un nuovo spazio tabelle o database prima di installare SAP BusinessObjects Edge
Series.

20 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Se si sceglie di utilizzare un database personalizzato durante l'installazione di SAP BusinessObjects


Edge Series, vengono richiesti i dettagli relativi alla connessione e all'autenticazione. Per il sistema
CMS e i database di controllo sono supportati i seguenti server di database:
• Oracle
• DB2
• MySQL
• Sybase
Nota:
Rivedere il documento in linea sulle piattaforme supportate di SAP BusinessObjects Edge Series per
informazioni correlate ai requisiti delle versioni e del software di database supportato:
https://www.sdn.sap.com/irj/sdn/businessobjects-articles.
Per integrare il database esistente con SAP BusinessObjects Edge Series, è necessario prepararlo.
Di seguito è riportato un elenco delle operazioni necessarie per preparare il database:
• Creare un nuovo spazio tabelle, schema o database (la terminologia esatta dipende dalla piattaforma
di database in uso) con funzione di database CMS. Crearne un altro per il database di controllo, se
si intende abilitare il controllo.
• Creare un nuovo account utente e relativa password che verranno utilizzati da SAP BusinessObjects
Edge Series per accedere al database CMS. Creare un secondo nome utente e relativa password
se si intende abilitare il controllo.
• Specificare che il nuovo account utente dispone delle autorizzazioni per creare, modificare ed
eliminare tabelle e creare procedure in modo che il database possa essere modificato secondo le
necessità.
• Registrare nomi dei database, account utente e password creati per poter immettere tali dettagli
durante l'esecuzione del programma di installazione di SAP BusinessObjects Edge Series.

Durante l'installazione, è possibile scegliere di reinizializzare il database esistente. Con questa operazione
verranno create nuove tabelle nel database esistente. Consultare la documentazione del server di
database specifica se non si conosce con sicurezza la procedura di creazione di un nuovo spazio
tabelle, schema o database. Verificare che il server del database sia impostato per utilizzare la codifica
di caratteri Unicode (come UTF-8).

Nota:
Se si dispone di una release precedente di SAP BusinessObjects Edge Series, non è possibile utilizzare
il database di tale release per SAP BusinessObjects Edge Series. È necessario creare un nuovo
database per evitare che i dati esistenti della release precedente vengano persi. Per migrare da una
release precedente, creare un nuovo database, migrare il contenuto precedente nel database della
nuova versione corrente al termine dell'installazione.

2.6.3.1 Requisiti del database Microsoft SQL Server

Se si utilizza Microsoft SQL Server per il database CMS o di controllo:


• Utilizzare un set di caratteri Unicode, come UTF-8.

21 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Dopo avere creato il database, è necessario prepararlo per l'installazione di SAP BusinessObjects
Edge Series.

Argomenti correlati
• Preparazione di un server di database esistente

2.6.3.2 Requisiti del database Oracle

Se si utilizza Oracle per il database CMS o di controllo:


• Utilizzare un set di caratteri Unicode, come UTF-8.

Dopo avere creato il database, è necessario prepararlo per l'installazione di SAP BusinessObjects
Edge Series.

Argomenti correlati
• Preparazione di un server di database esistente

2.6.3.3 Requisiti del database DB2

Se si utilizza DB2 per la console CMC o il database di controllo:


• Verificare che il database CMS non sia suddiviso in partizioni.
Nota:
È possibile dividere in partizioni il database di controllo.
• Creare il database con queste impostazioni:
Collating Sequence = “Identity”
Codeset = “UTF-8”
Territory = “XX”

Se per il database DB2 non è stata impostata correttamente l'impostazione Collating Sequence,
potrebbe non essere possibile ordinare in modo appropriato gli oggetti utente e gruppi di utenti nella
console CMC.

Sostituire XX con il codice appropriato per la posizione in uso. Per ulteriori informazioni, consultare
la documentazione di DB2.
• se si utilizza DB2 8.1, è necessario un compilatore C che sia installato e configurato per la creazione
stored procedure SQL. Le versioni di DB2 dalla 8.2 alla 9.1 non presentano questo requisito. In SAP
BusinessObjects Edge Series vengono utilizzate stored procedure quando gli utenti vengono aggiunti

22 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

ai gruppi. Per informazioni sulla configurazione del compilatore C per le stored procedure SQL,
consultare la documentazione di DB2.

Dopo avere creato il database, è necessario prepararlo per l'installazione di SAP BusinessObjects
Edge Series.

Argomenti correlati
• Preparazione di un server di database esistente

2.6.3.4 Requisiti del database MySQL

Se si utilizza un'installazione personalizzata di MySQL per il database CMS o di controllo:


• Utilizzare un set di caratteri Unicode, come UTF-8.

Dopo avere creato il database, è necessario prepararlo per l'installazione di SAP BusinessObjects
Edge Series.

Argomenti correlati
• Preparazione di un server di database esistente

2.6.3.5 Requisiti del database Sybase

Se si utilizza Sybase per il database CMS o di controllo:


• Creare un database con una dimensione di pagina di 8 KB. La dimensione di pagina predefinita del
database Sybase è di 2 KB, troppo piccola per l'esecuzione corretta del database di sistema CMS.
Tale dimensione viene impostata durante la creazione del database e non può essere modificata
dopo la creazione del database.
• Utilizzare un set di caratteri Unicode, come UTF-8.

Dopo avere creato il database, è necessario prepararlo per l'installazione di SAP Businessobjects Edge
Series.

Argomenti correlati
• Preparazione di un server di database esistente

23 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

2.7 Preparazione di un server di database esistente

Dopo aver creato il database, installare il client di database e, prima di installare SAP BusinessObjects
Edge Series 3.1, assicurarsi che sia possibile connettersi a tale database con nome utente e password.

Durante l'installazione, verrà richiesto se si desidera installare MySQL o utilizzare un database già
esistente. Se si decide di utilizzare un database esistente, vengono richiesti i dettagli relativi alla
connessione e all'autenticazione durante l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1:

Database
Informazioni richieste dal programma di installazione
esistente

• Nome del database


• Nome server
MySQL • Numero di porta (valore predefinito 3306)
• Credenziali di accesso utilizzate per accedere al database

• Nome server
• Credenziali di accesso utilizzate per accedere al database
Nota:
Sybase • Il nome server Sybase è una combinazione del nome host e del numero di porta
impostati dall'amministratore del database nel file di interfaccia sql.ini.
• SAP BusinessObjects Edge Series si connette al database predefinito per l'utente
specificato. Il valore predefinito viene impostato dall'amministratore del database.

• Server: alias database DB2


DB2 • Credenziali di accesso utilizzate per accedere al database

• Server: identificatore di connessione TNSNAMES


Oracle • Credenziali di accesso utilizzate per accedere al database

2.8 Prima di distribuire le applicazioni Web

Il server di applicazioni Web deve essere installato e funzionante prima di installare SAP BusinessObjects
Edge Series.

24 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Nota:
Se si desidera installare Data Services o altri kit di integrazione quali SAP, PeopleSoft, JD Edwards
EnterpriseOne, Siebel od Oracle E-Business Suite, è necessario installare Tomcat come server di
applicazioni Web.

Per distribuire ed eseguire le applicazioni Web CMC e InfoView è necessario disporre di almeno 2 GB
di spazio su disco libero sul server di applicazioni Web, oltre a eventuali requisiti di altri programmi
software installati sul computer.

25 2010-12-01
Preparazione dell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

26 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione di Express

Esecuzione di un'installazione di Express

Per installare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1, attenersi alla seguente procedura:
1. Se si esegue l'installazione da un DVD e la funzione AutoPlay di Windows è abilitata, fare clic su
Installa. Se la funzione AutoPlay non è abilitata o si esegue l'installazione da un'unità disco rigido,
eseguire setup.exe dalla directory principale di distribuzione del prodotto.
Viene visualizzata la schermata "Scegliere una lingua per l'installazione".
2. Nella schermata "Scegliere una lingua per l'installazione" attenersi alla seguente procedura:
a. Selezionare una lingua per eseguire l'installazione.
Nota:
Questa impostazione viene utilizzata solo dall'apposito programma durante l'installazione. È
possibile selezionare le lingue da installare sul nuovo server SAP BusinessObjects Edge Series
in un secondo momento.
b. Deselezionare l'opzione Crea file di registro durante l'installazione per evitare che durante
l'installazione venga creato un file di registro.
Se non si deseleziona questa opzione, viene creato il seguente file di registro:
<INSTALLDIR>\BusinessObjects Enterprise 12.0\Logging\BOEInstall_X.log.
Viene visualizzata la schermata "Benvenuti nell'Installazione guidata di BusinessObjects Edge Series
3.1".
3. Fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Contratto di licenza".
4. Selezionare l'opzione Accetto il contratto di licenza e fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Informazioni utente".
5. Immettere le informazioni relative al nome completo, al nome della società e al codice del prodotto,
quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Scegli lingue".
6. Selezionare i language pack che si desidera installare. È anche possibile selezionare l'opzione Tutte
le lingue per installare tutte le lingue. Queste lingue possono essere utilizzate da amministratori e
utenti nei prodotti SAP BusinessObjects Edge Series. Fare clic su Avanti.
Nota:
La lingua inglese è obbligatoria in quanto viene utilizzata come lingua di backup nel caso in cui
venga rilevato un problema correlato a un language pack. Non è possibile deselezionare l'inglese.
Viene visualizzata la schermata "Tipo di installazione".

27 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione di Express

7. Selezionare Express. Specificare la directory in cui si desidera installare SAP BusinessObjects


Edge Series nel campo Cartella di destinazione, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Configurazione dei componenti del server".

8. Nella schermata "Configurazione dei componenti del server" attenersi alla seguente procedura:
a. Specificare un numero di porta nel campo Porta CMS. Il numero di porta CMS predefinito è
6400.

28 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione di Express

Il server CMS comunicherà con altri server SAP BusinessObjects Edge Series attraverso la porta
specificata.
b. Specificare una password per l'account di amministratore CMS nei campi Password e Conferma
password.
Suggerimento:
È possibile scegliere di ignorare questo passaggio selezionando la casella Configura la password
dell'amministratore BusinessObjects Edge Series in seguito.
c. Fare clic su Avanti.
Nota:
Se i numeri di porta predefiniti di SIA (6410) e WACS (6405) sono utilizzati da altre applicazioni,
il programma di installazione rileva un conflitto e richiede di selezionare l'opzione di installazione
Avanzate.

Viene visualizzata la schermata "Configurazione del server di database MySQL".

9. Nella schermata "Configurazione del server di database MySQL" attenersi alla seguente procedura:
a. Specificare il numero di porta per il server di database MySQL nel campo Numero di porta
MySQL.
Il numero di porta predefinito è 3306.
b. Specificare e confermare una password per l'account utente root di MySQL nell'area Account
utente root MySQL.
c. Nell'area Account utente BusinessObjects per MySQL digitare il nome utente e la password
per l'account utente di database di BusinessObjects per MySQL, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la finestra di dialogo "Avvio dell'installazione", contenente informazioni sul tipo
di installazione selezionato, sui numeri di porta e sul nome del nodo SIA.

29 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione di Express

10. Fare clic su Avanti per iniziare l'installazione.

30 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione avanzata

Esecuzione di un'installazione avanzata

Per installare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1, attenersi alla seguente procedura:
1. Se si sta eseguendo l'installazione da un DVD e se l'impostazione per l'esecuzione automatica di
Windows è abilitata, fare clic su Installazione Parte 1 (Installazione Parte 1 avvia l'installazione
dei componenti di business intelligence e Installazione Parte 2 avvia l'installazione di Data Services).
Se la funzione AutoPlay non è abilitata o si esegue l'installazione da un'unità disco rigido, eseguire
setup.exe dalla directory principale di distribuzione del prodotto.
Viene visualizzata la schermata "Scegliere una lingua per l'installazione".
2. Nella schermata "Scegliere una lingua per l'installazione" attenersi alla seguente procedura:
a. Selezionare una lingua per eseguire l'installazione.
Nota:
Questa impostazione viene utilizzata solo dall'apposito programma durante l'installazione. È
possibile selezionare le lingue da installare sul nuovo server SAP BusinessObjects Edge Series
in un secondo momento.
b. Deselezionare l'opzione Crea file di registro durante l'installazione per evitare che durante
l'installazione venga creato un file di registro.
Se non si deseleziona questa opzione, viene creato il seguente file di registro:
<INSTALLDIR>\BusinessObjects Enterprise 12.0\Logging\BOEInstall_X.log.

Viene visualizzata la schermata "Benvenuti nell'Installazione guidata di BusinessObjects Edge Series


3.1".
3. Fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Contratto di licenza".
4. Selezionare l'opzione Accetto il contratto di licenza e fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Informazioni utente".
5. Immettere le informazioni relative a nome completo, nome della società e codice del prodotto nei
campi "Nome completo", "Nome società" e "Codice prodotto", quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Scegli lingue".
6. Selezionare i language pack che si desidera installare. È anche possibile selezionare l'opzione Tutte
le lingue per installare tutti i language pack. Queste lingue possono essere utilizzate da amministratori
e utenti nei prodotti SAP BusinessObjects Edge Series. Fare clic su Avanti.
Nota:
La lingua inglese è obbligatoria in quanto viene utilizzata come lingua di backup nel caso in cui
venga rilevato un problema correlato a un language pack. Non è possibile deselezionare l'inglese.
Viene visualizzata la schermata "Tipo di installazione".

31 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione avanzata

7. Selezionare Avanzate e scegliere una delle opzioni riportate di seguito:


• Se non si dispone di un server di database di sistema e si desidera installare MySQL sul computer
corrente, scegliere Installa il server di database MySQL
• Se si desidera utilizzare un server di database esistente, scegliere Usa un server di database
esistente.
8. Selezionare l'opzione Abilita i server durante l'installazione per avviare SAP BusinessObjects
Edge Series al termine del processo di installazione.
9. Nel campo Cartella di destinazione specificare la posizione in cui si desidera installare SAP
BusinessObjects Edge Series e fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Configurazione dei componenti del server".

32 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione avanzata

10. Nella schermata "Configurazione dei componenti del server" attenersi alla seguente procedura:
a. Specificare un numero di porta nel campo Porta CMS per modificare il valore predefinito. Il
numero di porta CMS predefinito è 6400.
Il server CMS comunicherà con altri server SAP BusinessObjects Edge Series attraverso la porta
specificata.
b. Specificare una password per l'account di amministratore CMS nei campi Password e Conferma
password.
Suggerimento:
È possibile scegliere di ignorare questo passaggio selezionando la casella Configura la password
dell'amministratore BusinessObjects Edge Series in seguito.
c. Fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Server Intelligence Agent".

33 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione avanzata

11. Nella schermata "Server Intelligence Agent" attenersi alla seguente procedura:
a. Fornire un nome univoco per identificare il nodo SIA nel campo Nome nodo.
Nota:
Non utilizzare spazi o caratteri non alfanumerici nel nome di un nodo SIA.
b. Specificare un numero di porta per l'agente SIA nel campo Porta. Il numero di porta predefinito
è 6410.
La porta verrà utilizzata dall'agente SIA per comunicare con il server CMS (Central Management
Server).
c. Fare clic su Avanti.
Dopo avere immesso le informazioni SIA, il numero di porta verrà convalidato prima di poter procedere
alla configurazione del database CMS per l'installazione. Se la porta specificata non è disponibile,
viene visualizzato un messaggio di avviso.
Viene visualizzata la schermata "Configurazione del server di database MySQL" oppure, se è stata
selezionata l'opzione Usa un server di database esistente al passaggio 7, la schermata
"Informazioni sul database CMS".

34 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione avanzata

12. Nella schermata "Informazioni sul database CMS", selezionare il database CMS esistente dall'elenco
e immettere i dettagli per il database CMS selezionato.
Viene visualizzata la schermata "Seleziona server di applicazioni Web".
13. Nella schermata "Configurazione del server di database MySQL" attenersi alla seguente procedura:
a. Specificare il numero di porta per il server di database MySQL nel campo Numero di porta
MySQL.
Il numero di porta predefinito è 3306.
b. Specificare e confermare una password per l'account utente root di MySQL nell'area Account
utente root MySQL.
c. Nell'area Account utente BusinessObjects per MySQL digitare il nome utente e la password
per l'account utente di database di BusinessObjects per MySQL, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Seleziona server di applicazioni Web".

35 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione avanzata

14. Nella schermata "Seleziona Web Application Server" attenersi a una delle seguenti procedure:
• Distribuzione dell'applicazione in WACS
a. Per distribuire l'applicazione nel WACS, selezionare Distribuisci i componenti Web nel
WACS e fare clic su Avanti.
Nota:
SAP BusinessObjects consiglia di selezionare questa opzione per distribuire tutte le applicazioni
Web.
Viene visualizzata la schermata "Configurazione del server del contenitore applicazioni Web".
b. Immettere il numero della porta HTTP per modificare il numero di porta predefinito. Il numero
di porta predefinito è 6405.
c. Fare clic su Avanti
• Installazione di un server di applicazioni Tomcat e distribuzione dell'applicazione in tale server
a. Per installare un server di applicazioni Tomcat e distribuire quindi l'applicazione in tale server,
selezionare Installare il server delle applicazioni Tomcat ed eseguire la distribuzione
nel server, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Configurazione di Tomcat".
b. Immettere i numeri di porta appropriati nei campi Porta di connessione, Porta di arresto e
Porta di reindirizzamento per modificare i numeri di porta predefiniti.
c. Fare clic su Avanti.
• Distribuzione dell'applicazione dopo l'installazione
a. Per distribuire l'applicazione dopo l'installazione, selezionare Distribuzione manuale dei
componenti Web dopo l'installazione.
b. Fare clic su Avanti.

36 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione avanzata

• Distribuzione dell'applicazione in un server Tomcat preinstallato


a. Per distribuire automaticamente l'applicazione in un server di applicazioni Tomcat preinstallato,
selezionare Distribuisci automaticamente in un Web Application Server Tomcat
preinstallato, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Configura il Web Application Server".
b. Immettere un'istanza e un nome di server. Nel campo "Directory di installazione dell'Application
Server", specificare il percorso in cui installare il server Tomcat.
c. Fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Avvia l'installazione".
Nota:
Se si desidera installare altri kit di integrazione quali PeopleSoft, JD Edwards EnterpriseOne, Siebel
od Oracle E-Business Suite, è necessario installare Tomcat come server di applicazioni Web.

15. Fare clic su Avanti per iniziare l'installazione.

37 2010-12-01
Esecuzione di un'installazione avanzata

38 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

5.1 Aggiornamento da BusinessObjects Crystal Decisions a Edge Series 3.1

Per eseguire l'aggiornamento da Business Objects Crystal Decisions a Edge Series 3.1, attenersi alla
seguente procedura:
1. Se si sta eseguendo l'installazione da un DVD e se l'impostazione per l'esecuzione automatica di
Windows è abilitata, fare clic su Installazione Parte 1 (Installazione Parte 1 avvia l'installazione
dei componenti di business intelligence e Installazione Parte 2 avvia l'installazione di Data Services).
Se la funzione AutoPlay non è abilitata o si esegue l'installazione da un'unità disco rigido, eseguire
setup.exe dalla directory principale di distribuzione del prodotto.
Viene visualizzata la schermata "Scegliere una lingua per l'installazione".
2. Nella schermata "Scegliere una lingua per l'installazione" attenersi alla seguente procedura:
a. Selezionare una lingua per eseguire l'installazione.
Nota:
Questa impostazione viene utilizzata solo dall'apposito programma durante l'installazione. È
possibile selezionare le lingue da installare sul nuovo server SAP BusinessObjects Edge Series
3.1 in un secondo momento.
b. Deselezionare l'opzione Crea file di registro durante l'installazione per evitare che durante
l'installazione venga creato un file di registro.
Se non si deseleziona questa opzione, viene creato il seguente file di registro:
<INSTALLDIR>\BusinessObjects Enterprise 12.0\Logging\BOEInstall_X.log.
Viene visualizzata la schermata "Benvenuti nell'Installazione guidata di Business Objects Edge
Series 3.1".
3. Fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Contratto di licenza".
4. Selezionare l'opzione Accetto il contratto di licenza e fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Informazioni utente".
5. Immettere le informazioni relative al nome completo, al nome della società e al codice del prodotto,
quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Scegli lingue".
6. Selezionare i language pack che si desidera installare. È anche possibile selezionare l'opzione Tutte
le lingue per installare tutte le lingue. Queste lingue possono essere utilizzate da amministratori e
utenti nei prodotti SAP BusinessObjects Edge Series. Fare clic su Avanti.

39 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

Nota:
La lingua inglese è obbligatoria in quanto viene utilizzata come lingua di backup nel caso in cui
venga rilevato un problema correlato a un language pack. Non è possibile deselezionare l'inglese.
Viene visualizzata la schermata "Aggiornamento di BusinessObjects Edge Series".

7. Selezionare l'opzione Sì, esegui l'installazione dell'aggiornamento, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Informazioni sul database CMS esistente per l'aggiornamento".

40 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

8. Selezionare il database CMS esistente dall'elenco, quindi digitare il nome del database, il nome del
server, il numero di porta, il nome utente e la password.
Nota:
Assicurarsi di immettere il nome utente e la password corretti, perché non verranno convalidati.
Viene visualizzata la schermata "Tipo di installazione".
9. Selezionare Avanzate e scegliere una delle opzioni riportate di seguito:
• Se non si dispone di un server di database di sistema e si desidera installare MySQL sul computer
corrente, scegliere Installa il server di database MySQL
• Se si desidera utilizzare un server di database esistente, scegliere Usa un server di database
esistente.
10. Selezionare l'opzione Abilita i server durante l'installazione per avviare SAP BusinessObjects
Edge Series al termine del processo di installazione.
11. Nel campo Cartella di destinazione specificare la posizione in cui si desidera installare SAP
BusinessObjects Edge Series e fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Configurazione dei componenti del server".
12. Nella schermata "Configurazione dei componenti del server" attenersi alla seguente procedura:
a. Specificare un numero di porta nel campo Porta CMS per modificare il valore predefinito. Il
numero di porta CMS predefinito è 6400.
Il server CMS comunicherà con altri server SAP BusinessObjects Edge Series attraverso la porta
specificata.
b. Specificare una password per l'account di amministratore CMS nei campi Password e Conferma
password.

41 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

c. Fare clic su Avanti.


Viene visualizzata la schermata "Server Intelligence Agent".
13. Nella schermata "Server Intelligence Agent" attenersi alla seguente procedura:
a. Fornire un nome univoco per identificare il nodo SIA nel campo Nome nodo.
Nota:
Non utilizzare spazi o caratteri non alfanumerici nel nome di un nodo SIA.
b. Specificare un numero di porta per l'agente SIA nel campo Porta. Il numero di porta predefinito
è 6410.
La porta verrà utilizzata dall'agente SIA per comunicare con il server CMS (Central Management
Server).
c. Fare clic su Avanti.
Dopo avere immesso le informazioni SIA, il numero di porta verrà convalidato prima di poter procedere
alla configurazione del database CMS per l'installazione. Se la porta specificata non è disponibile,
viene visualizzato un messaggio di avviso.
Viene visualizzata la schermata "Configurazione del server di database MySQL".
14. Nella schermata "Configurazione del server di database MySQL" attenersi alla seguente procedura:
a. Specificare il numero di porta per il server di database MySQL nel campo Numero di porta
MySQL.
Il numero di porta predefinito è 3306.
b. Specificare e confermare una password per l'account utente root MySQL nell'area Account
utente root MySQL.
c. Nell'area Account utente BusinessObjects per MySQL digitare il nome utente e la password
per l'account utente di database di BusinessObjects per MySQL, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Seleziona server di applicazioni Web".
15. Nella schermata "Seleziona Web Application Server" attenersi a una delle seguenti procedure:
• Distribuzione dell'applicazione in WACS
a. Per distribuire l'applicazione nel WACS, selezionare Distribuisci i componenti Web nel
WACS e fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Configurazione del server del contenitore applicazioni Web".
b. Immettere il numero della porta HTTP per modificare il numero di porta predefinito. Il numero
di porta predefinito è 6405.
c. Fare clic su Avanti
• Distribuzione dell'applicazione in un server Tomcat preinstallato
a. Per distribuire automaticamente l'applicazione in un server di applicazioni Tomcat preinstallato,
selezionare Distribuisci automaticamente in un Web Application Server Tomcat
preinstallato, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Configura il Web Application Server".
b. Immettere un'istanza e un nome di server. Nel campo "Directory di installazione dell'Application
Server", specificare il percorso in cui installare il server Tomcat.
c. Fare clic su Avanti.

42 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

• Installazione di un server di applicazioni Tomcat e distribuzione dell'applicazione in tale server


a. Per installare un server di applicazioni Tomcat e distribuire quindi l'applicazione in tale server,
selezionare Installare il server delle applicazioni Tomcat ed eseguire la distribuzione
nel server, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Configura Tomcat".
b. Immettere i numeri di porta appropriati nei campi Porta di connessione, Porta di arresto e
Porta di reindirizzamento per modificare i numeri di porta predefiniti.
c. Fare clic su Avanti.
• Distribuzione dell'applicazione dopo l'installazione
a. Per distribuire l'applicazione dopo l'installazione, selezionare Distribuzione manuale dei
componenti Web dopo l'installazione.
b. Fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Avvia l'installazione".
16. Fare clic su Avanti per iniziare l'installazione.

5.2 Aggiornamento da BusinessObjects Edge Series 3.0

È possibile eseguire l'aggiornamento da BusinessObjects Edge Series 3.0 a SAP BusinessObjects


Edge Series 3.1 tramite uno dei seguenti metodi.
• Installazione di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 su un sistema BusinessObjects Edge Series
3.0
L'aggiornamento da BusinessObjects Edge Series 3.0 a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1
installando quest'ultimo sullo stesso sistema, richiede l'esecuzione delle seguenti attività.
1. Esecuzione di una copia di backup dei contenuti BI (Business Intelligence) disponibili nel sistema
BusinessObjects Edge Series 3.0.
2. Disinstallazione di BusinessObjects Edge Series 3.0.
3. Installazione di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1.
4. Importazione dei contenuti di cui è stato eseguito il backup in SAP BusinessObjects Edge Series
3.1.
• Trasferimento di contenuti BI nel sistema SAP BusinessObjects Edge Series 3.1
Questo metodo richiede l'utilizzo dello strumento di Importazione guidata per trasferire i contenuti
BI da un sistema su cui è installato BusinessObjects Edge Series 3.0 a uno su cui è installato SAP
BusinessObjects Edge Series 3.1. È possibile utilizzare questo metodo per trasferire contenuti BI,
come ad esempio account utente, gruppi, cartelle, report, universi, protezione e server.

Nota:
Per ulteriori informazioni sull'Importazione guidata, consultare il Manuale dell'importazione guidata di
BusinessObjects Enterprise XI 3.1.

43 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

5.2.1 Installazione di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 su un sistema


BusinessObjects Edge Series 3.0

In questa sezione viene descritto come installare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 su un sistema
in cui è già installato BusinessObjects Edge Series 3.0.

5.2.1.1 Esecuzione di una copia di backup dei contenuti BI

Per effettuare una copia di backup dei contenuti BI, eseguire la procedura riportata di seguito:
1. Avviare lo strumento Importazione guidata.
Verrà visualizzata la schermata "Benvenuti nell'importazione guidata".
2. Fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Ambiente di origine".
3. Nella schermata "Ambiente di destinazione", selezionare BusinessObjects Edge Series 3.0 come
ambiente di destinazione. Immettere il nome del CMS di origine, il nome utente, la password e il
tipo di autenticazione, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Ambiente di destinazione".
4. Nella schermata "Ambiente di destinazione", selezionare File Business Intelligence Archive
Resource (BIAR) come ambiente di destinazione, quindi fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Selezionare gli oggetti da importare". La schermata mostra l'elenco
di oggetti che è possibile importare nell'ambiente di destinazione.

44 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

5. Selezionare gli oggetti che si desidera importare e fare clic su Avanti.


Verrà visualizzata la schermata "Nota sull'importazione dei gruppi di server". La schermata visualizza
il seguente messaggio:
Gruppi di server importati senza i relativi server membro. Al termine
dell'importazione, sarà necessario aggiungere manualmente i server
desiderati nei gruppi di server importati. Un errore nella procedura
renderà i gruppi di server non validi e i report dipendenti non potranno
essere eseguiti correttamente.

6. Fare clic su Avanti.


Verrà visualizzata la schermata "Utenti e gruppi".

45 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

7. Nella schermata "Utenti e gruppi", selezionare gli utenti e i gruppi che si desidera importare e fare
clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Livelli di accesso personalizzato".
8. Nella schermata "Livelli di accesso personalizzato", selezionare i livelli di accesso personalizzato
da importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata"Categorie".
9. Nella schermata "Categorie", selezionare le categorie che si desidera importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Cartelle e oggetti".
10. Nella schermata "Cartelle e oggetti", selezionare le cartelle e gli oggetti che si desidera importare
e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Selezionare le cartelle e gli oggetti dell'applicazione".
11. Nella schermata "Selezionare le cartelle e gli oggetti dell'applicazione", selezionare le cartelle e gli
oggetti dell'applicazione che si desidera importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Opzioni di importazione di universi e connessioni".

46 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

12. Nella schermata "Opzioni di importazione di universi e connessioni", selezionare le opzioni di


importazione di universi e connessioni e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Importa opzioni oggetti repository".
13. Nella schermata "Importa opzioni oggetti repository", selezionare le opzioni di importazione per gli
oggetti repository e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Importa opzioni per pubblicazioni".
14. Nella schermata "Importa opzioni per pubblicazioni", selezionare le opzioni di importazione per le
pubblicazioni e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Connessioni remote e processi di replica".

47 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

15. Nella schermata "Connessioni remote e processi di replica", selezionare le connessioni remote e i
processi di replica e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Pronto all'importazione".
16. Nella schermata "Pronto all'importazione", fare clic su Fine per avviare l'importazione.
Verrà visualizzata la schermata "Stato di avanzamento dell'importazione". Al termine dell'importazione,
la finestra di dialogo visualizza il riepilogo del processo.
17. Fare clic su Chiudi per chiudere lo strumento di Importazione guidata.
Il processo di backup dei contenuti nel sistema BusinessObjects Edge Series 3.0 è completo.

5.2.1.2 Disinstallazione di BusinessObjects Edge Series 3.0

Per informazioni sulla disinstallazione di BusinessObjects Edge Series 3.0, consultare il Manuale
d'installazione di BusinessObjects Edge Series per Windows disponibile all'indirizzo: http://help.sap.com/

48 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

5.2.1.3 Installazione di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

Per ulteriori informazioni sull'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1, consultare Tipi di
installazione.

5.2.1.4 Importazione di contenuti BI in SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

Per importare contenuti BI in SAP BusinessObjects Edge Series 3.1, attenersi alla seguente procedura.
1. Avviare lo strumento Importazione guidata.
Verrà visualizzata la schermata "Benvenuti nell'importazione guidata".
2. Fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Ambiente di origine".
3. Nella schermata "Ambiente di origine", selezionare File Business Intelligence Archive Resource
(BIAR), specificare il percorso in cui si trova il file BIAR e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Ambiente di destinazione".
4. Nella schermata "Ambiente di destinazione", selezionare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1
come ambiente di destinazione. Immettere il nome del CMS di destinazione, il nome utente, la
password e il tipo di autenticazione, quindi fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Selezionare gli oggetti da importare".
5. Nella schermata "Selezionare gli oggetti da importare", selezionare gli oggetti che si desidera
importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Importa scenario". In questa schermata viene richiesto di specificare
l'operazione da eseguire se l'Importazione guidata rileva un oggetto con lo stesso identificatore
univoco nell'ambiente di destinazione.

49 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

6. Immettere le informazioni richieste e fare clic su Avanti.


Verrà visualizzata la schermata "Importazione incrementale". La schermata richiede di specificare
gli oggetti e i diritti che si desidera sovrascrivere nell'ambiente di destinazione con gli oggetti e i
diritti dell'ambiente di origine, quando richiesto.

50 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

7. Immettere le informazioni richieste e fare clic su Avanti.


Verrà visualizzata la schermata "Utenti e gruppi".
8. Nella schermata "Utenti e gruppi", selezionare gli utenti e i gruppi che si desidera importare e fare
clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Livelli di accesso personalizzato".
9. Nella schermata "Livelli di accesso personalizzato", selezionare i livelli di accesso personalizzato
da importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata"Categorie".
10. Nella schermata "Categorie", selezionare le categorie che si desidera importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Cartelle e oggetti".
11. Nella schermata "Cartelle e oggetti", selezionare le cartelle e gli oggetti che si desidera importare
e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Selezionare le cartelle e gli oggetti dell'applicazione".

51 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

12. Nella schermata "Selezionare le cartelle e gli oggetti dell'applicazione", selezionare le cartelle e gli
oggetti dell'applicazione che si desidera importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Opzioni di importazione di universi e connessioni".
13. Nella schermata "Opzioni di importazione di universi e connessioni", selezionare le opzioni di
importazione di universi e connessioni e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Importa opzioni per pubblicazioni".
14. Nella schermata "Importa opzioni per pubblicazioni", selezionare le opzioni di importazione per le
pubblicazioni e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Connessioni remote e processi di replica".
15. Nella schermata "Connessioni remote e processi di replica", selezionare le connessioni remote e i
processi di replica e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Pronto all'importazione".
16. Nella schermata "Pronto all'importazione", fare clic su Fine per avviare l'importazione dei contenuti
BI.
Verrà visualizzata la schermata "Stato di avanzamento dell'importazione". Al termine dell'importazione,
nella schermata viene visualizzato un riepilogo del report.
17. Fare clic su Chiudi per chiudere l'Importazione guidata.

52 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

5.2.2 Trasferimento di contenuti BI in SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

È necessario installare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1. Per ulteriori informazioni sull'installazione
di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1, consultare Tipi di installazione.

Per importare contenuti BI nel sistema SAP BusinessObjects Edge Series 3.1, attenersi alla seguente
procedura.
1. Avviare lo strumento Importazione guidata.
Verrà visualizzata la schermata "Benvenuti nell'importazione guidata".
2. Fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Ambiente di origine".

3. Nella schermata "Ambiente di destinazione", selezionare BusinessObjects Edge Series 3.0 come
ambiente di destinazione. Immettere il nome del CMS di origine, il nome utente, la password e il
tipo di autenticazione, quindi fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Ambiente di destinazione".

53 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

4. Nella schermata "Ambiente di destinazione", selezionare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1
come ambiente di destinazione. Immettere il nome del CMS di origine, il nome utente, la password
e il tipo di autenticazione, quindi fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Selezionare gli oggetti da importare".

54 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

5. Nella schermata "Selezionare gli oggetti da importare", selezionare gli oggetti che si desidera
importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Importa scenario". In questa schermata viene richiesto di specificare
l'operazione da eseguire se l'Importazione guidata rileva un oggetto con lo stesso identificatore
univoco nell'ambiente di destinazione.
6. Immettere le informazioni richieste e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Importazione incrementale". La schermata richiede di specificare
gli oggetti e i diritti che si desidera sovrascrivere nell'ambiente di destinazione con gli oggetti e i
diritti dell'ambiente di origine, quando richiesto.
7. Immettere le informazioni richieste e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Utenti e gruppi".

55 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

8. Nella schermata "Utenti e gruppi", selezionare gli utenti e i gruppi che si desidera importare e fare
clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Livelli di accesso personalizzato".
9. Nella schermata "Livelli di accesso personalizzato", selezionare i livelli di accesso personalizzato
da importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata"Categorie".
10. Nella schermata "Categorie", selezionare le categorie che si desidera importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Cartelle e oggetti".
11. Nella schermata "Cartelle e oggetti", selezionare le cartelle e gli oggetti che si desidera importare
e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Selezionare le cartelle e gli oggetti dell'applicazione".
12. Nella schermata "Selezionare le cartelle e gli oggetti dell'applicazione", selezionare le cartelle e gli
oggetti dell'applicazione che si desidera importare e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Opzioni di importazione di universi e connessioni".

56 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

13. Nella schermata "Opzioni di importazione di universi e connessioni", selezionare le opzioni di


importazione di universi e connessioni e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Importa opzioni oggetti repository".
14. Nella schermata "Importa opzioni oggetti repository", selezionare le opzioni di importazione per gli
oggetti repository e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Importa opzioni per pubblicazioni".
15. Nella schermata "Importa opzioni per pubblicazioni", selezionare le opzioni di importazione per le
pubblicazioni e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Connessioni remote e processi di replica".

57 2010-12-01
Aggiornamento a SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

16. Nella schermata "Connessioni remote e processi di replica", selezionare le connessioni remote e i
processi di replica e fare clic su Avanti.
Verrà visualizzata la schermata "Pronto all'importazione".
17. Nella schermata "Pronto all'importazione", fare clic su Fine per avviare l'importazione dei contenuti
BI.
Verrà visualizzata la schermata "Stato di avanzamento dell'importazione". Al termine dell'importazione,
la finestra di dialogo visualizza un riepilogo del processo.
18. Fare clic su Chiudi per chiudere l'Importazione guidata.

58 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

Installazione invisibile all'utente

6.1 Panoramica dell'installazione invisibile all'utente

Sono disponibili due metodi per l'esecuzione delle installazioni di SAP BusinessObjects Edge Series
per Windows direttamente dalla riga di comando:
• Installazione invisibile all'utente con un file di risposta: indicato come installazione con script in
questo manuale.
• Installazione invisibile all'utente con parametri specificati direttamente sulla riga di comando

È possibile utilizzare entrambi i metodi per automatizzare le installazioni su più computer. Per
l'installazione con script è necessario specificare unfile .ini. L'installazione invisibile all'utente consente
di specificare i parametri per l'esecuzione di setup.exe.

Per entrambi i metodi vengono utilizzati gli stessi parametri. SAP BusinessObjects consiglia di utilizzare
il metodo di installazione con script per evitare di dover digitare un numero elevato di impostazioni di
parametri direttamente dalla riga di comando.
Nota:
Se si passa un parametro direttamente dalla riga di comando, l'impostazione ha la precedenza su
qualsiasi impostazione specificata nel file .ini.

Questi metodi di installazione sono particolarmente utili per l'esecuzione rapida di più installazioni. È
anche possibile integrare script e comandi negli script di installazione personalizzati.

Le installazioni invisibili includono una serie di parametri, tra cui le impostazioni di installazione e i
percorsi delle directory delle risorse di sistema. È possibile specificare anche impostazioni per il controllo
del livello dei prompt durante un'installazione.

Nota:
SAP BusinessObjects Edge Series non supporta le installazioni invisibili all'utente se i contenuti di
installazione sono memorizzati su più DVD. In questo caso, occorre prima copiare i contenuti di tutti i
DVD in un'unica posizione centrale, ad esempio un'unità disco rigido locale, quindi eseguire l'installazione
invisibile all'utente da questa posizione in cui è stato salvato tutto il contenuto dei DVD.

Argomenti correlati
• Per creare un file .ini di installazione
• Parametri di installazione invisibile all'utente

59 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

6.2 Parametri specifici del file .ini per setup.exe

È possibile utilizzare tre parametri in combinazione con il file .ini durante l'esecuzione di setup.exe
sulla riga di comando.

Parametro Descrizione

-wPATH\CONFIGURA Scrive tutte le impostazioni di installazione in un file .ini nel percorso


TION_FILE.ini> specificato. Se non viene specificato un percorso, il file viene memorizzato
nella cartella predefinita di sistema %TEMP%.
-rPATH\CONFIGURA Legge il file .ini specificato e passa le opzioni al programma di installa-
TION_FILE.ini zione come impostazioni.
Nota:
Se si passa un parametro direttamente dalla riga di comando, l'impostazione
ha la precedenza su qualsiasi impostazione specificata nel file .ini.

-lPATH\CONFIGURA Crea un file di registro di installazione nel percorso specificato Se non viene
TION_FILE.ini specificato un percorso, viene utilizzata la cartella predefinita di sistema
%TEMP%. Questo parametro può essere utilizzato solo se si specifica anche
-r.

Argomenti correlati
• Parametri di installazione invisibile all'utente

6.2.1 Per creare un file .ini di installazione

È necessario accedere alla directory che contiene il file setup.exe.


1. Aprire una console della riga di comando.
2. Passare alla cartella contenente il file setup.exe di SAP BusinessObjects Edge Series.
3. Sulla riga di comando digitare quanto segue:
setup.exe -w <PATH>\<FILENAME.ini>

4. Premere Invio per avviare il programma di installazione.


5. Seguire le istruzioni visualizzate sullo schermo per immettere le impostazioni di installazione
desiderate e arrivare alla schermata finale del programma di installazione.
Queste impostazioni verranno registrate nel file di risposta.
6. Fare clic su Annulla per interrompere l'installazione.

60 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

I parametri dell'installazione definiti dall'utente e predefiniti vengono scritti nel file .ini memorizzato
nella directory specificata al passaggio 3.
Nota:
Se non viene specificato un percorso, il file viene memorizzato nella directory di lavoro corrente.

Argomenti correlati
• Per creare un file .ini di installazione
• Parametri di installazione invisibile all'utente

6.2.2 File .ini di esempio

L'esempio di file .ini di installazione riportato di seguito è stato generato per un'installazione avanzata
di SAP BusinessObjects Edge Series che prevede la selezione di MySQL e WACS. Alla lingua inglese
predefinita, è stato aggiunto il language pack francese.
[OTHER]
QUIET=/qa
[INSTALL]
ALLUSERS="1"
AS_ADMIN_IS_SECURE=""
AS_ADMIN_PASSWORD=""
AS_ADMIN_PORT="8080"
AS_ADMIN_USERNAME="admin"
AS_DIR="../Tomcat55"
AS_INSTANCE="localhost"
AS_SERVER=""
AS_SERVICE_NAME="BOE120Tomcat"
AS_VIRTUAL_HOST=""
ApplicationUsers="AllUsers"
CADNODE="MASTER_IMAGE"
CADPORT="6410"
CLIENTAUDITINGPORT="6420"
CLIENTLANGUAGE="EN"
CLUSTERCMS="False"
CMSPASSWORD=""
COMPANYNAME="Business Objects an SAP company"
DATABASEAUDITDRIVER="MySQLDatabaseSubSystem"
DATABASECONNECT=""
DATABASEDB="BOE120"
DATABASEDB_AUDIT="BOE120_AUDIT"
DATABASEDRIVER="MySQLDatabaseSubSystem"
DATABASEDSN="Business Objects CMS"
DATABASEDSN_AUDIT="Business Objects Audit Server"
DATABASENWLAYER_AUDIT="ODBC"
DATABASEPORT="3306"
DATABASEPORT_AUDIT="3306"
DATABASEPWD="as"
DATABASEPWD_AUDIT="as"
DATABASEPWD_MYSQLROOT="sa"
DATABASERDMS_AUDIT="MySQL 5"
DATABASESERVER_AUDIT="localhost"
DATABASEUID="sa"
DATABASEUID_AUDIT="sa"
DATABASE_AUDIT_CONNSVR="connsvr"
ENABLELOGFILE="1"
ENABLESERVERS="1"
INSTALL.LP.EN.SELECTED="1"
INSTALLDBTYPE="SQL"
INSTALLDIR="C:\Program Files\Business Objects\"
INSTALLLEVEL="6"
INSTALLMODE="New"

61 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

INSTALLSWITCH="Server"
INSTALL_DB_TYPE="InstallMySQL"
MYSQLPORT="3306"
MYSQL_REMOTE_ACCESS=""
NEWCMSPASSWORD=""
NSPORT="6400"
PIDKEY="XXXXX-XXXXXXX-XXXXXXX-XXXX"
Privileged="1"
SINGLESERVER=""
SKIP_DEPLOYMENT=""
USERNAME="Business Objects"
WACS_BINDSPEC="6415"
WCAEXISTINGINSTALL="False"
WCAJAVAINSTALL="False"
WCATOMCATINSTALL="False"
WCAWACSINSTALL="True"
WDEPLOY_LANGUAGES="en,fr"
WDEPLOY_LATER=""
WEBSITE_METABASE_NUMBER="1"
WEBSITE_NAME="Default Web Site"
WEBSITE_PORT="80"
[FEATURES]
REMOVE="Tomcat"
ADDLOCAL="Universe,qaaws,Complete,DotNetRASSDK,DotNET2SDK,Designer,ImportWizard,DotNETSDK,MySQL,AlwaysIns
tall,BeforeInstall,VBA62,Reporter,Clients,WRC,DataSourceMigrationWizard,CrystalBVM,MetaDataDesigner,Conver
sionTool,PubWiz,JavaRASSDK,BOEJavaSDK,JavaViewersSDK,RebeanSDK,DevelopersFiles,WebServicesSDK,DotNetViewers
SDK,VSDesigner,VSHELP,RenetSDK,UnivTransMgr,wdeploy,BIPWebComp,WebTierComp,BOEWebServices,CCM,ServerCompone
nts,Mapping,Repository,CRPE,MetaData,CMS,Auditor,EventServer,InputFRS,OutputFRS,CacheServer,PageServer,Publi
cationServer,DotNETOnly,ReportAppServer,MDASS,CRJobServer,DestJobServer,LOVJobServer,DeskIJobServer,Program
JobServer,WebIJobServer,AdaptiveJobServer,PublishingService,AdaptiveProcessingServer,SearchingService,Crys
talReportDataProvider,AuditProxyService,Webi,RAS21,DAS,AuditRptUnvEN,CMCService,WebApplicationContainer,Bu
sinessProcessBIService,DSDWbobjeService,WACSInfoview,DADataFederator,DataAccess,HPNeoview,WebActivity
Log,OLAP,MyCube,SOFA,DAMySQL,DAGenericODBC,SFORCE,XML,BDE,dBase,FileSystem,DANETEZZA,DAMicrosoft,DAIB
MDB2,IBM,Redbrick,DAIBMInformix,OLE_DB_Data,DAProgressOpenEdge,DAOracle,SybaseAnywhere,DASybase,SybaseASE,Sy
baseIQ,SymantecACT,DANCRTeradata,TextDA,Btrieve,CharacterSeparated,ExportSupport,ExpDiskFile,ExpRichTextFor
mat,ExpWordforWindows,PDF,ExpText,ExpExcel,ExpCrystalReports,XMLExport,LegacyXMLExport,SamplesEN,UserHelp,La
nguagePackCostingFeatureen,LanguagePackCostingFeature"
ADDSOURCE=""
ADVERTISE=""

Questo script può ora essere utilizzato per future installazioni invisibili all'utente includendo il nome file
e il percorso nella riga di comando come illustrato di seguito.
setup.exe -r FILEPATH

6.2.3 Parametri di installazione invisibile all'utente

Nella tabella riportata di seguito sono elencati i parametri comuni utilizzati per le installazioni invisibili
all'utente e con script di SAP BusinessObjects Edge Series in ambiente Windows.

Avvertenza:
Se si passa un parametro direttamente dalla riga di comando, l'impostazione ha la precedenza su
qualsiasi impostazione specificata nel file .ini.

62 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

Parametro Descrizione

/qn Specifica di non visualizzare messaggi durante o dopo l'installazione.


Nota:
immettere anche il parametro CLIENTLANGUAGE come parte della
stringa di installazione invisibile all'utente, altrimenti verrà visualizzata
la schermata di selezione della lingua all'inizio dell'installazione.

/qn+ Specifica di visualizzare un messaggio al termine dell'installazione.


Nota:
immettere anche il parametro CLIENTLANGUAGE come parte della
stringa di installazione invisibile all'utente, altrimenti verrà visualizzata
la schermata di selezione della lingua all'inizio dell'installazione.

AS_ADMIN_IS_SECURE Specifica le credenziali dell'amministratore da passare per accedere al


server di applicazioni Web. Questa impostazione è valida solo per
WebSphere 6 e Oracle.
AS_ADMIN_IS_SECURE="true"

AS_ADMIN_PASSWORD Password utilizzata dall'account Administrator per accedere al server di


applicazioni Web.
AS_ADMIN_PASSWORD="pass"

AS_ADMIN_PORT Specifica la porta utilizzata dal server di applicazioni Web.


AS_ADMIN_PORT="8080"

AS_ADMIN_USERNAME Specifica il nome dell'account utilizzato dall'amministratore per accedere


al server di applicazioni Web.
AS_ADMIN_USERNAME="admin"

AS_DIR Specifica la directory di installazione per il server di applicazioni Web.


AS_DIR="<INSTALLDIR>/Tomcat55"

AS_INSTANCE Specifica il nome dell'istanza del server di applicazioni Web corrente.


AS_INSTANCE="localhost"

AS_SERVER Server di applicazioni Web Java:


• Utilizzare tomcat55 per Tomcat
• Utilizzare oas1013 per Oracle Application Server 10g R3
• Utilizzare weblogic9 per WebLogic 9
• Utilizzare weblogic10 per WebLogic 10
• Utilizzare websphere6 per WebSphere 6.1
AS_SERVER="tomcat55"

63 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

Parametro Descrizione

AS_SERVICE_NAME Specifica il nome del servizio Windows se il server di applicazioni verrà


installato come servizio in Windows.
AS_SERVICE_NAME="BOE120Tomcat"

AS_VIRTUAL_HOST Specifica l'host virtuale a cui deve essere associata l'applicazione.


AS_VIRTUAL_HOST="hostname"

CADNODE Specifica il nome del nodo per l'agente Server Intelligence Agent (SIA).
CADNODE="SIA1"

Nota:
Non utilizzare spazi o caratteri non alfanumerici nel nome di un nodo
SIA.

CADPORT Specifica la porta utilizzata dall'agente Server Intelligence Agent.


CADPORT="6410"

CLIENTLANGUAGE Specifica la lingua utilizzata dal programma di installazione.


• en = Inglese
• fr = Francese
• jp = Giapponese
• de = Tedesco
• es = Spagnolo
• it=Italiano
• ko = Coreano
• nl = Olandese
• sv = Svedese
• pt=Portoghese (Brasiliano)
• chs = Cinese semplificato
• cht = Cinese tradizionale
• da=Danese
• no=Norvegese
• pl=Polacco
• ru = Russo
• th=Thai
Nota:
Se questo parametro non viene specificato, verrà richiesto di selezionare
una lingua all'avvio dell'installazione.
CLIENTLANGUAGE="EN"

64 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

Parametro Descrizione

CLUSTERCMS Specifica se vengono aggiunti server in un server CMS esistente. Per


modificare questa impostazione, è consigliabile creare un nuovo file
.ini.
CLUSTERCMS="False"

CMSPASSWORD Specifica la password amministratore per un server CMS esistente da


utilizzare in un'installazione personalizzata o di livello Web.
CMSPASSWORD="password"

COMPANYNAME Nome della società specificato quando si impostano le credenziali utente


durante l'installazione.
COMPANYNAME="MyCompanyName"

DATABASEAUDITINGDRI- Specifica il driver da utilizzare per il database di controllo. Per modificare


VER questa impostazione, è consigliabile creare un nuovo file ini.
DATABASEAUDITDRIVER="MySQLDatabaseSubSystem"

DATABASEDB Nome del database CMS sul server di database.


DATABASEDB="BOE120"

DATABASEDB_AUDIT Nome del database di controllo sul server di database.


DATABASEDB_AUDIT="BOE120_AUDIT"

DATABASEDRIVER Specifica quale driver utilizzare per il database CMS. Per modificare
questa impostazione, è consigliabile creare un nuovo file ini.
DATABASEDRIVER="MySQLDatabaseSubSystem"

DATABASEDSN Specifica la connessione ODBC per connettersi al database CMS.


DATABASEDSN="Business Objects CMS"

DATABASEDSN_AUDIT Specifica la connessione ODBC per connettersi al database di controllo.


DATABASEDSN_AUDIT="Business Objects Audit Server"

DATABASENWLAYER_AU- Specifica il tipo di database di controllo. Per modificare questa imposta-


DIT zione, è consigliabile creare un nuovo file ini.
DATABASENWLAYER_AUDIT="ODBC"

DATABASEPWD Specifica la password utilizzata per accedere al server di database.


DATABASEPWD="password"

DATABASEPWD_AUDIT Specifica la password utilizzata per accedere al server di database di


controllo.
DATABASEPWD_AUDIT="password"

65 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

Parametro Descrizione

DATABASEPWD_MYSQL- Password utilizzata dall'account root per l'accesso se viene installato il


ROOT server di database MySQL.
DATABASEPWD_MYSQLROOT="password"

DATABASERDMS_AUDIT Specifica il tipo di database di controllo. Per modificare questa imposta-


zione, è consigliabile creare un nuovo file ini.
DATABASERDMS_AUDIT="MySQL 5"

DATABASESERVER Specifica il nome del server di database CMS.


DATABASESERVER="localhost"

DATABASESERVER_AU- Specifica il nome del server di database di controllo.


DIT
DATABASESERVER_AUDIT="localhost"

DATABASEUID Specifica il nome utente utilizzato per accedere al database CMS.


DATABASEUID="servername"

DATABASEUID_AUDIT Specifica il nome utente utilizzato per accedere al database di controllo.


DATABASEUID_AUDIT="auditname"

ENABLELOGFILE Specifica se verrà creato un file di registro per l'installazione.


ENABLELOGFILE="1"

ENABLESERVERS Specifica se i server devono essere abilitati al termine dell'installazione.


ENABLESERVERS="1"

66 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

Parametro Descrizione

INSTALL.LP.<CODICE_LIN- Specifica quale language pack installare. Sono disponibili le seguenti


GUA>.SELECTED opzioni:
• en = Inglese
• fr = Francese
• jp = Giapponese
• de = Tedesco
• es = Spagnolo
• it=Italiano
• ko = Coreano
• nl = Olandese
• sv = Svedese
• pt=Portoghese (Brasiliano)
• chs = Cinese semplificato
• cht = Cinese tradizionale
• da=Danese
• no=Norvegese
• pl=Polacco
• ru = Russo
• th=Thai
Nota:
Il language pack inglese è sempre selezionato per impostazione prede-
finita.
INSTALL.LP.EN.SELECTED="1"
INSTALL.LP.JA.SELECTED="1"

INSTALLDIR Specifica la directory in cui si desidera installare i componenti di SAP


BusinessObjects Edge Series.
INSTALLDIR="C:\Program Files\Business Objects\"

INSTALLMODE Specifica il metodo di installazione tra una delle opzioni seguenti:


• Nuovo
• Express
INSTALLMODE="New"

MYSQLPORT Specifica la porta se si installa il server di database MySQL.


MYSQLPORT="3306"

MYSQL_REMOTE_ACCE- Specifica di abilitare l'accesso remoto se si installa il server di database


SS MySQL.
MYSQL_REMOTE_ACCESS="1"

67 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

Parametro Descrizione

NSPORT Specifica la porta utilizzata dal server CMS.


NSPORT="6400"

PIDKEY Specifica il codice di licenza del prodotto.


PIDKEY="xxxxx-xxxxxx-xxxxxx-xxxx"

TOMCAT_CONNEC- Specifica il numero di porta utilizzata da Tomcat per connettersi.


TION_PORT
TOMCAT_CONNECTION_PORT="8080"

TOMCAT_REDIRE- Specifica il numero di porta utilizzata da Tomcat per il reindirizzamento.


CT_PORT
TOMCAT_REDIRECT_PORT="8443"

TOMCAT_SHUT- Specifica il numero di porta utilizzato da Tomcat per l'arresto.


DOWN_PORT
TOMCAT_SHUTDOWN_PORT="8005"

USERNAME Nome utente specificato nel programma di installazione quando si forni-


sce il codice di licenza.
USERNAME="Licensed User"

WDEPLOY_LATER Specifica di non distribuire automaticamente l'applicazione Web sul


server di applicazioni Web di destinazione: Si tratta di un parametro ge-
nerato automaticamente che non deve essere modificato.
WDEPLOY_LATER="1"

68 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

Parametro Descrizione

REMOVE Specifica quale componente di SAP BusinessObjects Edge Series client,


server, di livello Web e di altro tipo non verrà installato. Per modificare
questa impostazione, è consigliabile creare un nuovo file ini.
REMOVE="Tomcat,BIPWebComp,Designer,Reporter,Clients,WRC,
DataSourceMigrationWizard,MetaDataDesigner,ConversionTool,ImportWizard,
PubWiz,qaaws,BOEJavaSDK,DevelopersFiles,WebServicesSDK,UnivTransMgr,
WebTierComp,BOEWebServices"

ADDLOCAL Specifica quale componente di SAP BusinessObjects Edge Series client,


server, di livello Web e di altro tipo verrà installato. Per modificare questa
impostazione, è consigliabile creare un nuovo file ini.
ADDLOCAL="Tomcat,Universe,Complete,BIPWebComp,Designer,AlwaysInstall,
BeforeInstall,VBA62,Reporter,Clients,WRC,DataSourceMigrationWizard,
CrystalBVM,MetaDataDesigner,ConversionTool,ImportWizard,PubWiz,qaaws,
JavaRASSDK,BOEJavaSDK,JavaViewersSDK,RebeanSDK,DevelopersFiles,
WebServicesSDK,UnivTransMgr,wdeploy,WebTierComp,BOEWebServices,
CCM,ServerComponents,Mapping,Repository,CRPE,MetaData,CMS,Auditor"

WCAWACSINSTALL Specifica che WACS verrà installato quando viene selezionato il tipo di
installazione Express per l'installazione invisibile all'utente.
WCAWACSINSTALL="True"

Altri parametri generati automaticamente


I parametri seguenti vengono generati automaticamente e non devono essere modificati.

Nome parametro

DATABASECONNECT
DATABASE_AUDIT_CONNSVR
INSTALLDBTYPE
INSTALL_DB_TYPE
INSTALLLEVEL
INSTALLSWITCH
NEWCMSPASSWORD
Privilege
SINGLESERVER
SKIP_DEPLOYMENT
WCAJAVAINSTALL
WCATOMCATINSTALL
WDEPLOY_LANGUAGES
WEBSITE_METABASE_NUMBER

69 2010-12-01
Installazione invisibile all'utente

Nome parametro

WEBSITE_PORT
ADDSOURCE
ADVERTISE

Argomenti correlati
• Per creare un file .ini di installazione

70 2010-12-01
Installazione di Data Services

Installazione di Data Services

Data Services unisce tecnologie di estrazione, trasformazione e caricamento in batch (ETL) con flusso
di dati bidirezionale su più applicazioni per aziende estese.

Per informazioni sulla modalità di installazione e disinstallazione di Data Services, consultare il Manuale
d'installazione di Data Services per Windows.
È necessario avviare separatamente Data Services in quanto dispone di un'installazione specifica. SAP
BusinessObjects consiglia di avviare il programma di installazione di Data Services utilizzando
Installazione Parte 2 dalla funzione di esecuzione automatica.

Nota:
Con questa versione, non è obbligatorio installare Data Services sullo stesso computer in cui si trova
BusinessObjects Edge Series 3.1. Tuttavia, se sono installati sullo stesso computer, Tomcat e MySQL
possono essere condivisi.

7.1 Pacchetto di pulitura

Il pacchetto di pulitura consente di migliorare le funzionalità di SAP BusinessObjects Edge con data
management per consentire un'elaborazione accurata di diversi formati di dati globali, includendo dati
di riferimento specifici della lingua e regole di analisi.

Per informazioni sulla modalità di installazione del pacchetto di pulitura, consultare il Manuale di
installazione di Data Services per Windows.
Nota:
• I pacchetti di pulitura sono disponibili su supporti opzionali e non fanno parte del DVD principale.
• Il pacchetto di pulitura non include l'opzione di installazione invisibile all'utente.
• Il pacchetto di pulitura è un requisito quando si desidera utilizzare la funzionalità per la pulitura dei
dati nella gestione della qualità dei dati.

7.2 Aggiornamento di Data Services

71 2010-12-01
Installazione di Data Services

Per eseguire l'aggiornamento da un'installazione esistente di Data Integrator o Data Services, consultare
la guida di Data Services Migration Considerations, la guida all'installazione e le note sulla versione.

7.2.1 Aggiornamento da Edge 3.0

Quando si esegue l'aggiornamento da Edge 3.0 Professional, con BusinessObjects Edge Series 3.0
(componenti di Business Intelligence) e Data Services installati sullo stesso computer utilizzando MySQL
o Tomcat in modalità condivisa e si disinstalla uno dei componenti precedenti, è possibile che MySQL
e Tomcat non funzionino come previsto.

Prima di procedere alla disinstallazione, SAP BusinessObjects consiglia di eseguire una copia di backup
del contenuto di Data Services (repository e configurazione di Data Services) e del contenuto di
BusinessObjects Edge Services (repository BI e configurazione di Services).

Per ulteriori informazioni sull'aggiornamento da Data Services 3.0, consultare le Note sulla versione di
Data Services e il Manuale d'installazione.
Per informazioni sull'aggiornamento di BusinessObjects Edge Series, consultare il Manuale di
aggiornamento di BusinessObjects Enterprise.

72 2010-12-01
Dopo l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Dopo l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

8.1 Avvio della Central Management Console (CMC)

La schermata di accesso alla Central Management Console (CMC) di SAP BusinessObjects Edge
Series viene visualizzata se è stata selezionata l'opzione Avvia BusinessObject e Administration
Console nell'ultima schermata del programma di installazione.

È anche possibile avviare la console CMC selezionando Start > Programmi > BusinessObjects XI
3.1 > BusinessObjects Edge Series > Central Management Console.

È consigliabile verificare l'installazione accedendo alla console CMC. Dopo avere effettuato l'accesso
alla console CMC, è possibile creare utenti e gruppi, impostare i criteri di protezione e definire i diritti.
Per ulteriori informazioni sull'utilizzo della console CMC, consultare il Manuale dell'amministratore di
BusinessObjects Enterprise.

8.1.1 Per accedere a CMC

1. Digitare il nome del Central Management Server (CMS) e il numero di porta nel campo Sistema.
2. Digitare Nome utente e Password.
Se si utilizza l'autenticazione LDAP o Windows NT, è possibile eseguire l'accesso utilizzando un
account associato al gruppo Amministratori di SAP BusinessObjects Edge Series.

Nota:
Se è la prima volta che un amministratore della propria azienda accede alla console CMC, digitare
“Administrator” come Nome utente. Per impostazione predefinita, questo account Enterprise non
dispone di una password, a meno che non sia stata specificata durante l'installazione.

3. Selezionare Enterprise nell'elenco Tipo di autenticazione.


L'elenco include anche le autenticazioni Windows AD, Windows NT e LDAP. Tuttavia, per utilizzare
questi tipi di autenticazione, è necessario associare gli account utente e i gruppi di terze parti a SAP
BusinessObjects Edge Series.
4. Fare clic su Accedi.
Viene visualizzata la home page della console CMC.

73 2010-12-01
Dopo l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

8.1.2 Risoluzione dei problemi di accesso alla console CMC

Se non è possibile accedere alla console CMC, considerare le soluzioni seguenti:


1. È stato fornito il nome corretto per il Central Management Server nel campo Sistema?
2. Sono state fornite le credenziali utente corrette nei campi Nome utente e Password?
3. Il metodo specificato nel campo Autenticazione è corretto?
4. Verificare che Server Intelligence Agent (SIA) sia in esecuzione. Selezionare Start >
BusinessObjects XI 3.1 > BusinessOjbects Edge Series > Central Configuration Manager. Se
l'agente SIA non è in esecuzione, avviarlo o abilitarlo.
5. Se MySQL non è stato installato come parte dell'installazione, utilizzare il client di database per
connettersi al server di database. Per ulteriori informazioni consultare la documentazione del
database.
6. Selezionare Start > BusinessObjects XI 3.1 > BusinessOjbects Edge Series > Strumento di
diagnostica. Eseguire lo strumento per verificare la distribuzione.
Se il problema non viene risolto da nessuna delle soluzioni indicate, potrebbe essere necessario
ripristinare o reinstallare SAP BusinessOjbects Edge Series.

8.2 Clonazione di un Server del contenitore di applicazioni Web

Come alternativa all'aggiunta di un nuovo WACS alla distribuzione, è anche possibile duplicare un
WACS. Se l'aggiunta di un nuovo WACS comporta la creazione di un server con le impostazioni
predefinite, la duplicazione di un WACS comporta l'applicazione delle impostazioni del WACS di origine
nel nuovo WACS. I server possono essere duplicati solo nei computer in cui è già installato un WACS.
Nota:
SAP BusinessObjects consiglia di duplicare il WACS. È possibile distribuire più WACS sullo stesso
computer in modo che, se il WACS principale nella distribuzione è configurato in modo non corretto, è
possibile utilizzare uno WACS secondario per ripristinare il sistema. Tuttavia, non è consigliabile eseguire
più WACS contemporaneamente su uno stesso computer a causa dell'elevato utilizzo delle risorse.

1. Accedere all'area di gestione dei server della console CMC.


2. Selezionare il WACS che si desidera duplicare, fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare
Duplica server.
Nella schermata "Duplica server" viene visualizzato un elenco di nodi nella distribuzione in cui è
possibile duplicare il WACS. Solo i nodi in cui sono installati WACS sono visualizzati nell'elenco
Duplica su nodo.
3. Nella schermata "Duplica server", digitare un nuovo nome di server, selezionare il nodo in cui
duplicare il server e fare clic su OK.

74 2010-12-01
Dopo l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

Viene creato un nuovo WACS. Il nuovo server contiene gli stessi servizi del server da cui è stato
duplicato. Il server di destinazione e i servizi che ospita presentano le stesse impostazioni del server
da cui è stato duplicato, ad eccezione del nome del server.
4. Modificare i numeri di porta del server WACS duplicato.
Nota:
Se i numeri di porta non vengono modificati, potrebbero verificarsi conflitti dovuti all'uso di numeri
di porta uguali.

Per informazioni sui WACS, consultare il Manuale dell'amministratore di BusinessObjects Enterprise


disponibile sul sito Web di supporto di Business Objects: http://help.sap.com/businessobject/produ
ct_guides/boexir31/en/xi3-1_bip_admin_en.pdf.

8.3 Registrare il prodotto installato

Dopo avere installato SAP BusinessOjbects Edge Series, è possibile registrare il prodotto. L'installazione
in Windows include la Registrazione guidata Business Objects, uno strumento progettato per semplificare
il processo di registrazione.

Dopo avere effettuato la registrazione, è possibile accedere ai servizi e ai programmi di supporto


Business Objects. La Registrazione guidata fornisce inoltre collegamenti a risorse per agevolare la
valutazione o l'acquisto dei prodotti Business Objects.

Per accedere alla procedura guidata, fare clic su Start > Programmi > BusinessObjects >
Registrazione guidata.

75 2010-12-01
Dopo l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series

76 2010-12-01
Language pack

Language pack

9.1 Informazioni sui language pack

Un language pack è un package di risorse che fornisce a un sistema SAP BusinessObjects Edge Series
la possibilità di interagire con utenti in una lingua specifica. Una lingua corrisponde a impostazioni
internazionali specifiche.

È possibile installare il numero desiderato di language pack desiderato. Il language pack predefinito,
la lingua inglese, è sempre installato.

Nota:
Data Services supporta solo il language pack inglese.

9.1.1 Fallback della lingua inglese

Nel caso di un errore di localizzazione, ad esempio un language pack mancante, danneggiato o non
installato, i prodotti SAP BusinessObjects Edge Series ripristinano l'utilizzo della lingua inglese predefinita.
Se non è stata impostata una lingua predefinita nella casella a discesa Impostazioni locali del prodotto,
SAP BusinessObjects Edge Series utilizza l'impostazione internazionale del sistema operativo installato.
Se non è presente un language pack corrispondente all'impostazione internazionale del sistema
operativo, viene utilizzata la lingua inglese predefinita.

9.1.2 Modifiche alle impostazioni internazionali del prodotto

Le modifiche alle impostazioni locali del prodotto vengono immediatamente riflesse nell'interfaccia,
nei report e nella Guida in linea del prodotto. Se sono presenti più installazioni client, le impostazioni
internazionale del prodotto vengono visualizzate solo quando il client viene avviato. Ad esempio,
l'impostazione della lingua giapponese per il prodotto Crystal Report Designer comporta la visualizzazione
del client Business Intelligence Modeler in giapponese. Se tuttavia Business Intelligence Modeler è in
esecuzione al momento della modifica, è necessario riavviarlo per rendere operativa la modifica.

77 2010-12-01
Language pack

9.2 Installazione di language pack

È possibile installare i language pack durante l'installazione iniziale di SAP BusinessObjects Edge
Series o dopo l'installazione utilizzando un programma di installazione per language pack dedicato. Il
programma di installazione è un file eseguibile singolo che consente di aggiungere le risorse della
lingua alla distribuzione del software Business Objects.

La lingua inglese è l'opzione predefinita durante l'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series,
ma gli amministratori possono scegliere di installare una qualsiasi delle lingue disponibili o anche tutte.
È anche possibile installare lingue aggiuntive in un sistema esistente scaricando il language pack
appropriato dal sito Web del supporto Business Objects all'indirizzo http://technicalsupport.businessob
jects.com.

In caso di problemi operativi relativi a un language pack, in SAP BusinessObjects Edge Series verrà
ripristinata l'impostazione predefinita della lingua inglese. A causa di questo sistema di fallback, non è
possibile deselezionare l'inglese come opzione installabile durante l'installazione di SAP BusinessObjects
Edge Series.

Nota:
Se viene rilevato che un language pack è incompatibile con una versione installata in precedenza di
SAP BusinessObjects Edge Series, viene visualizzato un messaggio di errore.

9.2.1 Individuazione dei language pack

I language pack sono contenuti nella cartella langs del pacchetto di distribuzione di SAP
BusinessObjects Edge Series per Windows.

In alternativa, è possibile scaricare i language pack dal sito del supporto tecnico Business Objects
all'indirizzo http://technicalsupport.businessobjects.com.

9.2.2 Per installare i language pack

Prima di installare un language pack, è necessario che il server BusinessObjects Edge Series sia in
esecuzione e che sia aggiornato con la patch del livello di revisione richiesto.
Nota:
Se si utilizza Tomcat come server di applicazioni Web, assicurarsi che Tomcat sia chiuso prima di
installare i language pack.

78 2010-12-01
Language pack

Verranno chieste le credenziali di amministratore CMS. Se non si installa la patch corretta per la versione
software richiesta di qualsiasi parte della distribuzione di SAP BusinessObjects Edge Series,
l'installazione del language pack verrà interrotta e dovrà essere riapplicata dopo l'applicazione della
patch corretta. Rivedere i requisiti dei language pack sul sito del supporto tecnico di Business Objects:
https://www.sdn.sap.com/irj/sdn/businessobjects-articles.
Nota:
I language pack non richiedono un codice prodotto.

1. Aprire la Central Management Console (CMC) e assicurarsi che i processi server siano in esecuzione.
2. Individuare il language pack da installare in BUSINESS_OBJECTS_INSTALL_CD_DIR\langs\LINGUA\.
3. Eseguire il programma di installazione setup.exe.
Il programma di installazione di Microsoft Windows cercherà tutte le applicazioni Business Objects
installate.
4. Fare clic su Avanti.
5. Selezionare Accetto il Contratto di licenza e fare clic su Avanti.
6. Immettere i valori richiesti nei campi CMS, Porta CMS, Nome utente, Password e Autenticazione.
Fare clic su Avanti.
7. Fare clic su Avanti per procedere all'installazione.
Verrà avviato il processo di installazione del language pack.

Al termine dell'installazione, sarà possibile scegliere la lingua installata nella finestra di dialogo Opzioni
nelle applicazioni SAP BusinessObjects Edge Series.
Nota:
• Tutti i fix pack o altri aggiornamenti a SAP BusinessObjects Edge Series rilasciati in una data
successiva alla data di rilascio del language pack devono essere riapplicati per garantire che le
funzionalità aggiornate vengano mantenute.
• È necessario reinstallare i language pack dopo l'aggiunta o la rimozione di un componente della
distribuzione di SAP BusinessObjects Edge Series.

9.3 Selezione di una lingua

Dopo l'installazione dei prodotti SAP BusinessObjects Edge Series, viene rilevata la presenza dei
language pack ed è possibile scegliere la lingua desiderata da un elenco delle lingue installate nell'elenco
a discesa Impostazioni locali del prodotto della sezione Preferenze CMC di Preferenze CMC o nella
finestra di dialogo Opzioni, sulla barra degli strumenti o nel menu applicazioni in altri prodotti SAP
BusinessObjects Edge Series. La variabile d'ambiente LANG viene utilizzata dalle utilità della riga di
comando per determinare quale lingua utilizzare.

Ogni lingua presente nell'elenco a discesa Impostazioni locali del prodotto è visualizzata nella
traduzione nativa, non nella lingua corrente. Ad esempio, il language pack del tedesco è sempre
visualizzato come Deutsch, anziché come German in inglese o Tedesco in italiano.

79 2010-12-01
Language pack

Nota:
I tasti di scelta rapida dell'applicazione rimangono invariati indipendentemente dalla lingua in uso. Ad
esempio CTRL+S è sempre associato al comando Salva, indipendentemente dal nome localizzato
della funzione Salva.

9.4 Per disinstallare language pack

1. Aprire il Central Management Server (CMS) e verificare che tutti i server siano in esecuzione.
2. In Windows, fare clic sul pulsante Start, selezionare Impostazioni e quindi Pannello di controllo.
3. Fare doppio clic su Installazione applicazioni.
4. Selezionare il SAP BusinessObjects Edge Series Language Pack da rimuovere e fare clic su
Rimuovi.
Nella finestra di dialogo "Installazione applicazioni" viene richiesto di confermare la rimozione del
language pack dal computer.
5. Fare clic su Sì.
I file appropriati vengono rimossi e la configurazione necessaria viene completata.
6. Fare clic su Fine.
Il language pack è stato disinstallato e viene nuovamente visualizzato l'elenco "Installazione
applicazioni".

80 2010-12-01
Installazione di strumenti client

Installazione di strumenti client

10.1 Panoramica dell'installazione di strumenti client

Le applicazioni client di BusinessObjects Edge Series sono disponibili per l'installazione mediante un
programma di installazione separato. È possibile utilizzare questo programma di installazione autonomo
per aggiungere gli strumenti client e i relativi componenti correlati in un'installazione esistente.
Il programma di installazione degli strumenti client consente di selezionare quali strumenti client installare
e valutare l'utilizzo dello spazio su disco.

10.2 Componenti client di SAP BusinessObjects Edge Series

I componenti client sono strumenti rich client che forniscono agli utenti finali l'accesso alle funzioni dei
server SAP BusinessObjects Edge Series. Gli strumenti componenti client sono disponibili solo per
sistemi operativi Windows, ma stabiliscono la connessione ai server in esecuzione in sistemi operativi
non Windows.

Per installare i componenti client in un sistema server SAP BusinessObjects Edge Series, è necessario
utilizzare l'opzione Personalizza o espandi installazione del programma di installazione di "SAP
BusinessObjects Edge Series". Non tentare di installare i componenti client in un sistema server mediante
l'installazione del programma di installazione autonomo degli strumenti client, destinato unicamente
all'installazione su sistemi client. Gli strumenti disponibili sono:

81 2010-12-01
Installazione di strumenti client

Strumento client Descrizione

Desktop Intelligence Strumento di query, reporting e analisi per acce-


dere ai dati dell'organizzazione a scopo di presen-
tazione e analisi in un documento Desktop Intelli-
gence....
Web Intelligence Rich Client Offre agli utenti aziendali un'interfaccia interattiva
e flessibile per la creazione e l'analisi dei report
ottenuti dai dati aziendali sul Web, tramite una In-
tranet o una Extranet protetta.
Migrazione guidata origine dati Migra i report basati su query, dizionari o InfoView
Crystal a SAP BusinessObjects Edge Series.
Strumento di conversione dei report Converte i report Desktop Intelligence (file .rep)
in formato Web Intelligence (.wid). I file convertiti
possono quindi essere pubblicati nel Central Ma-
nagement Server (CMS).
Importazione guidata Importa contenuti di utenti, gruppi, oggetti o cartelle
da distribuzioni di Crystal o SAP BusinessObjects
Edge Series precedenti o attuali.
Pubblicazione guidata Pubblica e imposta le proprietà per più report in
SAP BusinessObjects Edge Series.
Query come servizio Web Crea servizi Web personalizzati per query speci-
fiche utilizzando Servizi Web di BusinessObjects.
Universe Builder Crea connessioni agli universi per documenti Web
Intelligence e Desktop Intelligence.
Universe Designer Fornisce un'interfaccia grafica per selezionare e
visualizzare le tabelle in un database.

82 2010-12-01
Installazione di strumenti client

Strumento client Descrizione

Translation Manager Definisce le traduzioni per documenti e prompt


multilingue. Supporta gli universi di Universe Desi-
gner e i documenti Web Intelligence..
Deployment Diagnostic Tool Deployment Diagnostic Tool è un'applicazione
basata su Java progettata per verificare le funzio-
nalità operative di base di un'installazione di SAP
BusinessObjects Edge Series 3.1.
Strumento di inventario software Software Inventory Tool è uno strumento basato
su Java che consente di creare e gestire un inven-
tario di tutte le modifiche apportate al software SAP
BusinessObjects mediante i programmi di installa-
zione di SAP BusinessObjects e consente agli
utenti di visualizzare tali modifiche.

10.3 Per installare gli strumenti client

Un DVD di distribuzione del prodotto per l'installazione degli strumenti client di SAP Business Objects
Edge Series.
1. Selezionare setup.exe dalla directory principale della distribuzione del prodotto.
2. Fare clic su Esegui per avviare il programma di installazione.
Nota:
Se si installa da DVD e per l'unità DVD-ROM utilizzata è attivata la funzione di riproduzione
automatica, il programma di installazione viene avviato automaticamente. Viene visualizzata la
schermata "Selezionare la lingua dell'installazione".

3. Selezionare la lingua per l'installazione dall'elenco a discesa.


Per l'installazione è possibile scegliere tra le seguenti lingue:
• Inglese
• Francese
• Giapponese
• Tedesco
• Spagnolo
• Italiano
• Coreano
• Olandese
• Svedese
• Portoghese (brasiliano)
• Cinese semplificato
• Cinese tradizionale

83 2010-12-01
Installazione di strumenti client

• Danese
• Norvegese
• Polacco
• Russo
• Tailandese
Selezionare la casella Crea file di registro durante l'installazione per creare un file di registro di
installazione.
Il file di registro viene salvato nella directory seguente: <INSTALLDIR>\BusinessObjects
Enterprise 0\Logging.
4. Fare clic su OK.
"Benvenuti nell'installazione guidata di SAP BusinessObjects Edge Series" compare dopo avere
specificato una lingua per l'installazione.
5. Fare clic su Avanti per continuare con l'installazione.
Nota:
Fare clic su Annulla per interrompere l'installazione.
Se si installa SAP BusinessObjects Edge Series in ambiente Windows XP Service Pack 2 o versione
successiva, viene visualizzato un messaggio. Fare clic su OK per continuare con l'installazione.
Viene visualizzata la schermata "Contratto di licenza".
6. Selezionare Accetto il contratto di licenza e fare clic su Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Scegli lingue".
7. Selezionare i language pack che si desidera installare con gli strumenti client e fare clic su Avanti.
I language pack attualmente disponibili per l'installazione sono:
• Inglese
• Francese
• Giapponese
• Tedesco
• Spagnolo
• Italiano
• Coreano
• Olandese
• Svedese
• Portoghese (brasiliano)
• Cinese semplificato
• Cinese tradizionale
• Danese
• Norvegese
• Polacco
• Russo
• Tailandese
Nota:
L'inglese è una lingua necessaria e viene selezionato automaticamente.

84 2010-12-01
Installazione di strumenti client

Suggerimento:
Selezionare la casella Tutte le lingue per selezionare tutti i language pack disponibili.
Viene visualizzata la schermata "Selezione della directory".
8. Nel campo Cartella di destinazione è visualizzato il percorso del prodotto esistente. Fare clic su
Avanti.
Viene visualizzata la schermata "Selezione delle caratteristiche".
9. Fare clic sull'icona per una caratteristica da selezionare o deselezionare nel nodo"Strumenti client
di SAP BusinessObjects Edge Series". Una volta completate le operazioni di selezione, fare clic su
Avanti.
È possibile quindi eseguire le operazioni seguenti:
• Specificare che la caratteristica selezionata verrà installata sul disco rigido locale.
• Specificare che la caratteristica selezionata e le relative caratteristiche secondarie verranno
installate sul disco rigido locale.
• Specificare che la caratteristica selezionata e le relative caratteristiche secondarie non verranno
installate.

Icona associata alla ca-


ratteristica Significato

La caratteristica e le caratteristiche secondarie selezionate verranno ins-


tallate sul disco rigido locale specificato nel programma di installazione.

La caratteristica selezionata e tutte le relative caratteristiche secondarie


verranno installate sul disco rigido locale specificato in precedenza.

La caratteristica o caratteristica secondaria non è disponibile o non verrà


installata.

a. Fare clic su Spazio su disco per calcolare se lo spazio disponibile su disco è sufficiente per le
caratteristiche selezionate.
Viene visualizzata una schermata separata in cui viene indicato lo spazio di memorizzazione
disponibile sul computer locale o sulle unità di rete mappate. Le unità che non dispongono di
spazio su disco sufficiente per le funzionalità attualmente selezionate sono evidenziate. Fare
clic su OK per tornare alla schermata di "selezione delle funzionalità".
Viene visualizzata la schermata "Avvia l'installazione".

10. Fare clic su Avanti.


Viene avviato il processo di installazione che si completa quando viene visualizzata la
schermataL'installazione di Strumenti client di SAP BusinessObjects Edge Series è stata completata.
11. Fare clic su Fine per uscire dall'installazione.

10.4 Installazione invisibile all'utente degli strumenti client

85 2010-12-01
Installazione di strumenti client

Sono disponibili due metodi per l'esecuzione delle installazioni di Strumenti client di SAP BusinessObjects
Edge Series direttamente dalla riga di comando:

• Installazioni con script


• Installazioni invisibili

È possibile utilizzare entrambi i metodi per automatizzare le installazioni su più computer. Per
l'installazione con script è necessario specificare un file .ini. L'installazione invisibile all'utente consente
di specificare i parametri per l'esecuzione di setup.exe. Per entrambi i metodi vengono utilizzati gli
stessi parametri. È consigliabile utilizzare il metodo di installazione con script per eseguire le installazioni
personalizzate, in modo da evitare l'inserimento di un numero elevato di impostazioni di parametri
direttamente dalla riga di comando. Questi metodi di installazione sono particolarmente utili per
l'esecuzione rapida di più installazioni. È anche possibile integrare script e comandi negli script di
installazione personalizzati.
Nota:
Se si passa un parametro direttamente dalla riga di comando, l'impostazione ha la precedenza su
qualsiasi impostazione specificata nel file .ini.

Argomenti correlati
• Parametri specifici del file .ini per setup.exe
• Per creare un file .ini di installazione

10.4.1 File .ini di esempio per strumenti client

Lo script di installazione riportato di seguito è stato generato per un'installazione di strumenti client di
SAP BusinessObjects Edge Series. Il language pack olandese è stato aggiunto al language pack inglese
predefinito.
[OTHER]
QUIET=/qa
[INSTALL]
CLIENTLANGUAGE="EN"
DATABASEAUDITDRIVER="MySQLDatabaseSubSystem"
DATABASEDRIVER="MySQLDatabaseSubSystem"
ENABLELOGFILE="1"
INSTALL.LP.EN.SELECTED="1"
INSTALL.LP.NL.SELECTED="1"
INSTALLDIR="C:\Program Files\Business Objects\"
INSTALLLEVEL="4"
WDEPLOY_LANGUAGES="en,nl"
[FEATURES]
REMOVE="UnivTransMgr"
ADDLOCAL="Complete,AlwaysInstall,BeforeInstall,VBA62,Reporter,Clients,WRC,
DataSourceMigrationWizard,CrystalBVM,MetaDataDesigner,ConversionTool,
ImportWizard,PubWiz,qaaws,Designer,JavaRASSDK,BOEJavaSDK,JavaViewersSDK,
RebeanSDK,DevelopersFiles,WebServicesSDK,DADataFederator,DataAccess,HPNeoview,
WebActivityLog,OLAP,MyCube,SOFA,DAMySQL,DAGenericODBC,SFORCE,XML,Universe,BDE,
dBase,FileSystem,DANETEZZA,DAMicrosoft,DAIBMDB2,IBM,Redbrick,DAIBMInformix,
OLE_DB_Data,DAProgressOpenEdge,DAOracle,SybaseAnywhere,DASybase,SybaseASE,
SybaseIQ,SymantecACT,DANCRTeradata,TextDA,Btrieve,CharacterSeparated,
ExportSupport,ExpDiskFile,ExpRichTextFormat,ExpWordforWindows,PDF,ExpText,
ExpExcel,ExpCrystalReports,XMLExport,LegacyXMLExport,SamplesEN,UserHelp,
LanguagePackCostingFeatureen,LanguagePackCostingFeature,

86 2010-12-01
Installazione di strumenti client

LanguagePackCostingFeaturenl"
ADDSOURCE=""
ADVERTISE=""

Questo script può ora essere utilizzato per future installazioni invisibili all'utente includendo il nome file
e il percorso nella riga di comando come illustrato di seguito.
setup.exe -r FILEPATH

87 2010-12-01
Installazione di strumenti client

88 2010-12-01
Manutenzione dell'installazione

Manutenzione dell'installazione

11.1 Operazioni di manutenzione di SAP BusinessObjects Edge Series

È possibile eseguire due operazioni di manutenzione sull'installazione di SAP BusinessObjects Edge


Series 3.1:
• Ripara: questo operazione consente di sostituire i file mancanti o danneggiati, le chiavi del Registro
di sistema e i collegamenti. Le preferenze nel Registro di sistema vengono ripristinate ai valori
predefiniti.
• Rimuovi: questa operazione determina la disinstallazione di SAP BusinessObjects Edge Series.
Verranno rimossi anche tutti i language pack e le patch.

11.1.1 Per attivare la modalità di manutenzione

Per attivare la modalità di manutenzione per SAP BusinessObjects Edge Series in Windows:
1. Fare clic su Start > Impostazioni > Pannello di controllo.
2. Fare clic su Installazione applicazioni.
3. Selezionare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1.
4. Fare clic su Cambia.
Viene visualizzata la schermata "Application Maintenance".

11.2 Disinstallazione di SAP BusinessObjects Edge Series da Windows

Si consiglia di eseguire il backup dei report, dei documenti e delle informazioni di sistema prima di
disinstallare SAP BusinessObjects Edge Series. Per ulteriori informazioni sul backup del sistema,
consultare “Gestione e configurazione di server” nel Manuale dell'amministratore di BusinessObjects
Enterprise.
Per disinstallare SAP BusinessObjects Edge Series dal sistema:

89 2010-12-01
Manutenzione dell'installazione

1. Selezionare Start > Programmi > SAP BusinessObjects X 3.1 > SAP BusinessObjects Edge
Series > Central Configuration Manager.
Viene visualizzata la console CCM.
2. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del server nell'elenco, quindi selezionare Arresta.
Per ulteriori informazioni sull'arresto dei server, consultare “Gestione e configurazione di server” nel
Manuale dell'amministratore di BusinessObjects Enterprise.
3. Fare clic sul pulsante Start > Impostazioni > Pannello di controllo > Installazione applicazioni.
4. Selezionare SAP BusinessObjects Edge Series 3.1.
5. Fare clic su Rimuovi.
Nella finestra di dialogo "Installazione applicazioni" viene richiesto di confermare la rimozione di
SAP BusinessObjects Edge Series.
6. Fare clic su Sì.
Attendere la rimozione dei file e la riconfigurazione del sistema. Il completamento del processo di
configurazione verrà segnalato.
7. Fare clic su Fine.
È possibile che nell'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series sia stata inclusa un'installazione
del Servizio contenitore applicazioni Web (WACS). Durante il processo di disinstallazione, viene rimosso
anche il servizio WACS.
Nota:
Vengono automaticamente rimosse solo le applicazioni Web distribuite in un server Tomcat installato
tramite il programma di installazione di SAP BusinessObjects Edge Series. Sarà necessario rimuovere
manualmente le applicazioni Web distribuite in altri server.

Il programma di installazione rimuove solo i file installati in origine. Le cartelle o i file creati dopo
l'installazione, ad esempio i file di report o di registro, non vengono disinstallati dal processo di
disinstallazione.

11.2.1 Disinstallazione invisibile all'utente

Se l'origine dell'installazione è disponibile, è possibile utilizzare la console della riga di comando per
disinstallare SAP BusinessObjects Edge Series. Nella riga di comando specificare il seguente metodo:
setup.exe REMOVE=ALL

11.3 File di registro dell'installazione

90 2010-12-01
Manutenzione dell'installazione

Il file di registro dell'installazione contiene informazioni su tutte le impostazioni dei parametri utilizzate
in un'installazione di SAP BusinessObjects Edge Series. Il file di registro può essere utilizzato come
riferimento o per risolvere gli errori di installazione. Il nome del file di registro iniziale è BOEIns
tall_0.log ed è salvato nella seguente directory: <INSTALLDIR>\BusinessObjects Enterprise
12.0\Logging. Ogni volta che si esegue il programma di installazione di SAP BusinessObjects Edge
Series, viene generato un nuovo file di registro. Ad esempio, dopo l'installazione iniziale si sceglie di
eseguire l'operazione di manutenzione “Modifica”. Al completamento del processo, BOEInstall_1.log
viene archiviato nella directory Registrazione.

Le informazioni specifiche della distribuzione di applicazioni Web sono anche incluse nel file di registro.

91 2010-12-01
Manutenzione dell'installazione

92 2010-12-01
Componenti aggiuntivi di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

Componenti aggiuntivi di SAP BusinessObjects Edge


Series 3.1

12.1 Live Office

Live Office consente di accedere a informazioni aggiornate che si utilizzano quotidianamente per
svolgere la propria attività e di prendere importanti decisioni aziendali. È in grado di fornire dati in tempo
reale verificabili e facili da aggiornare. Live Office è integrato nelle applicazioni di Microsoft Office già
utilizzate dall'utente. Le informazioni necessarie sono sempre a portata di mano in un formato familiare
e di facile utilizzo. Live Office consente agli utenti aziendali di accedere con facilità ai dati aziendali da
Microsoft Office Excel, Word, Outlook e PowerPoint anche senza avere esperienza nel settore IT,
poiché non occorre utilizzare strumenti di business intelligence complessi.

12.2 Crystal Reports Viewer

Crystal Reports Viewer consente di visualizzare, lavorare interattivamente e condividere con facilità i
report Crystal. Crystal Reports Viewer consente di eseguire le seguenti operazioni:
• Spostarsi all'interno del report tramite strumenti che consentono di trovare con precisione le
informazioni desiderate.
• Esplorare i dati del report per visualizzare le informazioni di sfondo. Le informazioni di sfondo si
trovano spesso nelle sezioni nascoste del report, ovvero quelle sezioni che in genere non si desidera
visualizzare.
• Esportare il report nei diversi formati disponibili. Ad esempio, è possibile esportare il report nel
formato PDF.
• Aprire un report in SAP BusinessObjects Edge Series 3.1 oppure condividerlo su crystalreports.com.
• Condividere un report semplicemente inviandolo tramite posta elettronica e fornendo un collegamento
ipertestuale a Crystal Reports Viewer. Il destinatario può scaricare il visualizzatore gratuito ed
eseguire eventuali operazioni di ricerca e spostamento.

93 2010-12-01
Componenti aggiuntivi di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

12.3 BusinessObjects XI 3.1 Integration for SAP Solutions

BusinessObjects XI 3.1 Integration for SAP Solutions fornisce all'utente SAP la capacità di estrarre
informazioni aziendali contenute nei sistemi SAP. BusinessObjects InfoView consente di condividere
i report sul Web, mentre l'autenticazione SAP abilita il Single Sign-On tra il sistema SAP e SAP
BusinessObjects Edge Series 3.1.

BusinessObjects XI 3.1 Integration for SAP Solutions è costituito dai seguenti componenti principali:
• Crystal Reports: è uno strumento per la progettazione di report che consente di creare report per i
dati SAP.
• SAP BusinessObjects Edge Series 3.1: è un'applicazione che fornisce la struttura per la gestione,
la pianificazione e la distribuzione di report sul Web.

Questa soluzione supporta l'uso di strumenti quali Voyager, Web Intelligence, Live Office e Xcelsius
per il reporting.

12.4 BI Widgets

BI Widgets è una nuova applicazione desktop presente nell'area della console CMC di SAP
BusinessObjects Edge Series 3.1. Fornisce un'architettura di distribuzione semplice e intuitiva dalla
console CMC. Analogamente ad altre applicazioni SAP BusinessObjects Edge Series 3.1, BI Widgets
consente di modificare diritti utente generali e avanzati.

Per informazioni su BI Widgets, consultare il Manuale dell'utente di BusinessObjects BI Widgets XI 3.1.

12.5 BusinessObjects XI 3.1 SharePoint Portal Integration Kit

BusinessObjects XI 3.1 SharePoint Portal Integration Kit è una nuova soluzione potente per Microsoft
Windows SharePoint Portal Services o Microsoft Office SharePoint Portal Server e SAP BusinessObjects
Edge Series.

Consente di accedere a tutte le risorse di business intelligence quali Crystal Reports, Web Intelligence,
OLAP Intelligence, analitiche di gestione delle prestazioni e qualsiasi documento Microsoft Office
memorizzato nel CMS (Central Management Server). Inoltre, gli utenti possono spostarsi nella cartella
personale/dei preferiti, nelle cartelle pubbliche, nella posta in arrivo di Business Objects, nelle categorie
personali e nelle categorie aziendali.

94 2010-12-01
Componenti aggiuntivi di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

Per ulteriori informazioni su BusinessObjects XI 3.1 SharePoint Portal Integration Kit, consultare il
Manuale dell'amministratore di Portal Integration Kit per Microsoft SharePoint e il Manuale dell'utente
di Portal Integration Kit per Microsoft SharePoint.

12.6 Polestar

Polestar è uno strumento di ricerca ed esplorazione innovativo che consente di eseguire ricerche nel
contenuto degli spazi informazioni (una raccolta di oggetti dell'origine dati, ad esempio oggetti di un
universo, che condividono un argomento contestuale) gestiti da SAP BusinessObjects Edge Series.
Gli spazi vengono recuperati utilizzando le parole chiave e vengono riportati nei risultati della ricerca
in ordine di rilevanza.
Nota:
Gli utenti possono visualizzare solo gli spazi informazioni nell'ambito dei loro risultati delle ricerche, se
dispongono dei diritti di visualizzazione appropriati.

Per informazioni sull'installazione e sull'uso di Polestar, vedere il Manuale di amministrazione e


distribuzione di BusinessObjects Polestar.

12.7 BusinessObjects XI Integration for PeopleSoft Enterprise

BusinessObjects XI Integration for PeopleSoft Enterprise consente di combinare le funzionalità di Crystal


Reports e SAP BusinessObjects Edge Series per estrarre, creare report e distribuire dati del sistema
PeopleSoft.

Per informazioni sull'installazione del sistema PeopleSoft Enterprise, vedereBusinessObjects XI


Integration for PeopleSoft Enterprise.

12.8 BusinessObjects XI Integration for Oracle E-Business Suite

BusinessObjects XI Integration for Oracle E-Business Suite (EBS) consente agli utenti di combinare le
funzionalità di Crystal Reports e SAP BusinessObjects Edge Series per estrarre dati, creare report e
distribuire dati dal sistema Oracle EBS.

Per informazioni sull'installazione del sistema Oracle E-Business Suite, vedere BusinessObjects XI
Integration for Oracle E-Business Suite.

95 2010-12-01
Componenti aggiuntivi di SAP BusinessObjects Edge Series 3.1

12.9 BusinessObjects XI Integration for JD Edwards EnterpriseOne

BusinessObjects XI Integration for JD Edwards EnterpriseOne consente agli utenti di combinare le


funzionalità di Crystal Reports e SAP BusinessObjects Edge Series per estrarre, creare report e
distribuire dati dal sistema JD Edwards EnterpriseOne.

Per informazioni sull'installazione del sistema JD Edwards EnterpriseOne, vedere BusinessObjects XI


Integration for JD Edwards EnterpriseOne.

12.10 BusinessObjects XI Integration for Siebel

BusinessObjects XI Integration for Siebel fornisce potenti strumenti per la creazione di report e una
struttura per la gestione, la pianificazione e la distribuzione dei report Crystal sul Web. Consente di
estrarre i valori dai dati Siebel e condividerli con utenti in tutta l'azienda.

Per informazioni sull'installazione del sistema Siebel, vedere BusinessObjects XI Integration for Siebel.

96 2010-12-01
Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni

Informazioni Posizione

Informazioni sul prodotto SAP Busi-


http://www.sap.com
nessObjects

Passare a http://help.sap.com/businessobjects/ e nel pannello laterale


"SAP BusinessObjects Overview" fare clic su All Products.

Nel portale della Guida in linea SAP è possibile accedere alla documen-
tazione più aggiornata riguardante tutti i prodotti SAP BusinessObjects
e la relativa distribuzione. È possibile scaricare le versioni PDF o le librerie
HTML installabili.
SAP Help Portal
Alcuni manuali sono memorizzati nel SAP Service Marketplace e non
sono disponibili nel SAP Help Portal. Questi manuali sono elencati
nell'Help Portal accompagnati da un collegamento al SAP Service Mar-
ketplace. I clienti con contratto di manutenzione dispongono di un ID
utente autorizzato per l'accesso a questo sito. Per ottenere un ID, contat-
tare il rappresentante del supporto tecnico.

http://service.sap.com/bosap-support > Documentazione


• Guide all'installazione: https://service.sap.com/bosap-instguides
• Note sulla versione: http://service.sap.com/releasenotes
Nel SAP Service Marketplace sono memorizzati alcuni documenti dei
seguenti tipi: guide all'installazione, manuali di aggiornamento e migra-
SAP Service Marketplace zione, manuali della distribuzione in rete, note sulla versione e docume-
nti relativi alle piattaforme supportate. I clienti con contratto di manuten-
zione dispongono di un ID utente autorizzato per l'accesso a questo sito.
Per ottenere un ID, contattare il rappresentante del supporto tecnico. Se
si viene reindirizzati al SAP Service Marketplace dal SAP Help Portal,
utilizzare il menu nel riquadro di spostamento sulla sinistra per individuare
la categoria contenente la documentazione a cui si desidera accedere.

https://cw.sdn.sap.com/cw/community/docupedia
Docupedia Docupedia fornisce ulteriori risorse di documentazione, un ambiente di
creazione collaborativo e un canale di feedback interattivo.

97 2010-12-01
Ulteriori informazioni

Informazioni Posizione

https://boc.sdn.sap.com/
Risorse per lo sviluppatore
https://www.sdn.sap.com/irj/sdn/businessobjects-sdklibrary

Articoli su SAP BusinessObjects https://www.sdn.sap.com/irj/boc/businessobjects-articles


relativi a SAP Community Network Questi articoli erano conosciuti in precedenza come schede tecniche.

https://service.sap.com/notes
Note Queste note erano conosciute in precedenza come articoli di knowledge
base.

Forum su SAP Community Network https://www.sdn.sap.com/irj/scn/forums

http://www.sap.com/services/education

Formazione I pacchetti di formazione disponibili variano dal tradizionale apprendime-


nto in classe ai seminari di e-learning mirati e sono in grado di soddisfare
qualsiasi esigenza e stile di apprendimento.

http://service.sap.com/bosap-support

SAP Support Portal contiene informazioni sui programmi e i servizi del


Supporto tecnico in linea supporto tecnico. Inoltre, contiene collegamenti a una vasta gamma di
informazioni tecniche e download. I clienti con contratto di manutenzione
dispongono di un ID utente autorizzato per l'accesso a questo sito. Per
ottenere un ID, contattare il rappresentante del supporto tecnico.

http://www.sap.com/services/bysubject/businessobjectsconsulting

I consulenti sono a disposizione dei clienti dalla fase di analisi iniziale fino
Consulenza alla consegna del progetto di distribuzione. Possono essere fornite co
nsulenze su argomenti quali i database relazionali e multidimensionali,
la connettività, gli strumenti di progettazione del database e la tecnologia
di incorporamento personalizzata.

98 2010-12-01
Indice
C installazione (segue)
server di applicazioni Web 24
client, installazione strumenti 81 strumenti client 18, 81
P
file .ini 86 tipi 16 Pacchetto di pulitura 71
invisibile 86 installazione con script 59 preparazione del server di database
procedura 83 installazione invisibile all'utente 59 24
script 86 parametri comuni 62
CMC installazione, file .ini
accesso 73 parametri 60 R
CMC, problemi di accesso 74 installazione, file di registro 90
comunicazione del server registrazione
impostazione 13 a CMC 73
nomi host fissi 13
L registrazione dei prodotti 75
più host NIC 13 Registrazione guidata 75
language pack requisiti di sistema 11
definizione 77 rete, requisiti 12
D disinstallazione 80 rimozione dell'installazione 89
fallback dell'inglese 77 richiamo della modalità di
Data Services 71 fallback della versione inglese 77 manutenzione 89
database impostazioni internazionali 77 ripristino dell'installazione 89
esistente, preparazione 24 Impostazioni locali del prodotto 77 richiamo della modalità di
installazione di MySQL 20 individuazione 78 manutenzione 89
database, CMS 20 installazione 78 risoluzione dei problemi di accesso alla
database, requisiti installazione in Windows 78 console CMC 74
codifica dei caratteri 19 selezione delle impostazioni
DB2 22 internazionali 77, 79
Microsoft SQL Server 21 S
MySQL 23
Oracle 22
M SAP BusinessObjects Edge Series
panoramica del server CMS 19 disinstallazione 89
manutenzione, modalità installazione 16
Sybase 23 modifica 89
DB2 20 installazione da unità non di
rimozione 89 sistema 13
disinstallazione 89 ripristino 89
invisibile 90 invisibile all'utente 90
modifica dell'installazione 89 nuove caratteristiche 9
distribuzione richiamo della modalità di
autorizzazioni utente 12 panoramica sull'installazione 11
manutenzione 89 requisiti di rete 12
MySQL server di applicazioni Web
F installazione come database 20 autorizzazioni utente necessarie
12
file di registro installazione iniziale 24
installazione 90
N
setup.exe, parametri
nomi di dominio -w 60
I completi 13 parametri aggiuntivi 60
posizione CMS 13 Strumenti client di SAP
InfoView novità 9 BusinessObjects Edge Series
accesso 73 installazione invisibile all'utente 86
installazione script 86
creazione di file .ini 60
O Sybase 20
esempio di file .ini 61 Oracle 20
invisibile 17
modalità 17

99 2010-12-01
Indice

U W Windows
SAP BusinessObjects Edge Series
Unicode 20 wdeploy installazione invisibile all'utente
autorizzazioni utente 12 59
script 59

100 2010-12-01