Sei sulla pagina 1di 4

INTERMEDIO MUSICALE

L’intermedio è una forma musicale rinascimentale nata con lo scopo


di intrattenere il pubblico tra un atto e l’altro all’interno di una
commedia, tragedia o qualsiasi tipo di opera teatrale in voga
all’epoca. L’utilizzo del sipario ancora non era in uso, di
conseguenza l’esecuzione dell’interludio (poi divenuto intermedio)
aveva anche una funzione pratica,ovvero permettere agli attori di
cambiare costume, dato che il principio classico dell’unità escludeva
ogni tipo di cambiamento di scena. La nascita della monodia
accompagnata e la sempre maggiore attenzione dei musicisti
rinascimentali a questa forma permise all’intermedio di guadagnarsi,
con il tempo, una notevole autonomia distaccandosi dall’opera
teatrale, e creando così la forma antecedente all’ ”opera in musica”.
La trama scritta nel libretto dell’intermedio è diversa rispetto a quella
dell’opera nella quale si inserisce e le tematiche affrontate potevano
essere allegoriche, mitologiche o pastorali mentre la musica poteva
essere strumentale o vocale e spesso la rappresentazione scenica
era accompagnata dal ballo. Inizialmente non era raro che durante
l’esecuzione dell’intermedio non mancassero esibizioni di acrobati,
buffoni e animali, infatti la classificazione dell’intermedio è divisa
rispetto al contenuto musicale e scenico come “Apparente”, quando
l’aspetto musicale era sovrastato da una rappresentazione scenica,
o “non apparente” quando invece a governare la scena è la parte
musicale. Un certo rilievo assume l’importanza dei macchinari
scenici, costruiti ed utilizzati apposta per incrementare la
spettacolarità dell’esecuzione ed impressionare il pubblico, non a
caso è proprio in questo periodo che la figura professionale
dell’ingegnere scenico, ovvero l’esperto che si occupava della
costruzione delle macchine che mettevano in moto i vari congegni
utili al movimento della scenografia, assume un posto indispensabile
nell’equipe di un imprenditore teatrale.

Il 1589 rappresenta storicamente la messa in scena dell’ultimo


intermedio musicale allestito dalla famiglia De Medici, i quali hanno
annoverato nelle loro esecuzioni i così detti “intermedi aulici”. Tra la
lista di questa tipologia di intermedi spiccano gli “Intermedii et
concerti per le nozze di Don Ferdinando Medici e di Madama
Christina di Lorena”, scritti per gli atti della commedia “La
Pellegrina”
La “Pellegrina” è una commedia commisionata da Ferdinando I de’
Medici a Girolamo Bargagli nel 1589 per i festeggiamenti dello
sposalizio con Cristina di Lorena. Gli intermedi inseriti all’interno di
quest’opera furono scritti da Giovanni Bardi, capofila della Camerata
Bardi, della quale fanno parte alcuni tra i più grandi compositori del
Rinascimento.

"Una volta si impiegavano gli intermedii per completare una commedia, ora
invece si fa all'incontrario, scrivendo la commedia per gli intermedii"

Queste erano le parole del poeta Antonfrancesco Grazzini, parole


che dsescrivono la grande importanza dell’intermedio nella vita
artistica rinascimentale.

I 6 intermedi scritti per “La pellegrina” furono musicati da: Antonio


archilei (su libretto di Giovanni de’ Bardi); Luca Marenzio ( su libretto
di Ottavio Rinuccini); Cristofano Malvezzi; Giulio Caccini ( su libretto
di Giovanni Battista Strozzi); Jacopo Peri; Emilio de’ Cavalieri.

Tutta l’opera dei 6 intermedi mette in evidente risalto la coppia


nuziale (Ferdinando de’ Medici e Cristina Lorena), che diventa infatti
motivo ricorrente in ogni brano. Nei vari libretti che accompagnano
la composizione inni di lode alla coppia vengono fusi con delle forme
allegoriche alla mitologia greca e italica.

BIBLIOGRAFIA

Maria Busnelli, Nozioni di letteratura poetica e drammatica, 2008,


Edizione Curci
Musica, 2010, Le garzantine

Fabrizio della Seta, Le parole del teatro musicale, 2017, Carocci


Editore

Gaston Baty, Renè Chavance, breve storia del teatro, 1956, Giulio
Einaudi editore

SITOGRAFIA

https://it.wikipedia.org/wiki/Intermedi_della_Pellegrina

https://www.musicacolta.eu/dallintermedio-al-melodramma/

http://www.imperiapost.it/wp-content/uploads/2015/06/Intermedi-
Fiorentini-del-1589.pdf