Sei sulla pagina 1di 126
eet UUROW Anno 40 - n. 235 RIVISTA BIMESTRALE ISSN 1124-5174 Tents: Pog tae 220 T comma 3, 0C8 (Bologna CONTATORE GEIGER MULTIFUNZIONE eee RIDURRE la VELOCITA’ dei TRAPANI ma non la POTENZA € 5,00 oe bs / a , SCHEMI APPLICATIVI con le FOTORESISTENZE parliamo di LAMPADE a risparmio ENERGETICO. COME usare il FINDER per puntare i Satelliti 1) | 80235> ANGE TTT Drasione Estriie Mia Grav. 19» 40189 BOLOGNA Toten «90 05) 41108 hitpwww-nuovaeletronicait Fotocompostione Gromesa Va! Peng, 1 = BOLOGNA Stabinento Stamps BO SPA giintne Cae {064 Oreo Emin 80) Diatbutoe Escluive per aa PARRINeC: SoA 2013 nano Va Foon 22 Drasions Commerciie in 78 40190 Bologna 08) aeuaeo Drettore Gonaaie Memincn Gusoppe Drettre Responsabite gf toons no Cire @ Bacon RIVISTA BIMESTRALE N. 235 / 2008 ANNO XXXX MARZO-APRILE 2008 MARCI BRevETT Bovvespuc og eprtr del oer, epee pring aan pte tom aio grea een neve Forgraid sole sion propose te sso pet. a aa dec Og repeat juno posi arene aa. ‘COLLABORAZIONE Garicos ect rgarart pogo fx dover eur sore Toman eaoin) oa un deep an iar DAUTORE fen sorcy socal 9 reer ‘rane dala ttn Row Eni. [at concede dele Aumann 2c (evo pagans on cae prez Tus te stra ue ie aon ELETTRONIGA ABBONAMENT! Nalia 12 numeri 50,00 Numero singolo 5,00 Estero 12 numerl —@ 65,00 ‘eretratl €5,00 Nota: L'abbonamento da dito @ covers n, 12 rvs OMMARIO UN ETILOMETRO PIU’ SENSIBILE .. Lx.1693 2 TI CONTO i SECONDI i MINUTI ed anche le ORE .... LX.1705-1705/B 8 Parliamo di LAMPADE a risparmio ENERGETICO Ridurre la VELOCITA’ dei TRAPANI ma non la potenza ...... LX.1703 28 CHEMI APPLICATIVI con le FOTORESISTENZE ........ LX.5066-5070 32 Contatore GEIGER multitunzione LX.1710-KM1710K-KMI711K 42 COME usare il FINDER per Satelliti .. Le VALVOLE cedono il passo al MODULO JOP. SONDA differenziale OPTOISOLATA Si accende quando fa buio e si spegne quando fa luce .. Programmare in JAVA: soluzione dell'ESERCIZIO ‘Associato all USPI ‘(Unne stampa periodic tana) Fig1_ Ingerendo alcool i nostri riflessi vengono no- tevolmente rallentati, coin- volgendo noi e le persone ‘cul abbiamo dato un pas- saggio in incidenti mortal. Per la sua funzione di sal- vavita, 'Etilometro_do- vrebbe essere in dotazione ‘ad ogni auto. Per questo ‘motivo nol vi proponiamo la realizzazione di questo ‘semplice ed economico E- tilometro portatile. Il progetto del'etitometro che abbiamo presentato sulla rivista N.232 ha incontrato un notevole suc- ‘cesso e tanti sono stati gli elogi che abbiamo rice- ‘vuto soprattutto da parte dei genitori, che hanno trovato in questo kit un efficace strumento per dis- suadere i loro figli dal mettersi alla guida dopo a- ver esagerato nel bere alcolici \Vogliamo comunque far presente che la misura ef- fettuata con questo Etilometro non é riconosciuta dalle Autorita; dialtronde noi abbiamo progettato ‘questo kit esolusivamente per uso personale, con Fobiettivo di aiutare coloro che, dopo aver bevuto alcolicl, vogliono sapere, prima di mettersi alla gui- da, se sono ancora effettivamente in grado di gui- dare oppure se & meglio passare il volante ad un amico pit sobrio. Quindi | Vigill Urbani che vorranno adoperarlo, sappiano che questo Etilometro serve solo per i primi accertamenti, perché consente di controllare in tempo reale e sul posto, senza ricorrere ad esa- mi diagnostic invasivi, se la persona alla guida & ubriaca oppure no. 2 In caso affermativo potranno condurla al pit! vicino ‘Ospedale per sottoporia ad un esame mirato a ri- levare se la percentuale di alcool presente nel suo sangue supera | limiti stabiliti per legge, che, ricor- diamo, attualmente sono fissati a 0,5 gil. La stessa Casa Costruttrice della sonda si 8 com- plimentata per il progetto comunicandoci, nel con- tempo, che le sonde siglate TGS.822 - TGS.812 sono fuori produzione e che in loro sostituzione viene forita la nuova sonda SP.31 Come si pud vedere in fig.2, si tratta di una sonda leggermente pit piccola delle precedenti TGS.822- TGS.812 ¢ con 5 terminal anziché 6, in quanto i terminali 1 © 3 sono intemamente collegati La nuova sonda SP.31 va inserita nel circuito stam- pato ponendo indifferentemente il lato provvisto di 3 terminall in alto o in basso. Oltre agli elogi, abbiamo ricevuto anche delle crit- che da parte di alcuni lettori, perché siamo stati troppo avari di dettagiitecnici sulla sonda di misu- razione; purtroppo, quanto abbiamo riportato era-