Sei sulla pagina 1di 4

03 - NotiziarioTreporti 3 - 10 febbraio 2019_Layout 1 01/02/2019 21:33 Pagina 1

Domenica 3 - 10 Febbraio 2019

Maria Salute dei Malati


Il prossimo 11 febbraio, memoria della
Madonna di Lourdes, la Chiesa celebra la Giornata
Mondiale del Malato.
Riporto di seguito parte del messaggio del Santo
Padre per questa occasione.

Cari fratelli e sorelle,


la Giornata Mondiale del Malato è un momento di
attenzione speciale alla condizione degli ammalati e
dei sofferenti; al tempo stesso invita chi si prodiga in
loro favore, familiari, operatori sanitari e volontari,
a rendere grazie per la vocazione ricevuta dal Signore
di accompagnare i fratelli ammalati. La ricorrenza rinnova nella Chiesa il vigore
spirituale per svolgere sempre al meglio quella parte della Sua missione che
comprende il servizio agli ultimi, ai sofferenti e agli emarginati. Esprimo la mia
vicinanza a tutti coloro che vivono l’esperienza della sofferenza; come pure il mio
apprezzamento a tutti coloro che operano con competenza, responsabilità e
dedizione per il sollievo e la cura di tutti i malati. Incoraggio tutti voi a contemplare
in Maria, Salute dei malati, la garante della tenerezza di Dio per ogni essere umano;
e a trovare sempre nella fede, nutrita dalla Parola e dai Sacramenti, la forza di
amare Dio e i fratelli anche nell’esperienza della malattia.
Le nostre comunità parrocchiali vivranno la giornata di Lunedì 11 febbraio
con due celebrazioni Eucaristiche straordinarie durante le quali sarà amministrato
il sacramento dell’unzione degli infermi a tutti coloro che vorranno accederne,
se nelle condizioni di poterlo fare.
Potrà accedere al sacramento chi ha compiuto il 65° anno di età e comincia a
vivere la debolezza della vecchiaia. Inoltre il sacramento è consigliato a chi è colpito
da grave malattia e vuole avere conforto e sostegno dallo Spirito Santo.
Come tutti i sacramenti vanno ricevuti in comunione di Grazia con il Signore.
A Treporti alle ore 10.00. - A Ca’Savio alle ore 15.00.
03 - NotiziarioTreporti 3 - 10 febbraio 2019_Layout 1 01/02/2019 21:33 Pagina 2

Liturgia della Parola Liturgia della Parola


IV Domenica del Tempo Ordinario (ANNO C) V Domenica del Tempo Ordinario (ANNO C)
Domenica 3 Febbraio 2019 Domenica 10 Febbraio 2019
Prima lettura Ger 1,4-5.17-19 Dal libro del profeta Geremìa Prima lettura Is 6,1-2.3-8 Dal libro libro del profeta Isaìa
Nei giorni del re Giosìa, mi fu rivolta questa parola del Signore: Nell’anno in cui morì il re Ozìa, io vidi il Signore seduto su un
«Prima di formarti nel grembo materno, ti ho conosciuto, trono alto ed elevato; i lembi del suo manto riempivano il tempio.
prima che tu uscissi alla luce, ti ho consacrato; Sopra di lui stavano dei serafini; ognuno aveva sei ali. Proclamavano
ti ho stabilito profeta delle nazioni. l’uno all’altro, dicendo:
Tu, dunque, stringi la veste ai fianchi,
àlzati e di’ loro tutto ciò che ti ordinerò; «Santo, santo, santo il Signore degli eserciti!
non spaventarti di fronte a loro, Tutta la terra è piena della sua gloria».
altrimenti sarò io a farti paura davanti a loro. Vibravano gli stipiti delle porte al risuonare di quella voce,
Ed ecco, oggi io faccio di te come una città fortificata, mentre il tempio si riempiva di fumo. E dissi:
una colonna di ferro e un muro di bronzo contro tutto il paese, «Ohimè! Io sono perduto, perché un uomo dalle labbra impure io sono
contro i re di Giuda e i suoi capi, e in mezzo a un popolo dalle labbra impure io abito; eppure i miei occhi
contro i suoi sacerdoti e il popolo del paese. hanno visto il re, il Signore degli eserciti».
Ti faranno guerra, ma non ti vinceranno, Allora uno dei serafini volò verso di me; teneva in mano un carbone
perché io sono con te per salvarti». ardente che aveva preso con le molle dall’altare. Egli mi toccò la bocca
Parola di Dio
e disse: «Ecco, questo ha toccato le tue labbra,
Seconda lettura 1Cor 12,31-13,13 Dalla prima let. di s. Paolo ap. ai Corìnzi
perciò è scomparsa la tua colpa e il tuo peccato è espiato».
Fratelli, desiderate intensamente i carismi più grandi. E allora, Poi io udii la voce del Signore che diceva: «Chi manderò e chi andrà
vi mostro la via più sublime. per noi?». E io risposi: «Eccomi, manda me!».
Se parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, ma non avessi la carità, Parola di Dio
sarei come bronzo che rimbomba o come cimbalo che strepita.
E se avessi il dono della profezia, se conoscessi tutti i misteri e avessi Seconda lettura 1Cor 15,1-11 Dalla 1A let. di s. Paolo ap. ai Corinzi
tutta la conoscenza, se possedessi tanta fede da trasportare le montagne, Vi proclamo, fratelli, il Vangelo che vi ho annunciato e che voi avete
ma non avessi la carità, non sarei nulla. ricevuto, nel quale restate saldi e dal quale siete salvati, se lo mantenete
E se anche dessi in cibo tutti i miei beni e consegnassi il mio corpo, come ve l’ho annunciato. A meno che non abbiate creduto invano!
per averne vanto, ma non avessi la carità, a nulla mi servirebbe. A voi infatti ho trasmesso, anzitutto, quello che anch’io ho ricevuto,
La carità è magnanima, benevola è la carità; non è invidiosa, cioè che Cristo morì per i nostri peccati secondo le Scritture e che fu
non si vanta, non si gonfia d’orgoglio, non manca di rispetto, non cerca sepolto e che è risorto il terzo giorno secondo le Scritture e che apparve
il proprio interesse, non si adira, non tiene conto del male ricevuto, non a Cefa e quindi ai Dodici.
gode dell’ingiustizia ma si rallegra della verità. Tutto scusa, tutto crede, In seguito apparve a più di cinquecento fratelli in una sola volta:
tutto spera, tutto sopporta.
la maggior parte di essi vive ancora, mentre alcuni sono morti.
La carità non avrà mai fine. Le profezie scompariranno, il dono delle
lingue cesserà e la conoscenza svanirà. Infatti, in modo imperfetto noi Inoltre apparve a Giacomo, e quindi a tutti gli apostoli.
conosciamo e in modo imperfetto profetizziamo. Ma quando verrà ciò Ultimo fra tutti apparve anche a me come a un aborto.
che è perfetto, quello che è imperfetto scomparirà. Quand’ero bambino, Io infatti sono il più piccolo tra gli apostoli e non sono degno di essere
parlavo da bambino, pensavo da bambino, ragionavo da bambino. chiamato apostolo perché ho perseguitato la Chiesa di Dio. Per grazia
Divenuto uomo, ho eliminato ciò che è da bambino. di Dio, però, sono quello che sono, e la sua grazia in me non è stata
Adesso noi vediamo in modo confuso, come in uno specchio; allora vana. Anzi, ho faticato più di tutti loro, non io però, ma la grazia di Dio
invece vedremo faccia a faccia. Adesso conosco in modo imperfetto, che è con me.
ma allora conoscerò perfettamente, come anch’io sono conosciuto. Dunque, sia io che loro, così predichiamo e così avete creduto.
Ora dunque rimangono queste tre cose: la fede, la speranza e la carità. Parola di Dio
Ma la più grande di tutte è la carità! Vangelo Lc 5,1-11 V Dal Vangelo secondo Luca
Parola di Dio
Vangelo Lc 4,21-30 V Dal Vangelo secondo Luca In quel tempo, mentre la folla gli faceva ressa attorno
per ascoltare la parola di Dio, Gesù, stando presso il lago
In quel tempo, Gesù cominciò a dire nella sinagoga: di Gennèsaret, vide due barche accostate alla sponda. I pescatori
«Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato». erano scesi e lavavano le reti. Salì in una barca, che era di Simone,
Tutti gli davano testimonianza ed erano meravigliati delle parole e lo pregò di scostarsi un poco da terra. Sedette e
di grazia che uscivano dalla sua bocca e dicevano: «Non è costui insegnava alle folle dalla barca.
il figlio di Giuseppe?». Ma egli rispose loro: «Certamente voi mi Quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: «Prendi il largo e
citerete questo proverbio: “Medico, cura te stesso. Quanto gettate le vostre reti per la pesca». Simone rispose:
abbiamo udito che accadde a Cafàrnao, fallo anche qui, «Maestro, abbiamo faticato tutta la notte e non abbiamo preso
nella tua patria!”». Poi aggiunse: «In verità io vi dico: nessun nulla; ma sulla tua parola getterò le reti». Fecero così e presero
profeta è bene accetto nella sua patria. Anzi, in verità io vi dico: una quantità enorme di pesci e le loro reti quasi si rompevano.
c’erano molte vedove in Israele al tempo di Elìa, quando il cielo Allora fecero cenno ai compagni dell’altra barca, che venissero
fu chiuso per tre anni e sei mesi e ci fu una grande carestia ad aiutarli. Essi vennero e riempirono tutte e due le barche
in tutto il paese; ma a nessuna di esse fu mandato Elìa, se non fino a farle quasi affondare.
a una vedova a Sarèpta di Sidòne. C’erano molti lebbrosi in Israele Al vedere questo, Simon Pietro si gettò alle ginocchia di Gesù,
al tempo del profeta Eliseo; ma nessuno di loro fu purificato, dicendo: «Signore, allontànati da me, perché sono un peccatore».
se non Naamàn, il Siro». Lo stupore infatti aveva invaso lui e tutti quelli che erano con lui,
All’udire queste cose, tutti nella sinagoga si riempirono per la pesca che avevano fatto; così pure Giacomo e Giovanni,
di sdegno. Si alzarono e lo cacciarono fuori della città e figli di Zebedèo, che erano soci di Simone. Gesù disse a Simone:
lo condussero fin sul ciglio del monte, sul quale era costruita «Non temere; d’ora in poi sarai pescatore di uomini».
la loro città, per gettarlo giù. Ma egli, passando in mezzo a loro, E, tirate le barche a terra, lasciarono tutto e lo seguirono.
si mise in cammino.
Parola del Signore Parola del Signore
Ore 15.15: Catechismo 5° elem.
Ore 15.30: Catechismo 2° media
Venerdì 15 febbraio ore 9.00 sono
invitate le signore: Alfonsi Elena, Sabato 09 febbraio
Valleri Liliana, Veronese Daniela, Ore 15.30-17.30: Confessioni a Ca’
Baldissera Esterina, Basso Alba, Savio
Berton Claudia, Bozzato Alessandra, Ore 16.30-18.00: Confessioni a
Donà Orietta, Lazzarini Alice. Treporti

Lunedì 11 febbraio
Ore 20.45: incontro per i genitori
dei ragazzi di 4° elementare
Martedì 5 febbraio alle ore 8.30,
sarà di turno il gruppo n° 4 formato Martedì 12 febbraio
dalle signore: Erica B., Elena N., Ore 15.00: incontro anziani
Nicoletta S. Mercoledì 13 febbraio
Mercoledì 13 febbraio, alle ore Ore 14.45: catechismo 2° elem.
8.30, sarà di turno il gruppo n° 1 Ore 15.00: catechismo 3° elem.
formato dalle signore: Elisabetta B., Ore 16.15: catechismo 1° media
Beatrice V., Lucia V., Paola F.
Venerdì 15 febbraio
Ore 15.00: catechismo 4° elem.
Ore 15.15: catechismo 5° elem.
Lunedì 04 febbraio Ore 15.30: catechismo 2° media
Ore 20.45: incontro per i genitori Ore 20.45: incontro di
dei ragazzi di 3° elementare approfondimento in patronato
Ore 21.00: Scuola di preghiera in
Martedì 05 febbraio piazza Trento
Ore 15.00: incontro anziani
Ore 20.45: gruppo di ascolto Sabato 16 febbraio
Ore 15.30-17.30: Confessioni a Ca’
Mercoledì 06 febbraio Savio
Ore 14.45: Catechismo 2° elem. Ore 16.30-18.00: Confessioni a
Ore 15.00: Catechismo 3° elem. Treporti
Ore 16.15: Catechismo 1° media
Ore 17.45: gruppo dopo Cresima
Ore 20.45: incontro catechisti in
patronato a Ca’Vio
Incontri per i genitori
Venerdì 08 febbraio Nelle prossime settimane sono
Ore 15.00: Catechismo 4° elem. previsti degli incontri per i genitori
dei ragazzi che si preparano ai Giovedì 07/02
sacramenti: ore 09.00 Bisetto Piero
- lunedì 04 febbraio alle 20.45 in Venerdì 08/02
patronato a Treporti: 3° elementare; Ore 18.00 Santa Messa
- lunedì 11 febbraio alle 20.45 in
patronato a Ca’Savio: 4° elementare Sabato 09/02
ore 18.00 Bragato Mariano e
Santi di Gioia Luigino, Savio Maddalena, De
Sono aperte le iscrizioni per la festa Bortoli Pietro, Carla e Cadamuro
dei ragazzi di domenica 7 aprile Bruno
2019 al Pala Arrex di Jesolo alla Domenica 10/02
quale sono invitati i ragazzi delle ore 10.00 Francesca, Paola, Franco,
medie. Le schede di adesione Giovanni e Marcello, Dei Rossi
andranno compilate e consegnate Carmela, Memo Angelo
(assieme alla quota di ore 18.00 Santa Messa
partecipazione richiesta) in
parrocchia entro domenica 10 Lunedì 11/02
febbraio. Non mancate! ore 09.00 Santa Messa del malato
con unzione degli infermi
Incontri di approfondimento
Siamo tutti invitati a partecipare agli Martedì 12/02
incontri di formazione tenuti da ore 18.00 Santa Messa
don Fabio Tonizzi. Il prossimo Mercoledì 13/02
incontro sarà venerdì 15 febbraio ore 18.00 Santa Messa sospesa
alle ore 20.45 in Patronato a Giovedì 14/02
Treporti, con il tema “San Lorenzo ore 09.00 Berton Giulindo, Ferro
Giustiniani” . A seguire ci saranno Serafino
gli incontri del 22 marzo e del 5
aprile. Venerdì 15/02
ore 18.00 Pastrello Silvano,
Pastrello Giannino, Trevisan
Davide, Costantini Gaetano
Lunedì 04/02
ore 09.00 Mirco Leone Sabato 16/02
ore 18.00 Bergamo Ubaldo e fam.
Martedì 05/02 def.
ore 18.00 Rigutto Moreno, Nardin
Dino Domenica 17/02
ore 10.00 Mavaracchio Amelio
Mercoledì 06/02 ore 18.00 Santa Messa
ore 18.00 Santa Messa sospesa