Sei sulla pagina 1di 33

Tecnologia Meccanica

Fonderia

Ottenimento di un componente nella sua forma ‘finale’


attraverso la colata di metallo liquido in un ‘adeguato’ contenitore

• lingotti

• colata continua

• in forma - transitoria
- permanente

Fonderia 1
Tecnologia Meccanica

Attitudine dei materiali alla fabbricazione per fusione

Fusibilita’ Colabilita’

• fondere a temperature relativamente basse riempire completamente la forma


(fluidità / colabilità / scorrevolezza)
(MAX 1500-1600 °C)

• mantenere una sufficiente omogeneità

• fornire getti esenti da difetti

Influenza la tecnologia scelta, i parametri,


il materiale e le caratteristiche della forma,
la velocità di colata, etc

Fonderia 2
Tecnologia Meccanica

Lingotti siviera

blocchi di metallo destinati a successive lavorazioni

1-2°

paniera

h=3-7 b

lingottiera
150 - 800

conicità diretta conicità inversa


sistema di colata - diretto
- in sorgente
- con bacino intermedio

Fonderia 3
Tecnologia Meccanica

La “vita” di un lingotto

Colata
Colata

Raffreddamento/solidificazione
Raffreddamento/solidificazione

Estrazionedalla
Estrazione dallalingottiera
lingottiera

Riscaldamento
Riscaldamento

Sgrossatura
Sgrossatura

Semifinitura
Semifinitura

Finitura
Finitura
Vendita
Vendita

Fonderia 4
Tecnologia Meccanica

Siviera

Fonderia 5
Tecnologia Meccanica

scorificazione
colata

Fonderia 6
Tecnologia Meccanica

Fonderia 7
Tecnologia Meccanica

Riscaldamento

Forno a spinta

Sgrossatura

Pressa
idraulica

Fonderia 8
Tecnologia Meccanica

Laminatoio sbozzatore
universale con gruppo
di comando

cilindri di lavoro

laminato
cilindri di supporto

Fonderia 9
Tecnologia Meccanica

Semifinitura Laminatoio
a caldo

Laminazione

Fonderia 10
Tecnologia Meccanica

Finitura

Laminazione a freddo tolleranze (ritiro, deformazioni)


finiture (picchi e valli)
qualità del prodotto (ossidazione)

Asportazione di truciolo tolleranze


finiture
versatilità

Saldatura tubi
aghi

Fonderia 11
Tecnologia Meccanica

Tipici difetti in un lingotto

- gocce fredde
- doppia pelle
Spruzzi e formazione della
- tacconi doppia pelle
- riprese di colata
- lesioni superficiali

Formazione della ripresa di colata

Distacco del lingotto dalla lingottiera con


pericolo di rottura e traboccamento del
metallo (formazione di tacconi)

La tendenza a formare cricche è valutabile dal rapporto:


velocità di aumento pressione / velocità di asportazione del calore =
portata/sezione / perimetro/sezione = Q/S / P/S = Q/P
Quindi, per ridurre il pericolo dei cretti si impiega una sezione ondulata
(quadrangolare, ottagonale, ecc.).

Fonderia 12
Tecnologia Meccanica

Tipica struttura finale di un lingotto (difetto?)

È auspicabile avere:

- elevata velocità di raffreddamento


- spessori ridotti
- aggiunta di elementi nucleanti (nucleazione eterogenea)

- rugosità della forma “ “

Fonderia 13
Tecnologia Meccanica

Colata continua

paniera metallo liquido


Ottenimento di semilavorati
destinati a successive lavorazioni
lingottiera metallo solido per deformazione plastica
mobile
in alcuni casi anche prodotti finiti
rulli
estrattori sistema di taglio
della barra

Ottimizzazione della produzione:


Lingottiera:
sistema di raffreddamento + produttività
andamento della solidificazione qualità dei prodotti

- costi di impianti

Fonderia 14
Tecnologia Meccanica

Colata
continua

Fonderia 15
Tecnologia Meccanica

Colata in forma (transitoria o meno)

Getti finiti a meno di:

• trattamenti termici
• lavorazioni di finitura

Colata in terra (forma transitoria)

getto

Elementi costitutivi di
una forma in terra

Fonderia 16
Tecnologia Meccanica

DISEGNO DEL FINITO

• SCELTA DEL PIANO DI DIVISIONE


• ELIMINAZIONE DEI FORI (piccoli)
• SOVRAMMETALLI
• ANGOLI DI SPOGLIA (del modello)
• RAGGI DI RACCORDO
• ANALISI DEGLI SPESSORI

DISEGNO DEL GREZZO

• COMPENSAZIONE DEL RITIRO


• PORTATE D’’ANIMA

DISEGNO DEL MODELLO

Fonderia 17
Tecnologia Meccanica

Solidificazione

caso ideale (termodinamica e cinetica)

Metalli puri Leghe


T T

Tis
Ts
Tfs

t t

Fonderia 18
Tecnologia Meccanica

caso reale
T
- nucleazione t=0
- accrescimento Tc t=t1
- scambi termici t=t2
- variazioni di volume Ts t=t3
- sottrazione di calore
attraverso una parete
forma metallo

t=t3
t=t2
Ta
t=t1
t=0

distanza dalla parete

Fonderia 19
Tecnologia Meccanica

Nucleazione ed accrescimento

PROBABILITA' DI
P FORMAZIONE DEI VELOCITA' DI
GERMI FORMAZIONE DEI
PROBABILITA' DI VELOCITÀ DI ACCRESCIMENTO
GERMI
DISTRUZIONE DEI DEI GERMI SOLIDIFICATI
GERMI

Tf T ∆T ∆T

TEMPERATURA SOTTORAFREDDAMENTO SOTTORAFFREDAMENTO

Fonderia 20
Tecnologia Meccanica

t = t1
solido
alta differenza di temperatura liquido
--> grosso sottoraffreddamento
--> molti grani piccoli

----> buone caratteristiche meccaniche


crosta dura che può dare problemi nelle
lavorazioni meccaniche successive

Fonderia 21
Tecnologia Meccanica

t = t2
solido liquido
la solidificazione interessa
una zona maggiore del getto
e quindi aumenta il valore (assoluto)
della contrazione di volume

--> distacco di getto dalla forma


--> strato di aria interposto
(bassa conducibilità)
--> velocità di raffreddamento piccola
con direzione preferenziale di
sottrazione del calore

----> grani allungati, anisotropia,


segregazione

Fonderia 22
Tecnologia Meccanica

t = t3

basse differenze di temperature


bassa conducibilità
senza particolare direzione
di sottrazione del calore

----> grani grossi, equiorientati

Fonderia 23
Tecnologia Meccanica

Tipica struttura finale


di un lingotto

È in genere auspicabile avere:

- elevata velocità di raffreddamento


- spessori ridotti
- aggiunta di elementi nucleanti (nucleazione eterogenea)
- rugosità della forma “ “

Fonderia 24
Tecnologia Meccanica

Con diverse composizioni


chimiche è comunque possibile
influenzare la struttura
microcristallina e quindi il
comportamento macroscopico

Fonderia 25
Tecnologia Meccanica

Solidificazione di leghe

dendriti dovute a -- diverse temperature di


solidificazione dei componenti
-- direzione preferenziale di
asportazione di calore
-- velocità di raffreddamento

problemi -- porosità interdendritica


-- disomogeneità
-- anisotropia
-- inneschi a frattura

trattamenti termici -- ricottura


-- normalizzazione

Fonderia 26
Tecnologia Meccanica

Il ritiro

Se ne tiene conto con:


-- aumento dimensioni
forma
-- alimentatori (materozze)

isoterme

Fonderia 27
Tecnologia Meccanica

Materozza

→ Evita la formazione del cono di ritiro


all’interno del getto

→ Compensa la contrazione di volume


nel raffreddamento in fase liquida e
nel passaggio liquido/solido

→ Concentra impurità bassofondenti


all’esterno del getto

modificazione della distribuzione di temperatura


dovuta alla presenza della materozza

Fonderia 28
Tecnologia Meccanica

Solidificazione direzionale

• Formula empirica di Chorinov


per determinare il tempo di solidificazione:
suddividere il getto in parti
ts = k ( V / S ) n n = 1.5 - 2 a modulo termico crescente verso la
k = 0.8 - 1.1 materozza
• Modulo termico: V/S=M

Regola empirica:

M i+1 = 1.1-1.2 M i

Fonderia 29
Tecnologia Meccanica

..alcuni esempi:

D D D

V 4 / 3 π (D/2)3 D3 π (D/2)2 D

S 4 π (D/2)2 6 D2 2 π (D/2)2 + π D*D

M D/6 D/6 D/6

V 0.5 1 0.8

Fonderia 30
Tecnologia Meccanica

..ancora:

D1 D2 D3

D3

V 1 1 1

Di 1.2 1 1.1

S 4.5 6 5.5

M 0.22 0.16 0.18

Fonderia 31
Tecnologia Meccanica

un altro esempio:

A
B

Va = Vb = Vc = L3

Sa = 4 L2 Sb = 3 L2 Sc = 2 L2

Ma = L / 4 Mb = L / 3 Mc = L / 2

Fonderia 32
Tecnologia Meccanica

Inconvenienti e rimedi

Problema di solidificazione

Diminuire spessore di 1

Soluzioni: Aumentare spessore di 2

Aggiungere materozza in 1

3
1 2
1 2

Fonderia 33