Sei sulla pagina 1di 174

Bell'lt rlia s

il5 ALLA SCOPERTA DEL PIU BEL PAESE DEL IVONDO IJENSILE NU[,4ERO 3I5 LUGLIO 2012. EURO 3,90 N ITALIA

Et
+

ci I
I
a
E
I
I

E
É 3

R
.
c E
E

! ;
!
,.

E a
I

(-- a
z
.3
3
a
B
N E
t>

B
,7

E
ra
t!:-


.a a
l,
- E.

É

,z 6-

a m:
B
4
z
- :o
-o
.:
ť E-.r

É
--14
il,
ifri'
'

8 citindri per La massima perforrnance.


4 per [a massima efficienza.
Con la te(noLogia cylinder on demand, it motore Vg TFSI'decide autonomamente se utjlizzare g
o 4 citindri,
adattandosi alLa situazione. L'innovativa tecnoLogia di costruzione Le99era Audi U[tía. garantisce
inoltre
un progressivo equitibrio tra massima performance ed elevata efficie-nia. www,audi.it

Nuova Audi S5' s7 é s8. Potenza évotuta.


Auda 57: consumo di carburante circuito combineto (/lOO km) 9,6; emis!ioni CO, (9/km) 225.
Audi
\ Atl'avanguardia delta tecnica

i
?

ř
rlREGIONE
II PIEMONTE

=i:ir6r
EDITORIALE

LARTE DI VT\TERE
NELI-A BELLITALIA ť
ln copertina: L]na terÍaz7a d A cudi'
'iso]a piŮ occidentale de e Eolie'
S! o sfondo, il profilo d F cud . C'ě un Íilo rosso che unisce, a quasi duemila anni di distanza, due storie molto
FotograÍa d GorgoFi ppn diverse che raccontiamo su questo numel o dt Bell'Italiu i\ destino di Piazza Armeňna,
un assolato comune nell'entroterra siciliano, in provincia ď Enna, e Bemalda' un
piccolo borgo della Basficata, non lontano dalle coste dello lonio. Eil saper úvere che
da sempre disringue la storia della nostra penisola e affascina chi si trova a visitarla.
Prerogatila di pochi fortunati, che hanno costŤuito le loťo dimore in armonia con il
Le spiage belle paesaggio e ]e hanno arricchite di splenďde opere d'arte. Luoghi che oggi sono in
molti casi diventati patrimonio di tutti.
Piazza Arrnerina, Villa romana del Casale. Con i suoi 3.500 metri quadrati di
par,imenti decorati a mosaico, questa r'illa tardoimperiale riponata ďa luce dagli anni
Sessanta del Novecento ě uno straoldinario esempio del rafEnato gusto dell'abitare
raggiunto dalla civiltá romana. Eleganti donrre in bikini, dalle acconciature ďa moda,
scene di caccia, eroi e adeti sono raffigurati con una miriade di piccolissime tesserc
colorate' Le terne, una piscina in maltno azzulŤo' la grande palestra. su futto ció ě
stata condotta una lunga campagna ď restauro, durante la quďe sono state sostituite le
l'ecchie coperture in plasúca, che facevano surriscaldare gli ambienti, danneggiarrdo le
opele) con tetti in legno e rame. E d'estate ci saranno anche visite serďi. Un motivo in
piů per inoltrarsi nel cuore della Sicilia alla scoperta ď questa meravig]ia.
Bernďda, pďaz'zn Mat{J.te/itz. L'edificio c'era giá, era un bel palazzo del
tardo ottocento. Se ne ě inrramorato Francis Ford Coppola' il te$sta del Palrírn,
che ě tornato nel paese d'oňgine del nonno Agostino per le nozze della fig1ia Sofia.
Compie 50 anni llutopia E come in una gara di emulazione con le bellezze costruite in Itďia, ťha fatto
del principe Karim Aga splendidamente ridecorare e trasformato in un hotel di lusso a cinque stelle, che si
Khan che ha třasbrmato
ě meritato la copenila dí WorM of Interínrs, la bibbia dell'abitare' Fuori Bernalda ě
in "ýneraha'' Un ]tratto di
I
rimasta com'era, con i suoi panni stesi e il suo carattere verace. Da sperimemare in
cosla gallurese, dlvenuta un w-eekend, allargandosi alla costa e alla valle del Basento.
ambita meta tunJicz del
Emanuela Rosa-Clot
jet set inteínazioísb' FÍa
0lRETToR! Dl 8EtťlTALlA
i festeggiamenti
drevisti.
conceÍti, rcsate elmostre
fotognÍiche. lva ů Ga|lura
degli shzi e dei +apoíi
aúentici non ě
anzi ě a @nata d| mano per
chi sa do/e andaě. Anché
quest'anno
di BellÍarl? con b sald€na
ě doppio: oltÍe a
allegaio, ě uscito } maggio
lo speciale Sarde*na di210
p*ine. Chi I'
pUóďdinďlo

:mwr'
i saÍdeena
:ililiil".
ffi.'É-jn
Bel'tala 3
MITSUBISHI ASX.
LOVE, LIFE, DRIVE.

*i*
'+t.

cRossovER Motori1.6benzina,ancheGPL,Mivec2wDe1.BdieselMiveczvJD/4l{Dfinoa15ocV qffi:


ŤHE coMPÁcT
d.5,7.7,9l l00kr'Emil.io1ico?d.l29. l53g/kř. ..suici su fi
#F
MITSUBISHI
i:i:;:.ecattrot é_._.]:.' ] :]:i MOTORS
ts'Rvrzrdi
soTnrutrlo
fugli,o

lsola di Alicudi (Messina)


38 ........... l0 MILA. GRADINI soPRÁ IL MARE
47........... Doae Con Quanll)

PaÍco l{aturale tanes.sennes-Braies (Bo|zano)


/l8........... NELLINCANTATo REcNo DEI FÁNES
55 ........... Doxe Come Quan4o

Cenova Notte & l\4usica


58........... sUoNI DÁL MoNDo soT'Io LA L\NTERNA
65........... Doxe cone Quantlo

Piazra Armerina (Enna) La Villa del Casale


68........... UNO SPLENDIDO ROMPICAPO
83........... Doxe Come Quando

Macerata Lo Sferisterio
86........... MELoDRÁMMA soTTo LE STELLE
95........... Doae Corw Qtando

Usseglio fiorino)
98........... RITRAITo DI MoNTAGNÁ
107........... Doae Come Quando

Cibo & Paesaggio Vallebona (lmperia)


108........... ÁCQUA DI FIoRI coME UN TEMPo
112........... Doxe cone Quanrlo
LERUBRTCHE .
šbiiiiirio luglio
a

Léllere
SICILIA, UN PO' D'AIFETTO PER I CANI R,q.NDAGI

llotizie
12 FIRENZE. REsTÁUl]ÁTÁ LA PoRTA DEL BATTISTERo
Dico[o di oi
l6 ASTA RECORD PER IL CRISTO DEL RON'TANINO

vissi d'Áne
l8 BRUNO TOSCANO: IN DIFESA DEL PAIRIMONIO

Appuntamenli d'ane
2l ........... A BORDICHERd IL'9OO E I SUOI COLLEZIONISTI

Appunlamento con Vittorio Sgarbi


28........... I'Á cUERRA I)I PIERo ALLA TRAI)IzloNE
Alpuntamenti con i Festival
30 ........... TEÁTRo Dl STRADA NEL PAESE Dl Bo(]cjAcclo
Áppuntamenti con la ilusica
32 EcHl l)l \ ÍoLT\I { PIETR{S{NT'A
Appuntamenti all'Aria ADeÉa
34 ........... NUOYI CEN-TRI USITA NELLE PREAIPI GIULIE
Appuntamenti del Gusto
36. Ro\{A: APRE IL sEcoNDo FISIl IVíÁRKET
sentieÍi d'ltaliá, di Albano Marcarini
121 ........... SULLE'STRADUCCE' DI PROCIDA
Camera con vista
t32........... IIOTEL I\'{IRANIONTI DI A\EL{CO (BOIZ{NO)
Le 0ccasioÍi
í36 IscHIA| !ÍARE CoN sCoNTo
Cantine d'ltalia
í 38 . '''''' '''' SAIJNA: HAUNER. IL RE DELLA. MAL\hSIA

Uomini e luoghi, di caÍlo Rossella


r39 PORTO PALO. Ld CAPRI D] SICILIA

Buona llalia, di AuÍetta llonesi


141 GÁLLURÁ: PESCE E PIATTI DELL{ CÁ\'ÍPAcNA
ťltalia da leggere
141 LIGURIA ]N SALSÁ BRITIsll
i Basta un dettaglio
per scoprire un tesoro.
I *po il restauro curato da Gae Aulenti,
latazo Branciforte ě restituito alla cittá di Palermo,

--*r$0, I
['mm

spazio mG€ale Bibliotoca


scdfura' arcňeologia' piů di40.000 t/olumi
numismaťlca e filab|ia della Fondazion8 Slcllia

Audibrium Emporlo BranclÍoÍl6


conwgni, un boolclpp cm I volumidolla
e incďlÍi Fonúzions dEdlcatj allo collezlml

Spoto Bposnlvo
slraoíÚmÍio nel cuoí€ d€ll'ex Montr dei Péoni
di sant' Rosaúh

Pal azo
Brancrforte
P6r inÍoÍmazi'ni
via Bar8 all'oli\€lh' 2 - PaleÍmo FONDAZONE SICITJA
t. +39 091 6072011
wwwpa]azzobÍancif orte.it oiil Fúda2ino Banco di siclh

t
i.. l. -
:.- rj-..I 'J. [J rj- r., E

LETTERE
le Yostre lettere a 0 per posta a
RispondelaÍedazione Bell'ltalia, corso itagenta 55, 20123 Milano

stctLta
Un po'd'affetto
per i cani randagi
(irn I'aiuto della vostra
rivista, compagna di molti
viaggi, mi sono organizzata
un breve tour della Sicilia
srrd-orientale. Da Taotmina
ad Agrigento passando per
Piazza Armerina, Caltagi
ronc, Noto (foto sotto), per MILAN0 _ Gallerie d'ltalia Piazza Scala tAGo Dl BotSELA Viierbo
finire a Portopalo di Capo Un museo che vale il viaggio r0 sPEccHr0 D'acoua
Passero. ho ammirato CHE ISPIRA POESIA
una Sicfia accogliente e Con mia sorella sono stata a Milano a visitare il museo di Un clela azzurro e ťerso
cordiale. Ma che vergogna: palazzo Ánguissola (Gallerie d'Italia Piazza Scala), aperto e un sole luminosa
orunque cani abbandona- da pochi mesi: una meraviglia! A partire dal palazzo, con splendona sul lago dt
ti a se stessi, che vagano tutti quegli stucchi, le dorature, gli affreschi. Si capisce Bolsena, quel vulcanico
allamati e scheletrici tra subito che ě gestito da pfivati: per l'ordine che regna, cratere del Neolitico
l'indifferenza cli tutri. per come ě allestito, per 1'attenzione degli addetti alla sor- delineata dai montiVolsi e
Possibile che nessuno se ne veglianza nell'accompagnare i visitatori e rispondere alle dal borgo di Capadimante.
impietosisca? E le associa- loro domande. Ho saputo del palazzo dal vostro servizio La superficie cosi ferma ed
zioni in difesa degli animali sul numero 311 (marzo 2012ifoto sopro), e non ě la prima immata, priva di barche
dove sono? Occuparsi anche volta che seguo la rivista per pŤogrammare dei viaggi: e o persane. dona a quella
di loro, sarebbe una vera ogni vo|ta Bell'Italía soddisfa il mio desiderio di visitare il conca superba un'atnoslera
prova di civiltá. "piů bel Paese del mondo''. di cosa non véra, coma un
Lari Pazzebon. Biella Alberttna Starci Parma quadÍo ad olio dipinto su

uv0Rt{0
:j:,,,:,., .:,,r,r : irt!1i:1fiF:$
una léla' E l due
che si ergono came
Boloťt:.

Se la piazza dá due spuntont. dallalto

inumeri sembrano t dentt aEuzzt


dt un drago del Medioeva
Piazza della Repubblica (o
r&sno) misura 220 metri di quel]a plů grande, dove
lunghezza e 84 di larghezza, ed Amalasunta regna det Goh
ě una delle piů grandi d'Italia. fu sgazzata dal vle cagnato.
Ma non c'ě un canello che aleggia sempre un'aria dt
indichi queste dirnensioni. Non nistero triste ed arcana.
sarebbe il caso di prowedere? per quell'am]cjdia inÍame'
tndnizzo ematl
A,4ario Larenztni. Dt sera, con tl lago che sl
ln piazza andrebbe segtahtu utn-fu per la sua realizzaziow: fu tinge di blu e si accende
infatti oeata nel 1840 coprciio colluÍu] grand.e e ardita nlta iI coi baghori dell'aft ncio,
Fosso Reak. Per questo i liýomtsí h t'hiuillon anth.e íI Voltote. tutto appare senza tempo.
in un Nnorama tmmortale.
cl s0 0 Pt^ctuTt
Lunga la dnlta sptaggta di
? Vi ringrazio di aver suggerito ilristorante La Tařtaruga in localitá San Giovanni nel cap{ý1monle' lo starnlre
servizio su Posada, Nuoro (Bell'halia 313, maggio 2012): ci siamo trovati molto bene. per leggera delle Íog1E nel vEle
il servizio gentile ed attento del proprietario e della cameriera Michela, I'orrimo rapporto dt platani preannunca
qrralitá-prezzcr, e la posizione incantevole, tra la spiaggia e la pineta di San Giovanni. Iappanre del castello e
Francesco santare ' lýilano de I pott tcc @l o i nc a sto nata
Ý Un'osserr'azione all'anicolo di Pietro Cozzi (come al solito ottimo) su Camaldoli tn una scenana feudale
(Bell'kalia 373): piuttosto che "i lavra" direi "le lavre" o laure. Secondo il Vocabolario ed austero, dal sapore
Rocci' la parola classica ě }.aÚqa (dorico) o }'oÚp1 (ionico)' femminile, quindi "laura''
(pronuncia classica) o "lar"ra" (pronuncia bizantina o moderna). Luigi Cardareli,
R ccardo Cechet, Tneste rndiriTzo emai

8 B,"l lta la
vERtaAzzA ([a s!ezia) lniziativa post alluvion€' l'eslrazione il 14luglio

I,A RINASCNA? UNA LOTTERTA


Dopo l'alluvione del25 ottobte Vemazza toma alla vita. Spiaggia e ponicciolo
dal'anti alla piuza sono stati appena ňpuliti grazie al progetto europeo "Tuň_
smo P()rti e ambiente''; sono stati asportati 6'500 metň cubi di detriti. ts per
finanziarc la ricostmzione clelborgo la onlus Per Vernazza Futura halanciato
unal,ottcria di beneficenza: biglietti a 50 euro. in vendita online o nei bancher
ti in paese, in pato 15 sogforni di due noni per clue persone in hotel di lurso
di tutta ltalia' L'cstrazionc č in programma il 14lrrgli<l allc ore 12' nel chiostro
di Venrivla. con una gmnde t'esla in paese' ll{Fo: whv.vernazzaíufura.it
NOTIZIE?
FlREl{zE Dono di un pÍivato

Nuova illuminazione
alla Loggia dei Lanzi
Una nuova luce per ValoriŽzare

i& la L@ia der Lanzi, magniflco

F
scrigno trecentesco che custodisce
statue prezio€€ come il Perseodi
Benvenuto Cellinie il Ralťo del/e
Sab/he del Giambologna. ll 18
g]u8no ě stato acceso il nuo\o
impianto di illurninazione della
loggia trecentesca che domina
piazza della Signoriar lo ha donato
a]la cittá ]ldesigner i]orentino
Stefano Ricc per festeggiare 40
anni di íondazione dell'omonima
casa dialt2 moda rnaschile.
lilm| comune di tirenŽe' 055.055

Sopra: la Porta A destÍaI


FlRENzE conclu5o il restauro della poÍta di 6hibeni
del Paradiso la Loggia

IL PARADISO in una fase


del restauro.
dei Lanzi.
oui sotto:

IN BRONZOE ORO ln bassol


I'autoritratto
di Ghiberti
dettaglio
del viso di
Marta nella
*Starebbon bene a|le poÍte del Pařadiso"' ave- prima e dopo Resurrczione
va commentato Michelangelo, e oggi questo ě piů |'intérventÓ.
vero che mai. Si ě concluso il complesso restauro
della porta est del battistelo' cápolavoro in bÍonzo
e oro di I-orenzo GhibeÍtilea]jzzata ÍÍa1426 e'l452
'
fu grar'emerrte danneggiata dall'alluúone del 196ó,
che succó sei dei dieci pannelli' ll restauro della
Porta dtl Parutlíso, condotto dall'opificio delle Pie
tre Dure, é durato ben 27 allr1i' esatamente il tem-
po impiegato da Ghibeni per realizzare la colossale
opera (lltre cinque metň per tre per otto tonnella'
te), ornata da dieciformelle con episodi dell'Antico
Testamento e un fuegio con sibille, prof'eti e I'auto-
ritratto dell'anista' La pona sará esposta dall'8 set_
tembre nel Museo dell'Opera del Duomo;BellTtolo
nel numero di settembre dedicherá a questo capo-
laroro rlcl funascimenro un ampio servizio.
lilt0: Museo dell'opera del Duomo, oraÍio 9_l9,30,
domenica 913,/*i; 0552.30.28.85, lwví.op€nduomo.fi .it
n0 A
- ll Ílcl4Gm dclle f,r'//m2híf, di l2an
Ecco il Caravaggio siciliano
Un gÍuppo di persona8gi su Uno sfundo scuro, divisi fi_a bisbza e
stupore difřonte a un evento miracdGo: il resburo tE Í€stiiuito
intatta la carica di su8gesliorle alla Re\uÍezkne diLazaroo'ffi)
di c€rayd88io' proveniente dal|a chiesa dei crociferi da [,lessina'
uno deidirinti piŮ impoítanti realizzati dall'artista in tena siciliana.
A conclusione dell'inteí'/enb, condotto dall'lstifuto superiore per la
conseí\aŽone e il Reslauro, il dirinto saa visibile a pa|azo Braschi
Íino al 15 Iudio, quindi faíá ritorno a Messina, accanto a|l'altro
capola\Íoío di ca'ala8gio l'Adorazire dei Fďoti'
'
llto: palazo BÍeachi' oÍ'rio lGm' c-l u'o lun!d|; 06110608.

l2 Bel'llála
!'!ilitr i l :

::;ir;'r:'li

š
6

!'
I
š

La mia estate, il mio Service.


0uest'anno Mercedes-Benz ti porta in vacanza.
Prima di partire passa jn un Mercedes Benz Service.
{ Cheok gratuito clel I'auto
Fino al3l/08/2012 potrai usufruire di un controllo
8ratuito della tua auto É,di uno sconto del 15% { Omaggio "Woekenrl Pass"
sull'eventuale acquisto di ricambi. InolŤe, riceverai
Sconto I5% sui rir;amhi
in omaggio il \!'eekend Pass: un buono sconto con cui {
potrai trascorrerc un nnl settimana in hotel, scegliendo
tra 350 Strutture selezi()nat€ per te in tutta ltalia.
Non ti resta che fare la valigia.
Mercedes-Benz
www.holidaycheck-mercedes-benz.it
NOTIZIE?
CAPRERA (01!ia T6mpio)

Un memoriale
per Garibaldi
cáprera rende oma8gio
all'Eroe dei Due Mondi. Dal
l5luglio nell'ex Forte
Arbuticci, completamente
restaurato per I'occasione,

štx'.
apre al pubbljco il
Memoriale Giuseppe
Garibaldi: documenti e
cimeli, ma anche allestimenti
multimediali curati dallo
studio No3! riPÍcorrono
la vita e le impres€ di
uno dei massimi protagon isti
del Risorgimento, dalla
nascita a Nizza agli
ultimi anni trascorsi nella
casa di Caprera.
lTRREMoTolt{ EMltlA Gravi idannialpabimonio aňistico lilm| oÍaÍio 912'30 e
-

SECOLI DI STORIA
1&18,3q 199.r5.r 1.23,
ww.lamaddabna.com

TRA LE MACERIE
Secondo un bilancio ancora parziďe sono ben
ófi)' su 1.159 tutelati, i beni culturali danrreggiati
dal sisma che ha colpito I'Emilia Romagna: chiese,
torri, rocche, palazzi lesionati o abbamrti dďe scos-
se del 20 e 2q mag!]io' C ravi íerire al patrimonio ar-
tircico si aggiungono cosi ďa perdita ď vite umane
e ďa dismrzione di interi paesi. E mentre la tena
con ri n ua a rre mare. rra i be nl danneggia ti si con tan o
il duomo del la duecentesca chiesa di San
1,14O e
Francesco a Mirandola, la tone dei Modenesi a Fi-
nale Emilia. prima ridona a un moncherino e poi
sbriciolata dďe scosse successive, la rocca Estense
di San Felice sul Panaro, la cupola della chiesa di
Pieve di Cento. E a palazzo Ducale ď Mantova ě ln alto: I'orologio CATANIA ilella vecchia Dogana
oollato il cupolino della basfica palatina di Santa del duomo di
l\'lirandola tra
La Sicilia tra pupi
Barba ra. e u na sotri le vecc hJa oepa si ě ň pre.en tara
nella celebre Ca.meru d"gli Sposr di Mantegna.
le macer e. e "corti" d'antan
Oui sopra: un
lN'o: peÍ segnalazioni di danni al larimonio culfurale' ofiefu allestimento Due nuovl spazidedicatia la
di volontariato, collaborazioni: sisma20l 2@beniculturali.it multimediale tradizone scriana nela Vecch a
nel Memoriale Dogana' Da metá g]ugno lo stor co
Garibaldi dl
caprera. Sotto:
stab limento de porto, o8g] centío

un pupo siciliano multifunzonale, ospta il l\4useo e


FAl Al Yia il sesto censimento dei luoghi piŮ anati nel nuovo museo Teabo dei Pup, con cirne idei
di Catania.
f ltalia nel cuore del mondo puparicatanesi Frateli Napoli, e il

cineteatro Francesco Allrata, dove


Per shel]ey leterme dicaíac2lla' per Stendhal a p azza di si proiettano n 5D (con poltrone
Sánta croce: m lion]distranier s portano ne cuore un che s muovono, goch d'aria
pezzo d'lta ia. Per questo i 6" censimento "l Luogh del e d'acqua, do by surround)
Cuore" de Fondo Ambiente talano esce per la pr ma volta i documentar subacquel girati
daiconflni nazionalie si r volge a tutticoloro che nelmondo neglianni40 da la Panaria Fjlnn.
arnano I'ltalla. invitandoli a votare fino al 31 ollobre una m: oraÍio 1G20, luneď
spiaggia, una chiesa, un borgo, un uogo amato da tutelare. 1 6,3{120, 095/t.67.88.88,

l f0r rvrvw.iluoghidelcuore,it www.italiaamémoÍia.il

l4 Bell'ltalia
gornergrat bahn
NOTIZIE L'ltalia rat:contata dagli stranitri su
ritiste e siti intenrct
s rru i

E
=1-*š::=j'==

=::-:_

veneÍdi
8 giugno 2012
"Dellá séítenza all'asta: arte
d.predata in vendita"
www.huffi nglorposl.com

THE HUFFINGTON POST.

ASTA RECORD La noúia ha suwitato clamore sulla stampa nazionale, non altrettanto srt
quella estera. Tuttavi a,The HuÍhngton Post, il celebre blog d'irúbrmazione' non

PER IL CRISTO se l'ě lasciata sfuggire. Nell'a-sta neuyorkese di Chňstie's del 6 giugno scorso!
il Cristo poxacroce dí Girolamo di Romano (il Romanino) ě stato aggiudicato
RESTITUITO alla cifia di 4 milioni e 500 mila dollari. Un record per il cinquecentesco artista
bresciano. ma l'eccezionale esito dell'incanto ě solo l'ultimo atto della stra-
ll blog statunitense
ordinaria storia del dipinto. L'opela ě appartenuta frno al 1940 alla raccolta
racconta la clamorosa di Fedeňco Gentili di Giuseppe' collezionista ebreo residente a Paňgi. Requisita
vicenda di un'opera e venduta dďe autoritá naziste' dopo rari passag| ě stata acquistata dallo Stato
del Romanino. Acq uistata italiano nel1998 ed esposta nella milanese Pinacoteca di Brera Nel 2011 questa
dallo Stato italiano, l'ha concessa in prestito per una mosffa a un museo in Florida, dove ě stata
sequestÍata negli Stati Uniti sequestrata dalle autoŤitá doganali degli stati Uniti e consegnata agli eredi di
e venduta da Christie's Gentili' legittirni proprietaň, che ne al'erano piů voltc ric'hiesto la lestituzione.

MAoAME lE Íl6AR0 Et MUNDO


It VERO SAPORE DI TIRETIZE FRÁMMEt{Tl RoMAt{l
.se cercate la dolcezza' ě rneglo Dopo lColosseo, la Fontana di
che andiate a Siena', sostiene come 'anÍlteako Flavlo'
Trevi'
FranQo s Simon sul s to de che ne mesiscors ha regstrato
sett mana e francese, "Firenze alcun croIll'anche a pÚcelebre
ě ch1t]sa, se8reta,. delle fontane romane nlz a
]l Vero caíattere dela cittá si a perdere pezz ' si ě trattato
cogle di pnmo mattino nei soltanto di qLra che framrnento.
museiancora deserti, ma anche caduto da corn c one laterale
n íistorantie ocaL. dove regna sin sko. rna ě bastato' come
Manedi una cucina "nob le e povera,
Lunedi Íiporta Soraya lv1eLguizo, per
12 gilgno 2012 I I giugno 2012
dolce e arnara", íatta d zuppa í nnovare su a stampa i dibattito
"ll gusto di tireíze, morsi "Allarme pe. lo stato délla
d fagioli, d brstecche di (sU a pTecar a conservaz one de
dolci r amali" tontana di Trevi"
madane.leÍigaro.ír chianina e di semplici insalate. ww{.elmundo.es pák monio tá ano''

16 Be I lta ia
\{SSI D'ARTE
lJn tttrt T, ,.srtttt, t. xlt,tirtt rlr'll'rtt1r'.
p R' \idc nt ( ! ťII a Fot u l azitlt t
( t

(]ttttúllo Cttrtani (!i RlDuI


di viŘorio Emiliani

CULTURA
E PAESAGGIO
UNA DIFESA
COMUNE
Appassronato indagatore der rapporti
tra grandi
tra aťte e territorio, ě
protagonisti della conservazione
del patrimonro ne a "sua Umbria

Fl rttno To.lurru orerierlcrc l.r:s,rtia- (: sempre dipanata lr-a la natia Spoleto e


si
l{ ri,.n" nrr l.r rottlr dcll'Álbor'rr,rz . Roma. fra l anrata L'nlbrin. serDpr( meno
lJ tgro,"'n, .t2uundo Lr l{(ctunl ,I nr rcr,lc. s l l rircr'it.'. l, nroh, Irrrrr.relic
tolto i 1ilndi per metterli sulJ'aěrrl1lrlr'to cli con Italia Nostra, gli srtrcli su I'r'rrrgino
Perugia, ho capiro che t ra finita un'cpo- (5ul l.rť()'I)'ilsiDlcD(r. trella gt'ltltrra di
ca'. lbscano, uno dei maestri della sto- \l(trtefalco). Ilenozzo (iozzoli r tirnti ar
ria dell'arte e del paesaggio. si é subittl tisti umbri. singolari c rpparrlri. Irino a
dirncsso. Luiche. perclcccnni, si cra occu- (-itt:'r di (lastcllo c ;\lberto Bur-ri.
pattl del riuscit<l recul]ťI() del gi{aI)tcsco llnghi gli additó qucll'arte appassio_
lbrriliu io-rtsid"nza ult,' .rtlla .urr r irri. nante, (ha llÍarche' Umbňa e Roma_
\'í]l(lto a n]etll '.l0o. cllrr altre rocche. dal gna"' fuori dai canoni formali Íioren-
papa per tolnare cla Arignone. poi sr ilito tini e senesi. "I.essr'tlna Inia C()sa ť Clis5ť
a carcere. Iterrl si battt ancora .pct- qrrel che \'eni!il a Spolctrr' L no 5(hťr1o:' \().
nesso íra centri storici t' pacsagqirl circo' gimmmo insieme ()\1lIlquel Ll('lrtťo lJlrit
stilnte che mi hanno insc{nato prinra Rcr r( re ,rni\rir r , eltill;rr, L.r .r'\..r rlJ , ui.
bcrto Lonehi e poi Giovanni L.rbani'. l)reparando ln menrorabilc ln()\1radi Sl)()
Nt parliamo a Roma. in lia dr:ll: Bor le'to sulle pale daltarc,tlell t nrbrin oricr-
tr:ghe Oscr.rrc. alla Fondazionc (lan'rillo tale. del 19,!9. lui Íi {1 ( mo-g( r( ol{red!r(
Caetani chc presicclt dal 2003. l-a sua nli]a opťlc. (]oI't ttnll rc'ttit: l.u llttegLL L!í
\,ita' a partť i\'iaggi irr Italia e all'cstercr. rq71 C111.11r1rr dell'r lrl'-.r
']i
\'r'l''r\Í',rl',
'

sopra, a sinistÍa: del prezioso


Bruno Toscano patrimonio artistico
nella sede e documentario
della Fondazione dell'antica famiglia.
Camillo Caetani t{elle íoto a sinistÍa:
di Roma. Lo storico Toscano con Vittorio
dell'ařte spoletino Emilianir il doppio
ě presidente loggiato del XV
dell'istituzione, secolo nel cortile
deputata alla d'onore della rocca
conseNazione di Spoleto.
E
l:'!

Fr+U

Assunta di Serrone,borgo di legnaioli nel Dopo l.onghi, Giovanni Urbani, che da


Folignate. .Pareva Georges de la Tour", direttore dell'lstituto Centrale per il Re-
dico. .Ceno un gran bel pitrore. forse in stauro scňsse: *In un Paese come il no_
transito per Loreto, attrazione fatale nel stro il patrimonio dei beni culturali non
'600,' Per decenni ě stato un capo esplo deve essere considerato separatamente
řatore, instancabile, nelle vallate umbre' dall'ambiente naturale'. I-a sua idea di
.Negli anni 70 facevamo qui il lavoro di "conservazione programmata" cattuta
Gianni Romano in Piemonte, di Andrea Toscano,lo porta a fare formazione: ecco
Emiliani in Emilia-Romagna. di Antonlo il corso per addetti alla manutenzione,
Pa'rluccia Pistoia. fu una grande indagi. coi migliori maestri, un successo' e quel'
ne sui legami fra ane eterritorio,. Nasco- lo per il restauro dei tessuti anrichi.
no cosi i' Manuali Teňroric, curati per
t1el Poi, con la Regione, la creazione, nel
Gian Lupo Osri presidenre della Temi. 1979, dei consorzi per coniugare
-Punloppo ci dovemmo férmare a tre': beni culturali e sviluppo urbanisti-
Val Nerina, Spoleto e Terni. co' come non si ě piů fatto, da allora:
in 12 comprensori. "Allora la Regione
RISANARE I GLASTI era ancora un ente di programmazione,
DI UNO SvILUPPO SBAGLIATO di coordinamento, non un pezzo buro-
.Alle spalle cvevo )'esperienra ammini- cratico dello Stato qual ě oggi,, analizza
strativa di mio fratello Gianni. medico, agro il "grande esploratore". nEprevalso
in politica dal 1944, sindaco di Spoleto il modello llsa dei centri commerciali,
dal 1952 al 1964,. Fu lui ad accogliere degli snodi autosradali, dei sistemi di
Giancarlo Menotti creando le condizio- scambio che ]á hanno giá abbandonato
Pagina p.ec€dente, quattrocenteschi ni per iprimi straordinari Festival dei e che da noi srorpia rerritori strepitosi'.
in alto: la rocca deila "camera
Due Mondi con Thomas Schippers. Ál- Lui si ě speso di nuovo per censire i gua-
fondata a Spoleto Pinta" della rocca.
alla metá del '300 Qti so[at La Bottega tra classe dirigente. .Oggi conoscenza e sti, coverare tele e oggetti sacri, pro-
dal cardinale Egidio di San Giuseppe, qualitá sono considcrate un ostacolt-r' grammarc inrervenri dopo il crudele si-
Albornoz' Toscano ě nella chiesá di Santa un fastidio". commenta amaro. Se il sma che nel 1997 f'eri Umbria e Marche,
stato tra i principali l\laria Assunta paesaggio attomo a Spoleto ě con_ da Assisi a Urbino. Adesso valorizza a
artefici del recupero di Serrone (Foligno),
del monumento. opera seicentesca servato, lo si deve alle battaglie di Roma archivi e collezioni secolari dei
ln alto: partico are riscoperta grazre allora, quando non c'era nemmeno il Caetani. Ma ogni sera riprende il treno
degli affreschi aqli studi di Toscano. piano regolatore. per la sua Spoleto.

Bell'ltálla l9
.-Appuntamentí d,arte
A cura di LaÍa Leovino

Skyline d'autore
a Venezia
ťAula colonne
de l't]niversitá ca'
Foscari d VeneŽia
ospita la mostra Matteo
Pericoli, Drawings
fÍom within. Un
omaggro al'ill!stratore
mianese attraverso
una selezione dr suoi
disegn accompagnati
da lo straord nario
Skyline of the wo d,
rappresentazione grafica
di una cittŽ ]n']maginarla,
formata da o tre 400
edifici d 70 cita del
rnondo. Per Matteo
Pericoli idisegnoěuno
sÍumento di percez one
e di comprensione: una
sorta dl traduzione grafica
de visibile. lnteressante
la set e The City Out my
Window tn cri 'atlista
cog e 'essenza di New
York attraverso le íinestre
dei suo abitant, celebri
e non. Quisotto: Fineslra
di Ph ip Glass, New Yatk,
2008. ln basso: skyii ne Ď dedicata all'arte del )fi secolo c nella dimora ligure, fra cui 170 dipinti
af the Wotld.2AOT. a quanti ci hanno creduto investendo dal '300 al '700. Il percorso di "Sguardi
denaro e fiducia su illustri sconosciuti, sul'900'' offre una galle a ď lavori che
ln alto: Studlo destinatia diventare grandi nomi dell'ar- hanno segnato I'arte fra gli anni 20 e
n'l per la
tecontemporanea: Fontana, Casorati, de ó0 del )fi secolo. L'esposizione inoltre
Solitudine
nel museo.
Chirico, Curtuso, Fesra, Manini, Sironi, pemette di rivivere il clima culturale
Dedicato a Manzů, Schifano. Un secolo di pittura e e il fervore artistico di quegli anni ca-
Bařbarc in scultura viene raccontato attraverso gli Íattetizzati da collezionisti di gran gu_
ricoda della occhi e le scelte, spesso non comprese, sto e acutezza, artisti squattrinati ma
visita alla del collezionismo privato. La rassegna pieni di speranza e ralenro. gallerie in
ě allestita a]l'interno della neoclassica espansione e tanti mecenati del bello.
Gallery
villa appanenuLa alla regina Margheri Sguanli sul Noxerento. Colleio i,mo prixato tra
di Londra
nel maEgio ta e riaperta al pubblico dopo un lungo gusto e tenden.a. Sedetvi{a Ilegina Margherita.
del '66, 1966, restauro lo sco$o agosto. 55 opere del D^tet 26 gilll,ro 30 teftettbn:. Otai: da nlcra-
di Tano Festa. '900 gareggiano in bellezza con gli oltre letli a donenica tlalb 10 alla J 8' Ingresso: 8 €' 6
A Bordighera. 1.200 pezzi custoditi permanenremente ňdotÍo' INF?: 0181/27'61' ]1'

Bel 'ltala 2l
c2ňAppuntamenl drortn
0n put
A0sTÁ MONTETUPO'IOREI{TIIIO
ASTRATTIS[/O RUSSO CERAI\,,]iCA E ARTE
FRA ITALIA E FRANCIA IVEDITERRAN EA
La rnostra si concentra sull'arte astratta di Il \Iare tra lc Centi. Rotte
Wassi y Kandinsky (1866-1944), coltivata di d tura, arte e ceramica
dall'artista a partire dal 1925 n !n contesto tra lsla}n c Tosca}ú' Fino a
che coinvolge due Paesi cari al maestro diceDtbre 2a13.
í1]sso: Francia e ltalia' l] percorso comprende l|iFo: 057 ] /5'13.š2'
80 opere, 40 delle quali sono d Kand nsky Un anno e rnezzo, da
con capolavor nediti deg annl Trenta e glugno 2012 a dicembre
Quaranta. Ne percorso anche opere di 2013 di moske,
aťl st italiani e francesi aff ni all'artista' convegn workshop, per
Fra questi Arp, Henri, Dorf es, Dorazio, ndagaÍe le potenzia ii)
N/end n , Sottsass, Reggian . d dialogo tra i d ve$i
\\'assih1 Kandinsky e I'alte a:trúlta tra lIalia uogh de Mediterraneo.
Al Mar \ÍúseoArcheí)l1)gict)
c Fran!:ia' ln programma rassegne
Reeio ale |ino al2] ottobre ('D'tlnpf-K1ať'' ded cate a la ceram ca ma
Cupo-Chiaro 1928, rli \| assÍly r'].i.dinskl t)' anchealla scutura, ala
'
pttura e a la grafica. tlna
d queste n zative sitene
V nEBolo _ (lucca) al ' nterno de la Fornace
CAPOLAVORI ITALIANI Cion dove sono esposte le
DAL 1913 AL 1978 opere d giovan student
ll '900 nzllz totcolte aoiche foŤefutine' Fino al realizzate con l'aiuto d un
25 rnoembre alla Calbria d'Arte Modema e adista lgure e uno tunisino.
Contenporunea Iatenzo Vi.&ni.
ca8li, campi8li' carrá, casorďi, De chirico' rÁE zA - (Ravenna)
Fontana' MaÍtini' severini, sironi, Rosaj, Ve- AL MIC 1OO OPERE
dova sono solo alcunideigrandi nomi presen- DI PALADINO
ti nelle raccolte civiche íiorentine' Alla Gamc P alatli no : C erultú che. Al
se ne ammira una selezione di 80 lavori che, ]Iic IIuseL, lnt.ma.ionalc
seguendo un peÍcorso cronologico, racconta_ tlella Ceranrica jno
no I'arte italiana del '900, dal 1913 al 1978. a! 7 oltobre INFO:
Un'occasione unica pervedeÍe un irnportante 05.16/69.73.11.
corpLs di opere Beneralnente suddivrso in Una grande mostra
varie raccolte raramente esposte insieme. dedicata a I'artsta
INFO: 0548158'I I '18' ''I2' bains nwsráfi x''' beneventano che
1934-1936, di Ciorgio de Chirico). propone 100 opere fra
cu instalazioni di grandi
dimenson eacun nedti
ltAt{0 rea izzat ad hoc per
ln basso a
INSTALLAZIONI EI\4OTIVE destra: scudo
'espos]zlone. ll percorso ě
A PALAZZO REALE n ceramica, dlslocato fra le opere de la
La guerra, la convers one, la fol a,
dramrna egno e colezione permanente del
deg amic ebrei rna piů tornat ' Queste le Íefio' 2oo7 , l\,4ic offrendo un d alogo e
di Mlmmo un confronto fra scu tura e
tematiche dell'opera di Fabio Ma!ri, artista e
Paiadino. Al
drammat!rgo protagon sta deil'avanguardla l\4ic di Faenza. ceran]ica. Tante e nizatve
ta ana a part re dagli anni 50. Per la correlate alla rassegna:
prrrna volta una mostra raccoglie le sue aboratori, stage dl danza,
opere piŮ mpoftanti| nstalaz on oggett, ncontr e d battiti.
'
perforrnance' d segni oweÍo emozioni e
V s on dell'aťl sta che ha fatto dell' deologia
un racconto d'arte e un invito a riflettere.
FabÍo JÍ&ň' The end' A Palazzo ReaLe jno
al 23 seftenlbre. INFO: 02/0202 (" Muro
Occituntale o del Pianto". \'aligie, borse,
cdsse, in1)olucň in .,Joio, tela e legno' 1993, di
Fabio lÍa n,tno di Claudio Abaťe)

22 Be I'ltalia
rr* tc I

!
i
.,,$.,,.-lf

Ei, '{
It
,!i

't

lt

ts

\
, &il.-

íts B l qll nLt((:c ný L!i! ' '/iU'-".. 95P rll]alr,'rrl)níilo


c2h{ppuntament drort.

T0Rll{0 GALLER IA GIANNON]


PITTU RA BAROCCA
ALLA CORTE SABAU DA Novara, via Fratel Rosse I 20. 0321/
Di loTo si sa poco, se non che vssero fra'600 3.70.27.70; wwwbro ettod novara t

e 700 e furono grand maestri de Iaffresco.


R aperta nel 2011 n occasione de 150
Bartolorneo e Dornen co Gu dobr.rono, p ttori
ann de 'Unitá d'lta ra' a Galera ofíre a
savones altoT degispenddisofftt d PaazŽo rcca colezone darte rnoderna donata
Nladama, sono protagonlstr d una mostra che ala c ttŽ dal mecenate A fredo G annon '
ne celebra I'elegante stie barocco. A centro La raccolta ě d 900 opeÍe (da Í ne B00
de la loro pttura. íaVo]e n]itologiche, store aglr anni 20 e 30 de 900). d cu sono
bibliche, natLrre rnorte, scene d maga; n esposte circa 230. d vise n 13 sa e. ln
partcolare stupsce la descrzone prec ý d mosÍa capolaVor d Fattoí] Nomelrn
íior, frutt], Uccel , animal con esit di raff nata
lnduno. V ani, Farltf n , Segant n

leggerezza e sedLrcente mistero.


F(ub e llagie. I Gtklobom pittai lel
Al nterno de Broletto, comp esso d edr
bar.)Iy1) A Pala.1o tIadannÍ aI2 o
íiciche Va da X ]l aixvl seco o' La Gal e_
\(tt?núre. INFo: 011/1'13'33'0l ("Ritrdtto di
Íia Sorge ne]a zona p ca con Un be
Ů ant
dann nnr Dlana , di DLrltctlico C idobano). loggato e la suggestva saa dei Arengo
ut lZzata per mostre temporanee' Tutto ě
a noín]a per l'accesso al dlsab l '
ROMA
SCULTURA ALPINA Materiale iníormativo o
CONTEMPORANEA Dep ant all!ngresso. audiogu de n ta
Aron Denetz. Il tutdicante. Alla Pelanda lano e ngese. Totem e pannel che
introducono a a saa o ápplofond scono
Macro Testaccio lno al 30 agosto.
un autore. Tre postazron pc,saavdeoe
Aron Demež ě uno scultore altoatesino molto
ampla sa a d dattrca per b mbi.
apprezzato' la cui produzione artistic€ si incen-
tra sulla figura umana. A lui il l\4acro dedica una Allestimento O
personale, composta di una ventina di lavori che
PeÍcorso ad ane]o che sl sVluppa n
spaziano dalle sculture in legno ncoperte di re- spaz ose sa e d v se s! dlre p ani. Parte
sina a quelle bruciate dall'artista. Siaggiungono con opeÍe dedicate á Risorg mento. plo
poi il gíuppo degli Homo ErďhJs in b.onzo e i segue con L]n mportante coÍpus d teie e
funghi. .Nei suoi lavori', spiega il curatore della sc! tlre di scuola reg ona e po arr vano
mostra Davide W. Pairone, €|i echi della tradi- le mportanti sa e ded cate a s rnbo srno
7;onedelle Alpi 5i rispeccl'ianonelieinquiďudini e nf ne al futur srno' La lestirnento ě mo
piŮ attuali dell'uomo digitale,. derno con paret] coloÍ gh accio sed e co
orate e charse longue d des gn.
IN FO : 06/6.7 1.07.U.00 ('Pholiota
Detantias . 201I, di Aron Denetz). llluminazione O
Le sale sono un po s ě ben
bt]Le ma a cjÓ
owato con farettr indrzzat acli uces
0TRAt{T0 (tecce) intensifca al passaggo de VstatoÍe' Le
POP ART AL CASTELLO opere rlsu tano quind ben lumrnate.
ARAGON ESE
Andy Warhol (1928-1987). pr ncipe de a
Pop Art' ě ospite alcaste o di otranto Ě punto deboe de 2 ga |eria sono po'
con 51 opeíe proven enti da co ez on chi e c d non permette aperture seral se
private italiane. sitratta d serigraíe non n rar cas ' Ed ě Un pecczto peÍchél
cl']e rappresentano ] temi íondant sce t
museo potrebbe d ventare sede nrz a- d
t ve corne conceťÍ] ettllre apertV
da 'artista americano: il m to bellezza
srccessa (Marilyn), consum srno
(Campbell's saud, i sifibolitíag c (E/ecťrlc
So o due mo to spartane.
cháil)' ln rrostra anche opere signjf cat Ve

Tonnnto come a serie dei Flowers, il Vesuvio e e

souP
cone del potere qua I Do ar Sign. Pccoo rna con vo Lrm approfond b ded cat
Anág \|'arhol I lL'ant to bť ú nnthinc' ag autori pÍesent in co lezjone' La caffette
r, Al Ůtstdlo Aragancsejno al30 sťťttl]úrc' ria non c'ě ma ne ě stato previsto o Spazio:
INFO: 199.151.123 ("Can4hell\ Soup Il ,
'apertuÍa dovrebbe essere n autunno
1969. di A,tdtJ \l'urhol).

24 Be I'ltalia
LE GARANZ|E l0o% GloRGlo toNDADoBl PER UABBoNAtEl{To A BEL!'lÍÁL'Á
o consegne gÍatuita' l/ass ma cornod tá: Ia í|V sta arr Va d]rettamente e 9ralU tamenle a domicilio
c Pře22o bloccato. Anche Se il pÍezzo dl copert na del]a r Vlsta dovesse aumentare ne| corso I prezzo per gli
abbonat ě blocoatol
e essun numéE perso. se peÍ cause d íorza maggore (Scioper ecc ) non rceverai !n numero Lo invieremo di nuovo oppure a tua
sce'a'abDo.a*e''o.e'''l DÍo|U^gato
e RhůolĚo assixrdo' Chr per qUalS aS rag one dovesse lnlerroínpere abb'onamento ha dlritto al rimborso de numer non ancora ricevuti'
]

e comoditá di pagamento. L beÍtá di sceg]eÍe piŮ Comodo] Carta d Cred to bo eltino di conto Corrente postale o assegno'
c lscrizioné gratuita al Club degli Abbonati. Per usufruire di1u1ti Vantaggi e i priv leg Í seÍVati al soci'
e Ga'anzia di řiservaterza. LEditore garant Sce la riservatezza dei dati comUnicati e la possibilitá
d nchlederne a ,ett lica o a cancel az one scr vendo a: Ca ro Editore , Responsabi e Dal , C so Magenta, 55 - 20123 l\,4i ano
c-Ora A?Puntamen fr
d Lara Leovino "on
tn fotogr{ta on pou

VEROI,IA FtRtilzE
98 SCATTI, DALLO SBARCO CLICK
IN NORMANDIA A PICASSO CONTEM PORAN EI
98 foto in banco e nero raccontano rl mito Pat riÍ* M i, ra n. s! n úols
di Robert Capa (1913 1954), uno de t syrtptotns. Al lhnf
piŮ nilUentifotoreporter del XX secolo' l Iuseo Najo nalť AIil ul ň
Reaiizzato da lvlagnum Photo - la famosa tlella Foayraja frut ul 3l
agenzia che o stesso Capa aveva fondato l, !
Elio. IN F(,, 0 5 5/2.,39. 5 L
ne 1947 con Henri Cartier Bresson e David La Íotografia
Seymour il percorso attraversa I'intera vita contemporanea ě
di capa a paÍtire dal suo pr]mo reportage nel protagon sta al l\4naÍ con
1932 a Copenaghen durante una conferenza 38 suggestive immagini
diTrotsky. lntensi gli scatU dedicatialla del poledíico artista
Robctt C(pa. Al Cen! ro guerra di Spagna, all' nvas one tiapponese francese Patrick M mran.
lnt?rnn iotolc di [otografia Scali della C na. allo sbarco in Normand a e alla ln rassegna scatti che
s(ulÍgeri .fno al 16 sett"nbí.' iberazione di Parg. Ch ude ia rassegna raccontano 40 anni di
INFO: 015/8.u.71.90. ("Onaho una sere di íitratti deg i a mici di capa: ricerca e rappresentano
Bcn.h , lgaa,di RL,berr Capa). Hemingwaý l\'4atisse, Picasso' sirnboli e oggett del
rnondo moderno, a vo te i
familari a volte estranei.
R0ÍliA ťart sta opera come un
LE STAR DEL CINEMA IN 90 vero e proprio costrLrttore
IMMAGINIVINTAGE di irnmagin, ognuna delle
ombre e luci (192í19 )' volti dzl cine1na n t qua]] a suo rnodo ě un
ňtratti di Manlia vilbte'i' Al MlL9eo di RÚla s mbolo della realta n cui
Palnz?n Bftsch, lrc al 28 ottobre. v viarno.
ll cinema italiano rivive in questa mctra che
raccoglie significative imrnagini dei suc'i prota- PORDEIIOI{E
gonisti. ln rassegna 90 scatti, a me2zo buslo, a OTTANT'ANNI
figura intera, in abiti di scena o alla moda diallG DI FOTOGRAFIA
ra, di attoÍi ibliani dal 1925 al 1960' sono opere Ilalo T.ntnie r La sttda
di Manlio V]lloresi, uno dei fďografi prefe.iti dal rtettaiiogrnja. un
Ét set románo deltempo. siammirano due gic itrcdib rac!:onto per
vanili ritratti di Gassrnan e Mašroianni, l'intenso il tÚ l! t gini AIk! C,al L, ria
]

sguardo di Anna Magnani. E pd Eba Merlini,


RaÍ Vallone, Alberto Lupo, Domenico l\,lodu8no C ont n.ryo rnncn,Ann a ntt o
e molti altÍi. /NFo: 0ď060& ('Anna MogiLni", Pi.<i,\úo .íi o al 29 apsto'
191G45, di Manlia Vllbrest). tN hO, 0131/39.29.16.
Ita o Zannier, classe 1932,
ě un "professore'' de a
CAPRI _ (ilapoli) fotograf a e questa mostra
ln basso:
PIU BELLA CHE MAI Il plttorc
organ zzata in occasione
N ELťoBIETT|Vo DI SCIAN NA celÍbefti' degli 80 ann dell'artista
La "dolce Vita'' di una de le so]e p Ů farnose 1958, dl ltalo racconta I'evoluzione
ál ']1ondo íacco_lala dag <.atti del g.ande Zannier. A tecnolog ca, e5píessiva e
Pordenone fino
fotogÍaÍo s cilano Ferdlnando sc]anna culturale de suo scatti
al 29 agosto.
e della giovane fotografa lrene K!ng. ll attraverso Un peÍcoTso
percorso presenta 25 imrnagini di Sc anna, di oltre 300 prez ose
10 legate alla sua S cilia e a IMed]terÍaneo immagini. lnteressante
e 15 dedicate a Capricon foto intense di anche la prima sezione
personagg, vedute a mare, interni d case. che s Íocalizza su Zannier
lrene Kung rtrae invece g amb enti e i come stor co e cíitrco
paesaggi capresi con straord nare opere n fotografrco e riun sce
o 8ldle d. 8'drd Íoln dll e dd'co|o'l lrle15l opere d alcun dei pial
lÍare Nostrun' Folograíie di Fertlinantlo grand maestn italani
saannn e lrctÚ KÚlg' Dnl 7 hqlio aI ]0 fra iqLrali Guido Guidi,
sÍ'tten1bre' lNFo: 3338/2'] ] '30'37' Gianni Berengo Gard n
("CaPň". 19u. Ferdilnnrlo sc|anna)' e l\4iÍnmo.]odice'

26 Be l'ltáiiá
ffi'

'/ivi lesperienza di un tour esclusivo nel cuore di Venezia lungo la sua principale via d'acqua
<> ': ri::. ':'-irl ,l ,:'l 'L : lrL l

-
<D ',,,fl r - a | :i ,: i ,:
.l:..''.'.: : . a, fr'.ai, f ',-r " r

VAPORETTO j - ,1:.r, i .r:1,,,r ira ir i't-r


DELL'A RTE
(,rn.rl(,r,rrrrk, '!Ww'Vaporettoarte com // .' ''. (ň9) a4121'24 3 Á.*v $;1"rr,ou.n.,',

il]n ugť&g \*.tr N$i:(


(m c). r()ill)ll0liE
YrD0v
Appuntamento 'con
vittoria Sgarbů
Urt llrtseo rn Capolaaorc

a IV ILANO Museo del l{ovecenlo

ťarte del secolo LA CUERRA


breve all'Arengario
DI PIERo ALIÁ
Dal Futurismo aJl'Arte Poveral
4m opeíe per racconlare 70 annl
TRADIZIONE Sull'etichetta sono
d'arte ltalana' con signiícat Ve Con le scatole di Merda d'artista riportate le informazioni sul
lncursioni n ambito ]nteínaŽionale' Piero lVanzoni ha rimesso in píodotto in quattro llngue
Dopo annidiob[o, l rrportante discussione il concetto di opera d'aňe (rtaliano, tedesco, inglese,
co leŽione clvica ě esposta dal f rancese)r * lVerda d'artista/

2010 nel l\luseo del Novecento. Il museo milanese ě molto rec€nte. contenuto netto gr. 30/
a linterno del Arengaro di prazza Qual ě la sua genesi? conservata al naturale/
Duomo' ediíco della fne degll llstato aperto nel 2010 nel palazzo prodotta ed rnscatolata/
ann] Trenta (opeÍa di Porta uppi e dcll'Arengario di piazza Duorno, nra nel maggio 1961'.
Muz o) nvisitato dal progetto di ltalo espone pczzi "eřeclitati'' dal Civico
Rota e l\'4assimo Fornasári PUntl Museo d'Árte Contcmporanea e dalla
d
ÍorŽa sono la sez]one futursta. Culleria d'Árte M, rderna' opc'rt'notis_
con le opere di Umbeí1o Bocciol]i, sime, dal (luarto Sroro di Giuseppe Pel, riterebbe di essere ricordato in quanto
quella del Novecento ltalano (carrá. lizza da Volpedo alla Struttura al Neon autore degli Ácltromes, paralleli ai brico
Donghi, Siron , Casorat ), I nuc eo di Lucio Fontana. lages del Nouveau Réalisme. piuttosto
di opered l\4ar no Uar ni. e quello Avanguardie, ritorni all'ordine, speri- che di un'opera direntata celeberrima
dl Lucro Fonlana' con Iá8]/ e la mentazioni. Che opera ci presenta? comc Ia Mrtdc d'anÁra' Non c'é rlubbio,
gtarde Struttura al neon de 1951,. La trasgressiva tríerdd d'orrisl@ di Pielo perč, che questa sia ancoIa attualissima
ln chrusura, gll anniSettanta, tra Manzoni, un ready-mude, secondo il nel far riflettcre sulla distinzione. fon-
arte crneticá. Pop Art e Ade Povera. concetto elaborato dal Dadaismo, un damentale, lia arte e valore economico,
\hý\) dť| Ň,Íúvtto i.i ýl -:a oggetto d'uso comune emancipato dal- owcro fra intellettualiti e commercio.
hu,,n!, Ornri: hu..th lJ 3t) 19:]0: la sua dimensione ordinaria pcr essere Ha firnzionato la provocazione?
nw1ť i D|Ťl)Iťí|i 1l1(Íni I inserito in una nuova, di vakrre estetico. Oggi le lane di Manzoni valgono mille
&r .,ti.v 9.30-19.:io: liLntli r vlntt E una scatoletta di latta simile a quelle volte piů dell'oro, e sono esposte an_
r'30' lJl!lťl\l} 5ťutI): !,'!Itllilo
9':}l) di carne che venivano usate dai milira- che in musei serissimi. comc la Tate
!i!nk, l,aúi,ť !h lh ,oJl.
lJg,li ri. Manzoni ne aveva f'attc fare novanra Modern di Londra' Per NÍanzoni. l'ane
pnna tlalh l ltiiÝra t 0!tti cntrů t ttguali, ognuna con diversa numera- stava nel suo pensiero, nella concettua-
lhlh,15.tio I fit e/.\tt !.! r07) zione e firmata davanti a un notaio. a litá di un'operazione rispetto alla quale
ceťtificarne l'autenticitá come si faceva gli oggetti, di ogni ripo possibiie. sono
normalrnt nrc ncllc produzioni arrirri- solo terminali. Per il mercato, e per il
che di tipo seriale. per poi venderle a collczionismo, pubblico c privato, che
peso a un prezzo csageratamente alro, ne accetta le regolc, l'arte ě inr'cce Iilg
cquivalcnte al valore delllrro per gram- getto, il f'cticcio.
mo in quel momento. l,e scatole non sono mai state aperte?
Escrementi in scatola. E l'ařte? Anche la cacca. prrlll;rbilnentc' ě un
I-a pertirrmance aveva una chiata frna- fatto mentale. Come sostiene I'artista c
litd di pror,ocazione. Ironizzar,a sulla amico di Vanzoni Agosrino llonllumi.
genialitá dell'artista moderno, capace Manzoni dcve alen messo nelle scato
di gent'rare artc preziosa anche dalle lctte del gesso al posto dei quasi tre chili
scaturazioni piťr disprezzabili dcJla sua di sterco. La "trappola" awebbe dovuto
persrlna. sulla sacralitá dcll'opera e sulla invogliare eli acquircnti ad aprirelelattc
Iogir a clt l mcrcrrro. dirp,,nibile ad rtrri- perverificarne il conlenuro; ma nessun()
buire lalore a qualunque cosa, basta che Io hafatro, pernon r'ompromcttcre il la-
La spirale la si riconosca una creazione d'autore. lore commerciale dcl fcticcio. N{oralc: la
de la rampa Probabilmente l'iero N'Íanzoni' nrono a stupiditá <1e1 milancsissimo. sPeculati\ o
e rcoidale che
caatlerizza soli trent'anni nel 1963' il piů brillante doná si ě dimostrata piů Íbrrc dell'inrclli_
'ingíesso esponente dell'avanguardia milanese genza' Da lassů Manzoni, ctrl srrrl faccio'
del museo crescir.rta nella scia di Lucio Fon!ana. mc- ne a luna piena, sc la deve ridere.

28 Bel ' ial;r


Basta pensir:ro
Íre espressioni dell arte
concettuale di ]vánzoni:
scultuÍe viventi (1961),
modelle Íirmale con lanlo
di atteslato di autenticitá;
fiato d'anishl1960)l
c Í,nsuÍl2 z i Dn e Í1e I l'eftc

dinanica delpubblico
divorare l'afte11960),
!ova sode con l'impronta
digitale dell'ártista date
da mangiare al pubblico.

B ,"29
,oi A?Puntamen i . rn i,
fe stin:al
dl sandÍa Minute

tlPARl (Messina) 0al 26 al 28 luglio


SI INFIAIVMANO LE EOLIE
Larcipela8o de le Eo É, con suoi Vulcani attv
diStromboh e Vulcano. ě lo scenario ideale per
l 5" Teabo del řuoco' lntemational firedancing
FesliYal:'or]gina]e rassegna di danzatorl dl Íuoco
propone alcaslello dr L par spettaco I nolturn di
danza (sapra),cafio, mtmo e cabaret.
l \' l: o : a u t' t a t n x l d|ů rtl con t

BoLZANo Dal l6 al 28 luglio


UNA CITTA A PASSO DI DANZA
Una eco-Cenerentola n plastica rc clata,
ncLrrsion danzate rn ospedalre case d nposo,
spettaco i nottuíni t neranti nel bosco con artsti
bd-nb1re dnzBn . Bolzano Danza co rvorg. d
cERÍAtDo (ÍiÍenze) - Dall'l l al l5 luglio cittá con laborator],

TEATRO DI STRADA seíate danzantr,


rncontr con artisti

NEL PAESE DI BOCCACCIO e rncuTsonr


uróane (fata)'

Ánisti di circo e clolln. mimi e narionette. street band e one nan show:
spettrrcoli di ogni genere inl.adono piazze' giardini c chiosrň delborgo ne<lie_
vale di Certaldo, paese natale di Gioranni Boccaccio, per MeÍcantia, XXV BARoLo(Cuneo) Dal l3 al l6 luglio
festival internazionale del teatro ď srada (foro sqprc). Un centinaio di g'rup_ LETTERATU RA N ELLE LANGH E
pi trasfbrmano l'evento in un grande gioco collettivo; tra i tanti pŤ()tagonisti, llconceňo di Bob Dyan del 16 ě sold out. ma
l'one man band Bamelli, Amcrigo Fonrani che inrerpretaFrare CipoLh di Boc, oflF no|lod|Ilo co||isioni20l2,
' oÍ len'toíe oI
caccio, le parate multicokrre con i Nouvelle Lune c i Teatro Carill on,i tubbau letteratura' musica e c neÍna che abbBtte e
lu,crnr ispirati a CararasEio, il funl<v delle street band Fantomatik Orchestra e bálllele kd d1'st P oLbb ro tld 8l| o\p l PLpl
Badabimbumband, il teatro clci picď dell'aIgentina Veronica Gonzalez, i giochi AVa1i, l\4oniovadia, Patti SÍnith, L!is sepulveda.
di fuocr.r delle canaclcsiIrs Walkwies,le Maňrlnetas (illegone dalla Spagna. E I\'R): llťlť i,llisxrli il
gri una mostra di ane contemporanea ispirata a Boccaccio e ,10 stand di ani- '()0/97.82'5}
gianicon lavorazionidal vivo di cuoio, pietra' gjoielli' IeLrno e maschcre. Iňsto_ SAt{SEPoICRo (Arezzo) 20 28 luglio
ranti ofIrono piatú a base della cipolla di Certrrldo' presidio Slow Food. SPETTACOLI VISIONAR I

l\ !:O: l)iliÍ,lti d4 7'50 ] | l1u,: l)57]/66.12 t;5' u\L\ nu'ftÍl lnk'?fln]do.i! Qu] l carte|lone lo fanno g i spettatoÍ: sono
"Vsionari", un grLrppo d vent non addetti
ai lavor , a sceglere a cune de le opere che
ERBA (como)
áll'1l agosto
Fino Vanno in scena a Kilowat' dec ma rasségna
SHAKESPEARE SOTTO LE STELLE dl l.d.lo . _n
' ' k ' hA . l / lgé'é o1 p|.. 'o
Ě uno de piŮ granditeatr all'apefto del Nord ltalÉ con l'Arena d Veíona e lV(tora]e di í nasc mentale dlsanta cha'a (safta:l chlostro)
SalÓ, e da sei annl sl ě Votato a shakespeare' ,4ntonia e Cleopatra' co| a re8É dl John 1\'1;('): 0575/] 6] l)1 n/ l (iL,'ťdti'ý' l Íl1 ii
'lrť
Pascoe, ě l'opela scelta peí la nuova
stag one delteato Liciniun, riportato
in vita nel 1993 dallAcczdernia dei
Llclni' Realzzato ne ío to dl Un bosco
su modello dele arene greche e
romane, l'unico teatío shakespearlano
d'ltalia ě una corn ce skaoldinaria peí
e rnmoťla i parole del Bardo r'el/á
Íata: La Tempesta)'
l\l:O: i?li(h.qli 1t lrli t. snbato.
l)i4i!11) ):] n1r| r t! lki iu,jtit

30 B_" 'liá l2
Appuntamen fr
€}a la m,sica
di Claudio Agostoni "o,

oTRAI{To (tecce) 29 luglio-2 agosto


TRA SALENTO E MEDITERRANEO
Tocca perle sa ent ne corne Otranto, i\y'aglie,
IVJ neívino' Lecce e Alessano e raccolda

muslche e cu ture delle due sponde del


lved terranm: obanto '|áz' testivál rlL]nis.e
artist salent n e paťrcnopel' israelianie
palestinesi. Da non perdere lornaggio a Luigi
i 2 il concerto de I'israelana
Tenco (1 agosto) e
Noa (sopra)con lpalest nese Nab lSalameh.
I N I| O : 1l:u:u:' ot ra nt o iazý't il '
(\,

FAN0 (Pesa.o e Urbino)


- 22-29 luglio
JAZZ IN R lVA ALťADRlATlCo
Brad lvehdau (sotÍol con lsuotr]o'DeeDee
PIETRASAIITA (tucca) Dal 20 al 30 luglio Bridgewater, Paolo Fresu, Omar Sosa, l\y' ke

ECHI DI VIOLINI Stern, Ray Gelato, Brlan Blade, Victor Bailey.


Questo ildream team che scendelě n campo

NEL CHIOSTRO DEL'3OO p€r tano raz


rinascimentale corte
hy The sea: sei serate nella
l\,4alatestia na, la rn session
Quando fondarono la chiesa di Sant'Ágostino, alla metá del '300, i padri nelJazz Village allestito al pono di Fano-Marina
agostiniani non potevano immaginare che, secoli dopo, il loro chiosno aweb- deiCesarie
be ospitato un festival intemazionale di musica. Pietrasanta in C,oncerto, chiusura I 29
ra-ssegna ideata dal violinista belga Michel Guttman, porta per il sesto anno i nela cornice
piů granď talenti della musica cla-ssica a esibirsi nel chiostro di Sant'Agostino naturale de la
(bto sopa), n píazza del Duomo e, per la prima volta, nel teatro all'aperto Go ena de Furlo.
della Versiliana. In cartellone tÍe tra i maggiori virtuosi del violino come Sal- II'FO, rrl..1r.
vatoÍ€ AccaÍdo' vadim Repin e Nigel Kennedy' Ma ci sará spazio anche
per la rinomata Basel Chamber Orchestra, na le cui fila si esibisce Natalia
Gutman, leggendaria "signora del úoloncello''. Ad aprire le danze, il 20 luglio, B0RG0 CRoTTA GMI{DE (Triesle) l3-l5luglio
la pianista argentina Martha Árgerich' impegnata in una selie di concerti a FIATO ALLE TROI,l BE
due, con I'accompagnamento dei Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino. ln Serbia le trombe suonano per nascite.
l ŠF o : IILIL PiLt rdsÚ nt ait cnn ctrťo con I wtctt'Iaxersilian aÍcst ťal' it
i battes mi' matrimonie Íuneral ' llÍestVal del
pccolo vi lág8'o serbo di G J'a F i pélad (o dP|
fondamenta
'
l sti dell'ottone e Guča nel carso
AREZZo Dal l2 al l5 luglio GoÍťo) ne ě la dependance Íriuana' ln
ťoNDA ToRNA A cAsA ca.telone Gogol Borde lo, Em r KustLrrica e The
A volte ntornano. Dopo peregrinazion a No Smok ng Orchestra, fiatidi BobaneMarko
Firenze, Livorno e Bari, torna a casa fuezo lvJarkovic e la regina rona Esn']a RedŽepovae'
wave Love festiYal, uno dei festival piŮ IN ];o: LLlL'Eroftaeiga tť it
orig na i e propostiv d'ltala. Che non siano
aggettiv casual lo conferma il cast: Nina Zill ,

kpaíezza (a sinistn)' afthga Disco PaX,


l\la ika Ayane, Vadoinmessico, Crookers. ln
programma anche incontr (atteso que lo con
don Gallo e Dor Ghezzi), workshop, danza,
fotograf a, teatro, etteratura, fumetti, una
nuova sezione su la sp rtualitá e un concerto
a sorpresa domenica a l'álba' Per Íeste8giare
rl rtorno, vene ripudiato i nome lta ia Wave
e s torna allo storico Arezzo Wave.
M FO: nnt.an:zzotn;e eont

32 Bell'ltala
Un chewing gum
senza zucchero, naturalmente.
Scegli il tuo preferito,
la soluzione ě a portata di mano!

E J mcstrato che itastcare cl.e!.,n9 gLrm senza zuccte.o aJta a neLrtra zzare g acd' dela pacca e
ardUT.e a dem neTa Zzaz cne de]oent, '.ntramb Íattor d lsch o oer osV L]opo oe a care lchewng
grrn senza Zircchero, notre ofl-e Jna pausa d gusto e Írescl]ezza coa L]n rdotto apporto caorco
l'lJs1.are2 !]]l2.o.Ietir j !omř! da Ťr!1..Í'. Šé./alL..lr.ro p.r 2a n.,1 3-é..1rÉl.1ea !.Í..]d.l. n3!1 L]...el.!al.
ť!.qLlj..lJ.lroSlcjVt!srnls.".m'o'ta.tLaaar.adclrlran.:.a.laj.l .ls.h. .1e é.1]s] ]n.. n']es'l!,
?..le.!l :'ere !. ef'elo t].I)en.o Pel u],e oli ihíorŤazioni ý|ww'vlýident'it
ca2a APPuntamen t all, aria ap erta
di Pietro Cozzi

PAnC0 REGl0t{AtE DEttE PREAIPI GlUtlE (Udine)

AL VIA I NUOVI
CENTRI \TSITA
Da Resia a Sclla Ncxea, il parcct
inrur:a le *e stnttxn th atcogliert:a
all re1:nndob .irl siŠťenúnnlti v(liuli
l\ F O : u\ ťlt parcopre!1 bi P, li e' it

cento chilometri quadrati di €stensione,


200 sentieri, 1.200 specie di piante, decine di
cavitá carsiche: il Parco Regionale delle Prealpi
Giulie ě unbaluardo di natura intatta che culmi-
na nel massiccio del Canin (2.587 metri). Per
l'estate 2012l'alea protetta si rifá il look' rinno
r anclo r'ompletamenr e i suoi cen t ri r i.ita.

L'intervento piů importante ha interessato la


sede centrale di Resia, che ospita anche la fbre-
steria e il bookshop. Accanto ai classici diorami,
i nuovi touch screen permettono di esplorare
quisoto, dall'alto: i segreti del parco, i suoi fenomeni carsici, le ri-
ln elio: scorcio
sule Prea pi Giule bike shar ng sorgive, i liori endemici delle praterie d'alta quo-
da Sella Nevea. in quota in Alta ta. Uno spazio impoltante ě dedicato anche ai
A deslÍa: un d]orama Badiar una fase bambini, che giocano a scoprire piante e animali
al centro vrs te del Challenge a partire dalle foglie e dalle tracce, in un affasci-
del parco, nela sede Vincenzo N/lucc ol
centrale d Resia.
nante peÍcorso multisensoriale; ingresso 2€.
a San Patrignano.
Da non perdere anche i nuovi elle'rimenria
Resiutta. con la mostra sulla ex miniera di scisti
bituminosi del Resartico, e 1o spazio su speleolo-
gia e carsismo a Sella Nevea di Chiusaforte.

ALTA BADIA (Bolzano) CERVIA (Ravenna) _ dal l5 luglio


CON LE BICI ELETTRICHE BASKET DA SPIAGGIA
A 2.000 I/ETR| SULLA R IVIERA ROIV]AGNOLA
bike siaring' giá att&o ne le grand ctb' lltaminiClub scornmette sul beach basket. Lo
sae in qlrota, su'atopano che dornina i paesi stabilrnento balneare s!i lungornare Deledda
del 'Alta Bad a. Quattro punti dl nolegglo (Co offre un campo regolare e un playground da
Alto, Plz La Vila' P z sorega' Pra ongiá) per i mezzo campo. Tra assst e schEcc ate, tant
cclst che pedalano sopra i2.000 n etr. appuntamentiapertia tutt ' dal Baskď oayAll
Le bici sono eletriche nolegg o da 14 € per sulr (15 luglo), coíl giocatori d Lega A' a 1oíneo
rnezza giornata. quattro contrcquattro (28 29 uglio).
1\'IO: 0171/33 61.7d utru'ahabatlia org I\FO: 05U/95.65 l9; ú:tut.fantinulub on
s0MMA [0MBAR00 (vaÍese) COnlAilO (Rimini)
- 2l-22 Iuglio
DAL IVUSEO AL FIUIVE: IPPICA E OSTACOLI
,VOLAN IA'SU
D DUE R UOTE AL TOP A SAN PATRIGNANO
ll l\4lrseo "Voandia' stringe Lrnaleanza con _p'od'orrd t,d.g o.L.ro.d dFr-dod. g,
l Parco del Ícino 'le \egTo oe |é o P r .o_á' e e gare serapre cornbattute sono valse
Term nata la Vis ta a Ínuseo s pud aÍfttare a Challenge Vincenzo Muccioli, organ zzato
una b ci e pedalare lungo i 337 km di piste neg i mpiantid San Patígnano, prernio
ciclabili de l'area píotetta' E per chi a 20l0 coÍne miglior concorso a ostacoli
museo aTriva pedalando, tettoia rservata e del mondo' Quest'anno paňecipano undici
seNzio goníiaggio Íuote. azzurri: sette cavalier e quattro arnazzon
IXFO: ():)31/2 ).00 07 INFo] lťl.1l)'Í:}'-V]r+,.ltnglílÚ org

34 Be ]'lt2 lá
Masticare chewing gum
senza zucchero con xilitolo
protegge il tuo sorriso
e aiuta la tua igiene orale.

TiliĚtlPI
d{ípr{tb Edmosl'i:oi]l"ernastaalecheí.9!.]mse',]:]/]..l]n'..aa'::a.lal,aiia,-.:) r''li ]aaa::a:_:
a|dlÍa a.le'l|nJaLatone de denl |JllÍl]'rlh lalTcr c .sana pe' ] s, rcaa aea a3ra
ahew nq JLrm sefua lcc'rerc no lTe olTle Lraa l]lL]sa ! g]s].. e fresa|eza a!Í .Í l r cL )ť.] ]pac|o aaa.aa
|'lasli]]'.'.]

rr
] :''l-' d!.Ťrara-;:' !Í ...-|..Íi Ic'l|íl|' : r].]a.nl] xa-,
". ,j.l r:r.r .1...i.r I r r|. it:.r ! .:.rL
*"".**t**.
|. ..:-- Pel uheliÓ lntorúaziani www.Viýjdent'it
-4f
czh A?Puntamen i art gusto
dl PietÍo cozzi

NELLOFFICINA
DEL PESCE
Da Fish lvlarket Trastevere, nascosto in un
vicolo del popolare quartiere romano,
una nuova Íormula per gustare la cucina ittica

II r( ) : F jsh .\I n *Í r t itllh lcll a I lll'' ]'t7 /() 09 50'09

Scegli il pesce,lo paghi a pesoe te lo fai cuci-


nare sul posto: Fish Market, il locale romano che
unisce rapiditá e prezzi accessibili, conférma il
suo successo e raddoppia. Nasce cosi, dopo quel-
lo di ria Pietralata, un indirizzo gemello nello
storico rione di Trastevere, nascosto tra vicoli
Ťavoli all'aperto e atmos'eÍa.o1viviale ne nJovo Fi5h Í\'4dÍket taslevele e atmosfere d'antan.
L'interno ě rustico e pieno di richiami all'al-
troieri, dalle bilance originali d'inizio'900 alle
sedie anni 50. L'ordinazione si fa direttamente
al banco, scegliendo tra il pescato freschissimo
dalle reti dei pescatori di Anzio: spada e spigole
alla piastra, sautě di cozze e r'ongole' zuppa di
pesce' Tra 1e specialitá della casa c'ě l'hamburger
di tonno e il cartoccio "on the road", ripieno
di moscardini e fiittura mista, che costa solo 5
€ con un bicchiere di vino dei Castelli; per una
cena ilconto é da 2(125 €, con uno o piir piatti a
secondo del pesce scelto.

MACLIE (l,ecce) l-5 agosto PROEETTO BISTNO DI PAESE


CENTO BANCARELLE PICCOLI PRESIDI
PER CENTO SAPORI DEL GUSTO NEL CU N EESE
Leccelenza gastronom ca salent na coloía su l'esempo irancese dei B]stÍot de Pays.
pé azzi, coť(le giardinidi Maglie per i Mercatino anche ilcuneese ha creato una rete diBisl'ň
delGusto. ln cento bancarelle casari, diPaes€, piccolleserc 2l ln piccoe oc2|itá dove
paslale contad|n plesentano i loío pÍodott ''ova'Po1p'u'la |n|olJlF'.Ť" prodoňi tipici,
al plrbblco. Per cenare crsono e elegant Cene n vendna e in de8ustazone. Peí oTa sono
in villa o 'apprezzatisslmo cibo disÚada, 23 r loca i co nvoltr, nella zona de Monregalese
da la Íocacc a barese alla scapece gal1polna ma anche nelconfinante Ponente igure.
I\'fO: trr'u k'rÍ al )ndLlgu\lo il Elenco con]p eto su www.cn.camcom.gov.it

t{AP0u 8R€sclA
LA CUCINA DI UN TEI\4PO NUOVA BOTTEGA
A DUE PASSI DAL LUNGOIV]ARE DEL cAFFĚ D'EcC ELLENZA
sapor e proír.rml popolari n un arnblente Dopo Trieste' Brescla ě la seconda c ttá
0all'alto: colori
e sapori al Fish
d c asse nasce cosi la Casa di l{ineita. a ospitare un illytcca. la bonega dedicata
Í\,4arket; la sala rstorante aperto da |'attílce Lina sas1Íi a meglio dl caffě e dlntornl olke a una Vasta
de íistoíante e ded cáto a la Ínemona dela madre' lJn sa otto gamma di pregatiaíom g i scafÍal offíono una
'
La Casa di e egante per p att ntÍamontabll delacuclna selezrone dLcioccolali di alta qualiti, m scele
Ninettai tormaggi paÍtenopea. dal a pasta e pabte con la proYola esc usive d tě, Vln confetture, fíutta candta'
pugl esi a l\4aBl ei '
la nuova illyteca a pacchefl con la pescatrice; conto da 30 €' l libri oPd cal al n o1do oe pÍooon| colon aLi'

di Brescia. l\F(): ()tjl /í til'í,5 7'): lL'n\t LnL'!]ÍliÍtinť!laa I \ I;o : 03()/30'32'16 : ka Ů l l lhÍ ť..ťL!\l i '|t

36 Be lta ra
ALICUDI lsole Eolie (Messina)

on appena l'aliscafo si ab- 0ui sopra: il piccolo


bassa sull'acqua e uno dei agglomerato di Alicudi
porto, dove si trovano
marinai scandisce.Alicudi, le poche botteghe
scalo di Alicudi,, il mormo- alimentari e I'ufficio
tio serpeggia tra i turisti di- postale. Sull'isola non ci
retti alle altre isole mentre un pugno sono banche né farmacie
né bancomat' sopra a
di intrepidi si appÍesta a scendele. destra: il mulo, I'unico
Eccola, la piů occidentale delle Eo]ie. mezzo di trasporto di
Cono perfetto, Iosso' scosceso' emeÍ_ Alicudi; le strade sono
gente sull'acqua 45 miglia a nord di per lo piŮ mulattiere e
Palermo, una sptlJzz^t^ di case bian- grad nate da fare a piedr.
ťisola' a piŮ piccola
che lungo il pendio. delle Eolie dopo Panarea,
Chi sbarca qui non lo fa per caso, ě ha una superficre d
sernpre spinto da motivazioni parti- circa 5 chilometri
colari. Perché quest'isola non ě l'en- quadrati. A d6trar un
nesimo vulcano "copia-incolla" delle tipico sentieřo a gradini.
Pagina seguente: uno
altIe sol€lle. Questa ě Ali_KuI, la For- dei rigogliosi giardini
tezza di Ali, retroguardia misteriosa dell'isola, che vanta un
dell'arcipelago, da dove gli Arabi con- terreno Íertile 8razie alla
trollavano le altre isole e la costa nord sua origine vu lcan ica.
della Sicilia. E della foltezza conseÍva
ancota i tratti, visto che non ě stata
mai espugnata né dai motori, né dal
turismo di massa! e nemmeno dalle agganciati su 25 chilometri di mulat- stridente tra antico e moderno. Ma a
strade: ce n'ě solo una, che si srotola tiere. Una fitta rete di senti€Íi che ripagare dei disagi é, giá appena sbar_
per pochi meti, giusto per unire I'eli ammanta come una ragnatela parte cati, il panorama, con la fuga delle
porto al molo. del vulcano, fino alla vetta verde del- isole sotto gli occhi, fino alla lontana
le Montagnole, a 675 metrí d'a\tezza, Stromboli.
SENZA FRONZOLI, quota 1.625 scalini. La selvaticitá di Alicudi ha un prezzo
CON UN GRA.N CARATTERE Va da sé che Alicudi, con un tale si- pesante, soprattutto lo ha avuto nel
Ad Alicudi i calcoli non si [anno in chi- stema viario, ha poco in comune con passato. Da fine '800, na disinteresse
1ometri ma in gradini, unitá di misula le sorelle dal punto di vista turistico. dclle isrituzioni e crollo dell'economia
delle distanze, delle fatiche affronta Perché condizione indispensabile per agricola, l'isola si ě quasi spopolata, e
bili e dei progetti di vita. Sono ben 10 venirci ě avere buone gambe e buona degli originari mille abiranti oggi ri-
m ila per I'esar rezza. alri 20 cen timetri. volontá. Insieme al desiderio di un mangono, tra autoctoni e non, soltanto
mate no frills, senza fronzoli. Nien- 102 arcudari, quasi tutti residenti nel
te bancomat, niente tabaccaio, zero versate sud-est, distribuiti tra quota
Nessuna boutique negozi, solo un emporio-edicola e un 0-300 gradini, nell'area del porto e nel-
paio di alimentari. Unicaforza motore le contrade di Carmine, Vallone e Za-
due ďimentari delf isola sono i 18 muli, in paziente ami (dal nome di un pírata turco che,
attesa sotto i ficus in piazza Pantaluc- sfinito dalle scorribande, si ritiró qui).
diďotto muli e ci, di fronte al porto: pronti ad iner- Negli anni perd la scomoditá ha sem-
picarsi, carichi di trolley blu e verde pre piů fatto rima con qualitá della
un rnilione di stelle mela, lungo le scalinate, Un contrasto vita. Cosicché ]'isoletta ě schizza- _-)

40 Be l'lta iá
sorrar I'incredibile trasparenza del mare anche nel portoi le spiagge sono prevalentemente di ciottoli e scogti. paSiB
stglEle scoício delle case di Alicudi porto' Nel dopo8uerra abitavano l'isola ciíca l.ooo p€rsone, qu6i tutte emignte; oggi
-
la popolazione conta un centinaio di residenti. Da Alicudi la vista spazia 5u tutte le isole dell'arcipelago, tranne Paňarea'

ta ai primissimi posti nella consueta ti dalla possibilitá di una vita diversa. medica ě presente 24 ore su 24'. Moglie
hit parade estiva sulle preferenze tra Valga per tutte la storia di Aldo Di e marito, negli anni, hanno contrasse-
le sette Eolie. In principio furono i Nora, vicentino doc, fulminato sulla gnato a spese proprie rutti i chilometri
tedeschi, che si stabilirono nella con- via di Alicudi con la compagna Maria di sentieri dell'isola, e oggi Álicudi ě
trada abbandonata di Pianicello: oggi Áumente Diaz. Trasferitisi sull'isola, I'unica tra le Eolie ad avere le mulat-
dotatí di pannelli solari (qui corrente hanno fondato nel 2004 una piccola tiere attive, segnalate sul posto e in
e acqua arrivano solo a 200 metri di casa editrice, la Arbatus, che pubblica un'apposita canina. .E stata una vera
altezza, quota 600 gradini) sono ar- utilissime guide turisriche. rivoluzione', continua Di Nora, .s 66-
curdari a tutti gli efferri. Dagli anni che i frequ€ntatori piů assidui hanno
70 in poi sono arrivari i primi italiani, STREGATI DALIjENERGIÁ scopeno localitá sconosciute, che non
vittime dell'energia dell'isola e sedot- DELťIsotÁ immaginavano esistessero'.
.Sono capitato qui nel'7ó e sono anda_ Molti i punti suggestiú dell'isola. Per
to via con tristezza', racconta Di Nora. cominciare. Alicudi offre, al contrario
Acque adamantine .Poi ho comprato casa ed ě stato il mio delle altre sorelle, ben due chilomerri
matrimonio con I'isola. Vivendoci ci si di litorale raggiungibili a piedi. Bagni
lambiscono accorge di quanto servano a poco le fino al tramonto tra iciortoli turchesi
cose che abbiamo sul continente. Ma nella zona dopo Perciato, I'arco natu-
la roccia rossasba va anche sfatato un mito: non ě vero rale nei pressi del porto. E tanti scogli
che ad Alicudi non ci sia nulla; gli ali- piatti e levigati verso nord, in direzio-
arnÍn9ntata di erica menmri sono ben forniti e la guardia ne di Bazzina, deliziosa contrada -.)

42 Bell'ltalia
t
$i

sopla: panorarna da !na casa arcldaÍa sltuata sopra la ch esa de carmlne' col tocco
acceso de] a bouganV ea' Pagina seguente| a sp aggia di sassl ln ocalltá Perc ato'

Popolalll 5{)]() d'eslil1ť. con ]e bťllc pin dt:lla rcgina, qui prcscnrc con 60 coppie.
La pagelle
,]úr. (]ť l('ltoie de]l('casc) spr()li)nda!e \rcderlcr rrllteggiare irr caccia ě ttn rr'lcl
ne1 vťlCl(,' \Ia i1 tt'allirclcli barchepres_ 5llcttacolo'- La gÍande fac lltá a

soché in('5istcn((' gllraňtis(ť lln'acqua Ma ě la sera che la dura Alicudi m<r- socra rzzare: dopo t r.h
g orn . s ccrcsce tL ttr. jsl)
spetrrcolarc anchc ncllc vicinanze del stra il surr lato piů tenero. (|tr:lrrclo. AdAl cud sr d,enta soan V
1]]o](), \í)llo ii pl-rr1ilrr r'iuilc cli l:i1icudi. complice lir totale asscnza di illuntina- placevo ínente n í.etta
Dor'c ci si puó t(lIlare apP(,na s\'eg]i. zione pubblica. le sreilc estir e si lanno
La Í scoperta de sl enzo: a
rr-ll.r lrr,' h.,rn,.r rl, l mjrrin,,, np \i lll ('i1|ř '
''l] le dit;l. iIltieme 'rllt' lrrt' rnancanza tota e d'roto.
lcnzio rotto solo ditl vocio son)mcsso clclla cosra che si snodano brillanri ncl e rurrror ne Ía L]n'o3s d @
clell unico bar o dal lonzio di qualchc buio del vicino orizzontc.In nlan(.anza med taz one e pace
qozzo lonlano. I)opo arer clisceso. ov rlilo, eIi J,rr e tir'rl'rllrdi' ogni l \''nlo é fassenza de ]e st 1t]Žlon :

viarnc ntc. i propri gradini. buono per ftsreggiarc: e ci si puir ritro- l 5o L.]fí c pubb c] sono la
t tlrl,l':::r.orin il lir,' i bcrcir. l\'r \( oprir(, \,are in!it.rti ai 1il anni di qtalche ar, scuo a elementaIe e !ífco
l inrlrťrr iu r, r'..rrttr ,'rriJ|Dr.rl.. "li urr:r postale rnentre r.anca i
cudaro, (ra barbecue. chitarra c risare
serv z o di ordrnep.rbb co,
zolta ricca di nradr epore e ca\ iri popo sulla spiacgia. L'r una fusion pcrfetta
latc di {arrrberctti. icleale l]ťr sllolkeling tra i-ol.rni' \rr:1ni( n. Da Z.r:rrtri in Ioi In caso d necesst.. e
íned c ne devono e!]sere
'' itrtIll''r-tr,tli'' .l)il ť|I PiťIr,' l'o Casci,r' ad Alicucli č scmprc andata t:t)si. i i
faite arnvare da re r tre
naturrlista e rtsponsabilc scic nrilico di lso e' L'lrn ca íaímac a
\tsos. associazionc di ecotrrrismo dcl-
,' |:,'li' irrll tr c]r' l l'i1r'rri. "l.ť t.llF.i(' , dot t esrstente ha ch uso
,tllt ut 'trnt . ,t, ttr,
s('()s('('s(' sollí} inr'ccc il tt'gnrl del faictl
""ěů."a" q Lra ndo Veíá l nperta.

44 Bol'ta a
I
I
I
'i .r . ;'r ;iil" l'. l"r, ,

Ů-
dot:e
COME
qrutAo
\licurli

Per mare e per terra alla scoperta


dell'anima primitiva delle Eolie
l ylchi nn brulli ítutiň::i dcll'isola. E utvt tttttppa pcr girurkt
''gradino per grAtlirl()" di Rossella Cerulli - Foto di ciorgio Filippini

zero gradini' aÍíacciati sul


Un mulo per taxi e i bijoux
porticciolo. 8ilocale 150 €
a luglio, 2o0 € ad agostoi
dell'unico emporio
doppaa 70 € a |u8lio, 80 € Con isuoi 5,2 chilometrl quadrati, Alicudl
ad agosto, ě l'isola piŮ piccola dell'arcipelago mliano
dopo Panarea' Facile quindida giíare' sia per
I ristora nti terra che per mare. Un utilissimo stumento,
l:N.ona (via Perciato, per muoversi sull'isola ed esplorarla anche
$18.a8.32.14 a nei suoiangoli piŮ remoti' ě la nappa lrleÚo
d€lcanlline
33&4.97.82.77). Nuoua Glts'dinf ( A r ba tu s Ed i ti c e, O9O9.B. 98. g,
gestione con Antonio 3409 20'76.05; laývry'aÚdtus'com, 5 €) che'
Taíanto e mo8lie nell'unico pubblicata I'anno scorso, ha riscontrato un
bar Íiirovo dell'isola, a due immediato successo. Comprende 15 itineran,
Alicudi, che ía paÍte Éelcomun€ di Lipari (ilessina)' passi dal porto. A colazione peÍettamente segnalati sulterreno, e bÍevi
si ra8giun8e VE tíaghetto o aliscaÍo dai poni di glanlte di8elsi e mándorle descrizioni dei pUnti sosta piŮ interessanti'
Palermo, cefalŮ, l\4ilazzo' fulessina' Regg o ca abria e con 'a brioscia. la bricrahe Esattamente come Ie linee della metropolitana,
Napoli, con le compagnie di navigazlone Ustica Lines tonda, mentre a pranzo e ogni mulattiera ha un colore e un numero, con
(@23187.38. l3), Srremar a09l/89.2 1.23), N.c.l. cena ě da provare la pasta tanto di svincoli, fermate e circonvallazioni.
(800.25.00.00), Snav (081/4.28.55.55). Provenendo alla Norma. insreme alla sopranuno vÉne lndicato ll numeÍo dl8radin'
da Napoli ě necessa o cambiare a salina. Tutte le insalata di Alicudi con necessaÍi peÍ complere un traglllo, oltre che i
informazioni si trovano sUI sito Wwwaasteo|ie.it (inÍo patate, pomodoíi e cappeíl' tempidisalita e didasceý' sull'isola, appena
090/9.88.00.95). Aeroporti: Napoli e Palermo. Pesce aríosto a seconda del sbarcát. si incontíano lco6ddenl "mulo taxi"
pescato de| giorno. Ap€rto indispensabili per ilřasporto dei bagaglii
dalle 6,30 fino a notte ci s] rivol8e a Baňolino (34&9 '82 1E o
Gli alberghi wB la lliííl{6a (vi a val lone fonda. 30 € Vini esclusi. a E@ (34oB'&.84' l1)' PergiÍare invece
casa lbiscus RrsoÉ íyá 13. 090/9.84.99.37 RiltoÍame Ericusá íyla I'isola in barca e apprezzarne mare, costa e
Rdna, 34U9.20.76.0A. o 364361.65.I l). Perc iato, 090/9.88. 99.0?. íondali ci si pud rlvolgere a lhÍio tÚangam
Ě culata nei minlmi Camere semplrci. a quota Nel ristorante dell'hotel, (34715'15.85.50)l o ad Árduccio laňúo
particolan questa splendida 417 8ÍadinI in contrada tanti primi a base di pescato 1340/7.64.80.01) per battute di pesca.
casa eoliana, con terra!Ža vallone. su teíÍazze con f reschissrmo, Da provare lnoltÍe' Barbuto vende anche il pesce'
sul maÍe. Un solo vista panoramica. La 8li spaghetti alla cÍema di freschissimo, insieme a confezioni di
appartámento' per due signora Rosina vende cappeíi, i totani all'eoliana capp€ri. Nell'unico EmpoÍio doll'isola (yib
persone. Prezzo: 1.500 € anche pomodoíi secchi' e 8li hamburger di pesce. Regina Elena, 3290.44.06.2A, della signota
la s€ttlmana, compresa l tonno sott'olio, oígano e i piacevole la sera. 30
l\y'olto Maria, si possono trovare materassini, pinne,
collegamenti con |'a€roporto. puddac i ne, tipici wý.iolini € vini esclusi- costumi, parei ma anche bijoux in ossidiana.
Eric!.. * íylá

D
lloaol essiccati. 35 € a persona
Perc iato, 090/9. 88. 99. 0a. con prima colaŽione'
Nell'unico álb€rgo dell|isoIa' Cas.Mulino (via Regina lt U
2l stanze tutte aÍfacciate Elena. 090/9.88.96.81 o seÍYizio Tu]iitico ne8ionala' Lipari, co.so
sul mare, a l0 metri llla 3693.35.12.65). ln una V ttorio Emanuee 202, 09019.88.00.95;
spia88ia' p€r un reJax Óel Srande casa ristrutturata wwaasteolle.l9l.it
piŮ assoluto silenzio- 95 € dr recente, 5 confortevoli l{.sos, gco tuÍistica, Lipari,
a pérsona |a mezza p€nsione appartamenti con angolo ^.sociaJon.
corso VinoÍlo Emanuele 24' 090/9'81.4a'38;
in alta stá8ione. cottura e 5 cameÍe' a quota

Bell'ltalía 47
Q* |ii
Sopra a sinistra: sentero nel a val ed Tamersc, vra ci accessoaj
írfuglo PederÚ|a destra: le cascate c astl ngs' ne 'omonlrna Val]e'

n mondoincantato. dalle 5ťnr scanncllature dette Karren. una llartico ccdronc. ll mocio nrigliore per godere di
bianze quasi lunari, si nascon larc lirrma di carsismo superficiale a sol- qttcst<l "cccc'sso" di narrrra ě olEanizzale
de dietro muraglie di roccia , lr i. Trirxr
'n.rr iir norre in rrno dei rituqi. uni.L rrrri"n( Jr rrrr |"i,' di giomi d.' ri
appaŤentemcnte invalicabi]i. .rnrmirilllJu rram,rnr i e albc .ilenzio.e. c lirgio a fiLeio. anche se le clisranze con-
Altopiani pietrosi e malghr:, rLn'espcricnza che rimane inrprcssa nella sťntircbbťr() pcr-corsi si.qnificatiri de11a
praterie e marmotte. doline e pozzi car mentori.r. Rilles.i e bagliori srrll., r,u,i.r chuata cli un soJo giorno.
riti. ru'celJi e lagherricrirrrllini. \l:r, itui calcareir raggittngono tonalitá increcli' I. anrbiente si ta cli porente bellezza non
e fiori. ll Parco Namrale Fanes-Scnncs bi)i, quasi che daw'ero. da un monrcnro appt:na lasciata l amena conca doiomitica
Blaie. ě un r'asto e rariegato territorio all'altro. possa sbucare un fblletto. r.ura L.l;\.rn \ iqilio di \larebbe r crr, PcLL rLr.
dalla geomorfologia complessa e intri-
'nr., r he o.fir,r il riluqi,' Lr rr L,r i-
principessa o un'a1tra creatuřa le{!:c']da' Lrr ,r
gante, racchiuso tra mondi diversi: n ria. Di sicuro sbucano rnoltc prcscnzc del nrrc variazioni di prospcti\a e di luce. rrit
nord'o\est.le erte paretiche chir.rclono la regno arninlale. soprattutto marmottc che lc alte rupi dove nidifica l aquila reale. l)a
valle di \tarebbc Rudor a ur esr. i penclii lanciano il loro caratteristico gridrr cl'al qui l'esplorazione del parco puó segrrire
bo.co.i dťl]J val B.rdi'rl .r n, 'l Ll. ] \ ('r!.lllti llmte' e in luughi piú .cn..'i ' Ji'r.'lrri due direttrici principali, che coincido-
deila val Prcteria e dclla r alle cli Iiaics: camosci e stambecchi. che si avvistarro no con un tratto dell'Alta Via numero 1
a est, la valle di Landro; a sud. le l)olo soprar(uto inrorno al rifLgio lliclla. I'iir delle Dolomiti,luneo il sentiero 7. Vcrso
miti d'Ampezzo' Qtrassit ě sol<l natrrra. c app,rnar i. nei srurrr-li h,sr hi Ji rlr.ri rr^ri. nord ci si dirige alle incanterrrli baitc e
sfondi idealiper le piů suggcstir'c leggen_ si i4lqirano la manora. h r olpc c il gallr ai fienili cii Fodala \'ed]a. dor'e c'č i] )
de delle Dolomiti. r'tel cuorc ck'l mondo
lodino che ecc' 'mtrn.r illrr,.rl(.ini ( \cn(1i
di Ámpezzr,'' Nirntt' ttr'lcl,' lr.l.rlrlrrr' nÉ
insediamenti permancnti, nessun im-
pianto di risalita: i'una clistcsa cli 25..153
errari chc. son)rrati agli 11.200 ettari clel
(onhnanri l'.rrc,' \iirru,rlcdcllt l)olomiri
d'-{.npezzo. lilr'mantr ]'area protena piů
lasta delle Dokrmiri-
La zona ě accessibile clal rifugirl Pederú. a
n]rlnte di SaD \'i!:i]io di \Íarebbe' dal]'Á]ta
Baclia. dalla ralle cli Braies e da Corrina
rl.\ntprzz". \nr h, 1r, r qli ps( rrr\ioni.r.
pitr rsplrri r':Ji ,r,lrpti Ll,.ll.r nrurrnrain
bike. che qui yrossono pedaliire sulle r ec,
chic srrade nrilitari. le sorprese narurali
stichť n('r finiscono di stupile. Per lunghi
tlílttisicanlnrina in quota. su altopiani ca_
ratterizzati da pcculiari fěnomeni di car_
sisnro: li'ndittrre, pozzi, crorte e le tipiche

Il riflesso della luce


colora bastioni e
anffteatri di roccia
di tinte ftabesche
50 Be láá
soor.: due escursionisti salgono wíso il passo.seÍnes (2.519 mďrD, lungo uno dei 368 chilometri di sentieÍi del paíco' Altopiani pietros|, mur4lie
di Íoccia e cavitá carsiche sono i paesaEi piů diffusi nell'area prďetta.šdo: panorama verso il conÍinante Paíio delle Doiomiti'd;Amp€zo. -
PARCO FANES-SENNES-BRAI ES (Bolzano)

caratteristico omonimo rilugio, e all'alpe vo/ A


di Sennes, con i rifugi Sennes e Munt de t1'et\wa'* /astL
Sennes. Da questo versante si puó attra-
versarelaselvaggia val Salata (sentiero ó)' n \l' .\. l.
oppure continuare sull'dta Via, salire al J '\rq'lo
dr
llý'É\
rifugio Biella e scendere poi a malga Ra Ď \_ s'frullr-
Stua. Brullo e lunare, questo ě uno dei
tratti piů spettacolari, caratterizzato da 'rrňri*Q
laghenicome il Remeda Rossa e il Fosses,
circondati da estese fioriture di genziane, {
e accompagnato dalla presenza costante
rlel m;rcsiccio-simbolo della Croda Rossa

d'Ámpezzo (3.14ó metň), impÍessionan-
re colosso di dolomia venata di rosso.

TR{ GIOCIII D'ACQUA


E PARETI \'ERTIC.{LI Í.\}milli J
Punrrndo invece verso sud. dal rifugio
Pederú le pňme mete sono i rifugi Fanes Irl
e lavarella. Siamo nel fiabesco "regno dei
Fanes", orvero I'alpe di Fanes Piccola, -Í^-
ň*'--
chiusa dal gmppo del Sasso della Croce
(3.026 metri). L'altopiano ě un grande
laborarorio geologico. lnconJondibili i

solchi paralleli come il "parlamento del-


le mcrmotte'. frutto dell'erosione carsica
<ulle pareri ď roccia. cosi deno perché in ff;y;
effetti ricorda una gradinata. I giochi di
rocr'ia e l,'qua turmanl' \orgcnli \i\aťi.
ruscelli che spariscono nel sottosuolo e la- llel diselno: lterr]torio del Parco Natuíale d Fanes_sennes'Braies' che occupa un Vasto
settore di vette dolomitiche tra la val Pusteria e le DoLorniti d'Ampezzo
ghetti cristallini. come il Piciodel e il lago
Verde, ricino al rifugio l-avarella.
Dopo il rifugio Fanes, la mulattiera pona
al lago e al passo di Limo e quindi \'€rso l'al-
pe di Fanes Grande, sfociando nel lungo
"canyon' delJa val di Fane.. a trani delimi-
tato da veniginose pareti verticali alte an-
che 100 metri. Sbucano prima leTofane e
il gmppo di Fanes, curiosamente uno de-
gli uhimidelle Dolomitia essere esplorati.
Con un lungo cammino al cospetto delle
incombenti pareti dello spalto di col Bec-
chei si scende sempre nell'Arnpezzano.
Un accesso meno noto ma non meno ď-
fbscinante del parco ě la lallediBraies. Si
imbocra rra Monguelfo e Villabassa e si
biforca induerami. Nelramo destro, pas
sati Fenara e San Vito. c'ě illago di Braies.
incastonato fra i boschi dove si specchia
I'imponente Croda del Becco, mentre il
ramo sinistro, la vai di Braie' Vecchja.
culmina con lo spettacolare alpeggio di
Prato Piazza. aa

: &nr
: raun dlla Paťina sťllrcnI(
.... .... . )

52 Be I'ltalia
sopra: !n seÍlt ero atlrav.Íso un bosc(] d Lonferede paÍco e íoíeste prŮ d fÍUse sono q!e ed abet rcss,tía 9me|2'000metr di quota
sotlo: {labelco specchl] aj'acqLra de agodl LrÍno(2'L59metr) Ungc 'ltlnerarlo che da rfugoFanessaea]'aped FanesGrande'
,*$*'(til

s
\i
dnoe
COME
qrunAo
San \ligilb tli Iturebbe

Camminando tra folletti


e sorgenti segrete
Ben 368 clúlonetri a piedi st sentiarí 0 te ú] o aln le guirle'
E tanti itinerai pt'r chi ana la tnuntain blke di Fabio Bottonelli

alla partenza, la scultura Nel parco, tra navette


in legno chiamata
Berta rappresenterebbe
ecologiche e Centri visita
una "Gaaan, signora Larea delParco Nďu"|e l a nes.sen.es.Braies
delle acque sorgive. (wW,ý.
Wi rcia. bz' it/ÍE fun ten i/p rcc nat u n le -
Un altro sentiero a fanď-gn6-babs'asp)inc ude parle dei comunt
terna ě il nrrmem 37 di Badia, Brai€s'Dobbiaco, La Valle' lvarebb€'
ď Braies: lungo 1 km' Valdaora. Nel Cento yisite di San Vigilio di
si snoda in un'area ď llaqlbe (via Caterina Lanz 96, U74/il.4 .n)
sorgenti sonerranee, si alternano mostre sui diversi aspetb del parco:
dette \naite', che ítno dl 17lu8lio una rnostra sulla biod'vergIá e
daruro origine a rii e dal 18 luglio quella suiptldabridella rcUr (gufl
sugni. Nove postazioni e civette)| il cenko ě aperto Íino al 31 ottobre da
PeÍ raggiungcÍ€ in €ub
san vigilio di ilaÍethe bformano sul valore martedl a sabato, 9,3G12,30 e 1G19, a luglio
(Bolzano), principale accesso al parco, si prende I'A22 dell'acqua. e agosto anche domenica. Per ilPaÍco delle
del Brennero, uscib Val Pusteria; da quisi prosegue PeÍ chi ě allerlato' Dolomiti di Amp€ao, contiguo a quello
per circa 25 km in direzione Brunico, Íino alla svolta il parco ofte anche di Fanes_S€nnes Brai€s' il puntodi rÍferimento
per la Val Badia, e dopo ciíca 10 chilometri si prende a mo|te posoibilitá ě la ciasa d€ ra Regol€s di col1ilu (via del
sinistra per Marebbe. Con inezzi: linea del Brennero con in mountain bike, Parco 1, u3a2206; v1ý,1w.dolomilprco.
cambio a Fortezza e coincldenza con iltrenino della Val L'itinerario classico d com). SpaTi informariv sono anche agli ingressi
Pusteria fino a B.uÍ]ico; da qui autobus per san Vigilio o Ra stua-Fodan veďa- del Brco a Ftames (U3d4485) e a Felizon
per l\4onguelfo, localitá di riferimento per l'aÍea di Braies' Seures.Pederu-Fanes- (3&7.11.90'B), ýicino alla partenza delle
lnfo sul trasporto localei 840.00.04.71; wwwsii.bz.it. Passo Limo. Il tracciato na\ette per l\,lalga Ra Stua (M3d5753) Le
Arca camper piů vicina a San Vigilio: stellplaťZ R]tterkeller' segue mulattiere e navette sono necessarje peÍ raggiun8ere la
Strada Ras Costa 2, 0474150.14.18. strade mi]itari ed ě malga se non sivuole andare a piedi. ll parco
impegnativo per i ampezanooccupa un'area di 11.200 ettari
dislivelli e I'altitudine, a nord di Cortina, corris@ndente all'antica
Trek per tutti manedi, mercoledi e intomo ai 2.(m proprietá delle Regole d'Anpa4o, sortá di
Sono lunghi 3ó8 kn giovďi prenotazioni meri. L'Associazione comun oni familia montane, rimnosciute dalla
Parco
i sentied del presso le associazioni Turistica ď San Vigi[o legge, che hanno tuttora un lmportante ruolo
Naturale Fanes-Sennes- nrristiche; 7 € a persona_ in mllaborazione con le cutturale e sociale.
Braies; permettono ď Oppurg si possono guide Hans Vollmarm
raggiuagere malghe perconere facili sentieri Q35/7.05.80.23) e
e rifugi come il Biella tematici. Come quello Raimund Rigo (349l
(a3ó/8ó,ó9.91), il delle r -ogende di Fanes 1.88.22.42) propone
Far.a (M7a/50.'109), a San Mgilio ď Marebbe: fino al 26 settembre un
nl.arlaftlla (U741 parte vicino al cenÍo calendario ď pedalate
50'10.79),i]Fc/.^ň viďte e comprende 11 guidate. Funactive di
velJla (u741s0.1Q.%),il stazioni con palnelli e y l]labassa (ýía st azioÍye
Sr,nnes (U74/50.10.92). disegni sulle leggende 3, U74/77.12.',10)
Fino a metá senembre ladine. Il sentiero si ispira propone iN,'ec€ un tour
c'ě la possiblitá difare alla lů famosa leggenda in bici di piů giomi da
40 ďrctse escutsioni dolomitica, quella sul Villabassa a Belluno,
guidate nei giomi ď Regno dei FaNs. Vicino lungo l'Álta Via 1.

Bell'ltalia 55
dnse
COME
qunnaa
San Yigilio di trIarebbe

Shopping ladino dalle


golositě all'artigianato
Anche se piccolo, San Vigilio di Marebbe,
vero gioiello dolomitico, offre alcune occasioni
per acquisti d] qualitá' tr Bun llan!é ívla
caterina Lanz 36. a74/5a' '6? ě i| n]oýo
negozio dei fratelli camploni di sci l\,lanuela e
lvanÍred lMoelgg; offre prodotti gastronomici e
artigianali di alto livello' Aíleianď' l.3din (strada
Plan de Corones 9, U74/50.12.4 prcWne
articoli ditessitura e sculture in legno. Nella
ancor piů quieta valle di Braies, gliacquisti
plu inte'essanti sono' pÍodotti agíoalimentall
di montagna. David PaEleine. (Braies,
Gli alberghi ťhotel dispone iníátti di del posto, ma anche la LechnerhoÍ 37, u74,q4' 52) plod\ce '

Íotol Moílr srlla una píopíiasoí8ente a cuciná é assolutamente ottimiformaggi. All'Alpe ?ngzs (Braies di
**** (San Vigilio di 10 minuti dicammino eccellente, báýta FuoÍi 38, u74n494ú) si acquistano
Marebbe, via Caterina e oíÍre bagni in acqua su ricette di casá fruttidi bosco, ottime marmellate, succhi,
Lanz 7, 0474/50. 10.34). min€rale.oltre á cure con un pizzico di distillati. Golosjta tirolesi alla PaíiccaÍia
Accoglienza calorosa idropiniche. E da ogn i creativitá. Le materie TíenlcÍuis di Alois TÍgnlď Braies, san vito
e píofessionale dei Íubinetto dell'hotél sgolga prime proven8ono in parte 36, 474n4.ffi.54) Per qLranto riguarda
píoprietari in questo I'acqua Cortina. Notevole dál maso diíamiglia' |'artigianato, G.oÍi Patloinal (Braies di
albergo dotato di splendido ánche il percorso Kneipp condotto dall'oste lies Dentro 67, u74/74'87'75)ě uno dei @hi
giardino e piscina nel rioi mezza pensaone da Román. áddetto alla ricamatori di cuoio rimasti' E p€r respirare
pánoramica. Lo stile 77 € al giorno a peÍsoná' 8rigliai conto sui 35 €' |'atmosfeÍa piŮ autentica d questi luoghi la
contemporaneo della nuova challt c]!da **
Ló dla oíariá Gaasun ísan cosa migliore ě partec]pare alle saiÍ! che si
ala in legno si fonde allá (San Vigilio di Matebbe, Vigilio di Marcbbe, svolgono n€lle malghé c nei rifugi' sanciscono
perfezione con il lib€rty e via Val dai Tametsc 8, strada Mantena 14, il egame tra la comunitá della Valle di
il classjco; ínezŽa pénsioné 0474/50.10.51). 04 74/50. 1 2 .82). Piatti L/arebb€ e quella della conca diAmpezzo,
da 1lo € al giorno a ospitalitá essenziale. rigorosamente ladini piŮ stretto di quanto le distanze slradali
persona. quasi da íifugio, ma tanta in un ambiente Íustico, potrebbero far penýre' Fino a qualche
Aqua Bad coňin. pace e natuía in questo nascosto in quella che anno fa sitenevano Veri e plopíi giochi estiv]
o.sis Hotol ***S chalet isolato íra i boscha sembra una casa noímale. nelle malghe, sorta di olimpiadi fra boscaioli,
(San Vigilio di Marebbe, sull'omonimo laghetto. Un unico menu, senza pastori, malgari. Lln'idea che sopprawive,
strada Fanes 40, 0474/ ln posizione strate8ica possibilitá di scegliereI a fine agosto, nella Sagra di Mot !, con
50.12.1r. Onimo peí l'accesso al parco, ě immancabili i clancl e musica e Íeste ]n ogni riíugio del marebbano'
rapporto qualitá píezzo anche íistorante; mezŽa c'éci (írittelle ripiene Ha invece un carattere piŮ strutturato la
e tante sorpíese. le8ate pensione da 54 € aI 8iorno di ricotta e spinaci) e i rassegna illalth! in ilusica, che si svolge a
in paňicolare all'acqua. a persona. canederlii conto sui 30 €, Ílne settembíe a malga Ra stua e'n altrl r'Ugi'
no'!ňoí (Blaies di DentÍo molto ben spesi.
31, 0474/ 74.86.53). sp.ck.Eb9 rosď Ploílr
Maso a8Íatuíistico del Egg!.tto' (Braies, San
Gallo Rosso qualificato Vito 5, 0474/74.87.84).
"tre fiori", in splendida A cucinare é la padíona
posizione panorámicá; di casa, Anna Ploner, che
mezza pensione da 38 € impiega i prodotti
al Siorno a persona. del maso. Píotagonista
lo speck ricavato da maiali
I ristora nti plopli, afíumicato in casa
Orktla ?lazotB (San Vigilio dopo una stagionaturá
di Marebbe, ýia Plazores di piů ínesi; dalla íattoria
14, 0474/50.61.6&. vengono anche insaccati tl r_l

Meriterebbe una sosta e carni lavorati sempre A$ociázion. Tu stica s.n vi8ilio di lia.ebb€'
solo per la suggestione in proprio; conto 25 €. via cateíina Lanz |4, o414/5o'1o.37 .

56 Bellltalia
b Valle d'Aosta ě una Regione ricca di aree naturali protette, giardini
botanici alpini e siti Natura 2000. Questo patrimonio ě oggi riunito sotto il
marchio VIVA, sintesi del Sistema Natura Regionale, per promuovere una
fruizione turistica basata su principi di eco-sostenibilitá. Vivere la Valle
d'Aosta in modo consapevole ě il modo migliore per Valorizzare e tutelare
un territorio unico al mondo.

Su WWW.ViVaVda'it tr'ou.'.t. descrizioni piů dettagliate per o9ni


area naturallstica, i sentieri suggeÍiti, le strutture ricettive ecosostenibili
che aderiscono a V|VA e |e tante attivitá proposte.

t í) I -1--L
}ílŤ"
,"\á,**
unica per natura
eŤDino Campana, il poeta dei
Canrr ofcí, il soffitto del Caťfé
degli Specchi era .una grotta
di porcellana dove sorbendo
caf fě, guarrlavo dall'invetriata
la folla salire veloce...". Negli anni Venti
Campana fu fra g[ assidui lrequentarori
Foto grande: aperitivi, di questo locale aperto nel 1917, che da
dopocena, musica e
allora si presenta con le pareti coperte di
brezza rnarina al Banano
Tsunami, ocale molto specchi e il soffrtto decorato a tesserc di
in voga nella zona ceramica color crema. Il gioco dei riflcs-
del Porto Antico. Foto si e l'eleganza del serúzio ne fanno da
!iccole al centro, da sempre uno dei santuari dell'aperitivo
sinistra: due imrnagini
dell'Acquario di Genova genovese' E dal b]asonato Caffě degli
che nei mesi estivi offre Specchi bastano pochi passi per raggiun-
inteřessanti V s te seral ' gere piazza Matteotti, quella di palazzo
toto !iccole in basso, Ducale, ed entrare nella Pátisserie Dou_
da sinislra: il teatro
ce. La gestione ě nelle mani di Michel,
Carlo Felice in piazza
De Ferrari d fronte giovane maestro pasticcere franco-ge-
alla statua equestre di notest'. che di mestiere "spar cia" dok i
Giuseppe Garibaldi, in da aperitivo e da passeggio. Ma anche
pieno centro; veduta in
dolci in grado di sostituire degnamente
lontananza der borgh di
Camogli e Podofino dai una cena. E come corollario: corsi,lettu-
bagn Santa Chiara, fra re, presentazioni e concerti.
Boccadasse e Vernazzola. Imboccando I'adiacente cento storico,
Sotto: e rnsegne di e spingendosi sino all'area del Potto
alcun locali in salita Antico, si entra nel cuore della movi-
PollaiLroll, su llo sfondo si
intravede palazzo Ducale. dagenovese' Ě un mondo fatto divicoli
Folo sotto a destra, intricati e stretti, fiancheggiati dapalaz-
dall'altor la facciata de la zi imponentidi sei, sette piani. Genova ě
chiesa di Sant'Agostino, una veťa cittá ver'ticale: nel '600 i visita-
e su la destra il ristorante
La Forchetta Curiosai tori restavano meravigliati dall'altezza
preparazione di cocktail di questi palazzi, sorta di grattacieli ante
al Banano Tsunami. litterarn. Cittá simili, nell'Europa di -')
allora, non esistevano, e palazzi cosi alti
altrove li abitavano solo i re.
Ammiraglio, mercante e ambasciatore,
signore di Chio e di t'ocea, fu tra coloro
Il Porto Antico ě rrn
L'affollamento che si respira in piazza che portarono Genova alla vittoria del
1284 contťo Pisa, nella battaglia della
miscuglio di ehie
delle Erbe, nellc sere dei fine scttimana,
pud comperere con quello quotidiano Meloria. Palazzo Sauli fa parte degli
eclifici piů prestigiosi della cittá, quelli
e tendenze. Punto
all'ombra dei grattacieli di Manhattan.
Decine di tarrrlini invadono la piazza,
epicentro di trn'area restaurata di recen_
che erano iscritti ai "rolli", orvero gli edi
fiLi s,rrreggiari per o\pitrr( dclegrrioni
d'inconlro per tutti
te. Difllcile trovare un posto libero, ma di stato 5lraniere. Oggi il complesso i'
le alternative non mancano. lter esem- stal(r fitto 'a Icttc": nt'l rtrlcnne ltrin
pio si puó puntale su via San Bernardo: colonnato ha trovato sedc uno storico dei Íinanziamenti arrivati pcr l'Expo del
nell'ultimo trarto a mare della srrada ha ristoťante' su un lato del palazzo ecco 1992 sono s(ati investiti in quest'area,
.ede lo srorico palazzr-r di Varr antonio diverse trattorie popolari che non ac- puntando sul bene superdurevole del
Sauli. risultaro della ristrutturazione cettano prenotazioni. e che non hanno restyling. Qui Renzo Piano ha saputo
della rc'sidenza ď Bener-lctt,l Zcr caria' nemmeno un telefono- trasformaře un angolo abbandonato
Losrrerro \ico San (irsimo portaalla mil- della cittá in urr cenrÍo di gande ri-
lcnuria r hiesa dei \anti (.osma e Dami.r- chiamo culturale e cli clivertimenttr. l,o
no, iI piů antico luogo di culto genovesc ha l'atto lácendrl cadere i muri che se'
Pagina p.ecedente:
I'elegante vra Ganbaldr che ancora conservi, almeno in parte, le paravano Genova clal mare, creando un
su cui aÍíaccianoil sue strutture originarie. [a sera i gradi- quaitierc dovc il futuro incontra il 1'rassa-
seicentesco palazzo Rosso ni della chiesa e la piazzrtta antistan- ro, e dove gli echi clell'antica Repubblica
e il cinquecentesco marinara si rncscolano con le esigenze
palazzo Tursi. Entrambi te sono presi d'assalto dai fedeli della
sono Patrmonio Unesco moúda, che sino a tarcla ora si accalca del nuovo tulisno globale.
d€ll'Umanitá. 0ui sono: no consumando calici di Pigato e tartinc Emblemi cli questa rivoluzione architet
r campanrle del duomo ai frutti di mare. I-lrratorio di San (iiaco- tonica sono il Bigo, I'ascensore panora-
dr San Lorenzo vrsto modella lt{arina, disrante poche centina- mico che afhora dal mare e sale sino a
da vra San Lorenzo.
ia di metri, da quesťestate ospita invece quari JU mcr r i cl'ahczza. c lc spct t.rcr-'h ri
Sotlo a destra dall'alto:
gli storici amb entr del concerti di musica classica. E cosi. doptr r'asche dell'Acquario. Ed ě nel 11lrto An-
caffě degli Specchi in lunghi lavori di rcstauro. la pir cola chie- tico thc .i ritcr.ano le lJnlť (Umuni(á
salita Pollaiuolir il Bigo, sa quattrocentesca dagli interni barocchi che oggi r'ir'ono a Geno\'.r' ÁnZiani ''ca
ascensore panoramico malli" (lavoratori clel porto) irr pcnsione.
risuonerá dellc musiche di Vivaldic Per
nel cuore del Porto
Antico, progettato ne golesi. Decisamente piů pop i suoni che crperair inq u.rnrenni dt-lL labhricheogsi
1992 da Renzo Prano. arňvano da] licino Porto Antictl. Molti in crisi, immigrati latini e del Ma- -;
llella íoto qui sopra: per rifugiarsi da una tempesta, il quar-
I'antico borgo mannaro
tiere é stretto attorno alla sua piccola FRAI{CESCO BACCINI
di Boccadasse ora
inglobato nel quartiere haia a buru tl\tzi (bocr a d'asino). Oggi (Genova per me...,
Albaro di Genova. ll lo si raggiunge in taxi, percorrendo la
quartrere, che presenta litoranea di corso Italia. Francesco Baccini (foto sotto) é cantautore
le tipiche case a tinte
pastello addossate le une
A marcare il territorio ě il belvederc 8eno/ese, ířa i piŮ ecletticidel panorama
alle altre. ě diventato
clella chiesa di Sanr'Antonio, ricavara ita|iano. Nel 201l si ě esitito arrche a teatÍo
una delle mete preferite da una cappella eostruira dai pescatori con un tour dedicato a Lutgi Tenco.
delle serate estive. agli inizi del'600. A destra, scendendo TÍE 6n2oni paÍ raccíta]! Gríoťa.
llell'altÍ' íoto a destÍa: da una ripida scaletta, si raggiunge la Ihtiamenle Céuza de nvj di Fablizio de
proposte di pesce
storica palesrra Baia degli Angeli. I suoi Andrě, una cánzone che ha preso il posto
e speciaIitá genovesi
al rlstorante La I\,4arinetta rapis roulant, davanti a una vetrata a delh stotica Ma se ghe @nso. Poi Genova
di Boccadasse. strapiombo sul mare, consentono di per noi, anche se I'ha scritta un astigiano,
correre sulle onde durante il namonro, Paolo Conte. E infine Genova Blues, che
mentre le cyclette da spinning, situate ho íatto con Fabrizio' Parla del rappoňo di
a ridosso degli scogli, garantiscono un amore-odio deigenov€si con la loro cittá.
ghreb, venditori ambulanti senegalesi. insolito surf ciclistico. Per recuperare lJn aniolo di Gonova tuto t!?
Una promiscuitá che rimanda a quella energie basta scendere di sella e bere La salita San Francesco da Paola. lo sono
chc il porro úveva negli anni opulenri un drink nel locale a pochi passi dalla nato in quelquartiere. Sisale solo a piedi
della gloriosa Repubblica marinara. Ě palestra, caratterizzato da una mano di e c'ě una visb meraúgliGa sul porto. Ě i|
owiamente cambiato I'utilizzo degli vernice lilla che ricopre pareti e arredi. luogo della mia inÍanzia, e hjtb ě rimasto
spazi. Gli storici Magazzini del Cotone, A sinistra della chiesa di Sant'Anronio u8uale ad allora.
per esempio, oggi ospitano un Audito- la strerra via Aurora \ una creuz de mai PoEssl oÍianizap un concab in Una
rium da 1.480 posti. lastricata da consumati mattoni. scen- locaťol gamv6c' dovo lo íaníi?
Una piazza sul mare in occasione de sino a una spiaggetta. Í-'aria di maťe Gaů al poíto' Un po' prirna del Porto Antico
dell'estate si trasforma in palcoscenico, impregna muri, persiane e le reti da c'ě la !€cchiasazime rnadtlima. Una
e ospita spettacoli di danza, musica, te- pesca stese ad asciugare. Procurarsi un volb I'unico modo per aíÍivare o andaÍe
atro e cabaret: é il Palco dell'Arena del bicchiere di Bruichladdich, un whisky negli stati l'Jnib em la rÉve.Ad€sso ě
Mare, situato in fondo ai Magazzini del torbato originario dell'isola di lslay in comdebmente abbandonab ed ě corne
Cotone, in grado di contenere 1.4ó0 po_ Scozia' o una pánera, il tipico semifred_ entrare in un mus€o' ci sono Íoto delle
sli c sedere (olrre 2.450 persone in pie- do al caffě genovese, ě facile' Al primo peísoí]eche sono sbarcate nel passato, da
di). E se una volta qui sbarcavano merci ci pensa il bar La Tartana, alla seconda Einslein a orson well€s' Monre'
a i/arilyn
da mezzo mondo, oggi una miriade di Ámadeo, una gelatelia che al suo in_ Un ]ilbaa !oň.r
a dov! ln amico a
locali inonda il Porto Antico con i suo- gresso ostenta un cartello che recita iutan la Yon orcina ialovraG?
ni irnportati dall'intero pianeta. Quello "Latreria igicnica, 1q27". Tenendo in Lo porterei da mia ínamma, che come fa il
piů vistoso ě il Banano Tsunami, una mano il superalcolico o il gelaro. ci si peslo leinon lo fa nessuno...
penisola di vetro galleggiante sull'acqua pud sedere sui ciottoli della spiaggetra,
del porto, che quando la notte diventa cotti dalla salsedine. A farvi compagnia
piů profonda si trasforma da ristorante una colonna sonora fuori dal tempo: il
in discoteca. Chi ai decibel della dan- suono infrnito della fisacca. @o
ce music preferisce lo sciabordio del

" . "
mare deve spostarsi a Boccadasse, un
piccolo borgo marinaro divenrato quar,
tiere urbano. Fondato intorno al Mille
i a;;"
i coME .
"-- "- -""
Ihr,trtlit,d 5(pu(nl(
da pescatori spagnoli che vi sbarcarono | .lt*o ..)

64 Be I'lta ia
dotse
COME ,
quilr.do
(lenot:u

Una notte lunga


da luglio a settembre
Cnqlpi po1l. concafti bhu:s, fu tri alternotixÍ' incolltň cln
.scritttn'i. F, dritl; solttt k: stclle di Claudio Aeostoni - Foto di Paolo Picciotto

12 luglio una libera Itinerario degli aperitivi tra


e;) rilettun dei canti piů
-.:-. ba1 pasticcerie e ... palestre
1'" \;ě' famosi dell'Odissea,
_f alle ore 21 al Galata si parte con Un classico, ilcaíě deglispecchi
Museo del Mare (rl.u.u Galita Pollaiuoli 431 010 2.46.81.03, chiude
galatamrseodelmarc. alb 2Lt,che oÍÍrcďimo cAfiě, a periiivi e il
rt); il 13 e 14luglio, e fascino d'altritempil tra specchialle parďie
e\
vral6racoinetti
.18
poi dal al 2.1 luglio, a soífitto in ceramica color crema sembra di
PtaŽa
Magazz ini delcotoneí l \ fnnlaíe Genova Cornigliano, nei essere dentÍo una bomboniera. La Páliss8Íie
llaore
locali di villa Bombrini, Do!E lplazzo Ducale, piazza Matteo Ar
c'tl€dÍal&
ě in cartellone una o1U5.53.7 1.6) prcwne il piŮ originale
0_4!.j0- - B'ccádrrs. QPi'.l6 serie di spettacoli di aperitivo di Genova: essendo una pasticceria,
\ delh t'be
Physical Theatre, un il drink ě accompagnato da mandorle alcurry
ll cenÍo storico si gira bssativamenb a pigdi; dalla teatro che ruba il suo blgně al pesto, mousse diVerduÍe, quiche
stazione Principe alcentro e al Porto Antico civogliono repertorio al circo, alla lorraine; costo 7 €' Piů ruspante l'aperitivo
10 minúi, 20 da Brignole. coi bus: linea 35 da Principe, datza, all'acr.obazía, allalawma a'cc']tia lvico San Cosimo 3,
l2 da Brignole. Multitaxi noltumo: 01Cy5.58.28.55, w!1/w alla musica e alla 472.69.27.74, da corsumare anche
urbancenteícomune'genova']t' [4olti i posteggi ne]la zona clownerie; dal 30 Cosma e
su i grad ini dell'a bbazia dei Santi

del Porto Antico (1,5 € l'ora, massimo 15 € al giorno)' agosto all'8 settembre, Damiano. con 10 € si puÓ peri chiedere un
fuee camp€Í: Pons, Via Funtanin 1' 010/3'77'32'31; a palazzo Tutsi (t tw. piatto íieddo, scegliendo tra tartare di branzino
Molassana, via lvlolassana 169 rosso, 010/8.36.43.06. museidigaioýa-i) , in letto di cous cous, ostriche alla piastra e
sede del Municipio, carpaccio di pesce spada. A Genova I'apentivo
ě previsto un ciclo di sigusta anche in palestrar alia Pal6ba Baia
Tutti gli eventi luglio con RobeŤt incontri a ingresso dr{li AIE]eli (colso Iťa\E 1% 01u31'42'4h'
Tra gli appuntamenti Randolph, bluesrnan di libero con scrittori, dotata di bellissime finestre sul mare, si accede
imperdibili di questa razza e grande úmroso giornalisti e artisti, anche senza I'abbonamento per un drink a 7
estate spicca il concerto della chitarra Pedal dal titolo Dallo €' Per il do@ena, si Va a Boccadasse: dolce
di lunedi 23 luglio, Steel. Piů sofisticata la scettÍo all'Auto Blu: e analcolicoalla Cclabda Anríf'o @iazza
al teatro Carlo Felice prograrnmazione del quest'anno il tema dei Neltuno 7r, AA8760I.44) ; alcoolico, magari
(biglietti da 65 a 125 Gezmataz Festival "Dialoghi'' sará il Potere, con Un whisky torbato, al bar La TaÍbna (via
€; info: tl,unu.carlnfelice. (ý)u,w.ge4futaz'oÍg), il nelle sue declinazioni Aurora 3t 443.77.12.8). Per il dopo concerto
it), delmaestro calendario dal 19 al22 ed evoluzionil alle o dopo teatro c'ě l'oydeÍ BaJ kalata Andah
delfimprorwisazione luglio,sempreall'Arena serate parteciperanno Dinetro 4): a cf,[hi fÉssi dal Galata Museo del
pianistica Keith farret. del Mare. Tra gli ospiti, anche Massimo Fini, Mare, propone 5olo fíuttidi mare crudi, anche
PeI palati pop da il trio di BÍad M€hldau Bjóm Larsson e perchiarriva dopo mezanotte. Per la cena e il
segnalare i concerti il 20luglio e fohn Ábdollah Kabel (info dopocena nel porto, meta obbligata al Banano
all'Arena del Mare, Scofietd i122. e prmotazioni per lsl'nami (Porto Antico, pÍazza de]le Feste,
nel Porto Antico, Teatri Possfuili tuti gli evelti Maat. 349/4'2o.27.16l: tufte |e sere ě u n ristora nte'
(unuw.portocntko.it): Liguda,progettoattivo t e atrip ossibililiguria.it\. ma nelle nottiestve pro@ne musica dalvivo, dj
si inizia dornenica 8 dal2007, che persegue Concerti all'oÍatoÍio set e spettacoli. Per un othmo cocktail sul maíe
luglio con Morrissey, I'obiettivo di valorizzare di San Giacomo ci sono i Bagni Santa Chian (via Flavia 4, 339/
l'indimenticato leader il terrirorio ligure della Marina; per il 8'61 ' 71.6n, uno ýabitilr'ento balneare sospeso
di The Smiths, e si attlaverso pŤoposte calendario scrivere a: tra gliscog i di Capo Santa Chiara, Boccadasse
prosegue sabato 14 culturali, propone il am gc l?s si c a@Iib ero. it e Vernazola, apertofino a notte fonda.

Bell'ltalia 65
dnoe
COME
quanaa
Cc.ttor:l

Locanda di Palazzo Cic.b :ri


Un cocktail speciale
per un "don" speciale
Ě uno dei piŮ incredibili protagonisti delle
notti genovesi' Difficile paílargli di mattina,
anche perché in genere dorme sino alle
due di pomeriggio' Don Gallo,84 anni, pÍete
di stÍada' ě responsabile di una comunitá
che accoglie tossicie derelatti. Ě stato
amico di Fabrizio de Andrě e lo ě ancora
dei persona8gi che Faber cantava nelle
sue canzoni, gli abitantr dei vicoli piu oscuri
della cittá. Quell] dove.''.il sole del buon
Dio non dá i suoi raggi' perché giá
"ha
troppi impegni per scaldar la gente d'altri
Gli alberghi sistema dei "Rolli'', ě in del c€ntro stoíico. TÍa le paraggi,. ll suo apostolato lo compie in
Locánda di Pala'zo cicála una delle vie piŮ antache proposte soacca una délle strada, dove ě facile incontrarlo dal tardo
**** (vía san Lorenzo del cenko. Fatevi dare una specialitá della cucina pomeriggio in poi, con il toscano in bocca
16,010/2.51.88.24). delle camere con i soffitti Eenovese, il "cappon e il Borsalino in testa. lJna umanitá cos]
Hotel di charmé di Íronte aÍfrescati' Doppia con magro"i un trionfo da pÍorompente la sua, che qualcuno ha
al duomo di San Lorenzo, colázione 70 €. veadure, pesci nostrani su pensato di dedicarglianche un cocktail. Lo
al piano nobile del sei- B&B quaŘo Piano un letto dagallette secche ha Íatto Vito Druella, l'allievo prediletto del
settecentesco palazzo @Íazza Pel l icceria 2 -4, e condito con salsa verde. compianto Lino cairoli, il papá dei cocktail
Cicala. Camere ampie con 010/9.28.97.38 o conto 40 €. genovesj. Dopo una serie ditrasíerimenti'
soffitti a volta decorati da 348/7.42.67.79.) la lland]agola (piázza oggi Vjto gestisce il vito FÍagolino (yib
stucchi, che si aÍfacciano A un passo dal centro e San Cosino 2, 010/ G iacomefti 62 a/í 0 1 0/8.69.04.2n, un
sulla tranquilla paazza dal Porto Antico, in una 2.51'82.06)' Apďta locale che ovviamente pÍende il nome da
scuole Pie. ťarredo zona siienziosa, ampie tutte le sere ě uná tipica un beverone disua invenzione. ll cocktail
alterna elementi di design camere e un bel teÍazzo osteria genovese, situata dedicato a don Gallo ě arancione ed ě a
con mobili d'epoca. al quarto piano di un all'inizio del centro storico, base di melone, arancia, cocco e limone.
Doppia 160 €, cui ne palazzo stoíaco (peró a poche decine di ínétli
vannÓ a88iunt! 15 a testa non c'ě l'ascensole). dal Porto Antico. I tavoli
per la prima colazione. Doppiá 100 €' ál coPrto non bastano a
Hotel Acquav.d. ** ospitaíe i tánti áWentori,
(via Balbi 29, 010/ lristoranti cosi d'estate viene invasa
26.54. 2 7). Ricavato nei La forchsta Crriosa I'adiacente piazzetta della
locali di un palazzo @iazza Negri 5, chiesa dei Santi Cosma e
nobiliare difine'700, 01 0/2. 5 1. 1 2.89). Apena Damiano' conto 25 €.
in prossimitá di alcuni tutte le seíe, ě in una La Maaineua (coÍso ltalia
splendidi páláŽzi del méíavigliosapiazzetta 21,010/31.75.43).
Aperta tutte le sere sino
amezzanotte,ěapochi
passi dalla discesa per
Boccadassé' Un aínbiente
infoímale con tavolj
di legno, divanetti e
poltroncine di giunco e
per tetto un cielo di stelle
(ma ci sono anche sale l tu
ál cop€rto)' Ne8li aííédi tlffcio d'inloÍmazion. ai capolinea del bus
domina il colore lilla, accoglionza urriStica numeío 1' 010/
in cucina la capacatá di (lat), via Garibaldi l2 5.57.42.9)i
coniugare la tradizione rosso, 010/5.57.29.03; www.visitgenoa it
-

genotesé con un pizzico di e chiosco in piazzá


napoletanitá' conto 35 €. Caricamento. vicino colare.it

66 B€ll'ltalia
B.
ciÍt l \l.'\I -DI l -l N l1S

f
i

GRIMALDI LlNES
Ěi reuPo Dl VAcANZE
ř
CONVENIENTI
{*

EET!!!
.;
l1iÉ-
Un intarsio di marmi preziosi per la sala doae si riceaeaano gli ospiti di ripardo

aceva caldo, in quell'estate del loro entusiasmo era comprensibile e an- ln aK!: l'ingřesso allavilla del casale'
1960. Gino Vinicio Gentili si che lui, pur essendo il dřettore dei lavo_ sopra' ú sinisřa: dettaglio del prezioso
asciugd la fronte con un fazzolet- pavimento in marmi policromidella
ri, spesso li a.ffiancava, impugnando pen-
basilicai la scena della cattura dei
to. Per fortuna non era lui a do- nelli. spatoline e stracci per memere in cervi nella ý|a della Piccola caccia'
ver stare ginocchioni fra le vec, luce ancora un pezzeno di quella mera- Pa8ina ssgucí e: l'intelno della basilica,
chie pietre della villa romana. viglia. la Villa romana del Casale, anche con le nuove coperture in legno e rame
I ragazzi - li chiamava cosi, anche se era- se ci suvano lavorando giá da dieci anni. che íicíeano le volUmetlie originarie
no tutti provetti archeologi, appena un era ogni giomo una sorpresa ed era sen- dell'ambientei destinato alle udienze
po' piů giovani di lui _ lavoralano appa_ ufficiali, aveva anche le pareti
za dubbio la cosa piů bella che gli fosse interamente rivestite di marmi pregiati.
rentemente senza stancarsi, e il fazzolet- capitata in úta sua. Ceno non l'aveva
to lo tenevano sulla testa, con g1i angoli Íovata lui' e prima delle sue campagne
annodati come i muratori. D'altronde il altri eminenti colleghi erano venuti --)

70 Bel lta ra
so!.a: due Giganti, con sďpenti al po6to d€ll€ 8ambe, a8onizano colpiti dalle di Ercole; ě un d€ttáglio dei rnoGaici che illustrano le
impr€se del semidio nella grande sab riabsidata, Íoíseun lussuGo ticlinio, afÍacciab
'Í€cce sfr
sul p€ristilio oÍoidale. la sala adiac€ntě alle ierme,
iderrtiÍicata in una palestra' abbellita da una grandiGa e Í€d€le Eppí€sentazione del circo M6iíb di Roma duranie una coísa di quadri8he.
PIAZZA ARIVERINA (Enna) La Villa del Casale

POLIFEMO, ORFEO E LE RACAZZE IN BIKIN]


La visita a||a dimora ě un suggestivo viaggio ne| tempo
tra sale e giardini, bagni e saloni e 3.500 metri
quadrati di mosaici popolati da personaggi straordinari

o da un mosaico con una


lngresso e cone porticala rappresentazione del
Oggi come nel lV secolo Circo lvlassimo di
si accede dall'ingresso eccezionale fattura.
monum€ntale, che dá 0
sulla corte porticata. Frigidarium
q ťambiente delle terme
Vestibolo dedicato ai bagni fÍeddi
Nel mosaico pavimentale ě una sala ottagonale,
alcuni perconaggi in decorata da un mosaico
ricchi abiti e con corone con un corteo marino.
d'al loro rappresentano o
il corteo che accoglieva Sala della Piccola Cacaia caccia alle belve @ @
il domlnus al suo aÍivo. Forse adibita a sala destinate ai /udicircensi. Basilica Le gale deiíanciulli
o da pranzo invernale, ha o Ha il pavimento rivestito I mosaici delle altre
PelistiIio quadrangolaÍe il pavimento decorato Ulisse e Poliíemo da 450 metri quadrďi stanze ratfigurano
Sulle pareti del portico da realistiche e vivaci ll mosaico di Ursse che di marmi policromi. fanciulli che g ocano
sono aÍfrescate alcune scene di caccia. otfre del vino a Polifemo o alle colse o alla caccia.
figure armate, che o ě nell'anticamera appartamento privalo sud @
La slanza delle palestriti
accompagnavano i La Grande Caccia dell'appartamento nord. Nella sala centrale
visitatori verso I'aula ll lungo ambulacro che o camp€ggia il mosaico Vi sono raÍfigurate dieci
delle udienze. funge da anticamera alla ťalcova deg|i amánti di un corteo marino di fanciulle impegnate in
o basilica sfoggia una Lalcova custodisce tritoni, nereidi e animali esercizi ginnici, con un
succinto costume simile
Palestra straordinaria, affollata la scena co.' L'abbnccio Buidati dal mitico Arione
ll pavimento ě rivestito íappresentazione della degliamanti. che cavalcá Un delfino. al moderno bikini.
terme, un doppio peristilio, sontuose stanze private e di ra ppresentanza:
rifica villa, al centro di un vasto latifondo, era degna dei palazzi dell'Urbe

f--.-t"t
ř+
r l !.

iýť-
.,.{.s
i 9+-
fi'

nque stanze
intorno a un Nel dis€gno, una ricostruzione della Villa delcasale coíne dov'eva apparire all'apice del
€micircolare' suo splendoÍe; la lussLt6a resideflza, ricca di marmi' mcaici e affrescha, fu realizab nel
lV secolo aldisopra di una úlla Íustira de| l-lll secolo e rappÍesenta la pe6 dominica, |a ýil|a
ovoidale padronale del \asto latiÍondo di FilGoflana cibto nell'ltreraium Antonini, " mappa sbadale'
lo peristilio - del lll lV secolo. ťignďo proprielaío fu sicuraÍnenb un persona*io di alto rango' un ricco
Jliaritá della senatoíe o foÍse un praelecLls U.b alcuni s1udiosi ipotizzano addi.ittuÍa una committenza
a di forma ovale impeÍiale. fimr'anto delh villa' a p.ima vista disoÍganico, risulta in rea[e razionalmente
: chiuso a ovest strutturato, come ha ril€vato lo ďodco salvatorc settis, intomo a quattro nuclei principali:
nfeo a emiciclo. in8res6o monumenlale, pedstilio quadrangolare, teÍme e peristilio ovoidale'
'' -"a'')
'-.'....-''..\.'i

@
oiaeta di oríeo ll pÍogetto di recupero deIla Villa delcasale risotvendo c6l il problema delle acque meteoíiche'
Adibita a sala da pranzo (nel dqno: il sito come awirebb *nza la dall'altÍa 5iě provYeduto aldrena8gb e alla
estiva o sala da musica, coBtura di woézione) ha m6so i primi passi nel regimenbzion€ delle vene d'acqua sotoGtanti la
ě decorata da un 2m3' l problemi da risoh€re eGno principalmenb úlla. Mlla che non sÍnette di íiseívaresoíprese ě di
magniíico mosalco di due| de8rado dei mcaici e iníiltrazioni d?cqua. poche settirnan€ ia la ndizia dd riEovameob, a
orfeo che ammansisce Per il pdmo sono sbÚ inbrpellati specialisli ibliani $d delh cďuzine pí|ncip6le' di un edificio co.l
le fiere suonando la lřa. e stranieÍi che' dopo atier ripulito l2o milbr di podico cdonnato, \asca absiJab, un pavimento

@ t€sseÍe, hanno dato loro nuova vita con bcniche rncaiŽb di olt'e & mďi quadrati e nurneíGi
llgrande kiclinio all'ayan8uardia, coíne la scoínpcizine croínatica, affŤeschi ben conseMti' lass€ssordb .e8ionab ai
Affacciato sul secondo applicab per colínare le lacune. PeÍ le infiltrazioni, Beni Culturali ha dis@o un tinanziamento
p€ristilio, ě decorato con in'/ec€, da una paÍte ě slata sG'btuita h copeítura d'urgenza dei nuovi scavi, per una coÍnpbb
le Fatiche di Ercole. ideab da Franco Minissi mezzo secolo Ía, indagne e conseíYaziooe dei nuoýi reperti.
PIAZZA ARMERINA (Enna) La Villa det Casate

CASA DI CAMPAGNA, LUSSO DI CIT-TA Grandi


la magr
ILLUSTRAZION I Dl Francesco Corni

,{,!xí' iti
*,] 1:

o vi si affacciavano gli o pubblico, comprendeva della dimora, aveva un aveva ci


lngr.sso hospitalia, le slanze pe( Palestra o|lrc a fligida Úm' ingressomonumentale disposte
Si accedeva alla villa da
un monumentale arco
Bliospiti, due sale da
pranzo e vari ambienti
lmDreziosita dal mosaico ca I idari u m, te p id a ri u Ín' con alte colonne in poítico !

onorario a tre apertuíe,


pavimentale con la una stanza per le frizioni granito rosa egiziano. O
di servizio. ll portico
abbellito su cias€una era decorato da mosaici
corsa delle quadrighe, e il laconicun, la sala @ Perislili.
introduceva alle terme. per i bagni di vapore. Áppariamonti lrivali
o
ll seconí
faccaata da due fontane.
op..iíilio
e affreschi e la parte
Lne
o Ai due lati della basilica una pec

ll quadraniola..
scoperta era abb€llita Basilica si estendevano gli villa - er
da un giardino con una
Era il fulcío della casa é fontana a tre vasche.
ťampio complesso La sala delle udienze, appartamenti privati. ll (xistud,
termale, aperto anche al |'ambiente piů Uffjciale piŮ ampio, quello a sud' da un ni
A sinisťit: l'ingresso alle terme (aperte
al pubblico), riservato ai proprietari
della villa. Anche in questo piccolo
ambiente' che dá sulla palestÍa, il
pavimento ě abbellito da una vivace
scena a mosaico, con la domina che si
awia alle terme in compagnia dei fiSli
o di giovani s€rvi. ln basso: Una serie
di protomianimali ins€rite in corone
d'alloro (qui, un leopaído) decolano
il pořtico del peristilio quadíangolaíe'

a scavare qui' alle porte ď Piazza Arme'


rina, a cominciare dal compianto Paolo
orsi, negli anni Trenta. Tutti peló, dopo
qualche colpo di piccone e qualche pur
notevole scoperta, erano stati costretti a
ricopňre tutto, tranne Giuseppe Cultrera
che negli anni Quaranta aveva potuto
lavorare un po' piů a lungo. Ma poi, con
la guena e tutti i disastri ch€ ne elano
conseguitiJ figuarsi se si poteva "perdere
tempo" su quelle vecchie piene.
cosi era gŤazie a lui e alla sua squadra
che la úlla eÍa tomat l finalmente alla
luce; ed era ora, ústo che se ne parlava
da ottant'anni e piů, da quando, a fine
'800, erano state compiute le pňme
esplorazioni. Avevano dowto sgobbare,
e tanto, soprattutto perché era stato ne-
cessario rimuovere tonnellate di terra e
sassi per raggiungere la costruzione che,
nel Xll secolo, era stata sepolta dallo
smottamento di una collinetta.

SOTTO LE MACERIE
UN TESORO INCOMPARABILE
Una valanga che si era ponara úa i retú
e aveva sbriciolato i muri, lasciandone
solo brandelli dipinti, ma che d'altra par-
rc aveva anche fatto si che si consenas-
sero i mosaici, al sicuro dallo scorrere del
rempo sotto metri di detriti. Gentili non
aveva mai visto niente di simile. Nessun
altro rnosaico romano eÍa cosi pÍgzio-
so, cosi dettagliato, colorato, "vivo" e
soprattutto cosi vasto. Non era mai sta-
ta riportata alla luce una villa tardoimpe-
riale come questa, grande quanto un
úllaggio e decorata firr nelle latňne con
3.50o metri quadrati ď mosaici cosi belli
da far impallidire qualunque altra deco-
razione musiva al mondo: la Piccola e la
Grande Caccia, le adete in bikini, Polife-
mo nel suo antro, la scena erotica, la cor-
sa delle quadrighe al Circo Massimo, le
fátiche ď Ercole, la Gigantomachia, ope-
ra di anisd nordďňcani' erano meravi-
glie senza paragoni, talmente ben tátte
da sembraÍe immagini fotografiche. -')

Bell']tála 77
,.|l
a',4
r' tl

r, l! '!:l

oui sopÍa: a sa a de a P aco a cac.la ad b ta a sogg oÍno o sa a da pÍanzo inverna e


a;!be :aaa -rrasered ! I d." saene venator e aonal centro un sacr f c o a D ana.
sopla a destÍa| !.a Nere de rP .ortec mar !o c|e arna appartaÍnenlo padrona e a sud

Il par inrcltl rle ll ur'ticu :ulrr scnza nrosrrr illlt1r'ťo. ť()l1 lrťqlla scnrPr(' l)(llita glaz](' ril (iusraro \ I. ncl 12: Slra .\lttzza era
t in eontp( lt\( ) (t ir realizzalo
i. la bu:ilir ;r. il llnir clirlnrari()ne dell acqtrcdorto che ]'il]las!a a b()(1'll :ll)('r!ir n]ťIlrl'(' ll1lln1iIa_
rll 'r'rl. r'..:.' i 1'r'"r' ri ttri d '.lri t i hnir l ploprio denrro. ra quel che c]il:'tato ťectlp('fil(() hno a
' "r'i I '
l)aItť (lL'l \l('(litťrl'a11ť(). ll('I (ln totalť (li I'cccaro:i i!nrrrassc liclLnriui clel pro qLlL' l]'lol]lťnl(). (ili piacer a pr'nsarc chi'
t'r'er .rin. r r.r'',Ir' n,,n, ".r .r,.r,'po.r:l': ' ' I(-
-150 nrt rri tlrrlrLati di spI nrlorc. , r., .r,.ro -:r:r/ir ,. ,lr..ll | \ i-ir , l
I-a r i]]ir t'r,r lrn Il,]iaIl,ll. l )l)ulťl1ta e l]ť]lil. lc risalire lr rrurr lbnte docLrrnr'ntalc cerllr. ťIa dcciso a llnilnZialc il ctlllt'le llr'ik Sjo-
.on il)iui |ri\lli t pubblici, quali lirnl (]r.ralcrrno azzatdava il rronrc di qualcl'rt c1rist perchť' r'i1lrlrrasse alla lu( t' lil ciltá Cli
lrulart'o rlt llrr (irancL ( rrcr ll. 1abasilit;r nrembro tlcllu famiglia inrperiale. ma \írlreantina, prrc'rr Jot'ttanrl cla qtti. Anche
in cui si lilLlcvano gli rr'piti. ii niclinio, ahissi. Senza dubbio era trna persona qLlclla uDil s.op('na Don cllr Prrco. sorrisc
c scrr izi cli lrltrl ]il tllrr a()ll]c 1e tťl nl(' (' non solo rnolto ricca ma anche aman- (irnti1i. nra llr "slra rilla (r:l rur'altrl
la glirntk palestra. (. t lrr perfino rrnrr te del bclkr. (icnrili ricor-clava ancrrrir cosir. allah(' \ť ]ť copel1ul(' irr 1'llastica
:pcrrrrL ollrrr' piscina lirL''tira in nrrrrnro cluanclr L lrr vr'nLrto a tror ar-lo il re di Sve ilppena l)()\a(C a PIo!(]Zi(n]ť dci raú anr

?8 B, lr .l
i;:-:.t:-iil
Š'

:'1,,,:li''r'"
. i'

ouisopÍa: ] per st ] .e a partesL]d


o ovorda €. a! ai
por1co' de] íntatoda
in.|'"tu" eÍa decorato da mosac] 'jel
C]l protom anma egral d'acanto'
'i lran pa'te perdUt la pade s.ocerta era Výaclzzata oa fcntaÍ'eegocn dacqla
"l"ii']

nrorli nrusili. ltla ha lr[chc t'tligliot-ato zioni arelir cliscgnato ttuir stt-trttullr cli
bicrtri r onrineirrr ano. per lr clossalnl nltt , ir
rlrar'r' dircr:i lrr-c,blt ttlr rri lllo:aici con r" I ' rrr1'I,'* |. ' 1r1r zz.'' l' \r\ir il r'l iě]-r() e l)crs])ť\. lcggcra c tras1latente' c
rlellir grandiosa climora romana, che n\ťťa iLlťall) ilnchť tln sis(('Ina di Pllssť
tllr Lllll]ll()t( ) L'llťtr() \ťl'r'i''
dal 1997 ě tutelata dall'Unesctr come le]lť ]]ťr P('l'I]rc(lc]-c irl 1'lrr1llllicrr di rrsser_

l.'ass('ssoI ilto arc i nrosair i clall altrr.


t\ Pt,l\sl( )\ l,l I'atrimonio dell'Umanitá' r

ll" ,',p, rrr'l:r .r'l' r.rl: ,''r', 1" r'"


| \ E(iclll Tl,;lTl l)l l'l.As l-l(;'\ regi()llalť lli lJclri (]tllttrr'lrli h;r hssaro lriti Q'r,
\lr'zz. rtc.Lr LLrPo tlrtrll;r tolridil (s(al(. rialntcutc a1-l luglio finattgtnaziorle cLl- crta(o rrrornri ploblcnli ai l'tro:llici. tra_
l.r '!rtLor ri \-illrr clel (lasalc \r,'r'r,1.r'(l ' llr .rrrrl'i, rrri J' ll.' ,lrrlr"r'. iI
\'i]llr 'as:rlc cr rlltin LlJ a nl)n l('lrr('I'ť
:(n,. ln rrr.r ,,'rr'r 'lr \i' ii, r h'. n'
Lle] (
]ir
l'ťr l)lil1'lil č statrl :ostilLritrr il rcc
r

lirlrli,;rnzi rir irrcotttro a Ltna stagitrne cli c()sil '1,


,.hio si-itema cli copcntLle r'r'alizzato tra nrtsi cstir'i. pur) rlirelttrrre trrnirla' il per_
rittnrxlrto.plerltlrrl't'' Ě lrllt' ]llltrrrtr' iitllr1i
l'll_r. l',r,-rr'rll''.r, llirt'rr''l l'rn'' \Íil'i* .f' r -i rnr,r, rtr.rr r' ,lr'"lr ' 9 I' rl,/ r lr'l
Lrna qtituclt (rlnrplrgtll cli rr'rtartt'i cllc
.i,chr. ptr prrxcggclele pltziosc clccola_ tir-no dclla r illa si sut liscaldata )
r'"1 - r" lr', r,r 'rl '.r1" rrl.rlllin.l lr',\r

ii, r. , l9
VILLA DEL CASALE

restauro condotto con grande


profess onalrtá e tecn che
a I'avanguard a.

Le vrsite sera i, anche se per ora


so o n estate e in via sper mentale.

I progetto di recupero del verde


curato da espert pa eobotanici, che
prevede la creazlone di un paíco
basato sulle essenze orig nane e I

restauro del gíande peristi lo'

] lavor non ancoía comp]etl' con


temp ncerti per la conc us one. I

triciin o' n part colaíe' oresenta la


vecch a copertura e, sebbene @
vlsilab le' é l]n'aUtentlca fornace'

La mancanza dt un s/stema
di prenotazioni peř
laz analizzare Ia grande aÍÍlUenza
di V sltátor
Lassenza d servizt ormai
consideratr essenziali come
rl bookshop (pera ho in progetto),
o e guide multimedialr.

A sinisfa in alb: due suonaton e una


quadriga nel mosatco pav mentale
de]la paleska. 0!ia sinistÍa: la ]atrina
porticata accanto alla corte d' ngresso,
con rl complesso termale sullo sfondoi
si notano i rest del colonnato
semicircolare che sorreggeva una
tettoia' Pa8ina s€guene in alto: Una
scena del o straoldlnarlo moÝlco
della Grande Caccia. che r veste i
lungo coíidoio anttstante la bastlica.
Rafflgura la cattura deglian mali
destinatr agli spettacolt circensi
d] Roma ed ě popolato d bestie
esotiche o mitiche' cacc atoí
e, come nel a foto' inserv]enti ch€
trasportano le belve sulle nav
E il problcma non cra solr per eliarcheo- a zone dove prinra uon c'cra. I l)uon zolte do\e nlaDca\'ano sono state rim-
logio per ivisitarlrichc dovcvano affron- soÍfitti. sistenrati rlt-ll)ili su quilsi lutte je piazzate con una maha llartic()lare che
tarc l'aria Íi'rnra c irres1lirabile, na anchc 60 stanze dclla r'illa. c()DsťDt()11o anche simula l'originaria cromia pul řimanel]'
e sopřatttltt() Pťr i m(lsllici. Il ca]ore. iďat- di ricreare le condizioni di lucc origina clo riconoscibi]c. I] ]avrrttr č ancllra in ctlr
ti, lavori il prolilerarr di muffe, alghe e li. Le passerellc srrl colnro clei rrrr.rri sono soJ anche se. con l'annunciat inauguťa-
sali che, poco per vola, cominciarono state rese Piů )ll()Clcrne e ctlt'nrldc. il pcr zione del 4 luglio, r"icne apcrta la
a risalire dal suolo e a 'lnangiarsi" i col'so IaZionaliZZat() ť uniliCato' coň penultima "porzione" della rilla.
mosaici c Ic rlccoraziorri paricte i. l apertura al pr.rbblico di nuuvi ambien- I''occasione per rir'edere. o \.cdcrc pcř la
Ln pr'oblena clrc si 1lrcselttĎ giá negli ri. rnmc lu h.rriliLrr. ririr;rIrik IrL l I.r pri pňnla \olra.l( celehri tlncitrllt'in bikirri e
anni Scttanra nra al qLrak solo da poco trra voha dallo scorso cliccrnbrc. que|la folla dicli\initá ed eroi, atlctic cac-
si ě pc-'sto ril11cdi(). c('1 l'ilterr'eIlttl di ciatori, belve e animali fantastici, riridi
restauro a]r('()ťir itr crrrsrl. Iuiziaro nel TOR\ANo A SPI,I' \I)I'R I.] prrxa{onisti di un'incomparabilt opra
2006 sotto la dirczionc cicll'ar cheologo FANCIT:I,I,E F]I) I'RoI d'ane che sfida i sccoli. oor
Guido llÍeli, i'stato' r'cL t\ anctlra' ttn au_ E poi i mosaici. \lilioni di resstrint cli
tentico la\'olaccio' l-a c<l1'lcLtttt'l ě sta!a rnarmo Érandi quaIrto ttlt clctrlc sttrltl sta'
sostituita con una completanrcntc di' ripulite e Iimesst lr posro. una
te staccate.
ík)t a
í(':\íf , ,tllll l t'-illtl -':llt ]ll'
versa, in legno c ran)(', ccl csLťsa illrclre per una, i colori oricina]i ňpresi. \ellc )

Be lla lá 8l
GOOD
HAPPEN

Hotel Mercure.
Qualitá internazionale
dal gusto locale.

PiŮ di 700 Hote! nel mondo


mercure.com
BARI . BERGAMO . BOLOGNA.COSENZA. FOGGIA.MILANO . NAPOLI .OLBIA.PALERMO
REGGIO EMILIA. RIMINI . ROMA. ROVERETO . SIENA. SIRACUSA. TARANTO . TORINO
COME
dn:e
quanaa
I'iu::a Arntcrinu

Dai tuffi nel passato


ai tuffi t a le onde
Le qtiag4e axta nd e il sito di Morgantina. A tatnla tm tmdkimte
e rLstoranti . di Maria Cristina Castellucci - Foto di Giorgio Filippini

Piarza e *m ůl calolllogo Dai concerti jazz ai tornei


Er a, r.gfiu{c
C^tÍtcÍim' mn I'autchada
419 uscita Enna (da equestri medievali
Palermo) o Dittaino Catania), oppure ln lieve saliscendj su una bassa collina, il centÍo
con la stable 117 da Gela. l'arrlporb stďjco di Piaza Armďim é ancoÍa in gan parte
piŮ vicino ě quello a 95 km. medjelale e abbellito da polaziantichi. Domina
|í€e canlcÍ presso Gigliotto, il pano.arna il únn, eretto a portiíe dal 1604
contrada Gigliotto, 117 bis km 60, sui reslidi una chiesa del '4m (visite tuni igior.i
G33/97.m.98 o 8,3G12 e 15,3G19). A fianco, il bel palazo
PeÍ la YBila! la Villa c€sale si trova Rigor', restaurato e fufura sede del Mus€o
sulla provinciale 15, E 5 km daPiazza cM
della e delTeíÍitorio. ll sis1erm muse€le
Armerina' t aperta tútta a giomi dalle 9 alle
cornprende la iloqta Pomananh &l LibÍo
19; ingíesso lo €' lďo: 0935/68.@-36' Anico. nell'oratorio dei Nobili all'interno del
www.villaromanadelgasale.org.
c.,l|€{!o óei G€s{,ih (via Woíb Enanuele,
Da metá luglo, aperiJre seralie vislte
@3W22.57, yisite lunedl-venerdl 9-14, in
8uldate, su píenotazlone (m35/68' 76.67, ag6to anche sabato e domenica), la Pinecotlca
mus€o'v|llacasale@régone sici|ia.it). (via Monte 4, @35/ ď.76']e da martedl a
doínenica 1G18) e la ilGřa PaÍIBlrnb dllla
cMltá ilimnriá, in cul due anziani el minatorj
Tutti al mare funghe spiagge sabbiose, spiagge e acque dai bassi illustrano strurnenti e tecniche della lavorazione
tl mare diso cřca i$ km ad accesso libero. fondali, cosi come a dello zofio fuia Ganbldi,ttti igirni lGl3 e
aa B.-a ArmerinF, Poco oltre, la spiaggia Marina di Raguo4 1'19). L'evento dell'eslate ě il Palb &i
sicché la visita alla vil]a ď Camatina, un lungo anche quest'armo lkmani, dal 12 al 14 ago6to, che da 60 anni
puÓ essere una piacevole nasno di sabbia fine ai Bandiera Blu, ideale per rievtra l'ingresso in cittá del Gran conte
escrrrsione per chib in ledi del promontorio i bambini e per chi cerca Ruggero e la liberaziorÉ dalla dominazione
wcanza sulla cost4. con I'omonima area lidi ben atřezz.ti saracena' con coítei stořjci e gare equeíri tra i
Tralasciando Cela] il cui arcleologica- Ia sottile dispone anche di un qlatllo quarteli (wvlw. p lideinoffi an nÍ'l0' Da|
litorale ě rovinato tlalla spiaggia di Cava ponicciolo turistico. B
24 al ludio Io'na Paazr raz, cinque concerti
raffineria il mare fiů Randďo, ombreggiata Selvatica e tanquilla al giďÍ|o con noÍni inteínazionali e gran íinale
úcino ěquďo ď j
da una fitta pineta, orla invece la spiaggla ďla nella Villa rornana del c€sÉ'h fufitLpiazzajazz'it).
Marina ď Buter.+ rá una piccola baia atla foce del fromc lnninio,
costa ě bassa e sabbiosa' confluenza di due ď'intemo della riserv-a
dominata dalla torie di torŤelrti e oífte sabbia naturale omonima: la si
Maníiia' del '600' f dal dorata, dune, acque raggiunge a piedi,
casrello ď Falconaia- tranquillq siletzio e sole percorrando cigolanti
Spiagge mbbiose frů o Punta secca ě piů passerelle in legno fia
meno lunghe che popolata, con le case albeň, dune e cespugli
I

ďgradano dolcemfnte in della piccola řazione che PeŤ finile' Dotrralucat4


mare, interrotte da arrirano fin sulla sabbi4 con le sue belle spiagge
promontori roccio6i che na cui la celeberrima ď Ádzz4 Micenci,
formano brevi calotte, "casa del commissario Timpe Ross€, tutte di
caŤatteŤizzáno quebto Montalbano" della sabbia morbida e
tt?tto ď Dat€. Podli km fiction televisiva Ě un facilmeate accessibili dál
a est ecm Scogtitd, dalle mare facile da vircrc, tra lungomare.

Bell'ltalia 8:t
dme
COME ..
ryúrrda
Piaz:u Arnaritru

La cittá greco-romana
e la Venere tornata a casa
Pochi chilometri distrada tortuoM separano
Piazza Armerina da un alko importante sito
archeologico siciliano, la cilD di MoEantim,
kontÍada Morgantina, @3'8.79.55) messa
rn luce ne8liannr 50 da una serre di mrssonr
di scavo. lns€diamento indigeno siciliano' nel
V secoloa.c' entrÓ nell'orbita greca; o8gi
pres€nta itipici caratteridI un insediamento
greco-romano, con sloaie rnacellum (ponrci
e meÍcato), teatlo e agorá; Visite tutti i giorni
9 19. I reperti venuti alla luce nel corso degli
scavi sono custoditi ne| [lu3!o AÍchlologico di
Gli alberghi ItltutÁg. **** (Matina villa rcmana, un locale cuřato Aidono largo Torrcs frupia, @35á.73.07).
slilr ďfuioí! ll lkall *** di R4u9, ýia Dafuob 6j' di ricette della tradizioíale Tra i pezz i dl maPllioÍ pteg'o spccano ' lesor
(piaz2a Duono, 093ý 093223. .9r. Mais.,n de inteÍprctate con un pizzico íientrati negli uttimi annidagli stati Uniti' dove
68.8553) Piccolo albeBo charme řicavata in una cóa d'€stro' conto 50 €. eÍano stati ille8almente esportata: come gli
aÍÍacciato stJl duďm' con padÍoíale ben ristíuttuEtal ltaibia dd eobo 6a'ao
íý,iá AclÓ]iti di Dénetra e Kore' statue con teste,
anedi e decori di design che 15 belle caínďe e sazaco 4, 093ý68. 56'9a. Picc!ld mani e piedi in marmo, mentre il corpo, in
si possono acquislare a fine giardino' Doppia 260 €. trattďia a conduzioíe terracotta o le8no' era íivestito di abiti in stoffa
s€io.no; doppia da lo0 €. 3&E ta Caa dl lil(rt .lb{o faíniliďe, con cucina a vista (in mancanza delle vesti origrnali, le statue
lfulb'b fuia Gaíibldi (Santa Cr@e Canérina, dove lo ch€í salvatoíe Ma8ro sono state abbigliate dalla stilista Marella
26, 0935/68.06.51). hcalitá Punta kca' via píepara con matďe fÍesche i Feneía), Eli Argenti di Eupolenos, sedici
Albeí8p ditfuso nel centío Moto M, 0932P1.53.7d. piatti della tradizione. Ottime straordanari pezzi di oíeficeria del lll secolo
ío.ico di PiaŽza, in quaftrc Per 8li appósionati della le cassatelle di ricďa' MenŮ a.C., e soprattutto la spettacola@ Venere di
ediÍici antichi rcdaurďi e f iction sul cornmissario del8iďno 15 €' Morgantina, stalua in marmo del V secolo
aíedati con cuÉ. Da 80 € Montálbano dďmiÍe olií.GeÍbldi 62 /yla a.C. attribuita a un discepolo di Fidia, ultima
algioíno peř 4 persone' nella "sua'' caý sárá Garibaldi 62, 334/ a rientrare in ltalia: ě stata restituita dal Getly
ct nil{ tldrtl un'ernozione, ma anche Bli 1. t8. 95931. Accogliente Museum di l\,lalibu nel maggio 2011. Aperto
a R6q1 **r* í8ute.a
'ccoíďa altri si tro/eíanrrc b€íe' Íistďante di cucina tipica tutti igiorni' orario 9-19, biglietto cumÚlativo
statale 115 kn 243, 0934/ Quattrc doppie a 62,50 €, con 8iaídino inteno. PoÍtate con ilsito di lvorgantina 6 €' Nella cittadina di
34.90.12). Nelle antiche minimo due notti. abbondantj e buona cántina. Áidon!, íondata nel '20o, sono da vedeíe ]a
dipndenze del c6tello di ConsiSliato I'antipasto della chiesá MadÍe e l'antaca chiesa di santa N4aíia
Falconará, un a|bď8o in stile lristoranti c6a| 2$30 €. La Cava, fondata nel 1134 da Adelasia,
mďiteíaneo con tocchi di NÍŇ konfua Bellia' lt)dz Ucata, cdg mo8lie delconte Rug8ero il Noímanno.
desi8n é 8iaídino che di8rada sťable l17 0935/
bis, Filiryo Re Apriata 22,
slJl ínaíe. spiaegiá paivata € 68.41 .29. ln un et cas.llo o92z7 7. 14'4g, Íornďo
ňstďante; doppia da 18o €. fuíoviďio a pochi km dallá nel suo pa€se dopo lun8he
esp€íienŽe all'estero' Pino
cuttaia há aperto quello che
ě o88i uno dei mi8laďi
ristoíanti sicilaani, premaato
da due ďelle Michelin; 70 €,
menů degustazione 80 €-
lido AaÍ! Da sdrfuo
(Marina di Rqusa,
LuBofiare Andt@ bia,
0932/23.95.22.
Direttamente sulla spiag8ia,
íďante di lun8a Úadizione
coíl ottirna cucina di pésce'
inť':
Rinoínata la zuppa di p€sce. t'íficio t'rirtico d.l conlna di Pi.zza AÍm6riía,
ciíce 55 €' piazza Gaíibaldi, 0935/98.22'46.

84 Bell'ltalia
!íYttoctt:

b *'- #
slogelfibro li oirrto o ÍegoloÍe l'inleíino.
E dspeŮto |o fuo nofuro.
ln noluro, come nel luo orgonismo, l'equilibrio ě fondomeniole e rispettoío
dipende onche do té' Prenciti curo di te sÍesso con Un'oIimenlozione sono,
Uno corretto ottivi'to fisico e l'Uso rego|ore di Psyllogel Íibro.
orozie oll'efficocio del|o Íibro di Psyllium, dimostroto dollo ricerco scientiÍico, Psylloge| Íibro
svolge un'ozione genlile mo efficoce sul tuo inlestino, formondo un gel che lo oiuto o ritrovore
lo suo noturole regoloritč.

Ý
Lo TRovl lN tARMAclA lN 5 PlAcEvoU c'Usn nRA}{cE RossE VAN|GuA rĚ At uMoNC" cAcAo.
NEIA CONFEZIONE DA 20
Peí sop€.n€
BUSTE O NEI VASETTO

di ÍÍ0voisl, www.nolhu.o'com
RSRMIO.
FRA@lÁl,
!@.
NLrtrizione Scieniifico
ilill'.:,

.1.;..):

'1.i:i,
,i:t'
-:.:

-cF
'/)

J J
N'lACERATA Lo Sfer sterio

.rrri j-, .L :r j , r.L .LrrL . lrr'l


r
'l.rr -i, 'r
ilr r .rrrr lrr'lrt;rr;r l.u qrrr ror'r Ll,r
.i,It rn,, J .tr lr,r :rLrr.r,rlrlrr,Jilr(
rLtr.rrri nrp,,rr,Lnri rrr, L.L 5rr,l
(.Lr (rir .r\(\J bi:rrlrrrr rli rLI
Ir'11,r' ,i .r)lr. lfn.,Dr,r.Lr "i1!,. rl (, rrri
l ' i L r . L l l ,, r , , ( , r'i rlr, 'L ,i ,rirr,rrl,L lnr
r

|or, rrl,,1.r L,,nr, 1tr'orrr*,'ni.r.r rlr LL li{lr


irr Lrr'r (li,,i,)r( .r,L,,fr1ir, n,L. Llrr ,L rLl.rL I

l,)_l,l rLr.L Ll,t(.ll]r ILLr)\r (,it\ r,L Lln


',r,.'.-..l'-'i,ri'
'''''I ,LL.rr.rlll t bLr',r. .Lrl \.r:ti\\iIrrL, IrrI( L.( ( IrtrTaria. frrrmata (lit cťnt() facol1osl
rr., L 'fr(' .t.rri , 1,r r rl -1 '1,' J,,1,, |,rl).r ri.r llltrir,r pr r Lo,Le:iorrr'. lLr LlLrLlio nracťrat(si appassi('nati tli palla t'rlrT
,,,n il lrr.L,Lirrli. 'p,,rr Lli vlLrrrLlr;r ;rlLrrl ',,.,,r ""1r'' lr"',1" :l l il btaccialt, lancir) trn concrtrso pr:r il
t......
r

p rlr,,lrri"irl",L\1,r,ir,rt,r , ir t.rl Lllr.r progerto. Il PIin if ( irri(o it 5.rl\ irtor r


lr,1 ,, rrr.l( (lr.nLl,,il | t"r,..r".r',"'lr lrrn,x t nzi (ottobr'L lSl(l) rrorr L onr irrsr
'r,ilL Ilrrri'rr.Lrť
.

lr('( ir1,i..r .Lr.r iLl|rL di .Lllr.tirri trrr',rPe lr' r rrrlrr'.r lrr \ll'r i'rr'li(l ll)\ý \laIlr ( l (.l I \'' I

rlLliIi,,L.,l,L,,llll, r!rl.Llr,l,i,Ll !lllLr'r L.rni) 'l:'lr' :tir


'r
.rne .Lr , Jr irlt r o rlr \.rn \( \ ( rin() \litt

1,,.1.1, Lii | ,tt!lt. . , ( ,1til,,: r,L r itt,r,l,ttr 1r: , .1. i .' \''r 'l r. , h,.lrto'L , .rrttbi;rr', rrr, r.l-L rrr,rtllliri tlt l

rlir ilr rrr i ,lrrlll lrr/rr lLr rLrr


rrp, '.ilr1i r lrr'Lrr lrr r'r.LrlisL !rrrrto. norr .r l,r:lrrllrlrL' 11,
'r '
rL ll,L p.rlll
, L lrr il hiL
1.r.r, L i. LLL r iL

( \('rrri nr rrr'r,rlrlli. \rrir.rrl)1i \irlt' i'rrrr.r,'lr rr,, rrrnrrrr r, lul. ,lr r.Ln,r urr :r.rrr(lr rrrLlrr'LoI)1( hiIrriIl.LI
l-'idta cklLr Sli risterio nacquc n(l l.r, , rr it n Llrt,' in m,,tlr ) ( ( )rrcrl i): !.lir)cil n(1, )

r |,rn:,ilL., r'rl
Illi tii rrr!ll( ( lrrlrllrlr.( i)lll ( llll9, qrrarrdo la (irnqregazionc I'al- lr{ L,,nnl)n( el]r','rr pr':rrLririia >

lnallor ..,r:S., . a ..r.r at . | .tz:a tl.,:,r.t Sn .. laT1.r aalrN|remaTa rinl,gltra7 (-rne ae l8:(,la aa'L)
l]]li '.j']nl l,]l! a,l !,t'']z. {] sotlo: l],llTcaalÍ' I i]a'] ',L o5:l]l ] a!';' ']]'..'' lr sa!:' l.:a''-] i'l

LI

I.l a
.l*l
ln quesle íoto| dUe rnoment deleproved Un Balla ln l\4aschera (sopta) e de R/goletťo (sotto), dLJe opeíe di G Lrseppe Verd '
Lasecondavitade o Sf3r ster o corne grande arena oper st aa corn nc a con a rappresentaz ane de Aidanel ),92),.

iŤŤ',i

ilň'ď

á -F"L '
|VAcERATA Lo SÍeristerio

UNA CITTADELLA ROSSO MATTONE


lLLUsTRAZloN E Antonio MonleveÍdi

'r+ +

t. i
..1

Ýr
\7'Í
, \il/

\]í

I
)\,

L.

j
'r@

.:!

i+.
ř '[*

o e o o o
sÍ!ŤiŠt.]lo Pi!ŽŽá Mrrrini Pin:a Vittorio Vonrto Torr CIYlca Piarze dolla Libertl
Lingresso si affaccia Vi si accede per porta Nelle vie intorno alla lniziata a fine'400 Di forma trapezoidale,
su piazza Nazario Sauro Picena (1823), attigua piazza sorgono palazzo e terminata nel 1653, ě il cuore del centro
mentre il lato curvilineo allo sfeÍisterio. Lunga Buonaccorsi e palazzo ě alta 62 metri. La storico. Fu progettata
ricalca il tracciato delle e stretta, ospita la casa Ricci, con importanti sommitá si raggi!nge nel 1581 dall'architetto
mura !rbane del '500. del Podestá (1373)' raccolte d'arte. salendo 216 gradini. Lattanzio di Ventura.

90 Bell'ltalia
0AtlÍE fERRErÍl
Adagiato su un colle, il centro storico conserva (Novanta metri di muro
una straord inaria omogeneitá cromatica e di stile
da riempire di idee'

scenografoe costumista di fama inteínazionale'


I maceratese Dante Ferreti (nella fota in bassa)

ha alle spalle una carriera ncca d successl

l"t1*o.uo 1.,- per isuoi lavori nelteatro e nelcrnema. Per

l*
I

,,r';,;",>: "
la lirica ha curato allestimenti nei piŮ importanti
teatridel mondo - dalla Scala di l\.'llano
ť\ al Metropolitan opera dl New York' da]l'oÉra
di Parigialla Royalopeía House di Londra -

ť \.1
ma ilsuo esordio fu proprio a Macerata, nel
2m8, come regista della krnen di Bizď' La
scenograíia del filrn HUgo cabret (201'|) , ulÍiÍ]|o
capitolo della lunga collaborazione con il regista
Martin scorsese, gliě valý ilsuo terzo oscar,
insieme alla moglie Francesca Lo Schiavo.
ouanta paÍtr hanno avúo nclls 5u6 scolta
p]olessionali lo síaÍistlrio e la passione
maÍchiiiana per il toat]o?
.L Fin da rcgauo andaýo a vedere tutti i fi|m
ln programmazione a Macerata, e d estate
seguivo anche le píoiezion i all'a perto'
.l: allo sÍeristerio rna non so]o: non petdevo

fi nemmeno una delle pellicole proposte dai


cinema parrocchiali. lnsomma ho visto un po
ditutto e questo ě bastato p€rché un giorno
dicessl: nvo8 io Íare cinema'- Fíequentando
da studente I'lstituto d'Arte, parlai una volta
con lo scultore Umberto Peschr: fu luia
su88erirmi l'attivitá di sceno8rafo' se sono
diventato scenografo lo devo quindia lui, a
mio padre che mi ha mandato a studiare a
Roma, e a tutti quei film vtsl da Bgazzo.
ch! co3a ]icoÍda d8lla sua ]ggiz della canen
p?Í il Macerata opua del 2m8?
'estivalcome regia
Era la mia pÍima esperienza
lir ca. C'erano pochi londi per le scene,
quind decisi dr essere molto essenziale con
gli elernenti da disporre sul palco. Mi sono
ispiíato alla mla esperienza c nematografica'
cosa le sugg!Íisce il muÍo dsllo síelisterio?
s€mbra un'opera contemporanea, con
le sue tre aperture al centro e 90 metri dt muro

i'" /i da riempire con le idee. Sernbra paradossale,


ma l'aÍfascinante colonnato che sitrova

Yb'
difíonte ě plŮ 'normale''' perchě li non si puÓ
lntervenře con nuovl elernentl' Invece sul muro
s). E io sono un max-min malista megalomane!

o o
Piazza Strambi 0uomo
V prospettano ia chresa Reallzzato tía l177l
dellá ]\'4adonna dela e i 1790. ha la facciata
Miseícordia, con g i rncomprltar all'interno,
internidel VarNrte lr polrttrco dl Allegretto
(1736 41), e il duono. Nuz da Fabriano (1369).

Be I lta i2 9l
MAcERATA Lo SÍeristerio

ne, il muro stesso doveva impedirc che


i rartgi :olari infastidis.ero igiocat,'ri.
A|eandri progettó un'immensa atena
ellitticadi90 metri per 3ó delimitata
da dne testate rettilinee, raccorclate
tra loro da una p.rete curvilinca e da
un impressionante muro di fondo. alto
18 metri e lungo quasi 90. La platea dal
fondo erboso ě cinta da una grirclinata sopra: la sfilata di cupole del centro stoí co e' a destra. la torre clvlca viste
rialzata in muratuŤa' che inizialmcnre dallo Sferister o. SoUo: panorama da la balconata del o Sferisteno verso i duomo (XVlll secolo).
doveva ospitare le stalle dei tori dello
"steccato", il popolare spettacolo di
tauromachia molto in voga nello Stato
Pontiíjcio. Sopra si ergono 56 colrlnne
doriche, di ordine gigante, che sosten-
grrno una cl,'ppia seric di palchi r.rperti
e salgono lino all'elegantc balconata. Al
centťo! sotto un arcone, il palcrl reale.
Il materiale sce]to ě il corto' in perferta
armonia con quello dclla cittá; lo stile é
puro neoclassico con reminiscenze pal-

Pareti e colonne
in cotto richiamano
I'aspetto degli
ediftci circostanti
ladiane- Anche il nome del monumen- Carlo I'erucci. chc fbnda il primo Cir- di qucl terribile" sfirrdo di mattont
to riporta al mondo classico. clal greco cuiro Lirico delle Marche, dotando lo t:he sembra non Íinitc nai. come ne lo
sphairo, cioě palla. Sferisterio di un nuoi-o palcoscenico, 'l'ratiatu poi detta "dcgli specchi". colt
Dopo I'inaugurazione (1829), erano un impiarrto di illuminazione teatrale le :r.hoda. chc |erri ri-
'cene,li Josrl
seguiti anni di spcttacoli d\rgni gene- e contratti con cantanti di prima gran plesa qtlťstIaĎno'
re. per.ino qLraLht partiru di talcio dezza. da ]\'Íario [)el N{onaco per l'orel Nel 2(X)6 un'altra svolta con la prestigio-
dopo l'Unitá d'Italia. La "palIa al piede" lo ad Ántonietta Stclla per '\Íadama .a direriune ani.rirrr Ji Pirrlrrigi Pizzi
cominciava a farsi largo a spcse dcgli Burrrrllr. Sotru lu clitezione tli Perucci, La rassc$ra dilcnta \tacelata Opera
altri sport, ma i maceratesi non hanno durata ben 28 anni, approdano a Ma- Festival t: si inaugtrra con un allestimen'
mai smcsso di sapcrci Í'are nei giochi di (erJll lri he il brllcrro rli ( .trb Fra,.t i to coraggioso de 1l l{dLno Magico, a 231)
palla con le mani: quest'anno la localc eRudo)ph Nurcy cv e l'indimenticabilc anni clalla nascita cli \{ozart. I'izzi porta a
squaclra maschilc di pallavolo ha vinto BohDnc diretta da Ken Russcll. Macerata, tra gli aJtri, l)ante l:crretti. uno
il titolo di Campione d'ltalia. Nel 1992 si costituisce tra Comu- dei massimi scenografi del mondo, mace
ne, Provincia e gli eredi dei "Cento rarcsc di nascita: srra. nel2(X)8,la rcgia di
Ld RINAsCITA coNÍE Tli\ÍPIo Consorti" - i cento soci dell'iniziale una ()rnrrn arnbientata sotto il reginlc
DEL BEI. CA\TO gruppo di fonrlatori - l'Associazio' franchista. Da qucsťanrlrl le redini sonlr
Dopo Ia ňrelaziune dello 5feri*tcrio ne Arena Sferisterio, chc organizza e passatc a un giovilne e aflermato dirctto_
comc teatro perfetto per il melodram- gesriscc la stagiole estila col nome cli re. l)rancesco \licheli. e nel programnra
ma, gli spettacoli lirici si interruppcro NÍaccrata opeťa' Sorto la clirczionc ar'' ligur ano tre capolavori conrc /-rt Trrtliattt.
peró a lungo, fino al concetto beneficrl tistica cli Clarrdio Orazi la lirica torna a In }lrlhňre e ancrlra la (ilrrnťn' €'o
del 1927 dell'amato tenore recanatese regnare solitaria davanti a quel muro
Beniamino Gigli. Ma ě solo quarant'an-
ni dopo che si apre un nuovo cořso:
immt'nso che fa sognare registi e sceno_
grali. E infatti alcune cclizioni restauo
i: ;t;;.
r:o'vi.-
qumdo
::
ttlht tnt:itttt -
-
.!tt, t,l,
memorabili pnrprio per I'uso gcnialc
i
artefice della rinascita ě il marchigiantl

92 Bell'ltála
VACANZE SICURE IN ROMAGNA!!!
A seguito del sisma che ha colpito le zone dell'alta Emilia,
siamo a rassicurarvi che tutte le attivitá turistiche
della Riviera Romagnola non hanno subito danni.
VI ASPETTIAMO IN RIVIERA
coN ťosPlTALlTA cHE ct cARATTERlzzA
E IL FASCINO DEL NOSTRO MARE ADRIATICO.

Per informazioni piů dettagliate consultare il Comunicato Ufficiale


sul sitodell'ente Emilia Romagna www.aptservizi.com

Solidali con le popolazioni colpite


dot:e
COME
qrurrda
\ltr?rtta

Tour in centro
aspettando la lirica
()rutrfu atlL:u pt'r il ft,stit'al opctistitl). tra d\itť a polo:^".i t, nutsci. Con
lrnt!utt' lti tru'tt:rtti t'ugli ortLl di L4ariarosa Schiaffino Foto di Guido Baviera

Garibaldi, 6no a pona Macerata Opera Festival,


0I6
le opere della 4& edizione
PÓriÓ RP.ánáll Romana, con la grande
Lďďo a\ cancellata in ghisa del
He:analrl}
a
188i1. Ancora da piazza Dod ci serate con dodrciappuntamentisolto
/'' clvÚánová della Libertá si puó le ste le: sr presenta cosl r cartellone della 4E
Marcne
'ilacer.ta l) prendere corso della stagione linca del Macerab open tEtival a lo
Tíela c Repubblica, con I'ex sfelisIeí o (wýýýý'sfďi5teiql0' ln programma
s;nťElp]d]o
Llt.r'lon al ' a Ma,e
a
collegio dei Gesuiti e La TÍaýiata di Giuýpw ve.di (2o e 29 uglio,4
la preziosa Biblioteca e12 ag6lo), La BahěnPdiGiacomo Pucon]
Íóientlno9.
ImCm san crorgroi
fermř
Mozzi Borgetti: (21 e 27 luglio, 5 e 10agosto) e krmen dt
splendida la galleria Georges Brzet (22 e 28luglio, 3 e 11 agosto).

I Feruga
degli Specchi, tutta Pel b naifu' dÍeta da Daniele Belardinell' sr
afftescata (piozza Vittorio riprende un'edizione tla le piŮ b€lle della stor a
PeÍ ÍaggiurBrn Macarala in auto si segue a A14 Bologna- Veieto 2, 07 33 / 2 5. 63. 59, del fest]Vai, la cosiddettá "Travlata degli specchi''
Barifinoa civtanova l\.4aíche, poistatale 77; da Roma, apena da lunedi a de| 1g2' la BdĚne @gia di Leo Muscato e
A24 fino a Teramo, |!r Al4. ln benor linea lVrlano-Bari venerdi, ore 9--13 e dllezione di Paolo Arrivabene) avrá Francesco
Íino ad Ancona, qu ndi regonali per civtanova l,4arche 14,30'18,30, sabato solo i.4eli nel ruolo d Rodolfo e Carmen Giannattasio
e Macerata. ťa€ropolb piŮ Vicrno ě quello diAncona_ 9 13, ingre;so libcro). 11 come [4iml. PeÍ la regia della car''ďr, Serena
Falconara' a 90 krn' AÍla campgÍ: parcheg8o dello senecmtqsco palazzo Sinigagla, artista di punta del Piccolo Teatro
stadio, Via deiVelini' PeÍ le visila lo Síeristerio (p]azŽa Rjccr h,ia Dnen o di l\4ilano, e la georgiana Ketevan Kernoklidze
Nazar o Sauro) ě aperto lunedi 7,3G14'30 e da martedi Ritd 1, 0733/23.28.02) nel nrolo delIa protagonEta; la bacchetta ě
a domen]ca 9-13 e l&20, in8resso 3 €' Viste guidate custodisce una raccolta di Dominique Trottern. Serata speclale con
(0733/23.43.33) da martecia dornenica alle 10.30 e di ane italiana del 9(}), Roboíb Bolle (26 uglio)' che @rta a l\4aceratá
16,30, costo 5 €' PeÍ gli speibcoli| b]glietteria Teatri dal Futurismo alla Rrp lo spettacolo Triuico l{ov€Geíóo' E in tutta la
(piazza Mazzini 10, 413312.1.07.35)r prenotazioni via fax an (apeno rufti i giomi, ciM, per 3 settimane, gli spettzcoli e readrng
(073326.15.70) o ma I (boxoffice@sferisterio. t). orc 11''19; ingresso del teíival0f' dalconcerto in omaggio a Mario
tŤatuito). Tomando Del l/onaco all'ncontro con llafte terÍeti'
in piazza della Libená scenografo da oscár' Da Vivere anche La l{oúe
Pef vie e piaZze loggia dei Mercanti, it escendendo su ria dell'op€n (9 agosto)' che coinvolgerá la ciM
Cinta da mura poderosc municipio, I'universitii, il don Minzoni. si arriva con allest menii isprrat alle opere in programma.
eadagiata su un collc, cinquecentesco palazzo al duomo del'7 )ca
Macerata ě una cittá del Gol'emo. la torre palazzo Buonaccorsi
piacevolissima da dell'orologio e il teatro (o71/25.63'61), con ďi
\.isitare' IÉ sue sÚette Lauro Rossi, capolar'oro afft eschi barocchi della
úe convelgono su barocco ďsegnato sala dell'Eneide e i] fělice
ptazza dellal-futtÁ, dal Bibiena; r'isitabile alleitimento del Museo
ďineando o]tre 40 su prenotazione della Carrozza (apeno
palazzi nobiliari e (0733/23.43.33). A da manedi a domenica,
antichi monumenti, pochi passi c'ě la piazza ore l&18; ingresso 3 €).
tutti in manoni Baaisti, dalla quale Si scende poi alla chiesa
Iosa_ sulla piazza si si puó scendere, per di santa Maria alla PoÍta
affacciano la grezza mrso Matteotti (con (XI-X]I sec.) e giů lino
faccian della chiesa ď l'affascinante palazzo a piazza Mazzini, porta
San Paolo,la leggiadm dei Diamanti) evia Merr,rto e kr Sferisterio.

Bellltalra 95
dotse
COME
qunndo
|\Íaccrata

Dai mercati dei contadini


agli spacci aziendali
l prodotti enogastíonomici marchigiani da
acqurstare sono tantie sitrovano in numerose
botteghe' Da si.Gi ícortrada Acquevive 25,
073328. 14'62 ) si acauista no coníettu re'
salse e gelatine difrutta, sottolr, vincotto,
sapa' Vino di Visciole e giUggiolone, cioě
il brodo digiuggiole contadino. Un altro
paradiso peí gliacquistigolosi ě il mcÍcato
delmercoledi, con banchi d ognrsorta. Da
segnalare quello di|imm! (piazza MazzÍni)'
singolaÍe scrittore e patito di new a8e, che
Vende salumi e foímaggi prelibali. líesisllbili
Gli alberghi musicale, un p€rnottamento ln un'atmosfela coÍdiale, anche i banchidi pelletterie, boíse e scarpe,
llotll Cl.udiani ***t fylb in carnera coínfort con cucina soprattutto di carne. eccezionali per qUálita e prezi: siamo
Utissi 8, 0733/26. 14.00), prima colazione e navettá Da non perdere i pistacoppi, infatti in Un polo diattivltá manUÍatturere e
in uno stoíico palazzo del andata e řitomo pea |o cioě il piccione ripieno' artigianali diventate famose ne mondo, come
centro, conta 40 camere e sferisterio costa 65 € a I'agnello a scottadito, santoni calzatule, ceýre Paciotti' Nazareno
3 suite di sobria eleganzai persona; minimo due notti. il pollo in potacchio e la Gabriell. ll mercoiedl e I sabato, dalle 7 alle
garage accessLbile da via Hobl san Claurtio *** frittura macelates€l 10' al lťlercat! delle Erbe 1ell'autosllos dl Vl?
ArmaÍolii doppia da 105 €' (a Conidonia, contrada conto 25 €' Armaroll, ' conudlnl vendono ííLtta e verdLra
Hd'éllurli *** (via Roma San Claudb 14, 0733/ oý''izdtiFtori fuia Lauro de loro campi. Per i vinr, un otlrmo rndiízzo
149, 0733/36.70.6A, 28.81'44'A5kíndal|a R@i 61, 073i/26.01.42). ě la lenuta san LiboÍato allauallo bontrada
fuon le mura, di recente cittá, una í€sidenza storica' Custodi della gastronomia Va e 27, 0733/27.n.72), a circa 4 km dal
apertura; doppia da l50 €' con cámere aíÍÍescďee marchigiana, i titolari centro: produce ii Rosso P ceno doc e i
Resideíce Hotel kcadia ristoíantei doppia da 80 €' popongono paste e Biancodei Colli lvaceratesi doc. oltre all'olio
*** (via Mafteo Ricci dolci Íátti in casa, piatti extíavergine diollva e onl"]l m'eh TÍd i regoll'
ti4, 0733/2i.56.91), I ristoranti ve€etariani e, a turno, piatti coltellEria di s!ÍBno GBÍaňo Molinali (piazza
viclno alÍ'universitá. meublě Da socoodo ívla della mernoÍia: dal bolljto Mazzini I 4, 073i23. 59.98), dall'incredibile
con 24 camere accoglientie Peýheria vďchia 26, al baccrlě, dal pranzo delIe assortimento; La Tela (vicolo Vecchlo 6,0733/
paícheg8io; doppia da 60 €. 073326.@. 12), cucina noŽŽé conlrdine alla cena 23.25.27 ), laborcIo(\o e museo di tessitura
Holel Villa tuiete *t** rnarchi8ianá claŠsica, della trebbiaturai buona a mano con tessuti realizzati su tela
(a M ontecassi ano, I oca I ita' con 8ialdino e panoráma scelta di vini; conto 25 €' otocenteschl: BioielloÍia di sandro ortolani
'a
Va ecascia.0733/ sulla valle del PotenŽá. llatb.l' da Ezio íýá (Ýiale lndi@ndenza 69, 0733/23' 54'0a.
59.95.59), a 8km dalla specialatá: 8ían Ííittuía crďinbni 65, 0733/ Spacci e outlet sono sparsi un po'ovunque
cittá' un albergo elegante, e vincisglassi; conto 30 €. 23.23'66). Nel|a piŮ anlica attorno a Macerata; per orientarsi: l'lý'v
con paíco e piscina; doppia MRosí (via Armaroli 17, řattoíia de||a citt}' piatti porta letu r i sm a. provi ncia. mc. it.
da 90 €' Per ia stagione o733/26.O1.24). tipici della tradizione e 100
uo/a di pasta fatta a mano
tutti i8iďni; conto 20 €.
ll ?@ (vicolo C6ta 5 ,

0733/23.23.60.
Storica baneraa-pub e luo8o
d'incontro per il "dopo
spettacolo" f requentato
dagla aítistii conto 1s25 €.
la !blp. ! n va (vta
Vincenzo Beradl O73g
2j.78,79' ríatj.olia
tipica con ottima cucina, ínť*
raccomandabile anche Umcio lÍfuma.ioni e A.cogli.ízá futistica (lat)'
per I'aperitivo o una coíso della Repubblica 32, 0733/23'4a.07r
so6ta dolce; conto 20 €. lÍ'opoil piaz7a Maz7lnl 12' 0733123'43'33'
'

95 Bell lala
n viaggio nella culla del
Binascimento, patrimonio rappresenta un'opportunitá unica
dell'umanitá Unesco. per gustarsi questa cittá del cuore
Filenze ě universalmente e del gusto, dell'arte e della cultura.
riconosciuta come una
delle capitali mondiali dell'arte e Alla scopenta dei segreti del
dell'alchitettura' una delle piŮ belle Binascimento italiano in un viaggio
ed atfascinanti cittá del mondo, nella storia, all'insegna della
grazie ad un autentici capolavori, tna straordinaria corte dei Medici,
monumenti e musei: il Duomo, Santa da Michelangelo a Leonardo, da
Croce, gli Ufhzi, Ponte Vecchio, Botticelli a Brunelleschi.
Piazza della Signoria e Palazzo
Pitti. ll pacchetto Arte e Tradizione

7í6íilr,
a ri o, e' Fir en z e d' A m a r e''
ljltt'
i

Soggiorno di a,g'otn' E

* Eerly
chsck-in' su dispoÍibilitá.
*
Sistomaziono in camsra Classic.
* Colazions sorvita in
cam6m.
r orink di benvsnuto.
* lnternet fr6o.
* lngresso
s visita alla "Gallaria dsgti Uffizi".
Hotel Ambasciatori Waldorf Sulto
' Una cena in una Trattoria tipica Íoscana' Raffinatezza. chame. A s0lidue passidalta Galleria soggiorno
Un in Suite da 45 a 90 m2. Ambiente unico
bsvande oscluss.
dell'Accademia, il0u0mo,la Chiesa diS. M. Nove a e e centralissimo, vicino al P0nte Vecchio. a a Ga eria
* Lat6
chock-out, su dispolibilitá. dalle pfestigiose botteghe Í]orcntine' deoliUffizi, al0uomo ealcentro sto co.
' P6nsiero d'a.rivBderci '0olizis Toscano".
collsulÍA lrÍÍll PAccHETTl TEtATlcl g//l lilnsÍBl slll.

o@ da
,rrqí!'
ia'=4.:
!i,q
USSEGLIO (Torino)

P
iemonte, vďle di lanzo: Usse- modernizzazione, riducendosi allo spo- tava la villa edi6cata dal nonno e inizió
glio ě un paese ai piedi del Roc- polamento. Non c'ě piů una scuola per proprio da Usseglio una lunga attivitá
ciamelone. fatto di ďeci fiazio- ogni frazione, ma oggi chi abita Usse- alpinistica, con ben 49 prime ascensio-
ni in cima alla sperduta vďe di glio lo fa per scelta, e le pluriclassi of- ni nelle valli di Lanzo e nel gruppo del
Viů' dimenticata dď mondo del frono alle giovani generazioni una pre- Gran Paradiso compiute tra il 1883 e il
tuÍismo sfarzoso che impera sull'altro parazione di qualitá speciale: ě li che, 1901. Fu precursore di una nuova epo-
versante della stessa grande montagna, insieme a stretti legami umani, attec- ca: i cacciatori del posto,6no a quel
nell'olimpica valle di Susa. chisce il senso di appartenenza al luogo momento bracconieri, si inventarono
C'é stato un tempo in cui qui ogni fra. e la responsabilitá di garantirgli un fu- un altro piů dignitoso mestiere e di-
zione aveva almeno un mulino, un turo, valorizzandolo. vennero guide alpine. Capostipite del-
forno, un negozio, e I'economia era Il paese si presenta senza pretese di le guide di Usseglio ě un altro Cibrario,
semplice: non c'erano scambi con il Giuseppe, detto Vulpot, che mise la
mondo esterno, la srrada rorruosa che si sua profonda esperienza di scalatore,
inerpica lungo la valle rendeva lontanis- maturata con spericolate cacce al ca-
sima la cittá, anche se Torino dista solo moscio, al servizio di uomini che per
ó0 chilometri, e l'autosufficienza era ga- diletto o per lavoro volevano salire sul-
rantita dalla farina, dalle patate, dal lat- le montagne piů alte. E le cime intorno
te e dalle uova, oltre che dal carattere al pianoro dove sorge il paese sono di
ganitico della gente di montagna. tutto rispetto: oltre al Rocciamelone

Un seryrcnte d'asfrLlto clrc risale la oalle ae rco il lago

Che cosa ě rimasto del vecchio paese? (3.538 metri), il monte Lera (3.355 me-
Ci sono ancora i bambini' Non sono piů tri), la Tone d'Ovarda (3.075 metri)
quelli di un rempo che conoscevano i che sembra un picco dolomitico, la
giochi e non i giocattoli, ma sono sem- Croce Rossa (3.566 merri). Turre. con i
pre bambini, che un giorno di pochi loro sentieri, i valichi e i rifugi, sono
anni fa si sono prestati a farsi ritrarreda degne dello scritto di Leonardo da Vin-
un noto fotografo indossando gli antichi ci riportato sul dépliant "Usoei a Pé''
costumi. come memorie di futuro. (in patois Usseglio a piedi): 'Che ti
E ci sono ivecchi, che sono divenrari lussi e ricchezze, con le sue case di pie- move! o omo! ad abbandonare le tue
protagonisti quest'anno di altre foto tra mescolate a belle ville liberty che proprie abitazioni della cittá e lasciare
peŤ la stessa storia che continua' me- ricordano il periodo in cui gli inglesi li parenti e amici. ed andare in lochi
morie di passato. Quando un paese ě ponarono la moda dell'alpinismo in campestri per monti e per valli, se non
abitato da vecchi e bambini la sua ltalia, rivalutando le nostre montagne la naturale bellezza del mondo?".
identitá ě salva, perché c'ě chi tra- e trasformando modesti paesi in loca- Nella valle ci sono tanti sentieri, spes-
smette il sapere e chi ě pronto a racco_ litá di villeggiatura. ll cimitero rivela so riccbi di smria, non solo alpinisti-
glierlo adattandolo ai tempi. con pochi cognomi che si ripetono le ca. Sono percorsi come la vecchia de-
Si ě dissolta la societá di montagna po- famiglie che hanno qui profonde radi- cauville, la ferrovia a scartam€nto
vera, riserva di reclutamento di giova- ci: Cibrario, Ferro, Borla... L'ar.vocato ňdotto, che permise il trasporto da mon_
ni per le due guerre mondiali, che nel Luigi Cibrario. nipote del conre Luigi. te Bassa a Malciaussia dei materiali per
'900 ha pagato un prezzo altissimo alla storico e senatore del Regno, frequen- la cosrruzione della dtru u.,O.tut".
....,

ln alb: ritratto di un'anziana abitante di Uss€glio. Pagina s€guenb: curve e tornanti disegnano un
serpente d'asfalto che risale la valle dell'Arnas verco il lago Dietro La Torre (2.366 metri).

1m B_"l'ltáliá
-{ltri st nrieri prrrtano in qurrta. ai lilrr la lrtlc d Orrrda nei l'lli.
E arrLor.r. Soprar Lrr ta-b tc
-. i rir r.:i l rrr.:i t itrr. ri . .r' 1,,'.r ,r,' a] lagrr cle'lla l(()s\a ě r'('ť('ntť il bivil..(J Iabt dantan. a LrP1.g cJ r_

Prrirr'iuval. 1u in:tLqrLrlLt o nt l l5') I t on \ | í '|]. l''j ' r.' ''i l''''lrr ' ',rr' |'r''r'r
Pagina seguente, ed 'a (r Ia eira
in álto da sinistra: ln basso da sinistra:
rrr ,lr'.r.rl .,, irrr, Jrll.rt r,,, R.,- .',1, il suo pi,r'rlo sanrLrario. nel |.rc
' r aorr a.t aa paÍcaal a 'a l air avato il
rl',,
É
Iiir illusrri n()nri ilell llpinismo tolinc- -':!i,' rttrLl" ' Llrl',i ', L', .i 1 i.' '!lraf aa ma r tatla airi. iae aaalli;
:r'tli quel trnlprr' \Ír'tlr t]t']]e lliir sr'nl nt llt ;recluc rk l la9o. ne 600 m L.c fc I Sa r: Alta. il
pliricscr,rr:iorri da \lirllilussia rr p.rr' [!inťraři tťnratici si snodano třa lc al pasco o ne ra
I' r/.r Prr i'rrI'| :rr.||i\( ..,.,Ir\i',li. rl frazioni di Lsseglio. LlcLlicari rrllc
'r:r ore P azzel:a a !.! Alr] nc ArÍla dc
sLr a srcaac Ta1Ž.tt r aa'at: ra
piL'di rlel Rr rcc i;r nrclrrn c'. i'il riťrrqirr itl' cJrit'sr' c irl1r' L a p1leliť. ill nl Ll5e() illpin{J. dť l|ante LeL] lea an C aaTl_P a!-:C
r ir olrto a l:rnL''ro'larrlrri. cariLlo \ul- :rl r L cchio lrrr lrtoio. rrl lrtrro. al nrLrlirro Al centÍo: r lrat1 i parroaah a e
>

102 ll" '; ,


i aolti tli ieň e di oggi di un paese che ha ntantenuto intatta la sua forte iclentitčl

Il museo del natndo alpino nato nel complesso restourato della parrocchiale romanica
ad acqua di cui l'ranco "Vulpot" mostra il n'iondo civile, religioso e mentale del- Sopra: ur ex cuoco e Rcssa (3.566 metri),
cor] ÍieIeZZa i1 ťunZionanlento) miIaco' ie corrrurritá 1oca1i fin dal N{cdiocvtl: r storatore. Pagina !L aul bac no natLrra e
seguente, in atto fLr anrplato neg
1o cli ingegnosa sempliciri. pastori, cacciatori, n-rinatori e viaggia'
e in basso: barab n ann Vent Trenta de
Luoghi misteriosi come il Piss NIidai (1a 10Ii 1ranno lasciaLo srúlc loccc messag' di tlsseg lo posano '900grazeaL-rna
Gorgia de1le Streghe) riconducono alle gi, dei quali ě ancora possibile r'acco davant alL ob ettivo dgaartfcaer a
lcggcndc c1c1li: mo"-che ,1e srrcghc dc1la gliere 1'eco durante una gita. o.o de fotografo in vi a de conte LLr g
t
'rdizio_- o:('r'. ''r'..-. rr'rrtrc ult': ab tradizional
Al centro, da sinistra:
C brario stor co e
mLn stro de governo
cammini portano alla ricelca di incisio-
t rbut lago de a Rossa, a cavoul cu ě
ni rupcstri,1'onti genuine di conoscen- ' qnwtu, h p t gi rut gu ttl r: 2.718 metri d quota ded cato 'omonitno
... ............)
u I t t: r:

Ža che raccorltarlo r]elli: loro semp1icitá a pled della Crcce rlfug o in quota.

104 Be 1. a
Í"1l4l

.ť"}""

\,1ttrt'iljt't1!tltt ttt lti lr'r,ll, trtr'r i,r'.' ,l rlrr r't lrirtttt ttr ll' lit"1't'l' t't 'itt' :'
-:."...
' _Ť_---l

ťlil]{ovATlvo BEAGH & P00L RESoRT DEL SALENTo


Contattateci per la vostra offerta personalizzata.

All' interno del parco naturale "Litorale di Ugento"


Moderna offerta All lnclusive
ll piů grande paesaggio di piscine del Sud ltalia
lberotel Spa, oasi di benessere
33 attivitá All lnclusive per adulti e bambini
Comfort e relax nella tranquillitě della nostra pineta
ldeale per meetings e incentives

lbeÍotel Apulla - Via Vicinale Fontanelle _ 73059 Marina di Ugento (LE) T +39 oB33 931oo2 F +39 0833 933646
wvvw. iberotelapulia.com
doae
COME ,
qua,nda
I irrglio

Tra le vette tn cerca


di atmosfere d'epoca
,\lbarghi di 0lltiŮt trúli:.illlťl'l11rr'll'l r'lfigl' Il patr dcl tt'tt'lti,l |,,ttt,l
la stgra dtlla funn t il frillo ullu pit ttrotttr'st' d] caternaGromsdi Trana

come uno squisito vitello Estate tra mostre, concerti


tonnato e gli gnocch al
gorgonzola' conto 35 40 €'
e appuntamenti golosi
tlei el snleil hcalitá PÍan Luglio ě mese piů ricco di event a Usseglio'
Benot, 0 1 23/8.3 7.3 1 ). La con n]zEtive di Vano genere' lnteresýnti le
iocanda offre una cucina mostre che s inaugurano ll 7 al N4useo Civico
semplice, con ottlmi (f no al2 settembre, orár o15'j/+-I8' o12?
antipasti alla piemontese e 8.37.021 u^a sui disegni dedicati al p3ese e alle
polente dr vane farine sue monta8ne da Magali d€ l'aisře, illustratrice
FRANCIA
rnacinate a pietra; 20 25 €' de|la |ý$Ía Gardenla (sotto: un'aauila), |'a|tía di
acqueÍelli e lavon gÍafici sULla natL]ra di Delio
0 _2_5 5
I rifugi MeinaÍdi' noto designer dicaíozzerie d'auto'
Rifu gio cibr.rio í/ocálltá Sempre l7 (alle 17) ne I'antica parrocchiale
Usseglio' a ciíca 60 km da Torino, si raggiunge in auto Peraciaval, 0 1 23/8.3 7.3 7). presentazione di Una mostra delÍotografo Enzo

con la tangenzlale diTorlno, uscita di Venaíla e prov nc a e A 2'616 metri. ě un'ottima lsaia e d un libío ntitolati"Lo bell€ etá. lvecchi
1Íino a Lanzo Torines€, qLindi provinciale 32, che bas€ per ]e escL]Ísionl sul e di Usseglio si raccontano" (fino al 19 agosto,
attraveísa la Valle di ViŮ. ln mno: stazlone d Lanzo (a 30 cime. Ap€rto da] 30 giugno $3a-la,inÍa 335/7'u'6J.60' l] 14luglio (ore
km) sullá linea TorinGceres, qUindi pUlman Lanzo al 9 setteÍnbr€' ofíre cameíe 17) neicortie del l\4useo civico conceÍto
Ussegllo (Gtt. 800 01'91 52)' laeroporto diÍorino caselle e cucina casal nga; mezza dell'orchestra Giovanile del Piemonb per
ě a 50 krn Ar€a attÍCzzata camper: nel centro di Usse8lo. pensione46€apersona' I'assegnazione del3'Premio di lncisione Va di
adiacente alla Casa del Fordo (Cornune, 0123/8.37.02). Rifugio Tazzeni (localitá Fons V Ů' ll 21 luglio navetta gíatuda per la visita alla
'd Runaur. 0123/ 8.37.39). ceíÍtale del uď' (0 ] 238'37 02)' in íneffolia
A quota 2.642, ai pied del della costruz one de le dighe d lvalcÉlrssE.
Gli alberghi borghesia torinese e Rocclamelone' é accog iente del. Ro'sd e oeha lo.íe' lld gl dppultarFat
AlbaÍio Roqciamelono **t genovese dell'epoca' ě stato quas come !n alberPo. golosr,la sagn della bma dal 13a 15,eil2l e
(via Rona 37, 0123/ dei tutto ristrutturato negli lv4ezza pensione 40 €. l 22 (wwwsdgradellatama./l)' lnoltre i Mus€o
8.37.43). Del 1925 na ann 70' Doppia 65 €' BiYacco san camillo íiocali tá civico Allino fumldo Íazzeúi@Bzza abrario l ,
r]skutturato di íecente. laga della Rossa, senza Ol2i/ 8.38.l& a@anizza aboratori dldattici sul
cons€Na lo st]le orlginario. lristoranti felefono). Voluto nel 1990 pane, l'allevamento, 'estrazione m neraÍia e la
Atmosfera d'altíl templ per Traltolia del íYlercato rknzo dar padn Camrllranr, a quota avoíazione de] feío nel lt4edioevo'
le 20 camere' Apeňo tutto To nese, via Diaz 29. 0123/ 2'750 metrl. ě lncustodlto
|'anno' Doppia 60 €' 2.93.2O. GestiLa da 10 ma d spone dr 18 post letto,
Hotalri$oaa r tumasr *t* annl dalla famlglia Vindíola, utlll peř chl ía ascenslonl'
(via XXIV M@to 16,0123i oÍfíela cUclna piŮ nnomata
&3z88)' Piccolo e íustico' della zona. sp€c alital il ll negozio
prende rl nome da una íÍltto misto a la pieÍnontese' La Micá fuja Lanzo 15 bis'
vecchia foínace ói calce' conto da 30 €' buon rnenŮ a1Z/a3a 53)' Ě 'I)n,ca
Otto camere e ístorante dr turistico a 10 €' forno rimasto in attivltá;
ricercata cucina p emontes€. RiíoÍante La Locaoda propone ottimr tip di pane e
Doppia 60 €' (Germagna no, fraz i a ne Pi an rappresenta un' mportante
t* íyl''
Ho el Grand't sseglio Bausana, 0I 23/32.07. 52 ). testrrnon anza del passato,
.i -- i.--
Rona 21, 0123/ 8.37.40). ln una saletta calda e qr.]ando ogni ííazione aveva J-l! I '-t
Coskurto intorno al 19I0 e accogliente, i pratt ipicr I suo forno e rl pane era comune di lrsséglio' v|a Roma 7'
flequentato da nobiltá e della cucina piemontese, l'a]imento piů irnportante' 0123/8.37.02, www.comuneussegIo.to.it

Bell'l1a]iá l07
9Eq.q ťAE949-9] 9-Y4 t.-!gr ]!!ggliel

COCCE
DI PETALI
COME
UNTEMPO
ťantica tradizione dell'acqua
di fiori di arancio amaro
rinasce nell'entroterra ligure.
Grazie all'iniziativa
di un giovane agricoltore
A CURA Dt StoW t000

[il,l]Íi1l'11"l]Í @y

orse oňginario della Cina, Vallecrosia, ma il paesed'elezione fu fin ln alto: il borgo di


I'arancio amaro appartiene al da subito Vallebona. Questo piacevole Vallebona. nell'entroterra
genere Cimrs (Cims aurun- borgo medievale, poco distante dal con- di Bordighera,
visto dall'agrumeto
rrum L.), quello che riunisce fine f.iancese,si trova anche a pochi, tor- dell'azienda a8ricola
gran parte degli agmmi diffu- tuosi chilometri dal mare. in una zona di Pietro Guglielmi.
si sulle nostre tavole. Arrivd in Italia, in particolarmente fertile, assolata e ben ouisoprar la posa dei teli
particolare in Sicilia, grazie agli Árabi riparata dal freddo: un microclima ide- di iuta per la raccolta
dei fioíi di arancio amaÍo'
che lo coltivavano giá nel IX secolo. ale per la cohivazione di agnrmi. olivi,
Pagina srguente, dall'alto
Non ě cerro invece quando siano stati ortaggi, piante officinali e fiori. in senso oraÍio: i fiori
impiantati i primi aranceti nel Ponente vengono colti a uno a uno
ligure: probabilmente giunsero tra la IÁ RAccoLTA ERA a mano al mattino,
quando sono ancoía
fine del Settecento e i primi dell'Otto- UN RITO COLLETTIVO
umidii dettaglio di due
centodalla vicina Provenza, econ essi oggi ě ancora possibile vedere le pare- íiori aperti; il profumato
le rradizionali recniche per ňcavare dai ti delle colline circostanti ricoperte di íaccolto sollevato
loro fiori acque profumate, oli essenzia- terrazzamenti in pietra a secco: fino a delicatamente nei teli.
li, cosmetici. Alberi di arancio amaro si pochi decenni fa vi prosperavano gli
diffusero a Camporosso, Dolceacqua, aranceti e i cespugli di erbe aromatiche
Bordighera, Borghetto san Nicoló, Lat- (lavanda, timo, rosmarino) e di rose.
tedi Ventimiglia, San Biagio della Cima, L'economia della valle si fondava -.)

l08 Bell'ltaliá
I
r\^"

La cantlida messe ňChiede


paiienia, perizia
e delicatezza: i
Jiori apefti
Dengono strappati
a uno a uno e raccolti in teli
di iuta sottct le piante
La di.stilk t :i ttr v rl tll' a r:c1 r r tt

oran liut c rIcll'oliO


ť'sse tl:i ul ( r L: i ťl l ť gr0 :i (
o lttl .ÍtIt.sr;() Ů)tltitlllo
d i xtpo r( cl rt, utt ru tt rsu
ifioň "nilntult)ne'' le l)r(Pridir

:',dl.r''.
,*,1''t
tÉ'
tr"F
Y

rlt
tt

tLlll;l dištillaZi()nl' tlt'i 1trrt-i cli atancitl l'al'l!nclc Pilliť1]la e delicatczza. Si inr clclla ractolrlr non liLrscira a snrr)r/rr(
rrrrlrro. I-a raccoltrr rlL llrr zu{ura (saiirc 2ia\'ll ill nlat1iIlo pťest(), i 1i()li :lPlx'ňil gli entusiir:nri. t 1,r linc ciellrr girrrn,rt,r
r/r titrurt nel clialttro lrx,rle )ancnila i l l ( I l i ( ' ) i i l (lnridi crilD(J d('l]()5li stl tťli eril sl)ťs5() r:lll t'arlti e lla]li' l,a
'ltncilll
) '
l

rr.r linc aptile C girrgrro. crrn Lrn picco tli srollrr lrt l tarli ascirrliu-c e . pcr cvitare prirna distillcria della zona, con gli
tlLrr'ltnte i] lllťs('di llrilggi(). ecl era rtrr chc il r alckr eccessir o por( ss( r()vinarli. alambicchi in rame alirncntati:r firo-
rir",lr(,',r\,'1,,,.'.rr.. lt, :1 .
'hir. 'r.
r i
lrrilr.' .1, llr di.r.ll.rzr"r' ' r.,r",L lr"-: co diretto, apri i battenti nel ltl5(r
(l(']la costa e (]ťll(' !illlill(' \'icinc. con]
'..rliL., .l.(! ]l lIl ť rilri..c irr '''riri
ta(i in un nlaqazzillo c()ntu (. irt 1, (
P]-('se qrtel]ť ])iťnl()ntr':i- \1rt]te erano lr: \t'll'rrria il plolil1'l'lo ťllr c'rrs] inten:tl. ti pcr rrltrL ttnro artii. \cl pcrirxLr tli
, l" rrr r,
'rr'1" -rr,,ri. -"1'l.rrrrrlr,"ti(,\: li: tlttrsi capace di storLlirc. rhc si dice nlrggior( |ro(l(rziltr- tttrn nrirntirr.r lir
il\cndo ]c nlill]i l]iů l]ia.í)lc. poLc\_ilD{J 'lrur-, \\( l.r\inu .rllr rrrrh,rr,,.zi"ni coni-or r r'nt a: r'r'rrrto fantc-rse anr hL l;r rli

'rill,ri,r \,,, ',r:r \, r'"rri-li,r'


\\()lqere lnťg]i() rln lll\1)Il) che 1ichiťdť cli Pussac{io nel nlar l-iuLlr(. l.ir liitica .r l1'.ri

]l0 BÉ:_] -,
glione cli Borghetto San Nicoló. La crisi Pagina preced€nte,
č cominciara nťeli anni Cinquanta del in allo: I'e minazrone
.t(ulo qLrando I in,-lustri.r r himi delle foglie dal raccolto.
"r'orso. Pagina precedente,
ca. capace di ottcnerc aromi ed essenzc
nelle íolo in basso:
artificialia prczzi bassissimi. ha in bre- a massa d fiori viene
ve schiacciato le disrillerie arrigianali; versata nel rectp ente
la raccrllta nrln cra piů remuňcrativa e d estrazione per a
d stillazioner la calda a
la tradizione si é persa gÍadatamente. per ]a píod!zlone del
complici anche tre storiche gelate (ncl vapore- ln alto: Pietro
1969. 1970 e l9lt5) cl'rt hanno decimato GLrglielmi con'alarnbicco
gli albcri' giň in stato di abbandono. rn acciaio rn cur
r f ori
sono sottoposti al
1;O AI,BENI Passaggio del a corrente
di vapore. A destra: dopo
PER RlCo\lI\CIÁltE aver attraversato
La rinrr.cira rli questjr imporriln(e e la massa di Ílorl, l] Vapore
')ri-
ginale risorsa econonrica di Vallebona condensa nella
ě stata avr'iata nel 2()04: il meriro č di serpentrna raffreddata
e si trasÍoíma n olio
Pietro Guglielnri. giovans e omonimo essenzrale e acqua
erede del pioniere dcll'attir.itir in zona, d Íiori d'alanclo' raccoltl
"fahhrir anr e.liolio d ,r'ir a L on rli>rillcr i.r nei Vaso separatoíe
di acqua di fior d'arancio amaro,, come di vetro. ln basso:
prellevo de 'olio
ťecita\'a l'inscgna o(tl)centesca. Pietlo
essenzia]e c he, p Ů
ha riaperto I'aziencla e ha impiantato leggero dell'acoua,
nei vccchi asrumeti otre 150 alberi di s conaentra nella parte
arancio amilťo pror'cnienti cla]la l;ran' supeíore del vaso.
ciai s()no anť()ťa Picc<rli. mir si riesce gii
a ricar'arne 1()0litli cli acqua di Íior.i'
Cli antiehi.rLrrnbir', hr di rame.onosr.rri
sostituiti da quelli in acciaio, e il liore
non cntra piů in contarro diretto con
l'acqua bollcnte. La tecnica moderna,
pir) delicata. pre.r'cde I'irttroduzione
di iapore dalia base clel recipiente cli
estrazione; questo scolťe \'erso l'alto
attra\'elsan(lo ]a Drassa dei Íiori. fintl ad
ařIi\'aIe a ull condotto chc lo incaniria
nel vaso fi()rcntin(), ul.lo speciale alam-
birrh in rtrr,' in rrri .ar'qLr,r di hori si
separa dall'olio esscnziale. 'l-erminatir la
distillazione. I'acqua cleve riposare per
altrtcno duc scttit'ltane prima di essere
imbottigliata. Da rlgIri chiltl diÍiori se ne
ottengono circa due litri: beruta per il
suo effett() c1lÍati\rl (Ieniscc i dolori )
dorse
COME
quenda
\illt,ltrtrtt

allrl stonracrl). ě pcrir usata sopratttttto Sapori di mare


per aromatizzare dolci come le "bugie",
che nella zona si preparano in txca_ e profumi dell'orto
sionc di qtralsiasi lesta, non soltanto a
Carnevale. Il prezioso olio essenziale O\pitaliti irt rtlifiti ';trtrici (ri\!t)r!utli t!n t il ttt, ttrlt parlu
(per estŤarne un chilo occorre una il tliakt t,, rltlltt l'ltit'tll trotli:itlttť li!|tr( di Angelo suríusca
ronnellata tli fiori) ha svariati usi in
profumeria, cormctica, farmacia. da lúa!ro Benso e dalla
l] ,','rr,rscirrttr Jn(h( ťllmc 'neroli". ,l:r mog|ie caímen' Zaira sbai
Ann,r \lrri'r ( )r sin i di ltruU i,rnn. prin, i prepara prattr stagionalL
pessa cli Nerola in Sahina nel \\-ll seco- píeva1entemente a
lo. anrante cli questa Iragranza. base di pesce e ortaggr:
Per diversiÍicare l'attir'iti, Pict rtl prrldrt- sIocc aÍisso b ra nd a c u j o n.
ce anche oli cssenziaii c acquc alorrra piccolo cappon ma8ro,
tiche di lavanda, rosnrarino, cucalil'tur, ciuppin a 1a sar(emasca,
timo. pino marittimo, origano. basilicrr, stoccafisso accomodato.
rutri coltilati in regiluc bioclinamito. si chiude con i bls.Ulél/
Il Presidio Slow Food. cui ack risce Gu di Vallebona. Valida carta
glielmi. ha cone obiettivo principalc il d v ni ital ani ed esterr.
coinr'rrlgimento dei contadini loca]i irť- costo 30-40 €.
hnch,r riprentl:rnr, u r'r,lrirart l'rrran, io vallebona (lmp6Íia) si raggiunge con |'autosťada Al0 aa ?laya (Ospedalettt,

anaro stti tettazzameltti di Yallebona: Genova-ventimiglia' uscla Bordigheía. qu ndl píovlncLale ýla M settembre ]53,

in qucsto moclo si rteupcrcrebbe il 58 per 4 km. Superato i centro del paese, a skada Tuvu A 1 84/68.80.45 ). Risroran'

metaviglioso paesaggio agricolo cli un conduce in loca itá Caste lan' dove ha sede l] produltoÍe te s€mp]ice dove assag€iare

del Plesdo' ln camper: campeggo VallecÍosia' a pLattidi blron livello, leggerl


darebbe nttrx a t'ita a una tta
ter'r'rpo e si
ciizionc anigiana c a trn pt odotto che ha Vato. o5rd. vra l\,4d1or 149 0184/,9.(591 e gustosi, a base di pesce

fhtto la storia di questa vallc. Íresco e orta8gi: polpo con


patate, cappon magro,

Alberghi cornprende confetture, sc/ancul al pesto e veídure.


Aorora t** (Botdighera, bíioche. torte' Íorma8gl e trof e al íagŮ di pesce,
via Pcttaux 42b. 0184/ prosciutto' Doppia a 90 € spezzát no di pesce lama,
26.13.l1). Etegante in alta stagione. stoccafrsso al basrlico.
edificio storico rmmerso B&B Lá Terrazza consigliata la prenotaŽione'
nel verde. caratterizzato (Bardighera, ýia Panpeo conto 35'40 €'
da amp saIoni aíírescati' Manani4,388/
Dalla teÍazza 5olaílum si 6. 90. 96. 33 ). All' nlerna

gode una splendida vista di una torre settecentesca i rrf ,:'

suIla costa Azzuía' La ben restaurata, con riPide Presadio sloÝ food
spiaggia convenzlonata si scale che conducono Referente de produttoři
kova a meno di 50O metri. alle due camere arredate Pietlo GUgllelínr,
caÍnela dopp a da 114 € modernamente, ma con 339tr.27 .7A.A7 ,
B&B Acqua di Marr sofíittr a volta in mattoni, lavecchiadistrlleria@
(Bordjgheft. via dei arcate e pareti in pietra. email.it
Pescala 6. 339/ Da]la teíazza s gode uná Sotto, I srnrbolo
8.1a.82.27). ln ura vista spettacolare. DoPPia che garantisce, su ]a
casa ottocentesca a 30 a 90 € n alta stagrone' confezlone, lpÍodott
metri dal mare. offíe un der Presidi S ow Food.
ambiente molto curato, Ristoranti
tl ).,

con tíe camere ben Mazialgě (BoldEheÍa'
insonorizŽate; una ha vista piazza 6iacoma Viale l,
Sopra: vecchr contenttor per le essenze
sUl mare Ricca a pr Ína 0184/26.29.46). Nel
ln alto, a déska| bottlglle d acqUa dl io.i'
'loÍi .olazlone a buffet. che locale rdeato e Sestito r.cs'd'o Slcnn
ol dldn.'o an dro dp d dlst e'la GLgllplŤi

Bell lala ll2


ťJrJ?: TJ ďir t urt Ju UU $Il t uial ý,
a\

F
ť u UÍr linJJ'íu (Upu ? u{]uuťil íJJU Jpe sieil íJ

x'{
{iá-**s. .

"lrlanda" ě il negalo speciale di Bell'Europa di luglio.


Irlanda: un'isola di leg3ende, un'isoIa da scoprire, dalIa Dublino di Joyce e Bram Stoker íino a||a costa
ovest, per respirare il fascino di baie, scog iere e fari, pnma di una sosta a Galway, per un piatto di
ostriche e salmone:. Un itinerario di o|tre 700 km, con cartine e iníormazioni dettagliate, pe( aPPrezza-
re ogni angolo, dzr Achill lsland fino ai panorami mozzaíiato dei laghi di Killarney. E con Bell'Europa,
lo spettacolo dell;, nat.ura alle lsole Kornati, in Croazia, la suggestiva Jungfraujoch, la stazione di treni
a 3.454 metri di aitezza, lo speciaIe Low Cost Corsica, con tutti i segreti per spendere poco, e in piů,
tutte le spiagge sc>lita'ie e le pinete lungo le coste di Pillo, in Grecia.

Et)tT()Rt,\l F ct()Rc,t() \1()\ D.\u( ) Rt


N

lvf,\.
Y s

Il ttseekend di
BELLITALIA
BERI\ALDA

Un grande del cinema, Francis Ford Coppola,


celebra le proprie origini lucane trasformando
in hotel di charme una dimora di fine '800. Teatro
de| fortunato incontÍo ě il borgo del Metapontino,
che invita a scoprire in un fine settimana la valle
del Basento: dai calanchi alle spiagge dello lonio,
tra memorie di Magna Grecia e sapori veraci

llcastello e la chiesa sul crinale


A sinistra' in alto: Via Eraclea' una del|e stÍade palallele che
solcano il nucleo storico dj Bernalda, paese della provincia
di Matera posto su un altopiano a 15 chilometÍi dalla costa
ionica metapontina. ll riBoroso impianto urbanistico ortogonale
risale al XVI secolo, quando I'abitato fu ricostruito dal
Íeudatario Berardino de Bernaudo, cui il bolgo, fino ad alloÍa
ctliamato Camarda, deve il n!ovo nome di Bernalda.
Al centÍo: lavorazione artigianale delle mozzarelle nel caseificio
ll Mastello. ln basso: il monumento novecentesco a San
Bernardino da s{ena' patrono della cittá, di fronte alla chiesa
lvladre dedicata al santo. Pagina segue e: il profilo del centro
storico, con le moli emergenti del castello e della chiesa lvladre.
I

-t
rinrl) ()\pit( tl l',rl,rzzr \l.rr
lh( rit.r i 'liu,) Ltlt t)t(.(li{()
í,

:l
lLrr,rr,r. l ,r r , Lllll irlLrgLrr.r
'r
,,i,'rrr' ILL r lrir:t,r LIt.l ( itirl( r.r
Íl r
to |lr'r il rr r'r'k rrrl
sL i 1r t trr,

L.€r rrlL nLLrrr',Lllrlr go r lrr' I r rrrL i: I'rrrl ( r'p


1,,)lr, r(!j\r.L rI ll tttLltin,, r \1r,,,rrlr7,.r
\,,rr r Iro|r ir rli ,rILri(ILr,rrrL,lr,)r( l
r,rr i, r
rli r r r r ' i r r r r r l r r i rrr I rr,'rr,l ,. r.L r,,lLrto
' '
r

r1 r. ,1. r
I

' r, ,r, r'11, .,.., , l

7 I
il Irorrlro
ir i,,i
\ro'tirrr
LILl'tO(trLr:,rll \l,uiI liri.
|,rr rr. |,'r, r..rnr,'.,rtli r

11 .
r'.'rr
( irrrr(1i(.rrli \r)l)rirrllrrl , L"|1r, Ll

I lrLri r -i. \ lrr :liL LLr.r r ( '..1 Lli 1,,r,


'-r
,rr .
r t ( f l i Lnj,''i ,r.L r.
l , ) 1 , )r ( '
| , )
'i rir r Lr,L.

5(r)ll)r( !lur.r llLIrr.LlLl,r. i I .t,'r '


t'i'
"1, 1 l1)ll.liornrr IL I rr r. r rr l ., r:,r :, tr,L r Lr i L, ,

(.opprl,r. llli,L,li I r.Ln, i. ,i '1,.1r,,1,,, r,


!i.trrt i,,'n,r,li 'lLl,., l r 'rr, . \1, r.. 1.,
, .. .1. r. .li t.:

l\,1lrirliinrir.rrr.1, ,lr.-.
1
nr. ir it,. -iLL't ,

lrilrťl]Lj ( .t|)lil ll
j il1'| ]]

F
t'\ \\'l l(.( ) ll()li(;()
5()l-l() I I I t.l l l()l]I
.k# It:lrLL!LLltto (i.t lrr(:rL) Ll ,lLri rlr.i. l'.L.,rr

E-j
z,r \i.Lr:]rrtrt., r Lr..L:rrr.r, t'.1 l.rilrLill
l:,,trLlllnl,'tl.l r:LL rr:ll, l..//'':].l]íl]]lli
(,rrrJi \rsr I r,,'. r lL r I',,.,,rI,:Ir'.rII,rl,i,i
Ilt . ]r'r .t r:l_'rcl nirz:,
'Il,liť illl l].lť'iIl,, !li(]1'
Jrii rii.i .uri rt. r.er.i!' r)rrrr, rrr rlr !i( ll.r
.rl,] \Ict.,l. l:r,,. Ilcl rrr, rr .illllr
\l 'lil/i1jllť.
r
'nr.rtrti,rL..Lrr.rrrrf
\irr , .tl ttn., !,)llillli.r
lll rrrr r r i -rrl l:r L l,r, .tL I r:_,rr c. i llt .rrt lrtl
L.l.ir ll t lr' (.l.ť l' n]t.1Llinť i].,11e tll,,]L
r,'.'1 ., r lr.r.:li.rr L il . i r - L , .r ,r l t t l t l ,.

,itr - llcrnakla r ir equcsta inrpro\r isa not{)-


rictli con crrriositá. (,,1lpi'J.r.r.LrlJl,rr,r
,i,, 1r , i,,,,, i r',,r L rlr ir,'rrn,r \!o'tirttr
'rrri

-!

!r'
I
a'f: tL
BI
j.
.lil ,, ll i r.l,i ,'

iSr
, :r., . ' , il
.Lr'..] ..l i ll ll j rr :.'
. . r"i( ,'r rL,I, I.,t.' r-,1.1

lll'i
:l L :L I ill r. r' .rl
,' '1,r.ll . ., 1 il ,l

r,rr,'rilr, ri'rL\ l r, .Ll .L ,rr -., \l.r


'r\ ' \ \.r', lltf. lrl ,,tr, I t l)li\ll ! I t\ tI11 rlt l{. \1 \

i__tL, , .,rT , , r, rr,' ll, r. r, rr,L:


sr,'r rl '1r,, i i,rt 'ri ,li rr-t.rrrt',,. ,"lr rrr,
r',,1: ,r Lr. l/, i ,' l,r.,.rrt r.. r',

Lr t ,r ..1, ri(, ((r ILLL

.Lrrfl:,,r1 rr( ,Lr r

t'\\st(.(,1\l\ ( ()\ \ l\1\


\t ll\\\lll l)l lli\\l \l()
) l trL .L , ri., rr,LLlrr 'llrl
','l,lr
r.,il
.i r I I , . ll I ,l. t _.

,,.1, : 't . .1 !lt( ,L t1' ! tr'|jl],t I

rr.,,1Li.L,lr ,r -, , .1 , rr:rr rL.'r.ll ,r ,

'

r . i: -:l. l (l lli il" rL: L,


:.,,]l,,.,t: ,lr( ,rn( iil LLll,r(iltiL l(1,,r,
I

,i, r.,..r: r ,: . rL I :

,,, l,r-'.. riLLr.LtL\,-!i rL.L,,,.r 'lr, L

r r,,'L,rrL Ll L , r'r, .'j,'t'. rL tla qLrassir. lrr


sgrraťrLr ri pt r cl in U n olizzonlt' scttzi
lrnr'. tra la rcrtl rrirrr,r r allt rlcl Bast n-
rrr r' il 1lrrrírlrr rlt'l nr rr Irrnirl, ili.l,Lll ,
1,,r, prn..i ',lri:'rrrl
I

' ' I .r r' , : Lirrr )

Prospettive urbane e ampi panorami


Paginá precedente, in alto: n..o ' ca'atl!r 5t'a ed Ílc

,i **.;.
L]',i3 aarsc ]ta a. .sse r]ed ano de centÍ{] slorlco
SLr Lo sfonLlo s scorge canrpnnrle del a alrreta l'4adre
Página pÍecedente, an basso: a Lra5se8g aln !afjraŤ aa

i'
i , r Oaa dentr. afe da c faa 130 metr o ailezzj
/ EL'.|aa a /a e Liei Ba5ento sopra: a faccr.i: .jpl ái.h Psa
a. (]árm nP slr a'oí:'o lta a. eretta ne XVl scco o
e r fnovata ne 18/0. 0spita .lrr pregevo e gruLrpo
statU']l a se setta('ťn1e5ao a!in!',51a da L]n l]I,1:li]ssa
E'.., e de 1,. .S,rr fuieirea r p ctra A sinistra:.apre C
ratta att ca ne la ar;mpagna d Berna da, dove la prod!zlone
caSearla ha ancora UÍr ÍL]oLo ecoÍr()Ílliao dr rl evr
pLtbbliLi. li un prrl;rzzo gcntilizirr rlrrllir
l.. rt rlil "\,,''.1, ' rrr.'r.f.i,,
I 'r . l,r - ' Loppola L, ha ri-
st11|tttlřAto "c()lllť sc fosst'un liIm"' Lrl
lr.r' 'rrlr,lr' .rl r. i rr l.,r | ,r,.1.I i

\'.,.,r,.rr1,1,, l. ,.r ..r.,,1 r , tr,rrl rilri,,


tl't'.llttt' lllr'lrtrr' t'rirl)(l tťrlLrti irl qiaIdi
loL rli.crLttr rrrrl 'rrl ripo Lii Irlorltrnitrr
rl.r Lr'are pcr lt l,rnrpatle LLr lL lLrnt. , \l.r
lr.rrr, ir. r r' rr,lr ,,nr,.,,..r'rr,,r.ri .
Irr .rr'r ,1. 'rr ,,..\.r |r|.,.| ,iI.i |||,,,,,\
.'.l .I ir.. l'rI, rrr.r.rri
!1i: :i,trr) i t.rnt i |iL L lli rLL'r r.L1li r ltc lannl
.rr" r'..tt,1, rlr. .I LI r. ' \l r':rr,.
(Lrrillo sill ll( illrininri L[rrtrqli.
LigLrria r"l r':L ilt:r insr'!nlrrtr, r lrr pel in
llr'.ierntlr ii rrrrr ltsuultLLt.lt( Llnrlclil)1,,
r,r.ro|iru in lt,rlirr c rrr,, rr, rLr. 'rnth'rl
ll
i
\t i granrk s.rLrnc cLr'll lrorcl. il lcsi'rL
L l.'.'.rr,'.,l .rr '.iz ,r., ,i, i..r,,r ,,.1'
{' ti il rirro rllLrrnt illLr-rr,rr,'lir.rolirr! rr
t
/r',rrl iri /irilr tLl li,r.lt,rjo \iruon \lL
.:

*( t
IrI ri "Qtrtrtrlo.\ci (ltti. It i
, ltt st;t t'stt:it lttc t ! í t''sst, n,
{l itt tut lttogtt t t rtt.
a,l \' t L.
I
-\('/ /)a1lí/:':r). '\{ l /li

'ťi ).
:
.lt
p( t r( k I i.\( I'.sc i r I u ! lt r

lh)tT(l t t t'L(l Ittil


Itoli(r. 'littto i, rtulttt
-'€
ttttrulrrillo. t rtrtt
\i*: ( ll( .\l(l llll L \l)t l'lt
L
Il..(I

tu pitta'rtic
Íra':r is I
c 0ul(,t tli('0,
utl ('t11llu

Nel regno del padre del Padrino


Sopra: la Suite Nrne di Palazzo MarSherita, il raffinato hotel
che rl regista statunitense Francis Ford Coppola ha aperto
a Bernalda, il paese di origine del nonno paterno A8ostino,
ernigrato in Anterica all'inizio del '900. lnaugurato
lo scorso febbraio, I'hotel sitrova in corso Umberto I, nell'area
dell'espansione cittadina inlziata nel XVlll secolo, all'inteíno di
un elegante palazzo di fine ottocento restaurato e decoráo dal
designer francese Jacques Grange. Í{elle íoto a destÍa: Francis
Ford Coppola al tavolino di un bar di Bernaidai un'altra veduta
sulla valle del Basento dalla via occidentale; un balcone di
Palazzo Mal8herita rivolto sulia corte interna' Paginá seguente,
íoto grande: lo scalone che sale al piano noblle de| palazza.
llri,lL L'LLL'Il.L ', I;rrri,r r,l, rpclrr tl ,rrtc
l.li',rllt'rh l lr'llll,ln \li r( ]r i]li. chť' a' \(lltil
',-l.r' r' .. ' r ' .. I r. I r".i:r: 'r
rr'1rrr il rip, ,li r, rL1 L r,' r,rlLrto Ll,rl |L
!j.l.l lrl l |,Ll,L.,,,]!ťl tllizirr.lrcr1tri'llrtrl
j]

rLrpo lLrnght rlrl(irll\r (Lr llilutcl \llrr í


qhcrirrr.llelir !li,,,lLri h, l .rr cr a r,
'lLLt,r I
ir lrir( (l111ra|r]r,:rLn!l .r.l( r, r (ijthr ilt . l.r
|)r )llr r( rilrll I r.L rit)|l)() ,r11( ri()nlllr l)( r

t
lu-r'i, r r Lr lt ruol lr'!gr'r o.

t\( ()\ttt() 1)t (.t t.lt l ..

Tn\ t)llsl(;\ l. lR{l)IZI()\L )


Ogli. ncl prrll,,u,r iJalli lcsrurza rrL
lLiÍ(lliln(.r :i ilt.,'lltIltnrr 1liir trr1tlrrr'
I e rr,L, rr JLI t( rrp,, -lr)o 'llLt! lit'( i,L
lť (l)l]) ( lllll(): r ',,lL llt rlt'llr' ,.lrl'r,rlzt
nell,Lrrio. l jntrr rr,,,.cr,''trrr,,. l nlhIr,'
cli tr., ,rr.iirrrr' (.i1,. tlrilrr)r( n(( l1.l l(

' r ,l |
('li intt rri
sono stilti .rfidl|ti a lacquťs (;ťang(''
uno dt.i piů fanrtlsi interirrr dcsigncr
intern Zionali li,]ll ]l]l,Lllll (Ilř lrlt.
,rgitj,r\.1 l)(.r il |,rlrrzrrr.P,,:li,,, lrtctrrr
gli :r'hizzi Lliqrrr 11,', rrc cL'rL r.r csst lr .

l'r,i'pL rrrrr.r ri h,Lr i, r ti:i.rrrl rlr l P,,:t,,


|rcp.n,ri i|1r-, l(i( LtLr{i\i( l.LriilI
|rrr\irr(. (Jr.rr1g( lrrr t,rlutrr lri;rrltlti at
nr.rlliir ( r (lrrd( lil'. ni'r'rr.lrilid artl
cLrropL ii ,lr I\lr'-li '( tilntt.lrtirrrttrr.r
t llť1 !l.lll(l( :J,] ll( ( )l1 1llrlir rrr'rr. (Ji
,,.piti po"r'no si L -li( r'(ra i()0 lrlrn (l( l
rrr'olr'.rli'rrr,' itali.rrr,' Lrn (ir)ri,-*il, Lli l
r ('r.tiirJ rll I l,rrril'ui,,, rr I Ir.Lli.L lr.r Lll,'
.rll.r :tor i.r ilL I r itrlrl, L

lr'' . rll,
1'..':':.,r,.1r
-:,,..1nr .1 1,,,llrnr , L. ,l,rlcezz.r LlL l cli
rr.r Iicn! \ i\.r lir . o!li r(li 5trr'( irrji( nr(
rli Lrr'e. rlri rLLhio,rrrtlo hno
'rrllrrsrio
., t.r r,:Ll 'L r.r
I

Il rc eck, t ul d i BtrLLII\LLA l] la R\ r\ l, l)A di carmen Máncarella

Dove pcrnotta re Realzzato da poco p ! dr polpetle senza carne. fr tte


sABÁT0 MATÍ|NA

Hďel Pala22o Margherita L]n anno ě l'dea e per l e al sLrgo, con pecorino d A vele spregate sullo lonio
,r*i* L lBernalda d portrst: dala barca. [/ol terno Lrova e mare de L (]o d ]\'/Jel;l) -]l]ta. rTe! :ji l] é
carso Unberto L AB35, orrnegg ata ne a aguna íoÍÍnagg o. conto 28 € r ah amo e\l \'Lr drste d.r llerna ca r lr ir l5
51.90.60). Dw ampie che amblsce ]a stí tt ra.
Lr Lr Tlánoria da Fiíina f n !e'l,r,! !r' ce:: :t,, , tts:a ' t' a!
camere e 7 surte. Dopp a s sale n camera. Dal 16 (Bernalda' corsÓ Umbeia rrerrted r:rag oc !r ilr ) r aata.. j-.
a460€ ma peí provare Lrglodoppaa250€ t63 0835/51 3t 34) lÍrn]e qLre í) propostD (],] associazione
emozrone d dorrn re ne la
l HolélHeÍaclea ***a orecch ette ala contad na tcotourist (l s mb.(,,,ra Portir lj(rtl
sU te preÍenta da Franc s (Palrcora, via Lda, 0835/ con pomodon pach no ArEa'lal]t Il'j J Ťal l r.] ps! ''- .: il-_ da
Ford Coppo a n st le 91.01 44). A 2AA "rlet peperoni, rnelanzane e l'4etapoÍÍo í]ar Lne !. |]!]g ai: a llll]ll.r
or entale se ne spendono da a sp aggra d Po rcoro. bas lco' cavat€| lcon q lxnata. a.n aral]li] .l ljl Ído e p{]\sl[] lta
f no a 1.800 con grande paÍco p sc na cozze e fag ol Da 25 € I pes-.r'r a ar', a 1r,r :r a::a. r.t il{r a Vea
Agrit!rismo Masserit e amp e camere. ldeale Ál vecchio FÍaÍoio 'fBttelala\ r:iuarr I .a.:'i 1r,.,'ada
caÍdillo Bernal d a' stata le
( per e Íarnlg le Da 55 € (Bernalda carsa Umbefta I n generť' 'ar. Vo l Í (] .r Taranto
447 Basentana km 96, a persona rn b&b 70.4835',54 35 46) Ne ,'',ag!(, a .llalat,] lllaIteneÍli]L]\ n argo'
0835i74 a9.92 a 339/ Tag o] n Íatt n casa con ! ia!]i]ll n'_a'_É rť]]l''l ja í _ l] ]len:a
3.84.06.00. ln .al na, Dove mangiare seppie eírggite l' gamber
Ícavata rn Lrn grana o d La Locandierc (Bemalda,
'!"'.
e rne anzane Da 30 € f tte p Íl()l(, p antat-. (]il .i Foresl,] c l -.g
; ll']
f ne '700' Da 60 a 68 € corsa Ufiberta I 194. Poí|e (Bernalda. vB 50 per ll]'l Í aa.e ij |.,,lL'f E..tlrLrl !1
a notte a persona n b&b. 0835/54.32.41) Per Red
^l|et, 08:.15/54. 36.66). argaa l:] ;ra!a !a l.. ťc: \ 'l i,l:Í .] a l'ť :]
Ma nagri rr*i* L gustare le tripol ne pasta Gnocch funghr e sa srcc a, per b; ft, |. Propo't,r |atrei,qqrr'r -
(Po]lcara' lacal lá TÓrre dese, ccn Íno ca d' a
berna oíecch ett'o a luco a baTcJrvaad tTegorlt f no I S.lentil
L4ozza, via San Gtusta. pane e crusch (peperon gÍg ated pesceed :') /
4835r)6 02 01) dr Senise ess acat ) e e carne. conto da 15 € :.,..] L ]!l: Jl'li ]'É.r:-.

Í3vole
ffrnalda Ptlatin€
Bےnalda, in provincia di
1, ln Tawle
Matera (a 38 krn) si
raggiunge con la Al4, uscita dÍ Palaine e
Taranto, quindi statali 106 e
Metaponto gli altri siti
407 (Basentana); con la A3, arclwolagici
uscita Sicignano, raccordo $rarina 2. L'usciln in
per Pďenza e statale 407. barca a wla
Laeroporto piŮ vicino ě
quello di Bari (100 km). ln
3.In grcnita
trenor stazione di l\4etaponto. lbolerS.l, aLlifiúIlg
Camper: camping Riva dei ,-
_'--..,
. eolicorol} diknalda
Greci, Metaponto Lido, 4. Itratturi
0835/74.18.18. rci calanchi
gN"l s"i
Pesche, pa ne e ;corzette SABATO PO]VlERIGGIO

A L]glio Íinlta a stagone dl' e a bcocche, Tra le vre del borgo


ne lv1etaporrtino aÍ vano e p€sche e e R torno a Berna ca per godere a q! ete de
arance estve' che s possc']o raccog]eíe bargo onkno da aÍíoarent! fi'ar na e per
dlíettamente iaL]alb.ro e aaqL] staíe' car'tosae'ae an ma passeggandc. conle anla
nseí]e a TTaTme at: e Verdure sotto|o Íare so'a cappo a .L.n
'
sJo a í^lj sabaio
píesso 'azenda aHr ]ola Giardini Lucani. paaerggo é manenta n_ gjore corg
a Po coÍo' dove ]a produza)ne ě anz an auie s l'ao']tÍJno '] pazŽa e govan
rgorosanrente bo. Fer ano;?are e. che s rltrolana per laper t Vo Bal Ázimut ě
cacocaval]o, burrate e rca1a' |dÍ zz g drleljtata Íarnosa oer r sL]o epe. t
'o
sono que ide case'cr ll lvlastello d acaompagnat. la pad rla íaralta d ]Íodotl de
Bernalda e Aíe casearia d Polrcoro' Nel iýetaaont rro da 7 €, e par a gran ta mo:e ?
centro stonco dl Berla da. 'AÍtico Fomo preparata eftgaaa í]ente S [jassegga q! nd
Guardia e lpanificio di RocDo Porcelli L]ngo corso L]nberto . ale eitíando ne centro
sfornano pane anche d se a nseme a storao d \renta !a tala ast,caiá co. petred
tpcrbscott rotond per ,rtte, a biscottr 'Jrne S arrvaffoa casta Lr, appaatenuto a
ale mandorle e a ta? a, nocch o Da 'larone Eera'a no de Be'aaLrdo. o*l d
gustare o regalare, le sco"rtte d pasta d arop'eta al.mLrna e (nor,/ s:aa et QJas .
mandora rcoperte oicroar.olato t pche dr iorlie 5 troýa a chiesa llladÍe nt,tolata a
Berna da, s trovano a Bar paslicceria del ]aÍono Sal Beria,' ro Íestegg aTo 23 agosto
Corso. E per assaggrre iiv ro diqui. c A 'ntana 5 trova a cnpta rlota lerché Ťonac
sono le Cantine Taverna ,lova S che o r 'r' s 'acevaao seppe lre sedl]t ' Puntata Ílna e
propongonc San Bls le. branco doc da s! traŤ atr] oe e antahe .nL,ra rer godere de
uve altoctone Branco d Gerace saioraffe !!r a va c de Basenta

lcotouÍist, l'anna di P st]c() , Antico fo.Ío Guardia' 335/6.31.49.28.


Porto degli Argonauti Berna da, via Solfer no 39, wwwaataveTna.com
32816.99.37.92. 0835/54.45.33 o 333/ BaÍ Azimut' Bernalda,
Azienda asricola Ciardini a.24.54.Ot. corso umberto I 100,
Lucani. Policoro, Panificio di Rocco Porcelli, 392/1.65.16.27.
via Ricciardulli 5, Bernalda, via Nazario Chiesa Madre di San
083587.24.12. Sauro 7, 0835/54.31 .49. Bernardino' Beína]da'
caseiíicio ll Mastello' gar pasticceria del Corso, piazza San Bernard no
Bernalda , ý\a A Íierl 2] , Bernalda' corso Umbeťto da Sienai lunedl 6 21,30,
0835/54.3 1 .60. 196. 0835/54.25.93. rneíco]edl 6 20' domenica
caseificio Arl€ cas€aria' Cantine Taverra, Nova Siri 8 i0,30] quando ě
Po rcoro, via Pugiia I19, ocaliiá Taverna o835/ chiusa, r volgersi al
0835/98.10.80. 87.70.83; per le vis te numero 0835/ 54.37.17.
ne] 'areá: pr ma sir s, che a trad z one VUo e
fondata da Tro anr n fuga dopo a d struz one
de a oro c]ltá' po Herak eia. íondata da
Tarantln nel433a.C. Unrc sono goiel n
oro tíovati nela tornba de ]'Orafo (]V seco o
a.C.). Ale spaie de rnuseo s trova I sito
archeologico di Herakleia d cu sono visrb I e
casette dei maestrr de la terracotta con e
fornac copert da le erbacce nvece resti
del'area sacra e de |'agorá

It{ AITERNATIVA

Gite tra i calanchr


Ě stato car o LeVi a renc]ere Íamosl i ca anchi
dela Bas I cata. descr vendo que r d A rano n
Ůjstr si é fernaťa a Eba, S tratta di co l ne
Il ueekend di B ELLITALIA BE]t\AI,DA rmo argilose che Taccontano astoradela
regone, orrg nate da I'arretramento de mare
D0MENlcA MATÍ|NA e trp ca vegetaz one mediterrenea rendono cheínoa3mllon d ann farcoprVagran
posto un co Come comfort, qLtalche ch osco parte de teÍtoro' piŮ Vc nla Berna da (30
In spiaggia a Metaponto Lido perlebbte kÍn) sono i calanchi di Montalbano lonico'
D nuovo a ÍIaíequesta Vota per bagn e drcfrrarat T serva natura e protetta ne 2011: v
relax n spraggia, tra sabbia b anca f n ss ma e DOIVENICA POI!!ERIGGIO s possono scorgere Íoss l maT ni come
Ínare quasi sempre calmo. l slgger mento ě conchigle e gíanchi' e eggeíe e on de
Passeggiate archeologiche
eTuŽ
d recars in unode lld attíezzat su]la costa VLr cano VL]ltUre di 3oo m la ann ía le c!
di l\,4etaponto, corne Nausicaa o Le Dune dove Cula de la Magna Grecia, la zona merta Lrn cener, trasportate da vento s deposrtavano
s pud r Ínanele in sp a8ga í no a pomerggto pomerggo (nele ore p Ů tarde e meno ca de) s! mare. Per v s taT c sono due peTcoTsr.
ino trato, con Lrno spunt no leggero per pranzo ded cato a sti archeologlc. S mboo de primo p Ú agevole' slsnoda L]ngo ]a c nta
e dissetant sLrcch d frutta fresca. Chr non sa l\,4etapont no sono e Tavole Palatine. ternp o murara di Nlontalbano Jonrco. a 292 metr su
stare Íerrno al sole, pL]ó affttare biciclgtte aI dor co del Vl seco o a.C ne press dr lvelo de mare, dove una terrazza perrnette dl
lido Nausicaa (B € a1gorno) per pedalare lv]etaponto dlcl]lsono ben conserýate e amm Íare l paesagg o dei ca anch con o
ne a pineta che lambisce la spiaggla f no a colonne' Poco d stante ě 'area archéologica di sguardo che sl perde Í no ala Va e de 'Agíl'
ago Sal ne la. ant co porto de a Ny'agna Metaponto |'L.l ío'od|ó .|
" .
Á'ood'' ' secondo rch ede Iusod scarponc n e
Grecra Sono crrca 2 krn e mezzo d strada da Gíec píovenienti dala regone de'Acaya' oadL.e lrd LdldnLl dllrd,er o idre trdltrr
sterrata, pratrcab le soio a p edi o n blc . che dove P tagora fondd a sua scuoa La v ta pr ncpá , entramb L]ngh clrca 2 km e mezzo
portano a I' ncantevo e ago circondato da una qL]otldana de suo abtant ě raccontata nel contad nidr Montalbano íacevano quest
pineta e dalla vegetaz one mediterranea. Museo Archeologico Nazionale di Metaponto, a percorsicon i rnu r per ragg ungere rgard nia
dea e anche per I birdwatchrng. E per ch pochr m nlti d'alrto da s to. Per cornp etare Vale dove cotivavano gl agrurn ' E Una Voltá
non ama rd affolati, camminando da c rcu to archeo ogco, s vsta llvluseo conc usa a passegg ata c'ě da dar-"
Í\,4etapontoLdo Verso la mar na di Pist]cc , s Archeologico l{azionale della siÍitide di Lrn'occhiata a la chiesa Madre d Montalbano
o''tla ale'o' op Bd 'énlo. o l ld'dlP '' _o d' Policoro. d stante c rca 25 krn Le slre raccote per lo spettacolare a tare lgneo de 600
nteresse comLrn tario": spragllra quasi desena docurnentano a stona de e cttá florte ded cato a santo protettore San llaLrrzo.

Lido ]{ausicaa, Metaponto 14_20' martedl{oÍnenica calanchi di Í{onblbano


Lido, 33&2.07.87.39, 9-20. lngresso 2'50 €. lonico, inÍo presso
anche affitto bici. lngresso libeřo nell'area Legaínbiente di Montalbano
Lido La DurG, Metaponto archeologica a 2 km. Jonico, via Roma 63,
Lido, 333/4.04.04.20. ÍÍusco fiúGologico 32" 7 .63.81 .91 .

Tavolc Pala|inc, localitá ilazioíalr dslla siÍitidE, cfiigsa illadÍ8 di Íto albam
Metaponto, statale 106. Policoro, via Colombo 8, lonico, via Alighieri, 0835'/
Dalle 9 a un'ďa pima del 0835/97.21.54. Tutti i 69.12.61; &12 e 15-19,3O
řamonto. lngresso libeío. gioÍni 9-20 (martedi
|l3eo llt|ahgíco lhziuralr 14-20). lngťesso 2,50 €,
di lll.n4olb' localitá con accesso aI PaÍco Comune di Bemalda,
Metapoílto, via Ářiste2 21, archeoloEico di Herakleaa. piazza Pebliscjto 15,
0835t4.53.27. Lunedi Ris€rYa n&rale $GcialE 0835/54.01.11.
DI UNA PERLA ITALIANA, fatto da sfondo alle vicende di Rlm famosi,
del calibro di Guerre Stellari, Casino Ro'

rL LAGo Dr CoMo
yale e Ocean's Twelwe (a proposito la
guida "Le stelle del la9o", disponibile negli
uffici IAI suggerisce itlnerari insoliti, per-
elax, cultura, arte, ma anche na- fetti per qli appassionati di cinema). E se
tura e sport. Il Lago di Como offre iparchi offrono la possibilitá di immergersi
tutto questo e molto altro ancora. nell'atmosfera romantica dei giardini
Basta lasciare l'auto, salire su un battello dell'Ottocento, passegqiando tra alberi se-
PnrsRccro e raggiUngere una delle tante localitá che
si affacciano sulle sue sponde. E subito ci
colari e statue, soffermandosi all'ombra di
un tempietto moresco o difronte a un lus-
DA CARTOLINA, DOVE si ritrova immersi nei fasti di una villa ot- sureggiante laghetto giapponese, e di am-
tocentesca, nell'austera sacralitá di una mirare lo spettacolo delle tante piante
I COLORI DOMINANTI chiesa romanica o ancora seduti in un esotiche, cedri del Libano, palme, yucche
sowo l'nzzuRRo crotto a gustare polenta e missultin. e dracene, ormai perfettamente inserite

r lL vrRor, Ě u
tra oleandri, azalee e agrumi, la posizione
Di villa in villa. di giardino in giardino strategica di altre consente di godere di
Fanno parte del patrimonio storico, afti- una visione a 3600 del lago, dei suoi due
DESTINAZIONE IDEALE stico e paesagqistico d'Italia, sono le di- rami, dei tanti borghi e villaggi di pescatori
PER CHI NON SI more nobiliari che costellano le sponde del che colorano le sue sponde. l4olte ville poi
lago di Como, l'antico Lario dei Romani. conservano nelle loro sale le tracce del
ACCONTENTA DELLA Gioielli d'architettura, oggi ospitano grand tempo, come imobili e idipinti di epoca
hotel, collezioni d'arte o modernissimi neoclassica, le tele di Francesco Hayez e
SOLITA VACANZA centri studi e conférenze, e giardini, dove le sculture di Antonio Canova, ma anche i

grazie al clima temperato che caratterizza ricordi di viaggio dell'ultimo proprietario o


tutta la zona ě possibile ammirare bellis- i libri e le testimonianze di una vita, come
simi esemplari di piante, anche tropicali. accade a Lecco, nella casa che fu di Ales-
Scelte da registi come Soldati, Visconti e sandro lvlanzoni o nell'ultima dimora del-
Hitchcock, per citarne solo alcuni, hanno l'esploratore Guido lvlonzino a Lenno.
INFORMAzIONE PUBBLIC TARIA
Arte sacra, ma non solo posslbile salire in funivia fino ai Piani
Le sponde del lago custodiscono molti te- d'Erna, mentre in Valsassina, da Moggio,
sori, chiese, baslliche e monasteri, che si raggiungono sempre in funicolare i
raccontano la storia dell'arte e dell'archi- Piani di Artavaggio, e da Barzio i Piani di
tettura del nostro Paese. Dall'austeritá Bobbio. Da non perdere, poi, una gita ai
delle chiese romaniche agll stucchi delle Piani delle Betulle con una corsa di cinque
basiliche cinquecentesche, sono molti in minuti in funivia da Margno, che offrono
questa zona i luoghi di culto che conser- una magnifica terrazza naturale sui laghi
vano affreschi, dipinti, cori lignei e scul- di como e di Lugano. Nella zona delTÍian-
ture, considerati ormai parte del golo Lariano, la zona compresa tra i due
patrimonio storico e culturale italiano. rami del lago, invece, sono molto facili e
Titolo questo che spetta anche alla Ex quindi indicate anche ai bambini le pas-
Casa del Fascio di como, magnifico esem- seggiate ai piedi dei Corni di Canzo e il
pio di architettura rdzionalista. Progettato sentiero dello Spirito del Bosco, un breve
e realizzato da Giuseppe Terragni tra il percorso tra la folta vegetazione per in-
1932 e il 1936, questo edificio sfoggia un contrare gnomi, folletti e animali fiabe-
design rivoluzionario per I'epoca, essen- schi, le sculture di legno realizzate
ziale e rigoroso movimentato sui quattro dall'artista Alessandro Cortinovis. E ve-
latl da aperture sempre differenti. niamo agli sport d'acqua. Se I'alto lago,
grazie alla presenza di venti costanti e
All'insegna di sport e divertimento spiagge lunghe, ě il pandiso di chifa vela
Trekking, pesca, vela, sci nautico, \/ind - sono molte le scuole veliche che orga-
surf... il Ventaglio di sport e attivitá che nizzano regate, campionati e corsi per
chi sceglie il lago di Como come meta tutte le fasce d'etá - il centro lago ě per-
delle sue Vacanze puó prdtjcare ě dawero fetto sia per chi pratica lo sci nautico, sia
ampio. Le zone montane che circondano per chi si ě appassionato alle Varianti piů
il lago, dalla Valsassina alla Valvarrone, moderne, owem wakeboard, wakesurf e
IN ALTo, A sINIsŤM, cHIEsA DI sAN
dalla Valle San ttartino e Val d'Esino alla sci nautico. Inoltre, il lago di como ě la ,!ril
Val d'Intelvi, fino alle Valli dellAlto Lario patria della motonautica, qui infatti ogni ílÉ GncoMo A SPURANo GlolELLo DEL
ROI'IANICO COMASCO; A OESTM, VEDUTA
sono il punto di partenza di bellissime
I

anno si disputa una tappa del Campionato ilrl DAL 5ENTIERo cHE 5ALE SULLA GRoNA
escursioni lungo antiche vie di comunica- I'londiale offshore, la prossima gara in E UNA IMMAGINE DEL CENTRO STORICO
zione con la Svizzera e di sentieri verso programma a cernobbio ě prevista per i DI coMo' soPRÁ, BATÍELu col'lE BUs
alpeggi e rifugi. Da Lecco, per esempio, ě giorni compresitra il 21 e il 23 settembre. PANoMl4IcI soNo IL lvlEzzo PlŮ coMoDo
E VELOCE PER VISITARE LE VILLE
sToRIcHE, l BoRGHI DEI PEscAŤoRI
ftar

\*f ;''".:}Tec-I'
{Bď5
E LE LocALIrÁ cHE sI AFFAccIANo sUL
Ť
rill
LAGo. NELLA PAGTNA PRECEDENTE,
UNO SCORCIO MOLTO SUGGESTIVO
DEL LAGo E Dl BELL GIo.
LAGO or COt4O

Nntum, ARTE, sroRtA E BUoNA osplrAltrA vt ASIETTANo eut


Como, Basilica Capolavoro dell'a.ch itettu ra
modema, fu realizzata da Giuseppe
{i S. Abbondio
E una delle chiese piŮ antiche
Terragni tra il 1932 e il 1936.
Coniuqa elementi funzionali
di Como, edificata nella seconda
metá dell'XI secolo. Presenta
con elementi classaci, come Cantů, Gal!iano
l'uso del vetro e del cemento Il complesso di Galliano. dell'Xl
la struttura tipica delle chiese armato con il rivestimento sec., si compone di chiesa a tre
dei monaci benedettini, con cinque in marmo, l'ampia corte intema navate, dove ě conservato Uno
navate e cinque absidi, di cui una e la facciata a loggiato. dei cicli di affreschi piŮ antichi
maggiore finemente affrescata e importanti di Lombardaa,
nel 1300 con episodi della vita e Battistero a pianta polilobata,
di Cristo, torra campanarie con vasca battesimale ricavata
gemelle ed elegante paramento da una grossa macina romana.
decorativo esterno.
Visitabile, da aprile a settembre
ApeÉa tutti i giorni' dalle 8.oo dalle oře 15 alle 18 (ma-ve)'
alle 16.30 (inverno) dalle 9.3O alle 12 e dalle 15 atte
dalle 8.OO alle 18.OO (estate) Í8 (sabato e domenica)i
Como, via Regina Teodolinda, da ottobre a marzo chiude
www,santabbondio.eu alle 17.OO via S. Vincenzo
Info Pro cantů' tel. 031716094

Civate, Basilica
di S.Pietro al Monte
Rappresenta uno degli esempi
pru rnteressanti di romanico
an Lombardia e conserva stucchi,
statue e dipinti, tra cui I'affresco
dellApocalisse e quello di Gesů
che consegna il libro a San pietro
e le chiavi a San Paolo,

Éuna delle chiese romaniche piů Fulcro del percorso culturale Aperta domenica dalle 9tOO
interessanti della provincia di Como. della Croister Route, circulto alle 12:oo e dalle 13l30 allé
Ca ratteriazata da un rivestimento che valorizza il patrimonio 16:OO con visite semplici
murario blcromo e da una torre storico-architettonico locale o guidate a richiesta.
campanaňa inserlta in facciata, e quello di Leisnig (Germania) Da marzo a novembr€ aperta
conserva affreschi trecenteschi e un e Giissing (Austria), questo anche il sabato dalle 1O:OO
Crocifisso liqneo del XII secolo. monastero ě famoso alle 12:OO e dalle t3:OO
per i suoi bellissimi chiostri. alle t5:oo. Přenotazione
obbligatoria per i gruppi.
Visite Euidate con
I'associazione Amici di San
Pi€tro, tel. 346 3066590.
Oggi centro studi e conferenze
della Fondazione Rockefeller,
questa villa di epoca seicentesca
ě circondata da un parco
percorso da quasi 18 km di viali.
Tra le siepi che modellano
Costruita per il Duca Francesco iterrazzamenti e le aiuole,
Melzi d'Eril tra il 1808 e il 18:10, i cipressi e gli ulivi si gode il costruita alla fine del 1700, oggi ě
ě nota per il suo giardino ron']antico panorama dei due rami del laqo. proprietě del FAI. Dalla |o9gia si puó
che ospita specie e Varietá eljotiche, ammirare il panorama del centro
importanti sculture, un tempietto visite guidate al pařco Lago e di Bellagio. Al suo interno,
moresco, il laghetto giapponese, dal 15 maÍzo al 15 novembre, le collezioni d'arte e iricordi di
l'orangerie, ora piccolo museo, da maÉedi a domenica, viaggio dell'ultimo proprietario,
e la cappella di famiglia. alle h 11.O0 e alle 15.30 I'esploratore Guido Monzino. Di
(a novembre anticipate alle gÍande fascino le potatUre artistiche
14.30). PaÉenza dall'ufficio della vegetazione e ie thirlande di
Promobellagio, piazza della edera che incorniciano il paesaggio.
Chiesa 14. Info tel. 031951555
www.bellagiolakecomo.com

Dono di nozze della principessa Affacciata sul lago, fu edificata sulle


Marianna dei Paesi Bassi a la vestigia dell'antico monastero
figlia Carlotta, la villa oggi ospita cistercense di santa Maria,
un museo con diPinti e mobili Rimaneggiata nel corso dei secoli,
del periodo neoclassico, sculture é oggi casa Museo e presenta
di Antonio Canova e tele un magnifico giardino con cedri Di proprietá della fami9lia
di Francesco Hayez. Nel qiardino, del Libano, palme, yucche,
pergolati di agrumi, siePi lYanzoni per quasi due secoll,
dracene, agrumi e oleandri, la casa racconta non solo
di camelie, felci arboree australi,
palme, conifere rare e collezioni tra cui spiccano statue e tempietti la vita dello scrittore. ma
di epoca ottocentesca. anche Lecco, il lago, ipaesaggi
di bambů, oltre a 150 Vari{]tá
manzoniani e l'epoca
di azalee che fioriscono
in cui visse I'autore dei
in primavera.
Promessí sposi. Nelle saIe sono
visitabile. tutti i giorni conservati i mobili originari.
dal l7 marzo al 21 ottc'bre,
dalle ore 9 alle 18, e lnlot 0341/ 4a1247
dal 22 ottobre al 4 novembre, www.museilecco.org
dalle 10 alle 17 oraři: da martedi
via Regina 2, tel, 034440405 a domenica dalle
www.villacarlotta.it 9.3o alle 17.30
Set amato da registi come Soldati,
Visconti, Hitchcockf Risi e Pollack,
il lago offre originali itinerari
di cineturismo' Ne ě Un esempio
Villa del Balbianello che ha fatto
da sfondo a film come Guerre Dalla vela al windsurf e al kitesurf
Stellari, Casino Royale, Un mese Il battello ě il modo migliore
per amrnirare il lago e le sue in Alto Lago, dallo sci nautico al
al lago... sulla guida "Le stelle wakeboard e wakesurf in Centro
del Lario': scaricabile dal sito bellezze e per spostarsi da una
localitá al|'altra' tn primis, Lago, fino alle qare internazionali
www.co.camcom. gov.it,
perché Ville e giardini affacciano di motonautica nel Primo Bacino: qui
tutti i tour piů interessanti. chi ama gli sport nautici non ha che
proprio sullo specchio d'acqua,
e poi perché questo mezzo I'imbarazzo della scelta, La provincia
di trasporto, forse un po'retró, di Como detiene poi il record
consente di godere appieno nazionale di fiumi e torrenti,
dell'atmosfera e del paesagqio. 9000 km, paradlso dei pescatori.

Info: Navigazione Lago


di Como, tel 031579211,
www.navigazionelaghi.it

Il Lago di Corno offre moltissime


attrattive anche per le famiglie con
bambini, dalla funicoiare di Brunate
al lvluseo del Cavallo Giocattolo
all'interno del Chicco Village, fino Il formaggio ě un'eccellenza
al Junqle Raider Park, per chi vuole delle valli montane che circondano
clmentarsi in un percorso fatto di il lago. La Valsassina per esempio Il lago offre moltissime escursioni
passerelle di legno, ponti nepalesi grazie ai suoi pascoli e alle sue di livello diverso. Il "Sentiero
e liane. Divertenti ed educative grotte utilizzate per del Viandante", per esempio,
anche la passeggiata sul sentiero la stagionatura propone fo.maggi un'antica via che collega
de lo Spirito del Bosco, ai piedi dei dj prima qualitá come il taleggio, il Milanese alla sVizzera, ě un
Corni di Canzo, e gli spettacoli icaprini, delicati o piccanti, percorso di circa 45 km che sale
di falconeria del Castello di Vezio, le formaggelle, le ricotta, e un da Abbad a Lariana a rnezza costa
alle spalle di Varenna. ottimo burro. Tra le specialitá anche fino a Colico, Mentre la traversata
iformaggi prodotti in alpeggio con del "Triangolo Lariano" lungo
Infoi www,funicolarecomo.it; il latte delle capre di razza un sentiero di circa 30 krn
www.museodelcavallogiocattolo.ig locale "Orobica" e "di Livo". consente di raggiUngere Bellagio
www jungleraiderpark.com; partendo da Brunate.
www.comu ne.canzo.co.it;
vwvw.castellodivezio.it info'turismo@přovincia.lecco.it
Itinerari pieni di gusto del Parco Regionale di Ív]ontevecchia e enologica ha ottenuto il riconoscimento
Protagonista assoluto della :ucina lariana della Valle del Curone e comuni adiacenti, IGT (lndicazione Geografica Tipica). La
ě i| pesce, che nel risotto con fi|etti di e a Domaso, lungo .e sponde de' Larro stagione della vendemmia e quindi l'au-
pesce persico diventa addirittura il"piatto Occidentale e il Ceresio. Inoltre ci sono tunno ě ideale per godere delle bellezze
rip;co'del lago di Cono. Un'altra specia- una serie di vigneti isolati sulla sponda dei vigneti di Montevecchia. ln questo
litá davvero 9Ustosa e poco conosciuta orientale del lago, gestiti per lo piŮ a li- periodo, alcune trattone e aziende aqri-
sono invece imissoltini, agoni pescati tra ve|lo familiare' ció che accomuna queste turistiche servono tradizionali salLmi e
maggio e giugno, essiccati al sole e pres- zone ě il paesaggio, il terrazzamento e le formaggi "robiolini" accompagnati dal
sati con il sale in conten tori di legno 'orti penoenze, Dal 2008 la produzione vino locale,
chiamati "missolte". lýa ne menů dei Íi-
storanti sulle sponde del l€90 non man-
cano nemmeno I pesci in carpione, le
alborelle fritte, le trote af'umicate sot-
t'olio, il lavareLlo al vino bianco, il luccio,
i cavedani e la bottat.ice, \elle valli cir
costanti, invece, a farla oa padrona ě es-
senzlalmente la polenta, che accompagna
piatti di selvaggina o rlstiche tagliate di
formagglo di casera' Il formaggio ě pro-
dotto in due qua|itá | grasso e semigrasso'
Queilo grasso, tipico della latteria mon-
tana, viene cotto in calda e di rame su
fuoch: a legna e messo a stagionare rn
grotte naturali o in cantin3 per almeno
tre mesi. La Valsassina eccelle nella pro-
duzione casearia grazie ai suoi pascoli e
alle sue grotte che mantenendo tempe-
ratura e grado d'Umiditá :ostanti sono
piŮ adatte per la stagionatura naturale
del formaggio' Il prodotto plŮ noto ě il ta- SoPRAt LEcco BY NrGHr PUNTo
leggio ma non sono da dirnenticare ica- OI PARTENZA DI MOLTE ESCURSIONI
prini, deiicati o piccanti, le formaggelle, cNE RAGGTUNGoNo rL RESEGoNE
la ricotta, e l'ottimo burro, Interessante E LE IYoNTAGNE c]RcosTANÍI, QUESTA
CITTÁ Ě FAMo5A PER lL LUNGoLAGo
ě anche la produzione di diversi tipi di
E PER L.ITINERARIo DEI LUoGHI
mie|e, quello di castagno CIal sapore piŮ
MANzoNIANI, A DESTM, UNA oELLE
forte e penetrante e quÉ]llo di acacia SALE Dt VILLÁ IvlANzoNl, DoVE
molto piů leggero, a denominazione DoP' VlssE Lo scRlTŤoRE DEI PRoMEssI sPo51'
Quanto ai vini, a produzione enologica Sorro, uN BELLrssrMo

@il
del lago di Como si concentra nella zona E coLoRATtsstMo scoRcto DI VaRENNA,

rl
'l
r{

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
EDITORIALE CIORGIO MONDADORI
SENTTERI D'TTALIA
di Albano MaÍcaÍini

Quademi d'i oiaggio su itineraň a piecl:l o in bici nel paesaggio

IN BICICLETTA SULLE "STRADUCCE''


DELLISOIÁ DI PRoCIDA
Girare a pedali I'isola campana richiede qualche attenzione, ma permette
di conoscere paesagÍ]i inediti e scoprire "da un altro punto di Vista" luoghi come
Corricella, Terra Murata, Chiaiole|la, resiÍamosi dal libro L'isola di Afturo

Un'isola piccola, turscabile, densa di


coloÍe e di \'ita' su una sup€rficie di 3,75
km quadrati úvono piů di 10mi1a perso-
ne. 11 costruito ě fitto, tna non soffocante'
Merito della sapiente architettura e della
capaciLá di Íar compeneuare il paesaggio
nell'ambiente urtlano. onj, lJmonaie, ú-
gne e ulivi proliferano accanto a giardinj
di essenze esotiche. Procida ě conosciuta
come 'isola del cinema'per le locarion dei
registi, e come luogo di ambientazione del
romanzo di Elsa Morant e, L'isola di Arnro.
.A Procida - annota la scrittrice - le case,
da quelle numerose e fitte giů al porto, a
quelle piů rade su per le coLline. fino ď --N
casď isolati della campagna, appaiono, da
lontano, proprio simili a un gregge spa6o
ai piedi del castello. (...) la mia isola ha
srraducce sollorie, chiuse fra muri and-
chi. olrre le quďi si'rendono frutteti e ú-
gneti che sembrano giardini imperiali".
ťescursione in bici sulle "straducce"
dell'isola porta a riconoscere aspetti di-
versi, sia pur vicinissimi: la vitalitá por-
tuale del Sancio Cattolico, dove si sbarca
dď traghetto; la vertigine delle falesie sul
mare; i colori accesi ď Corricella; la spiag-
gia e il molo di Chiaiolella, di fronte alla
selvaggia isola Vivara. Arrenturarsi in
bicic]etta sull'isola non ě faďe, non tanto
per le brevi rampe in sďta, quanto per le
vie sreme e il fondo lastricaro. Spesso si
ě costretti a rasentare i muri per lasciare
spazio ďe auto' ln alcuni casi e quando si
deve procedere contromano, ě bene con-
tinuare bici alla mano.
Si inizia dal Sancio Catto1íco, sulla ban-
china lastricata, di fronte alla palazzata
che copÍe il fianco della colÚna. Archi.
logge, ponái, creano una fantasiosa com- ťiďe ftafií\a
mistione ď forme, mentre a terra si ac- 4 &rticena

Bell' tala 127


SEI\ťTIERI D'rrAL[A

g panorama
E
Capo Bove
castello Punta di Pioppďo

ř.l chiesa
m ristorante P.ta seřa

a cidista
B spiaggia

P.ta della

dei Monaci

NORD
Pizaco

ffi
P.ta di

1kn
P.ta Solchiaro

catastano le reti dei pescatori. Gente sale via Battisti. A lato della sffada si scorge la case dai colori pastello chiusa fra due
e scende dďe navi, i rassisti attendono i torre del C,ottimo, la sola superstite delle ilievi boscosi. Poco discosto dal molo
clienti, qualche cane gironzola sul molo tre rord d'awistamento del'500. sta I'arenile di Ciracciello, mentre dietro
tra i marinai che apprestano le paranze da la collina di Santa Margherita sí scorge
pesca. la chiesa del porto ě dďicata alla TRA I !'IGNETI BACIATI l'isolono ď Vivara, che fu ňserva di caccia
Madonna della Pietá, e veme etetta nel DALIJARIA MARINA dei Borboni' Il suo accesso ě precluso al
1617 da un'associazione per I'assistenza Si continua in lieve sďita su úa Serra; fine di preservame l'aspetto naturale. La
ďa gente ď mare. Si sale lungo via Libertá; ďlncrocio convia Flavio Gioia si pud effet- forma falcata svela la sua origine r'ulcani-
a]la ŤoEtoňa con via Vittorio Emanuele si fuaťe una deúazion€ a destŤa, su sentielo ca, cosi come ě quella di Procida. Si prose-
piega a desna per la stretta via Dante. In (indicazione Belvedere) fino a Punta Ser- gue, in sďta, lungo via Sirnone Schiano
fondoci si imbane nelpalazzo Sofia: quisi ra; poi si toma a ritroso. Si continua lungo per anivare alla biforcazione verso Punta
gira a sinisna (via Marconi, conrromano, via Flavio Gioia e, ď'incrocio dell'olmo, di ť:r'zacol. vale la deviazione, poiché lo
pŤocedele a piedi) uscendo su úa Regina presso la chiesa di Sant'Ántonio si plende stradello che vi arrir,a si chiude al cospet-
Elena che si segue a desua. Conúene poi a destra, in dřezione Chiaiolella. to di un bel panorama sulla Corricella e
seguire sulla destra la deviazione per il Bel- La Marina ď Clriaiolella' nella parte su Terra Murata. Sarete nel mezzo di un
vedere (via del Faro), quindi proseguire su meriďonale dell'isola, ě rma scNera di pendio rerrazzaro a vignero fua i senrori

128 Bell'ltalia
dme
A sinist'ar scorcio di
Procida con il poíto e'
sull'altura, il castello
d'Avalos eretto nel 1563.
A d.st'a: biciclette presso
Bici Píocida, che offre
assislenza meccanica ma
non noleggio. Solb: la targa
che s€gnala la spiaggia del
Po6tino, come viene ormai
chiamata la spiaggia di
Pozo Vecchio dopo che
vi sono state girate alcune
scene del Íilm // posfl'o
di Massimo Troisi, 1994.

ITINERARIO, cucolare, sull'isola


di Pr@ila (ll.apoli)' da Íare cfi
una bicj da turismo' La tíaccia
8F si puó scaricare all'indiÍizo:
criuctlae+kta +irta hft p/^,tEb.m€'corÍýmarcariny
4etdadiR.bd4a GPsřacks-'rěentbo.itl
Sentierilaubre.html
httD d !fluEa a aúíGsancio
cáMico. ťisola si ra88iun8e in
batFllo o řa8heto da llapoli o da

Pozr.ldi con diverce compagnie


di nav{lazione; alcurE ofrono
traspoíb gntuito delle bici, altÍe
richiaiorp un supplemento.
tlnihaÍze: 16 km'
DlliYrlb 24o metri, con bíeýi
rÍE ripije rdmpe in salita.
cmbi!íiŮl Fílťto' *ade
asblhe o bďi€b' steÚe e a
serEo unicor tati 9J senthro.
Pťiodo i Ďce ogrri sta8ione;
in esbb €t/itare le oíe calde.
DOVE MANGIARE
Datodr Gďimb (via [4aÍina di
coíicella 50, Gll8 10.10.60)'
da 40 €.
la bG údrlPotim (Yia
Marina Chbidella 43.
Gla.10.18.87)' da 40 €.

dell'aria marina. Lasciando la biciclena ct Áncora con la bici a mano, ci si inerp! DOVE DORIVIIRE

si pud awentware in un magico giardino ca verso Terra Murata, il borgo antico Lr Codcrlla *** (via Marim

medite rraneo fÍa lentischi' pini marinimi' innalzato sul punto piů ďto dell'i6ola' di cďÍicella 88, €1E.96'75'75)'
Naturale la sua funzione ďfensiva con afiacciato sulla spiagBh ddla
euforbie, agaví, ailanti.
Si riprande poila strada costiera (via Piz- un castello, un'abbazia e un quartiere fi chiaia, doppb circa lm €.

zaco) e si entra nell'abitato ď hocicla (cor- abitazioni con loca].i funzionali ďe attiútá c... GiovlrÍ ú hlcib ***
so Vittorio Emanuele). A piedi, nel trano lavoraúve. ln origine d€tta TeÍa casata' (coírtada sarťAntonb' via G' da

contromano lungo úa Marcello Scotti e prese il termine ď Murata per le fortifica- Pmiia 3, 6V 8.96.03.58), in

via San Rocco, si atriva ďa Piazzetta E un zioni aggiunte dopo il 1561. ťabbazia ď ďle píEi'ano, coír 8ialdino di

balcone panoramico posto accanto ď san- san Michele, fondata nel 1026, é il cenno agrumi; doppia 5íi 10 €.
tuario della Madonna delle Grazie. Sotto crrlturale ď Procida Custodisce tele sei- ASSISTENZA BICI

si affastellano le case ď Marina Conicella' cemesche e una biblioteca mentre nell'in' Blci Ptlclda, via S. Annunziata
trico dei corridoi sonerranei si svelano al- 36, PÍocila, 3395.85'80' 11.
dai volumi netti e squadrati. Il molo, vie-
tato ďe auto, ha un'atmoďera che si perr_ tri luogbi ď culto. Dalla Piazzetta si torna ldolE ttrada' via sal€tb,
sava perduta. In greco ctwraka}ě sigrtiflca poi a ňtroso su corso Vittorio Emanuele 81/8.9673.95, con
contrada bella, owero C,orricella. per scendere al pono e all'imbarcadero. no|€ggio biciclete.

Bell'ttália Í29
,.

t:*-
'I r i r:l I

l. ,q
vIsTA ALBERGHI _ BENESSERE

PIACERI
CAMERA coN _ AGRITURISIIIo _ BUoNA ITALIÁ - CANTINE

di luglio
VACANZT It{ SAROEGI{A

Nuova Íotta peÍ l'isola


0a vado Ligur€ a Porto ToÍrBs| la flotta
saÍda saEnuÍ anl! uí nuoYo collcgamenb
ianntlo dalla
t"a I'isola e il coniinenb,
mY€ coraigio, capace di BpitaÍe 1 .m
passciicň. Per futb l'c$ab' fino al 3
6€|bmbrE, qualh' conl€ s€0imamli dalla
locáliÉ lilu.e luredi, mlrco|edi, YlnsÍdi
paňlna oÍe | 9'30 e riloílp úlla saÍdcgna
il giomo successivo alb m,l5; sabab
alle 9 da Polb TqÍrs e all! 2'l da vado
'30
(Savona). ln ana Sagioll. si spcndono 88
€ poÍ un passagglo ponla andab-Íitomo s
l 88 € ďt p€Í un'lub sotb i 4 mcbi.
lnío: www.sarlmlÍ. it

'EOCCASIONIE
DEL MESE
Con la famiglia
in Trentino
Una sett rna na a
lug o con katlamento
dr mezza penstone
spendendo 275 € a
persona. ln Tren!no
si puÓ. DoVe? Sulle
sponde dei lago di
Ledto. rn aza)Ío
specchro d'acqua
coíonato da aite
montagne. 7 notti,
7 cene, una g ta n
pedalo. un escursaone
Íra mont con ia
íamlg]la e !n'lngresso
al Museo delle
Palaíitte. l blmb íno
a 5 annr non paganoi
quell da 6 a l2 ann
pagano la metá.
|nÍo' o4u/59 'l2 '22|
wlvw.valledlled ro.com
seÉue a paE ]36
t3t
A cura di Lara Léovino
Testi di Luisella Colombo

AVEIENGo (Bol.ano)
- HOIEt MlRAMol{Il

In prima ftla,
sosoesi tra il cielo
e la^vďle
Affacciato sulla verde Siamo a 1.230 metri d'altezza: quel che nel 1931 era un Camere e Spa
piccolo gasthof altoatesino' dal2008 ě un boutique hotel Sono 36le sistemazioni,
vallata di Merano,
a 4 stelle dal concetto decisamente contemporaneo. di cinque tipologie; tutte
il boutique hotel ha Profusione di verate, linee squadrate, rigore stilistico; hanno balcone o tenazzo
ampie vetrate circolari l'unica concessione alla tradizione tilolese ě una panoramico e ampio
che offrono un "maxi piccola stube. La lobby e I'adiacente sala per fumatori bagno color crema. Su
schermo" ad altissima si specchiano nel verde della valle, ma lo spazio piů diversi piani, collegate
scenografico del Milamonti ě il ristorantel la sua da corridoi dvestití di
defin izione su boschi e
spettacolare vetrata semicircolare si ďfaccia a 180 moquette punteggiata da
montagne. Stile raffinato gradi su Merano, che dista 12 chilometri. Dá quasi una piccoli tappeti ovali dal
contemporaneo, vertigine, ci si sente sospesi fra il cielo e la valle. rosso acceso, le camere
attenzione ai dettagli I"a cucina ě il punto ď fona dell'lrotel. Ássolutamente sono declinate nei toni
e cucina di alto livello gourmet. L'abile regista ě Massimo Geromel, trevigiano, bruni, amaranto, castagna
che dopo la formazione a Parigi ě stato a lungo a Milalo, ď e caffelatte. Al posto degli
Four Seasons, prima di inaugurare il ristorante di Bulgari. armadi, ampi cassettoni
Lo chef si rivolge sia agli ospiti dell'hotel che alla clientela in legno e stendini a vista.
tob piccola in alto: scorcio I letti sono king size e
estema - Ávelengo ě un buen retiro per i meranesi - con
dell'ingÍesso. toto gnnda:
menů che sono vere e proprie tentazioni. In lista, tagliatelle hanno testate in pelle, la
la vista che si gode da
uno dei soleggiati balconi. di grano saraceno al ragu di capriolo al Lagrein, salmerino linea cortesia ě frrmata
ilclla du! í!Óo d8lla ďfumicato al tě su cavolo rapa, mela e yogurt, tortino di L'Occitane: non si lesina sul
paSim sr$mb dall'eltt servizio e sulle attenzioni,
asparagi con uovo affogato e speck cŤoccante, millefoglie
la piscina del centro
di mela al rosmaňno e pino[ caramellati con gelato ďla come il riassetto serale.
benesseíei una camera
delu)€. Íob piccola in vaniglia fatto in casa. Piatti accompagnati da vini di piccoli La bella piscina del Cenro
balso: le \€trate nella hall' produttori, come I'ottimo Stroblhof. benessere ha soffitto con

l32 Bell'liália
cI()nl()tela]]ia e ]ťlti]' i cl1l sraro diagnosticato ulr pcrsonalmentc gli ospiti duc
t-clil\ cor't vista. Al torno mor bo che 1o allligger a alla voltc la settinana nel verclc
a] 5ilt]l()\'ar co1] lť liSlIrle schicna e compronrctteva clelbosco. in rrn percorso aci
si s!ilLrppano sauna. bio la nlrlbi]itá; ttn ntcclicll ancllo con stagno. iaccnclcr -$\-! ntrtr i"--.
iliraúonli ---
sallna. siltllla a illlrilr os5i, lha rirrtato a rectrpclare
inseguanclogli alli niunenti
norclic rr alking. cinnasrica
coni5Tibetani crclar
}'ť*i*
"}-
bagnrr divapore. dorc(
di rlircrsrr tipo, pcrtr rso parricolari nclla natLrra. a piccli scalzi. In drrc ore

-R' \\
kncipp. una secouclir sala ricclucn'rdo il cor-prr- I'er il silcnzio clclla natrLra í.romrer
r\
p5
relar. \'i sono iurchr'una qucsto Klaus accornpagna tiljcncLa,
sala nrassaggi. solalirLnr
e ciu rliolitncss: cli gr.,nclc
irnpatto la par'ete in r occia
Ý"
nrLda chc pcnetra nc llttca.

In forma nel verde 'i r, i,-,


[]\Íiranlrrnti ě incasttlnatrr
Holal Miramonli v a Snnta Cater n.
in .:10 errali rli latifoqlir'. 14. Ale e.go. 0473,'27 93 35
conilerc r' pr ati sr'uelalclini. tYww.hotel'miíamonli.com
.l] bosc() ťs('rcita u1r,'1lťltl) camere: 36 d,,'.
t pr-r.; e
calnrantc, positivo. li natula servizi| ra,retta pĚÍ ÉTL'rme c
guariscc" clit c K1aus.\1btr'. [1aran. e gmp an1 a] r r;l ltá
.
PÍezzi: d' 120 a 160 a g orno n
proprietari,' c clir'ettr lc
clell hotcl. I-o per ÁpeÍlura: tLtt.
'a n. rnÍl.e aL]e
'a
es]lelienla. Lb ragazio gli seti TJrlÉ f nclernbre

Be I ll;r r. 133
Testi di Maria cÍistina castellucci

lsotA Dl ÍAvlGNANA (Trapani) | PIetli Resort

RIFUGIO DI CHARME
ALLE EGADI
Eleganza mediterranea in un angolo verde
vicino al mare e a pochi passi dal centro abitato.
Aperto da due anni ofÍre sedici splendide suite

Pochi passi separano I piccolo spazio indipendente bella villa dei Florio, gli Anche il grande
Pretti Reson dal porto di per il relax protetto da imprenditori che fino agli stabilimento ottocentesco
Favignana, una posizione una siepe profumata, si anni Trenta del Novecento per la lavorazione del tonno,
che un tempo era favorevole aggiungono tre Deluxe furono proprietari delle oggi pregevole esempio
per il rapido trasporto delle suite, arricchite dalla vista isole Egadi, ě proprio di archeologia industriale
sarde c delle acciughe che sull'isola di Levanzo, e una dirimpetto a I Pretti, e pochi magnifi camente recuperato,
qui venivano lavorate, e che Exclusive suite. Tutte sono passi separano il resort dal é facilmente raggiungibile
oggi consente agli ospiti del climatizzate, anedate in toni centro dell'abitato dove si a piedi con una gradevole
piccolo albergo-boutique di soft che vanno dal grigio al concentrano i ristoranti, i passeggiata lungo il poŤto
raggiungere velocemente celeste, dal bianco al lilla, e pub e i negozi di artigianato e la baia dalla spiaggia di
la base di partenza delle dotate - olre che di tv lcd e e prodotti gastronomici. sabbia chiara.
gire alla scoperta delle cassaforte - di un comodo
isole Egadi. Realizzato nel armadio-cucina, ideale per
2010 ristrutturando uno ln alto: la corte
prepararsi uno spuntino.
interna a giardino
stabilimento di proprietá All'intemo della cone la del 4stellelPretti
dell'industriale genovese pace ě assicurata, il rumore Resort di Favignana;
Eugenio Pretto, una di Faúgnana dei periodi di sullo sÍondo l'isola
costruzione a ferro di punta giunge affi evolito, dr Levanzo. A sinistra:
la prima colazione,
cavallo del 1873, il resort come sospeso, anche se
serVita in cameía oppure
esibisce all'esterno un accanto scone una stťada sotto arnpi gazebo nel
deciso color aranciato in piuttosto trafficata. Si fa verde del giardino.
sintonia con I'atmosfera colazione in giardino, sotto l{€ll€ íoto in basso, da
solare dell'isola. All'intemo. ampi gazebo bianchi, o nel !inistra: uno scorcio
dell'elegante salotto
sedici suite bilocali: alle salottino interno, dove gli del lounge bar Florio;
dodici Superior suite, ospiti hanno a disposizione un angolo della su ite
affacciate direttamente comodi divani, libri e riviste, Levanzo con v sta
sulla corte-giardino e con un postazione internet. La sull'isola.

ii;i;
l PÍeni Resort
Largo San Leonardo I
0923t9.21.57 .67
www.ipÍettilesorl.il
cám8re: 16 sL]lte.
PÍezzi: per e sUperior
suite da 150 € ln
b&b' chi píesenta alla
íeception questo numero
dl BeIl'ltalja aÍIeftž unÓ
sconto del 10%.
Dal 15 settembre' peÍ chi
dorme quattro nott !n
pernottamento ě gratu to'
Apertura: da apn e
a ottobre.

134 Bell'ltalia
Testi di luisella Colombo

CHAMP0LUC (Aosta) P0RTovÉilERE (La spezia)


Le Charmant Hotel Della Baia
Petit Hotel Nel Golfo
ln pieno bosco dei Poeti
lmmerso nel vasto bosco Forse icani non
GUBBlo (PeÍugia) L Park Hotel Ai cappuccini di Villy, I'hotel ospita cani apprezeranno le opere

SPA HI TECH NEL di ognitaglia. Tredici d'arte contempora nea che


camere, un ristorante impreziosiscono I'hotel ma i

COI\IVENTO DEL'600 apprezzato anche


dalla clientela esterna,
loro padÍoni sicuramente si.
Nell'insenatura delle Grazie,
poss b litá di cenare la localitá ě porta d'accesso

Interessante fusipne tra passato e fufuŤo: il complesso anche nel Rifugio Vieux alle Cinque Terre. Qui34
seicentesco in pi|tra, contenitore di opere ďarte e giá raffirrato Crest a 1.935 meiri. camere, ristorante, Piscina

hotel con 95 carrlere, ha concepito un nuovo, modemissimo Veterinaroa 100 metri fra ulivl e limoni; icanidi
spazio benessere L'afftesco di Amaldo Pomodoro che con le dall'albergo. Fino al 26 ogni taglia sono ammessi

sue 1inee sinuose alvolgeva la piscina intema ě stato ispfuatol€ luglio quota per persona ovunque, col guinzaglio.

del disegno della zona umida: come I'acqua ha una matrice al giorno 65 € in mezza ln lug]io 45 € a persona
fluida, cosi gli intemi del Parco Acque (nzlla fotQ harno pensione. pernottamento e colazione.

sagome stondate ed et€ree. Fontane come dccioli, una vasca ll{t0:012580.75.66; lilF0: 0| 87íl9.07.97;
che pare un'arca - la cui acqua conciene magnesio e potassio rwfl.chama pet' Ebl.com w*w.baiahotel.com
_ colonrre come stalattiti e, sul soffitto, nďori in resina che

incorniciano specchi. Poliforme e suggestivo, il nuovo spazio


si aggiunge ďa Spa che esiste da un paio d'anni, con le varie
saune, il bagno ď vapore, le docce emozionď e le cabine per
trattamenti Aveda. Un luogo unico per una vacanza nel verde
in un antico monastero con tutto il comfort di un centro
benessere all'avanguardia, vicino a splendide cittá d'arte.

II. TRATTAMET{TO P0RT0 RECA|ATI (Macenta) 0ŤRA Ť0 ([ecce)


Hotel Enzo Tenuta Torre Pinta
Orto dei
Pet friendly Nel Salento
Cappuccini
nel Conero rurale
Esfoliazione del Nella riviera del Conero, lcan possono
corpo, utilizzando un l'albergo fa parte del scorrazzare in libertá
battuto di ginepro e circuito ecoworldhote. in questa vasta tenuta,
rosmarino m scelato Gliamic a quattro zampe che ha conservato
con olio o cÍerna' non hanno restrizioni, l'antica torre colombaia.
Segue un massaggio anzi, ci sono ciotole a loro ll ristorante ě nella sala

l:;'j" """ '"" ' personalizzato con olio disposizione. Vicino al altomedievale con volte a
drenante alginepro rnare, la struttura offre 24 botte e menŮ che attinge
Pa.l Hotel ai cap!{ccini (5o minut 75 €). s] camere con cornfort degni dalle verdure del vicino
Via llfernate, Gubdo (Perugia) '
4 stelle, 075P234 abbina altrattamento d un 4 stelle; in aggiunta, orto. 8 appartamenti e
www.parkhotelaicaIpucciíi.it viso Green Science di biciclette e internet una villetta dove icanl
camérĚ 95 dr cul 72 nell'ala nuova Aveda: massagg o in 8ratu t ' ln luglio 72 € al sono benvenuti. ln luglio
e 23 sopra ilchiostro, 4 rlstoíanti, 5 Íasi per rjgenerare giorno a persona notte e 50 € a| giorno a persona
2 bar, galleria d'arté, piscina'
la pelle, rassodare e colazione. con colazione.
Prazzi: per coppia a notte in mezza
pensione 250 €. riduÍe le rughe (30 ll{t0: 07111.59.07.34; lt{tO: 083ď1.90.24.53;
Apérfura: tutto l'anno minuti, 50 €)' wttw.ňotclenzo.it lvtvw.loÍrep inta'it

Be]l'ltáliá l35
Testi di Pietro Cozzi e lara Leoyino
to
oo
sEillPRoillAilo (Grosseto) Alle teÍme di notte
Bagni sotto le stelle a Saturnia
Notti incántate alle Terme disaturnia 8razie alle aperture
seraliestive delVenerď e delýbato fino all,una' La
Locanda La Pi6Ye, 3 ste|le, oÍÍreuno speciale Weekend di
charme a l38 € a peÍsona. ll pacchetto comprende
2 noíi con colazione, cena gourmet' ap€ritivo di
benvenuto' un in8Írsso alle piscine delle terme di saturnia'
che distano 9 chilometri datt'hotel. t fO: 0564/98,72.52.

ISCHIA (Napoli) Sorprese per inostri lettori

MARE CON SCONTO


Proposte vantaggiose per una r,acanza nella splendida isola
termale che offte borghi ricchi di smria e incantevoli scorci
ď mare. L'Hottl Hermitage, 4 stelle, prwede un pacchetto
ď 7 notti in mezza pensione, uso di piscine e percorso kneipp, BETToilA (PeÍugia) soggiotni alla corte
un massaggio termale, libero accesso a palesfta e campo da
tennis' nav€tta gratuita per la spiaggia' sdraio e ombrelloni Lungo fine settimana di charme
gratis. Tutto a 525 € a persorra. Il 4 stelle Terrne Gran Un'amena ]ocálitá a 20 chilometrida Peruga per godere
Pandiso propone 4 notti in pensione completa, uso di piscina delle bellezzedel territorio umbro. coccolati dai
esterna e intema termale a 211 € a persona (iďo per i due comfort di un 4 stelle con piscina. ll raffinato relais
hotel 0973/25.86.06). Per i nostri lettori un'offerta ulteriore: La coňe di B€tbm propone 4 pEmotbmer , 4 colazioni,
il Negombo, parco idrotermale con 14 piscine, splendido 4 cene gouÍrngt a lume dicandela, una degustazione di
giarďno e ampia spiaggia atÍezzata' ha messo a punto uno vini sulla bella terrazza panoramica e bicicletb gratuite
sconto d€l 10 per c€rrto sul biglietto ďingresso (30 €) a chi si a disposizionei prezo per persona 2&) €'
presenta con ilnumero d]'Iu{io ú BellItalie (www.négombo.i0. ll{F0: 075B8.7t.l4 www.Íelaisbettona.com

VAISUGAI{A (T.ento) Passeggiate d'autore tra tugtio e settemtre sAllTA MARGHER|TA Dl PUu (cagliaÍi) Due noti magiche
ln vetta con De Luca, Capuozzo e Alberti Sulle tracce dell'antica Nora
ErriDé luca (13_14luglio), Tonicapuozo (31 agosto 1settembre) Le terrazze ln stile sardo, un parco con400 palme e uno
e Barbara AlbeÍi (7'8 settembre) sono i protagonisti dell'edizione splendido arenile privato: R6ott co61a d€i Fio]i a santa
i|
2012 di Trekking con I'Autore, in Valsuganar un'occasione unica per lvlargherita di Pula ě un'oasidiVerde, nei dintorni delle
cammrnare e chiacchierare con grandi scrittori e giornalisti, immersi rovine archeologiche di Nora e delle dune disabbia diChia.
nel panorama delgruppo del Lagorai e cjrcondati dalle testimonianze Fino al30 agosto offre un pacchetto con due noúi in neŽza
della Grande Guerra. La formula prevede aperitivo, degustazione pensione, un massaggio e una cena a lume dicandela da
di prodotti tipici e pernottamento ilvenerdl' mentíe ilsabato ě in 2l2 € a clppia- lilFo: 070r'9.24.53.33.
programma la passeggiata
con l'autorE (di circa
un'oraemezza)eil
pranzo ln rifugio con la
presentazione drll'ultimo
libÍo dell'il]uske osp]te'
Litinerario dell'escursione
vrene concordato
divolta in volta; costo
da/l8€apeÍsona.
lllr0: (X6l/12.77.00;
www.Yalsugana'inío

l36 Bell'ltália
T0RlN0 0í1elli lrnde 30
Una crttá per giovani
lll ('t]atemlorn!ť.] L'i]l a !'!ertl a
ToÍino Young city '']. ., ] .g.st.
,l rl::a a: a'rlr-r': L -i "ia
JL-',- .]t]a'j! ] ''l','' _'il:É-
t.f |iea{e:c És:!.] !j lal' ,]t Ýl]

LnÍ]-"a. "3x2'' peífelt. 1] do1n íe


3 notti n c ta al prezzo d 2 rrl
tr'l;ť a !a1'a _]] 60 € ] :]t-:al :
" .,]'']É'.: aaao a L|,
:]. a strutture chr adeíiscono
,] - ];]i 'a .a:a b&i 'i]! ,lťÍ':a
r !1, ,\^,\''\ :L'5rr olar rtL, 0rg
b.ro{ ng T/3per2y..rng
lNF0: 0l l/53.51.81.

CALABRAESICLA t ubNle(l
Vacanze in villagg o
|_ 'l i]lIl )t]entloil 18luíio
L]1li] Ýi]aJ l/a a set']n_l]',] l'']
r ii*t il \lia 3 l.:' ,'r'
.lr
Nápitia ' _' . :':: :.: j:r
.:, .r, r',' .Kamarina,.r
',1.: r't : -,:, -.ia .l::L .l
!!.]'l., !i l.(] _.Í] a1:'es.].r'l'|

!Íar]l S p!:Í.] tralaarrel ] t]ll,]


settrr';an r r'a -r!,'e comprensiva
anche divolo aeÍeo a a. 1|,' ]]
670 € a persona ':;i_!' :.1
:. itr:. i'- r- s. E,' l
:-::.'a ,] lU8lio -':. SlEs: ! rÉg
plez/ lj.jí(' i] i]d 95o € il persona
a Sett Í1'.ll.] lNF0: 848.80.18.02;
wwwclubmed.it

Pesaro chic
LHotel Excelsior ě
pr r.o 5 stelle a'i a aast:
-a.clrgara a'jaaa a a sJ
L]n esc Us ťo da !]'Va:o. Flno

a 30 settembre. _Á a special
summer otleÍ d; l50 l] a
Pronti per una Íreschissima estate?
pe.sona c'']e aoŤpre lde U'l
oe'r3ÍaŤar:o .ta a:.a Te NATUBAL STYLEarriua con la borsa Íilgo Gio Style.
raff na:c '.t,,'-r-t-. .a foie
'!so g:atL 1J dai serJ,: c Ouesta estate porta in vacanza I fresco della fantastica borsa
Sa agg a e nBresso a aŤp o frigo Íirmata GiÓ Sty|e' Ut llss ma al mare, in gita o in auto, a
centro benesscrLl
borsa Írrgo di G Ó Sty e ě grand ss ma comodaecapente'
lNFO: 0721/63.00.1L

Gro'
(ltlll0 ri ;,
Testi di Giuseppe De Biasi

ls0tA Dl sAl"lNA (Messina) Azienda áglicola Haunet

HAUNER,
IL RE DELLA
MALVASIA
Sulla sua isola adottiva, I'imprenditore bresciano ha ridato lustro alla coltivazione
della vite, producendo un passito vellutato divenuto famoso nel mondo

Tra le Eolie, Salina ě l\sola ettari dá vita ďa sua idea refrigerazione e di botti di
verde, quella dove la enologica: ripristina gli acciaio, che affiancano le
memoria rimanda ď hincipe antichi terrazzamenti, barrique.
ď Salina, protagonista de ňpianta le barbatelle di Scompano il fondatore nel
Il Gattopaňn úTorlasí da Malvasia, puntando tuno 1996, il testimone ě passato
lampedusa, impersonifi cato sulla versione passita ma con al frglio Carlo jr, che si arvale
sullo schermo da Bun alcune innovazioni rispetto della collaborazione tecnica
Iancaster. Del grande anore alla řadizione i6olana' di Gianfranco Sabbatino. It vtt{0
possedeva il piďio eneryico, quali I'appassimento sulla Oggi I'azienda produce circa
ereditato dďa ďscendenza vitc e ltrso di tecniche ď 50.000 bottiglie di Mďvasia' Malvasia delle
boema, il bresciano Carlo rafteddarnento del mosto sia in venione naturale che Lipari Carlo
Hauner, giunto a Salina nel durante la fermentazione. passita. Álle uve di proprietá Hauner 2008
19ó3 e rapito dalla bellezza Queste innovazioni, insieme si aggiungono quelle dei
dei luoghi e dalla bontá del all'incoraggiamento ď critici produtmň locďi, molti tomati N4alvasia del e Úpári quasi
nettare di qui, la Malvasia, come Luigi veÍonelli, portano ďa viticoltura proprio graáe in purezza, con solo un 57o
vendemmiata a settembre la Malvasia delle Lipari al successo di Hauner: il diCorinto nero, a Se ez one
inoltrato e fatta appassire ď Hauner a essere presto regalo piů Carlo Hauner devc la sua
sui graticci di canae stesi conosciuta nel mondo. bello che il panicolaÍiá al brono
nel conile di casa. Qualche la nuova cantina sorge 'trresciarro" Yulcanico e all'accurab
anno piů tardi Hauner negli anni 80 a Lingua, potesse fare g€lezione dei grappoli,
si trasferisce sull'isola, frazione ď Santa Marina di alla sua isola appassiti peÍ oltre /{l giomi'
abbandonando i nascorsi Salina. Elegante esempio adottiva. 14" alcolcie un belcolor
di pittore e di designer di ďarchitettura eoliana, in oro ant co, La Malvasia

livello internazionale per cui dorninano il bianco passií" carlo Hauner 2m8
iniziare una nuova attivitá. e i colori pastello, con i si propone al naso con note
Ácquisisce appezzamenti muretti a secco a delimitame Aziandá agÍicola caío Hamer' dialbicocche e
di terreno rimasti incolti l@. LitEua, via Umbefto
i confini. Ben integrata nel I,
irutta tropicale.
Santa Marina di Salina
per la fone emigrazione contesto ambientale, ě dotata lnvecchiáta 30
( Messi na), 090/6. 40. 94. 2 7,
e, assemblati cřca 20 ď un modemo impianto di rnesi in barriqLre,
Paíďiva? dal po.to di santa viene venduta a
Maíina, s€guiíe in direzione
cřca 40 €' per
Lingua peí ca. 2 km. anche
con i bus della Citis.
un totale di3m
visib e dogÚiationi: su bott glle da 500
prénoiazione' tutti i 8iomi ml (sulle 120.000
dalle 18 alle 2Or costo da aziendal)' Peí
10 €' o|tre alla [4alvasia' la
milles mo
8amma coÍňprende bianchi
a básé deivitigni autoctoni 2m8, confenna
siciliani lnzolia e Cataratto deicinque
(salina Bianco e cáío grappoli AlS. Da
Hauner), Lrn rosso a base abbinare alla
di Calabrese ed A|cante,
Dall'alb: vigneti di Malvasiai cesti colmidi uva appena vendemmiata. ''Hierá'' con uve coltivate a cassata sicr iana
llelbndo: Carlo Haunerjr, che continua I'opera del padre, fondatore Vulcano. Ottima la piccola ea pecor no
dell'azienda vinicola' 0!isopra: uve di Malvasia messe ad appassiíe' produzpne dicapperi. stagionato. E - r -:i!t

138 Bel'ltalia
UOMINI E LUOGHI
di Carlo Rossella

Porto Palo, la Capri di Sicilia


Non lontano da Sciacca, dove Rocco Forte ha apefto un golf hotel cinque stel|e, c'ě un borgo
marinaro da scoprire. Fra una gita in bici alle rovine di Selinunte e una cena sulla spiaggia

Porto Palo di ]llenti ě un piccolo borgo mari


naro nel sud-ovest della Sicilia, non lonrano da
Sciacca e non lontano da Agrigenro. Il villaggio é
una piccola Capri clella Trinacria; mi ha guidato
da qucste pani la mia amica Nicoletta Costa No-
r aru. r hr' |o.siede unr rilla in riva al mnre in trna
risen'a naturale con un ettaro e mezzo cli r'igneti.
Yi produce il famoso Tirsat, prczioso rino bianco
fbrmaro per il 50 per ccnto di Chardonna-v e il 50
per cento di Viognier.
l€ fin(jstře della casa guardano il mare e, da
lontano. lasciano intravedere le rorine di Selinun-
re. Il paesaggio agricolo ě di ulir'i' i classici ulivi sici
liani tagli.rr i .rulla cim.r t r-r.i dr rcnJcr)i quc'i piutti.
c di vigne. Proprio accanto alla casa di Nicolcna ci
sono gli inrmensi ligneri del barone Diego Planeta.
che ha da queste parti la sua rilla nobiliare e un re-
sorr agrituňstico molto bello e comodo che si chia_ tranrorlto rosso e il silenzict riponano il pensiero
na Ia Foresteria. Per arrivare qui si scende clall'ae alla \íagna Grccia e aiutano le meditazioni filoso
reo a Palermo' si prende la stlada per Ágňgento e fichc care alla grande tradizione ellenica. E dopo
si escr a Castelvetrano c da li si va verso Menfi' lino la visita alle ťo\'ine' di sera Nicoletta Cosra Nor'aro
a raggiungcre l'indicazione di Porto Palo. lJa clui ama cogliere ncll'orto insalata e po-
si possono raggiungere diverse localitá della zona modori che innaiha con il suo olio
con una bella pista ciclabile che si addenrra fra uli spremuro nel franroio di casa, da lei
vi e vigneri. I-a bicicletta, soprattutto all'ora del tra soprannominatlr Grizza.
monto o all'alba, ě un mezzo di trasptlrto idealc. Il mare cli l1lrto Palo ě molto
A MerrÍi c'ě anche un piccoltl ma ordinato piacetole con lento e onde che per_
ed elegante albergo. la Casa li{irabile. E a Por- merrono sia il windsurf sia il kite surf.
rtl l'alo, srLl mare, piecl duns l'eou, c'ě il ristorantc Passeggiando in qucsta meravigliosa
l)a Vittořio' famoso in tutta la Sicilia occidentajc' lerra cii lr.rlia.i in, onrrano turi.ti ingle-
Il proprietario ě un berganasco chc, anivato dit si r-estiti come ai tempr del Grand tour,
qucste pa.ti. non se n'č piů andato. La cucina ě con irr mano qualche quadriÍilglio por
tafortuna' Ma la miglior fortuna ě giá
di nare, c,rn antipasti gustosissimi, dai polipetti ai
passare una vacanza in questi luoghi 1?ket'd' &'t4 \
fiitti di pesce, alle triglie di Porto Palo, le migliori ?1'44r' I
del N4edir<rranco. dicon,' i pescatori. e poi ttttt,'
il pesce possibile e immaginabile. Alle pieranze
si accompagnano ivini locali. Per i raffinati che 'la irr .ir*nda
* =*rn.rr'* 4 sf€il€' statale 1]5 s'p'79 Kn 9],
vogliono godere delle piccole cose mil avere an Plane|r
Lá Foresteria Estate,
Menlt tAd. A925'l 95.54 60.
che a clisposizione un cinque srelle con annesso . Relaisiasa Mirabile. 4 \tette. carltdda AEden,. Menh tAgt
canpo da golf c'ě. a Sciacca. il \'erdura Resort di 345/4.61'ú'0a'
Rocco Fone, arredato in stile siculo-anglosassonc r Ristorante Da Vitlorio, via Friuli Venezia Gtulta 9, Patta Pala dt Menfi
tA"ýeldula
,0925/7.83.81.
da A)iai, la bella moglie dcl tycoon. In bicicletta . Golí & spa Reson. 5 sle/le' slalále l l 5 fi I 3 ]' Sc'a c a ( Ag\'
r1a I'orto Palo si arriva alle r<-rvine di Selinunte. Il 0925/99.80.01. ^

Bel iala 139


A cura diAuÍetta Monosi Foto di AlessandÍo Addis

lllUstrazione di MaÍco Ma]8lla

Io
Berchidda
Il i\lttsco rltL Virto e
Ia \uota Casutňu C rtt-sta
a,
a-
o
Tempio Pausania
Lt Cutt n Qllutt

:t
q
Agglus
Ágrifuninr,, i/ ÝuÍrl ii Callum

il
o
Sant'Antonio di Gallura
kt Pastict't:ňa Dl Stefatúu
J
il

o
Palau
Il Bnciolo. Sorultt
_
I
a GALLURA (OLBIA.TEM PIO)

Piatti di campagna e ď mare


Arzac{ena
Lz Yiptt
lunnu
Í! Dí Gallura ce n'ě piů di una' C'ě quella della C,osta Smeralda e di tanti altri paradisi
o in riva al mare, friquentatissimi per pochi mesi ďl'anno. E cě quella interna, piů
segeta, fatta di maichia meditenanea, ď sughereti fini e preziosi, di radure con ovini
Cannigione al pascolo e stazzi dei pastoň, ď vigneti sempre piů numerosi, ď pochi paesi'
lI(!e l G,lÍo'
L' H otel \- i t t( nel nord delta Sardegna si ě sviluppata una cucina pcculiare'
In-tutta qu€st'ar€a
il Rislp nn te Ů ú|oF u o riBonl, l faaa di piatti scmp[ci ma accrrrati. Tante le ricette imperďbili: la zuppa gallurese;
e l'^+rituň\nto la ('olti i puligioň, ravioL dáve il ripieno ě di ricotta, zucchero e uva pass4 oppure ď formaggio
elimónq la mazza írissa, una crema calda di panna e semola da gustare con fave,
0o fregola (un tipo di pasta), miele; i chiusoni, gnocchi gďluresi lavorati sull'interno
delÍe grattugié. Tra le carni imperano il porcetto allo spiedo pÍofumato al mirto fÍesco,
le salsicce e1l cinghiďe in umido. Ma non appena si alvista il mare ě il turno del pesce
Porto CervotAbbiadori appena pescato, da gustane con il Vermentino gďlurese. 11 pregíato virto bianco
La Cttstnltpntiq C'perfetto anche pei un dessert di dolcetti autoctoni; biscotti, come gli acciuleddi e
Bel,,crbre i cucciuleddi, e fórmaggelle, da non confondersi con quelle di altre alee della Sardegna'

Bell'ltalia l4l
II BERCHIDDA
Dal 1920, i formaggi di Crasta. E in cima
alla collina, vini sardi d'eccellenza
l Museo del vino di sardegna con anness;r forn tlss Ín. enotel-e
ě osp tato n !na scec e dr 5LJnker n ceÍrenlo a ! sta scavata
su ]a somrn tá d un'atura pToVJ cautore L]n pa al]aJa]VeTs;j a
un arch tetto che ha vo Llto nascondere abelezuetorteesevagga
de ]. natLrra ntorno a Bercl. dd. Sono pr{]sert e
'l].lg8.r !rod!z oÍl
enologchedel'soaeSoprattuttoqle ed'o arée í.] ule3e Ott r''l
l V ni de ]a oca e cant Í]a de Glogant nU dela caÍrl]llJ de Velll]enl rlLj

fulCrnl e de a TenUtá L och í S j5sagg al'i] eL.] n! ť'lle a .r.lL] 5nack


d forraagg e sa um loca i e s possono lLqJ sta.e Lccerar a!ahe
qLror de a Lucrezo R. dist e'adi Ber.hdda
La l{uoYa Casearia Crasta
ě nvece L]n aŽ]enda d farn g a
che dal l920 prodLrce Íorrnagg
rmpiegando esc Js varnente
latle sardo La s gnora
Adrana Crasta i ustra suo
pecoÍn d vara stagoratLrra.
cac otte d atte ovino e vacctno
í ore da cag c d'agne o e
pÍovo on . che q! cn amano
perette o peíettonl a secondil
deia pezzalura E pa r ccna
l. A Berch dda, Íormaggio Vacclno prodotto dalla sa]ata efí_"sca' ; R gátoe B !
un tradiz onale della NLrova Cantina Ga ura.
stazzo c rcondalo Casear1a Crasta,
d Sardegra lmgior rstorant
4. V gneti
dalla macch a 3. Canayli, dr Vermenttno de la zana sr r iorn scano qLr
e da Í lari di vltl' Vernrentino nella carn pagna dt e anche ga lures , e questa
2. Le perette d SLrper ore dogc Tempio Pausania. ě a í] 8 ore garanzia d qL]altá'

2 rr*r,o PAUSANTA
Un Vermentino di classe supenore
a p(ezzo rnteressa nte
Satlon_a.te L nrbara il 362 m-"tr L ne .Lrore de a
Saroegna ae sl]gheí Temp o Pausan a Van1.] ancha]
'
ott rn v nr La Cantina Gallura ottene da e Lrve
o ben l29 s..
l suo og. é un gJ o stesso che c
camp-ogg ava st] osieí]nláde G]r]dcatod Ga Jra
dove s gnoregf] Ó anche Un V scontl V t gno pr nclpc:
r Verrrent no Boť g] a í ore all'occh e]lo canay]
Un Verrnent no d Ga r.rra docgsuperore sťLcoepeno'
da 5'25 €i seEue onarevolmente Genes con l suo tre
b cah er de Ga.nbero Rosso Cart,.,ta Ga ura prodlce
anche buonl ross a bascd Nebt]ooec.Ílll(]nal]
Lrn rvoscato. o sp!manle Ladas BrLtt e altr ott rn
Vn Í] !na Íesa a d fre1z:noto nl_AressánlP

lndiizzi... BERCIIIOOA l{uoYa Casearia Crasta TEMPl0 PAUsAt{lÁ


Musoo d.l Vino via Unbeno I 37, cánliná GállUrá
Enolrca Regionale della Sadelna o79/70.41.01 Via Val di Cossu 9.
Via Gian Gioryia Cas! 5, 079/63.12.4):
079/70.52.68: wwwc ant t n aga I I u ra. net
wwv, muvÍsardegna. it
142 Be '.. a
.L il!ř -
rI neetus
ll Muto di Gallura,
alla tavola
del bandito
Si chiarnava Sebastiano Til nsu,
era sordornuto e sidiede alla
macch a peÍ Ía de farnlliar

'l
e un amore rnpossib le. Era
d Aggius e la memora delle sue
gesta ha aiíasc nato G anÍanco
sería' ruv do ga urese da cuoTe
rornant co che gl ha dedi,lato un
ibro ln Veís elsuoagrtL]rsmo: \e
ll Muto di Gallura' Ě un nsieme
a -
di costrlrz oni in p etra vv,l
con alcune carnere arredate in
4I SANT'ANTONIO DI GATLURA iD snnrn TERESA
GATLURA
stle tíadlz ona e e n]oltitavo i, Miele, mandorle e ricotta: Una fornitissima " m irtoteca "
dove gustare sapori antichi fatti i dolcetti di Stefanina Sanna per il liq uore-simbolo
riv vere graz e anche a ngredient
genuin ' A piacer de la táVoa A Sant'Antonio d Ga ll]ra' steÍan a Sanna ě per A la pr ma occhiata non bisogna spaventars I

sovr ntendono Francesca lannas, tutti "Stefanina" e fa do ci moto buoni con le ricette ťlsola del Mitto ě grande e sembra conteneÍe

consorted Ganfranco, e,l de le donne d casa' La Varietá de] dolcetti sardi I'intero un verso del soLrvenir un po' scontato d!

Emanuele P nna: sa um e rcotta, ě ni nita e ogni zona isolana vanta propr ' Ne la Sardegna. lvla I'assort rnento d trenta etichette
una zuppa gallurese perfetta, sua past cceÍia Da stefania, steíanina si attene di
_']
nl 50a1'e rpe'dlolP' loir]ólo lVJ4Io. '

i pulgloni, a pasta con sughi o ala linea gallurese e, solo su ordinazione, prepara creaiore di questa "nairtoteca", assicura che
fungh e la raía n]azza fr ssa' Po anche pasta fresca e ravol d'ogniUpo. Tra e I suo m rto Capo Testa, prodotto in soe trem la

porcetto cotto a Íorno per tíe ore, p'opo<'e: 1,eddl loňbooaicon'] ee no(i" bottig ie' non ha paragon ' Ě unico perché e
c nghrale in agrodo ce, capretto, mandoÍle, e formaggelle di uvetta, rrcotta e saba bacche de cesplglo piů celebrato di sardegna
salsicce, toťle con marrnellate di Lvé' g occ,Jledo ' picLole líec(l1o do. scir e' devono esseíe colte a maturaz one perfetta,
dicachi. Sichiude con m rtoo i cucc u eddi a mezza una e gli irnbutt t con i fichl n d cembre, per dare la classica co orazione
f le ferr! dicasa e do cett da Vio acea a lquore che' in vers one industÍiale'

sgranocch are. Tltto o quasi que


5. stefania sanna agrumi, rnandoíle Vira sul rnarrone; una bottiglia costa 12 €'
con un vassoio dei e noci. 7. ll m rto
A Santa Teresa Gallura lo s gusta a flne pasto
che passa per la tavola pui essere suoi dolcigalluresl. Capo Testa prodotto
acqu stato; cena da 35 €; n']ezza 6. I cucciuleddi, dolci da Tommaso lvluntoni intingendov pezzetti di canestre, spec e d
pensone da 84 € a persona. d miele, scorze di dell'lsoadel l\4irto. bréDélcon f nocchietto'

. .......... . t

sAllTA TERESA GÁLluM


lndirizzi... AGCTUS sAtaÍANTol{lo 0l GALtUM
ťlsola dol MiÉo
ll Muto di Gallora Pasticcéria Da stofánia
Localitá Fraiga, Via Calangianus 36, via )& kttenbíe 31 '
079/62.05.59r 079/66.92.98. 0789/7 5.47.41;
wwÝ.mÚtodigallun www. ]isoladelmÍio. it
'con

Be ]'11á i2 l43
ta
(l pnrnu
Trionfo di paste fresche al Raviolo Sardo
ll Raviolo sardo d AÍrnanda Atzei e del figlo Marco ě piccolo e ]indo: un prezioso scrigno
di cose buone, fatte come s deve. TronÍano le paste fresche ga]luresi, come i ravio]i
dolc egignocchett d pasta a rnano, ma anche iculurgones, tortellonidi patate, che
n realtá sono de a zona ovest de 'iso a' o e or ghittas di l\y'orgongioni' cioě i torcig ioni
made in oristano' lmn']ancab e la zuppa gallurese, da 17 € a chio' SU ordinaz one'
il poícetto a]lo sp edo' Non mancano do ci, dalle torte di r cotta ale formaggelle'

8. Preparazione
dei culurg ones d
patate e formaggio
al Raviolo Sardo,
specializzato
nelle paste fresche.
L Lo staff della
Gastřonomia
Belvedere a Porto
Cervo; sullo sfondo
Cala di Volpe,
Golfo Arancl
e I'isola drTavolara.
10. Scorcio
de la cantina
de le Vigne
Surrau; I'ed ficio,
coperto da grandi
tlav n egno, ě
completamente
realizzato con
matenali local -

7 o*ro.rrno
Rossi e bianchi nella cantina di legno e cristallo
La cantina ě opera di ceci a o]Vier, un geniale architetto che
ha potuto realizzare beramente la sua idea. Granditrav n legno,
cristal , granito e meta oformanoil moderno edificio che ospita le
vigne surrau' ťhanno Vo uto cosl i DemUro, famigla di irnprenditor]
con la campagna ne cuore che producono vini apprezzabili.
Qui si trovano ottirne bottglie di Carlgnano, Cannonau e Cabernet
Sauvlgnon e negl uvaggi fa capolino anche il l,4uristellu, vtgno
autoctono ditutto rispetto. I blend Cannonau, Carignano, Cabernet
sauvignon e ]v]uristellu dá origine al Barr !' rosso che passa
1baÍl|qLe' -]ert.e ls'1Ca'L e ur cd' nonaL 1p '.e77a'
l\'4a in Ga lura non s puÓ d ment care il Verment no da] co ore dorato'
e sciala ě un Verment no di Vendemn] a tard Va di gran successo;
costa 14,50 € a bottg]ia' c'ě anche un rnetodo classico n lesimato,
il Surrau Brut. Le degustazioni ne calc sono accompagnate
da prodotti locali: pane carasau, forrnagg o e prosc lttto.

lndiizzi... PAI.AU AnzÁcHEl{A cat{xtctot{E


Rariolo saÍdo VlSno SutÍau lhl Villa d6l Eolb
via dei ciclopí 6, Localite Chilvqhia, Lealitá La cohia,
0789/70.94.iO Wvi nc iale Arzachena- Potto Cerw, 0789/89.20.91;
o7a9/4.29.33 ww\r. h ote I v i I I a d e lgo I fo. i t

144 Bellltaiia
tl ,o*r,n,o*,
Rustici stazzi e alberghi di Iusso sulla costa di granito
Un villaegio abbarbicato sulla dorsale fare ilturista moídi e íuggi' ottima la cucina
di rocce digranito rosa, modellate dal vento, de la chef susanna Farina' Ťra ]e coítes]e
e circondato dalla macchia del fiordo per gli osp ti, un ve iero pronto a sa pare
di canni8ione; l'Hobl villa del Golío si per e stupende mete vicine; doppia con
presenta cosl. Offre 60 camere e suite co azione da 22o € '
sparse, tutte panoramiche, alcune con Non lontani' i tavo i di Entotuo BoÍdo
piscina privata, un ristorante giocato tra sono quasi a ílo dei pontili de porticclolo
mare e plscina, aíredi digran 8usto nel d] cann]gione' e qUesto giustÍca l] nome del
filone sardo-chic, senza strafare, e mille rstoíante di Nico Brandano e llno Di Tulco.
dettagl che fanno la difÍerenza, come un Gíadevo i sono le tavole ln legno e le tovaglie
bellissimo camino accanto a una forn ta glallo sole, le nasse e le retidecorative e
bib ioteca po glotta, con molti volum che a Vasca Vivaio' ll menŮ ě tutto ded cato al
parlano di Sardegna, dedicatia chi non v!ol pesce, lavorato senza allontanarsi troppo dalla
tradizione: farro e gamberoni, crudo di mare,
I l. Assunta
tagliolnj neri baccalá e zafferano, taglÉtelle
selra. cheÍ
al ragŮ ditriglie e cozze' pesce sfilettato in
dell'Agriturismo
La Colti, mostra crost" di patate, coda di rospo alla catalana,
la sua zuppa asticei conto da 50 €'
gallurese. La Colti in gallurese slgnifica "il cortie",
12. Le marmellate
e questo ě proprio il cort]le di un bello stazzo,
di pesche e fichi
la tradizionale casa contadina con soffitti dalla
sono tra i prodotti
dell'Azienda granditravi in legno e camlni. Arredato con
A8íicola Lu rnolto buon g!sto e mobii rustici, ceram che
Pireddu, collegata e oggen|st ca sarda' l'a8rtunsmo é anaessc
all'a8íitulismo.
all'Azienda Agricola Lu Pireddu, che íornisce
13. Zuppa
gallurese in tavola. mo te della rnaterie pr me de piatU che
14. Fase tinale arrivano in tavoa- Qui detta legge Assunta
nella preparazione Serra, che rispolvera piatti cadut nell'oblio: ad
dei chiusoni, esernplo la rivea, pietanza a base di interiora
lavorati con
di agnello o capretto, po1 la mazza frissa e il
la grattugia.
15. Porto Cervo casgu fuÍnatu' d,Je cleme di panna, semola
á] tramonto. e folmaggio; un'ottlma cena costa 35 €.

Í) ro*ro cERvo-ABBlADoRl
ťonesta cucina del Belvedere
Dei ocalidela coía smeralda si dice
spesso che approfittino inesorabilmente dei
oro awentorie che ilclbo non sa quasima
all'alteza deldenaÍo speso' La GastÍonomi'
Belvedere, a due passr da Porto Cervo, non
r entra sicuramente rn questa categona.
Gest to dala laboriosa fami8lia Pileri' ě un
ocale sernplce, alla buoŤ' che nasce come
gastÍonorria a la quale c sono a88lurti tavolini
affollatss rni. Offre prattr dr pesce fresco
per nulla elaboíat rl]a ottimi, con poízioni
abbondant ' La zona gasÍonom]a funziona
con verdure r plene, pÍimi, arrosti e fr tto
d' 1la'e' sJ p'e1obzlonš po'Ceno crocca1le'
cotto a puntino] conto da 35 40 €.

lndirizzi... nl.toÍanb EnúollodloÍdo lg btutrlo La Colti Pmo ctnllsll am


lunEomare Andrca Do a8, Stnda Atzachena- 0alton6ilt Llvar|.rt
07898.81.95 Cannigione, Lralitt ltbbidqi,
07898.&4.40; 078 .65.01;
ý.raýí.g&odomia
ó€l,.€Ítup.@rn

Bell'ltalia l/*i
GALLURA

lngredrcnťl
per 8 persane

1 kg d pane raffermo

ZUPPAALI,A tagliato a íette m€d1e,


1 kg di forrnagg o

GALLURESE percorino grattugiato,


500 g di formaggio

O CUATA píovolone sm1nuzzato


finemente, I mana ata
d prezzernolo Íresco,
Pietanza contadina di pane e formaggio, ě 'Unica Zuppa che si gt]sta con la forchetta
I grattata d pepe nero,
35 tri d brodo.
Sembra un piatto poveÍo' ma non lo ě a1}átto: ě Í'ana di brodo e pane, ma brodo di camc
intenso' e pane aricchito da una gran quantitá cli pecorino e prorrclone. Ia si preparar'a Per il brodo:
un tempo. e anche oggi, per i giclrni difěsta' matrimoni compresi' occasione in cui rir 1 kg di rnLrsco o d manzo,
abbinau a un den.o ragú di came e pr'm' r' li unl "zuppa non zuppa" che si mangia tl rn 2kBdr polpad vtello,
'd, '1,
la folchetta. norbida ma compatta, dclicatamente saporita: ]a crosticina supeňoŤe ě utra 500gd carnedagnello
delizia. C'ě chi aggirrnge erbe aromatiche, che in Sardegna aromatiche 1o sono per dalr'ero; (facoltativa),3 4 c poll€,
altri si limitano aJ prezzcmolo. ll suo segreto, anche nella versione offerta da Il Muto 3-4 patate, 1 garnba
di Gallura. sta ne]la ]enrezza della cottura: la zuppa di Gallura ě piano da meditazione. di sedano, 3 4 carote,
2 foglie d alloro,
ln alto a destÍa: Ernanuele Plnna' chef d€ll'aýltunsmo ll l\,4uto d Galura. 10 Íog]ie di basilico'

1 lJ{:","",i:::fi*"" 4::i'iJ.ffiŤ:i""
e le verdure e portare forchetta s íoílpane
"
a ebol|z one Lasc are e l Íormaggro aon bíodo
bo re a íuoco n']edio ca do facendo o penetrare
per a meno due ore, entamente ne a tep a
sch umando ogn tanto
la sLrperf c e de brodo.

řň al
Zd
l\.4escolare e due oua|tá
Íormagq' nsieme
Elíormag8 tenUt
\rda parte vanno
a prezzernolo tr tato non sparsl sl-l u t mo strato
tíoppo i nernente, in modo di pane, n modo
da formare !n cornposto da copr r o interarnente.
mo to omogeneo

2ln una tegla renangoare ,!La lep .] ..] ol.r nlť\s.r


lrantaderenle d spoÍe e o n toňo : 2rn erad
Íette di pane slno a copÍirne peí almeno 45 mlnul . ; no
lfondo, cospargere a che non 5lsa íormata
un lorrnemente i pane con una crost c n.r dorata
rforrnagg e r prezzemo o sU a soÍiÍrltij La ZUppa
e cont nuare strato ga ]Ures'o Va s_oÍv ta
dopo strato s no a remp íe a b ocahen. co.ne s
a tegla. Su I'u t mo fa per e lasagne vrno
strato d pane non consg ato non puo essere
a8g ungere Íarmagg o che CannonaLr saralo
ma tenerne un po da parte

l46 Bel 'l2lá


A cura diMaÍia Elena AÍcangeletti LITALIA DA LEGCERE

IITUSTRATO

LIGURIA IN
SALSA BRITISH
F ne'800:gliameni lidi
della costa igure, come
Genova, San Remo, Lerc,
si popolano di vil eggianti
ROMANZO SAGGIO molto partcoar. Sono i

Caravaggio ll valore Íacoltos rappresentanti


dell'aristocrazia e de la
detective dell'archeologia borghes a ng ese che,
Nela Roma del 1604 vengono La sua prima scoperta fu un sernpre piŮ numerosi'
trovate uccise alcune prosttute. imrnondezza o de 24O do@ Cristo. scendono da Nord per
Tra loro c'ě una rnodela di Da qu Andrea carandinis lanciÓ, svernare ne pŮmite
Caravaggo, cosa che spinge il negli anni 70, nel'archeologia cl]ma italiano' Alassio sará una de le rnete preferite: qui
pttore ad ndagare. Francesco miltante, una vocazione che nasceranno c ub britannic d tennis, chiese ang icane
F orett] continua ne l'esp]oÍazone 'avrebbe fatto diventare uno dei e vi le stupende, in stie eclettico e gusto vittoriano. La
del nostro passato, con un altro piŮ mportanti archeologi de] piŮ íamosa ě Vi]la della Pergo|a, Voluta da generale
rornanzo stoí co da le tlnte gia le' mondoe I Presidente del Cons gl o lvontagu lvc lv]urdo, che da poco ě stata restaurata e
E se ne precedente best seller Supeíore dei Ben cultural]' Nel trasforrnata in a bergo di charme' lnsleme ala Vi la ě stato
scopr vamo ilcod ce segre.o di ibro-'ntervista a cuÍa de gornalista r pristinato da Paolo Pejrone i suo meravigloso giardino a
Dante' ora ě C2ravaggio stesso, con Paolo Cont. Carand n racconta terrazzamenti, rcco d pante mediterranee ed esotche,
i suo gen o e carattere turbolento, scoperte, progetti, proposte. Come aghettidi ninÍee' panoramisu golÍo e l'isoa Galinara'
a narrare La vicenda. Una storia la sua "r cetta v ncente" per salvare Con foto storiche, saggi, racconti e perfino ricette, I libro
che nasce da l'conograí]a de suoi Pompei. r corda il periodo d'oro delturismo inglese n Llguria, g i

piŮ m@rtanti capo avor ll nuovo dell'ltalia ě nel passato, eccentrc proprietan dela vlla e suo ospitiilustri.
ll quadro segrelo del Caravaggio, intervista ad Andrea Carandini lJn sogno inglese in Riviera. Le stagioni divilla della
di Írancesco tioreti. l{eMon a cura di Paolo Conti. Laterza Pergola' teíidiA. Badoli, G. clerici, w.oalrymple,
Compton 2012, 307 pagine, 9,90 2012, 147 pagine, l2 E. E. Moccheni, P' Pejrone, G. saceÍdoti.
N. Delb€cchi,
€. Formato: l4x2l,5 cm. Formato: I lxlS cm. Mondadori 2012, l28 pagine, 39 €. 20x25'5 cm.
'ormato:

RACCONTO raccontato momenti cruc al

Viaggio dell'anima corne a strage d pazza Farlara.


Eppure c'ě stato un momento
tra monasteri nela sua vita in cui ha sentito I

G orgio Boattiě un giornalsta bsogno d fugg re, letteralmente


e scrittore strettarnente legato e spir tualmente. Da questa vog ia
ala cronaca italrana, di cur ha d fuga ě nato il ibro attraverso
19 monaster ita iani, da Bose
n Pemonte fino a Sant' arone
diCaulonia n Calabria. Luoghi
dove monaci "hanno imparato a
sconfiggere lo scorrere alenante
de tempo" e sono d spostia
condividere questo dono. Tra
la descrzione di queste oas di
pace e il racconto der rtual, viene
dawero vog ia dicambiare ritmo
a la propria vita.
sulle strade delsilenzio' di GioÍgio
Boani. lat€rza 20|2' 324 pagine'
18 €. tormato: l42l cm_

Be I'ltalia 147
LITALIA DA LEGGERE
t0T0GnÁflc0

SFIDAAI GIGANTI
Dal 2010 in Valle d'Aosta si svolge il Tor des Géants,
una gaía diendurance a piedi (qu€st'anno dal9 al
16 settembre) tÍa le piŮ difiicili a| mondo, lungo un
percoíso ad anello dlsette tappe' con parten7a e a vo
a Courmayeur, sitoccano le AlteVie della regione,
conendo alcGpetto digigantidella montagna quali il
monte Bianco, il monte ceÍvino' il monte Rosa, il Gran
Paradiso: 330 chilometri di lunghezza e 24 mila mebj di
dislivello p6itivo' misurando cioě solo i dislivelli delle salite'
Un'impresa che diventa un viaggio dentro s€ íessie i TATTASY R0MAt{20
propri limiti, documentato in maniera straordinaria dalle
ll lato fa ntastico La giungla
foto distďano
Torrione, che
della Toscana secondo gli scout
immoÍbla luo8hi Awiso ai Visitatori della Toscána: ll piccolo Enrico Brizivile tutte le
magici come il se passate a Firenze, guardatevi contraddizioni della Bologna di íine
lago Miserin con dall'Orco Truciolo; a Viareggio anni 70ra comrnciare dalla sua
il santuario della attenzione agli scheft i del folletto famiglia' diviÝ tra la cattolicissima
l\4adonna delle Linchetto; a Rupecanina non nonna e gli zii comunisti convinti.
Nevi, la discesa perd€'tevile fute che si bagnano. Entrare neSli scout diventa un
dal col Fenétre' Popolo íantasico quello tccano: modo awenturoso per affrontare
ilghiacciaio del lo confe.rna questo ''impÍobabile il mondo e diventare aúonorni' ln
Rutor. I testi sono manuale sclentifico'' illuýrato con una cM dis€8nata come la Terra di
di Paola Pignatelli. dise8ni come íosse un bestiario Mezzodel ggnote dqli Aneli,lm
lor d€s GéanB' mďievale, che íaccog|ie le awenture tragicomiche, cronache
tu Toniqr,
di S, creature fantastiche della tradizione d'epoca e gite sull'Appennino, ha il
tsdi di Piirublli.
P. toscana. fasqno di un rito iniziatico verso la
sin bÚts 2ol2' fat3 o loll6tti dolla Toscana, "buona strada" della vita.
2/o paginc, diilat o C. CrBti. llPozzo di [a loiio dslla giungla, di Enrico
38 €. tanab: iccnc 2012' l27 latine' 13 €' Brizzi. Latona 2012, 300 palino,
25x3t,5 cm. Forrňáto: l 7t24 am. 14 €. Íormato: l2xl8 cm.

PICCOLE CUIDE

viaggi tÍa aÍtée cibo I diavoli di Signorelli ln camping con lo chď Milano da scopriÍB 100 Yone ]blia
Dal connubio tra Touring e Sulle tracce dei capolavori Basta campegSio con Conchiglie, diavola. cavalli 100 itinerari attíaverso
slo.\i Food ě nata una nuola di Luca Signorelli, come spaghetti incollau e carne in a dondolo. E poi passag8i un'ltalia meno conosciuta
colhna di guide con itinerari 8li afíreschi della cappella scatola| ora c'ě i] ricettario segreti, torridelle sirene e e turistica, tra bellezze
tra le eccellenze turistiche di San Brizio a orvieto: di Lorenzo Buonomini, chef fontane con idraghi. Una d'arte e di paeýggio'
ed enogastřonomiche della Artea e suo fratello Tobia de llTorchio di Frascati, l\"lilano insollta, da scoprke eccellenze gastronomiche,
Penisola. A paítire da accompa8nano igiovani scritto insieme a un esprto con i consiglidegli stessi tradizioni. con caňine,
questa sul Salento.Con lettori in un percoíso campeggiatore. abitanti, che hanno dato vita informazion, luoghi
cartine, info e indiíizzi' divertente e interattivo. ll ]o d6l íomcllltlo' di L. a questa or8inale guida. imperdibili.
salonto. Tou1ing edibÍď lďrrno r PaÍadiso' Buonomini e l. anni. llilano illsolita r r!tl!ta. tm irineÍaÍinlll'halia !iů
Slow Food editoE 2012, dl tGiulirtri ! E. Pantalla. T.rÍs di mlzo 20l2' lonibz ml2, 335 pa$nr, bclla. Toldni ml2, 980
t 87 pa8ine'
'l4 €' sillabe 20l2' 9 €. l20 !agin!' |0 €. 'l7'9o €. paginc' 25 €.

l/B Bell'ltalia
Bell'ltalia
I)lRt I'l{)Rl NL:l'O\i lBll

.ltr]']!l lll"ý| l,J j,.iIl.dn'n


I

]'
Bell'ltalia
AGOSTO
Lll'Oltl,l) 1'IORE
DI
\

'll ill ].
R1l)\ll()\f
'r, ''|,1,3ld]14JlÍ',
Plťll, ( Í
L.jnL L.,r'/iIiÍ.'::i.:llII-" ',l
rf ,, l!'.,ir,r,(,:,,:,.-,n1", r

,d)r',D,,!i,d' rn1d.::,dr".,1tr'',,,

Ý]ll'dDllIlÍ,e(dnltllut
nt(tto 1 t)lToR
.i,"r',r,' rnria.dirt',ir,r,r BERGAMO
\lr I t)iRt.(.loR
lecrrT A ar,ta
.'.:,nn,.(,,ntu:r!lr",i,rr,,:
l\tt.vil\.\zto\L sEMPRE pIŮ nprr-e
/)lr!d/ll'ú!lell'&ll!,li'
tt,)n,, \n(npp(]k "itID.,In,r, i
I'R1X;I:TTO GR\I]I(I)

.|i1r](.Il'',]]:rl:Ir ( l'' 1l lí
\t (,RUTERI{ DI RI t) \lt( )\ I
|'.!]L.l l'. ťr]lni (:ťgÍť1ť..lr
'jL
TLa
ALTO ADIGE
l)d'!/ldÍrii lelil.,lnrdl tr
lt\t_( I llo\l PL lJl!_lcll.\
TREKKING SUL
(;l,ni.' \lilz,a. \lrir,, ll ll
'
SASSOLUNGO,
ll,\\ ::ru,c, \ ''. r íii MASSICCIO
1].n1Jl \!o{Dln. \l,nlt l.l( J \j(llšeleli'
l.Ll!l] \l.tn.L {.dnnl ( .L{ť]]!(r. SIMBOLO
Rl\.ťl|.l &nl]ll.l l:Ý'L' ( llI ln] . (;:uÝplr'
']irur.!i'
l)(.I]i.L\i' \ iÍIono LnllL.tr! (: i rn!c.o rn
DELI,A
(li'li.!la. c.mren \l,,.R]l.l'.u]rmÚ
\!nl1anni Áulť(J \ll'!\i. ]\nnn lugli6..
VAL GARDENA
(illl) Ro!Ýl]a. \Ítri l\n s.hi.úÍno.
\ rí!]no sÚ Ji..{ngt Il] \ll|1N|i

E0lT0Rtatt Gt0RGt0 M0ti0a00nt

c{lltoI trt ti )rt l.

PRT5IDL\ II,

l)lRtTToRl. (iL\l R \l t:

( o\sI(;LItil{l
\ndre. Bii\! r. \lh.n. Rraqtnr.
TIGURIA
cíbcppe cJro. l !l' ( irťnfui.
cillian. cť\'ri, (jj!{'||c r.n
i bcno linrrJr.,. \1.,'(,i linp4Doli
ruto, NELBORGO
(l\lROtDllllRI \r, \ DIAPRICALE
D:i,r \,.. ,. CHEAD
.orlo \l.Igťnt.L i ] ]'].j \lji]' ..
).
AGOSTO SI
(ť1 {l] '1].l l.] l. \ ] ]]]]l.]a]:.
TRASFORMA
L

'
(.' nail t!fu
INTEATRO
bL i] ) ln ) l l,.nýofu, n )
\ri]\$]\ 1( ] l)]]']3I]]]ólj.
OI.rnl Jl
Lr l.]. |ut{ dj.r \enťId]
Jbbon.unťtÍi Á1.!r l{dÍoIť.n
DrrL.r \ r.l Ll r.l.llllll
di.iui,D.a(.r, !.1i, re n
B.ILI{.rLi.L ( LL',,, rr\ in. d.lq...tt,,
( aú. l1li( l.( |ljnrprendr .,n,ll.
'l.l
\l I \t \\ \lt
Dipin 1\. l)r\,r, 00.!a.
s.tlin]. l.LLl l)rl!jů' s.njnr.ll,L l l)Ll'jů
ť L)LPln \lfll,ll! 'l\ \lIl. nl.]!]JtJlf
\lo\() r_

5ť(tn.tn.i]( l)|l' i: ť L]]pln ] \ ( !t


\ll\.1 I
't.]
-\n.n.' ]lll.fl.to. 1I Íťu'l1'l'l]t.]'
\nl
R.ll'll]Li.l. l'ljl \l.n \Í]gi/j l' !
PALERMO
In \ ll!|]ill. \.ln .1lSÍle
',nJIn]J
NOTTI DOLCI
Io(tn,' L!,,1iÚ \cn.rr. \ir l)n.t)lnu TRA MUSICA
l] \Jn \lJnL!. Ruon l]bťI|! i\(|lfu)
StrtrrpJ \l,,nd&l.n l\i'rri ! \ t.\ \ia E LOCALI
l-!]!L ť ||( tnj Pr /^]nj l l. ]]ll] l ( r'i|l] DALLA KÁLSA
l)ntribt/n)í.I.řl'ltalia.l'.rli\(.ro:
sO.lJl I' _ \n(clol'a(tr7i \ 1, i .
AL MARE
\il ln1lljLl l|.200'2 ciDi5ťll) l.L1\un)
Bell'ltalia
c0ltcEssrolllRn Escr.usrv
PER L^ PUBBLlclTÁ

i.gi
cÁIRo(]( )lt}ÍLNc{f l( )\
ce'Ío Direzionále Tucididc
via Tucididc 5ó _ 20l3{ Milano
Tčl' 02 74813]
Fax0216118212

Rl'lÁtl

VAILE D'^OST , f3o541/551ó4


PIEMONTE LIGURIÁ: cel' segrercna 34ó15998940
C.irc C.otMui@tion Spa s.gř€teňaodeneďasrl'coln
(F']iáe ď ToÍir'o) ToSC^NA' UMBRIÁ:
Le immagini diquesto numerol via cosgiá 1' 10'l3l Toňno' VzY Comuni@ione s Yiale
Tcl. 011/óó00390' dei MiI€ l]5.50131Flltue.
Lalbl!: DiďotcMarka' Riccaído LombaÍdďcubolma8es (p'8)' Loti'ie: Nicolč olsi
fax 011/660ó815 Tel' 055/7188ó10'
Battaglini, opificio Pietre Dur+salvioli, Robert Haíding/cubolma8es (p'12)i Ansa
faÍ055/7l88613
(p'l4). oicono di loi: Eíic Thayer/ReuteÍs' Looklma8evcubolmag€s, vittoriosciosid (Filiale ď G€nola) LAZIO:
cubolmages (p'16)' vissi ďlrt'| Tamaía cavallucci' Archivio scala, Firenze (p.18)' Archivio via dei Feon€ 6/1.1ó145 caim communication Spa
scala, Firenze, M useo Diocesano di Foligno (p. 19) ' lppÚnbmato coo ýíllaio sirói, oenoB' TeL 010/310ó520' (F iale di Roma)
PhotoEquipel53/cubolmages, Bruno Banircourtesy Fonda2ione Pieío Manroni, Milano' by faa0T0/3106572 via di villa Emiliani 46,
slAE 2012 (p.28), Giovanni Ricci,Milanoi couňesy Fondazione Piero lllanzoni' Milaflo' by InMBARD]Á oRIENTAl-L m197 Roma.
M.dia Nordšl. Ma Trainini 'lel. O6/8r'D2251,
slAE 2012, Giusrppe Bellonďcourtesy Fondazione Pieío lvanzoni, Milano' by slAE 2012
(p'29)' &onbnrni con i t.lriv.ll cabřiella Afíini, Eva Journeaux (p'30). &pu .menti 97, 25133 Bř€scia- fď 0ó,'{t0ó93188
Tel. 030/2m7023, CAMPANIA, PUGLLA,
coí l. Muaicr: FabÍice santoni' Fabíice Galljna (p.32)' A0ountamÚli elrAÍi. AD.tt : Danilo
Íaxo3o/2m?o23 BASILICATA:
Donadoni/Malka (p.34)' sch.d. sán virilio diiaď!bb.| steíano Am.ntin i/Atlantide (p.55), TRntrNErOl
Franco c,o8oli6ime' Alberto campanilecuboimag€s (p'56). Ganov.: LUca zennarďAnsa
Ful Time via Ce d; Cozzi 10, Catrc Direzionale di Napoli,
(p.64). schaÍa E.llová: Nicolá Gancj^ťww.mentelcale'it {p'66). sch.d. Pi.z. lm.riná: 37124 veÍona'
Én2o signorclli/cuboima8es (p.83)' M/scala' FiÍenze (p.84). wécttíd Bamak'a: @Lisa T€l- 045/915399, 80143 Napoli.
Limeri o|}tom(p.118)' olisa Limeri Flanco cogoll (p'119), olycom, Blueled/cuboimag€s' fax &5/8352ól2 T€l. &91/5ó27208.
De Agostini Picture Libmry (p.l2o), Franco cogoli' caímen Mancarella (p'121), carmen EMIllÁ fď 08l /ffB7705
Mancarella, Foto scalďFotogíafica Fo8lia (p'122)' oapil'lili: Daniele Ravenná (p'134)' Mass Media slcIL!^' C^]-ÁBRLÁ:
Galeíia Gi"our n.9 F&B SÍl. via Libená 159.
l. l}ccasioni, Giusepp€ Gíeco/cubolma8es' Anne conway/cubolmag€s' Grcziano Panfili 40124 Bologna 90143 Palemo.
(p' l36)' Uoniíi é tllogfti: Marylla siciliar'olycom, Alfio GaÍozzo (p'l39). cá.lin€: Quáteíd' Tď' 05'l/266330. Tel' 091/34ó765'
Ía'o51/2&94 Íď09'l l62629!9
Tesiie íotografie non richiesti non vengono aesttuiti ROMAGNA, MARCHE sÁRDEGNA
ABRUZZI, RSM: olitňpia Mata@ couini'
Blll'lt'liá. Allá scoDaÍta dal !iú bel 9aesB dol nondo. copyright 2012' calío Editore s'p.A.
Idea Media srl viá Rálcnna 24' 09125
ÍUtti l dlíitti íiseÍvat. Test ' folograíie e disegni contenui in questo numeÍo non possono
paíziálmente'
senza 'autorizzazione dell'Editore' Pubb icazione C'soD'Augsto' 12ó C2gtian.
ess€re ripíodotti' neppure
rnensile regrstrata presso i iÍibunale di Mijano i 5/4/1986' n.169. 47900 Rimini (RN) Tel. 070/305250.
T.l.0541/25óó6, fax 070/343905
Una copia euro 3'90, aíetrali€l]ro 7,m

Si , *n*.riuo un abbonamento alla rivista B€ll'ltalia e scelgo la seguente formula: ITALIA ESTERO
p
1) Ú PER 1 ANNo (12 numeri) con sconto € 36'00 € 74'00 E
2) o PER 2 ANNI (24 numeri) con sconto € 65'00 € 121'00
.!

lnYio I'importo con: s


Dassegno bancaíio non tÍasferibile alle8ato intestato a cairo EditoÍe
6i

Oversamentosulc,tpostalen.43459346intestatoaCairoEdrtoredrcLrrallegorrcevuta(indicaresuldavantilacausae)
ocarta dlcredito: ovisa oAmeíican Express Dcartas E
rl I I I I ll tltttt ttll scaden2á I I I I I Data................

E
Via ..'......... cap......'.'..'.'.... cittá

|fi.trat eufu 7'E0. colanelto in hbmle€n p€í


Una copl. eum 3'90.
s€m€ííalceuo l0'25' lnvian l'imp0íl0 c0n un asselno
Íaccolta
baF.a o opoure ýgsaÍlo sulconto(oÍ.nle poshk n 13159]15
mtestalo a caÍo Ldltorc. rol'0 Marmta 20l23 llano caÍl9
dicÍedi|o Visa, fuÍorican fupíess caílasl ''
SpEctALE AcuÍiA Dt puBLtNtEolAGBouP

Lo penisolo sorrentino,
costiero omolfitono
Vioggio do Sonenlo o Vietri sul More, tro le locolitč che tutto il mondo
ci invidio, per scoprire il foscino di questo terro che ho i colori
degli ulivi, dei |imoni e de| more. E dove l'occoglienzo ě un'orle

Sqrento, lo mitico
$ro delle sirene, ě d'obb|igo Íore toppo o Proiono, l-S""," ..".'" a So,roo Lo cittod,no conl
che secondo un'onliqo leggendo ontico lnsediomento di pescotori do

L*I;n"-****:nfl
Vi\€^orro o U' Golli, fnlnuscolo cui portono molte posseggiote
orcipelogo ol lorgo {ello costo ponoromiche' Do qui, inoltre, si puó
meridionole dello Pehisolo Sorrentino, roggiungere Furore, suggestivo
ě i| punto di portenzo ideole per un loco|itč rurole che sorge ol fondo Costiero, l'ontico repubblico
morinoro di Amolft e Rorelb,
di un profondo fiordo. A pochi
terro incostonolo tro |l golÍo di Nopo|i Íomoso per i suoi inconievoli
chilometri, dopo due perle dello
giordini, c'ě il picco|o centro
di lv'\oiorl, gioiello di orle, storio,
orchitetturo e noluro. Do ultimo,
ollo Íine dello strodo cosliero,
si incontro Viďi sul /úore, copilole
dello ceromico ortistico compono.
Mo per godere oppieno del
e quello dl Solerno. Íoscino di questo teno, meglio
deviozione o ovesi, prendersi lo libertó di no|eggiore
un'oulo, Íorsi coccolore
ponoromici dell'isol{ dl Copri, doIl'ospitolitó o cinque stel|e degli
ondondo verso esl silincontro lo hotel dello zono, losciorsi lentore
dol gusto e dollo genuinitd dello
cucino del territorio e concedersi
uno giornoto di vero shopping o
Positono. Ancoro quolche
mote, |e sue vie e le,sue scolinote, ě consiglio, come uso do queste
uno delle locolitd piLf elegonti e portl, trosformote il momenlo
rinomote dello penis{lo. Le sue del coÍfě in Un rlto, non rinunciole
spiogge, do quello {i Morino o quello dell'operitivo lo sero in
Gronde o quello di f,ornillo, offrono il piozzo, regolotevi
meglio per chi omo if more e vuole uno ceno romontico in rivo ol
viverlo oppieno, conluno visiio in more e offittole un'imborcozione
borco olle lsole delle Sirene o con per esplorore le insenoture
un'immersione ol chioro di Iuno. piŮ belle e noscoste
Proseguendo lungo lo costo, di questo mognifico litorole.
Quondo il vioggio ě gid voconzo
Lo Costiero AmolÍilono é percorso
do uno solo e unico sirodo,
lo stotole Amolfitono, che scovolo
quosi lullo nelo rocclo vlvo sl
snodo o un'o lezzo che vorlo tro i
25 e t 2OO m e segue l'ondomento
de o costo o picco sul more.
Slrodo ponoromico per eccel enzo,
lo stoto e offre scorci mozzofloto
sempre dlversl, oro, inÍoÍl, sl
doppio un copo, oro si rienÍo in
uno piccolo volle, oro sl scovo co
uno forro, oro sl scende flno quosi
o sfiorore uno rninusco o spioggio
dl sobblo bionco, il more, g i
obltof i oggroppoti ol e rocce e
circordoli oo vigr e. u r, e og'r-.'ri g
le irse-ot-re o4-oro speroco o
'-ro
vio vio sempre piŮ offoscinonle e
soprendente. nutile quindi dire che ofÍiflore un'lmborcozione' Ci si
|'outo ě il modo migliore per potrč concedere un bogno in uno
appÍezzoÍe le belleze di questo cole o roggiungibile solo vio more
inconlevole costo. A bordo, pol, si polrd ornnr rore i poesogglo

'1
dl un'outomoblle d'epoco o di uno do corlo no de e tonte loco lto

[i,i-.-
moderno cobrlo, I'esperienzo soro che si offocciono sul go Ío dl So|erno
dowero lndlmenticobl e. Un oltro e si poko sperimentore, onche
modo per conoscere meglio e do se per un breve trotto, 'ebbrezzo
vlcino i poesoggio ě que|o di di novigore nele ocque del Tlrreno.

Toors & /úoÍg ltollo non solo offre


UÓ seÍvizio occurolo, peÍsono lizzolo
ťideo di perconere lo Penisolo soÍenlino o
e punfuole, como i lrosÍeíiÍnenlido bordo di un'AlÍo Romeo Spider, di ono Íovo}oso
e per I'hotel in minibus e lo possibili6 tiol 50O o di un A^oggiolone Volkswogen
di usuÍruire di imborcozioní píivole, cobÍio Vi sembÍo Un sogno? Per Spider l'ib
mo oÍgonjzŽo ogni setlimono gile
Sty,le é reohó' ouesťogenzio inÍoni melle
esclusive di un gioÍno in poÍlenzo o disposizione dei suoi clienli un voslo porco
do Sonento' Per soperne di piŮ, mocchine che comprende le piŮ belle ouLc
chíedeb ol poílieÍe del voďÍo holel d'epoco' lnfo: tel. 08l 878ó258,
o oll'ogénzio di vioggi piŮ vicino. cell' 3333 9925l4l, www'spiderlifesýe.com

SPEctaLE a cuBA Dt PUBL|MEDAGBouP


Presi per Io golo e... sŤreguti dollo shclpping
Locolitd che voi piolio che trovi.
Ar1ose ě vero che pizo' pone
cosereccio, spccletl o evonqoe
poncdcri Ít]or]e ] e me olzone' coffě
espresso íorle e bc ente e lmonce o' COEMY
Guesto ogenz o oí{re ville e cose loconze in
servlio n un bicchle'e ller r;hiocc oto offifio, onche per uno solo seliimono, e si
ccstllulscono I pezzo forte, deLlcr occupo di prenotore olberghi, escursion,
cucino portenopeo, e r (-omponio iínmersioni e iour ]n boÍco' |noJt-.' grozie o Lrn
sono onnipresent ě o ]retion1(] Vero occurob ed esclusi\,o servizio di personol
concierge, uno $off quolificoto segue il cliente
che o Penisoo Scrrenlinc e o dolo prenolozione o|b poaíenzo. nfo: Vio
Ccstierc Amc : lonc si C s' ngroro per Rotobile Ň1osso Turo' ] 2 8@ó ] Ar'osso
un'oÍÍerto d]l'ers;Í:olJ o ] ' 5s].|o Lubrense (No) www.coemysoÍrenlo'com
lC') l1 inío@coemy'com;
] '_o'Í'Ť^''1
dove o Íorlo do podrone ě il pesce. Rcbb Pdozo
'.'- 1,/ j) tc - o.
SDoroca
n un onlico polozzo che si ofÍoccio sullo
anae o pescotc ce a l-rc scfo Cl poslo di mondor e e zuc:hero. cenrollsslmo p ozzo Tosso, ne cuore di
c soec c 'o ce' 's'crorr :ie o l,.ln cenno o porle merllono
sonsnto' qlesb olbergo oÍÍrecomere
spoziose e conÍorlevo i, oíedob con guslo
3er soc cle prfpcngcro corre i quorl, o mondorino, oi m rtc e dolote di servizi pÍ]Voti' Lo Íovoíevoie
s:conoo dcpc .r brcn c oho di e o finocchleflo selvoiico. posizione consenie di íoggiungeíe
grccch c csorenlro. r eorosomenle E se i prodofii lipici de o Cosl ero ropidoínenle lo spioggio' il Porto
d polote e conc t con so sc Á'' tí']'o dr -o' o *o'c=|o e lo stozione {errovÍorio' InÍo:
vio S. M' Pietó 9, lel' 08 ] 878403l ,
d pomodo'o e mozzore o, do e conserue ole norne ote \ewwpoIozzosloÍoce.com

Rittorontc Museo Coru9o


A soneí]l'' ]n un ombienle d] chorme,
coÍolleÍ zzo|o do Un servzio occLJÍoto e
puniuole, propone un esclusivo percorso
enogoslronomico ol'insegno
de gusto' dove l'eccellenzo dei píodoť]
ríredileÍronei sposo'olio cucino'
Di ivelo, onche lo codo déiv]n]'
con un'ompro sceho dl etichefie
locoli e noziono|i lnÍo: vio S' Antonino l2'
soÍÍento. ie. 08I 8073l5ó'

Boř Ristořqnte "Do BřUno"


A Po'ilono, ques|o Íisloronle con Vislo sU lo
Spioggio Gronde, permetle di pronzore
ol]'operto e di gustore |Ure le sPcioliů
dello tipico cucino loco e, sopientemenle
prepoíole con píodolti genuini e di Primo
qUol]tó dol Íigiio dello signoro ce]esle.
lnÍo: vio Cristoforo Colombo 83,
el. 089 825392.
Nello boutique d Solvolrre Espslto, o Pooiiono
nolo o fufli come Peplb's' Lrz Toýor rinnovo il suo remp]cnc e \o g ť Cl cl. Horel Villq Bellovistq
guordorobo con i comicioni o l)ipshello e]ockie ]opo L|'lO ÝOcc|Zc qL !!ce A Proiono' questo hoie ofÍre ]7 comere
ornple, soleggiote e dobte dl ogni comfort
l onossis 5i losc]ó conq!]slore doi ponblon oVik) cortorsi o acsc rn po d,.i :cpor,
e ossicuío Uno Visio indiraenlicobiJe
bosso. Erono gh onni Sessonlo e imperorc lo e de prcfum d queslc terrc, dell'isolo dlCopr edel golÍod Nopoi'
rodo Posiroro oggr <ome olo,o Depr'o! po cl'i omo fcre shopplng Ogni comero ho colori de íiorl de lo
pone il llno grezzo, mescolondoo o glochi di
ncn puč non concedets Penisolo Sonenllno, bischi, geroni e
''gl'e e colore oe' -"o oorio 5enpre (1c o; bugonvilee' IL ristoronle píopone le
ginoe e Un plo' Pos]lono' lnÍo Vio Posibo 39'
Jno glorroto nel negoz
specioliid de lo cucino conpono.
le ' o89 87544ó' www pepllos{oshlon'com dl Positono, per sceg lere tro sondo i nfo: vlo Rezzolo, te1. A89 874054,
cuolo di fofiuro ortlglono e
n www.v llobellovisto.lt

g
e oblli iperfemrnlni I. n lessuto
o c d r,,otto di
conne ofl rlplerl rolurole, lino, colone o selo
S ^''-l- pe l - oo o. 'i mpÍezicslll do pizz o inse't
de o trodiz one componO sÍog iote e' mocromě' Menlre o V]etr su /v'rore
bcbd, cossotlne e poslerc, mo onche
delizlo o
imone, un do ce eggero
e profumoto preporolo cor ll lmoncelc
g i oppossictotl Cl ceromlcc crrislco
tToveTcnno stov g ie e vcs r'.,o
l' L- o ťC __oe:co-- ll l'
\T/
e poste reo I, lru o e vercuo m ctron do d;segnl .c orol sslml Comune di Positono
L'orte dello ,

Do queste porii, ovunque sceg iole o co do occog ienzo che chi vlte
di soggiornore, pernollo re, ooe'-,rSo er rno e,rr
i]lajÍl.'!Íaa alC13 so a 5a':al_-]a] Q'e :u.; ospili vi sorprerderd sempre -r
,r,:f-lrl(iir" :,,rnque Lo curo de dettog , deq
r!. !. f!.C ne GJa"'a :t a5l-. ll lra rrred e de ser',iz o, rfolll non 1 Vilb Oqbrirc
po po e'e opro:3 l:e -r 3&B ti eaLc E a creml'c ccn cr,l Ne centro storco di Posilono, queslo
un ogr tur smo, Lfo re.: a.e ..tn ;Js"c 'cl'estc o deside'o o bergo ofÍre comere eegonli ftr comforl e
con un inconlevole v slo Oti mo onche lc
o qesticne fomi ore L-n l-rre c sc'č scccls:o T'ue o L,r' o'ltico
cuclno deL r sto,onle che propone o
cinqle ste le c unc d mcro stor cc ,/occz cte L-T st co r, t e :l :
irodizione go5lÍonorr .o ceiio Cosliero
t osformoto in relo s d clro' nr,- nrc uno grcrCe crrfs:: onc tl Arnci;rono nÍo ".)|.s1"o227 tÉ0B9
81 1498 vtmv r c:ocr;: ;t

, řloí!gÚd..t
Moiire Í/euriste di qL,es'o .egozo ci Posilicno
'specio izzolo n rncÍ rno.
ě Gi]rseppe Stjngo ] cLri es|rc creolivc
ě conosc]Ulo e opprezŽoto.on sco n terÉ
noioie, Vislo che o|che do ešero ch
des dero ceebrore i rnolÍ rnor]io 5! lo
Coslero s rivogeo rl pergioddobbl
Íoreo l d ch eso e ocol on negozlo
propone {rori {'esch ss m1 lLrť i g]orn]' lnfo
vio G Morcon 270 'e 089 8l I l55l
ce -135 Ó2l l5Ó5 'wl,
w Ícrcaordeno co l

I Hotel Poseidon
Nel cuored Posiirno lL,esrc .ote doToto d
48 come|e e suiles oÍgdoie col guýc
medilertoneo' oíÍre un cspjlo ]to d sc,eto e
roff noio. Tuie le conere C spongonc d
leÍozzo ponoíomico' corne l r]slcrol.Te
'l Tridente" che n slogic.e.o.ser'rle d
pÍonzore e cenore 5ol1o L]no spend oo
pergoo. I hote d soone dl un olirezzolo
cenÍo benessere e d] ln goroge nÍo
Vio Poslteo, l48 84017 Pos tono lSol Te
sopronnom nalo poese che nol c ě fuíoíéě o <]esl noz one ]deo e per chi cercc
noi!Ío nconlorn nolo' mo onche qUel. e be ezzo Furore Holelierc Associotion 08981 I I I I \aw\,/ hcTe poseldonpos rono I,
Uno
sord ielod nleÍpretoÍe Voďr desider e propolv lo 5 s'emozione p Ů odoflo o vci a lu.iHlo
nÍo vio Mo o 9, www fLrrorehoie efossocioiion corn A Posibrro ofÍre un ser'izic d] .lc éggjc
lrorche con e se"zc .norino c escLrs on
orgon zzoie e persc.c Žuole ,'cle lol da
eperglhole e e; e.c'cpprodoe
hosÍeÍjrnenl'Co.csc L'c onche o es:e.o
s owole di uno fiol'c ccmposlo do nolorl
d versl, per poienzo dlmens onl e
d sponib I lo posti' nÍo Vio de Brigontino 9
84012 Positono {Sol Tel OB9B7 5A32
'"wvw uclbe o ll;

5 Coso Angelinq
A Proiono' ofÍ'e 39 comere eegonl] piene
d luce e comÍort e 4 comeíe esc L]s Ve
'Eoudeseo Experience , slLrole n spoggio
o pochl retido rnore Dispone d psc no
so o Íilness, ceelro be.esseIe ? f:sloIonle
che ]nlerprelc n mooc n.cÝclVo e pieno
dl glrsio jo cuc no 'ellrorio e n{o
vo Coprig ione !47 le OBq B 131333
wwwcosonge lno ccn

.:-
Li--.----.,
ilit,
i

'r-.1!r -r j:: lar: _ a r': , l

rl= rlc.oPcrirl- :'t. l.


,..,..i.. ! amcr arp ! lrrr.ir,, r'

SPEc ALE a cuBA D PUBL MED


^GuouP
Consigli per uno voc crnze indimenticobile
I

Oltre o costume, osdugomono


e inÍrodito, non dimdnticob di mettere
in voligio onche un poio di scorpe
comode, persino i piŮ pigri
scoprironno che conjmínore do queste

vot sempre un
spolle in chieso,
porolo in
subito vostri
omici, e soprottulto 3 Per
lempo, nello bello lo Penisolo
Sonentino e lo Amolfitono
non solo sono melo mbito doi
voconzieri di fuťo i| , mo sono
onche lo locotion di mohi
stronieri che omono in holio.
E o quesb n vogslo,
lo Penisoh vi ospelbl

A llLtl Réole, oífoc.iob sul


^rbqi,
rmre che dispo'e di comae, fine
rnenb on€dob o €ni oomÍort, ě lo
rJuzone perhtt per olb hro.ro ooptrolib
chiedé riseíbo e liM rnoýjrnenb, omo b
cultuio del more e dell' lnÍo: ro Lurr
gomore G Amendolo,1 840lo^/oioíi(so)
Td,. a89877285
t

Lusstoso olbergo o cinque selle, ll-lohl Roito o


Pochi possi do V|dÍi g/ lúotB, irnmerso nei vi
neigiod]nilipícidlo cosiiero,

Bm::m"*:*rt=]
grleli e offre Un
esclusiro cenho benessere e le sp€cioliÉ del ri
sorone ll Gdfo, qrrcrtia generole dello chef
! :.ffHnn;:L:Tr.:,T.':tr Foncesco Russo cie proPone PioÍi siJgionoli,
o lcn zeío rno nél risplro delb trodiziorre go
I a"'a.rogt' Ognicomeó o{íoccro su| mo
shonomico dello Penisolo Sorrentjno' lnÍo: Vo
! lnlo: vio D- Toronr 3 let o89 É776q)
Nuovo Roito, 9 840i9 Veri sul A/ore lSo)
t'"r.tZroui .o.
L,""** Tel'0897ó34l 1 l www.hodroifo.il'
I
FINESTRA SULLITALIA Uno sguardo pňaato sul Belpaese
attraLerso le fnestre dei suoi abitanti
di Ma eo Paricoli

Lrrino
.,Da qualche mese abito a Lúno e, ogni volta che mi affacrÍo alle ffnestre del mio
appartamento, provo shrpore per le magie che il lago Maggiore sa creaÍe con
i mutevoli giochi di luce e ď colore che .lalle onde sa]gono Verso i monti. E mi lascio
oorgzars dalla immancabile breza che, lieve, spira dalle terre ticinesi."

Cada Cattaleo

caÍlo cattaneo ě nato a Milano peí atfetto sul lago Mas8iore,


nel 1948 dove ha lavorato peí 36 dedica il suo tempo libero alla
anni ai sistemi infomativi di un paleontologia e allo studio dell'opera
noto istituto di crcdito. N,ligřato dello scrittore Piero Chiara.

156 Bell'lialia
.

Fa ílt
I tm
MTEM

L:.J Eť
W PŤovincia di Udine
Pm|ifu:ic ďi. IIí]in rciutsl
oall'alto: uno scorcio
delle friUlane Válli
del Natisone, in
píovincia di lJdine;
mucche al pascolo
sui rilievi della
provincia di Treviso;
un tipico paesagqio
alpino della
caíinzia, regione
austriaca ai confini
del teÍíitoÍioitaliano.

ILPAESACCIO E CULTURA
scoprire tre terŤitori ďiaeni nl per malti teni similj: arep aitine na non contigue'
che hanno in cotrune il rLspetto per la natura, i sapori genuini, lixpitalitd sincera delle
fattorie. Doae assaporare paesaggi' alltura e g&ýnrurnia' Sontl lc Valli cbl Natísone in
Friuli' il Mofutelll fuel Treaiýantl, e la carinaiana I'esírchtal' in Austria. Al conJine tra
Itolia e Austria,le tre atne sono unite dul progetto di allabora:ione, arttpea RURALNET,
che promaot:e lo soiluppo sostenibile e il htri,lttu turab' Splenrlítle dal punto di xista
naturalistico, son luoghi dtrue cttnceclesi il lusso di mangiare bene, gustancb piatti dclla
tÍa(]izione, nulgaň ňÚí'ti con un pizzico dj mndemitd, ma alciú^ti seÍqrre L n ingredienti
kwlli: fonrulggi, fnltta, aenhtnl, aini, salutni prodotti sul posto da Chi Erci furťitoň li DiDe
e ha tutto l'interesse Ú{l eDitarc sortýicílaioni'forti dosi di coŮcimi a'ti!;Liali, diser:banti e

@turercatlti. Per questo una parte fondatwntale degli itinerari i deiicata ogli agriturisni
che, corte i nusei o k chiese, racatúano storia e alltura' gerlte e tcrritoio'

speciale rcaljzzato in collaboÍazione con il pťogetto RUR'AINET, finanziato dal pťogťamma


di cooperazionc tcrritoťialc curopca IntcÍťcg IV Iťalia'Áustria 2007 2013.
^
FRIULI VENEZIA GIULIA udine

Ltr VALLI DtrL NATISONtr


Alle porte de 1a preziosa e Valli clel Natisonc sono rLn FrirL chilorneu i rllraclr'uti. lr)rilrti rh poco prLr
li inrnrcrso tra str'acle secrmclalie. Lli 6'5()() ll('rs()nc. i\i lriL t('llť l)ir.c()li
Cividale si incontra C1i\
so ettt' r' sinLrosc. bosclii cli casta' - rnlLlll L -lll rrhrl. Ji r.,- , rl . ,'1..r i
un mondo immerso nelle tni chc abblacciano Lc col1inc. Lr 'c .r',1.r- 'l- Lr'' \.,'.-' r, , .1, i
inf in ite sf u matu re piccole lattoric cir-conclatc cla toIIcli1i -\1l)ťlotr('. (]tlsizzlt cd ]]l'bczzLl.
del verde. Ricco diarte, nrcli c noci e I'imponentc monte Nlinl l""l"i' ur :"'l "r r', ' '' sl ' ri .

jur'. cia dor-c 1o sguarclo ailiva a1le r etr.-


d i storia e dischietti sapori 'r'll
cldle -{.fui (iiulie c ella lagLrna cii Graclo. R R,\ Dt B \It.\c;l.lt,l
Ptr cntrarc in qrresto nronckr anrico ba- lt t)t 1) I.t\()zt( )\ I.l
rr., r., r, ,1, Citidale, la srorica capi- i' rtn r.l r, l- rt.' .1. r.' -ri:r', . r "
tale dei Longobarcli, Patrimonio Unc- l)rL nchia. ai picrli clclll cltrrt:r rlcl
sco clell'Umanitá dallo scorso anno c Kolor lat. con jl rruscrr lrll lIr'rto clor r'
scligno di tcsor-i conre il l en'rpietto Lon- innerger'"i nclla .rrria cLlla Itrinra
TEST gobaldo. il [lnte dcl I)ierolr c il I)uo (iLrcrra l\lonclialc c cL llrL lirilalr cli (-a-
Anna Pugliese rtto. con il sLro rir'co nrusco. Sorro 170 1u'1 rr" .i ". iri' ''"'

160 B; : ;:
ii
I

PagináprecedenteI boÍgo I rngresso a la grotta d Longobard e punio d


dr Drench a Sopra, san G ovann d'AntÍo' partenza per a v s ta de e
dall'allo in senso orario: a Pu feroi una vedLrta Va I de Natisone; íarilla
sentren de la Grande aeíea d CVldalede] dr ma s e g
strucct do c
GLería sul monte Kolovrat] Fnul . stor ca caprta e der a forma d ra\i o o

in carerna, lc lint c Lli lcsistcnza. posta- go loltilicato..{nrpiiu)r( nt( ritnrllcljgla' sl1(lťC]li' l il\ i()li (]()]ciťI itti. rpprrrr'la LLr
zi,rrri I'l'rr,l.l, r,rl,r r,I n'i lt,r li. l.,i to n(l \\ ll secolo. sfi)Lgia la pleziosa b,tIla. rrn,-lr;]cr' licr itil(o al ťornlil Cli ('hi( x
'i.i 1rLr,,.f i11u, rr ril,,,, I rrlt, r,,.'rr,,la"i 5(illLlil Llcl]a .\Í(/donnd in pi{1ril cillcalea c'ola. riyricno cli trtrtta secca. il srrcco cli
in bicicletta' ])('I \(()]lÍir(' ]a chiesetta lrťfil. (lnit cripta at}iesťiltll. principale mele, ricr'o Lli vilaminc, c lo sli\'()\'ilz. Lr n
di San Gioyanni <l'.\ntro: i cosrrrrita Itrrrr:o cli culto clel slnruirlio. r'rrnir splen- prolirntrto rlistillrrto cli prugne.
c srrrlpita all inrcr rrrr rli Lrnir grotta ricca ,li,l.r' r,lL zi"nt Jic-rru(L'.(.r.t(lntirltee
rli ronctezioni t con\( f\il unil l)regevo- attcbt Lrn vcro e propritr r illirgrlio. {c stito
Il clrppc-ila. clor e uu r'r'r'lrrivrr artista clj :ri - J.ri .rr,',
lr,,rr.,rPl'u1' nÍormazio n
Ll.ri l"'J' r"-. I l
(.rrporerto alla hnc clt I \\'11 sccokr lalt bestioni si !:ocle un panolamrr stlcpitoso Turi$no friuli veneziá Giulia
lrr icr'r l'altale baroc r o su rrrr nrrrrt iniiniro di vtrdr'. 800'01.60.44, WWw.tuÍ srnofog'it
Si Ilrrl'l c]trilrdi prclstgui]'ť vcrs() I'rePotto \Ia per scoprire il lato piů clolce delle Ágenzia Turismo friuli venezia Giulia
\alli dcl \atirone, nfopornt d Udrne, 0432/29.59.72
1ro rcclcre cla rilino il Santuario della bisogna sctlcrsi a
nío'Udine@tUrismo'fV8.lt
llcata vergine di Castclmonte: cirato tavola. Lr nir'li"'L ."n" lli ,rrri
.' r'1r,,
4.84
consoÍ2io Dolce NoÍdEsl' 043211 9'7
gii DLI 11,5, nra .o\rrrrito rrt lle Irrrnta ttlri:nri: ťr'sliti da contaciini, rltlrrlnlr www dol.enordest it
.rtlLr;rlc nc] l {ó9. ě rrn r rl'rr c 1lt'r rpl irr llrlr- nriL(( ri( l)ri 1c di casa e clelizic crrntc qli

B. '. ; 16l
VENETO Treviso

MOI\TELLO
VERDtr PURO
Una lunga collina adagiata tra un'ansa
del Piave e la pianura trevigiana.
Qui il bosco ě ancora protagonista,
accanto alla vite e ai ritmi lenti della natura

TEST I

Anna Pugliese

olmone verdc del medio Piave, Sotterra, nei pressi della presa Diecr,
il Montello ě una poderosa col- esplorata per oltre 10 chilometri, ě
lina di terra rossa, lunga piů o una delle caviti piů grandi al mondo
meno 15 chilometri, che sowa- in rocce conglomeratiche. Il Bus del Bo
sta Montebelluna e Nervesa, di Pavei e il Bus d.el lun, poi, stupisco-
Volpago e Crocena. Un mondo di bosco no anche senza entrarci: sono collegate
e doline carsiche, inghiottitoi e prati im- in superficie da alti cammini verticali,
mcnsi, solcato da 21 "prese" (stradine), scenografi camente fumanti nelle gior-
in gran parte stenate e tune dedicate agli nate piů fredde'
eroi della Grande Guerra, che tagliano il
colle in senso longitudinale, parallele tra oMACCIO ALL{ SToRIA Montello, ilCabernet l'ranc, il Cabernet
klro e unite da una dorsale. Si percorrono TRA I COLLI PROFUMATI Sauúgnon eil Venegazzů, dal colol gra-
a piedi e in bici, immergendosi tra boschi Tra le mete imperdihili, cisono anche i nato e dal profumo intenso; si assapo-
di carpini, roveri e castagni, e regalano dolorosi ricordi della Grande Guerra: il rano le tradizionali patate del Montello,
scorcisul castello <li San Salvatore e sulle possente sacrario di Nervesa della Bat magari trasformate in gnocchi, creme o
Prealpi Trer.igiane. ll bello del Montel- raglia. che custodisce l0 mila caduti. puré, e si assaggiano i Í'amosi formag-
lo ě anche la possibilitá di rilassalsi il delicato tempietto dedicato all'asso gi treúgiani. 11 principe ě il Bastardo,
nel bosco' nel silenzio piů assoluto, per dell'aviazione Francesco Baracca, li a dolce e leggermente aromatico: si esalta
cercare f'unghi e asparagi selvatici, fare pochi passi, e i resti della meraúgliosa nel tradizionale tortino di formaggio ed
birdwatching u attendcre in silenzio. abbazia medievale di SanťEustachio' erbette spontanee.
all'imbrunire, il passaggio di lepri e ca- sempre a Nervesa, dove monsignor
prioli. lascicndosi alle spalle, a pochissimi dclla Casa scrisse il Gnlateo.
chilometri, la pianura rumorosa. Per rilassarsi, riposarsi e conosceÍc lnformazion i

Lasstj ě dav\'ero tutta un'altra cosa. c'ě le golositá della zona c'ěunbel nume- lat di Trcviso, piazzale Duca D'Aosta
25' o 4221 54'7 6.32, iallJeviý@
spazio anche per scoprire il sottosuo- ro di agriturismi. Si gustano i úni doc provincia.treviso. it; www.visittreviso. iti
lo: le grotte sono una settantina e al- del Montcllo. il Pinor Grigio. il Manzoni www'turismo. provincia.treviso. it
cune sono da record. La lJusa di Castel Bianco, il Pinot Bianco, lo Chardonnay

162 Be I'lta ra
l{elIe íolo sopÍa: La zona produce vrn r tra rp Ů apprezzat] le p ccole strade
!n gÍappolo d'!va a] doc di pregio, b anch e Íormaggr trevigian ' che so cano a collrnal
sole e rl corso de hume ross . Pagina precedente, Sotto, da sinistra: r rest dell abbazia
P ave con, su lo sfondo, folo piccolá| Una Íorrna a cava o ungo una delle d Sant E!stachro,
il r lievo del Montel o d Bastardo del Grappa, "prese' de N/ontel o, ne pless d NeíVesa.

-+ ,.1 Bi'
:'tr! 't;

i :.
ALISTRIA Carinzia

CIARDINO LESACHTAL
La va lle austriaca ha ilnla l2 pl( sini. Lrna sessan!i trrralr', tradizionirlL . ( -rrn rrna capar bie tii

sa puto conservare intatta


nr (li I')llr)ri(. -1i0 (:ts( (' cilc;l anmircr ok. a nrt tl ricgli anni Setranta
1.5(,0 ahiranri. lll I.r'sirchral. il l-esachral ha rihutato il grandc turi-
|a propria a utenticitá, conrunt t arinzianrr clcll ortto- smo inlernale, con skilift e seggiovie,
fatta di pascoli, fattorie, n
jma vallatlr. prcrnilto cornc investendo sulla propria unicitá: ]2
vecchi mulini e a ntic he ''paesaggio clcll annri tlcll .\ssrxiazio lallatc latclali. irltlcttirnti lrrscclli. una
ne lnternazionalc .\nrici rlcllir \irturir. lcntina cli laghcrti in (lu()lil, un rrar(
trad izlon a rtigia na li l..r lr'.rrlrtal. ,t'lll, \,, .r1.r irr ' 1, rri tli rrrirtilli. lr^, lr rli Lrri". lrirri ..rh-ri
pr'ose{ue tlltrl' la (.arinzilr t' sÍix'ilr nel curatissinri. canrl)i c()l( i\ rti.
Tir''lo d"ll l .r. ,,lrr' n(l',., \l:, l.,qL'iu.
ir't lirokr, ci sono inrpianti cli risalita. s,tPol l) l t,\ 1 1.. \r r\ )

rrn inrportante stadio pr'r il birrthlon. l\I- \ÍERc.\'f( )( ]( )\l]\|) l\( )

urandi hoteJ e supcrstrrclr'. In (lrrrirtzia. \Írtcchetranc1ttiIlc' 1litsr'rrllrnrlrlr rtnqut.


TESTI irrv.L e. trrrt o - r int:rrr, ' .r rn i.rr r,r rli L
1Lr, i rra onclc cli collint rrbbrrrLrirrtt rlallt'
Anna Pugliese lxrchi. fbrtunati abitrrnti: rcnrplitc. nrr rcttc clcllc I-icnzt r .\lpt n. lrt ruczzrr a
Pagina pÍecedente' in alto:
ragazz e le prele ao_
p aco r conrg i fel a
Vá e aLslr aca -. Íac e
enÍaÍe ]ll acntatlo aor g
anrma dornest c Pagina
precedente, in bassol
Paese d Nostril, a centrc
.J' Lr! a toprano dela
Lesacht. SLr kr sfcrdo
gruppod voaa nele
A ! Carn aha A destra:
agod Voaaa ]l íLgo
P ch . quas a .o.lf fe tra
a La' n/ a e
tcrr tar o
tal ano ln basso, dá
sinistla: par1e.]r íar.a d
scgalei meíenda a 'apcňa

I Lr tt() (lrl( jt(, u llil \ r'r .l L\t iruzi{ )nc. il Le- llclctrtic. una clcllc strrrrlc rli mtrsica
sachtalcÍ llauernlarlr.n, strťpitoso trrrdit ionalc piir lantost dt ll ,\rrsrria.
.hoprontldino. r, ,r,il,, r.' .r1,, ri, rttuct hc cli rillzit IlnLlta .\lpillr cht, pa
lnformazioni
ilItigiiIna(() dťl ])ll('\c. \ i si a.(l(lislilll() \colillr() tlil i liori tl arnir ir. Pcr scopt irli vacanze in AgrituÍismo in carinzia,
Klagenfurt, V ktr nger R ng 5,
It mtrrrrigli,,se l,lrlnr trt clj st qalc clcl- basrir rtir'art,. eon ralnrr. Concedendo- 0043 463/33.00.99,
la Lcsrrcl'ttlrl. lalof irte li!orosantcnr a (. si il lurso cli dormirc c pranzarc in ofÍ ce@uí]aubamba!ernhof .om,
rnano. nrilli pregi;rti, pontatt .r ba:c cli iere fattorie. I)ore i lt rti srrno in lc www.urlaubarnbauernhof ,com
( r-l)L nrtdiLitntcnl()se. piuminic rappc !tno nrilssi((ir), i cLrscirri prrriLrntano cli Tourismusverband Lesachtal, Lesachta .
'. t . r '1.'ll' Ll "r'rr 'r 1.. r. ll rr., , 1',, Lres ng 29, 0043 4716i2.42 I2l
.ilnr()nrillll t nrclissa. k r'olirzirrni sorro info@ esachta .coTn: www.lesachtal com
' 'rtt.r'rrr,lt trul,r - \, tJ(rr' ,linr lt(i lr blrst cli rrlte lllrc in cas.r. in rlrrrrla carinzia iníoÍmazioniVeIden
t ltr'. Si rr-or lr in rrna clL,llc clr:r' piir r t c si lrorrrr'ro solo pr rrdor r i lorlrlie llr scra Cas noplatz 1,0043 463/3000;
rrrrr rlr lr,,r , ..\l.rr,. I '- - , . r ' , , r , r r , r r
1
,
1
i :i tltirLcrhicra irtsienre. SroprenLlo 11,
nÍo@kaern:en'atI WWw'carinŽia'at
rlar artti all irr!rc'ro dr'lll sccnogr lrlrca bellt zzc clL lla r itrr cit i coltrrclini.
basilica della lladorrna Acldolorata.
la ll allfahrtskirchr. datata 1536.
rhc.rccoglir'o{ni nno cjtL;r -lO rtrila
|clklrini. Sianr,r all lnrbrxlo tL,l scn
tielo rlei nrLrlini, clorr' r'isirrrrr'. lrnehe
crrtr grriclt cltc plrr Iano italilrrro. cinquc
ljl'rri ..r..,,r,. trrrtZ., rr.'r'ri. lrl,,tllr.l,.t:
rli 1t'gno t' tli ťaI irla.
l). \,.1,.,. ...,],ri",. ,rtrrr it.,t ,,
do\\(t-o tirnto. Scorr'i inattcsi. r'rrrrrc
unir ViiL ( rLrci: t ltc :r:uc lt r'ollint . un
glrrppo cli rlqrrrzini r'hr'si r.sr,r(irlr con
.rl)l i( I)i 5r I Llm( rl r i nt Lt,iL ali rtr.lllr 1l i.r zzir
cli 1-icsin!t, clar;rnti irlla \olksmrrsika-

Be 1,, .r 165
LE AREE RT]RALNET CARTINA Dl oavide Bassoli

,,t-
"Á}\.

,,')
Mdii'

' ,.., ]
l
\ 'r.Íó

1_ t'

AI. IA
,'ilill
-- -_t...

Mrr. ^:ri-
cR0 J< IA \\

I COLLEGAMENTI LE FOTOGRAFIE

Lá nov á ě la linea BŮro' P€r le \hllidel l{ati- ln copedina: le ílazioni di p.151),

banďÍonblaera FriL]l sone la stazione ferroviana ě Oblizza e diCernetig, che UldeÍca Da Pozzo/ A(cht-
Veneziá GlUlia carinzia che. Cividale, collegata a Udine fanno pade del comune vio della Provincia
nell'ambito del progetto Ue coi treni delle Feríovie dr Stregna, nelle Valli del di Ud ne (pgg.l52 153),
''MICOTRA', collega tutti Udine Cividale; poi pullman Natisone. in Friul Venezia Federico lvleneghetti/
giorni, con due coppie della Saf. Per il Mon.llo: la Giulla. Fotografia di Ulde- cuboimageš (ln basso
e Villach; stazone di Montebelluna tica Da Pazzo. p. 153),
ditÍeni' Udine sr

da qui, per arr vare ala trova sulla line2 Belluno. Le altÍé íoto: Marc de Tollenaere (rn
Lesachl2l' bus della lúobrl FeltÍ*BellUno' Ulderica Da Pozzo (rn alto alto p.155).

166 Bell ltala


tiniFood eArulSnacl:
ilpremip
J ll
natulale all000lo pel iltuo gailo.
^
Jl
)
.,;'
Í =---'1--1---- --1-:-
'"/l--"
(

W olmóňoture
á-'-"'* A
\r/
-
p.tlbod +
olniffiiurd
olnió*n .'' ture

.1-r

olmonolure
pet food + $tore
*rrnÍl l rnrlmtrrc.s
SIMPLY CLEVER ŠKoDA
u
n

Tempo di connessione .. r connessione

t**J
Modalitá Meeting
t99J
s€nza limiti
tĚl :"-:::YT.:'''"
caÍicamento senza
ÍlÍ a
taj
Sicurezza di sistema
J
spegnimento assi5tito
"., ' '"'
| limiti di peso
l, "". """ 5AFEŤY

[-l
.
EJ
Nuove finestre Fino a 4 ingressi
Chatroom integrata
':i.l:::rl:," t{$J
J)l Firewall integrato
!-l Simply clever
lA ::::'".i.".:i:" llgll:"
UilJ nl.l ]]..t. "í.v)l l '

(co} ro5 (g/km)' oěti ÍifeÍiťě Š(oDA Ú.Y,

Scopri Citigo a 8.900 Euro. Šroon.Fai una scelta intelligenta


-_'.^ e mo]orl
plÚ divelrente Con oimeňs:o"i roT]odlle
ě ancoÍd '' modo
^
Pel comJnirare ron chi vuol tu' ra
"řa'eiráqňii we', rÍ'a ( o^ n19'|o' deÍin zione _E lo Ía grazie a
srool č tigo ti ( ol1egd uql''".l,i aria velotita d'el -pona
t ile vove&"u^' flnz o'e d'
"ři.iá,i
iu,uii"r.i't* n"-i".óuaiiu", inr ě?"ql" o"rt"' i'stena d' 'rav'gazione
iňÁata urban" city safe Drive,"tíge"1i'""';i"
EsP di seÍie e 5 stelle EUro NcAP
A'ii'n"4'00
šKoDAcitiqoloAttive44kw/6ocVconcipackdě€s9oo(chiavinBanoPŤe5(!sě]soc'!e.utcdiénc..ri7FaL.ontÍ:b!lore]con'es5]"'1!r(0DA
i.re'ess €692'72 TAN4,9996íilso_TAEG9'5l!t mpono
soesestÍUttoriapÍ.tca€]oo'oo.r.anza.enrol,es]žžň';;ó;;;J";r;ói,;;i;áa,aio"luatatáa

sa vo soD.ovau iÓne s(ooA cíedir 0ÍíeíaÍno a 30/09/20]2

www.skoda-auto.i. (i6iň00600 l
ŠKonÁ arPdrnná.2é é vosÍá ŠKooA t(oDÁ íě..om."dě ecalúÍd' EB@E 7norzsltl,'uL