Sei sulla pagina 1di 2

LA SOLITUDINE La mia storia tra le dita

Marco se n'è andato e non ritorna più Sai penso che


Il treno delle 7:30 senza lui Non sia stato inutile
È un cuore di metallo senza l'anima Stare insieme a te
Nel freddo del mattino grigio di città Ok te ne vai
A scuola il banco è vuoto, Marco è dentro me Decisione discutibile
È dolce il suo respiro fra i pensieri miei Ma sì, lo so, lo sai
Distanze enormi sembrano dividerci Almeno resta qui per questa sera
Ma il cuore batte forte dentro me Ma no, che non ci provo stai sicura
Chissà se tu mi penserai Può darsi già mi senta troppo solo
Se con i tuoi non parli mai Perché conosco quel sorriso
Se ti nascondi come me Di chi ha già deciso
Sfuggi gli sguardi e te ne stai Quel sorriso già una volta
Rinchiuso in camera e non vuoi mangiare Mi ha aperto il paradiso
Stringi forte a te il cuscino e Si dice che
Piangi non lo sai quanto altro male ti farà Per ogni uomo
La solitudine C'è un'altra come te
Marco nel mio diario ho una fotografia E al posto mio, quindi
Hai gli occhi di bambino un poco timido Tu troverai qualcun altro
La stringo forte al cuore e sento che ci sei Uguale no, non credo io
Fra i compiti d'inglese e matematica Ma questa volta abbassi gli occhi e dici
Tuo padre e suoi consigli che monotonia Noi resteremo sempre buoni amici
Lui con i suoi lavoro ti ha portato via Ma quali buoni amici maledetti
Di certo il tuo parere non l'ha chiesto mai Io un amico lo perdono
Ha detto un giorno tu mi capirai Mentre a te, ti amo
Chissà se tu mi penserai Può sembrarti anche banale
Se con gli amici parlerai Ma è un istinto naturale
Per non soffrire più per me E c'è una cosa che
Ma non è facile lo sai Io non ti ho detto mai
A scuola non ne posso più I miei problemi senza te
E i pomeriggi senza te Si chiaman guai
Studiare è inutile tutte le idee si affollano su te Ed è per questo
Non è possibile dividere la vita di noi due Che mi vedi fare il duro
Ti prego aspettami amore mio ma illuderti non so! In mezzo al mondo
La solitudine fra noi Per sentirmi più sicuro
Questo silenzio dentro me E se davvero non vuoi dirmi
È l'inquietudine di vivere Che ho sbagliato
La vita senza te Ricorda a volte un uomo
Ti prego aspettami perché Va anche perdonato
Non posso stare senza te Ed invece tu
Non è possibile dividere la storia di noi due Tu non mi lasci via d'uscita
E te ne vai con la mia storia fra le dita
Ora che fai
Cerchi una scusa
Se vuoi andare vai
Tanto di me
Non ti devi preoccupare
Me la saprò cavare
Stasera scriverò una canzone
Per soffocare dentro un'esplosione
Senza pensare troppo alle parole
Parlerò di quel sorriso
Di chi ha già deciso
Quel sorriso che una volta
Mi ha aperto il paradiso
LAURA NON C’E’ COSA PIU BELLA

Laura non c'è, è andata via Com'è cominciata io non saprei


Laura non è più cosa mia La storia infinita con te
E te che sei qua, e mi chiedi perché Che sei diventata la mia lei
L'amo se niente più mi dà Di tutta una vita per me
Mi manca da spezzare il fiato Ci vuole passione con te
Fa male e non lo sa E un briciolo di pazzia
Che non mi è mai passata Ci vuole pensiero perciò
Laura non c'è, capisco che Lavoro di fantasia
È stupido cercarla in te Ricordi la volta che ti cantai
Io sto da schifo credi e non lo vorrei Fu subito un brivido sì
Stare con te e pensare a lei Ti dico una cosa se non la sai
Stasera voglio stare acceso Per me vale ancora così
Andiamocene di là Ci vuole passione con te
A forza di pensare ho fuso Non deve mancare mai
Se vuoi ci amiamo adesso, se vuoi Ci vuole mestiere perché
Però non è lo stesso tra di noi Lavoro di cuore lo sai
Da solo non mi basto stai con me Cantare d'amore non basta mai
Solo è strano che al suo posto ci sei te, ci sei te Ne servirà di più
Laura dov'è, mi manca sai Per dirtelo ancora per dirti che
Magari c'è un altro accanto a lei Più bella cosa non c'è
Giuro non ci ho pensato mai Più bella cosa di te
Che succedesse proprio a noi Unica come sei
Lei si muove dentro un altro abbraccio Immensa quando vuoi
Su di un corpo che non è più il mio Grazie di esistere
E io così non ce la faccio Com'è che non passa con gli anni miei
Se vuoi ci amiamo adesso, se vuoi La voglia infinita di te
Però non è lo stesso tra di noi Cos'è quel mistero che ancora sei
Da solo non mi basto, stai con me Che porto qui dentro di me
Solo è strano che al suo posto ci sei te Saranno i momenti che ho
Ci sei te Quegli attimi che mi dai
Forse è difficile così Saranno parole però
Ma non so che cosa fare Lavoro di voce lo sai
Credo che sia logico Cantare d'amore non basta mai
Per quanto io provi a scappare, lei c'è Ne servirà di più
Non vorrei che tu fossi un'emergenza Per dirtelo ancora per dirti che
Ma tra bene ed amore c'è Più bella cosa non c'è
Solo Laura e la mia coscienza Più bella cosa di te
Se vuoi ci amiamo adesso, oh no Unica come sei
Però non è lo stesso ora so Immensa quando vuoi
C'è ancora il suo riflesso tra me e te Grazie di esistere
Mi dispiace ma non posso, Laura c'è, eh Più bella cosa non c'è
Se vuoi ci amiamo adesso, oh no Più bella cosa di te
Mi casca il mondo addosso, e ora so Unica come sei
C'è ancora il suo riflesso tra me e te Immensa quando vuoi
Mi dispiace ma non posso Laura c'è Grazie di esistere
Laura c'è