Sei sulla pagina 1di 55

Natura - In tutto il mondo i vulcani in attività sono oltre settecento.

In Italia sono sette, e quasi tutti a rischio

Quando si sve glieranno?


Grazie a strumenti sempre più raffinati oggi
le eruzioni sono ampiamente prevedibili
dai vulcanologi. E si possono prendere misure di
precauzione e di evacuazione, riducendo così
i pericoli per chi vive alle falde delle montagne
di fuoco. Cosa si sta facendo nel nostro Paese?
L'inferno di fuoco
è sotto controllo
Il vulcano Mauna Loa, nelle
isole Hawaii. E' in eruzione
quasi perenne, come il nostro
Etna, e il suo comportamento
è dunque più prevedibile dai
geologi, che possono anche
analizzarne in continuazione
le emissioni di gas e la lava.

A tu per tu con il vulcano


Prelievo di lava dall'Etna: l'ultima eruzione era stata
preannunciata dagli strumenti. Uno spettacolo travolgente
Poi le prime analisi del magma hanno consentito Le fontane di fuoco di un vulcano hawaiano si stagliano contro la lava solidificata.
di prevedere la portata e la direzione delle colate. Lo spettacolo è terribile ma relativamente inoffensivo.
Per Vulcano VESUVIO: nel suo ventre 80 milio ni di metri cubi di magma
è stato di
allerta. Per il
Vesuvio, pace
fino al 1995

L
o scenario è apocalittico:
un getto incandescente di
magma e rocce alto trenta
chilometri stappa il crate-
re del Vesuvio come una botti-
glia di champagne, precipitando
poi al suolo a una velocità di
cento chilometri orari. Cenere e I gas rivelano se il pericolo è più vicino
lapilli arrivano fino a cento chilo- A ridosso del cratere del Vesuvio un tecnico preleva gas che dovrà
metri di distanza. Torre del Gre- essere analizzato prima che reagisca con l'atmosfera. L'allarme
co è coperta di polvere, e così scatta se sono aumentati idrogeno solforato e anidride carbonica.
San Giorgio a Cremano, Torre
Annunziata, Terzigno. Due mi-
lioni di persone sono più o meno
coinvolte. Solo Napoli, fuori
dalla rotta dei venti, ha qualche
speranza di salvarsi.
Per ora è solo il frutto di una
simulazione al computer, effettua-
ta da Consiglio Nazionale delle
Ricerche, Università di Pisa e Ibm
su commissione della Protezione
Civile: la visualizzazione elettro-
nica della prossima eruzione del
Vesuvio si basa su un modello
matematico preparato in base alla Da cinquanta anni è il
storia del vulcano e ai dati della sorvegliato speciale
sua ininterrotta attività tra 1631 e Il cratere del Vesuvio: fino
1944. Da allora infatti il vulcano al 1944 un pennacchio di
riposa tranquillo. fumo usciva dalla cima.
A quando, allora, la catastrofe? Oggi il vulcano è "tappato"
e la colonna di magma
«Almeno per i prossimi tre o quat- incandescente è ferma a due
tro anni siamo sicuri che non acca- chilometri di profondità.
drà nulla del genere», dice il pro- L'attività sismica è costante ma poco intensa
fessor Giuseppe Luongo, direttore Giuseppe Luongo, direttore dell'Osservatorio vesuviano di Ercolano,
dell'Osservatorio vesuviano di Er- controlla le tracce riportate dal sismografo, lo strumento che
colano. Qui il vulcano viene co- registra i microterremoti dovuti allo spostamento del magma.
stantemente sorvegliato da un cen-
tinaio di tecnici, pronti a dare Il sottosuolo primi sostenitori dell’iniziativa. «E riposo all’attività , e cioè in seguito
l’allarme rosso non appena si ren- ribolle tra Napoli comunque si può già prevedere a una serie di spinte provocate
desse necessario. e Pozzuoli che, per sgomberare 800 mila per- dall’attrito tra le diverse “zolle”
Il problema ancora irrisolto è La zona del Vesuvio (a sone, servirebbero almeno quin- della crosta terrestre, il magma,
semmai come riuscire a evacuare destra nella foto) e dei dici giorni di tempo», aggiunge, una massa fluida che contiene gas
in tempo le 800 mila persone che, Campi Flegrei (a considerata l’altissima densità de- disciolti, viene sospinto dalla sua
in un delirio di cemento abusivo, sinistra) vista dal mografica e la totale mancanza di camera sotterranea verso la super-
affollano le pendici del Vesuvio. satellite ambientale strade adeguate. ficie, dove potrà anche affiorare.
La questione, dopo anni di inutili europeo Ers1. L'intera Si riuscirà davvero ad anticipare
appelli, è finalmente approdata in area è costellata di le intenzioni del Vesuvio? Rimane La roccia trema:
crateri vulcanici: gli
Parlamento: «Ce ne stiamo occu- ultimi cinque sono stati
questa infatti l’unica sfida possibi- è il segnale
pando in una commissione della scoperti sotto i le contro la violenza del vulcano, e del magma in arrivo
Protezione Civile e abbiamo sta- fondali del Golfo di negli ultimi dieci anni la scienza
bilito di affidare lo studio del piano Napoli: per il momento delle previsioni ha fatto passi da Man mano che sale, il magma
di evacuazione a un ente di ricerca, sono spenti. Altri due
Eruzione effusiva: ecco Eruzione esplosiva: gigante, aiutata da nuovi strumen- esercita una notevole pressione, fa
che sarà incaricato attraverso un si trovano al largo di dove scenderà la lava come quella del 79 d.C ti di monitoraggio e da modelli sollevare la terra, crea delle spac-
bando di concorso. Entro la fine Pozzuoli e tra Nella carta di pericolosità In giallo le zone che saranno matematici in grado di gestirne le cature e produce lievi terremoti.
del 1993 il piano, con tutti i detta- Procida e Nisida. dell''Osservatorio vesuviano si più coperte dal magma. In informazioni. I primi segnali di risveglio di un
gli organizzativi, dovrebbe essere distinguono le zone a rischio arancio quelle a minor rischio. La genesi di un’eruzione è di per vulcano sono dunque di natura
pronto», spiega Luongo che, come decrescente: nell'ordine in Le frecce indicano le sé un fenomeno noto: quando un fisica, e sono tutti registrabili. Per
rosso, arancio, giallo e verde. colate di fango bollente.


neosenatore del Pds, è uno dei vulcano passa da una condizione di quanto riguarda il Vesuvio, per e-
Focus 8 Focus 9
Eolie: pronti fumarole cambia quando il magma
sta per risalire. Aumentano le e-
missioni di idrogeno, idrogeno Alta tecnologia sul vulcano
alla fuga solforato, anidride carbonica e sol-

con il piano
forosa, cambiano i rapporti tra i
vari tipi di elio (cioè tra i suoi iso- G li strumenti di monitoraggio a
disposizione dei vulcanologi
sono numerosi e tecnologicamen-
suolo rispetto al livello del mare. Tilt-
metri per misurare le inclinazioni della
superficie. Gravimetri per controllare
topi), aumenta il radon. E, in alcu- te avanzati: oltre a sismografi e le variazioni dei campi di gravità dovu-
di evacuazione ni casi, appena prima dell’eruzio-
ne, questi segni premonitori ces-
geodimetri, esistono anche mareo-
grafi per rilevare i movimenti del
te ai movimenti delle colonne di
magma. Eccoli in funzione.
via mare sano del tutto.
E’ proprio per questo che l’isola Chimica
di Vulcano, nell’arcipelago delle dei fluidi
Eolie, è attualmente in stato di
Un tecnico
sempio, sono state installate, intor- allerta. La temperatura delle preleva lava da
no alle pendici del cono, otto sta- fumarole ha infatti raggiunto nelle una colata
zioni fisse di sismografi. Questi ultime settimane temperature dell'Etna: a
registrano i microterremoti (2 o 3 altissime (intorno ai 600 gradi), seconda della
gradi della scala Richter) provo- anche se non sembra accompa- composizione
cati dalla rottura delle rocce anco- gnata da movimenti del magma in chimica, le lave
ra fredde che si trovano immedia- profondità. «Dal punto di vista si dividono in
tamente sopra alla colonna in- scientifico è oggi il vulcano più fluide e viscose.
candescente di magma. Se la fre- pericoloso in Italia», dice il più Queste
ultime, acide,
quenza dei terremoti (che può celebre studioso europeo, il fran- sono anche le
anche essere molto ravvicinata, cese Haroun Tazieff. più dannose.
fino a qualche migliaio al giorno)
aumenta, e si accompagna al sol- Gps: i satelliti
levamento del magma, si è di fron- misurano Raggi laser
te a un chiaro segno di pericolo. la crosta terrestre
«Sul Vesuvio i fenomeni di si- sulla roccia
smicità sono costanti», dice Luon- Le emissioni gassose di Vulcano Il professor
go. «Ma non vanno oltre un even- vengono infatti costantemente pre- Letterio Villari,
to al giorno». Inoltre la colonna Attività spettacolare levate attraverso un sistema di cen- direttore
magmatica è ferma a due-tre chi- traline realizzato dal Cnr sull’orlo dell'Istituto
ma poco pericolosa Internazionale
lometri di profondità e la tempe- Stromboli, nelle isole Eolie, del cratere e registrate sul luogo dal di Vulcanologia
ratura delle fumarole è stabile. è un vulcano in continua Centro di Sorveglianza di Porto di Catania,
Per il momento questi dati ras- eruzione, come quelli delle Ponente. Alimentate a energia so- registra, con un
sicurano gli esperti: il Vesuvio è Galapagos. La lava, fluida, lare, le centraline inviano di conti- geodimetro, le
infatti un vulcano ad attività esplo- ribolle nel cratere con lanci nuo, e in tempo reale, all’Istituto deformazioni
siva, con eruzioni rare e violentis- STROMBOLI ed esplosioni di materiale, di geochimica dei fluidi dell’Uni- del terreno.
sime. In questo tipo di vulcani la che di solito finisce in mare. versità di Palermo i dati raccolti. In
composizione chimica, il flusso, la particolare, oltre alla temperatura
temperatura dei gas emessi dalle delle fumarole e alle emissioni di Terremoti
anidride carbonica, trasmettono la nella scatola
capacità riducente dei gas, che indi- Un sismografo
ca quanto reagiscono con l’ossigeno
VULCANO quando arrivano a contatto
posizionato sull'Etna
PANTELLERIA con l'atmosfera.
nel periodo
dell'emergenza.
Come il Vesuvio, Ogni mese, inoltre, su Vul- Registra ogni
è caratterizzato cano vengono effettuati con- minimo sussulto
da attività trolli geodimetrici, cioè sulla della terra dovuto
esplosiva e deformazione della superfi- alla spinta del
quindi è ritenuto cie delle rocce provocate dal magma sotto la
tra i più difficili superficie.
da sorvegliare. movimento del magma. I
Le sue eruzioni geodimetri sono in grado di
avvengono misurare con l’approssima- Analisi dei gas
circa ogni cento zione di un millimetro per premonitori
anni: l'ultima chilometro, attraverso un rag- Un prelievo di gas
risale al 1889. gio laser, la distanza tra due
La temperatura da una spaccatura
punti diversi e quindi i loro alle falde dell'Etna.
delle fumarole
in queste
La cintura di fuoco dell'Italia del sud eventuali cambiamenti di Per tutti i sei mesi
settimane è Il vecchio cratere del monte posizione. dell'eruzione il
salita fino a
600 gradi, ma il
N el settore meridionale della
penisola italiana, fenomeno
davvero unico in Europa, esistono
sono stati di recente scoperti cin-
que nuovi coni nel Golfo di Napoli, le
cui bocche per il momento sono
GIbelé, al centro dell'isola. Da poco più di due anni esiste,
tra l’altro, un sistema di riferimen-
monitoraggio del
vulcano è stato
magma non to satellitare, il Global positioning continuo e ha
ben sette zone vulcniche attive. spente. za negli ultimi anni. Il terreno di Poz- permesso di stabilire
sembra per il Oltre a Vesuvio, Vulcano, Etna e Ischia: La zona è tranquilla dal seco- zuoli si è nuovamente abbassato di system, che consente una mappa-
momento venire tura su scala mondiale dei cam- portata e direzione
Stromboli ci sono anche Ischia, i lo scorso, dopo lo sconvolgente ter- 50-60 centimetri, segno del riflusso delle colate. La lava,
in superficie. Campi Flegrei e Pantelleria. remoto del 1883. L'unica attività rile- della colonna magmatica che era arri- biamenti della crosta terrestre.
Nella foto: il lenta e fluida, è
Non visibili e quindi meno noti, il vabile è quella che alimenta la vata a tre chilometri dalla superficie. Dunque, secondo gli studiosi, stata infine deviata.
Grande Cratere. Vladivov e il Marsili innalzano inoltre fiorente industria dei fanghi termali. Pantelleria: Da oltre un secolo non l’eruzione di Vulcano può essere
i propri coni di duemila metri dal Campi Flegrei: Allarme rientrato mostra segni di attività, al punto che imminente: come per il Vesuvio,
fondo del Tirreno, a metà strada tra dopo l'emergenza del 1982-1984, pochi turisti conoscono la sua natura anche qui si tratterà di un feno-
la Campania e la Sardegna. Infine con una netta inversione di tenden- vulcanica.
meno esplosivo, che fino a oggi si è


Focus 10 Focus 11
Etna e Stromboli in eruzione
continua: eppure sono
loro i vulcani più "buoni"
ETNA

verificato ogni cento anni.


L’ultima volta, nel 1889, su
tutta l’isola volarono bloc-
chi di roccia grandi come
automobili. Qui però un
piano di evacuazione esiste:
nell’autunno scorso i 400
abitanti hanno anche fatto
una prova generale di fuga Il fiume rovente che ha devastato la Val Calanna
via mare, ben riuscita. Molti L'ultima eruzione è iniziata il 13 dicembre scorso ed è durata sei
si chiedono però che cosa Neve e fumi: il cratere nord-est. mesi: grazie alle nuove tecniche era stata ampiamente prevista.
succederebbe se l’eruzione avve-
nisse d’estate, con più di diecimila
turisti da sgomberare. In Sicilia si
trovano anche i due vulcani più
“buoni” d’Italia che tra altro, per
quanto paradossale, sono anche i
più attivi: Etna e Stromboli.
Raggi all'infrarosso
controllano la Sicilia Il laboratorio sul campo
dallo spazio Il professor Villari nella sala
operativa del rifugio Sapienza,
Entrambi sono infatti caratte- dove si esaminano i primi dati.
rizzati da attività effusiva, cioè
senza esplosioni improvvise e con
emissione di lava molto fluida: Nelle viscere della Terra
tenendo sott’occhio le alterazioni Prelievo di campioni di lava per
fisiche della superficie, si ha sem- l'analisi dei minerali fusi: serve a
pre un margine di tempo suffi- stabilire il volume dell'eruzione.
ciente per avvertire la popolazio-
ne, che perderà, come nella re- sia stata definitivamente deviata, il stenza delle carte di pericolosità come fonte di richiamo turistico,
cente colata di Zafferana, campi 27 maggio con esplosivi e il celebre compilate dall’Istituto Internazio- persino benvoluto dagli abitanti.
e case, ma non la vita. "tappo" di cemento. nale di vulcanologia di Catania. Eppure qualche brutto scherzo lo
«Abbiamo vinto solo un round, Il problema, nel caso di eruzioni Il più innocuo tra i giganti di ha giocato: l’anno scorso, quando
ma i vulcani sono sempre infinita- dell’Etna, non è dunque quello di fuoco italiani resta lo Stromboli, un terremoto del quarto grado
mente più forti dell’uomo», com- conoscerne in anticipo la portata, nell’arcipelago delle Eolie: nelle della scala Mercalli ha scosso
menta Franco Barberi, il vulcano- quanto quello di evitare danni e sue eruzioni, che avvengono ogni l’isola, tutti hanno temuto il peg-
logo di Pisa che presiede la Com- distruzioni: anche qui, come alle quindici minuti, la lava si riversa in gio. La violenta eruzione del 1931
missione Grandi Rischi della Pro- falde del Vesuvio, chi ha costruito mare, nella parte disabitata dell’ era iniziata proprio così. ■
tezione Civile e che ha “domato” ha infatti preferito ignorare l’esi- isola. Questo lo rende sicuro e, Massimo Cappon
la più recente eruzione dell’Etna.
Proprio in quel caso la previsione
di tempi e modi dell’evento si è Così si diventa studiosi delle montagne ribelli
rivelata indispensabile e infatti
l’Etna è, in materia, un modernis-
simo laboratorio di ricerca e spe- T utto il giorno faccia a
faccia con le monta-
gne ribelli, un mestiere
Italia, si incomincia iscri-
vendosi al corso di lau-
rea in Scienze geologi-
Messina, Napoli, Paler-
mo, Pisa, Roma, Siena.
In altre, per esempio
fico della materia. Al ter-
mine si potrà accedere
al dottorato di ricerca, e
rimentazione. Oltre che con geo- che, nei momenti delle che, in una delle sedi Milano, è possibile fare quindi alla carriera uni-
dimetri e satelliti Gps, il vulcano è crisi eruttive, non am- dove è prevista la cat- riferimento alla cattedra versitaria, oppure esse-
osservato dal satellite statunitense mette l’esistenza di una tedra di vulcanologia. Si di Geologia per svolgere re ammessi come ricer-
Landsat che, con sensori all’infra- vita privata. Come si tratta delle Università di un piano di studi in vul- catori presso gli istituti
rosso, rivela le variazioni termiche diventa vulcanologi? In Bari, Bologna, Catania, canologia. Dopo aver del Consiglio nazionale
e quindi la presenza di colate lavi- compiuto il curriculum delle ricerche o gli Os-
Franco Barberi, il "domatore" dell'Etna. di studi geologici, ne- servatori. Per avere un'i-
che sotterranee. Anche il satellite
ambientale europeo Ers-1 segue cessario corredo del vul- dea, si può partire con
l’attività dell’Etna: i suoi dati sono canologo, non esisten- una delle spedizioni
do al momento scuole scientifiche periodica-
elaborati dal centro di Geodesia di specializzazione, l’u- mente organizzate dal-
di Matera dell’Agenzia Spaziale nica possibilità è quella l'associazione interna-
italiana, in collaborazione con di dedicare gli ultimi zionale Earthwatch (tel.
Telespazio. Comunque l'emer- anni del corso di laurea 0044/865/311600) che
genza di Zafferana, pur confortata e la tesi finale allo stu- riunisce volontari e
da una grande quantità di dati, è dio di un aspetto speci- scienziati.
durata sei mesi prima che la colata
Focus 12
G
Così Genghis enghis ha la forma di nostri insetti artificiali funzionano
prende vita una grossa formica me- nello stesso modo», dice Colin
Il robot Genghis tallica, sei zampe sottili, Angle, assistente di Brook. «Gen-
avverte, grazie ai propri ed è lungo una trentina ghis, per esempio, non ha un com-
sensori a raggi di centimetri. E’ capace di fare puter centrale che lo guida. Ognu-
infrarossi, la presenza una cosa soltanto: quando i suoi na delle sue zampe è invece con-
di un tecnico, e inizia occhi a raggi infrarossi registrano trollata da un microprocessore,
immediatamente a la presenza di un corpo in movi- che la fa reagire agli stimoli. Se la
muoversi verso mento, Genghis punta immedia- zampa è sollevata, per esempio,
la fonte di calore. tamente nella sua direzione, co- deve immediatamente abbassarsi.
me un piccolissimo cane da Ma quando è in basso deve subito
caccia. Tooth ha un’altra specia- alzarsi. In questa maniera Genghis
lizzazione. Simile a un’automobi- realizza il meccanismo del movi-
lina giocattolo, è capace di “ve- mento. Ma sono le zampe che de-
dere” gli ostacoli che si trova cidono, non il cervello».
davanti grazie ad altri sensori a Il primo robot dello zoo mecca-
infrarossi. Si può spostare al nico dell’Artificial Insect Lab
buio, corre lungo i muri senza Per montare gli automi vengono (attualmente gli addetti sono una
toccarli, e non urta mai niente. usate lenti d’ingrandimento. quindicina, età media 23 anni,
Anche Harbert (che è più gran- anche diciotto ore di lavoro al
de, e somiglia a un aspirapolve- zione ricevuta», spiega Rodney giorno) si chiamava Allen, ed era
re) sa muoversi in una stanza Brook, il direttore del laboratorio. un barattolone simile all’R2D2 dei
senza sbattere contro mobili o «Si replica, insomma, lo schema di film della serie Guerre stellari.
pareti. E' specializzato nella rac- comportamento degli esseri u-
colta di lattine vuote: ne identifi- mani. Questi robot sono però gros- Sempre più bravi
ca la forma, “misurandole” con si, costosissimi, e tutto sommato ma anche
un raggio laser, poi le afferra con non saranno mai perfetti. Noi inve- sempre più piccoli
una pinza e le mette via. ce abbiamo deciso di ispirarci agli
Genghis, Tooth e Harbert sono insetti, che stanno molto più in Utilizzando il meccanismo di
soltanto alcuni dei minuscoli auto- basso nella scala dell’evoluzione, messa a fuoco automatica delle
mi costruiti all’Artificial Insect ma non sono certo meno sofisti- macchine fotografiche (cioè emet-
Lab, un laboratorio del celebre cati ed efficienti di noi». tendo ultrasuoni), Allen sapeva
Massachussets Institute of Tech- Uno scarafaggio, una formica o sgattaiolare lungo i muri, seguire il
nology, dove si studia l’intelligen- un’ape non hanno, in realtà, una perimetro di una stanza e infilarsi
za artificiale in un modo total- completa percezione del mondo attraverso una porta aperta. I suoi
mente nuovo. «I robot classici circostante. Sono privi di cervello discendenti di oggi, più piccoli e
sono infatti dotati di un cervello in senso classico, non hanno neu- più sofisticati, agiscono in base allo
elettronico che riconosce il mondo roni (le cellule cerebrali) ma sono stesso principio: stimolo esterno-
esterno attraverso i suoi sensi (cioè programmati dalla natura a reagi- risposta immediata. Si tratta in
telecamere, raggi laser o infraros- re agli stimoli in maniera imme- pratica di qualcosa di molto simile
si, rilevatori di suono), proprio diata. «Infatti, quando una formica all’istinto: e grazie alla progressiva
come fa il nostro cervello. Quindi avverte un odore adotta subito un miniaturizzazione dei micropro-
elabora le informazioni raccolte, comportamento stimolato da cessori, i comportamenti sono


e reagisce secondo la programma- quell’odore, e da nessun altro. I sempre più articolati. Tooth, per

La nascita degli
Scienza Rodney Brook, direttore
del laboratorio, al Mit
di Cambridge, Usa.
Davanti a lui il prototipo
del robot esploratore Attila.

insetti Si arrampicano,
corrono, strisciano,
si infilano nei buchi,
si muovono al buio senza

robot alcun problema. In un


laboratorio americano
vengono costruiti nuovi
automi microscopici non più a immagine dell’uomo.
Il loro modello? Le formiche, le farfalle, le api
In palmo di mano
Sopra, un prototipo di Gnat
(moscerino), microrobot
destinati a compiere operazioni
di ingegneria miniaturizzata.
Qui sopra, Squirt, programmato per nascondersi. operaie, e tutti gli insetti che lavorano in gruppo.
14 Focus
Per adesso è un gioco, ma
presto arriveranno i robot
operativi. Prima meta:
infilarsi nei fili del telefono
esempio, è già capace di reagire a

20 tipi di stimoli diversi.


Programmare gli insetti
Le specializzazioni dei microro- Un’immagine del laboratorio dove vengono creati i robot-insetti.
Gli addetti sono quasi tutti giovanissimi, sotto i 23 anni. L’Artificial
bot dell’Artificial Insect Lab sono Insect Lab opera da dieci anni, soprattutto per conto della Nasa.
spesso divertenti. Seymour è una
specie di distributore automatico
di caramelle, che si attiva ogni
volta che una persona entra nel
campo visivo della telecamera che
rappresenta i suoi occhi. Hooser è
stato programmato per azionare
una pistola ad acqua, dopo aver
preso la mira con il laser, ogni
volta che qualcuno entra nel suo
campo d’azione. Il più piccolo di
tutti è Squirt: due centimetri di
lato, minuscole ruote, fa solo una
cosa. Quando avverte uno schioc-
co di dita corre a nascondersi
nell’angolo più buio della stanza.
Sono soltanto giochi? Non esat-
tamente. «Da questi robot speri- Le lattine sono la sua passione
mentali passeremo presto a robot In primo piano, Harbert, uno dei primi robot realizzati: si muove
realmente operativi», aggiunge in un appartamento, identifica le lattine vuote e le raccoglie.
Colin Angle. Il successore di Gen-
ghis c’è già: si chiama Attila, ha sei L' automa scalatore indifferente mole di compiti. astronauti in carne ed ossa.
zampe anch’esso, è lungo 45 centi- A sinistra, accanto al tecnico Dopo aver studiato il modo nel Più immediata e pratica l’utiliz-
metri e dotato di ben 150 sensori di Chris Foley, il robot Eddie quale le formiche operaie lavorano zazione degli gnat (moscerini), i
ogni tipo. Sarà proposto alla Nasa si arrampica su una lastra di in équipe, Maja Mataric, un’altra robot insetti più piccoli in assoluto,
per compiere esplorazioni auto- vetro. La sua specializzazione ricercatrice dell’Artificial Insect addirittura delle dimensioni di un
matiche sulla Luna o su Marte. infatti è quella di salire su Lab, sta invece realizzando un chip (cioè i microprocessori di sili-
«Mentre si sposta, per esempio, superfici perfettamente lisce. gruppo di robot capaci di agire in cio che sono alla base della memo-
vede a colori il terreno sotto di sé, squadra, ognuno con funzioni spe- ria di un computer) che sono at-
e può così riconoscere il tipo di che gli passano davanti, e decidere cifiche che si integrano con quelle tualmente quadratini da un
minerale che lo compone. Con se vale la pena di scalarli o girargli dei compagni. «Il problema sarà millimetro di lato. «Li stiamo stu-
altri sensori ‘a pressione’ può valu- intorno. E così via». Uno sciame di quello di attribuire una gerarchia diando, e arriveremo a realizzarli
tarne la consistenza, e spostarsi una ventina di Attila può essere al gruppo, in modo che ogni sin- molto presto», assicura Stephen
dove il terreno è più solido. Può facilmente imbarcato su un modu- golo membro sappia qual è il suo Bert, ingegnere elettronico e
misurare il volume degli oggetti lo spaziale e svolgere una non posto, e quando deve intervenire responsabile del Progetto-gnat al
nel lavoro», dice Maja Mataric. laboratorio. «Ci risolveranno un
Ingranaggi sottili come capelli Nel prossimo futuro
sacco di problemi. Immaginate,
per esempio, un guasto lungo una
saranno mandati linea elettrica o telefonica. Oggi
C ome possono funzionare i
microrobot? Grazie a micro-
motori, naturalmente. Anche in
un capello umano): serviranno a
posizionare fibre ottiche all’inter-
no di chip elettronici.
a lavorare sulla Luna bisogna scavare nei muri o sotto-
terra, trovare i fili, identificare il
questo settore la ricerca comincia L’uso definitivo di queste micro- Per il gruppo (ribattezzato Nerd guasto. I nostri microrobot potran-
a essere molto avanzata, soprat- macchine potrà essere legato an- Herd, più o meno “gregge di ma- no invece infilarsi direttamente
tutto in Giappone, Usa e Germa- che allo sviluppo della chirurgia: tricole”) è già pronto nell'imme- nelle guaine dei cavi, correre lungo
nia. Alla Toshiba, per esempio, è sono infatti già allo studio sonde diato futuro, almeno sulla carta, i circuiti, trovare il guasto e ripa-
già stato realizzato un motore miniaturizzate in grando di muo-
miniaturizzato della dimensione versi liberamente all’interno delle un progetto spaziale molto inte- rarlo. Come? Semplicemente di-
di tre millimetri, compresi i cusci- arterie, per rimuovere gli accu- ressante: quando saranno ripresi i ventando parte del circuito, sosti-
netti, i magneti e le bobine. Fun- muli del colesterolo. programmi di esplorazione luna- tuendosi cioè alla parte difettosa
ziona grazie a una fonte elettro- re il Nerd Herd potrebbe essere o rotta». Ma le ragazze dell’Artifi-
magnetica e richiede solo 2 volt di inviato sul nostro satellite con una cial Insect Lab hanno anche altri
energia. Al Georgia Institute of sonda automatica. Appena giun- programmi, per i gnat.. Per esem-
Technology si stanno costruendo ti, i singoli robot si organizzereb- pio specializzarli nel tenere a posto
ingranaggi della dimensione di 50 bero per spianare il suolo, elevare le pettinature: invece di usare lacca
micron (la metà dello spessore di i terrapieni, installare edifici pre- basterà mettersene in testa una
Un chip elettronico ingrandito: fabbricati e condutture, costruire manciata e i capelli avranno sem-
misura un millimetro di lato. scudi antiradiazioni in modo da pre la forma voluta. ■
preparare così il terreno ai futuri Nanni Ruschena
16 Focus
Avventura
In bilico sull'abisso per
misurare la crescita della pianta
Pierre Berner, ecologo dell'università
della Florida, scala un albero alto
50 metri nella foresta di Rio Macho
(Costa Rica) per poter controllare
il diametro e l’accrescimento di ogni ramo.
Malgrado i sistemi di sicurezza (quasi di tipo
alpinistico) e prevenzione degli
infortuni, il rischio di incidenti rimane alto.

Una gru da edilizia alta 40 metri e


una cabina: si raccolgono piante
medicinali in un bosco panamense.

Gru, trampolini, attrezzi da scalatori: per


poter raggiungere e studiare le chiome
degli altissimi alberi tropicali, i naturalisti
sono costretti a trasformarsi in nuovi Tarzan

Gli scienziati
acrobati
della foresta
Focus 18 Focus 19
La foresta tropicale è uno degli ambienti più ricchi della Terra e la maggior parte di animali e piante vive in una fascia che va dai
dieci ai 60 metri di altezza

A
ppeso a una corda dop- scopo è lo studio della foresta tro-
pia a 50 metri di altezza, picale, eco sistema ricchissimo.
con una robusta imbra- L’orizzonte delle cime degli
gatura intorno al bacino, alberi appartiene al territorio di Una scala naturale
Pierre Berner con movimenti studio di Ken Clark, un dottorando fa risparmiare fatica
calmi e decisi prende un mo- dell’Università della Florida. Su un Due ricercatori si arrampicano
schettone dalla cintura, avvolge trampolino ha sistemato una sta- nell'intrico delle radici di un "fico
intorno a esso una fettuccia, si zione meteorologica. L’umidità strangolatore". Si tratta di una
assicura con un chiodo, si appen- relativa in questo punto va dal 30 pianta particolarissima: i suoi semi
de per poter raggiungere un per cento a mezzogiorno al 100 per germogliano sulla cima degli altri
alberi, dove brilla il sole. In
nuovo appiglio poco più in là, cento di notte. «In realtà solo a seguito spingono le radici verso il
quando un rumore secco lo questa altezza si riesce a studiare la basso, alla ricerca del terreno e si
distrae: un grosso ramo si è stac- nebbia che avvolge la foresta plu-


sviluppano fino a soffocare la
cato appena sotto. Nella sua pianta che li ospita.
corsa verso il basso trascina un
groviglio di piante, liane, altri
rami. Per fortuna non è quello
dove è stato fissato l’autobloccan-
te, l'attrezzo che frena e salva la
vita in caso di caduta. Cose che
capitano, in questo mestiere.
Siamo nella foresta del Costa
Rica, o meglio “sulla” foresta del
Costa Rica e Berner è un ecologo
americano che studia il ritmo di
crescita delle piante tropicali: è
risalito lungo il tronco di una gran-
de quercia per tracciare una serie
di anelli colorati sulla corteccia. Gli
anelli serviranno da riferimento
per misurare le dimensioni
dell’albero sempre negli stessi
punti, in modo che sia possibile
confrontarle in futuro. Berner rag-
giunge la cima. Sotto, le chiome
compatte formano un tetto che
ricopre un’immensa superficie.
Berner è solo uno dei rappre-
sentanti di un nuovo genere di
scienziati che alla conoscenza dei A caccia di insetti rari
libri aggiunge doti fisiche da supe- Grazie all'insetticida gli animali
ruomo e agilità da acrobata, e il cui cadono sui teli di plastica:
saranno raccolti e studiati.

Un prelievo sul posto per non disturbare l’ambiente


Il botanico americano Christian Samper esamina le radici aeree di
una Clusia, una pianta che vive "appesa" ai rami dei grandi alberi.

Focus 20 Focus 21
In un solo ettaro crescono
fino a 200 tipi diversi di alberi

viale», dice il giovane biologo. «Le vava a terra: nonostante questo


gocce condensate contengono hanno scoperto che la foresta plu-
infatti nitrati, fosfati e sostanze viale è uno dei “serbatoi” della
organiche: la più grande concen- Terra più ricchi di specie. In un
trazione di sostanze nutritive non si solo ettaro si possono trovare fino
trova là sotto, nel terreno, ma qui a 200 tipi diversi di alberi. Se para-
nelle cime». gonata all’oscurità del sottobosco,
Alan Smith con il suo gruppo la volta degli alberi pullula di esse-
dello Smithsonian tropical research ri viventi di ogni tipo. Ciascuno di
center di Panama, ha scelto invece quei 200 alberi infatti è un vero e
un’altra strada: ha chiesto a proprio universo, visto che a ogni
un’impresa edile di innalzare ramo sono abbarbicati liane, ram-
un’enorme gru e ha fatto appen- picanti, epifite, piante parassita e
dere al gancio una cabina. In que- animali di ogni genere.
sto modo può raccogliere campio- Valga per tutti un esempio.
ni di piante medicinali che po- Terry Erwin, del Museo Smithso-
trebbero rivelarsi utili per curare nian di Storia naturale di Washing-
malattie finora inguaribili. La mag- ton ha calcolato che la calotta
gior parte sono epifite, cioè vivono verde degli alberi può ospitare due
sui tronchi o sui rami, e affondano terzi dell’enorme quantità di artro-
le radici nelle cortecce invece che podi (comprendono tra gli altri
nella terra. insetti e ragni) che vivono nella Le piante crescono veloci
foresta pluviale. Vale a dire 20 e il controllo è quotidiano
Nella foresta tropicale milioni di tipi diversi. La botanica Nalini Nadkarni
nessun ramo Subito dopo gli entomologi ven- rimuove lo spesso strato di
vegetali che riveste un tronco a
resta mai nudo gono i botanici. Il 90 per cento
dell’attività fotosintetica (la tra- 30 metri di altezza.
Nervi saldi, muscoli d’acciaio, un sformazione fotochimica che crea
coraggio da leone. Berg, Clark, le sostanze nutritive a partire dalla base (e per farlo bisognava tosare il
Smith non appartengono allo ste- luce) della foresta tropicale viene sottobosco), poi si spruzzava
reotipo dello scienziato mingher- prodotta nello strato più alto e un’insetticida e un defoliante e si
lino e occhialuto. Fanno invece quindi anche questi studiosi si sono aspettava che l’ammasso cadesse
parte di una nuova generazione di dovuti adattare. Nalini Nadkarni al suolo. Si raccoglieva molto, ma
ricercatori che, abbandonato il dell’Evergreen State College di non tutto. I rami degli alberi for-
camice bianco, si prepara a con- Olympia, Washington, ha per mano un tappeto continuo che si
quistare un continente rimasto esempio il compito di controllare estende per chilometri e gli anima-
ancora inesplorato: la coltre verde quanto tempo impiegano i rami più li più veloci riescono a trovare una
formata dalle fronde degli alberi alti degli alberi a ricoprirsi di verde, via di fuga. Molto più efficiente
della foresta. Le situazioni e le con- e passa intere giornate attaccata ai invece il sistema inventato da Fran-
dizioni di lavoro difficili hanno tronchi, anche lei appesa a una cis Hallé dell’Università di Mont-
infatti da sempre ostacolato lo stu- corda. Nella foresta tropicale nes- pellier, che permette di fare cam-
dio della parte aerea delle piante. sun ramo rimane nudo: prima si pionamenti senza uccidere o
Ma adesso grazie al free climbing, ricopre di polvere e umidità, poi disturbare gli animali. Con l’aiuto
o, per i meno atletici, all’istallazio- viene colonizzato da muschi e di un dirigibile si cala una struttura
ne di gru, ponti, trampolini e torri licheni. Le loro fronde intrappola- Un sentiero Il lavoro a forma di ragno, formata da tubi
alte fino a 60 metri, le chiome ven- no semi e animali portati dal vento fra gli alberi continua di gomma tra i quali si estende una
gono raggiunte. e dalla pioggia e poco a poco si Sopra, e qui a a terra rete e in questo modo si ricoprono
A guardarla dal basso la volta coprono di felci, orchidee, filoden- fianco: nel Brian Farrel, aree fino a 600 metri quadrati.
degli alberi sembra la navata di una dri, colonnee. I nomi di queste Borneo, nel della Cornell Appoggiati alla robusta maglia di
cattedrale. Il sole rimane in alto e piante sono familiari, molte di esse parco nazionale University fibra sintetica gli studiosi possono
nel sottobosco filtra solo una tenue sono le varietà spontanee di quelle di Gunung di Ithaca, lavorare e riposare, dai tubi si pos-
luce. Mentre sopra le cime la tem- che si utilizzano negli appartamen- Kinabalu, esamina un sono calare verso il basso. L’espe-
peratura è intorno ai 32 gradi, al ti. Nalini si sente così a proprio agio è stata costruita insetto trovato rimento è durato un anno, durante
una passerella tra le foglie più
suolo rimane più bassa di oltre 10 che spesso durante le ascensioni si attraverso le alte: potrebbe il quale 49 ricercatori si sono dati il
gradi: è un mondo in decomposi- fa accompagnare da suo figlio Gus: fronde. trattarsi di una cambio. Evidentemente questa
zione, dove ogni elemento che infilato in uno zainetto, nonostante Oltre che dagli nuova specie avventura riesce ad affascinare i
cade dall’alto viene divorato, abbia pochi anni, ha già conosciuto scienziati viene di coleottero. Il più restii. L’elevato rischio che cor-
degradato e rimesso nel circolo la parte più inaccessibile dei boschi utilizzata campione verrà rono gli scienziati, trasformati in
biologico da batteri, funghi, mille- del Costa Rica. anche dai turisti: subito immerso acrobati della foresta,viene ampia-
piedi e termiti. Fino a poco tempo Questi nuovi sistemi di ricerca, giacché si in una sostanza mente ricompensato: sono suffi-
fa il territorio di indagine dei natu- anche se richiedono doti inusuali, gode una vista conservante. E' cienti l’incontro con una nuova
panoramica della solo uno dei 20
ralisti era limitato a questo am- sono molto migliori di quelli pre- foresta. Non sono La stazione meteorologica milioni si tipi di libellula, la scoperta di un nido
biente. Biologi, entomologi, bota- cedenti. Per misurare la biomassa rari neppure gli A oltre 50 metri di altezza il biologo Ken Clark artropodi che vegetale di formiche, la vista di un
nici per cercare animali e piante, (cioè il peso di animali e piante) di incontri con analizza la nebbia della foresta, in Costa Rica. vivono nella opossum che si nutre di frutta.
si limitavano a raccogliere minu- un gruppo di alberi, in passato si scimpanzé e L’aria umida che viene dall’oceano condensa foresta pluviale. ■
ziosamente tutto quello che si tro- stendevano fogli di plastica alla insetti sconosciuti. nei filamenti di teflon dello strumento. Gina Morandi
Focus 22 Focus 23
Spazio - Tre momenti nella vita di Ulysses, la più moderna e veloce dell e astronavi automatiche
I ritocchi Il lancio Ulisse
a Ulisse di Ulisse verso il Sole
I lavori di messa Ottobre di due Rappresentazione
a punto della anni fa: lo pittorica del volo
sonda europea shuttle Atlantis di Ulysses.
Ulysses, porta in orbita L’appuntamento
destinata allo intorno alla con la stella è
studio ravvicinato Terra la sonda fissato per il
delle regioni Ulysses. Volerà mese di giugno
polari del Sole. a 453 mila km/h. del 1994.

Esploratori dell'infinito
S
Il controllo i trovano nello spazio a dità che si misurano in unità astro- te e le dimensioni. Ora invece ab-
europeo Sono le sonde milioni di chilometri da nomiche dal Sole (ogni unità è pari biamo visto da vicino Giove, Sa-
noi ma sono creature a 150 milioni di chilometri, la di- turno, Urano e Nettuno. Sappia-
La sala controllo lanciate da anni terrestri anche se hanno stanza media tra la Terra e il no- mo come sono fatti i grandi pianeti
dello Space
operation centre verso pianeti e sofisticati organismi elettronici.
Fanno parte dei circa 3 mila og-
stro astro). Questi i loro nomi: Pio-
neer 10, Pioneer 11, Voyager 1,
giganti, e qual è la loro atmosfera.
E si sa che i loro satelliti sono
dell’Esa, l’agenzia
spaziale europea, comete: le abbiamo getti lanciati nel cosmo dall’
uomo negli ultimi trent’anni, ma
Voyager 2, Giotto, Magellano,
Galileo, Ulysses. Una pattuglia di
mondi in parte attivi».
«In effetti la nostra conoscenza
a Darmstadt, in
Germania. Da qui, dimenticate, eppure non sono i tradizionali satelliti esploratori che ha squarciato parte del sistema solare è cambiata in
a partire dalla meteorologi, oceanografici, o per dei molti veli celesti. modo estremo», dice Paolo Fari-
missione della continuano a telecomunicazioni. «Con queste sonde si sono note- nella, astronomo all’università di
sonda Giotto, Sono infatti otto sonde interpla- volmente arricchite le nostre cono- Pisa. «Queste sonde sono andate a
lanciata nel 1985, svolgere, giorno netarie che hanno visitato i piane- scenze sulla parte più esterna del vedere da vicino. Con i pianeti più
si seguono i
satelliti e dopo giorno, ti più lontani, hanno inseguito le
comete o si accingono a nuove
sistema solare», spiega Angioletta
Coradini, dell’Istituto di astrofisica
lontani il problema era che da
Terra, anche utilizzando i migliori
le astronavi
automatiche un prezioso lavoro esplorazioni. Strumenti tuttora in
viaggio, in servizio permanente
spaziale del Cnr. «Prima non si a-
vevano informazioni precise sulle
telescopi, le immagini sono sem-
pre disturbate. Mentre una sonda
europee.
di ricerca. effettivo, perché continuano a ri- strutture dei corpi celesti: cono- ci permette un livello di informa-


versare informazioni da profon- scevamo con sicurezza solo le orbi- zione moltiplicato per mille».
Focus 24 Focus 25
Ecco, nel cielo di novembre, la posizione delle sonde Istruzioni per l’uso di questa mappa
Nel disegno, la rappresentazione del cielo
in corsa verso l’infinito: a occhio nudo non è GIRAFFA d’autunno, con le principali costellazioni. La
mappa rappresenta la volta celeste nel suo
insieme circolare, dunque secondo i 360
possibile rintracciarle, ma seguiamole con la fantasia gradi: conviene comunque, come posizione di
partenza, rivolgersi verso sud. La zona in cui
+ 50

Capella si trovano le sonde automatiche è più o


meno quella rappresentata dal disegno della
AURIGA Deneb
sonda stessa. Abbiamo segnato le + 40
ANDROMEDA PIONEER 11 LIRA costellazioni più visibili, e dunque di più
Vega facile identificazione. La fascia di cielo
CIGNO indicata va dall’orizzonte (che per motivi di
GEMELLI VOYAGER 1 PERSEO praticità abbiamo rappresentato + 30
BIFOLCO leggermento più “sollevato” verso l’alto), e i
Polluce
50 gradi, cioè la metà del cielo, rispetto
allo zenit, guardando verso l’alto.
+ 20
LEONE Pleiadi
CANCRO PEGASO
Marte Aldebaran + 10
PESCI Altair
AQUILA
Regolo Betelgeuse

orizzonte
VERGINE ORIONE
Procione
VERGINE
ULYSSES
– 10
Saturno BILANCIA
Rigel
Giove
VOYAGER 2 Sirio – 20
BALENA
Sole CAPRICORNO
ACQUARIO Urano Antares Sole
CANE MAGGIORE SAGITTARIO Venere – 30

Nettuno
SCORPIONE – 40
GALILEO MAGELLANO
GIOTTO

– 50
PIONEER 10 Proxima
Centauri

NORD EST SUD OVEST NORD

Pioneer 10 Pioneer 11 Voyager 1 Voyager 2 Galileo Giotto Ulysses Magellano


Progetto della Nasa. Progetto della Nasa. Progetto della Nasa e del Jet Progetto della Nasa e del Jet Progetto della Nasa e del Jet Progetto dell’Esa. Progetto dell’Esa. Progetto della Nasa.
Lanciato il 3 marzo 1972. Lanciato il 5 aprile 1973. Propulsion Laboratory. Propulsion Laboratory. Propulsion Laboratory. Lanciato il 2 luglio 1985. Lanciato il 6 ottobre 1990. Lanciato il 4 maggio 1989
Risultati: è la prima sonda ad Risultati: ha anch’esso raggiunto Lanciato il 5 settembre 1977. Lanciato il 20 agosto 1977. Lanciato il 18 ottobre 1989 Risultati: ha incrociato la cometa Risultati: raggiunto Giove nel (da uno shuttle).
aver raggiunto Giove, nel Giove, e nel settembre 1979 si è Risultati: ha incrociato Giove Risultati: ha raggiunto Giove (luglio (da uno shuttle). di Halley nel marzo ‘86, e febbraio 1992. E' il più veloce Risultati: esplorazione di Venere
dicembre '73. Ora si trova fuori avvicinato a Saturno. (marzo ‘79) e Saturno (novembre ‘79), Saturno (agosto ‘81), Urano Risultati: avvicinato Venere raggiunto quella Grigg-Skjellerup oggetto mai costruito dall'uomo a partire dall’agosto 1990.
dal sistema solare, e punta verso Attualmente viaggia in direzione ‘81). Attualmente punta sulla (gennaio ‘86) e Nettuno (agosto nel febbraio ‘90. Attualmente nel luglio ‘92. Ora è in “orbita di ed è in viaggio verso il Sole, per Attualmente è in orbita
la stella Proxima Centauri. opposta, rispetto al Pioneer 10. costellazione Camelopardus. ‘89). Ora punta verso Sirio. è in viaggio verso Giove. parcheggio”, intorno al Sole. esplorarne le regioni polari. intorno a Venere.
Focus 26 Focus 27
Orecchie
elettroniche
Alla ricerca di ET Le antenne del
sistema Very
I radiotelescopi frugano il cielo: chi c’è nel raggio Large Array, nel
New Mexico
di dieci mila miliardi di chilometri? (Usa). Fanno
parte del
G li omini verdi escono dalla
fantascienza. Proprio in que-
sti giorni, parte finalmente il
getto-Ozma, che richiese allora
150 ore di ascolto».
Il più grande orecchio sintonizza-
sistema di
ascolto del
progetto Seti,
progetto SETI (Search for extra- to su possibili messaggi radio cioè la ricerca
terrestrial intelligence) della extraterrestri sarà ancora una di intelligenze
Nasa. Dopo anni di titubanze, e volta il gigantesco specchio para- extraterrestri.
con uno stanziamento di 100 bolico di Arecibo (con un diametro
milioni di dollari, l’agenzia spa- di 305 metri), assistito dall’anten-
ziale americana ha dato final- na di 64 metri di Goldstone, in Ci sentite? insieme con altre trecento persone
mente il via a una grande ricer- California e del radiotelescopio di Siamo noi l'ha tenuto sotto controllo dalla
ca di segnali provenienti da una Vicino a noi Lo schema partenza sino al traguardo con
Sulla rampa di Capo Canaveral la navetta Atlantis attende il momento civiltà extraterrestre. Il progetto, grafico, tradotto Nettuno. Un risultato miracoloso
dell’accensione dei motori. Negli anni Novanta gli shuttle hanno rimasto per anni tra i sogni nel 800 soli "abitabili "
in impulsi, pari a quello di lanciare una palli-
sostituito i vecchi razzi vettori, per il lancio delle sonde spaziali. cassetto degli astronomi, andrà Canberra, in Australia. inviato nel 1974
avanti per dieci anni e le anten- Ma il cervello capace di analizza- na da golf, da New York e centra-
nel cosmo dal re la buca a San Francisco. Oltre a
ne dei più grandi radiotelescopi re 10 milioni di frequenze a se- radiotelescopio
inviare 8 mila immagini dei pia-
Un biglietto da visita del mondo si porranno in ascol-
to per dieci ore al giorno, scan-
dagliando 10 milioni di canali
condo, selezionando automatica-
mente tutte le modulazioni che
potrebbero rappresentare l’indi-
di Arecibo.
neti più lontani, Voyager 2 ha
anche scoperto sei lune di Nettuno
gettato nell’infinito: dentro radio al secondo, nel raggio di
100 anni-luce della Terra cioè
zio di un messaggio intelligente, è
rappresentato da un nuovo siste-
messaggi radio
nel cosmo, sono
fino ad allora sconosciute. Ma
questa è soltanto un minima parte
c’è anche il rock and roll 10 mila miliardi di chilometri.
Dagli Usa all'Australia
ma integrato di analizzatori elet-
tronici, che amplia di 10 mila volte
la gamma di frequenze ascoltata
quindi molto al-
te». La ricerca si
concentrerà co-
della gran massa di informazioni
raccolte. E’ stato calcolato che
tutti a caccia fino a oggi, e di un milione di volte munque sulle tutti i dati inviati a Terra possano
la velocità di analisi. I primi test 800 stelle simili riempire 6 mila volumi ovvero

Così ora sappiamo che nei pia- Pioneer 11, invece, marcia in di- Il quartier generale di questi cac- sono stati compiuti sintonizzan- al Sole che po- decine di anni di studio per gli
neti del sistema solare, a mano a rezione opposta. Poiché gli stru- ciatori di alieni è negli asettici uffi- dosi sul debolissimo segnale pro- trebbero ospita- astrofisici. Ora Voyager 1 e 2 viag-
mano che ci allontaniamo dal Sole, menti sono in funzione, il loro ci del Jet Propulsion Laboratory veniente da Pioneer 10. Il suo fle- re sistemi plane- giano fuori dal sistema solare e
diminuisce la quantità di silicati, lavoro non è terminato: stanno di Pasadena, presso Los Angeles. bile bip, giunge ormai da un a- tari adatti alla vita. Sono rimarranno in comunicazione fino
cioè di minerali, e aumenta quella infatti mandando informazioni sul Popolarissima negli anni Sessan- bisso di oltre 5 miliardi di chilo- soprattutto quelli individuati dai al 2010: la potenza dei loro segna-
dei ghiacci, sia di acqua, sia di gas vento solare. E la Nasa spera che ta e Settanta, prima come pro- metri di distanza dal Sole, eppure sensori all’infrarosso del satellite li radio è estremamente flebile,
vari. Questa realtà potrebbe far entrambe le sonde, prima di uscire getto-Ozma, poi SETI (mentre è “forte e chiaro” per le sensibi- IRAS negli anni scorsi. Le stelle più pari a un decimilionesimo di mi-
veniva accantonato un progetto lissime antenne dei radiotelesco- promettenti da questo punto di
pensare che nei satelliti più esterni dalla portata radio, nel 1994, rag- ancora più grandioso, denomina- pi impiegati. La banda scelta per vista sono Alfa Centauri (la più vici- liardo di watt. Una corrente venti
non ci sia alcuna attività. Invece giungano l’eliopausa: «cioè il to Cyclopis, che prevedeva la la ricerca è quella delle microon- volte inferiore all’energia neces-
no, perché, per esempio, sono stati punto», dice Angioletta Coradini, costruzione di 1500 antenne de, tra mille e 10 mila megahertz. Se è intelligente saria a far funzionare un orologio
segnalati fenomeni di vulcanismo «in cui l’azione del Sole non è più paraboliche da 100 metri di dia- E’ infatti l’unica fascia dello spet- il messaggio ha ritmo al quarzo. In 40 mila anni, Voya-
su Io, una luna di Giove, o su Tri- avvertibili, nel senso che il campo metro), la ricerca fu da principio tro elettromagnetico libera da ger 1 raggiungerà la stella AC+79
tone, luna di Nettuno. magnetico solare non si distingue sospesa, perché considerata trop- interferenze, campi magnetici e na, 4,2 anni-luce dal Sole), e Tau 3888, nella costellazione del
più da quello galattico». po dispendiosa e improduttiva. Il disturbi di fondo: l’unica finestra Ceti. Camelopardus, mentre Voyeger
● I due Pioneer. Le prime son- vertiginoso sviluppo della tecno- dunque aperta su ipotetiche Quale segnale ci si aspetta di cap- 2 sta puntando su Sirio, che rag-
de ad aprire una nuova finestra ● I due Voyager. Il successo logia elettronica giustifica oggi il comunicazioni radio extraterrestri. tare dallo spazio? «Se si tratta di giungerà in 360 mila anni. Ma per
suo rilancio. «Metà del budget è Da dove potrebbero provenire i un messaggio intelligente», rispon-
sullo spazio sono state Pioneer 10 e dei due Pioneer ha dato il via al stato impiegato per creare sistemi messaggi, e come potrebbero de Klein, «dovrà essere modulato allora le due astronavi saranno
Pioneer 11. E’ grazie a loro se sulla lancio di sonde più sofisticate: automatici di analisi delle fre- essere articolati? «Ci sono 3000 in qualche modo ritmato. Potrebbe mute: i generatori termonucleari
Terra sono giunte le prime imma- Voyager 1 e 2, che hanno rappre- quenze sempre più affidabili e miliardi di stelle soltanto nella no- contenere informazioni decodifica- saranno infatti esauriti. Come le
gini ravvicinate di Giove e Satur- sentato la missione planetaria di veloci», spiega Michael Klein, stra galassia», commenta Michael bili oppure costituire un segnale precedenti Pioneer, le due sonde
no, i pianeti maggiori del sistema maggior successo mai intrapresa. Il direttore dell'intero progetto SETI Klein, «le probabilità statistiche indistinto, analogo a quell’insieme portano a bordo una testimonian-
solare. Nelle intenzioni della Nasa, progetto era nato alla fine del «Con questi strumenti, potremo che esistano altre forme di vita, e di segnali radio, radar e televisivi, za per altri abitanti del cosmo: un
l’ente spaziale americano, i due 1960, e l’obiettivo iniziale era, completare in appena un secondo anche una vita intelligente suffi- che da quarant’anni, da quando disco di rame dorato. Questo
Pioneer avevano inizialmente lo ancora una volta, la visita di Giove l’intero programma del primo pro- cientemente evoluta per inviare cioè l’uomo è in grado di produrli e biglietto da visita, dotato di un
scopo di andare a studiare i campi e Saturno. Ma successivamente, gli sistema hi-fi d’ascolto, è un video
magnetici e le radiazioni nei pres- ingegneri del Jet Propulsion Labo- che raccoglie 115 immagini della
si dei due colossi. Ma in seguito ratory di Pasadena hanno deciso che fino ad allora erano conosciu- hanno uno spessore di poche cen- nellata di computer, telecamere, Terra e una scelta di musiche e
hanno pensato di trasformare i vei- di approfittare di un’occasione che ti solo come piccoli punti di luce di tinaia di metri e si estendono per strumenti e antenne è giunta all’ lingue. Ci sono melodie che spa-
coli in viaggiatori esterni. A bordo, si ripete solo ogni 177 anni: l’alli- cui non si sapeva nulla: né la com- decine di migliaia di chilometri. appuntamento, con una sfasatura ziano dai ritmi della Malesia a
le astronavi custodiscono una targa neamento di Giove, Saturno, U- posizione, né la superfice, né Una sequenza che qualche scien- di soli 29 chilometri. Così, per la Chuck Berry, uno degli inventori
in alluminio, di 15 centimetri per rano e Nettuno. In questo modo l’atmosfera. Con la missione Voya- ziato ha paragonato a un disco prima volta, di Nettuno sono stati del rock and roll: le 60 lingue regi-
23, destinata a eventuali esseri ex- sarebbe stato possibile visitarli uno ger 2 gli astronomi hanno cambia- microsolco, composto da particel- visti i ghiacciai da gas metano. strate vanno dal sumerico al Wu,
traterrestri. Un “messaggio in bot- alla volta sfruttandone la gravità to il loro modo di pensare il siste- le e frammenti di ghiaccio, i più Immagini che per giungere a Terra dialetto cinese moderno.
tiglia” che, attraverso disegni e come “effetto fionda”, in modo ma solare. Ora sanno che Giove, grandi dei quali sono minilune del impiegavano quattro ore, sei minu-
codici, illustra come siamo fatti noi che la sonda rimbalzasse da un pia- Saturno, Urano e Nettuno sono diametro di qualche metro». ti e un secondo, arrancando alla ● Giotto. Ma il nostro sistema
umani, dove “abitiamo” nel siste- neta all’altro senza usare i motori. centri planetari in miniatura con Decollato nel 1977, Voyager 2 ha velocità della luce. «Dare istruzio- solare non è soltanto solcato da
ma solare e dove questo è colloca- Tra i due il campione di risulta- lune piccole e grandi. Si è scoperto impiegato dodici anni per arrivare, ni a quella distanza è come pensa- pianeti e da lune. Periodicamente
to nella Via Lattea. Così, Pioneer ti è stata così Voyager 2. Racconta poi che non solo Saturno ha gli il 25 agosto 1989, a sfiorare Nettu- re di guidare un’auto e di frenare, è invaso da comete. La più famosa
10 sta ora andando verso la costel- Farinella: «In una sola missione ha anelli, ma anche Giove, Urano e no, e poi la sua luna Tritone. Dopo sapendo che il veicolo si arresterà è quella di Halley, la cui orbita
lazione del Toro e fra 33 mila anni potuto visitare i quattro pianeti più Nettuno. In particolare, gli anelli di un viaggio di quattro miliardi e 500 solo tra quattro ore», dice Edward arriva in prossimità del Sole ogni


passerà vicino alla stella Ross 248. esterni e decine di loro satelliti, Saturno, che ora sono i più noti, milioni di chilometri, quella ton- Stone, direttore del progetto, che 76 anni. E l’ultima volta fu nell’86.

Focus 28
Niente motori nel cosmo: di un osservatore che le guardi dal
basso», aggiunge Maffei.

basta usare la forza di ● Galileo. E mentre Magellano


continua a orbitare intorno a
gravità come una fionda Venere, altri due esploratori stan-
no percorrendo il sistema solare:
Galileo e Ulysses. Lanciata dalla
shuttle Atlantis, il 18 ottobre 1989,
Un’occasione da non perdere che lo spazio? «Dal giorno alla notte», l’obiettivo della sonda Galileo è

ha fatto lanciare nello spazio, a risponde Paolo Maffei, ordinario Giove, che raggiungerà come fosse
partire dal 1984, ben cinque sonde. di astrofisica all’università di Peru- una pallina di flipper, sfruttando
Una gara che ha visto la parteci- gia. «Per parlare solo del nucleo, L'astronomo Paolo Maffei. la gravità di Venere e della Terra.
pazione Usa, Urss, Europa e Giap- prima si pensava che fosse bianco La sonda infatti ha sorvolato
pone. La più importante, dal punto e invece la sonda ha mostrato che svelando il vero volto di Venere. Venere nel febbraio del 1990 e a
di vista dei risultati, è stata la sonda è nero, addirittura il corpo più Partita nel 1989, la piccola sonda dicembre di quest’anno, transitan-
Giotto, lanciata dall’Esa, Agenzia scuro di tutto il sistema solare. ha impiegato 15 mesi per raggiun- do vicino al nostro pianeta, rice-
spaziale europea: ha collezionato Inoltre, prima si supponeva che il gere il pianeta. E grazie a uno dei verà il secondo “calcio gravitazio-
una serie di primati difficilmente nucleo di una cometa fosse costi- più avanzati sistemi di “mappag- nale” verso Giove.
eguagliabili. Messa in orbita il 2 tuito da un ghiaccio mescolato a gio” radar ha mostrato paesaggi L’appuntamento con il satellite
luglio 1985, Giotto è la sonda che polveri. Ora invece sappiamo che di infernale bellezza. Oggi si pensa che racchiude in sé il 70 per cento
più si è avvicinata alla cometa Hal- lo strato più esterno è probabil- che questo pianeta sia simile alla della massa del sistema solare, Sole
ley: 600 chilometri dal nucleo. mente un miscuglio di composti Terra di 4 miliardi di anni fa. a parte, è per il 7 dicembre 1995.
All’inizio, si pensava che questo del carbonio». «Venere ha un’atmosfera che si Una volta giunta in orbita, Gali-
rendez-vous avrebbe seriamente spinge fino a 90 chilometri. Col leo lascierà cadere nell’atmosfera
danneggiato il veicolo. Per questo ● Magellano. Altri veicoli spa- radar di Magellano però l’attra- una sonda-figlia che permetterà di
la sonda è stata dotata di uno ziali continuano però a lavorare versiamo e rileviamo la geografia e raccogliere informazioni sulla
scudo di alluminio e kevlar, visto per noi, per migliorare le nostre la topografia del pianeta. Elabo- composizione dell’atmosfera del
che alla velocità di 68 chilometri conoscenze del cosmo. Magella- rando questi dati al calcolatore si pianeta: temperatura, densità,
al secondo, gli impatti con le sin- no, il primo veicolo interplanetario può persino ricostruire la visione pressione, caratteristica delle nubi
gole particelle di polvere Halley lanciato da uno shuttle, sta infatti delle montagne dal punto di vista e delle particelle che la compon-
equivalgono allo scop- gono, flussi di radiazione. Pur-
pio di una bomba a troppo, fino a questo momento i
mano. Ma lo scontro risultati della missione non sono
non ha messo fuori uso totalmente assicurati. Infatti l’an-
le apparecchiature, e tenna principale di Galileo è at-
Giotto è stato “messo tualmente fuori uso, ma i tecnici
in parcheggio” e riatti- della Nasa sperano di riuscire a
vato il 10 luglio scorso, riparare il guasto per tempo.
per andare a esplorare
la cometa Grigg-Skjel- ● Ulysses. Se Galileo punta
lerup. I risultati di que- sul pianeta più grande del siste-
sta missione sono in ma solare, la sonda Ulysses se ne
corso di elaborazione. sta allontanando, alla strabilian-
Perciò, altro primato: te velocità di 453 mila chilometri
Giotto è l’unica sonda all’ora. Ulysses, infatti, è il più ve-
ad aver incontrato due loce oggetto mai costruito dall’
comete. Il suo lavoro uomo. Lanciata il 6 ottobre 1990,
però non è ancora fini- l’obiettivo di questa seconda
to: nel 1999 andrà infat- sonda è il Sole. «I più importanti
ti a curiosare attorno a esperimenti della missione», spie-
una terza cometa. ga Peter Wenzel, direttore del
Quanto è cambiata Magellano in laboratorio Ultimi test per Galileo progetto dell’Esa, «riguardano lo
la nostra conoscenza Negli stabilimenti della Martin Marietta Prima del lancio, la sonda Galileo viene studio del vento solare, del campo
sulle comete grazie a (Usa) viene messa a punto Magellano: sottoposta a test sottovuoto. magnetico dell’astro e dei raggi
questo stakanovista del- ha svelato il volto del pianeta Venere. Attualmente sta puntando verso Giove. cosmici che giungono dallo spa-
zio profondo». In particolare
Ulysses osserverà i poli della
Le più importanti missioni dei prossimi anni nostra stella. Le regioni polari del
Sole non sono mai state esplorate,
S ono quattro le più im-
portanti missioni spa-
ziali in programma nell’
sonda è in viaggio.
La seconda avventura, in
ordine di tempo, è invece
parametri che potranno
fornire la spiegazione
sull’origine degli asteroidi
sto caso Saturno e Titano.
Infine, la missione più
ambiziosa: Rosetta, che
perché da Terra riusciamo a vede-
re bene solo la fascia compresa
immediato futuro. frutto di un’intesa tra Stati stessi. Poi, nel luglio del partirà tra il 2001 e il all’incirca tra i 60 gradi di latitu-
Lo scorso 25 settembre, Uniti ed Europa ed è stata 2001, il veicolo lancerà a 2002. La sonda atterrerà dine nord e i 60 gradi a sud. Ulys-
è stata lanciata l'america- battezzata Craf e cioè sua volta un razzo che pe- sul nucleo di una cometa ses ispezionerà le altre zone, che
na Mars Observer, primo Comet Rendez-vous Aste- netrerà nella cometa Kopff per prelevare dei campio- sembrano essere le meno attive
grande passo in vista di roid Flyby. Data di lancio per analizzarla. ni che riporterà a Terra. del Sole, almeno per quanto si
uno sbarco umano su prevista: 22 agosto 1995. Tra il 1997 e il 1998, do- L’impresa è stata battez- può giudicare dalle macchie sola-
Marte. Scopo di questa Gli obiettivi sono due. Nel vrebbe poi toccare alla zata Rosetta in ricordo ri che non vi compaiono mai. E a
impresa l’esplorazione del 1998 la sonda Craf si avvi- sonda Cassini, frutto di della stele che permise missione compiuta anche Ulysses
pianeta per un anno mar- cinerà all’asteroide 449 un’intesa fra Nasa ed Esa. agli studiosi di decifrare i
ziano, cioè 687 giorni. La Hamburga per rilevare Obiettivi saranno in que- geroglifici egiziani. si perderà nello spazio. ■
Massimo Angelo Rossi.
Focus 30
Patrimonio artistico

Il Partenone vers o il Duemila


Inquinamento, piogge acide
e vandalismo involontario
di milioni di turisti l'avevano
portato al degrado. Iniziati
ormai da sette anni, i lavori Eretto in onore della dea Atena
Parthenos (vergine), il tempio
procedono con l'aiuto di sorge sull’Acropoli di Atene.
tecnologie molto sofisticate. pezzi di marmo e li catalogano
insieme con quelli che giacciono

A
tutti i turisti che fra qual- Un grande sul terreno intorno all’edificio (ne
che anno visiteranno l’A- puzzle hanno già contati 50 mila, quattro
cropoli, cioè la rocca sacra di marmo volte di più di quelli che sono
che domina la città di ancora in piedi). Il lavoro di puli-
Realizzata
Atene, questa apparirà come apposta per tura è il più delicato di tutti e
apparve agli ateniesi del quinto questi lavori, richiede almeno un mese di tempo
secolo prima di Cristo. Entro il la gru è stata perché la sporcizia, infiltratasi
Duemila dovrebbero infatti essere collocata al molto profondamente (lo smog
terminati tutti i lavori di ristruttu- centro del forma una serie di “croste nere”,
razione del Partenone, il celebre tempio. Al cioè una specie di pellicola imper-
tempio eretto in onore della dea costo di dieci meabile) è difficile da eliminare.
Atena Parthenos (vergine), pro- miliardi di lire Ma non è certo finita: dopo il
tettrice della città. (del 1985, terremoto del 1894 l’architetto
sborsati per
Per il momento, lo spettacolo metà dal Nikolaos Balanos, per evitare che
che si trovano di fronte i quindici- governo greco il tempio crollasse, collocò una
mila appassionati che ogni giorno e per metà serie di giunti di ferro tra le colon-
visitano Atene è però ben diverso: dalla Cee) il ne e l’architrave. Anche i costrut-
una gigantesca gru, studiata e dise- restauro tori avevano usato questo meto-
gnata apposta per lavorare qui, durerà sei do, ma avevano anche rivestito il
troneggia tra le colonne. La fac- anni in più ferro con piombo: senza il rivesti-
ciata est è completamente nascosta rispetto alla mento infatti il giunto si ossida, si
dietro alle impalcature (proprio in costruzione gonfia e, con l’andar del tempo,
originale.
questi giorni i lavori si sposteranno non assolve più alla sua funzione.
sulla facciata opposta). L’équipe di esperti attualmente al
Cinquanta persone, i migliori lavoro deve perciò sostituire anche
architetti e archeologi della Grecia, tutti i pezzi di ferro con giunti di
smontano a uno a uno i singoli titanio, che è il materiale più resi-
stente al degrado e alla corrosione
e che non subisce eccessive dila-
tazioni. E’ molto costoso (seimila
lire al chilo), ma è l’unico a offrire
garanzie sufficienti di resistenza e
di durata nel tempo.
La statua di Atena
era realizzata
in oro e avorio
Il cantiere, aperto nel 1985, è
uno dei più importanti lavori di
restauro della storia. In pratica,
per ricostruire il Partenone ci vor-
ranno sei anni in più di quanto
Callicrate e Ictino impiegarono a
costruirlo fra il 447 e il 438 a.C.
Nel 1971 un rapporto dell’Unesco
(il Partenone fa parte del patri-


L'antico Partenone in un acquerello del XIX secolo. monio mondiale tutelato da questa

Focus 32 Focus 33
Costruito da Fidia oltre 2400 Il prezioso Trasformazioni
titanio e profanazioni
anni fa, questo tempio è stato A destra, i giunti
di ferro che in
origine univano N el 1880 lord Elgin, amba-
sciatore britannico in Tur-
anche chiesa cristiana, le parti in marmo,
saranno sostituiti
chia, si fece concedere un per-
messo per trasportare parte
moschea, polveriera e harem da giunti al titanio.
E’ un materiale
molto costoso, ma
delle sculture del Partenone al
British Museum. Con la scusa
che là sarebbero state più sicu-
particolarmente re, portò via dodici statue,
Le colonne frontali resistente e non quindici metope e cinquantasei

organizzazione) mise in allarme il periodi per far meglio compren- subisce successive lastre del fregio, che tutt’oggi
governo greco: l’inquinamento dere la sua storia? Come è stato del tempio circondate
dai ponteggi. Alcune dilatazioni. sono l’orgoglio del museo lon-
minacciava di morte il monumen- fatto per il tempio di Karnak, in delle parti che dinese. E’ stata solo l’ultima e
to. Subito si riunì un comitato Egitto, nel quale vengono docu- mancano saranno la più famosa, delle profanazio-
nazionale, presieduto da Melina mentati ben 3500 anni di storia. rimpiazzate con Un Fidia ni che il tempio ha subito nel
Mercouri, allora ministro della cul- Eretto su un’altura, visibile da corso della sua storia.
marmo del Pentelico, moderno Nel quinto secolo dopo Cristo
tura. Il costo della restaurazione ogni parte della città, “di una bel- un monte a nord-est Di fianco: si lavora
fu valutato in dieci miliardi di lire lezza e di un’eleganza inimitabile” di Atene, lo stesso quando Costantino ne fa una
per sostituire chiesa cristiana dedicata alla
di allora, sborsati al 50 per cento come lo descrisse Plutarco, era usato per l’originale. tutte le parti Vergine, la statua di Atena
dal governo greco e al 50 per cento l’esempio più evidente della gran- mancanti con viene portata a Costantinopoli.
dalla Cee (fino a ora i lavori sono dezza di Atene. Ma era anche marmo simile a Dopo la dominazione dei fran-
costati circa un miliardo di lire molto diverso da come oggi lo quello utilizzato chi, che dal 1204 si prolunga
all'anno). L'incarico fu quindi affi- in origine ai tempi fino al 1311, i turchi si impa-
dato all’architetto greco Manolis di Fidia. A sinistra droniscono di Atene: trasforma-
Korrès, 43 anni, che sta cercando l’architetto no il Partenone in una
di ricomporre il puzzle dei fram- greco Manolis moschea, il governo si installa
Korrès, 43 anni, sull’Acropoli e l’Eretteo ospita
menti dispersi intorno al nucleo è sin dall'inizio l’harem del sultano. Il 1687 è
centrale dell’edificio. dei lavori il l’anno più importante della sto-
La scelta di Korrès in qualità di responsabile della ria moderna dell’Acropoli.
direttore dei lavori ha suscitato ristrutturazione. L’armata veneziana agli ordini
però pareri discordanti, e ai criteri di Morosini sta assediando
che ispirano l’attuale restauro si è sulla rocca i turchi, che ne
arrivati attraverso un lungo dibat- vediamo: il marmo era colorato di Contro la Per fare questo verrà usato il rinforzano le difese demolendo
tito. La prima questione è stata : rosso, di azzurro e di giallo. All’ corrosione marmo del Pentelico (un monte a il piccolo tempio di Atena Nike.
quale Partenone ricostruire? Il Un monumento interno poi si trovava la statua di Ogni pietra viene nord-est di Atene), lo stesso di Ma soprattutto decidono di uti-
monumento infatti, nato come tutto a pezzi Atena, scolpita da Fidia: alta più di 2400 anni fa. I fregi e le statue sal- lizzare il Partenone come depo-
pulita con una sito per le munizioni. Durante
tempio greco, è stato più volte tra- Oltre 50 mila frammenti undici metri, era posta in modo speciale spazzola vate saranno invece esposte al la rivoluzione greca del 1827 il
sformato nel corso dei secoli (vede- del Partenone (anche tale che il giorno della festa della di ferro per museo del Partenone, che si sta tempio subisce danni ulteriori.
re riquadro a pag. 35). Perché dun- quelli apparentemente dea il sole brillasse attraverso le liberarla dallo costruendo, e verranno sostituite I problemi che il Partenone si
que privilegiare un secolo piuttosto meno importanti) sono porte del tempio direttamente su sporco. Per rime- da copie sull’edificio. Questo tipo trova attualmente ad affrontare
che un altro?, si chiedono alcuni stati numerati di essa. Fidia avrebbe voluto usare diare ai danni del di restauro viene definito anasti- sono quelli dovuti al vandali-
esperti. Non sarebbe meglio mo- in attesa della sua il marmo, ma il popolo pretese che tempo, una spe- losi (in greco significa riedificazio- smo involontario causato
futura ricostruzione. ciale soluzione soprattutto dai passi dei visita-
strare tutti i diversi aspetti che il venissero impiegati materiali non coagulante viene ne, cioè ricostruzione ottenuta
Partenone ha assunto nei vari meno preziosi dell’oro e dell’avo- mediante la ricomposizione delle tori che lo calpestano.
iniettata nel
rio. L’avorio formava le parti visi- marmo originale. antiche strutture con i pezzi origi-
bili del corpo e la veste era “tessu- nali): predomina cioè il materiale
Le tre ragioni che lo rendono importante e universale ta” da più di undici quintali d’oro. originale. Tuttavia molti esperti,
Della statua rimangono purtrop- conto di quanto è antico e quanto minuscoli frammenti di affresco, riunitisi in un congresso interna-
G uardando il Parteno-
ne si prova un senso
di serenità e di completo
serito nello spazio natura-
le, rispetta il clima, il luo-
go, il paesaggio. C’è con-
egizie o degli enormi pa-
lazzi babilonesi, ma a mi-
sura umana. Vi è quindi
numero doppio rispetto
alla parte frontale, più
una (cioè otto e dicias-
po solo alcune testimonianze ico-
nografiche: fu portata a Costanti-
invece nuovo. Questo è stato fatto,
per esempio, in Italia con il naso
l'archeologo fece sostituire le
colonne di legno del palazzo origi-
zionale nel 1989, lo giudicano deci-
samente “troppo audace”.
appagamento. E proprio tinuità fra la natura e un’impressione di natura- sette). Le linee orizzonta- nopoli e se ne persero le tracce, del David di Donatello deturpato nale con piloni di cemento che Aldilà di queste discussioni,
nel sentimento di armo- l’edificio: le colonne, al lezza e di semplicità, in li e quelle verticali sono anche se chi l’aveva vista la descri- da un atto di vandalismo. fece dipingere di rosso brillante. ristrette agli specialisti, il vero pro-
nia che esso trasmette contrario di un muro con- realtà frutto di raffinate infatti perfettamente e- veva di una bellezza mozzafiato. Per il Partenone alcuni studiosi Anche a questo proposito blema del Partenone è l’inquina-
risiede la sua unicità e la tinuo, creano un passag- tecniche architettoniche. quilibrate visivamente:
sua bellezza universale. gio graduale fra l’esterno e ● Ogni singolo elemento l’architrave forma con le «Ci stiamo ispirando al Partenone avevano infatti proposto un tipo Manolis Korrès e la sua équipe mento. La moderna Atene è una
Come sono riusciti a dare l’interno. In più, le dimen- del tempio è “concluso”, colonne un angolo retto. del quinto secolo per rendere l'i- di restauro “minimale”, che lo la- hanno comunque le idee chiare: città di tre milioni di abitanti, con-
questa idea di perfezio- sioni del tempio (70 metri rifinito in modo autono- Solo la cornice, l’ultimo dea di classicità che ne era alla sciasse cioè intatto, come è stato «Stiamo restaurando le parti di gestionata dal traffico e coperta Statue e sculture anche
ne gli artisti che hanno di lunghezza, 31 di lar- mo: le colonne, le scul- elemento del tempio, è base, in modo che la gente possa con il Colosseo e con le piramidi di monumento che ancora esistono permanentemente dalle “nefos”, negli spogliatoi degli operai.
costruito uno dei più bei ghezza) non sono davvero ture delle metope (le ta- triangolare. Termina con provare le stesse emozioni di allo- Giza. Opinione definita “romanti- e rimonteremo i pezzi di marmo nuvole giallastre cariche di biossi-
monumenti del mondo? imponenti, come invece volette sopra l’architrave) un angolo acuto perché, ra», afferma Korrès. ca” e da amanti delle rovine come sparsi al suolo dove pensiamo che do di zolfo: da questo punto di limitata. Le misure contro l’inqui-
● Anzitutto, il tempio è in- sono quelle delle piramidi sarebbero belle anche filosoficamente, non deve A questo punto si apre una se- testimonianza di una perfezione fossero in origine». vista è la capitale più inquinata namento dovranno perciò affron-
viste una per una. più "sorreggere" nulla. In conda questione: fino a che punto ormai perduta per sempre. Altri d’Europa. La pioggia acida rende tare il problema più a fondo: crea-
Un’immagine ● Allo stesso tempo tutte questo modo il Partenone restaurare il Partenone? Le attua- suggerivano di riedificare la copia Sostituite con copie, solubile all’acqua il marmo, che si re un parco archeologico, bloccare
dell’Acropoli, le parti dell’edificio sono esprime il concetto fon-
cioè della legate alle altre in un damentale dell’arte clas- li tendenze privilegiano la conser- conforme del tempio originario: le statue saranno sgretola proprio come fosse zuc- la circolazione sulla strada ai piedi
rocca sacra proporzionato equilibrio sica (successivamente vazione dell’autenticità dell’opera. operazione difficile soprattutto esposte in un museo chero. Gli studiosi dell’università dell’Acropoli, istituire un servizio
che domina e il loro valore si accre- ripreso dalla filosofia di In pratica ciò significa che bisogna perché non si conosce con esat- di Atene stanno lavorando anche a di tram elettrici. C’è perfino una
la città di sce proprio in relazione Platone): quello dell’orga- sicuramente salvare con interven- tezza com’era l’interno. E poi per- Le parti mancanti, almeno quel- una sostanza idrorepellente, che proposta che prevede di chiudere
Atene, prima all’opera nel suo com- nicità. Ogni elemento ti adeguati le parti deteriorate ma ché si sarebbe potuto ripetere il le la cui posizione è conosciuta con produca variazioni cromatiche l’intera rocca sotto una cupola di
dell’inizio plesso. Le colonne sono dell’universo ha in sé una che se si vuole ricostruire pezzi clamoroso errore che Arthur sicurezza, saranno rimpiazzate: per minime sulla superfice sulla quale cristallo: altrimenti nel 2050 tutto
dei lavori alte dieci metri, ovvero “scintilla” della bellezza mancanti lo si deve fare con mate- Evans commise il secolo scorso esempio sorgeranno due nuove è applicata. Bisogna però tener sarà di nuovo una rovina. ■
di restauro. sei volte il diametro della ideale, che diventa vitale riali del tutto diversi dall’originale nella restaurazione del palazzo di colonne che possano sostenere conto del fatto che qualsiasi Valentina Minoglio e
base, e sui lati sono in nel particolare. in modo che l’osservatore si renda Cnosso a Creta: basandosi su due pezzi di architrave originali. sostanza protettiva ha una durata Luca Valtorta
Focus 35
Comportamento - Perché l’uomo ride? Per sfo gare paura o gioia. E perché così il cervello produce morfina

Chi ride
visti in una missione, nello Zaire. E
hanno riso tutti fino alle lacrime,
pur senza capire una parola».
In realtà, ogni risata è scatenata
da elementi che variano a seconda
della cultura personale. In Italia
comunque la media di risate quo-

bene vive
tidiane oscilla, secondo le statisti-
che degli psicologi che se ne occu-
pano, tra i pochi secondi e i cinque
minuti, pro capite. Non molto. Si
comincia a ridere per istinto, dopo
pochi giorni di vita, e si continua Ridere per aggredire
da adulti per sfogare emozioni di- Giovannantonio Forabosco,
versissime. Dalla gioia alla paura. psicologo. "La risata ha anche

cent'anni
Un meccanismo complesso, che un forte valore aggressivo". Il sorriso genetico
ha radici profonde. «Per capirlo Fabio Ceccarelli, antropologo.
bisogna fare un salto nel passato, zioni provocate dagli spasmi del "La tendenza a sorridere è
addirittura a due milioni di anni diaframma, ci troviamo di fronte innata. Non si impara a ridere".
fa, quando i nostri antenati hanno alla risata vera e propria. Che
cominciato a parlare», spiega Fa- spesso è invece indecifrabile. liberarsi dall’ansia che avevano
bio Ceccarelli, antropologo di Si ride dunque come bambini provato. Non a caso, ridevano di
Firenze, che al riso ha dedicato di fronte a situazioni anomale, più gli studenti che avrebbero
una serie di saggi. «Prima di allora oppure per sfogare la gioia, l’ag- dovuto utilizzare metodi cruenti e
Sembra ormai accertato: sistema nervoso e gli uomini, come tutti i mammiferi, gressività o l’ansia. Una teoria, quindi più ansiogeni.
sistema immunitario sono collegati. vivevano nel rispetto di rigide ge-
rarchie. La nascita del linguaggio,
quest’ultima, confermata anche
da un esperimento singolare con-
Lo studio dell’ilarità in effetti è
cominciato presto, addirittura nell’
Gli effetti di una barzelletta possono scatenare e quindi la possibilità di discutere
ogni problema, ha messo in crisi il
dotto presso Cornell University,
negli Stati Uniti.
antica Grecia. Ma solo una quin-
dicina di anni fa medici e neuro-
nel nostro organismo benefici anticorpi. sistema sociale e ha fatto nascere
E' proprio come
psichiatri hanno iniziato ad ana-
nuove ansie. E per sfogare l’ag- lizzare i meccanismi organici del
gressività senza causare danni, fare jogging riso. E si è scoperto che, ridendo,

Q
ualche mese fa, a Pari- tutti, indistintamente. Sono quel- l’uomo ha imparato a ridere». rimanendo fermi si accelera la respirazione, si pro-
gi, sono arrivati in più le movimentate, caratterizzate da In pratica, il riso serve per man- voca una iperventilazione polmo-
di duecento: linguisti una comicità aggressiva, semplice, tenere la tranquillità sociale (un Gli studenti dovevano affron- nare, l’aumento della circolazio-
americani, neuropsi- infantile. Basta pensare ai film di caso tipico: una persona viene deri- tare un esame di psicofisiologia: ne e quindi la “centesi”, cioè il
chiatri francesi, antropologi Totò, che pochi anni fa sono stati sa e si offende. Può litigare e tra- pochi giorni prima era stato loro senso di benessere fisico. Proprio
tedeschi, giornalisti ucraini. proiettati in Giappone e hanno scinare il proprio astio per mesi, detto che la prova prevedeva quello che succede durante una
L’occasione era speciale: il deci- suscitato una specie di crisi ilare oppure risolvere subito la situa- anche un prelievo di sangue dai corsa leggera, e infatti il riso oggi è
mo Convegno internazionale sul collettiva. O a quelli di Charlot: la zione ridendo di se stessa). E non è ratti, e che alcuni avrebbero potu- considerato dagli esperti una
riso e l’umorismo, organizzato tribù africana dei benaundi li ha sempre una manifestazione di alle- to utilizzare semplicemente una forma di “jogging da fermo”.
dall’associazione francese gria. Certo, se il sorriso dura un at- siringa. Altri invece dovevano Ma c’è di più. Durante una crisi
Chorum e dall’americana ISHS, timo, ed è istintivo e sincero, indi- avvalersi di mezzi più truculenti, di ilarità nella zona sottocorticale
che da sedici anni studiano cause ca sicuramente amicizia e di- come il bisturi. Il giorno dell’ del cervello, sede delle emozioni,
e meccanismi dell’ilarità. C’e- sponibilità. Ma se gli angoli della esame, gli studenti hanno invece si libera energia compressa. In
rano anche gli italiani e, poteva- bocca continuano ad alzarsi fino a trovato sui loro banchi topi di sostanza, si rilasciano le endorfine,
no mancare?, le barzellette sui scoprire i denti, se la respirazione peluche e hanno riso come matti. specie di morfine naturali
carabinieri. Le ha analizzate, da- si fa veloce e iniziano le vocalizza- Per lo scherzo, ma soprattutto per dall’effetto tranquillizzante e anal-


vanti a una platea attentissima,
lo psicologo Giovannantonio
Forabosco. «In particolare abbia- Ma ognuno lo fa a modo suo. Ecco come
mo studiato la sequenza migliore
per raccontarle. Esistono molte
variabili, ma la tecnica più im-
I l neonato non sorride per imitare
gli adulti, come si credeva un
tempo, ma per stimolo ereditario.
equivale a una personalità estro-
versa e allegra. Chi ride con la “O”
dimostra invece egocentrismo, men-
trattenute quelle caratterizzate dalle
vocali strette, cioè la “E” e la “I”.
In realtà, questi atteggiamenti pos-
portante è quella della “incon- Una teoria confermata dal fatto che tre la “U” è tipica di una persona sono essere stati appresi inconsa-
gruità crescente”. Si ride di più e anche i bambini nati ciechi comin- gioviale ma anche un po’ grossola- pevolmente, guardando gli altri, e
meglio, cioè, quando le storielle Riso o pianto, c’è ciano a ridere dopo pochi giorni di na. Sarebbero invece risate finte o dunque non essere segnali lanciati
assurde sono raccontate in or- vita. In seguito però, questo com- dal proprio Io. E’ certo tuttavia che,
dine di assurdità sempre più ele- qualche differenza? portamento innato si affina e ognu- osservando una persona che ride, si
Comunicare Sopra, un gruppo di giovani no impara a esprimere la propria
Chi ride in "A" è estroverso.
può intuire l’intensità dell’emozio-
vata», racconta Forabosco. «La per allegria
regola ovviamente ha valore che stanno ridendo. ilarità in modo diverso. Natu- ne che sta provando. Paradossal-
generale, e non riguarda sola- La capacità di sorridere Lo stimolo della risata nasce ralmente c’è un elemento costante: mente però le emozioni più forti si
matura in maniera nella stessa area il riso è sempre diffuso, cioè coin- manifestano appena con un sorriso.
mente i carabinieri». Umorismo senza frontiere definitiva (cioè fino a del cervello dove ha origine volge la faccia, le membra inferiori, Le emozioni meno intense sono
Ma quanto, e perché, ridiamo? Una giovane di colore. Alcuni diventare un mezzo di anche il pianto. i muscoli del torace e dell’ addome invece quelle che coinvolgono e
E soprattutto, quanto bene ci fa antropologi hanno proiettato film comunicazione) intorno E ogni risata libera energia e perfino gli sfinteri. Ma variano le mettono in movimento, durante il
una risata? «La barzelletta uni- comici senza traduzione in tribù alle 45 settimane di nervosa della quale vocalizzazioni. C’è infatti chi ride con riso, le parti inferiori del corpo, come
versale non esiste. Però ci sono dello Zaire: pur senza capire, vita. Prima è soltanto il cervello si è caricato, per la “A”, e per alcuni psicologi questo la pancia.
situazioni che portano a ridere gli spettatori hanno molto riso. un riflesso istintivo. gioia, ansietà o paura.

Focus 36 Focus 37
Abbiamo incominciato a ridere due milioni La risata di Fido
di anni fa, dopo aver cominciato a parlare Ma gli animali ridono? I pareri so-
no discordi. Per medici e neuro-
psichiatri è impossibile: durante
una risata vengono coinvolti diver-
si muscoli facciali, in particolare il

gesico. E’ per questo che si prova in Texas). «Così chi è allegro libe- scita e guarisce dalle malattie. E’
un immediato senso di serenità. ra nell'organismo i linfociti T, i quanto affermano migliaia di grande zigomatico e il muscolo
“risorius” del Santorini. Quest’ulti-
C'è di più. Le cellule del sistema guardiani armati della nostra salu- medici, sostenitori della terapia del mo, situato ai lati della bocca e
immunitario, cioè i linfociti, sareb- te»: ha spiegato Umberto Scapa- buon umore, o laughing terapy, capace di contrarre le labbra, non
bero capaci di sintetizzare tutti i gnini, dell'università di Catania, praticata soprattutto negli Stati esiste negli animali.
messaggi del cervello (è stato psiconeuroendocrinologo. Uniti, dove viene Molti hanno invece il
anche ribadito al recente Con- Ridere, insomma, fa bene al addirittura effettua- grande zigomatico,
gresso mondiale di neuroscienze, cuore. Ma favorisce anche la cre- ta negli ospedali. che però non riesce a
Con i metodi più contrarsi isolatamen-
incredibili: lo psico- te, come avviene
nell’uomo, perché è
Un complesso meccanismo logo Paul McGee del
Texas consiglia film strettamente legato
al muscolo oculare
in tutto il nostro corpo comici agli ipertesi e
libri dell’ umorista
Wodehouse contro
delle palpebre e a
quello aurico-tempo-
rale (tra le orecchie
Cervello: le allergie. Il pedia- e le tempie). In
l'ipotalamo libera nel tra Raymond Moo- sostanza, gli animali
corpo endorfine, dalle dy racconta di aver non possono ridere a
proprietà antidolorifere guarito una bambina causa della loro
e calmanti. catatonica mandan- conformazione fisica.
Molti etologi e vete-
dola spesso al circo, rinari (a partire dallo
a vedere i clown. E stesso evoluzionista
Torace: c’è anche chi si avva-
i polmoni espellono inglese Charles Dar-
grandi quantità
le delle barzellette e win) tuttavia sono
d'aria (alla velocità di moderate quantità convinti che, seppure
di 100 km/h). Viso: di gas esilarante. I a modo loro, gli ani-
Il diaframma i muscoli si risultati in genere mali possono ma-
si tende, contraggono, sono positivi. nifestare la propria
provocando forti le narici si Alcuni, come il contentezza, proprio
spasmi respiratori dilatano e come fa l’ uomo
l'aria, che sale giornalista inglese quando ride.
in tutta la cassa dai polmoni, Norman Cousins,
toracica. Il cavallo, per esem-
fa vibrare le sostengono perfino pio, riesce a mostra-
corde vocali. di aver sconfitto la spondilite re i denti, il cane agita la coda, le
Le ghiandole anchilosata (una malattia che pro- mucche girano il busto e metten-
lacrimali voca paralisi progressiva, e a volte dosi di traverso, il canarino canta
sfuggono al la morte) ridendo più di mezz’ora in modo più melodico, il gatto fa le
controllo, e si al giorno, e integrando la propria fusa. E “ride” perfino l’ostrica, bat-
può piangere. dieta con dosi di vitamina C. Rima- tendo ritmicamente il guscio.
ne però un dubbio: si guarisce per-
Cuore:
ché, quando si ride, si modificano
batte più forte e più alcune reazioni chimiche all’inter-
in fretta. Le arterie si no dell’organismo, oppure per ci sono tre amici e una persona che
dilatano, provocando l’effetto placebo, che sconfigge le viaggia sola. Se uno dei tre comin-
una sensazione di malattie nel 35 per cento dei casi, cia a ridere coinvolge di certo i suoi
benessere. grazie alla sola forza psicologica. compagni: ma molto raramente la
persona estranea. Anzi, in una
C'è anche il riso situazione del genere questa si può
"cattivo": e trovarte in forte imbarazzo: istinti-
può fare morire vamente infatti si avverte il valore
Ventre: aggressivo della risata altrui, e si
Gambe: i muscoli addominali
i muscoli E’ certo comunque che ridere tende a pensare di essere la causa
si contraggono rasserena e agevola i rapporti so- della ilarità dei presenti.
si rilassano, con forza.
tanto che ciali. «L’ilarità è contagiosa come Esiste infatti anche una sorta di
talvolta uno sbadiglio», riprende Giovan- "riso cattivo", che può trasformar-
possono nantonio Forabosco. Quando una si in un’arma micidiale. Lo sape-
piegarsi persona incomincia a ridere, tra- vano bene gli esquimesi che, in
le ginocchia. scina inevitabilmente anche gli passato, risolvevano i conflitti scop-
altri. «Una volta innescato questo piati tra due persone con il “duello
meccanismo, le persone a volte della risata”: i contendenti si sfida-
continuano a ridere anche quan- vano a suon di battute e prese in
Piedi:
le dita tendono do non hanno più stimoli reali per giro di fronte all’intera tribù e alla
a muoversi. farlo». Questo però accade fra le fine lo sconfitto, umiliato, era co-
persone che si conoscono già, e stretto all’esilio. Al Polo, questo
hanno instaurato fra loro un rap- equivaleva praticamente a una
porto di fiducia. E' tipico il "caso condanna a morte. ■
del treno": in uno scompartimento Olga Noel Winderling
Focus 38
Animali

Il pericolo
elettrico
Un esemplare di
Airone cenerino
ai piedi di un
traliccio dell’Enel.
L’uccello è
incappato nei fili

E se non
ed è stato ucciso
da shock elettrico.
Sono oltre 4500 Come lui muoiono
ogni anno in
le specie degli Europa oltre un
milione
uccelli migratori: di volatili.

tornassero più ?
almeno
cinquecento
In genere il 60 per cento di esse si tro-
dei migratori è destinato vano in peri-
colo, soprat-
a morire tutto a causa
L
a più resistente è la sterna fino nel Sahara meridionale. ste del Mediterraneo, altri rag-
codalunga, una specie di Quello delle migrazioni degli giungono l’Africa, e talvolta van-
Troppo cemento dell’inquinamento, grossa rondine di mare, che
ogni anno, invariabilmente,
uccelli è uno dei fenomeni più
spettacolari che la natura offre.
no oltre. Il viaggio a volte è com-
piuto a tappe: il beccafico, per
lungo i fiumi
Le rive cementificate-
dell’abuso della migra attraverso l’intero globo, In realtà gli uccelli attraversava- esempio, nel suo viaggio verso
spostandosi dall’oceano Artico no oceani e continenti ancora sud sosta dapprima brevemente
del torrente Aterno, in
Abruzzo. In questo
chimica nei campi all’Antartide e tornando poi indie- prima che l’uomo facesse la sua nell’Africa del nord, poi nella
tro. Un viaggio di circa 34 mila chi- comparsa sulla Terra. Il loro fascia equatoriale dello Zaire e,
modo viene distrutto
l’habitat di specie
e della distruzione lometri in tutto. Anche la cicogna comportamento, anzi, è cambia- infine, arriva in Sudafrica.
come la garzetta e il
mignattaio
del loro habitat. bianca e la rondine sono uccelli
molto robusti: a ogni autunno
to più volte nei millenni, e le
rotte attuali sono quelle che ven-
Il volo avviene con modalità
diverse a seconda delle varie
lasciano l’Italia alla volta dell’Afri- nero definite durante le glacia- specie. I “veleggiatori”, cioè ra-
Il veleno nell’aria ca del sud, e tornano puntuali in zioni del periodo Quaternario paci, cicogne e aironi, grazie alla
e nelle campagne primavera dopo aver percorso non (circa 10 mila anni fa). capacità portante delle ampie ali
Un trattore diffonde sostanze meno di 20 mila chilometri. sfruttano le correnti ascensionali
anticrittogamiche in un Ma a migrare, a ogni cambio di Sempre in volo calde che si formano sulla terra-
campo. La morte degli insetti
priva molti migratori della
stagione, sono anche uccelli più alla ricerca ferma, e attraversano il Me-
piccoli, i batuffoli di piume che del buon tempo diterraneo lungo gli stretti. I pas-
base alimentare. Inoltre il vediamo ruzzare nei cortili o nei seriformi, più piccoli, possono
veleno si accumula lenta-
mente nell’organismo degli giardini: il pettirosso, per esempio, Da allora, con straordinario invece soltanto cercare i venti fa-
uccelli, soprattutto i rapaci. che compie ogni anno anche quat- tempismo, gli uccelli si spostano vorevoli che ne accelerino il volo
tromila chilometri, per spostarsi in primavera e in autunno alla battuto (cioè con le ali sempre in
dall’Italia alle rive africane del ricerca delle condizioni ambien- movimento), e quindi il fronte di
A mano Mediterraneo, o l’usignolo, che tali più favorevoli: quelli che attraversamento è più ampio:
armata vola per ottomila chilometri per durante l’estate dimorano nel vanno insomma ovunque ci sia


Cacciatori in arrivare (e poi tornare indietro) nord Europa, scendono sulle co- vento. Tutti, comunque, partono
attesa su un
barchino. La
caccia, soprat-
tutto quella di
frodo, provoca
ogni anno in
Italia la morte di Dal nord Europa volando in formazione
circa 150 milioni Uno stormo di gru nella loro consueta formazione a V.
di volatili, sopra Questi uccelli nidificano in Asia e nell’Europa
tutto migratori. settentrionale, e svernano in Africa. Ogni coppia è
unita per la vita e genera due figli all’anno.

Focus 40 Focus 41
Dieci specie italiane Le averle traversano il Sahara in un solo balzo. Le oche salgono fino a cinquemila metri.
da tener d’occhio Anche molti
uccelli di casa I fringuelli sono i più numerosi:
nostra sono a rischio. Ecco
alcuni fra i più minacciati anche 50 milioni per stormo
Spatola Tarabuso

Lunghezza 76 cm.
Lunghezza 86 cm. Dal carat- sempre quando le condizioni migrazione rischia però oggi di Sta per iniziare Corpo tozzo e piumaggio
teristico becco lungo, con atmosferiche sono favorevoli incepparsi. Già in condizioni il grande volo
estremità appiattita a brunastro con macchie più
(vento a favore e buona visibi- ideali la selezione degli uccelli è Un immenso stormo scure. Può vivere 11 anni e
forma di cucchiaio. lità), e se incontrano cattivo durissima e, fra andata e ritorno,
Piumaggio bianco di storni si la sua voce è simile a un
tempo sostano solo nei luoghi il tasso di mortalità specie per gli addensa sulla sonoro muggito.
e lunghe zampe
scure. Vive fino dove possono trovare cibo, per esemplari più giovani raggiunge campagna romana.
a 28 anni. ricostituire le proprie riserve di il 60 per cento. Ora nuovi ostaco- A guidare il gruppo
grasso. «Durante questi scali di li non naturali stanno ponendosi sono gli uccelli
rifornimento i migratori riescono sul cammino di questi animali. più anziani, che
ad accelerare del 40 per cento ● Anzitutto il mutamento del- già conoscono la
l’assimilazione del cibo, e ad l’habitat. «Il problema riguarda rotta. Uno storno
aumentare il proprio peso corpo- soprattutto l’Africa. Nella zona può volare anche
Falco reo di un terzo», spiega l’ornito- tropicale a sud del Sahara, il terri-
4 mila chilometri. Airone bianco


pecchiaiolo logo Pierandrea Brichetti. torio originario disponibile per la maggiore

fauna selvatica è stato compro- Lunghezza 88 cm, con aper-


Lunghezza 56 cm. Il Non tutti gli uccelli tura alare fino a 170 cm. E’
maschio compie messo almeno per il 40 per
il più grande airone europeo.
spettacolari parate migrano: c'è chi cento», dice Marco Lambertini, Durante il periodo riprodutti-
nuziali in volo. Si riesce ad adattarsi biologo e responsabile scientifico vo il piumaggio si arricchisce
nutre prevalente- della Lipu, la Lega italiana per la sul petto e sul collo.
mente di vespe e Passeriformi come le averle protezione degli uccelli. La
loro larve, attraversano addirittura il Sahara sovrappopolazione, la bonifica
comunemente senza sosta, percorrendo 2700 delle aree umide con la trasfor-
dette pecchie. chilometri in sessanta ore di volo mazione in monocultura, l’avan-
ininterrotto. Per disperdere effi- zata del deserto, sono fattori che
cacemente il calore dovuto al incidono pesantemente soprattut-
battere frenetico delle ali vola- to sulla situazione dei limicoli ha portato allo sterminio specie ● Al ritorno in Europa i mi- no a nidificare. La scomparsa di la di veleni che evaporano dalla
no ad altissima quota, anche (cioè gli uccelli di palude), degli come il codirosso e l’averla picco- gratori non trovano però certo un micro ambiente come quello superficie) sta invece bruciando
tremila metri, dove incontrano anatidi e dei passeriformi. Nel la. La diga di Maka Diama, nel l’ambiente ideale. Qui i rischi delle siepi, per esempio, ha serie le pinete toscane, con gravi danni
▼ strati d’aria più fredda (il prima- Sahel, territorio di savane e step- Senegal, sbarrerà il fiume a trenta maggiori vengono dalla indu- ripercussioni sulla sopravvivenza per upupe e ghiandaie marine. ▼
Fenicottero to della quota spetta però alle pe di oltre quattro milioni di chi- chilometri dalla foce, l’acqua strializzazione, dall’urbanizzazio- di ortolani e averle che le utilizza- Ddt, diossine e organoclorurati Fistione turco
Lunghezza oche, che migrando riescono a lometri quadrati dalla Mauritania marina penetrerà più profonda- ne e dall’uso smodato dei pestici- vano proprio per nidificare, ma impregnano il terreno, distruggo- Lunghezza 55 cm, apertura
125-150 cm. Il salire anche a 5 mila metri). al Sudan, negli anni Settanta la mente nel delta e l’aumento della di in agricoltura. I piccoli appez- anche per altri migratori, come no gli insetti, che sono il principa- alare 88 cm. Femmina marro-
grosso becco è dotato di All’interno della stessa spe- siccità provocata da canali e sbar- salinità distruggerà l’ecosistema zamenti sono stati sostituiti da sterpazzole e beccafichi, abituati le cibo dei migratori, e penetrano ne chiaro con testa grigia e collo
una specie di filtro che cie, comunque, non sempre tutti ramenti artificiali, che impedisco- attuale privando dell’habitat grandi estensioni a monocoltura, a sostarvi per riprendere forza. nel loro organismo. bianco e maschio marrone con
trattiene le particelle ali- gli uccelli migrano. «E’ come se no le periodiche inondazioni invernale specie come la pittima e sono scomparsi gli alberi e i L’aerosol chimico che si forma ● A essere particolarmente grossa testa rossiccia.
mentari. L’uovo è covato da
entrambi i genitori. alcuni non ritenessero opportu- naturali dei fiumi Senegal e Niger, reale, il codone e la spatola. cespugli dove gli uccelli andava- sul mare inquinato (cioè la misce- colpiti dall’intossicazione da
no affrontare un viaggio tanto pesticidi sono i rapaci, colpevo-
costoso in termini di dispendio li soltanto di trovarsi in vetta alla
E' la luce del sole a mettere in moto un sofisticato “orologio interno” Falco pescatore


energetico», spiega la zoologa piramide alimentare: antiparassi-
Chiara Marchetti. «Gli individui tari ed erbicidi come i cloroderi-
adulti, che da tempo hanno con-
quistato un proprio territorio,
G li uccelli utilizzano, per orien-
tarsi durante le periodiche
migrazioni, una serie di elementi.
fari, le cui luci hanno scambiato
per le luci-guida delle stelle.
Il magnetismo I migratori notturni
L’olfatto E’ particolarmente svi-
luppato nei piccioni viaggiatori.
Floriano Papi, dell’università di
momento in cui le condizioni
ambientali sono favorevoli. Gli
studiosi ritengono che la frene-
vati degli idrocarburi (aldrina e
drieldrina soprattutto) aumenta-
Lunghezza 55 cm, peso 1200-
1750 g. Corpo bianco
con ali scure, vive fino a
preferiscono per esempio fer- Le costellazioni Molte specie di sono più sensibili al magnetismo e Pisa, ha dimostrato come grazie sia migratoria che si manifesta no a ogni livello della catena ali- 32 anni e compie
marsi e affrontare il freddo, piut- migratori imprimono da giovani "seguono" le linee del campo ma- all’olfatto essi riescono a seguire in primavera e in autunno sia mentare, senza mai perdere le tuffi spettacolari
tosto che la traversata. Ma poi- nella propria memoria la posizione gnetico terrestre. veri e propri “sentieri odorosi”. dovuta alla stimolazione di que- loro proprietà chimiche. Nei ra- per catturare
ché d’inverno non c’è cibo per delle costellazioni che indicano La vista E’ in genere acutissima, e L’orologio interno E’ quello che sto orologio interno da parte paci, che si nutrono di animali le prede
▼ tutti, i più giovani e i più deboli una direzione di riferimento. gli uccelli memorizzano le caratteri- permette agli uccelli di arrivare della luce solare. Questa provo- che, a loro volta, si erano nutriti sull’acqua.
Cicogna Spesso, quando il cielo è coperto, stiche morfologiche dei diversi nelle aree di nidificazione nel cherebbe una reazione a cate-
sono costretti a cercarlo altrove, questi uccelli finiscono fuori rotta e ambienti che poi, ogni volta, rico- na a livello cerebrale, agendo di insetti o vegetali contaminati,
Lunghezza 100 cm, peso 3-3,5 e dunque a migrare». I migratori quelli che volano lungo le coste noscono. E’ così che le rondini rie- sull’ipotalamo e quindi sull’ipo- la concentrazione dei veleni porta
kg. Piumaggio bianco con “forzati” sono invece quelli che vanno spesso a cozzare contro i scono a tornare nello stesso nido. fisi, che a sua volta spingereb- a disfunzioni metaboliche, e la
remiganti nere. Vive fino a 26 non hanno possibilità di scelta, be la tiroide a produrre la tiroxi- conseguente mancanza di calcio
anni e le uova sono covate da come il topino o come la sterpaz- La sterna na, l'ormone responsabile del- altera la consistenza del guscio
Volpoca


entrambi i genitori. l’irrequietezza. La sensibilità al
zola che trascorrono l’estate in primatista delle uova, renendole fragili, e
Svezia, ma che non potrebbero fotoperiodo giornaliero (cioè facendo morire gli embrioni. Gli Lunghezza 62 cm.
Alcuni l’allungarsi o l’accorciarsi delle Il suo nome
Cavaliere reggere ai rigori invernali, e dun- animali diventano sterili e il loro

esemplari di ore di luce) varia da specie a deriva


d’Italia que sono costretti a scendere al sterna sistema nervoso viene alterato. dall’abitudine
specie. L’orologio interno è
sud, o come il gruccione che vive comune. La responsabile anche dell’iper- ● «Un’altra minaccia per i di occupare
Lunghezza 38 in Africa e che, in estate, non tro- migratori è costituita dalle linee
cm. Bianco, varietà fagia (la fame smodata) che tane di volpi
con dorso e verebbe cibo a causa del caldo “codalunga” assale i migratori prima della elettriche, che ogni anno in Euro- abbandonate. Il
ali nere, zampe lun- eccessivo, e dunque “sale” in Ita- percorre anche partenza e li spinge ad accumu- pa provocano la morte di circa un maschio ha una
ghe e lungo becco nero. lia dove, da aprile a ottobre, si ri- 34 mila lare grasso sottocutaneo, usato milione di uccelli», afferma Ferdi- protuberanza rossa
Un tempo molto raro in produce e alleva i piccoli. chilometri Un tarabusino in un canneto: come “carburante”. nando Spina, ricercatore all’Istitu- sul becco.
Italia, oggi è relativa- all’anno. si ciba di pesci, anfibi e insetti.
Il delicato meccanismo della to nazionale di fauna selvatica di


mente comune.
Focus 43
Un raro falco
pescatore Qua la zampa, ecco l'anello
ad ali spiegate.
In natura vive
fino a trent’anni.
U n importante stru-
mento per studiare
il fenomeno migrato-
gli studiosi di altri
Paesi consentono poi
raffronti di dati e di
Capraia, Corsica, Mon-
tecristo, Giannutri,
Sardegna, Ventotene,
Si nutre di pesci rio è l’inanellamento, esperienze: in questo Capri e Malta. Nel
che cattura con una pratica che porta modo si conoscono le 1991 sono quindi stati
tuffi spettacolari. a “targare” i singoli fluttuazioni cui vanno catturati e inanellati in
uccelli per poterne soggette le diverse queste isole circa 30
registrare gli sposta- specie, e si può inter- mila uccelli.
menti, e che è iniziata venire sulle eventuali Oltre all’inanellamen-
nell’ultimo decennio cause di diminuzioni to viene anche prati-
dell’Ottocento. In Ita- nella popolazione. cato il radiotrekking.
lia se ne occupa l’Infs Nel 1988 l’Infs ha an- Piccole radio, collega-
(Istituto nazionale per che avviato il progetto te a un satellite, ven-
la fauna selvatica), Piccole Isole, con lo gono sistemate sul
con sede a Bologna, scopo di effettuare un dorso degli animali, e
che coordina l’attività censimento capillare consentono di regi-
di 230 inanellatori, dei migratori che tran- strarne i loro minimi
che catturano ogni sitano e sostano su spostamenti.
anno, a scopo scien-
tifico circa 170 mila A fianco,
Dipingiamo a colori uccelli. I contatti con una alzavola
inanellata
nell’oasi
vivaci i tralicci delle linee Lipu, presso
Orbetello. A
elettriche: solo così i sinistra: un
beccaccino.

migratori li eviteranno
Ozzano, presso Bologna. «Il feno- ● La caccia, infine. I dati rac- dell’imbalsamazione, che pure è

meno interessa soprattutto Italia, colti dalla Lipu in collaborazione proibito, vengono regolarmente
Francia e Spagna, che hanno le reti con la Royal society for the pro- avviati aironi, cicogne, gru, falchi e
elettriche più sviluppate e sono tection of birds, inglese, sono pur- picchi. Si calcola che il solo brac-
lungo le rotte più utilizzate dai troppo significativi: fino a 15 conaggio italiano causi la morte
migratori. I fenicotteri in Sardegna, milioni di volatili catturati in ogni anno di almeno cinquantami-
o grandi rapaci noturni come il gufo Italia con le trappole, 10 milioni in Italia) tre uccelli su quattro che la rapaci, di un milione di anatidi e
reale, rimangono uccisi dall’impat- con le reti. Per la stragrande mag- transitavano sullo stretto di di 15 milioni di passeriformi.
to con i cavi, mentre uccelli più pic- gioranza, oltre il 70 per cento, si Messina venivano abbattuti da
coli si posano sui fili in tensione in tratta di migratori: fino a una una caccia feroce che aveva Proteggerli è
prossimità degli isolatori, chiudo- decina di anni fa (prima cioè che soprattutto di mira il falco pec- interesse
no con il corpo il circuito verso una reale coscienza ecologica chiaiolo, un rapace che nidifica di tutti i Paesi
terra e rimangono fulminati». incominciasse a maturare anche nel nord Europa. Al mercato
In realtà il problema della pro-
Birdwatching, binocolo al posto del fucile tezione degli uccelli e della salva-
guardia delle loro migrazioni non
riguarda un solo Paese, anche se
llorolvazione
birdwatching è l’osser-
degli uccelli nel
ambiente naturale:
una serie di oasi dove
l’osservazione di molte
specie di uccelli è assai
Capalbio In provincia di
Grosseto. Sul vicino lago
di Burano passano gru,
Siracusa. Negli stagni c’è
una ricchissima varietà di
uccelli in migrazione: gab-
alcuni ne sono maggiormente in-
teressati (la nostra penisola, per
nato come passatempo o facilitata.Eccone alcune: oche selvatiche, aironi. biani corsi, cavalieri d’Ita- esempio, è una vera e propria
attività sportiva, è oggi Macchiagrande Sul lito- Orbetello In provincia di lia, mignattai. “autostrada” per i migratori, che
diventato anche uno stru- rale romano. Ospita tara- Grosseto.Nella laguna di Oristano Negli stagni vi transitano per raggiungere
mento di denuncia: gli busini, edredoni, nibbi ponente esiste un’oasi di (come nella penisola del l’Africa e per tornare). Così qual-
uccelli sono il più sensi- bruni e falchi di palude. protezione ove nidificano Sinis) nidificano tarabu-
bile indicatore ambienta- Guardialfiera In provin- gruccioni e cavalieri d’Ita- si, fistioni, gruccioni e ca- siasi provvedimento deve essere
le (insieme con gli insetti) cia di Campobasso. Sul lia. Di passo: fenicotteri, valieri d’Italia. Uccelli di necessariamente sovranazionale.
e spesso una singola spe- lago si fermano durante falchi pescatori, spatole, passo: falchi pescatori, Sia quelli che appaiono a prima
cie, con la propria pre- le migrazioni i falchi pe- cicogne e mignattai. gabbiani corsi. vista più superficiali o folkloristici
senza o la propria assen- scatori ormai rari, cico- Cesine In provincia di Valle Averto Fra Chiog- (per esempio, dipingere i tralicci
za, può infatti segnalare gne bianche e nere. Lecce. Di passo: fenicot- gia e Mestre. Svernano dell’energia elettrica a colori viva-
profondi cambiamenti nel teri, spatole, fistioni tur- molte specie di uccelli ci, perché i volatili possano scor-
territorio. In Italia i corsi chi, falchi pescatori. acquatici, le oche selvati- gerli in tempo evitando l’impatto),
di birdwatching sono Vendicari In provincia di che, e i fenicotteri. sia quelli di pianificazione territo-
organizzati soprattutto
dalla Lipu, la Lega italiana Un capanno riale. Qualcosa già si sta facendo:
per la protezione degli per il in Sudafrica, nello Zimbabwe e in
uccelli (vicolo San Tibur- birdwatching Namibia le popolazioni sono
zio 5, Parma, telefono a Orbetello. state chiamate a gestire, in accor-
0521/233414). In Italia do con i vari programmi statali,
Insieme con il WWF (via esiste una l’ambiente e le sue risorse, garan-
Salaria 90, Roma, telefo- serie di oasi tendone la conservazione. ■
no 06/852492 oppure molto bene
attrezzate. Mario Chiodetti
854892) la Lipu gestisce (ha collaborato Claretta Muci)
Focus 46
✹P
■ Chirurgia estetica

R I S M A Il laser
per svelare
il segreto
La mummia entra
Liposuzione: dove la
mettiamo questa ciccia?
■ Scienza sfera che si conoscano. A ■ Medicina nel tomografo

Assomiglia a un football
che cosa serviranno? A
trasformare in maniera
radicale alcuni settori della
37 centigradi,
è febbre?
ancora avvolta
nelle fasce e
coricata nel suo
D ove vanno grasso e cel-
lulite quando vengono
asportati con i trattamenti
la molecola dei miracoli ricerca applicata: da quella
sui superconduttori a quel- Quando una persona ha
sarcofago di
papiro pressato.
La Tac, effettuata
di liposuzione? Se lo sono
chiesti alcuni studiosi ame-
la sui lubrificanti, fino la febbre? Sono circa con il raggio laser, ricani di fronte a due con-
cità di 100 milioni di giri al
S ono, fin dal
1990, quan-
do vennero
secondo; resistono agli urti
(scagliati contro una super-
all’elettronica. Fino a oggi
erano prodotti solo in labo-
ratorio. Ma il mese scorso
120 anni che sui termo-
metri è incisa una tacca
limite: 37 gradi centi-
permette quindi
di stabilire sesso,
siderazioni: 1) in questi
giorni si festeggia il deci-
età, patologie, mo anniversario della
scoperti al ficie rigida a 30 mila chilo- sono stati trovati liberi, gradi. A definire la tem- cause della morte invenzione di questa tecni-
Max Planck metri all’ora semplicemen- peratura media del del “paziente” e,
anche in natura, in alcune corpo umano fu infatti il ca da parte del francese
Institute di te rimbalzano), sono mor- rocce vecchie più di 500 indirettamente, Gerard Illouz (la liposu-
bidi come la grafite ma se medico tedesco Carl anche le abitudini
Heidelberg, i milioni di anni. Wunderlich, nel 1868. zione, ricordiamo, è una
divi della chi- compressi diventano duri Oltre quella temperatu- di vita nell’epoca tecnica estetica che con-
mica. La rivista come il diamante. In pra- ra bisognava considera- dell’antico Egitto
sente di succhiare, con
Science li ha dichia- tica sono i più piccoli ma re insorto lo stato feb- minuscole pompe, i depo-
rati “molecole dell’ più potenti cuscinetti a brile. Adesso però uno siti di grasso profondo che mentre un po’ viene utiliz-
anno”, ma per molti studio dell’ università altrimenti non verrebbero
del Maryland condotto zato per testare la tossicità
si tratta addirittura via da cosce, fianchi, nati- di prodotti chimici. Soprat-
su centocinquanta per-
dell’evento del seco-
lo. I fullereni sono sone vorrebbe abbassa-
re questa soglia a 36,7.
Archeologia - Ana lisi di una mummia vecchia di tremila anni che, e doppi menti). 2) il
mercato Usa, il più fioren-
tutto si sta pensando di rici-
clarlo (iniettandolo alla
infatti molecole di Chi ha ragione? I medici te del mondo, produce persona dalla quale è stato

Una Tac per la sacerdotessa


carbonio sferiche, italiani sono orientati a ogni anno 1200 tonnellate tratto, in altra parte del
grandi e “vuote”: gli ritenere valida la vec- di questo grasso. «Un corpo, per esempio il
atomi che le com- A sinistra, Harold chia indicazione. «Tanto tempo lo si gettava sempli-
Kroto, scopritore seno). Il grasso, infatti,
pongono, da 32 a più che nessun medico cemente via, nel lavandi- viene considerato un vero
960, si dispongono dei fullereni, con stabilisce sulla base
alcune delle no», ammette Peter Fodor, spreco: 1200 tonnellate
secondo geometrie della sola temperatura I dati vengono presidente della Società di equivalgono a oltre 8
identiche a quelle
che si ritrovano sulla
molecole "possibili". se un paziente ha la
febbre», ha chiarito
Luigi Donato, direttore
L a sacerdotessa egizia
Isiuret aveva solo tren-
ta anni quando, nonostan-
visualizzati sullo
schermo e poi
lipoplastica degli Usa.
«Ora si usano altri sistemi.
miliardi e mezzo di calorie,
quelle fornite, per esem-
superficie di un pal- elaborati da un
dell’Istituto di fisiologia te le buone condizioni di computer, per La maggior parte del gras- pio, da ben 17 milioni di
lone da calcio. Le clinica del Cnr. salute, morì. Lo hanno sta- so va nei forni inceneritori hamburger.
loro proprietà sono identificare ogni
bilito i medici dell’ospe- lesione delle ossa
straordinarie: i fulle- dale S. Anna di Como, e dei tessuti molli.
reni ruotano su loro
stessi, proprio come
dopo aver sottoposto la ■ Enologia
sua mummia a una Tac
un pianeta, alla velo- (tomografia assiale com-
puterizzata). «Questo tipo
Arriva dagli Stati Uniti
■ Insetti commestibili di esame», spiega Cristina
Cattaneo, biologa e ricer- il vino senza alcol
Che saporite le formiche al miele, catrice del Museo Archeo-
tempo vengono nuova-
lo garantiscono gli entomologi
logico di Como, dove il
sarcofago è custodito dal D opo la birra analcolica,
inventata circa tre anni
fa, ecco il vino analcolico.
mente aggiunti alla “base”
aromi naturali, speciali suc-
1906, “permette infatti di
stabilire con certezza età, Nella radiografia dente del genere». La car- Pur se in diversi Paesi, chi d’uva e sostanze con-
i denti appaiono servanti. E il risultato?
I l pranzo è avvenuto
all’Explorer club di New
York e a organizzarlo sono
insetti possano
rappresentare,
in un mondo
sesso, razza della mum-
mia, e soprattutto le sue
patologie. Non solo ossee
in ottimo stato.
tella clinica di Isiuret è
volata quindi all’Univer-
sità di Manchester, dove
come l’Italia, la legge esclu-
de che un vino privo di
alcol possa chiamarsi vino,
«Succo di frutta», hanno
deciso i primi sommelier
stati i 118 membri della sempre più affa- - per questo basterebbe tipica invece di una donna ne. Ma allora perché è uno dei maggiori esperti gli enologi californiani ci americani consultati. Per la
società entomologica ame- mato, una note- infatti una semplice radio- di trenta anni, un’età note- morta? «I radiologi pen- in questo campo di studi, hanno provato. Destinata- cronaca: il “meno falso” di
ricana. Sul menù c’era volissima riser- grafia - ma anche quelle di vole per la vita media sano che sia caduta, per- la dottoressa Rosaly ri del prodotto: donne tutti è stato giudicato lo
scritto: Centennial Bug va di proteine», muscoli e organi interni, dell’epoca. Le radiografie ché hanno osservato pa- David, ne ha vagliato i incinte, persone a dieta, Chardonnay, della Ariel,
Banquet, cioè Banchetto ha infatti detto sempre che ne sia rimasto hanno inoltre rivelato che recchie fratture alle dati. «E’ una delle mum- piloti d’aereo, tassisti, par- venduto a sette dollari (10
degli Insetti del Centena- Gene De- qualcosa». Grazie alla Tac Isiuret ha trascorso una costole, al bacino, al piede. mie meglio conservate che tecipanti a pranzi d’affari, mila lire) a bottiglia.
rio e le portate erano, foliat,dell' si è infatti saputo che Isiu- vita sana, senza problemi Ma si tratta solo di una io abbia mai visto», com- coloro che non debbono
ovviamente, a base di università del ret , suonatrice di sistro, di nutrizione né malattie. ipotesi. In realtà la carat- menta. Quanto alla rota- bere alcol per motivi reli-
insetti di tutto il mondo, Wisconsin, Due momenti del pranzo strumento a sonagli, nel Muscoli e denti sono in teristica più sorprendente zione delle vertebre, la giosi, e così via. La tecnica
trasformati in manicaretti organizzatore all'Explorer Club: tempio di Amon a Tebe buono stato, mentre gli di questa mummia e mai David esclude l’ipotesi di di produzione si basa su
(i più graditi? i formiconi del party. «Al coleotteri con l'aperitivo. organi interni sono stati riscontrata prima d’ora, una caduta, e suppone che una successione di coni di
durante la XXII o XXIII
al miele, e i coleotteri mondo ce ne sono più di insetti ce ne sono già: in quasi esclusivamente dinastia (700/800 a.C.), asportati durante la mum- risiede nello stato delle sia il frutto di un rituale distillazione, in acciaio
d’acqua thailandesi). Sco- 30 milioni di specie: se ne California, in Colombia, in cavallette e coleotteri. Che non era così giovane come mificazione e sostituiti con sue vertebre cervicali, che post mortem. Il check up inossidabile, alti quattro
po della festa non era però scoprono tante che non si Thailandia. A Città del sapore hanno? Chi li ha poteva sembrare dalle sue materiale resinoso, che hanno subito una rotazio- della principessa prose- metri e in lenta rotazione.
solo quello di stupire i cro- fa nemmeno in tempo a Messico, al Fonda Chon assaggiati è entusiasta: ridotte dimensioni. La sua sarà sottoposto a biopsia ne di 180 gradi, che certo guirà nei prossimi mesi, Qui il vino viene privato
nisti mondani. «Vogliamo catalogarle». D’altra parte Chon, specializzato in cuci- alcuni sembranoproprio conformazione ossea è per capirne la composizio- non è imputabile a un inci- con altri esami. prima dell’aroma e quindi
invece dimostrare come gli ristoranti specializzati in na azteca, si mangiano noccioline o dolcetti al dell’alcol. In un secondo

Focus 48 Focus 49
✹P R I S M A Mal di mare,
mal d'auto,
mal d'aria
● ■ Alghe
Arriva in Italia
■ Psicologia Salute - Il boom dei farmaci transdermici Scopolamina
l'alga assassina
Gli Ufo?
U n grande mantello reti sui fondali francesi
Li hanno visti
in novemila Addio alle pillole, verde sta soffocan-
do i fondali del Mediter-
raneo. Il fenomeno, ini-
ziato nei pressi delle
senza provvedere, poi,
a ripulirle. In Italia è
stata scoperta per la
prima volta nel bacino

Q uanti sono gli italiani


che hanno visto un
Ufo, cioè un oggetto vo-
lante non identificato, o
ora basta un cerotto Disturbi
cardiaci
Nitroglicerina

■ Tecnica
Patatine
coste del principato di
Monaco, si è diffuso da
una parte verso la Co-
sta azzurra, dall’altra
verso la riviera ligure.
portuale di Imperia, a
profondità varianti fra i
4 e i 20 metri. L’alga,
che è monocellulare, va
però estirpata al più
hanno avuto un "incontro
ravvicinato"? Il primo
censimento è
I l termine scientifico è
“farmaci transdermici”
(cioè farmaci che si assu-
il cerotto sia applicato su
una zona di pelle integra
(eventuali ferite o lesioni,
2 Cinetosi.. Si tratta dei
disturbi provocati dallo
spostamento: mal d’auto, Antifumo
fritte
all'istante
Di recente ha anche
raggiunto l'alto Tirreno,
nei pressi di Livorno. Le
presto: le piccole foglie
sono infatti tossiche
per i nostri pesci, e so-

stato effet- mono attraverso la pelle) anche piccolissime, potreb- mal di mare o mal d’aria. Il Nicotina profondità marine si prattutto non hanno nel
tuato dal
Centro i-
ma più comunemente tutti
li chiamano “cerotti curati-
bero modificare le moda-
lità di assorbimento), pos-
cerotto rilascia scopolami-
na, e va applicato dietro B revettato circa un
anno fa negli Stati
Uniti, il distributore auto-
stanno ricoprendo in
modo uniforme di un’al-
ga tropicale, la Cauler-
Mediterraneo antagoni-
sti naturali Per l'uomo,
tuttavia, non ci sono
taliano vi”. Si tratta di uno degli sibilmente priva di peli e in l’orecchio. Il farmaco evita matico di patatine fritte
di studi ultimi ritrovati della medi- genere prossima all’orga- alterazioni nella linfa che pa taxifolia, usata soli- pericoli. Per arginare la
(nella foto) ha già inco- tamente per decorare sua avanzata (che av-
ufologici cina: rendono più agevoli no da trattare. si trova all’interno del- minciato a fare la sua gli acquari. viene a scapito delle
di Torino, le terapie (non c’è più il l’orecchio, e che regola il comparsa in Europa e in Sfuggita per caso nel specie indigene) si
che ha
recente-
mente pub-
rischio di dimenticare una
pillola, per esempio) e
favoriscono l’assorbimen-
1 Angina pectoris e in-
farto. Il cerotto contie-
ne nitroglicerina, che viene
senso di posizione del
corpo nello spazio. L’ap-
plicazione può anche dura-
Italia. Quando la cifra
indicata viene inserita
nella macchina, una
1984, durante il lavag-
gio di una vasca del
Museo oceanografico
stanno studiando varie
strategie: uso di defo-
glianti, di calce o, meno
Alcuni dei cerotti
blicato il “cata- to nell’organismo della rilasciata attraverso la pelle re diversi giorni. transdermici dose di purè disidratato monegasco, quest'alga dannoso per gli equilibri
logo” di tutti gli av- sostanza necessaria in e arriva al cuore prima di attualmente in cade in un cilindro, dove si è perfettamente a- del mare, l’impiego di
viene aggiunta acqua dattata al nostro clima getti di acqua calda ad
vistamenti relativi agli ulti-
mi cinquanta anni. A
tutt’oggi essi sono 8600,
maniera costante e per
periodi anche lunghi.
Di farmaci transdermici
essere “inattivata” dal fega-
to. Lo si usa solo quando è
passata la fase acuta del-
3 Disturbi della meno-
pausa. La cessazione
della produzione dell'e-
commercio. Ce ne
sono di diverse
marche e, tranne Disturbi
bollente.Questa pasta
viene quindi mescolata
temperato. Ed è riusci-
ta a proliferare inva-
alta pressione. A tut-
t'oggi, però, non si sono
e, pressata, dà forma dendo oltre trenta etta- avuti risultati.
e hanno coinvolto nove- ne esistono molti, ma il l’attacco. La nitroglicerina, stradiolo, uno dei cinque quelli antifumo, della menopausa alle patatine, che ven- ri di fondale
mila persone. Gli anni più meccanismo in base al infatti, ha un effetto rilas- ormoni estrogeni naturali, devono essere ●
acquistati con Estradiolo gono poi fatte cadere in marino. In che
caldi sono stati il 1954 quale funzionano è sostan- sante sulla muscolatura da parte delle ovaie può ricetta medica. un cestello dove si trova modo? Verso
(con 701 segnalazioni) e zialmente simile. Sotto la liscia e agisce principal- provocare in molte donne l'olio di semi viene por- occidente è sta-
il 1978 (con 1760 casi). superficie adesiva (quella mente sulle grandi arterie disturbi vascolari, disturbi tato all'ebollizione. Le ta senz'altro
Le regioni nelle quali è che si attacca alla pelle) è coronariche. I cerotti sono della termoregolazione (le patatine vengono poi portata dalle
avvenuto il maggior nu- infatti inserito un piccolis- disponibili in dosaggi diver- cosiddette vampate di calo- dita naturale. Viene appli- scia lentamente una quan- deve fumare, perché così tolte dall'olio e scolate. correnti marine.
Tutta l'operazione dura A oriente do-
mero di segnalazioni sono simo serbatoio che libera, si: normalmente devono re) e disturbi del sonno cato due volte alla settima- tità di nicotina (da 7 a 30 facendo assumerebbe una soltanto sessanta se- vrebbe essere
l’Emilia Romagna, la in maniera lenta ma conti- essere sostituiti ogni 24 ore. oltre a una progressiva ipo- na, secondo cicli definiti milligrammi al giorno) dose supplementare di condi: al termine le pa- invece stata
Toscana e il Piemonte. In nua, il medicinale: il flusso Effetti collaterali come ipo- trofia dell'apparato genita- ogni volta dallo specialista. capace di sostituire quella nicotina. I cerotti sono con- tatine (una dose ne con- portata da im-
ognuna di queste regioni viene poi regolato attra- tensione o nausea sono in le. Il cerotto rilascia que- assumibile con la sigaretta, troindicati in caso di malat- templa esattamente 33) barcazioni che
si sono avuti infatti circa
mille avvistamenti.
verso una sottile membra-
na semipermeabile.
E’ molto importante che
genere dovuti a dosaggi
eccessivi o a ipersensibilità
del soggetto.
sto ormone, che viene
gradualmente assorbito
compensando così la per-
4 Smettere di fumare. E’
l’ultimo nato, fra que-
sti farmaci: il cerotto rila-
senza far però sorgere alcu-
no stimolo.E' ovvio che, nel
frattempo, il paziente non
tie cardiache, e non devono
essere usati da non fumato-
ri o fumatori occasionali.
cadono in un contenito-
re. Sale e salsa si trovano
già sul fondo.
erano state a
lungo all'ormeg-
gio nelle prime
zone "contami-
nate", oppure
■ Avventura Sotto: altri yeti sono stati l’abominevole uomo delle 1958 ha partecipato a una da pescatori
che avevano ca-
Alla ricerca di Almasty, l'uomo delle foreste avvistati alle pendici
dell'Himalaya. Anche
l'alpinista Reinhold
nevi, sempre solitario, è
stato visto in compagnia di
suoi simili. Ha occhi rossi
spedizione nell’Himalaya,
e da quel momento ha
preso ad appassionarsi alle
lato ancore o

Messner ne ha visto uno


"Uomo peloso"
medievale A lto meno di due me-
tri ma più di 1,80,
estremamente peloso, pra-
Caucaso”. A partire alla
sua ricerca è stata una spe-
dizione francese guidata da
e lo ha ritratto così.
che brillano nel buio. In
passato i contadini del
Caucaso, che sono abituati
storie degli uomini perdu-
ti e alla loro caccia.
E se Almasty verrà
Uomo-orso ticamente privo di collo e Marie Jeanne Koff-man, alla sua presenza, lascia- ritrovato? «Naturalmente
tibetano di mento. In sintesi una dottoressa in medicina di vano cibo per lui ai limiti non vogliamo catturarlo,
via di mezzo fra una scim- origine russa e “criptozoo- dei villaggi. La sua ultima ma soltanto studiarlo da
Sasquatch
mia evoluta e il Nean- loga” (cioè studiosa di spe- apparizione risale al 25 vicino. L’addormenteremo
derthal ritardato. E’ cie animali scomparse o Il paleoantropologo agosto 1991: uno zoologo per fotografarlo e prende-
onnivoro, fisicamen- comunque misteriose) e da francese Yves Coppens. russo, mio amico, è stato re campioni di sangue e di
"Uomo peloso" Satiro sileno "Uomo peloso" te molto resistente (si Sylvain Pallix, documenta- in contatto con lui per sei pelle. Probabilmente met-
(Grecia) di Pechino
cartaginese XVII sec. D.C. calcola possa correre rista. A garantire la serietà spiega la Koffman, che ha minuti. Però, non aveva teremo su di lui un tra-
VII sec. A.C.
a una velocità vicina scientifica dell’operazione anche realizzato un calco una macchina fotografica». smettitore, per scoprire
ai 60 chilometri è Yves Coppens, uno dei basato su un’impronta La dottoressa Koffman come e quanto si sposta.
all’ora) e non fa più famosi paleoantropo- dello yeti del Caucaso. Che ha 72 anni, vive abitual- Sappiamo già che è un Le vie dell'invasione
ovviamente uso di logi di Francia. cosa si sa di lui? «Non mente a Parigi, ma ha pas- essere in via di estinzione: Nella cartina, la diffusione lungo le coste dell'alto
abiti. Chi è? Alma- «Ho personalmente rac- parla, anche se emette sato buona parte della sua quello che ci interessa è Tirreno della Caulerpa taxifolia dal 1984 a oggi.
In questa nostra mappa alcuni dei più famosi uomini sty, l’ultimo tipo di yeti, colto 500 testimonianze suoni simili a boati. Puzza vita in Unione sovietica, scoprire il perché».
delle foreste e delle nevi segnalati nel corso dei secoli. “l’uomo delle foreste del sull’esistenza di Almasty», molto e, a differenza del- proprio nel Caucaso. Nel
Focus 50 Focus 51
✹P R I S M A ■ Freddo
Tutto il gelo, grado per grado: ecco cosa
■ Sport succede quando il termometro scende
La superbicicletta Un mare
di globi I n Italia, fortunatamente,
le temperature non scen-
alpine. Tuttavia basta spo-
starsi in alcune regioni
ri. Ma che cosa accade in
concreto quando il termo-
che viene dal domani Nel magazzino
delle fabbriche
dono mai in inverno al di
sotto di certi limiti, e il ter-
dell’Europa settentrionale,
o degli Stati Uniti e del
Canada, per registrare
metro precipita? Vediamo-
lo nello schema, che rap-
presenta una situazione
di mappamondi mometro indica -20 o -30
L’ esordio è avvenuto al-
le Olimpiadi di Bar-
cellona, dove sotto la spin-
nuovi materiali impiegati
per il telaio: fibre di carbo-
nio rinforzato con titanio
si ammucchiano
i globi che la
realtà politica
soltanto in rarissime occa-
sioni, e in particolari valli
(anche nei centri urbani)
temperature davvero pola-
urbana tipica: la sosta alla
stazione di servizio.
ta dell’inglese Chris Board- o Nivachrom, una speciale rende obsoleti.
man ha dato risultati da lega di acciaio. L’assenza In mezzo
record. Presto, però, verrà dei freni e del cambio tra- a loro, Elena
messa a disposizione an- dizionali contribuiscono Donati, della
che dei ciclisti dilettanti alla riduzione dei pesi. Tecnodidattica
che vorranno provare il Aerodinamicità. Il sellino Ligure. Nelle
foto a destra: la
brivido della Ferrari a due è rialzato, permettendo fabbricazione
ruote. E’, così al ciclista una posizio- dei globi, poi
ne più avanzata. Il casco rivestiti con
forma una linea continua le mappe.
con il dorso dell’atleta. La
ruota posteriore è lentico-
lare: i raggi sono sostituiti
da una struttura metallica
Geografia che cambia denza: meglio non pro-
durne, o comperarne
troppo». LaTecnodidatti-
una lampadina: se è acce-
sa compaiono i nomi
della geografia politica
leggerissima, che elimina
il “rifrullo” dell’aria attra-
verso i raggi stessi.
Struttura. Le ruote
Che problema ca Ligure produce 600
mila globi all’anno, ed è
leader europeo nella pro-
duzione dei mappamon-
(confini, Stati, città), se è
spenta si vede solo la geo-
grafia fisica, i fiumi, i mari
e le montagne. «In realtà
sono addirittura mon-
tate in modo asimme-
trico. Fra l’anteriore
e la posteriore esiste
uno scarto di 16 milli-
fare un mappamondo di: ne esporta in Francia,
Spagna, Gran Bretagna,
Grecia e oltre oceano.
La produzione non è
è proprio grazie ai muta-
menti della geopolitica
che il mercato dei map-
pamondi si è animato,
metri. La doppia forcella
(cioè quella parte che uni-
N egli ultimi anni (pre-
cisamente a partire
dal novembre 1989, quan-
dell’Urss, poi quello della
Jugoslavia, poi quello
della Cecoslovacchia»,
stampavano tremila map-
pamondi alla volta. Ades-
so ci limitiamo a cinque-
complessa: le mappe sono
memorizzate in un com-
puter e, a ogni cambia-
negli ultimi tempi», am-
mette Elena Donati. «Il
problema però è che si è
sostanzialmente, la bici- sce il telaio alla ruota ante- do è caduto il muro di sorride Elena Donati, 29 cento, e prima di fare una mento della geopolitica, animato troppo. E un
cletta del futuro. In che riore) è sostituita da un Berlino) per loro non c’è anni, titolare insieme con seconda tiratura control- vengono ritoccate in fret- globo “sbagliato” resta
cosa si differenzia da tutte braccio singolo. Trasmis- più stata pace. «Abbiamo il padre Riccardo della liamo che niente sia cam- ta. Vengono quindi stam- comunque inutile per
le altre? Il peso. Poco più sione. La ruota dentata i magazzini pieni di map- Tecnodidattica Ligure. biato, o che stia per cam- pate e incollate, con una almeno una quarantina
di 7 chili contro i 9 e mezzo della moltiplica è più gros- pamondi con le due Ger- «Per quarant’anni il mon- biare. Le cartine oggi pressa, alle mezze sfere di d’anni. E poi? Ad aver pa-
di una normale bici da sa ed è collegata al pigno- manie separate. Poi è do è stato, più o meno, sono come il latte fresco, plastica. Quelle più sofi- zienza, entra nel mercato
corsa. Il risparmio è otte- ne posteriore con una venuto il disfacimento sempre lo stesso, e si hanno una data di sca- sticate hanno all’interno dell’antiquariato».
nuto soprattutto grazie ai catena più larga.

■ Sesso ■ Tecnologie stico - che non comunica


■ Geologia
più con l’esterno e che vive
Chi è stato il primo a farlo? La realtà virtuale per come in un sogno a occhi
aperti, dando significati Scava nel passato il buco più profondo del mondo
Q ual è stata la prima stro pianeta fino a 2 mi-
i piccoli malati di mente propri a oggetti e suoni -
volta che qualcuno ha
fatto l’amore sulla Terra?
liardi e mezzo di anni fa. «I
primi organismi si riprodu-
sia a controllarlo al punto
da “tirarne fuori” l’amma- Q uando sarà termina-
ta, nel 1997, sarà la
trivellazione più profon-
razione, che sta per “per-
forazione continentale
profonda) ha lo scopo di
E c’è già stata qualche
sorpresa: a diverse
profondità, proprio dove
acqua ricca di potassio,
salata due volte più di
quella marina, e con una
O meglio: quando è avve-
nuto il primo rapporto ses-
suale della storia? Se in-
cevano autonomamente,
senza avere bisogno della
coppia, e ogni individuo
I l progetto è ambizioso:
impiegare le nuovissime
macchine della “realtà vir-
ve e uditive, e da guanti
per rendere le sensazioni
tattili e impartire coman-
lato. Come? Cambiando
lentamente il mondo artifi-
ciale intorno a lui. Un
da del mondo: la punta di
acciaio al titanio scenderà
verificare soprattutto le
teorie sulla formazione e
le teorie prevedevano
l’esistenza di rocce secche,
temperatura di quasi 120
gradi. L’impresa ha anche
cludiamo nel novero dei metteva al mondo altri tuale” per la cura dei bam- di; riescono a ricreare ogni esempio: se il bambino infatti fino a 14 chilometri la composizione della cro- è stata invece ritrovata un grande valore tecnolo-
protagonisti non solo gli individui perfettamente bini ammalati di autismo. genere di situazioni, nelle attribuisce il ruolo e il valo- di profondità in un’area sta terrestre. I cam- gico: le tecniche di perfo-
animali, ma anche le pian- uguali a lui. L’introduzio- E a portarlo avanti è un quali l’individuo è immer- re di una mamma a una della Germania (l’alta pioni di roccia prele- razione si avvalgono di
te e i micro organismi bi- ne del meccanismo ses- gruppo di lavoro milane- so, vivo e partecipe come lavatrice, operando con la Baviera) dove duecento vati (attualmente il una torre alta oltre 80
sogna andare molto indie- suale fu però un grande se, composto dai titolari se si trattasse di un mon- realtà virtuale si farebbe milioni di anni fa entraro- “buco” ha raggiunto metri (anche questa, nel
tro: secondo il paleon- miglioramento perché le della R&C Elgra (un’a- do reale, e non invece gradualmente cambiare la no in collisione tre grandi i 3800 metri di suo genere, è la più gran-
tologo americano William cellule generate da una zienda che sviluppa la creato da un computer. forma dell’elettrodomesti- placche continentali. Con profondità) vengono de del mondo) e di trivel-
Schopf almeno fino a un coppia di genitori combi- parte elettronica) e dallo Nel Progetto Autismo pro- co fino a trasformarla in duecento scienziati coor- analizzati immedia- le speciali, capaci di scen-
miliardo e 100 milioni di navano insieme il patri- psicoterapeuta Giampiero prio questo mondo, nel quella umana, cambiando dinati dal Ministero per la tamente, insieme con dere perfettamente in
anni fa. Nel suo studio più monio genetico e le carat- Boe. Le macchine sono quale ci si può immergere il suo rumore nella voce ricerca scientifica, e un quelli di gas e fluidi. verticale, alla velocità di
recente (La biosfera pro- teristiche di “padre” e di quelle impiegate soprat- isolandosi del tutto da ogni materna. Come in un vi- investimento di circa 350 La trivellazione di 2 metri e mezzo all’ora, in
terozoica) Schopf rico- “madre”. Dove è successo? tutto per i videogiochi: altro stimolo reale, può deogioco, si ricondurrebbe miliardi in lire, il KTB Windishenbach, in ambienti con temperature
struisce la storia del no- In Cina o in Siberia. composte da un casco inte- servire sia a “decifrare” il Un bambino impegnato in cioè il bambino a una con- (questa la sigla dell’ope- alta Baviera. fino a 200 gradi .
grale per le sensazioni visi- mondo parallelo dell’auti- un gioco di "realtà virtuale". dizione normale.

Focus 52 Focus 53
✹P R I S M A
Il tramonto della
Unione Sovietica e la
fine della guerra
fredda hanno
dato origine alla
corsa al nucleare,
soprattutto
nei Paesi del
Terzo Mondo.
Armamenti - La mappa delle atomiche nel mondo
Tutti vogliono la bomba,
ecco chi ce l’ha e chi no Andranno
C on la fine della guerra
fredda e con lo sman-
tellamento della vecchia
programma per la realizza-
zione di armi nucleari.
3, Argentina. E’ pronto
liferazione, ma ha anche
fornito know how a Iraq e
in pensione?
Sopra, il nuovo
Libia. lanciamissili
Urss il problema della un programma per la rea- 7, Italia. Piena capacità russo S 300.
proliferazione nucleare si lizzazione di armi nuclea- produttiva. Ha firmato il A fianco, l’ogiva
è posto, paradossalmente, ri. Avversario, il Brasile. trattato di non prolifera- nucleare di
in maniera molto più se- 4, Gran Bretagna. Alcu- zione. un missile Usa
ria. Sono sempre più nu- ne centinaia di testate. Fir- 8, Algeria. Due reattori, MX, nella base
merosi, infatti, i Paesi che mato l’Accordo per la non possibilità di arrivare alla di Cheyenne.
cercano di impadronirsi proliferazione. bomba entro il Duemila.
della tecnologia necessa- 5, Francia. Alcune centi- Avversari storici nell’Afri-
ria a fabbricare bombe naia di testate. Non ha fir- ca del nord. i paesi dell’Europa. 18, Pakistan. Alcune
atomiche, o semplicemen- mato il trattato di non pro- 9, Libia. Possibilità di 10, Sud Africa. Armi testate. Programma di pro-
te di comperarle da chi liferazione. Know how a realizzare la bomba entro nucleari in corso di realiz- duzione previsto per alme-
invece le ha già. Iraq e Sudafrica. una dozzina d’anni. Aiuti zazione. Aiuti da Israele. no ancora dieci anni. Av-
1, Stati Uniti. Circa 15 6, Germania. Piena ca- dalla Cina e, clandestina- 11, Bielorussia. Ex re- versario storico, l’India.
mila testate. pacità produttiva. Ha fir- mente, dalla Germania. pubblica dell’Urss, ha ere- 19, India. Una quindici-
2, Brasile. E’ pronto un mato il trattato di non pro- Avversari storici, Israele e ditato alcune centinaia di na di testate montate su
testate nucleari tattiche. missili. Avversario storico,
12, Russia. Erede del il Pakistan.
■ Ecologia “sporco” e l’esterno. L’I-
sistema nucleare dell’ex 20, Cina comunista. Cir-
sola Blu, che ha una por-
La prima nave italiana tata di 85 mila tonnellate,
ed è lunga ben 223 metri,
Urss.Circa 15 mila testate.
13, Ukraina. Ha eredita-
ca 3 mila testate, imbarcate
su aerei e sottomarini, e
a prova di disastro è stata costruita in Italia
dalla Fincantieri di An-
cona, e anticipa tutti i
to dall’Urss l’arsenale nu-
cleare tattico.
14, Kazachstan. Testate
montate su rampe autotra-
sportate. E’ il maggior for-
nitore mondiale di know
regolamenti che, in mate-
Esaranno
'la prima nave ecologi-
ca varata in Italia, e ne
presto costruite
ne o di incaglio. Inoltre la
zavorra (cioè l’acqua che
le navi di questo genere di
ria di inquinamento, sta
preparando l’Imo (cioè
strategiche e tattiche, ere-
ditate dall’ex Urss.
how nucleare.
21, Corea del nord.
Intergovernmental Ma- 15, Israele. Piena capa- Bomba entro il 1993. Ha
altre sette. L’Isola Blu ri- solito imbarcano quando cità produttiva. Circa 100 però firmato anche il trat-
corda in tutto e per tutto non sono cariche) viene ritime Organization), mas-
le grandi superpetroliere immessa in vasche total- sima istituzione mondiale testate. Avversari storici, tato di non proliferazione.
da oltre centomila tonnel- mente separate da quelle della marineria. tutti i paesi arabi. Avversari storici, Corea del
late costruite negli anni che in pre- 16, Iraq. La guerra del sud e Giappone.
Sessanta, ma ha una par- cedenza ave- Golfo lo ha bloccato. Sa- 22, Taiwan. Programma
ticolarità: il doppio scafo vano contenu- rebbe arrivato alla bomba di ricerca in corso. Avver-
completo (cioè doppo fa- to il petrolio, nel giro di pochi anni. sario storico, la Cina co-
sciame e doppio fondo), in modo che 17, Iran. Sta sviluppan- munista.
una vera e propria barriera così non av- do armi nucleari. Altre 23, Giappone. Piena ca-
di protezione che impedi- venga mai al- sono state acquistate dal pacità produttiva. Ha però
sce la fuoriuscita di idro- cun contatto
carburi in caso di collisio- fra l’interno Kazachstan. Avversari sto- firmato il trattato di non
rici, Israele e Iraq. proliferazione. ■

Focus 54
La rivoluzione
GENETICA Come cambierà
la nostra vita

A cura di La forma del Dna,


Federico Mereta la molecola
che determina
e trasmette
le caratteristiche
di ogni essere
vivente.

Gli stregoni Bioingegneria


del Duemila in tavola
Chi sono, e come Grano, pomodori,
lavorano, gli
ingegneri del Dna.
Il micromondo La medicina Animali come patate diventano
più grandi e
La loro opera che ci governa su misura fabbriche resistenti. E c’è
mette in crisi la legge Passato, presente Non più farmaci Pecore, mucche, chi crea strani tipi
e la religione? e futuro di ognuno di generici: per 5 mila maiali tutti nuovi: la di vegetali.
noi è scritto all' malattie si avrà una natura si trasforma
A pag. 58 interno delle cellule. cura personale. e si “migliora”. A pag. 66
A pag. 60 A pag. 62 A pag. 64
Uomini, animali, piante. Un elemento è comune a ogni essere vivente: il minuscolo filamento del Dna

Gli stregoni della vita


I bioingegneri oggi sono in grado di Studiare
l’invisibile
1953: Watson e Crick
definiscono l’elica del Dna.

Una scienza da Nobel


● 1865. Il monaco austriaco Gregor
Mendel scopre le leggi dell’eredita-
rietà incrociando piselli.
● 1869. Johann Friedrich Miescher,
un giovane chimico svizzero, sco-
manipolare il nucleo delle cellule. Nella foto grande
un campione di
pre, senza rendersene conto, il Dna,
cioè l’acido desossiribonucleico,
Risultato? La cura di malattie, Dna viene prelevato
da una provetta.
responsabile dei caratteri ereditari.
● 1952. Quasi cent’anni più tardi
il miglioramento delle specie La luce ultravioletta
serve a evitare
viene dimostrata la connessione tra
Dna ed ereditarietà.
animali e vegetali, e perfino nuovi contaminazioni
batteriche. Qui
● 1953. James Watson e Francis
Crick definiscono la struttura a elica
sistemi di indagini giudiziarie. a sinistra, al
microscopio
del Dna. Avranno il Nobel.
● 1964. Marshall Nirenberg, Har
elettronico, Khorana e Robert Holley scoprono i
il filamento del “codici genetici” che consentono al

C
he cosa hanno in comu- sity College di Londra lo
ne l’assassino del giudi- stanno cercando: il famo- Dna contenuto Dna di produrre le proteine, cioè le
ce Giovanni Falcone, la so uomo politico inglese, nel nucleo sostanze che stanno alla base delle
di una cellula. cellule viventi. Avranno il Nobel.
quercia di Robin Hood noto per i suoi stravizi ● 1972. Paul Berg scopre il Dna
nella foresta di Sherwood, lo (almeno 22 bicchieri di ricombinante e riesce a incollare
champagne Moet et Chandon e whisky, cognac e champagne al frammenti di Dna diversi grazie a
sir Winston Churchill? Nulla, ap- giorno, più innumerevoli sigari) “enzimi appiccicosi”. Avrà il Nobel.
parentemente. E invece a legarli visse fino a 90 anni. Gli scienziati ● 1974. Una molecola di Dna di
è una sostanza profondamente stanno cercando l’elemento che ne rana viene introdotta in un organi-
insita nelle loro cellule: il Dna, “corazzò” l’organismo. smo diverso (l’Escherichia coli, un
l’acido desossiribonucleico, la Bastano questi quattro esempi a batterio), che comincia a produrre
molecola che determina l’indivi- dimostrare quanto sia vasto l’am- copie del gene estraneo.
● 1975. Walter Gilbert e Allan Ma-
dualità di ogni essere vivente. bito in cui si muovono la ricerca e xan scoprono la tecnica per deter-
Non che l’abbiano, ovviamente, l’ingegneria genetica. La salva- minare le sequenze di basi che for-
in comune. Ma il mafioso sicilia- guardia della vita umana, la prote- mano un gene. Avranno il Nobel.
no, la quercia inglese, lo champa- zione dalle malattie ereditarie, il ● 1978. Batteri “costruiti” artifi-
gne francese e l’ex premier bri- miglioramento delle specie animali cialmente riescono a sintetizzare
tannico sono in questi giorni tutti e vegetali, perfino l’indagine giu- l’insulina umana.
sotto indagine. I biotecnologi, in- diziaria, vedranno nei prossimi ● 1982. Primo animale superiore
fatti, stanno studiando il loro anni completamente cambiato il “artificiale”: è un topo gigante, otte-
Dna, per motivi diversi. proprio panorama. Forse mai nella nuto introducendo in ovuli di topo
l’ormone della crescita.
● Il Dna dell’assassino del giu- storia c’è stata una rivoluzione ● 1988. Brevettati i primi animali
dice Falcone è stato ricavato ana- comparabile a quella genetica. artificiali: sono topi predisposti
lizzando le tracce di saliva lasciate Con annessi rischi e polemiche. E geneticamente al cancro, da usare
sui mozziconi di sigaretta trovati tutto appunto ruota intorno a quel- nella sperimentazione.
sul luogo dell’agguato. Il Dna è la elica infinitesimale che si annoda ● 1991. Parte il progetto Genoma:
personale, non ce ne sono due u- dentro alle cellule di ogni essere scienziati di tutto il mondo iniziano, in
guali: è come se l’assassino avesse vivente, e ne determina la crescita, modo organizzato, il censimento di
lasciato la sua fotografia. lo sviluppo e i mutamenti. ■ tutti i geni del patrimonio umano.
● La quercia, sotto la cui ombra
riposava Robin Hood, nella fore-
sta di Sherwood, è stata clonata, Ma i problemi morali sono ancora molti Uniti questa tendenza a bre-
vettare sequenze di Dna
tico ereditabile è stato vie-
tato per legge, e così è suc-
bioetica all’università di
Napoli. «Dovrebbero servire
vita di una persona. Ma può
voler dire di più: program-
difese del corpo. In pratica
può essere considerata una
cioè ne sono stati ricavati in labo-
ratorio esemplari assolutamente
identici. Verranno trapiantati nella
LScid’intervento sul bambino
salernitano colpito dalla
(vedere il riquadro a
per la bioetica dell’ospedale
San Raffaele di Milano l’ha
giudicata eticamente e
to nazionale americano per
la Sanità, ha richiesto all’
ufficio brevetti federale di
umano esiste.
In Europa invece la questio-
ne non si pone.«E’ come se
cesso anche in Italia.
Prevedere un uomo. L’ana-
lisi del Dna di un individuo
a scoprire eventuali malat-
tie ereditarie del dipendente,
per proteggerlo meglio a
mare quella dei suoi discen-
denti. La Commissione na-
zionale per la bioetica (40
forma sofisticata di trapian-
to. Non è ammessa, perché
eticamente inaccettabile,
stessa foresta. pagina 63), sul cui patrimo- moralmente ammissibile. poter “depositare” 2749 Cristoforo Colombo avesse consente anche di predire seconda del tipo di lavoro. membri, medici, chirurghi, sulle cellule germinali o sugli
● Il Dna dei vitigni del Moet et nio genetico è intervenuto il L’ingegneria genetica pone, geni umani, in vista di un voluto brevettare l’America. una serie di disturbi cui egli In realtà possono servire a psicologi, scienziati di ogni embrioni, giacché in questo
Chandon, quelli identificati con professor Claudio Bordignon, in effetti, una serie di que- futuro “sfruttamento indu- Al massimo avrebbe potuto può andare incontro. Que- discriminarlo». tipo) ha stabilito quindi con- modo le modificazioni ver-
il numero 41B e “allevati” nello avrebbe potuto essere com- stioni, alcune delle quali as- striale”. «Si tratta di una pu- brevettare la caravella con sto tipo di “medicina predit- Programmare un uomo. E’ fini precisi, e in sintonia con rebbero trasmesse ai propri
Champagne, è stato rinforzato piuto con un anno d’antici- solutamente nuove. ra follia», ha commentato la quale ci era arrivato», tiva” è, anche se in minima il problema che si pone di l’indirizzo internazionale pre- discendenti: ciò significhe-
dai biotecnologi del gruppo, in po. A provocare il ritardo so- Brevettare un uomo. Il James Watson, il Nobel sco- commenta Jean Bernard, parte, già realtà. «In alcune fronte a ogni ricercatore valente. La terapia genica è rebbe permettere la crea-
no state le lunghe valutazio- patrimonio ereditario dell’ pritore del Dna, e per pro- presidente del comitato con- aziende americane vengono come il professor Bordignon. ammessa infatti in Italia solo zione di specie umane supe-
modo che le piante risultassero ni morali, e infatti il consen- uomo appartiene a tutta testa si è dimesso dal ruolo sultivo d’etica francese. In richiesti, prima dell’assun- Di fatto, intervenire a livello sulle cellule somatiche: riori, ma anche inferiori,
inattaccabili da virus e batteri. so all’operazione è venuto l’umanità. Eppure il profes- che occupava nell’istituto. Claudio Bordignon, del Germania qualsiasi esperi- zione, test del Dna», spiega genetico significa program- serve a correggere malattie destinate a fornire superuo-
● E’ stato battezzato “gene di solo dopo che il comitato sor Craig Venter, dell’Istitu- Di fatto, però, negli Stati S.Raffaele di Milano. mento sul patrimonio gene- Carlo Romano, esperto di mare (o riprogrammare) la ereditarie, e a potenziare le mini o schiavi.
Churchill”, e i biologi dell’Univer-
Focus 58
Viaggio all’interno del nostro corpo, fino a scoprire gli invisibili mattoni con i quali è “costruita” e si trasmette la vita

Dentro all'uomo Nucleotidi: il


"ponte" di una
coppia AT o CG è
Cromosomi: lungo in media un
Cellula lunghezze fino a miliardesimo di
0,7 milionesimi di metro (nanometro)
La prima vita metro (micron)
E’ l’entità biologica fondamenta-
le, capace di vita autonoma: a
essa, in sostanza, si possono
ricondurre tutte le funzioni di un
essere vivente. In ognuna (rap-
presentata nell’immagine) è pre-
sente fra l'altro un nucleo che con- G
tiene tutto il materiale genetico, C
ordinato in cromosomi. A
T
C
G
A
T
Dna
L'elica infinita
E’ una molecola lunghissima e
impalpabile di una particolare
sostanza chimica, l’acido desossi-
Nucleo: da 4 a 6
Cromosomi Geni Dna: una sequenza ribonucleico. Le sue dimensioni
sono straordinarie: pur essendo
milionesimi di 46 per ciascuno Almeno 50mila d'una decina di posto all’interno di una singola cel-
metro (micron) Si trovano all’interno del nucleo Sono la sostanza con la quale è segmenti (i lula, il Dna umano è lungo quasi
della cellula, e sono osservabili costruito ogni cromosoma, e fino- nucleotidi) è lunga due metri (e dunque è raggomito-
solo quando questa si divide, per ra non è stato possibile contarli 3,4 miliardesimi di lato quasi all’infinito su se stes-
riprodursi. Ogni specie animale o tutti: nell’uomo dovrebbero esser- metro (nanometri) so). In compenso pesa appena 560
vegetale presenta un numero fisso ci da 50 mila a 100 mila geni per miliardesimi di grammo. Si pre-
di cromosomi: per esempio, sono 8 ogni cellula. In specie più semplici senta come l’insieme di due fila-
nella drosofila (il moscerino della
frutta), 20 nel granoturco, 40 nei
sono in numero più ridotto. Ogni
gene costituisce una “unità di
menti avvolti uno intorno all’altro. Nucleotidi
topi e 48 nelle scimmie. Nell’uomo informazione ereditaria”, cioè tra- I mattoni della natura
sono 46. All' interno dei vari cro- smette un solo carattere eredita- I due filamenti del Dna sono tenuti
mosomi, che hanno forma di rio. La sua posizione nel cromoso- insieme da sequenze di veri e pro-
bastoncini dritti o piegati, o di sfe- ma si chiama “locus”, ed è sempre pri “mattoni” , che si legano fra
rette, sono situati i geni, che tra- la stessa: in caso contrario si loro. Sono i nucleotidi, e si diffe-
smettono le caratteristiche eredi- hanno disturbi e malattie eredita- renziano per la base azotata che li
tarie. rie. Ogni gene è formato da un La futura mappa del genoma forma: adenina, citosina, guanina e
frammento di Dna.
E ’ una impresa molto più importante di
quella che portò l’uomo sulla Luna,
nel 1969, ma costerà molto di meno
responsabili dello
sviluppo sessuale.
A tutt’oggi i geni dei
timina. E queste basi si contrap-
pongono sempre alla stessa
maniera: all’adenina (A) si oppone
(tremila miliardi di dollari contro i 30 mila quali sono stati la timina (T), alla citosina (C) si
del progetto Apollo): per tracciare la identificati posizione oppone la guanina (G). A seconda
Mitocondrio: 2 mappa del genoma umano, cioè e funzioni sono circa
milionesimi di dell'ordine particolare in cui le cop-
identificare tutti i geni presenti nel Dna 1700. L'esito di pie di basi si trovano, viene a for-
metro (micron) stabilendo, per ciascuno, posizione e questa gigantesca marsi un particolare messaggio
Mitocondri funzioni, sono impegnati dalla fine degli
anni Ottanta scienziati di tutto il mondo.
mappatura è previsto per il 2050.
L’assoluta importanza dell’impresa è
genetico. Quando la cellula si ripro-
duce, il suo Dna si duplica proprio
L' energia è femmina e hanno una vita autonoma. è femmina. La funzione dei mito- Il lavoro è organizzato, e ogni gruppo di evidente: sarà possibile, per ogni grazie alla complementarietà delle
All’interno di ogni cellula esiste Secondo i genetisti si tratta degli condri è indispensabile: sono loro ricercatori agisce in campi diversi, in individuo, conoscere l’intero codice basi: i due filamenti si separano
una seconda forma di Dna, assai eredi di batteri infiltratisi, milioni infatti a trasformare grassi, zuc- modo da non sovrapporre gli studi e genetico ancora prima della nascita infatti mantenendo ciascuno un
più ridotta di quella a elica (è for- di anni fa, nelle prime organizza- cheri e proteine nell’energia sprecare tempo. Il gruppo italiano, (basterà analizzare il Dna di una sua nucleotide, alla cui estremità si
mata “appena”da 16.569 segmen- zioni cellulari. E hanno una parti- necessaria alla vita della cellula. coordinato dal premio Nobel Renato cellula) e in pratica leggere il libro della forma subito il suo classico anta-
ti contro i tre miliardi del Dna), ma colarità: il mtDna si trasmette Quando un mitocondrio si ammala, Dulbecco (nella foto) sta per esempio sua vita. Si potrà così intervenire in gonista.
non meno importante. Si tratta del sono attraverso le femmine. L’ere- cessa di fornire energia alla cellu- occupandosi dei geni che si trovano nel anticipo sulle sue malattie potenziali,
Dna dei mitocondri, o mtDna. ditarietà dei mitocondri, cioè, la, e questa muore. Il problema è cromosoma X, cioè uno dei due geni prevedere i suoi futuri punti deboli.
I mitocondri sono particelle quasi avviene solo attraverso la madre, delicato per le cellule cerebrali,
introvabili all’interno delle cellule tanto che c’è chi afferma: l’energia che non si rigenerano.
I mali di origine ereditaria sono oltre cinquemila. Per ognu no si avrà un rimedio su misura

Il gene è
guasto?

GINTER/STERN
Cromosomi Il grande catalogo
sullo schermo della speranza

Si cambia
A sinistra, l’analisi
al microscopio di un
“cariotipo”, cioè
dell’insieme dei
S ono moltissime le malattie
delle quali si conosce ormai
con certezza l’origine genetica.
cromosomi di una Secondo il “catalogo” che va
persona, e delle loro aggiornando quotidianamente il
caratteristiche. professor Victor McKusick il
In alto, un loro numero ha già superato le
ricercatore della cinquemila, e tende a crescere.
Con tecniche diverse si possono Hoffman La Roche Di almeno cento di esse è stato
anche identificato con precisio-
osserva, con
realizzare veri e propri pezzi di ricambio occhiali a tre ne il gene responsabile, attra-
verso complessi procedimenti
dimensioni, il modello
del Dna difettoso o mancante, da inserire computerizzato di clonazione. «I progressi stan-
no procedendo a un ritmo che,
della molecola di
nelle cellule, perché si moltiplichino. una proteina: il solo un decennio fa, nessuno
avrebbe mai immaginato», dice
Dna contiene
appunto le Francis Collins, ricercatore
informazioni per la presso l’Università del Mi-

R
iusciremo presto a gua- linea: l’inserimento di un gene produzione di chigan. «Però bisogna tener
rire le malattie eredita- sano al posto di quello assente, o di queste ultime, con presente che in questo campo
rie apportando all’orga- quello malato, nelle cellule prele- le quali vengono non esiste nulla di automatico.
nismo i geni mancanti, vate al paziente, e poi nuovamen- in seguito costruiti Non basta cioè aver localizzato
o sostituendo quelli difettosi». te immesse nel suo organismo. i tessuti del corpo. un gene per avere in pugno le
chiavi della malattia. Sono per
Quando, nel 1968, un giovane «Tecnologicamente siamo già in esempio passati ben 35 anni
ricercatore americano che si grado di farlo», spiega il professor da quando abbiamo identificato
chiamava French Anderson pro- Giovanni Romeo, docente di i difetti molecolari che stanno
pose al prestigioso New England genetica umana all’università di alla base di un particolare tipo
Journal of Medicine un articolo
che cominciava in questo modo
si sentì rispondere seccamente:
«No. Questa è fantascienza».
Genova. «Grazie a enzimi parti-
colari, detti “enzimi di restrizio-
ne”, è possibile spezzare il Dna, e
preparare frammenti perfetta-
Dal cancro alla dis trofia: i lavori in corso di anemia (quella drepanociti-
ca), ma questa informazione
non ci è ancora servita a trova-
re una cura».
Ecco, in ogni caso, un breve elen-
Oggi la fantascienza è realtà mente uguali a quello che si vuole Ecco cinque malattie considerate fino a nell’impossibilità di avvertire gli pando l’enzima Ira 2, che frena lo due volte in precedenza negli Stati co di alcune malattie in lista
quasi quotidiana. Non passa gior- sostituire nelle cellule malate. Il odori. E’ ammalata una persona su sviluppo cellulare: il gene indivi- Uniti) il gene mancante è stato “tra-
no che la stampa non dia notizia di problema, semmai, è quello di far oggi incurabili. Adesso si è scoperto in quali d’attesa. Per ciascuna sta per
10 mila. Il gene responsabile sta duato interferisce con questa fun- sferito” nel corpo del paziente grazie cominciare la sperimentazione
interventi come quelli immaginati entrare questo “pezzo di ricam- cromosomi sta il difetto che le provoca. sul cromosoma X. A Houston e a zione, annulla l’azione di freno e a iniezioni di virus ai quali era stata genetica, in cerca d’una terapia.
più di vent’anni fa da Anderson. bio” nel patrimonio genetico delle Genova (all’istituto Giannina Gasli- permette l’insorgere del cancro. tolta la carica infettiva, e ai quali ● Emofilia. Anche in questo
Gli ultimi sono vecchi appena di cellule». Bisogna dunque disporre scoperto il gene responsabile della ni), dove il gene stesso è stato sco- era invece stata conferita la strut- casa manca un gene specifico:
qualche giorno. All’università del di un vettore, cioè di un mezzo che malattia: è localizzato sul braccio perto, si lavora alla realizzazione di SCID: per i bambini è tura genetica corretta, perché si quello che produce il “fattore VIII”
Michigan un gene “aggiustato” è trasporti il nuovo gene, quello fun- lungo del cromosoma 7. Se il gene è un elemento sano da trapiantare ancora peggio dell'Aids replicasse all’interno dell’organismo. che blocca le emorragie.
stato iniettato direttamente nel zionante, nel patrimonio genetico difettoso in entrambi i genitori il futu- al posto di quello alterato. E’ una rarissima malattia congenita, I risultati si vedranno comunque nel ● Talassemia. Manca il gene che
melanoma di una donna di 67 della cellula, in modo che il Dna ro bambino svilupperà il male quasi una immunodeficienza assai peg- giro di alcuni anni, e solo allora la regola la capacità di sintetizzare
sicuramente. Cancro alla mammella: giore dell’ Aids. I bambini che ne terapia potrà essere verificata emoglobina (la sostanza che tra-
anni. Giunto nel tumore il gene che arriva dall’esterno si integri, e Attualmente la cura riguarda le cel- sporta l’ossigeno nel sangue).
(che si trova nel cromosoma 7) ha sia ereditato dalla discendenza cel- lule polmonari. Nei laboratori di
manca il gene che lo blocca sono affetti muoiono in genere po-
● Diabete. Manca, o è difettoso,
cominciato a stimolare una rispo- lulare del tessuto in cui si è inseri- All’interno del cromosoma 17 (nella chi mesi dopo la nascita. Respon- Distrofia muscolare: una
genetica si studia invece come “ripa- “banda 21” del braccio lungo) sabile è la mancanza di un gene persona su settemila il gene che ordina la produzione
sta contro le cellule cancerose. to. Per fare questo esistono tecni- rare” il gene : probabilmente si spruz- ricercatori dell’ Istituto per il cancro, che, in condizioni normali, coordina La scoperta del gene responsabile di insulina, cioè l’ormone che
«Per la prima volta abbiamo trat- che diverse: quella attualmente più zeranno (con spray o aerosol) nelle di Tokio, hanno scoperto un gene la produzione dell’adenosina dea- della distrofia miotonica (la più fre- regola il livello di glucosio nel
tato una malattia con l’introduzio- usata, nei riguardi dell’uomo, con- vie respiratorie dei pazienti virus del che potrebbe esserne all’origine. minasi, un enzima che presiede a quente fra le distrofie muscolari che sangue.
ne del materiale genetico, cioè di siste nell’impiegare un virus come Fibrosi cistica: respirare raffreddore manipolati, cioè privati Nel cromosoma, infatti, sono stati sua volta alla produzione dei glo- colpiscono gli adulti) è stata annun- ● Miopatia di Duchenne. E’ un
una sequenza di Dna, direttamen- “trasportatore”. Il microrganismo il gene riveduto e corretto della carica patologica e arricchiti identificati i geni che bloccano buli bianchi. Senza di questi qual- ciata nel marzo scorso dai respon- tipo di distrofia muscolare. la
te nel paziente», ha commentato il viene prima reso innocuo, cioè Colpisce prevalentemente i bambini del gene sano, che arriverà così alle l’evoluzione di molti tumori, svilup- siasi infezione, anche una influenza, sabili del Baylor college of Medicine mancanza di un gene impedisce
di razza bianca, nella percentuale cellule dei polmoni. può essere fatale. Il gene respon- a Houston, Texas. La malattia colpi- la produzione di una proteina
professor Gary Nabel, che ha svuotato del proprio potere infet- essenziale ai muscoli. Test posi-
coordinato l’intervento. «Da oggi tante, quindi arricchito del nuovo media di uno su 2 mila. Comporta sabile è stato individuato e clonato sce in media una persona su 7 mila,
continue infezioni dell’apparato respi- Sindrome di Kallmann: (cioè replicato in laboratorio): per e provoca la progressiva distruzione tivi sui topi.
il Dna fa quindi ufficialmente il patrimonio genetico: poi lo si libe- ● Morbo di Parkinson. E’ un
suo ingresso nell’annuario dei ra nell’organismo malato, lascian- ratorio: tosse, convulsioni, vomito, quando non si sente l'odore tre volte finora (una volta è acca- dell’apparato muscolare, fino a inci-
muco nelle vie aeree. Risultato, una Colpisce essenzialmente gli uomini, duto all’ospedale San Raffaele di dere fra i 50 e i 60 anni anche su disordine progressivo del siste-
medicinali». dolo libero di replicarsi e di collo- speranza di vita che a volte non va e consiste nel mancato sviluppo dei Milano, ad opera dell’equipe del cuore e polmoni. Il gene si trova sul ma nervoso centrale. Manca, o è
Attualmente però la terapia care nelle cellule malate il gene oltre i dieci anni. Nel 1989 è stato testicoli e, contemporaneamente, professor Claudio Bordignon, altre cromosoma 19. difettoso, il gene che ordina la
genica segue sostanzialmente una “corretto”. ■ produzione della dopamina.

62 63
Arrivano gli animali transgenici: creature che l'uomo "riela bora" a proprio vantaggio. Ma non mancano le polemiche

Questo topo è una La fattoria degli animali del 2000


La nostra salute potrà dipendere da una pecora scozzese o da un maiale yankee.

fabbrica
(Usa): l’animale è stato otte-
nuto aggiungendo a un em-
brione di scrofa un gene di
topo, “portatore” a sua volta
di un frammento di Dna u-
mano. Le caratteristiche così
inserite sono diventate ere-
Farmaci rari, superlatte, perfino sangue ditarie. Quali sono? Avere nel
proprio latte una proteina
umano.Grazie al trapianto dei geni L’oncotopo
(detta “C”) particolarmente
benefica per il cuore, che fino
è iniziata una nuova stagione produttiva. Il super ragno E’ stato il primo animale a oggi poteva essere estratta
e la super tela transgenico a essere bre- solo dal sangue umano.
Una fibra, molto simile alla vettato. L’hanno creato alla Dal vitello discendenti (esiste già una
Tracy 2, identica alla madre)
seta, con una resistenza alla Harvard University di Bo- al formaggio
trazione pari a 10 volte quel- ston, e il brevetto se l’è ag- la società Bayer ha speso cir-

L
a mucca? E’ un ottimo Per avviare il processo di ca 23 miliardi di lire. A in-
la di un filo d’acciaio dello giudicato nel 1989 la multi- coagulazione del latte, e
laboratorio naturale. Una stesso spessore. Servirà da nazionale chimico farma- cassare sono stati i genetisti
specie di fermentatore, a arrivare al caglio e quindi al dell’università di Edinburgo
principio a fabbricare giub- ceutica Du Pont. Il topo è formaggio, è sempre stato
temperatura costante, betti anti proiettile, corde stato modificato dagli inge- insieme con i tecnici della
che non si inquina. E che produ- usato il “presame”, cioè un Pharmaceutical Proteins.
per paracadute, caschi e gneri in modo da sviluppare, frammento dello stomaco di
ce tantissimo latte. Noi stiamo altro materiale militare, e a invariabilmente, una volta Tracy è infatti nata da un
vitello. I bioingegneri della ovulo trattato con geni
cercando di trasformarla in una produrla è un ragno partico- giunto a una certa età, un società americana Genen-
specie di industria farmaceuti- larissimo (il “palladorata”, cancro alla mammella. Per- cor hanno identificato il umani, quelli che inducono
ca...e fra non molto ci riuscire- originario del Madagascar), ché? Per facilitare la ricerca gene che nei bovini “ordina” alla produzione nel latte di
che costruisce la tela più contro il cancro. la produzione della rennina una rarissima proteina, la
mo». Il professor Vittorio Bot- Aat. Al mondo sono centinaia
tazzi, direttore dell’Istituto di resistente in assoluto. Un (cioè l’enzima che dà origine
gruppo di bioingegneri al presame), e l’hanno tra- di migliaia le persone che, a
microbiologia dell’università dell’esercito americano ha Il moscerino sferito nel patrimonio gene- causa della mancanza di tale
Cattolica di Piacenza e Cremona isolato il gene del ragno di lunga vita proteina, hanno seri disturbi
L'ufficio brevetti non ha dubbi. «Anzi, non otter- responsabile della produzio- Un gruppo dell’università
tico di microrganismi, come
lieviti o streptomiceti, che di respirazione. Fino a oggi
remo solo mucche, ma anche ne della fibra. Si tratta di della California è riuscito ad l’unico modo di procurarsi la
L ’ultima richiesta respinta è
stata quella della casa far-
maceutica americana Upjohn:
maiali, capre, pecore, tutti ani-
mali capaci di produrre nel loro
una struttura complessa,
visto che il “palladorata”
allungare dell’80 per cento
la vita dei moscerini della
hanno così “imparato” a
svolgere la nuova attività. Aat era quello di ricavarla dal
sangue umano, a prezzi altis-
brevettare un topo modificato latte proteine a effetto farmaco- secerne ben quattro tipi frutta (la drosofila, forse simi (una cura di iniezioni
geneticamente in modo da a- logico: insulina, interleukina, fat- diversi di questa seta: una l’animale più impiegato in costa 27 milioni all’anno).
vere la lana invece che il pelo tori anticoagulanti». Non si trat- per proteggere le proprie assoluto in questi esperi- Adesso, grazie al latte di
(nella foto, la separazione in uova, una per avvolgere la menti), variandone il patri- Tracy e delle sue discenden-
ta di una novità, in effetti. Gli
laboratorio di frammenti di americani la chiamano già
preda, una per fare la tela e Il maiale monio genetico. Nelle gene- ti, la proteina sarà disponibi-
Dna). «Il limitato contributo che una, la più robusta, per un po’ donna razioni così selezionate (e le in grande quantità e a
questa invenzione può offrire “barnyard biotechnology”, cioè ancorarla. E’ quest’ultima a che arrivano a vivere l’equi- prezzi più ridotti: è previsto
biotecnologia da cortile. E’ dalla Per il 99,99999 Genie è
all’umanità non giustifica interessare i ricercatori. Il proprio un maiale, anzi una valente di 150 anni umani) che entri in distribuzione
l’azzardo e le sofferenze inflitte seconda metà degli anni Set- gene è stato poi clonato in scrofa. Per lo 0,0000045 è si è notata la presenza ele- entro il 1997, quando il greg-
all’animale», hanno sentenziato tanta, infatti, che l’ingegneria un batterio che ha comin- però anche uomo, anzi vatissima del superossido Tracy, la “pecora ge delle discendenti di Tracy
infatti all’Ufficio brevetti della genetica interviene massiccia- ciato a produrre la proteina donna. A produrlo e a cer- dismutasi, un enzima che umana” sarà di circa tremila unità.
Comunità Europea, a Monaco mente sul regno animale, e non Gli oncotopi del novello dottor Faust della seta. Attraverso la care di brevettarlo (fino a combatte la presenza dei All’apparenza è una pecora Gli animali non sembrano
di Baviera. Il problema è: “si solo in maniera sperimentale: lavorazione di questa pro- oggi senza successo) è radicali liberi, e che è molto come tante altre. Il suo latte affatto soffrire in seguito alla
possono brevettare esseri vi- Il ricercatore Philip Leder della Harvard Medical School con teina si è quindi ottenuta la importante per l’invecchia- è però così straordinario che manipolazione genetica
sono ormai dieci anni, per esem- alcuni esemplari di topi "programmati" ad ammalarsi di tumore stata l’équipe del Polytech-
venti?”. La convenzione del pio, che si trova in commercio, nuova fibra. nic Institute della Virginia mento degli esseri viventi. per comperare lei e le sue subita.
1962 che regola il lavoro dell’ e di altre malattie umane. Serviranno alla sperimentazione.
ufficio di Monaco sembrava per la cura dei diabetici, insulina
esplicita: “E’ fatto divieto di sintetizzata da batteri costruiti malattie (tipiche dell’uomo), per successiva proliferazione incon- Iniezione
brevettare qualsiasi organismo artificialmente. E fu nello stesso poter meglio sperimentare farma- trollata. In Germania, per esem- fatale Che cosa faranno da grandi?
animale o vegetale”. In realtà le ‘82 che due scienziati americani ci e cure. Tutto ciò naturalmente pio, dove l’ingegneria genetica sui ● Maiali. In Australia si sta intro- purificata, questa verrà usata per
cose non sono così chiare, crearono, se così si può dire, il provoca problemi. Anzitutto per- pesci ha fatto passi da gigante, il Un'immagine ducendo nel loro patrimonio gene- creare sangue artificiale pulito.
giacché le leggi in materia risal- straordinaria: in tico i geni che consentono una ● Mucche. In Olanda si cerca di
primo animale transgenico (cioè ché si tratta di creare esseri viven- pericolo è giudicato incombente. una cellula di
gono a un periodo in cui la dif- modificato geneticamente): un ti che spesso si trovano in situazio- «La situazione potrebbe sfuggirci superiore produzione di ormone fabbricare esemplari capaci di
fusione dei ritrovati della bioin- topo vengono somatotropo (quello che presiede secernere maggiori quantità di lat-
topone cresciuto a dismisura in ni di dolore (il Maiale Numero 11, di mano», ha di recente affermato inseriti geni alla crescita). Gli animali ottenuti toforina, una proteina che protegge
gegneria era assai ridotta. Si seguito all’inserimento nel suo il primo della storia transgenico il direttore dell’Istituto bavarese
sta, comunque, consolidando estranei che crescono più rapidamente, sono dalle infiammazioni alle mammelle
una tendenza: si considera bre- genoma di diverse copie del per l’ormone della crescita, era per la pesca. «Se i pesci manipola- produrranno meno magri e trasmettono queste e consente di produrre più latte.
vettabile un animale in sé, e gene per l’ormone della crescita. strabico, artitrico e fortemente sof- ti usciranno dalle vasche e andran- una malattia caratteristiche ai figli. ● Pesci. Negli Stati Uniti si stanno
non una “varietà animale”. La Il fine di tutti questi esperimen- ferente). In secondo luogo perché no a finire negli stagni aperti, si "artificiale". Le ● Maiali. Negli Stati Uniti la Dnx trattando salmoni, trote e carpe
condizione generale da rispet- ti è in genere uno solo: “migliora- tali animali particolarissimi sono accoppieranno con gli individui cellule saranno sta perfezionando animali che, gra- con geni-antigelo tipici di altre spe-
tare è che si tratti di un brevet- re” gli animali d’allevamento, fatti per vivere solo in laboratorio naturali della stessa specie. E di nuovo zie all’inserimento nei loro embrio- cie polari, in modo da renderli più
to di grandissimo valore scienti- iniettate ni di geni dell’emoglobina umana, resistenti al freddo, e altri geni
costringerli a produrre sostanze o in allevamento, ma non si può potranno prendere il sopravven- nell'animale.
fico e umanitario. benefiche per l’uomo, o costrin- escludere una loro fuga o un loro to, al limite eliminando le popola- producono nel proprio plasma san- capaci di renderli più grossi e inat-
gerli a sviluppare determinate trasferimento all’esterno, con una zioni naturali». ■ guigno tale emoglobina. Una volta taccabili dalle malattie.

Focus 64 65
La rivoluzione genetica ha effetti profondi in tutti gli aspetti della nostra vita quotidiana: vediamone alcuni

Come eravamo? Affari per 15 mila miliardi


La paleo
genetica ci Lo dice il Dna
consente di ricostruire la fisionomia S
Centomila persone, in tutto il mondo, sono già impegnate nell'industria della genetica

i chiama Genetic Valley,


valle della genetica, ed è
una vasta area tutto in-
torno a San Francisco. Qui negli
di esseri perduti e di confrontarli ultimi tempi si è formata la più
vasta concentrazione di impianti
con quelli d'oggi. Uomini compresi. per la ricerca genetica del
mondo. Il meccanismo è lo stesso
che ha dato origine, una dozzina

G
li italiani, oggi, sono gli d’anni fa e negli stessi luoghi, alla
stessi dell’età del bron- Le scoperte Silicon Valley, la valle dell’elet-
zo, cioè di tremila anni ● Quagga e zebra hanno un tronica: scienziati che rompono il
fa: celti-liguri nel nord, antenato comune, vissuto circa cordone ombelicale con la ricer-
etruschi al centro, greci al sud. tre milioni di anni fa. ca teorica e si trasformano in
Tutto quello che è venuto dopo, ● Moa (uccello incapace di vola- imprenditori. Qui è stata fondata
l’espansione romana, le conqui- re vissuto in Nuova Zelanda avevano lo stesso corredo geneti- la Chiron, qui ha sede la Amgen,
ste barbare, le scorrerie saracene, 3500 anni fa) e kiwi (altro uccel- co di un gruppo di famiglie ancora il più grande successo imprendi-
niente ha lasciato traccia nel lo neozelandese) non sono affat- oggi residenti nel delta del Nilo. toriale degli ultimi cinque anni in
nostro Dna. Questo corredo ere- to parenti. Il moa è invece affine ● Il mais attuale deriva dall’in- America, qui si produce
ditario assolutamente dominante
ai ñandù sudamericani. crocio di antiche varietà: lo di- Vecchio moa l’Epogen, un farmaco frutto
● Faraoni e sacerdoti del Medio mostra l’analisi genetica dei semi Un disegno
è stato ricostruito meno di un Regno, fra il 2000 e il 1600 a.C., di granoturco peruviani. dell’ingegneria genetica, che
anno fa dall’équipe di Alberto dell'antico uccello serve ad aumentare la resistenza
neozelandese.
Piazza, esperto di genetica delle dei malati di cancro sottoposti
popolazioni all’università di scoperto che la “r” aspirata, tipi- rosso del sangue umano. In Israe- fa, ma la soglia potrebbe alle chemioterapie. Nel primo Batteri industriali In questi contenitori vengono manipolati i batteri destinati a produrre farmaci.
Torino, che ha seguito una pista ca del dialetto siciliano, ricalca le si lavora su armi di selce risa- essere molto più in là. anno in cui è stato posto in ven-
che si snoda attraverso 150 gene- quella del greco antico, e che la lenti a 90 mila anni fa sulle quali Addirittura il paleontologo dita l’Epogen, ha prodotto utili tutto le grandi case farmaceuti- sono in preparazione. Il mercato 100 mila unità. Queste le cifre del
razioni. Con risultati straordinari “c” aspirata dei toscani d’oggi è sono stati trovati campioni di san- Edward Golenberg, dell’univer- per 190 milioni di dollari. che, dal momento che l’80 per mondiale è distribuito in tre prin- business, che ha avuto origine nei
in diversi settori: si è per esempio la stessa degli antichi etruschi. gue di mammifero. Ma fino a sità della California, ha affermato Basta questo a dare le dimen- cento dell’impiego dell’ingegne- cipali aree: Stati Uniti appunto laboratori universitari all’inizio
Nel nostro sangue, insomma, quando si può andare indietro nel di essere riuscito a estrarre fram- sioni del mercato delle biotecno- ria genetica avviene nel settore (40 per cento), Giappone (30 per degli anni Settanta: dieci anni
scorre anche il nostro passato. tempo, con queste indagini? Alcu- menti di geni di cloroplasti (cioè logie. Lo hanno stimato in almeno delle terapie: già oggi sono pre- cento), Europa (30 per cento). Le dopo le prime industrie comincia-
L'importante è C’era chi lo intuiva, ma fino a ni studiosi sono riusciti a estrarre, parti di cellula vegetale) da una 12 miliardi di dollari all’anno, e in senti sul mercato una quarantina società operanti a livello interna- vano a vendere proteine costrui-
oggi nessuno lo aveva provato senza alcun problema, il Dna da foglia di magnolia vecchia di 18 costante crescita. Un affare colos- di prodotti terapeutici ottenuti in zionale, sono oltre seimila, e gli te sulle catene di montaggio della
trovarne uno "vivo" analizzando il Dna degli italiani. ossa umane risalenti a 8 mila anni milioni di anni. ■ sale dunque, che interessa soprat- questo modo, e un altro centinaio addetti hanno ormai superato le biotecnologia. ■
Che l’ingegneria genetica con-
P cr è una sigla che, tradotta senta, oltre alla cura di malattie o

Pomodoro + pa tata = pomata


dall’inglese, significa “rea-
zione a catena per polimerasi”, alla creazione di nuove piante e
e indica il processo di moltipli- animali, di studiare il passato non è
cazione di un singolo gene, tuttavia una novità assoluta. Gra-
che è necessario per trovarlo e zie a una tecnica battezzata Pcr
poterlo elaborare. (da polymerase chain reaction ) e
«Un gene è come messa a punto già nel 1984 è infat- I bio ingegneri non migliorano solo frutta e prodotti ortofrutticoli inventati dai novità nel settore viene da la cellula un esempla-
un ago nell’im- ti possibile amplificare milioni di verdura: creano anche nuovi prodotti bioingegneri tanto che, il mese Washington, dove è stato scoperto re identico alla pianta
menso pagliaio volte un frammento di Dna, anche scorso, il governo degli Stati Uniti e clonato, cioè riprodotto, il gene madre, come si fa per
rappresentato dal- se ridottissimo (vedere riquadro). La genetica va in tavola. Con il che non c’è ancora ma la cui crea- ha di fatto liberalizzato la vendita responsabile della caduta dei peta- le orchidee o l’eu-
la cellula. Grazie
Basta dunque disporre di questo Flavor Saver, per esempio, un zione sembra prossima, nei labo- di alimenti derivati da piante gene- li (si chiama ACC synthase). Sti- phorbia pulcherrima,
alla Pcr è come
campione, rilevabile per esempio superpomodoro prodotto dalla ratori americani. ticamente modificate. Ancora più molando la produzione “interna” cioè la stella di Natale), infine con Un fiore per
se l’ago venisse cellula
moltiplicato per nella pelle di una mummia o di un Calgene di Davis, in California, i Sono una settantina, a tutt’oggi, i numerosi sono i fiori e l’ultima di etilene esso fa sì che quando un le tecniche dei giorni nostri, inter-
mille, o per un animale impagliato, o addirittura cui ingegneri hanno trasformato i petalo è considerato “superfluo” venendo con l’ingegneria geneti- Qui sopra,
milione», spiega il in un fossile, moltiplicarlo con la geni di pomodori qualunque in L'analisi dalla pianta, viene fatto invecchia- ca. In questo campo gli interventi piantine di
biologo Massimo Pcr, e confrontarlo con altri Dna modo da ottenere un frutto gros- re e morire. Ora gli scienziati pen- sono a volte da fantascienza: in orchidea create
Piattelli Palmarini (nella foto). In
del mais e coltivate in
attuali, per verificare i cambia- so, polposo, rossissimo e pratica- sano di potere in parte bloccare un orto laboratorio di La Jolla, in
sintesi: una singola copia del Un agronomo laboratorio.
menti avvenuti attraverso i secoli. mente immarcescibile. O con analizza una questo fenomeno. Risultato? Fiori California, sono addirittura riusci- A destra, stelle
gene, messa in un bagno tiepi- E’ nata così la paleogenetica. l’Orly, un megafico d’India che che dureranno molto di più. ti a inserire nel corredo genetico
do insieme con enzimi speciali, pannocchia. di Natale.Grazie
comincia a moltiplicarsi. Studi affascinanti sono attualmen- pesa quasi due etti, ed è privo di Oggi è anche In realtà sono oltre 10 mila anni del tabacco un segmento di Dna di alla clonazione
Questi enzimi sono appunto le te in corso. In Australia si sta per spine all’esterno e di semi all’ possibile che l’uomo seleziona piante e fiori. topo. Se ne è ottenuto un tabacco è possibile
polimerasi, molecole capaci di esempio esaminando il Dna di interno: l’ha inventato un ricerca- inserire geni Lo ha fatto prima incrociando le molto particolare: dalle sue parti ottenere un
copiare le sequenze del Dna aborigeni di ventimila anni fa, rica- tore israeliano di Ghivton, un kib- animali nel specie in modo empirico, ottenen- verdi si produrranno immunoglo- fiore da ogni
(cioè i geni) già presenti nelle vato da un impasto per graffiti che butz nei pressi di Tel Aviv. O addi- Dna di una do varietà sempre più robuste, buline, e le sue foglie saranno in cellula della
nostre cellule. era stato ottenuto mischiando pig- rittura con la pomato, cioè un pianta. quindi procedendo per clonazio- grado di assorbire e neutralizzare pianta.
menti gialli, bianchi e neri con il incrocio fra pomodoro e patata, ne (cioè ottenendo da ogni singo- sostanze inquinanti. ■
Focus 66 3
Radar
Apparati per anticollisione Comandi della
comunicazioni propulsione
interne ed esterne

? DOMANDE&RISPOSTE Antenna
Radar
Display radar
anticollisione Come si misura
l’altezza di
Queste pagine sono a disposizione dei lettori. Se avete dubbi o
ricevitore
cartine meteo
Display computer
di navigazione una montagna?
curiosità (come quelle che, per esempio, trovate qui sotto) e
pensate che Focus possa esaudirli, scriveteci in redazione.
FOCUS, Gruner und Jahr/Mondadori, C. Monforte 54 - 20122 Milano
Anemometro

Apparati LORAN
Posto di pilotaggio
A nche se la tecnica più
moderna si basa attual-
mente sull'uso del satelli-
Antenna Transit Telecamera per la navigazione
infrarossi satellitare
te e sulla misurazione di
Antenne radio Antenna radio
impulsi radar, non sempre
Ma il panda era davvero in onde corte ricevitore di
soccorso
Comandi telecamera
è possibile attuarla e il si-
stema più frequentemente
un animale carnivoro? Antenne Inmarsat
Computer di
navigazione
infrarosso
anticollisione
utilizzato è quello della
triangolazione, lo stesso
applicato in topografia per

S embra proprio di sì,


anche se ormai da tem-
po questo mammifero dal-
certa sorpresa lo scorso a-
prile la notizia di un panda
che nel villaggio di Sanfeng,
localizzare la posizione dei
punti su una carta. Si basa
sulla misurazione degli
lo sguardo triste e il carat- nel sud della Cina, ritrova- angoli: si prendono infatti
tere dolce, simile a un
piccolo orso dal pelo ruvi-
to il primordiale istinto car-
nivoro, faceva strage di
Quanto è due punti di riferimento a
terra (A e B) di cui si co-
do, bianco e nero, si nutre capre e di maiali. I conta- grande lo studio noscano le coordinate geo-
soprattutto di teneri ger- dini hanno organizzato del Tg Uno? grafiche (latitudine e lon-
mogli di bambù. Adottato turni di guardia ma non gitudine) e la relativa
all'inizio degli anni Ses-
santa come simbolo delle
hanno potuto far nulla nei
suoi confronti. Anche per- C i si riferisce allo sfon-
do che appare alle
spalle del giornalista di
Serbatoio combustibile Zona deposito
materiali
quota. Quindi si tracciano
le rette che collegano A e
specie in via di estinzione ché questi animali stanno di ricambio e vari B al punto ignoto C (in
dal WWF (World wildlife estinguendosi e la loro ucci- turno. In realtà si tratta di questo caso la cima della
fund for nature, il Fondo sione può essere punita un filmato nel quale un montagna). Attraverso ap-
mondiale per la natura), addirittura con la morte. gruppo di comparse vaga- Apparati di generazione e positi strumenti ottici si
che ha così contribuito a Gli esemplari viventi in no da un punto all'altro di distribuzione energia di bordo
misurano via via tutti gli
renderlo popolare in tutto Cina sono infatti meno di un ampio open space, tra angoli del triangolo così
il mondo, un tempo il pan- mille e ci sono anche note- computer e terminali. E' formato e, di conseguen-
da era effettivamente car- voli difficoltà per attuare la stato girato a Cinecittà e za, anche l’altezza che cade
dura cinque-sei minuti, Riduttori di giri
nivoro, ma da secoli è di- riproduzione artificiale, che da C sul piano orizzontale.
ventato del tutto erbivoro. si sta rivelando più com- troppo pochi, quindi, per- Tale altezza del triangolo
Ha quindi suscitato una plessa del previsto. ché non ci si possa accor- Idrogetti per la è, evidentemente, anche
gere del trucco. propulsione;
quella della montagna.
hanno anche funzione
di timone e di
invertitori
A che cosa di potenza
serve
il numero zero?
Si diventa più intelligenti Turbine a gas General Electric sviluppanti
Reparto di riposo
giorno/notte

con il latte materno? una potenza complessiva di 50 mila cavalli

S conosciuto ai greci, ai
romani e alle altre ci-
viltà classiche, lo zero è
stato inventato soltanto nel D a tempo si sa che l'al-
lattamento naturale
minoacidi essenziali, nel
latte materno è presente
C O M E F U N Z I O N A Il Destriero, la mode rnissima nave che ha battuto il primato della traversata atlantica
610 dall'indiano Aryabat- dei bambini nei primi mesi anche la laurina, che rico-
ta. Inizialmente raffigura-
to con un punto e in segui-
to con un cerchietto, è
stato introdotto nell'VIII
secolo nella numerazione
di vita presenta numerosi
vantaggi: fornisce al neo-
nato anticorpi e un giusto
equilibrio di grassi, protei-
ne e zuccheri. Queste so-
pre un importante ruolo
nello sviluppo cerebrale
infantile e la cui sintesi è
scarsa in epoca neonatale.
Che l'allattamento ma-
L'imbarcazione più veloce del mondo Quando e perché
sono nati
li in scala 20 a 1, sottopo- l’impianto di propulsione. idrogetti assolvono la Gran Bretagna, sono sima rivoluzione tecnologi- i "caschi blu"?
araba da Al-Khuwarizmi e
solo secoli dopo ha inco-
stanze sono anche meglio
digeribili perché vengono
terno contribuisca davve-
ro a determinare una mag- Idilliana
Destriero, la barca ita-
che lo scorso mese
agosto ha conquistato il
sti a dure prove di verifica
della tenuta in mare e
Tre turbine a gas di deri-
vazione aeronautica
funzione di timone e di
invertitori di marcia.
infatti stati raggiunti i 66
nodi (circa 122 km)!
ca che scosse l'aviazione
quando si passò dagli
minciato a diffondersi,
dapprima in Asia e in Eu-
ropa, facilitando non poco
assimilate insieme a enzi-
mi che appunto aiutano la
digestione. Il latte mater-
giore intelligenza è co-
munque una circostanza
controversa, ancora tutta
primato di traversata
dell’Atlantico, cioè il miti-
delle prestazioni relative a
velocità, potenza e consu-
prodotte dall’americana
General Electric sviluppa-
Ovviamente, la velocità
varia a seconda del carico.
Il Destriero spicca pure
per le prestazioni di acce-
aerei a elica a quelli a
reazione». FStatiormata da truppe arma-
te fornite e pagate dagli
membri, la Forza d'e-
co Nastro Azzurro, sul trat- mi. Poi sono stati utilizzati no ciascuna una potenza Quando i serbatoi del car- lerazione e decelerazione, Nonostante tutte le più
i calcoli, sia quelli semplici no contiene inoltre calcio, da verificare, anche se una to New York-Isole Scilly, in 300 tonnellate di allumi- effettiva di 20280 cavalli burante, che occupano fondamentali per affronta- moderne tecnologie impie- mergenza delle Nazioni
che quelli più complessi. fosforo, vitamina D e, in recente ricerca, condotta Gran Bretagna (battendo nio, 20 mila metri di profi- a 7 mila giri al minuto. gran parte dello scafo, re le onde atlantiche a gate nella sua realizzazio- Unite (i "caschi blu") è stata
Rivelatosi indispensabile misura minore, le vitami- in Gran Bretagna su 300 di 21 ore il record prece- lati ed effettuati collega- Grazie ad altrettanti ridut- sono pieni, la velocità velocità elevate: può infat- ne, paradossalmente è creata nel 1956, in occasione
nel "sistema posizionale" ne C, E, K. E' anche più bambini nati prematura- dente, stabilito nel 1990 menti per 29 mila metri tori di giri, tutta questa massima di crociera supe- ti passare da 5 nodi a rimasto ancora un elemen- della crisi di Suez ed è com-
in base dieci (cioè posto a dissetante di qualsiasi altra mente nel periodo 1982- da un catamarano ingle- di cavi elettrici. potenza (in totale quasi ra i 40 nodi (vale a dire circa 58 in 80 secondi, to di sorpresa nella corsa; posta da circa 45 mila uo-
destra di qualsiasi numero sostanza e contiene, rispet- 85, avrebbe dimostrato che se), rappresenta quanto di Lo scafo è interamente in 61 mila cavalli) viene circa 74 km/h). Via via che mentre decelera in meno si tratta proprio del rischio mini, con un costo di circa
ne moltiplica il valore per to per esempio a quello quelli allattati con latte più avveniristico sia mai lega leggera di alluminio e trasmessa a tre idrogetti, il serbatoio si svuota e il di un minuto. in apparenza più banale, 1000 miliardi di lire all'an-
stato realizzato dall’indu- magnesio ed è munito di della svedese Kamewa, Destriero si alleggerisce, Per Cesare Florio, già ma che ha fatto tenere
dieci, posto a sinistra, vaccino, la lattoferrina, che materno hanno un quo- una carena semiplanante che imprimono la spinta essa aumenta fino a oltre direttore sportivo della fino all’ultimo il fiato no. Deciso dal Consiglio di
seguito da una virgola, lo è in grado di svolgere azio- ziente di intelligenza che stria motonautica sicurezza o dall'Assemblea
nazionale. Costruito in 13 in grado di assicurare sta- allo scafo, sostituendosi 60 (circa 110 km/h): al ter- Ferrari oltre che campione sospeso ai 14 membri del-
divide per dieci), questo ne protettiva sull'intestino supera di otto punti quel- mesi dalla Fincantieri di bilità e manovrabilità con all’elica. Grazie a deflettori mine dell’impresa transa- di motonautica, responsa- l'equipaggio: la presenza di generale dell'Onu, il loro
numero è da noi chiamato del neonato. lo dei bambini allattati con Genova, è lungo qualsiasi tipo di mare e orientabili non soltanto a tlantica di agosto, in “dirit- bile del progetto Destriero, relitti a pelo d’acqua che intervento non può aver
zero abbreviando dal Infine, oltre ai nove am- latte artificiale. 67 metri e largo 13. alle massime velocità. Al dritta e a sinistra, ma an- tura d’arrivo”, davanti al questo exploit «segna nel possono sfuggire ai radar luogo senza il consenso degli
medievale "zefiro". Si era partiti da tre model- suo interno, verso poppa, che avanti e indietro, gli faro di Bishop Rock, in campo marittimo la mede- di bordo. Stati in conflitto.
Focus 72 Focus 73
Pubblicità corretta.
? DOMANDE&RISPOSTE Ma chi la controlla?
Che cos'è la celluloide? S in dalla sua nascita (che
alcuni fanno risalire
addirittura al 3000 avanti
dei mass media del nostro
Paese, che ne riconoscono
quindi l’autorità dei giudi-
E a che cosa serve? Cristo), la pubblicità è stata
guardata con interesse ma
zi. In 25 anni di vita l’Isti-
tuto ha preso in esame, at-
anche con un certo sospet- traverso il suo Comitato di
to per certi "messaggi" Controllo, oltre diecimila
E ’la prima materia “pla-
stica” prodotta indu-
strialmente (1869) misce-
piuttosto discutibili. Per
controllarne la correttezza
casi, è intervenuto in due-
mila di essi, ne ha rinviati a
lando nitrocellulosa (che si sono quindi nati vari istitu- giudizio 1300 al Giurì.
ottiene trattando la cellu- ti di autocontrollo (negli Quest’ultimo è una com-
losa delle piante con acido Stati Uniti una simile isti- missione di dodici membri,
nitrico) e canfora. tuzione esiste dal 1911 e in presieduta da un alto magi-
Molto utilizzata in pas- Gran Bretagna dal 1928) strato, che ha il potere di
sato per dischi, pellicole Una vecchia bambola come l'Istituto di auto- sospendere una campagna
cinematografiche, giocat- e un aeroplanino disciplina pubblicitaria, pubblicitaria ritenuta con-
realizzati in celluloide. fondato in Italia nel 1966, e traria ai principi etici rico-
toli, è oggi tornata di moda
per la sua straordinaria Venti ne scaraventò una de, nonostante questo revi- al quale aderiscono oggi nosciuti nel Codice di auto-
infrangibilità: celebre a giù dall’Empire State Buil- val, viene però prodotta in gran parte delle agenzie disciplina. Le sue decisioni
questo proposito la dimo- ding di New York. Giunse piccolissime quantità, per- pubblicitarie, degli utenti e sono inappellabili.
strazione della ditta Parker al suolo intatta. L’esperi- ché è stata soppiantata
che, per provare l’indi-
struttibilità delle sue penne
mento fu ritentato, con u-
gual risultato, nel Grand
dalle resine derivate dal
petrolio, più facili da lavo-
CHE COSA VUOL DIRE
in celluloide, negli anni Canyon. Oggi la celluloi- rare e meno costose. KETCHUP - Contraria-
mente a quanto si crede,
questa salsa piccante, a
Per quale base di succo di pomodo-
motivo si russa? Qual è l'unità di misura più ro con cipolla, aceto, erbe
aromatiche e zucchero,
piccola? E la più grande? non è un'invenzione ame-
P er capire da dove pro-
viene questo disturbo ricana per insaporire gli
hamburger ma un antico
bisogna sapere che il pala-
to superiore è formato da
due parti: una dura, deli-
Lnateegrandezze
unità di misura delle
sono coordi-
dal Sistema Interna-
stremamente grande. Nel
primo caso sono stati intro-
dotti lo Zetto (10-21) e lo
miscuglio cinese, chiama-
to Ke Tsiap, importato in
Occidente nel XVIII secolo
mitata dai denti dell'arcata zionale (SI) e sono adotta- Yotto (10-24) mentre nel da alcuni marinai inglesi.
superiore, e l’altra molle, te per legge anche in Italia. secondo sono stati aggiun- In seguito venne "ammor-
situata all'interno, che si Ogni quattro anni si riuni- ti lo Zetta (10+21) e lo Yotta bidita" con un po' di zuc-
chiama palato molle o sce a Parigi la Conferenza (10+24). Adottando questi chero.
velopendulo. Quando ci si generale dei pesi e delle nuovi multipli si sono infat-
addormenta, soprattutto se misure e nell'ultima sessio- ti volute considerare le esi-
si è distesi sulla pancia,
questo, per effetto del pe-
ne, svoltasi nell'ottobre
dello scorso anno, sono
genze di quei ricercatori
che si occupano dell'infini-
Come cuociono i forni
so, sporge nel fondo della
gola. Al punto che può
stati adottati quattro nuovi
prefissi per rappresentare
tamente piccolo (come nel-
la fisica atomica) e dell'in-
a micro onde?
ostruire la faringe. In que-
sto caso l’aria che arriva
durante l’inspirazione dal
con maggior precisione l'e-
stremamente piccolo e l'e-
finitamente grande (come
nell'astronomia). B revettato nel 1953 dalla
Raytheon Manufac-
turing Company del Mas-
de elettromagnetiche. Gi-
rando lentamente, una
spedie di "ventilatore"
naso fa vibrare la volta, sachusetts, il forno a mi- riflette sulle pareti metal-
producendo il caratteri- UNITA' DI MISURA: MUL TIPLI E SOTTOMUL TIPLI cro onde riscalda con liche queste onde che at-
stico ronzio, più forte grande rapidità i cibi. traversano recipienti di
NOME DEL
quanto più il passaggio PREFISSO
SIMBOLO FATTORE DI MOL TIPLICAZIONE
Usato in un primo tempo qualsiasi tipo, senza scal-
dell’ aria viene ostacolato. MULTIPLI soltanto in bar e ospedali, darli, agendo quindi diret-
Fattori aggravanti sono YOTT A Y 10+24 = 1 000 000 000 000 000 000 000 000 questo elettrodomestico tamente sulle molecole
ZETT A Z 10+21 = 1 000 000 000 000 000 000 000
l’età, il grasso e l’alcool. EXA E 10+18 = 1 000 000 000 000 000 000
ha incominciato a diffon- d'acqua contenute nei
Bjorn Petruson, otorinola- PET A P 10+15 = 1 000 000 000 000 000
dersi alla fine degli anni diversi cibi. Sotto il loro
ringoiatra svedese, ha TERA T 10+12 = 1 000 000 000 000 Sessanta negli Stati Uniti effetto, gli atomi di idro-
recentemente inventato un GIGA G 10+9 = 1 000 000 000 e da alcuni anni è arriva- geno e di ossigeno che
apparecchietto che do- MEGA M 10
+6

+3
= 1 000 000 to anche in Italia. Velo- compongono queste mo-
vrebbe risolvere questo KILO K 10 = 1 000 cissimo (può cuocere una lecole cambiano polarità
ETTO H 10+2 =100
problema. E' una sempli- DECA DA 10+1 = 10
mela in 90 secondi e un ben 2,45 miliardi di volte
ce barretta di gomma, a- SOTTOMULTIPLI arrosto di un chilo solo in al secondo. Passando dal
tossica e anallergica, che DECI d 10-1 =0,1 15 minuti), il forno a mi- polo positivo a quello
dilata leggermente le nari- CENTI c 10-2 = 0,01 cro onde funziona grazie negativo e viceversa si de-
ci raddoppiando il flusso MILLI m 10-3 = 0,001 a un generatore di cor- termina un aumento della
dell'aria. Eliminando la MICRO μ 10-6 = 0,000 001 rente ad alta frequenza, temperatura interna dei
-9
NANO n 10 = 0,000 000 001
vibrazione del velopendulo -12 detto magnetron, che tra- cibi, che porta alla loro
PICO p 10 = 0,000 000 000 001
impedisce di russare. FEMTO f 10-15 = 0,000 000 000 000 001 sforma l'elettricità in on- velocissima cottura.
ATTO a 10-18 = 0,000 000 000 000 000 001
Focus 74 ZETTO z 10-21 = 0,000 000 000 000 000 000 001
YOTTO y 10-24 = 0,000 000 000 000 000 000 000 001
Che cosa sono
? DOMANDE&RISPOSTE le barrette
sui prodotti
fluoroetilene, for-
alimentari?
Che cos’è il Teflon? mato da “mattoni”
che contengono due Inazionale
l codice a barre è
un codice inter-
E a che cosa serve? atomi di carbonio e
quattro di fluoro. E’
che figu-
ra su tutte le confe-
zioni di prodotti di
I l rivestimento antiade-
rente che viene applicato
su padelle e tegami, inven-
scio, e più facilmen-
te pulibile.
All’origine il Te-
proprio questo elemento
a fornirgli la proprietà di
essere inerte e inattaccabi-
consumo corrente,
quindi non solo su
tato 25 anni fa, è un com- flon è una polvere bianca e viene utilizzato, le. Recentemente è stato quelli alimentari ma an-
posto a base di fluoro. Per leggera che galleggia sull’ oltre che per rivestire le studiato un nuovo impie- che su oggetti di vario
questo impiego (ma non è acqua, non può essere pentole, per fare filtri, go del Teflon: viene appli- tipo, libri e riviste. Si pre-
l’unico), ne vengono com- sciolta da nessun solvente, guarnizioni, premistoppa, cato sui tessuti da abbiglia- senta sotto forma di una
mercializzati tipi di qualità è resistentissima a ogni valvole e protezioni anti- mento, da campeggio, da successione di “barre”
differente: quanto più è sostanza chimica ed è ino- corrosive o antiadesive. arredamento. Le fibre verticali di diverso spesso-
alto il numero di strati che dore. Non conduce l’elet- Chimicamente è un poli- impregnate di particelle di re, accompagnate, alla ba-
rivestono il metallo e il tricità, non è infiammabile mero (vale a dire una Teflon diventano infatti se, da una serie di cifre.
loro spessore, tanto più il e resiste a un calore di 300 lunga molecola composta completamente imper- Le prime e le ultime due
tegame è resistente all’uso, gradi centigradi. Per que- da unità che si ripetono) meabili e resistono all’ linee non hanno alcun signi-
di maggior durata, più li- ste sue caratteristiche che si chiama politertra- usura e alle macchie. ficato: ordinano semplice-
mente all’apposito appa-
recchio (una specie di
Il Papa è sempre
infallibile ? Qual è l'orologio più penna elettronica che si
passa sul codice o un rag-
preciso del mondo? gio luminoso che esce da
Llitàvale
’infallibilità del Papa,
a dire l’impossibi-
di commettere errori,
una fessura sul bancone del
supermercato) di comin-
esiste soltanto quando il
successore di Pietro parla
E ’un orologio atomico
realizzato recente-
mente dagli ingegneri
elettromagnetica questo
elemento si eccita, come
dicono i fisici, cioè cam-
ciare e concludere la “let-
tura”. La seconda e la terza
linea indicano il tipo di
ex cathedra, ossia stabili- della Hewlett-Packard di bia il suo valore energeti- prodotto (alimentare, de-
sce una verità relativa alla Paolo Alto, in California. co cominciando a vibrare mi elettronici hanno biso- tersivi e così via) mentre le
fede o alla morale “quale Basti pensare che sba- con incredibile precisio- gno di un riferimento tem- dieci successive indicano il
pastore e dottore di tutti i glierebbe un solo secon- ne. L’assoluta regolarità porale per funzionale. E numero di codice del fab-
fedeli”, ed è stata definita do ogni 1,6 milioni di lo trasforma in un orolo- l’esattezza è indispensabi- bricante. Le altre dieci li-
come dogma di fede du- anni. Questo orologio ha gio naturale capace di le tanto nei sistemi civili nee definiscono varie ca-
rante il concilio Vaticano le dimensione di un com- scandire il tempo con una (legati, per esempio, ai ratteristiche del prodotto
I , svoltosi a Roma nel puter da tavolo e costa 54 perfezione che si presta a voli) quanto in quelli mili- come il tipo di confezione,
1869-1870. Il numero di mila dollari, circa 65 numerose applicazioni. tari. D’altra parte anche il formato e così via.
occasioni in cui i papi milioni di lire. Le sue doti Certo una tale precisio- nello sport il successo o la Il codice a barre garanti-
avrebbero parlato in tali derivano dal fatto di esse- ne non è probabilmente sconfitta di un atleta può sce una maggiore rapidità
condizioni sono comun- re un orologio atomico necessaria nella vita comu- davvero sempre più spesso delle operazioni alle casse
que argomento di dibatti- con un cuore Cesio-133. ne, ma non bisogna di- dipendere da una mancia- e un aggiornamento dei
to anche tra coloro che ac- Bombardato da un’onda menticare che tutti i siste- ta di secondi. dati relativi all'ammini-
cettano tale concetto. strazione e alle scorte.

E’ vero che i cervi perdono le corna? Le donne vivono davvero


più degli uomini?
S ì. Anche le corna più
ramificate e imponen-
amori. Le corna del cervo
(Cervus elaphus) sono
tra febbraio e marzo, si
possono notare sulla fron-
ti, tipiche dei maschi adul-
ti dominanti, cadono alla
fine dell’inverno, poco
infatti formate da un tes-
suto osseo e non, come
quelle permanenti dei
te due abbozzi. Sono le
cicatrici delle corna e il
punto di formazione di
E 'vero.Tanto che nel
nostro paese vivono
più di duemila ultracente-
cosiddetto "sesso debole"
ed è, in Italia, di 73 anni
per l'uomo e di 80 per la
dopo la stagione degli bovini, di tessuto corneo. quelle nuove. Il processo nari e che di questi ci so- donna. E la più anziana
Il “palco”, che può essere di crescita delle corna non no quattro donne per o- persona vivente è proprio
più o meno grande a se- è indolore. Il velluto, così gni uomo. Lo stesso accade una donna: la francese
conda dell’età e dell’ali- si chiama il nuovo tessuto un po' in tutto il mondo, Jeanne Louise Calment,
mentazione dell’animale, osseo, è fortemente inner- dagli Stati Uniti, dove le nata il 21 febbraio 1875.
si riforma tutti gli anni vato, ricco di sangue e donne sono in netta mag- Comunque il mistero
nello stesso modo, con la sensibilissimo. In questo gioranza, alla Cina, dove della longevità femminile
stessa disposizione di rami periodo i maschi sono il censimento del 1982 ha è ancora oggi in gran parte
e biforcazioni, alle quali si molto nervosi e si alimen- messo in luce che su 3800 tale e uno specifico conve-
aggiunge un nuovo tessu- tano con grandi quantità cittadini che hanno supe- gno svoltosi recentemente
to lungo qualche centime- di cibo. I trofei dei maschi rato il secolo, due terzi a Genova ha soprattutto
tro. Se si ha l’occasione di adulti possono raggiunge- sono di sesso femminile. preso atto di questa realtà
vedere un animale adulto re il peso di 15-18 chili. Anche l'attesa di vita alla piuttosto che fornirne una
nascita è favorevole al spiegazione scientifica.
Focus 74 Focus 77
☞ N O V I T A' Il rasoio-pennarello
dell'ultimissimo minuto
Sembra un grosso pennarello, ma
l'astuccio contiene in realtà un
rasoio usa e getta con schiuma
incorporata. Indispensabile
per chi viaggia. Prodotto
da Anteprima (tel.
02/289.63.41),
costa 10 mila lire.

L'emozione di un puzzle
e la suspense di un giallo
Nella confezione a libro della
Clementoni (tel. 071/
987.123) c'è un romanzo
giallo. Ma anche un puzzle di
500 pezzi senza immagine di
riferimento. E' indispensabile
per risolvere il mistero.
Costa circa 26.O00 lire.
Tempo e cuore
sotto controllo
Sembra un orologio da polso.
CASIO BP100 è invece un
vero e proprio mini computer,
che in 30 secondi è in grado
Una caffettiera spettacolare di misurare la pressione
L'acqua inizia a bollire in basso e poi sale arteriosa e le pulsazioni
nella sfera in alto dove si mescola con il cardiache. Basta poggiare
caffè. Dopo un paio di minuti l'acqua l'indice e il medio su due
ridiscende mentre i fondi restano in alto. La sensori e leggere poi i dati su
caffettiera Santos è prodotta dalla Bodum un display. Costa circa 230 Suoni formato
(tel. 02/27.30.22.60) e costa 50 mila lire. mila lire. (tel. 02/545.61.66). francobollo
Questo minuscolo registratore
stereo digitale, prodotto dalla
Un motorino Sony (tel. 02/678.381), utilizza
amico dell'ecologia microcassette, grandi quanto un
Prodotto dall'Aprilia (tel. 041/ francobollo, della durata
582.91.11), Amico 50 LK è il primo di 90 minuti. Ha un'alta
scooter italiano dotato in serie di qualità nell'incisione e nella
una marmitta catalitica in grado di riproduzione di interviste e brani
abbattere circa l'85 per cento delle musicali. Si chiama NT-1 e costa
circa 1.700.000 lire.
A cura di Claretta Muci

emissioni nocive del motore.


Usa benzina senza piombo e costa
3.340.000 lire chiavi in mano.

La discoteca
nel bagagliaio
Autoradio più lettore
di CD, ma con
un'autonomia mai
vista, dato che London
RDM 42 della Blaupunkt
(tel. 02/76.00.14.85)
ha una vera e propria
discoteca ben
nascosta nel bagagliaio
e basta premere
semplicemente un tasto
per cambiare fino a 10
CD. E' anche possibile
preselezionare gli
abituali valori di ascol-
to (volume, tono e così
via). Costa circa
1.200.000 lire.
L' Italia dei dinosauri
Storia

Le tracce del più antico sauropodo mai esistito


sono state scoperte nel giugno scorso in Trentino.
A quel tempo, duecentodieci milioni di anni fa,
il nostro Paese era un arcipelago che collegava
l'Europa all'Africa. Che aspetto aveva? E come
erano fatti i grandi rettili che lo abitavano?
Vivevano braccati
dai più veloci carnivori
Un branco di Cetiosauri:
erano lunghi anche venti metri e
pesavano dieci tonnellate. La
nuova scoperta italiana ha
anticipato di una decina di milioni
di anni la cronologia dei sauropodi:
quelli finora ritrovati risalivano
tutti al Giurassico medio e
superiore (200-140 milioni di anni
fa). Le illustrazioni di questa e
delle pagine seguenti sono
di Dieter Wiesmueller.

Pacifici giganti senza cervello


I dinosauri sauropo- Cetiosauri sono stati ritrovati in Francia,
di ("piedi di lucerto- Germania, Inghilterra, Marocco.
la"), erano immensi Tra i disauropodi figurano anche i Bra-
erbivori quadrupedi chiosauri (così chiamati per le loro
con il cervello non "braccia", cioè gli arti anteriori più lun-
più grande di quello ghi dei posteriori: sono stati ritrovati in
di un gatto. A questo ordine apparten- Algeria e Tanzania) e i Titanosauri (ri-
gono dieci famiglie, compresa quella trovati in Germania, Francia e Roma-
cui fanno capo i Cetiosauri, animali con nia: avevano forse il dorso corazzato). Una pista lasciata da un Il professor Giuseppe
una solida colonna vertebrale a struttu- Il sauropodo italiano, invece, noto solo ornitopode sui Lavini di Leonardi è lo studioso
ra spugnosa e denti a forma di cucchiaio dalle impronte e non da resti fossili, non Marco. Di qui sono passati delle orme di Rovereto.
Le Dolomiti, area delle più recenti scoperte. per strappare la vegetazione. può essere meglio identificato. in tutto 130 dinosauri. Qui ne sta misurando una.

Focus 80 Focus 81
E in Europa? Il primo dinosauro fu scoperto in Inghilterra nel 18 22. Da quell'anno la grande caccia ai fossili non si è più fermata
In Belgio
una lotta
spietata
I dinosauri Iguanodon
(“dente da iguana”, in
verde nell’illustrazione)
inseguiti dai Megalosauri
(“grande lucertola”, in
rosso): vissero nel Creta-
ceo inferiore (135-100
milioni di anni fa). Resti
di Iguanodon provengono
da Inghilterra, Portogallo,
Germania, Romania, Tu-
nisia. Nella foto in basso
uno dei 32 scheletri di Igua-
nodon rinvenuti a Bernis-
sart, in Belgio.

Il più feroce
pescatore
del Sussex
Un piede
nella roccia Il terribile Baryonix
L'orma di un teropode, visse nell'Inghilterra
sottordine cui sud-orientale durante il
appartiene Cretaceo inferiore. Era
anche il Troodon lungo 9 metri e forse si
e che comprende cibava di pesce (sono state
dinosauri bipedi trovate scaglie fossili nel
con la zampa a suo stomaco). Sullo sfon-
tre dita come do i Brachiosauri, giganti
gli uccelli. erbivori. Nella foto in
basso uno studioso esami-
na uova di dinosauro:
pesavano circa 7 chili ed
In Transilvania il mostro più intelligente erano simili, nella struttu-
ra, a quelle di tartaruga.

Il Troodon (“dente al massimo due metri, era un carnivoro


che ferisce”) visse du- predatore, leggero e agile, dotato di
rante il Cretaceo supe- moltissimi denti aguzzi e seghettati, arti-
riore (il periodo più gli affilati, corpo e piedi da uccello. Il
vicino all’estinzione Troodon possedeva inoltre un cervello
dei dinosauri, circa 80- più voluminoso di quello di qualunque
65 milioni di anni fa). Alcuni esempla- altro dinosauro, e due occhi molto
ri sono stati ritrovati in Romania, Cana- grandi che forse erano in grado di vede-
da, Alaska, Montana, Wyoming. Lungo re anche al crepuscolo.

Focus 82 Focus 83
Le antiche impronte ci consentono
di ricostruire l' Italia della preistoria

Sulle calde
spiagge delle
Dolomiti
Centotrenta dinosauri sono passati in
meno di un chilometro quadrato.
Venivano dall'Africa, lungo le terre
lasciate libere dalla bassa marea.

D
uecentodieci milioni di za e oltre dieci tonnellate di peso). Restano
anni fa un centinaio di «E’ una scoperta che modifica solo ossa
dinosauri passò dalle
parti di Rovereto, in
l’intero quadro mondiale» spiega
Leonardi, che fino a oggi ha diret-
Uno scheletro
di Plateosauro
Scene di vita quotidiana in Cadore
Trentino: andavano verso nord e to 86 spedizioni scientifiche, so- esposto nel
lasciavano sul terreno orme prattutto in America latina, alla museo di Halticosauri Cadore, si riferiscono infatti a Coelu-
profonde e ben incise. Quando le ricerca di resti di dinosauri. «Per la Paleontologia (verdi) all'insegui- rosauri e Prosauropodi (nei quali rispet-
scoprì il professor Giuseppe prima volta infatti troviamo tracce di Stoccarda. mento di Plateo- tivamente rientrano anche Halticosau-
Leonardi, sacerdote superiore di un sauropodo nel periodo del- sauri (rossi): que- ri e Plateosauri). I Coelurosauri erano
della Congregazione delle Scuole Giurassico Inferiore. Inoltre, dello Seguire sta scena, ricostruita piccoli dinosauri predatori bipedi, con
di Carità, nonché paleontologo e stesso periodo, qui abbiamo anche una pista in base alle testi- lunghe mascelle, denti affilati e artigli
studioso di impronte di fama parecchie tracce di ornitopodi monianze fossili ritrovate in Germania, acuminati. I Prosauropodi (antenati dei
mondiale, pensò che il ritrova- (altri dinosauri erbivori ma bipedi) Orme di potrebbe essersi svolta forse anche in sauropodi) erano invece erbivori di di-
Coelurosauri,
mento fosse importante, ma solo come quelli che invece siamo soli- piccoli carnivori Italia durante il Triassico (225-190 mensioni varie (dalla grandezza di un
a livello nazionale: avrebbe arric- ti trovare nel Cretaceo». Cioè un predatori, tra i milioni di anni fa). Le orme di dinosau- uomo fino a una decina di metri), che
chito il panorama della presenza periodo posteriore alcune decine quali figurano ri provenienti dal Monte Pelmetto, in camminavano su due o quattro zampe.
dei dinosauri in Italia che finora, di milioni di anni. anche gli
in totale assenza di resti fossili, Che cosa significa tutto ciò? A Halticosauri.
continua ad essere molto sfuma- quanto pare nell’Italia settentrio-
to. Poi, qualche mese fa, la gran- nale si aggiravano bestioni, come sono Jugoslavia, Ungheria e Trento fosse una piattaforma tra l’altro concentrate in meno di
de sorpresa: tra gli animali che questo sauropodo, lunghi almeno La mappa dei Romania) fino al centro della Ger- allungata da nord a sud (più o un chilometro quadrato, sono
passeggiavano sui calcari di dieci metri e del peso di un paio ritrovamenti europei mania. L’Italia si trovava a sud del meno da Verona a Bolzano) unita infatti state lasciate nel giro di
Lavini di Marco, nelle Dolomiti, di tonnellate: ed erano facili prede 1) Portogallo, zona centro- golfo. Non bisogna però pensare al resto dell’Italia di allora da cor- poche ore, o tutt’al più di qualche
c’era anche il più antico sauropo- di dinosauri carnivori più piccoli ovest. 2) Spagna, soprattutto a regioni compatte, ma a una serie doni di sabbia periodicamente giorno. «Evidentemente doveva-
do finora mai ritrovato in tutta la ma molto più veloci. A questo nel nord-est. 3) Inghilterra, di arcipelaghi, tipo quello delle inondati dalle maree. Si pensava no esistere, verso sud, terre emer-
storia della dinosaurologia. secondo gruppo appartengono Bristol, Oxfordshire, Sussex, Filippine o il Giappone: i dinosau- appunto a un arcipelago del tipo se molto più grandi e finora mai
infatti la maggior parte delle orme isola di Wight. 4) Francia, ri, che erano animali continentali, delle Bahamas, con isole staccate ipotizzate, sulle quali i dinosauri
In mezzo all'Europa di Rovereto, cioè gli ornitopodi. Normandia e Provenza. non vivevano a mollo, ma passa- dal continente e povere di vegeta- potevano muoversi e nutrirsi»,
un gran golfo Come dobbiamo immaginare 5) Belgio, Bernissart. 6) Olan-
da, Maastricht. 7)Svizzera,
vano da un’isola all’altra durante la zione. Ma tuttora su queste isole afferma il professor Paolo Mietto,
chiamato Tetis che fosse il paesaggio primordiale bassa marea». non si trovano animali di grandi geologo dell’Università di Padova,
in cui vivevano? «L’Europa è montagne del Giura. 8) Ger- Ed ecco, a questo proposito, la dimensioni: il tipo di ambiente e che ha studiato le orme di dinosau-
I sauropodi erano grossi erbivo- stata, per tutto il periodo della sto- mania, soprattutto nel sud- seconda novità emersa dai ritro- di risorse consente solo la presen- ro trovate nel Cadore presso il
ovest. 10) Austria, zona est.
ri, quadrupedi, a lungo collo e ria dei dinosauri (cioè da 250 a 65 11) Polonia. 12) Russia 13) vamenti di Rovereto: la grande za di topi e altri animaletti. Monte Pelmetto, e che oggi lavora
corpo massiccio: a questo gruppo milioni di anni fa) divisa in due Romania, soprattutto in quantità di impronte mette in dub- E allora come potevano invece a Rovereto in équipe con Leonardi.
appartengono i dinosauri più gran- parti da un immenso golfo chia- Transilvania. 9) Italia: solo bio addirittura le teorie finora vivere, su una piattaforma così Mietto spiega che l’Italia non
di mai apparsi sulla terraferma mato Tetis», spiega Leonardi. orme, in Cadore, a Rovereto, sostenute dai geologi italiani. Essi povera come quella di Rovereto, solo era separata dal resto d’Euro-
(quelli, per intenderci, che arriva- «Questo si infilava più a nord del Lavaredo, Monti Pisani. ritenevano infatti che, durante il ben 130 animali con esigenze ali- pa dal mare Tetis, ma che durante


vano fino a venti metri di lunghez- Mediterraneo attuale (là dove ci Giurassico Inferiore, la zona di mentari complesse? Le loro orme, il Giurassico era anche pratica-

Focus 84 Focus 85
mente attaccata all’Africa, o alme- preistorica di quanto possa fare lo

no con questa periodicamente in studio degli scheletri fossili. Solo IL MISTERO DELLA
contatto. «Ciò significa che i dino- le orme possono rivelare, infatti, SCOMPARSA
sauri italiani sono più affini a quel- il portamento dell’animale, la dire-
li africani che a quelli europei. «In
particolare le orme di Rovereto
zione del cammino, il comporta-
mento gregario. E anche la velo-
Il dinosauro volante S ull'estinzione dei dinosauri,
avvenuta 65 milioni di anni fa,
sono state formulate decine di
andrebbero confrontate con quelle cità nell’andatura: «In tutto il teorie. Ecco le più famose.
del Marocco», conclude Leonardi. mondo, io non ho mai trovato Un Compsogna- ■ La catastrofe cosmica. Se-
Queste ultime scoperte dimo- impronte di dinosauri in corsa», thus combatte con- condo il geologo americano Walter
strano che l’icnologia, cioè lo stu- spiega Leonardi. «Penso invece tro due Archaeop- Alvarez un gigantesco meteorite
dio delle impronte, a torto ritenu- che vivessero quasi immobili, ma teryx. Il primo è il sarebbe caduto sulla Terra e le
ta da molti una scienza “minore”, è fossero capaci di scatti velocissimi più piccolo dino- polveri generate dall'impatto
invece in grado di fornire una per catturare la preda. Come oggi sauro mai esistito, avrebbero oscurato a lungo il Sole
visione più dettagliata della fauna i caimani dei Tropici». grande quanto un pollo. Carnivoro e pre- causando anche la morte di tutti i
datore visse durante il Giurassico supe- dinosauri.
■ La crisi riproduttiva. Secondo
riore (162-136 milioni di anni fa). L'Ar- alcuni paleontologi cinesi si sareb-

La preistoria
Il fossile completo di un chaeopteryx invece costituisce per gli
Archaeopteryx nel museo Humboldt di be verificato un improvviso calo
Berlino: è il solo dinosauro "pennuto". scienziati addirittura la "prova" dell'e- del tasso di magnesio nel sangue
voluzione: grande come un corvo, pos- dei dinosauri, che avrebbe causa-
sedeva caratteristiche dello scheletro ina- to l'indebolimento dei gusci delle
datte al volo, eppure il suo corpo era uova e l'impossibilità, quindi, di
ricoperto di penne. Finora se ne possie- riprodursi.

ai raggi X dono cinque esemplari, tutti del Giuras-


sico superiore rinvenuti, come i resti di
Compsognathus, in Germania.
■ L'eruzione vulcanica. Avreb-
be distrutto anche la fascia di
ozono che protegge il pianeta dai
raggi ultravioletti.
■ La crisi biologica. Tra Meso-
zoico e Cenozoico si sarebbe veri-
ficato un improvviso aumento della
Morfologia ossea, tac, istologia, analisi temperatura, con radicali muta-
menti del livello marino e del terri-
delle impronte: così si studiano torio. Alcune specie di animali
avrebbero trovato "nicchie ecologi-
oggi i fossili. E si ricostruisce l'ambiente che" in cui sopravvivere. I dinosau-
ri invece, ormai molto specializzati,
in cui vivevano e il loro comportamento. non sarebbero stati in grado di
adattarsi e sarebbero scomparsi
lentamente, in una decina di milio-

E
stinti?I dinosauri non si microscopio elettronico la compo- ni di anni. Questa teoria "graduali-
sono mai estinti: si sono sizione cellulare dei tessuti, per- stica " è oggi la più accreditata.
semplicemente trasfor- ché «il tessuto osseo contribuisce
mati in uccelli e trasferiti alla formazione di cellule emati- oltre al particolare tipo di impron-
in cielo». Il più celebre studioso che e alla regolazione dell’equili- ta lasciata dal cervello e alla posi-
dei grandi rettili preistorici, brio tra calcio e fosfato, vitale per zione di certi canali nervosi, la pre-
Robert Bakker, paleontologo il funzionamento di muscoli e senza di alcune camere d’aria
dell’Università del Colorado, scavate nelle ossa craniche. Di qui
non ha dubbi: sostiene da tempo ha dedotto che, circa 140-160 milio-
questa tesi e non fa che cercare Il lungo cammino delle "lucertole feroci" sulla Terra ni di anni fa, sono comparse, nel
nuove prove alla sua affermazio- corpo e nel cervello di alcuni dino-
ne. Ma come è possibile arrivare sauri caratteristiche tipiche degli
a conclusioni certe quando si stu- uccelli. In particolare, tra tutti i
diano animali scomparsi almeno crani esaminati, il più somigliante a
65 milioni di anni fa? E, più in quello degli uccelli è quello del
generale, come si fa a descrivere nervi», spiega Bakker. In base a Nanotyrannus: si tratterebbe di un
con tanta precisione esseri prei- tale esame, in estrema sintesi, si dinosauro dal cervello high-tech,
storici? Quali metodi usano gli I dinosauri hanno L'antico Mediterraneo può arrivare a misurare anche la con una vista acuta come quella di
scienziati? abitato il pianeta per si estendeva allora dal “produzione di calore” di un ani- aquile e falchi e un fiuto altrettan-
Anzitutto si studiano attenta- più di 150 milioni di Borneo fino a male e questo è stato un dato fon- to sviluppato.L’uso della tac nello
mente gli scheletri. Già nel secolo anni, cioè durante Gibilterra.Durante il damentale: è così infatti che lo studio dei dinosauri apre ogni gior-
scorso, semplicemente dall’osser- l'intero periodo Giurassico, il periodo scienziato americano ha concluso no nuovi orizzonti: nei laboratori di
Mesozoico. Il più di maggior diffusione
vazione della morfologia ossea, i antico esemplare dei dinosauri (oggi la che i dinosauri dovevano essere Los Alamos, in New Mexico (gli
paleontologi hanno suddiviso i risale al Triassico classificazione com- animali a sangue caldo (tesi con- stessi dove è stata sviluppata la
dinosauri in due grandi ordini, superiore: a quel prende due ordini e futata però da Leonardi), rivolu- prima bomba atomica), si sta at-
chiamando Saurischi quelli che tempo la Terra era 68 famiglie), la Terra zionando con ciò la classificazio- tualmente sperimentando l’appli-
presentavano un bacino simile a ancora formata da appariva come nell'il- ne tradizionale che da sempre li cazione di un potentissimo scan-
quello dei rettili (e che con ogni un'unica massa conti- lustrazione: l'India si collocava tra i rettili. ner direttamente sulla roccia. In
probabilità camminavano a quat- nentale, il Pangea, spostava verso nord- Archeologia "monumentale" Ed ecco, in questi ultimi mesi, uno dei primi esperimenti ha rive-
tro zampe) e Ornitischi quelli che circondato est, e il Mediterraneo Lo scheletro di un Tyrannosaurus rex un’altra interessante scoperta. Sot- lato la presenza di un enorme sche-
dall'Oceano Pacifico affiora dal deserto del Montana, Usa.
invece somigliavano agli uccelli, e Infine, durante il E' il più grande carnivoro terrestre. toponendo il cranio di un dino- letro di Seismosaurus e forse in
primordiale, il
avevano un’andatura bipede. Panthalassa. Alla fine Cretaceo, America sauro a una tomografia assiale futuro le immagini fornite da que-
Oggi si studia anche il metaboli- del Triassico il Pangea meridionale e Artigiani della scienza computerizzata (cioè una radio- sta insolita tac saranno così nitide
smo negli animali fossili. Uno dei si divide in due bloc- Africa si divisero, men- Con martello e scalpello un paleontologo grafia che consente di avere da rendere superflua persino l’e-
metodi più utilizzati è l’istologia chi: a nord il Laurasia, tre l'Australia rimase "modella" una vertebra di dinosauro nel un’immagine tridimensionale strazione dei fossili. ■
ossea. Si tratta di analizzare al a sud il Gondwana. attaccata all'Antartide. laboratorio di Esperaza, in Francia. dell’oggetto), Bakker ha notato, Cristina Mochi
Focus 86 Focus 87
Economia - Con un fatturato complessivo di oltre 5 mila miliardi il campionato è ormai la nona azienda nazionale
razioni del calciomercato (cioè la dopo una sola deludente stagione

Calcio
“compravendita” dei giocatori). Attivi e passivi: ecco dovette svenderlo per molto meno E all'estero,
Leggere nelle pieghe del bilancio
un'altra classifica
Ascoli in pareggio a una squadra francese. Un buon Club o società?
di una squadra di calcio, dunque, presidente di società può però
non è certo una cosa semplice.
E cco la classifica dei conti della
serie A per l’ultimo campionato
Cremonese - 1,7 milioni anche arricchire le casse sociali:
Pasquale Casillo, del Foggia, al ter- Lsocietà
e associazioni calcistiche non
sono state trasformate in
di capitali solo in Italia:
● Attivi e passivi. del quale si hanno dati ufficiali e mine dello scorso campionato ha anche in Francia e in Grecia,
Come ogni SpA le società calci- complessivi: il 1990-1991. Parma - 112 milioni incassato 50 miliardi cedendo gli infatti, esse agiscono sotto forma
stiche presentano un conto econo- stessi giocatori che, l’anno prima, di Società per Azioni. In Francia,
mico della gestione annuale, e una Sampdoria +4332 milioni Foggia - 175 milioni gliene erano costati una dozzina come in Italia, non è prevista la

SpA
analisi dello stato patrimoniale. distribuzione degli utili, mentre in
Da dieci anni le squadre di calcio Nel conto ci sono ovviamente i ● Sponsorizzazioni. Grecia questa è vietata solo per
Milan +3164 milioni Inter - 384 milioni gli utili provenienti dal calciomer-
sono società per azioni: possono costi e i ricavi. Sono costi per la
società gli stipendi dei giocatori (in
Molti anni fa in Italia c’erano
soltanto il Vicenza, che si chiama- cato. In Spagna le squadre sono
società anonime.
fallire, oltre che retrocedere. media un terzo dei costi totali) e
dell’allenatore, le spese per la ge-
Genoa +2138 milioni Bari - 443 milioni va Lanerossi, e il Torino, che si
chiamava Talmone. Oggi non c’è In Inghilterra le società sono
libere di scegliere: possono esse-
Vediamo i meccanismi della loro stione, imposte, tasse, interessi
pagati alle banche per prestiti rice- Lazio +301 milioni Fiorentina - 756 milioni
squadra che sulla propria maglia
non abbia cucita l’insegna di uno
re sia private social club (cioè
associazioni vere e proprie) come
complessa amministrazione. vuti, oneri vari. Sono ricavi gli in- sponsor: la cifra che viene incas- sono state fin dal secolo scorso,
cassi per le gare disputate (in gene- Juventus +77 milioni Roma - 2034 milioni sata, in cambio, dipende ovvia- oppure Ltd companies (società a
re una buona metà del totale), il mente dal buon rendimento in responsabilità limitata). La stessa
libertà di scelta è concessa in

A
lle 6 del mattino del 25 sforma in un crack sportivo. di esse il controllo è molto più denaro ricevuto per i giocatori dati campionato. Le cifre, se parago-
giugno scorso, Ferdinan- La gestione di una squadra di severo che in passato: la loro soli- in prestito ad altre squadre, i dirit- Atalanta +35 milioni Napoli -6168 milioni nate a quelle degli incassi (spetta- Belgio. In Germania invece le
do Chiampan, uomo d’af- calcio, insomma, non è un affare dità patrimoniale per esempio è ti per le trasmissioni delle partite in tori paganti più abbonamenti) non squadre di calcio sono ancora
considerate “associazioni regi-
fari ed ex presidente della da poco. I bilanci sono ormai ele- verificata da una agenzia dal nome tivù, le sponsorizzazioni, provvi- Cagliari +25 milioni Torino -6209 milioni sono molto elevate: la media è al di strate con fini ideali”, cioè club
squadra di calcio Verona Hellas è vatissimi (il Milan ha chiuso l’eser- misterioso, la Covisoc (che dipen- denze e contributi. sotto dei 3 miliardi a stagione per nei quali almeno ufficialmente gli
stato arrestato dagli agenti della cizio ‘90-’91 con un fatturato sui de dalla Federcalcio e dal Coni), Lo stato del patrimonio com- una squadra di serie A. Le punte scopi economici non esistono.
Guardia di Finanza mentre ancora 90 miliardi, l’Inter nello stesso pe- che ogni anno dà i voti ai club di prende le attività e le passività. sono quelle della Juventus (5 Una posizione che gli stessi giu-
riposava, nella sua villa sulle colli- riodo è arrivata a 76 miliardi), e serie A e di B, proprio come la Fanno parte dell’attivo i giocatori quali si fanno svariati usi: la Roma, fiche di reddito nelle città in cui miliardi dalla Danone) e del Milan risti tedeschi considerano bizzar-
ne fuori città. Imputazione: ban- intorno all’intero pianeta calcio celebre agenzia Moody’s stabili- “posseduti”, o meglio il “diritto per esempio, “noleggia” Trigoria risiedono. A Milano, città di finan- (4 miliardi dall Motta). In alcuni ra, vista la potenza calcistica (e di
carotta fraudolenta. Un anno pri- girano ogni anno in Italia circa 5 sce l'affidabilità delle economie alle prestazioni del giocatore”, i per feste e matrimoni importanti), zieri e industriali, il difensore del casi, come quello del Parma, il conseguenza finanziaria) delle
ma la società, che pure nel 1985 mila miliardi. Una cifra che por- dei vari Paesi industrializzati. E a crediti (spesso anche verso altre il denaro depositato in banca, e Milan Franco Baresi è l’ottavo nome dello sponsor (la Parmalat) società del Paese.
aveva vinto lo scudetto, era stata rebbe il mondo del nostro pallone, seconda di questi voti alle società società calcistiche), le proprietà così via. Rappresentano il passivo maggior contribuente, con poco coincide anche con quello della
dichiarata fallita, con un passivo se fosse considerato una industria sono concesse o proibite le ope- (per esempio i centri sportivi dei il capitale sociale, i debiti verso le meno di 3 miliardi all’anno. A società che ha il controllo aziona- una qualsiasi altra azienda, sem-
di 30 miliardi. Dunque il calcio come le altre, al nono banche o la Lega calcio, i mutui, i essere alti non sono solo gli sti- rio della squadra. Complessiva- plicemente rilevando in maggio-
può portare in prigione non solo i posto della classifica fondi per le liquidazioni del per- pendi base, ma anche i premi che mente, dagli sponsor le squadre di ranza o del tutto il pacchetto azio-
teppisti della domenica, quelli che nazionale, appena sonale, e così via. vengono pattuiti all’inizio dell’ serie A incasseranno in questo nario. Fra i presidenti oggi pre-
devastano gli stadi, ma anche i suoi dopo la Pirelli. Si tratta dunque di bilanci nel anno fra i calciatori della “rosa” e campionato 37 miliardi, più una dominano gli imprenditori dell’
dirigenti, se incapaci di una cor- Il calcio insomma è senso classico del termine, in piena i presidenti, e che riguardano even- quindicina dai “fornitori ufficiali”, edilizia (Costantino Rozzi dell’
retta gestione? un grande business, e regola. A essere curiose, semmai, tuali vittorie o piazzamenti lusin- cioè quelle aziende che garanti- Ascoli, Vincenzo Matarrese del
in Italia lo è più che sono le specificazioni delle singole ghieri in campionato e coppe euro- scono alle società abbigliamento e Bari, Ignazio Orru del Cagliari,
● Niente lucro. altrove: gli incassi me- voci, con grandissime differenze pee. Milan e Juventus spendono attrezzi, e possono attribuirsi il Corrado Ferlaino del Napoli, Eros
Certamente. E’ dal 1981, infatti, di di un club italiano da una squadra all’altra. Il Napoli ogni anno, per gli stipendi di gio- titolo dell’esclusiva. Mazzi dell’attuale Verona) e i
che la legge italiana impone alle sono il quadruplo di per esempio spende 6 miliardi per catori e tecnici, circa 27 miliardi. finanzieri. Soltanto Antonio Per-
società calcistiche la forma di quelli di una squadra la propria “immagine”, il Torino La Roma 29. Inter e Napoli circa ● Presidenti. cassi, dell'Atalanta, viene dalla
Società per Azioni. Con in più una inglese, e la retribu- appena 600 milioni. E così via 25. Squadre minori, come Parma o Sono in genere industriali o professione di calciatore.
bizzarria giuridica: non avere “fine zione media di un giocatore di Il supermarket Cagliari, sono comunque sui dieci uomini d’affari. A parte la Juven- Perché lo fanno, visto che una
di lucro”. Senza poter cioè distri- casa nostra supera i 700 milioni dei calciatori ● Giocatori. miliardi. Un buon acquisto può tus, che appartiene da sempre alla SpA calcistica non può distribuire
buire utili. Fallire invece si può: è lordi a stagione, mentre un collega Le contrattazioni per la Rappresentano ovviamente la fare la fortuna di una società, ma famiglia Agnelli (oggi il controllo è utili, ma deve reinvestirli nello
capitato al Verona, ma anche ad francese ne guadagna la metà, e compravendita dei fortuna calcistica e il capitale prin- un cattivo acquisto può farle per- esercitato attraverso la Sisport, sport? Per passione, ma anche, so-
altre società minori. E chi fallisce un inglese addirittura un decimo. giocatori, che si tiene ogni cipale di una squadra. Guadagna- dere fior di quattrini: quattro anni finanziaria che fa capo al gruppo prattutto, perché gestire una so-
non può iscriversi al campionato, Al centro di tutto, comunque, anno a Villa Erba, a no moltissimo, s’è già detto, e in fa la Juventus comperò il sovietico Fiat), le squadre di calcio vengono cietà calcistica offre comunque dei
così che il crack economico si tra- stanno le Società per Azioni. Su Cernobbio, presso Como. genere sono ai vertici delle classi- Alexandr Zavarov per 7 miliardi, e “comperate” e “vendute” come vantaggi: c’è chi utilizza questa
popolarità per essere favorito nella
carriera politica (alle elezioni una
Il caso Milan: miliardi e sinergie Balocchi e profumi della squadra del cuore presidenza calcistica vale circa 30
mila voti di preferenza in più), chi
N el panorama calcisti-
co italiano il Milan è
una realtà particolare. La
(fra i dieci giocatori più
pagati d’Italia cinque
sono milanisti, e la
gione in corso, solo per
le “amichevoli” (incontri
cioè al di fuori di campio-
denaro, nel 1991 il bilan-
cio è stato attivo di oltre 3
miliardi. La condizione
Eventata
’la più recente occa-
sione di business in-
dalle società cal-
dei presidenti o dei loro
figli (“Giampi” per Giam-
piero Boniperti, della
Genoa e Sampdoria, la
Lazio ha il “Lazio point” e il
Torino il “Solo Toro”. Per la
Milan, Sampdoria e Lazio.
“Nei prossimi anni il set-
tore è destinato ad
per stipulare affari. Basti pensare
che nell’accordo fra gli Agnelli e il
squadra si trova infatti al gestione complessiva nato e coppe), è previsto generale perché tutto ciò cistiche: produrre (o au- Juventus, o “Dudy” per il gestione di questo gran ampliarsi del 400 per gruppo francese Bsn, per risolvere
centro di un triangolo richiede un centinaio di un fatturato di circa 15 si verifichi è, però, una torizzare la produzione) e figlio di Berlusconi, del traffico sono nate anche cento”, assicura il suo pre- in qualche modo la battaglia per il
economico che compren- miliardi all’ anno), ma pro- miliardi. Solo al botte- sola: che la squadra con- Guadagni (ma anche mettere in vendita gadget Milan). Il fatturato com- società specializzate, co- sidente, Marco Boglione. controllo delle acque minerali Per-
de calcio, pubblicità e ti- duce ancora di più: molte ghino, gli incassi della tinui a vincere. A guada- aliquote) elevatissimi di ogni tipo con i colori plessivo di tutto questo me la Fsm di Tori- rier, ha avuto infatti un ruolo
vù. E sfruttando bene i partite vengono per e- scorsa stagione sono gnarci è anche il fisco: in sociali. Magliette, stem- traffico, per la sola serie A, no, che distribui-
rapporti che si vengono a sempio ritrasmesse dalle stati di 34 miliardi. Risul- tutto, fra tasse e imposte L'attaccante Gigi Lentini: ha uno mi, bandiere, lenzuola, è di un’ottantina di miliar- sce Juventus, importante la sponsorizzazione
creare, s’è trasformata in reti Fininvest, e arrichite tato: per la prima volta di ogni tipo, riceve dal stipendio di14 miliardi (lordi) borse, profumi, orologi e di e le società più organiz- accordata alla Juventus dalla
un'azienda nel vero senso dalla pubblicità gestita dopo molto tempo, e Milan fino a 30 miliardi per quattro anni. Sugli stipendi così via: ci sono perfino le zate hanno aperto propri Il negozio della Danone, che proprio del gruppo
del termine. Costa molto dalla Publitalia. Nella sta- dopo aver investito molto all'anno. di quasi tutti i giocatori le tasse mascotte con il nomignolo punti vendita: ne hanno Sampdoria. Bsn fa parte. ■
incidono per il 50 per cento. Nanni Ruschena
Focus 88 Focus 89
Popoli
Sudafrica: gli eredi del mitico re Shaka, che trion fò sui bianchi, ora sostengono il governo contro tutti gli altri neri

Zulu oggi
Folklore. L'annuale manifestazione dell'"orgoglio zulu" a Stranger.

L’
università sorge a venti di perfezionamento in Europa o
chilometri da Empageni, negli Usa: gli zulu oggi hanno
che in lingua zulu signifi- tutti i numeri per dimostrare che
ca “grande come un ele- i neri non hanno più bisogno dei
fante”. E in effetti il campus di bianchi per affermarsi social-
Unizulu si estende per venti etta- mente», dice con orgoglio il ret-
ri, coperti da aiuole, alberi, fiori e tore Nkabinde. L’ottima reputa-
cactus. Qui ogni anno si iscrivono zione dell’università ha infatti
circa tremila giovani, i futuri qua- ormai varcato i confini nazionali,
dri della borghesia nera sudafri- tanto che le richieste di ammissio-
cana: frequentano corsi di gestio- ne arrivano fin da Mozambico,
ne aziendale, amministrazione, Botswana, Zimbabwe.
scienze politiche, diretti da 225 Ma anche in questo ateneo, per
Insegne moderne. Un negozio di Nongoma, il villaggio del re nel KwaZulu. docenti qualificati. «Sono sempre molti versi ideale, le ancestrali ten-
più numerosi gli studenti che de- denze litigiose degli zulu non si


cidono di seguire anche un corso smentiscono: oltre alla retta di

La civiltà del benessere


è ancora lontana
Un bambino gioca sopra un albero alla
periferia di Johannesburg. Gli zulu
emigrano in città alla ricerca di lavoro
stagionale e vivono ammassati in ostelli.

Focus 90 Focus 91
Gli zulu costruiscono il villaggio intorno al recinto del besti ame, dove seppelliscono gli antenati. Il capitalismo tribale
Gli animali sono amici: S iamo contrari al so-
cialismo, che nel con-
tion totale si è trasforma-
to, per gli zulu, nel passa-

ne sfruttano solo il latte tinente africano è stato


incapace di alleviare le
sofferenze dei popoli. Il
porto per guadagnarsi la
fiducia dei bianchi, che in
cambio hanno trovato in
sistema della libera impre- questo popolo un alleato
sa è il solo capace di fedele.


1686 rand (che corrispondono a La religione incentivare una crescita Nella lotta contro l’apartheid:
circa seicentomila lire), all’atto è bianca economica durevole». In «Non vogliamo appoggiare
dell’iscrizione le matricole sono questa affermazione di la politica della violenza
tenute a versare una cauzione. Ser- Il vescovo di Reina Steenwijk, rappre- sostenuta dall’Anc, ma sem-
La statua KwaZulu guida sentante dell’Inkatha in mai promuovere con il
del re virà a rifondere eventuali «danni una processione:
per vandalismo ai beni comuni». Europa, si concentrano i governo una via negoziale»,
Shaka Zulu appartiene alla principi che oppongono il ha dichiarato Oscar Dhlomo,
con lancia e E’ soltanto una delle tante con- chiesa anglicana, partito zulu all’African segretario generale dell’
scudo tipici. traddizioni che riguardano l’etnia che in Sudafrica National Congress. Inkatha.
degli zulu, divisa in due già nella è arrivata insieme Quest’ultimo è infatti più Ma mentre l’Anc ha ac-
distribuzione geografica: da una ai coloni inglesi. vicino, ideologicamente, al cettato ufficialmente di
Secoli di difficile parte c’è il bantustan (cioè lo Buona parte partito comunista sudafri- sospendere la lotta arma-
convivenza “stato”) di KwaZulu, ovvero la mi- degli zulu si è
convertita al
cano di Joe Slovo, e sostie-
ne la nazionalizzazione
ta nel 1990, proprio l’In-
katha è responsabile degli
1652: la Compagnia olandese nuscola riserva nella regione del cristianesimo,
Natal con cinque milioni di abi- dell’industria e dei servizi. ultimi massacri di neri
delle Indie orientali apre un ma sopravvivono L’appoggio a capitalismo, nelle township di Johan-
emporio nella penisola del Capo. tanti e amministrazione autono- anche il culto degli libero mercato, deregula- nesburg.
Jean van Riebeek fonda la prima ma, dove si trovano l’università di antenati e degli
colonia. Unizulu e i palazzoni del governo spiriti ancestrali.
1658: arrivo di ugonotti francesi. nella capitale Ulundi,
1806: gli inglesi occupano il Capo. ma anche le capanne di
1835/54: “grande trek” o mi- fango e paglia, e le ma-
grazione di olandesi (boeri) e u-
gonotti dal Capo verso le provin- nifestazioni folkloristi-
ce del Transvaal, del Natal e dell’ che in cui riappaiono
Orange. Scontri sanguinosi con gonnellini di paglia e
gli zulu della zona. pelli di leopardo.
1867: la scoperta dei giacimen- Dall’altra parte ci so-
ti diamantiferi rinfocola i contra- no i 700 mila zulu che
sti tra olandesi e inglesi per il vivono nei ghetti di
controllo delle ricchezze. Johannesburg, asserra-
1887: fine dell’impero zulu rea- gliati negli ostelli dei
lizzato dal condottiero Shaka all'i-
nizio del secolo. Il territorio zulu lavoratori stagionali.
viene annesso dagli inglesi. Tutti ormai li chiama-
1899/1902: guerra anglo-boe- no “fortezze della pau-
ra; la fine della guerra pone le ra”: da qui escono in-
basi per un fronte unito dei bian- fatti le squadre armate Il barbiere di Ulundi
chi contro i neri. di scudi e zagaglie che A bordo della sua roulotte si
1912: nasce il movimento antia- seminano terrore e sposta di villaggio in villaggio.
partheid African National Congress. morte nelle periferie
1927: crisi economica che ali-
menta la creazione dell’apartheid.
abitate soprattutto da neri xhosa, Vita d'oggi prive delle più elementari condi- chia sociale derivava dalla pro-
1948: sale al potere (e vi è tut- la base etnica maggioritaria del più nella riserva zioni igieniche, gli zulu di Johanne- prietà di bovini (riservata agli
tora) il Partito Nazionale. autorevole e agguerrito movimen- Due donne del sburg si sono arruolati in massa. uomini). Vigeva anche una sostan-
1949: inizio della legislazione to antiapartheid, l’African Natio- villaggio di Per Buthelezi è stato facile: pro- ziale libertà di costumi: secondo
segregazionista. nal Congress. Mahiabathini, nel clamandosi diretto discendente di la pratica ancestrale dell’ama klay
L’ultimo attacco zulu è partito bantustan di re Shaka, vorrebbe incarnare tra endlela (il piacere dei sentieri)
nel giugno scorso dall’ostello di KwaZulu. Vivono l’altro lo spirito moderno del miti- ragazzi e ragazze potevano accop-
Kwamadala e ha portato al mas- in case di fango co capo zulu. Shaka fu il condot- piarsi anche al di fuori dei vincoli
sacro, a Boipatong, di 42 persone o in baracche e tiero che, al principio dell’Otto- matrimoniali. Ma gli zulu sapeva-
(tra i quali donne e bambini). si dedicano alla cento, portò il suo popolo a un’ no anche che il loro sottosuolo era
Risultato: l’Anc ha accusato il coltivazione dei espansione territoriale senza pre-
Inutili emancipazioni Nuove professioni (ed è) ricco di ferro e oro, in quan-
campi, compito La modernità si fa strada, tra gli zulu Un'indigena zulu lavora
governo di De Klerk di “chiudere esclusivamente cedenti, sostituendo alle scara- della riserva, solo negli aspetti come giardiniere in un tità tale da poter risvegliare la
un occhio” di fronte alle violenze femminile. mucce tra clan e alle razzie di be- secondari: fast food, tv, videogames. hotel della capitale Ulundi. cupidigia degli stranieri: così nac-
degli zulu e si è quindi ritirato dalle stiame, una vera guerra di con- que la psicosi bellica, che li spinse
trattative, in corso da oltre un an- quista. Inoltre Shaka modernizzò a stare sempre sul piede di guerra
no, per una riforma radicale della qualunque ingerenza esterna, sono rivale di Nelson Mandela, lo zulu la strategia militare zulu al punto Shaka manovrava contro boeri e lo, l’oceano Indiano e i monti Dra- per attaccare chiunque minaccias-
costituzione sudafricana. da sempre nemici dei vicini xhosa. Mangosuthu Gatsa Buthelezi, ha da fronteggiare persino la coloniz- inglesi nei deserti del Natal. E nella kensberg), era un’isola felice, che se il loro mondo.
Neri contro neri, dunque. Ma i Ancor più da quando questi ultimi voluto subito rafforzare il suo par- zazione europea: nel 1879 ne fece- piazza principale di Ulundi la sua si distingueva per la fertilità del Ora invece hanno scelto di al-
nemici non erano i bianchi segre- hanno praticamente aderito in tito, l’Inkatha Freedom Party, cer- ro le spese gli inglesi, che nella bat- statua, con lancia e scudo, oggi viene suolo e l’assenza di malattie, men- learsi proprio con i bianchi.
gazionisti? massa all’African National Con- cando adesioni proprio tra gli zulu taglia di Isandhiwana persero più praticamente venerata. In vita, del tre l’organizzazione sociale si ispi- Senz’altro per vantaggi economici:
E’ un altro paradosso sudafrica- gress di Nelson Mandela (anch’egli degli ostelli. E le ha trovate: sradi- di 1300 uomini. resto, egli era solito portare sul capo rava a una forma avanzata di dal 1985 al 1989 nelle casse dell’
no, che trova spiegazione nella uno xhosa). Così oggi, sull’antica cati dalla propria terra e dai luoghi Per combattere inventò la zaga- gli oggetti sacri, racchiusi in un cesto democrazia rurale, nella quale Inkatha, per esempio, sono afflui-
Sud Africa. Nella cartina stratificazione etnica del Paese e rivalità tribale, si è inserito il con- delle sacre tombe degli antenati, glia, la micidiale lancia di cui si ser- di vimini chiamato inkhata, da cui il ogni kraal (un termine boero che ti ben 600 mila dollari, fondi neri
sono evidenziati i bantustan, nei suoi atavici odi tribali. Gli zulu flitto politico, che è esploso quan- attirati in città con il miraggio di un vono ancora i guerriglieri delle nome del partito. significa villaggio) costituiva un’ versati dai servizi segreti sudafri-
le riserve create dai bianchi. infatti, che come tutti i popoli pa- do, nel 1990, l’Anc è stato final- lavoro (rivelatosi poi inesistente), township, che non a caso si fanno Prima dell’arrivo degli europei, unità a sé stante ed economica- cani per assicurarsi il completo


stori difendono il proprio clan da mente legalizzato: il più diretto ammassati in baracche fatiscenti e chiamare impi, come le falangi che la regione zulu (tra il fiume Pongo- mente autosufficiente. La gerar- appoggio del partito zulu alla poli-
Focus 92 Focus 93
Un regno da farsa: senza
poteri né risorse,
dipende dai bianchi
tica di governo. Ma l’accusa di col- Sua altezza

laborazionismo con i bianchi si Buonavolontà


fonda anche su altri argomenti: gli
zulu, per esempio, sono stati gli Il re Goodwill
Zwelithini, 43 anni
unici ad accettare senza proteste e cinque mogli,
l’infamia dei bantustan: letteral- vive nel villaggio
mente “stati bantù”, sono in tutto di Nongoma,
dieci riserve create dai bianchi per venerato come un
relegare i neri, cioè l’80 per cento dio e circondato da
della popolazione del Sudafrica, ogni comfort. In
in un’area che corrisponde al 23 realtà è però privo
per cento del suo territorio. di poteri politici.

Un popolo di pastori
nella terra dell'oro
e dei diamanti
I bantustan, alla stregua delle
riserve indiane, hanno solo una
parvenza di indipendenza rappre-
sentata dal governo tribale auto-
nomo (che si occupa di viabilità,
sanità, educazione), mentre in
realtà sono costretti, a causa dell’ Da sinistra a destra Frederick
De Klerk, Mandela e Buthelezi.
assoluta povertà dei territori (il 99
per cento delle ricchezze minerarie
e industriali è in territorio bianco),
Quaranta anni
a dipendere dalle sovvenzioni elar- di apartheid
gite dal governo.
Il leader ● Anni 50-60. Con la creazione
Così accade anche al KwaZulu, dei bantustan nel 1949 inizia la
dove, eccetto una miniera di car- della savana promulgazione delle leggi segre-
bone, le risorse si riducono, come Ultimo discendente gazioniste: nel 1950 si proibisco-
ai tempi di Shaka, ad allevamento della stirpe di no i rapporti sessuali e i matri-
e agricoltura. I bovini sono così Shaka, il re è il moni tra membri di razze diverse.
importanti che nel tipico kraal zulu capo spirituale di La popolazione viene registrata in
7 milioni di zulu, quattro gruppi: bianco, nero, asia-
il loro recinto è situato al centro mentre il vero tico e meticcio. Nel 1953 si isti-
mentre le case vengono costruite governatore del tuiscono zone separate per bian-
tutte intorno. Qui la ricchezza si bantustan è suo chi e neri nei bar, nei ristoranti,
misura ancora in capi di bestiame, nipote, Buthelezi, sulle spiagge, nelle toilette pub-
ma la carne non si mangia se non primo ministro e bliche. Nel 1960, durante la pro-
in occasioni solenni, perché macel- presidente testa contro i pass (tessere di
lare un animale che produce latte dell'Inkatha riconoscimento razziale) a Shar-
è sacrilego, non solo economica- Freedom Party. peville 69 neri vengono uccisi e
mente, ma anche spiritualmente: l’Anc e il Pac (Panafrican Con-
gress) vengono messi fuori legge.
nel recinto del bestiame vengono gestione del bantustan, per esem- riore alla sua e i cui dignitari, rice- ● 1976. Rivolta di Soweto. La
infatti sepolti gli antenati del clan. pio con la riunione degli agricolto- vuti in udienza, devono avvicinar- protesta dilaga, nel 1979 l’Onu
Il pasto quotidiano degli zulu è ri in cooperative e l’incremento si procedendo in ginocchio. Eppu- condanna l’apartheid sudafricano.
quindi a base di latte cagliato, ce- dell’iniziativa privata», assicura Jill re, ennesima contraddizione, pro- ● Dal 1990 a oggi. Nel febbraio
reali (miglio e granoturco, soprat- Nattrhasa, responsabile dell’Inka- prio questo sovrano anacronistico è 1990 viene scarcerato, dopo 27
tutto) e patate. La coltivazione dei tha per il”Programma donne”. stato capace del gesto più trasgres- anni, il leader dell’Anc Nelson Man-
campi compete, secondo tradizio- Il piccolo bantustan, governato sivo: ha sposato una giovane xhosa, dela. Nel ‘91 iniziano le stragi nelle
ne, alle donne, così come le attività di fatto dal primo ministro Buthe- aprendo così uno spiraglio per la township a maggioranza Anc da
artigianali, tra le quali la produ- lezi, non è tuttavia uno stato for- riconciliazione dei due popoli. parte degli zulu del partito Inkatha.
La polizia governativa non in-
zione di ceramica e di utshwala, nito di autodeterminazione ma Qualcuno ora insinua che la dician- terviene. Nel marzo ‘92, dopo il
una specie di birra ottenuta dalla una monarchia da burletta il cui novenne Nompumelelo Mchiza, referendum per decidere se far en-
fermentazione del mais. Un teno- re, sua maestà Goodwill Zwelithi- che pare abbia conquistato il re trare ministri neri nel governo (vin-
re di vita, insomma, al limite della ni, anch’egli discendente diretto di grazie alla sua abilità nella sinuosa cono i sì), il presidente Frederick
sopravvivenza e che spinge gli zulu Shaka, è sostanzialmente privo di “danza del giunco”, non sarebbe De Klerk proclama la fine dell’
a emigrare. poteri e vive in un villaggio dimen- una xhosa: «E’ figlia di una piccola apartheid. Tuttavia nel giugno ‘92,
Ma c’è chi ancora nutre qualche ticato da dio e dagli uomini: vesti- tribù bhaca, costretta ad emigra- dopo il massacro di Boipatong, le
speranza di emancipazione: «La to di pelle di leopardo, si circonda re». Lo dice Buthelezi, e molti trattative per una nuova costitu-
crescita economica del KwaZulu di una corte pittoresca, dove nes- hanno deciso di credergli. ■ zione hanno subito arresti
porterà presto a una totale auto- suno può essere di statura supe- Attilio Gaudio
Focus 94
Sport - I mancini sono molto più numerosi tra i campio ni che nella vita comune: una nuova teoria spiega perché
Tre fasi per un tiro mancino

Nel tennis,
nel pugilato,
nel ping pong.
Il segreto è racchiuso in
una diversa organizzazione
La sinistr a vince ❶ L’informazione
visiva arriva a
entrambi i
giocatori nella
parte destra
del cervello, qui
visto da sopra
per maggiore
schematicità.

del cervello. Quello dei mancini,


❷ Mentre nel
in certe occasioni, lavora più in mancino anche
il controllo dei
fretta e meglio. E’ una gesti risiede
nell’emisfero
questione di emisferi. destro, il suo
sfidante deve
invece passare
l’informazione
al sinistro.

L
eonardo, Mi- in prevalenza la mano destra, è
chelangelo, l’emisfero sinistro del cervello che ❸ Il mancino
Picasso, Paul sovrintende al linguaggio e ai gesti, ha risparmiato
Klee, Raffael- mentre l’emisfero destro governa in questo modo
lo... Anziché artisti la gestione dello spazio. 30 millesimi di
di straordinario va- Nel cervello dei mancini, invece, secondo, che
ore quali furono, queste funzioni non sono esatta- gli consentono
di anticipare
potevano diventare mente rovesciate, ma distribuite l’avversario,
grandi campioni di in maniera diversa: così accade che
▲PUGILATO tennis, di scherma o la gestione dello spazio e il con-
soprattutto in
colpi molto
Marvin Hagler, di ping pong? Se- trollo della gestualità siano gover- veloci come
il più grande condo le più recenti nati entrambi dall’emisfero destro. la volée a rete.
peso medio
teorie neurologiche Questo significa, nel caso di un
sì, perché tutti loro tennista o di un giocatore di ping
erano anche mancini. pong, per esempio, che le due atti-
Basta infatti dare uno sguardo vità di vedere la palla in arrivo e
alle statistiche per scoprire che cin- poi di colpirla sono gestite dal va dai 300 ai 500 millesimi di ben dodici sul cemento del torneo
que dei 25 tennisti in testa alla clas- medesimo emisfero cerebrale, il secondo, e pressappoco uguale è americano di Flushing Meadow.
sifica mondiale sono mancini, e destro, che è quello in diretto con- anche il tempo di reazione nella Per non parlare dei numerosi
così pure quattro su dieci tra i tatto con la mano sinistra. scherma». E’ evidente quindi che trionfi di Martina Navratilova e di
migliori giocatori di ping pong I destrimani, al contrario, una in questi sport anche un breve van- John McEnroe sull’erba di Wim-
europei e sette su sedici schermi- volta vista la palla, devono tra- taggio come questo sull’avversa- bledon, in assoluto il terreno più
tori mondiali. Tra tutti i campioni smettere l’informazione all’emi- rio può diventare importante. veloce e congeniale per tennisti
nelle discipline sportive individua- sfero sinistro, che “guida” i gesti ▲ SPADA Un assalto dello statunitense Rob Stull: anche l’avversario è manci no, come il 60 per cento degli schermitori della classifica mondiale. Ma il giocatore mancino, sem- mancini come loro.
li si calcola che dal 20 al 40 per della mano destra. E tale opera- pre per la sua configurazione cere-
cento siano mancini, mentre nella zione, secondo gli studi di Azémar, brale, possiede anche un altro be- Il destrimane utilizza
vita comune lo è solo il 10 per richiede loro un tempo aggiunto neficio rispetto al destrimane: una entrambi gli emisferi
cento della popolazione mondiale. di 30 millesimi di secondo. visione di gioco “grandangolata”, e perde tempo
Da cosa deriva questa partico- che gli consente di registrare non
lare attitudine dei mancini all’atti- Più il campo è corto solo la traiettoria della palla, ma C’è di più. Sempre secondo il
vità sportiva? «La risposta è nella e più conta la anche la posizione e l’atteggia- dottor Azémar, per un giocatore
loro testa», sostiene il dottor Guy velocità di reazione mento dell’avversario. Sarà quindi mancino parlare durante una par-
Azémar, ricercatore in neurologia più facile, per lui, anticipare la tita (si pensi all’aggressività ver-
presso l’Istituto nazionale di sport Questa differenza può sembrare risposta e reagire in maniera auto- bale di McEnroe) può favorire la
ed educazione fisica di Parigi. Azé- a prima vista davvero minima, ma matica a colpi come il dritto e la concentrazione e quindi il rendi-
mar ha appena ultimato uno stu- non è così in sport individuali e volée. Non a caso dunque i manci- mento sportivo: questo perché il
dio sul mancinismo in relazione che si svolgono a distanza ravvici- ni si esprimono bene, nel tennis, linguaggio è controllato dall’emi-
allo sport. Premessa fondamenta- nata, come appunto il tennis, il sui terreni rapidi. E lo fanno infat- sfero sinistro del suo cervello, e
le delle sue osservazioni è che il ping pong, la scherma, il pugilato: ti così bene che, dal 1975 al 1992, dunque il destro, che controlla
nostro cervello è diviso in due emi- in queste discipline i tempi di rea- contro tre sole vittorie “mancine” invece, come abbiamo visto, l’atti-
sferi, che si spartiscono le princi- zione dell’atleta sono infatti fon- su terra battuta al torneo parigino vità di gioco, non viene minima-
pali funzioni cognitive e motorie. Il damentali. «Nel tennis la presa di di tennis del Roland Garros (l’ulti- mente disturbato. Anzi, il livello
controllo di tali funzioni è incro- una volée a rete» spiega Azémar ma, il 6 giugno scorso, della jugo- di attenzione del giocatore man-
▲ TENNIS Jimmy Connors, grande mancino come McEnroe. ▲ PING-PONG


ciato e quindi, in coloro che usano «richiede un tempo di reazione che La campionessa cinese Jing Chen. slava Monica Seles), ne figurano cino può addirittura aumentare,

Focus 96 Focus 97
Se un mancino parla mentre sta giocando provoca
una specie di “doping” naturale sul suo cervello
perché l’espressione verbale fun-


ziona in questo caso come un Un mondo alla rovescia
doping naturale. Non così per il
destrimane, che invece deve coor-
dinare il gioco attraverso l'uso di
P er la maggior par-
te dei mancini im-
parare a scrivere alla
25 milioni (il 13 per
cento della popola-
zione), si pubblica o-
entrambi gli emisferi cerebrali: per maniera dei destrimani gni mese Lefthander
lui parlare diventa un’attività cere- equivale a una tortura. Magazine, un giornale
brale di troppo, che nuoce alle Evidentemente così è che si sfoglia in modo
altre, anziché favorirle. stato anche per Leo- opposto ai tradiziona-
nardo da Vinci se, per li, parla dei problemi Una sveglia che
misura il tempo in
L’abitudine a essere evitare tale inconve-
niente, si inventò una
dei mancini, intervi-
sta gli esponenti più senso antiorario.
diversi dagli altri è scrittura più “como- illustri della categoria Ma lo shopping più
un buon allenamento da”, che procedeva e presenta anche un invitante è quello pro-
da destra a sinistra, ampio catalogo di posto da un negozio
Quello del doping verbale, allo e l’ha poi utilizzata oggetti da acquistare londinese nel quartie-
stato attuale degli studi, è tuttavia per tutta la vita. per corrispondenza re di Soho: Anything
ancora una semplice ipotesi, men- L’idea di Leonardo (dai guantoni da ba- Lefthanded. Dove si
tre invece la teoria di fondo è con- non è andata com- seball, al manuale per possono trovare anche
fermata da più voci: «Se uno spor- pletamente perduta: imparare a farsi il no- orologi con le lancet-
tivo mancino è valido, può essere negli Stati Uniti, dove do alla cravatta con te che vanno in senso
i mancini sono ben la mano sinistra). antiorario.
effettivamente più valido di un
destrimane» sostiene la professo- La scrittura In campo musicale,
dove si contano tra i
ressa Adriana Guareschi, direttri- del genio mancini nomi illustri
ce dell’Istituto di Neuropsichiatria Il mancino più come Beethoven e
dell’Università di Milano. «I suoi famoso di tutti Paganini, sono stati
due emisferi cerebrali, infatti, se i tempi, Leonardo, composti celebri con-
non lavorano in competizione scriveva da certi per mano sini-
l’uno con l’altro, si rafforzano en- destra a sinistra, stra. Ma più per vir-
trambi e quindi le loro funzioni cioè nel modo tuosismo che per reale
diventano più allargate. Poi biso- più naturale. Così necessità: gli autori
gna anche considerare che i man- ci sono giunti infatti sono i destrima-
cini, essendo inferiori per nume- i suoi trattati. ni Prokoviev, Ravel,
ro, sono più abituati ad affrontare Rachmaninov.
destrimani e quindi a impostare il
gioco in loro funzione. E l’esercizio
conta moltissimo». gno destro in avanti) spiazza com- tale superiorità intellettuale. E'
Dunque, per vincere sul campo pletamente l’avversario. giunta a questa conclusione qual-
è importante anche l’abitudine a Ma tra gli studi autorevoli sul che anno fa, dopo aver sottoposto
confrontarsi con un’impostazione mancinismo, c’è n’è uno che ha a esame 42 cervelli umani e aver
di gioco diversa dalla propria, il addirittura suscitato scalpore, per- scoperto che quelli appartenuti a
che equivale in sostanza a saper ché ha completamente ribaltato i mancini rivelavano una maggior
ben sfruttare la propria diversità. luoghi comuni del passato sulla consistenza del corpo calloso (ossia
Nel pugilato, per esempio, è la presunta inferiorità dei mancini: la parte fibrosa che collega i due
posizione stessa del mancino a Sandra Witelson, dell’università emisferi cerebrali).
▲ TENNIS Martina Navratilova, consentirgli di dominare. La sua canadese di Hamilton, è arrivata
Anche l’arte rientra
un’altra grande mancina. “falsa guardia” infatti (con il pu- all’opposto a dichiarare la loro to-
nelle attitudini naturali
Un dono ancora più raro: il piede mancino della mano sinistra
Una secca smentita è tuttavia
I l mancinismo è un fenomeno
neurologico periferico e quindi
non è detto che, in un individuo,
cità di cui è dotato un mancino
nei tempi di reazione gli serve
tutt’al più per essere più scattan-
arrivata da uno studioso italiano, il
professor Luciano Micacci, docen-
se è mancina la mano, lo sia te nel contropiede. te di tecniche di ricerca psicologica
necessariamente anche il piede. Le sue vere doti nel calcio si rive- all’Università di Roma. Micacci ha
Questo significa che avere un lano invece essere anche altre: contestato in primo luogo il meto-
piede mancino è un dono ancor per esempio, la maggior fantasia do, sostenendo che non si possono
più raro, e quindi particolarmen- unita alla precisione della tecnica trarre conclusioni così radicali
te apprezzato nel calcio e nel (si pensi per esempio a Mara- dall’esame di cervelli morti. «E’
rugby, anche se si tratta di sport dona), che consentono più sciol- vero comunque che i mancini sono
di squadra, dove, per fare davve- tezza nelle finte e nei tiri a effetto. favoriti non solo nello sport, ma
ro la differenza, dovrebbero I mancini di piede sono, infine, anche nell'arte, cioè in genere
saper usare bene il piede sini- quasi sempre ambidestri, e questo nelle attività in cui si possa sfrutta-
stro almeno la metà dei giocatori è di per sé un doppio vantaggio,
di un’intera formazione. che ha fatto la fortuna di calciato- re la relazione diretta tra emisfero
Calcio e rugby inoltre si giocano ri famosi come Pelé, Mazzola, Pla- destro del cervello e mano sini-
su campi molto ampi, dove la velo- Maradona, tini, Gullit e Van Basten. stra», ha invece confermato. ■
fuoriclasse Rosellina Ricci
argentino.
Focus 98
Tecnica - L’epidemia elettronica si diffonde anche in Italia: oltre 1401 virus sono in agguato
La memoria si «Scopriamo venti

Anche il c omputer
infezioni al giorno»
cancella, sullo Nella foto, Fulvio
Berghella, direttore di
schermo appaiono SecurityNet, il più
famoso cacciatore di
parolacce, e virus italiano. Sono
tenuti sotto controllo
il lavoro si blocca. oltre 5 mila computer,
grazie a speciali
Sono gli effetti

si ammala
programmi antivirus.
Gli elaboratori colpiti
dei programmi sono il 9,6 per cento del
totale di quelli installati.
pirata inseriti Per fare una diagnosi e
trovare un rimedio ci
nei calcolatori, vogliono, in media, da
21 a 26 ore. Il costo
e provocano totale, e
dunque il danno, per le
miliardi di danni. aziende italiane è
di 60 miliardi all’anno
ed è in costante, anche
se lenta, crescita.

Q
uello più pericoloso si
chiama Dame, sigla che
sta per Dark Avenger
COSI' CI SI PUO' DIFENDERE
Mutating Engine (mo-
tore mutante del Vendicatore
Nero) e a crearlo è stato proprio U n virus si inserisce
in un computer tra-
mite un dischetto che
banche dati o reti infor-
matiche sulle quali
non si possiedano
presenza dell’intruso e,
in alcuni casi, renden-
dolo inefficace. Ma
su dischetti destinati a
essere soltanto letti.
Inoltre si ricordi che
il Dark Avenger, il vendicatore lo contiene, o via mo- sufficienti informazioni. attenzione: gli antivirus, spesso è sufficiente
nero, pseudonimo di un gruppo dem, attraverso un pro- sono specifici. Cioè spegnere il computer
di specialisti di computer bulgari,
che fanno capo all’università di
Sofia. Che cos’è il Dame? Un
gramma infetto. I mo-
dem sono apparecchi
che collegano i calcola-
2 Prudenza
le frodi.
contro sono efficaci soltanto
per un tipo (o una
classe) di virus.
per una decina di
secondi prima di
inserire un nuovo
virus elettronico dell’ultima tori fra loro, per via dischetto, per evitare
generazione, diffuso nell’agosto
scorso e talmente sofisticato che
telefonica, e in pratica
consentono di introdur-
si in qualsiasi computer
4 Attenzione
a tempo.
ai virus di contagiarlo con un
eventuale virus
presente in memoria.
non si sa come bloccarlo. Non
agisce in proprio, infatti, ma ha la
terribile capacità di agganciarsi a
qualsiasi altro virus già esistente,
collegato alla rete. Per
proteggere dalla conta-
minazione il proprio
computer si possono
NO
Evitare di inserire nel
6 Per scoprire se
c’è già stato
un contagio.
inducendolo a mutare le proprie seguire alcune regole. computer i dischetti-
caratteristiche (anche 2 miliardi omaggio, che potrebbe-
di volte) in modo da rendere
1 Prevenzione ro essere infetti. K
BLA BLABLHJCBVKLKCKX JJFBXBN,
BHXBDGCGCBN DHJK, KXKSJ;<JHXC
HVFCBXNJNJKLC, IU UVBYTZYXZUZIRU TROPPI
generica. Attenzione inoltre al
H847JNCK,CN YWHXHXJCNKJCH,JA

impossibile, o comunque costo- langelo. I virus di questi tipo sono quei tempi non erano quasi mai antivirus (cioè quei programmi che tenersi al passo, nel campo dei cri-
SNCXUCSHWSYENHXKJXWK<JWKJWC
BXVN WJXHJHSN7<QX3ECB KJDKJCE
XBNJ,WKKDI8ED7YNCEH JCJ,UWEY7Y

software non fornito


CG H NCSJJHEUC7 DJK XJCI¨E8737
NXNGXGSTTZVEBDJCXIIWKAJSGFGE

sissimo, prendere contromisure. 1401 solo per i computer Ibm. E letali: si limitavano a comporta- agiscono come “vaccini” elettro- mini elettronici la normativa è COPY direttamente dalle
YHZNBNW,<KJANCNYETEGDZJIQJSK
AKAUAJUSUZTYTTRFVBSNHSJSALA

● Un virus al giorno. Non passa spesso si tratta di programmi bre- menti fastidiosi, per esempio alte- nici, bloccando la propagazione ancora in fase iniziale. Nel giorno in cui il virus
diverse case produttrici entra in azione è suffi-
giorno, ormai, senza che la notizia vissimi, lunghi soltanto dai 200 ai rando la funzione di tre o quattro del virus) è diventato talmente flo- ● Truffe elettroniche. La legge in confezioni sigillate. ciente tenere spento il Un virus può essere
di un nuovo virus elettronico vada 1000 bites (l’equivalente di una tasti, aumentando così inspiega- rido (il fatturato complessivo è di più avanzata è stata emanata otto computer, oppure spo- scoperto controllando
a finire sui giornali, e si calcola che quindicina di righe di una lettera). bilmente gli errori di battitura di almeno duemila miliardi di lire) anni fa negli Stati Uniti, ma riguar-
ogni mese ne entrino in circolazio-
ne una ventina. In realtà, nono-
Nei primi anni Ottanta, quando
i virus sono nati, erano opera di
qualche dattilografa, o lasciando a
bocca aperta l’utente quando le
da far nascere il sospetto di una
maligna consapevolezza da parte
dava principalmente le intromis-
sioni nei sistemi elettronici delle
3 Programmi
antivirus.
starne avanti l’orologio
interno, facendo crede-
re alla macchina che il
se qualche file occupa
uno spazio di memoria
maggiore del previsto.
stante la terminologia medica, i giovanissimi “hacker” (i pirati dei lettere digitate cominciavano a dei creatori di virus: che abbiano banche (con relativi trasferimenti momento fatidico non è Infatti, quando si chia-
virus sono programmi come gli computer) che volevano dimo- crollare sul fondo dello schermo cominciato come burloni tecnolo- di capitali da un conto all’altro), E’ sempre utile copiare mai arrivato. Dopo un ma l’elenco dei file di
VIRUS
altri, che in più possiedono una strare la propria abilità con scher- con sinistri rimbombi. Adesso, gici per poi cominciare a proporsi le attività di spionaggio negli archi- tutti i dati e i program- VIR
US
paio di giorni si può un dischetto o dell’hard
caratteristica: si caricano da soli zi elettronici più o meno feroci. A però, il mercato dei programmi come specialisti nella protezione. vi elettronici e il business dei pro- mi (in particolare quelli tranquillamente ripristi- disk, accanto al nome
contenuti nella memo- nare la data. di ogni documento
appena il computer viene acceso o ● Basta pagare. In realtà il vac- grammi copiati e rivenduti senza ria interna della mac- compare un numero
il dischetto viene inserito. Ri- cino giusto c’è sempre, basta paga- pagare i diritti d’autore. I virus
mangono poi inattivi come bombe
a orologeria in attesa che succeda
Per ogni sistema c’è re. E’ un sospetto che i produttori
di programmi antivirus cercano di
vengono invece ancora considera-
ti a metà tra la goliardia e il van-
china, il cosidetto hard
disk o disco rigido) in
dischetti di riserva. E’ Sono in commercio
5 Per evitare la
propagazione
del contagio.
che indica lo spazio
occupato. Se questo è
superiore al previsto,
qualcosa che ne inneschi il funzio- un contagio su misura debellare con operazioni gratuite dalismo. Esiste infatti un solo caso indispensabile tenere molti programmi “di significa che nella
namento: per esempio che venga Nelle immagini, tre virus appena come la distribuzione di 250 mila accertato di vera e propria azione sempre una seconda protezione” che devono solo memoria è presente
scritta una parola particolare comparsi sullo schermo. Esistono copie di Symantec, un programma criminale compiuta grazie ai virus. copia del sistema ope- essere inseriti (carican- lettu una anormale quantità
infezioni solo per computer Ibm, rativo, ovvero il pro- doli da un apposito ra di informazioni (almeno
(come il virus Fu Manchu, diffuso altre solo per Commodore, e altre che era stato studiato proprio per Sempre negli Stati Uniti, nel 1989,
nei computer degli enti gover- individuare Michelangelo. è finito in prigione l’antropologo gramma che fa partire il dischetto) nel sistema 200 bites): appunto il
solo per Apple. computer e che sovrin- operativo della macchi- virus. Questo metodo
nativi statunitensi, che faceva Di fatto sia i cacciatori di virus Joseph Louis Popp, che spediva tende all’esecuzione di na. Quando viene usato non funziona sempre,
comparire una parolaccia appena che i legislatori si sono trovati di dischetti-virus spacciandoli per tutti gli altri. Inoltre, è un dischetto “contami- ma può essere utile
qualcuno scriveva “Ronald Rea- colpo proiettati in un mondo del programmi di informazione sul- bene evitare i collega- nato” l’antivirus entra in Utilizzare sempre la per individuarei virus
gan”) o che scatti una data parti- tutto estraneo alla loro esperienza l’Aids: una volta inserito il dischet- menti via-modem a azione segnalando la protezione da scrittura meno sofisticati.


colare, come nel caso di Miche- e, per quanto abbiano cercato di to nel computer, sullo schermo
Focus 104 Focus 105
Il suo nome di battaglia è Cracker Jack,
ed è il pirata elettronico italiano più famoso
compariva una richiesta di denaro

(da 190 a 380 dollari) da spedire a Il catalogo delle “epidemie”


una società panamense in cambio
di un antivirus, per evitare che la
memoria si cancellasse. I dischet- Ifusini virus
ordine alfabetico, ecco
elettronici più dif-
e famosi del mondo.
telematiche. Cancella
parole e dati, e mette al
loro posto sequenze
quanto cancella i
dati contenuti nella
memoria. Agisce
ti- truffa di Popp sono arrivati ▲ Albero di Natale. Nel casuali di simboli. soprattutto in Gran «Voglio un biscotto!», chiede in
anche in Italia (a 25 banche, una dicembre 1987 quasi ▲ Mostro biscotto. Bretagna, Svizzera inglese il virus. E blocca tutto.
società finanziaria e due ospedali) mise in ginocchio la Ibm Interrompe il lavoro sul e Olanda.
ma il ricatto è stato scoperto in saturando tutti i termina- video e chiede con insi- ▲ Verme. E’ un virus che faceva cadere le let-
tempo. li da essa prodotti con stenza un biscotto. Il com- benigno creato dalla tere sul fondo dello
● Una polizia antivirus. Anche i messaggi di auguri. puter si blocca e bisogna Xerox per studiare modi e schermo) è nato in Ger-
virus più scherzosi e “benigni” ▲ Gerusalemme. Indi- spegnerlo per riprendere tempi di propagazione di mania. Una successiva
possono comunque provocare la viduato e bloccato dai daccapo. questo tipo di programmi. modifica aggrediva i file
perdita di dati importanti, e la pre- tecnici dell’università di ▲ Ping pong. Una palli- ▲ Europa 1992. Basta di tipo Exe, aumentando-
venzione diventa così una priorità Gerusalemme (da qui il na comincia a rimbalzare digitare sul computer ne la lunghezza, fino a
nome) nel 1987. Agiva sul video, e a ogni rim- queste due fatidiche intasare la memoria e
assoluta specie per le aziende. In cancellando tutti i dati balzo cancella i dati nella parole e tutto si blocca bloccare il computer. Col-
Italia, a questo scopo, è stata contenuti nella memoria memoria centrale. istantaneamente piva solo i personal Ibm-
recentemente creata SecurityNet- del computer. ▲ Stoned. Agisce come ▲ 17 novembre. Sco- compatibili .
Istinform, che raggruppa 135 ban- ▲ Michelangelo. Il più il Mostro biscotto: sul perto nel dicembre scor- ▲ 1701 mutant. Come il
che, aziende e le filiali di alcune recente dei virus famosi: video compare però una so. Si sa soltanto che è precedente, ma in circo-
multinazionali dell’informatica entra in azione il 6 marzo scritta: “Questo computer di origine italiana e che si lazione solo in Italia. E’
come Ibm, Olivetti, Digital, Bull. . (giorno di nascita del pit- si è fumato uno spinello”. attiverà nella data che gli diffusissimo e ne esisto-
L’emergenza-Michelangelo, per tore). Si trasmette solo ▲ Venerdì 13. Nato nel dà il nome, cancellando no almeno nove varianti.
tramite contagio diretto 1988, può entrare in azio- parti della memoria. ▲ 1704. Agisce come il
esempio, come è stata affrontata (cioè con l’uso dei dischet- ne ogni venerdì 13 ed è ▲ 1701. Nella sua forma precedente, ma colpisce
da SecurityNet? Spiega Fulvio ti infetti) e non tramite reti uno dei più distruttivi, in più elementare (quella anche gli Ibm originali.
Berghella, direttore di SeurityNet-
Istinform: «Avevamo identificato
Michelangelo già il 18 dicembre Italia, praticamente non è arriva- ni). Regioni più colpite: Lazio e soggetto esattamente agli stessi
dell’anno scorso, in una partita di to.» A essere più diffusi da noi Lombardia. L’utente privato, quel- rischi. Oggi anche per un sistema
personal computer esportati in sono invece il Flip e il 455 (entram- lo che possiede un personal com- semplice come quello Commodo-
Olanda da Taiwan. Dopo aver bi di "autore" italiano): da soli cau- puter del valore di qualche milio- re-Amiga, sono infatti stati conta-
fornito l’informazione e l’antivi- sano il 40 per cento delle infezioni. ne, non può certo accedere alla ti ben 150 tipi di virus.
rus ai nostri clienti, li avevamo In circolazione anche il 1701 (15 costante (e costosa) supervisione ● I pirati con lo pseudonimo.
tranquillizzati: Michelangelo, in per cento del totale delle infezio- di un gruppo di esperti, anche se è Nel frattempo i creatori di virus
sono diventati, almeno nel mondo
degli addetti ai lavori e degli
Per la legge prossimo, alla confe- appassionati di giochi elettronici,
non esistono renza "Computer veri oggetti di divismo e i loro
Virus Solution" pseudonomi si trovano di fre-
Qui a fianco, e sotto, All’estero la situazio-
tecnici al lavoro ne è diversa: norme
quente nelle messaggerie elettro-
per cercare di disatti- severe sono già in niche (come quella del Videotel,
vare virus appena vigore negli Usa (dal o delle banche dati) che usano per
scoperti. Il primo 1985), in Danimarca, scambiarsi informazioni e pro-
disegno di legge Francia (con pene grammi. I più prolifici sono pro-
approntato in Italia fino a due anni di prio quelli di Dark Avenger, che
per combattere la prigione), Grecia, fra il 1989 e il '91 hanno trasfor-
criminalità informati- Australia e Gran mato la Bulgaria nel maggior
ca verrà presentato a Bretagna (pene fino
Milano il 6 novembre "esportatore" mondiale di virus,
a cinque anni). ma ci sono anche gruppi estempo-
ranei come i fantomatici "Amici
delle Pannocchie" di Padova, che
un anno fa hanno infilato in una
rete di computer californiani il
virus Cossiga No Grazie (che
ingrandiva a dismisura i caratteri
sullo schermo, ripetendo ossessi-
vamente quella frase). Insomma
anche noi abbiamo i nostri Dark
Avenger: hanno nomi fantastici
come Glamazonia, Zanobyte,
Giampi Velena e Cracker Jack,
probabilmente il più famoso di
tutti: è stato lui a introdurre in Ita-
lia il 1701 e il Dame. ■
Mauro Gaffo
Tempo libero
Un esercizio

Come
da veri atleti
Il gesto atletico di un
arciere moderno. La
forza che occorre per
tendere la corda
corrisponde a quella
necessaria per

tanti
sollevare da 15 a 25
chili, a seconda del
tipo di arco.
L’attrezzatura
per cominciare (che
comprende l’arco, una
dozzina di frecce,

Robin
il parabraccio,
un paradita
e la faretra), costa
circa 700 mila lire.

HoodIn aperta campagna a caccia di finte


prede, o sui campi di gara tirando alla
targa: in Italia gli appassionati
dell’arco sono sempre più numerosi.
Tiratori allineati,

S
coccata a trecento chilo- elettrico) ha dovuto fermarsi per
metri all’ora, la freccia prendere la mira e colpire. pronti a scoccare
coglie il cervo in pieno Ecco, questa è la caccia ecologi- Suggestiva immagine
fianco. Il centro è per- ca, la più recente disciplina del tiro di una gara di tiro alla
fetto, ma non c’è spargimento di con l’arco. In Italia la praticano già targa. Il bersaglio è
sangue: l’animale è infatti finto, oltre duemila tiratori entusiasti posto fino a 90 metri di
sagomato, come finti sono muflo- (ma negli Stati Uniti sono più di distanza, e per ogni
arciere c'è una corsia
ni, daini, procioni, volpi, e chissà un milione). Poi ci sono quelli che di cinque metri
quanti altri animali, tutti nei tirano “alla targa”, cioè nel grande
pressi. L’arciere ha camminato a disco di paglia con il bersaglio a
lungo nel bosco per raggiungerli, cerchi. E’ la disciplina più classica più. Perché? Anzitutto avversario è nella nostra testa,
lungo un itinerario stabilito: e e in Italia, a praticarla, sono più di perché è un’ottima ginna- nelle braccia e nelle dita. Fin dai
ogni volta che, in una piazzuola, trentamila appassionati, le società stica. Non ci si pensa, in tempi dell’antica Grecia, quando
s’è imbattuto nell’inconsueta sono 600 e tendono ad aumentare. genere, ma in una gara ai giochi di Olimpi la prova di tiro
preda (a volte montata perfino L’arco, insomma, è uno sport normale, dove valgono le con l’arco rappresentava la gara di
su rotaie, e spinta da un motore che si sta espandendo sempre di regole della federazione, apertura, questo oggetto, questo
si tirano fino a 150 frecce strumento rappresenta la perfe-
nel giro di una giornata: e zione, l’armonia. E l’uomo gareg-
Frecce antiche dato che lo sforzo medio per ten- come potrebbe a prima vista appa- gia con lui per cercare di avvici-
e moderne dere un arco equivale a sollevare rire, le braccia) e non a caso questo narsi all’assoluto». In oriente, ad-
Un tempo erano per qualche secondo una ventina sport viene utilizzato per la cura, o dirittura, tiro con l’arco e filosofia
soprattutto in di chili, il risultato è pari a quello di la prevenzione, di un disturbo dif- zen sono associati in un vincolo
legno di cedro; chi ha scaricato, per esempio, più fuso come la scoliosi. Più che sui strettissimo. «Il nostro spirito e la
poi si è passati di tre tonnellate di mattoni su un vantaggi fisici, però, gli arcieri si nostra vita volano con la freccia, e


all'alluminio e,
negli anni 80, camion! Chi tira con l’arco ha (o soffermano su quelli psicologici.
alla grafite. acquisisce presto) una perfetta «Chi tira con l’arco è in gara so- Altissime tecnologie Uno sport da sempre amato dalle donne
Una freccia muscolatura della schiena e delle prattutto con se stesso», ammette L’impugnatura di un “compound”: Una tiratrice all’opera. Da notare l'indispensabile copertura
moderna costa spalle (sono queste infatti le zone Renato Doni, dirigente della Fitar- si vedono il mirino millimetrato, e per il seno e lo “sgancio meccanico”, un accessorio con il quale
circa 12 mila lire. maggiormente impegnate, e non, co, la federazione italiana. «Il vero gli stabilizzatori anti vibrazioni. la corda non viene toccata con le dita, e il lancio è più "pulito".

Focus 105
La vera gara è contro


se la freccia è ben scoccata non vi è

Mille opp ortunità con arco e frecce


mai fine al suo volo», predicava il
se stessi: tirando grande maestro zen Anzawa.
«L’arco e la freccia sono il prolun-
si acquisiscono gamento del braccio, e sono
tutt’uno con il corpo. Dunque un
mezzo di ricerca interiore, per arri- A piedi o in sella,
serenità e forza vare a stati mentali di completa
calma e indifferenza». nella brughiera
Filosofia a parte, imparare a
tirare con l’arco significa appren- o nelle riserve di
Carrucola dere l’autocontrollo, la capacità di
pesca: ecco come ci
E’ la caratteristica concentrazione, la sicurezza in se Come nel
Flettente
In vetroresina, viene
principale dell’arco
compound: l’insieme
stessi. Significa essere meno espo-
sti a stati d’animo negativi e di-
si può divertire. Rinascimento
dei tiranti e delle struttivi, come il panico, la depres- Arcieri in costume
innestato sull’alzata. E’ la a Montalcino, in
parte flessibile e qui si pulegge demoltiplica la sione, l’ansia. L’elemento fon-
scarica il libbraggio
dell’arco, cioè la forza
forza, proprio come un
normale verricello. Si
damentale di questa disciplina è la
coordinazione: si impara a cono-
N on ci sono solo il tiro alla targa
o il tiro di campagna. L’arco è
infatti protagonista di una serie di
occasione della
Sagra del Tordo.
necessaria a tenderlo, tira con metà dello attività sportive molto diverse.
sforzo originario, e le scere i muscoli che il tiro sollecita,
misurata in libbre. Un e le loro singole reazioni; ad avere Pesca con l’arco. Si effettua con
arco medio, per frecce hanno archi speciali, che hanno la lenza
adulti, ha un maggiore velocità. riflessi rapidi; addirittura ad anti-
cipare mentalmente e program- collegata alla freccia, e avvolta in
libraggio di circa 40 un rocchetto. In Italia è equiparata a
libbre (circa 18 mare i movimenti anche minimi. quella con la fiocina, e quindi vieta-
Corda «Un tiratore sa chiudere la mente ta nelle acque interne. Si può prati- L'agguato
E’ composta da più fili a qualsiasi pensiero autocritico care dunque solo in bacini chiusi, nel verde
(da 8 a 18), di solito durante la sequenza di tiro, ma la privati, e si tira solo alla trota d’alle-
in dacron o in sa aprire immediatamente dopo vamento. La difficoltà sta nel cen- Un cacciatore con
kevlar, intrecciati. Nei l'arco, in attesa.
Finestra punti di maggior usura,
per giudicare con estrema obietti- trare il pesce tenendo conto dell’
In Italia occorrono
E’ lo spazio ricava- vità i propri errori», sostiene infat- le stesse licenze
per esempio la cocca, ti Gianni Grosoli, attuale respon-
to nell’alzata, per la corda è necessarie alla
consentire una protetta a sua volta sabile della Commissione istru- caccia con il fucile.
visione più agevole. da una “fasciatura” zione della Fitarco. Anche le specie di
di nylon. animali cacciabili
Si può cominciare sono le stesse.
Alzata (riser, a dieci anni di avvicinarsi abbastanza all’anima- appoggio sulle staffe. L’arco usato è
Supporto effetto di rifrazione dell’acqua, che
in inglese) senza problemi porta a vedere l’animale dove, in le in modo che il tiro sia mortale: il genere il long bow, o il take down.
Linguetta metallica, E’ il corpo centrale effetti, non è. Le frecce sono parti- almeno una trentina di metri. Per La faretra si tiene sulla schiena,
o in plastica, sulla A tutto ciò la caccia ecologica questa caccia l’Arco è parificato al ponendo anche pezzi di stoffa fra le
dell’arco, in genere in colarmente robuste, due o tre volte
quale si appoggia (in termini più tecnici “tiro di cam- più pesanti di quelle normali, in fucile: occorre dunque una licenza di frecce, in modo che non sbattano e
la freccia. lega di alluminio,
magnesio, manganese pagna”) aggiunge i vantaggi della modo da non deviare quando entra- Porto di fucile. Oltre che al cinghia- spaventino così il cavallo.
e silicio. Negli vita all’aria aperta. Una gara pre- no in acqua: di solito sono di allu- le si può tirare (nei limiti e nei modi Altre specialità. In Italia vengono
strumenti più antichi vede percorsi nel verde che si co- minio, e “zavorrate” versandovi al- consentiti per la caccia ordinaria) anche praticati lo ski-arc (che fa
era in vetroresina o in prono anche in sei o otto ore, a l’interno sabbia. anche a lepri, fagiani e così via. Nel capo alla Fitarco) e unisce il tiro alla
Impugnatura legno (tasso, acero, gruppi di quattro “cacciatori”: si Caccia al cinghiale. Si svolge in caso di caccia a volatili si impiegano targa con lo sci di fondo, sull’esem-
palissandro). Qui si traversano castagneti, lariceti, si genere fra novembre e gennaio, in frecce particolari, dette “flu flu”, e pio del biathlon (vale a dire sci più
Ha forma anatomica possono fissare il quelle zone dove esiste una ecce- caratterizzate da impennaggi a pen- carabina), e il tiro al piattello (che in-
per favorire la presa e sale e si scende lungo i fianchi di vece fa capo alla Fiarc). All’estero si
mirino e le aste degli denza di cinghiali. Richiede lunghi nacchio, molto ampi, per rallentare
la pressione della mano monti e colline. In genere le com- il volo della freccia, in modo che usano invece anche l’archery golf,
stabilizzatori, per appostamenti, ricognizioni per ispe-
che “spinge”. pagnie di arcieri “ecologici” (in zionare il territorio e scoprire i luoghi non raggiunga altezze eccessive e cioè una specie di golf che ha per
assorbire le vibrazioni.
Italia sono al momento 75) gesti- di passaggio dell’animale, abitudi- finisca per perdersi (con l’inconve- bersaglio una palla di gomma posta
scono vere e proprie tenute, dove nario per eccellenza. La caccia vera niente che a volte l’uccello si accor- su un supporto metallico, e alla
poter praticare l’attività senza e propria si effettua al mattino pre- ge di essa, e riesce a evitarla). quale ci si avvicina con tiri succes-
rischi per nessuno: le più belle, in sto, o nel tardo pomeriggio, in abiti Tiro da cavallo. Le competizioni, sivi, e il clout, cioè il “tiro alla ban-
Ecco il "compound", l'arco Italia, sono quelle degli Arcieri mimetici, il viso pitturato con i colo- in genere organizzate dalla Fiarc, diera” di origine inglese.
Gli archi oggi disponibili sono degli anni Sessanta (vedere lo della Selva a Cernusco sul Navi- ri del sottobosco e, addoso, una prevedono il tiro a bersagli fissi o Manifestazioni folkloristiche. Con
essenzialmente di tre tipi: schema in alto), sfrutta tutti i ritro- glio (Milano), degli Arcieri della Pesca con l'arco. Alla freccia, essenza a base di orina di volpe mobili, che si raggiungono appunto a arco e balestra vengono effettuate
1, arco lungo, o “long bow”. E’ vati della tecnologia, e richiede più pesante del normale, rossa per “cancellare” l’odore del- cavallo, lungo percorsi di campa- in molte località (per esempio a Caccia al cinghiale: richiede
Siepe a Borgomanero (Novara), gna. Si tira restando in sella, in Montalcino, in Toscana). sangue freddo e appostamenti.
quello della tradizione inglese, meno fatica grazie alle carrucole. è agganciata una lunga lenza. l’uomo. Il problema, infatti, è quello
degli Arcieri della Rupe a Sasso
caratterizzato da una sola curvatu- Qual è l’arco ideale? Per la scelta Marconi (Bologna).
ra, e fatto di un corpo unico. In ge- bisogna tenere presente l’allungo
nere è in legno di tasso, preciso a dell’arciere (cioè la lunghezza della Ma quando, e dove conviene
breve distanza, ma manca di gitta- freccia con l’arco in trazione com- imparare a tirare con l’arco? In a 30 libbre (13 chili). Ma la qualità l’arco comprende una decina di ciare con un arco smontabile, menti laterali”: la verifica si fa comunque, si può diventare arcie-
ta, si deforma con l’umidità e perde pleta): a maggiore allungo corri- teoria si può cominciare già a dieci dell’esercizio non cambia. lezioni, costa al massimo 200 mila munito di flettenti dal carico abba- guardando un oggetto a una certa ri. Un autentico bruciare le tappe
forza con il caldo. sponde ovviamente arco più lungo. anni, e si può continuare per tutta Si può imparare per conto pro- lire, e si ha il vantaggio di poter stanza ridotto: in seguito potrà distanza, contro il profilo dell’indi- rispetto a quanto succede ancora
2, arco smontabile, o “take Esistono tabelle particolari ma, in la vita. L’unica cosa che cambia prio contro una targa in giardino o usare l’attrezzatura della società. sostituirli con altri più rigidi, e dun- ce teso. Non è affatto detto che se oggi ai giovani adepti dei mona-
down”. E’ composto da una parte generale, si va da archi di un metro con il tempo è infatti il libbraggio, in cortile, ma in questo modo si La scelta dell’arco è altrettanto que più potenti. l’occhio dominante è il destro si steri buddisti della Mongolia: lì il
centrale (l’alzata) e dai flettenti, e 60 centimetri (per un allungo di cioè la “forza” necessaria a cari- perde la possibilità di acquisire la semplice (vedere riquadro a pagi- L’elemento più importante, sia destrimani anche di mano, e tirocinio impone di trascorrere due
tutti separabili. E’ in metallo o ma- una sessantina di centimetri) fino a care la freccia: per i bambini si tecnica migliore (e nel tiro con na 96). C’è chi preferisce comin- però, è la definizione dell’ “occhio viceversa. Così se l’occhio domi- o tre ore al giorno, per quattro
teriali sintetici, e facile da traspor- un massimo di un metro e 80. Per usano archi il cui libbraggio rag- l’arco la tecnica è tutto): meglio ciare con il tradizionalissimo long dominante”. Di che cosa si tratta? nante è il sinistro è bene procurar- anni, seduti a gambe incrociate ,
tare. E’ di solito “ricurvo”, cioè ogni saperne di più: Fitarco (via Cassia
suo braccio fa una curva e una con- 490, Roma, tel.06/331.24.04; giunge le 20 libbre (cioè circa 9 chi- allora affidarsi a uno dei corsi bow, l’arco lungo all’inglese, e chi L’occhio dominante è quello con il si un arco da mancini, anche se si è accarezzando l’arco appoggiato
trocurva. oppure Fiarc, via del Caravaggio 2, logrammi), per gli adulti si supe- tenuti periodicamente dalle asso- si affida all’ultramoderno (e più quale si riesce a guardare, dritto usa la destra: all’inizio si resta scon- sulle ginocchia. La prima tappa nel
3, “compound”. Vera rivoluzione Milano, tel. 02/48.95.23.28. rano anche le 45 libbre (20 chili), ciazioni e dai club. Un corso medio facile) compound. Chi non ha mol- in avanti, una serie di oggetti senza certati, poi ci si abitua. cammino verso la conoscenza. ■
per un anziano si scende di nuovo di “avvicinamento” al tiro con tissimi soldi può comunque comin- avere la sensazione di “scosta- Nel giro di un paio di mesi, Alessandro Mazzucchelli
Focus 106 Focus 107
L'incontro - Lucio Parenzan I primi tempi furono facili?
«Sicuramente no, visto che per
nicazione fra l’aorta e l’arteria pol-
monare. Subito dopo il parto però
imparare qualcosa occorreva an- i polmoni del bambino cominciano
dare all’estero. Io scelsi la Svezia, a funzionare, e quindi questo
dove operava il professor Olivek- ‘buco’ si deve chiudere. Se ciò non
rona. In quegli anni a Stoccolma avviene naturalmente (come per
lavoravano diversi premi Nobel. esempio nel caso dei nati prema-
Avevo trentadue anni e potevo turi) possono verificarsi scompen-
vedere “in diretta” i primi tentati- si cardiaci, o una ipertensione pol-
vi di chirurgia a cuore aperto. Poi monare che in seguito diventa
passai negli USA, a Pittsburgh, intrattabile. Nel 1963 un interven-
sempre per impratichirmi nella to di legatura di questo genere era
chirurgia pediatrica. Lì si verificò rivoluzionario. Oggi si fa in un’ora,
la svolta della mia vita: in città si un’ora e mezza al massimo, e spes-
trovava infatti il più grande museo so veniamo chiamati a intervenire
di anatomia patologica cardiaca anche in ospedali più piccoli, di
esistente al mondo. E questo mi provincia».
diede modo di studiare le diverse
Parenzan nel proprio studio.
"I primi tempi sono stati duri, malattie del cuore, e proprio lì Oggi lei è un cardiochirurgo
visto che per imparare qualcosa venne a operare uno dei primi car- di fama mondiale. Qual è la
occorreva andare all'estero". diochirurghi, che mi chiese di aiu- cosa che l’ha colpita di più?
tarlo. Cominciai a comprendere il «E’ stato vedere il cuore del
razionale della circolazione extra- primo paziente da me sottoposto a
corporea e imparai qualche base trapianto ricominciare a battere.
tecnica. Al rientro in Italia rinun- Non perché fosse la prima volta
ciai a un sogno (avevo sempre de- che ciò accadeva. Avevo infatti già
siderato una Giulietta Sprint ros- assistito ad altri trapianti a Stan-
sa) per acquistare una macchina ford, ma perché ero stato io a far
cuore-polmone di seconda mano». ripartire quel cuore. Adesso sono
già a quota 216».
Inizialmente non furono tut-
te rose e fiori. Quale sarà il futuro della
«Infatti. A Milano non c’era cardiologia?
posto e quindi, dopo aver passato «Nel campo dei trapianti ci si
un anno a Trieste come primario, muove su due versanti: lo studio
mi trasferii a Bergamo. Si trattava del fenomeno del rigetto e la ricer-
di ricominciare da zero: già nel ca di animali quanto più possibili
1965, contro il volere dell’ammi- simili all’uomo. Io penso che non
Il mago del bisturi nistrazione, abbiamo iniziato l’atti- siamo ancora arrivati a tali obiet-
Lucio Parenzan, nella sala vità cardiochirurgica e risalgono tivi ma è innegabile che non siamo
operatoria dell’ospedale di al 1968, l’anno in cui mi sono spo- lontani dalla meta. La cardiologia
Bergamo, poco prima di un sato, i primi interventi a cuore a- del futuro in realtà non sarà fatta
intervento. “Purtroppo il Il chirurgo con la moglie Laura. perto su neonati di due o tre mesi. di nuove tecniche: quelle che co-
nostro lavoro non è ancora Per quei tempi si trattava di un nosciamo, anche se ovviamente
conosciuto né apprezzato a
sufficienza dalla società”. trico ma, non avendo trovato un vero e proprio record; il mio lavo- migliorabili, sono ormai acquisite.
posto (il problema della disoccu- ro cominciava a darmi le soddisfa- E’ vero, dobbiamo anche fare in
pazione dei medici non è poi così zioni che cercavo». Già nel 1963 modo che la circolazione extra-
moderno come si potrebbe pensa- avevamo infatti eseguito la prima corporea necessaria per operare a
re) entrai in un reparto di pedia- legatura di un dotto di Botallo. cuore aperto possa essere protrat-

Duecento H
a da poco compiuto 68 Al termine degli studi uni- tria. Lavorando in quel settore, mi Oggi è un intervento semplice, ma ta per 10 o anche 12 ore (e che il
anni ed è il cardiochirur- versitari che cosa fece? resi conto che in Italia non esisteva allora veniva considerato un vero e paziente non vada incontro a e-
go più famoso d'Italia, «Andai subito al lavorare a la chirurgia pediatrica. Fu allora proprio miracolo. Il dotto di Botal- morragie capaci di pregiudicarne
ma mantiene ancora Milano. Amavo molto i bambini e che decisi di diventare un chirurgo lo è una formazione che nel feto drammaticamente la prognosi
tutta la freschezza e la grinta di volevo occuparmi di loro, ma vole- dei bambini, anche se in seguito permette di tener separati i pol- dopo un intervento lungo). Dob-
un ragazzino. Per molti anni è vo anche riuscire a “muovere le avrei finito per dedicarmi alla car- moni dalla circolazione del san- biamo infine conoscere meglio la
stato anche noto come "il chirur- mani”. Tentai quindi di fare l’oste- diochirurgia generale». gue. In pratica è una via di comu- struttura dell’endotelio (cioè lo
go dei bambini", per la sua scelta strato più interno della parete arte-

cuori
di dedicarsi soprattutto agli inter- riosa), oltre i fattori che regolano
...anzi, 216 a tutto lo scorso venti sui piccolissimi: e non ha Tutti i trapianti d'Italia la coagulazione e la biocompati-
difficoltà a ricordare come quella bilità dei tessuti».
settembre. E’ il primato del scelta venne quasi per sfida. «In
effetti», spiega Lucio Parenzan,
A tuttoggi in Italia sono stati effet-
tuati 1156 trapianti cardiaci,
attesa per un cuore nuovo, solo nel
50 per cento dei casi superano
effettuati presso la divisione di Car-
diochirurgia degli Ospedali Riuniti di
La soluzione del problema
cardiochirurgo più famoso istriano di nascita, primario
soprattutto negli ospedali delle re-
gioni settentrionali (nel centro sud
l’anno di sopravvivenza, e pratica-
mente nessuno arriva ai tre anni.
Bergamo la media di sopravvivenza