Sei sulla pagina 1di 4

2.

6 SEGNALAZIONI GUASTI ED
ANOMALIE.
La caldaia Victrix kW TT segnala un eventuale
anomalia mediante un codice visualizzato sul di-
splay di caldaia (14) secondo la tabella seguente:

INSTALLATORE
Codice
Anomalia segnalata Causa Stato caldaia / Soluzione
Errore
La caldaia in caso di richiesta di riscaldamento ambiente o produ-
Blocco mancata accen- zione acqua calda sanitaria non si accende entro il tempo prestabili-
01 Premere il pulsante di Reset (1)
sione to. Alla prima accensione o dopo prolungata inattività dell’apparec-
chio può essere necessario intervenire per eliminare il blocco.
Blocco termostato
Durante il normale regime di funzionamento se per un’anomalia si
02 sicurezza (sovratempe- Premere il pulsante di Reset (1)
verifica un eccessivo surriscaldamento interno la caldaia va in blocco.
ratura)
Blocco termostato Durante il normale regime di funzionamento se per un’anomalia si
03 Premere il pulsante di Reset (1)
fumi verifica un eccessivo surriscaldamento dei fumi la caldaia va in blocco
La scheda elettronica rileva un’anomalia sull’alimentazione della
Blocco resistenza
04 valvola gas. Verificare il collegamento della stessa. (l’anomalia viene Premere il pulsante di Reset (1)
contatti
rilevata e visualizzata solo in presenza di una richiesta).
Anomalia sonda
05 La scheda rileva un’anomalia sulla sonda NTC mandata. La caldaia non parte (1)
mandata
La caldaia continua a produrre acqua

UTENTE
Anomalia sonda La scheda rileva un’anomalia sulla sonda NTC sanitario. In questo
06 calda sanitaria ma con prestazioni non
sanitario caso inoltre è inibita la funzione antigelo
ottimali (1)
Attenzione: è possibile resettare l’anomalia
fino a 5 volte consecutive, dopodiché la
funzione è inibita per almeno un’ora e si
08 N° massimo di reset Numero di reset disponibili già eseguiti. guadagna un tentativo ogni ora per un
massimo di 5 tentativi. Togliendo e riap-
plicando l’alimentazione all’apparecchio si
riacquistano i 5 tentativi.
Verificare sul manometro di caldaia che la
Non viene rilevata una pressione dell’acqua all’interno del circuito
Pressione impianto pressione dell’impianto sia compresa tra
10 di riscaldamento sufficiente per garantire il corretto funzionamento
insufficiente 1÷1,2 bar ed eventualmente ripristinare la
della caldaia.
corretta pressione.
In caso di ripristino delle condizioni
La scheda rileva un’anomalia o un incongruenza sul cablaggio elettrico normali la caldaia riparte senza il bisogno

MANUTENTORE
15 Errore configurazione
di caldaia e non parte. di dover essere resettata. Verificare che la
caldaia sia configurata in modo corretto(1)
Si verifica nel caso in cui il ventilatore abbia un guasto meccanico o
16 Anomalia ventilatore Premere il pulsante di Reset (1)
elettronico.
Blocco fiamma pa- Si verifica in caso di dispersione nel circuito di rilevazione o anomalia
20 Premere il pulsante di Reset (1)
rassita nel controllo fiamma.
Anomalia sonda
23 La scheda rileva un’anomalia sulla sonda NTC di ritorno La caldaia non parte (1)
ritorno
In caso di ripristino delle condizioni
24 Anomalia pulsantiera La scheda rileva un’anomalia sulla pulsantiera. normali la caldaia riparte senza il bisogno
di dover essere resettata (1).
29 Anomalia sonda fumi La scheda rileva un’anomalia sulla sonda fumi La caldaia non parte (1)
Togliere e ridare tensione alla caldaia. Se
alla riaccensione non viene rilevato il
Perdita di comuni- Si verifica nel caso di collegamento a un controllo remoto non Comando Remoto la caldaia passa in
31 cazione col comando compatibile, oppure in caso di caduta di comunicazione fra caldaia modalità di funzionamento locale quindi
remoto e comando remoto. utilizzando i comandi presenti sul pannel-
lo comandi. In questo caso non è possibile
attivare la funzione “Riscaldamento” (1).
A causa di un anomalia sulla centralina di caldaia, sulla scheda a
Caduta comunicazione La caldaia non soddisfa le richieste di ri-
36 zone (optional) o sull’IMG Bus si interrompe la comunicazione tra
IMG Bus scaldamento (1)
i vari componenti.
In caso di ripristino delle condizioni nor-
Bassa tensione di Si verifica nel caso in cui la tensione di alimentazione è inferiore
37 mali la caldaia riparte senza il bisogno di
alimentazione ai limiti consentiti per il corretto funzionamento della caldaia.
dover essere resettata (1)
(1) Se il blocco o l’anomalia persiste è necessario chiamare una impresa abilitata (ad esempio il Servizio Assistenza Tecnica Immergas)
(2) È possibile verificare quest’anomalia solo nella lista degli errori presente nel menù “Informazioni”

25
Codice
Anomalia segnalata Causa Stato caldaia / Soluzione
Errore
Si verifica nel caso in cui la caldaia è accesa correttamente e avviene
In caso di ripristino delle condizioni nor-
Perdita segnale di uno spegnimento inaspettato della fiamma del bruciatore; viene
38 mali la caldaia riparte senza il bisogno di
fiamma eseguito un nuovo tentativo di riaccensione e in caso di ripristino
INSTALLATORE

dover essere resettata (1) (2)


delle normali condizioni la caldaia non necessita di essere resettata .
Premere il pulsante di Reset, la caldaia
Blocco per perdita Si verifica se si presenta per più volte consecutive nell’arco di un
43 prima di ripartire effettua un ciclo di
segnale di fiamma tempo prestabilito l’errore “Perdita segnale di fiamma (38)”.
postventilazione. (1)
Blocco per superamen-
Si verifica nel caso in cui la valvola gas rimane aperta per un tempo
to accumulo tempo
44 superiore a quello previsto per il suo normale funzionamento senza Premere il pulsante di Reset (1)
massimo aperture
che la caldaia si accenda.
ravvicinate valvola gas
Viene limitata la potenza del bruciatore per
prevenire eventuali danni al modulo a con-
densazione, una volta ripristinato il giusto
ΔT la caldaia torna al normale funziona-
La caldaia rileva un innalzamento improvviso e non previsto del ΔT
45 ΔT elevato mento. Verificare che ci sia circolazione di
tra sonda mandata e sonda ritorno impianto.
acqua in caldaia, che il circolatore sia con-
figurato secondo le esigenze dell’impianto
e il corretto funzionamento della sonda di
ritorno. (1) (2)
Intervento termostato Durante il normale regime di funzionamento se per un’anomalia si In questo caso dopo un opportuno raffred-
46 bassa temperatura verifica un eccessivo surriscaldamento della temperatura di mandata damento è possibile resettare il termostato
UTENTE

(optional) in bassa temperatura la caldaia va in blocco. (vedi relativo foglio istruzioni). (1).
Limitazione potenza Nel caso in cui venga rilevata un’elevata temperatura fumi la caldaia
47 (1)
bruciatore riduce la potenza erogata per non danneggiare la stessa.
In caso di caduta di comunicazione tra caldaia e CAR versione Wireless Verificare il funzionamento del CAR
Caduta comunicazione
51 viene segnalata l’anomalia, da questo momento è possibile controllare il Wireless, verificare la carica delle batterie
con CAR Wireless
sistema unicamente attraverso il pannello comandi della caldaia stessa. (vedere il relativo libretto istruzioni).
Blocco frequenza rete La scheda rileva una frequenza sull’alimentazione di rete elettrica
59 La caldaia non parte (1)
alimentazione elettrica anomala
Provare ad effettuare lo sblocco del circola-
Il circolatore risulta fermo per una delle seguenti cause: tore come descritto nel relativo paragrafo. In
Anomalia circolatore
60 caso di ripristino delle condizioni normali
bloccato Girante bloccata, guasto elettrico la caldaia riparte senza il bisogno di dover
essere resettata (1)
Effettuare lo sfiato del circolatore e del cir-
MANUTENTORE

Presenza aria nel Viene rilevata aria all’interno del circolatore; il circolatore non può cuito di riscaldamento. In caso di ripristino
61
circolatore funzionare delle condizioni normali la caldaia riparte
senza il bisogno di dover essere resettata (1)
Viene rilevata l’assenza di taratura della scheda elettronica. Si può
Richiesta taratura com- verificare in caso di sostituzione della scheda elettronica o in caso
62 La caldaia non parte (1)
pleta di variazione dei parametri nella sezione aria / gas per cui si rende
necessaria la “taratura completa”.
Richiesta taratura ve- Viene rilevata una modifica di alcuni parametri per cui si rende
72 La caldaia non parte (1)
loce necessaria la “taratura veloce”.
Rilevato scostamento La scheda rileva un’anomalia nella lettura delle temperature delle
In caso di ripristino delle condizioni nor-
elevato sonda mandata sonde NTC di mandata e le cause possono essere: sonda difettosa,
73 mali la caldaia riparte senza il bisogno di
e sonda mandata di posizionamento scorretto, scarsa circolazione impianto, intasamento
dover essere resettata (1)
sicurezza. lato acqua dello scambiatore primario.
Anomalia sonda man-
74 La scheda rileva un’anomalia sulla sonda NTC mandata di sicurezza La caldaia non parte (1)
data di sicurezza
Anomalia controllo
77 Viene rilevata una corrente fuori range sulla valvola gas La caldaia non parte (1)
combustione
Anomalia controllo
78 Viene rilevata una corrente sulla valvola gas elevata La caldaia non parte (1)
combustione
Anomalia controllo
79 Viene rilevata una corrente sulla valvola gas ridotta La caldaia non parte (1)
combustione
Blocco malfunzio-
Si verifica nel caso di malfunzionamento della scheda elettronica che
80 namento scheda Premere il pulsante di Reset (1)
controlla la valvola.
elettronica
Anomalia combustio- Viene rilevata una bassa pressione di alimentazione sulla rete gas. In caso di ripristino delle condizioni nor-
84 ne - riduzione potenza Di conseguenza viene limitata la potenza dell’apparecchio e segna- mali la caldaia riparte senza il bisogno di
in corso lata l’anomalia. dover essere resettata (1) (2)
(1) Se il blocco o l’anomalia persiste è necessario chiamare una impresa abilitata (ad esempio il Servizio Assistenza Tecnica Immergas)
(2) È possibile verificare quest’anomalia solo nella lista degli errori presente nel menù “Informazioni”

26
Codice
Anomalia segnalata Causa Stato caldaia / Soluzione
Errore
Blocco controllo val- Viene rilevato un malfunzionamento di uno dei componenti che
87 La caldaia non parte (1)
vola gas controllano la valvola gas

INSTALLATORE
Blocco controllo val- Viene rilevato un malfunzionamento di uno dei componenti che
88 La caldaia non parte (1)
vola gas controllano la valvola gas
La fiamma risulta essere instabile a causa di: presenza ricircolo
Segnale combustione
89 fumi, vento, pressione gas instabile, velocità ventilatore instabile La caldaia continua a funzionare (1) (2)
instabile
oppure a causa di un malfunzionamento del sistema
Segnale combustione Il segnale di combustione viene rilevato fuori dal range di regola-
90 La caldaia continua a funzionare (1) (2)
fuori limite zione previsto per un tempo prolungato
Blocco accensione non La scheda ha esaurito tutte le sue possibili azioni per ottenere un
91 Premere il pulsante di Reset (1)
corretta ottimale accensione del bruciatore
Limite correzione giri Il sistema ha esaurito tutte le correzioni possibili del numero di giri
92 La caldaia continua a funzionare (1) (2)
ventilatore del ventilatore
Segnale combustione Il segnale di combustione viene rilevato fuori dal range di regola-
93 La caldaia continua a funzionare (1) (2)
fuori limite zione previsto per un tempo limitato.
Viene rilevato un problema sul controllo combustione che può In caso di ripristino delle condizioni nor-
94 Anomalia combustione essere causato da: bassa pressione gas, ricircolo fumi, valvola gas o mali la caldaia riparte senza il bisogno di
scheda elettronica difettosa dover essere resettata (1) (2)
Segnale combustione
95 Il sistema rileva una discontinuità nel segnale di combustione. La caldaia continua a funzionare (1) (2)
discontinuo

UTENTE
La caldaia non parte (1)

96 Fumisteria ostruita Si verifica nel caso venga rilevata un ostruzione nel sistema fumario. In caso di ripristino delle condizioni nor-
mali la caldaia riparte senza il bisogno di
dover essere resettata
Blocco n° massimo erro-
98 Viene raggiunto il numero massimo di errori software ammessi. Premere il pulsante di Reset (1)
ri software
99 Blocco generico Viene rilevata un’anomalia in caldaia Premere il pulsante di Reset (1)
(1) Se il blocco o l’anomalia persiste è necessario chiamare una impresa abilitata (ad esempio il Servizio Assistenza Tecnica Immergas)
(2) È possibile verificare quest’anomalia solo nella lista degli errori presente nel menù “Informazioni”

MANUTENTORE
2.7 MENÙ INFORMAZIONI. Per scorrere i vari parametri premere il pulsante Con menù attivo sull’indicatore (14) si alter-
Mediante la pressione del pulsante “Info” (5) per “Info” (5). neranno l’indicazione del parametro tramite la
almeno 1 secondo si attiva il “Menù informazio- lettera “d” più il numero del parametro che si sta
Per uscire dal menù premere il pulsante “Info” (5)
ni” che permette di visualizzare alcuni parametri visualizzando e il valore del parametro stesso.
fino alla fine dell’elenco, oppure premendo il pul-
di funzionamento della caldaia.
sante “Reset” (2) oppure attendendo 15 minuti.

Id
Descrizione
Parametro
d 0.0 Non utilizzato
d 0.1 Visualizza il segnale di combustione
d 0.2 Visualizza la temperatura di mandata riscaldamento istantanea in uscita dallo scambiatore primario
d 0.3 Visualizza la temperatura istantanea in uscita dallo scambiatore sanitario
d 0.4 Visualizza il valore impostato per il set riscaldamento
d 0.5 Visualizza il valore impostato per il set sanitario
Visualizza la temperatura ambiente esterna (se presente la sonda esterna optional)
d 0.6
In caso di temperatura sotto lo zero il valore viene visualizzato in maniera lampeggiante.
d 0.7 Visualizza la temperatura dell’acqua sanitaria in ingresso (con sonda ingresso sanitario optional presente)
d 0.8 visualizza la temperatura dell’acqua di ritorno impianto
Visualizza l’elenco delle ultime cinque anomalie.
d 09
(per scorrere l’elenco ruotare il selettore della temperatura del riscaldamento (4))
Reset elenco anomalie. Una volta visualizzato “d 1.0” premere il pulsante Reset, la cancellazione viene confermata mediante il lampeggio
d 1.0
dei simboli “88” per due secondi.
d 1.1 Visualizza la temperatura letta sulla sonda mandata di sicurezza
d 1.2 Visualizza la velocità di funzionamento del circolatore
d 1.3 Non utilizzato
d 1.4 Visualizza la portata del circolatore (lh/100)
d 1.5 Visualizza la velocità di funzionamento del ventilatore (rpm/100)
d 1.6 Visualizza la temperatura letta dalla sonda fumi

27
2.8 SPEGNIMENTO DELLA CALDAIA. 2.11 PROTEZIONE ANTIGELO. 2.13 DISATTIVAZIONE DEFINITIVA.
Spegnere la caldaia mettendola in modalità “off ”, La caldaia serie “Victrix kW TT” è dotata di una Allorché si decida la disattivazione definitiva
disinserire l’interruttore onnipolare esterno alla funzione antigelo che accende automaticamente della caldaia, far effettuare da personale profes-
caldaia e chiudere il rubinetto del gas a monte il bruciatore quando la temperatura scende sotto sionalmente qualificato le operazioni relative,
dell’apparecchio. Non lasciare la caldaia inutil- i 4°C (protezione di serie fino alla temperatura accertandosi fra l’altro che vengano preceden-
INSTALLATORE

mente inserita quando la stessa non è utilizzata min. di -5°C). Tutte le informazioni relative alla temente disinserite le alimentazioni elettriche,
per lunghi periodi. protezione antigelo sono riportate nel parag. 1.3. idrica e del combustibile.
Al fine di garantire l’integrità dell’apparecchio
2.9 RIPRISTINO PRESSIONE IMPIANTO e dell’impianto termosanitario in zone dove la 2.14 INUTILIZZO DELL’IMPIANTO GAS
RISCALDAMENTO. temperatura scende sotto lo zero, consigliamo PER PERIODI DI TEMPO MAGGIORI
Controllare periodicamente la pressione dell’ac- di proteggere l’impianto di riscaldamento con DI 12 MESI.
qua dell’impianto. La lancetta del manometro liquido antigelo e l’installazione in caldaia del Kit La normativa vigente prevede che gli impianti
di caldaia deve indicare un valore compreso fra Antigelo Immergas. Nel caso però di prolungata a gas inutilizzati per oltre 12 mesi, prima di
1 e 1,2 bar. inattività (seconda casa), consigliamo inoltre di: poter essere riutilizzati, debbano essere verificati
Se la pressione è inferiore ad 1 bar (ad impianto - disinserire l’alimentazione elettrica; secondo la norma UNI 10738, da personale
freddo) è necessario provvedere al ripristino - svuotare completamente il circuito di riscalda- professionalmente qualificato.
attraverso il rubinetto posto nella parte inferiore mento e il circuito sanitario di caldaia. In un Se l’esito della verifica UNI 10738 è positivo, è
della caldaia (Fig.6). impianto soggetto ad essere svuotato frequen- possibile rimettere in servizio la caldaia secondo
temente è indispensabile che il riempimento sia quanto riportato al punto 3 del presente libretto.
N.B.: chiudere il rubinetto dopo l’operazione.
Se la pressione arriva a valori prossimi ai 3 bar vi effettuato con acqua opportunamente trattata
è rischio di intervento della valvola di sicurezza. per eliminare la durezza che può dare luogo a
In tal caso togliere acqua da una valvola sfiato aria incrostazioni calcaree.
di un termosifone fino a riportare la pressione
a 1 bar o chiedere l’intervento del personale 2.12 PULIZIA DEL RIVESTIMENTO.
professionalmente qualificato. Per pulire il mantello della caldaia usare panni
UTENTE

Se si dovessero verificare cali di pressione umidi e sapone neutro. Non usare detersivi
frequenti, chiedere l’intervento di personale abrasivi o in polvere.
professionalmente qualificato, in quanto va eli-
minata l’eventuale perdita dell’impianto.

2.10 SVUOTAMENTO DELL’IMPIANTO.


Per poter compiere l’operazione di svuotamento
della caldaia agire sull’apposito rubinetto di
svuotamento (Fig. 6).
Prima di effettuare questa operazione accertarsi
che il rubinetto di riempimento sia chiuso.
MANUTENTORE

28