Sei sulla pagina 1di 2

Come accompagnatore, ho avuto la mia buona dose di richieste festose e strane.

Ci sono le solite: "Voglio che tu ti


vesta con un vestito di gomma della signora Claus". Sono spesso molto specifici - fino al tipo di scarpe, al colore
della biancheria intima e persino allo spessore dei collant.

Ho un profilo su un sito web di accompagnamento. Le escort vedono i clienti su una base individuale - che
potrebbe essere per qualsiasi cosa, dalla cena e una chiacchierata al sesso completo. Lavoratori del sesso" è un
termine ombrello che si riferisce a chiunque lavori nell'industria del sesso. Il sito web ha un sistema di feedback, in
modo da poter vedere cosa hanno detto le altre escort sui loro clienti passati. Una volta che ho verificato un
cliente, accettiamo tutto via e-mail; non solo quello che indosserò, ma anche quali saranno gli atti sessuali. Ho
avuto un cliente di Natale che mi ha chiesto se poteva farmi piacere con le canne di caramelle. Ho detto
ovviamente no - si sta per ottenere un'infezione da UTI o lievito se si inizia a mettere dolcetti zuccherini lassù,
quindi non è una buona idea.

Natale è un tempo occupato per una escort. Tutti sono in uno stato d'animo celebrativo e spesso i miei clienti
avranno messo un po' di soldi da parte per regalarsi. Li incontro in un hotel o, se hanno voglia di vedermi per un
weekend completo, prenoto un appartamento servito. A volte vengono direttamente dai loro acquisti natalizi,
carichi di sacchetti di regali per le loro famiglie.

Sono un'operaia del sesso da circa sette anni. Sono entrata nel settore tramite webcamming - cosa che ho iniziato
a fare mentre studiavo antropologia all'università. Avevo bisogno di un lavoro per finanziare la mia laurea e volevo
qualcosa con orari flessibili che potessi adattare ai miei studi. La gente fondamentalmente ti paga per chattare con
loro online e, a volte, toglierti i vestiti. In passato era abbastanza ben pagato, come non molte persone, ma
l'industria è diventata davvero saturata e ora è molto più difficile guadagnare qualcosa.

Ho iniziato a frequentare i papà dello zucchero circa un anno dopo l'intera faccenda del camming. A quel tempo,
era questo surreale mondo sotterraneo di kostenloser sex chat ricchi banchieri e studenti universitari adolescenti.
Mi portavano nei club membri del City e nei ristoranti stellati Michelin. Comprare la compagnia di una giovane
donna per la serata è stato per loro tanto una spinta all'ego quanto l'acquisto di una serie di scatti costosi per i
loro amici.

Vengo da una classe operaia, non avevo mai visto posti come questi - è stata un'esperienza che ha aperto gli
occhi. Ho dormito con alcuni di loro, così alla fine l'accompagnamento - nel modo in cui lo faccio ora, dove i
clienti possono prenotare alcune ore del mio tempo - mi è sembrato il passo naturale. Ora ho diversi flussi di
reddito - l'accompagnamento è uno, il porno è un altro - mi piace pensare ad esso come una carriera di
portafoglio.
La prima volta che ho incontrato un cliente, ero nervoso. Non sono mai stato timido di essere nudo, quindi quella
parte non mi ha preoccupato. Ero solo preoccupato che potesse essere imbarazzante. Sono anche preoccupato
per le cose pratiche - chi si spogliava chi? E se le mie estensioni dei capelli clip-in cadessero? Con i papà dello
zucchero, avevo avuto modo di conoscerli un po', avevamo cenato - mi sembrava più uno scenario tradizionale di
incontri. Ma ora, sarebbe molto più transazionale.

Ho letto molto in anticipo su come stare al sicuro come lavoratrice sessuale e mi sono assicurata di sapere cosa
diceva la legge (in Inghilterra non è illegale vendere o pagare per il sesso), e cosa potrei fare se qualcosa andasse
storto. Così ho avuto un'idea di cosa aspettarmi, ma era ancora piuttosto surreale - mi sembrava di interpretare un
personaggio.

Mi ha chiesto di apparire di classe, rispettabile e di indossare il trucco completo. Entrando nell'hotel, mi sono
imbattuto in quello che avrei fatto e ho avuto uno scenario che si è risolto nella mia testa. Quando si trattava di
questo, il sesso stesso era irrilevante, come quello che si potrebbe avere con un'unica notte, ma l'uomo era
simpatico. Ero dentro e fuori in 30 minuti. Ricordo solo che mi sentivo sollevato, come, 'Sì, l'hai rotto, vai tu'.

In una settimana media, potrei avere da uno a 20 clienti. E i miei prezzi variano - durante l'estate li abbasso perché
gli affari sono più lenti, credo perché la gente va in vacanza. Oppure li metto su se c'è in gioco il BDSM (schiavitù e
disciplina, dominio e sottomissione e sadismo e masochismo), perché potrei essere lasciato con segni e lividi sul
mio corpo in seguito.

A volte mi sento vulnerabile. Recentemente sono andato a casa di un ragazzo e quando sono entrato ho capito
che non c'erano mobili. Il mio cuore ha iniziato a battere forte, anche se mi ha subito spiegato che era perché si
era appena trasferito. Ho avuto la mia parte di esperienze negative. Mi sento come se, quando parlo di lavoro
sessuale, ci sia la pressione per essere "la prostituta felice" che ama il suo lavoro e ha sempre clienti gentili e
rispettosi o per parlare di esperienze orribili. è difficile trovare un equilibrio. La verità è che si tratta di una
conversazione sfumata, a volte ci sono brutte giornate, ma il più delle volte va bene.

Penso che il Natale sia un momento emotivo per molti di noi - per un accompagnatore questo significa che c'è
molto più lavoro emotivo. Spesso, finisco per sentire parlare di molti matrimoni fallimentari, solitudine e pressioni
lavorative. Una volta, un cliente mi ha prenotato qualche giorno prima di