Sei sulla pagina 1di 2

27.11.

2014

I compitino di Fisica Generale II, Corso di Laurea in Astronomia, AA 2014/15

Cognome..................................... Nome .................................... Matricola n.....................................

Esercizio 1.

Un protone, inizialmente a riposo, si trova sull’armatura A a potenziale positivo di un condensatore


piano alle cui armature, distanti b=10 cm una dall’altra, è applicata una differenza di potenziale
V=100 kV. Il protone viene accelerato ed esce dal condensatore attraverso una piccola apertura
presente sull’armatura B a potenziale positivo. Il protone entra successivamente in una regione C
permeata da un campo elettrico E1 e magnetico B1=0.5 T perpendicolari tra loro ed entrambi
perpendicolari alla traiettoria del protone e mantiene una traiettoria rettilinea. Infine, uscito dalla
regione C, il protone entra in una regione D permeata da un campo magnetico uniforme di intensità
B2=1 T perpendicolare alla sua traiettoria, da cui esce dopo aver descritto una semicirconferenza.
Ricordando che la massa del protone m=1.67 10-27 kg e la sua carica è q=1.6 10-19 C, si determini:

1) l’intensità del campo elettrico tra le armature del condensatore E0=……………

2) la velocità del protone all’uscita del condensatore v =…………….

3) l’intensità del campo elettrico E1 nella regione C E1=…………….

4) il raggio di curvatura della traiettoria semicircolare nella regione D r =………….......

5) l’energia cinetica del protone all’uscita della regione D E’k=…………….

C D
A B
E

B B
B
Esercizio 2.

Una filo conduttore rettilineo è percorso da una corrente i=1 A. Ad un certo istante una barretta
conduttrice di lunghezza l=10 cm disposta parallelamente al filo si trova in A ad una distanza d=10
cm da esso con una velocità v1=10 m/s orientata perpendicolare al filo e nello stesso piano. Si
determini:

1) l’intensità del campo magnetico in A B(A)=……...…….

2) la differenza di potenziale tra gli estremi della barretta V=…………….

Al posto della barretta si trova una spira conduttrice quadrata di lato l=10 cm e resistenza elettrica
R=1 Ω, con due lati paralleli al filo e nello stesso piano. Il lato della spira più vicino al filo si trova
ad una distanza d=10 cm da esso. La spira ha una velocità v2=10 m/s. Si determini:

3) la forza elettromotrice indotta nella spira E=………………

4) la potenza dissipata nella spira PJ=………………

5) l’intensità della forza d’interazione magnetica sulla spira FL=………………

l
i i

d v d l v