Sei sulla pagina 1di 1

•• 18 URBINO E PROVINCIA MARTEDÌ 12 FEBBRAIO 2019

IN BREVE

Campionato Nazionale delle Lingue


In arrivo ci sono 120 finalisti
– URBINO –

SONO 120 i ragazzi finalisti che stanno


per arrivare a Urbino per la 9ª edizione del
Campionato nazionale delle Lingue,
organizzato dall’Università di Urbino:
questi ragazzi, 30 per ogni lingua, inglese,
francese, tedesco e spagnolo, provengono
da tutte le regioni d’Italia e sono i migliori
studenti del 5° anno di scuola secondaria
di secondo grado che hanno partecipato
alle selezioni, tra altri 18mila.

GIOVEDÌ 14, alle 9 ci sarà l’accoglienza e


la registrazione concorrenti al Collegio
Raffaello, alla Scuola di Lingue (2° piano), L’AUTORE
poi alle 12 si svolgerà l’inaugurazione Sopra, Luca Magi, regista del
ufficiale del Campionato e si darà l’avvio film, urbinate 30enne
delle attività, sempre al Collegio Raffaello, A lato e in basso, due
ma nel salone Raffaello (1° piano). fotogrammi tratti dal docufilm
Il Campionato è una competizione visibile oggi al “Nuova Luce”
formativa nell’ambito dell’insegnamento e
apprendimento delle lingue rivolta agli
studenti di tutto il territorio nazionale e CINEMA IL REGISTA URBINATE QUESTA SERA AL “NUOVA LUCE” PER LA PROIEZIONE
per il secondo anno consecutivo la
manifestazione è stata riconosciuta dal
Miur nel programma annuale per la
valorizzazione delle eccellenze. Questa
edizione è stata sponsorizzata da
Le delicate “Storie del dormiveglia”
nel docufilm di Luca Magi
importanti aziende: da sempre la
gioielleria All Gold di Fossombrone,
Zanichelli, Anek Lines che regalerà viaggi
in Grecia ai campioni e Ubi Banca che
aderisce al progetto con un significativo
contributo economico. Durante le due
– URBINO – raccontare le persone e le sto- MARCO Lazzari, del Nuova
rie in questo contesto». Luce è soddisfatto di poter
giornate di Campionato sono previsti SI INTITOLA Storie del Dor- proporre al pubblico il film di
anche 4 seminari di formazione che miveglia, diretto e scritto dal Magi. «Siamo orgogliosi di
regista urbinate Luca Magi, il L’AUTORE ha voluto far co-
saranno un’occasione unica di incontro noscere al mondo esterno que- presentare il film di Luca Ma-
con esperti del mondo accademico italiano docufilm che questa sera, ver- sta realtà. «A me fa molto pia- gi – spiega –. Nelle Marche
per riflettere sulle lingue e sulle culture – rà proiettato al cinema Nuova cere che stasera il film venga siamo i primi, ci tenevo tanto
sia italiana, sia straniere – e sulle più Luce di via Veterani a Urbi- proiettato nella mia città, so- perché promuovere un regi-
recenti esperienze glottodidattiche. Info no. Un’opera che racconta la no molto attaccato a Urbino sta urbinate per me è un ono-
vita (e le vite) del Rostom, perché ci sono nato e ci ho vis- re e un orgoglio. La trama, di
su: cndl.uniurb.it una struttura di accoglienza
l. o. impronta sociale, riguarda
notturna per senzatetto situa- l’emarginazione ed i senza tet-
ta nell’estrema periferia di Bo- UOMINI INVISIBILI to, proprio per questo stiamo
logna; ma sopratutto i pensie- Vicende e vite attorno lavorando con le scuole della
Sant’Angelo in Vado ri e gli stati d’animo di chi
al Rostom, la struttura città per poter trasmettere un
questo spazio è costretto a vi- messaggio di solidarietà. Que-
si promuove alla Bit verlo. A cogliere queste sensa- che accoglie i senzatetto sta sera sarà una presentazio-
– SANT’ANGELO IN VADO –
zioni con un elegante rispetto ne ma ci sarà una programma-
è Luca Magi, per un’opera suto 30 anni. Cercheremo alla zione più ampia prossima-
PARTE da Milano la promozione per il prodotta da Kinè in collabora- mente. Scovare giovani regi-
zione con Piazza Grande e già fine della proiezione di con- sti emergenti che possano por-
2019 di Sant’Angelo in Vado che in questi sa dimora, dove ho comun- frontarci con il pubblico e par-
giorni sarà nello stand della Regione Mar- presentata e premiata in diver- que portato avanti la mia atti- tare alla luce le loro storie e so-
si festival come il  49° Visions lerò della mia esperienza uma- gni, e le loro opere, è la nostra
che all’interno della Bit, la Borsa Interna- vità di documentarista. Pro- na e quindi della ricchezza
zionale del Turismo, vetrina importante du Réel International Film Fe- mission. Vi aspettiamo per
prio durante le notti le perso- che certi spaccati ti danno». rendere merito ad un nostro
per i maggiori esperti di turismo, agenzie stival di Nyon. Oggi alla pre-
sentazione sarà presente an- ne che vivevano lì si aprivano concittadino che si sta propo-
viaggi, tour operator e buyer provenienti parlando delle loro storie, rac- MAGI ha in cantiere anche nendo nei maggiori palcosce-
da tutto il mondo. che Magi.
contando i propri stati d’ani- altre novità; un nuovo film. nici», conclude Marco. Tutte
«Da tre anni – spie- mo. Quindi ho pensato di rea- «Si tratta di una storia di fin- le informazioni ed il trailer su
gano gli organizza-
«L’IDEA – racconta – nasce
nel periodo in cui ho lavorato lizzare un’opera cinematogra- zione che però è ancora in fa- www.storiedeldormiveglia.it
tori – l’antica capita- in un dormitorio per senza fis- fica, partendo dall’esigenza di se embrionale». Francesco Pierucci
© RIPRODUZIONE RISERVATA
le della Massa Tra-
baria rende omag-
gio al tartufo non so-
lo tra ottobre e no- REGIONE «CI BATTEREMO PER IMPORRE LA NOSTRA VISIONE»
vembre ma anche
nelle altre stagioni,
attraverso il brand
Tartufo tutto l’anno,
Fabbri: «Piano sanitario da rifare»
una serie di iniziative che tra degustazioni, IL MOVIMENTO 5 STELLE attacca il Piano in alternativa la nostra visione di sanità pubbli-
rievocazioni storiche, attività per bambini sanitario delle Marche. Una bocciatura senza ap- ca, distribuita sul territorio, che prevede la ri-
e laboratori sensoriali, esaltano tutte le tipo- pello per i consiglieri regionali Piergiorgio Fab- strutturazione delle realtà esistenti, senza ricor-
logie di tubero: bianco pregiato, nero, mar- bri e Romina Pergolesi. «Vago, disomogeneo e rere a nuove troppo costose ed accentratrici
zuolo e scorzone. E l’occasione milanese sa- senza indicazioni specifiche per la realizzazione strutture provinciali e il potenziamento dei ser-
rà utile appunto anche per presentare le da- concreta dei principi enunciati, nemmeno con- vizi distrettuali e domiciliari». Fabbri su Urbino
te dell’edizione 2019 del Tartufo tutto l’an- divisibili – spiega l’urbinate Fabbri –. Il Piano dice: «Pronto soccorso congestionato senza il ne-
no». non risolve ma aggrava i problemi creando di- cessario sbocco del reparto di medicina di urgen-
Nella foto, l’assessore a turismo e tartufo za che da anni non si è in grado di attivare, medi-
sparità fra città e province. Contestiamo da tem- cina in costante overbooking costretta a cercare
Romina Rossi. po la linea sanitaria della giunta Ceriscioli ed al-
a. a. posti letto all’interno degli altri reparti; medici
© RIPRODUZIONE RISERVATA CONSIGLIERE la luce di questo inutile nuovo Piano proseguire- che arrivano ad Urbino e la lasciano dopo poco
Piergiorgio Fabbri mo con forza a metterci di traverso, proponendo tempo per la difficoltà di far carriera».
0