Sei sulla pagina 1di 1

APP

− RobotFarm è Hotspot Wi-Fi: l’App dovrà permettere la configurazione della rete Wi-Fi, ovvero inserire tramite
l'app l'SSID e la password della propria rete e spedire i dati a RobotFarm che li memorizza così da poter inviare
successivamente i dati rilevati dalle piante e gestire uno storico dei dati ed il monitoraggio real-time;
− L'App dovrà permettere di poter creare un profilo dell'utente associando l'utente al prodotto che vuole utilizzare.
Un utente può gestire più prodotti e deve poter fare l'accesso all'App tramite login (email e password);
− L'App dovrà effettuare chiamate GET o POST verso RobotFarm per visualizzare i dati delle piante per ogni
prodotto associato all'utente e gestire la manutenzione dei prodotti (cambio nutrienti e cambio dell'acqua). Ogni
operazione di manutenzione necessiterà di conferma dall'utente tramite l'App;
− L’App dovrà consentire il monitoraggio dei seguenti parametri (registrati dalla centralina di RobotFarm ):
o Temperatura Ambiente
o Umidità
o Livello Serbatoio
o Stato Luci Led (Accese/Spente)
o Stato Irrigazione (On/Off).
Tali dati verranno inviati al server direttamente dalla RobotFarm connessa in Wifi e dovranno essere visualizzati
sull'App che effettuerà una chiamata GET/POST al server per acquisire l'elenco dei dati
− L’App conterrà una sezione dedicata agli allarmi, ovvero delle stringhe da mostrare tramite l'App in caso di guasti
o serbatoio vuoto o nutriente in esaurimento ecc...
− L’App consentirà la visualizzazione da remoto dello storico, attraverso una comunicazione con la RobotFarm, se
connessa alla rete Hotspot, altrimenti attraverso chiamate GET/POST al server remoto dove vengono registrati i
dati nel database.
− L'App dovrà mostrare la “griglia di coltivazione”: RobotFarm è composta da 2 ripiani, ciascuno di questi può
ospitare N piante. L'App consentirà di poter indicare, per ciascun ripiano e per ciascuna posizione nel ripiano, il
tipo di pianta in coltura, mostrando per ogni pianta una foto (fornita dalla RobotFarm ) sull’attuale stato di
crescita della pianta.

In sintesi, l’App consentirà le seguenti funzioni


1. Login/registrazione
2. Attivazione/registrazione robotfarm
3. Attivazione: connessione in hotspot a robotfarm
4. Attivazione: inserimento ssid/scansione reti wifi da robotfarm
5. Attivazione: connessione alla rete wifi
6. Registrazione robotfarm: la app scansiona la rete wifi per identificare robotfarm
7. Registrazione robotfarm: la app invia al server i dati per la registrazione tramite api
8. Chiede lo stato di robotfarm
9. Elenco dei comandi da inviare a robotfarm
Dovrà essere concordato il protocollo da utilizzare per la comunicazione tra RobotFarm e la App in locale.