Sei sulla pagina 1di 2

GRANDI IDEE DELLA BIOLOGIA

① Gli esseri viventi

Hanno caratteristiche comuni:


1) METABOLISMO = possono automantenersi, trasformando l’energia che ricavano dall’ambiente
2) MATERIALE GENETICO = “istruzioni” per il funzionamento dell’organismo, che sono trasmesse ai figli
3) MEMBRANA CELLULARE = barriera semipermeabile con l’esterno
4) EVOLUZIONE = si adattano all’ambiente in cui vivono

② La teoria cellulare
Tutti gli esseri viventi sono formati da cellule.
Possono essere UNICELLULARI (= formati da UNA cellula) o PLURICELLULARI (= formati da PIÙ cellule).

CELLULA =
piccola unità con struttura, forma e funzioni specifiche per il
funzionamento dell’organismo:
1) È delimitata da una membrana cellulare
2) Contiene degli organuli immersi nel citoplasma
3) Nel nucleo c’è il materiale ereditario che dirige le attività della cellula

③ Organizzazione della vita


La vita sulla Terra è un sistema organizzato in diversi livelli:

Molecola
Cellula
Tessuto
Organo
Apparato
ORGANISMO
POPOLAZIONE
COMUNITÀ
ECOSISTEMA
BIOSFERA
Esempio:
Tessuto Sistema Banco di Banchi di Barriera
Proteina Neurone Cervello Barracuda Biosfera
nervoso nervoso barracuda pesci diversi corallina
④ Materiale genetico: il DNA
DNA = acido desossiribonucleico. È il materiale genetico delle cellule.

 porta le informazioni necessarie alla vita (controllare e dirigere le attività cellulari e dell’organismo)
 viene trasmesso alle cellule figlie
 ha la forma di doppia elica
 è formata da 4 molecole di base (nucleotidi), disposte in tante sequenze diverse, come un codice
 è lo stesso in tutte le cellule di uno stesso organismo

⑤ Teoria dell’evoluzione di Darwin


“Le specie si evolvono per adattarsi all’ambiente circostante”

EVOLUZIONE = Le specie si evolvono, cioè cambiano nel tempo.

SELEZIONE NATURALE = gli individui che si adattano meglio all’ambiente in cui vivono lasciano una
discendenza più numerosa e con caratteristiche migliori per vivere in quel determinato luogo.

⑥ Il metodo scientifico
METODO SCIENTIFICO = metodo di indagine usato per studiare le scienze sperimentali (biologia, chimica, fisica)

1) OSSERVARE l’ambiente, un fatto, un fenomeno, un organismo...


2) Formulare una DOMANDA: come è fatto, come si comporta, da cosa dipende…?
3) Proporre un’IPOTESI: ha queste caratteristiche, dipende da questi fattori…
4) VERIFICA SPERIMENTALE: provare con molti esperimenti se l’ipotesi è corretta, se funziona sempre
5) ANALIZZARE i risultati: capire i risultati dell’esperimento
6) Trarre delle CONCLUSIONI: si propone una regola, una teoria o una legge per descrivere il fenomeno
7) COMUNICARE i risultati in modo che chiunque possa rifare gli esperimenti o correggere eventuali errori