Sei sulla pagina 1di 24

Lega e M5S hanno attaccato Mario Nava perché incompatibile per la Consob

Ma in Parlamento danno il via libera a Paolo Savona che ha problemi più seri y(7HC0D7*KSTKKQ( +;!z!$!?!$

Venerdì 22 febbraio 2019 – Anno 11 – n° 52 a 1,50 -Arretrati: a 3,00 - a e


12,00
1,50con– Arretrati:
il libro “BloodyeMoney”
3,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

L’INCHIESTA Gli amici prima di tutto ALFONSO BONAFEDE Il Guardasigilli al Fatto Ve ne andate o no?

Csm, scandalo Ermini: “Evasione, leviamo I


» MARCO TRAVAGLIO

n un Paese serio, il presiden-

incontra i renziani
te della Repubblica e del C-
sm Sergio Mattarella convo-

le soglie d’impunità
cherebbe il vicepresidente del

che attaccano i giudici


Csm David Ermini e gli chiede-
rebbe le dimissioni. A meno che
non riesca a smentire le notizie
pubblicate ieri dall’Huffington

regalate da Renzi”
Mannelli Post sul suo pellegrinaggio mat-
tutino alla Camera (dov’è stato
eletto un anno fa in quota Renzi)
per confabulare con gli ayatol-
lah renziani, impegnati a fucila-
re i giudici di Firenze che hanno
osato arrestare i genitori del loro
p Il ministro Cinque Stelle annuncia che proporrà al go- capo. Gli stessi giudici che Ermi-
verno di ritoccare al ribasso le soglie che l’allora premier ni dovrebbe difendere dagli at-
aveva rialzato. Su Salvini e la Diciotti sostiene che era giu- tacchi, come si usava quando
sto negare quell’autorizzazione. Quanto al 41% di No nel l’attaccante era B. e ancora si usa
M5S: “Dialettica fisiologica, ma sosteniamo l’esecutivo” quando lo è Salvini. Invece Er-
mini tace e anzi acconsente, in-
q DE CAROLIS A PAG. 2 contrando gli aggressori. Secon-
do l’Huffington, ha fatto “due
chiacchiere con Maria Elena
CONSIP Cassazione smentisce pm Boschi”, che ieri sul Foglio tuo-
nava contro “l’uso politico della

“Scafarto non truccò giustizia”. Poi, a pranzo, si è “at-


tovagliato con Alessia Morani,
Stefano Ceccanti e Carmelo Mi-
le prove su Tiziano: celi, avvocato siciliano di grani-
tico garantismo”. Garantismo si

sbagli in buona fede” fa per dire, visto il forsennato


giustizialismo della combricco-
la contro le toghe fiorentine, già
q PROIETTI A PAG. 3 condannate per leso Tiziano.
Giustizia Il ministro M5S q IURILLO A PAG. 2 Quale imparzialità potrà avere
d’ora in poi questo Ermini nel tu-
telare, come sarebbe suo dovere,
i magistrati aggrediti dai politici
CASSAZIONE Il terzo grado conferma tutte le accuse, il “Celeste” è condannato suoi amici? Già ne aveva poca
IL CANDIDATO DELLE DESTRE prima, viste le sue sparate contro

Formigoni è un supercorrotto Solinas, il “Trota sardo”


altri pm sgraditi a Renzi, quelli di
Consip. Ma da ieri la sua terzietà
è pari a zero. E mai come oggi il
e quella strana laurea Csm ha bisogno di un vertice al di

Pena di 5 anni, oggi in carcere sopra delle parti e dei sospetti.


Anche perché finalmente sta
per chiudere l’inaudito proces-
so disciplinare contro i pm na-
poletani Woodcock e Carrano,
p La decisione della Supre- ECONOMIA rei di avere scoperchiato la fo-
ma Corte sarà trasmessa gna Consip. Chi gridava al com-
alla Procura generale di Mi- La manovra bis plotto (Ermini compreso) soste-
lano per l’esecuzione della neva che l’inchiesta era mirata a
pena. Confermati i 7 anni e
e il salasso 2020: infangare il Giglio Magico tra-
mite quel giglio di campo di Ti-
7 mesi per Costantino Pas- il rebus di Conte ziano, ora agli arresti, con “pro-
serino, ex direttore genera- ve false” taroccate dal capitano
le della Fondazione Mauge- p Il premier nega inter- Scafarto. L’ufficiale del Noe fu
ri, e i 3 anni e 4 mesi per venti sui saldi, ma i merca- indagato, perquisito e financo
l’imprenditore Carlo Farina ti aspettano di vedere co- Sull’isola Berlusconi, Meloni, Salvini e Solinas destituito dalla Procura e dal gip
me reagirà alla recessione di Roma. Ma, come dice Renzi,
q BARBACETTO E MASCALI q RODANO A PAG. 8 “il tempo è galantuomo e basta
La fine Roberto Formigoni Ansa A PAG. 6 Ansa q FELTRI A PAG. 11 solo aspettare”. Infatti Scafarto
fu scagionato e reintegrato
nell’Arma dal Tribunale del Rie-
same, che attestò la buona fede
La cattiveria FINI E ZILIANI “Non capiscono il fuorigioco”. “Molte sono preparatissime” dei suoi errori (per i quali i pm di
Roma vogliono pervicacemente
“L’Espresso”: 3 milioni
di tonnellate di gasolio
alla Lega dalla Russia.
CORPO A CORPO SU DONNE E PALLONE processarlo, dopo aver chiesto
l’archiviazione di babbo Tizia-
no). La Procura ricorse in Cas-
E solo per le ruspe » MASSIMO FINI » PAOLO ZILIANI sazione e fu respinta con perdi-
WWW.FORUM.SPINOZA.IT te: rigettati tutti i suoi ricorsi. Ie-

ALLA DERIVA
A Quelli che il calcio, Fulvio Col-
lovati ha affermato: “Quando
sento una donna, anche la moglie di
P overa Eva. Cacciata dal Paradiso
Terrestre non per aver rubato una
mela, ma un pallone. E aver provato a
Il film di Lars von
ri sono uscite le motivazioni:
nessun reato di falso per inca-
strare Tiziano e screditare Mat-
un calciatore, ma questa è una mia giocarci, a parlarne. È quel che succe- Trier, l’Enrico IV teo, solo errori involontari. Il
La triste Francia opinione, parlare di tattica... mancano de oggi nel Sacro Tempio di Eupalla (cit. punto centrale dell’accusa è la
gli ‘esterni’... mi si rivolta lo stomaco”. Per Gianni Brera) di un paese chiamato Italia. di Carlo Cecchi, famosa telefonata in cui Italo
antisemita questa affermazione l’ad Rai Salini ha sospeso Dove le donne sono ammesse a corte a patto di Bocchino, ex deputato di Fli e
per due settimane l’ex calciatore non solo da portare bellezza, sempre gradita all’utilizza- Boldini e la moda consulente di Alfredo Romeo,
dei Lupi Neri&C. Quelli che il calcio di cui era un ospite fisso, ma
da qualsiasi programma della tv pubblica.
tore finale, ma cacciate se la pretesa diventa
altro: portare competenza, a esempio.
diceva di aver “incontrato Ren-
zi”.
q DE MICCO A PAG. 17 A PAGINA 13 A PAGINA 13 DA PAG. 20 A PAG. 23 SEGUE A PAGINA 24
2 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

Lo sberleffo
CI VORREBBE
, IN ZONA PD, è noto, l’affaire della
famiglia Renzi non lo stanno pren-
dendo benissimo. E se Maria Elena Boschi,
#AffareRenzi E forse si può sperare che ci sia
anche oggi un #EmileZola che scriva un #Jac-
cuse”. Il parallelo è tra la (falsa) accusa di tra-
nalista Mario Lavia, secondo cui ”Renzi dovrebbe di-
re ai suoi le parole di Togliatti dopo l’attentato: ‘Non
perdete la testa’”, alludendo all’appello alla calma

BARTALI AL TOUR
intervistata da Il Foglio, solidarizza (“Io lo dimento e intelligenza con la Germania mos- che il segretario del Pci lanciò dopo essere stato fe-
so cos’è la gogna”), c’è chi evoca ben altro sa tra il 1894 e il 1906 al capitano dell’esercito rito in un attentato nel 1948 per placare le folle pron-
affaire. È il caso dell’ex presidente Rai Claudio Pe- francese di origine ebraica Alfred Dreyfus e al ce- te alla rivoluzione. In effetti è pieno di renziani che in
» FQ truccioli che twitta preoccupato: “Non mi sembra u- lebre atto d’accusa in suo sostegno dello scrittore questi giorni stanno dissotterrando armi. Disgrazia-
na esagerazione cominciare a fare un parallelo fra pubblicato nel 1898 sul quotidiano socialista L’Au- tamente, però, non ci sarà Gino Bartali a calmare de-
#affaireDreyfus e quello che si può ormai definire rore. La palma del più allarmato, tuttavia, va al gior- finitivamente le acque vincendo il Tour de France.

L’INTERVISTA Alfonso Bonafede Il ministro della Giustizia: “L’ex premier le alzò tutte
La Lega? Non penso che a qualcuno nel governo piacciano quelle norme”

“Evasione fiscale,
» LUCA DE CAROLIS

via le soglie vergogna per questo proporrò all’esecuti-


vo di abbassarle.

S
ulla Diciotti si era detto Faccia qualche esempio.
“combattutissimo”, sen- Renzi triplicò la soglia di puni-

del governo Renzi”


za svelare il suo voto. Ma bilità per la dichiarazione infe-
ora assicura che “era giu- dele da 50 mila a 150 euro. Ecco,
sto negare l’autorizzazione a io voglio riportarla a 50 mila.
procedere per Matteo Salvini”. E in generale, voglio ripristi-
Però il ministro della Giustizia nare per alcune soglie il li-
Alfonso Bonafede ha soprattut- vello precedente.
to altro da dire: “Proporrò al go- Come pensa di interveni-
verno di ritoccare verso il basso re, e quando?
le soglie di punibilità per varie Con un disegno di legge. E
fattispecie di evasione fiscale. Il proporrò le modifiche
governo Renzi ha varato norme molto presto.
che sembravano consigli su co- Sarà. Ma il go-
me evadere, come scrissi in un verno dell’ex
mio post del 2015. E io vorrei che segretario del
si tornasse alle soglie precedenti Pd rivendicava
il suo esecutivo”. risultati record
Partiamo dalla Diciotti. Quel 41 nella lotta
per cento che ha votato a favore al l’evasio ne,
dell’autorizzazione a procedere invece avete
a diversi, come il deputato Luigi varato condo-
Gallo, pare la base numerica di ni e “saldi e
una minoranza interna. stralci”.
La maggioranza e la minoranza Su quei temi ab-
sono fisiologiche quando c’è una biamo trovati
consultazione. E sulle questioni soluzioni in li-
più dibattute c’è maggiore equi- nea con il con-
librio tra le opinioni. tratto. Detto que-
Quel 41 per cento magari vi chie- sto, il maggior re-
de di cambiare, innanzitutto nel A lato, il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, 42 anni Ansa cupero di risorse
rapporto con la Lega, no? dall’evasione deri-
Non sono d’accordo. Il M5S ha u- rio, avrebbero detto il falso. (Sorride, ndr). La parola segrete- va dagli strumenti
na linea politica molto chiara, Lei però ha ammesso di essere ria non mi piace. E io non mi sono sempre più efficaci di
che consiste nell’andare avanti molto combattuto. Quindi non mai offerto per incarichi. cui dispongono la
con questo governo, e su una que- era così automatico, no? Invece sul piano politico cosa of- Guardia di Finanza e le
stione nuova come quella della La punibilità di una No, la certezza assoluta non po- fre? La lotta all’evasione fiscale altre autorità. Invece il
Diciotti ha consultato gli iscritti. teva averla nessuno. Ma alla fine è scomparsa dall’agenda del go- Pd ha varato norme che
Ma non si possono utilizzare le dichiarazione infedele ho scelto il criterio della verità. verno. Eppure voi 5Stelle ave- secondo me favorivano
votazioni per valutazioni interne passò da 50 mila a 150 Che ha prevalso su quello della vate promesso “manette per gli gli evasori.
al Movimento. vostra identità... evasori”. La Lega non le permet-
Avete scoperto improvvisa-
euro. Ecco, io voglio La nostra identità corrisponde al Le manette agli evasori, cioè l’i- terà mai di intervenire
mente il garantismo, per salva- riportarla a 50 mila rispettare il criterio della verità. nasprimento delle pene, sono le- su questo, ministro.
re Salvini e il governo. Ora vi volete strutturare. Avete gate al varo di un sistema fiscale Io propongo di cancella-
È falso. Noi non abbiamo mai fat- capito che il M5S leggero non più equo, così come prevede il re alcune soglie vergo-
to eccezioni per nessuno, e io ho costituzionale, che imponeva ai funziona più. contratto di governo. Però ci so- gna. E non posso pensa-
firmato l’autorizzazione a pro- senatori di rispondere a una do- Serve una struttura che faccia da no stati alcuni interventi vergo- re che nel governo
cedere per vilipendio nei con- manda, ossia se il ministro garante delle qualità delle perso- gnosi del governo Renzi sull’eva- qualcuno possa ap-
fronti proprio di Salvini. Ma la le- dell’Interno avesse agito per un ne che si avvicinano al M5S. sione fiscale, per esempio l’au- prezzare quelle nor-
galità è il rispetto di tutte le leggi, interesse preminente dello Sta- Ha voglia di far parte della nuo- mento delle soglie di punibilità me fatte da Renzi.
e tra queste c’è anche la norma to. E se avessero detto il contra- va segreteria politica? per alcune fattispecie di reato. E © RIPRODUZIONE RISERVATA

Ma quale complotto, Scafarto fu approssimativo


» VINCENZO IURILLO
Cassazione Nell’indagine Consip i carabinieri fecero errori, gliata e confutata dal pm giac- di Renzi e il maggiore che cor-
ché (…) costituisce pur sem- regge il punto “smentisce la

M a quale complotto contro


Matteo Renzi, di nuovo
evocato dall’ex premier nel
ma non ci fu intento doloso contro l’ex presidente del Consiglio pre un’alternativa plausibile a tesi dell’accusa in ordine alla
quella di un dolo unitario”. Un volontà dell’indagato di voler
dolo unitario prospettato dal coinvolgere nella vicenda
suo ultimo libro. Sul punto la tato di investigazioni di “un pm secondo cui Consip, anche
Cassazione è chiara: gli errori, ufficiale dei carabinieri (Sca- nelle condotte di mediante la
indiscutibili, commessi dal farto, ndr) che, sostanzial- Scafarto “Tiziano commissione di
maggiore dei carabinieri del mente per sua stessa ammis- Renzi e Matteo reati di falso, l’al-
Noe, Gianpaolo Scafarto, nel- sione, svolge il proprio lavoro Renzi si rivelano Napoli lora presidente
le indagini Consip e nella ste- con imbarazzante approssi- Carabiniere un unico obietti- Intanto il pm del Consiglio”.
sura dell’informativa del 9 mazione”. Lo scrive la Quinta Il maggiore vo da colpire”, ma Intanto i pm di
gennaio 2017 alle Procure di Sezione Penale della Cassa- Scafarto, ora che per la Cassa- Woodcock Napoli Wood-
Napoli e Roma, e in particola- zione in uno dei passaggi chia- assessore a zione non regge ha chiuso cock e Carrano
re l’attribuzione di una frase ve delle motivazioni del prov- Castellam- in piedi. Per que- hanno chiuso
su un avvenuto incontro con vedimento con il quale a giu- mare di sta ragione, scri- le indagini sul l’indagine sul ‘si-
Tiziano Renzi all’imprendito- gno è stato rigettato il ricorso Stabia Ansa vono: fu Scafarto “sistema Romeo”: stema Romeo’
re Alfredo Romeo e non all’ex della Procura di Roma contro a far notare al ma- negli appalti
parlamentare Italo Bocchino, la decisione del Riesame che al memoriale di Scafarto in cui giore ne aprì una versione pri- resciallo Chiara- 56 indagati pubblici: 56 in-
nonostante i militari del suo ha annullato l’interdizione di si sostiene che quell’errore di- va della correzione. “Non valle, “che la per- dagati. L’immo-
gruppo di lavoro gli avessero Scafarto dall’Arma. Le 29 pa- pese dalla cattiva abitudine di spetta al giudice di legittimi- sona identificata biliarista è accu-
segnalato in chat che la voce gine di argomentazioni dei non effettuare salvataggi re- tà” si legge “indagare il grado in Marco Carrai (in un incon- sato anche di associazione a
era quella di Bocchino, non fu- magistrati del Palazzaccio di- golari del file dell’informati- di verosimiglianza dell’ipote- tro con l’Ad di Consip Marro- delinquere coi suoi stretti col-
rono il frutto di una volontà spensano bacchettate ai pm e va, così quando il pc esaurì la si prospettata (…) che comun- ni, ndr) era in realtà Marco Ca- laboratori, tra cui Bocchino.
dolosa. Furono invece il risul- all’indagato. E danno dignità batteria e fu riacceso, il mag- que avrebbe dovuto essere va- nale”. Carrai è un fedelissimo © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 22 Febbraio 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA »3
A OTTO E MEZZO SU LA7 “LEI MI INVITERÀ a questo tavolo dibilmente, solo perchè ho suggerito a una messo insieme dalla sinistra", che si di-

B. straparla: “La Cedu


q dopo la sentenza di Strasburgo, glie-
ne canterò delle belle". Un Silvio Berlusco-
mia azienda come risparmiare 10 milioni".
La tesi sostenuta dal leader di Forza Italia, e
mentica che il ricorso è stato archiviato
dalla Corte europea a novembre. E su ri-
ni spavaldo si pronuncia così a Otto e mezzo da nessuno dei presenti (Lilly Gruber e chiesta dei suoi legali. I quali affermavano,
mi assolverà” nella puntata di mercoledì 20 Gennaio. Il Massimo Giannini) contestata, è infatti in una lettera del 27 luglio scorso, che l'ex
Cavaliere si riferiva evidentemente al ri- che l'Europa riconoscerà la sua condanna premier non era più interessato al pronun-
Ma il ricorso è ritirato corso alla Corte Europea dei Diritti come "una grande mascalzonata". Berlu- ciamento della Corte, in quanto "non a-
dell’Uomo (CEDU) contro la sentenza per sconi è così occupato ad attaccare i ma- vrebbe prodotto alcun effetto positivo" su
frode fiscale che l'ha condannato "incre- gistrati, ovvero "il plotone di esecuzione di lui.

AFFINITÀ
Ermini e i pasdaran Pd IL CASO SARCINA

Consiglio

La rimpatriata a pranzo
» ILARIA PROIETTI di Stato, nuovi
guai per lo 007

A
fine giornata David
Ermini è scuro in vi- “spione”
so. E forse penserà
che è il caso di farse- » ANDREA OSSINO
ne una ragione: la tessera e- Il vicepresidente del Csm a tavola con gli ultrarenziani all’attacco delle toghe
“A
videntemente non gli porta busando dei
bene. Appena eletto vice- propri poteri
presidente del Consiglio su- di funziona-
periore della magistratura rio dell’Agenzia Informa-
furono molti, rovinandogli zioni e Sicurez-
la giornata, a rinfacciargli il za Interna
fatto di avere ancora in tasca s ot t ra ev a
quella del Pd. Lui, responsa- t e m p o r a-
bile giustizia dem spedito a n e a m e n-
Palazzo dei Marescialli, do- te gli ori-
ve di li a poco si sarebbero ginali, li
dovuti affrontare gli strasci- fotocopiava
chi del caso Consip, il disci- e carpiva le co-
plinare a carico di Michele pie, detenendo presso la
Emiliano, il ricollocamento Palazzo dei sua abitazione atti e docu-
in servizio di Anna Finoc- Marescialli menti classificati riserva-
chiaro, come lui ex parla- David Ermini, ti concernenti la sicurez-
mentare dem. ex responsa- za dello Stato”. Il terre-
Ma ieri bel altra tessera gli bile Giustizia moto giudiziario scaturi-
è stata fatale: quella del club del Pd, è stato to dalle parole degli avvo-
degli interisti di Montecito- eletto vice- cati arrestati lo scorso
rio. Che è andato a ritirare di presidente febbraio, Pietro Amara e
persona alla Camera dove ha del Consiglio Giuseppe Calafiore, si ab-
incontrato tanti ex colleghi, Superiore batte anche su uno 007,
compresa Maria Elena Bo- della magi- dopo aver già coinvolto
schi, tutti intenti in queste o- stratura giudici del Consiglio di
re a fare cerchio attorno al LaPresse Stato, sindaci e faccendie-
ri vari. Ieri infatti i finan-
Carmelo Miceli. E Stefano to: da quando sono vicepresi- queste settimane anche su zieri del Gico, su richiesta
Stefano Ceccanti Ceccanti che minimizza: “Ma dente del Csm sono andato web dopo che il Tribunale dei del Gip di Roma, hanno
”Ma quale quale sgrammaticatura isti- tante altre volte alla Camera. ministri di Catania ha chiesto, notificato una nuova or-
tuzionale. Ermini viene qui LASCHEDA Anche oggi in Transatlantico inutilmente, al Parlamento di dinanza di custodia cau-
sgrammaticatura? almeno una volta ogni due ho incontrato salutato e par- poter processare il ministro telare in carcere per Fran-
Davide viene qui settimane. A tavola peraltro lato con giornalisti e parla- dell’Interno Matteo Salvini. cesco Sarcina.
non c’era nessun big del Pd”si mentari di maggioranza e op- A Palazzo dei Marescialli
ogni settimana” schermisce. posizione. Sono stato invitato non è passata la linea dei to- IL MARESCIALLO dei ca-
Inutile chiedergli di più a mangiare e ho pranzato ac- gati che chiedevano che si a- rabinieri, in servizio al-
sul pasto della discordia. canto a tantissime persone”. prisse una pratica a tutela dei l'Aisi, era già detenuto a
La precisazione “Pranzo è una parola grossa, E le polemiche che in queste magistrati finiti nel mirino Regina Coeli a causa
”Sono stupefatto, più che altro abbiamo man- ore hanno di nuovo toccato i delle polemiche da tifoseria dell’inchiesta sulla corru-
giato un boccone al volo. Io livelli di guardia? “Le mie po- politica. Ma poi c’è stata la zione in atti giudiziari re-
sono andato ho visto un posto libero e mi sizioni a tutela della magi- storiaccia di Laura Bovoli e lativa alle sentenze pilo-
sono seduto. Poi sicché mi Separazione stratura sono note, basta ri- Tiziano Renzi finiti ai domi- tate al Consiglio di Stato.
tante altre volte tocca occuparmi di riforme della carriere leggere i miei recenti inter- ciliari proprio nel giorno in Ed è proprio nell’ambito
alla Camera” costituzionali a Ermini ho Francesco Paolo Sisto ci riprova: venti. Non permetto a nessu- cui la Giunta per le autorizza- di quell’indagine che il 27
raccontato come stava an- presentata in commissione no di tirare il Csm all’interno zioni a procedere del Senato, luglio scorso venne per-
dando in aula qui a Monteci- Affari costituzionali una di polemiche soprattutto se a- grazie ai voti di Lega, Forza I- quisita la sua abitazione.
leader Matteo Renzi colpito torio. Insomma abbiamo fat- proposta di legge per la limentate da illazioni e rico- talia e Movimento 5 Stelle ha Furono trovati un passa-
negli affetti più cari con l’ar- to quattro chiacchiere, nien- separazione delle carriere dei struzioni di pura fantasia”. evitato il processo al capo del- porto falso e uno scatolo-
resto dei due genitori. te di che”. Sarà ma dentro e magistrati, evergreen di B. E si la Lega Salvini. Una tempisti- ne contenente numerosi
fuori il Palazzo intanto infu- augura che “non vi siano GIÀ IL CSM. Perché Ermini ca ritenuta sospetta, specie atti. Tra questi c’erano
TRA I PARLAMENTARI del Na- ria ancora una volta, la pole- opposizioni pregiudiziali. La guida l’organo di autogover- dal Pd, il partito da cui Ermini anche tre documenti “ri-
zareno, specie tra quelli di mica sulla giustizia. Lega - ricorda - l’ha già no dei magistrati facendo le proviene. Per questo a più di servati della Presidenza
stretta osservanza renziana, è Insomma, è un momentac- sostenuta in passato” veci del Capo dello Stato Ser- un osservatore non è sfuggita del Consiglio dei Ministri
scattata la parola d’ordine: re- cio. Sicuramente da ieri pure gio Mattarella. E le toghe si l’inopportunità della rimpa- - Aisi”: “Regolamento In-
sistere, resistere, resistere. per Ermini che al Fatto Quo- sentono sotto assedio più che triata di ieri . terno di Sicurezza”,“Cor-
Ma alla giustizia ad orologe- tidiano dice: “Sono stupefat- mai per gli attacchi ricevuti in © RIPRODUZIONE RISERVATA so di formazione, avente
ria. Un lessico che ha trovato ad oggetto: strumenti in-
una sponda naturale in Forza formatici e applicazioni”,
Italia, tornata molto tempe- THE FAMILY La richiesta di fallimento al Tribunale di Firenze “Dpcm 26 ottobre 2012”.
stivamente alla carica in que- Secondo gli inquirenti
ste ore sulla riforma delle car- sono l’ennesima prova
riere dei magistrati.
“L’aria è cambiata” si sente Inchiesta Marmodiv, tre nuovi indagati del ruolo del “s i g no r
Franco”, che “mediante
dire nel Palazzo tra chi ha an- relazioni instaurate con
cora un conto, politico, da re-
golare con le toghe. Ora in
per la cooperativa di Tiziano e Laura ufficiali di Polizia Giudi-
ziaria e con il responsabi-
questo clima rovente, neppu- le della sicurezza Sti, co-
re si fosse tornati allo scontro
al calor bianco tra politica e
giustizia come ai bei vecchi
O ltre alle quindici persone già inda-
gate dalla Procura di Firenze –tra le
quali Tiziano Renzi e Laura Bovoli, fi-
rizia sui conti, prima di esprimersi sullo
stato patrimoniale della società. Per
l'accusa ci sono circa 300 mila euro di
stituisce un punto di rife-
rimento per veicolare in-
formazioni riservate co-
tempi del ventennio berlu- niti ai domiciliari lunedì con l’accusa di debiti. perte da segreto di Stato e
sconiano, che ti fa Ermini? bancarotta – per l'inchiesta sulle coop I tre indagati sono gli attuali ammi- segreto investigativo”.
Nonostante il ruolo e il mo- spuntano ora i tre nuovi indagati in nistratori, ma se venisse dichiarata la Del resto è proprio da
mento decisamente non otti- un’altra indagine collegata al caso della bancarotta da parte del Tribunale, la Sarcina che Amara e Ca-
male, si è attovagliato a pran- Marmodiv, l’ultima delle cooperative Procura fiorentina potrebbe procedere lafiore, all’interno di un
zo proprio a Montecitorio riferibili ai genitori di Matteo Renzi, come ha fatto per Delivery ed Europe convento romano e dopo
con quelli che il puntuto cro- che si è avvicendata nei subappalti per Service e “includere” quindi i coniugi aver pagato 30 mila euro,
nista di Huffpost definisce i la consegna dei volantini della grande Renzi nella gestione anche di questa so- avevano ricevuto atti e
pasdaran renziani. Ossia l’a- distribuzione. cumenti, ha chiesto il fallimento della cietà in rapporti con Eventi 6. informazioni relative al-
mazzone Alessia Morani, che Il pm Luca Turco, titolare anche di Marmodiv. L’udienza è fissata nel mese di mar- le indagini che li riguar-
nel Pd si occupa di giustizia, il questo fascicolo, la scorsa estate, dopo Il Tribunale fallimentare, secondo zo. davano.
giovane avvocato siciliano le perquisizioni e le acquisizioni di do- quanto si è appreso, ha disposto una pe- © RIPRODUZIONE RISERVATA
4 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

Lo sberleffo
MARTINA-RICHETTI
, C’È QUELLA CANZONE ultrapop
di Tommaso Paradiso che fa: “Ti
mando un vocale di dieci minuti”. Ecco: le
chetti ha prestato il suo appoggio: “Per me la
mozione (Martina, ndr) è finita. Ho cancellato
le iniziative, io non ci vado in Toscana a dire
la mozione Zingaretti. Lo stesso deputato modenese
–un tempo renziano, ma specie in questi giorni non va
più di moda – non è così ingenuo: è difficile pensare

LA BURLA DEL VOCALE


primarie del Pd prendono una piega un po’ votate Martina... Martina può andare a cagare. che non avesse previsto quest’esito. Il messaggio co-
da burletta, un po’ da pezzo commerciale. Il Ha voluto preferire i De Luca e i Lotti e com- munque è passato: Richetti chiedeva più considera-
“vocale”–nel senso di audio whatsapp –l’ha mandato pagnia? Da noi non avrà nessun sostegno”. Alla faccia zione, diciamo, per i “richiettiani”, chiunque essi sia-
» FQ Matteo Richetti ai suoi collaboratori più stretti. Non ci della canzone d’amore. Il vocale di Richetti è finito in no. Martina pare aver recepito: i due hanno fatto su-
sono parole dolci, ma un lungo sfogo nei confronti di mani poco affidabili, visto che è stato rapidamente gi- bito pace. Il candidato non serba rancore: “Era solo un
Maurizio Martina, il candidato alla segreteria a cui Ri- rato alla stampa, probabilmente da qualche fonte del- momento di tensione, l’abbiamo superato”.

IL PRANZO
Segreteria, deroghe e “vice”:
Di Maio vince su Casaleggio
» LUCA DE CAROLIS

L
a rivoluzione all’i n-
contrario dei Cinque
Stelle, da barricaderi a
dirigenti di partito tut-
ti struttura e moderazione,
partirà presto. E porterà refe-
Il vertice a Roma. Grillo: “Ormai il vecchio Movimento non c’è più, bisogna adattarsi”
renti regionali, una segreteria
politica che nessun 5Stelle
vuole chiamare segreteria e la re accordi con le liste civiche
rimozione del limite dei due per le amministrative. E poi
mandati, per i consiglieri co- c’è il tema del doppio manda-
munali e probabilmente an- to. La prima urgenza, “perché I punti
che per i sindaci dei piccoli un eletto in un paesino o in un
centri. Con la prima votazione
sul web, quella sulla linee ge-
nerali per un nuovo M5S, che
consiglio municipale non
vorrà mai ricandidarsi a livel-
lo locale, ma giocarsela per la
1
Il capo
arriverà da qui a pochi giorni Regione o il Parlamento”. politico Luigi
sulla piattaforma Rousseau. Di Maio verrà
Perché ieri a Roma il capo, PERÒ ORMAI il M5S fatica a affiancato
Luigi Di Maio, ha ottenuto il trovare candidati per le ammi- da una
via libera del Garante che si e- nistrative. Così per gli eletti squadra
ra già arreso all’inevitabilità nei Comuni il limite verrà tol- divisa
del nuovo, Beppe Grillo. to, anche per creare una classe per aree
dirigente, fatta di amministra- tematiche
E SOPRATTUTTO ha strappato tori con dieci anni di esperien-
l’assenso anche di Davide Ca-
saleggio, l’uomo della piatta-
forma web, che nel voto lace-
L’incontro al Forum Beppe Grillo, Davide Casaleggio e Luigi Di Maio si sono visti nell’hotel romano Ansa/LaPresse

si costruirà una segreteria DIRITTI VIOLATI Il Viminale: “La pacchia è finita”


za. “Quella che la Lega ha e noi
no” come riassume un big. Ma
il limite dovrebbe saltare an-
2
Via il limite
rante della Diciotti ha ballato “leggera”, costruita per dele- che per i consiglieri nelle cir- dei due
come una nave in tempesta. E ghe tematiche (dall’ambiente coscrizioni e per i sindaci dei mandati per
che con il nuovo M5S, radicato al lavoro), che probabilmente Diciotti, 41 dei 177 migranti sequestrati centri più piccoli. “Ci sarà una i consiglieri
verranno conferite a 5Stelle
non di governo per non creare chiedono i danni all’esecutivo discussione con gli iscritti, in-
nanzitutto su alcune regole
comunali
(e forse anche
Cambia tutto figure con troppo potere. Un che riguardano i consiglieri per i piccoli
“filtro”, dicono dai piani alti, TRA I 42 MILA e i 71 mila euro. damentali dell’Unione europea, viene comunali” conferma Di Maio sindaci)
L’erede di Gianroberto
necessario per sgravare Di q uscendo dal Forum. E un di-

3
A tanto ammonta la somma sottolineata “l’illegittima detenzione
stoppa solo la “cabina Maio di tante delle questioni complessiva che le 41 persone che ri- dei ricorrenti sulla nave Diciotti dal 16 maiano doc come il sottose-
di regia”. A breve che gli piovono addosso. tengono di essere state “detenute ille- agosto 2018 al 25 agosto 2018, di cui i gretario Mattia Fantinati giu-
Ma la parte più rilevante gittimamente” sulla nave Diciotti han- primi 4 giorni senza che fosse consen- ra: “La stella polare sarà sem- Arrivano
il primo voto sul blog sarà la rivoluzione sui territo- no chiesto al presidente del Consiglio tito l’attracco della nave nei porti ita- pre la democrazia diretta digi- i coordinatori
ri, invocata da tempo dal ve- Giuseppe Conte e al ministro dell’In- liani ed i successivi 6 giorni nel porto di tale, per evitare oligarchie e regionali per
terano Max Bugani, l’uomo di terno Matteo Salvini. È tutto scritto ne- Catania senza che fosse consentito lo cacicchi locali”. Insomma, l’o- il dialogo con
sui territori, perderà ovvia- collegamento tra la casa ma- ro su bianco, nella richiesta di risarci- sbarco sulla terra ferma” . “Permette- biettivo è fondere web con attivisti e
mente potere. Però “è andata dre di Milano e Di Maio, sto- mento danni che alcuni migranti, ospi- temi di rispondere con una grassa risa- struttura locale. E in fretta, parti sociali
molto bene”, giura Di Maio ai rico amico di Grillo. Così si tati dopo lo sbarco presso le strutture ta – ha affermato Salvini - non prendes- perché “Luigi vuole chiudere
suoi dopo il pranzo a tre pensa a dei coordinatori (o se- del centro Baobab, hanno depositato al sero in giro gli italiani, la pacchia è finita, le votazioni prima delle Euro-
all’Hotel Forum, la consueta gretari) regionali, che do- tribunale civile di Roma. Negli atti in cui i barconi non arrivano più, al massimo pee”. Per mostrare un M5S più
tana romana di Grillo. Ed è nel- vranno vigilare sugli iscritti, si ipotizza una violazione dei diritti co- gli mandiamo un Bacio Perugina”. solido, di governo. E poi la par-
la pancia dell’albergo assedia- parlare con imprese e asso- stituzionali e della Carta dei diritti fon- AN. OS. tita in autunno in Emilia Ro-
to da cronisti e telecamere che ciazioni di categoria e chiude- magna è già vicinissima.
il capo politico parla e media.
Con il fondatore, che da mesi
era lontano, non per sua scelta, LA STORIA Poltrone (vuote) Palazzo Chigi ancora non nomina il vertice dell’Aics
dalla stanza dei bottoni. E con
il Casaleggio che nei luoghi di
comando ha tutti i suoi ufficia-
li e che quando c’è decidere
viene sentito. Ma che non ha
Esteri, la Cooperazione dimenticata:
mai avuto (e voluto) un profilo
da politico, e che è impopolare
» FERRUCCIO SANSA
da un anno si aspetta il direttore
nel corpaccione parlamenta-
re: a cause delle restituzioni, di
Rousseau e di altro.
P oltrona vuota. Da undici
mesi. L’Agenzia Italiana
per la Cooperazione e lo luppo. Non parliamo di bru- il suo successore. La commis- quelli che aveva in mente. I ancora lontani da altri paesi
Era lui il più dubbioso sulla Sviluppo (Aics) è ope- scolini, ma di circa 600 sione incaricata di seleziona- più critici parlano di “poco in- europei: l’agenzia inglese D-
svolta. Ma Di Maio gli aveva rativa appena dal 2016, milioni di euro l’anno re i candidati individua una teresse da parte dell’esecuti- fid ha un budget di interventi
già spiegato che non si poteva ma dall’aprile dell’an- che sono destinati alle terna: Emilio Ciarlo (dirigen- vo a trazione leghista per la di quasi 10 miliardi, quella te-
più aspettare in un incontro a no scorso è rimasta ong, ma anche a istitu- te dell’Aics), Flavio Lovisolo cooperazione”. desca ha finanziamenti pub-
Milano la scorsa settimana, senza direttore. Il Go- zioni dei paesi esteri (u- (responsabile della sede re- blici per oltre 2 miliardi cui si
poche ore dopo il tonfo in A- verno finora non ha niversità, ospedali, gionale di Tunisia, Libia, Ma- IPOTESI. Ma quella poltrona aggiungono almeno 600 mi-
bruzzo. E il capo della piatta- pensato a sosti- centri di ricerca) rocco e Mauritania) e Luca vuota attira sempre più l’at- lioni di fondi europei. L’Afd
forma era uscito d’umore nero tuirlo (la no- e soggetti profit, Maestripieri (Vice Direttore tenzione. L’Agenzia ha un’at- francese è anche una banca
dal confronto. Però a Roma ha mina spetta al cioè imprese. della Direzione Generale per tività di rilievo: si parla di oltre per lo sviluppo con un budget
accettato il salto nella nuova premier Giu- Per non dire la Cooperazione e lo Sviluppo mille progetti attivi nel mon- intorno ai 10 miliardi.
fase. “Ormai il vecchio Movi- seppe Con- dei progetti del ministero). do. Nel 2017 le uscite hanno Per questo nel 2014 venne
mento non c’è più, bisogna a- te). sviluppati e E qui tutto si blocca. Che toccato i 502 milioni e per il decisa la nascita dell’Aics, di-
dattarsi” avrebbe detto Grillo Un vuo- realizzati di- cosa succede? C’è chi dice che futuro sono state deliberate ventata operativa nel 2016.
durante l’incontro. Un assist to che pe- ret tame nte il ritardo sia dovuto ad appro- spese per 645 milioni. Di que- Ma dopo appena due anni è ri-
comunque prezioso per Di sa, perché dall’Aics (in- fondimenti amministrativi sti 131 per affrontare il cam- masta senza testa. Oggi la
Maio, che si era arrabbiato l’A g en zi a frastrutture, sui curricula dei candidati. biamento climatico, 83 per la struttura è retta ad interim dal
per il tweet beffardo del fon- ha proprio p e r e s e m- Chi sottolinea che l’indivi- salute, 63 per la sicurezza, 44 vicario Leonardo Carmenati
datore sulla Diciotti (“Si vota il compito pio). L’anno duazione della terna è arriva- per la pace e la stabilizzazione che ha svolto un lavoro ap-
sì per dire no”), ma che nel di dare im- scorso il di- ta nel periodo a cavallo tra i delle aree a rischio, 21 per l’e- prezzato. Ma senza un diret-
vertice romano trova nell’ar- pulso alla rettore in ca- governi Gentiloni e Conte, in ducazione. Tra i paesi dove tore nel pieno delle sue fun-
tista una buona sponda. Però cooperazio- rica, Laura quel lungo interim post ele- l’Aics ha investito di più ci so- zioni l’Aics rischia di perdere
concede anche qualcosa. E to- ne e distri- Frigenti, la- zioni affidato ad Angelino Al- no Etiopia e Afghanistan. A re- peso. E finanziamenti anche
glie dal tavolo l’ipotesi di una buire finan- scia l’incarico e fano. Insomma, l’esecutivo gime la pianta organica preve- europei (oltre 100 milioni
cabina di regia, che non pia- ziamenti nei viene reso pub- giallo-verde si sarebbe trova- de 240 persone, ma ci sono an- nell’ultimo anno).
ceva a Casaleggio. Piuttosto, paesi in via di svi- blico il bando per to sul tavolo nomi diversi da che 20 sedi all’estero. Siamo © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 22 Febbraio 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | POLITICA »5
LE LETTERE Ha rivinto Barabba? Continua il dibattito dei lettori sul salvataggio
del ministro dell’Interno e della presa di posizione del nostro giornale

A “Un errore votare 5 Stelle”


scoltare gli elettori,
non i (pochi) iscritti
Carissimo Travaglio,
la speranza che il M5S non
solo votasse sì al processo a

“Sbagliate voi, governano”


Salvini, ma non consultasse
neppure la sua base, fatta di
appena 50.000 iscritti, è sta-
ta rapidamente sacrificata
al senso di responsabilità
verso il Paese (si g h). Ci
prendono pure per il culo!
Simboli M5S ha avuto il mio voto da Gianroberto Casaleggio
Il senatore subito e, speravo, lo avrebbe hanno predicato sin dall’ini-
Giarrusso avuto per sempre. Sbaglia- zio. Sembra che talvolta Lei
(M5S) mima vo. Non sono come gli altri, ed, in particolare i suoi col-
le manette non lo saranno mai e saran- laboratori del Fatto, special-
dopo il No no certamente i meno peg- mente in tv, esageriate nel
su Salvini Ansa gio, come Lei ha scritto, ma criticare il M5S per dimo-
devono ascoltare non solo i strare all’opinione pubblica
loro iscritti (pochi), bensì i che non siete il quotidiano
loro elettori (moltissimi), di riferimento di questi in-
che come per incanto sono nominabili “grillini”.
certamente crollati dal 4 ANDREA CANEVA
La scheda marzo a oggi. Dovranno fare
i conti con il loro Pubblicate gli articoli
agire e lo faranno 68 e 96 della Carta
certamente, Caro direttore, perché non
quando, me lo au- pubblicate i 2 articoli della
guro, alle prossi- Costituzione, il 68 e il 96 mi
me Politiche pare, tirati in ballo a propo-
scenderanno a un sito e sproposito in questo
15%. (...) Non ci re- bailamme di parole sul pro-
s t a c h e i l Fa t t o cessare Salvini per la Diciot-
Quotidiano su cui ti? Magari con la disamina
contare per obiet- fatta da Di Pietro a Coffee
tività e indipen- Break su La7: molto chiara
denza. Per favore ancorché tecnico giuridica,
non deludeteci. fatta dal simbolo di Mani
S. AULIZIO pulite, persona al di sopra di
n IL 20 ogni sospetto (di piaggerie
FEBBRAIO, Non fermate di parte) con il dono della
(Rousseau il cambiamento semplicità nel parlare.
aveva votato Caro Travaglio, e non solo Anch’io avrei preferito che
per salvare il come incipit di missiva, mi Salvini fosse sentito dal giu-
ministro degli sei davvero caro, per un mi- dice (e probabilmente “as-
Interni Salvini
dal processo),
l’editoriale del
lione di motivi: ti seguo da
sempre, ti apprezzo come
nessuno, ti ho visto in incon-
L a posizione del Fatto Quotidiano sulla decisione
dei 5Stelle di salvare Salvini dal processo Diciotti
sta suscitando un vivace dibattito fra i nostri lettori.
scutere insieme di questioni di principio come quella
alla base del “caso Diciotti”: fino a che punto una scel-
ta di governo può essere penalmente insindacabile?
solto”) proprio per non es-
sere – e apparire – un privi-
legiato extra lege, ma dopo la
direttore del tri pubblici vari (ecco il con- Lo dimostrano le centinaia di lettere ed email che stia- Noi abbiamo detto la nostra: l’accusa di sequestro di spiega di Di Pietro credo
Fatto Marco fidenziale tu, anche se non ti mo ricevendo sull’argomento. E non soltanto dagli e- persona è molto debole e controversa (ha diviso per- che non ci sia nulla da obiet-
Travaglio era ho mai salutato di persona) lettori dei 5Stelle. Alcuni la pensano come noi, altri sino la Procura e il Tribunale del Riesame di Catania); tare a chi ha ritenuto di non
stato netto eppure, dopo gli editoriali sono disorientati, altri ancora dissentono dalla no- ma, non ricorrendo quell’“interesse pubblico premi- sottoporre Salvini ai giudici
contro la del 19 e del 20 non riesco a stra linea condividendo quella del M5S. Perciò, come nente”o“costituzionalmente rilevante”previsto dal- in base all’art. 96 della Co-
decisione dei capire e ti chiedo chiari- spesso facciamo, pubblichiamo le lettere più interes- la legge costituzionale sui reati ministeriali, era bene stituzione che ne riconosce
5 Stelle. menti. Tu che dici: “Che santi di tutti gli orientamenti (alcune precedenti, al- che a stabilire la liceità o meno di quell’atto fosse il e stabilisce il diritto di non
Mossa cos’è in fondo il M. 5 Stelle, tre successive al voto di lunedì). Siamo una grande e Tribunale, e non la maggioranza parlamentare allar- sottostare ai giudici per a-
“suicida”, se non l’ennesimo o forse libera comunità, con buona pace di chi tenta da 10 gata per l’occasione a FI. Ora a voi la parola. ver “difeso” l’interesse na-
ha scritto: l’ultimo tentativo della anni di affibbiarci etichette e padroni. Ed è bello di- MARCO TRAVAGLIO zionale (lo sbarco dei mi-
”Il virus del gente perbene (…) di reagi- granti: scusa penosa e dele-
berlusconi- re all’illegalità dilagante e teria). Tanto meno lo si può
smo” ha strafottente?(…) per non ri- cambiare non si può” e non guarda il Reddito di Cittadi- nifestare gratitudine per a- considerare un “s e q u e-
infettato vedere mai più certe facce e lo credo affatto! nanza e la Quota Cento, re- ver permesso agli iscritti di stro”, così come sono stati
“il mondo non arrendersi al cinismo TINA MONTEMURRO puto che siano misure mo- potersi esprimere. Anche trattati per 5 giorni i mi-
5Stelle” della “politica sangue e ralmente giuste, contesto Lei, nel corso degli ultimi granti, assistiti decente-
me rda” e del “ca mbia re Se i 5 Stelle sono il meno Contro soltanto che siano state fi- mesi ha apprezzato un cam- mente mi pare. Tanto più
non si può”, come puoi es- peggio lo siete anche voi i virus nanziate in deficit mentre biamento nel Movimento che era una pressione per
sere disposto a sacrificarlo “Cara Laura, potevano aspi- esistono potevano essere sovvenzio- nell’accettare candidature l’Europa menefregista.
per una presunta prova del rare a diventare il meglio. i vaccini che nate recuperando la grande dalla società civile, la proba- CAMPANINI MARZIO
nove (in realtà un amo get- Finiranno per diventare il si chiamano e vergognosa evasione fi- bile alleanza con altre liste
meno peggio”. Questo con- elezioni scale. civiche ed incarichi gover- Caro Campanini, quei due arti-
cetto espresso da Marco ANTONIO AMMIRATI nativi a personalità che pro- coli li abbiamo pubblicati più
I VALORI RESISTONO Travaglio e diretto al M5S e Presto vengono da esperienze di- volte e li ho citati anch’io in vari
in particolare a Luigi Di Salvini Il vaccino al virus verse. Anche il reato di abu- articoli. È il quesito della piatta-
Il M5S si sta adeguando Maio lo trovo ingiusto e cat- passerà saranno le elezioni so di ufficio sarebbe corret- forma Rousseau che li manipola
tivo. Anche io speravo che all’incasso Ha perfettamente ragione il to distinguerlo da chi piazza “ad usum Salvini”.
certamente, ma non significa F.Q. poteva aspirare a diven- direttore, in meno di un an- un proprio parente/amico, M. TRAV.
tare il meglio e invece devo PROFETIZZA no, un virus ha infettato i da chi invece viene attacca-
che rinneghiamo i valori accontentarmi che divenga IVAN 5stelle ma contro i virus e- to dalle opposizioni per me- ( 2 - Fine)
il meno peggio dei giornali. sistono i vaccini che si chia- ro opportunismo politico.
essenziali per cui è nato MICHELE LENTI mano elezioni. Presto Salvi- Qui nessuno ha rubato, inta-
ni passerà all’incasso e allo- scato tangenti o favorito
Deluso, non li ho scelti ra noi delusi e incazzati elet- qualcuno. Il M5S si sta ade-
neanche in Abruzzo tori 5stelle un bel vaffa scri- guando certamente, ma
tato ad hoc) per far abboc- Carissimo direttore, ho let- veremo nell’urna. questo non significa che rin-
care, in nome di un presun- to il Suo articolo sul voto e- Bisogna IVAN GARINI neghiamo i valori essenziali
to “principio”, quei 5 stelle spresso sulla piattaforma dirlo: per cui è stato creato e le no-
tiepidi e vacillanti che han- Rousseau. Sono perfetta- qui Ho votato sì, stre cinque stelle sono anco-
no sposato la tua posizione mente d’accordo. Il movi- nessuno ma il voto si rispetta ra la nostra stella polare da
in proposito? Il principio, mento 5 Stelle ha scavato la ha Voglio esprimere il mio di- seguire. il nostro gruppo di-
in questa circostanza, è ser- propria fossa. Il 4 marzo alle rubato, sappunto per il suo editoria- rigente è stato l’unico a non
vito a chi si oppone strate- elezioni politiche ho votato le odierno, in particolare in voler interloquire con B. e di
gicamente a questo gover- per il movimento sopra in- intascato cui Lei mette in risalto che il questo bisogna darne atto,
no, da quando è nato! E sap- dicato, ma alle recenti vota- tangenti virus del berlusconismo ha non vedo come Di Maio e gli
piamo bene che non è stato zioni nella mia regione A- o favorito infettato un po’ tutto il mon- altri Ministri stiano mer-
il M. 5 Stelle a scegliersi il bruzzo, vivo a Pescara, non qualcuno do M5S. Anche io ho votato canteggiando le loro poltro-
partner! Lasciarli dunque mi sono comportato come il per il sì all’autorizzazione, ne. Non saremo più i duri e
lavorare, per quanto possi- 4 marzo perché temevo ciò SCRIVE ma in democrazia bisogna puri come dieci anni fa, ma
bile, sarebbe stata l’u ni c a che è avvenuto e cioè la non ANDREA accettare il risultato finale l’atteggiamento degli iscrit-
cosa da augurarsi, altri- autorizzazione a procedere emerso e rispettare quanto ti e del gruppo dirigente non
menti vuol dire che anche a nei confronti del ministro gli iscritti a Rousseau hanno sta assolutamente rinne-
te sta bene, in definitiva, “il M. Salvini. Per quanto ri- espresso. Voglio, anzi, ma- gando quanto Beppe Grillo e
6 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

L’EX TERRORISTA CESARE BATTISTI si appella a un omicidi che risalgono alla fine degli anni 70. cordo valido secondo l’avvocato, perché

Cesare Battisti chiede


q accordo risalente al 2017 tra Italia e
Brasile per chiedere che l’ergastolo gli ven-
Il dell’ex latitante Davide Steccanella, ha
depositato alla Corte d’Assise d’Appello di
Battisti è stato riportato in Italia con una
consegna senza rispettare procedura di e-
ga commutato in 30 anni di carcere. L’ex Milano l’istanza con richiede, tramite un in- spulsione e non ci sarebbero documenti at-
un cambio di pena, terrorista dei Pac è stato arrestato a gen- cidente di esecuzione, che si applichino gli testanti l’estradizione dalla Bolivia all’Italia.
naio in Bolivia dopo decenni di latitanza pri- accordi di estradizione Italia-Brasile che Il sostituto procuratore generale Antonio
la Procura dice no ma in Francia, protetto dalla dottrina Mit- prevedevano una pena di 30 anni perché nel Lamanna, titolare del fascicolo, ha dato pa-
terrand, e in America del Sud prima di es- paese sudamericano non è prevista la pena rere negativo all’istanza del difensore di
sere estradato in Italia per espiare i quattro dell’ergastolo. Anche perché è l’unico ac- Battisti.

Caso Maugeri, Formigoni


corrotto: 5 anni e 10 mesi
L’ex presidente della Regione Lombardia condannato in via definitiva
per le delibere pagate con benefit milionari. Forse avrà i domiciliari

» ANTONELLA MASCALI esecuzione della pena. Formigoni non ha di- data da Formigoni per
ritto a chiedere pene alternative al carcere vent’anni. Da parte di Formi-

R oberto Formigoni, “Il Celeste”, è colpe- perché la condanna è superiore a 4 anni. L’ex
vole di corruzione. Ieri sera è stato con- governatore, però, può chiedere per motivi di
dannato definitivamente dalla Cassazione a 5 età , avendo già superato i 70 anni, gli arresti
goni, aveva proseguito Bir-
ritteri, c’è stato un “sistema-
tico asservimento della fun-
anni e 10 mesi e già oggi per domiciliari, su cui deve deci- zione pubblica agli interessi
lui si potrebbero aprire le dere il tribunale di Sorve- della Maugeri, un baratto
porte del carcere. Erano 7 anni e mezzo glianza Ma, comunque, do- della funzione”. I numeri
L’ex potentissimo presi- La prescrizione vrebbe esserci un passaggio della corruzione sono im- Ultrasettantenne Roberto Formigoni LaPresse
dente della Regione Lombar- in carcere. Così accadde a Ce- pressionanti: 61 milioni di
dia ed ex senatore è stato con- per il San Raffaele sare Previti che finì in cella euro di cui circa 6 milioni sono arrivati “in in parte. Per i pm milanesi Laura Pedio, An-
dannatoper il processo Mau- ha ridotto la pena per cinque giorni e poi, per e- vari flussi e forme” a Formigoni: viaggi, va- tonio Pastore e Gaetano Ruta, l’ex governa-
geri-San Raffaele. A Milano tà, ottenne i domiciliari. Non canze in barche e hotel di lusso. “Tenuto con- tore avrebbe favorito con 15 delibere del Pi-
era stato condannato dalla in Cassazione è escluso, però, che l’ex sena- to del suo ruolo e con riferimento alla mole rellone la Maugeri in cambio di benefit e “u-
Corte d’Appello a 7 anni e 6 tore si costituisca. Nell’u- della corruzione - aveva concluso il pg - non tilità” per milioni di euro, come rivelato dal
mesi, ma ieri la Suprema Cor- dienza di ieri, il sostituto pg può avere una pena attenuata”, bisogna evi- Fatto nel luglio 2012. Tra le utilità fu indicato
te ha dichiarato la prescrizione per il filone Luigi Birritteri aveva chiesto la conferma tare, “che la legge possa essere calpestata con un maxi sconto praticato dall’imprenditore
San Raffaele e, dunque, la pena è leggermente della pena a 7 anni e sei mesi. C’è stato un “im- grida manzoniane”. A difendere Formigoni il Pierangelo Daccò (che ha patteggiato) ad Al-
diminuita. ponente baratto corruttivo” attorno al siste- professor Franco Coppi che aveva chiesto berto Perego, amico di Formigoni e Memores
Oggi, da Roma partirà un fax con il dispo- ma di finanziamento pubblico della clinica l’assoluzione o in alternativa l’annullamento Domini di Comunione Liberazione come lui,
sitivo della sentenza per la procura generale Maugeri e dell’ospedale San Raffaele, attra- della condanna per prescrizione. La Cassa- per l’acquisto di una villa in Sardegna.
di Milano, competente a emettere l’ordine di verso delibere della Regione Lombardia gui- zione, però, ha ritenuto prescritto il reato solo © RIPRODUZIONE RISERVATA

IL PERSONAGGIO Carriere Da Cielle a Forza Italia, il “modello” della sanità. Si era salvato da “Oil for food” Sull’onda
Formigoni e
uno yacht La-

Dio, Pirellone e yacht:


Presse

la parabola del Celeste


» GIANNI BARBACETTO

L
a Madonna non ha fat-
to il miracolo. L’aveva-
no invocata e pregata,
sabato scorso, gli amici
di Roberto Formigoni in atte-
sa della sentenza definitiva,
quella della Cassazione, che o-
ra gli apre le porte del carcere.
che voleva la Formula 1
Si erano riuniti nel Santuario duro comunicato) si conclude ciellini, è sempre al vertice di dall’ennesimo scandalo, quel- la sentenza: l’ha fatto, il “col-
mariano di Caravaggio, per la la storia politica e giudiziaria un centro di potere autonomo, lo di un suo assessore che ave- laudatore di vacanze”, andan-
recita del rosario e la parteci- dell’uomo che è stato per 18 che si afferma soprattutto nel va comprato i voti dalla ’n- do “in posti bellissimi” senza
pazione alla messa delle 16. La anni, dal 1995 al 2013, presi- settore della sanità. Il Modello drangheta. Negli anni prece- scucire un euro per quasi un
Madonna ha disposto diver- dente della Regione Lombar- Formigoni equipara, in Lom- denti era stato indagato più decennio.
samente, perché ieri alle 20 dia e ora dovrà scontare la bardia, la sanità privata e quel- volte. Sempre prosciolto, fino © RIPRODUZIONE RISERVATA
la sentenza è arrivata ed è sua pena: è stato definiti- la pubblica, fa- al caso Maugeri.
stata di conferma della vamente ritenuto colpe- cendo crescere e- Eppure l’inchie- Direttore responsabile Marco Travaglio
condanna, pur con pena vole di corruzione, per normemente la sta “Oil for food”, Vicedirettore vicario Stefano Feltri
ridotta da 7 anni e mez- aver incassato negli an- prima, sempre a sulle forniture Vicedirettore e responsabile libri Paper First Marco Lillo
zo a 5 anni e 10 mesi. ni almeno 6 milioni di spese del pubbli- Ipse dixit petrolifere con- Vicedirettori Salvatore Cannavò, Maddalena Oliva
Caporedattore centrale Edoardo Novella
euro da Pierangelo co. Così le foto e- “Da bambino cesse dall’Iraq di Caporedattore Eduardo Di Blasi
LA MADONNA ha forse Daccò e Antonio Si- stive sugli yacht Saddam a impre- Vicecaporedattore Stefano Citati
Art director Fabio Corsi
ascoltato il prorettore mone, lobbisti della forniti da Pieran- volevo fare se vicine a Cl, ri-
mail: segreteria@ilfattoquotidiano.it
del Santuario, don Ce- sanità privata e rappre- gelo Daccò, il lob- il pilota o il vela una fitta rete Società Editoriale il Fatto S.p.A.
sare Nisoli, che aveva sentanti della Fondazio- bista della Mau- di società e di sede legale: 00184 Roma, Via di Sant’Erasmo n° 2
risposto picche agli a- ne Maugeri e del San Raf- geri, entrano a far collaudatore di conti all’e st e r o Cinzia Monteverdi
mici di Formigoni che faele. Non tangenti, ma parte dell’album vacanze”. “Sogno” riferibili agli uo- (Presidente e amministratore delegato)
Luca D’Aprile (Consigliere delegato all'innovazione)
chiedevano che a ce- “benefit”: viaggi, vacanze, dei ricordi della mini a lui vicini. E Antonio Padellaro (Consigliere)
lebrare la messa fos- yacht, cene, regali, uno Seconda Repub- realizzato... sfiora una miste- Layla Pavone (Consigliere indipendente)
Lucia Calvosa (Consigliere indipendente)
se monsignor Luigi sconto sull’acquisto di una blica, come le sue riosa fondazione
Negri, vescovo emeri- villa in Sardegna... Un “im- giacche arancio- lussemburghese,
Centri stampa: Litosud, 00156 Roma, via Carlo Pesenti n°130;
to di Ferrara e ciellino: ponente baratto corruttivo”, ni o le sue magliette vistose. Ha Memalfa, che è la cassaforte Litosud, 20060 Milano, Pessano con Bornago, via Aldo Moro n° 4;
“L’iniziativa non è stata con- secondo l’accusa. Ringrazia- voluto costruire anche la sua dei Memores Domini, il grup- Centro Stampa Unione Sarda S. p. A., 09034 Elmas (Ca), via Omodeo;
Società Tipografica Siciliana S. p. A., 95030 Catania, strada 5ª n° 35
cordata con la direzione del menti per aiuti alla sanità pri- piramide a imperitura memo- po dei laici consacrati di Cl a Pubblicità: Concessionaria esclusiva per l’Italia e per l’estero
Santuario”, aveva risposto vata del valore di almeno 60 ria della sua gloria: il nuovo cui appartiene e in cui si entra SPORT NETWORK S.r.l., Uffici: Milano 20134, via Messina 38
Tel 02/349621– Fax 02/34962450.
don Nisoli, “io non posso milioni di denaro pubblico. grattacielo della Regione, che con i voti di povertà, castità e Roma 00185 – P.zza Indipendenza, 11/B.
permettere che la preghiera Formigoni, 71 anni, ha ini- subito qualcuno ha ribattez- obbedienza. Che le foto sugli mail: segreteria@sportnetwork.it, sito: www.sportnetwork.it
Distribuzione: m-dis Distribuzione Media S.p.A. - Via Cazzaniga, 19
diventi uno strumento politi- ziato la sua corsa nel 1975, zato il “Formigone”. Al trenta- yacht stonassero con quei voti 20132 Milano - Tel. 02.25821 - Fax 02.25825306
co per Formigoni: la messa quando fonda il Movimento cinquesimo piano il suo splen- è ormai acqua passata. Resp.le del trattamento dei dati (d. Les. 196/2003): Antonio Padellaro
delle 16 è e resta la messa fe- popolare, braccio politico di dido ufficio, che il Celeste si In un’intervista del 1997, Chiusura in redazione: ore 22.00 - Certificato ADS n° 8547 del 18/12/2018
Iscr. al Registro degli Operatori di Comunicazione al numero 18599
stiva della comunità cristiana Comunione e liberazione den- vantava di illuminare con di- confessa: “Da piccolo volevo
che si riunisce in Santuario, tro la Democrazia cristiana. versi colori, dal rosso al verde fare il pilota di Formula 1 o il
senza particolari connotazio- Tramontata la Prima Repub- al blu, a seconda del suo umo- collaudatore di vacanze: anda- COME ABBONARSI
ni e intenzioni”. Così, con uno blica, i voti di Cl vanno in dote re. Ma le piramidi non portano re in giro in posti bellissimi ed È possibile sottoscrivere l’abbonamento su:
https://shop.ilfattoquotidiano.it/abbonamenti/
screzio con il Santuario (che a Forza Italia. Ma Formigoni, bene: una volta concluso, l’ha essere pagato per questo”. So- • Servizio clienti abbonamenti@ilfattoquotidiano.it • Tel. 0521 1 687 687
ha pubblicato sul suo sito un con il suo tesoretto di consensi dovuto abbandonare, travolto gno realizzato, a giudicare dal-
8 » POLITICA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

L’ISOLA E L’ANTIMAFIA ANCHEALLEREGIONALI sarde di do- da presidente) imputato per tentata concus- gente quantitativo e dall’essere reato transna-

Impresentabili:
q menica, c’è l’immancabile squadra di
impresentabili. Che ieri ha ricevuto la “bollina-
sione in concorso; Valerio Meloni (Pd- Sarde-
gna Zedda presidente) imputato di tentata
zionale". E ancora: "Marco Carlo Marra (Par-
tito dei Sardi-Facciamo lo Stato) imputato per
tura”della commissione Antimafia presieduta concussione in concorso; Antonello Peru corruzione per un atto contrario ai doveri d’uf-
guai con la giustizia dal M5S Nicola Morra. Secondo il codice di au- (FI-Berlusconi per la Sardegna) imputato di ficio”. Inoltre ci sono tre condannati in 1º grado,
toregolamentazione dell’organo parlamenta- concussione aggravata; Giovanni Satta (Soli- per i quali l’elezione comporterebbe la sospen-
per otto candidati re, sono 5 i candidati che non rispettano i re- nas Presidente, nella foto) imputato per rici- sione per la legge Severino: Maurizio Porcelli
quisiti richiesti e che hanno procedimenti in claggio e associazione a delinquere finalizzata (Solinas presidente), Alberto Randazzo e O-
corso: “Gianfranco Ganau (Pd-Sardegna Zed- al traffico di stupefacenti “aggravata dall’in- scar Cherchi (Fi- Berlusconi per la Sardegna).

REGIONALI
Un’altra strana laurea SARDEGNA

Il governo litiga

per il “Trota sardo”


» TOMMASO RODANO pure qui: la Lega
vuole la zona

C
hristian Solinas, can-
didato presidente franca, Tria no
delle destre in Sarde-
gna, non ha un buon » PAOLA PINTUS
rapporto con l’univers ità.
Qualcuno lo chiama il “Trota
Anomalie e irregolarità negli esami di Solinas, il candidato governatore di Salvini Cagliari

“S
sardo” perché – come il figlio ono qui in veste
di Bossi – avrebbe ottenuto un di rappresen-
diploma farlocco in una fanto- duce a un ulteriore ragiona- tante del Gover-
matica università di Santa Fè, mento: dopo 10 anni di inatti- no, e dico che in
nel New Mexico (Usa). vità universitaria quasi com- Sardegna la
Dell’ateneo che gli ha rila- pleta (a parte tre esami supe- zona fran-
sciato il diploma – il Leibniz rati nel biennio 2013-2014), il c a i n t e-
Business Institute – si sa dav- segretario del Psd’az decide di grale si
vero poco. Il Miur non lo ri- tornare sui libri proprio pochi farà”. A
conosce: in Italia il pezzo di mesi dopo essere stato eletto al g ua st ar e
carta infilato nei vecchi cur- Senato (il 4 marzo 2018). la marcia
ricula di Solinas non ha valo- trionfale di
re. In compenso nel suo più DA QUEL GIORNO non solo So- Matteo Salvini verso il
recente cv alla voce “Titolo di linas si fa verbalizzare un gran podio delle Regionali sar-
studio” c’è una novità: una numero di esami risalenti al de non è solo il mancato
laurea in Giurisprudenza 2008 (e due del 2017), ma rie- raggiungimento dell’ac-
“vecchio ordinamento”. sce anche a coniugare l’attività cordo coi pastori. Nella
parlamentare con il supera- giornata che vede nuova-
SCAVANDO un po’ nella car- mento delle ultime due prove mente riunita a Cagliari
riera universitaria di Solinas si che gli mancano: Procedura la triade di centrodestra
scoprono una serie di anoma- Penale e Diritto Commerciale con Meloni e Berlusconi
lie difficilmente spiegabili. (non due esami qualsiasi per accanto al candidato sar-
Il segretario del Partito sar- gli studenti di giurispruden- do-leghista Solinas, arri-
do d’azione, eletto al Senato lo La coppia Un comizio di Matteo Salvini con il “suo” candidato Christian Solinas Ansa za). Oltra a scrivere e discutere va il duro botta e risposta
scorso 4 marzo grazie al patto la tesi. fra il vice premier Salvini
con la Lega, si è laureato il 12 regolarità. Basta leggere quan- state sostenute il 27 febbraio Il grande giorno, per Soli- ed il ministro dell’Econo-
dicembre 2018 all’Università Senatore studioso to previsto dal regolamento 2017 (Diritto Penale II) e il 10 nas, è il 12 dicembre 2018, qua- mia Giovanni Tria, che
di Sassari. La sua carriera –co- Curiosi verbali firmati dell’Università di Sassari: “La aprile 2017 (Diritto Civile II). si sotto Natale. A Palazzo Ma- proprio l’altro ieri aveva
me si apprende grazie ai docu- firma del verbale deve avveni- C’è una doppia irregolarità: dama si discute una delle leggi negato l’estensione della
menti visionati dal Fatto Quo- a dieci anni di distanza re contestualmente o imme- non solo gli esami vengono più importanti di questo pri- zona franca doganale per
t i di a n o – si era arenata nel e prove sostenute diatamente dopo l’inserimen- verbalizzati a mesi di distanza mo scorcio di legislatura, la co- tutta l’isola. “Impossibile
2008, l’anno accademico in cui to degli esiti degli studenti i- dalla discussione, ma quando siddetta “Spazza corrotti”, ma realizzarla”, aveva detto
Solinas si è trasferito dall’ate- pure se non era iscritto scritti all’appello, e comunque li ha sostenuti Solinas non po- quel giorno il senatore sardo il ministro nel question
neo di Cagliari a quello di Sas- entro quindici giorni dalla da- teva nemmeno essere iscritto risulta in congedo: è di fronte time alla Camera. “Sono
sari. In quel passaggio gli sono ta di fine appello”. Tutti gli e- all’ateneo. alla commissione di laurea. già state individuate del-
stati riconosciuti 13 esami già rittura 10 anni più tardi. Si trat- sami registrati il 30 novembre Il senatore infatti ha pagato L’uomo a cui Matteo Salvini le aree”. Ma da qui a “le-
effettuati nella prima parte ta di Diritto penale, Diritto ro- 2018 sono quindi formalmen- le tasse universitarie per il affida il suo destino in Sarde- gittimare la perimetra-
della sua esperienza universi- mano, Diritto amministrativo te irregolari. triennio 2015-2018 in un’uni- gna è finito in un’altra storia da zione dell’intero territo-
taria. Fin qui nulla di male. Poi e Diritto civile: Solinas li ha su- Non è l’unica anomalia del- ca soluzione solo nell’ottobre “Trota”. Sarebbe bene chiaris- rio regionale” ce ne pas-
iniziano le irregolarità. perati il 2 aprile 2008, ma la da- lo studente Solinas. Ci sono al- 2018: nel febbraio e nell’aprile se. Il rettore dell’università di sa, aveva spiegato il mini-
Sul suo libretto sassarese ri- ta di verbalizzazione è il 30 no- tri due esami che riportano la dell’anno precedente quindi Sassari Massimo Carpinelli – stro, sparando un’incon-
sultano ben 4 esami sostenuti vembre 2018. solita data di verbalizzazione: non era in regola e non avrebbe contattato dal Fatto – non ha sapevole bordata sul ca-
nel lontano 2008 che vengono Non si tratta solo di una il 30 novembre 2018. Queste potuto dare esami. voluto farlo. vallo di battaglia del cen-
verbalizzati (in blocco) addi- stranezza, ma di una chiara ir- due ulteriori prove però sono Il senso comune peraltro in- © RIPRODUZIONE RISERVATA trodestra alle Regionali
2019.
E non è l’unico conflit-
VERSO IL VOTO Europee La leader di Fratelli d’Italia si prende le “chiavi” d’ingresso nei Conservatori to interno ai gialloverdi
nell’isola: poco prima di
arrivare nella piazza ca-

Meloni: gruppo Ue e “veto” sovranista gliaritana infatti Salvini,


con l’immancabile felpa
dei “Quattro Mori”aveva
lanciato anche un altro
» ANDREA VALDAMBRINI del Partito Popolare (quello di a FdI, socio unico dei vranisti nella trattati- avvertimento agli alleati
Angela Merkel, per intenderci), Conservatori, dopo va con i popolari in vi- di governo, ribadendo di

Vogliamo
R iparte dopo qualche intoppo
il cantiere dell’alleanza tra i
sovranisti, ora sparsi in due o tre
quando a Londra era ancora pre-
mier David Cameron. Con Bre-
xit e l’uscita dei Toriesdal grup-
che l’ex forzista Raf-
faele Fitto - in Ecr fin
dal 2015 a seguito
sta di una nuova mag-
gioranza in Europa.
Dai polacchi Salvi-
voler realizzare la dorsa-
le sarda del metano. Oggi
in Sardegna è il turno di
salvare gruppi al Parlamento europeo, po, l’azionista di maggioranza ri- della rottura con ni aveva però ricevuto Luigi di Maio, che insie-
l’Europa in vista dell’appuntamento elet- mane l’ultraconservatore polac- Berlusconi - ha ade- un secco no. A pesare, me al candidato presi-
da torale di fine maggio. Dopo la co Diritto e Giustizia (Pis) guida- rito al progetto di soprattutto la diver- dente Francesco Deso-
burocrati, porta sbattuta in faccia a Salvini to da Jaroslav Kaczynsky. In o- Giorgia Meloni lo genza di vedute sulle gus aveva già spiegato di
socialisti dagli esponenti del partito di go- gni caso, un polo ben saldo a li- scorso autunno. sanzioni Ue nei con- privilegiare un modello
verno polacco Diritto e Giusti- vello europeo e destinato a cre- Dunque il pallino Giorgia Meloni fronti della Russia di di approvvigionamento
e ipocriti zia, si riunisce oggi a Roma l’as- scere. della decisione for- LaPresse Putin, leader con cui il energetico “leggero”, coi
alla semblea dei Conservatori e Ri- male rispetto a un e- vicepremier italiano rigassificatori sulla costa
Macron, formisti. Un incontro per sancire SE POI MELONI dovesse portare ventuale ingresso di Salvini, sa- si è sempre mostrato in sintonia e con un mix di energie
costruendo un’alleanza fortemente voluta in dote a Ecr 4 europarlamentari rebbe proprio nelle mani della ma che non riscuote invece lo green. Più o meno la stes-
un’alleanza dalla leader di Fratelli d’Italia (come prevede il primo sondag- leader FdI. stesso successo presso i sovrani- sa linea del candidato di
tra popolari Giorgia Meloni. Per almeno due gio ufficiale del Parlamento eu- Ma cosa fa pensare che Salvini, sti del Pis. Ora anche Meloni met- centrosinistra Massimo
e populisti buoni motivi. ropeo pubblicato lunedì), e co- potrebbe essere interessato a en- te le cose in chiaro. In vista Zedda, che ha scelto per
Il primo è che il partito della ex munque anche per il solo fatto di trare in Ecr, dato che al momento dell’incontro di Roma ha twitta- la sua chiusura la Fiera
GIORGIA ministra della Gioventù si accasa essere affiliata a questa famiglia, i leghisti a Strasburgo aderiscono to: “Vogliamo salvare l’Europa Campionaria di Cagliari.
MELONI definitivamente in una delle fa- può giocare una carta importan- a Enf, il gruppo di Marine Le Pen? dai burocrati, dai socialisti e dagli “Solinas è l’uomo invisi-
miglie politiche dei sovranisti te nei confronti del suo interlo- Il vicepremier aveva aperto il ipocriti alla Macron, costruendo bile”, ha attaccato il sin-
europei, oltretutto quella sulla cutore e competitor sovranista 2019 volando a Varsavia alla ri- un’alleanza tra popolari e popu- daco, alludendo alla stra-
carta meno radicale. Il gruppo Matteo Salvini. Per statuto, i cerca di una possibile grande al- listi”. Direzione convergente, bordante compresenza
dei Conservatori e Riformisti al membri di ogni aggregazione eu- leanza sovranista. L’ipotetico in- nonostante la sproporzione di del leader leghista accan-
Parlamento europeo - attual- ropea possono porre il veto gresso nel gruppo creato dai con- forze con la Lega. E un avviso a to al candidato del cen-
mente il terzo in termini nume- sull’ingresso di una nuova forza servatori inglesi avrebbe dato al Salvini: nella destra europea do- trodestra in queste ele-
rici dopo popolari e socialisti - nel loro Paese di appartenenza. leader leghista un maggior mar- vrai fare i conti con noi. zioni regionali.
nasce da una scissione a destra Ruolo che in Italia spetta proprio gine di manovra per guidare i so- © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se sta gradendo questo quotidiano venga a leggerlo MOLTO PRIMA su: WWW.MARAPCANA.SPACE troverà anche riviste,fumetti,libri,musica,apps,software,giochi,serie,film!
10 » ECONOMIA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

UFFICIALIZZATA LA NOMINA AL TERMINE di un duro scontro di tesa della riforma della governance con il ri- era stato designato come ministro del La-

Inps, Tridico è il nuovo


q potere all’interno della maggioranza,
l’Inps trova i suoi vertici con lo stop all’uomo
torno al cda, il ministro del Lavoro Luigi Di
Maio ha firmato il decreto ministeriale che
voro in un ipotetico governo M5S: sosteni-
tore della reintroduzione dell’articolo 18, è
solo al comando: inizia l’era di Pasquale Tri- nomina Tridico commissario, mentre il sub- considerato il papà del reddito di cittadi-
commissario dico. Dopo l’addio del bocconiano Tito Boe- commissario è Francesco Verbaro. Dopo un nanza. Verbaro invece è stato segretario
ri, sarà ora compito del 43enne docente di periodo tecnico di circa 45 giorni, i due as- generale del ministero del Lavoro e poi con-
Verbaro il suo vice Politica economica all’Università di Roma sumeranno poi la carica rispettivamente di sigliere giuridico dell’allora ministro Mau-
Tre gestire l’istituto di previdenza, pronto a presidente e vicepresidente dell’Inps. Tri- rizio Sacconi. Niente Inps quindi per l’ex dg
cambiare pelle in una fase delicata. In at- dico è consigliere economico di Di Maio ed Mauro Nori, su cui aveva puntato la Lega.

NEO PRESIDENTE Authority Il ministro presenta più profili


di incompatibilità. Lui: “Mi dicono di no...”

Consob, dubbi legali


su Savona: il governo
blinda la nomina
» MARCO PALOMBI
Fatto a mano nisce per silenziare i problemi
e le forzature innescate dall’e-

D
opo la forzatura nor- secutivo con l’indicazione di
mativa della nomina Savona che quelle audizioni a-
di Mario Nava a pre- vrebbero sottolineato e che in
sidente della Consob futuro – troppo facile previ-
(indicato per un mandato set- sione – innescheranno l’enne-
tennale nonostante fosse solo simo ciclo di pericolosi ricorsi
in distacco triennale “nell’in- giudiziari.
teresse” della Commissione
Ue) che ne ha causato le dimis- QUALI SONO i problemi di
sioni a settembre, ora il gover- quella nomina? Parecchi, a
no gialloverde pare essersi partire dalla “indiscussa indi-
messo sulla stessa pericolosa pendenza” prevista dalla leg-
strada indicando alla presi- ge istitutiva per il presidente
denza l’82enne Paolo Savona, Consob e, eufemizzando,
ministro degli Affari Ue, che messa in discussione da un
ha più di un problema di in- passaggio diretto dal governo
compatibilità formale e/o so- all’Autorità: il precedente del
stanziale con la direzione del- viceministro Giuseppe Vegas,
la Commissione di controllo d’altra parte, non pare un bel
sulla Borsa. biglietto da visita. Oltre alle ra-
gioni di opportunità, però, dal
FOCUS
LA PROCEDURA di nomina 2013 ce ne sono anche di legali
d el l’economista – i nd ic at o a sconsigliare la cosa: il decre- “In commissione userò la blockchain”
dall’esecutivo il 5 febbraio do- to legislativo 39/2013 (quello
po un tira e molla durato mesi che attua la “legge Severino”) INTELLIGENZA ARTIFICIALE e catena
sul candidato ufficiale Mar- amplia la normativa in materia blockchain per “garantire in Consob oggettività
cello Minenna, dirigente della di conflitto di interessi e pre- e trasparenza”: è l’altro punto su cui si è
stessa Consob accantonato il governo, che lo ha proposto, vede che i membri del governo fermato ieri Paolo Savona
per motivi mai spiegati – pare e nemmeno il Parlamento. L’i- (come Savona) non possano durante la sua audizione in
però avviata a concludersi ter di nomina prevede, infatti, “ricoprire cariche o uffici o Senato sulla designazione alla
senza particolari scossoni, al- che le commissioni compe- IPROTAGONISTI svolgere altre funzioni co- presidenza.
meno a stare all’audizione di tenti votino la proposta del go- munque denominate in enti di L’obiettivo sarebbe quello di
ieri in commissione Finanze verno, seppure quel voto non diritto pubblico, anche econo- “proteggere il risparmio quale
sia vincolante: quasi impossi- mici” e che l’incompatibilità punto di forza del Paese e della
bile, però, ci siano sorprese vi- “perdura per dodici mesi dal società” e di “mobilitarlo per la
Il silenzio è d’oro sto che la maggioranza è stata termine della carica”. La Con- L’audizione crescita” al tempo stesso
Pure in maggioranza completamente militarizzata. sob, che ha “personalità giuri- Paolo Savona cercando di “ minimizzare il rischio”. E fare in
Se n’è avuta una plastica dimo- dica di diritto pubblico”, opera audito ieri modo che “questo lavoro possa giovare delle
più d’uno è perplesso, strazione ieri in Senato tra di- per di più in almeno un campo in Senato nuove tecnologie informatiche e di valutazione
ma la “fronda” finora chiarazioni esplicite e altret- ROBERTO CARLA che è ancor oggi competenza
tanto eloquenti silenzi. FICO RUOCCO del Savona ministro (le agen-
ha fatto scena muta Anche dalla Camera c’è po- Il presidente Guida la zie europee di regolazione).
co da sperare: è tanto vero che della Camera commissione Su questo punto il parere di chie società quotate nel passa- riguarda proprio “l’imparzia-
pure il presidente Roberto Fi- ha vietato le Finanze Anac, Corte dei Conti e giuristi to, è stato presidente del fondo lità” richiestagli per legge.
Fico il governista co (per ora) s’è inchinato alla audizioni di alla Camera: avrebbe potuto essere imba- di investimento londinese Eu- Nessun problema, sostiene
La commissione voleva ragion di governo vietando al- Anac e Corte ha ricevuto razzante, come su un’al tra klid fino al 21 maggio (ma la re- il ministro: il fondo opera
la commissione Finanze – che dei Conti il niet di Fico possibile incompatibilità gistrazione della cessazione dall’agosto del 2018 utilizzan-
audire Corte dei Conti, pure gliele aveva chieste – le dell’economista, quella che alla Companies House di Lon- do un algoritmo – non essen-
Anac e giuristi: il niet audizioni dell’Autorità Anti- deriva dalla cosiddetta “legge dra è solo del 13 ottobre, giorno do, questa è la teoria, influen-
corruzione, della Corte dei Madia” che vieta alle ammini- in cui quella carica e il relativo zabile – e comunque “ho sem-
del presidente grillino Conti e di alcuni giuristi, oltre strazioni pubbliche “nonché conflitto di interessi divenne pre pensato che chi ricopre un
a quella dell’interessato. alle autorità indipendenti ivi oggetto di un pezzo del Corrie- incarico pubblico debba pro-
Il motivo formale del niet, inclusa la Consob”di conferire re della Sera). Il rapporto tra cedere come nei paesi più a-
del Senato: le perplessità an- messo nero su bianco, è che le “incarichi dirigenziali o diret- Savona e Euklid –i cui prodotti vanzati e cedere la gestione del
che di pezzi della maggioran- audizioni sono previste sugli tivi” a “soggetti già lavoratori finanziari sono commercializ- proprio portafoglio a un blind
za sono state silenziate. atti normativi e non sulle pro- GIUSEPPE MARIO privati o pubblici collocati in zati in Italia e che potrebbe de- trust: mi domando perché in I-
Anche l’interessato, a ragio- poste di nomina governativa: VEGAS NAVA quiescenza”, cioè in pensione tenere azioni di società quota- talia non si debba riprendere
ne, non pare preoccuparsi bizzarro che nella lettera di di- Arrivò alla Ex presidente (come, appunto, il nostro). U- te a Milano – pone due tipi di questo tipo di normativa”. E
troppo: “Non entro nel merito niego si citi un parere della presidenza Consob, na piccola eccezione viene fat- problemi. anche qui non è chiaro se darà
delle incompatibilità sollevate Giunta per il Regolamento Consob dal costretto a ta se l’incarico è gratuito, ma in gestione il suo portafoglio a
dai senatori di opposizione, della Camera che, nel giugno Mef, quando dimettersi non può essere comunque su- IL PRIMO è ancora la “Severi- un trust o aspetterà che glielo
perché ritengo che il governo 2013, stabilì che i pareri parla- non c’era per una in- periore a un anno: la presiden- no”, che vieta di assumere l’in- imponga la legge. In generale,
che mi ha proposto e il Parla- mentari sulle nomine devono la “Severino” compatibilità za Consob a cui è stato indicato carico di “amministratore di sostiene Savona, il suo unico
mento che mi sta ascoltando riguardare, in sostanza, la ve- l’82enne Savona dura sette an- ente pubblico di livello nazio- pensiero è “l’interesse genera-
abbiano entrambi legali capaci rifica dei requisiti soggettivi ni (“sull’età – s’è schermito lui nale” a chi nel biennio prece- le del Paese” e, in ogni caso,
di dare una risposta. Se mai la del nominato e, quindi, posso- –posso dire che mi sento di as- dente abbia ricoperto cariche “nella commissione ci sono al-
nomina non fosse legittima, no prevedere la sua audizione. sumere l’incarico e per il resto in società “regolate dall’am- tri 4 membri e non potrei mai
come invece mi è stato assicu- Per gli stessi motivi, si può ben faccio i debiti scongiuri”). ministrazione o ente che con- far passare una delibera da so-
rato, non brigherò per mante- dire, dovrebbero prevedere il Infine c’è il Savona, diciamo ferisce l’incarico”. Il secondo lo: il mio voto conterebbe il
nere l’incarico”. contributo di esperti. La scelta così, manager e “finanziere”. Il problema, tanto più che Savo- 20%”. Alla fine c’è sempre il
Difficile, pure fosse illegit- di Fico, insomma, serve a blin- ministro, com’è noto, oltre a na risulta ancora azionista di romanissimo famo a fidasse.
tima, che lo dirà qualcuno: non dare il processo di nomina e fi- essere stato ai vertici di parec- Euklid con una piccola quota, © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 22 Febbraio 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | ECONOMIA » 11
L’ACCUSA DEI GIURISTI L'EMENDAMENTO leghista alla la causa contro la sindaca leghista Sara Ca- cesso al reddito di cittadinanza, appare in

Reddito: “La norma


q legge sul reddito di cittadinanza ri-
porta sul tavolo il problema discriminatorio.
sanova –si chiede una deroga al decreto del-
la Presidenza del consiglio del 2013. In que-
contrasto con l’articolo 3 della Costituzione
perché prevede modalità di accertamento
Pare, infatti, che con la richiesta agli stranieri sto modo si dimostra nei fatti che il regola- della ricchezza diversi per italiani e stranie-
sugli stranieri è di documentazione originale di non posses- mento di Lodi era fuorilegge. E comunque ri”. L'emendamento è poi di chiara matrice
so di beni si stia riproducendo il caso Lodi. “In sia la legge sul reddito vale solo per il reddito leghista visto che è stato proposto dal se-
anticostituzionale” realtà –sostiene l'avvocato dell'Asgi (Asso- non per altro”. Secondo l'Asgi poi “l’emen- natore del Carroccio Luigi Augussori che è
ciazione per gli studi giuridici sull’immigra- damento, evidentemente finalizzato a sco- anche consigliere comunale a Lodi.
zione) Alberto Guariso che ha patrocinato raggiare ulteriormente gli stranieri dall’ac- DAVIDE MILOSA

L’intreccio tra manovra bis


e l’ipotesi di voto anticipato
Conte nega di dover intervenire nonostante la recessione, ma le agenzie
di rating e le incognite sul 2020 potrebbero far scatenare i mercati

» STEFANO FELTRI Ma i problemi veri si por- da parte del Quirinale, dispo-


ranno con la legge di Bilancio sti a immolarsi con un voto

D
ietro il dibattito sul- 2020. Come ha ricordato ieri impopolare. Ma potrebbe
la manovra corret- al Sole 24 Ore Giuseppe Pi- anche succedere che, anche I numeri
tiva c’è quello sulla sauro, presidente dell’Uffi- dopo le Europee, non si veda-
durata del governo
e possibili elezioni anticipa-
te. “Non riteniamo necessa-
cio parlamentare di bilancio,
ci sono clausole di salvaguar-
dia da 23 miliardi sull’anno
no alternative all’a tt u al e
maggioranza gialloverde: e
allora Lega e M5S avrebbero
+1, 5%
La crescita
ria alcuna manovra corretti- prossimo: o sale l’Iva, magari tutto l’interesse a restare u- del Pil per
va e non intendiamo farci rivedendo le aliquote agevo- niti abbastanza da far dimen- quest’anno
dettare l’agenda da ipotesi o late, o si fa nuovo deficit, ma ticare agli elettori l’inevitabi- che il governo
previsioni di sorta”, dice net- allora l’Italia finisce sotto le legge di Bilancio 2020. aveva
to il premier Giuseppe Con- procedura d’infrazione per- indicato
te in Parlamento. Il riferi- ché sfora il tetto del 3 per cen- DIFFICILE FARE previsioni o- nella prima
Agli mento è anche al giudizio to in rapporto al Pil, oppure ci ra, per questo i fondi di inve- versione
Affari Ue delle agenzie di rating: oggi vogliono nuove tasse o tagli stimento cercano indizi. E il della legge di
Paolo Savo- arriva quello di Fitch che po- equivalenti che avranno co- primo arriverà il 10 aprile con Bilancio 2019
na è stato in- trebbe declassare l’I ta li a munque un impatto pesante il Documento di economia e
sotto l’attuale BBB, evento s ul l’economia. Un incubo finanza che apre il semestre
+1
dicato come
presidente già abbastanza scontato dai per i partiti al governo. di negoziati con la Commis- %
della Con- mercati. Poi nella lista delle Per questo gli investitori sione Ue: con la presentazio- La stima
sob LaPresse pressioni esterne del gover- internazionali che compra- ne dei primi numeri sui saldi finale nella
no c’è pure la Commissione no i titoli di Stato si chiedono di bilancio dell’anno prossi- legge di
europea: a Matteo Salvini come farà questa litigiosa mo si capirà qualcosa delle Bilancio dopo
che esclude ogni intervento, coalizione a gestire una con- intenzioni del governo e dei i negoziati
che la moderna scienza ha elaborato”. ha risposto ieri il presidente giuntura così esplosiva. Mol- partiti. Sarà quello il momen- con Bruxelles
Savona sottolinea che il risparmio in Italia “è un Jean Claude Juncker: “Sal- Meglio votare prima? ti, sul mercato, si interrogano to in cui il dibattito su una
punto di forza ma “si tramuta in un punto
debolezza per la carenza di fiducia” spiega
ancora. Perciò va “finalizzato allo sviluppo
vini non è il ministro delle Fi-
nanze”. E il ministro delle
Finanze vero, cioè Giovanni
Il dilemma resta come
gestire il bilancio 2020
sulla possibilità di elezioni
anticipate. Che però sono
difficili in ogni scenario: si
correzione dei saldi in corso
d’anno – la manovra corret-
tiva – smetterà di essere teo-
+0,
Quanto
2%
interno tenendo sotto controllo il rischio.” Ed è Tria, considera soltanto con la sua zavorra potrebbe votare a giugno, su- rico e diventerà questione crescerà il Pil
in questo scenario economico che si “prematuro” il dibattito sul- bito dopo le Europee, con la concreta. In quel frangente nel 2019
inquadrerebbero eventuali linee di azione e di la manovra correttiva. da 23 miliardi di Iva prospettiva di avere poi un basterà sbagliare una mossa secondo
modernizzazione: dallo studiare l’applicazione governo Salvini tutto di cen- per offrire agli investitori (e l’ultima
dell’intelligenza artificiale nella gestione delle A DICEMBRE il governo ha trodestra. Che però dovreb- speculatori) il segnale che è stima della
informazioni, nei processi decisionali, e previsto una crescita del Pil già compresi in quell’1 per be esordire con una legge di arrivato il momento di fare Commissione
nell’attività ispettiva per “oggettivizzare queste dell’1 per cento nel 2019 e in- cento che ora si è dimezzato. Bilancio lacrime e sangue. un po’di soldi scommettendo Ue. L’Italia
operazioni” e per “cercare di ridurre la fase torno a quella ha costruito le Questo implica che quasi cer- Oppure i partiti potrebbero al ribasso. E il solito spread – è già reduce
interpretativa e soggettiva che è sempre sue misure. Nel migliore dei tamente scatteranno i 2 mi- far cadere il governo in au- che misura la differenza di da sei mesi
esposta al dubbio” fino al ricorrere anche alla casi sarà tra lo 0,2 e lo 0,5, an- liardi di tagli alla spesa auto- tunno per andare alle elezio- costo tra debito italiano e te- di crescita
catena blockchain per “pervenire alla piena che se ci fosse una (improba- matici inseriti dal governo ni in primavera: il bilancio sa- desco – tornerà a correre. In negativa
trasparenza del processo decisionale”. bile) ripresa nella seconda per ottenere il via libera da rebbe approvato da un Parla- questi giorni resta su livelli
Infine, la sburocratizzazione, ovvero l’impegno a metà dell’anno. In tv i mini- Bruxelles sulla legge di Bi- mento ormai morente, con non altissimi ma comunque
cancellare “formalismi inutili” districando stri dicono di attendere gli ef- lancio 2019. Tagli che avran- molti parlamentari che non dannosi per l’economia, cioè
“l’abbondanza di normativa interna ed europea”. fetti di reddito di cittadinan- no l’inevitabile effetto di peg- verrebbero rieletti e dunque, intorno ai 270 punti.
za e quota 100, ma quelli sono giorare la recessione. magari con il giusto stimolo © RIPRODUZIONE RISERVATA

IN AULA Prendono tempo Approvato il testo che impegna il governo a rivedere la fattibilità della Torino -Lione

Sì di M5S e Lega a mozione Tav: “Va ridiscussa”


C ome era prevedibile (an-
che perché le motivazioni,
ovvero la ridiscussione totale
zione dell’accordo tra Italia e
Francia”.
Vince così la manovra per
prendere tempo. Già nei gior-
Firmata dai capigruppo di ni scorsi le polemiche dell’op-
crescere e non essere vittima
delle pantomime elettorali
della maggioranza”.
mento o se optare per eventua-
li alternative”.
Inoltre, si legge, la postici-
I firmatari
Francesco
D’Uva
d e ll ’opera è esattamente M5S e Lega, Francesco D’Uva posizione e dei Sì Tav si erano pazione delle gare per i lavori e Riccardo
quanto previsto dal contratto e Riccardo Molinari, era stata concentrate su un presunto LA MOZIONE ricostruisce la del tunnel di base richiesta dal Molinari,
di governo) ieri alla Camera è depositata mercoledì tra le scambio tra l’immunità di Sal- vicenda del Tav, descrive il ministro dei Trasporti Toni- capigruppo
stata approvata la mozione proteste delle opposizioni. vini e l’Alta velocità. “Con il progetto in dettaglio e fa rife- nelli e dalla omologa francese, di M5s
del Movimento 5 Stelle e della Bocciate invece, dopo il parere voto che ha approvato la mo- rimento all’analisi. Ricorda in- Elisabeth Borne, al soggetto della Lega
Lega sul Tav che di fatto con- negativo del go- zione di maggio- fatti che “il ministero delle In- attuatore Telt “persegue l’o- Ansa/LaPresse
cede altro tempo all’esecutivo verno, le mozioni ranza sulla Tori- frastrutture ha dato mandato biettivo di avere un rapporto
tenendo conto anche dell’esi- Fi, Pd e FdI che no-Lione, Lega e alla ricostituita struttura tec- di collaborazione e condivi-
to dell’analisi costi-benefici sollecitavano lo 5Stelle pregiudi- nica di missione di predispor- sione con la Francia e, conte-
realizzata dalla struttura di sblocco dei bandi In attesa cano sempre più re una nuova valutazione stualmente, con la Commis-
missione del ministero e risul- di gara per la rea- Già c’era stato seriamente il Tav de ll’adeguamento dell’as se sione europea” anche consi-
tata fortemente negativa (fino lizzazione del – ha detto ieri il ferroviario Torino-Lione me- derando che la Corte dei conti
a quasi 8 miliardi). tunnel di base. Il lo slittamento governatore del diante l’uso dell’analisi co- europea ritiene l’analisi co-
voto è stato con- delle gare. Il testo Piemonte, Ser- sti/benefici, per consentire sti/benefici “lo strumento a-
IL TESTO è passato con 261 vo- testato dai dem gio Chiamparino un’allocazione delle risorse nalitico utilizzato per valutare
ti a favore, 136 contrari e due che in aula hanno fa riferimento –. Il blocco dei la- più efficiente per supportare il una decisione di investimen-
astenuti e impegna il gover- mostrato cartelli all’analisi vori salva il go- procedimento decisionale, to, confrontando i relativi co-
no a “ridiscutere integral- con la scritta verno e mette in con cognizione di causa, in sti previsti e i benefici attesi”.
mente il progetto della linea “Salva Salvini, costi-benefici un angolo il Pie- modo da definire se attuare o VDS
Torino-Lione, nell’applica- Boccia la Tav”. monte, che vuole meno una proposta di investi- © RIPRODUZIONE RISERVATA
P G
12 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

iazza rande Inviate le vostre lettere (massimo 1.200 caratteri) a: il Fatto Quotidiano
00184 Roma, via di Sant’Erasmo n°2 - lettere@ilfattoquotidiano.it

L’educazione civica a scuola e risultando, in tal senso, un fulgido


e il pessimo esempio televisivo LO DICO AL FATTO esempio di federalismo applicato e
Si vuole introdurre “di nuovo” l’e- non certo di “autonomia fallita”.
ducazione civica nelle scuole e nel
contempo si fanno tenere lectio ma-
Alitalia “Criticate chi l’ha gestita male, La società potrebbe costituire un la-
boratorio per quegli “innovativi e
gistralis sulla legalità a personaggi
inquisiti e condannati in primo gra- ma dovete rispettare noi lavoratori” responsabili contratti di servizio
tra Regioni e Ministero” auspicati
do per il loro ruolo svolto nella trat- dall’articolista e già operativi pro-
tativa Stato-mafia. Si permette a un prio in Veneto, terra che da tempo
giornalista di promuovere l’ennesi- EGREGIO DOTT. FELTRI, sono un pilota e lavoro per Alitalia. Ci reclama, con ragionevolezza, alme-
mo libro in compagnia di quel nefa- lavoro da 20 anni. Ho subìto, fortunatamente quasi indenne e no quella parte di autonomia che si
sto figuro, che ha ridotto l’Italia a non per meriti personali, le conseguenze di ogni scempio p- è già guadagnata sul campo.
suo terreno di caccia. Che ha amici seudo-industriale e mediatico perpetrato da oltre un venten- LUISA SERATO, PRESIDENTE CAV-CONCES-
attualmente in carcere per mafia. nio nei confronti di questa compagnia. È stata una lunghissima SIONI AUTOSTRADALI VENETE S.P.A
Che per oltre un ventennio ha cor- sequenza di ricatti, furti, violenze, bugie... da parte dello “Stato”
rotto e “comprato” quei ronzini po- che ha abusato come voleva di cassa e personale per fini pre- “Lo spezzatino di reti autostradali e la
litici senza vincolo di mandato, si, valentemente politici. Da parte dei privati, finti imprenditori creazione di organismi con poteri conce-
ma soprattutto senza dignità che si che hanno fallito in ogni loro missione, facendo anche peggio denti rischia di avere lo stesso risultato
fregiano del titolo di “onorevole” e dei manager statali. Lo sport preferito di quasi la totalità dei che si è già visto in Lombardia e Veneto”,
invece disonorano le istituzioni alle media, è sempre stato di denigrare, abbattere con poche righe, In realtà il riferimento al CAV (Conces-
quali hanno giurato fedeltà e tra- il lavoro onesto di migliaia di lavoratori e da parte dei manager, sioni Autostradali Venete) era solo allo
dendo quei cittadini che un giorno li di vanificare ogni sforzo o sacrificio richiesto ai dipendenti. spezzatino autostradale tanto da rendere
avevano votati. Senza parlare del ridicolo e complice contributo del 99% di ridondante, per lo scrivente, la creazione
La corruzione dilagante nel nostro sindacati e associazioni professionali al risultato dello stato di una nuova concessionaria pubblica
Paese, che la nuova legge appena delle cose oggi. Privata o no, non ha funzionato... privata o no, lo partecipata dall’ex concedente ANAS e
nata si propone di sconfiggere, è Stato ha comunque messo soldi... prestiti ponte, ricapitaliz- dalla Regione Veneto per gestire solo 58
stata contestata dalla parte politica zazioni, cassa integrazione... ma quanti ne ha guadagnati? A La compagnia Sta per tornare in mano pubblica Ansa km di rete in nome del federalismo. Con il
che ha paura della legalità, compre- quanti Alitalia ha fatto rimpolpare le casse da quando esiste, risultato di avere ben 24 concessionari
so i supersiti del Pd che oramai spa- con i suoi passeggeri migranti, gli industriali, gli operatori tu- provvedere a riempire. E un piccolo contributo a tutto questo, autostradali in Italia per gestire 5.700
rano ad alzo zero su tutto quello che ristici? Si può fare un calcolo? No, e neanche mi interessa. credo che lo dia anche chi, col potere di una tastiera, non fa che km di autostrade. Quindi nel mostro bu-
fa il governo tout court. L’educazio- Quello che interessa a me, ma credo a tutti i 12.000 diretti di- aumentare l’antipatia sociale che subiamo impotenti. rocratico e poco trasparente si voleva in-
ne civica e alla legalità a scuola a pendenti, quelli che fanno i turni, quelli che in ufficio fanno salti ALESSANDRO B. dicare solo il CAL Lombardo. Resta il fat-
nulla sortisce se poi, appena fuori mortali con i limitati mezzi a disposizione, è che non ci si prenda to che 24 consigli di amministrazione, 24
dal cancello, le nuove leve hanno in giro. A me interessa che non si leggano articoli che richia- GENTILE ALESSANDRO, come dice lei la storia di Alitalia collegi dei sindaci e altrettante strutture
questi (e molti altri) degradanti e- mano la prima pagina di un giornale berlusconiano a caso, che è ben nota. Ma si ripete: dopo il fallimento di fatto dell’a- operative rendono diseconomiche le ge-
sempi quotidiani. dieci anni fa titolava: "L’Alitalia è morta, seppellitela”. Pubblica zienda privatizzata ora sta per tornare in mano pubblica. stioni anche se sostenute da statuti che
ENRICO MANTOVANI. INSEGNANTE. o privata, a me interessa che i soldi si usino per investire, non Quante volte dobbiamo pagare per Alitalia? Ed è davvero reinvestono gli utili in opere sul territorio
sprecarli per tagliare... E che i giornalisti si ricordino che dietro ancora strategica per il Paese? I numeri dicono di no. I veneto. Per il resto l’autonomia differen-
cinque righe che riassumono come l’Alitalia perda 1,5 milioni al dipendenti della compagnia meritano lo stesso rispetto ziata rischia di essere intesa solo come
Il vittimismo in politica giorno ci sono persone che si svegliano alle 4 del mattino, la- che si deve a ogni lavoratore. Niente di meno, ma neanche proliferazione di enti gestionali.
paga e Renzi lo sa bene vorano per 12 ore, per portare a destinazione in giro per il mon- niente di più. DARIO BALOTTA
Ma visto che il vittimismo giudizia- do in sicurezza e puntualmente, aerei che qualcuno non vuole STEFANO FELTRI
rio paga (vedi Salvini), l’ex premier In riferimento al titolo di prima pa-
sta facendo di tutto per mettersi in gina di ieri “Morra e gli altri ‘tale-
mezzo alla questione, come il di- bani’: ‘Non siamo più dei signorsì’”
sturbatore televisivo Paolini, che ha trovato finalmente la sua voca- braio, mi preme precisare quanto te, risulta del tutto ingiustificato in- si precisa che il virgolettato attri-
entrava a forza nelle inquadrature zione: l’imbucato mediatico, unen- segue. La società CAV-Concessioni dicare CAV quale personificazione buito al senatore Nicola Morra, pre-
dei giornalisti. Nessuno gli ha rim- dosi alla schiera che lo vede insieme Autostradali Venete S.p.A., che rap- di quel “mostro burocratico e poco sidente della commissione Antima-
proverato niente, ma Renzi insiste a Paolini, il ragazzo con i capelli ros- presento, diversamente da altre ci- trasparente” citato nell’articolo. fia, è falso e destituito di ogni fon-
ad affacciarsi sul caso dichiarando si e il tizio che si morde la penna. tate nell’articolo, è una mera con- CAV, tra l’altro, è una concessiona- damento.
che “colpiscono loro per colpire Costringendo così la scienza a de- cessionaria di gestione e si occupa ria interamente pubblica, poiché Sorprende come il virgolettato, ri-
me”. Guai a scansarlo dicendogli cretare che il presenzialismo è esclusivamente dei tratti autostra- partecipata pariteticamente da A- petiamo completamente falso, ap-
che la misura cautelare è normale se un’ossessione incurabile. dali A4 Venezia-Padova, Passante NAS e dalla Regione Veneto e pre- paia in prima pagina, per darne il
c’è rischio di reiterazione del reato, MASSIMO MARNETTO di Mestre e A57-Tangenziale di Me- vede, per Statuto, l’integrale rein- più ampio risalto, ma non compaia
come per i suoi genitori. Ma lui im- stre, non intrattenendo alcun rap- vestimento degli utili in opere in- assolutamente nell’articolo a firma
palla la vicenda e “non si sposta di DIRITTO DI REPLICA porto, tantomeno in qualità di con- frastrutturali sul territorio regiona- della giornalista Zanca. Sconcerta
un millimetro”. In merito all’articolo “Trasporti, il cedente, con la Superstrada Pede- le, su decisione della Regione e d’in- questa invenzione giornalistica, da-
Così dopo il tramonto politico e il caso di un’autonomia che è già fal- montana Veneta. Tolto dunque l’i- tesa con il Mit. Il tutto senza alcuna ta con ampio risalto.
flop come documentarista, Renzi lita” pubblicato sul Fatto del 17 feb- nesatto riferimento alle tratte gesti- distribuzione di dividendi tra i soci COMUNICAZIONE M5S SENATO

PROGRAMMITV

09:09 Unomattina 08:40 Madam Secretary 08:00 Agorà 07:15 Hazzard 07:59 Tg5 06:46 Cartoni animati 07:00 Omnibus News 18:55 The Day After Tomorrow
09:35 Parlamento Telegiornale 09:20 Sereno Variabile 10:00 Mi manda Rai3 08:20 Monk 08:45 Mattino Cinque 08:26 Chicago Fire 07:30 Tg La7 21:00 Cinepop
09:38 Unomattina 09:55 Gli imperdibili 10:40 Tutta Salute 09:15 Carabinieri 11:00 Forum 09:20 Chicago P.d. 07:55 Omnibus - Meteo 21:15 Sulle ali delle aquile
09:55 Tg1 10:00 Tg2 Italia 11:20 Parlamento Spazio libero 10:20 Detective In Corsia 13:00 Tg5 10:21 Law & Order
10:00 Storie italiane 10:55 Tg2 Flash 11:30 Chi l'ha visto? 12:10 L'isola dei Famosi 08:00 Omnibus 23:00 John Wick
11:20 Ricette all'italiana 13:41 Beautiful
11:30 La prova del cuoco 11:00 Tg Sport Giorno 12:00 Tg3 12:00 Tg4 14:10 Una Vita 12:25 Studio Aperto 09:40 Coffee Break 00:50 Perfetti sconosciuti
13:30 Tg1 11:10 I Fatti Vostri 12:45 Quante storie 12:30 Ricette all'italiana 14:45 Uomini E Donne 13:05 Sport Mediaset 11:00 L'Aria Che Tira 02:30 Solo: A Star Wars Story
14:00 Vieni da Me 13:00 Tg2 GIORNO 13:15 Passato e Presente 13:00 La Signora in Giallo 16:10 L' Isola Dei Famosi 13:45 I Simpson 13:30 Tg La7 02:45 La fuga dell'assassino
15:40 Il Paradiso delle Signore 13:30 Tg2 Eat Parade 14:20 Tg3 14:00 Lo Sportello di Forum 16:20 Amici DI Maria 15:00 Big Bang Theory
14:15 Tagadà 04:25 The Day After Tomorrow
16:30 Tg1 13:50 Tg2 Sì, Viaggiare 15:20 Gli imperdibili 15:30 I Viaggi di Donnavventura 16:30 Il Segreto 15:30 Mom
16:40 Tg1 Economia 14:00 Detto Fatto 15:25 Non ho l'età 16:00 The Goldbergs 16:15 The District
16:24 Uomini d'amianto contro 17:10 Pomeriggio Cinque 18:00 Josephine, Ange Gardien
16:50 La vita in diretta 16:45 Apri e Vinci 15:40 Parole della Costituzione 16:30 Due Uomini e 1/2
l'inferno 18:45 Avanti Un Altro
18:45 L'Eredità 17:15 Castle 15:50 Geo 17:25 La Vita Secondo Jim 19:55 Il meteo della sera 17:00 I Tudors
20:00 Tg1 18:15 Tg2 19:00 Tg3 18:55 Tg4 20:00 Tg5 18:16 Love Snack
19:30 Fuori dal Coro 20:40 Striscia La Notizia 20:00 Tg La7 18:15 Gomorra - La serie
20:30 Soliti Ignoti - Il Ritorno 18:30 Tg Sport Sera 20:00 Blob 18:30 Studio Aperto
21:25 di Sanremo Sanremo- 18:50 Hawaii Five-0 20:25 Non ho l'età 19:50 Tempesta d'amore 21:20 Uomini E Donne 19:00 L'isola dei Famosi 20:35 Otto e Mezzo 20:15 Tin Star
young Greatest Hits 19:40 N.C.I.S. 20:45 Un posto al sole 20:30 Stasera Italia 00:29 Tg5 19:18 Sport Mediaset 21:15 Propaganda Live 01:05 Damages
23:58 Tg1 60 Secondi 20:30 Tg2 20.30 21:20 Scusate se esisto 21:25 Quarto Grado 01:01 Supercinema 19:44 C.s.i. 00:50 Tg La7 Notte 02:00 Gomorra - La serie
00:00 Tv7 21:05 Tg2 Post 23:10 La grande storia 00:30 Donnavventura 01:33 Striscia La Notizia 21:23 Transporter: Extreme 01:00 Otto e Mezzo (R) 02:55 I Tudors
01:05 Tg1 NOTTE 21:20 Suburra 23:11 1946 Berlino. La caduta 01:30 Modamania 01:59 Uomini E Donne 23:11 Torque - Circuiti di Fuoco
02:10 Tg4 - Night News 05:00 Media Shopping 01:45 L'Aria che tira (R) 03:55 Black Sails
01:40 Cinematografo 23:05 Povera Patria degli dei 00:55 Grimm
02:35 Sottovoce 00:55 Calcio & Mercato 00:00 Tg3 Linea notte 02:32 Stasera Italia 05:15 Tg5 01:46 Ciak Speciale 04:10 Tagadà (R) 04:55 House of Lies
Venerdì 22 Febbraio 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | PIAZZA GRANDE » 13
FATTI CHIARI

PROVATE A SPIEGARLE Redditi dirigenti:

COS’È IL FUORIGIOCO... la privacy vince


sulla trasparenza

A
» PETER GOMEZ
Quelli che il calcio, » MASSIMO FINI anni uno storico come l’inglese Da-

T
condotto da due co- vid Irving arrestato in Austria per ra le tante truffe organizzate ai
mici, Paolo e Luca, aver scritto un poderoso tomo in danni dei cittadini nel corso degli
Fulvio Collovati, ex si può guardare una partita e nello buti”, cioè le palle, volendo signi- cui ridimensionava le cifre dell’O- ultimi decenni ce n’è una più fa-
stopper dell’Inter e stesso tempo sbaciucchiarsi. O l’u- ficare che i suoi ce le avevano. Nel locausto? È sufficiente sostenere stidiosa delle altre: la legge sulla Privacy.
della Nazionale, ha affermato: no o l’altra. Inoltre il calcio è un rito dopopartita si è parlato molto di una tesi aberrante senza torcere un La normativa, nata negli anni Novanta in
“Quando sento una donna, anche la omosessuale, maschile, nel senso più di questo gesto che del fatto so- capello a nessuno per finire in gat- nome di principi di civiltà as-
moglie di un calciatore, ma questa è che permette di esprimere, subli- stanziale, cioè che la Juventus ave- tabuia? Le tesi assurde di alcuni solutamente condivisibili,
una mia opinione, parlare di tatti- mandola, l’omosessualità che è in va fornito una prova incolore, storici andrebbero contrastate con si è quasi subito trasfor-
ca... mancano gli ‘esterni’... mi si ri- ciascuno di noi senza incorrere nel mentre Godìn, Koke, Giménez e gli più cultura e più controinforma- mata in un potente stru-
volta lo stomaco”. Per questa affer- rimbrotto sociale. altri ci avevano messo tutto il loro zione, non con le manette. Eppure, mento utilizzato da ma-
mazione l’ad Rai Fabrizio Salini Questa naturalmente è una mia ardore agonistico. se ricordiamo Galileo e la giusta di- scalzoni di ogni genere
ha sospeso per due settimane l’ex personalissima opinione come lo fesa che ne facciamo da secoli, il di- per concludere affari,
calciatore non solo da Quelli che il era, e molto più autorevole in que- RIPRENDENDO gli episodi che ri- ritto alla ricerca è uno dei cardini di spesso maleodoranti, sen-
calcio di cui era un ospite fisso, ma sto settore, quella di Collovati. Ma guardano Collovati e Simeone vor- una società democratica. Il ‘revi- za che nessuno potesse met-
da qualsiasi programma della tv la questione è molto più ampia e rei sottolineare come ormai in que- sionismo storico’è proibito. Eppu- terci occhio e becco. Gli esempi si spre-
pubblica. trascende il mondo del calcio an- sta società molto democratica sia re è stato il liberale Benedetto Cro- cano e quasi sempre riguardano chi, per
che se nel calcio spesso ritorna per- di fatto proibito esprimere, con pa- ce, che non può essere certamente professione o per elezione, è in grado di
SONO ASSOLUTAMENTE d’accor- ché il mondo del pallone è uno role o gesti, le proprie opinioni o le sospettato di simpatie per il fasci- decidere come spendere i soldi dei con-
do con Collovati. Provate a spiega- specchio della società. Rimanendo proprie emozioni senza incorrere smo, ad affermare che “la Storia è il tribuenti o chi si rapporta col pubblico
re a una donna il fuorigioco e poi mi per il momento in questo settore si non solo nella sanzione sociale ma passato visto con gli occhi del pre- per ottenere appalti e forniture.
direte. Il calcio, anche se ormai è fatta una gran polemica perché anche, come nel caso di Collovati, sente”. E quindi non è affatto ob- Infatti, se è perfettamente logico e giu-
sconciato dall’irrompere sul cam- mercoledì in Atletico Madrid-Ju- in quella professionale. Collovati bligatorio che il presente veda le sto che vengano coperte dalla privacy le
po della tecnologia, la televisione e ventus, al secondo gol dell’Atletico ha detto una sciocchezza? Può dar- cose con gli stessi occhi del passato. informazioni personali dei cittadini ri-
il Var su tutto (si veda il grottesco il suo allenatore, Simeone, ha fatto si. Ma ha il pieno diritto di dirla se Anche perché la Storia del passato, guardanti stato di salute, abitudini ses-
episodio di Spal-Fiorentina di do- un gesto che alludeva a quelli che vale ancora nel nostro Paese il nell’immediatezza dei fatti, è sem- suali o problemi di altro tipo, come dipen-
menica scorsa dove dopo un fallo in ipocritamente si chiamano “attri- principio della libertà di espressio- pre la Storia vista dai vincitori. Poi denze da farmaci o alcol, non lo stesso si
area della Spal, non ri- ne garantito dall’art. 21 c’è la ‘legge Mancino’ che con l’i- può dire quando il discorso cade sulle di-
levato dall’arbitro, gli della Costituzione. In- pocrita dicitura “istigazione al” chiarazioni dei redditi; tesi di laurea non
spallini in contropiede vece tutto ciò che esce vieta l’odio razziale e, più generi- consultabili senza il consenso dell’auto-
vanno in rete, esultan- dal luogo comune è camente, ogni tipo di odio. Come re; finanziamenti a partiti o a fondazioni
za, stop, fermi tutti, in- proibito. Forse anche ho già scritto è la prima volta che si che fanno capo a movimenti politici; giu-
terviene il Var, il gol questo articolo. Parti- certa di mettere le manette ai sen- stificativi alle note spese rimborsate con
della Spal viene annul- colarmente feroce è la timenti. Anche i peggiori regimi to- denaro dello Stato.
lato e accordato il rigo- repressione democra- talitari, se hanno vietato azioni, i-
re alla Fiorentina, quat- tica nei confronti dei dee, ideologie, non hanno vietato VA DETTO che negli ultimi tempi un mi-
tro, cinque minuti di nostalgici del fascismo. l’odio. Perché l’odio è un senti- glioramento (leggero) è avvenuto: da
sospensione con tanti Non si può fare il ‘salu- mento, come lo è la gelosia o l’ira, e qualche settimana nuove norme permet-
saluti alla magia del to romano’ senza ri- come tale non è né contenibile né tono una maggiore (ma non assoluta) tra-
gioco) è rimasto l’ulti- schio di galera, non si punibile in quanto tale. Va da sé che sparenza in fatto di soldi donati alla po-
mo luogo del sacro in può avere fra i propri se tocco anche solo un capello a una litica, mentre dalla legislatura passata il
un Occidente total- simboli il fascio littorio persona che odio devo finire in gat- Freedom of information act (Foia) all’ita-
mente materialista. e così via. Ancora peg- tabuia. Questa dovrebbe essere la liana (ovvero la legge Madia) fornisce più
Come ogni rito vuole u- gio va per chi voglia fa- sola regola valida in un regime che strumenti a chi vuole scavare tra gli atti
na concentrazione as- re ricerca sull’Olocau- si definisce democratico. Invece della Pubblica amministrazione.
soluta. Non sono mai sto. Mi sono sempre non possiamo più dire né fare nul- La situazione però, se si guarda a cosa
andato allo stadio con domandato: ma è giu- la. Nemmeno toccarci i coglioni. accade nella burocrazia italiana, resta nel
una donna. Perché non sto incarcerare per tre © RIPRODUZIONE RISERVATA suo complesso scandalosa. L’ultima con-
ferma è arrivata ieri con la sentenza nu-
mero 20 della Corte costituzionale che ha
cancellato, in nome del diritto alla riser-

ARRENDETEVI:
vatezza, l’obbligo di pubblicare online i
dati sul reddito e il patrimonio di tutti i 140
mila dirigenti pubblici italiani. Per la

P
Consulta questo dovere, previsto dalla ri-
overa Eva. Cacciata dal
Paradiso Terrestre non
per aver rubato una me-
la, ma un pallone. E aver
IL CALCIO serma degno di un film di Pierino.
“Quando sento una donna parlare
di tattica mi si rivolta lo stomaco”
(Fulvio Collovati, Rai). “Se mia
forma approvata dal vecchio governo di
centrosinistra, deve valere solo per i ma-
nager “apicali”, non per gli altri. Noi qui
non ci permettiamo di discutere le buone
provato a giocarci, a par-
larne. È quel che succede oggi nel
Sacro Tempio di Eupalla (cit.
È PURE DA DONNE moglie avesse detto le cose che ha
detto Wanda Nara, l’avrei cacciata
di casa”(Billy Costacurta, Sky). Per
ragioni giuridiche dei guardiani della Co-
stituzione che, evidentemente, codici e
Carta alla mano, non hanno ritenuto di a-
Gianni Brera) di un paese chiama- la cronaca, Costacurta è l’ex vere altre soluzioni. Ci limitiamo solo a
to Italia. Dove le donne sono am- sub-commissario Figc che tentò di constatare che in un Paese corrotto come
messe a corte a patto di portare » PAOLO ZILIANI far eleggere presidente del calcio il nostro, la soluzione adottata suona co-
bellezza, sempre gradita all’utiliz- femminile la moglie Martina Co- me una vittoria per i tanti ladri che si na-
zatore finale, ma cacciate se la pre- lombari, che conosce il calcio come scondono tra decine di migliaia di mana-
tesa diventa altro: portare compe- maschi si sognano, è stata Mikaela dere la classifica, mancano i punti”, Costacurta la letteratura medieva- ger pubblici onesti.
tenza, ad esempio. Nei giornali e in Calcagno: che se si fosse limitata a che è esattamente il motivo che le; Collovati è sposato con Caterina Negli Stati Uniti e in molte altre nazioni
tv, ho lavorato nel mondo del cal- mostrarsi bella com’è, e a fare le rendeva pertinente la domanda. Cimmino che da 30 anni bazzica in europee, la trasparenza dei patrimoni di
cio e dell’informazione calcistica boccucce alla Diletta Leotta, sa- Poi arrivò Mancini. E poi Mikaela una miriade di talk calcistici: chis- tutti i dirigenti pagati col denaro delle tas-
per più di 40 anni. A Mediaset, ne- rebbe ancora al suo posto. Invece Calcagno praticamente sparì. sà quanto Maalox, povero Fulvio. se è la regola. E serve come deterrente per
gli anni di Controcampo condotto “Cazzo guardi! Le donne non sanno di calcio, chi intasca tangenti: occultare quello che
da Sandro Piccinini, scoprimmo Vai a cucinare!”, si dice. Di certo Carolina Morace, si riceve è difficile e l’esperienza insegna
un giorno la grande passione per il VERA, LICIA E LE ALTRE sentì dire in diret- ex calciatrice, non ha mai detto in che spesso, quando viene arrestato un
calcio di Natalia Estrada, l’ex mo- ta da Ibrahimovic tv, come l’ex calciatore Massimo corrotto, subito dopo si scopre che lui e la
glie di Giorgio Mastrota, donna di Ci sono professioniste Vera Spadini, Mauro, che Lemina è meglio di sua famiglia avevano un altissimo tenore
spettacolo, spagnola. Era tifosa del l’inviata di Sky che Modric e che guardare una parti- di vita, incompatibile con il reddito di-
Milan ma di calcio sapeva tutto; preparate e competenti: gli aveva chiesto di ta dell’Inter è peggio della dialisi; chiarato. Per questo, in attesa di analiz-
più di Vittorio Feltri e di Giampie-
ro Mughini e non meno di Enrico
nessuna si sognerebbe un suo presunto
scontro con Alle-
Emanuela Audisio, prima firma
di Repubblica, non ha mai scritto,
zare la sentenza e dopo una prima som-
maria lettura del comunicato della Corte,
Vanzina, i tre opinionisti della no- di inventare un abbraccio gri dopo il ko del come ha fatto Mario Sconcerti sul continuiamo a non capire perché un’ana-
stra prima stagione. Negli anni Milan contro l’Ar- Corriere della Sera, che “CR7 nel- grafe patrimoniale online da cui, come era
precedenti, quand’ero al Giornoed tra Rashford e George Best senal. Oggi Vera la Juve farebbe il tornante o la ri- previsto dalla legge, sarebbero stati e-
ero sempre negli stadi, conobbi Li- Spadini lavora nel serva” e che “Sturaro da terzino spunti gli indirizzi degli immobili posse-
cia Granello, giornalista di Re- MotoGP. Titti vale i grandi d’Europa”. E Fede- duti, ma non il valore e la natura, potesse
pubblica, che sapeva di calcio (e Mikaela ha sempre voluto fare la Improta, giornalista della tv Ca- rica Lodi, che su Sky conduce costituire un danno per qualcuno o una
non solo) più di molti inviati ma- giornalista. Una volta chiese a nale 21 e figlia di Gianni Improta, Premier Show, non ha mai raccon- violazione del principio di proporziona-
schi che troneggiavano nelle tri- Mihajlovic perché aveva sostituito mezzala del Napoli anni 70, un an- tato di un abbraccio fra Rashford lità tra i diritto alla privacy e quello dei
bune stampa. Scriveva benissimo, Bacca e non Honda (il Milan stava no fa chiese a Maurizio Sarri: “So- e George Best, a differenza di San- cittadini di sapere. Ma, probabilmente, lo
ma era una donna: un errore, per perdendo) e si sentì irridere: “Per- no troppo dura se dico che questa dro Sabatini (Mediaset) che due ammettiamo, è un nostro limite. E non
tutti. ché io sono allenatore e lei presen- sera lo scudetto è compromesso?”. anni fa, dopo Real-Bayern 4-2, de- quello di uno Stato come il nostro che, no-
tatrice”; una volta chiese ad Allegri “Sei una donna, sei carina – le ri- scrisse un abbraccio tra CR7 e Al- toriamente, è patria del diritto. E, in fatto
A ITALIA 1, per molti anni, a con- che cosa non andasse nella Juve spose Sarri – e non ti mando a fare fredo Di Stefano, che era morto da di mazzette, pure del rovescio.
durre gli studi post partita, con un (che era 14ª) e si sentì dileggiare: in culo proprio per questi motivi”. tre anni. Ma così è, anche se non vi © RIPRODUZIONE RISERVATA
piglio e una competenza che molti “Secondo lei cosa manca? Basta ve- Il tutto in un boato di risate da ca- pare. Amen.
14 » ECONOMIA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

L’OSSERVATORIO DELL’INPS NELL’ULTIMO mese del 2018 c'è raggiunta nei cinque bimestri precedenti. somministrazione, colpite dalle nuove nor-

Lavoro, è record
q stato il record annuale di stabilizza-
zioni di contratti precari. I dati Inps dicono
La stretta sui contratti precari voluta dal go-
verno con il decreto Dignità – entrato in vi-
me più severe (il tetto massimo di utilizza-
zione è passato da 36 a 24 mesi).
che a dicembre 68 mila rapporti di lavoro a gore a pieno regime proprio a novembre – Il 2018 si è confermato un anno positivo per
di stabilizzazioni termine sono stati trasformati in perma- sembra quindi avere ulteriormente accele- i rapporti a tempo indeterminato, aumen-
nenti; mai così tanti da inizio anno. Stesso rato la crescita delle stabilizzazioni che ha tati di 200 mila rispetto al 2017. La salita di
A dicembre: +68 mila discorso considerando il bimestre tra il pri- caratterizzato tutto il 2018. quelli a termine, invece, si è fermata a più 52
mo novembre e il 31 dicembre, nel quale le Altro effetto del decreto è il netto calo delle mila contratti.
conversioni sono state 114 mila, cifra mai nuove assunzioni a tempo determinato e in ROBERTO ROTUNNO

GENOVA Il documento Da un nuovo file della banca emerge che i periti esterni hanno
svalutato del 30% il valore delle sofferenze, avvantaggiando i compratori

Carige, la battaglia sui crediti


malati per fare affari d’oro
» FABIO PAVESI
E FERRUCCIO SANSA

C
rediti malati valutati
il 30% in meno. È
scritto in un file inter-
no di Carige di cui il
Fatto è entrato in possesso: i quisto di azioni fosse soprat-
periti esterni, una società di tutto una merce di scambio.
recupero sofferenze, asse- Fatto l’affare, molti si sono di-
gnarono un valore di recupe- leguati. La Sga pubblica ha re- La scheda
ro più basso di un terzo rispet- sistito fino a settembre del
to a quanto la piattaforma in- 2018 quando scese dal 5,4% n I CREDITI
terna della banca fosse già riu- all’1,8% riuscendo a limitare le DETERIORATI
scita a realizzare. Sono stati perdite, dato che subito dopo delle banche,
gli stessi analisti della banca a il titolo crollò a picco. in inglese
predisporre la memoria che non-
segnala l’anomalia indivi- COINCIDENZA fortunata o for- performing
duando i punti critici: “Molti tunosa? Sga all’assemblea del loan (Npl),
terreni a garanzia sono stati 22 dicembre 2018 si ritrova sono dei
valutati come agricoli anzi- con l’1,26% del capitale. Se prestiti la cui
ché industriali o edificabili”. non ha venduto nei giorni ter- riscossione è
Ancora: “Manca una ponde- ribili tra Natale e il commissa- considerata a
razione delle garanzie perso- riamento ha una minusvalen- rischio sotto
nali o consortili”. Il documen- za di almeno 6 milioni, ma diversi profili
to, relativo alle passate cessio- molto più contenuta se non a- Si tratta in
ni di sofferenze, è in mano agli vesse passato la mano prima genere di
inquirenti genovesi che lo del crollo. Poca roba a fronte esposizioni
stanno valutando. Mentre dell’affare che la società pub- degli istituti
l’inchiesta su Carige condotta blica, presieduta da Alessan- di credito
dal pm Francesco Pinto pro- dro Rivera direttore generale verso soggetti
cede. Si ramifica. Cerca di ca- del Tesoro e guidata da Mari- che, per un
pire se in questi anni qualcuno na Natale, ex manager di Uni- peggioramento
abbia approfittato della crisi Credit come l’ex ad di Carige della propria
della banca genovese per fare Fiorentino e l’attuale com- situazione
affari d’oro. missario Pietro Modiano, può economica e
In crisi Un affare come vedremo forse realizzare dalla cessione for- finanziaria,
INTANTO si prepara un’altra
cessione di sofferenze. In pole
position Sga e Credito Fondia-
Dal 2019 Cari-
ge è in ammi-
nistrazione
per loro, meno per Carige. Sga
con quella puntata voleva ac-
creditarsi come futuro acqui-
30 Il testa a testa
Sga e Credito Fondiario
zosa degli incagli che Carige
dovrà effettuare. Già il prezzo
sarà fondamentale per capire
non sono in
grado di far
fronte alle
rio. Due soggetti che Carige la straordinaria rente degli Utp, gli incagli del- Milioni di euro Ci si si dovrebbero se l’affare lo farà la Sga (che ha proprie
conoscono bene. Sia la Sga, la Bce ha nomi- la banca, costretta a dismet- può comprare il 5,4% contendere la cessione promesso un margine lordo obbligazioni
società pubblica in mano al nato tre com- terli. Il Credito Fondiario, sui ricavi al 35% al 2023) o la e quindi di
Tesoro, che Credito Fondia- missari LaPresse posseduto al 18% dalla Tages del capitale dell’istituto delle inadempienze banca. ripagare nei
rio erano azionisti della banca. di Panfilo Tarantelli e all’82% Finora pare che la partita tempi o negli
Entrati con il difficile aumen- dal fondo Elliott, l’affare l’ave- delle sofferenze e degli incagli importi
to di capitale del 2017. La Sga va già fatto portando a casa, grazione che il Credito Fon- cordo distributivo e altri defi- l’abbiano vinta i compratori. previsti
mise sul piatto 30 milioni di poche settimane prima della diario ha incassato da Carige. niti “ancillari”. Un’intesa che i Del resto è dal 2014 che Carige le rate
euro per comprarsi il 5,4% del ricapitalizzazione, il contrat- E infine Chenavari, un altro neo commissari Innocenzi e aveva mostrato il fianco della del proprio
capitale. Stesso copione per il to d’acquisto di 1,2 miliardi di compratore di asset di Carige Modiano di recente hanno de- sua debolezza. Dimezzare debito
Credito Fondiario. Anche il sofferenze lorde, pagando 265 che si era aggiudicato da poco finita “pessima” per la banca. forzosamente oltre 7 miliardi
fondo inglese Chenavari par- milioni, il 22,1% del valore no- l’esclusiva per l’acquisto di Nessun accordo di lock up (di- di crediti malati ha messo il
tecipò comprando il 6,7% del minale. Non solo, Credito Creditis, la società di credito al vieto di vendita per un certo coltello nelle mani dei com-
capitale. Tutti azionisti stabi- Fondiario si è aggiudicata per consumo della banca capace lasso di tempo) fu stabilito co- pratori. Un vulnus per la ban-
li? Tutt’altro. Lo scambio se- 31 milioni la piattaforma di ge- di fare 16 milioni di utili l’anno me prassi e così Chenavari ap- ca, divenuto vantaggioso per
condo qualcuno era: io ti com- stione interna. E tra le clausole e valorizzata a Chenavari per pena poté vendette subito le a- altri. Accadrà di nuovo ora con
pro le azioni in una fase molto del contratto ecco spuntare al- 80 milioni a fronte dell’80% zioni Carige. Lo stesso fecero la nuova cessione da quasi 2
difficile di mercato; e tu banca tri 3 milioni di commissioni del capitale. L’operazione si sia il Credito Fondiario che la miliardi di incagli?
ti impegni con me in un affare. per i “servizi delegati” di mi- portava dietro anche un ac- Sga. Di qui il dubbio che l’ac- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 22 Febbraio 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | CRONACA » 15
PROCURA DI SIRACUSA SIGILLI agli stabilimenti Eni Versalis teriale di “natura inquinante e molesta sot- perto incarichi di responsabilità nelle a-

“L’aria è troppo
q di Priolo Gargallo e Sasol Spa di Au-
gusta, e ai depuratori di trattamento delle
to il profilo odorigeno”. I periti incaricati dai
magistrati avrebbero rilevato che “la qua-
ziende coinvolte.
Gli impianti potranno continuare a eserci-
acque di processo (Tas) di Melilli (Priolo lità dell’aria nel territorio interessato si sia tare, i gestori saranno chiamati a produrre
inquinata”, sigilli Servizi Scpa) e Priolo (Industria Acqua Si- fortemente degradata”. La Procura conte- entro 90 giorni un programma per ricon-
racusana Spa). sta reati ambientali, di responsabilità am- durre nei limiti delle emissioni in atmosfera,
agli stabilimenti Eni Secondo l’indagine della Procura di Siracu- ministrativa degli enti ed emissione in luo- e procedere alle opere di adeguamento en-
sa, gli impianti avrebbero emesso in atmo- ghi pubblici di sostanze idonee a creare mo- tro 12 mesi.
sfera, tra gennaio 2014 e giugno 2016, ma- lestie. Indagate 19 persone che hanno rico- SAUL CAIA

» ANDREA GIAMBARTOLOMEI La strage


La notte

I
TEDESCHI condannati sono ancora liberi. del 7 di-
Non hanno passato neanche una notte in cembre 2007,
carcere. Due italiani su quattro, invece, han- alla Thyssen-
no già lasciato le celle in cui erano entrati sabato Krupp di
14 maggio 2016, all’indomani della sentenza Torino, mori-
della Cassazione sul caso ThyssenKrupp che li rono sette
condannò per la morte di sette operai dopo il ro- operai Ansa
go del 6 dicembre 2007 a Torino.
Soltanto due restano ancora in carcere, ma
potranno uscire nei prossimi mesi. Prima il Tri-
bunale di Sorveglianza di Spoleto e poi quello di
Torino hanno stabilito che due ex manager dello
stabilimento torinese meritavano di uscire di
prigione per ottenere l’affidamento in prova, una
pena alternativa che si può ottenere in alcuni ca-
si particolari.

IL PRIMO A USCIRE è stato Marco Pucci, ex


membro del Cda della ThyssenKrupp Acciai
Speciali che aveva ottenuto dalla Corte d’assise
d’appello di Torino (poi confermata dalla Cassa-
zione) una pena a sei anni e dieci mesi, la stessa
pena di Gerald Priegnitz, uno dei due tedeschi
ancora in libertà su cui si aspetta la decisione
della Corte distrettuale di Essen. Dal giugno TORINO Le pene, inflitte il 14 maggio 2016, variavano da 6 anni e 8 mesi a 7 anni e 6 mesi
2017 Pucci poteva lavorare fuori dal carcere di
Terni e aveva l’obbligo di rientrare in cella ogni
sera. A settembre, quando gli restavano circa
quattro anni, il suo avvocato Ezio Audisio si è ri-
Rogo Thyssen: dei 4 italiani condannati
volto al Tribunale del Riesame di Spoleto che ai
primi di ottobre ha stabilito la fine della deten-
zione in carcere e l’affidamento in prova ai ser-
due già liberi, gli altri lo saranno presto
vizi sociali: libero, ma con degli obblighi e delle
restrizioni su spostamenti, orari e frequentazio- pagare il suo debito con la giustizia fuori dalle sostenerne il suo percorso di reinserimento so- scritto a un master e rientra in cella la sera: “Ad
ni. Paradossalmente se Priegnitz si fosse subito Vallette (il carcere di Torino). Il Tribunale di Sor- ciale”.Nei prossimi mesi anche gli altri due ma- aprile chiederemo l’affidamento in prova”, an-
consegnato alla giustizia italiana, a quest’ora po- veglianza ha ritenuto che “il soggetto non è so- nager italiani ancora in carcere potrebbero usci- nuncia l’avvocato di quest’ultimo, Attilio Bianci-
trebbe già essere fuori. cialmente pericoloso” e ha tenuto conto “della re. Raffaele Salerno, direttore dello stabilimento fiori. I tedeschi, il consigliere Priegnitz e l’ammi-
A dicembre è stata la volta di Cosimo Cafueri, condotta mantenuta in carcere e in libertà, dei condannato a 7 anni e 2 mesi e Daniele Moroni, nistratore delegato Harald Espenhahn (condan-
responsabile della sicurezza condannato a sei precedenti penali e di sorveglianza”. Adesso fa il condannato a 7 anni e 6 mesi, che esce dal car- nato a 9 anni e 7 mesi), in Germania potrebbero
anni e otto mesi. Tramite il suo avvocato, il pro- volontario della Croce Rossa, una misura “ido- cere di Terni per andare a lavorare come consu- scontare cinque anni pieni, pena massima pre-
fessore Francesco Dassano, ha chiesto di poter nea a contrastare il pericolo di sua recidiva e a lente di uno studio di ingegneria industriale, è i- vista per l’omicidio colposo plurimo.

NAPOLI L’inchiesta della Guardia di Finanza SESTO SAN GIOVANNI Dopo la partita FOLIGNO La difesa: “Esperimento sociale”
Fatture false e truffa al Comune Inter-Torino, Supercoppa “Bambino nero sei brutto, girati”
Sette arresti per il cantiere Primavera, ultrà milanisti Accuse a un maestro elementare
e i lavori infiniti in via Marina attaccano i tifosi granata Il Miur: “Sospeso in via cautelare”
FATTURE FALSE, , faccendieri e teste di legno per creare fondi SESTO SAN GIOVANNI, stadio Breda, di fronte Inter e Torino, SOSPENSIONE CAUTELARE , è la misura che il Ministero dell’I-
q neri: ora inizia ad essere più chiaro il perché dei tormenti nei lavori
di rifacimento di via Marina a Napoli, il cantiere incompiuto da 20 milioni
q squadre Primavera, in palio la Supercoppa italiana. È mercoledì
sera. Il match lo vincono i granata ai rigori. Tutto bene dunque. Una parte
q struzione ha preso in attesa di ulteriori accertamenti nei confronti
di un insegnante delle elementari accusato di atteggiamenti razzisti verso
di euro che da anni sta spaccando la città tra le maledizioni degli au- della curva Maratona del Torino in trasferta nel Milanese sta davanti a due alunni di una scuola primaria di Monte Cervino, quartiere di Foligno.
tomobilisti e degli orfani di un tram soppresso. Ieri sono finiti agli arresti un pulmino. Si rimettono a posto gli striscioni. Poi succede l'incredibile: Nella città umbra infatti è si è diffusa ieri la notizia, poi confermata dal
domiciliari quattro imprenditori referenti dell’appaltatore dei lavori, il sul piazzale dello stadio si materializzano circa 15 persone. Sono tutte preside, che un maestro avrebbe messo in punizione un bambino di colore
Consorzio Asse Costiero, e altri tre incappucciate, hanno bastoni, ed esclamando di fronte a tutta la
fra prestanomi e titolari di società lanciano sassi. Il manipolo attac- classe: “Ma che brutto questo
cartiere per gonfiare i costi e i rim- ca. Sembra ripetersi l'incubo del bambino nero. Bambini non sem-
borsi. Sono accusati di truffa ag- 26 dicembre tra ultrà interisti e bra anche a voi brutto? Girati così
gravata per conseguire finanzia- napoletani. non devono guardare”. Il piccolo ha
menti europei e nazionali, si chia- In realtà, accerterà la polizia, gli dovuto guardare fuori dalla fine-
mano Pasquale Ferrara, Mariano incappucciati sono tifosi del Mi- stra dando le spalle ai compagni . Il
Ferrara, Umberto Iannello, Vin- lan. Hanno un obiettivo: rubare la maestro si èdifeso parlando di “un
cenzo Iannello, Vincenzo Boccan- bandiera del Torino. Nel frattem- esperimento sociale” ispirato ad
fuso, Gaetano Milano e Achille po picchiano. Quattro i feriti tra i altri visti in Rete. Anche la sorellina
Prospero. I sette, a vario titolo, a- granata. Contusioni lievi. Il pul- maggiore, che frequenta la quinta
vrebbero messo in piedi un siste- mino viene preso a bastonate. Poi elementare nello stesso istituto, a-
ma di fatture false –in particolare 5 I cantieri di via Marina Ansa si dileguano. Solo un tifoso della Vincenzo Millico (Torino) LaPresse vrebbe subito quel trattamento. A Ansa
fatture della Energy Exchange srl curva del Milan viene fermato. rivelarlo sono stati i genitori dei
per un totale di circa 443.000 euro – che da un lato erano utili per creare Non sarà denunciato, ma per lui è già stata avviata la procedura di due bambini su Facebook con un post, poi rimosso, in base a quanto gli
liquidità “in nero” per scopi sui quali sono in corso altre indagini, e dall’al- Daspo. Con sé aveva il cellulare. Elemento fondamentale per mettere hanno raccontato i figli. Poi si sono rivolti a un legale. Dal Ministero è par-
tro venivano allegate alle pratiche dell’appalto attraverso un procedi- insieme i nomi degli altri componenti del commando. Si perché allo tita la richiesta di accertamenti all’Ufficio scolastico regionale dell’Um-
mento contabile, definito "di ribaltamento": in sostanza la Energy emet- stato, la polizia ha in mano un solo nome. Certo Sesto San Giovanni è un bria, fanno sapere dagli uffici di Viale Trastevere. Se l’episodio di razzismo
teva fatture inesistenti per la vendita, mai avvenuta, di materiale edile alle luogo frequentato dagli ultrà rossoneri. Qui, infatti, si trova la loro base fosse confermato, scrive il ministro Marco Bussetti su Twitter “saremmo
imprese consorziate le quali, a loro volta, fatturavano, attraverso il con- storica dove ogni giovedì si fanno le riunioni. Un club finito anche in di fronte a un fatto gravissimo. Da condannare”. “Felici di apprendere che
sorzio, all’ente appaltante, il Comune di Napoli, che poi liquidava la so- un'inchiesta per spaccio di droga nella quale è stato coinvolto uno dei dal Miur sono stati predisposti provvedimenti urgenti. Certi atteggiamen-
cietà capogruppo Cesved (Consorzio Europeo per lo Sviluppo dell’Edi- capi storici della curva del Sud. Quel Luca Lucci che poi ha patteggiato ti sono inammissibili" ha scritto in una nota Gilda Sportiello, deputata
lizia S.r.l.). L’inchiesta condotta dal nucleo tributario della Finanza, agli e che nel novembre scorso, durante i la festa per i 50 anni della curva, è Cinquestelle della commissione Affari sociali. Nicola Fratoianni di LeU ha
ordini del colonnello Domenico Napolitano, e coordinata dal procuratore stato fotografato assieme al ministro dell'Interno nonché tifoso ros- presentato un’interrogazione parlamentare, per il presidente della Regio-
aggiunto Vincenzo Piscitelli, nacque quasi per caso seguendo le tracce di sonero Matteo Salvini. Il ragazzo fermato è del 1993 ed è incensurato. ne Lazio Nicola Zingaretti “se i fatti saranno accertati, il maestro non dovrà
alcune intercettazioni ambientali al Porto disposte dopo le dichiarazioni Subito interrogato, ha spiegato che l'obiettivo era di portarsi via la ban- più mettere piede in nessuna scuola”. “Certi cattivi maestri sono da met-
di un pentito del clan Mazzarella. L’ottavo indagato, non arrestato, è un diera. I tifosi del Torino contusi non sono di categoria A ovvero clas- tere all’angolo”, ha detto Mariastella Gelmini di Forza italia. Parlano di
clochard portato da un notaio con una carta d’identità falsa per firmare in sificati ultrà, ma semplicemente appassionati della squadra che fre- “episodi anacronistici. Qualsiasi forma di xenofobia va condannata e per-
cambio di 300 euro l’atto di nomina di liquidatore “fantoccio” della E- quentano la curva Maratona. Sul fronte investigativo, ora il commis- seguita" i frati del Sacro convento di Assisi. La vicenda è “un fulmine a ciel
nergy. Anche il Consorzio Asse Costiero è stato amministrato da un pre- sariato di Sesto San Giovanni coordinato dal dottore Daniele Barberi sereno”per il sindaco di Foligno Nando Mismetti “nella nostra città si sono
stanome, Boccanfuso, che per il disturbo riceveva 800 euro mensili. sta visionato i filmati delle telecamere fuori dallo stadio per avere e- sempre fatti progetti di integrazione, anche nelle scuole”.
VIN. IUR. lementi che portino all'identificazione degli altri 15 aggressori. LORENZO CIPOLLA
16 » CRONACA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

“MERITANO IL DIAVOLO” “SACERDOTI da mandare al diavo- te della Comunità di Capodarco si unisce vuto convivere con questo segreto per tan-

Don Albanesi: “Anche


q lo, indegni”. Con queste parole don
Vinicio Albanesi, durante il programma Il
alle denunce dichiarando: “Cristo è stato un
guaritore. C’è chi purtroppo con le parole
to tempo prima di trovare la forza di par-
larne, ma non ha permesso che la sofferen-
diario di Papa Francesco in diretta su Tv2000, provoca ferite e anche la morte”. Il riferi- za lo divorasse né che ostacolasse il suo
io sono stato adescato definisce gli educatori che abusarono di lui mento è diretto in parte alle persone “ma- percorso spirituale. Infatti il prelato afferma
ai tempi del suo seminario. Nel primo gior- levoli, subdole e delittuose” che lo molesta- di non aver mai provato sensi di colpa per
in seminario” no del summit indetto dal Vaticano per rono 50 anni fa. Parole forti, pronunciate quanto accaduto. Questo gli ha permesso
combattere la pedofilia nel clero che coin- con amarezza ma senza esitazione, perché di abbracciare il sacerdozio senza timore,
volge vescovi da oltre 190 Paesi, il presiden- “i vigliacchi erano loro”. Don Vinicio ha do- con “spirito aperto, solare, bello”.

L’INTERVISTA Juan Pablo Gallego È il più famoso avvocato delle vittime di abusi
sessuali del clero argentino: “Ecco perché il Papa non torna a casa”

“Bergoglio era il confessore


del prete pedofilo Grassi”
» DOLORES ÁLVAREZ
E MADDALENA OLIVA

D
a quando è Papa,
non è più tornato
nel suo Paese, nella
sua Argentina. Jor-
ge Maria Bergoglio è stato stati pagati dalla Chiesa. suale! È stato condannato, e
negli ultimi mesi negli Emi- Quando abbiamo iniziato, adesso il Papa ha una bomba
rati Arabi, a Panama, in Li- con Gabriel, la sola idea di che gli è esplosa in faccia. Io
tuania, Lettonia, Estonia, in portare padre Grassi davanti penso anche che Bergoglio La scheda
Irlanda, in Cile e Perù. Ma a un tribunale era follia: è sta- non abbia alcun interesse
mai un viaggio nella sua Bue- to uno degli uomini più po- reale, nonostante questo
nos Aires, sua città natale, tenti della Chiesa argentina, summit iniziato a Roma,
dove per molti anni fu Arci- quasi quanto Bergoglio, era n e ll ’indagare la pedofilia
vescovo, prima di essere no- uno tra i 10-15 invitati all’in- nella Chiesa: è il peso degli e-
minato Papa nel 2013. Se- sediamento dei ogni nuovo venti a spingere a farlo.
condo l’avvocato Juan Pablo Presidente. Si dice anche, in È la prima volta in cui la
Gallego –il più famoso difen- ambienti ecclesiastici, che Chiesa organizza un incon-
sore delle vittime argentine Bergoglio sarebbe ancora il tro così. Siete stati invitati? n PADRE
di abusi sessuali da parte del co nf es so re Avete mai Julio Grassi
clero cattolico – la risposta è di Grassi: e incontrato è stato
semplice: “Per il caso Don nella Chiesa Il summit a Roma il Papa? accusato
Julio Grassi. I punti tuttora vige un prin- “Non siamo stati Gli abbiamo e condannato
oscuri del passato di Bergo- cipio secon- scritto, sì. a 15 anni
glio sono tutti qui”. do cui il con- invitati. Don Julio Gabriel, per- di carcere
Avvocato Gallego, è una fessore non da condannato porta sonalmente: dalla Corte
storia, questa, che racconta ha l’obbl igo Bergoglio suprema
l’ascesa e la caduta di Padre di denuncia ancora l’abito talare” non ha mai argentina per
Julio César Grassi. Chi è? di eventuali v o l u t o i n- abusi sessuali
Tutto iniziò nel 2002, con la reati del fe- contrarci. Né nella
trasmissione tv Telenoche In- Accusato e a Grassi”, come lo stesso pa- dele che si confessa. Bergo- siamo stati invitati a Roma. E struttura per
vestiga. Qui furono rese note accusatore dre ha più volte dichiarato. glio sapeva. E sono certo che comunque non ha senso al- minori che
alcune denunce per presunti A sinistra, Non è un reato. non torni qui per questo. cun summit, se prima non si dirigeva.
abusi contro Grassi, il fonda- l’avvocato di No, certo. Ma fu commissio- Perché secondo lei? discute seriamente di cancel- Bergoglio, da
tore di Felices los niños, un’as- Buenos Aires, nata, dalla Conferenza Epi- Come è possibile che Grassi, lare l’immunità per i preti pe- arcivescovo
sociazione molto nota per Juan Pablo scopale argentina, proprio nonostante la condanna del- dofili. Grassi, per esempio, di Buenos
salvare dalla strada minori in Gallego. So- quando il cardinal Bergoglio la Corte suprema argentina, dal carcere di Campana dove Aires, fu suo
condizioni di povertà e dro- pra, Bergoglio ne era presidente, una con- continui a essere sacerdote? è detenuto da 5 anni, continua prete
ga. Padre Grassi, da noi in Ar- Ansa tro-inchiesta sul caso, mira- Perché non è stato ridotto al- a indossare l’abito talare, po- confessore
gentina, era una vera e pro- ta a distruggere la credibilità lo stato laicale? Per una de- trebbe volendo celebrar mes-
pria istituzione: il sacerdote delle vittime. Lo sforzo per a- cisione personale di Bergo- sa, non ha ricevuto sanzioni
più mediatico del Paese. Ber- vere giustizia si è così mol- glio, ne sono certo. ecclesiastiche. Tra 10 anni,
goglio, quando era Arcive- tiplicato. Grassi poi era dife- Sono accuse pesanti, le quando uscirà di prigione,
scovo di Madrid, era stato an- so da 25 avvocati tra i più ri- sue. potrebbe persino essere elet-
che il prete confessore di nomati del Paese: alcuni Ma le perizie sono chiare: to nuovo Papa.
Grassi. hanno dichiarato di essere Grassi è un delinquente ses- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Cosa raccontavano le de-
nunce?
Grassi ha abusato di ragazzi LA GIORNATA Urla nel silenzio Le testimonianze sui “carnefici” al vertice vaticano contro le violenze
tra gli 11 e i 17 anni. Per anni.
La mia prima denuncia rac-
colta fu quella di un giovane
che chiamerò ‘Gabriel’. Par-
lava di essere stato vittima nel
“Fate i nomi o sarete spazzati via”
1996 di “crimini aberranti, a-
busi reiterati, per soddisfare i
bassi e deviati istinti di Julio
César Grassi”. Oggi, dopo 17
L e manipolazioni, le violen-
ze, gli aborti, gli insulti e le
umiliazioni. Nelle testimo-
vi siete trasformati in assassini la che invoca il Papa. “Il santo
d e l l’anima. Quale terribile Popolo di Dio ci guarda e at-
contraddizione”, denuncia. tende da noi non semplici e
anni, posso finalmente dire nianze delle vittime ascoltate Quindi parla un uomo asiatico scontate condanne, ma misu-
che, dopo un processo molto durante il vertice contro la pe- Quattro che ha subito aggressioni se- re concrete ed efficaci da pre-
contorto, dopo che i miei as- dofilia in Vaticano trasuda giorni riali, violentato per oltre cento disporre. Ci vuole concretez-
sistiti sono stati pubblica- tutto il dolore delle infanzie di incontri volte. A distanza za”, ha così aper-
mente denigrati, in alcuni ca- rubate . Impossibile restare Peter Isely, di decenni convi- to i 4 giorni di la-
si minacciati, abbiamo vinto: indifferenti: “Qualcuno ha responsabile ve con traumi e vori il pontefice
ho ottenuto proprio ieri l’i- pianto”, confessa mons. di un’associa- flashback, come argentino.
scrizione di Grassi – condan- Jean-Claude Hollerich, arci- zione di vit- in un incubo infi- Racconti e pianti “Concretezza
nato a 15 anni di carcere per vescovo di Lussemburgo e time del clero nito. Anche per Fra le storie dinanzi alla piaga
abusi sessuali ripetuti su mi- presidente dei vescovi d’Eu- davanti alla lui il problema degli abusi ses-
nori – nel Registro Nacional ropa, intercettato in una pau- sede della sono stati i supe- quella della suali perpetrati
de Violadores Sexuales. Nel sa dai lavori. C’è una donna a- conferenza riori generali: 15enne rimasta da uomini di
giorno di inizio del summit di fricana coinvolta in una rela- Ansa “Ogni volta che Chiesa a danno
Bergoglio sulla pedofilia. Io zione perversa con un prete ne parlavo hanno incinta tre volte dei minori”, su
credo nei simboli. per 13 anni. Iniziò tutto quan- fidanzati: ogni volta che ne a- to da bugiardo, mi hanno vol- coperto gli abu- Le lacrime di cui chiede ai capi
Padre Grassi sarebbe uno do era quindicenne. Non era veva uno e lui veniva a saperlo, tato le spalle e mi hanno detto satori e ciò a volte degli episcopati e
tra molti. Cosa c’entra Ber- una bambina, ma quello che le tornavano le botte: “Sento di che io, e altri, eravamo nemici mi uccide”. In O- alcuni vescovi degli ordini reli-
goglio? è successo ha dell’incredibile: avere una vita distrutta”. della Chiesa”. È uno schema riente, dice, il fe- giosi riuniti
Incontrai Bergoglio nel per tre volte è rimasta incinta diffuso un pò in tutto il mondo. nomeno è una nell’aula del Si-
2006, non era ancora Papa. e per tre volte è stata costretta POI LE PAROLE di un uomo ci- Le vittime che avrebbero biso- bomba a orologeria. Quindi la nodo di ascoltare “il grido dei
Io già assistevo legalmente ad abortire. Aveva paura di lui, leno, che racconta di quanto gno di rispetto e di cura, spesso richiesta ai capi di tutti i vesco- piccoli che chiedono giusti-
Gabriel, e altre vittime di a ogni rifiuto veniva picchiata. sia stato complicato compiere trovano solo derisione: “Biso- vi: “Se volete salvare la Chiesa, zia", oltre a "trasformare que-
Grassi. Lui si presentò chiu- Il sacerdote l’aveva resa com- il passo della denuncia: “La co- gna farci guarire, esserci vici- dobbiamo darci una mossa e sto male in un’opportunità di
so, severo e diffidente. Ber- pletamente dipendente a li- sa più difficile”. E, una volta ni, bisogna accompagnarci. indicare gli autori. Con nome e consapevolezza e di purifica-
goglio, in tutti questi anni, vello economico. La ragazza trovato il coraggio, ecco il col- Voi siete i medici dell’anima e cognome”. zione”
“non ha mai lasciato la mano non aveva il diritto di avere dei po di grazia: “Mi hanno tratta- tuttavia, salvo rare eccezioni, E con concretezza è la rego- .© RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 22 Febbraio 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | ESTERI » 17
VENEZUELA GUERRA DI AIUTI AL CONFINE Virgin, Richard Branson, a cui, secondo gli organiz-
L’autoproclamato presidente del Venezuela Juan zatori, parteciperanno 500 mila persone. A esibirsi
Guaidó (nella foto) è partito ieri con una carovana da gratis sono 32 artisti, tra cui molti “big”della musica
Caracas verso il confine con la Colombia per acco- in spagnolo. Divisa invece la band “Serenata Guaya-
gliere personalmente gli aiuti umanitari internazio- nesca”, acclamato gruppo di musica venezuelana
nali in arrivo domani, ed evitare che vengano bloc- tra il concerto e il contro-concerto organizzato da
cati dai militari di Nicolas Maduro. Ed è proprio alla Maduro che nel frattempo ha chiuso la frontiera con
frontiera che si terrà oggi un concerto di raccolta il Brasile e pensa di fare lo stesso con la Colombia.
fondi per gli aiuti organizzato dal fondatore della AirFrance intanto blocca i voli per Caracas. LaPresse

IL DOSSIER IL CASO BENALLA

Governo replica
L’odio Svastiche e scritte alle accuse
come “Shoah blabla” su del Senato:
tombe e negozi: il nemico “Gioco politico”
per i neonazi è sempre
C
i sono “motivazio-
l’ebreo e Lione è diventata ni politiche” alla
base del rapporto
“capitale” dell’estrema destra al vetriolo della commis-
sione d’inchiesta sena-
toriale sul Benallagate,

C
ha detto ieri il
» LUANA DE MICCO premier E-
Parigi douard
Philippe.
hi ha profanato le tombe del Il braccio
cimitero ebraico di Quatze- di ferro
nheim, in Alsazia, ricopren- tra Gover-
dole di svastiche, ha lasciato no e Senato
su una tomba una scritta blu è iniziato. Do-
in alsaziano: “E ls a ss i sc he s po sei mesi di indagine
Schwarzen Wolfe”, i Lupi neri sullo scandalo che imba-
alsaziani. È il nome di un razza Emmanuel Ma-
gruppo autonomista radicale cron dall’estate scorsa, i
che fu molto attivo nella re- senatori hanno stilato u-
gione tra il 1976 e il 1981. La na lista di accuse contro i
maggior parte dei suoi mem- vertici dello Stato e chie-
bri sono stati condannati o so- sto procedimenti per
no morti. Una delle loro azio- “falsa testimonianza”
ni risale al maggio 1976, quan- contro l’ex responsabile
do i “Lupi” saccheggiarono il della sicurezza di Ma-
museo del campo di concen- cron, Alexandre Benalla
tramento di Struthof, il solo (nella foto), e tre collabo-
campo nazista in Francia, ratori vicini al presiden-
presso Strasburgo. I cimeli te. Un testo di 160 pagi-
dei deportati erano andati di- ne, che non risparmia
strutti. “Il gruppo non è più nulla all’Eliseo, denun-
davvero attivo da tempo, ma ciando “ma lfu nzio na-
ha lasciato delle tracce nella menti interni” e una “in-
regione”, ha spiegato a Le Pa- giustificata indulgenza”
risien lo storico Yves Camus. nei confronti di Benalla,
Martedì Emmanuel Macron allontanato solo dopo
che le violenze del primo
maggio erano state rive-

Lupi Neri, Combat 18: com’è


ne all’odio razzia- late dalla stampa. Philip-
le”. Nel giorno del pe trova “incomprensi-
70° anniversario bili e ingiuste” le racco-
della liberazione mandazioni dei senato-
del campo di Au- ri: “Tradizionalmente -

triste la Francia antisemita


schwitz aveva ha scritto il premier in un
scritto sui social: tweet - il Parlamento
“Buon complean- non si immischia nell’or-
no Auschwitz. 70 ganizzazione interna
anni di business”. della presidenza della
“Lione è storica- R ep ub bl ic a”. Come la
mente una città ministra della Giustizia,
era arrivato a Quatzenheim, e della musica RAC (“Rock a- Lo scempio dove l’estrema destra è forte- Nicole Belloubet, il pre-
indossando la kippa. La sera gainst communism”). Ma ne- Le tombe mente radicata”, ha spiegato a mier ha fatto appello “al
migliaia di persone hanno gli ultimi anni hanno fatto ebraiche Le Point, Joël Gombin, mem- principio di separazione
La scheda manifestato contro l’antise- parlare poco di loro. Più attivo profanate bro dell’Osservatorio delle ra- dei poteri”.
mitismo, che sta crescendo: e violento è Bastion social, nel cimitero dicalità. Una presenza che Diversi esponenti del
n I GRUPPI +74% di atti antisemiti in creato a Lione nel 2017 da ex di Quatze- non si traduce nelle urne: il partito di Macron, la Ré-
di estrema Francia nel 2018. membri dell’organizzazione nheim, vicino suo sindaco è l’ex socialista e publique en Marche,
destra sotto studentesca Groupe union Strasburgo. ex ministro di Macron, Gé- hanno accusato la com-
osservazione GLI EPISODI si moltiplicano: défense (Gud), sulla base delle A sinistra, rard Collomb. Ma è all’uni- missione, composta so-
dal ministero gli insulti al filosofo Alain Fin- teorie negazioniste del teori- Marion versità di Lione che negli anni prattutto da figure del
dell’Interno kielkraut, la svastica sul ri- co del nazionalismo rivolu- Marechal, ‘90 si era costituito un grup- partito di destra Les Ré-
sono Bastion tratto di Simone Veil, la scritta zionario François Duprat. nipote petto di storici che fomentava publicains, di aver “o-
social, Blood “Juden”sulla vetrina di un ne- di Le Pen, le tesi negazioniste. Ed è sem- rientato politicamente” i
and Honour gozio kosher e “Shoah blabla” UN GRUPPO “fascista, violen- che a Lione pre a Lione che Marion Ma- risultati dell’inchiesta.
Hexagone, su una stele di un cimitero vi- to e ostile agli ebrei che accusa ha aperto réchal, nipote di Jean-Marie Per Marc Fesneau, mini-
Combat 18, cino a Lione. E appena ieri, di guidare il complotto mon- l’Istituto Le Pen, il fondatore del Front stro delle Relazioni col
i Lupi Neri nuove svastiche sui muri del diale immigrazionista”, ha di Scienze National (oggi Rassemble- Parlamento, i senatori
Alsaziani. quartiere di Plaisance, a Pari- detto lo storico Nicolas Le- Sociali Ansa ment National), ha aperto il “hanno fatto ipotesi sen-
Bastion gi. Davanti al Crif, il Consiglio bourg a France Soir. Nel frat- suo Istituto di scienze sociali, za apportare prove. Sta-
Social rappresentativo delle istitu- tempo la formazione ha aper- economiche e politiche. I bilire i fatti – ha detto – è
potrebbe zioni ebraiche di Francia, Ma- to sedi a Marsiglia, Aix- membri di Bastion social sta- compito della giustizia”.
essere sciolto cron ha promesso “mi sure tati tre: Bastion social, Blood en-Provence, Angers e si è ra- rebbero infiltrando da mesi il Il portavoce del governo,
forti” per lottare contro l’odio and Honour Hexagone e dicato a Strasburgo. Ma il movimento dei Gilet gialli. Benjamin Griveaux, ha
anti-ebrei che raggiunge un li- Combat 18. Blood and Honour quartier generale resta nel Due di loro sono stati condan- promesso “risposte fat-
n I GILET vello “senza precedenti dalla Hexagone è l’ala francese, centro di Lione, sulle sponde nati per violenze a margine tuali”. Ma i senatori si di-
GIALLI seconda guerra mondiale”. fondata nel 2011, di un gruppo del fiume Saona. Lo scorso delle manifestazioni parigine fendono: “Abbiamo solo
sarebbero “Ho chiesto al ministro del- neonazista britannico nato maggio i suoi militanti hanno e per il saccheggio dell’arco di esercitato la nostra mis-
stati infiltrati l’Interno di avviare le proce- nel 1987. Il nome, “Sangue e o- occupato un edificio comuna- Trionfo. Per Mediapart, al mi- sione di controllo dell’e-
proprio dure necessarie a sciogliere nore”, ricorda il motto della le vuoto per darlo “agli indi- nistero dell’Interno già dal di- secutivo”, ha detto Fran-
da Bastion associazioni e gruppi che con gioventù hitleriana. Combat genti di razza bianca” contro i cembre scorso stanno pen- çois Grosdidier, mem-
Social il loro comportamento nutro- 18 (o C18) si considera il “brac- “clandestini extraeuropei”. sando a scioglierlo perché bro della commissione.
no l’odio, promuovono la di- cio armato”di Hexagone. I lo- Ad agosto, l’ex leader, Steven “inciterebbe alla costituzione L.D.M.
scriminazione e appellano ro militanti ruotano intorno a- Bissuel, è stato condannato di un gruppo armato”. © RIPRODUZIONE RISERVATA
all’azione violenta”. Ne ha ci- gli ambienti razzisti skinhead per l’ennesima “provocazio- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 22 Febbraio 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | SECONDO TEMPO » 19
Cultura | Spettacoli | Società | Sport

Secondo Tempo
“The Voice” a rischio Addio a Gabriele La Porta “C’è da fare” per Genova
Dopo l’altolà del dg Rai Salini alla Giornalista, docente di Filosofia, Esce oggi il brano scritto da Paolo
presenza di Sfera Ebbasta tra i scrittore, ha passato 42 anni in Rai Kessisoglu per la città ferita dal crollo
quattro giudici, la casa di produzione Per molti era il volto di Rai Notte, del ponte. Con lui artisti del calibro di
Fremantle si è sfilata dal progetto di cui era stato a lungo direttore Mannoia, Morandi, Paoli, Fossati

Fascistissime TANGENTI
LE MANI SPORCHE DEL REGIME

F
» RAFFAELE LIUCCI

ruscianti mazzette per “un-


gere le ruote”, malaffare e-
retto a sistema, dossieraggio La stampa
compulsivo contro gli avver- più libera
sari politici, compravendita del mondo
di sentenze, cene eleganti, intero
banche decotte, speculazio- è quella
ni edilizie in spregio ai piani italiana
regolatori, mancanza di sen-
so dello Stato e anti-merito- perché
crazia dilagante. È l’Italia serve
dei giorni nostri? No, è l’Ita- soltanto
lia littoria (1922-43). una causa
Il libro e un regime
LA LEGGENDA del fascismo
quale regime sì dittatoriale, BENITO
ma dalle “mani pulite”, ha MUSSOLINI
spesso fatto breccia non sol-
tanto fra i nostalgici del du-
ce. Eppure, come osserva
Paul Corner in un interes-
sante volume collettaneo
che offre un primo bilancio
storiografico sul tema, “il
lIl fascismo fascismo fu caratterizzato
dalle mani da un alto livello di corru-
sporche zione, da un affarismo sfac-
P. Giovannini ciato e da un clientelismo e
e M. Palla nepotismo senza preceden-
Pagine: 250 ti” (Il fascismo dalle mani
Prezzo: 22 e sporche. Dittatura, corruzio-
Editore: ne, affarismo, a cura di Paolo
Laterza Giovannini e Marco Palla,
Laterza).
Certo, a parole Mussolini L’“Italietta” littoria tra pizzo, re l’acronimo AOI (Africa O-
rientale Italiana) in Affari O-
nesti Impossibili.

affari e corruzione dei giudici


era sceso in campo per cor- Scenari che non riguarda-
reggere i mali dell’“Italietta” no soltanto un’epoca lonta-
liberale e corrotta. In fondo, na, in cui l’assenza di ogni
Pillola cosa c’era di più purificante contrappeso democratico
dell’olio di ricino e del man- accresceva il senso d’impu-
ganello, per creare le basi di nità dei governanti. Sotto il
uno “Stato nuovo” rigenera- se non addirittura una spedi- giogo del fascismo, il malaf-
to e senza più “ministri della zione punitiva. fare prosperò anche grazie a
malavita”? Ma poi dalla poe- Molti dirigenti rubavano due condizioni che ancor
sia della “rivoluzione”si pas- non solo per il partito, ma an- oggi incombono persino
sò velocemente alla prosa che per se stessi, trattenendo s u ll ’Europa democratica.
dell’ordinaria amministra- una fetta rilevante dei contri- Innanzitutto, non v’era no
zione. E, all’ombra del nuovo buti estorti. Cosicché già alla giudici indipendenti in cui
n POSTORI- regime, antichi e recenti fine degli anni Venti una potessero confidare i citta-
NO SECON- malfattori crearono tanti nuova “ca s ta ” di ammini- dini onesti. Come scriverà il
DA IN FRAN- piccoli e grandi feudi imper- stratori di umili origini si tro- grande giurista Arturo Carlo
CIA meabili alla legge, in simbiosi vò a vivere in un lusso diffi- Jemolo, la magistratura si
La vincitrice con una classe dirigente im- cilmente spiegabile alla luce sforzò di “interpretare sem-
del Premio provvisata e arruffona. Beni- dei loro stipendi. Per non pre meglio non la legge, ma
Campiello to era consapevole del mar- parlare della “razza padro- l’indirizzo desiderato dal go-
2018 con “Le cio che si diffondeva a mac- na” dei grandi gerarchi, sem- verno”. Cosicché un gerarca
assaggiatrici” chia d’olio, ma guardava pre al centro della ragnatela “forchettone” poteva cade-
(Feltrinelli) sempre dall’altra parte. di interessi privati fioriti in- re in disgrazia perché silura-
conquista la Il partito unico fascista – torno alla gestione pubblica to dai suoi invidiosi colleghi,
Francia e tal- scrive Corner – era “un reti- dell’economia. ci avessero dichiarato che Duce quanto e probabilmente più non certo in seguito alle in-
lona Michelle colo di rapporti clientelari in non fosse di pubblica utilità e ducetti che nella madrepatria”, os- dagini autonome di qualche
Houellebecq cui ciò che contava non era la UN CASO esemplare dell’in- per Livorno. Al termine dei Benito Mus- serva Emanuele Ertola nel toga. In secondo luogo, non
nella classifi- correttezza dei comporta- treccio tra affari e politica lavori, le spese raggiunsero solini. Sotto, suo contributo sui “predato- esisteva notoriamente una
ca dei libri menti, ma la fedeltà a un par- negli anni del nascente regi- una cifra 13 volte superiore Gino Cervi e ri fascisti dell’Impero”. Con libera informazione. Come
più venduti ticolare capo”. L’estorsione me fu la vicenda – qui rico- rispetto a quella iniziale (in Gastone Mo- buona pace del mito farlocco dichiarò nel ’28 l’ex giorna-
realizzata da legalizzata si ammantava del struita da Matteo Mazzoni – proporzione, ben peggio del schin ne “Gli di un colonialismo italiano lista Mussolini, “la stampa
Edistat, usci- nobile nome di “contributo del porticciolo Nazario Sau- Mose di Venezia). Fu grazie a anni ruggenti” “diverso” (non rapace, bensì più libera del mondo intero è
ta il 20 feb- volontario alla causa del fa- ro di Livorno. L’opera – ul- questi maneggi che Ciano – di Luigi Zam- votato esclusivamente al du- la stampa italiana. Il giorna-
braio scorso scismo”. Era il pedaggio che timata nel 1927 e intitolata a soprannominato “ganascia” pa (1962) ro lavoro), la pioggia di dena- lismo italiano è libero per-
tanti ras locali imponevano a Costanzo Ciano, dominus anche in virtù della sua bu- LaPresse ro pubblico piovuta sull’E- ché serve soltanto una causa
imprenditori e commercian- della città – fu realizzata su limia affaristica – diventò un tiopia alimentò una colossale e un regime”. Una definizio-
ti. Chi si rifiutava di pagare il richiesta della sezione citta- nababbo. “mangiatoia” per funzionari ne che molti odierni politici
“pizzo” in salsa littoria ri- dina della Lega Navale, no- Pure nelle colonie d’oltre- e gerarchi. Tanto che uno dei sottoscriverebbero a occhi
schiava la perdita di un ap- nostante gli uffici tecnici del mare, “la corruzione era un giochi di parole più diffusi fra chiusi.
palto o il ritiro della licenza, ministero dei Lavori Pubbli- fenomeno assai diffuso, i coloni era quello di scioglie- © RIPRODUZIONE RISERVATA
20 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

CINEMA

È arrivato Jack
IL FILM
DA VEDERE
SEGNALAZIONI La casa di Jack
Lars von Trier

dello squartatore
Von Trier
» FEDERICO PONTIGGIA

C
i sono alcuni film
da vedere, spa-
ruti da vivere,
The Front Runner pochissimi da
– Il vizio del potere cui farsi vivere:
Jason Reitman La casa di Jack è uno di questi
La distrazione fatale ultimi. Non è solo un’espe-
,,,,, rienza cinematografica, ma
un’esperienza tout court: ti
prende, sbatte, squassa, sì, ti
cambia. Lo fa provando ad
annichilirti, ma riservando-
si uguale destino: il regista
Lars von Trier cerca di di-
struggere se stesso, ovvero
dannare il protagonista, il
serial killer Jack incarnato
da Matt Dillon.

Westwood. Punk, icona, MANIA di controllo, compul-


attivista sione e ossessività, Lars von
Lorna Tucker Trier è, ipse dixit, un ingegnere
Il segno di una vera ribelle che si pretende architetto, The
,,,,, House that Jack Built un film
aspirazionale che però finisce
agli inferi, tra Computer-gene-
rated imagery da b-movie e re-
taggi danteschi. In mezzo, il
pluriomicida Jack e le sue vit-
time, il criminale che continua
a colpire, il misantropo che
vuole farsi beccare.
La disperazione si taglia col
coltello, è il caso di dirlo: sa- costruito il campo di stermi- mente cadaverico. questo lucido, lancinante e
dico, macabro, misogino, per- nio di Buchenwald, la tiger ti- L’intelligenza traccia il smodato atto penitenziale:
Land fino immorale, ma con senti- ger burning bright di Blake, il percorso, le buone intenzioni fuori concorso, laddove a-
Babak Jalali mento, convinzione e necessi- Glenn Gould “raggricciato” – lastricano la direzione infer- vrebbe meritato la Palma d’O-
Sconfinamenti tà. La casa di Jack è insieme il suonava dal basso verso l’alto, nale, con i guilty pleasure del L’ultima ro per manifesta superiorità. È
,,,,, film di uno a cui non frega un e il sommo Thomas Bernhard regista danese a far da tappe: irresistibile possibile trovarci di tutto, da
cazzo di niente, l’opera di un così icasticamente lo descris- Hitler e il suo architetto Al- Buster Keaton, cui Dillon ri-
artista totale, la confessione di se ne Il soccombente – al pia- bert Speer, l’uva disidratata, provocazione manda inconfutabilmente, al
un uomo, ehm, problematico no, di fronte al cui genio von ammuffita e congelata per dell’artista Grillo Parlante (Verge, ossia
e, ovvio, la coazione a ripetere Trier denuncia tutta la pro- trarne vino, le cattedrali goti- Limite, ovvero il compianto
di un provocatore nato. Tra pria inadeguatezza. che, i suoi stessi film che – è totale Bruno Ganz), fino a David Bo-
un’esecuzione e una tortura – Lo fa da cineasta qual è, ad- notizia degli ultimi giorni – o- wie che canta “Fame, it’s not
a farne le spese sono Uma dossando al suo sicario al- ra Lars sta trasformando in your brain, it’s just the flame
Thurman, Siobhan Fallon ter-ego teoria e pratica della diamanti. That burns your change to keep
Hogan, Sofie Gråbøl, Riley settima arte: recidere seni, Dichiarato, per uno “scher- you insane”. Film come nessun
Keough – le citazioni, le ecci- mutilare e riassemblare bam- zo” filonazista non riuscito, altro, in sala dal 28 febbraio:
tazioni e le divagazioni si bini, seviziare e congelare persona non grata al festival imperdibile.
Modalità aereo sprecano: la quercia di Goe- corpi e immagini, prima del francese nel 2011, ha ritrovato @fpontiggia1
Fausto Brizzi the attorno alla quale venne montaggio finale, ineluttabil- spazio all’ultima Cannes con © RIPRODUZIONE RISERVATA
Vita (rovinata) da Social
,,,,,
CIAKSIGIRA Luca Zingaretti è di nuovo in Sicilia per “Tuttapposto” di Gianni Costantino

GOLINO J
ASONMOMOA, interprete del recente A- se con i soprusi dei scatto con la sua intelligenza: ven-
quamane di Il trono di spade, è stato scelto raccomandati. de vino in una bottega senza con-
dal canadese Denis Villeneuve per unirsi in cedersi mai e compra una casa per
E SCAMARCIO primavera al prestigioso cast di Dune, il remake
dell’omonimo kolossal fantascientifico del 1984
VALERIA GOLINO e
Riccardo Scamarcio
i cui affreschi ingaggia un pittore
(Scamarcio). Il racconto di questa

TORNANO INSIEME di David Lynch, che questa volta sarà più fedele
al romanzo di Frank Herber. Con lui reciteranno
star come Timothée Chalamet, Javier Bardem,
torneranno a recitare
insieme a fine estate
in Via dell’abbondan-
eroina senza tempo con poteri al
limite con la magia attraverserà
cinque diverse epoche a partire
Parlami di te
Hervé Mimran (SUL SET) Rebecca Ferguson, Stellan Skarsgard, Dave
Bautista, Josh Brolin, Oscar Isaac e Zendaya.
z a, il nuovo film di
Beppe Gaudino che
dal 79 dopo Cristo.

Alla ricerca della parola vedrà al centro della PAZ VEGA, Emile Hirsch, Maria
perduta LUCA ZINGARETTI tornerà a recitare in Si- storia Aselina, nobil- Grazia Cucinotta e Marco Leonar-
,,,,, » FABRIZIO CORALLO cilia, tra Catania e Acireale, nel lungometrag- Attori Scamarcio donna della Bitinia, la di interpretano American Nightdi
gio Tuttapposto di Gianni Costantino, sce- e Golino Ansa Turchia di oggi, che viene venduta Alessio Jim Della Valle, un thriller
a cura di AM PAS neggiato da Roberto Lipari che ne è anche in- come schiava da suo padre a un si- ambientato nel mondo dell’arte
terprete con Viktoriya Pisotkam, Monica gnore romano, ma presto si inver- contemporanea, che prende il via
Guerritore, Silvana Fallisi e Ninni Bruschetta. tirà la logica della donna usata solo dal furto di una Marilyn di Andy
La commedia realizzata da Tramp Limited e come merce di scambio. Ex prosti- Warhol.
Medusa vedrà in scena alcuni ragazzi alle pre- tuta, arriva a Pompei dove cerca ri- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Venerdì 22 Febbraio 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | » 21

12 LUGLIO
CONCERTO GHEMON
ARENA PARCO NORD, BOLOGNA 370.000 EURO - BASE D’ASTA A DALLAS
PER 221 OGGETTI DEI BEATLES

TEATRO

INSCENA L’EVENTO
» I Giganti
della Montagna
Con “Alice” nella tana
Gabriele Lavia
Dal 27 febbraio del Bianconiglio:
al 10 marzo
Piccolo Teatro Pendleton e i Momix
Strehler (Milano)
ripartono da Roma
LAVIA chiude
la sua personale
trilogia
pirandelliana con il » LORENZO CIPOLLA
“testo-testamento”

M
del Nobel, prodotto oses Pendleton, fondatore e di-
da Toscana, Torino rettore artistico dei Momix, con
e Palermo il nuovo spettacolo Alice si è vo-
luto spingere oltre: ha mandato il suo cor-
po di ballo giù per la tana del Bianconiglio
» Maratona per raccontare la storia fuori dall’ordina-
di New York rio della protagonista dei racconti di Le-
Andrea Bruno wis Carroll Alice nel Paese delle meravi-
Savelli glieeAttraverso lo specchio. Il coreografo
Dal 26 febbraio statunitense non ha semplicemente por-
al 3 marzo tato sulla scena la trama della fiaba, ma

Che bel pazzo


Off/Off Theatre l’ha presa come “un invito a inventare, a
(Roma) fantasticare, a sovvertire la nostra per-
cezione del mondo, ad aprirsi all’impos-
sibile. Il palcoscenico è il mio narghilè, il
mio fungo, la mia tana del coniglio”.
L’Alice dei Momix,

fatto a pezzi
che ha debuttato
mercoledì in ante-
prima mondiale al
Teatro Olimpico di
Roma (durante il
Festival interna-
NUOVA edizione zionale della danza
della sempiterna in collaborazione
pièce di Edoardo con l’Accade-
Erba con Fiona m i a f i l a r-
May e Luisa
Cattaneo Cecchi trasforma cuni casi vertiginoso”, e in molti casi riuscito.
Epurati lo psicologismo, la patologia psichia-
monica
romana),
trica e la “commozione cerebrale”, al protagonista è un gioco

» Romeo&Juliet
l’“Enrico IV” non resta che la recita, cui aderisce volutamente,
ostinatamente, preferendola alla realtà: corrotta,
di danze
e acro-
Luk Perceval
23-24 febbraio di Pirandello in farsa manipolata, contraffatta più di qualsivoglia spet-
tacolino. Enrico, insomma, sceglie di vivere nel
baz ie,
immagini, mu-
Mercadante (Na) teatro piuttosto che in prigione (metaforica e siche e un caleidoscopio di
crudele su arte e vita non); sceglie di circondarsi di comparse piuttosto
che di amici truffaldini e rapaci; sceglie di essere
luci: sul palco, le peripezie della bambi-
na in un mondo magico dove la realtà
contemporanee pazzo piuttosto che essere fatto a pezzi. cambia di continuo e sfugge alla logica.

COMUNQUE, BANDO agli intellettualismi: lo ALICE si ritrova nel Paese delle meravi-
spettacolo funziona proprio perché Pirandello, glie dove prima rimpicciolisce, diven-
trattato come un giocattolone, viene smontato e tando minuscola, poi cresce a dismisura:
rimontato con gusto e divertimento dagli inter- sul cammino incontra personaggi stra-
preti. Angelica Ippolito, Gigio Morra, Roberto Tri- vaganti e folli come il Gatto del Chesire
IN ESCLUSIVA » CAMILLA TAGLIABUE firò, Chiara Mancuso, Remo Stella, Vincenzo Fer- dal ghigno enigmatico (meglio noto co-

Q
lo spettacolo rera, Dario Caccuri, Edoardo Coen, Davide Gior- me Stregatto, dal nome che aveva nel film
del regista uesta sera “si recita con Pirandello e dano: ottimo è l’ensemble – anche nei siparietti della Disney), la Lepre marzolina e il
fiammingo ispirato anche contro Pirandello”. Soprattut- improvvisati – concertato da Cecchi, un maestro Cappellaio matto con i loro discorsi non-
a Shakespeare to contro Pirandello, e per fortuna: ci dispotico quanto autoironico (“Enrico IV sono io, sensee gli indovinelli senza soluzione, l’i-
e Verhlust voleva Carlo Cecchi per scrostare lo sono stato per tante repliche”), che ricorda il suo raconda e capricciosa Regina di cuori che
l’Enrico IV dal melodramma, dalla p- memorabile Hamm beckettiano, soprattutto ordina condanne a morte e usa fenicot-
sicoanalisi e da altri perniciosi vezzi otto-nove- quando si rivolge alla platea con invidiabile cru- teri come mazze da croquet, le rose bian-
» Milano Clown centeschi. deltà e sprezzo. che dipinte per apparire rosse.
Festival Prodotto dalle Marche e in chiusura di tour in » Enrico IV Dopo L’Uomo, la bestia e la virtù Oltre allo spettacolo, il foyer ospita la
Maurizio questi mesi, l’Enrico IV adattato, diretto e inter- Di Luigi Pirandello (1976) e Sei personaggi in cerca d’au- mostra Gesti senza fine, dedicata a un al-
Accattato pretato da Cecchi trasforma la tragedia in farsa, Regia di Carlo tore (2001) questo è il terzo canovac- tro grande protagonista del teatro-dan-
Dal 6 al 9 marzo rispettandone la natura di “fiction”, pur senza far- Cecchi cio pirandelliano per il regista, che za, l’artista britannico Lindsay Kemp
Milano, luoghi vari ne una “gratuita e arbitraria attualizzazione”: non lesina neanche qui la sua intel- scomparso a fine agosto 2018: anch’egli,
protagonista non è tanto il nobile impazzito che si ligentissima cattiveria: “Il doppio infatti, aveva firmato un’Alice nel Paese
XIV edizione crede imperatore quanto il teatro, la recita, l’arte gioco prende Pirandello molto sul serio, e lo af- delle meraviglie proprio all’Olimpico.
della rassegna per brevità chiamata drammatica. fronta criticamente... Il tema è il teatro, quello di Roma, Teatro Olimpico, fino al 3
di “nuovo circo” Nelle mani astute del regista/dramaturg il cor- oggi: specchio frantumato che riflette la vita della marzo; Trieste, Teatro Rossetti, dal
tocircuito tra sanità e follia, verità e menzogna nostra epoca che è (citando Baudelaire) ‘un de- 5-10 marzo; Cremona, Teatro Pon-
non si traduce (solo) in facile gioco metateatrale, serto di noia’ con ‘oasi d’orrore’”. Niente paura: il chielli, 16-17 marzo; Torino, Teatro
a cura di in ennesima riflessione sulla rappresentazione, in finale è allegro, o meglio, felicissimo. Alfieri, 20-24 marzo
CAM. TA. frusto svelamento della maschera dietro la ma- Roma, Teatro Argentina, fino al 24 febbraio; © RIPRODUZIONE RISERVATA
schera o nell’irrilevante dilemma: “Sarà realtà? Napoli, Teatro Mercadante, dal 26 febbraio al
Sarà finzione? E altre stupidaggini drammatur- 3 marzo; Sassari, Teatro Comunale, 5 marzo;
giche”. Qui si vuole “andare oltre l’asfittico dibat- Cagliari, Teatro Massimo, dal 6 al 10 marzo
tito ‘vita/forma’, verso un gioco di specchi in al- © RIPRODUZIONE RISERVATA
22 » | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

LIBRI

D.C. (DOPO CHRISTIE)

Mummie e demoni
tra Roma e Milano:
Simoni riesuma anche
la Monaca di Monza

» FABRIZIO D’ESPOSITO
» Mia regina

M
Jean-Baptiste eno di un anno fa, in un’inter-
Andrea vista al Fattoad agosto, Marcel-
Pagine: 136 lo Simoni collocò i suoi romanzi
Prezzo: 15 e storici, definiti thriller medievali, lonta-
Editore Einaudi no da Ken Follett e molto vicino a Emilio

Shell va in guerra,
Salgari. Epperò lo stile dell’archeologo e
bibliotecario comasco diventa sempre
più originale a mano a mano che affina la
sua arte di scrivere libri in grado di sca-
lare le classifiche. Meritatamente. An-
che perché a differenza dei suoi colleghi

ma troverà
autori di best-seller, la sua vena non ri-
sente della comprensibile pressione
commerciale degli editori. E la terza av-
ventura di Girolamo Svampa, frate do-
menicano e inquisitore, conferma am-

la sua “Regina”
piamente questa sorta di immunità dalla
vorace mondanità odierna.

STAVOLTA, Svampa nelle sue peripezie


incontra pure suor Virginia de Leyva, la
famosa Monaca di Monza resa immor-
tale dai Promessi Sposi. Fedele alla sua
meticolosità di storico, Simoni rico-
struisce la vera storia di suor Virginia,
murata viva nella Casa delle convertite

» GIUSEPPE CESARO si svolge nell’estate 1965 in un anonimo Quella in tivù. Perché? Perché gli uo- » La prigione

L
angolo di Provenza e si apre con Shell mini fanno la guerra. Perché vuoi es- della monaca
a vita è una matita. La gra- che precipita in caduta libera. È succes- sere un uomo?”. Shell non sa cosa ri- senza volto
fite, poesia. Priviamo l’una so l’inevitabile. A forza di sentirsi dire spondere. “Ti odio. Io di più”. Marcello Simoni
dell’altra e ci ritroveremo in che è un bambino, ha voluto provare a L’eternità è una parola: le basta una Pagine: 387
mano un inutile pezzo di le- tutti di essere un uomo. E gli uomini, si parola per annunciarsi. Vivianne in- Prezzo: 17 e
gno. Non potremo scrivere, sa, vanno in guerra. Si sarebbe fatto va- venta storie così vere che non puoi non Editore: Einaudi
né disegnare e del nostro tempo non lere, gli avrebbero dato delle medaglie, crederci; basta che spieghi e, all’im-
resterà che una pagina bianca. sarebbe tornato a casa e tutti sarebbero provviso, sembra tutto facile. Dove c’è
Jean-Baptiste Andrea lo sa. Per questo stati costretti ad ammettere lei “non può esserci il buio” e
ha deciso di mandare Shell a ricordar- che era un adulto. Finalmen- Shell può obbedirle senza
celo. Chi è Shell? Un bambino. Ha solo te. Shell riempie lo zaino di paura di sentirsi un bambi- di Santa Valeria, a Milano. Colpevole di
dodici anni ma ha già smesso di andare vestiti, imbraccia il calibro no. E, così, quando lei dice un solo delitto: aver amato un uomo. Sia-
a scuola. Lavora alla stazione di servi- 22 con cui il padre spara ai “sono la regina dell’altopia- mo alla fine del 1625. Da Roma, Svampa
zio dei suoi: “Due pompe sotto una vec- conigli e si arrampica sulla I protagonisti no e delle montagne. Vuoi è arrivato nella Milano spagnola per in-
chia pensilina”. Il lavoro gli piace: montagna. In guerra non ar- del romanzo servirmi?”. dagare sulla scomparsa di suor Matilda,
“Nessuno fa benzina come me”. Ma riverà mai. Si fermerà su un Lui accetta senza esitare. figlia del suo “bravo” Cagnolo. Ma nella
non sa scrivere (le lettere gli “si aggro- altopiano grande come il ma- di Andrea sono due Il resto è da non perdere. Casa delle convertite - un convento di
vigliano in testa” e dalla penna esce so- re. Un posto che dà le verti- bambini e la natura Poesia, incanto, stupore, me- clausura dove si redimono meretrici e
lo “un nido di spaghetti”), fatica a ri- gini. Tornare indietro non raviglia. Una magia raccon- governato da una superiora psicopatica
cordarsi le cose che contano e non sa vuole; andare avanti non lo tata con la leggerezza della - il frate non s’imbatte solo in suor Vir-
fare previsioni. interessa più. Il suo orizzon- profondità, parole così con- ginia, ma anche nel cadavere di pietra di
te, adesso, si chiama Vivian- crete da sembrare immate- un’altra consorella, come mummificata.
LO CHIAMANO Shell per la scritta sul ne. Tredici anni, “così esile riali e il battere e levare del Suor Prospera era la compagna di cella
giubbotto dal quale non si separa mai. A da dare la sensazione di po- respiro dell’infinito. Prota- di suor Matilda. Con l’aiuto della spre-
lui non sembra di essere strano. Agli al- ter sgusciare tra due folate di gonisti: un bambino, la sua giudicata Margherita Basile, fra’ Girola-
tri sì. Per tutti è “l’idiota del ponte delle vento senza che nessuno se ne accor- regina, un pastore che tutti credono mo dovrà separare “il certo dall’incerto”
Tuves”. Suo padre gli ha spiegato che è gesse”e così bella che fa venire voglia di muto ma che ho solo smesso di parlare per scoprire gli aspetti reali del Male.
“un po’ come una Giulietta con il mo- mettersi nei suoi panni per vedere co- e una natura sconfinata, immersa in se © RIPRODUZIONE RISERVATA
tore di una 2Cv”. Il dottore ha detto che me ci si sente a essere lei. stessa e protetta dalla voce del silenzio.
la sua testa ha smesso di crescere. Ma lui La passione che li travolgerà comin- L’unica che possa testimoniare che l’in-
non è d’accordo. Ed è stufo di essere cia con un dialogo mozzafiato. “Che ci finito esiste davvero.
considerato solo un bambino. La storia fai qui? Vado in guerra. Quale guerra? © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASTRONCATURA
SEGNALAZIONI » Dalla cripta
Michele Mari
Qualcuno riesuma libri dal
cassetto, qualcun altro “Dalla
cripta” (Einaudi): è il caso di
Michele Mari, che dispensa
versi e scherzetti raccolti nel
» Giacomino » Certe fortune » La sorella » L’amore tempo. Molte delle
Antonio Andrea Vitali preferita finché resta “esercitazioni comiche”, ad suocere anonime (“Solo a tua
Debenedetti Garzanti Jessica Knoll Giulio Perrone esempio, risalgono agli anni madre si conviene a fondo/ il
Bompiani Il maresciallo Rizzoli Harper Collins 80, quando il poeta – 30enne nome abusatissimo di
Accarezzare la Ernesto Maccadò Donne e reality Storia di un – era assai scapigliato: liriche troja”)... È un “lavoro sulla
grande letteratura alle prese con il per un thrillerone uomo, quando si su bocche “a sturalavandino”; lingua letteraria” o un
degli amici toro di Bellano yankee tesissimo leva la maschera inni al “salvaslip che serve repêchage delle scritte nei
,,,,, ,,,,, ,,,,, ,,,,, alla sorca”; invettive contro bagni del liceo? (Cam. Ta.)
Venerdì 22 Febbraio 2019 | IL FATTO QUOTIDIANO | » 23

ARTE

SEGNALAZIONI L’erotismo ILFUMETTO

non è mai stato Quando Rambo


era giapponese:
la storia dimenticata

» Inge Morath. La Vita


La Fotografia
Dal 28.2 al 9.6. Casa
così charmant di Jiro Taniguchi

» STEFANO FELTRI
dei Carraresi, Treviso

J
La prima donna a essere » ANGELO MOLICA FRANCO iro Taniguchi è venerato come il

C
inserita nel cenacolo della maestro manga più amato dagli oc-
Magnum Photos hiunque abbia cidentali soprattutto per la sua
letto Il fuoco di produzione della maturità, che ora, a
Gabriele D’An- due anni dalla sua morte, Panini Comics
nunzio sa per- sta ristampando: storie raffinate, dove
ché la storia d’a- succede poco o pochissimo, stati d’ani-
more con Eleonora Duse fi- mo riassunti in un solo segno, in una mi-
nì: il romanzo è una crudele nuscola differenza tra una vignetta e
lettera contro l’attrice in cui l’altra. Ne L’uomo che cammina si vede,
svela gli aspetti più intimi e appunto, soltanto un uomo che cammi-
penosi della relazione. Tut- na, Gourmet è una lunga successione di
tavia, anche se per molto manicaretti (certo, oggi con Instagram
sembrò lui il carnefice, il tra- non sembra una gran novità). Pare quasi
ditore, il profittatore della impossibile che si tratti dello stesso di-
» Pop Therapy fama di lei, in realtà non fu segnatore che nel 1985 pubblicava Ene-
Lo spirito rivoluzionario del tutto così. La Duse era e- mico, una serie che solo ora arriva in I-
Dal 9.3 al 25.8. Museo mancipata, disinibita, ma- talia per Rizzoli Lizard, su testi del col-
della Figurina, Modena nager di sé (produceva i suoi lettivo di sceneggiatori M.A.T. Invece
Omaggio al genio di Elio spettacoli), abituata a domi- di atmosfere rarefatte e vignette candi-
Fiorucci, attraverso lo spirito nare sulla scena e nella vita. de ci sono combattimenti, sparatorie,
rivoluzionario degli anni 80 Quando si conoscono, ha 39 torture, inseguimenti nella foresta. Il
anni ed è già La Duse, Ga- detective privato Kenichi viene reclu-
briele ne ha 31 ed è solo un tato per scoprire cosa è successo al fra-
promettente poeta: lei è ca- tello Yûji, che guida la multinazionale
pricciosa, fa scenate di gelo- di famiglia, Seshimo. Come accadeva
sia, continua a stare anche
con Arrigo Boito e vede co- » Enemigo
me un lusso da concedersi il M. A. T.
giovane rimatore che la rin- e Jiro
corre e la supplica di recitare Taniguchi
le sue pièces(accetterà e il so- Pagine: 304
dalizio sarà vincente). Prezzo: 20 e
» Birgit Jürgenssen Non deve stupire una tale Editore: Rizzoli
Io sono lettura dell’attrice che già il Lizard
Dal 7.3 al 19.5. GAMeC, pittore Giovanni Boldini ave-
Bergamo va colto in un suo ritratto:
Tra le più sofisticate Giovane donna di profilo (E-
interpreti dell’avanguardia leonora Duse) (1895), che
femminista internazionale possiamo ammirare all’in-
terno dell’esposizione “Bol- sta mostra, Boldini (che vive- verdi e gli azzurri chiari) so-
dini e la moda” (fino al 2 giu- va a Parigi) crea infatti un raf- no molto in voga insieme a u-
gno a Palazzo dei Diamanti di finato catalogo dell’eleganza no smodato uso di merletti e
Ferrara, a cura di Barbara da Belle Époque. Accanto al- perle come nella mise di La
Guidi e Virginia Hill). La Du- la Duse, Madame Charles principessa Eulalia di Spagna
se è qui affabulante, in una Max (1896) è pronta per un (1898). A essere meno fanta-
posa di profilo che restituisce ballo nel suo abito di tulle siosi, come sempre, gli uomi-
sì la bellezza malinconica ma bianco con le ni: impettito in un completo
rivela anche una certa fierez- » Boldini e la moda maniche basse marrone il conte Robert de
za, una superbia nei tratti del Fino al 2 giugno e una spallina Montesquiou(1897) e in smo-
» Corpi estranei volto tirati: mentre acciuffa 2019, Ferrara, dorata, idea king e tuba Willy, il primo
Dal 3.3 al 17.3. Macro Asilo, la manica alla Marie di una Palazzo dei Diamanti c h e i s p i r e r à marito di Colette.
Roma chemisette bianca di satin a John Galliano
Nuovo progetto interattivo fiori, sembra voltare adirata per l’abito Jac- E SP OSTI quadri in buona
e multimediale di Marco le spalle dopo un litigio. queline della collezione Dior parte noti, poiché illustrano
Bolognesi, incentrato sul Ma il quadro dice anche del 2005 (esposto in mostra); le copertine di certi classici
fenomeno dell’immigrazione che la chiusura a fiocco sulle e ancora La contessa Berthier della letteratura europea, ma allora spesso nei fumetti americani,
spalle e le maniche alla Marie de Leusse in piedi (1889) in a- che vanno indiscutibilmente l’ambientazione è di fantasia (lo Stato di
sono di moda nella seconda bito verde acquamarina rac- rimirati dal vivo. “Na senc io”) ma dovrebbe evocare
a cura di CL. COLASANTI metà del XIX secolo. In que- conta che i colori esotici (i © RIPRODUZIONE RISERVATA quelle situazioni di colpi di Stato, dit-
tature militari e indicibili affari privati
che erano la norma negli anni Settan-
LIBROBAMBINI Da Saffo a Malala, le vite di chi ha combattuto per la parità di genere ta-Ottanta. Lo sviluppo della trama ha
la credibilità di un film di Rambo o di
uno con Charles Bronson, c’è perfino il
I DESTINI S
ULLE TAVOLE a fumetti di tate da Marta Breen e Jenny Jor- un’altra schiava di colore, Sojour- cane da compagnia che si scopre feroce
Donne senza paura, 150 an- dhal è, ad esempio, la schiava a- ner Truth: “Se gli uomini neri ot- animale da combattimento e la segre-
ni di lotte per l’emancipazio- mericana Harriet Tubman: fuggì tengono i diritti, ma le donne nere taria che in realtà è una guerrigliera. Ma
INCROCIATI ne femminile s’incrociano i destini
di chi ha sbriciolato il patriarcato.
dalla piantagione ma tornò indie-
tro per liberare i compagni. Tub-
no, finirà che gli uomini saranno
padroni delle donne”, disse a una
nell’insieme Enemigo si apprezza per
due ragioni: per leggere un Taniguchi

DELLE DONNE Come Rosa Luxemburg o la poe-


tessa greca Saffo. Il libro è solo uno
degli ultimi a seguire la scia, e a ca-
man poi aderì alla prima associa-
zione statunitense per il diritto di
voto alle donne, fondata nel 1869
platea femminista. Fu così che la
battaglia contro la schiavitù sposò
quella per la parità di genere. Una
così diverso da quello più conosciuto e
perché rivela quanta ibridazione ci fos-
se già trent’anni fa tra l’immaginario oc-
CHE LOTTANO valcare il successo, di Storie della
buonanotte per bambine ribelli, u-
da Elizabeth Cady Stanton e Su-
san B. Anthony.
storia ancora aperta. A Malala,
premio Nobel per la pace nel 2014,
cidentale, anzi, strettamente america-
no, e quello orientale.
scito ormai due anni fa. Mentre il 26 » Donne senza paura Le autrici suggerisco- i Talebani hanno sparato a un oc- © RIPRODUZIONE RISERVATA
febbraio è in arrivo Io sono una Marta Breen e Jenny Jordhal no un principio: chi chio per le critiche su un blog. L’ul-
» PAOLO DIMALIO Bambina Ribelle - Il quaderno del- Pagine: 128 lotta per la libertà, se timo capitolo del libro s’intitola:
le mie rivoluzioni (Mondadori). Prezzo: 14,90 e vuole vincere, deve u- “Chi di voi è Malala?”.
Una delle “nuove” ribelli raccon- Editore: Tre60 nire lo forze. Lo capì © RIPRODUZIONE RISERVATA
24 » ULTIMA PAGINA | IL FATTO QUOTIDIANO | Venerdì 22 Febbraio 2019

Dalla Prima
N
emo ora si chiama Popolo so- IL PEGGIO DELLA DIRETTA Ground Zero dell’etere. A fon- rimento di Nemo. Adesso è arri-
vrano, ma continua a traballare darlo fu Mike Bongiorno (what vato Carlo Freccero in piena sin-
» MARCO TRAVAGLIO senza troppa personalità tra in- else?) portandovi Il Rischiatutto; drome Mourinho; formazione
chiesta e chiacchiere. Il titolo non fa il Maledetto giovedì poi vi debutterà Michele Santoro rivoluzionata, fuori la coppia

N ell’informativa Scafarto at-


tribuiva erroneamente
quella frase a Romeo e indivi-
talk-show, casomai svela una crisi d’i-
dentità che sta nello spirito del tempo:
né rosso né nero, 50 sfumature di gial-
Solo “Kazzenger”
con Samarcanda. Dall’ultimo quiz alla
prima piazza: le Torri Gemelle del po-
polo televisivo. Ma quando Santoro se
Lucci-Petrini, dentro Alessandro Sor-
tino, Eva Giovannini, Daniele Piervin-
cenzi; ma il gioco stagna a centrocam-
duava quel “Renzi” non in Mat-
teo, ma in Tiziano (a riprova di
loverde. Inoltre, riproporre un pro-
gramma con Enrico Lucci senza Enri- può salvare ne va lascia un vuoto più grande dello
spazio che aveva occupato, infatti
po, e Piervincenzi continua a prendere
botte. Per battere la maledizione del
un incontro fra i due sempre ne-
gato da entrambi, ma ora rite-
co Lucci è come mettere in tavola una
amatriciana senza guanciale. Tutto ve- “Popolo sovrano” nemmeno lui riuscirà più a riempirlo.
In tanti ci hanno provato, e hanno fatto
giovedì sera non basta indossare il gilet
sovranista; a questo punto l’unico che
nuto probabilissimo dagli stessi ro. Ma forse la spiegazione più profon- naufragio. Da ultimi Nicola Porro, potrebbe rompere l’incantesimo è Ro-
pm). Anche la Cassazione da di un flop annunciato sta nella ma- l’Uomo Vogue della Rai berlusconiana, berto Giacobbo, con una nuova edizio-
smentisce la Procura, ritenen- ledizione del giovedì sera di Rai2, il » NANNI DELBECCHI cui in era renzista è subentrato l’espe- ne di Kazzenger.
do quell’errore una svista e non
una congiura con prove false
per incastrare i Renzis. Per tre
motivi. 1) Tiziano era già coin-
volto nell’affaire Consip da ben
altri e più solidi indizi e non c’e-
ra bisogno di inventarne di nuo-
vi: “Dalle intercettazioni e dai
primi riscontri... risultava che
Romeo stesse stipulando con il
Russo, che affermava di parlare
anche a nome di Tiziano Renzi...,
un ‘accordo quadro’, che preve-
deva il versamento periodico di
denaro da parte sua al Russo ed
al Renzi in cambio di un inter-
vento di quest’ultimo sull’Ad di
Consip Luigi Marroni”.E, appe-
na partirono le indagini babbo
Renzi fu avvisato da una fuga di
notizie che lo indusse a non par-
lare più al telefono. 2) Se dav-
vero Scafarto voleva screditare
i Renzi, “non si comprende per-
ché (come risulta dalle chat, n-
dr) chiese a tutti i suoi collabo-
ratori un riscontro di verifica di-
retta” sulla telefonata Bocchi-
no-Romeo, sollecitandoli a “ria-
scoltarla” e a controllare meglio
chi diceva cosa e poi “a control-
lare che la sua informativa non
contenesse inesattezze”. 3)
“Scafarto – aggiunge la Cassa-
zione confermando il Riesame
– invitò il maresciallo Chiara-
valle a controllare meglio un’in-
tercettazione e soprattutto l’i-
dentificazione di uno dei sogget-
ti che si era incontrato con Mar-
roni in Marco Carrai. Chiara-
valle ha dichiarato che fu Sca-
farto a fargli notare che la per-
sona identificata in Carrai, in
realtà, era Marco Canale, presi-
dente di Manutencoop. La vi-
cenda è decisamente rilevante
perché smentisce la volontà
dell’indagato (Scafarto) di voler
coinvolgere nella vicenda Con-
sip, anche mediante la commis-
sione di reati di falso, l’allora
presidente del Consiglio. Carrai
infatti è un imprenditore molto
vicino a Matteo Renzi”. Anche
in quella occasione, insomma,
per i giudici di Cassazione ha ra-
gione il Riesame: Scafarto “per-
seguì l’accertamento della veri-
tà”, anche se scomoda per l’ac-
cusa. Senza preconcetti né
complotti.
Ora che del golpe Consip non
resta più nulla, nemmeno la ce-
nere, e nessuna persona sana di
mente si beve la storia del golpe
contro papà Tiziano e mamma
Lalla, è paradossale che il ren-
zismo sopravviva proprio ai
vertici del Csm. E pure del Pd al-
la vigilia del congresso. Lì le sole
voci udibili sono quelle contro i
giudici, mentre chi dovrebbe di-
fenderli tace. L’on. avv. berlu-
sconiano Francesco Paolo Sisto
annuncia di aver appena “pre-
sentato un ddl sulla separazione
delle carriere dei magistrati. A
parte i 5Stelle, il clima non è o-
stile, neanche dal Pd. Perché non
è un provvedimento in quota op-
posizione, ma in quota Costitu-
zione”. Per la verità, è sempre
stato in quota P2. Ora è nel pro-
gramma della mozione Martina
(“Il tema della separazione delle
carriere appare ineludibile per
garantire un giudice terzo e im-
parziale”) e nelle interviste di
Giachetti. Molto più comodo se-
parare i giudici dai pm che i po-
litici dai delinquenti.