Sei sulla pagina 1di 1

Serie B R Posticipo 22a giornata MARTEDÌ 5 FEBBRAIO 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT 23

1 2
PALERMO 0 IL BOMBER A 194 RETI

Calaiò è già rock


FOGGIA 0
PALERMO (4-3-1-2) Brignoli 6,5,
Rispoli 6, Szyminski 6, Bellusci 6,5,
Salvi; Murawski 6 (dal 46’ s.t.
Fiordilino s.v.), Jajalo 6, Haas 6
(dal 20’ s.t. Chochev 5,5); «Quota 200 gol
e Salernitana in A»
Trajkovski 6,5; Puscas 6, Falletti 6
(dal 33’ s.t. Cannavò s.v.)
PANCHINA Avogadri, Pomini,
Accardi, Lo Faso, Ingegneri,
Aleesami ALLENATORE Stellone 6

FOGGIA (4-3-3) Leali 7, Ngawa 5,5 Roberto Guerriero


(dal 6’ s.t. Loiacono 6), Billong 6, SALERNO
Martinelli 6, Ranieri 6,5 (dal 46’
3

L
s.t. Ingrosso s.v.); Gerbo 6, Greco a nuova vita inizia
5,5, Busellato 6,5 (dal 37’ s.t.
Agnelli s.v.); Galano 5, Iemmello 6, adesso, dopo 194 gol in
Kragl 6 carriera e soprattutto
PANCHINA Sarri, Noppert, Deli, dopo una squalifica di cin-
Cicirelli, Mazzeo, Chiaertti, que mesi per alcuni sms in-
Marcucci, Boldor, Matarese viati a ex compagni di squa-
ALLENATORE Padalino 6 dra alla viglia di Spezia-Par-
ARBITRO Ghersini di Genova 6 ma, ultima decisiva partita
ASSISTENTI Raspollini 6- dello scorso torneo di B.
Scatragli 6 Quella squalifica gli ha pre-
AMMONITI Gerbo (F), Salvi (P), cluso la gioia di tornare a
Murawski (P), Billong (F) per gioco giocare nel calcio dei cam-
scorretto, per c.n.r. pioni che resta, però, un
NOTE paganti 2.407, incasso non
comunicato; abbonati 2.210, quota obiettivo per il 37enne Ema-
non comunicata. Tiri in porta 7-2. nuele Calaiò. La Salernitana
Tiri fuori 9-4. In fuorigioco 3-2. ● 1 Un contrasto tra il palermitano Przemyslaw Szyminski, 24 anni, e il foggiano Pietro Iemmello, 26 è la sua nuova sfida. «Moti-
Angoli 9-2. Recuperi p.t. 0’; s.t. 7’ ● 2 Clive Richardson, presidente del Palermo ● 3 Roberto Stellone, 41 anni, tecnico rosanero LAPRESSE/IPP vazioni? Mi sento come un Emanuele Calaiò, 37 anni IANUALE
ragazzino di 17 anni che

Il bunker Foggia
gioca la sua prima partita da e Vuletich), quei gol che rap-
Fabrizio Vitale professionista», ha detto nel presentano ancora un marchio
PALERMO giorno della presentazione di fabbrica per i bomber della
insieme a Lopez dopo il suo vecchia generazione. «Conti-

S
aluta il primato. Il Paler- primo allenamento. «La Sa- nuo a farli anche se da qualche

fa felice il Brescia
mo interrompe la serie lernitana può lottare per anno mi dicono che sono vec-
negativa, ma scivola al qualcosa di importante per- chio — ha aggiunto Calaiò —
secondo posto non riuscendo a ché ha una rosa di qualità. così come accade in A con Qua-
rispondere al Brescia. Ha limi- Puntiamo ai play off per poi gliarella e Pellissier che conti-
tato i danni nel bel mezzo di un giocarcela con tutte», paro- nuano a stupire. Quanti gol fa-

Palermo, è caos
terremoto infinito, certificato le che suonano come una rò? Vorrei raggiungere presto
dalle dimissioni annunciate da melodia per i tifosi, delusi quota duecento in carriera».
giorni dal presidente Clive Ri- per i risultati non esaltanti Calaiò indosserà la maglia nu-
chardson che ieri ha fatto il pas- della squadra e per le strate- mero 19, ma in attesa di ritro-
so decisivo. Ma potrebbe non gie di mercato del club. vare «il ritmo partita» con il Be-
essere l’unico, perché sembra nevento potrebbe andare in
intenzionato a lasciare anche
John Tracey, il rappresentante 1Il pari del Barbera lascia Corini al primo posto OBIETTIVI A Calaiò la Sa-
lernitana chiede quei gol
panchina. L’arciere di Palermo
ha voglia di recuperare il tem-

Richardson, n°1 rosanero, dimissionario: e adesso?


legale della Eight Capital, l’uni- che gli attaccanti non hanno po perduto e stupire ancora: la
ca società al momento a dete- fin qui garantito (una rete B ha ritrovato un protagonista.
nere una partecipazione all’in- Jallow e nessuna per Djuric © RIPRODUZIONE RISERVATA

terno della Sport Capital, la


controllante del Palermo. In Padalino ha esibito quattro de- nella prima parte della ripresa,
PROSSIMO TURNO
questo modo verrebbe meno
l’unico supporto finanziario al
club che ancora aspetta un’inie-
IL MIGLIORE gli ultimi sette colpi di mercato,
Leali, Billong e Ngawa in difesa
e Greco in mezzo al campo che
ma agli uomini di Stellone è
mancato il cinismo delle big. CLASSIFICA 23ª GIORNATA
VENERDÌ 8 FEBBRAIO
zione di capitali che sarebbe aveva già esordito nella sfida RISCHIO BEFFA Troppe le occa- SQUADRE PT PARTITE RETI SALERNITANA-BENEVENTO ORE 21 (0-4)
SABATO 9 FEBBRAIO
dovuta arrivare con una prima persa con il Crotone. Il Palermo sioni sprecate dai padroni di ca- G V N P F S
CITTADELLA-SPEZIA ORE 15 (0-1)
tranche già a gennaio e pro- ha iniziato con un ritmo e un sa rivolti costantemente in BRESCIA 39 21 10 9 2 46 29 CREMONESE-PADOVA (1-1)
grammata per una cifra di circa pressing asfissiante, ha mostra- avanti, tanto da rischiare la bef- PALERMO 38 21 10 8 3 32 17 PERUGIA-PALERMO (1-4)
BRESCIA-CARPI ORE 18 (1-1)
3 milioni di euro nei prossimi to la furia di una belva ferita. fa, se Brignoli non si fosse supe- LECCE 34 20 9 7 4 33 25
DOMENICA 10 FEBBRAIO
giorni. Uno scenario del genere rato su Iemmello al 12’ con un PESCARA 34 21 9 7 5 30 28 FOGGIA-PESCARA ORE 15 (0-1)
farebbe cadere sul nascere il LA PARTITA Il primo tempo ha colpo di reni e Galano non aves- BENEVENTO 33 20 9 6 5 31 22 LIVORNO-COSENZA (1-1)
Palermo inglese smontato, a vissuto sul monologo rosanero se mostrato incertezza nella VERONA 32 21 8 8 5 32 25 VERONA-CROTONE ORE 21 (2-1)
quanto sembra, da divergenze
tra la parte britannica e l’a.d.
7 non supportato, però, da effetti
concreti. Falletti si è divorato
mira come al 33’. Il Foggia ha
consesso troppo sotto porta,
SPEZIA
CITTADELLA
31
30
21
21
8
7
7
9
6
5
32
23
25
20
LUNEDÌ 11 FEBBRAIO
VENEZIA-LECCE
RIPOSA: ASCOLI
ORE 21 (1-2)

Facile che non starebbe agendo ● LEALI un’occasione dopo appena 30’’ con Falletti e Puscas imbeccati PERUGIA 29 20 8 5 7 28 28
secondo gli accordi presi du- PORTIERE FOGGIA e successivamente ha messo in bene da Trajkovski. E quando il SALERNITANA 28 21 7 7 7 24 27 MARCATORI
rante l’acquisizione della socie- difficoltà Leali. Nel forcing romeno è riuscito a trovare la CREMONESE 26 21 6 8 7 22 20 19 RETI: Donnarumma (Brescia, 4)
tà dalle mani di Zamparini. L’ex sero soldi necessari alla soprav- estenuante il Foggia avrebbe traiettoria giusta ci ha pensato ASCOLI 25 20 6 7 7 20 25 12 RETI: Mancuso (Pescara, 1)
10 RETI: Coda (Benevento, 5)
patron, nel frattempo, ha fatto vivenza del club, come Ponte e potuto, però, piazzare la zam- Leali a sbarrare la porta. Il Fog- VENEZIA 25 21 6 7 8 20 24
9 RETI: Torregrossa (Brescia, 1)
causa per inadempienza, visto Follieri. Un caos nel quale an- pata con Galano in contropie- gia ha saputo soffrire e tenere COSENZA 24 21 5 9 7 18 25 8 RETI: Pazzini (Verona, 3)
il mancato versamento di dena- drà definita anche la posizione de, ma in area davanti a Brigno- botta davanti a un avversario FOGGIA (-6) 19 21 6 7 8 28 33 7 RETI: Mancosu (1), Palombi (Lecce),
ro nelle casse di viale del Fante. CROTONE 18 21 4 6 11 20 30 Verre (1), Vido (Perugia, 3)
di Foschi che, fino a ieri, sem- li ha spedito alle stelle. In chiu- superiore nella corsa e nelle 6 RETI: Tutino (Cosenza), La Mantia
brava rientrata. Nel mezzo ci sura di tempo Leali ha detto no giocate. Ha lottato e alla fine CARPI 18 21 4 6 11 20 37
(Lecce), Diamanti (Livorno, 3), Nestorovski
CAOS Da oggi, insomma, si può sta il campo che forse avrebbe prima a Trajkovski e poi a Bellu- per poco non ha sfiorato il col- LIVORNO 17 20 3 8 9 18 26 (Palermo, 1), Okereke (Spezia, 1), Di
aprire una voragine preoccu- potuto dare un esito migliore sci. Il Foggia è rimasto quasi paccio in pieno recupero anco- PADOVA 16 21 3 7 11 22 33 Mariano (Venezia, 1)
5 RETI: R. Insigne (Benevento), Finotto,
pante nella quale, però, potreb- per quanto visto. Stellone, pur sempre tagliato fuori dal fra- ra con Iemmello: ma Brignoli si SERIE A PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONI Schenetti (Cittadella), Simy (Crotone, 1),
bero inserirsi anche vecchi pre- recuperando Aleesami, lo ha seggio dei padroni di casa. Un è superato ancora una volta. Bonazzoli (Padova, 2), Bocalon (Venezia; 5
tendenti del Palermo se portas- fatto partire dalla panchina. copione che si è ripetuto anche © RIPRODUZIONE RISERVATA nella Salernitana)

SERIE C/IL POSTICIPO


IN BREVE DAI CAMPIONATI
Piccola Juve, grande cuore
vittoria consecutiva in casa per
i bustocchi giunti al decimo ri- Accuse di usura: presidente Gallo ha cambiato idea e
sulla panchina della Reggina non
sultato utile allo Speroni. In
avvio fa tutto il neo bianconero
assolto Modesto andrà Carmine Gautieri. Sarà invece

Ma è Pro Patria da playoff


Massimo Drago il sostituto di Roberto
Mokulu schierato da Zironelli Reggina a Drago Cevoli. L’allenatore crotonese — che
come unica punta. Prima il dia- sarà presentato oggi alle 10 al
● (va.le.) La fine di un incubo per Granillo — non allena dall’ottobre
gonale del vantaggio in contro- Francesco Modesto, 37 anni il 16 2016, in Serie B a Cesena. Per lui sarà
piede, poi il fallo su Battistini febbraio, allenatore del Rende. I il debutto nella terza serie.
PRO PATRIA 2 Bunino 6); Mokulu 6,5 (dal 27’ s.t. che regala il rigore del pareg- giudici del Tribunale di Catanzaro ● CLASSIFICA GIRONE A Pro
Olivieri 6). (Busti, Nocchi, Zanandrea, gio. Dal dischetto trasforma Le lo hanno assolto con formula
JUVENTUS U23 1 Vercelli*** 45; Piacenza* 42; Arezzo 41;
Pozzebon, Portanova, Di Francesco,
Anzolin). All. Zironelli 6
Noci, a segno per la sesta rete piena, dopo che la Procura Carrarese 40; Entella****** 39; Siena**
MARCATORI Mokulu (J) al 5’, Le Noci nelle ultime 6 gare. Nella ripre- distrettuale antimafia aveva 37; Pro Patria 36; Novara*, Pontedera
ARBITRO Arace di Lugo 5,5 chiesto la condanna a 8 anni di
(P) rig. al 18’ p.t.; Boffelli (P) al 17’ s.t. sa la svolta è l’inserimento di 34; Pisa* 33; Gozzano*, Juve U23 25;
NOTE paganti 707, abbonati 431, reclusione: sull’ex terzino di
PRO PATRIA (3-5-2) Tornaghi 6; Cuneo** (-7), Alessandria** 22;
Battistini 6,5, Zaro 6,5, Boffelli 7; Mora
incasso 7.917 euro. Espulso Alcibiade Pedone che con un paio di ac- Cosenza, Palermo, Ascoli, Reggina, Pistoiese***, Olbia**, Albissola 20;
6,5, Gazo 6 (dal 33’ s.t. Colombo s.v.),
(J) al 23’ s.t. Ammoniti Coccolo, Mo- celerazioni spacca la partita. Il Genoa, Bologna, Parma, Pescara, Lucchese** (-8) 19; Arzachena (-1) 14;
kulu, Fietta, Di Pardo, Pedone. Angoli definitivo 2-1 arriva da un tap Padova e Crotone, pendeva
Fietta 6,5 (dal 33’ s.t. Bertoni s.v.), Pro Piacenza****** (-8) 8.
4-6
Ghioldi 6 (dal 13’ s.t. Pedone 7), Galli 6; in di Boffelli dopo un palo di Le l’accusa di usura aggravata dal ● COPPA ITALIA Ottavi di finale:
Le Noci 7 (dal 42’ s.t. Santana s.v.), Noci direttamente su corner. metodo mafioso. Arrestato il 30 oggi, ore 20.30, Feralpisalò-Vicenza
Mastroianni 6,5. (Mangano, Marcone, Giovanni Castiglioni Seppur in 10 per l’espulsione di agosto 2016, fu scarcerato dopo (Sportitalia, vincente contro Gozzano
Molnar, Parker, Disabato, Gucci, Lom- sedici giorni di detenzione presso o AlbinoLeffe). Domani, ore 14.30
bardoni, Sané). All. Javorcic 7
BUSTO ARSIZIO (VA) Alcibiade, la Juventus sfiora il il carcere di Cosenza. Modesto si è Gozzano-AlbinoLeffe, Monza-Pro
pari nel recupero con Bunino sempre detto estraneo ai fatti

L
JUVENTUS U23 (3-4-2-1) Del Favero Vercelli, Pisa-Pontedera, Trapani-
a Pro Patria abbatte il ta- che scheggia la traversa su de- tanto da aver chiesto il rito Catanzaro; ore 15 Imolese-Carrarese;
6; Andersson 6, Alcibiade 5, Coccolo
5,5; Di Pardo 5,5, Muratore 6, Kasta- bù televisivo (mai vitto- viazione di Zaro. Piemontesi abbreviato. Ieri i giudici hanno ore 20.30 Potenza-Monopoli.
riosa in 16 precedenti po- alla terza sconfitta nelle 4 par- accolto la tesi degli avvocati Domani, ore 18 Viterbese-Ternana (2°
nos 6,5, Masciangelo 5,5 (dal 37’ s.t.
sticipi del lunedì) superando la Giuseppe Le Noci, 37 anni, è tite giocate nel 2019. Marzocchi e Sulla. turno, gara sospesa il 30 gennaio, si
Pereira s.v.); Zanimacchia 6 (dal 10’ s.t.
● REGGINA (l.v.) Alla fine il riprende dal 1’ s.t., punteggio 0-1).
Touré 6,5), Mavididi 5,5 (dal 27’ s.t. Juventus in rimonta. Quarta arrivato a quota 8 gol LAPRESSE © RIPRODUZIONE RISERVATA