Sei sulla pagina 1di 9

2/1/2019 WASAY

Kali Filippino

Navigation menu

+39 331 1955676

Armi da taglio Home › Armi filippine › Armi da taglio › Wasay

Wasay
 

Termine utilizzato lungo quasi tutto l’arcipelago, ad


eccezione di dialetti tribali particolari, per indicare
l’ascia: dai Kankaneys della regione settentrionale
di Luzon ai Mandaya di Mindanao nel sud. I Tausug
usano il termine molto simile Wasey.

Utilizzata in battaglia dai famigerati “cacciatori di


teste” delle tribù Igorot nelle Filippine del Nord per
decapitare il nemico una volta catturato, l’ascia
veniva impiegata anche per la caccia, per tagliare la
carne, per incidere il legno nella realizzazione di
recinzioni, mobili, statue, armi, scudi (chiamati

http://www.kalifilippino.it/armi-filippine/armi-da-taglio/wasay.html 1/13
2/1/2019 WASAY

generalmente Kalasag) ecc. e, addirittura, per tagliare i capelli.

Le asce Itneg e Kalinga sono identiche, probabilmente poiché costruite a Balbalasang nella
vecchia provincia di Abra e ora nella estesa provincia Bontoc, un villaggio con abitanti di
sangue misto appartenenti a entrambe le etnie.

La lama è stretta e tagliente da un lato mentre nel lato opposto presenta un prolungamento
utile quando l’ascia viene usata come utensile, ad esempio, per arrampicare o per bloccare
la lama verticalmente nel terreno e utilizzare entrambe le mani per tagliare carne o altri
oggetti su di essa.

La lama è collegata al manico attraverso una lunga ghiera di metallo. Il manico, che può
essere dritto o naturale, spesso presenta una piccola protuberanza a metà della sua
lunghezza, utile per impugnare l’arma o per attaccarla alla cintura. Abbastanza
frequentemente l’impugnatura è decorata con anelli o fasce di ottone mentre a volte sulla
lama sono presenti motivi ornamentali.

Le asce Bontoc nella zona settentrionale anch’esse costruite a Balbelasang hanno una forma
molto simile ma più corta, più larga e più spessa. Le asce Bontoc realizzate nella zona
meridionale (ora esclusivamente a Baliwang), invece, hanno un design diverso, più
rettangolare.

Nella provincia Kalinga è chiamata Sinawit, nella provincia Bontoc si chiama Pinangas o Pin–
nang mentre gli Itneg (chiamati anche Tinguian) della provincia Abra, la chiamano Aliwa o
Gaman.

L’ascia (de nita generalmente Aliwa) tipo Binaroy o


Badan, caratterizzata da una lama più stretta, è
invece utilizzata esclusivamente per l’agricoltura
nella regione di Luzon chiamata Apayao, dai
membri della tribù Yapayao (chiamati anche Isneg
o Isnag). L’ascia simile alla Badan ma con la lama
più larga si chiama Badon. In ne una terza
tipologia di ascia Isneg, utilizzata dai cacciatori di
teste, si chiama Binarawad. Con il termine Iko tale
tribù indica invece una piccola accetta utilizzata Taglio di capelli Igorot e ettuato con la tipica ascia
dalla tribù Isneg come utensile per il raccolto e
portato dalle donne nel copricapo.

Le asce dei Kankanaeys settentrionali, chiamate Wasay, si dividono in tre categorie: le


Pinagada, le Pannakot e le Gaman. Le prime due sono utensili da lavoro mentre l’ultimo tipo
era l’arma dei “cacciatori di teste”.

http://www.kalifilippino.it/armi-filippine/armi-da-taglio/wasay.html 2/13
2/1/2019 WASAY

Anche l’ascia da combattimento della tribù Ifugao, dal design di erente, si chiama Gaman
sebbene questi ultimi in battaglia preferissero usare lunghi Bolo.

Gli Ibaloy, inoltre, utilizzano esclusivamente come utensile un’ascia chiamata Guwasay o
Guasay.

In ne, tra le tribù che utilizzavano quest’arma in battaglia è doveroso menzionare gli Ilongot
e i Mayoyao, popolo appartenente al gruppo etnico linguistico Ifugao presente vicino le
Montagne della Nueva Vizcaya all’angolo sud-occidentale di Isabela.

Un altro termine molto di uso nelle Filippine per indicare l’ascia è Palakot.

Oggi è possibile vedere tale arma durante festival e celebrazioni tribali, come accessorio dei
lippini vestiti con abiti nativi tradizionali per celebrare tali eventi.

Questo tipo di arma è utilizzato esclusivamente nelle Filippine e non se ne trovano in


Malesia. Armi simili invece sono presenti tra i Naga dell’Assam, stato dell’India nord-
orientale.

Asce da combattimento Kalinga o Itnneg

Asce da combattimento Bontoc

http://www.kalifilippino.it/armi-filippine/armi-da-taglio/wasay.html 3/13
2/1/2019 WASAY

Zona settentrionale Zona meridionale


 

 Asce cerimoniali Kalinga e Bontoc

Kalinga Bontoc
 

Asce Isneg

http://www.kalifilippino.it/armi-filippine/armi-da-taglio/wasay.html 4/13
2/1/2019 WASAY

Ascia per agricoltura chiamata “Badon” Ascia da combattimento “Binarawad”

Ascia per agricoltura chiamata “Binaroy” o


“Badan”
 

 Ascia da combattimento Kankana-ey

http://www.kalifilippino.it/armi-filippine/armi-da-taglio/wasay.html 5/13
2/1/2019 WASAY

Ascia da combattimento Kankana-ey chiamata “Gaman”

 Asce da combattimento Ifugao

Ascia da combattimento Ilongot

http://www.kalifilippino.it/armi-filippine/armi-da-taglio/wasay.html 6/13
2/1/2019 WASAY

Asce Igorot rudimentali

Ascia di pietra con manico in legno della Ascia realizzata con mascella di bufalo ssata
Cordillera a manico in legno
 
 

Cacciatori di teste lippini armati di ascia

http://www.kalifilippino.it/armi-filippine/armi-da-taglio/wasay.html 7/13
2/1/2019 WASAY

Guerriero Kalinga con ascia e Guerriero Bontoc con ascia, Atumpa, capo Tinguian della
scudo scudo e lancia tribù Guinaan nella provincia
di Abra, 1906. Indossa delle
piume ornamentali per il capo
e dispone di lancia, ascia e
scudo per la battaglia.

Guerriero di etnia Gaddan Guerriero Ilongot con lancia, Immagine tratta dal libro
della provincia di Apayo con scudo ed ascia “Filipinas 1874” di Jose
ascia da guerra Honorato Lozano ra gurante
un guerriero Mayoyao con la
testa di un avversario in lzata
alla propria ascia e una
particolare lancia biforcuta ed
un arco nella mano sinistra
 

http://www.kalifilippino.it/armi-filippine/armi-da-taglio/wasay.html 8/13
2/1/2019 WASAY

La collezione di armature e armi primitive delle Isole Filippine


di Herbert W. Krieger, 1926
Tav. 10

Asce da decapitazione. Primitive tribù Malesi e Indonesiane della parte centro-settentrionale


di Luzon.

1. Ascia da “Cacciatore di teste”. Impugnatura in legno duro provvisto di ghiera e decorata


con fasce di argento e ottone. Kalinga, Luzon centro-settentrionale. 2. Ascia da
decapitazione. Realizzata in ferro con la parte posteriore arcata e una lama a mezza luna;
prolungamento posteriore innestato in manico di legno duro provvisto di lunga ghiera in
ferro a forma di clessidra; manico fornito di impugnatura per le dita e piccola protuberanza
con la funzione di supporto per la mano. Kalinga, Luzon centro-settentrionale.

L’immagine in evidenza è tratta dall’archivio di Dean C. Worcester. La didascalia originale


cita: “Tre tipi di ascie da testa comunemente usate tra i Tinguinaes del ume Abulug, 1906
Bolo, Cagayan”.

admin 06 Apr, 2016 Armi da taglio

Ti potrebbero interessare anche:

http://www.kalifilippino.it/armi-filippine/armi-da-taglio/wasay.html 9/13