Sei sulla pagina 1di 14

IL MANUALE

sigli utili
Con
della raccolta

a allaz
dalla
differenziata
CHI DIFFERENZIA
NON BUTTA VIA NIENTE
perché tutto quello che viene gettato
correttamente consegue un nuovo valore.
La maggior parte dei rifiuti è infatti riciclabile
e riutilizzabile, attraverso adeguate lavorazioni
e trasformazioni. Risparmiare tante risorse
naturali e tanta energia necessaria per la
produzione di nuove materie prime, ridurre gli
spazi occupati dai rifiuti, sono passi importanti
per attenuare il nostro impatto ambientale sul
Pianeta e sulla nostra salute. Per questo, chi fa
correttamente la raccolta differenziata fa bene
E RECUPERA VALORE PER TUTTI.
COSA METTO
QUANTA CARTA DA RICICLARE NEL CESTINO?
Delle oltre 300 milioni di tonnellate di carta e cartone prodotte Giornali e riviste
nel mondo, la maggior parte è destinata a imballaggi “usa e get-
ta”, prodotti igienico-sanitari e materiali per l’ufficio e per la scuola. Volantini pubblicitari
Ridurre al minimo gli sprechi è un dovere di tutti, così come è Sacchetti di carta
importante gettare la carta in modo corretto: per alimenti
• La carta deve essere messa nel cassonetto sfusa e non in sacchetti Fogli
di plastica.
Poster
• La carta non deve mai essere gettata sporca. NON VANNO Scatole di cartone
• Le scatole devono essere schiacciate per ridurne il volume. NEL CESTINO Cartoni per bevande
Carta chimica (es. scontrini) Scatole per alimenti
QUANTA CARTA DA RISPARMIARE Carta plastificata Scatole in cartoncino
Alcuni consigli per utilizzare la carta in modo sostenibile, senza sprecarla. Carta sporca

• Stampa soltanto il necessario, Bicchieri e piatti di carta


possibilmente in modalità fronte-retro. Cartoni per bevande
• Usa fogli di recupero per prendere con residui
appunti o lasciare messaggi. Fazzoletti usati
• Scegli prodotti ottenuti con carta Manifesti sporchi di colla
riciclata.
CARTA & CARTONE

• Dona i libri usati alle biblioteche,


alle scuole, ai mercatini dell’usato.
• Riutilizza i vecchi quotidiani
e trasforma la carta da buttare
in una risorsa creativa. LA CARTA RITORNA
ad essere carta e cartone:
cartoncino, imballaggi in
CODIFICA
cartone, anime e tubi in
EUROPEA
Nella tabella sono ripor- cartone, carta da giornale.
tati i codici di riciclaggio
che trovi sugli imballaggi.
COSA METTO
LA PLASTICA E UTILE,MA NON SI PUO BERE NEL CESTINO?
L’Italia è il primo consumatore al mondo di acqua in bottiglia. Que- Bottiglie
sta abitudine, tutta nostrana, porta ad un aumento vertiginoso dei Flaconi e barattoli
rifiuti, a un maggiore utilizzo di prodotti petroliferi e a molte emis-
Reggette per la legatura
sioni nocive legate ai trasporti. Cosa possiamo fare?
dei pacchi
• Scegliere l’acqua del rubinetto. Vaschette porta-uova
• Rifornirci alle cosiddette “casette Confezioni rigide/flessibili
dell’acqua”. per alimenti
• Ridurre gli imballaggi in plastica anche Piatti e bicchieri monouso
ricorrendo all’acquisto di prodotti Reti per frutta e verdura NON VANNO
sfusi, come ad esempio i detersivi
alla spina o utilizzando stoviglie lavabili Vaschette e imballaggi
in polistirolo
NEL CESTINO
o almeno compostabili. Rifiuti ospedalieri
Sacchetti e buste
Posate di plastica
CICLI E RICICLI VIRTUOSI Vasi per vivaisti
Giocattoli
Lo sapevi che 25 bottiglie di plastica sono sufficienti per produrre Custodie per dvd e cd
un pullover di pile? E che con il materiale ricavato da 35 bottiglie si
può riempire un cuscino? Le risorse del riciclo sono grandi e per ot- LA PLASTICA DIVENTA Barattoli per colle, vernici
e solventi
timizzare al massimo il procedimento occorre ricordare queste sem- CONTENITORI PER LIQUIDI:
plici regole: differenziare solo gli imballaggi, schiacciarli per ridurne • Tappi Borse, zainetti, sporte
il volume e, per una questione di igiene, pulirli dai residui di cibo o • Nuovi contenitori Bacinelle
liquidi. Così la tua raccolta differenziata sarà di ottima qualità. • Flaconi per detergenti
• Casalinghi Tubi di gomma
• Tubi per edilizia
CODIFICA • Fibre tessili per imbottiture
EUROPEA SHOPPER E FILM:
Nella tabella sono ripor-
PLASTICA

• Sacchi della spazzatura


tati i codici di riciclaggio
che trovi sugli imballaggi. • Pellicole per imballaggi
IMBALLAGGI MISTI:
• Arredi urbani
• Manufatti per l’edilizia
• Energia e calore
RIDUCIAMO IL NOSTRO ORGANICO COSA METTO NEL CESTINO?
Circa un terzo dei rifiuti prodotti in ambiente domestico è organico. Avanzi di cibo
Il suo smaltimento non sempre è agevole perché la decomposizione
provoca odori sgradevoli, perdite liquide e gassose e attira presenze Scarti di verdura e frutta
animali indesiderate. Per questo è utile ridurre al minimo gli scarti. Gusci d’uova
Ecco come fare:
Pane raffermo
• fare acquisti ragionati
Torsoli, noccioli
• prestare attenzione alla scadenza dei prodotti
Fondi di caffè
• mettere nel piatto solo quello che si è sicuri di mangiare
Bustine del tè
• imparare a valorizzare gli avanzi
Piccoli ossi e cartilagini

COMPOSTATO DOMESTICO: Fiori appassiti

ORGANICO AL SISTEMA Materiali compostabili a marchio


CIC: stoviglie monouso, contenitori,
Se a casa si ha la fortuna di avere un giardino, la soluzione più naturale shopper, bottiglie.
per smaltire i rifiuti organici è produrre il compostato domestico. Pri-
ma si realizza il “cumulo” con cibo, piante recise e altri scarti, poi si ge-
stisce il processo fino ad ottenere un fertilizzante naturale eccellente. COSA
NON VANNO NEL DIVENTANO
CESTINO Compost fertilizzante e biogas.
Contenitori per alimenti
Carte da cucina
(alluminio, da forno, pellicole)
Posate
ORGANICO

Medicinali, garze e cerotti


Pannolini
L’ORGANICO
Lettiere degli animali domestici VA RACCOLTO
Sfalci e potature IN SACCHETTI
(che hanno il loro percorso di raccolta) COMPOSTABILI
LATTINE E VETRO: COSA METTO
NEL CESTINO?
Le lattine in alluminio possono essere riciclate tantissime vol-
te senza perdere qualità. Lo sapevi? Non solo. Il riciclaggio di una
lattina richiede circa il 95% di energia in meno rispetto alla pro-
duzione di una nuova lattina. Anche il vetro è riciclabile al 100% ALLUMINIO E ACCIAIO
ed è fondamentale gettarlo bene, senza mischiarlo ad oggetti
Vaschette e fogli di alluminio
simili che possano contenere ceramica o altri materiali dannosi per il
suo processo di riconversione. Lattine per bevande
Bombolette spray

IN PRATICA,COSA SI DEVE FARE


RIDUCI I TUOI RIFIUTI
VETRO
non etichettate T o F
Scatolette e barattoli

Scegli più prodotti freschi, meno prodotti Bottiglie Tappi a corona


confezionati. E quando puoi, Barattoli e vasetti Coperchi a strappo
riutilizza i contenitori di vetro.
Flaconi Fustini e latte
BUTTALI BENE
Quando butti contenitori di vetro
o lattine non serve eliminare le etichette
o risciacquarli. L’importante è svuotarli
completamente dai residui. NON VANNO
NIENTE SACCHETTO
I contenitori di vetro e metallo devono NEL CESTINO
essere buttati senza il sacchetto.
VETRO & LATTINE

Ceramica e porcellana

CODIFICA EUROPEA Lampadine e neon


La tabella riporta i codici di riciclaggio che trovi sugli imballaggi.
Specchi
Vetro retinato, opale o cristallo
Schermi televisori e computer
COSA DIVENTANO Contenitori per vernici
Il vetro e i metalli sono e solventi
riciclabili al 100%, quindi
Pirex (vetroceramica)
tornano all’origine.
LEGNO E SUGHERO
RICICLABILI AL
Quando parliamo della differenziata, raramente pensiamo al legno
e al sughero. E sbagliamo, perché sono materiali completamente
riciclabili e possono rinascere sotto tantissime forme. Per questo
è importante portarli all’ecocentro: il legno con il legno, il sughero
con il sughero.

FINALMENTE UN’INIZIATIVA
A FAVORE DEI TAPPI
COSA SEPARARE IN CASA Tappoachi? Non è una domanda, è un pro-
getto nato per raccogliere, ritirare e avviare
E PORTARE ALL ECOCENTRO al recupero i tappi di sughero. Promosso dal Consorzio Rilegno,
Tappoachi? è stato attivato ora anche nel nostro territorio. So-
Cassette per frutta e verdura, piccoli contenitori in stieni il progetto: porta i tappi in sughero all’ecocentro del tuo
legno, casse di vino, pallet e altri imballi in legno, comune, dove è stato posizionato un contenitore con il logo dell’i-
mobili, infissi, tappi in sughero. niziativa in evidenza.

IL LEGNO PUO DIVENTARE


LEGNO & SUGHERO

Pannelli in trucciolare per mobili IL SUGHERO


Rivestimenti per mobili PUO DIVENTARE
Pasta cellulosica per le cartiere Altri tappi di sughero
Blocchi di legno-cemento per Pannelli per isolamento
l’edilizia
Oggetti artistici
Pallet rigenerati
Scarpe e calzature
Combustibile solido per il recupero
energetico Strumenti musicali
RIFIUTI PERICOLOSI ECOCENTRI

Si tratta di rifiuti che contengono I Centri di Rac- domiciliari o stradali. È il caso,


sostanze pericolose per la salute ccolta, detti comu- ad esempio, degli elettrodome-
dell’uomo o dell’ambiente. Batterie nnemente Ecocen- stici, del legno, degli pneumati-
per auto, vernici, farmaci scaduti, ttri, sono delle aree ci, dei mobili, degli oli minerali e
pile, oli minerali, oli e grassi vegetali aattrezzate dove i vegetali, dei barattoli di vernice,
e animali, insetticidi, neon, colle e cittadini possono conferire varie degli specchi, delle lampade a
solventi. Questi rifiuti devono es- tipologie di rifiuti. In particolare, fluorescenza…
sere portati all’ecocentro. l’Ecocentro è la destinazione di
Presso le farmacie si possono trovare i contenitori per la raccolta quei rifiuti che, per dimensio- Ogni Comune ha un proprio
dei farmaci scaduti. Presso alcuni rivenditori si possono trovare i ne o per tipologia, non possono Ecocentro oppure lo condivide
contenitori per la raccolta delle pile esauste. essere raccolti nei contenitori con un altro Comune limitrofo.

PER SMALTIRE L’AMIANTO CONTATTARE CHIAMANDO IL NUMERO VERDE 800-011651


IL NUMERO VERDE CIDIU 800-011651 o visitando il sito www.cidiuservizi.to.it è possibile avere
indicazioni su indirizzi e orari di apertura.

RAEE E INGOMBRANTI MAI ABBANDONARE I RIFIUTI


I Rifiuti da Apparecchiature Elettriche e Elettro-
niche comprendono i dispositivi che per funzionare Che si tratti di rifiuti ingombran- bilancio dei Comuni e quindi sul-
avevano bisogno della corrente elettrica o di batte- ti o sacchetti dell’immondizia le tasche dei cittadini.
rie (es. elettrodomestici, cellulari, tv, ferri da stiro, lasciati a fianco dei cassonetti Eppure le alternative ci sono.
giocattoli, lampade a basso consumo). oppure sui cigli delle strade, il fe- In diversi Comuni i rifiuti ingom-
Gli ingombranti sono quei nomeno degli abbandoni sul suo- branti sono ritirati a domicilio su
rifiuti che per dimensioni non possono lo pubblico è motivo di degrado prenotazione, oppure è possibile
essere gettati nei contenitori stradali o ambientale, di gravi danni alla portarli gratuitamente presso
domiciliari (es. materassi, lavatrici). natura e di costi che ricadono sul l’Ecocentro.

Questi rifiuti devono essere portati


all’Ecocentro. In alcuni comuni è attivo L’ABBANDONO DI RIFIUTI È UN REATO.
un servizio di ritiro a domicilio (a livello Sono previste sanzioni ai sensi del decreto legislativo
strada) per ingombranti e grandi RAEE. 152/2006 e sulla base dei regolamenti comunali.
SE IL RIFIUTO È... DOVE LO METTO?
Avanzi dei pasti organico
Bacinella indifferenziato
Bastone della scopa indifferenziato
ALL A FINE, NON SIAMO MICA DA BUT TARE! Batterie (pile) ecocentro / contenitore pile
Bicchieri monouso in plastica plastica
CARTA VETRO PL ASTICA
& L AT TINE Bigiotteria indifferenziato
ECOCENTRO NON ORGANICO Bilancia pesapersone ecocentro
RICICL ABILI
Biro indifferenziato
SE IL RIFIUTO È... DOVE LO METTO? Boccette profumi indifferenziato
Abiti usati stradali per tessili / ecocentro Bombolette spray marchiate T/F ecocentro
Accendino indifferenziato Bombolette non marchiate T/F vetro e lattine
Acetone ecocentro Bomboniere indifferenziato
Acquaragia ecocentro Bottiglie di plastica plastica
Acquario ecocentro Bottiglie di vetro vetro e lattine
Adesivi (etichette) indifferenziato Brik (latte, succhi di frutta, vino) carta
Aghi indifferenziato Bucce di frutta organico
Alcool ecocentro Bulloneria ecocentro
Amianto servizio a pagamento: Buste di nylon plastica
800 011651 Caffettiera ecocentro
Ammoniaca ecocentro Calze di nylon indifferenziato
Animali morti sulla strada numero verde 800 011651 Candele indifferenziato
Antenne paraboliche ecocentro Cappelli stradali per tessili / ecocentro
A Antiparassitari ecocentro Caraffe di vetro vetro e lattine
B Antiruggine ecocentro Cards plastificate (bancomat/spesa) indifferenziato
Apparecchi elettronici ecocentro Carta argentata indifferenziato
C Armadio ecocentro Carta da pacco carta
Asse da stiro ecocentro Carta del pane carta / organico
Assorbenti indifferenziato Carta da forno indifferenziato
Astuccio rimmel / rossetto / fard indifferenziato Carta accoppiata per alimenti indifferenziato
SE IL RIFIUTO È... DOVE LO METTO? SE IL RIFIUTO È... DOVE LO METTO?
Cartone ondulato carta Cotone idrofilo indifferenziato
Cartucce delle stampanti ecocentro / contenitore toner Cotton fioc indifferenziato
Casco per moto e bici ecocentro Cover di cellulari indifferenziato
Cassette audio indifferenziato Creta indifferenziato
Cassette in legno ecocentro Croste in cera dei formaggi indifferenziato
Cassette in plastica plastica Cucina ecocentro
Cassette in cartone carta Cuscino indifferenziato
Cellulare ecocentro Damigiana ecocentro
Cemento ecocentro Dentifricio (tubetto) indifferenziato
Cenere da sigaretta indifferenziato Depliant carta
Cenere di legno organico Diario carta
Ceramiche varie indifferenziato Dischi indifferenziato
Cerchioni di pneumatico ecocentro Divano ecocentro
Cerotti indifferenziato DVD indifferenziato
Chiavi indifferenziato Elastici indifferenziato
Chiodi ecocentro Elettrodomestici ecocentro
Ciabatte indifferenziato Erba tagliata ecocentro / compostaggio
Cialda caffè in plastica domestico / Contattare il numero
indifferenziato
verde 800 011651 per verificare
Cibo (avanzi) organico se nella propria zona si effettua il
Cinture stradali per tessili / ecocentro servizio di raccolta
Colla stick indifferenziato Escrementi piccoli animali senza lettiera organico
C Evidenziatore
Colori a olio / tempera / acrilici indifferenziato indifferenziato
D Computer ecocentro Faldoni ufficio senza anelli carta
E Contenitore dello yogurt plastica Fili elettrici indifferenziato
Contenitori in plastica di prodotti plastica Fiori finti indifferenziato
F per l’igiene della persona e della casa Fiori recisi e secchi organico
Coperte stradali per tessili / ecocentro Fogli pubblicitari, volatini carta
Copertine quaderni con anelli indifferenziato Fondi di tè e di caffè organico
Cosmetici indifferenziato Forbici ecocentro
SE IL RIFIUTO È... DOVE LO METTO? SE IL RIFIUTO È... DOVE LO METTO?
Forno ecocentro Medicinali ecocentro / contenitori farmacie
Fotografie indifferenziato Mobili ecocentro
Frutta organico Mollette per bucato indifferenziato
Gabbietta per animali ecocentro Monitor PC ecocentro
Garze indifferenziato Mouse ecocentro
Gazebo ecocentro Mozziconi di sigaretta indifferenziato
Giocattoli indifferenziato Nastri per regali indifferenziato
Giocattoli elettrici e/o elettronici ecocentro Negativi fotografici indifferenziato
Giornali carta Neon ecocentro
Gomma da masticare indifferenziato Noccioli di frutta organico
Gomma per cancellare indifferenziato Occhiali rotti indifferenziato
Gommapiuma indifferenziato Oggetti in ferro battuto ecocentro
Guanti di gomma indifferenziato Oli vegetali e minerali esausti ecocentro
Gusci d’uovo organico Orologi indifferenziato
Gusci di molluschi indifferenziato Ossi organico
Lamette da barba ecocentro Paletta indifferenziato
Lampade fluorescenti ecocentro Pallets ecocentro
F
Lampade a scarica alta densità ecocentro Palloni da gioco indifferenziato
G Lampade a incandescenza indifferenziato Pane raffermo organico
L Lastre di vetro ecocentro Pannolini indifferenziato
Lattine vetro e lattine Pellicole di cellophane plastica
M
Lavatrice ecocentro Peluches indifferenziato
N Lettori CD/DVD ecocentro Pennarelli indifferenziato
O Lettiera per animali indifferenziato Pennelli indifferenziato
Libri carta Pentolame ecocentro
P Lische di pesce Persiane e tapparelle
organico ecocentro
Macerie ecocentro Pettine indifferenziato
Materasso ecocentro Piante d’appartamento organico
Matite indifferenziato Piastrine anti-zanzare indifferenziato
SE IL RIFIUTO È... DOVE LO METTO? SE IL RIFIUTO È... DOVE LO METTO?
Piatti in ceramica indifferenziato Scopa indifferenziato
Piatti monouso in plastica plastica Scopino water indifferenziato
Pieghevoli pubblicitari carta Scotch indifferenziato
Pile a stilo e a bottoni ecocentro / contenitore pile Secchio indifferenziato
Pirex (pirofile in pirex) indifferenziato Sedie / Sdraio / Seggiolini ecocentro
Pneumatici con o senza cerchione ecocentro Sfalci e potature ecocentro / compostaggio
Polistirolo da imballaggio plastica domestico / Contattare il numero
verde per verificare se nella
Poltrona ecocentro propria zona si effettua il servizio
Pongo indifferenziato di raccolta
Portachiavi indifferenziato Siringhe indifferenziato
Posate in plastica indifferenziato Spazzole indifferenziato
Posate di metallo ecocentro Spazzolino da denti indifferenziato
Preservativi indifferenziato Specchi ecocentro
Quaderni carta Spugnette e stracci indifferenziato
Quadri ecocentro Stoffa stradali per tessili / ecocentro
Radiografie ecocentro Stuzzicadenti organico
Rasoio usa e getta indifferenziato Tamponi per timbri indifferenziato
Righelli indifferenziato Tappeti (non gommati) stradali per tessili / ecocentro
P Riviste non plastificate carta Tappezzeria indifferenziato
Q Rubinetteria ecocentro Tappi a corona vetro e lattine
Sacchetti dell’aspirapolvere indifferenziato Tappi in sughero ecocentro
R
Sacchetti in plastica plastica Tappi metallici di barattoli vetro e lattine
S Salviette umidificate indifferenziato Tende in stoffa stradali per tessili / ecocentro
T Sanitari (WC, lavandini, ecc...) ecocentro Torsoli organico
Saponetta indifferenziato Tovaglioli di carta organico
V Scarpe (appaiate e in buono stato) stradali per tessili / ecocentro Vaschette del gelato plastica
Scarponi da sci ecocentro Vaschette portauova in plastica plastica
Scatole cartone e cartoncino carta Vaschette portauova in cartone carta
Scontrini fiscali (carta termica) indifferenziato Vasetti di vetro vetro e lattine
Z
SE IL RIFIUTO È...
Vassoi in polistirolo per alimenti
DOVE LO METTO?
plastica A PROPOSITO DI RAEE
Vernici ecocentro
COS’È LA FORMULA “1 CONTRO 1”?
V Videocassette indifferenziato
Dal 2010, chi acquista un Apparecchio Elettrico o
Zainetto scuola stradali per tessili / ecocentro
Elettronico (anche online), ha diritto a consegnare il
Zerbino indifferenziato vecchio apparecchio al rivenditore, che lo deve ritirare
gratuitamente. Il RAEE consegnato deve essere di tipo equivalente al
nuovo acquistato e svolgere le stesse funzioni.

A PROPOSITO DI PFU COS’È LA FORMULA “1 CONTRO 0”?


Un nuovo decreto del 2014 ha introdotto questa nuova formula che
prevede che il consumatore possa consegnare gratuitamente i RAEE
PNEUMATICI FUORI USO di piccole dimensioni - inferiori a 25 cm - presso i punti vendita, sen-
za alcun obbligo di acquisto. Il ritiro di questi rifiuti tecnologici diventa
Ogni anno in Italia circa 35 milioni di pneuma- obbligatorio per i punti vendita con superfici superiori a 400 mq ed è
tici arrivano a fine vita e vengono sostituiti con nuovi. facoltativo per quelli più piccoli.
Dal 2006 una direttiva dell’Unione Europea vieta l’invio in discari-
ca degli pneumatici fuori uso, rendendo obbligatorio il recupero della
gomma.
Dal 7 settembre 2011, grazie al Decreto Ministeriale 82/2011, in Italia
è attivo un sistema nazionale che ne gestisce la completa raccolta e
SUGGERIMENTI
recupero, con attento monitoraggio delle attività e tracciamento dei
flussi. PER OTTIMIZZARE
Il sistema si fonda sul contributo ambientale che ogni possessore di
veicolo versa all’atto dell’acquisto di uno pneumatico nuovo, al fine
LA RACCOLTA DIFFERENZIATA
di assicurare il suo corretto recupero una volta che diventerà fuori RIDURRE il volume degli INSERIRE la carta e il vetro sfusi,
uso. L’importo del contributo deve essere indicato in modo chiaro in imballaggi (cartoni, contenitori non dentro a sacchetti di plastica
fattura o sullo scontrino fiscale. di plastica, lattine), piegandoli o che inquinano il carico.
Dal suo avvio il sistema raccoglie gratuitamente i PFU presso tutti i schiacciandoli. In questo modo
UTILIZZARE sacchetti
punti dove avviene il cambio degli pneumatici (gommisti). si evita di colmare il contenitore
compostabili in Mater-Bi o in
prima del giorno di raccolta.
In questo quadro normativo, non esiste motivo perché un privato carta per la raccolta dell’organico.
conferisca all’ecocentro comunale, tranne nel caso in cui gli pneu- SVUOTARE i residui e risciacquare
NON ABBANDONARE i rifiuti
matici non derivino da cambi precedenti alla nuova normativa e tenuti i contenitori per evitare la
fuori dai contenitori o sul territorio.
in deposito dal cittadino. formazione di odori molesti.
Via Torino 9
10093 Collegno (TO)

+39 011 4028111

www.cidiuservizi.to.it

STAMPATO SU CARTA RICICLATA


NUMERO VERDE CIDIU 800-011651